.

.

mercoledì 22 gennaio 2014

Short version km 433

Sono un po’ di corsa, come una Opel incidentata, schiacciato cioè tra il guard rail che scorre per chilometri e chilometri e la partita di Coppa Italia Roma-Juve, la sveglia presto, la doccia e la barba. La fretta, si sa, è una cattiva consigliera, e penso a quanto siano consigliati male, per esempio, gli eiaculatori precoci sempre così di fretta, come del resto anche chi ha avuto troppo fretta di cambiare progetto e si è ritrovato con Barbara Berlusconi ad alzare l’asticella di Seedorf. Si, insomma la concitazione non aiuta, e probabilmente l’editoriale non sarà lucido come invece lo è il pavimento di questo bordello grazie al fatto che chi ci sputa poi ci si specchia. C’è confusione nella mia mente, come in quella di certi arbitri che fischiano il fallo di confusione e non fischiano il fallaccio di Spolli, e loro non sono schiacciati tra il guard rail. Magari! Confusione che si evidenzia anche nella trattativa che avrebbe dovuto partorire lo scambio Guarin-Vucinic e che invece ha partorito un topolino di nome Thohir. Adesso il topolino indonesiano, dopo aver bloccato in tempo la mossa sbagliata, per calmare i tifosi imbufaliti regalerà la Moss giusta. Forse. E così potremo dire che il topolino avrà partorito una coniglietta. Quello di cui sono certo è che quando si è confusi sulle scelte da prendere è sempre bene affidarsi alla saggezza popolare, una sicurezza, un po’ come dare la palla a Borja Valero, una cosa che tengo molto a raccontare perché me l’ha insegnata il povero zio Franco. Lui affidava la sua vita alla saggezza popolare dei proverbi. Anche se qualche volta faceva confusione. Ricordo che una volta zia Clelia lo cercò per una settimana arrivando fino a Tavarnuzze, poi lo trovò che aveva trascorso tutto quel tempo sulla riva dell’Arno vicino alla pescaia di Santa Rosa, aspettando inutilmente che passasse il cadavere di una gatta frettolosa. Sto partendo, ma prima di farlo ci tengo a precisare che la confusione colpisce tutti gli strati sociali, non solo lo zio Franco o Montolivo, non solo è presente in certi commenti sulla via Emilia, viziati da relazioni di stagiste che leggono analisi elvetiche tratte da alcune considerazioni a voce alta, e rauca, di Serse Cosmi. Penso soprattutto al mio direttore di banca di via dei Serragli, un episodio che quando è successo mi ha fatto pensare alla scarsa fiducia che gli istituti di credito hanno nei confronti dei loro clienti in periodi di crisi come questo, pensavo cioè che non concedessero volentieri le solite agevolazioni. E invece era solo confuso. Me ne accorsi quando gli chiesi un Fido e lui per tutta risposta mi ha regalato un cane. Un animale che mi consegnò insieme al libretto delle vaccinazioni invece che a quello degli assegni, poi si raccomandò di portarlo fuori spesso e di togliergli l’ipoteca.

82 commenti:

  1. Nomi di difensori accostati alla Fiorentina per questa sessione invernale ne sono stati fatti ma chi per un verso chi per un altro non vedo nessuno veramente indicato a farci fare un salto di qualità, o meglio, ne vedo uno solo. Non Burdisso che chiede di giocare oltretutto per andare ai mondiali. Non Mexes, ormai imbolsito e privo di quella 'gnoranza che lo mise sotto i riflettori a roma, eppoi è troppo falloso, lo è sempre stato e con la vecchiaia non va certo a migliorare benché l'esperienza sia maggiore. DI Zaccardo è bene non parlarne neanche. Dainelli parrebbe più un'operazione da ultimo dei rincalzi e per fare spogliatoio, gruppo, ma sono acquisti che mal concepisco, è da molto tempo che si cerca un centrale forte da affiancare a quel che di buono già abbiamo in squadra, lui non lo è. Vidic, non so a quale ingaggio potrebbe accettare e non so se siamo l'unica interessata a questo "quasi" svincolato che vanta esperienza di altissimo livello e un rendimento che farebbe referenza in qualsiasi campionato. Lui si, sarebbe innesto da salto di qualità. Personalmente m'intriga anche Musacchio, un giovane che vanta parecchie presenze nel Villareal, un giovane su cui potrebbe essere svolto ancora un lavoro di finitura per estrarne il meglio, ed a me i giovani sono sempre piaciuti, un 90 con questa esperienza già alle spalle è sempre da prendere in considerazione. Magari di tutti questi nomi nessuno è stato preso in considerazione dal duo e non arriverà nessuno, o magari arriverà quello che nessuno si aspetta, uno mai nominato sui giornali, mai preso in considerazione ma che salterà all'occhio a trattativa conclusa, tanto da farci esclamare nuovamente: "Ma dove li vanno a pescare, come gli fanno a venire in mente ?!"

    RispondiElimina
  2. stefano vienna22 gennaio 2014 10:13

    La Repubblica sul gol di Peluso: "decisione non supportata a sufficienza dalle immagini televisive per poter essere giudicata".


    E che vuol dire? Prima la Rai censura ogni replay e rimuove l'azione incriminata dai commenti, poi il giornalista di Repubblica, con un colpo da capo-redattore della Pravda, ne vuole cancellare anche l'esistenza (non ci sono immagini, non è successo).


    Non solo mi tocca difendere i gobbi, ma ha ragione Giuliana Ferrara: a Repubblica sono talmente faziosi che nemmeno si rendono conto di quanto sono ipocriti. Scalfari docet.

    RispondiElimina
  3. stefano vienna22 gennaio 2014 10:15

    Giuliana? Se lo dice Disqus, per una volta mi fido.

    RispondiElimina
  4. la grande Kate in copertina?

    RispondiElimina
  5. Mexes...

    http://www.violanews.com/news-viola/ecco-limmagine-del-pugno-di-mexes-su-cuadrado-foto-20140122/

    RispondiElimina
  6. Ora sì che si ragiona...

    RispondiElimina
  7. Il difensore da acquistare dovrà essere uno, eventualmente, pronto all'uso, quindi sicuramente non un prospetto; abbiamo un Hegazy che dovrà rientrare-prima o poi- in rosa e sarà un "nuovo acquisto" anche lui. Quando? Nuova stagione? Boh...vedremo. Continuo, invece, a vedere sempre lontano il rientro di Gomez; se in tedesco non sarà disponibile contro il Genoa significherà arrivare, minimo, a metà febbraio per vederlo titolare!! Mi viene quasi da scommettere che rientrerà prima Rossi che lui!! Sul sistema-media della Coppa Italia: l'unico prodotto che la Rai può gestire è in mano non a faziosi ma a tifosi; un gerontocomio con un'accozzaglia di bolliti, raccomandati, anacronistici ed impresentabili per argomenti trattati. Non esiste un personaggio neutrale, tutti tutti schierati e questo è peggio di Sky (almeno ci sono contraddittori e controparti in ballo e soprattutto competenti) e Mediaset (son schierati e prezzolati, lo sappiamo- pace!). Il sorriso del conduttore palesava il possesso della maglia di Totti sotto la camicia, le domande erano tutto fuorché "professionalmente" eque. Vabbè, li stroncheremo noi, quei sorrisi smaglianti di persone con smagliature. (P.S.: ieri match decisivo e Liajic, come spesso accade quest'anno, autore di una prova sontuosa....ahahahah ahahaha ahahaha..."....Daje Ade', vai che famo respira' uno de quelli che sta' a combatte sur campo...!! Tieni palla, fa 'er giullare, sii jolly...'a regazzi'...nun fa' cazzate e da' 'a palla a De Rossi, o Totti o Maicon...va e fa' er bravo...tie' pjate 'na gomma da mastica' e cori...cori forte...!!"...ahahaha ahahaha ahaha....)

    RispondiElimina
  8. Con Ljajic e Gabbiadini era un altro vivere. Voi non volete capirlo o proprio non ci arrivate. E con Marrone a centrocampo, a illuminare, scudetto sicuro. Purtroppo abbiamo avuto il mercato estivo disastroso che voi sapete, geometri del cappero! Se mi date il tempo, trovo dove Cosmi l'ha detto. Ma i nodi veranno al pettine, fra Montella e dirigenza, oh se verranno al pettine!

    RispondiElimina
  9. Chiarificatore22 gennaio 2014 10:29

    Io, se anche si chiude senza acquistare alcun difensore, non mi straccio le vesti.

    RispondiElimina
  10. Chiarificatore22 gennaio 2014 10:30

    Smagliante Sopra.

    RispondiElimina
  11. stefano vienna22 gennaio 2014 10:30

    C'era Ubaldo Righetti (anonimo terzino, il cui unico merito a quanto pare è tifare Roma) a commentare, mancava solo Odoacre Chierico. Almeno Massimo Mauro una carriera decente l'ha avuta.

    RispondiElimina
  12. Chiarificatore22 gennaio 2014 10:31

    Sbaglio o i due centrali difensivi titolari sono in ottima salute ed in ottima forma?

    RispondiElimina
  13. stefano vienna22 gennaio 2014 10:32

    Finchè non ce li azzoppano, porca troia.

    RispondiElimina
  14. stefano vienna22 gennaio 2014 10:34

    Ci hanno già fatto fuori tre giocatori nell'indifferenza degli arbitri e dei media. Anzi, Rinaudo l'hanno pure difeso. Lasciamo perdere, se continua così ci servono tre squadre.

    RispondiElimina
  15. Chiarificatore22 gennaio 2014 10:37

    Come seconde linee c'è un certo Compper, persino Ambrosini, e senza dimenticare Tomovic che può coprire anche quel ruolo.

    RispondiElimina
  16. Chiarificatore22 gennaio 2014 10:39

    ....senza considerare Hegazy.

    RispondiElimina
  17. STEFANOVIENNA, indifferenza dei media? Se invece di Neto l'imbattuto era Buffon, Abbiati, Reina, De Sanctis avremmo visto interviste e speciali a go-gò....Montella è l'unico che in tv non ha mai fatto appello ad assenze o deficit dei giocatori, anche portati a mansioni diverse dal solito...e siamo li, li dove un pareggio o una sconfitta della Roma o del Napoli (approfittandone noi) rimetterebbe tutto in ballo.

    RispondiElimina
  18. stefano vienna22 gennaio 2014 10:40

    Una delle cose più schifose che ho mai visto in televisione (e in Italia se ne vedono tante) è stato Mazzocchi alla Domenica Sportiva che, in un programma già imbarazzante di suo, passò tutto il tempo a parlare del fatto che Higuain fosse un mezzo alcolizzato e con poca voglia di giocare.


    Ora, Higuain è, oltre ad essere un gran calciatore (rivedete il primo gol del Napoli a Bologna), si contraddistingue, in un mondo di mercenari attaccati ai soldi, per serietà e attaccamento alla maglia.


    E Mazzocchi lo pagate voi, ovvero chi paga il canone.

    RispondiElimina
  19. stefano vienna22 gennaio 2014 10:46

    Chiari, va tutto bene, ma giocheremo tre partite a settimana nei prossimi due mesi (e se va bene, fino alla fine). L'assenza di Tomovic dovrebbe superare il mese. Il punto è cosa succede se si fa male qualcun'altro, anche solo un piccolo acciacco. E ripeto, se gli arbitri non iniziano a sanzionare interventi tipo quello su Rossi e su Tomovic con cartellini rossi, il prossimo infortunio serio è probabile. Domenica giochiamo contro il Genoa di Gasperini, più probabile che ci azzoppano qualcuno che vincano la partita.

    RispondiElimina
  20. E' un venale, possibile che si riduca l'ingaggio (oltre la metà) per giocare in Viola ?! Dubito, ma se piace a Pradé e Montella ben venga, aspetto il parere di Cosmi prima di pronunciarmi.

    RispondiElimina
  21. Hegazy è finito piuttosto ai margini, non si sa quando e se è pronto per giocare. Parlando di prospetti uno come Musacchio è un giovane "vecchio" visto le presenze e la titolarità in un campionato competitivo come quello spagnolo, l'egiziano ha davvero poca gavetta, magari è più forte chi lo sa. Anche con Vidic è pacifico che l'ingaggio sia ostacolo pari a quello di Mexes ma preferisco di gran lunga il giocatore del Manchester al francese del milan. Vero è che se si azzoppa un'altro la dietro, oltre a Nenad che ne avrà per un mesetto, siamo di nuovo contati o giù di li.

    RispondiElimina
  22. stefano vienna22 gennaio 2014 11:01

    E bisogna anche vedere se Tomovic veramente torna fra un mese e quando torna Hegazi. Sono valutazioni che solo la società può fare. Io riprenderei Camporese se fosse possibile.

    RispondiElimina
  23. Chiarificatore22 gennaio 2014 12:14

    Cerchiamo di non fare confusione. Tomovic recentemente ha giocato e si è affermato laterale, non centrale. Qui però si parla di un nuovo centrale difensivo in entrata. Un titolare? Allora chi esce di squadra Savic che è in testa alle classifiche nazionali nel suo ruolo? Il giustamente inamovibile Rodriguez?

    RispondiElimina
  24. Chiarificatore22 gennaio 2014 12:16

    E' l'ora delle cessioni. Io darei via gratis, se qualcuno se li prende, Olivera e Jakovenko, darei in prestito secco Bakic e Vecino, mi terrei ben stretti a Firenze Rebic e Matos.

    RispondiElimina
  25. Stile del neo-arrivato Bastos, stile del giornalista, stile del CorSport, questa è la comunicazione (un esempio) in Italia.

    RispondiElimina
  26. Dopo i giornalisti attaccano i tifosi che gridano "Meeerdaaa" al portiere che rinvia? Mi meraviglio del direttore del CorSport...scarsa attenzione, poco controllo

    RispondiElimina
  27. Chiari, tieni conto che Bakic è nella lista di EL e non potrà essere rimpiazzato (visto che se ne possono cambiare al massimo tre e dobbiamo già rimpiazzare Alonso e Munua, già ceduti, e verosimilmente Iakovenko, che si tenterà di cedere), per cui non penso che verrà dato in prestito adesso. A Vecino pare sia interessato il Cagliari: gli farebbe bene andare a giocare. Su Olivera e Iako sono ovviamente pienamente d'accordo.

    RispondiElimina
  28. stefano vienna22 gennaio 2014 12:29

    Per me non è ammissibile. Tra l'altro, non si fanno scrupoli, sembra di sintonizzarsi su una grande Roma Channel. Ma dopo aver sentito che il miglior in campo ieri sera, a detto di Ubaldo Righetti, è stata Rudi Garcia, non mi meraviglio più (forse l'ha confuso con Rudi Völler). Per me invece è stato l'arbitro.

    RispondiElimina
  29. Chiarificatore22 gennaio 2014 12:31

    Su Bakic hai ragione, non ci avevo pensato.

    RispondiElimina
  30. stefano vienna22 gennaio 2014 12:58

    Regola d'oro della comunicazione: i giornali non devono informare, si devono vendere.


    (so che ci sono molti bravi giornalisti, ma appunto anche loro sono vittime della golden rule)

    RispondiElimina
  31. stefano vienna22 gennaio 2014 13:42

    Esilarante scambio di opinioni su fiorentinanews

    Lettore: "posso chiedere perchè il 90% delle notizie di fiorentinanews.com manca delle fonti?"


    Redazione: "Quando mancano le fonti, vuol dire che l’abbiamo scritto noi"

    RispondiElimina
  32. Sopra quelli che gridavano "merda" al portiere che rinviava erano dei ragazzini di dodici anni messi apposta per riempire una curva che avrebbe dovuto essere vuota per precedenti intemperanze

    RispondiElimina
  33. stefano vienna22 gennaio 2014 19:51

    E' tornato Gomez, siete svenuti?

    RispondiElimina
  34. Domani doppietta di Ante Rebic!!! Scommetto con il Chiari un Kg di 'bardiccio' contro 1 Hg di 'ghiande dipinte da olive taggiasche'. Spese di spedizione a carico del destinatario!

    RispondiElimina
  35. Chiarificatore22 gennaio 2014 20:21

    Io accetto scommesse su Rebic, ma a suo favore, Anto. Sono d'accordo con te, domani segna.

    RispondiElimina
  36. E so' i' Gonfia! Ma va bene uguale, pur di non perdere tu te ne inventeresti di tutte, ahahah!

    RispondiElimina
  37. Chiarificatore22 gennaio 2014 20:25

    Scusa, colpa del disqus. Ho corretto.

    RispondiElimina
  38. Comunque tu ha' perso l'occasione per assaggiare una specialità della mi' zona!

    RispondiElimina
  39. Chiarificatore22 gennaio 2014 20:29

    Difficile da gestire la situazione di Wolski.
    Con Mati in gran spolvero, Anderson in arrivo, rischia di giocare poco o niente. Sembra veramente bravo, e se non ho capito male morde il freno.

    RispondiElimina
  40. Chiarificatore22 gennaio 2014 20:33

    Non lo metto in dubbio, ma non voglio farmi dare del vampiro da Antoine.

    RispondiElimina
  41. Gli è tornato a pesticcia' l'erba, ma s'allena sempre pe' conto suo! Questo e rigioha pe' fochi!

    RispondiElimina
  42. Anche te! ...azz...!

    RispondiElimina
  43. Rimango dell'idea, già espressa qui, che in Germania hanno fatto un danno!

    RispondiElimina
  44. Per capirne le proporzioni è bastato vedere Matri per un tempo domenica.

    RispondiElimina
  45. Gli è normale Chiari, è giovane, bravo, ha voglia di mettersi in mostra e, più che altro, scalpita per giocare. Questa politica di prendere giovani promettenti, che si sono messi in luce in campionati maggiori, qualcuno come Rebic ha debuttato in nazionale, e non solo nelle giovanili, e non farli giocare in quanto considerati giovani e inesperti del campionato italiano non la capisco tanto. Siamo una squadra che vuole stare ai vertici e, quindi, c'è la 'necessità' di far giocare sempre la migliore formazione, infortuni permettendo. Se anche contro il Siena non dovesse giocare (e con lui Bakic) quali altre possibilità avrebbe?

    RispondiElimina
  46. Se l'han curato con pozioni di erbe e creste di gallo ben che vada han fatto perder tempo, però ho paura che il problema ci fosse e ci sia comunque, se no non andava in Germania.

    RispondiElimina
  47. Comunque tutti 'sti gran maghi a me sembra che non siano proprio tali. Staedman ha operato la Vonn, Pepito e un paio di giocatori nba, tra cui Gallinari, tutti hanno avuto una ricaduta e sono stati costretti a ritornare sotto i ferri. Dalle mie parti opera Cerulli che ha rimesso a posto tante ginocchia, tra cui Davids, che non hanno più avuto problemi. Non sarà un santone ma opera una volta sola.

    RispondiElimina
  48. In realtà i giovani validi devono giocare se no rischi di appassirli. Gente come Wolski e Rebic che ha già giocato in prima squadra in pianta stabile in campionati di prima categoria con apparizioni in nazionale, si aspettano senz'altro di più di quel che trovano a Firenze e non possono non essere delusi. Andrebbero presi e mandati a giocare, se ancora non sono, soprattutto come continuità di rendimento, da squadra di vertice del campionato italiano. ma questo si vede se li fai giocare con un minimo di continuità, a dieci minuti per volta non si vede niente.

    RispondiElimina
  49. Gallinari ha cambiato chirurgo. La Vonn ha provato a rientrare ma è rinculata. Con questo non voglio dire che Staedman non sia bravo, come potrei, ma che le ginocchia, una volta inguaiate, sono un casino.

    RispondiElimina
  50. 20 anni fa andavano a Villa Stuart e tornavano a giocare senza problemi, boh ?!

    RispondiElimina
  51. Gonfia non tutti gli infortuni sono uguali. Rossi è stato forse rovinato dal primo che l'ha operato, che non era Steadman. Rioperare un ginocchio già operato, allo stesso legamento, credo sia più un miracolo che altro. Ci saranno le ricadute ma prima si smetteva di giocare (vedi Roggi, Rocca, Liguori etc...) senza nemmen provarsi.

    RispondiElimina
  52. 20 anni fa pepito avrebbe attaccato le scarpe al chiodo da almeno un paio d'anni, Leo.

    RispondiElimina
  53. Sono quegli acquisti che ci riempiono la bocca in estate pensando sia prospetti pronti e ci si rende conto che sono stati presi per.........?! Tolti loro mancano diversi innesti dalla campagna acquisti: Wolski, Rebic, Vecino, Bakic di ritorno dal Torino ma ne scordo qualcuno sicuramente, se poi aggiungiamo Iakovenko il quadro è completo. Comprarli va benissimo ma la sindrome Neto aleggia sulla nostra squadra.

    RispondiElimina
  54. Era la loro andata in pensione, Jordan, hai ragione. In barba alla Fornero, ahahah!

    RispondiElimina
  55. Una società è giusto che investa nei giovani che, proprio perchè tali, non possono essere certezze, ma solo prospetti. Se fossero certezze a vent'anni ci dovresti spendere cifre assurde, invece Wolski è costato 3 milioni, Rebic 4,5, Matos 50000 euro, Vecino poco più di un milione e Bakic più o meno lo stesso. Stiamo parlando ora però di come dar loro la possibilità di dimostrare quanto valgono e non è tenendoli in panca una stagione intera e facendoli giocare dieci minuti ogni tre partite che puoi pretendere di farlo. Chi è quasi pronto deve essere messo nel giro senza tante remore, chi è chiuso da giocatori più esperti e collaudati deve essere mandato a giocare da chi ne ha bisogno e ne garantisca l'impiego. Di qui la necessità delle squadre amiche, anche a livello di serie A, come sono stati e sono ad esempio Siena e Sassuolo per la Juventus.

    RispondiElimina
  56. Milan merda!!!

    RispondiElimina
  57. stefano vienna22 gennaio 2014 22:41

    Nico Lopez! Questo è forte veramente, meglio di Muriel.

    RispondiElimina
  58. Non male Lopez.

    RispondiElimina
  59. Muriel si è un po' perso.

    RispondiElimina
  60. stefano vienna22 gennaio 2014 22:44

    E' vero, sembra anche fuori forma. Lopez l'Udinese l'ha chiesto alla Roma in cambio di Benatia, Zeman lo considerava un futuro campione e lo fece esordire a 17 anni.

    RispondiElimina
  61. stefano vienna22 gennaio 2014 22:49

    Fallaccio di Mexes, i commentatori messicani lo definiscono terribile, da rosso diretto, che poteva procurare lesioni... Solo giallo!

    RispondiElimina
  62. Occhio perché il Milan può veramente darci la soddisfazione più grande dell'anno. Stanno messi malisssssimo.

    RispondiElimina
  63. È un criminale abituale, oltreché un giocatore mediocre.

    RispondiElimina
  64. In B non vanno, purtroppo.

    RispondiElimina
  65. stefano vienna22 gennaio 2014 22:52

    Se ti riferisci a quella che penso io, sarebbe la soddisfazione del secolo, ma è impossibile.

    RispondiElimina
  66. Vi assicuro che i milanisti sono comunque convinti di avere una squadra da primi posti.

    RispondiElimina
  67. Fanculo ladri!!!

    RispondiElimina
  68. stefano vienna22 gennaio 2014 22:58

    Certo, come allenatore il nuovo Mourinho. Poi come presidente Che Guevara e come vice-presidente Alain Delon.

    RispondiElimina
  69. Quel ragazzino con i dentoni è forte, ma è della Roma anche lui, almeno era, prima che lo cambiassero con Benatia

    RispondiElimina
  70. stefano vienna22 gennaio 2014 23:01

    Dovrebbe essere in compartecipazione, comunque sì, è forte.

    RispondiElimina
  71. Devono fare almeno venti punti e non li vedo bene.

    RispondiElimina
  72. Scrivo con una mano sola, l'altra la tengo sulle palle, ma non arrivare in finale sarebbe peccato mortale.

    RispondiElimina
  73. Mi sembra una squadra di morti dentro. Male assortiti, nel complesso scarsi, ma soprattutto spenti, senza palle, senza un filo conduttore, poero Seedorf e facea meglio a rimanere a i'Botafogo

    RispondiElimina
  74. Guarda che l'Udinese non è male e sembra fatta apposta per metterci in difficoltà. Prima della partita speravo che vincessero, ma dopo aver visto il Milan, forse, quasi, quasi.

    RispondiElimina
  75. Ma le ( eventulali) semifinali le giocheremo con la squadra migliore possibile, varremo qualcosa di più?

    RispondiElimina
  76. Falcao si è rotto il crociato, un annataccia per le ginocchia.

    RispondiElimina
  77. Manca un apostrofo, mettetecelo voi

    RispondiElimina
  78. Alonso non male, con il sunderland hanno sbattuto fuori il man united ai rigori

    RispondiElimina
  79. Purtroppo ci sono squadre come il Livorno e il Catania che due posti li han già prenotati. Ma col Sassuolo, che vedo terzo in tale compagnia, han già perso.

    RispondiElimina
  80. E' la misura dell'insipienza dei nostri arbitri, uno che entra in quel modo deve andare negli spogliatoi e prendersi tre giornate per gioco intimidatorio e pericolosissimo. E qualcuno lo vorrebbe portare a Firenze!

    RispondiElimina