.

.

giovedì 11 settembre 2014

Laudrup di polli

Domenica riapre il Franchi e anche per questa stagione lo fa con una nuova veste che oggi riguarda la Maratona e lo spicchio dedicato ai tifosi ospiti. Un restyling studiato per rendere più confortevole la vita del tifoso costretto ormai da anni a vivere in cattività e senza  nemmeno più la “cassatina”. Anni trascorsi a sedere su gradoni scomodi quando ci arrivi, oppure a cercare di raggiungere il tuo gradone scomodo montando in capo a qualcuno che vive già  il suo disagio con gran dignità. L’intervento ha interessato soprattutto l’area del parterre che così finalmente avrà una copertura. Allo stesso tempo sono stati abbassati i vetri divisori. Tema questo che vede la Fiorentina in prima linea nel cercare di abbattere le barriere che dividono dalla passione. Finalmente la relazione potrà essere consumata senza la mortificazione di un preservativo di plexiglass che lascia intravedere ma toglie sensibilità. E non era nemmeno un preservativo antiriflesso. E’ stato fatto molto negli ultimi due anni per migliorare quello che era possibile considerati tutti i limiti strutturali e certi vincoli che a Firenze sono più dei vicoli. In attesa si spera di uno stadio di nuova concezione. Personalmente ci ho sempre tenuto parecchio al fatto che non ci fossero più le barriere e che potesse succedere, per esempio, quello che poi successe lo scorso anno quando Pasqual dopo un gol si gettò sui tifosi nel parterre di Tribuna. Insomma, sarò romantico ma a me piace abbestia, oltretutto la società ha fatto degli investimenti importanti per fare il lifting alla struttura, un passo pieno di acido ialuronico che ha reso molti tifosi però solo più acidi. Si, con la storia della pontellizzazione, e dei braccini esiste una parte di loro che è scontenta, inutile nasconderlo, e rumorosa marca il territorio della Rete. Oggi gira un documento dove si cerca di dimostrare quanto sia corta la lunghezza delle loro braccia e dopo l'esperienza del Colosseo si racconta nei dettagli l'uso sparagnino dei materiali, o addirittura la loro totale assenza come appunto a Roma dove al Colosseo non hanno messo nemmeno gli infissi e quindi c'è un gran riscontro. A Firenze dove si sono presi l'onere di restaurare la Venere del Botticelli,  gira una foto del restauro all'interno del giardino della Soprintendenza che ne evidenzia la scarsa qualità. Si sostiene cioè che il restauro della Venere sia un po' troppo conservativo, e che le barriere siano scomparse, come le pietre di piazza Signoria, finendo cioè in qualche loro azienda per delimitare l'area della mensa. Io comunque sono contento perché ho sempre avuto dei grandi problemi con le recinzioni e con tutto ciò che priva o limita la libertà di movimento. Forse sono rimasto scioccato dall’esperienza che ho vissuto da piccolo quando andavo a trovare lo zio Franco nella casa di campagna dove aveva tanti animali chiusi in recinti più o meno fatiscenti come lo stadio prima degli interventi. Poi la situazione precipitò con l’aumento dei furti dei polli. Non c’era contadino che non ne subiva e quindi tutti si ingegnavano per arginare il fenomeno attrezzandosi per scoraggiare i ladruncoli. Mio zio che non era un contadino pensò di essere più furbo di chi aveva le scarpe grosse e così collegò la corrente ad alta tensione alla rete del suo grande pollaio. Considerato che lo zio aveva appena il quaranta di piede piazzò vistosi cartelli che avvertivano del pericolo, sicuro così che avrebbe definitivamente risolto il problema. E fu così davvero, i ladri non si avvicinarono più e lo zio Franco si ritrovò un bellissimo allevamento di polli arrosto.

104 commenti:

  1. Buongiorno. Oggi servirebbe a me l'alta tensione. Morto di sonno come sono, ci vorrebbe il fulmine di Zot per rianimarmi. Una specie di nuovo mostro di Frankenstein, insomma. Potrebbe bastare anche Frau Blucher ( iiiiiiiiiiihhhihhhhhhiiiiihhhh), forse, non sono schizzinoso a quest 'ora. Via, vado a cercare me stesso e una chiave da 24, il lavoro chiama al 3278, il numero dall'officina e delle rotture di palle medie giornaliere. à tout à l'heure.

    RispondiElimina
  2. Un biberon di caffè?

    RispondiElimina
  3. "Venere sbarca a Cipro", di Botticelli...ci mise le mani anche Leonardo.
    Che bottega, il Verrocchio: Leonardo, Botticelli. Ghirlandaio, il Perugino...Pedofili, buhi, sadomaso, voyeur, impotenti....Come ad Arcore!

    RispondiElimina
  4. Montezemolo trombato ma in conferenza stampa afferma, tra un discorso e l'altro, "...sono contento..."; abbiamo capito alle h.20,30 il perché: 27 milioni di buonuscita...
    Marchionne grandioso e rassicurante nell'affermazione Renziana "State sereni, la Ferrari resterà italiana...".

    RispondiElimina
  5. Anche un bimbo sa che non passa il check di un aeroporto con bottiglie.....Lotito é riuscito a dare un esempio di italianità, maleducazione anche all'aeroporto di Oslo. Perecottaro.

    RispondiElimina
  6. Gasperini: "Roncaglia? Ideale per difesa a 3".....

    RispondiElimina
  7. SOPRA, dalle foto delle nuove coperture del parterre, si evince che l'autore non abbia alcun avo verrocchiano. Difficile farle più antiestetiche.

    RispondiElimina
  8. Sarà stato lo stesso che ha progettato la Multipla...?

    RispondiElimina
  9. Caffè dalle 4 e 45 ad ora: 6
    Effetto su sonno: nullo.
    Però ho risposto con un " vaffanculo" a due " buongiorno" e ho stabilito il record di fabbrica sulla distanza macchinetta/primo cesso disponibile.
    La prossima turnazione di mattina, provo con latte e anfetamine.

    RispondiElimina
  10. Certo. FIAT è sicuramente da prendere come esempio di styling al contrario. A parte la 500, peraltro carissima per il prodotto, non c'è un modello uno che sia almeno un pochino decente, ivi compreso il Suv. In Jeep stanno continuando sulle belle linee già tracciate dagli americani, ma se iniziano a metterci del loro, rovineranno pure quella. Io trovo infelice il licenziamento di Montezemolo ( lui no...) non fosse altro per il mantenimento del made in Italy, dettaglio determinante e per niente scontato con Marchionne, grande stratega di alta finanza, ottimo per gli azionisti, ma esente da sentimentalismi italici e vampiro senza pudore.

    RispondiElimina
  11. Ho due domande cui spero di avere risposta:1-perchè la fiat produce macchine così brutte,ai limiti della decenza(Duna,Multipla,Argenta,Brava,Siena,Albea,Sedici,Idea,Linea,Viaggio)?Ma lo fanno apposta?Senza i contributi ricevuti in un secolo Fiat sarebbe fallita una trentina di volte.

    2-Ma il motivo per cui il Colonnello ha abbandonato il blog?Mi sono perso qualche passaggio o l'addio dipende da arteriosclerosi galoppante?

    RispondiElimina
  12. P.S.:ovviamente se qualcuno avesse avuto una delle macchine riportate nel mio precedente post,porgo le mie umili scuse!

    RispondiElimina
  13. Brutte rimarrebbero, anche se l'avessimo!!

    RispondiElimina
  14. Boh. Mah. Cipolle. Pippobaudo. E i numeri si gonfiano...

    RispondiElimina
  15. Penso che non si tratti di un utente propriamente stanziale. E' un'anima libera.

    RispondiElimina
  16. Non vado dietro ai numeri, si sa già chi lo fa, la risposta è appropriata agli enigmi. Magari hai tu le risposte?

    RispondiElimina
  17. Scherzavo. No, io non ho nessuna risposta, anzi ancora non ho capito com'è che ha deciso di proseguire nel suo silenzio dopo che gli ho candidamente "confessato" il mio errore di lettura sulla cosa di Damiani, condizione da lui richiesta. Cosa che non mi è costata nulla, si intende, se sbaglio non ho problemi ad ammetterlo, anche se non ci avrei visto nulla di male nemmeno fosse stata una battuta. Quindi la mia risposta è...boh?

    RispondiElimina
  18. Non sono estimatore delle auto Fiat (sulla Fiat come azienda, poi, figuriamoci, una storia che parla da sè, almeno negli ultimi 40 anni), ma non penso che abbiano azzeccato solo la 500: le utilitarie le hanno azzeccate quasi sempre (almeno stando al riscontro della diffusione sulle strade italiane), semmai è sulle categorie "superiori" ad esse che hanno tirato fuori le cose antiestetiche (salverei la Croma degli anni '80 e la Bravo degli anni '90), vedi l'elenco di DKNE. Riguardo ai motori, i Ford, i Renault, i Citroen, i Peugeot, ecc., non mi sembrano superiori (se invece si parla di Audi, Bmw, ecc., beh, grazie al cazzo...). Dotazioni: grave ritardo sui modelli base, in quanto quelle principali (vetri elettrici, servosterzo, ABS, climatizzatore), sulla Punto hanno smesso di metterle opzionali solo a partire dalla terza versione, mentre le utilitarie francesi e tedeschi le avevano di serie già 10 anni prima. Rifiniture degli interni: scadenti, anche se con la Grande Punto hanno fatto un miglioramento. Estetica: ci sono schifezze anche tra la Citroen,la Ford, la Volkswagen, la Opel, ecc. In questi giorni sono in giro con un'auto di cortesia: è una Clio del 2013, esternamente la linea estetica la trovo molto bella, ma il cruscotto è tra i più grossolani che abbia mai visto, decisamente meglio quello della Grande Punto (la prendo come termine di paragone in quanto sarebbe la "pari categoria" della Fiat); il cambio e i pedali, poi, danno proprio l'idea di maneggiare della plasticona cinese, anche se magari nel mio caso risentono anche dei diversi guidatori che si avvicendano settimana dopo settimana.

    RispondiElimina
  19. C'è solo una macchina nel mio immaginario singolo, e la chiave di accensione si infila alla sinistra del volante.

    RispondiElimina
  20. Chi mi sa dire perché a sinistra e non a destra come tutte le altre?

    RispondiElimina
  21. nessuna idea. forse a destra c'era già lo scappellamento.

    RispondiElimina
  22. Mah, io ero rimasto al fatto che ci avrebve lasciati per un po, causa ferie in Provenza... allora mi sono perso qualche malinteso durante agosto?

    RispondiElimina
  23. Leggendo i vari quotidiani pare scontato che Montella schieri la difesa a 4;se sia meglio o peggio lo dirà il campo(anche se tutti noi abbiamo delle idee in merito).Ma secondo voi quale è stato il percorso ragionato che ha portato il Mister ad intraprendere questa strada?Secondo me cerca di evitare di prendere la quantità di gol presi l'anno scorso;molti dei quali presi per palle perse a centrocampo che consentivano agli avversari di prenderci d'imbucata,lasciando i difensori (spesso solo 3) in balia degli aventi.E visto che ad oggi a centrocampo non c'è un mastino(con i piedi buoni),avendo più o meno sulla carta gli stessi titolari dell'anno scorso(sino a che non giocheranno Basanta e/o Richards in difesa),penso che nella testa del Mister una difesa a 4 gli permetta di difendere maggiormente.Un ulteriore fattore potrebbe essere l'assenza di Rossi.Con Pepito disponibile probabilmente giocheremmo con il 3-5-2.Se sarà una scelta giusta lo vedremo in seguito...

    RispondiElimina
  24. Pende non dare risposte a bischero (anche se carine) perché la Pendina potrebbe sempre vigilare!! A proposto dei testi che ho sottoposto in radio e che sono al vaglio della redazione, purtroppo quello che raccontava di te e della Pendina (che era piaciuto molto) è stato censurato per via dell'argomento.

    RispondiElimina
  25. No ma questa è una micro-questione, se non viene più qui sarà certo per altro. Se vogliamo divertirci a fare ipotesi assurde, si potrebbe pensare addirittura che - dopo il sottoscritto bio-violento [cfr. Antoine Rouge] - le recenti descrizioni di pasti nudi e crudi abbiano turbato la sua fresca sensibilità neovegana, col colpo di grazia delle foto delle bisteccone sanguinolente di DKNE. Ma non credo proprio sia questo...

    RispondiElimina
  26. Il miglior prodotto che vende il gruppi Fiat rimane l'Alfa Romeo. Anche le Lancia sono superiori, sia per linea sia per interni alle Fiat.
    Il grande Hasse Jeppson, attaccante delle prime "incredibile! 100.000 lire per un giocatore!!", diventato Gm della Volvo disse al mi' babbo "La Fiat chiama le aziende e chiede per ogni pezzo chi faccia il prezzo minore...le case tedesche o scandinave chiamano le aziende e chiedono chi é che costruisce/assembla il migliore....".
    La domanda in realtà é "Marchionne ha una serie di maglioni uguali, tipo i vestiti di Einstein, o indossa sempre lo stesso?"
    Sulle utilitarie la Fiat é rimasta imbattibile (vagonate di "Uno", "Punto", "Panda", etc) sino a quando i Giapponesi - in stile Pearl Harbour- hanno attaccato i mercati europei...
    Piuttosto, quelli che guidano le utilitarie Fiat- quasi sempre- sembrano alla guida di un tagliaerba...non cambiano mai. Solo una mia sensazione? (L'unica Fiat posseduta in famiglia- 30 anni fa circa, una Panda Young con mia madre al volante fece Latina- Roma, 50 km, in terza.....tutto il tragitto...!).
    (Perché se tento di scrivere "vagonate" il mio IPad scrive ''vaginate"??? POLLOCK, ne sai qualcosa?)
    E che é 'st'auto con accensione a sinistra?? Francese? Saab? Tagliaerba? Pallas? Bersani?........!!?

    RispondiElimina
  27. Mai far sapere alla donna delle proprie vite parallele. Fiha, culo, tette, bbrooot, prrrrr!!!! E pure auto segreta (quella con chiave a sinistra, ma qual'è??)

    RispondiElimina
  28. Che è st'auto???????? E' l'auto!!!! E cosi rispondo anche a Pende più in basso (e quindi non rispondo). Mi date una grande delusione a non sapere una sega così di auto!!!

    RispondiElimina
  29. Oh, io lo so perché ce l'ha un amico, eh ? La Porshe, comunque. A sinistra perché erano così quelle da corsa, le prime , cioè.

    RispondiElimina
  30. Eheheheh, e io che pensavo che l'amico con la Porshe non serviva a un cazzo. Io, comunque, non ho passioni motoristiche particolari. Ho una Yaris scelta perché facendo 30000km l'anno, mi fa risparmiare un botto. Anzi, non è del tutto vero, ho tre macchine che mi sarebbe piaciuto avere, per motivi di fascino: lo Squalo della Citroën, l'Alfa Romeo Montreal e la 313 di Paolino Paperino.

    RispondiElimina
  31. Magari su una macchina del 113 ci sei pure salito!

    RispondiElimina
  32. 113 no. Però su una della Polizei si.
    Vedi che con certe macchine non c'entro un cazzo? Manco le so scrive...

    RispondiElimina
  33. Ho letto sotto POLLOCK...é che io faccio guidare il filippino l'auto più costosa, quindi....non sapevo....ah ah ah ah ah ah ah ah ah....Ma sai che io neanche sapevo che esistessero auto tipo la Isuzu, l'Opel corsa, la Mokka, la Koleos...mah....

    RispondiElimina
  34. Basta che non ti metti a sedere dietro.

    RispondiElimina
  35. "Guetta creditore, all’asta la sede storica di Radio Studio 54." Dismission.

    RispondiElimina
  36. La Montreal, per chi non lo sapesse è questa sotto. Basettoni, baffo e occhiale specchiato, sai che cazzo combinavo?

    RispondiElimina
  37. Ah ah ah ah ah...ah ah ah a ha ha ah ah ah ah importante avere il mulatto davanti, non dietro! Ah ah ah ah ah ah ah....

    RispondiElimina
  38. Niente, carico l'url e vaffanculo
    http://www.alfamontreal.info

    RispondiElimina
  39. La tua auto che fu, la Montreal, oggi la possiede un collezionista dell'est, si chiama Valerij.......................piace molto alla moglie.

    RispondiElimina
  40. scusate, giuro che vi stavo per scrivere qualcosa di intelligente, ma mi si è chinata davanti in autobus una diciottenne americana in canottiera che mi ha illuminato sul perché l'alimentazione da quel lato dell'Atlantico sia così ricca di lattosio, e mi si è svuotato il cervello. Alla prossima.

    RispondiElimina
  41. Valtolin: un esempio, un modello.

    RispondiElimina
  42. Perché fa sfilate, il modello?

    RispondiElimina
  43. No! Orsacchio noooooooo!!!!

    RispondiElimina
  44. Ho più o meno la stessa visione dell'automobile, 313 compresa. La batmobile è già troppo da fighetti. Però da bambino mi piacevano, avevo molti modellini, conservo ancora quello del Maggiolone nero cabrio. Mi affascinava quello di una Datsun, dovrebbe essere questa:

    http://www.barrett-jackson.com/staging/carlist/items/Fullsize/Cars/117817/117817_Front_3-4_Web.JPG



    Anche il modellino era giallo, arricchito da due incredibili fiamme arancioni laterali!

    RispondiElimina
  45. http://www.violanews.com/altre-news/foto-jorginho-a-napoli-presentazione-in-maglia-mimetica-20140123/

    http://www.violanews.com/altre-news/dopo-la-mimetica-il-napoli-lancia-la-maglia-jeans-foto-20140911/



    A Napoli sì che hanno gusto...

    RispondiElimina
  46. a me ha sempre dato l'impressione, più che di essere venduto, di essere proprio scarso...

    RispondiElimina
  47. DEYNA, esattamente come dicevamo ieri, sembra che il Milan sia molto interessato ad Aquilani: http://fiorentina.it/it/news/articolo.37.17131/futuro-aquilani-in-bilico-il-rinnovo-non-arriva-ed-il-milan-comincia-il-pressing.html

    RispondiElimina
  48. Buongiorno ragazzi,molta carne al fuoco e pochissimo tempo,Valtolin simpaticissimo,immagino la canotta,magari bagnata dalla pioggia...!!!11 settembre date storiche che evocano tragedie,rimanendo in tema States, sempre doveroso un pensiero.11 settembre rovesciamento del governo in Cile ed inizio della dittatura Pinochet(credo '73),rimanendo in tema cumple del nostro Pek,35 ed iniziare a sentirli,speriamo dal prossimo anno quando consegnerà a Badelj le chiavi del centrocampo.11 settembre e il mio tempo a disposizione è terminato.Saluti

    RispondiElimina
  49. DKNE, giusto ieri o l'altro ieri proponevo un ragionamento proprio sul tema: perché Montella preferisce la difesa a 4? Personalmente credo anch'io che sia una scelta molto legata all'infortunio di Rossi, anche se in maniera diversa da come la intendi tu. Non credo infatti che Montella pensi che a 4 si difenda meglio che a 3. Anzi, tradizionalmente il 3-5-2 è un modulo che si presta a stili di gioco più difensivisti (vedi Mazzarri, Conte, Guidolin). Il punto, per me, è che senza Rossi davanti, Montella vuole un maggiore apporto da Cuadrado in termini offensivi, e perciò lo vuole spostare più avanti rispetto all'esterno di centrocampo. Che diventi ala destra, seconda punta o trequartista, poco cambia, tanto Cuadrado fa sempre il Cuadrado. Il punto è che se deve saltare l'uomo e tirare in porta sistematicamente, allora difficilmente potrà coprire. E in questo modo il 3-5-2 non tiene. Ecco quindi perché difendere a 4. Questa, almeno, è l'idea che mi sono fatto del pensiero di Montella. Se sia giusto o sbagliato lo capiremo dalle prossime partite...

    RispondiElimina
  50. ahah no, c'è il sole a Firenze, più o meno!

    RispondiElimina
  51. ahah mi trovo a Perugia ed è un tempo cane,ma molte Americane...!

    RispondiElimina
  52. 11 settembre, compleanno di Enzo Ghinazzi, detto Pupo.

    RispondiElimina
  53. Le radio fiorentina parlano di una domenica, la prossima, "a 4"......

    RispondiElimina
  54. La mia formazione per domenica: Neto; Savic, Gonzalo, Basanta; Cuadrado, Aquilani, Badelj, Valero, Pasqual; Ilicic; Gomez

    RispondiElimina
  55. È proprio il giorno dei disastri

    RispondiElimina
  56. Perugia merda. Tempo o non tempo.

    RispondiElimina
  57. ah ah, confesso la mia ignoranza, proprio non lo sapevo. d'altronde, di motori non me ne intendo.
    ricevere una censura è comunque un punto di partenza per chi come me si è tirato su con le storie di Henry Charles Bukowski.

    RispondiElimina
  58. Dicono che la squadra è pronta...

    RispondiElimina
  59. Non ci facciamo mancare mai nulla: Richards ha avuto la peste suina...Ma daiiii!

    RispondiElimina
  60. pronostico sulla formazione di domenica:
    ----------------------------------------------Neto--------------------------------------------------
    ---Richards---------Gonzalo-----------------------------Savic----------------Pasqual----
    --------Aquilani--------------------------Pizarro---------------------------Valero------------
    ---------------------------Ilicic-----------------------------Cuadrado--------------------------
    ----------------------------------------Gomez---------------------------------------------------

    RispondiElimina
  61. Beh, dovessi fare una scommessa sulla formazione che scenderà in campo, punterei su questa. Penso che Bernardeschi troverà spazio nella ripresa, con Badelj

    RispondiElimina
  62. sì, e infatti anch'io non so se metterà in campo Pizarro o Badelj, magari li alternerà.

    RispondiElimina
  63. sì anche per me è un pronostico più che un augurio. Fosse per me, proverei un mattissimo 3-4-1-2 con Cuadrado esterno di centrocampo, Berna o Mati trequartista e Baba e Dino davanti, ma mi rendo conto che sarebbe follia...

    RispondiElimina
  64. Montella ci stupirà.

    RispondiElimina
  65. Ultimo caffè al Bar Marisa...riparto per casetta, dopo ave dilapidato una fortuna al Fiorentina Store, da oggi sono socio occulto della Joma.

    RispondiElimina
  66. Ohhhh, finalmente, uno rarissimo sprazzo di buon gusto anche in S.Frediano.
    Immagino, caro Pollock, che quando dici Porsche, intenda 911, perché il resto non lo è. Tra l'altro ho avuto per due anni, prima che ma la sfilassero via gentilmente a Forte dei Marmi e nonostante ogni tipo di antifurto possibile, l'ultima vera 911, cioè la 993 (cabrio), l'ultima cioè raffreddata ad aria.
    Giusto, accensione a sinistra per la 24 ore di Sebring ( e anche Le Mans), cambio manuale a sei marce, prima in basso, sterzo durissimo, per questo odioso in manovra se non avevi pettorali, ma sublime nel veloce, pedale del freno che per farlo funzionare dovevi avere polpacci come Schwarz.
    Quante volte sono uscito a Roncobilaccio per fare la Futa di ritorno a Firenze.
    Mito. La troppa elettronica nei modelli odierni ha smorzato il fascino.

    RispondiElimina
  67. Ohhhh finalmente!!! Sono d'accordo sulla 911 ma non completamente sulla 993 che se è vero che aveva ancora il raffreddamento ad aria non aveva però più il faro alto tondo. Comunque mi avete smosso i ricordi. Si. Domani mi toccherà scrivere del modulo 911

    RispondiElimina
  68. comunque meno male che c'è il GAT, di là... Almeno ci si può litigare e ridere un po'...

    RispondiElimina
  69. Possibile, avrai letto il mio post, sia così offensivo?

    RispondiElimina
  70. perché sarebbe la formazione più offensiva vista a Firenze dai tempi di Malesani...

    RispondiElimina
  71. Cari frequentatori della riblogghita sarebbe ora di rimediare agli (gravi) del passato e di pentirci del nostro peccato originale. Quindi adesso sotto questo post chiediamo tutti scusa al Giubba accusando ingiustamente come ci ricorda oggi il buon Cinquini. Parlo seriamente, non facciamo sempre riconoscerci. Ripetete con me:


    Cesare Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrr...................................

    RispondiElimina
  72. Ce l'aveva, invece. Il faro brutto slargato inizia col peggiore in assoluto dei modelli 911, la 996. Infatti il successivo, 997, torna il faro corretto.

    RispondiElimina
  73. Consiglio: per evitare la formattazione ballerina di Disqus ogni riga deve contenere meno caratteri di quelli che, al momento della scrittura, Disqus rende disponibili per riga.


    --------------------------Neto------------------------


    In pratica, ogni lineetta, una volta postata, si allarga, occupando più spazio. Nell'esempio ci sono 24 lineette da una parte e 24 dall'altra. Se ne fai di più, la riga diventa troppo lunga.

    RispondiElimina
  74. Valtolin, ci hai preso in pieno e su questo Montella ha ragione. Ci puoi pure provare a schierare il 3-5-2, ma alla fine il centrale di destra (spesso Tomovic) si trova giocoforza a spingere sulla fascia per seguire le scorribande non convenzionali di Cuadrado -i suoi guizzi, le sue frenate improvvise, i suoi dribbling ubriacanti. Per vedere il 3-5-2 con Cuadrado esterno non è sufficiente che Montella dica ai giocatori di fare la difesa a tre. Bisognerebbe proprio cambiare modo di giocare (vedi discussione con Louis l'altra notte), soprattutto serve un centrocampo diverso che, almeno sembra, non abbiamo. Un mediano di rottura e due interni più dinamici di quelli che abbiamo. Si può eventualmente provare con un inedito Kurtic(Lazzari)-Badelj-Valero. Chiaramente una dimostrazione per assurdo.

    Alternativamente ci sarebbe un altro modo, ancora più radicale e che, conoscendovi, non avrà mai molto successo sulla riblogghita: Cuadrado seconda punta e due esterni di centrocampo di spinta e tosti in fase difensiva, insomma due alla Lichtsteiner-Asamoah. Chi però tra i nostri si avvicina a questo identikit? Forse Micah o Kurtic a destra (ma Kurtic gioca a sinistra, credo) e a sinistra uno a scelta tra i soliti sospetti (Alonso/Pasqual/Vargas).

    Insomma, il 3-5-2 non si scontra con la testardaggine di Montella -che però si manifesta in altri contesti. Si scontra con il tipo di giocatori che abbiamo in rosa, in particolare con l'atipicità di Cuadrado -un unicum- e con la tenorilità un pò troppo accentuata del nostro centrocampo sia nei titolari sia nelle riserve. Fosse arrivato Fernando, forse il 3-5-2 sarebbe riemerso come l'araba fenice.

    RispondiElimina
  75. Risposto indirettamente a Dkne. Vero, col 3-5-2 prenderemmo meno gol. Il problema è che, se vuoi tre dietro, devi inserire nella formazione titolare un centrale in più. Non puoi sperare che Tomovic si sposti per magia al centro e Cuadrado per magia (nera) si trasformi in un esterno alla Lichtsteiner.


    Per rendere l'idea, serve che Basanta prenda il posto della seconda punta/trequartista (Babacar, Bernardeschi, Marin, Ilicic e Rossi quando torna nei suoi cenci) e che Tomovic venga sostituito da uno leggermente più offensivo (Micah?). Con Cuadrado che appunto diventerebbe la seconda punta.


    Si prenderebbero meno gol, ma si giocherebbe molto più coperti.

    RispondiElimina
  76. Avessimo un Vidal potremmo eventualmente arrivare ad un 3-5-2 con Cuadrado esterno di centrocampo. Che era anche il motivo per cui Conte voleva assolutamente Cuadrado: rendere il suo 3-5-2 più imprevedibile. Non mi sembra però che nella nostra rosa ci sia uno che si avvicini per caratteristiche -non dico per bravura- a Vidal. Forse Kurtic, ma gioca a sinistra. Game over.

    RispondiElimina
  77. Certo che dalle nove alle dieci state tutti ad abbuffarvi da tipici italiani del Sud. Altro che sanfrediani, veneti doc, genovesi tirati, eccetera, eccetera, eccetera....

    RispondiElimina
  78. Un blog di terùn...

    RispondiElimina
  79. Ho pensato che si abbini molto bene ai gusti del padrone di casa, e non solo, eheheheheh...




    Buona serata a todos......



    http://www.violanews.com/news-viola/sconcerti-la-storia-dei-della-valle-braccini-e-sbagliato-20140911/

    RispondiElimina
  80. Tornato da Firenze, cibo da terrunciello: bufala doc di Cellole (paese di Michele Cimino, "La Roccia" dell'Interregionale di 20 anni fa), pomodori San Marzano punta secca, pane guttiau, fagiolini pontini; mirto a fine cena.
    Per chi ha ucciso l'orso, lo stesso trattamento di C'inquini: rutti di bosco.

    RispondiElimina
  81. Ah ah è che dalla Lombardia in su cenate alle 19, ossobuco o cotoletta con contorno di riso o di polenta, ammantate di qualche salsa confezionata. E mangiate anche poco, perchè un po' ve lo dovete conservare per la "schiscetta" (che vi gusterete ancor più fragrante e profumata nella pausa pranzo del giorno dopo), e mangiate pure di fretta, perchè per le 19.25 dovete aver già aver rigovernato (mentre io torno da lavoro mediamente alle 20.30), altrimenti fate tardi, anche se non si capisce tardi per cosa, posso capire al mattino, ma alle 19 chi cazzo vi corre dietro ancora??

    RispondiElimina
  82. Ho cominciato a leggere e partiva bene, dopo poche righe dice che l'inclusione di Rossi nella lista UEFA è un rischio corso volutamente dalla società, anche per tener buoni i tifosi. E lì ho smesso di leggere l'intervista, dal momento che Pepito in lista c'è stato messo solo giusto per non lasciar vuota una casella, visto che non poteva essere inserito nessun altro per effetto della regola del "4+4" su 25, tant'è vero che per effetto della stessa regola siamo stati costretti a inserire anche Lazzari tenendo fuori Mati e Joaquin.

    RispondiElimina
  83. Quanta commozione...

    http://www.lacrimediborghetti.com/2014/09/yo-no-soy-juan-yo-soy-el-loco.html?m=1#comment-form

    RispondiElimina
  84. infatti, durante il Pentasport ha dovuto chiamare un ascoltatore per spiegarlo a Sconcerti...

    RispondiElimina
  85. Ma i sitollockiani stanno ancora cenando?

    RispondiElimina
  86. io sto alla grappa da un paio d'ore...

    RispondiElimina
  87. Ah conosco Le Lacrime di Borghetti, è un bel blog...In effetti il gol di Vargas al rientro contro il Parma è stato per me uno dei momenti più emozionanti degli ultimi dieci anni Viola.

    RispondiElimina
  88. condivido, sia sul blog sia sul gol del Loco...

    RispondiElimina
  89. aperitivo con bloody mary, fatto bene (succo di pomodoro, succo di limone, tabasco, sale, pepe, vodka, sedano); tartine con crema di formaggi e pepe ed altre con 'nduja.
    poi, pecorino semistagionato preso in un posto di fiducia (buono, ma in realtà di solito offre di meglio) con marmellatina di fichi piccante; prosciutto di praga saltato in padella e cipolle di tropea.
    per chiudere, piccolissima forma di formaggio caprino con mirtilli.
    chianti classico e poi distillati a volontà.
    lo so, 'nduja non c'entrava una sega, ma tant'è.

    RispondiElimina
  90. Chissà se almeno questa volta avrà detto "allora mi sono sbagliato, scusatemi, figur di merda, colgo l'occasione per star zitto". Io il Giulietta e l'amico con l'Uggia ho smesso di sentirli nel biennio Miha-Delio, erano diventati degli insopportabili isterici urlatori carichi di odio.

    RispondiElimina
  91. eho, inevitabile

    RispondiElimina
  92. più che altro il chianti classico c'entrava poco, però se uno 'un fa il pignolo ce lo può far entrare lo stesso... ma "più che più" che altro il bloody mary, ti condannerei ad un mese di colazione con spaghetti scotti al ketchup

    RispondiElimina
  93. Giornata niente male,e si prevede un bel weekend lavorativo.Appena aperto,dapprima il sitone,dove un signore,Nobile Felsineo,ha ricordato a noi plebei che scrivere è già di per sé un lusso troppo elevato,in questo frangente,oltre il post di Valtolin,mi è piaciuto anche il "prode" Lud,che quando non si incaponisce su numeri,tattiche,Lijaic,Jovetic,Cuadrado e isuoi ruoli,risorse male alloccate e quant'altro,ogni tanto sfoggia qualche perla.Ho letto di Ilicic(oggetto della diatriba)è uscito anzitempo dal campo di allenamento,vedo sempre di più alzarsi le quotazioni di Berna,qualora lo Sloveno dia forfait.Avevo previsto questa formazione anche se ci sono ancora dubbi:
    [Neto]
    Richards70/Tomovic30 Gonzalo Savic Pasqual
    Aquilani Pizarro BorjaV.
    Cuadrado Bernardeschi
    Gomez
    Ilicic dietro Gomez e Baba se dovesse recuperare,ma mi piacerebbe vedere il Berna in campo per capire quale impatto possa avere con la massima serie,sarà anche la voglia di vedere un promettente campioncino dal vivaio

    RispondiElimina
  94. What's happened...

    - Foco su di giri già al mattino...

    - a Firenze pioveva sino alle 9; sono entrato dal fiscalista e uscito alle 12. Il sole splendeva....

    - Anto vuole Pasqual e Ilicic in campo domenica...

    - Nessun "mi piace" alla proposta di Anto...

    - Ingegneri Fiat diversamente esteti...

    - Richards aveva la peste suina...Io una suina...

    - La Porsche é Bersaniana...

    - Effemberg evoca l'11 settembre nel mondo...

    - Orsato domenica a Firenze...

    - Galliani cerca Aquilani, perché no Pek per il 2015?...

    - Qualcuno avverta Galliani che anche Ilicic andrà in scadenza, più in la...

    - Genoa frenetico...

    - Moana sfrenata nell'inedito in uscita...

    - Bucchioni contro Tavecchio e Lotito...

    - Juve senza Vidal, userà Nivea...

    - Montella sfoglia la margherita...

    - Steadman sfoglia la martoriata, gamba di Pepito...

    - Platini potrebbe consigliare dove acquistare calciatori italiani ottimi e non costosissimi?...

    - Platini ha mai letto la rosa del Psg?

    - Perché si sbatte due o tre volte (come un uovo da rompere) la la pallina del biliardino, prima di tirarla in campo...?...

    - Per tradurre Richards non hanno chiamato patatosa di Gomez e Marin...

    - Nessun sitollockiano ha messo in campo, per domenica, The Joshua Three Brillante...

    - Sconcerti sconcertante come suo solito...

    RispondiElimina
  95. ma coooome, non ti piace il bloody mary??? delusione

    RispondiElimina
  96. io non riesco più a fare l'accesso e commento da ospite da 2 settimane; mi rompe un po' i coglioni la cosa, a parte perché ci impiego il triplo, poi non ho notifiche né nulla: capita solo a me, cristo?

    RispondiElimina
  97. o di carbonara con le cipolle, come la fa il Gonfia!

    RispondiElimina
  98. No, ogni tanto lo fa: non mi segno mai il procedimento esatto per rientrare con disqus, e vado per tentativi.

    RispondiElimina
  99. io è da un anno che non riesco più ad accedere e che scrivo come ospite per il solito motivo, che ancora non ho capito qual è sebbene me l'avessero spiegato. Nel tuo caso, potrebbe avertelo bloccato la pendina

    RispondiElimina
  100. succo di pomodoro, alcol, spezie... babba bia... più che altro per il succo di pomodoro e per le spezie...

    RispondiElimina
  101. ma no, è buonissimo invece, solo che spesso lo trovi annacquato, oppure senza tabasco o succo di limone. colpa tua se non ti piace che pensi al mestruo. ecco l'ho detta, la schifezza. cacciatemi

    RispondiElimina
  102. ah ah; devo stare attento ad eventuali nuovi utenti, potrebbero essere trappole.
    domenica comunque la porto allo stadio.

    RispondiElimina
  103. Stavo per dimenticare la parte culinaria inspirata dalla foto in questione scelta sempre con molta cura da Pollock.Direi una tartare di manzo battuta al coltello tanto per iniziare(la mia cena casualmente)olio,limone,salsina verde.A seguire un bell'Involtino di vitella con patate e gorgonzola.Quì ci vuole un vino importante,opterei per un Amarone della Valpolicella,espressivo,prepotentemente tannico.Per finire una bella grappa alla Valtolin due ore fa e buonanotte al secchio(ovviamente di Amarone per restare in tema).Notte

    RispondiElimina