.

.

domenica 21 settembre 2014

Oro nero

La giornata di campionato è partita con il botto Cesena-Empoli, ovvero, con un antipasto appetitoso come cibo per gatti. Chi ha pensato a filosofie popolari del tipo “il buongiorno si vede dall’anticipo delle 18:00, isolandolo come per servircelo in modo da dargli la meritata evidenza, lontano cioè dal marasma della contemporaneità, deve essere lo stesso che ha inventato la pizza sottovuoto che scade dopo tre anni. Non surgelata come Tavecchio naturalmente, sottovuoto, una pizzetta che non richiede nemmeno di stare in frigo. Un cibo studiato per l’esercito americano, in grado di durare a lungo e senza richiedere particolari cure nella conservazione. Proprio come il nostro calcio che non ha certo cura di se stesso, e infatti esporta Prandelli come se fosse quel “pepperoni” che vediamo sempre comparire nei film e nelle serie tv quando qualcuno ordina un cartone di pizza. I soldati americani si stanno già leccando i baffi, i turchi molto meno, da noi gli stadi si svuotano. Pensiamo alla Fiorentina che è meglio, a una partita scorbutica, che ci dirà qualcosa di più su questo inizio tribolato, tra critiche, crisi e trombe d’aria. La Fiorentina ha bisogno di vincere, di convincere se stessa che è sulla strada giusta, e quale miglior occasione se non una partita su un campo notoriamente difficile e contro una squadra scorbutica come quella di Colantuono? Abbiamo rosa vasta e di qualità, al netto degli infortuni e delle partite di coppa, delle crisi d’identità tedesche e dei contratti in scadenza, nessun alibi quindi. No. Un no come quello degli scozzesi al referendum. Solo tre punti. Per non farci ingoiare un panino nero come quello giapponese, affumicato così come il formaggio, con legno di bambù. Ci basta la maglia nera, la terza, e speriamo non quella della classifica. “Vincere e vinceremo” mi verrebbe da dire se anche questo non fosse un modo un po' troppo nero per esortare squadra e ambiente che vede sempre tutto nero. Mi viene da pensare a un gol vittoria di Richards, ma non so perché anche questo mi sembra un pensiero troppo scuro, e se comprassimo un cross dal fondo per la testa di Gomez? “Buona sera, Finanza, mi fa vedere lo scontrino di quel cross?”. Purtroppo anche i nostri cross dal fondo sono tutti a nero, Tomovic e Alonso sono contratti e contraffatti, sono restii alle regole di quel ruolo. La linea di fondo è diventata come un fondo nero. E mentre per Tavecchio e quelli che studiano il palinsesto televisivo consigliamo un generatore di menù automatico, una simpatica slot machine delle varie portate che vanno a comporre il menù calcistico della domenica, non ci resta che scavare dentro di noi fino a trovare la vittoria. Il nostro oro nero.


177 commenti:

  1. Bonjour à tous. Ieri mi è venuta una formazione che ripensandoci, mi garba proprio, anche se non sarà quella in campo.
    NETO
    SAVIC RICHARDS BASANTA
    KURTIC AQUILA BORJA ALONSO (VARGAS)
    CUADRADO BABA
    GOMEZ

    RispondiElimina
  2. Buona. Ma in questo momento lascerei fuori Borja e metterei Pizarro o Badelj. Borja deve rifiatare.

    RispondiElimina
  3. Buongiorno,
    Dico la mia sul perché Montella non giochi con il 352.
    1) non esiste l'alternativa a quadrado, e non si può pensare che lui giochi 50 partite. (Kurtic potrebbe farlo?)
    2) per il 70% delle partite (si veda le ultime due) giocare con tre dietro e' uno spreco, a maggior ragione se non hai dei killer davanti. Con i 4 a regime Richards e Alonso (pasqual) garantiscono una discreta spinta. C'è da dire però che non si può dire altrettanto di tomovic..
    3) manca una seconda punta in grado di garantire la doppia cifra. nella rosa attuale (tolta la speranza in babacar) l'unico è quadrado. Di qui la scelta di portarlo più avanti.
    Di fatto giochiamo con un 4321
    Pronto per il tiro al piccione..

    RispondiElimina
  4. C'è un messaggio nuovo sull'editoriale di ieri....

    RispondiElimina
  5. ---------------------NETO--------------------------
    MICAH----SAVIC-----GONZALO----ALONSO
    KURTIC---------PIZARRO----------AQUILANI
    ------------------------------------VARGAS*-------
    ----CUADRADO**---------------------------------
    -------------------GOMEZ--------------------------


    * VARGAS: centrocampista aggiunto che fa legna quando serve e che si butta negli spazi con licenza di uccidere (media gol: 0,50 a partita)
    ** CUADRADO: giocoliere, illusionista, ipnotizzatore, liberato dagli ideologi del 3-5-2, gioia e divertimento allo stato puro. Viva la fantasia! Via i Guidolin dal sitollock, andate su www.amarcord-udinese.it

    RispondiElimina
  6. Daniel, finalmente qualcuno riporta un pò di buon senso in questo blog.
    Aggiungo solo che il 3-5-2 bisogna averlo anche visto, non solo fantasticato nella propria testa. E chi l'ha visto sa che Cuadrado non potrà mai fare il ruolo che il tragico Guidolin voleva costringerlo a fare in quel di Udine.

    RispondiElimina
  7. La Gaia sulla Riblogghita...ieri

    RispondiElimina
  8. Fatevi belli!!!

    RispondiElimina
  9. Credo che abbiamo visto il 352 per l'80% delle partite del primo anno di Montella, periodo di ottimo calcio ad oggi neanche minimamente avvicinato. Probabilmente in Austria non arrivava il segnale. Tuttavia puoi continuare a dare perle della tua sapienza, senza dimenticare la forma, sempre attenta al rispetto delle altrui convinzioni.

    RispondiElimina
  10. Lele, la signorina di San Frediano ha scritto sull'editoriale di ieri. La vogliamo salutare?

    RispondiElimina
  11. Questo del primo anno con il 3-5-2 è una leggenda metropolitana. Il 3-5-2 lo ha fatto la Juve di Conte, non la Fiorentina di Montella. Nel 3-5-2, in fase di non possesso, si costruisce una linea a 5 dietro che a Firenze non si è mai vista. Cuadrado qualche volta dà una mano dietro, perchè ha corsa ed è generoso. Da qui a dire che abbia mai fatto l'esterno come un Lichtsteiner o un Asamoah ce ne corre.
    La forma è provocatoria perché continuate a ripetere le stesse cose senza nemmeno rispondere alle obiezioni di merito. Come un esercito in guerra. Io quando sbaglio non ho problemi ad ammetterlo.

    RispondiElimina
  12. Per me è facile, ma per gli altri...che dici, mettiamo dei cartonati?
    Vabè, tu passa lo straccio e cambia quelle cazzo di tendine, io vado a recuperare tutte le foto di fighe e le rimpiazzo con quelle di gattini dentro i calzettoni. Passo anche il bianchetto su tutti i post di Blimp e Vita. Sui miei no, ci scrivo solo "Ludwig Zaller" nel nick, ma solo in quelli zozzi.

    RispondiElimina
  13. Ci hanno già pensato i miei genitori.

    RispondiElimina
  14. Per la Gaia snoccioli anche il francese eh? Ora manca solo il Marchese Martelloni.

    RispondiElimina
  15. Già fatto, prima del tuo invito che comunque apprezzo.

    RispondiElimina
  16. Stefano, che con il 3-5-2 si costruisca una difesa a cinque in caso di non possesso, è uno sbaglio.
    Gli esterni di centrocampo scalano a seconda del lato che necessita di copertura, se attaccano da sinistra, l'esterno destro copre e i centrali si assestano in modo di far diventare la difesa a quattro. L'esterno sinistro rimane alto. E viceversa. Se fosse come dici te, non si ripartirebbe mai e si verrebbe schiacciati indietro.
    Le differenze tra Lichsteiner e Cuadrado, nel 3-5-2, sono solo tecniche. Se io ti dico che il colombiano è perfetto per il ruolo e te mi rispondi che Lichsteiner è uno scarpone, sei te che esuli dalla tattica, no?
    Montella ha spesso detto che lo vedeva terzino,cosa che può sembrare una bestemmia ma che io condivido, perché avrebbe le caratteristiche per essere il migliore del mondo nel ruolo. Poi che non gli piaccia è un'altra questione. Fatto sta che dall'abbandono della difesa a tre, non abbiamo più visto la squadra distendersi in maniera fluida. E una parte di questo problema è anche colpa dell'anarchia di Cuadrado, il quale, giustamente, si sente uno dei pochi in grado di risolvere una partita, e cerca di farlo, spesso, in maniera autonoma.
    Però , quando succede, la manovra subisce uno stop, perché nessuna azione personale è in grado di coinvolgere il resto della squadra. Fra dieci azioni in dribbling e tiro, e dieci volate in sovrapposizione sulla destra, io preferisco queste ultime, perché possono coinvolgere più giocatori e, quindi, essere potenzialmente più pericolose.

    RispondiElimina
  17. Se lo meritava. Resto comunque da bosco e da riviera. Aspettavo il tuo commentino, ahahah, ma so che puoi far meglio.

    RispondiElimina
  18. e l'ho visto ora ma se la scrive ni' mezzo un n'è mica facile trovalla. O diglielo no, padron di casa!

    RispondiElimina
  19. E l'è di San Frediano, un tu la freghi con il foie gras. E ci piace i' lampredotto a noi!!!

    RispondiElimina
  20. E allora ammettilo perchè sbagli

    RispondiElimina
  21. Stefano, non vorrei che tu con questa tua battaglia contro i sostenitori del 3-5-2, ti luddizzassi nel difendere le tue tesi contrarie. Non è necessario qui sul sitollock usare toni volutamente provocatori per difendere una propria tesi, anche perché, fortunatamente, nessuno detiene, né qui né altrove il crisma dell'infallibilità.

    RispondiElimina
  22. A parte che non apprezzo l'ipotesi Cuadrado terzino (Se non solo potenzialmente per spiegare meglio il concetto) perfetto rilievo, Foco, niente da aggiungere se non che molti credono una difesa a tre sia più perdonabile di quella a quattro, senza dare invece importanza capitale al centrocampo. Da qui il fatto che non vedo di buon occhio Pek, ma soprattutto i tre tenori insieme.

    RispondiElimina
  23. A parte che ti sei dimenticato di Gonzalo ma credo sia un lapsus, le formazioni vannom tutte bene, solo che io Cuadrado lo vorrei far smettere di fare la scheggia impazzita che ti risolve una partita magari ma che fa casino per ottanta minuti fermando la manovra con i suoi personalismi. E' un giocatore fondamentale, ma va disciplinato se no è come Cimabue, fa una prodezza e ne sbaglia due. Tentare di farne un trequartista mi sembra errato perchè si dà sfogo al suo istinto anarcoide. Per cui quelli che scrivi vanno bene ma con Cuadrado più sulla fascia e non dietro a Gomez e le due punte davanti a prendere finalmente qualche cross.

    RispondiElimina
  24. Oggi c'è lo slalom parallelo. Si viaggia su due editoriali. La Gaia ha scatenato l'inferno!!

    RispondiElimina
  25. Dunque per la tua visione in S.Frediano non apprezzano il buon vino...ma mica sono tutti come te che amano il vino del contadino, quella spremuta di uva e bisolfito!
    Sul lampredotto hai ragione, ma mica sempre, te che ci fai anche colazione...

    RispondiElimina
  26. Triste sorte quella del Coronel: si lamenta per anni del clima da caserma senza nemmeno una donna a scrivere qui, e quando arriva lui non c'è. C'è una notevole vena di sadismo nel Poeta, mi sa...

    RispondiElimina
  27. Uno dei tuoi infimi mezzucci, gonfiare lo scarno editoriale di ieri con numeri di oggi. Altro che finanza creativa!

    RispondiElimina
  28. E ci piace si i' buon vino, ma la Gaia l'ha scritto alle nove!!!

    RispondiElimina
  29. La gaia mi vole bene!!!

    RispondiElimina
  30. Tornando per un attimo al calcio, due cose veloci: (1) vedrei bene, quest'anno, Pizarro leggermente decentrato a destra, regista/mezzala alla Xavi come propose per primo il mio pupil [ahahahah] Foco: potrebbe prodursi nelle sue penetrazioni palla al piede, le eventuali palle perse sarebbero meno pericolose, sarebbe più difficile da pressare per gli attaccanti avversari, e nel mezzo potrebbe trovare spazio Badelj, magari con Kurtic sul centrosinistra [per sfruttare anche il tiro] quando Borja è giù di corda (2) io ho visto tanto 3-5-2 con Montella, certo molto atipico, ma è stato a lungo il modulo prevalente...era efficace proprio perché non schematico, niente a che vedere con quello di Conte, la difesa passava continuamente da 3 a 4 e anche a 5, a volte, a seconda delle situazioni

    RispondiElimina
  31. Ti invito a usare la funzione "modifica" invece di scrivere un nuovo, inutile post, questi mezzucci per gonfiare le cifre lasciale al sanfredianino, tra una cipolla e un come stai.

    RispondiElimina
  32. McGuire, grazie del consiglio, ma finchè il padrone di casa mi fa scrivere quello che voglio, lo scrivo tanto dallo Zaller mi distinguo senza doverlo dimostrare. Purtroppo non c'entra l'infallibilità, ma nemmeno il detto 'una opinione vale l'altra'. Come qua sotto, Foco, che parla di un 3-5-2 che non esiste: in fase di non possesso certo che diventa un 5-3-2, basterebbe aver visto qualche partita della Juve di Conte. O Jordan di là che non si capisce come veda Vargas, quando è fatto assodato che sia un centrocampista.


    Insomma si buttano giudizi e idee a caso. Non opinioni.


    Poi qualcuno ancora mi deve rispondere: quali sono le similitudini tra Cuadrado e Lichtsteiner? Anzi, mi si rivolta pure la domanda, mettendomi in bocca frasi mai dette come ad esempio che Lichtsteiner sia uno scarpone.


    Chiedete fuori dal mondo dei Guidolin e tutti vi diranno che Lichtsteiner e Cuadrado hanno due ruoli diversi o devono avere due ruoli diversi. Invece no, Cuadrado è perfetto per il 3-5-2... Amen.

    RispondiElimina
  33. Buongiorno a Gaia, innanzitutto....
    Stamane i filippini mi han destato tardi ma ieri sera abbiam festeggiato varie cose: la sconfitta del Galatasaray, la faccia di Galliani, il gol di Beleck (7 in pagella ovunque!), Acosty sontuoso e l'ingresso della regina di Saba (aka Gaia) in questo caravanserraglio degno di Galland.
    Sicuramente tra Cesena- Empoli e Milan-juve non c'é stato confronto, meglio il match delle h.18 e già questo (s)qualifica il calcio italiano.
    Mi ha rassicurato il match di San Siro, si. A quel livello di partita siamo in corsa per i primi tre posti, a quel livello di gioco la Fiorentina sbanca molti campi, poi magari anche il Franchi...eh eh eh eh eh eh...
    Ieri sera Galliani aveva la faccia di Rio De Janeiro il giorno che Brasilia é diventata capitale del Brasile...ah ah ah ah ah.....Poveretto, illicenziabile per la sua altissima buonuscita, costretto a fare lo Yorkshire della Berlusca dal seno oramai cadente...eh eh eh eh eh....
    Oggi della formazione della viola non m'importa nulla, interessano i 3 punti in qualsiasi maniera, oggi si deve giocare di efficacia e non di efficenza.
    Ottime le parole ieri Montella, a rinfrancare la squadra, a dare un buffetto a chi deve averlo, a rilanciare la viola con ottimi propositi.
    Dico la mia: NETO- SAVIC- GONZALO- BASANTA....CUADRADO- KURTIC- PEK- AQUILANI- VARGAS - GOMEZ- BERNARDESCHI.
    Buona giornata a tutti, e che Iddio conservi la Gaia sempre così. God exists.

    RispondiElimina
  34. 1) intanto oggi vediamo senza Valero come va, pronto a rimangiarmi tutto se si farà pena


    2) Un 3-5-2 molto molto molto molto atipico, allora non è un 3-5-2. E' come chiamare una balena un pesce molto molto molto molto atipico. Talmente atipico che alla fine la balena è un mammifero.


    Lichtsteiner poi è un Cuadrado molto, ma molto, ma molto, ma molto atipico. Insomma, alla fine è l'opposto di Cuadrado (tranne che su questo blog).

    RispondiElimina
  35. E t'ho beccato, bellino, e tu l'avevi scritto in francese e tu l'hai corretto in fiorentino. Un fare i'ganzino...dà retta, nano, e si mangia l'fumo alle schiacciate, da noi.

    RispondiElimina
  36. Lichtsteiner e Asamoah sono due giocatori molto muscolari, claro che quando coprono si fanno sentire di più sull'uomo rispetto ai Cuadrado e Pasqual del 3-5-2 montelliano. Ma i movimenti e le posizioni sono pressappoco quelli, con la differenza che Asamoah sfonda in avanti anche per vie centrali essendo in origine un centrocampista, Pasqual no, mentre Cuadrado, essendo dotato di tecnica e spunto infinitamente superiori allo svizzero, gioca in maniera più estrosa e meno lineare...Però come dice Foco i movimenti del centrocampo in fase difensiva e di ripartenza non sono poi così diversi tra la Fiorentina del 3-5-2 di Montella e la juve di Conte, quel che cambia è l'interpretazione, dati i giocatori: molto più tecnica e fraseggiata quella viola, più agonistica, rapida e muscolare quella dei gobbi. Comunque ancor più atipica era la Fiorentina di Montella in avanti, dove cambiavamo almeno due moduli nelle varie situazioni di partita, soprattutto nel periodo dell'età dell'oro ludwighiana di Cuadrado-Jovetic-Ljajic...Diciamo che Conte come tecnico sta in mezzo tra Del Neri e Montella, il primo maniaco del modulo da tenere pressoché fisso sempre e comunque, il secondo teorico del camaleontismo.

    RispondiElimina
  37. Ciao Deyna, come stai? La cipolla è la base per un'ottima cucina.

    RispondiElimina
  38. Ha anche ottime proprietà salutari, tra l'altro, al pari dell'aglio.

    RispondiElimina
  39. ...e non dimentichiamoci gli umili e trascurati porri, un altro caposaldo della cucina rustica

    RispondiElimina
  40. Visto il Liverpool, lontano parente della bella squadra dello scorso campionato.
    Lunga, poco efficace, Sterling troppo accentrato, difesa imbarazzante. Senza Moutinho e Sturridge sono niente di eccezionale. Va detto ad onore della verità, che Balo si è dannato pure in difesa, autore di rincorse a ritroso mai viste da lui.

    RispondiElimina
  41. Ti correggo in "Coutinho", e i numeri volano!

    RispondiElimina
  42. Sono andato in cantina, ho scelto la bottiglia, l'ho spolverata e messa verticale. Poi si berrà quando si berrà.

    RispondiElimina
  43. Il primo anno di Montella si giocava bene perchè c'erano Ljajic e Jovetic in forma (ottima Ljajic nel ritorno, buonina Jovetic) più un discreto Toni, mentre purtroppo, già dall'anno scorso, per via degli infortuni abbiamo iniziato a giocare senza attaccanti (prima il falso tridente, poi nel post-Rinaudo il nulla totale). Non per modulo diverso.


    Inoltre, i tre tenori reggevano ancora il campo. Già dall'anno scorso, il calo in mezzo fu evidente. Dietro però s'è giocato sempre a quattro. Cuadrado, nel corso della passata stagione, s'è lentamente sempre più disinteressato della copertura della fascia, come adattamento tattico, non in quanto ci sia mai stato nessun fantomatico passaggio dalla difesa a 3 alla difesa a 4.


    Tanto che, quando questa estate si parlava di Montella che provava la difesa a tre, era quando sembrava scontata la partenza di Cuadrado. Tornato Cuadrado giocoforza la pista è stata abbandonata.


    Eventualmente causa infortunio di Rossi, si può provare un 3-5-1-1, ma con Cuadrado più avanzato da seconda punta/trequartista/casinista.


    -----------------------NETO--------------------------
    -------SAVIC-----GONZALO-----BASANTA-----
    MICAH---KURTIC--PIZARRO--AQUILA---ALO
    ------------CUADRADO-----------------------------
    ---------------------GOMEZ--------------------------

    RispondiElimina
  44. Certo. Ma chi li guarda i numeri? Mi sono perso qualcosa, c'è qualche competizione in corso?

    RispondiElimina
  45. I movimenti di Cuadrado non hanno nulla a che fare con quelli di Lichtsteiner, Asamoah o Pasqual (??????).
    Cuadrado è un altra tipologia di giocatore, vi siete fissati su qualcosa che dal di fuori proprio non si capisce.

    RispondiElimina
  46. Jordan, visto che tanto io e te è inutile che si guardi la partita, ti invito al torneo di tressette del bar del mio paese. Primo premio un prosciutto.
    Tu puoi ricambiare quando vai in Brasile, ci si mette a misurare i perizomi col calibro o a ciucciare l'etanolo dai serbatoi delle "Palio".

    RispondiElimina
  47. Dalla galassia madre:


    http://fiorentina.it/it/news/articolo.37.17663/verso-atalanta-fiorentina-possibile-ritorno-al-3-5-2-per-montella-con-ilicic-gomez.html

    RispondiElimina
  48. Eppure a me stuzzica quella rosa zeppa di talento e velocità. Certo Lovren,dietro, è in grande imbarazzo. Non mi piace Sterling seconda punta, è uno spreco. Vorrei vedere il trio Sterling, Sturridge, Balo, prima di perdere le speranze. E anche Markovic, che , per me, ha le stimmate del grande giocatore. Il mio coetaneo Rodgers, secondo me, ha un'abbondanza a cui non è abituato e deve trovare la quadratura giusta.

    RispondiElimina
  49. No Lele!!! Te lo giuro. In San Frediano diciamo sempre la verità. Ti è sembrato. Se solo cominciassi più tardi a bere!!!

    RispondiElimina
  50. " 3-5-2 spesso usato sia in passato..."

    RispondiElimina
  51. Ilicic???!!!!????!!!!????????????!!!!!!

    RispondiElimina
  52. Oggi lo metterei anch'io, per provare a innescare Gomez [anche se io avrei messo Babacar centravanti], senza dimenticarci che è un investimento da 9 milioni che non possiamo buttare alle ortiche, c'è quantomeno da provarci a farlo rendere. Se poi non va, dentro Bernardeschi...

    RispondiElimina
  53. Appunto, vedi le fonti...

    RispondiElimina
  54. La mia formazione per oggi: Neto; Richards, Gonzalo, Savic; Cuadrado, Kurtic, Pizarro, Aquilani, Vargas; Ilicic; Gomez

    Il dubbio è se inserire Basanta e mettere Savic a destra, ho messo invece Richards perché è più veloce

    RispondiElimina
  55. Vargas terzino? Oppure anche tu pensi che i terzini nel 3-5-2 non esistono proprio?

    RispondiElimina
  56. Ci deve essere una forma di accanimento irrazionale nei confronti dei terzini. Che poi vede come 'soluzione finale' la loro eliminazione totale grazie al supposto metodo 3-5-2.

    RispondiElimina
  57. Stefano guten tag,wie geht's dir?Ritengo che la differenza tra 352 e il 532 sta nell'orientamento.Il primo è più impostato su una strategia di attacco,l'altro si delinea in fase difensiva,ma come sostiene anche Foco,gli esterni o uno dei due deve rimanere comunque alto(a seconda della zone in cui si viene attaccati),pronto per un'eventuale ripartenza.In entrambi casi,i giocatori fondamentali sono quelli che operano sulle fasce,i terzini fluidificanti,che svolgono un'azione di raccordo tra attacco e difesa e tengono incessantemente la squadra larga.juventus e Fiorentina hanno entrambe adottato questo sistema di gioco,sono comunque gli interpreti in campo che lo rendono possibile ed efficace,non sempre con gli stessi risultati,mia opinione.Saluti

    RispondiElimina
  58. La verità...certo certo.

    RispondiElimina
  59. Finalmente,se non ci sono ulteriori contrattempi riuscirò per la prima volta quest'anno a gustarmi la partita della Viola,complice l'influenza e telefono staccato,soliderietà della donna in versione crocerossina e Areosol già pronto(che mi tocca inventare per la Viola)...Insomma dopo qualche partita fatta di highlight e spezzoni,voglio assistere in qualunque modo,con qualunque mezzo,con Berna o Ilicic in campo,con Baba o Marione,con Cuadrado attaccante o esterno alto o seconda punta,con Savic a destra o meno,insomma con quello che volete,ma tre maledetti punti,pochi maledetti,subito.Bergamo è un campo difficile,ma da due anni a questa parte abbiamo vinto bene,ed è stato un inizio di un bel percorso(due anni fà finito sappiamo tutti come e in quale modo/anno scorso è stato l'inizio di una lunga striscia positiva in trasferta),quale coincidenza migliore.Ripartire è la parola d'ordine,missione tre punti.Avanti Viola.Buona Domenica a tutti

    RispondiElimina
  60. Se pensate a Ilicic per innescare Gomez, si dimentica quanto distante dalla porta gioca, si dimentica quanto leggero è il tuo impatto agonistico.. Insomma si vuole o no affiancare qualcuno al tedesco, tipo Baba formato Varsavia, oppure lo si lascia a fare sportellate da solo con la difesa avversaria?
    Poi un veniamo a dire, si impegna, ma non è servito a dovere.

    RispondiElimina
  61. Vargas esterno... ha perso la velocità di un tempo, ma la determinazione è sempre la stessa e in più ha una disciplina tattica che anni fa non aveva. Con questa formazione hai il controllo del centrocampo.

    RispondiElimina
  62. Stefano, fattene una ragione, noi NON ABBIAMO terzini destri

    RispondiElimina
  63. Della serie non solo Gomez è appannato

    RispondiElimina
  64. Wolski, se non sbaglio, non ha giocato manco ieri...

    RispondiElimina
  65. Scarlett. Guardale tutte e 2.

    RispondiElimina
  66. Di tutte le amichevoli precampionato, la più concreta e autorevole è stata contro il Real. Certo che non c'erano i tre punti, ma le risposte che Montella si attendeva sono state eloquenti, a detta di tutti Ancelotti compreso.
    Poi, succede come se quella partita un si fosse mai giocata, coi punti in palio altre formazioni, altri atteggiamenti, zero punti a Roma, uno col Genoa. Cervellotiche soluzioni.

    RispondiElimina
  67. E Rebic? Ha giocato Rebic?

    RispondiElimina
  68. Benvenuta Gaia da uko dei piu recenti contributori a questo blog. Vista la tua foto - se mi permetti una galanteria via web - abbiamo tutti un motivo in piu per aprire il sitollock, sopratutto.sw pensiamo che aprendo il sitone becchiamo il ritratto di Machiavelli! E uno in meno: se mia moglie mi becca come a suo tempo la pendina a chattare sono cavoli amari se vede la tua foto.. Fino ad ora nessun problema a parte alcune immagini al massimo mia moglie avrebbe potuto pensare che chattavo con un cane di nome Deyna.

    RispondiElimina
  69. SOPRA grazie alla tua svista questa conversazione e' stupendamente surreale sopratutto leggendo il blog al contrario: tu che chiedi chi e` Wolski e Pollock che ti dice che e' Scarlett e ti fa vedere il suo lato B.

    RispondiElimina
  70. Niente, non ci arrivate proprio, con Cuadrado in campo il terzo di destra è costretto a fare il terzino destro. Non si gioca a tre dietro, potete fare tutte i disegnetti che volete. Una volta scesi in campo, Cuadrado alza il proprio baricentro oltre la linea dei centrocampisti, Richards è costretto ad allargarsi, Savic e Gonzalo diventano due centrali, e dall'altra parte Vargas sarebbe comunque costretto a fare il terzino sinistro. E questo succede da due anni a questa parte.


    Il centrocampo con Kurtic al posto di Valero già di per sè è un passo avanti, non dipende certo dall'inesistente difesa a tre che ormai vive e prospera nelle fantasie del popolo viola.

    RispondiElimina
  71. E quindi per magia ne eliminiamo la necessità... A parte il fatto che Richards è un terzino destro. Ma ormai per difendere le teorie del 3-5-2 vedo gente costretta a proporre tesi sempre più assurde.

    RispondiElimina
  72. Adesso il 3-5-2 è diventato anche l'unico modulo al mondo con cui è possibile giocare con due punte... Poteri taumaturgici?

    RispondiElimina
  73. Andare al lavoro con l'iipad imboscato, far finta di niente e chiudersi in un cesso per rubare la partita nonostante la puzza, bestemmiando per il segnale scarso. E poi scoprire che giocano alle sei...

    RispondiElimina
  74. Che brutta immagine per la Gaia.

    RispondiElimina
  75. Però mi sento un po' condizionato ora, nel postare le mie proverbiali bellezze da spiaggia.

    RispondiElimina
  76. Rettifico:
    Avevo pensato di abbandonare ,per un paio d'ore, la stesura del mio nuovo romanzo. Mi faccio un'omelette al tartufo ( montando gli albumi per renderle soffici), stappo un Arneis, do la pappa al gatto. Poi scopro che il match è alle sei...

    RispondiElimina
  77. la madonna del posticipo. Ovviamente sarò sul volo di ritorno per l'esatta durata della partita. Chi fa I calendari deve morire male.

    RispondiElimina
  78. Richards non è un terzino destro. E' nato difensore centrale e ci ha vinto un campionato Premier League con City giocando in quel ruolo. Quando è stato spostato a terzino ha perso il posto e non ha giocato praticamente più.

    RispondiElimina
  79. Il 3-5-2 as esempio vive e prospera nella Juventus che son tre anni che ci vince il campionato. Chi crede comunque che basta scegliere un modulo per vincere o perdere è fulminato. Bisosgna scegliere un modulo che si adatti ai giocatori che hai e chi non ha in organico nè terzini nè ali di livello e pensa al 4-3-3 è bene che passi ad altro sport.

    RispondiElimina
  80. VALTOLIN, io al torneo di mio figlio ho detto allo speaker "Alle 16,30 pioverà, dica alle squadre di non fare doccia, faccia direttamente premiazione...". Guadagnata un'ora secca!
    ANTO, credo che Rebic stia controllando le sue unghie o i suoi metatarsi...

    RispondiElimina
  81. 21settembre1986 debuttava in maglia Viola un giovane Roberto Baggio nell'incontro vinto contro la Sampdoria per 2-0(doppietta di Ramon Diaz),bei ricordi e pillole di ottimismo per la gara di Bergamo.Toto-formazione Neto Richards Gonzalo Savic Cuadrado Aquilani Pek Kurtic Vargas Gomez Berna Mati Fernandez come alternativa a Kurtic,ma punterei sullo Sloveno,che ha lanciato buoni segnali di inserimento.Baba alternativa a Berna,ma vedo il nostro talentino forte candidato ad essere il risolutore del match,anche partendo dalla panca.Sensazioni dovute da tifoso irrazionale provocate dalla febbre medio condita da visioni mistiche nella testa di Rinus Michels,niente ruoli fissi e varianti negli schemi,che si sviluppano sul campo!Buona partita

    RispondiElimina
  82. Rebic neanche in panca, Commper in campo. Lipsia ha perso 2-1.

    RispondiElimina
  83. La maledizione di Cuadrado continua, il Manchester Utd ne becca 5, dopo che vinceva 1-3.....

    RispondiElimina
  84. Prandelli 2 gol (Colligiana).

    RispondiElimina
  85. Ihihihihhi...ihihihihhi.......Volevamo cambiamenti, volevamo vedere Mati ed eccolo....volevamo vedere Badelj ed eccolo....ah ah ah ah ah ah...volevamo fare riposare Valero ed eccoci accontentati....ah ah ah ah...ah ah ah ah...ma Gaia sa che Montella ci legge?!?? Ah ah ah ah ah....

    RispondiElimina
  86. Cavolo avevo perso la connessione non mi ero accorto dei commenti sulla formazione.. Sembro un bradipo

    RispondiElimina
  87. Non mi convince Alonso difensore centrale. Ne hai due di ruolo (oltre ai due che gocano) e ne devi inventare uno che di ruolo non è? Queste forzature non le capisco. Avrei poi rimesso Kurtic dopo la bella partita che ha faffo mercoledì. Lo schema va bene la scela dei singoli per quello che ho detto, meno.

    RispondiElimina
  88. sono d'accordo...avrei preferito Richards o Basanta al posto di Alonso, Alonso al posto di Pasqual e Kurtic al posto di Mati. Anche perchè Mati non so in che condizioni sia, dato che non gioca da un secolo. Su ilicic ormai non mi esprimo neanche più.
    Ovviamente, sono comunque fiducioso e confido di essere smentito in maniera vergognosa,,,

    RispondiElimina
  89. A Varsavia difesa a 3...grande differenza.

    RispondiElimina
  90. Lo dico subito, Pek fuori sono soddisfatto, magari da inserire dopo, nel caso ci fosse bisogno di attaccare. Mati lo scorso anno è stato il nostro centrocampista migliore. Mi auguro che Ilicic mi smentisca cazzola, ma mi vedo Mario isolato

    RispondiElimina
  91. PASQUAL come Montolivo, innesca il contropiede avversario...

    RispondiElimina
  92. Nel 2014 non si sa ancora scegliere gli scarpini...

    RispondiElimina
  93. Pasqual inutile, regalato un calciatore agli avversari...

    RispondiElimina
  94. Gomez e Ilicic due uomini regalati agli avversari, ma valeva la pena provare. Pasqual e Cuadrado pessimi sulle fasce, anonimi Badelj e Aquilani centralmente, bravo Mati ma sta calando. Dietro, Savic per poco non ci costa il gol, ottimo invece Neto a salvarci con un gran riflesso di piede. Deve entrare Baba ora, e se non entra il gol anche Bernardeschi.

    RispondiElimina
  95. 68% di possesso palla e nessuna pericolosità, tranne la capocciata incredibilmente fuori di Marione trasformato in Gomezzini.

    RispondiElimina
  96. Il colpo di testa è di Aquilani sul quale c'era rigore. Primo tempo divertente.

    RispondiElimina
  97. La capocciata incredibilmente fuori mi sembrava di Alonso, comunque Gomez è un pallapersa pauroso. C'è anche il tiro di Ilicic in apertura l'unica azione offensiva decente. Alonso in difesa è pauroso e lui e Pasqual in fila sono da tregenda. Zappacosta pare Garrincha e Estevarria Julinho. Soltanto Aquilani, Ilicic e Mati sanno cosa vuol dire cercare di velocizzare un po' il gioco.

    RispondiElimina
  98. Aquilani è l'unico che si muove e detta gioco e dici che è anonimo? ma ti è antipatico perchè è strabico o perchè ha la moglie bona? Se fosse argentino saresti sempre in ginocchio davanti a lui.

    RispondiElimina
  99. Ha detto tutto Jordan. Nulla da aggiungere, tranne che siamo lontani anni luce, dal poter fare a meno del Pek. Alonso in avanti qualcosa fa, ma dietro è terribile. Savic, bischerata galattica, Pasqual bischero galattico.

    RispondiElimina
  100. Banalouane abbatte con spalle, braccia e ginocchio Aquilani. Rigore.
    Ilicic diagonale, Alonso all'incrocio parato, Aquilani di testa fuori da un metro...tre occasioni ma la mole di gioco meritava di più.
    E ora Cuadrado a sinistra....e vai...

    RispondiElimina
  101. Mi pareva Gomez, comincio a perder colpi...A dopo.

    RispondiElimina
  102. Gooooooooooooooooooool! Grande lancio di Mati, grandissimo tiro di Kurtic!

    RispondiElimina
  103. Panico nel cesso della fabbrica

    RispondiElimina
  104. Il piglio con il quale abbiamo iniziato il secondo tempo è da grande squadra,anche se la giocata di Estigarribia(oggi in grande spolvero)poteva costarci cara psicologicamente.Una sostituzione era nell'aria,facile dire ora decisiva,ma serviva tirare in porta ed avvicinarsi più concretamente all'area atalantina,bene molto bene,gran gol Kurtic,magari si sveglia anche Ilicic suo conterraneo...ed ora chiudere il match!

    RispondiElimina
  105. Finire messi ai paletti dall'Atalanta non è da grande squadra. Una grande squadra gliene fa due in contropiede e si calmano, ma noi ripartire non si sa e si ha, per ora, una bietola davanti che non tiene un pallone. Migliorerà di sicuro, anche perchè peggiorare è difficile ma per ora è questo. Comunque pigliamo e tre punti indispensabili e vediamo di farne altri tre indispensabili mercoledì

    RispondiElimina
  106. Senza parole. Mela gigante e punti rubacchiati. Altro che oro, qui di nero c'è solo un nottolone. Cic un po' meglio, Tic ingresso da fenomeno e poi basta. A me sono piaciuti Aquilani, Mati e Gonzalo. Neto impressionante, anche se non ho capito se è tutto merito o tanta fortuna. Avanti, c'è posto.

    RispondiElimina
  107. Tre punti, va bene così. Mati è tornato quello dell'anno scorso, migliore in campo (dei nostri) insieme a Neto.

    RispondiElimina
  108. Neto 7+; Savic 5.5, Rodriguez 6.5, Alonso 6+; Cuadrado 5, Aquilani 5.5, Badelj 5, Mati Fernandez 7+, Pasqual 4.5; Ilicic 5-, Gomez 4.5 [Richards 6-, Kurtic 7+, Vargas s.v.]. Sterile primo tempo della Fiorentina, nonostante un eclatante 68% di possesso palla, ma ad essere pericolosa era l'Atalanta. Gioco prevedibile, scolastico, privo di mordente. Al rientro dall'intervallo, la svolta: una Viola convinta e "cattiva", con la volontà di metter sotto l'avversario e vincere caratteristiche della grande squadra. Bene anche il possesso palla insistito dopo il gol, a sfiancare e demoralizzare gli avversari, man mano che il tempo passava. I singoli: ottimo Neto, che salva il risultato con un riflesso da campione, aprendo il compasso delle gambe fino a deviare con lo scarpino un pallone che sembrava già entrato. Poi si ripete sempre di piede, nel secondo tempo, aiutato stavolta anche dalla sorte. Non male Savic sul Tanque, ma una goffaggine nel primo tempo stava per lanciare un uomo in gol. Bene Gonzalo, sempre sicuro e autore di un gran recupero. Alonso se la cava da difensore di sinistra, anche se in un'occasione l'esterno avversario lo brucia nettamente sullo scatto...buono un tentativo da fuori, di esterno, ancorché piuttosto debole. Sui lati, pessimi oggi Cuadrado e Pasqual. Del veneto si sa cosa può [non] offrire, il colombiano invece è in giornata negativa, forse contrariato anche da una posizione più arretrata che non lo soddisfa più, ora che sogna da CR7. Ma gli errori in dribbling sono più da Lacatus dei tempi viola, oggi. Male Badelj, molto anonimo, non bene nemmeno Aquilani, che sparisce nel secondo tempo dopo una prima frazione già non eccelsa. Davanti due fantasmi, Ilicic e Gomez, speriamo sia il loro fisico a segnare un ritardo di condizione, ma si devono riprendere alla svelta, erano due uomini regalati. Han fatto un tiro in due, con lo sloveno, per giunta fuori. Ottimo l'impatto sulla partita del subentrato Kurtic, che trova un bel gol di sinistro, e mette in campo grinta, peso, e geometrie. Richards un po' arruffone, ma si fa sentire sugli anticipi e in marcatura, tranne una pericolosa palla persa. Primi tre punti stagionali, avanti così. PS: penso che Babacar, oggi, sarebbe andato a nozze. Ma è stato giusto dare ancora opportunità ai due davanti, che è doveroso recuperare. Sempre che lo permettano...

    RispondiElimina
  109. Commenti a caldo (anche perche' qui a Roma fa un caldo boia): Aquilani e Mati ottimi, sono felice per il cileno considerando la lunga assenza. Kurtic segna un gollazo ma non impressiona, al contrario di giovedi. Montella tignoso schiera un 3-5-2 solo per smentire teorie d' oltralpe. Da rivedere: sul campo, Badelj [non convincente senza il pek accanto] , sul blog , la Gaia!

    RispondiElimina
  110. Alonso se la cava? L'avrei portato fuori di peso. ha fatto almeno quattro cazzate difensive di quelle che uccidono.Con Aquilani tu ci hai la fissa peggio che il Colonnello con Neto. Nel primo tempo è stato con Mati il migliore dei nostri, nel secondo è arretrato e si è visto meno, ma ha conquistato un sacco di palloni dietro. Tra Ilicic e Gomez c'è stata una bella differenza. Ilicic non ha giocato affatto male ed è andato anche vicino al goal da cineteca, Gomez non l'ha vista mai invece.

    RispondiElimina
  111. Neto 8
    Savic 6
    Gonzalo 6
    Alonso 5.5
    Badelj 5.5
    Aquilani 7
    Mati 7
    Pasqual 5.5
    Cuad 6
    Gomez 4.5
    Ilicic 6.5
    Richards 6
    Vargas s.v.
    Kurtic 6.5
    Montella 6.5
    Premessa: sembrerò di manica corta, ma meglio così che le pacche sulle spalle e i punti agli altri...

    Ringraziamo Neto (gran portiere, ormai, sarà meglio rinnovare prima che sia troppo tardi) ed Eupalla che ci fa tornare a casa con i 3 punti, l'unica cosa che contava. Bene Aquila (altro rinnovo imprescindibile) e Mati (gran rientro), meno Badelj al quale concedo l'attenuante del debutto in A ma l'impressione, son sincero, è che non sia il giocatore di cui avevamo bisogno, Kurtic, (bravo Leone) nel suo piccolo, lo conferma appena entrato. Da Pasqual putroppo non è lecito aspettarsi di più, sotto tono il Cuad che ad ogni modo è stato l'unico a dare l'impressione di poter cambiare la gara con le sue invenzioni. In crescita (sarà la volta buona?) Ilicic, finalmente con un po di garra e di illuminazione anche vicino ai sedici metri. Un discorso a parte, che non ho voglia di affrontare adesso (meglio godersi sti 3 punti) meriterebbe Marione. Spero solo che quello che stiamo vedendo sia il fratello gemello e non quello vero, sennò c'è da preoccuparsi...

    RispondiElimina
  112. Su Aquilani concordo con te: lui e Mati nel primo tempo hanno supplito all'assenza di Badelj. Ilicic discreto e bravo Gonzalo. Comunque in partite cosi l'anno scorso ci siamo fatti riacchiappare/ superare negli ultimi minuti umz marea di volte. Ah: Alonso dottor jekil nella meta' campo avversaria, mr hide nella nostra. A sx sono un po' cazzi (scusate il francesismo)

    RispondiElimina
  113. Neto 7: giorno acculato ma è sicuro e dà sicurezza oltre a salvare la porta nel primo tempo da una palla goal del ghanese. Savic 6- non gioca male ma fa una pecionata che poteva costarci il goal, Gonzalo 7 sicuro, senza sbavature, ammonito senza meritarlo, Alonso 5 volerne fare un dfiensore puro è atto criminale, dietro ne combina quante Cacco, davanti sbaglia un goal clamoroso di testa e inventa un tiraccio niente male, al cross è negato per piede a ferro da stiro. Cuadrado 5,5 avulso dal gioco, inventa poco e incasina molto, Aquilani 6,5 uno dei migliori nel primo tempo, viene arretrato quando esce Badelj e si vede meno nel secondo, Badelj 5,5 anonimo, non male dietro,impalpabile in appoggio, Mati 6,5 vivace oltre il prevedibile, ottimo rientro, Pasqual 5,5 solite buche dietro, pochi cross, nessuno importante; Gomez 4,5 chi l'ha visto? non tiene palla, Ilicic 6 con la sua flemma qualcosa fa e va vicino anche al goal da cineteca. Kurtic 6+ per il goal decisivo il +, inizia a tutta poi si limita al normale nel secondo tempo di contenimento, Richards 6 di stima per un paio di discese, Vargas 6 idem, cerca almeno di lottare ed il suo contributo lo da

    RispondiElimina
  114. Ahahahahahaha

    http://video.corriere.it/furia-gattuso-show-anglo-italiano-contro-giornalisti/9bca544e-4184-11e4-a55b-96aa9d987f34

    RispondiElimina
  115. Bene, c'era Colantuono preoccupato per come neutralizzare Cuadrado, ma c'hanno pensato i seguaci di Guidolin: 3-5-2 e Cuadrado costretto a fare il terzino alla Lichtsteiner. Bastava vederlo negli occhi, spento come un cane bastonato. E i miracoli del 3-5-2 chiaramente non si sono visti: azioni da gol col contagocce e partita sbloccata da un tiro da fuori dell'unico centrocampista -insieme a Pizarro- che deve giocare titolare. Altro che lo spagnolo beniamino del tifo.


    Pagelle:


    MONTELLA n.g.: si meriterebbe un 2 per l'omicidio del colombiano, ma non schiera Valero, non si sa se per scelta o perchè costretto. Se fosse per scelta il voto salirebbe fino al 6. Nel dubbio mi astengo dal voto.


    10: Cuadrado stoicamente si avvia al martirio, e con abnegazione cerca di onorare la maglia.
    7: Neto, miglior in campo, insieme a Kurtic.

    6,5: Pasqual, Gonzalo, Aquilani, Ilicic, Gomez. Richards e Vargas entrati ben in partita.
    6: Savic, Badelj.
    5,5: Alonso -anche lui però fuori ruolo, Mati
    2: Lele, Corto, Anto, Deyna, Foco, Jordan, Colonel: una giornata storta ci sta, non v'abbattete.

    RispondiElimina
  116. Rincaro la dose.: 3-5-2 ergo Neto migliore in campo e Cuadrado non pervenuto. Speriamo solo di non rivederlo mai più.

    RispondiElimina
  117. Aquilani col Genoa mi era piaciuto e l'ho scritto, oggi no. Ilicic ha giocato "meglio" di Gomez, certo, ma di cose buone ha fatto solo quell'azione personale in area conclusa malamente, per il resto lunghe assenze e lentezze da calcio anni '60...Se continua così sarà molto difficile da rivendere, ma qualche speranza che si svegli ce l'ho sempre. Però ora, se è questo, largo a Bernardeschi.

    RispondiElimina
  118. Incredibile cappella di Vidic sul gol di Vasquez, si vede che giocare accanto a Ranocchia lo ha contagiato. Kovacic in crescita impressionante.

    RispondiElimina
  119. Deyna: " il colombiano invece è in giornata negativa, forse contrariato anche da una posizione più arretrata che non lo soddisfa più, ora che sogna da CR7".


    M'era sfuggita, mezzo voto in meno a Deyna: adesso la colpa è di Cuadrado che non vuole fare l'esterno del 3-5-2 perchè s'è montato la testa. Non so se ridere o piangere. Vorrei solo ricordare a qualcuno di voi che vi state bruciano in due settimana una credibilità che vi eravate costruiti negli anni.

    RispondiElimina
  120. Cuadrado ha fatto quello che fa sempre: i cazzi suoi. Quindi non venire a raccontarci storielle, che ha giocato male perchè gli facevano fare il terzino! E' andato a destra, a sinistra, in area, indietro facendone sempre una bene e sbagliandone due come da estro e istinto. L'ha detto anche Montella: "spesso dribla quando deve passarla o la passa quando avrebbe dovuto cercare l'uno contro uno, se imparasse a decidere bene varrebbe cinquanta milioni" Questo ha poco a che vedere col modulo ma con i limiti attuali del giocatore. Se gli semplifichi il lavoro invece di lasciargli fare quello che gli pare magari impara prima.

    RispondiElimina
  121. Dovessi twittare:#era da moltissimo che aspettavo una vittoria così bruttina# ed ancora#il nostro campionato deve iniziare adesso#finalmente fortunati#Neto2 la vendetta(dopo semifinale contro l'udinese)#intelligent Aquilani,uno che dovrebbe sempre giocare,duttile e prezioso#Mati Fernandez,non sono Pek ma sono io il capitano del Cile,caxxxxo!!!#2 Sloveni,uno ha"prodotto"linfa,il meno noto...#2014 e si sbagliano ancora i tacchetti#cosa deve fare Benitez per farsi esonerare?#Berlusca l'imbalsamato di Arcore avverte anche Pippo che di super ce n'è solo uno...#Zeman,stavolta mi hai deluso,credevo nel colpaccio Cagliari#piccola inter non mi spaventi,men che meno il milan#stiamo arrivando,a fari spenti come nel calcio mercato...#

    RispondiElimina
  122. Mah, gli ho visto certe espressioni e atteggiamenti che non mi son piaciuti per nulla...Ma voglio sperare che fosse solo delusione per la prova negativa. In certe giocate mi sembra aver perso umiltà, però, questo è sicuro. E siccome non è Cristiano Ronaldo, una volta le azzecca e tre no...Stessa cosa avevo notato in un certo periodo riguardo Jovetic, che faceva spreco di pedalate fini a sé stesse e posizioni alla John Wayne prima delle punizioni. Almeno Cuadrado è più originale, si è un po' montato, ma non imita pedissequamente nessuno, esagera solo col suo repertorio.

    RispondiElimina
  123. La colpa non è del modulo che lo favorirebbe anche, ma sua che MI SEMBRA non abbia molto piacere a giocare così...Con questo naturalmente non faccio un discorso alla Lud sulla sua inadattabilità al 3-5-2, tutto il contrario. Ma ne deve essere convinto...

    RispondiElimina
  124. Vorrei proprio vedere la faccia di Cristiano Ronaldo se fosse schierato in un 3-5-2 come terzino aggiunto...

    RispondiElimina
  125. Alonso è stato inguardabile, Aquilani uno dei migliori. Per il resto concordo

    RispondiElimina
  126. Cuadrado non fa il terzino aggiunto, ha ugualmente ampia libertà e relativamente pochi impegni in copertura, solo copre più la fascia partendo da più lontano. Tra l'altro se se ne convince sarebbe per me il miglior modo di schierarlo in campo. Comunque nasce terzino, e non ha certo il potenziale offensivo di C. Ronaldo, che mettere in quel ruolo significherebbe fare un grave affronto al gioco del calcio.

    RispondiElimina
  127. No, certo, è colpa sua. Lui in realtà sarebbe come Lichtsteiner però s'è convinto di essere Ronaldo.

    RispondiElimina
  128. No certo, oggi s'è giocato malino senza creare pericoli per colpa dei limiti di Cuadrado. Senza speranza.

    RispondiElimina
  129. Ah ecco, bisogna mandare Cuadrado da uno psicologo, ecco la soluzione. Ma veramente volete trasformare il nostro amato blog nella Pravda?

    RispondiElimina
  130. Cuadrado e' molto bravo, ma non e' un caso che nessuno abbia offerto i famosi 40 milioni di euro: e' troppo indisciplinato e non credo sia questione di modulo, materia che alla lunga tendw ad annoiarmi . Credo che a volte i compagni non lo mandino a quel paese solo perche' e' un bravo ragazzo.

    RispondiElimina
  131. Questo l'hai detto tu, non io, sei peggio del pietrasantino. Oggi ha giocato maluccio Cuadrado, ma non per colpa del modulo, per colpa sua.

    RispondiElimina
  132. la notizia del giorno, comunque, è che STEFANO e Montella la pensano uguale: Cuadrado è una punta e dietro dobbiamo giocare a 4. Bene così, tutti con Vincenzo!

    RispondiElimina
  133. Tra Lichtsteiner e C. Ronaldo c'è una scala infinita di grigi, Cuadrado è uno di questi.

    RispondiElimina
  134. Finchè la pensa Stefano conta poco, il tragico è che lo pensa Montella, speriamo si ravveda.

    RispondiElimina
  135. quello mi sembra lo voglia fare tu

    RispondiElimina
  136. Certo ammettere che l'avete menata per mesi con la storia del 3-5-2 e che avete scritto un mare di minchiate non è da prendere in considerazione. Capisco. Ma almeno lasciate in pace Cuadrado.

    RispondiElimina
  137. Comunque oggi grande Mati, quando sta bene non fa rimpiangere di troppo il miglior Borja Valero. E' molto superiore, invece, al Borja di questo periodo, che spero sia dovuto solo a problemini fisici.

    RispondiElimina
  138. intanto gioisco della contestazione rientrata... nel merito sinceramente il dibattito mi appassiona poco: in generale non amo il 352, catenacciaro, e considero il 433 nelle sue varianti il modulo di questo decennio, ma nel caso della viola di Montella ho sempre detto che la presenza di Cuadrado rende quasi identici i due moduli, con la costante dei tre tenori in mezzo.

    RispondiElimina
  139. Comunque tornando alla partita davanti peggio di cosi' non puo' andare, infatti o ai aveglia Gomez e allora son dolori per gli altri o continua cosi' e allora il posto lo prende il Baba.

    RispondiElimina
  140. Mati ha dalla sua un gran tiro. Ae solo avedse un po piu' si determinazione nell'ara avversaria.

    RispondiElimina
  141. Senza dare voti, io distinguerei fra:
    1) positivi: Mati, Neto, Aquilani, Kurtic, Gonzalo, Richards
    2) sufficienti: Cuadrado, Ilicic, oltre a Vargas non giudicabile
    3) negativi: Alonso, Savic, Badelj, Pasqual, Gomez

    RispondiElimina
  142. Oggi s'è visto che succede a volerlo ingrigire alla Lichtsteiner. Era proprio una bella sfumatura di grigio. Se continua ad essere schierato come dite voi, alla fine dell'anno è tanto se ci danno cinque milioni.

    RispondiElimina
  143. Errata corrige: se solo avesse un po' piu' di determinazione nell'area avversaria

    RispondiElimina
  144. questo mi rende davvero felice, Mati è l'unico dei nostri, oltre a Cuadrado, capace di saltare sistematicamente l'uomo e creare superiorità numerica, averlo a disposizione come prima riserva del centrocampo è un lusso che l'anno scorso ci ha risolto più di qualche problema, soprattutto da quando si è adattato a giocare un po' più indietro e a fare più il centrocampista tecnico che il trequartista puro, cosa che il primo anno non gli riusciva proprio.

    RispondiElimina
  145. Nella vostra fantasia, il 3-5-2 diventa un modulo ultraoffensivo. Nella realtà è un modulo ultradifensivo, come dimostra chi lo pratica, i vari Guidolin e Mazzarri, pure l'ultimo Trapattoni.


    Il 3-5-2 in realtà è un 5-3-2 camuffato. Per voi invece è il modo per eliminare la necessità dei terzini dal gioco del calcio. Ma i terzini nel calcio ci devono essere uno a destra e uno a sinistra, non se ne esce.


    Il 3-5-2 su questo blog è come l'utopia marxista di un mondo senza classi: un calcio senza terzini. E come la prima utopia è 'delusional'

    RispondiElimina
  146. Non esistono moduli, ma interpretazioni. Quando Guidolin e Montella schierano entrambi un 3-5-2, sono squadre completamente diverse tra loro.

    RispondiElimina
  147. Gomez un fallo da dietro a centrocampo

    RispondiElimina
  148. Ad essere pedanti dovremmo dire che nemmeno con Robben e Ribery si schiererebbe un 4-3-3, probabilmente, perché sono abituati a fare un 4-2-3-1, eheh

    RispondiElimina
  149. Rispondo qui a Corto, col quale almeno si può ragionare (anche con Valtolin per la verità).

    Rispetto alla tua obiezione, purtroppo nel calcio i terzini ci devono essere, le fasce difensive le devi coprire. Qualcuno lo deve fare. Metterci Cuadrado è assurdo e nel 3-5-2, l'esterno ha compiti da terzino almeno in fase di non possesso. Infatti Cuadrado oggi non è mai entrato in area avversaria, anche perché non avendo il supporto del terzino che gli va in sovrapposizione -chi lo doveva fare oggi Savic?- è molto più facile da marcare.

    Terzini di ruolo: tra quelli che abbiamo, c'è questo Richards che non sembra male -con alternativa Tomovic che effettivamente è un adattato, ma meglio adattare Tomovic che sacrificare Cuadrado. A sinistra Pasqual e Alonso. Questi abbiamo e questi devono giocare. E comunque con un centrocampo più dinamico anche i nostri terzini se la caverebbero meglio. Certo se si gioca a ritmi blandi, da tikitaka de noantri, per giocare in modo decente ti servirebbero Lahm e Alaba, che giocoforza non avremo mai.

    RispondiElimina
  150. Figurati sono solo contro tutti. Se non ci fossi io, vi fareste seghe a vicenda sul 3-5-2 e sui motivi reconditi che spingono Cuadrado a non volersi cimentare con costrutto nel ruolo a lui più congeniale.

    RispondiElimina
  151. Premessa: l'Atalanta mi piace col suo 4-4-2 vero e piuttosto classico a parte gli esterni alti scambiati di fascia rispetto alle loro preferenze di piede. Bella squadra che massimizza al massimo le possibilità del parco giocatori.

    Per quello che ci riguarda, ho notato, per il mio modo di vedere le cose, un paio di scelte sbagliate riguardo agli uomini e due, tre uomini molto al di sotto della media minima sindacale richiesta.
    Montella ha fatto degli sbagli iniziali e in corso d'opera. Della catena di sinistra Alonso- Pasqual avete già detto voi. Lo spagnolo fatica, oltre che per la scelta delle scarpe,per il fatto che non sa riconoscere il momento per tentare l'anticipo e quello per temporeggiare, segno evidente di una scarsa conoscenza dei fondamentali difensivi. Il capitano, invece, porta a casa una prova semplicemente inguardabile. Oltre alla scarsa copertura, stavolta, si fa notare per errori tecnici gravissimi su passaggi elementari che ci scoprono a due, tre ripartenze avversarie.
    Montella, dunque, a mio avviso, sbaglia nella costruzione della fascia sinistra.
    Un altro errore è stato passare a quattro dietro, lasciando così nel momento di maggior spinta avversaria, il centrocampo completamente in mano agli avversari, da quel momento in poi, in superiorità numerica in mezzo.
    Alonso non è stato il peggiore in campo, stavolta la palma spetta a Cuadrado.
    Il Colombiano è stato confusionario, presuntuoso e assolutamente controproducente. Qualcuno dirà che è stata colpa della posizione, ma le cazzate più grosse le ha fatte nei momenti in cui si è accentrato a ridosso dell'area. Questa partita spiega perché uno coi suoi mezzi non è un fuoriclasse.
    Gomez sovrastato anche oggi. Il fatto che sia stato sempre anticipato e che non abbia mai tenuto botta sui contrasti, dà l'idea di una condizione fisica ancora distante. Purtroppo per raggiungerla bisogna farlo giocare, in panchina non la raggiungerebbe mai.
    Badelj troppo scolastico. Forse farlo giocare senza uno dei due numi tutelari del centrocampo è stato un po' azzardato. Troppe responsabilità troppo presto.
    Tra le cose migliori un Neto versione Chuck Norris, duro e freddo come il ghiaccio, Kurtic con personalità, Aquilani sempre tosto, meccanismi Savic-Gonzalo oliati.
    Comunque, primi tre punti e terza partita a rete inviolata.


    Una cosa, per me, molto grave per una squadra che si immagina grande: seconda volta su tre partite che si sbagliano i tacchetti. Una porcheria che poteva costarci lo svantaggio e che in parecchie occasioni ci ha mandato a puttane le azioni d'attacco. Questo è dilettantismo puro che ci dequalifica.

    RispondiElimina
  152. a parte le scempierie sparse, sul serio daresti 6,5 a gomez e 5,5 a mati? non posso crederci a meno che non sia una provocazione

    RispondiElimina
  153. Vero, ma infatti Cuadrado sarebbe perfetto per quel modulo. E infatti, io, a differenza dello svizzero, ho sempre detto che non abbiamo mai fatto il 4-3-3 perché Cuadrado non è una punta classica. Deve partire da dietro, ma non da esterno di 3-5-2 perchè lo limita per due motivi: primo perchè in fase di non possesso si dovrebbe spesso abbassare sulla linea dei difensori; secondo, perché non avrebbe il sostegno del terzino che gli porta via l'uomo aprendogli così gli spazi.


    Insomma, Cuadrado non è un giocatore da 3-5-2 e oggi s'è visto chiaramente il perché. Chi non ha i paraocchi l'ha visto.

    RispondiElimina
  154. concordo su tutto, soprattutto sulla chiusura. poi bah, schierare alonso in difesa nel 3-5-2 lasciando fuori basanta e richards (ma anche tomovic e hegazy, volendo) è qualcosa di difficilmente concepibile, ma credo che difficilmente si ripeterà. esterno invece, è discreto e ci fa fare un netto passo avanti rispetto a scandal.

    RispondiElimina
  155. Gomez non si merita tutte queste critiche. Mati dà quello che può, ma ci serve un altro tipo di centrocampista, oggi un 6 se lo merita pure.

    RispondiElimina
  156. Effettivamente, se si voleva fare il 3-5-2, a sinistra Basanta dava più garanzie, ma Alonso così male non ha fatto. Su Cuadrado la sai come la penso.

    RispondiElimina
  157. Figurati se mi abbatto per una, vedo te che viaggi a 365 l'anno...

    RispondiElimina
  158. Non fare il permaloso, dai. Poi non sapevo che questo fosse un anno bisestile.

    RispondiElimina
  159. Ti seguo ma fino a un certo punto. Richards che nasce centrale potrebbe essere un buon terzino dx e cosi l'ha impiegato Montella con i francesi. A sx non mi convincono ne' Pasqual (da anni in fase calante, gli anni della maturita' li ha trascorsi in panchina grazie a Prandelli) ne' al momento Alonso, ancora troppo British. Poi lo dici tu stesso, mi sembra, che il modulo conta relativamente se la manovra e' lenta. Vediamo con i nuovi e aspettiamo di vedere Marin magari un po' di velocita' la guadagniamo

    RispondiElimina
  160. Apro una parentesi: giro veloce sul web, Mati finalmente 'accreditato'. Mi fa piacere ho sempre difeso il cileno, anche nei momenti difficili, in campo e' sempre stato prezioso, difficile toglierli la palla. Anche nel primo anno a Firenze ha guadagnato una marea di punizioni e qualche rigore, consentendo ai compagni di rifiatare. Penso ad altri giocatori sbolognati velocemente, in primis, ad Anderson sul quale si poteva scommettere.

    RispondiElimina
  161. Mi è molto piaciuta la mossa di Colantuono con gli esterni col piede invertito rispetto alla fascia. A pensarci bene la faceva già lo scorso anno con Bonaventura, destro, a sinistra e lo stesso Estigarribia, sinistro, a destra.
    È una mossa che penalizza un po' i cross, però mette in difficoltà i difensori, in particolare sul primo dribbling, quello, cioè, che ti permette di andar via.
    Può essere che anche questo abbia disorientato il povero Alonso, già in difficoltà con le scarpette. Il difensore si trova ad opporsi col piede debole e perde il tempo per l'intervento, permettendo all'ala di buttarsi nello spazio.
    Bravo Colantuono.
    Però suca.

    RispondiElimina
  162. Ah, che lo so ci puoi scommettere ahahahah

    RispondiElimina
  163. Che nasca centrale, ovvero a 17 anni, adesso mi sembra fasciarsi la testa prima di rompersela. Io in teoria lo vedo molto bene dietro a Cuadrado. Su Alonso e Pasqual che ti devo dire. Questi due abbiamo in rosa, uno deve giocare, sarei per farmene una ragione.

    RispondiElimina
  164. Hasta el Pelado, siempre!

    RispondiElimina
  165. Eccome non me lo ricordo. Però, se hai una preferenza particolare per i calvi, possiamo chiedere a Kurtic di rasarsi i capelli.

    RispondiElimina
  166. I calvi li sento più vicini. Però quelli bravi li preferisco a prescindere dal fattore tricotico.

    RispondiElimina
  167. Di bravi ne abbiamo tanti, anche Valero quest'anno dovrà sudarsi il posto. Kurtic ha fatto un gol pazzesco.

    RispondiElimina
  168. Il campionato col City l'ha vinto giocando centrale e non aveva diciassette anni. Quando l'hanno spostato sulla fascia ha perso il posto ed è due anni che è in panca.

    RispondiElimina
  169. Ah sì, fallo da dietro ma anche lui ha preso palla. Insomma mi sembran tutte ammonizioni un po' al limite. L'unica meritata è quella di mati che si è allungato troppo palla ed è entrato a martello. Falli da rabbia ma un po' scemi.

    RispondiElimina
  170. Gomez non ne becca una. Spero che sia passeggero per una condizione fisica ancora lontana, ma, oggi, è palla persa. Tre volte meglio il Baba.

    RispondiElimina
  171. Credo sia solo un provocatore, c'è un vuoto lasciato dal pietrasantino ed arriva il panchinaro da Vienna. Ce l'ha con Borja Valero, che, a parte il momento di bassa, è il miglior centrocampista che abbiamo, dà 6,5 a uno che non la vede mai, vuol far giocare Cuadrado dove fa più danni che altro, da 5,5 a Mati che ieri ha fatto una delle sue mgliori partite in viola. Penso che voglia solo farci incazzare.

    RispondiElimina