.

.

martedì 7 gennaio 2014

Il riporto

Sono contento per il report medito sl ginocchio di Pepito, molto, proprio come lo era il “Cola” per il suo di riport, unto e appiattito ad attraversare il cranio da parte a parte, come un ponte a mascherare la lucidità mentale della sua testa di Neanderthal, uomo mite il "Cola", ma allo stesso tempo squalo, quando il vento gli rizzava la pinna. Una verticale indecorosa come la pantomima delle dichiarazioni di Rinaudo e Nicola. Bene così Pepito!! Ci si rivede per il rush finale, finalmente insieme a Gomez, forse per l’accelerazione che conta e per le coppe. Entrambe. Adesso vediamo se riusciamo a fermare il tempo, ci vuole qualche idea interessante del duo di mercato in attesa del filetto, si, del meglio cioè di quella coppia che per uno strano maleficio del calcio non abbiamo ancora potuto vedere in tutto il suo splendore. E una volta sollevati da quel crociato che ha retto alla manfana andatura di un rustico abitante del pianeta calcio possiamo parlare anche di cose più leggere. Intanto giriamo la boa con più punti dell’anno scorso, restano ancora intonsi tutti e tre gli obiettivi davanti, insomma, se non fosse per l’accanimento della sfortuna le prospettiva sarebbero quelle di andare ad agganciare la Roma. Anche se per la verità i giallorossi mettono a segno il colpo Nainggolan e l’Inter non starà a guardare. Ci sono tante ipotesi suggestive per rimpiazzare Pepito, da Mutu a Di Natale. Comunque oggi che siamo tutti un po’ più sereni per le condizioni non così drammatiche dell’attaccante Viola, la Bice si è incuriosita molto di uno strano utente che gira per blog predicando il verbo del quattro tre tre con una tonaca sdrucita, i capelli lunghi e una grandissima bontà d’animo, più ancora di Robin  Hood. Una personalità complessa che socondo gli addetti ai lavori soffre di una rara forma di malattia denominata la sindrome del punto interrogativo. Il soggetto attaccato geneticamente non riescere più a rispondere alle domande che gli vengono poste, o almeno questo è quanto viene strumentalmente messo in giro per il web. Ma ecco quella faina della Bice che subodora l’inghippo, e allora approfondisce, indaga, e alla fine scopre la verità, come sempre. Il soggetto è perfettamente sano, alla fine risulterà solo un vero e proprio burlone che ama travestirsi. Da Babbo Natale per le feste, ieri da Befana, qualche volta da emmental svizzero, vive sul fondo di un lago ed esce solo per travestirsi. Partecipa a tutti i blog e vince tutti i concorsi per il miglior travestimento da erudito. Un uomo dalla fantasia illimitata, la Bice giura di averlo visto la sera sui viali, e in quel caso si faceva chiamare Samantha. Un burlone certo, ma comunque un uomo educato, una persona che qualunque cosa faccia mantiene sempre un certo contegno, anche quando è confuso davanti ad una ripartenza, oppure irretito mentalmente da una fitta rete di passaggi. Anche quando tutti i giocatori gli sembrano attaccanti del primo modulo uno dieci mai varato. Un uomo tutto di un pezzo anche nelle situazioni più scabrose come è stata la cessione di Adem Ljajic o il mancato acquisto di Gabbiadini per far posto a giocatori del Giurassico. La Bice lo ha seguito fino ai giardinetti dove l’erudito di solito fa attività fisica, in pratica la sua educazione di esibizionista ne fa il benvoluto di grandi e piccini. Si, perché quando si apre l’impermeabile davanti a qualcuno, sotto è sempre completamente vestito.

69 commenti:

  1. Che figure da scemo che fa, e che risposte da scemo che da. Qual'è l'unico comune denominatore ?!

    RispondiElimina
  2. Buon anno ragazzacci!!Il futuro è roseo.Rossi non finisce la carriera,la Roma e l'Inter paiono volerci regalare soddisfazioni per il 2014;Mazzarri piange e Neto ride(finalmente una vera,super prestazione!Fantastica la parata d'istinto,la seconda).Buon anno a Pollock,che quotidianamente mi sollazza con il suo genio sarcastico.Buon anno anche a cappon Gonzalo,grandissimo centrale(Ranocchia per l'ennesima volta si fa uccellare dall'attaccante;ormai è una fissa,come i rigori per il Milan).Se il giovin virgulto Rebic mantiene ciò che promette siamo a cavallo anche per il futuro.Il sogno può diventare realtà

    RispondiElimina
  3. Chiarificatore7 gennaio 2014 10:14

    Grande e saggio DKNE1, grazie e Buon Anno anche a te.
    Abbiamo una rosa fantastica, nettamente migliorata rispetto a quella pur competitiva dell'anno scorso, più completa e ringiovanita.
    Il campo, i numeri, hanno dimostrato tutto ciò e continuerà a dimostrarlo in culo alla sfortuna ed agli uccelli del malaugurio.

    RispondiElimina
  4. stefano vienna7 gennaio 2014 10:17

    Siamo passati da sei mesi a sei settimane per il ritorno di Rossi. Io auguro a Pepito di ritornare forte come prima e anche di prendersi tutto il tempo necessario. Nella sfiga dico che l'infortunio e l'assenza di Gomez sono stati molto più pesanti. Accanto a Gomez, che a questo punto deve tornare il prima possibile, abbiamo delle alternative, mentre senza Gomez siamo stati costretti a modificare modulo e sacrificare giocatori fuori ruolo.


    Non solo abbiamo un fatturato della metà o di un terzo, abbiamo anche una sfiga doppia rispetto alle altre. Nonostante ciò, siamo lassù e giochiamo bene. Per questo mi chiedo, come si fa a non tifare Fiorentina?

    RispondiElimina
  5. POLLOCK, dal filotto sei passato al filetto, bocca buona!!! Intanto prosegue nostra striscia positiva, con vittorie e senza incassare gol ( anche se gli avversari non erano bombardieri) e a Torino avremo prova del 9....in tutti i sensi!!! Intanto avremo ottimo allenamento domani, con ballottaggio Matos/Rebic ma credo che il primo sia favorito, soprattutto per gerarchie; a Torino- se Ventura non rinnega il suo storico modulo- ci dovrebbero essere praterie per il cravattato. Questione riporto: ad un convegno su "Apertura mentale-Intelligenza da allenare- Vulnerabilità alle critiche- giù la maschera e nessuna vergogna" il relatore (pezzo grosso) fu così apostrofato da me "Inizi a dare il buon esempio e tolga quel riporto, dottore". Silenzio glaciale in aula...ahahah ahahah ahahahah ahahah....!!! Guarda LEO che ti stai rificcando nel rovo, attento!! In quei rovi sono uccelli per diabetici, per chi ti contrasta...a meno che non si trasformi tutto in "Uccelli di rovo", trovando un accordo, tipo "4-3-3 di base, che diventa 3-5-2 in possesso palla, per trasformarsi poi in 4-4-2 per non farsi mancare nulla" e nel 4-4-2 Cuadrado è uno dei "2"....ahahah ahahah ahahahahaha.....aahahahah....A forza di parlare di moduli la Russia sta pensando di far decollare una nuova sonda, per vedere se nello spazio c'è un buco nero calcistico che inghiotte molti post e che non permette, di conseguenza, la lettura a chi di dovere....ahahah ahahaha!!

    RispondiElimina
  6. stefano vienna7 gennaio 2014 10:28

    Intanto la Roma continua a spendere più di tutti, non si sa da dove arrivino i soldi (chi li mette) anche se emerge il dubbio più che legittimo che siano un pò i soldi di tutti noi. Ma loro poverini sono vittime del sistema come tutti gli ex-portieri capitolini possono confermare.


    Rimarrà geniale la mossa di prelevare Nainggolan dal Cagliari tre giorni prima di Cagliari-Juventus.

    RispondiElimina
  7. Stefano pare(ripeto pare..) che a fronte della comproprietà dell'indocinese possa partire Pjanic;personalmente è un cambio che non farei mai.Certo che se non parte nessuno il già forte centrocampo romanista diverrebbe veramente importante,ai livelli dei top club europei.la Roma è quotata in borsa,mi piace pensare che i conti siano trasparenti e corretti(infatti a fronte di questo acquisto qualcuno dovrebbe partire..)

    RispondiElimina
  8. stefano vienna7 gennaio 2014 10:51

    Dietro c'è Unicredit, tutto legale e operazione legittima, ma che è meglio non pubblicizzare troppo. Certo non mi sembra che Unicredit o qualche grande gruppo bancario si sia mai mosso per salvare una squadra di calcio e nemmeno credo che sia un investimento che possa portare frutti agli azionisti di una banca. Ma quando una squadra ha un club a Montecitorio, magari entrano in gioco interessi d'altro tipo.


    Notavo solo che il vittimismo dei tifosi giallorossi è, proprio per questi motivi, abbastanza nauseante.

    RispondiElimina
  9. Oltre all'incazzatura per l'infortunio di Rossi, oltre alla stizza per il comportamento di Rinaudo, oltre allo schifo per il calcio del Livorno, oltre alla nausea per le parole dei dirigenti del Livorno, oltre allo sdegno per la direzione di Tagliavento, oltre all'amarezza del riconstatare che offri solidarietà e ti ricambiano con livore (avrà la stessa etimologia di Livorno?), mi infastidisce a palla l'ipocrisia di tutto il mondo calcistico non-viola che, augurando pronto recupero a Rossi, sottolinea che si tratta di "un patrimonio della nazionale". A parte che della nazionale m'importa un da sega, a parte che il patrimonio è della Fiorentina che paga il suo cartellino e il suo ingaggio, il patrimonio presunto nazionale è stato danneggiato solo dal sistema italiano che lascivamente tollera condotte violemte come quella tenuta dai labronici (tra l'omertà di tutti questi presunti sportivi non viola amanti della nazionale), patto che di fronte non abbiano strisciate o romanapoletane, altrimenti giochi in 9 uomini già dal ventesimo del primo tempo. Dovevamo avere due individualità da sogno in avanti, e due su due ci vengono accoppate da interventi dolosi e impuniti. E chi ripaga la Fiorentina per i danni ai suoi patrimoni per i quali sono state investite fortune salatissime? La retrocessione in B del Livorno è consolazione da poco, quando ero bambino erano fissi in C.

    RispondiElimina
  10. Chiarificatore7 gennaio 2014 10:56

    Il punto è che, per le ragioni esposte da Stefano, la Roma "deve" andare in CL, se non va rischia di saltare l' A.S. Roma SpA. Questo è lo schifo calcistico e politico al quale stiamo assistendo da 14 anni a questa parte, e che ha danneggiato enormemente soprattutto la Fiorentina.

    RispondiElimina
  11. stefano vienna7 gennaio 2014 11:02

    Vita, siamo abituati a trattamenti ignobili dalla stampa e dal resto della tifoseria nazionale. Il fallo di Rinaudo è stato brutale e anti-sportivo, è partito già con l'idea di fare il fallo preso da un raptus come poi dimostra la sua reazione scomposta successiva all'intervento. Che ci sia pure qualcuno che l'abbia difeso rappresenta uno dei punti più bassi della crociata anti-viola in giro per il paese. Il dubbio rimane: rompere le gambe ad un giocatore della Fiorentina è consentito prima, durante e dopo?

    RispondiElimina
  12. stefano vienna7 gennaio 2014 11:06

    Sfondi una porta aperta, Chiari. Stranamente Calciopoli iniziò il martedì successivo a Chievo-Fiorentina ovvero dopo la qualificazione matematica in Champions League ai danni della Roma (quella delle sette o otto vittorie consecutive) e le prime indiscrezioni (selezionate come sappiamo ad arte) uscirono su un giornaletto chiamato Il Romanista gestito da un certo Riccardo Luna sulle cui credenziali preferisco non sbilanciarmi.

    RispondiElimina
  13. Io vado un pò controcorrente;premesso che l'atteggiamento post fallo è stato a dir poco deprecabile.Premesso che il Livorno ha "non giocato" a calcio;premesso che il can can mediatico tirato su contro le esternazioni del nostro presidente è stato vomitevole;premesso tutto ciò, riguardando decine di volte il fallo cercando di essere oggettivo(dopo aver bestemmiato contro Rinaudo e tutti i suoi parenti,vivi e morti),mi pare che il fallo non fosse così violento e bastardo(mi riferisco SOLO al fallo).Invece mi sento di dire che cut in the wind ha arbitrato in modo vergognoso.Perchè ha permesso innumerevoli perdite di tempo dal primo minuto;perchè ha permesso che i labronici facessero un fallo al minuto;perchè non ha tutelato chi voleva giocare al calcio.

    RispondiElimina
  14. Chiarificatore7 gennaio 2014 11:13

    C'è persino di peggio di quello che hai denunciato Vitalogy.
    Questo ha dichiarato in TV il giallozozzo, nonché fedelissimo berlusconiano, Liguori:
    " Se fossi stato il babbo di Rossi lo avrei fatto smettere di giocare che a 35 anni ti ritrovi con una gamba sola, l'agonismo rovina la vita" .

    RispondiElimina
  15. Calciopoli non salta fuori grazie alla Roma, è tutta farina della banda degli onesti, quegli strisciati nerassurdi che con Tronchetti Provera avevano tonnellate di registrazioni e Moratti si era ampiamente rotto di veder vincere le altre, di strisciate. Hanno messo un malato terminale lancia in resta a portare avanti la crociata giusto perché dopo nessuno ne avrebbe infangato la memoria e non contenti ci hanno piazzato quel tal Guido Rossi per garantirsi un minimo di durevolezza ai piani alti. Non hanno vinto con il miglior Ronaldo in campo ma con complotti e "grumi di potere", quelli si, scontati anche dai DV perché considerati traditori della causa nerazzurra. Rifatevela con l'Inter, la Roma quel potere non l'ha mai accarezzato, mai detenuto, e se non fallirà mai (Unicredit ha già fatto la sua parte anche durante il pontificato Rossella Sensi) non è squadra che ha goduto di spinte eccessive nel passato, per vincere uno scudetto è fallito pure Sensi. Quest'anno è dove deve trovarsi, stanno disputando un signor campionato, io mi auguro sempre mille sciagure per i rivali che ci hanno danneggiato in passato, ma in questo momento la Roma ha 5 punti in più di noi senza nessun demerito o aiuto particolare.

    RispondiElimina
  16. stefano vienna7 gennaio 2014 11:17

    Dkne, i falli si devono vedere dal vivo o al massimo a velocità naturale. Rivisto dieci volte al reply non si capisce nè la velocità nè la dinamica. Poi ognuno è libero di credere quello che vuole: la reazione di Rinaudo è stata quella tipica di chi fa un fallo intenzionale e di reazione, infatti si giustifica riferendosi ad un'intervento precedente non sanzionato, poi l'intervento avviene in netto in ritardo e mirando alle gambe, non al piede. Se l'intenzione fosse stata solo di fermare Rossi lo avrebbe sgambettato o preso per la maglia.


    Comunque non sei l'unico a pensarla così, Colonel scrive lo stesso, siamo veramente a livello di opinioni personali.

    RispondiElimina
  17. stefano vienna7 gennaio 2014 11:21

    Sul ruolo dell'Inter sono molto scettico, anzi ci sono molte cose che non quadranio. Il punto poi non furono le intercettazioni, ma le selezioni fatte dai carabinieri di Roma (!!!) e mandate poi a Napoli. Inoltre la campagna mediatica fu chiaramente orchestrata da Roma, non da Milano. Prima il Romanista, poi la Repubblica.

    RispondiElimina
  18. Chiarificatore7 gennaio 2014 11:22

    Qui sotto la sequenza fotografica.
    Io ci vedo un intervento non sulla palla, ma volontario sull'uomo e specificatamente sul suo ginocchio, intervento decisivo nel causare il trauma distorsivo.

    RispondiElimina
  19. stefano vienna7 gennaio 2014 11:23

    Ennesima prova di quello che scrivevo sotto, un gobbo sarà pure gobbo, ma un giocatore come Rossi lo rispettano pure i gobbi.

    RispondiElimina
  20. stefano vienna7 gennaio 2014 11:25

    Gamba alta, intervento fuori tempo (segno che sapeva già di fare fallo prima del movimento di Rossi), reazione scomposta dopo il fallo

    RispondiElimina
  21. E ringrazio per glia uguri

    http://www.violanews.com/esclusive/langolo-del-riga-rinaudo-lha-fatto-apposta-20140107/

    RispondiElimina
  22. stefano vienna7 gennaio 2014 11:32

    Bravo Pollock per il link. In un paese normale Rinaudo sarebbe stato espulso e sospeso per sei giornate e Riganò sarebbe ospite fisso alla Domenica Sportiva. Quello che Christian dice l'ho scritto sotto, è proprio dalla reazione di Rinaudo che si capisce il tipo di fallo che ha fatto, oltre naturalmente dalla dinamica. E uno che ha giocato in tutte le categorie sa di cosa sta parlando.

    RispondiElimina
  23. stefano vienna7 gennaio 2014 11:34

    Si vede chiaramente che Rinaudo poteva tranquillamente sgambettare Rossi, ma va con la gamba alta ad altezza ginocchio per vendicarsi di non si sa cosa.

    RispondiElimina
  24. Chiarificatore7 gennaio 2014 11:34

    Impareggiabile Francobollo Egiziano sul sitone. Mi sto sganasciando dal ridere, ah ah ah ah ah ah ah ah!!!!

    RispondiElimina
  25. Le selezioni furono fatte a Napoli, anche, se è per questo ma dubito che Napoli e Roma avessero questa intenzione di scoperchiare il calderone, eppoi Stefano chi le aveva in mano queste intercettazioni, la Telecom (Tronchetti Provera al secolo) e quali intercettazioni sono giunte alle procure, non mi dirai che in sede Inter cellulari e telefoni erano muti come pesci ?! La selezione fu fatta su quelle squadre che dovevano essere colpite (l'Inter illibata, Juve, Fiorentina, Lazio fra le più colpite) eppoi anche il Napoli che bella fine ha fatto, senza De Laurentis a ripescarlo dalle secche era ancora in lega pro. Con il calcio scommesse, eticamente ugualmente grave, ci sono squadre che scorrazzano indisturbate in A e in B come se niente fosse successo. Ripeto, per me la roma può prendere foco ma quest'anno hanno fatto un'ottima campagna acquisti, preso un bravo allenatore e si trovano la dove meritano di stare.

    RispondiElimina
  26. Dalle immagini si vede chiaramente dove stia puntando lo sguardo Rinaudo, non che avessi dubbi anche a velocità normale, mette il piede la dove la palla non c'è, è bella distante, davanti, irraggiungibile, decide di fermarlo e decide per la soluzione peggiore in una zona di campo non pericolosa e in un momento della partita che non valeva la pena compiere per un normo dotato di cellule neuronali. Quel che ne segue dopo è vomitevole, le proteste come se avesse ragione di farsi giustizia sono assurde, anche il coro "Rossi salta con noi" dei tifosi livornesi dovrebbe portare ad una squalifica mensile del campo se vivessimo in un paese civile ma Domenica saranno allo stadio col solito puzzo di pesce sotto il naso.

    RispondiElimina
  27. La Roma è la cliente ideale per una banca. Più spendi e ti indebiti, più le devi ridare e stare ai giochi della banca.

    RispondiElimina
  28. stefano vienna7 gennaio 2014 11:51

    La selezione e la trascrizione fu fatta a Roma dai carabinieri, fidati. Tanto che la Procura di Napoli si difese dicendo che lavorò sul materiale mandato da Roma. Sull'Inter tra l'altro uscirono intercettazioni, ma il tono era molto diverso: l'Inter fu costantemente danneggiata dal sistema-Moggi, quindi non vedo perchè dovesse pagare qualcosa anche ammesso che Facchetti o chi per lui cercò di difendere gli interessi della sua società come peraltro fecero i Della Valle, atteggiamento compromettente, ma giustificabile vista la situazione. Sarebbe stato ridicolo punire l'Inter per Calciopoli, come lo fu punire la Fiorentina.


    La campagna stampa, per ovvi motivi, partì da Roma, non da Milano dove Galliani e Moggi controllavano quasi tutti i media locali.

    RispondiElimina
  29. stefano vienna7 gennaio 2014 11:53

    Rimane il dubbio: cosa sarebbe successo se Rossi avesse avuto un'altra maglia? Ognuno è libero di darsi la sua risposta.

    RispondiElimina
  30. stefano vienna7 gennaio 2014 11:54

    Poteva tranquillamente sgambettare Rossi o bloccarlo col corpo.

    RispondiElimina
  31. In un paese normale ci finanzierebbero il mercato di riparazione pignorando patrimoni e stipendi futuri di Agazzi e Rinaudo e dei vari Tagliavento e Mazzoleni, il resto lo dovrebbero mettere le società che li hanno tesserati, la Figc e la Lega Anticalcio; mentre sui documentu di Liguori cancellerebbero il nome "Paolo" per sostituirlo con Fido o Fuffi.

    RispondiElimina
  32. Moglie di Liguori ê magistrato, vedi che scontro ideologico in famiglia...

    RispondiElimina
  33. Sopra, tieni i magistrati in eccessiva considerazione.

    RispondiElimina
  34. Non è dimostrabile che Rinaudo volesse "vendicarsi" e non me la sento quindi di sputargli addosso (non me la sentirei comunque). L'idea "Mutu" è intrigante e merita di essere percorsa.

    RispondiElimina
  35. Non si sarebbe forse infortunato perchè Taglaivento avrebbe ridotto il Livorno in nove molto prima. Queste partite intimidatorie gliele lasciano fare solo a noi. Comunque, se fosse successo, sarebbe partita una campagna mediatica che avrebbe distrutto Rinaudo senza "se" e senza "ma".

    RispondiElimina
  36. Entrare nella testa di un giocatore negli attimi di un intervento è impossibile, comunque sia Rinaudo entra sulla gamba, all'altezza del ginocchio, senza la minima probabilità, quindi intenzione, di prendere palla che è due metri più avanti. Magari solo per intimidire come avevan fatto altre volte in precedenza con altri (e come si era rifatto anche noi beccandosi puntualmente i cartellini gialli), ma, di sicuro, volontariamente. Fallo vigliacco perchè fatto alle spalle e inutile perchè si era a centro campo. Ce n'era più che abbastanza per correre a scusarsi visto che l'avversario si rotolava a terra dal dolore. Invece la bestia che fa? prima gli urla di alzarsi tanto il calcio di punizione l'ha già preso e poi bercia all'arbitro, proprio sul muso. "E prima?" Un altro che non fosse l'imbelle e probabilmente prezzolato Tagliavento avrebbe estratto altro cartellino inidcando la via delle docce, senza nemmen pensarci, ma il Taglianulla diventa anche sordo nell'occasione. Dio li fa e poi li accoppia.

    RispondiElimina
  37. Ma il nostro amico finto elvetico, che è andato fuori di testa perché abbiamo comprato un Gomez, se prendiamo - anche solo in prestito - un altro Gomez (il Papu), cosa potrà fare?

    RispondiElimina
  38. Palla a terra e lontana sia da Rossi che da Rinaudo, piede del difensore ad altezza-ginocchio dell'attaccante: penso sia più difficile dimostrare la non-cattiveria dell'intervento.
    Certo in quell'attimo Rinaudo non avrà avuto il tempo di idealizzare diagnosi e viaggio in Colorado, ma il fallaccio doloso c'è, con tre aggravanti: era l'ennesimo da parte della sua squadra; ha scaldato gli animi anche dopo il fischio del fallo; non ha dichiarato involontarietà bensì ha difeso la sua azione fallosa. Sottoscrivo Jordan qui sotto.

    RispondiElimina
  39. Il Papu gioca in Russia, terra di Mammuth....da un dinosauro ad un mammuth....

    RispondiElimina
  40. Può darsi che m'abbia fatto codesto servizio ma un me ne sono accorto. Per il perdigiorno un me la piglio, in realtà e mi sento anch'io così in questi periodi tra un viaggio e un altro, però anche l'erudito un ci deve anda' di scartina perchè l'è sempre di botte. O icche fa nella vita? o come fa a erudissi se un parla altro che d'una materia che un ci capisce una ceppa?

    RispondiElimina
  41. Chiarificatore7 gennaio 2014 16:26

    Potrebbe coinvolgermi per istigazione, Jordan, io da qui anche se indirettamente, assistendo e ridendo, vi ho in qualche modo incoraggiato. Troppo esilarante lo spettacolo, ah ah ah ah ah ah!!!
    Anche quando si auto cita è volutamente parziale quindi scorretto, quando si dichiarò erudito, lo scrisse dicendo che anche lui quanto a erudizione non scherza. Quindi si incensò eccome!

    RispondiElimina
  42. Sapete cosa mi altera davvero?Che quest'anno senza Gomez ed Ilicic(i due che ci facevano fare il salto di qualità) abbiamo già 1punto in più con una partita in meno da giocare;che almeno 5 punti(minimo) li abbiamo buttati al cesso o ce li hanno tolti(Parma pareggio al 95esimo,Cagliari al 90esimo e furto col Napoli).Saremmo secondi in carrozza(giocando il giovedì in coppa e pure bene tra l'altro...).Ma siamo fiorentini,è il nostro DNA

    RispondiElimina
  43. Incuriosito sono andato a dare uno sguardo al sitone e ho scoperto di essere un metalmeccanico infallibile. Questo potrebbe essere vero, non sbaglio mai numero di chiave o brugola e raramente una mia saldatura finisce per non tenere.

    RispondiElimina
  44. Chiarificatore7 gennaio 2014 16:55

    Mati e Ambrosini sembrano sicuri nel centrocampo di domani.
    Quanto a Valero non ho capito se si tratta di logorio mentale o fisico, comunque non mi stupirei nel rivederlo smagliante già alla prossima occasione.

    RispondiElimina
  45. Ecco perchè i'Colonnello e ci ha dato addosso, perchè l'erudito lo slingua a più non posso. Colonnello o diglielo che tu se' te mezza squadra di quelli che lo perculeggiano da una vita, così e si butta ni'lago di Massaciuccoli e un ci si pensa più.

    RispondiElimina
  46. Credo che l'onere della prova sia in capo a chi accusa Rinaudo, non viceversa. Non essendovi certezza, è ingiusto accusarlo.

    RispondiElimina
  47. Sono d'accorso solo per quanto riguarda il comportamento che ha tenuto successivamente al fallo, che però non è certo da bestia, se per bestia intendi animale non umano.

    RispondiElimina
  48. Chiarificatore7 gennaio 2014 18:35

    C'è qualcosa di più idiota del sostenere che se uno ti insulta con erudizione e con qualità di scrittura va bene?

    RispondiElimina
  49. C'è un motivo alla base di quella affermazione: Lud teme come nessuno Blimp ed i suoi insulti. Per questo cerca sempre di evitarlo e di evitare di entrare direttamente in polemica con lui, come invece fa o faceva con me, Leo, Jordan, ecc. Perché lo teme? Perché, e lo dice, riconosce la sua superiorità, se non intellettuale, retorica (nel senso di saper argomentare come pochi la polemica).

    RispondiElimina
  50. Chiarificatore7 gennaio 2014 18:59

    Spesso chi insulta con erudizione e con qualità di scrittura lo fa, avendo appunto delle armi in più, in modo sofisticato, più penetrante quindi più efficace, ed è, per questo, più devastante. Contento lo svizzero. Eh eh eh.

    RispondiElimina
  51. Sulla cultura fra i due c'è il Nilo diviso in due da Mosè, da una parte l'erudizione e la stolida voglia di voler primeggiare nel lancio del giavellotto pur non disponendo di braccia, dall'altra cultura a iosa, opulenta, che se usata con garbo e giudizio aggrega, è inevitabile. Purtroppo, e qui mi ripeto, talvolta emerge ed emerso il lato Hyde del quale se ne può e si poteva farne a meno e che se non fosse mai esistito sarebbe stata tutt'altra cosa.

    RispondiElimina
  52. LUD, come un gatto che ha perso gli artigli, cerca di acchiappare la verità. LUD, so che leggi...avvicina gli occhi al tablet, avvicina la bocca alle ceneri di ciò che scrivi, da te dipende la rinascita delle fiamme.

    RispondiElimina
  53. Perchè Rocco tromba bene e ce l'ha più lungo!

    RispondiElimina
  54. Scusate ma adesso cominciate a rompermi i coglioni, voi andate di là coi nick di coperura a denunciarmi come nickato in copertura mentre io sono astemio da un anno e mezzo e qui cercate di deviare tutte contro di me le svizzerate maniacali. Siete delle merde! Cuadrado è un attaccante, Gomez un dinosauro, il mercato estivo una cagata, il Gabbia un grandissimo, Ljajic una cessione del cazzo, Cosmi vale Bernardini, Kovacs e Guardiola messi insieme: adesso godetevi questa! E che cazzo!

    RispondiElimina
  55. Chiarificatore7 gennaio 2014 20:23

    Sembra che Delirio Rossi abbia chiesto i danni di immagine alla Fiorentina per averlo licenziato dopo il suo atto insano a danno di un patrimonio della società. Roba da matti. La Fiorentina dovrebbe semmai chiederli a lui i danni di immagine.

    RispondiElimina
  56. Blimpe, me lo valorizzi troppo questo laghetto del cazzo.

    RispondiElimina
  57. Pollock, tu hai da stare di molto ma di molto bonino, perché ti ricordo che il Delfino ha scritto che tu sei il Delfino! Allora decìditi, acqua dolce o salata.

    RispondiElimina
  58. Chi meglio del Delfino può sapere chi è il Delfino? Deqquà e dellà cercate de famme sclerà, perché io scenda con la cappa e la spada, sopra un cavallo nero in cloaca zetando i Garcia anteromanisti. Ma non ci riuscirete mai, nemmeno per farmi smentire corna fatte e subite, furti di merendine al «Dante», vandalismi sessantotteschi, e, fresca fresca, la sottrazione di un cinquantino di chilotti di olive taggiasche al Chiari. Queste cose le leggerete solo qui, Don Diego non abita più lì.

    RispondiElimina
  59. Chiarificatore7 gennaio 2014 20:38

    Occhio ai denti, hai rubato le olive finte, quelle che ho messo lì in bella vista per i ladri. Ah ah ah ah ah!!!

    RispondiElimina
  60. No, voglio dire, perché ho scritto una cazzata fra il Nilo ed il Mar Rosso ci ricama come una comare che addenta il dildo. Ma di rispondere sulle bischerate che scrive a getto torrenziale no eh ?! L'aspetto al varco con Ian Morris, non anticipo ma vi dico che fin d'ora che mi sembra di leggere lui.

    RispondiElimina
  61. Oh, so' storici, deformazioni professionali, s'intende.

    RispondiElimina
  62. Ha fatto la fine der Delfino, ce vie' a spia'....(direbbe Fofò a Tor Bellamonaca)

    RispondiElimina
  63. Non ha mai smesso se è per questo, è come l'avvoltoio che aspetta gli ultimi sussulti della carogna. Nei miei confronti ha un livore eccessivo, eppure lo percuoto con il sorriso.

    RispondiElimina
  64. Tu ha' fatto peggio di Cuadrado con Pogba, tu gliel'ha' messa su' piedi a porta vota! meno male che perde anche lui com'un grande.

    RispondiElimina
  65. Jordan il senso del discorso era chiaro poi se si vuol ricamare sui fiumi, vabbé, capisco che non gli è rimasto altro ma sta facendo la solita figura del fesso.

    RispondiElimina
  66. Nainggolan è il dopo De Rossi, perfetto.

    RispondiElimina
  67. E appena 1,6 l'anno....mah....

    RispondiElimina