.

.

mercoledì 30 gennaio 2013

Acqua di colonia penale

Il campionato italiano è stato indicato dalle autorità in materia, procuratori e Direttori Sportivi in testa, come il più adatto alla riabilitazione professionalpenale, quando per penale s’intendono quelle carriere che per vari motivi stanno finendo a cazzo di cane. Questo tipo di procedura consente al calciatore condannato dalla propria testa di cazzo, appunto, oppure a quelli dispersi nell’atrio gigantesco di rose dove giochi solo quando il Mister inciampa su di te ricordandosi che esisti, a chi insomma ha perso un po’ del suo valore anche per infortunio e anche senza aver manifestato nessun segno di ravvedimento, di ottenere l’estinzione delle pene accessorie che alla fine sono quelle di stare ai margini di grandi società e della propria carriera. Pene accessorie che potrebbero diventare però quelle dei nuovi tifosi, perché questi tipi di rientro coatto, chi per un modo e chi per un altro si portano dietro giocatori a rischio, si, per far ritornare nel nostro campionato certi giocatori c’è bisogno della scommessa, e così nelle ultime ventiquattrore si rivedono Balotelli e Sissoko fare un percorso a ritroso dalla Premier del City e dalla Ligue 1 parigina, oppure da campionati spaparazzati in oriente come quello cinese dove giacciono milionarie balene spiaggiate come Anelka. E probabilmente se ne vedranno ancora delle belle in queste ultime quarantottore dove l’acqua sale alla gola e i calciatori condannati da campionati non più congeniali vogliono annotare la propria riabilitazione sul certificato di un campionato come il nostro, che anche lui con l’acqua alla gola si presta alla grande promettendo di restituire capacità perdute. Solo per parlare di casa nostra, la capacità riabilitativa della Fiorentina ha permesso il ritorno di giocatori come Pepito Rossi e Sissoko altrimenti improponibili, tante scommesse dicevamo, il campo ci dirà poi chi tra i tanti che hanno puntato le fiches su cavalli zoppi o pazzi come Balotelli avrà davvero vinto la propria, insomma chi sarà davvero riuscito a mettere in piedi quel’operazione al bacio che ho sintetizzato con la foto di copertina. Perché dove c’è rischio c’è anche fallimento e qualcuna di queste scommesse andrà sicuramente a puttana, la Fiorentina però, forse l’unica, non si è mossa solo in questa direzione, e attivissima ha chiuso anche affari di prospettiva scommettendo su giovani talenti, un mercato corposo come una donna di Botero, e variopinto come un pappagallo che però non è quello che usa il Delfino per pisciare senza mai alzarsi dal letto pur di contare gli utenti del blog senza perderne uno prima di addormentarsi stremato. Vedremo quindi chi avrà perso le sue scommesse, chi avrà azzardato pensando di aver acquistato primizie fuori stagione ritrovandosi in mano invece contratti importanti da pagare e giocatori alla frutta. La seconda foto è un po’ questo, un gioco, la simulazione cioè di un’operazione risultata poi una buccia di banana dove si vedono chiaramente Pradè e Macia scappare atterriiti pochi istanti prima di prenderlo nel culo.  

113 commenti:

  1. Chiarificatore30 gennaio 2013 08:23

    Tutto giusto Pollock, hai fotografato alla tua impareggiabile maniera, fatta di logica e di fantasia, la situazione del calcio italiano e di questo mercato di gennaio che ne consegue.
    Non capisco cosa c'entrino, non da parte tua, i Matri ed i Quagliarella.

    RispondiElimina
  2. Chiarificatore30 gennaio 2013 08:33

    Nell'editoriale di oggi Stefano Prizio descrive come meglio non si potrebbe il suo punto di vista su come in questo mercato di gennaio la proprietà si starebbe  (non)muovendo a (mal)supporto di Montella, con particolare riferimento alle sue presunte pressanti richieste di un grande attaccante ed alla possibile mancata e taccagna risposta della proprietà.
    Punto di vista che coincide perfettamente con quello di Barrybonds.
    Niente di nuovo sotto il sole.
    A no, dimenticavo, c'è qualcosa di nuovo sotto il sole, questa volta la posizione dei due  di cui sopra coincide esattamente con quella del Colonnello, eh eh eh.

    RispondiElimina
  3. Chiarificatore30 gennaio 2013 08:39

    Ovviamente la filosofia critica di fondo delle tre posizioni coincidenti di cui sotto, è quella del famoso "piccolo passo".
    Quello che mancherebbe alla Fiorentina per diventare finalmente grande e che la proprietà si sta rifiutando di fare.

    RispondiElimina
  4. Chiarificatore30 gennaio 2013 08:42

    Altra coincidenza di vedute dei tre di cui sotto: qualificare come leccavalle aziendalisti quelli che non la pensano come loro sull'argomento.

    RispondiElimina
  5. Chi non intravede anche nell'ultimo, fantastico (ed inatteso) acquisto di Sissoko, una chiara programmazione della nostra coppia di Fenomeni (i Pracia) allora sarebbe meglio si desse all'ippica, ma intesa come aiuto-spalatori da stalla. Hanno una capacità di sviare i "voyeur" del mercato e dei giornali che fa impressione. E sulla punta......se ce ne fosse una utile a disposizione l'avrebbero presa o la prenderanno ma la certezza è che loro non si fanno prendere per il collo da nessuno e piuttosto (e io concordo) rinunciano. Così ci si crea una grande fama di seri e professionali operatori di mercato: Qui mi sembra si stia dimenticando da che due annate proveniamo. Questi fanno i miracoli! Grandissimi.

    RispondiElimina
  6. Concordo con VENETOVIOLA,Curtis&Moore stanno (ri)costruendo anche l'immagine della Fiorentina intesa come management,stanno lavorando sull'autorevolezza non potendo avere l'autorità di una strisciata;trascuriamo che neanche l'Inter(ad esempio)non è riuscita a pendere una punta,e che il Milan per prendere Balotelli utilizza i soldi incassati dalla vendita di mezza squadra.Balotelli,quello che non gioca mai tre partite di fila,quello che faceva dannare Mourinho e i compagni,quello che ha fatto perdere l'aplomb ad alcuni inglesi,quello che farà ulteriormente scalare indietro Pazzini...ah ah ah ah.L'idea che gli operatori di mercato avevano(conclamata da dichiarazioni e situazioni)della viola era quella di una società farraginosa,scollegata,delegittimata e a tratti delegittimante,il duo ha lavorato,ritengo,su questo.Questa notte,intorno alle 00,30 ennesima censura ad un mio post(scritto ironico,deciso e urbano) sul sitone,dove Matlock e Mancoligatti(!)davano addosso al Sitollock,a noi,a me.Sucuramente era il Multinick che entrò due/tre giorni addietro.(VITALOGY,ottima la chiusura notturna con citazione di Rino Gaetano...!Stay tuned!)

    RispondiElimina
  7. Chiari non fare di ogni erba un fascio, anche perchè a stare nel medesimo fascio (e per favore non scivoliamo nella politica!) di quei due lì per me è un po' urticante. Il mio pensiero sull'attaccante l'ho detto anch'io e non differisce molto da quello del Colonnello (che, anzi, ci si è accodato dopo che ha visto che aldilà della scommessa per il futuro Giuseppe Rossi non arriverà probabilmente niente) e credo sia più che legittimo l'avere il proprio pensiero o esternare le proprie preoccupazioni su un punto. Meno legittimo e qui mi dissocio nettamente dal "fascio" e son sicuro anche il Colonnello, è prenderne spunto per dare picconate e scatenarsi in filippiche generiche contro la proprietà ed i dirigenti (che stan facendo i miracoli) come fanno i due tapini che nomini, uno per rabbie personali l'altro non lo sa nemmeno lui perchè. Tra l'altro ancora non è giovedì alle 19,00, magari mi prendono un Cavani di vent'anni che nessuno conosce  a due milioni e ci fa quindici gol, o ce li fa Larrondo, o ce li fa El Hamdaoui così sei anche più contento, bisogna sempre vedere positivo, non ci mettere in quel "fascio".

    RispondiElimina
  8. O Chiari ma che ti svegli sempre con la mania di persecuzione? Ma chi ti ha mai nomato leccavalle? Non io. Né mi vedo coincidente con chi anela la distruzione della Viola da quasi tre anni e la insulta e la calunnia in tutte le sue componenti nessuna esclusa invocando contestazione globale. Ritengo, come molti sul sitollock (di cloaca non mi curo), che nello specifico se non arriva un attaccante con gli attributi si sia commesso un errore di programmazione, avendo avuto cinque mesi per riparare il buco creato dal trentaduenne e non ghermito per esterne circostanze Berbatov e avendo acclarata necessità nel ruolo, ma che c'entra il resto? Fra una valutazione di errore, pur grossolano, e una d'indegnità d'essere corre una differenza abissale. E sono d'accordo sul non farsi strozzare, Veneto, è vecchia e ottima politica corviniana, ma anche uscir dalla fiera senza la mucca Giacomina di cui avevi bisogno non è impeccabile, l'anno scorso il Magic ci perse il posto. Aggiungo altresì alle mie critiche il fatto che, come appare ovunque sui siti, sulle tv e sui giornali, Viviano abbia avuto rassicurazioni dalla Proprietà che ne hanno bloccato l'uscita ma non abbia ancora avuto incontro con Montella, che sembrerebbe così messo di fronte a fatto compiuto. E' cosa che mi fa ribadire la necessità, a mio avviso, di una figura di sintesi fra allenatore (che ad esempio invoca una punta vera da dicembre), DS (che nel caso di Pradè è un puro, sebbene eccellente, uomo-mercato, mentre Macia è un occhio puro) e Proprietà (ruolo per il quale Guerini è inidoneo) quale possiede il Milan, figura che già nel passato avrebbe evitato discrasie che ci hanno leso. Insomma, attendo 36 ore per dare un giudizio sul mercato ma osservo che, avendo avuto denari sufficienti per colmare la lacuna e avendo invece scelto Rossi per un futuro scommettibile ma non granitico mentre ti giocavi la Champions oggi, se non arrivasse una punta, col gennaio che abbiamo fatto già a causa di questo ritardo, Pradè sarebbe in fallo tecnico.

    RispondiElimina
  9. Chiarificatore30 gennaio 2013 09:49

    Leggi bene Jordan, non sto facendo assolutamente di ogni erba un fascio, e tanto meno accostamenti personali che mai mi sognerei di fare, così come non do giudizi sulle persone. Ho rilevato una curiosa coincidenza di vedute tra i tre su una specifica questione, non proprio marginale.

    RispondiElimina
  10. Le inesattezze e scemenze di Prizio:l'Italia è un paese a somiglianza di Moggi e Corona,la forza dei potenti si misura con la forza dei servitori(insomma,questo concetto...non è che avendolo scritto Montanelli sia sdoganabile per tutti),che Montella abbia chiesto-con comunicazione sbagliata-una punta.L'Italia somiglia anche a me,alla Montalcini,a Rubbia,all'onesto travet e tutti noi(fortunatamente non a Prizio,che prende querela per non saper "scrivere non scrivere...accennare,far intendere ma non dichiarare apertamente...",p.cfr.Querela dei DV...neanche Agnelli o Geronzi hanno mai querelato i DV,Prizio è riuscito in questo!Fenomeno);i servitori spesso vogliono essere servitori,senza fare coattivo del potente e a volte non danno neanche dimostrazione di fedeltà e spesso il potente è potente perché ha capacità,forza,eloquenza,vision,intuito.Montella non ha mai chiesto la punta!Mai.Riavvolga il nastro delle interviste:Montella ha sempre risposto a domande trabocchetto(senza essere fottuto),ha sempre gatto battute nel suo stile,ha sempre ironizzato sulla punta e a volte e stato serio per la sua onestà intellettuale.L'avvertimento mezzo-mafioso di Prizio poteva essere risparmiato,vuol preparare il popolo viola in caso di sconfitta o pareggio col Parma?Montella ha bisogno di un consigliori?Prima cazzate e alleanza pericolose per il Mercafir,ora "problemi di espressione verbale" per Montella...ma Prizio non scrive nulla di più propositivo?Non scrive mai per qualcosa che faccia sorridere?Sfigato(e credo trombi troppo poco).

    RispondiElimina
  11. Capo della sezione tecnica africanaAd oggi,Wolsky,Commper,Vecino,Sissoko.A chi si indigna se qualcuno(io,Jordan,Deyna,Colonel,e
    altri)osa criticare questo mercato non nella qualita'(il giudizio su
    questa me lo riservo quando i citati scenderanno in campo tinti
    di viola) ma sulla reale necessita'delle coperture dei ruoli,visto che
    abbiamo 5 mezze punte,faccio una domandina:se vi avessero messo a capo
    della sezione tecnica,avendo 4 mesi per preparare il mercato,avreste
    comprato giocatori con queste caratteristiche oppure nei ruoli dove la
    squadra aveva mostrato debolezza tecnica?Aspetto risposta onesta.
    No,perche'siamo
    passati per criticoni,dimenticando pero'il periodo storico e che se si
    vuol criticare correttamente,ci si deve riportare a fine anno.
    Eravamo
    ad un punto dalla seconda,squadra in salute,ma anche da Monte Morello
    si vedeva che era spuntata e stava fecendo miracoli..In pratica il
    motore girava a 6.000 giri,ma le bielle erano fragili e i pezzi di
    ricambio pochi.Un altro aspetto che avevamo messo all'attenzione,e'
    che
    molto raramente ci sarebbe capitata l'occasione di avere un Milan
    tragico 7 o 8 punti indietro che tanto,o di riffa o di raffa(rigori,gol
    in fuorigioco e culo)sarebbe tornato competitivo,senza contare che il
    Berlusca non poteva accettare per molto di star dietro al Parma e
    Catania,al primo appuntamento di mercato,si sarebbe frugato,infatti e'
    arrivato Balo.Loro ora ci hanno recuperato 8 punti e davanti giocano
    con El Sharawi/Balo,noi per 4 giornate giocavamo senza El Ham e si
    sapeva da mesi,e si e' preso in ritardo Larrondo.Bene alla luce di tutto
    questo,senza tediare,ribadisco l'insufficienza al mercato di
    riparazione che tale doveva essere,riparare a mancanze,e che ha un solo
    significato: mi arrendo alla corsa CL e punto tutto sul prossimo
    campionato.Per questo mi da'molto fastidio leggere che "i fiorentini un
    son mai contenti"perche' pur essendo dellavalliano,nessuno mi puo'far
    tacere una critica tecnica.E poi io della viola e dei suoi presidenti
    son contento sempre,all'infuori del cotonato.Leggo che si vicifera di
    Pazzini,che per me e'scarso,ma che e'senz'altrro a noi funzionale e
    migliore di quelli che abbiamo,ma se ve lo avessero proposto a
    Dicembre?Concludo facendo notare che,con l'acquisto di Sissoko(che ho
    visto tonico)si e'smontata la tesi che voleva Behrami non funzionale al
    gioco montelliano,come ho letto piu'volte.Behrami e'stato venduto per
    recuperare soldi necessari  per l'arrivo di Borja(operazione da
    Nobel)non per questioni tecniche.
    Detto questo,pur con l'1% di possibilita' di entrare in CL,lottiamo e sempre FV.
     
    Lele
     

    RispondiElimina
  12. Rigo 0:"ha sempre fatto" non "gatto",rigo sotto c'è una "e" in luogo di una "è".

    RispondiElimina
  13. Chiarificatore30 gennaio 2013 09:57

    Come vedi Jordan, anche tu il vecchio vizio di fare apprezzamenti personali e, quel che è peggio, arbitrari e falsi non lo perdi. Io sarò contento nello stesso identico modo di chiunque si vorrà manifestare il bomber che tutti, senza la minima distinzione tra noi, stiamo aspettando, che sia tra quelli che già abbiamo in casa che sia un colpo dell'ultima ora.

    RispondiElimina
  14. Chiarificatore30 gennaio 2013 10:07

    La risposta che ho dato a Jordan vale anche per te, Colonnello, che, come prevedevo, mi rispondi mettendola sul piano personale, cosa che io non ho fatto, e stravolgendo le mie critiche limitate ad una tesi, per quanto importante, e non riferite alle tre persone chiamate in causa, che non metto, tra l'altro, sullo stesso piano nella maniera più assoluta.






    Va da sé che sono totalmente d'accordo con quello che hanno scritto subito dopo qua sotto sia Venetoviola che Sopravvissuto.

    RispondiElimina
  15. In linea di massima concordo con Pollock;a questa squadra manca una punta!E sommando questa mancanza al fatto che la Viola gioca bene e che si era ritrovata in posizioni del tutto inaspettate(perchè prima del campionato NESSUNO avrebbe scommesso su questi risultati e sulla contemporanea,e spero costante,mancanza della Roma dei Totti dei Destro degli Osvaldo dei lamela etc etc dai piani alti,con un Inter così brutta e senza un centrocampista degno di tale nome,con un Milan che sino ad un mese fa era nella zona sinistra della classifica)aumentano i rimpianti.Però mi domando:quale poteva(o potrebbe visto che mancano 2 giorni all fine del mercato)essere la prima punta adatta a noi?Lisandro non ci caca nemmeno,avendo trattative in essere con squadre da CL e che lo allettano con stipendi tripli;Quagliarella a Firenze non vuole venire(e prendere lui o Matri vorrebbe dire vivere costantemente sino a giugno con la gente che infama Jovetic perchè,venendo uno dei due a Firenze automaticamente si penserebbe a JoJo a Torino);un Bianchi qualsiasi,che addirittura fa panca a Torino risolverebbe i nostri problemi?Forse meglio di Toni,ma siamo sicuri meglio di El?Eppoi,aspetto non secondario,quale società a gennaio si priverebbe di un giocatore "importante",in grado di cambiare davvero la nostra capacità realizzativa(Destro o Osvaldo,Lopez)?Io avrei pensato a Pellissier,giocatore tecnico ed adatto a giocare con e per la squadra di Montella.Adatto anche perchè conoscitore del calcio italico e perchè facendo la panca a Chievo potrebbe giocare qualche mese titolare a Firenze per poi giocarsela il prossimo anno con Larrondo ed El.Già,Larrondo...in fondo in fondo spero che sia questo l'acquisto "azzeccato",passato in sordina.Quando lo vidi le prime volte ne rimasi impressionato,sia fisicamente che tecnicamente.Misteri del calcio che abbia fatto panca a Siena.Forse si è smarrito,ma se risultasse un'operazione stile Gonzalo o Roncaglia od Aquilani?Sperem.P.S:visto che me lo chiedi tu Pollock,tornerò sporadicamente su cloaca a sbeffeggiare il giornalista farlocco,che di cazzate ne spara più di una Gatling.

    RispondiElimina
  16. Sopra, l'etopea è perfetta, ma il messaggio Montella l'ha mandato e più volte, altro conto è se si cerchi (come in effetti si fa) con esso di scavare un solco fra lui e la Querelante (onde pugnette mie infinite) Proprietà (quod de hoc fabula narratur). Il post di Lele è, ancora una volta, grandioso, l'Africano è in forma straordinaria da dopo Natale e Pollock e Sopra cominciano a guardarsi il culo, mentre Vitalogy rosica per essere stato affiancato nella scalata al Sommo Potere. Ennesima intervista delirante di Wolski, ormai fra lui e papà ne rilasciano una al giorno: adesso vuole giocare sùbito e sogna il Barcellona. Intervenire secchi secchi sul ragazzo, sperando che il cervello, come spesso è capitato, non affossi il talento.

    RispondiElimina
  17. Purtroppo il messaggio che avevo inviato ieri sera dal telefono non è apparso.Quindi lo riscrivo:ringrazio tutti per la calorosa accoglienza.Chiari il "quartino" con la trippa ancora non è arrivato...colpa delle poste o fai lo gnorri?

    RispondiElimina
  18. DKNE, vuoi dire che nel panorama mondiale in cinque mesi non trovi una punta? Guarda, ti faccio un nome io, da campionato che bene conosco: se lavoravi sul procuratore e sull'ambiente da mesi come potevi e avevi fatto con Rossi, Aubameyang lo prendevi per dieci e lo pagavi sette/ottocentomila euro in meno di Rossi di ingaggio, adesso è impossibile. E Lisandro non lo becchi più adesso che la Juve ci è sopra, ma se anche su lui facevi manovra dal giorno dopo del Berbatov-day, certo che lo portavi qui! E, come dice Jordan, con lo stesso occhio linceo col quale hai preso chi ci sta facendo godere e chi (tra i gennaisti) ci farà godere, in Sudamerica l'Icardi di turno (pensa che colpo ha fatto la Samp!) lo afferravi. E non è detto che così non vada, su Bueno ci siamo ancora.

    RispondiElimina
  19. La tua suscettibilità è quasi incredibile. Guarda che avere simpatie o, comunque, credere nelle doti di un giocatore, non è un'offesa. Tu hai scritto a più riprese (o me lo son sognato?) che ti piace El Ham, quindi che c'è di male a dire che saresti contento se facesse quindici gol? Non lo saresti? Se tu mi dicessi che io sarei contento se Neto giocasse sempre e non prendesse più un goal fino alla fine del campionato guarda che non mi offenderei mica!

    RispondiElimina
  20. Chiarificatore30 gennaio 2013 10:24

    Caro DKNE, scusa,  ho dimenticato di avvisarti, questo è un ambientaccio, quindi c'è  il caso che qualche vecchio utente abbia intercettato il pacco viveri di benvenuto che ti ho inviato, e che se lo sia pappato alla faccia nostra.

    RispondiElimina
  21. Ma perché scriverci ancora, sopra quel sito di Soprano, o Sopra, perché?

    RispondiElimina
  22. Ovviamente non potrà essere stato che il Colonnello....

    RispondiElimina
  23. Colonnello si deve interpretare cosa succede davvero da come appaiono le cose, magari si interpreta male, ma, a parte la solita stucchevole campagna pro ViviUnodinoi, (paginate su Stadio che danno per certo il suo ritorno tra i pali, radio private guidate da Radio Blu scatenate allo stesso scopo, sondaggi su violanews che permettono voti multipli si' che in dieci possono contar per mille se han voglia di perder tempo), leggendo tra le righe sembra davvero che tutte queste certezze non derivino dall'unico che può darle, e cioè l'allenatore. Ora se davvero fosse come adombri che a Viviano l' assicurazione se va in campo domenica o no (perchè questo è il punto che sta alla base della decisione se va o se resta) gliel'avesse dato altri che non è Montella, sarebbe davvero molto pericoloso. Montella non mi sembra tipo che si fa saltare la mosca al naso e che accetta il fatto compiuto per decisione che spetta solamente a lui. Potrebbe nascere anche qualcosa di clamoroso, ma non credo si arrivi a quei punti, spero che almeno ne abbiano parlato prima. Spero comunque che Neto vada a Bologna, come era fissato da novembre, e che arrivi Agliardi, cosi ViviUnodivoi è tranquillo e gli guarisce anche il ginocchio, oltre al fatto ben più importante che vedremo quanto vale il ragazzo in un ambiente serio e non bacato dai grulli come questo.

    RispondiElimina
  24. Chiarificatore30 gennaio 2013 10:40

    Non è assolutamente vero Jordan che io ho una particolare "simpatia" per El Hamdaoui, paragonabile a quella, peraltro rispettabile, che tu hai per Neto. Ho semplicemente manifestato, più di una volta, un mio apprezzamento prettamente tecnico su El Hamdaoui, così come l'ho fatto più volte su Rossi e su Ljajic, tanto per farti altri due esempi. Se poi il campo mi smentirà a favore di qualcun altro  in maglia viola, presente o futuro, non solo non sarò meno contento, ma sarò ben lieto di prenderne atto.

    RispondiElimina
  25. Colonnello penso che sul mercato mondiale esista sicuramente una punta adatta.Ma non penso che il fantastico duo lo faccia apposta a non prenderla;secondo me stanno cercando(a questo punto fallendo se non arriva nessuno)qualcuno che sia giusto sia per questa mezza stagione ma soprattutto per gli anni a venire;che sia parte integrante del progetto futuro(alla Rossi per intendersi). Aubameyangammetto di non essere in grado di dare un giudizio,avendolo visto solo un paio di volte.Ma è forse quello che ha fatto da meteora a Milano sponda Milan?

    RispondiElimina
  26. Sì, è proprio lui, DKNE. Certo che non lo fanno apposta! Credo semplicemente che siano stati viziati dai risultati fino a Natale (l'apologo di Martino e dell'asino, che ho già esternato) e che gennaio li abbia sorpresi, mentre la loro attività estiva (affare Berbatov, che non era un investimento per il futuro...) dimostrava la consapevolezza di una lacuna.

    RispondiElimina
  27. Chiarificatore30 gennaio 2013 10:48

    Sottoscrivo al 1000% il post di Jordan qui sotto sulla vicenda Neto-Viviano.

    RispondiElimina
  28. Stalliere africano


    VENETO,io
    non vedo la genialata nell'acquisto di Sissoko che conosco bene e
    stimo,quindi mi ritrovo ad essere,classisticamente e volgarmente  ma
    anche ben felice,classificato come spalatore di concio nella lettiera
    del box del cavallo,mestiere ben piu'nobile e dignitoso di quello che tu
    hai cercato colpevolmente di infamare,ma che e'sortito come un
    boomerang. 

     

    Lele
     

    RispondiElimina
  29. L'intervista di Wolski:

    http://www.violanews.com/stampa/wolski-la-serie-a-il-mio-piccolo-mondiale-20130130/

    Colonnello, a parte la lunghezza dell'intervista (ma è normale che in Polonia diano risalto al loro miglior giovane che a 20 anni va nel campionato italiano), non mi sembra abbia detto niente di particolare.

    RispondiElimina
  30. Fantacalcio: ma se Pazzini andasse alla Roma e... e... e...

    RispondiElimina
  31. Caro Anto, tra l'altro quel che ho scritto, che è anche troppo e che replica altre interviste ormai giornaliere. Deve stare tranquillo, gioca solo quando Montella lo ritiene pronto e basta parlare delle squadra dove sarebbe potuto andare o dove vorrebbe andare dopo la Fiorentina.  Intanto un capolavoro del g[abibb]obbo che fa concorrenza al Multinick in fregolismo. Abbeveratevi:
    30/01/2013 09:44:34 i'giannelli, La fiorentina spende molto ma con poca efficacia.questo significa non essere una grande squadra.molti dicono che serva un attaccante ed un portiere..e' verissimo..ma siamo sicuri che prendere alonso da alternare a pasqual sia la soluzione? Mi spiego...credo che in quel ruolo debbano smettere di cercare per forza dei mancini..ci vorrebbe uno come zuniga o giaccherini per capirsi.i mancini sanno fare solo una cosa e cioe' andare a testa bassa fino alla riga di fondo e crossare mentre il destro puo fare sia quello ma anche accentrarsi e dialogare o crossare col destro e diventano quindi meno prevedibili»

    RispondiElimina
  32. Chiarificatore30 gennaio 2013 12:02

    Invece è vero l'esatto opposto di quello che sostiene i' giannelli. E' limitato chi cambia fascia rispetto al piede, perché ha solo la giocata di rientrare verso il centro, mentre  non può crossare dalla riga di fondo, chi invece gioca sulla fascia del suo piede può fare entrambe le cose, come le grandi ali ed i grandi terzini del presente e del passato ci hanno dimostrato.Infatti chi cambia fascia è una eccezione. Poi ci sono gli ambidestri. 

    RispondiElimina
  33. I siti-web viola tirano troppo la volata a Viviano.Doping virtuale...eh eh eh eh.

    RispondiElimina
  34. "Nostro signore di audence,
    Ottima la tattica dei cosiddetti
    ossigenati, per far conoscere al mondo un blog che non si caherebbe
    nessuno, scrivono loro cambiando nick da questa parte e, fingendosi
    utenti di fi.it, denigrano quel blog sconosciuto.Ottima tattica,
    addirittura meglio di quella di Montella."

    Riporto questo commento del sitone perché il Delfino apre uno scenario che so già vedrà il Chiari venire a bussare cassa esigendo i frutti di questa geniale operazione marketing che effettivamente ha portato ad un notevole incremento dei contatti.

    Chiunque vorrà prendersi il merito di questa campagna pubblicitaria dovrà dimostrarlo prima dichiarandolo, e poi grazie alla partnership messa in piedi con Ceccarelli saranno effettuate verifiche incrociate.

    Devo dire poi che "far conoscere al mondo un blog che non caherebbe nessuno" mi sembra un po' troppo presuntuoso. La Rita per esempio del blog è venuta a saperlo solo domenica perché le ho chiesto quando era nato nostro figlio e ha voluto saper il perché di tale curiosità e allora le ho spiegato che gli avrei fatto gli aguri...

    Io per esempio ho scoperto che esisteva il blog quando ho capito che quello che scrivevo su Fi.it non è che venisse puntualmente censurato, era solo che sbagliavo buco.

    RispondiElimina
  35. Chiarificatore30 gennaio 2013 12:41

    Ormai mi conosci perfettamente Pollock, se tu non avessi messo le mani avanti avrei sicuramente rivendicato la genialata con tutti i diritti economici conseguenti, eh eh eh.

    RispondiElimina
  36. Diciamo che la differenza tra Prizio, il baseballista e gli utenti sitollockiani che ritenevano prioritaria una punta a gennaio, è che Prizio in tutto ciò ci vede un ricatto dei DV a Montella (niente di nuovo, per lui tutti gli allenatori a Firenze sono sotto ricatto dei DV, che volete farci), il baseballista vede ancora pontellizzazioni riscontrate su non si sa quali basi, mentre noialtri lo riteniamo solo un errore (mi viene in mente Dan Peterson, una volta in una telecronaca gli sentii dire "è un errore di sbaglio", eheheh), comunque credo che il Chiari volesse soprattutto scherzarci un po' su.
    Sopra, il livello delle discussioni sul sifone ha iniziato a degenerare da diversi anni ormai, i "gestori" hanno scelto di ovviare in una maniera (aprire alle tonnellate di merdate violente scritte da 3-4 multinick, per non perdere contatti) che ora gli si sta ritorcendo contro, il livello dell'utenza media si è abbassato sempre più, si è abbassato anche il livello giornalistico (a pubblicare le notizie ci arrivano sempre dopo Fiorentinanews e Firenzeviola, mentre quando provano ad arrivarci prima degli altri scrivono che abbiamo già preso Oriali e Ranieri... le pagelle poi sono affidate al Ceccarelli); secondo me oggi spendono di più in retribuzioni ai commentatori multinick che ai redattori; insomma, come ha detto più volte il Colonnello, credo che la cosa migliore sia che anche le poche persone sane (più o meno 3 ogni 20 commenti) che vi sono rimaste lo ignorino, è destinato ad una brutta fine che si sta scavando con le proprie mani.

    RispondiElimina
  37. Indipendentemente dal teatrino Neto-Viviano(di cui i due non  hanno nessuna responsabilità),ritengo che l'errore grave,gravissimo è stato non mandare Neto a giocare nei due anni precedenti,mantenendone la proprietà.Oggi non siamo in grado di giudicarlo;alterna grandi parate a papere imbarazzanti.E questo,oltre ad essere deleterio nel presente(i due portieri ci sono costati qualche punto)lo è per il futuro.Perchè OGGI,a meno di sviluppi clamorosi,per quanto mostrato,non ritengo opportuno puntare su neto per gli anni a venire.Il rischio di vederlo esplodere in altri lidi è concreto,così come concreto è il fatto di trovarsi un giocatore che non vale quanto sperato.La soluzione che io adotterei è quella di mandare Neto a giocare in altra squadra(Bologna andrebbe benisismo)in PRESTITO.Tenere Viviano per capire se in questi mesi ha recuperato dall'infortunio totalmente,ed a fine anno trarre le conclusioni in base al rendimento dei due.Continuare come è stato fatto sino ad oggi purtroppo la vedo come una martellata tafazziana sui maroni.Ed approfitto per chiedere ai sostenitori di Neto a prescindere,ed ovviamente ai paritetici di Viviano,di mettere da parte le proprie "idee" preconcette e di non sparare sull'avversario di vedute aspettando l'errore di uno dei due.Perchè  in fin dei conti la Fiorentina dovrebbe venir prima delle personali fissazioni.

    RispondiElimina
  38. Ripeto Chiari, fare il "tifo" per un giocatore non è un delitto, anzi lo ritengo più o meno inconscio, ma comune. L'importante è che questo non prevalga sul tifo per la squadra. Io tifo Luca Toni, per esempio, perchè mi piace la sua storia, il suo impegno e se fa goal lui invece di un altro sono anche più contento, ma son contento e parecchio, chiunque faccia goal della viola. Se Viviano rientra e para anche gli spilli non crederai mica che mi dispiaccia? Sarei più contento se capitasse a Neto, ma l'importante è che la Fiorentina non prenda goal. Meno scusabile è l'avversione per un giocatore in viola, il che anche succede, ma io ho fatto una battutina sul tuo stato d'animo in caso di successo di un giocatore che hai detto molte volte di stimare, non ci vedo proprio nessuna prevaricazione o offesa, perlomeno non era certo nelle intenzioni.

    RispondiElimina
  39. Grande Dan! Questa, Vitalogy, me l'ero persa a suo tempo, ed è gravissimo! Ma noi a Fiorenza (e scusate il reclamo per la precedenza, ma siamo Florentis orgulhos, come dicevano i provenzali) non diciamo forse "E' s'è sbagliaho ni' confondessi"? I' Dorfino andrebbe trattato meglio quando si fa vedere da queste parti, se lo cagaste di più ci cagherebbe di meno e non direbbe che non ci cagano ma in questo modo non ci cagherebbero sempre di più quelli che abbiamo piacere che ci caghino: dunque, che merda sia (in bocca a lui, ogni giorno che Dio manda... ahahahahahahahahahahahah! Poro Dorf... ahahahahahahahahahahahah!)! Vitalogy, però ammetterai che ha l'esclusiva delle foto di Lamparde allampanato che mangia il lampredotto (il migliore di Firenze, ergo del mondo, e i provenzali non stiano a rompere le palle!) sotto le lampade dei Buongustai in via de' Cimatori.

    RispondiElimina
  40. Vita,per quanto riguarda il discorso su fi.it la penso pari pari...perfetta lettura.Hanno preferito il numero di contatti alla qualità;ma soprattutto(e questo per me è un delitto mostruoso)hanno messo in secondo piano il bene della fiorentina;che su di un sito che si chiama fiorentina.it dovrebbe venir prima di tutto.Invece vi lasciano scrivere tifosi gobbi,multinick etc etc.Che non fanno altro che danneggiare l'oggetto dell'esistenza stessa del sito.Io mi diverto a fare giri su altri forum.Praticamente TUTTI danno la possibilità di postare SOLO dopo registrazione;e se qualcuno rema contro viene bannato.Certo hanno meno contatti,ma almeno non fanno danni!Spero che il sitollock abbia gli antivirus a queste degenerazioni e che si continui come ho visto negli ultime mesi(pur non avendo mai postato se non da 3 giorni);ma di questo non ho dubbi,vero grande capo?

    RispondiElimina
  41.  Neto al Bologna...

    RispondiElimina
  42. Chiarificatore30 gennaio 2013 13:31

    Ok Jordan, così sono d'accordo.



    Le battute le accetto, come quotidianamente in questo blog è dimostrato, ma devono o essere chiaramente tali o avere un minimo fondamento, la tua non aveva entrambe le caratteristiche. 





    Quanto alla simpatia, al contrario di te,  non è un criterio che io applico nei miei giudizi in campo calcistico.




    El Hamdaoui non mi è simpatico, non tengo per lui piuttosto che per altri in maglia viola, per quello che ho visto lo giudico semplicemente un buon attaccante, ad esempio  da preferire a Toni dal primo minuto, tutto lì. Ti dirò di più, contro il Parma sarei ancora più curioso di vedere Larrondo dal primo minuto.







    Ti ripeto io sarò contento, nello stesso identico modo quando la Fiorentina avrà risolto il problema del bomber chiunque esso sia. Stesso discorso vale per il portiere, il che non mi impedisce di dire che Neto mi dà più fiducia di Viviano, ma la simpatia non c'entra un piffero.

    RispondiElimina
  43. Chiarificatore30 gennaio 2013 13:41

    Certo che era uno scherzo il mio, Vitalogy, infatti ho aggiunto la  risatina ed ho giudicato la coincidenza di vedute curiosa ( anche perché condivido le tue distinzioni)  e  limitata alla questione specifica. 

    RispondiElimina
  44. Hauche al Chievo, Deyna...

    RispondiElimina
  45. Chiarificatore30 gennaio 2013 13:49

    DKNE sono così d'accordo con te sull'atteggiamento da tenere nei confronti di Viviano se dovesse giocare lui, che quando giocò io ero tra i pompieri e tra i critici di chi lo criticava in modo preconcetto o troppo severamente. Chiedi a Tocca se vuoi avere conferma.
    Detto questo da  quanto ho visto in campo  ho tratto l'impressione che Neto sia tutto sommato più affidabile, e con più margini di miglioramento. Detto questo chiunque scenderà in campo sarà il mio portiere.

    RispondiElimina
  46. "Ci sarebbe Verratti ma IN QUESTO MOMENTO ha fatto scelte diverse."  Sei un grande...

    RispondiElimina
  47. Pare che nella notte i fratelli Della Valle siano stati arrestati.La fonte sono io che me lo sono scritto su un giornale,poco fa.Credo fosse La Nazione.Ho strappato un lembo in alto,che c'è spazio,e mi sono dato la notizia.Finora nessuno mi ha smentito e allora,forse,la chiave di tutto è proprio questa:il giornalismo parallelo.Perché,chiariamolo,stiamo entrando in un quadrimestre in cui l'imperativo sarà la frase che ricorreva tra Adamo ed Eva:"Vabbè ma che palleee...".Chi aveva intenzione di suonarle ai Della Valle è a metà del guado,chi aveva intenzione di passare un lungo periodo cercando di capire finalmente come far naufragare l'universo viola rischia di mordersi la lingua,chi aveva intenzione di riprendere un buon cammino si pone interrogativi storici(punta o non punta?Facciamo gol o no?Chi li farà?).Certo il giornalismo parallelo di cui sopra mi sembra continua a sembrarmi la soluzione ideale,sebbene più laboriosa.Pensiamo al vantaggio di fare un ottimo servizio su Giuseppe Rossi,il divenire filosofico greco che riappare come argomento d'attualità.Mettiamo su un lembo "Ritorna Osvaldo presentato da Batistuta,si garantisce che non ritornerà Donadel pesentato da Ficini".Che scoop!!Niente elicotteri,non è più tempo,in Italia,figuriamoci F-16!33 anni per avere verità su Ustica,quindi nel 1946 sapremo verità sul caccia F-16 sparito in Adriatico.Chi scrisse stronzate 33 anni fa sarebbe da riabilitare e premiare,non chi le scrive oggi e spera in colpo di culo.Mi sorprenderò da solo un giorno,autopubblicandomi uno scoop,tanto...al massimo mi querelerà uno grazie al quale esiste una squadra che mi da da mangiare,scrivendone di cotte e di crude e se perderò la causa potrò dire "I miei soldi per il proprietario della mia squadra,che filantropo che sono...alimento il sogno".

    RispondiElimina
  48. Lele forse ti mancano le polemiche con LUD e quindi provi a scagliarti istericamente sul mio post. No ho capito il senso del tuo svolazzante post, e me ne cruccio, e mi rendo conto che probabilmente ho spiegato male il mio. Ho scritto che ANCHE l'acquisto di Sissoko si inserisce in una precisa strategia del duo Pracia e la critica era rivolta a chi critica a prescindere. non mi  sembrava tu fossi contrario al mercato e a quello che hanno fatto fino a qua (a prescindere dalla mancanza di un centravanti) ma se anche tu fossi di quel parere allora confermo che l'invito a occuparti di ippica sarebbe esteso, senza offesa, anche a te.

    RispondiElimina
  49. Simpatia è sinonimo di fiducia, maggior considerazione tecnica, ma anche emozionale, perchè di emozioni siam fatti, tutti. E' un misto di ragionamento e di istinto che ti fa preferire un giocatore ad un altro, ed è perfettamente legittimo, finchè rimane nei limiti che dicevo prima. Viviano, per venire a me, non mi è nè simpatico nè antipatico, anche perchè non lo conosco di persona, e nemmeno Neto. Il secondo lo ritengo più bravo nel presente e soprattutto nel futuro, ma finirebbe lì se non mi avesse fatto pendere la bilancia  l'atteggiamento dei media che è 'intollerabile. Loro sì che valicano i limiti del lecito e contro di loro faccio polemica non contro il giocatore che ho sempre e soltanto giudicato sul campo. 

    RispondiElimina
  50. e questa dove l'hai trovata? Comunque spero tu abbia ragione qui lo distruggono.

    RispondiElimina
  51. DKNE quanto dici è più che giusto, ma se Neto va a Bologna, come anch'io adesso auspico, finirà la campagna dei media che avranno ottenuto ciò per cui combattono da luglio. Non ho mai infatti capito da dove venisse tutta questa pressione su Viviano, i media lo amano, per la curva Fiesole è uno di loro, possibile che lo abbiamo messo in crisi io e Deyna? Per quanto mi riguarda quando la palla ruzzola spero con tutto il cuore che non finisca dentro la nostra porta, chiunque la difenda, è sempre stato e sempre sarà così.

    RispondiElimina
  52. Chiarificatore30 gennaio 2013 14:37

    Sono d'accordo Jordan, infatti quando ho parlato della tua simpatia-fiducia per Neto l'ho giudicata rispettabile. Se io dovessi indicare da lontano  chi nella rosa mi è più simpatico nel senso che specifichi tu, direi soprattutto Valero, ed anche Pizarro.

    RispondiElimina
  53. Chiarificatore30 gennaio 2013 14:39

    In assoluto il più simpatico di tutti è il figlio di Valero, eh eh eh.

    RispondiElimina
  54. Tutto quel che ha scritto DKNE sui portieri è da quotare e, del resto, il prestito, che sta maturando, di Neto al Bologna è una mossa giusta, una volta che si è data fiducia a Viviano. Certo che il calcio si fa, come la Storia, col naso di Cleopatra: se Neto non avesse cappellato su Lefrattaglie oggi a Bologna andrebbe Viviano. Circa i tifosi di altre squadre sui siti viola: non costituiscono problema se si atteggiano civilmente e collaborano all'analisi, non facendo tifo. Altrimenti devono essere bannati: non è questione di libertà d'espressione, a casa mia viene chi voglio io e io non voglio certo chi grida e sputa per terra e lancia le bucce contro le pareti e offende me e la mia famiglia. In tal senso, ha ragione DKNE che la cosa più imperdonabile è consentire lo scorrazzamento di un coglione e pure mascalzone gobbo come Luca Prato con orgoglio/Gabibbo Bianconero/Ugo tre stelle/ Paolone Isolotto/CM PUNK ecc. ecc., ed è vero che la cloaca è il solo sito viola che permetta cose del genere: i responsabili di cloaca sono come Macbeth, nel sangue fino a metà del guado sì che tornare indietro sarebbe per loro tanto pericoloso quanto avanzare, dunque avanzano e si accorgeranno presto, come facilmente profetizza Vitalogy, che la foresta di Birnam marcerà contro di essi. Kuz è stata una delle cazzate storiche del Pranda: è un tipico centrocampista sostanzioso di movimento di tradizione Inter, che in quel settore del campo ha avuto solo Suarez (a proposito: dopo di lui, Borja il miglior spagnolo mai arrivato in Italia) come genio. Pradè chiude all'attaccante ma continuano le voci su Bueno. Il Bolton si attacca ai 250.000 di differenza e allora sono curioso di vedere l'alternativa, perché il DS comunque ci assicura che un esterno sinistro arriverà.

    RispondiElimina
  55. Sissoko mette ko l'AfricaVENETO,non
    trovo fantastico l'acquisto di Sissoko,perlatro buon giocatore che
    conosco a memoria,ne'ci vedo una lungimirante programmazione ad ora
    visto che anche gli orbi si accorgono che abbiamo 5 mezzepunte.Mi sento
    tirato in ballo da te perche'ho scritto spesso di trovare il mercato di
    riparazione,tale avrebbe dovuto essere,un mercato vero e proprio,dove
    l'arrivo di tanti giocatori,invece di pochi e mirati,pone molti
    interrogativi. La mia stima verso i DS mi porta a dire che ad agosto
    faranno senz'altro meglio e completeranno l'opera e allora ribadiro'il
    mio 8 estivo.Ma si parla di ora,e nel frattempo i nostri sogni si sono
    infranti.A te ve bene cosi'?Da terzo con molte speranze a sesto con le
    medesime ridotte al lumiciono?Ok rispetto le opinioni tue e di
    tutti,cosa che tu non fai,anzi con vera maleducazione inviti chi la
    pensa diversamente da te a spalare merda.Mi irrita maggiormente anche
    perche'cadi nelle battuta trita di darsi all'ippica,ignorando la
    nobilta' dello sport che mi sono onorato di frequentare fin dalla
    nascita,essendo mio padre proprietario,come quella di tanti artieri
    ippici(cosi'si chiamano i tuoi spalatori di merda).Il tuo post non era
    interpretabile ma chiarissimo,visto che offendi non riuscendoci chi la
    pensa diversamente e visto che lo hai ribadito.Come il mio non era
    isterico,ma solo una risposta adeguata alla tua mancanza di stile.Mi
    inviti ad occuparmi di ippica e spalare merda ai cavalli,no problem,l'ho
    fatto spesso e lo rifaccio se mi garbera'farlo,ma non certo perche' me
    lo dici te.
    Per
    quanto concerne i miei rapporti con Lud,io lo stimo e molto,anche se
    spesso ci becchiamo,ma soprattutto,non e' affare che ti riguardi.
    Stammi bene.
     
    Lele
     
     
     

    RispondiElimina
  56. Dkne, su questo blog il rischio non c'è: non so se hai letto domenica, quando un multinick ha provato ad infilarsi qui col solito "impeccabile stile" e il padrone di casa l'ha beccato come un bimbo con le mani nella marmellata.
    Colonnello, al Delfino sul sifone non sta rispondendo più nessuno (perciò ogni tanto prova, disperatamente, a rispondersi da solo): il giorno che anche qui non lo menzionerà più nessuno gli resterà solo uno specchio per insultarsi da solo, mentre il sifone, se non cambia drasticamente linea, dubito possa durare ancora per molto, prima o poi del bluff se ne dovranno accorgere anche coloro che gli pagano i banner pubblicitari.
    Louis, che volevi dire con la frase su Verratti???

    RispondiElimina
  57. Vita, era uno stralcio di quanto detto da Pradè ieri sera... Ci hanno provato anche con lui, in estate, e ce l'avrebbero pure fatta se non avesse preferito i milioni francesi, pardon, arabi... Poi c'è quel "in questo momento..." che ci lascia un po così, eh eh eh


    Quanto a Neto, io quella del prestito al Bologna, a questo punto, la trovo una gran cazzata, altro che discorsi...

    Innanzitutto  nel modo: cioè, fino a domenica pomeriggio alle 4 e un quarto la prima scelta era lui e Viviano poteva andarsene come e quando voleva...


    Poi, dopo l'errore di Neto, pare che sia successo il finimondo, possibile che una cappella, nemmeno poi così clamorosa, abbia, di nuovo, stravolto Montella ed il suo staff? Mah...

    Risultato: si manda un nostro patrimonio (che ognuno decida quanto grande) da un'altra parte e si tiene qui un altro che tra 4 mesi rispediamo al mittente visto che non ne possediamo nemmeno un centesimo...


    Ma lo scambio con Curci o Agliardi unn'era meglio farlo con Viviano?


    RiBoh...

    RispondiElimina
  58. Quello che tu, caro Lele, consideri nobile sport io lo considero un bieco sfruttamento degli animali, quindi, come vedi ognuno ha le sue opinioni. Chiaramente il mio intento non era certo quello di offendere te ma visto che tu non ti ritieni tale non vedo alcun motivo per scusarmi. Così come non voglio minimamente entrare nel tuo "rapporto" con Lud. Posso invece dire che il vero maleducato sei decisamente tu visto che sei stato il primo ad offendere. Stammi bene anche tu.

    RispondiElimina
  59. Ah ok Louis, comunque Pradè lo disse già a settembre di aver trattato Verratti.
    Un prestito di Neto al Bologna secondo me può giovare a lui (è un nostro patrimonio e qui ormai lo stanno demolendo), che invece giovi ai nostri risultati di quest'anno ne dubito.
    Comunque se ci danno Agliardi spero che venga a fare il terzo, non sto scherzando ma lo considero anche peggio di Lupatelli.

    RispondiElimina
  60. Ma....ma....LELE e VENETO....ogni tanto arriviamo a un tutti contro tutti,come il Sottotenente Innocenzi(A.Sordi)che declama poi alleanza tra tedeschi e americani....Ma anche tutti CON tutti.Ognuno di noi ritiene di aver l'elisir del dott.Dulcamara di Donizettiana memoria ma magari fosse così facile.Molti(non Noi,qui) attendono una situazione come in "Ultimo tango a Parigi",con la viola come Maria Scheneider nella scena del burro ma attenzione...con la crisi strisciante e con quel che costa il burro...potrebbe scarseggiare!Sai che dolore...soprattutto anche per chi attende vanamente la caduta in ginocchio.

    RispondiElimina
  61.  14.21Mercato estero: il Tottenham fa un estremo tentativo per Leandro Damiao.
    Il 23enne attaccante brasiliano dell'Internacional di Porto Alegre è da
    tempo nel mirino degli Spurs, che negli ultimi due anni hanno provato
    invano, con almeno due proposte, a portarlo a White Hart Lane. Secondo
    la stampa inglese, il club farà ancora un tentativo mettendo sul piatto
    23 milioni di euro con la possibilità di inserire come parziale
    contropartita tecnica il portiere Gomes.

    RispondiElimina
  62. hai ragione SOPRA, hai ragione. Personalmente ho esagerato e chiedo venia a Lele e a Pollock nostro ospite ma veramente c'è tanta di quella zizzania che si semina in giro che non vedo come sia possibile non vedere le cose bellissime che stanno facendo i Pracia. 

    RispondiElimina
  63. Vita son d'accordo, solo che io avrei fatto, appunto, all'incovercio... Il problema secondo me sta nella gestione, assurda, della vicenda portieri. Siamo ripartiti a gennaio col brasiliano e sembrava, (a mio avviso giustamente) che la scelta fosse definitivamente caduta su di lui. Adesso, a poche ore dalla fine del mercato, si ribalta tutto, si manda via lui e si tiene uno che non è neanche nostro e che, mi pare ovvio, non riscatteremo. Senza contare lo stato fisico precario in cui tutti dicono versi il fiorentino e che, se davvero arriva Agliardi, siamo senza secondo portiere, in quanto anche io non lo considero come vice, tanto è scarso ...

    RispondiElimina
  64. Chiarificatore30 gennaio 2013 15:37

    Signori, parliamoci chiaramente, qui c'è il rischio che a decidere sia lo spropositato ingaggio che è stato garantito a Viviano. Visto il suo rendimento, nonostante le voci messe in giro io non credo che ci fosse o ci sia un matto disposto e pagarglielo tutto.

    RispondiElimina
  65. Louis sai benissimo che siamo più che d'accordo su quello che dici, ma la società, in questo, ha dimostrato di non avere palle, la società, non Montella che, invece, ha dimostrato di averne anche troppe e credo che sia più che incazzato dalla piega che ha preso la cosa. La questione Viviano è nata male e continua peggio. Nata male perchè la ragione stessa per la quale è stato portato ed imposto, aldilà dei suoi meriti e delle sue possibilità, cioè il farne un'icona ed un tramite con una tifoseria indocile, lo ,rende poi poco gestibile, nel male perchè difficilmente lo puoi rimuovere se le cose vanno male, e peggio ancora nel bene, perchè se avesse fatto davvero bene poi era ancora più intoccabile. Montella aveva quasi risolto, mettendoci la faccia e prendendo decisioni che non tutti i trullallà che imperano sulle varie panchine, avrebbero preso. Ce l'aveva quasi fatta, dopo la partita col Napoli, ma poi è venuto Catania, un errore di Neto ed il fuoco è esploso da tutte le parti, anche perchè siamo alle porte con i sassi e per salvare Viviunodiloro c'era da impegnarsi con tutte le forze. O va via uno o va via l'altro Louis, c'è poco da fare, su chi mandar via io non avrei dubbi, forse nemmeno Montella, ma non puoi chiedergli di farlo da solo contro i nemici tutti, compresi i suoi capi.

    RispondiElimina
  66. Louis comunque sul fatto che Viviano non sia nostro non sarei così sicuro. Zamparini che spende tre milioni a luglio per riscattare la metà dell'Inter solo per darcelo in prestito a noi mi ha sempre lasciato dubbioso, Per me quei tre milioni ce li abbiamo messi o ci siamo impegnati, comunque, a metterceli noi, in qualunque modo vada. Altra cazzata, ma questa non è imputabile al duo, è tutta del capo, così come tutta l'operazione Viviano.

    RispondiElimina
  67. Chiarificatore30 gennaio 2013 16:07

    In vista dei gobbi.

    RispondiElimina
  68. Siamo sicuri che Neto al Bologna vada in prestito? Io ho paura che lo cedano definitivo. E sarebbe cazzata disumana. Specie se servisse a finanziare poi in parte l'acquisto di ViviUno di Noi©. Agliardi è una digrazia ambulante anche come vice, a quel punto molto, molto meglio Curci. Per il centrocampo: io credo che abbiano visto che sul lungo periodo - cosa di cui già si discuteva d'estate - un centrocampo senza nemmeno un incontrista è destinato a soffrire troppo, in coincidenza dei cali di forma o dei momenti neri. Nemmeno il Barça se ne priva. Sissoko viene a riempire questo buco secondo me ottimamente, sempre che sia sano [anche Ralf mi sarebbe piaciuto]. Poi, quando tutto gira a mille, può tranquillamente accomodarsi in panchina. Non era però la priorità, visto che in crisi ci andiamo soprattutto quando c'è da sostituire Pizarro, ed il suo vice non è arrivato. Anche questo lo vedo frutto non di programmazione, ma di decisioni un po' estemporanee.

    RispondiElimina
  69. Andrea Della Valle ha incaricato un noto marmista di incidere sul caminetto della villetta affittata a Neto il motto: Ogni lasciata è persa.

    RispondiElimina
  70. Allora, mi son guardato il dvd su Cristoforo: giovane impressionante. Gioca mezzala o volante, sembra avere la testa e la maturità tattica di un 30enne, non si ferma mai, recupera intelligentemente molti palloni più con la posizione e l'anticipo che con la forza, occupa bene gli spazi. Lega bene il gioco tra la difesa e la trequarti, ed è molto bravo anche nell'assistere gli attaccanti. Non è un talento sfavillante, ma un giocatore molto concreto, di grande intelligenza calcistica, secondo me. Una previsione su Vecino: secondo giocherà molte, ma molte partite.

    RispondiElimina
  71. Oggi nella mia veste di talent scout consiglio insolitamente un italiano: Chiari, caca il lesso, e acquistaci Sacro Foco.

    RispondiElimina
  72.   Ai microfoni di Sportmediaset, il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, ha negato qualsiasi contatto con la Juve per Quagliarella: "Se ne parla solo sui giornali perché noi con la Juve non abbiamo mai parlato. Non arriva. Non abbiamo ancora digerito lo sgarbo su Berbatov". Grande Pradè, altro che distensione!

    RispondiElimina
  73. Oramai il caso Viviano sta assumendo proporzioni drammatiche.Anche i fragili equilibri dell'Unione Europa sono a rischio per colpa di alcuni tifosi esagitati;una procedura d'infrazione è già stata avviata dal Consiglio d'Europa nei confronti della Fiorentina e rischia di penalizzare in modo catastrofico il cammino della viola se non verrano presi provvedimenti.Viviano minaccia l'integrità coronarica di molti tifosi.La tesi più accreditata è che Viviano sia la polpetta avvelenata degli avversari.Bella la,tua,LUD!!!Ma in pratica,nel match per la punta,perderemo 2-0 a tavolino(ah ah ah ah),siamo nel recupero e ce la giochiamo oppure è sconfitta netta al di la del risultato....eh eh eh eh eh.LELE,quale delle tre.....ah ah ah ah,presumo tu propenda per la terza ipotesi.

    RispondiElimina
  74. Devo ammettere una cosa, e me ne vergogno profondamente: al di là dell'impresentabilità del personaggio, e dell'assurdità che proprio lui si lamenti, è da quando avevo 14 anni che sogno un'intervista di un allenatore viola simile a quella di ieri di Conte, specie quando dice che Giovinco è svenuto in area per un calo di zuccheri.

    RispondiElimina
  75. Chiarificatore30 gennaio 2013 17:07

    Provaci tu, Deyna, visto che siete compagni di lotta in un  improbo (o ameno?) cimento.

    RispondiElimina
  76. Sopra, hai ragionissima, e mando pertanto questo messaggio distensivo di Castagner che mi prega espressamente di recapitarlo a Jordan (ahahahahaahahahahahahahahahah!)




    «Il gol che la Fiorentina ha preso da Destro in Coppa Italia vede colpevole Neto. Il portiere brasiliano non può restare sulla linea».

    RispondiElimina
  77. Non so se la mia sia una sensazione (magari è più una speranza) ma secondo me qualcosa in attacco Pradé ce lo porta ancora........vedremo, manca poco.

    RispondiElimina
  78. DEYNA,con Boniperti al comando il sig.Conte prendeva uno sganassone.Strano che l'Usigrai,capitanata da quella sciagura partenopea di Varriale, abbia commentato la perculeggiata ai loro colleghi della tv.Comunque non è vero che Varriale tifa smodatamente Napoli,no.Non si capisce però perché vada al lavoro in groppa a un ciuco,abbia Maradona tatuato sul petto e delle nacchere in tasca quando si reca ai corsi serali di tarantella....mah...

    RispondiElimina
  79. Al secondo rigo è "...non abbia commentato".Scusate.

    RispondiElimina
  80. Se lo dice Ilario, allora mi cheto. E' stato un portiere di livello mondiale! Ed in quel decimo di secondo che è passato da quando Pjanic ha crossato a quando il pallone è passato dove doveva andare? a fare una giratina al Piazzale Michelangelo? Ripeto per la cinquantesima volta, in quelle situazioni si deve stare dove era, accanto al palo che è la zona più vulnerabile per una conclusione diretta e da lì, su quel cross rasoterra e tirato abbastanza da vicino non era facile arrivarci.Bisogna anticipare parecchio (cioè muoversi prima che Pjanic tiri) rischiando l'uccellata sul primo palo o, comunque, di rimaner con un pugno di mosche in mano comunque  e l'accusa ancora più esplicita di aver bucato l'uscita. Avesse fatto lo stesso, cioè fosse rimasto in porta anche a Catania, magari gli avrebbero fatto goal lo stesso ma non avrebbe fatto la figura del piccione.

    RispondiElimina
  81. Varriale... che quando finimmo in B sotto l'illuminata guida di Zapphy e Agroppi (eh, Zemanviola, che tempi quelli, mica come coi marchigiani interisti!) disse concitato in diretta da viale Manfredo Fanti che Firenze aveva perso anche la faccia... Povero pulcinella, con le maniche della giacca che gli sfiorano i polpastrelli, le falde della giacca medesima che gli arrivano al ginocchio e il risvolto dei pantaloni che copre come uosa le scarpe, e tutto ciò nell'illusione di sembrare un po' meno mezza sega... Anche a te un bello sbocco, ricciolino bisunto e pidocchioso!

    RispondiElimina
  82. L'Under 20 uruguayana non è male, Cristoforo, Laxalt, Bueno, Diego Rolan...Sarebbero anche da prendere tutti e quattro, magari senza alzar mai la palla!

    RispondiElimina
  83. Ahahahahahahahahahahah...! Ho all'amo un palombo, dev'ess'un coso di qausi du' metri, strattona come l'antro cosaccio ni' «Vecchio e il mare» di Hemingway, se non cedo lenza e' mi porta giù di brutto... ahahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  84. Deyna, tranquillo. Il Bologna non ha una lira per far due, l'altra sera davo un occhio ad un cult del lunedì sera, una trasmissione bolognese con ospiti, tra gli altri, il solito Civ e Pagliuca. E guarda che anche loro, a portieri, son messi di cacca. Ne hanno addirittura 4 a busta paga, che sommati insieme, non ne fanno uno. Gestione del settore di gran lunga peggiore della nostra. E non era facile. Quindi, se lo prendono, lo fanno in prestito. Jordan, d'accordo con te sull'inquinamento ambientale della vicenda. Però, a questo punto, lasciare andare quello di cui detieni il cartellino, per uno, almeno ufficialmente, in prestito, è una roba da terza categoria. Se poi fosse vera la storia dei tre milioni anticipati da Zamparini (e può starci benissimo, visto il personaggio e come funzionano certi meccanismi di mercato), allora la cazzata l'hanno fatta in estate non cedendo il cartellino di Neto che aveva richieste più o meno per la stessa cifra, pareggiando il discorso economico. Altra storia la parte tecnica, ma questo è un altro discorso...

    RispondiElimina
  85. Ora sembra che Neto debba andare al Napoli. A fare cosa, il secondo di De Sanctis? Che senso ha? Se lo mandano al Bologna in prestito e il Bologna lo fa giocare posso capire, ma se lo mandano (magari a titolo definitivo) al Napoli è un'operazione priva di logica. E poi: il fatto di tenere Viviano e dar via Neto l'ha deciso la proprietà o l'allenatore? Se l'ha deciso Montella va bene, è responsabilità sua prendersi certe scelte, in caso contrario Emiliano diventa il raccomandato della società, voglio vedere come reagisce lo spogliatoio.

    RispondiElimina
  86. Appunto Anto, a parte che, infatti, è già saltato tutto; Neto vuole giocare, e l'unico posto in Italia, a questo punto, è Bologna... Ma chi cazzo le tira fuori queste storie?

    RispondiElimina
  87. ... infatti ... è da oggi che lo dico che quella di cedere Neto è una gran cazzata, han voglia a dire...

    RispondiElimina
  88. Louis che Zamparini abbia pagato tre milioni all'Inter per avere l'intero cartellino di Viviano a luglio è un dato di fatto. Perchè l'abbia fatto per me non è chiaro. Per darlo in prestito senza alcun obbligo di riscatto alla Fiorentina, come dicono? E' vero che si è preso un milioncino di prestito oneroso e risparmiato un paio di milioni di costi di stipendio tra Viviano e Della Rocca, ma continua a non sembrarmi un grande affare se se li ritrova tutti e due sul groppone a giugno.  Ora è venuto fuori il Napoli per Neto, a me sembrano scemi! cioè scemo è il suo procuratore. Per qualche spicciolo in più lo manda a far la panca a Napoli a quell'altro morto ma intoccabile di De Sanctis? Meno male che sembra che lui si sia ribellato.

    RispondiElimina
  89. Chi le tira fuori? alla Fiorentina piace più Rosati che Curci quindi magari lo manda più volentieri a Napoli (il che indicherebbe però che lo ha scaricato perchè di sicuro a Napoli giocherebbe con più difficoltà che a Firenze), il procuratore, visto che a Napoli pagano di certo più che a Bologna e che lui va a percentuale di percentuale non ha dubbi. miope anche lui, ma non deve essere una cima. Meno male che c'è il giocatore che coglione non è e che crede in se stesso e che vuole giocare e che punta i piedi, o Bologna o nulla.

    RispondiElimina
  90. e ci credo Jordan... se va a Napoli non gioca più... mah... io non ci capisco più una mazza...

    RispondiElimina
  91. Sentite le stupefacenti dichiarazioni di Seferovic alla conferenza stampa di presentazione a Novara: «Le mie caratteristiche? Sono forte fisicamente, mi piace fare tanti gol». Volete sentire le mie dichiarazioni, invece? «Ce l'ho ritto, mi piace tanto trombare per ore intere Jennifer Lawrence e Teresa Palmer sotto la doccia» (ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah!)

    RispondiElimina
  92. BLIMP,non concepisco chi si fa vestire invece di saper indossare....Varriale,Dior homme....leggilo al contrario....ah ah ah ah,il pinguino femminiello.....aaaah ah ah ah ah ah ah,il più odiato tra i colleghi.E dagli allenatori.E dai calciatori.E dai gobbi.E dai fiorentini.E dai milanisti.E dalla Sanipoli.Lui se la gioca con Massimo Mauro....

    RispondiElimina
  93. Louis per me De Sanctis è peggio di Viviano e ha 34 anni, però è un'istituzione, e non so in che forma andrebbe Neto. Se fosse solo un prestito avrebbe poche speranze, se fosse una cessione definitiva non lo so. Mazzarri è un altro che non è coglione e non si lascia trasportare dalle mode. Comunque io direi come lui, o Bologna, cioè dove gioco, o nulla. ViviUnodinoi non è , comunque un fenomeno, più che lui mi darebbero noia i suoi tifosi, ma come ha perso il posto una volta lo può perdere un'altra.

    RispondiElimina
  94. Avete già detto tutto, se Neto doveva andare a Napoli tanto valeva restare qui, e l'eventualità che Montella possa esser stato scavalcato nella decisione preoccupa anche me.
    Colonnello, spero che Seferovic intendesse dire "mi piacerebbe" e si sia espresso male, d'altronde è straniero.

    RispondiElimina
  95. Il problema del Bologna è che si vuol disfare di uno dei quattro stipendi che dicevi Louis, quindi uno ce lo vuol rivogare in tutti i modi. Ma come faceva a pensare a Viviano che gli costerebbe quattro volte più di Neto per questi cinque mesi e più di tutti quelli che ha già messi insieme? 

    RispondiElimina
  96. Ni dihano a Agroppi: "Aldo, ma Viviano è un nazionale...." E lui: "Deh, badate che in nazionale c'è stato anche Amelia... Al mi amico Mazzarri, per esempio, sono anni che ni dio che gioca senza portiere..." il tutto dopo FiorentinaNapoli... 

    RispondiElimina
  97. Intanto Di Tacchio a Chiavari...

    RispondiElimina
  98. Ma infatti Jordan, proprio nella trasmissione che dicevo erano i primi loro a criticare Zanzi & Co. perchè, visto che non hanno una lira, si chiedevano come facessero a prendere un altro portiere (uno qualsiasi) e dovendogli quindi pagare almeno 5 mesi di stipendio senza prima riuscire a levarsi di dosso l'ingaggio di almeno uno dei 4 che hanno sul groppone... Ma loro hanno un problema ancora più grande: i nostri almeno sono richiesti, entrambi. I loro non li vuole nemmeno il cane, figurarsi poi se gli devono pure pagare l'ingaggio... E, in effetti, te te lo metteresti in casa uno come Agliardi o Curci, per non parlare degli altri due che credo non giochino da almeno un lustro?

    RispondiElimina
  99. Ora chi glielo dice, ad Attila?

    http://www.violanews.com/calciomercato/ufficiale-cassani-passa-al-genoa-20130130/

    RispondiElimina
  100.  Interessante retroscena di mercato raccolto da TuttoMercatoWeb.com
    all'AtaHotel Executive. Nelle ultime ore su German Denis, che era
    cercato dal Palermo, c'è stato un tentativo anche della Fiorentina ma
    l'Atalanta ha risposto negativamente.

    RispondiElimina
  101. E al caro Lele invece chi la racconta?
    http://www.fiorentina.it/notizia.asp?IDNotizia=125118

    RispondiElimina
  102. Un applauso per Cassani che, nonostante il poco impiego, e nonostante i supermercati del quartiere in cui alloggiava fossero sprovvisti di prodotti da barba, ci saluta con un augurio anzichè rilasciare dichiarazioni rancorose e deligittimare la società. Sicuramente non un fenomeno, ma poteva aver miglior fortuna, direi che non è capitato nel posto giusto al momento giusto.

    RispondiElimina
  103. Passo e chiudo africanoVeneto,scripta
    manent e capire chi e'il maleducato e'facilissimo.Io mai mi son sognato
    di consigliare di spalare merda a chi non ha le mie opinioni.
    Detto
    questo,in quanto le tue educate perle di saggezza erano rivolte a chi
    non la pensa come te,mi sono sentito titato in causa,visto che qui ho
    scritto critiche ai DS.Non mi sono sentito per nulla offeso,ma ho
    reagito alla tua intenzione di offesa,che e'diverso.Rileggiti bene,e
    capirai,forse.
    Passo e chiudo.
    LeleInfatti,SOPRA e'la terza ipotesi
     
    Lele
     

    RispondiElimina
  104. Ho visto Jordan che si è accapigliato con dei dementi su violanews a proposito di Neto. Secondo me spreca tempo e fatica nel tentativo vano di addestrare babbuini.
    Quanto al problema portiere mi sa che la frittata è stata fatta in estate col voler portare a tutti i costi a Firenze un pippone come Viviano per ingraziarsi il tifo vuturista. I prodromi s'erano visti subito con l'amichevole di Istambul e la conferma l'abbiamo avuto in campionato.
    Neto doveva essere mandato in prestito in estate. Adesso è troppo tardi, perché non possiamo permetterci di accollarci un'altra pippa mostruosa come Agliardi o una pippa un po' meno clamorosa come Curci (comunque preferibile). Che restino i due prodi a giocarsi la maglia da titolare oppure andare alla svelta su uno come Carrizo o Bizarri.

    RispondiElimina
  105. Se davvero ci sono stati, questi tentativi affannosi dell'ultimo momento (per Denis, per Pinilla), è l'ulteriore indice di un difetto di programmazione e di un precedente riposo sugli allori ingiustificato: non credo che Montella, fra vicenda-Viviano e mancato arrivo di una punta (la settimana scorsa, su domanda di giornalista intorno a partenza di Seferovic aveva risposto: «Ma se si dice che mancano le punte, ne volete togliere una?»), sia al settimo cielo. Jordan fa male a scendere su ogni sito per bagarrare: Neto smuove in lui un furore che non gli avevo mai conosciuto, ne fa una questione personale per un semplice calciatore, e dietro qualche nick del sito che McGuire ci ha segnalato (sono andato a verificare, è così) c'è con tutta evidenza qualche scemo di cloaca che si diverte a provocare. Non mi piace che il Patriarca faccia Noè nella vigna.

    RispondiElimina
  106. McGuire, siamo più che d'accordo sulla nascita e le ragioni del problema portiere, del resto è da giugno che si dice. I due prodi potrebbero e dovrebbero restare a giocarsi la maglia se si fosse in altro teatro. In questo mi è difficile consigliare a Neto di restare, per quanto conti, ovviamente, perchè a parte che il pippone Viviano come ha perso il posto una volta lo può riperdere, è il contorno che non permette un "fair game" e quindi, restando, rischia di farsi distruggere. Le altre pippe verrebbero a fare il dodici, forse meglio di Lupatelli sono. Per Carrizo o Bizarri credo sia tardi, il secondo comunque non è poi molto meglio di Viviano. Quanto ai babbuini lungi da me la pretesa di addestrarli, mi ci diverto e che siano più o meno mascherati mi interessa il giusto, cazzi loro, credo comunque che. qualche voce dissonante ci voglia. Qualcuno viene anche dietro.

    RispondiElimina
  107. mah! Io non vi capisco: qui arrivano pacchi di giocatori, sbarcano come lemmings su spiagge preistoriche; arrivano dei giovani, dei mezzi giovani, degli attempati esperti; stanno rientrando
    i reduci dalle coppe d'africa, gli infortunati, i convalescenti, gli imboscati, insomma c'é un bel rifrullo in questo momento, e voi, e voi, continuate a spaccare il capello, e non solo, sulla questione dei portieri....scorrono pagine e pagine di commenti su questi due disgraziati di portieri che ci si ritrova!.. riposiamoci un po' le meningi che tanto un serve a un tubo nulla, e vediamo di capire chi arriva e perché. Io,per esempio, questi nuovi non li conosco bene e mi piacerebbe essere elucidato in merito.   'azie. 

    RispondiElimina
  108. Non li capisco neppure io Vigile, pare sia un blog di DS questo. Pradé e Macìa li ha portati la piena e se non arriva un'attaccante come piace ad alcuni anno sbagliato tempi, programmazione, investimenti e magari non capiscano neanche un cazzo di calcio. Sembra che saremmo capaci di fare meglio, che vuoi, Rossi, Wolski, Vecino, Sissoko, giammai, se non arriva Denis e Pinilla è un'annata da buttare, anche Larrondo è 'na merda ma se gli chiedi caratteristiche o qualità ti rispondono da buone checche "se l'era bono si comprava noi....", "unnà mai giohato neanche ni'Siena" e con questo si riempono il serbatoio di autostima di fini intenditori di calcio, e poi pigliano per il culo il GAT. Sapessi cosa hanno detto di Toni, anche li c'hanno preso alla grande, ci prendono sempre. Nessuno dice che non fosse stato possibile fare meglio ma se non ci sono riusciti forse non saranno solo.....errori ?! Probabilmente certe opportunità non si sono verificate e magari qualcuno voleva pure prenderci per il collo, e chi lo sa. Anche sulla questione portiere si è scritto di tutto, una situazione non gestita bene, può succedere, quello che non capisco è che per due anni di merda, al limite del calcio che conta, anzi ai margini del borderline, l'anno passato, era tutto un trovare giustificazioni e attenuanti per spiegare l'inaccettabile, quest'anno dove si lotta per l'europa dalla prima di campionato s'inveisce perché si è persa la CL (lo dirò a fine anno semmai e se anche fosse sono state gettate delle basi per un futuro radioso). D'altronde qualche coglione parlava di scudetto possibile o rosa da terzo posto con 18 innesti, che vuoi sperare. 

    RispondiElimina
  109. Per la cronaca, ho sempre scritto che una CL sarebbe stata il nostro scudetto, ben oltre il miracoloso visto da dove venivamo ma che era e rimane un sogno. Gli altri non stanno a guardare, se Juve e Napoli erano per noi inavvicinabili adesso anche il Milan, se riesce a gestire quella testa di minchia di Balotelli, lo è diventato. Ometto per amor di patria Lazio e Inter che per quanto ci appaia incredibile non sono più scarsi di noi, al limite ce la saremmo giocata alla morte con qualche speranziella di spuntarla ma adesso sono troppe quelle che ci precedono e c'è da tenere stretto almeno il quinto posto che, ci piaccia o meno, porta sempre 5 o 6 milioni in europa league arrivando in fondo; dal prossimo anno anche di più visto che Platini è riuscito a raddoppiare i premi. Se il primo anno siamo già dove siamo c'è solo da aver fiducia per il prossimo, si è intrapresa una strada che, salvo l'imponderabile, difficilmente ci vedrà peggiorare. 

    RispondiElimina
  110. Leo il coglione ero io, ma come termine ritengo più appropriato tifoso sognatore. Ti do atto che per qualcuno possa risultare lo stesso un coglione. Diciamo che ho modellato il blog alternando le montagne di surrealismo ai laghetti dove si specchia l'anima un po' fanciullesca di chi non vuole crescere. E' un chiaro conflitto d'interessi il mio, lo confesso, mi sono creato la tazza di latte per inzupparci la fantasia.

    RispondiElimina
  111. No Gianni, tu di terzo posto non hai mai scritto, in ogni caso non vorrei che prendere o dare del coglione sia vista come un'offesa inemendabile, credo di aver letto di molto peggio. Ero considerato uno di quelli che gridavano alla smobilitazione solo perché sottolineavo l'incongruità di certi atteggiamenti societari, adesso si sono rovesciate le parti. Sono io che devo dispensare fiducia e convinzione anche perché quest'anno, al netto di qualche errore che ci può stare, hanno lavorato benissimo. Anche io volevo un portiere fatto e una punta da 20 goal ma se non ci sono smettiamola d'inveire a scelte sbagliate o mancanza di programmazione, hanno rivoltato la squadra come un guanto, siamo quinti in classifica, c'è da dirgli grazie fino a Giugno se manteniamo questa posizione. 

    RispondiElimina
  112. Lo scudetto Leo, io sono il coglione dello scudetto. No non la reputo un offesa perché è uno spaccato di verità.

    RispondiElimina