.

.

domenica 5 luglio 2015

Sarà Cognigni

Dopo la delusione Salah il Bambi mi è diventato taoista, l’ho trovato che spostava un comodino tarlato per favorire la nuova stagione Viola. Poi è venuto da me, e secondo il feng shui, anche solo per avere più armonia in casa dovrei spostare la libreria. Che rivoluzione! Prima mi avrebbe suggerito di chiudere semplicemnete la Rita in cantina insieme a Cognigni. Secondo il nuovo Bambi, esisterebbero direzioni più propizie per le varie attività nella casa, nella vita, e nei viaggi, è così che Neto è andato alla Juve, e Salah affanculo. Sarebbe bastato sfilare la poltrona da sotto il culo di Cognigni per farli rimanere. Filosofie un po’ troppo sosfisticate per spiegare alcune cose sgradevoli che ci succedono, probabilmente è tutto molto più semplice e molti giocatori hanno un quoziente intellettivo superiore alla merda. Del resto se non c’è riconoscenza nel calcio è probabilmente perché qualcuno l’ha lasciata a casa sul tavolo in cucina vicino alla frutta. Lo stesso Bambi ogni volta che va al mare dimentica gli addominali a casa. Se Cognigni non si decide a far firmare i contratti è logico che poi Neto vada alla Juve, se le donne vanno in giro vestite in quel modo è logico che le stuprino, se io parlo senza usare il cervello è logico che sparo cazzate. Non c’è riconoscenza ma non c’è anche molto altro, penso che in Santo Spirito ci sono 40 gradi e non c’è l’ammorbidente. Gli artigiani non ci sono più e l'autoerotismo è una delle pochissime cose rimaste fatte a mano. I giocatori vanno scelti non solo per le loro doti tecniche, andrebbe scandagliato anche il loro percorso scolastico, conosciute le maestre e verificato se al classico tema sulla riconoscenza non avessero consegnato in bianco. E poi feng shui a parte si litiga dove c'è interesse ma anche dove ci sono teste di cazzo. E a chi sostiene che la società sbaglia qualsiasi cosa faccia, allora consiglio di scegliere gli sbagli migliori. Perché certi sbagli sono così belli da rasentare la perfezione. E la scorsa stagione in certi momenti l’ha davvero rasentata. Malgrado Cognigni. Neto non sarebbe mai andato alla Juve, no!! La compagna del Bambi non è grassa ma è la bilancia che non gli rende giustizia. Sarà l'alito pesante. Sarà Cognigni. Del resto toccarsi fa diventare ciechi solo se si tratta di toccarsi gli occhi dopo aver dato la mano a Cognigni. I Bianchi hanno vinto perché Santo Spirito non è un quartiere di Civitanova Marche. E alla fine non gliel’ho voluto dire al Bambi di lasciar perdere l’arte geomantica taoista della Cina, perché tanto se metti l'aria condizionata a 15, con 40 gradi fuori e poi apri la porta per fare entrare Cognigni si creano subito le condizioni climatiche per far grandinare in salotto.




291 commenti:

  1. Bobby Caponata5 luglio 2015 07:58

    Grande :-)
    Fa anche dell'ironia.. http://www.firenzeviola.it/primo-piano/salah-tweet-ironico-grazie-per-apprezzamenti-182340

    RispondiElimina
  2. Più che ironia mi sembra provocazione da parte sua (o di chi per lui, non si sa se è lui a scrivere i tweet), un cercare lo scontro su tutti i fronti. Dopo il suo comportamento, dopo le frasi sprezzanti e irrispettose del suo avvocato della minchia, si aspettava pure gli apprezzamenti?

    RispondiElimina
  3. JORDAN, parere sui brasiliani Walace, Lucas Silva e Alisson. E anche sul portierino '92 che dice si tratti, benché non ne ricordi il nome.

    RispondiElimina
  4. Brutta partita la finale di Copa America, il secondo tempo peggio del primo, supplementari idem. Vittoria giusta del Cile che pur non avendo Messi, Higuain, Di Maria, Lavezzi e Pastore riesce a creare le stesse occasioni con Edu Vargas (eterno incompiuto) e Alexis Sanchez (apocalitticamente bravo ieri sera) e che alla fine fanno diventare la lotteria dei rigori un sacrosanto premio per i migliori dell'intero torneo (non benissimo all'inizio a onor del vero). Deyna si conferma cecchino infallibile, hai voglia di contro gufare per gli argentini, non meritavano la finale del mondiale e non meritavano nemmeno questa finale, difatti pagano dazio non vincendo una cippa e sancendo, per me, in maniera definitiva quanto Messi non sappia incidere pur giocando in una squadra composta da ottimi giocatori. Qualche colpa diamola anche ai mister che si sono avvicendati. E' un giocatore fortissimo, può anche collezionare i palloni d'oro ma non vale tutti quelli vinti, CR7 che nel Portogallo predica nel deserto si è caricato la squadra sul gobbo più volte portandola oltre i propri limiti, sono di due paste differenti, non tanto sulla tecnica ma quanto a personalità il portoghese lo seppellisce. Adesso di calcio giocato c'è poco da vedere, di quello parlato è meglio non parlare, di quello scritto è meglio non leggere. Siamo al 4 di Luglio, l'allenatore ce lo abbiamo, mica poco.

    RispondiElimina
  5. Non mi risulta che Cognigni sia entrato in viale dei Mille con un golpe e poi si sia lì asserragliato: il suo operato va messo sul conto di chi lo ha scelto e lo conferma... Visto che chi lo conferma non è affatto stupido vuol dire che l'andazzo gli sta bene.

    RispondiElimina
  6. sono d'accordo su CR 7 e messi; non credevo, all'inizio, ma con gli anni poi anche per me si è dimostrato che il portoghese sia più completo ed in ultimo più forte, seppur debba far più fatica dell'argentino per vincere, perché real e barca sono distanti e in questi anni lo sono quasi sempre stati, e ancor di più portogallo e argentina.

    RispondiElimina
  7. Bobby Caponata5 luglio 2015 11:06

    Si è un po' "addolcito" restando però nell'ombra.. http://www.violanews.com/news-viola/salah-su-twitter-rispetto-la-fiorentina-ora-preferisco-non-parlare-00397765

    RispondiElimina
  8. Sopravvissuto5 luglio 2015 11:29

    Che Salah twitti in quell'italiano perfetto è da inchiesta affidata all'intelligence della Figc, così da ingrossare il faldone del caso oramai aperto e che prevede-per forza di cose- una sanzione disciplinare per Mr. Cervello piramidale.
    Ho letto in modo approfondito sulla vicenda:
    Pro Fiorentina:
    1) contratto depositato e valido;
    2) denaro (1 milione) pagato al Chelsea;
    3) convocazione per ritiro;
    4) modulistica contrattuale che prevede Salah in viola sino al giugno 2016;
    5) riscatto (18 milioni) firmato e ratificato sia dal Chelsea sia dalla Fiorentina.
    6) diffida all'Inter
    Contro la viola:
    1) volontà del calciatore di non onorare il contratto stipulato;
    2) procuratori astuti, che non significa intelligenti;
    3) pressioni economiche di squadre che vorrebbero Salah.

    I 5 punti da me elencati sono sostanziali, nero su bianco, reali e concreti.
    Il punto 6 è molto "forte", la diffida è partita, non si fa un atto così deciso se non c'è volontà di dimostrare la giustezza degli assunti (precedenti).
    I 3 punti del Salah-team sono molto veri ma labili.
    Giuridicamente la Fiorentina è in regola.

    Rischiamo (termine esatto) la vittoria di Pirro ma a noi piace festeggiare senza autobus scoperto e nessuna coppa da mostrare.

    RispondiElimina
  9. meglio Edu Vargas di Destro.

    RispondiElimina
  10. Belvaromana575 luglio 2015 11:38

    Hai dimenticato il Chelsea che fa il pesce in barile.
    Con chi ha trattato l'Inter? Solo col ragazzo?

    RispondiElimina
  11. Belvaromana575 luglio 2015 11:42

    Su Destro mi limito a dire che ha un carattere particolare e quello che ha fatto a Roma ne è la riprova.
    I tifosi lo vedono come fumo negli occhi. Mi risulta anche poco apprezzato nello spogliatoio

    RispondiElimina
  12. Bobby Caponata5 luglio 2015 11:42

    Ohioi.. ho letto ora su sky sport un trafiletto che dice di un'ipotesi Muntari da sempre pallino di Prade'...

    RispondiElimina
  13. non so, varags fa bene solo col cile, personalità zero e in europa ha fallito a napoli, valencia e QPR. destro forte è forte, ha un caratteraccio e gioca nel ruolo di baba

    RispondiElimina
  14. Sopravvissuto5 luglio 2015 12:08

    Un gran picchiatore, se arrivasse con le immunità che aveva al Milan.... Poi è svincolato, quindi papabile.

    RispondiElimina
  15. Sopravvissuto5 luglio 2015 12:09

    94 milioni di calci nel sedere, questa la clausola rescissoria...

    RispondiElimina
  16. Questo il mio commento a caldo, iernotte:

    "Nel complesso giusto abbia vinto la Copa il Cile, sono contento anche per il popolo, oltre che per il Pek e Mati. Partita molto tesa, senza grandi occasioni né da una parte né dall'altra, ma il Cile almeno ha cercato di fare gioco. Un vero nueve spesso serve, con quello forse avrebbero vinto prima dei rigori. L'Argentina poteva chiudere la partita in extremis prima del 90', ma sarebbe stata una beffa [capra Lavezzi, con quell'assurdo pallone che Higuain aspettava comodamente sul piede]. L'Albiceleste comunque merita di vincere la finale mondiale e perde, merita di perdere la finale sudamericana e...perde, non c'è scampo. Nel Cile ottimo Medel [a detta anche di tutti i telecronisti sudamericani - argentini e peruviani - che ho sentito stasera] che ha spento gli attaccanti più forti del mondo, bravo Diaz, grande personalòità Sanchez sempre più in crescita. Decisivo poi Pizarro, che dalla panchina comanda la squadra e suggerisce gli spostamenti e i movimenti ai compagni, e ai rigori dà le dritte a Bravo su dove buttarsi.
    PS: caro Leo [Messi, non Lastra], El D10S era un'altra cosa."


    Detto ciò, provocatorio dire che l'Argentina non meritava le finali ai Mondiali e in Copa America...Chi avrebbe meritato, allora? Dirò di più, contro la "Crande Cermania" il successo l'avrebbe meritato proprio l'Albiceleste, per occasioni. Ieri, come ho scritto, no, ma nonostante il buon gioco e il pressing il Cile non ha creato molto. Il grosso problema dell'Argentina sono gli allenatori. Dal 2010 ad ora si sono succeduti Maradona e Batista - offensivisti e spettacolari nelle intenzioni, ma velleitari e abbastanza sprovveduti tatticamente nella pratica, avendo poca esperienza - poi Sabella e Tata Martino, che hanno castrato un enorme potenziale offensivo, pensando che era necessario puntellare la difesa, poi con quei mostri là davanti il resto veniva da sé. E invece oggi senza un gioco organizzato e movimenti studiati rigorosamente non si va da nessuna parte. I soldi europei poi sembrano aver un po' imborghesito certi giocatori. Il Cile invece si è avvalso dell'opera prima di Bielsa - che ha gettato le basi, il gioco, i movimenti di squadra, l'Idea - e poi di Sampaoli, che ne ha proseguito e perfezionato l'Opera. Messi è deludente se paragonato al D10S - chi non lo sarebbe? - ma rispetto al cosiddetto CR7 rimane di un altro pianeta. S'è vista la personalità di C. Ronaldo, nella finale casalinga degli Europei con la...Grecia, ogni altra volta che ha giocato Europei e Mondiali, col Real stesso in CL [e la rosa del Real certo non è da outsider]. Messi poi fa due ruoli in commedia, il trequartista/regista offensivo e il finalizzatore, C. Ronaldo si occupa solo del gol, non avendo visione di gioco né capacità per fare altro. Per carità, punta completa per velocità, tecnica, colpo di testa e tiro, ma Messi è di un altro pianeta.

    RispondiElimina
  17. Baggio e Baresi hanno tirato rigori identici in una finale mondiale...Senza Higuain quest'anno il Napoli si scordava Supercoppa e perfino l'EL. E' mezzo Napoli, che ad un'analisi attenta è squadra piuttosto mediocre, specie da quando Hamsik è diventato l'ombra di sé stesso.

    RispondiElimina
  18. Hamsik è diventato l'ombra di se stesso perché era allenato da un pallone gonfiato sopravvalutato e incapace.

    RispondiElimina
  19. L'imam di Firenze la pensa come me su Salah, non c'erano manifestazioni della volontà di andarsene ma tutt'altro. Evidentemente non siamo solo noi gli sprovveduti ad aver firmato un pezzo di carta avvelenato. Le cifre proposte dall'Inter parlano di un'offerta di 2,8 milioni, quindi più bassa dell'ultima proposta viola, i diciotto milioni per il cartellino erano validi solo per noi, mentre per altre soluzioni il Chelsea è libero di fare il prezzo del cartellino. C'è un'unica cosa che potrebbe far propendere per i nerazzurri rispetto a noi ed è il compenso per l'intermediario, alla luce del sole oppure, molto più probabilmente, in forma di nero.

    Destro mi sembra la peggiore opzione possibile, soprattutto con Baba che deve apporre l'ultima firma. È una tipologia di attaccante che serve molto meno di altri, perché al momento il ruolo è coperto dal senegalese, da Gomez e da Rossi che in un sistema di gioco che non prevede due attaccanti vicini, potrebbe fare solo il centravanti. Siamo scoperti sugli esterni, a meno che non si sia convinti che Joaquin sia inossidabile, che Berna sia pronto a fare il titolare e che Ilicic possa riprovare nel ruolo. Mancano almeno due esterni alti, spendere risorse per Destro sarebbe quantomeno da menti complicate.

    Il vero salto di qualità lo devono dare gli innesti a centrocampo, visto che il precedente modello sarà smantellato. Walace è un bel prospetto, Baselli è "carino" ma si va a sostituire un Pek e un Aquilani che, piaccia o non piaccia, rappresentano valori tecnici altissimi e una delle poche venature di personalità a cui la squadra poteva aggrapparsi.

    Il lavoro è tanto, i soldi necessari anche e il tempo comincia a stringere. Si va per le lunghe anche per il portiere di riserva e questa cosa non mi piace.
    L'International Cup è stata voluta per gli introiti e per aumentare il prestigio internazionale, affrontarla con i primavera sarebbe un autogol enorme.

    Spacchiamo il culo all'Inter, questa squadra ad orologeria che si permette di venirci a cacare il cazzo in casa a giugno 2016 dovrà trovare un modo per pagare quasi un centinaio di milioni di riscatti obbligatori. Cerchiamo di farli arrivare all'appuntamento anche senza gli spiccioli della Champions.

    RispondiElimina
  20. Dal laconico commento con foto di ieri, suppongo che JORDAN ritenga Alisson Becker una pippa...

    RispondiElimina
  21. GRAZIE BENEDETTO FERRARA

    Benedetto Ferrara

    "Caro Mohamed, eviterò di usare parole forti, un po' per educazione e un po'
    perchè la gratitudine nel calcio (e anche nella vita, purtroppo) è roba
    rarissima. Quindi non sono sinceramente meravigliato. Diciamo che mi ero preparato psicologicamente.

    E poi penso anche che la reazione a sangue caldo non porta a niente e
    che il mio problema adesso (e non solo il mio) soprattutto è quello di
    dover spiegare a chi ti amava per davvero tanto da insistere nel
    desiderare la tua maglietta (che però, non a caso, ancora non avevo
    acquistato), non tanto la ragione per cui sei scappato in modo
    oggettivamente poco dignitoso, ma più che altro quali valori abbia
    realmente questo bellissimo sport al di là dei soldi e delle immagini
    patinate.

    Alla fine dirò quello che pensiamo tutti, una frase
    leggermente retorica ma assolutamente vera. Noi amiamo una maglia.
    Punto. Il resto viene da sè. D'altra parte "nei giorni di sconforto e di
    vittoria" è una frase incisa nel nostro cuore e nel nostro inno. E non è
    un caso.

    Però una cosa, caro Mohamed, te la dico: cinquemila
    bischeri orgogliosi, generosi e impazziti che vengono a osannarti alla
    stazione quando non hai vinto ancora un cazzo non li troverai mai più.
    E' già grassa se a Milano troverai un taxi che ti riporterà a casa.
    Bona, B".

    RispondiElimina
  22. Buster, Milano5 luglio 2015 14:11

    Bella lì.

    RispondiElimina
  23. come al solito, concordo su tutto. Sulla vicenda Salah questa roba che "il Chelsea è dalla nostra parte" non è credibile: se il Chelsea fosse dalla nostra parte, Salah sarebbe a Firenze, punto. E invece il Chelsea si fa i cazzi suoi, perché queste "partnership" non sono che un rapporto di vassallaggio: ci danno Marin, e stiamo zitti, si prendono Salah, e stiamo zitti. Funziona così.

    Su Destro, intendevo proprio quello che hai detto: spendere quei soldi su un ruolo in cui abbiamo Baba è assurdo. Babacar deve essere al centro del progetto della Fiorentina, questo credo che sia chiaro a tutti. Perché se ti cresci un giocatore da quando era ragazzino, lo mantieni, lo mandi in giro per l'Italia e l'Europa, lo sostieni quando fa cazzate, e poi finalmente diventa un attaccante da Serie A, tu a quel punto te la devi giocare fino in fondo e dargli la possibilità di diventare un campione. Poi magari non funziona, andrà male, succede. Ma abbiamo il dovere di provarci, perché trovarsi in casa un campione potenziale è una cosa che non succede tutti i giorni, e un'occasione che non possiamo permetterci di sprecare. Il prossimo anno dovrà essere l'anno di Babacar, a costo di buttare a mare una stagione: ne vale la pena.
    Piuttosto prendiamo un esterno/seconda punta. Se penso che Ocampos è andato via per 7 milioni e noi ne pagheremmo 12 per Destro. Se penso che Fernando è andato via per 8 milioni e noi ne daremmo 9-10 per Baselli. Se penso che Josè Mauri è andato via a zero e noi ne daremmo chissà quanti per chissà chi.

    RispondiElimina
  24. Caro Buster, io, purtroppo, lo ammetto, al contrario del buon Benedetto, non mi ero preparato.

    L'egizio mi aveva letteralmente "fregato" con la sua sempliciità, i video autoripresi in mezzo ai tifosi che lo aspettavano dopo le imprese di inizio primavera, un atteggiamento sempre corretto e semplice, da bravo ragazzo.

    Mai, da lui, mi sarei aspettato un finale del genere, una giravolta così netta, ma stavolta fuori dal campo. Ci sono rimasto davvero di merda. Evidentemente, ancora ne ho da mangiare, di bistecca.

    RispondiElimina
  25. A me sembra troppo clamorosa, la giravolta, quasi da schizofrenico. Ho i dubbi che ha Foco. Intendiamoci, è maggiorenne, e in ogni caso l'essere rimasto messo in mezzo a cose più grandi di lui non lo giustificherebbe del tutto, ma non aveva proprio dato cenno di essere una merdaccia...

    RispondiElimina
  26. Socio, se un giocatore vuole, la fa valere eccome la sua volontà, ne è piena la storia del calcio, anche la nostra...

    RispondiElimina
  27. Su Babacar ci sono però due incognite: la maturità mentale per dare continuità a certe prestazioni è ancora tutta da dimostrare, e soprattutto non assicura per nulla un certo numero di presenze, visto che fin da giovanissimo è soggetto a ricorrenti problemi muscolari. Un centravanti alternativo che porti gol ci vuole, è da decidere il tipo [giovane, forte, meno forte, esperto]. Destro comunque non mi va bene, per tutti i motivi già esposti. Se va via Salah ad ogni modo la priorità è la seconda punta, là davanti, Rossi lo considero un optional, non si sa se e come torna.

    RispondiElimina
  28. La maturità mentale è un rischio, ma è un rischio che va corso, ripeto, perché altrimenti non saprai mai se è un campione. Sugli infortuni concordo, ma allora stiamo parlando di una riserva, e per una riserva non si spendono 12 milioni, soprattutto quanto in altri lui (come, appunto, una seconda punta) siamo scoperti. Tu Edu Vargas come lo vedresti?

    RispondiElimina
  29. No, affatto. Mi faceva solo scappar da ridere il ricominciare con lo sponsorizzare un altro brasiliano nella porta viola. Alisson non è affatto una pippa, anche se nelle uscite alte,nonostante il suo 1,93, deve migliorare ancora parecchio. E' un '92 che ha già fatto una sessantina di partite da titolare nella porta dell'Internacional e che somiglia abbastanza a Neto nello stare in porta anche se è più robusto. Ha anche una storia simile, scartato da giovane perchè era troppo basso (come Neto bocciato per quello dal Cruzeiro) è cresciuto di statura tutto di colpo. Insomma un bell'erede, il più bel portiere (in senso estetico) del calcio brasiliano, o "goleiro gato" (gato sta per figo, belloccio, è come lo chiamano le tifose), dicono che la Fiorentina lo segua, ma dicono che lo segue anche la Roma e se è vero indovina dove va.

    RispondiElimina
  30. Ma alla Befana che ci credi sempre?

    RispondiElimina
  31. Infatti mi pareva strano, tutte le volte che l'ho visto giocare mi aveva ben impressionato, mi sembra molto agile, veloce a scendere a terra in tuffo nonostante l'altezza, con ottimi riflessi, e con più "presenza" in area rispetto a Neto. Volevo giusto chiederti delle uscite alte, perché più che sembrarmi carente, non mi ricordavo proprio di avergliene viste fare, almeno di un certo grado di difficoltà. Così pensavo fosse uno che restava quasi sempre tra i pali...

    RispondiElimina
  32. come no, anche a babbo natale, se è per questo... ora te però dimmi che 2 mesi fa ti aspettavi questo finale ma cerca di essere sincero...

    RispondiElimina
  33. io ripeto quello che dico già da un paio di giorni (per ora da solo, poi vedremo)... l'africano ed il suo entourage di furbi (???) non credo che abbiano ancora ben capito in che casino si sono andati ad infilare...

    RispondiElimina
  34. Edu Vargas a me piaceva già agli esordi, ma se gioca forte praticamente solo col Cile e delude nei club, qualcosa che non va c'è. Poi ora sarà supervalutato...Non sceglierei in base alle mode del momento. Bisogna anche vedere come gioca Sousa, lui rende bene con gioco veloce e ripartenze

    RispondiElimina
  35. Come centravanti, punterei su Facundo Ferreyra, dopo il fallimento inglese penso che lo porti via con poco dall'Ucraina...In italia può far bene, ne ha tutti i mezzi, e non fa troppa ombra a Baba. Altrimenti cercare un vecchio arnese simil-Denis, over 30, ma non saprei chi, su due piedi.

    RispondiElimina
  36. Pazzini, ahahahahahahahahahahah

    RispondiElimina
  37. No, perchè mica mi avevan raccontato di cosa avevan firmato, se no qualche paura l'avrei avuta (come loro dovevano averla). In generale poi dell'amore per la maglia dei giocatori del 2015 ho un concetto abbastanza fermo:non esiste.Quelli che ti amano è perchè non hanno di meglio e finchè non hanno di meglio.

    RispondiElimina
  38. Agli Europei Under 21 si son messi in mostra due portieri, il portoghese e lo svedese, mi sembran molto buoni, ma andrebbero rivisti.
    José Sá però non mi sembra il fenomeno che dicono...

    RispondiElimina
  39. ......................................................

    RispondiElimina
  40. Appunto non esce quasi mai sui palloni alti, il che può voler dire scarsa confidenza a farlo. Non gliene ho viste nemmeno sbagliare, ma sarebbe bene invece che cominciasse a sbagliarne qualcuna per prenderci confidenza. E' invece sicuro in area, di porta, per chiuderla, esce senza problemi e la copre anche meglio di Neto, avendo più massa fisica.

    RispondiElimina
  41. ma quello lo so anche io, solo che qui stiamo parlando di uno arrivato a gennaio da una squadra dove faceva poco più che il portaborse... se poi siamo arrivati al punto che bastano 3/4 mesi per invalidare firme e contratti allora forse è meglio andare a far di girate alla domenica...

    eppoi, anche su quel famoso documento, chi la dice la verità? Non mi pare che la Fiorentina lo consideri attendibile, infatti ha già versato al Chelsea un milione di euro per il rinnovo del prestito, come prestabilito in inverno e non credo lo avrebbero fatto se avessero ritenuta vincolante quella carta... io ripeto che da perdere ha soprattutto il giocatore se davvero insiste con la linea dura, poi si starà a vedere...

    RispondiElimina
  42. Sul valore legale del documento non mi pronuncio perchè non me ne intendo, ma, cazzo, l'hai firmato o no? e se ti han chiesto o ti hanno imposto di firmarlo, te ne chiedi i motivi? Puoi startene tranquillo fino a fine giugno se sai di aver firmato un impegno a lasciar decidere al giocatore di far quello che gli pare? Non ti spunta nell'anticamera del cervello l'idea che quello voglia davvero o abbia voluto davvero, sin dall'inizio, fare quello che gli pare?

    RispondiElimina
  43. ma infatti son 3 giorni che vi dico che io non ci credo a sta storia del documento, figuriamoci se poi la fonte è sto ca@@o di avvocato arabo... e proprio perchè mi rifiuto di pensare che professionisti pagati da ACF Fiorentina possano fare una cappellata del genere... a me sembrano belli incazzati e non per la paura della lettera, piuttosto perchè si sentono presi per il culo dai soliti furbastri... alla fine chi ci rimette è la squadra e noi che gli stiamo appresso...

    RispondiElimina
  44. Beh, il tweet mancante, direi che spiega molto bene come stanno le cose...

    Qui c'è gente che vuole fare il furbo, ma non ha capito come funziona il giochino... notare che nella lista ci sta pure il Pre-destinato...

    Paolo Panerai

    @ppanerai








    Toni,Mutu,Galliani sanno che la Fiore fa sempre onorare le firme.Lo sa Montella.lo sapra' Salah.Lo sa ora l'Inter che provo' gia' con Toni.















    12:36 - 5 Lug 2015

    RispondiElimina
  45. Che il documento ci sia e l'abbian firmato mi sembra un fatto se no l'avrebbero smentito e invece non ho letto nulla in tal senso. D'altronde, se non ci fosse, i levantini sarebbero cretini, hanno un contratto firmato e senza scappatoie. I DV sono incazzati soprattutto per il comunicato offensivo che è seguito dopo, alle offese di scarsa serietà e assenza di valori morali non possono sorvolare, soprattutto considerando da che pulpito vengono.

    RispondiElimina
  46. Buster, Milano5 luglio 2015 15:05

    Sì, ci ha fregati. Ma immagino che tutto sia dipeso dal suo Avvocato: la carta è roba sua, ed era certo che, cavata di tasca al momento giusto, il suo egizio avrebbe potuto piazzarsi al miglior offerente. Quatti quatti a tirare il 30 giugno, avendo in mano l'accordo con l'Inter e un contratto da 3 milioni, quasi il doppio dello stipendio viola. C'è la scocciatura di quegli incontri con Rogg e Pradé. "Chiederemo tre milioni, non ce li daranno e saluteremo". Ma la Fiorentina li mette sul piatto e pareggia l'offerta interista. Perché non accettarla, a quel punto? Se i soldi sono gli stessi, è l'appeal dell'Inter che è irrinunciabile? Passato il 30 giugno, Ramy Abbas risponde: "Non vuole la Fiorentina, andrà in una grande squadra italiana tra pochi giorni". E mostra la carta. Che, dopo qualche ora, si rivela igienica. L'ACF si incazza, l'Avvocato insulta, Mancini ironizza e i tifosi viola mandano tutti afanculo. Manca una parola dal Chelsea, vedremo da che parte sta. A spanne, sintetizzando i vari bla bla su fatti in questione, regolamenti e rapporti tra club, per l'Inter scatterà una sanzione e Salah andrà incontro a una squalifica. Difficile se non impossibile che torni in viola, rientrerà al Chelsea azzerando il bordello e cercando la nuova destinazione. Non in Italia: il disconoscimento del Contratto tramite Scrittura Privata qui non è consentito e o rispetta il Contratto valido con la Fiorentina o sta fermo. Per cui va all'estero. Atletico Madrid, si dice. Accontentiamoci che non vada all'Inter e che lasci l'Italia. Si è rivelato un omino, se ne vada. A furia di andarlo afanculo, sapremo dimenticarlo.

    RispondiElimina
  47. che il documento esista io non lo nego, lo ritengo cazzata perchè con quello sai cosa ci possono fare, Salah ed il suo entourage...

    RispondiElimina
  48. Leo, chiedere parere equilibrato a Deyna con in ballo gli argentini è come chiedere a Brunetta di elogiare Renzie.
    Ieri sinceramente, mi sono sbellicato dal ridere a leggere che secondo lui Medel è stato tra i migliori...e che pure i telecronisti erano dello stesso parere!
    È un'ovvia battuta, per questo ho riso di cuore. Hai visto il match, avrai dunque notato Medel solo nell'occasione del tentativo di eliminare Messi con una mossa alla Van Damme tanto volgare quanto meritoria del rosso diretto.
    Rivalutato alla grande Gattuso, un numero 10, un finisseur al suo confronto.

    Su Messi hai perfettamente ragione, si esalta in ambienti che lo fanno sentire al sicuro, ma quando sono le palle, più che la tecnica a dover emergere, ecco che scompare. I grandissimi sono altri, coloro che si mettono la squadra sulle spalle, cito Cruijff, Maradona.

    RispondiElimina
  49. La rosa della Fiorentina che va in ritiro:

    PORTIERI: Tatarusanu, Rosati, Lezzerini
    DIFENSORI: M.Alonso, Bagadur, Basanta, Bittante, Camporese, Hegazi, Madrigali, Pasqual, Piccini, Gonzalo Rodriguez, Roncaglia, Savic, Tomovic, Venuti.
    CENTROCAMPISTI: Badelj, Bakic, Bandinelli, Borja Valero, Capezzi, Fazzi, Mati Fernandez, Petriccione, Rosa Gastaldo, Salifu, Vecino.
    ATTACCANTI: Acosty, Babacar, Beleck, Bernardeschi, Gomez, Iakovenko, Ilicic, Joaquin, Rebic, Rossi.


    Notare che c'è ancora Iakovenko (lui non ha avvocati colombiani che vivono a Dubai?)

    RispondiElimina
  50. Galliani ci ha cuccato Montolivo a zero.Lo sa sì come mettercelo in culo! Montella sta in ferie a 1,8 netti l'anno, anche lui lo sa. Toni è andato al Bayern a prendere 6 milioni netti, anche lui lo sa. Mutu? l'aveva venduto Corvino a Roma e il giubba puntò i piedi. Insomma tutte queste prove di forza non le seguo. Speriamo comincino ad aver ragione con Salah.

    RispondiElimina
  51. Magistrale Bust, condivido anche le virgole, e spero che Jo legga almeno capisce meglio (colpa mia, sotto) quello che voglio dire.

    RispondiElimina
  52. Jo, non tirare l'acqua al mulino delle checce isteriche anche te ora, se ti legge chi dico io...

    Toni: voleva andare all'Inter (aveva già l'accordo nella famosa estate del -19), è rimasto ed è andato via quando lo abbiam deciso noi, non all'Inter, mi risulta...

    Galliani, ha fatto davvero un affarone, con Mosciolivo...

    Montella: hanno dimostrato forza, pagandolo per non far nulla ma impedendogli di andare dove avrebbe voluto.

    Mutu: giubba te ce lo infili sempre a forza, non penso proprio si riferisca a quel periodo ma agli anni successivi.

    RispondiElimina
  53. Mi sembra che siate voi a non capire quello che dico. La carta sarà anche igienica ma l'hanno firmata o no? E se l'hanno firmata l'han fatto per pulircisi con l'inchiostro o un certo motivo c'era? e se lo son chiesto il motivo? perchè gliela facevano firmare? mi sembra semplicistico ora far finta che fosse uno scherzo di carnevale. e soprattutto essersi comportati fino a fine giugno come se lo fosse. Non so come finirà e me ne importa poco, il giocatore è perso, spero che vada più lontano possibile almeno non di vede più, ma una bella figura non ci si è fatta mettetela come vi pare.

    RispondiElimina
  54. Ecco, allora è come l'avevo visto, se confermi...Sì, può essere non sia sicuro e non esca per quello, o/e per carenza di scuola, ma con un buon preparatore come dicono sia lo spagnolo penso sia sempre in tempo per migliorare, vista l'età. Per il resto mi piace molto, mi sembrava strano lo ritenessi una pippa...

    RispondiElimina
  55. e io ti rigiro il discorso un'altra volta, e dall'altra parte: e a te pare normale che un club professionistico tiri fino al 30/06 se ha paura di qualcosa, di qualsiasi cosa? Che poi si sia fatta una bella figura non mi pare di averlo mai scritto, ma di incazzarmi con la società quando a fare i furbi sono palesemente gli altri, proprio non mi riesce...

    RispondiElimina
  56. Bisogna spaccare l'Inter fino in fondo, fare il massimo consentito. Per la scorrettezza nella trattativa, ma anche per fare emergere il suo modo di finanziarsi. Mi ripeto, ho avuto esperienze dirette di lavoro con malesiani, da quelle parti, come in Thailand, i soldi, tantissimi, escono come conigli dalle tane, senza giustificazioni, senza vergogna. C'è un giro di riciclaggio che i casalesi sono ragazzi di cortile. Personalmente mi frega un cazzo dell'Inter, anzi spero il peggio possibile, ma mi fa anche schifo che in nome dei volgari quattrini, gente senza storia e dignità venga in Italia a sputtanare le società con modi mafiosi.
    E lo schifo si allarga alle istituzioni di controllo, che, complici, non prestano alcuna attenzione, anzi si voltano da una parte.
    Questo con Salah di mezzo o no.

    RispondiElimina
  57. Batto a fiori e rispondi a picche. Non ci si capisce. Tu sei focalizzato sull'importanza legale del documento, che, ripeto, non conosco e ti posso concedere tutto quello che vuoi,che sia pure carta da culi. Io dico un'altra cosa. Ci han chiesto di firmarlo e l'abbiam fatto senza chiederci i perchè e senza tenerne conto,come se fosse uno scherzo o come se fossimo consapevoli che era carta da culi (ma allora c'è la malafede ed una bella figura non ci si fa davvero).Se un giocatore di chiede di firmare a latere un documento che gli dà la possibilità di andare dove vuole dopo sei mesi, puoi far finta di nulla fino alla scadenza o devi porti ben prima la domanda su cosa vuol fare davvero?

    RispondiElimina
  58. No, non mi pare normale, ed è quanto sto dicendo da giorni. Tanto anormale da essere incomprensibile il fatto di non aver paura di nulla. Forse son davvero cretini?

    RispondiElimina
  59. Comunque, staremo a vedere.
    Jordan, come sai prenderei Pato, l'ho visto bene ma due mesi fa'.
    Com'è ora la situazione contrattuale? Ho letto che stavano litigando al Corinthians.

    RispondiElimina
  60. La battuta l'ho fatta sul Pek, non su Medel...Io posso non capirne nulla, ma è stato esaltato da telecronisti e commentatori argentini e sudamericani tutti, ci sarà un motivo, o è un fenomeno di allucinazione collettiva? Ha giocato, gioca ormai da anni nel Cile in un ruolo non suo per coprire la carenza di talenti difensivi - come ieri ha fatto anche Francisco Silva, altro mediano adattato a difensore...lontani i tempi in cui il Cile aveva dietro Figueroa - e fa il suo dovere alla grande, con cuore, grinta, saggezza tattica e grande forza nelle chiusure. Ieri ha annullato Aguero tutte le volte che lo incrociava, ha anticipato di brutto Messi, ha chiuso tutti i buchi...Come si fa a dire che ha giocato male, quando è il cardine della difesa, e tutti sono concordi col dire che il Cile ha fatto una grande gara difensiva? Sono d'accordo su Messi messo a confronto con Maradona e Cruijff, non con Cristiano Ronaldo, che in molte grandi occasioni con Real e Portogallo si è dimostrato un altro pecho frio...senza le qualità superiori di Messi.

    RispondiElimina
  61. Jo, ma non ti viene in mente che, proprio sapendo che sarebbe stata carta straccia, lo abbiano firmato per non aver beghe e farla poco lunga? Ti ricordo che i tempi erano strettissimi e si richiava di far saltare tutto. Dopo, che possa essere stata una leggerezza non lo nego, ma questi ora stanno pisciando fuori dal vaso, dai, non scherziamo.

    RispondiElimina
  62. Te l'ho scritto ieri, aveva fatto causa a Corinthians (proprietario del cartellino) e San Paolo (dove gioca in prestito fino a dicembre) perchè non gli avevan pagato, soprattutto i primi, i diritti d'immagine a contratto (circa 4 milioni di R$, poco più di 1milione di euro), chiedendo la rescissione del contratto.Sono corsi a pagare per cui la denuncia è stata ritirata. Dicono ci sia dietro soprattutto la Lazio.

    RispondiElimina
  63. http://www.fiorentina.it/it/news/articolo.37.31980/inter-ancora-nel-mirino-il-padre-di-imbula-attacca-il-loro-sistema-mi-fa-vomitare.html



    Personcine ammodino e perbenino.

    RispondiElimina
  64. Galliani con Mosciolivo ha fatto un affare, per quanto l'ha pagato, comunque non vedo quale danno gli abbia portato la Fiorentina col suo atteggiamento.
    Toni, ci si pigliava 25 milioni dall'Inter, se ne è presi 7 dal Bayern, grande affare.
    Montella, un allenatore che non ci vuole più stare lo lasci andare dove gli pare, altro che buttar via 4 milioni l'anno per il gusto di nulla. Spero non ce li tolgano dalla campagna acquisti!
    Mutu non so di cosa si parla,l'unico episodio che mi ricordo è quello citato.
    Quando si smetterà di decidere con l'utero e si comincerà ad usare il cervello magari ci si accorge che ci si può rimettere anche meno.

    RispondiElimina
  65. Rileggi le ultime quattro righe, non me le fare riscrivere. Altro che leggerezza, coglioneria allo stato puro,soprattutto vedendo il valore del giocatore. Questi ora stanno chiedendo di fare quello che ti han fatto firmare. Per loro non era carta da culi. E la figura dei levantini tiranculo la facciamo noi. Ho firmato, sì, ma sapevo che era carta da culi, non conta.

    RispondiElimina
  66. Buster, Milano5 luglio 2015 15:43

    Stando alle sue dichiarazioni, Pradé non ne sapeva un beato nulla. Suppongo che le abbia lette Mencucci il giorno dopo. E gli avrà pur detto "guarda che c'è una carta col diritto di veto". "Oh cazzo", avrà detto Pradè, "e me lo dici adesso? Ora meglio non dire nulla." Ne parla Rogg quando presentano Paulo Sousa e gli chiedono di Salah: "Non è certo un mistero che Salah abbia diritto di veto. Ma abbiamo pagato il rinnovo del prestito e siamo fiduciosi." Siamo al punto: Rogg non ha detto "c'è una carta che non vale nulla". Ha detto "c'è quella carta e vale", riconoscendogli quel diritto di veto. Parlasse Mencucci, non potrebbe dire diversamente. Parlasse Pradè, cosa può inventarsi? Certo, tra calciatori e procuratori, esiste lo spazio per fare gli stronzi. Ma in Società, nessuno ha imbroccato una mossa. E se ne pagano le conseguenze. Il danno tecnico ed economico è irreparabile. Vediamo almeno di non farci insultare e di salvare la faccia. Che non vada all'Inter e che lasci la Serie A pare certo. Ed è meglio di nulla. Se poi arriva un qualche rimborso dal Chelsea sarà grasso che cola.

    RispondiElimina
  67. Tutto il contrario, lo riterrei ottimo, solo con quell'aspetto da migliorare, sul quale aveva migliorato tanto anche Neto che, tre anni fa, era più o meno nelle stesse condizioni.

    RispondiElimina
  68. Buster mi dici il contrario di quel che hai detto prima. La carta non è più igienica, ma vale. Non è questo il mio punto, non lo so. In questo secondo post siamo molto più in sintonia "In Società nessuno ha imbroccato una mossa.Il danno tecnico ed economico è irreparabile. Vediamo almeno di non farci insultare (l'han già fatto) e di salvare la faccia (impossibli mission)." Sono depresso, ma non per Salah, morto un papa se ne può fare un altro, ma per quanto siamo coglioni, il che rende difficile arrivare ad altri papi.

    RispondiElimina
  69. E Salah? Non gli avevan mandato la lettera di convocazione? O era carta da culi anche quella?

    RispondiElimina
  70. La Lazio? Peccato, diventa fortissima.

    RispondiElimina
  71. Le voci di qui, speriamo non sian vere.

    RispondiElimina
  72. A me piace il bel calcio, ma la necessità del cacciapalloni se ricordi bene l'ho sempre sentita, da qui l'ammirazione per Mascherano - che ovviamente è di altra categoria rispetto a Gary - e per Medel. Chiaramente non è elegante, anche per la curiosa complessione fisica e il collo appunto alla Tyson, come l'espressione, e gioca semplice, ma a calcio sa giocare, e non è facile togliergli palla quando è pressato. Ti dovrebbe dar da pensare anche la grande ammirazione che hanno per lui giocatori come Vidal e Pizarro, che evidentemente lo considerano un elemento essenziale per il Cile, sia tatticamente, che per l'esempio che dà in campo. Questo è uno che sputa sangue, che alla fine di ogni partita ha dato il 110%, io non posso che ammirarlo. E non trovo sia lo scarpone che dici, non confonderei l'estetica con la capacità di giocare. Esempio: per me uno scarpone vero - anche per il ruolo che copre - è Pazzini, che pure inganna per una certa eleganza nella corsa.

    RispondiElimina
  73. Buster, Milano5 luglio 2015 16:37

    Pass, credo di aver letto che non si possono depositare parti fuori dal contratto, né tanto meno inviare integrazioni su Scritture Private, né, infine, presentare un documento senza la firma del giocatore e senza quella del Chelsea. Semplicemente, l'avvocato di Salah non sapeva che quello che vale per l'UEFA non vale per la FIGC: l'irregolarità che emergerà allorché Salah non risponderà alla Convocazione viola, lo condurrà ad una squalifica. Cui si aggiungeranno le complicazioni per aver condotto trattative non consentite. Si prevede quasi per certo che non gli sarà consentito di giocare in un'altra squadra italiana. Tutto questo in Italia, ma non in Europa: l'UEFA stigmatizza ma non prevede concrete sanzioni.

    RispondiElimina
  74. Bobby Caponata5 luglio 2015 16:38

    Ma la questione di Mencucci che alla data della sottoscrizione del documento non fosse più amministratore delegato è stata superata? Ho letto qualcosa all'inizio e poi mi devo essere perso il seguito. Io la storia di quel documento non ce l'ho per niente chiara a meno che non sia stata gestita da dei perfetti incompetenti.

    RispondiElimina
  75. Passator Cortese5 luglio 2015 16:40

    Tutto molto plausibile.

    RispondiElimina
  76. La vedo un po' diversamente, non perchè non sia giusto il tuo punto di vista, ma perchè non si applica alle realtà di questo mondo fatto di avvocati (la peggior categoria che esista sulla faccia della terra) di finanzieri (secondi a ruota), di giovani acculati e viziatissimi e spesso fuori da ogni realtà. Salah non è nè traditore, nè ingrato, cioè lo è nel mondo normale, non lo è qui, dove il normale è essere come lui. in questo mondo non puoi essere coglione, è una colpa, grave, ed i nostri sono, soprattutto, coglioni. Non lo saranno magari nella loro vita di tutti i giorni, ma lo sono qui, in quest'ambiente che li trova impreparati al massimo grado, e, quel che è peggio, permalosissimi, per cui non sanno incassare le botte ma, reagendo a sproposito, ne prendono di ancora peggiori. Se firmi quella carta, come l'hanno firmata, devi sapere con chi hai a che fare, gente che al primo stormir di vento ti scappa dalle mani. Non puoi far finta di niente fino al 20 giugno. O gliela fai rimangiare prima, facendogli quella offerta da manicomio a marzo, quando hai visto il giocatore che hai, o metti in preventivo di perderlo e ti cauteli col sostituto da presentare un momento prima che scoppi la bomba. Se non fai nè una cosa nè l'altra accetta l'errore e cerca di minimizzarne le conseguenze, più casino fai e più ti sputtani con poco risultato. L'Inter scorretta? Un'altra volta, sì in un mondo serio, non in questo dove rompere i coglioni a gente sotto contratto è prassi. Lo facciamo anche noi, non diciamolo forte, ma lo facciamo anche noi, non più tardi di pochi mesi fa con l'allenatore, mentre abbiam deciso di pagare a ufo 4 milion l'anno al nostro perchè, forse, era in contatto con altri.

    RispondiElimina
  77. Bobby Caponata5 luglio 2015 16:50

    La sensazione degli incompetenti è ora motivata :-)

    RispondiElimina
  78. Bobby Caponata5 luglio 2015 16:56

    Concordo su tutto.. anche se non mi è chiaro di come si possa essere così superficiali in un mondo di squali come questo... Forse un personaggio così non avrebbe fatto male davvero (turandosi il naso..) http://www.violanews.com/news-viola/tmw-lippi-alla-fiorentina-come-dirigente-era-tutto-fatto-poi-la-trattativa-si-areno-00397803

    RispondiElimina
  79. Deyna, a me che proprio per natura sono sempre stato convinto che giocatori con carattere, anche se non raffinati, sono necessari...
    Ma c'è un limite. Con Medel lo si oltrepassa.
    Comunque ognuno resti della sua. I miei ideali sono gente ccome Naingollan o il peruviano Carrillo, gente che non disdegna lotta fisica, ma con una tecnica di base. Con Medel si scende a grintoso, picchiatore, coi piedi a roncola.

    RispondiElimina
  80. Ho fatto un salto dopo mesi sul blog del Dannato Foco - forse è il nome del micidiale cocktail di alcolici che gli ha infiammato le budella l'altra sera? - ché quel macchinoso scorrere i post dal primo all'ultimo mi fa soccombere alla pigrizia...e vedo che Il Coronel saluta. Ma come? E io che dopo l'annuncio su sitone dell'imminente ritorno qui lo aspettavo in gloria! O forse giuoca coi nomi, e qui davvero tornerà il Colonnello, lasciando scomparire nelle nebbie il Grande Zoff? Ad Antoine Rouge ho da dire che ho provato ad ascoltare Roberto Marchesini: pare interessante ed in alcuni punti mi mette in difficoltà, ma le notti di Copa mi han messo a dura prova, e non sono mai riuscito ad arrivare alla fine. Ma rimedierò.

    RispondiElimina
  81. Belvaromana575 luglio 2015 17:56

    È una questione inesistente. C'é tanto di timbro e firma

    RispondiElimina
  82. Bobby Caponata5 luglio 2015 18:01

    Come inesistente? Lui oggi può rispolverare il vecchio timbro che lo identifica amministratore delegato e andare a prendersi degli impegni in nome della Fiorentina?

    RispondiElimina
  83. Penso che il massimo che si può ottenere è di non farlo giocare in Italia. Quanto alle sanzioni, provare che han condotto trattative non consentite con l'Inter o con altri non credo sia così semplice. Le han condotte di certo ma ci voglion prove non discorsi. Quanto alla convocazione viola, nella lista dei convocati non l'ho visto. Un'altra notizia falsa? A prescindere dalla validità del documento, lo ripeto, l'averlo firmato e poi disconosciuto (se lo riconosci non vedo come puoi convocare il giocatore e pretendere sanzioni se non viene) è già, per chi fa del fair play la sua bandiera, una bella figura di merda.

    RispondiElimina
  84. Buster, Milano5 luglio 2015 18:07

    Et voilà le Dessert.

    RispondiElimina
  85. E' una questione inesistente per me che non ne faccio un caso legale, non so se quel tipo di documento ha valore o no in FIGC, nemmeno se firmato da DDV in persona. Faccio un discorso di figura morale a chi di purezza si ammanta. Firmi un documento e non lo puoi fare per scherzo o, peggio, per inganno, sapendo che non conta niente o facendolo firmare da chi non ne ha titolo. Non è roba da persone serie. Comunque sia chi te lo chiede o impone, dimostra chiaro quel che ha in mente e non puoi far finta di niente per sei mesi, dicendo che tutto va ben madama la marchesa, salvo poi fare il finto tonto tutto di colpo.

    RispondiElimina
  86. Bobby Caponata5 luglio 2015 18:07

    Buk II la vendetta
    http://www.violanews.com/images/2015/07/Schermata-2015-07-05-alle-17.54.40.png?641f1e

    RispondiElimina
  87. Questo è scemo. Crede di parlare con Salah! Ora gli risponde l'avvocato mascherato. Comunque l'ha letta la lista dei convocati per Moena? Io Salah non l'ho visto.

    RispondiElimina
  88. Belvaromana575 luglio 2015 18:10

    Buk ha scritto che all'epoca del pezzo di carta la Fiorentina trattava con un altro procuratore, una donna. Non si capisce se era una dello staff o se c'é stato un cambio di agente.
    Non tutto il male vien per nuocere pero'.La vicenda Salah sposta l'attenzione dalla circostanza che ad ora, non hanno comprato nessuno

    RispondiElimina
  89. Belvaromana575 luglio 2015 18:15

    La società non disconosce la firma. Altrimenti Mencucci dovrebbe rispondere in proprio. Contesta la validità del documento per i motivi che indicava Buster

    RispondiElimina
  90. Buster, Milano5 luglio 2015 18:15

    Auspico che qualcuno in Società abbia fatto identico discorso. A quanto pare, vano.

    RispondiElimina
  91. l'ara' fatto un par di soffoconi a i'Menca pe' faglielo firmare!

    RispondiElimina
  92. Bobby Caponata5 luglio 2015 18:19

    Vediamola così. Diamo per buona la firma.. a quel punto chi rappresenta Salah doveva portare in fondo la cosa, tipo farla firmare dal giocatore e magari dal Chelsea. Poi da quel che ho capito doveva essere presentata in lega e/o allegata al contratto. Se così doveva essere, la Fiorentina il suo l'avrebbe fatto, chi cura gli interessi di Salah no. Quindi non avendo portato in fondo la procedura e la Fiorentina ovviamente lo sapeva, può aver affermato il giusto dicendo che il giocatore sarebbe rimasto, sapendo che il documento "famoso" era diventato carta straccia..

    RispondiElimina
  93. Bobby Caponata5 luglio 2015 18:23

    Certo, la società fa bene a sorvolare su quell'aspetto per non coinvolgere Mencucci dal momento che non ce n'è nessuna necessità. Volevo solo sapere se era saltato fuori che fosse realmente un elemento invalidante o se c'erano ragioni per le quali Mencucci potesse comunque firmare.

    RispondiElimina
  94. Bobby Caponata5 luglio 2015 18:26

    E' uno showman.. :-D

    RispondiElimina
  95. https://www.youtube.com/watch?v=g9vLi_JBWn0
    1.59, io queste cose a Gattuso non gliele ho mai viste fare...

    RispondiElimina
  96. Belvaromana575 luglio 2015 18:46

    Quello che tu chiami "resto" conta eccome e sarà il tormentone dell'estate.
    I tweet di Panerai fanno capire che si alza il livello dello scontro.
    Non ci si espone così se non si ha la certezza di poter dimostrare il proprio buon diritto. La figuraccia la farà l'Inter e all'egizio faranno terra bruciata intorno.
    Ma proprio in forza del "diritto". Altro che resto

    RispondiElimina
  97. Bobby Caponata5 luglio 2015 18:46

    Scrivevo per difendere la moralità della società :-) Visto che mi si considera uno che gode delle disgrazie societarie.. ;-)
    Il finale purtroppo è scritto e non si può cambiare..

    RispondiElimina
  98. tutto questo semplicemente perchè Salah non ha le palle e/o la voglia di dire al suo procuratore: "Sì, io vado in vacanza e quando torno, ricomincio con la Fiorentina, perchè è li che voglio giocare".

    RispondiElimina
  99. per me, lo ripeto, dai troppo per scontato che siamo rappresentati da una massa di idioti. Io continuo a non volerci credere. Si vedrà.

    RispondiElimina
  100. Mi importa una sega dell'Inter e di Salah. Mi importa della Fiorentina, guidata da incompetenti, con un organico da rifare (leggere la lista dei convocati per Moena) e nemmeno un giocatore vero in vista.

    RispondiElimina
  101. quel che è successo, come sempre, non si saprà mai, il succo è che Salah è perso e per ora di acquisti manco a parlarne. E l'inizio della nuova stagione è dietro l'angolo.

    RispondiElimina
  102. Non lo dò per scontato, lo dò per provato purtroppo, e questo caso è un'altra dimostrazione, clamorosa, ma non la prima.

    RispondiElimina
  103. Jo, ma lascia perdere le carte e le ripicche, avranno fatto una, dieci, cento cazzate. Ma se alla fine i Neto, i Montella e i Salah qui un ci vogliono più stare o che sarà colpa dei dirigenti? Avranno capito che qui oltre un certo limite un si pole andare e vanno o cercano di andare dove pensano di poter fare meglio. E questo è certificato dal fatto che TUTTI hanno rifiutato contratti molto importanti, in alcuni casi addirittura migliori, economicamente parlando, di quelli proposti dagli altri.

    RispondiElimina
  104. A loro e un ni par vero! Così c'hanno il capro espiatorio e non spendono, i braccini!

    RispondiElimina
  105. Bobby Caponata5 luglio 2015 19:09

    Giusto.. ne dico male e se lo merita ma provo a mettermi nei panni di Bernardeschi che all'idea di entrare nel giro iuve gli promettono di fare il titolare per un po' di tempo nel Sassuolo.. ed è già nel giro iuve.. Invece perchè dovrebbe restare qui, anche con un trattamento economico migliore, dove la squadra un posto da titolare non glielo può garantire?
    Le grandi squadre si fanno anche creando un sistema che possa attirare i giovani e possa dargli delle possibilità concrete di crescita e quindi di carriera.
    Neto invece ha dei problemi.. o ha la bambolina voodoo per far tornare il mal di schiena a Buffon..

    RispondiElimina
  106. Mentre i primi Exitpoll danno il NO avanti in Grecia, siamo passati dalla cronaca sportiva e regionale a quella nazionale...


    Meglio uscire, anche con 40 gradi.





    http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/fiorentina/2015/07/05/news/fiorentina_il_consigliere_panerai_attacca_l_inter_se_fosse_trasparente_sarebbe_retrocessa_-118386759/?ref=HRLV-2

    RispondiElimina
  107. Vabè dai, tanto rumore per nulla, ora è tutto chiaro:

    Mohamed Salah ✔@22mosalah

    @yhyaay122 انت بتصدق اللي بيتقال في الاعلام دا كلو مش صح بس انا بحترمهم ومش حابب أتكلم ..

    RispondiElimina
  108. Sopravvissuto5 luglio 2015 19:28

    Giustamente...con la considerazione del mondo arabo per le donne...... La vogliamo pure commentare? Ahahah ahahaha ahahaha....oramai siamo agli scoop con valore retroattivo!! Ahahah ahahaha salha...ahahahah salah.....ahahahah....
    Osservo alcune cose di Babacar, alcune di Muntari...altre di Salah...e poi capisco perché nessuna africana vincerà mai i mondiali di calcio..... (Ditemi estremista, si).

    RispondiElimina
  109. E comunque:

    Gary MEDEL 8 - Premiamo lui, ma potremmo premiare Diaz, Vidal, Isla e Sanchez. L'interista ha guidato la difesa in modo eccezionale. Ha respinto tutto e tutti, con la grinta che il popolo nerazzurro gli ha sempre riconosciuto. Prestazione immensa, Copa America immensa. [Eurosport]

    Medel 7 - Un lottatore, un leader, un muro invalicabile. Incredibile gara del giocatore dell'Inter che arriva su ogni pallone e sbaglia pochissimo. [Tuttomercatoweb]

    Medel 7.5: prestazione di spessore e carisma, un muro invalicabile per la difesa. [Il Sussidiario.net]

    MEDEL 7 (IL MIGLIORE): Prova spaziale del giocatore dell’Inter, che in difesa (e questa non è una novità) dà veramente il meglio di sé: da quelle parti non si passa mai, e se non ci credete chiedete a Messi, che viene steso senza mezzi termini quando tenta di saltare il Pitbull. È lui il leader carismatico di questa squadra, ed oggi non ha sbagliato nulla. [Vocidisport.it]

    Medel 7 [Mondopallone.it]



    ecc ecc...Ora, io non sto mai dietro alle varie pagelle, ma il dubbio che Medel non giochi così male dovrebbe venire, no?

    RispondiElimina
  110. Quando ci fu questa partita? Mica la ricordavo...Io vidi Fiorentina-Argentina nell'estate '81, con show del D10S.

    RispondiElimina
  111. L'Inter fa vomitare...

    http://www.corriere.it/sport/15_luglio_05/padre-imbula-attacca-l-inter-il-loro-sistema-mi-fa-vomitare-e2d72fbc-2322-11e5-85fc-cb21ea68cb1f.shtml

    RispondiElimina
  112. Hanno scritto ieri su VN che formalmente lo era ancora

    RispondiElimina
  113. Ma Giannelli Imbula è quel buontempone che scrive sempre sul sitone?

    RispondiElimina
  114. OXIIIII!!!! Forse ci siamo!

    RispondiElimina
  115. Bobby Caponata5 luglio 2015 19:59

    Ah ecco.. grazie.

    RispondiElimina
  116. Chi ha rifiutato contratti migliori? Neto che voleva 800000 che non gli hanno voluto dare, salvo poi sentirsi offrire 1,4 sei mesi dopo quando altre tre squadre erano sopra i due milioni? Montella che non si sa nemmeno se qualcuno gli ha offerto qualcosa davvero e che è stato buttato fuori non si sa nemmeno perchè? Salah al quale, se va bene, avevan pareggiato le offerte altrui l'utlimo giorno utile? Che si perdano giocatori con valutazioni troppo alte perchè altri possono dare di più è nell'ordine delle cose, non è lì l'idiozia, l'idiozia sta nel non saper controllare quanto hai già in mano, nel non saper concludere quando c'è da concludere, nel firmare documenti senza capire nemmeno quel che si firma o scordandoselo, nel far gestire le cose da personaggi esterni, nel credere di essere ganzi perchè si è stati consiglieri della Civitanovese. Ripeto mala tempora currunt.

    RispondiElimina
  117. stefano vienna5 luglio 2015 20:08

    Torno controvoglia a parlare della vicenda Salah, che per me può benissimo andare a giocare dove merita di giocare, ovvero lontano da Firenze. Ma secondo voi il Chelsea non avrà provato in tutti i modi a rimediare alla minchiata fatta a gennaio? E quale modo migliore che mettersi d'accordo sottobanco con l'Inter, ovvero una società che al momento si muove giocoforza ai confini della legalità? In pratica, il Chelsea aveva ceduto Salah alla Fiorentina almeno potenzialmente con il riscatto già fissato a 16 milioni, un giocatore che, quattro mesi dopo, ne vale almeno una decina in più. Senza parlare che, investendo 25 milioni per il pacco Cuadrado, già c'hanno rimesso una quindicina di milioni senza poter fare altro che incassare una bella minusvalenza. Che poi per alcuni tifosi viola, gli incompetenti sono Cognigni and Co. fa capire tante cose, cose che però avevo capito già tanti anni fa.

    RispondiElimina
  118. Non è che voglia dir molto, il potere di firma lo puoi avere anche senza essere amministratore delegato, e lo puoi mantenere anche dopo esser decaduto dalla carica, o te lo posson dare con atto notarile anche per un singolo evento. Non credo proprio che abbia firmato da solo senza dir niente a nessuno se no oltre ad essere scemo, sarebbe completamente liable di tutti i danni seguenti. Nessuno mi risulta lo abbia preso per le trombe del culo e buttato per le scale.

    RispondiElimina
  119. Deyna, a sostegno delle tue tesi citi dei giudizi provenienti da giornalisti di terz e quarta serie. Medel ieri sera ha giocato una discreta partita (da 6 - 6,5, non di più) grazie alla sua indubbia grinta, ma commettendo alcuni fallacci, compreso un pedatone a mezza vita a Messi, che se non si fosse giocato a Santiago gli sarebbe costata l'espulsione), Per me è e resta un onestissimo scarpone che solo in Nazionale riesce a giocare partite dignitose.

    RispondiElimina
  120. Bobby Caponata5 luglio 2015 20:14

    Era una curiosità.. per capire.. :-)

    RispondiElimina
  121. Jordan, ripropongo qui, mi dai un parere su walace

    RispondiElimina
  122. Che ci sia qualcuno più incompetente dei nostri non mi è di molta consolazione e poi i ricchi si possono anche togliere degli sfizi che i meno ricchi non possono. Che dietro a tutto ci possa essere il Chelsea l'ho detto una settimana fa. però se c'è,. c'è dall'inizio, perchè il famoso documento Mencucci che, praticamente, permette, se valido, di stracciare tutto il contratto, è stato firmato a gennaio. Non c'era affatto bisogno di mettersi d'accordo con l'Inter, basta che fosse d'accordo Salah. "Se ci conviene dici che non ci vuoi stare e torni qui a tanto, o vai dove ti pare a di più". Per come si è rivalutato il giocatore gli conviene, al Chelsea e a lui stesso, fare come sopra. Fin qui torna tutto, ed i bischeri si sarebbe noi. Ci può salvare, non dalla figura di merda comunque fatta, ma dal danno, almeno limitandolo, l'irregolarità per la FIGC del famoso documento, se provata. In quel caso Salah, volente o nolente, continua ad essere,almeno per un altro anno,giocatore della Fiorentina. Se non vuole paga o trovando un accordo, lui ed i suoi padroni, o con una bella squalifica. Più probabile che a questo punto intervenga il Chelsea, si cerchi un accordo e si recuperi qualcosa.

    RispondiElimina
  123. Ha vent'anni ma è molto promettente. Grande fisico (somiglia parecchio a Pogba) ma anche buona visione di gioco, um mediano di peso che potrebbe crescere parecchio e già ora è titolare da un anno in serie A in una delle migliori squadre brasiliane. A 5 milioni da prendere subito. Ma l'avevo già detto una settimana fa.

    RispondiElimina
  124. Bobby Caponata5 luglio 2015 20:24

    Ma se c'era dietro il Chelsea pensi che quel documento e la pratica non veniva curata in modo corretto in modo da liberarsi senza problemi? Quello è un disastro fatto da quegli incompetenti dei procuratori/legali di Salah con la laurea presa all'università del Trota..

    RispondiElimina
  125. Sulla validità del documento ne ho lette di tutti i colori, per questo non mi spenzolo, anche perchè c'entrano giurisdizioni diverse, quello che vale per la legge comune non è detto che valga per il diritto sportivo, quello che vale per la FIGC non è detto valga per l'UEFA, soprattutto da un punto di vista procedurale. Che le cose dovessero esser fatte quindi tra il lusco e il brusco, magari sapendo di non fare un documento valido legalmente, ma con un certo valore morale, magari era saputo. Infatti alla fine servirà a trovare un compromesso, almeno credo, sempre che non ci si picchi sull'impossibile.

    RispondiElimina
  126. Bobby Caponata5 luglio 2015 20:31

    Replica Inter http://www.violanews.com/altre-news/comunicato-inter-nessuno-si-deve-permettere-di-offendere-il-nostro-club-00397840

    RispondiElimina
  127. E' stato paragonato il comportamento dell'Inter a quello della Fiorentina con Sousa. La Fiorentina avrebbe invece chiesto il permesso al Basilea prima di avvicinare il tecnico. Ma quelle parole intanto rimangono.

    RispondiElimina
  128. Bobby Caponata5 luglio 2015 20:41

    Nel mio piccolo l'ho fatto anch'io.. evidentemente sbagliando.

    RispondiElimina
  129. Non saprei dove cercare in rete per trovare le pagelle dei giornalisti di prima serie, ho messo i primi che ho trovato...All'Inter ha pagato il calo post-Mondiale - dove giocò da strappato - anche se i tifosi interisti ne parlano come uno dei pochi che si è salvato, ma al Sevilla gli ho visto fare spesso grandi partite...

    RispondiElimina
  130. Dalla reazione del Basilea non sembra che gliel'abbian chiesto prima. Sousa ha dovuto rimanere una settimana a parlarci prima di aver luce verde e c'è chi dice che abbia anche pagato di tasca propria.

    RispondiElimina
  131. Onore al popolo greco!
    Non lo credevo così forte. Ha dato una lezione. Cosa succederà è molto difficile da prevedere con esattezza, ma intanto si è smosso qualcosa contro l'Eurodittatura.
    Purtroppo a casa nostra i' Bomba s'è già schierato con Merkel.
    Siamo gestiti da questo personaggio...

    RispondiElimina
  132. Bobby Caponata5 luglio 2015 20:42

    Ricordavo un "Basilea" seccato.. boh, avrò frainteso.

    RispondiElimina
  133. Belvaromana575 luglio 2015 20:42

    Secondo me la vicenda Salah non è affatto marginale, bensì la cartina di tornasole di equilibri e alleanze. Che contano. Eccome.
    I pezzi di carta e i cavilli creano solo il casus. Ma l'uscita di Panerai chiama direttamente in causa le istituzioni sportive e quindi trasferisce la questione su un piano politico.
    Qui non si cercano accordi sottobanco. La cosa non finisce a tarallucci e vino. Nella pentola bollono cose molto più grandi del sig. Ramy e delle altre semplici pedine della storiella.
    Ma la leva, caro Jordan, è sempre
    il buon diritto perché prima o poi un qualche organismo interno o esterno al calcio sarà chiamato a GIUDICARE

    RispondiElimina
  134. Bobby, col rispetto dovuto, è difficile se non impossibile leggere da te non dico espressioni favorevoli, ma almeno neutre verso i DV.

    RispondiElimina
  135. Penso che tu ti illuda. Però speriamo. intanto il Panerai s'è belle preso di bischero e per ora se lo tiene.Vediamo icche gli fanno all'Inter. Io dico nulla e te?

    RispondiElimina
  136. Come osi....
    Ahahahah

    RispondiElimina
  137. Quando è stato affermato come fosse una verità assoluta tanto per denigrare, non è stata presa in considerazione nessuna formula dubitativa. http://www.fiorentina.it/it/news/articolo.54.31990/caso-salah-simile-a-vicenda-paulo-sousa-i-viola-avevano-chiesto-permesso-al-basilea.html

    RispondiElimina
  138. stefano vienna5 luglio 2015 20:49

    Sì, Jordan, ma io non vede tutta questa incompetenza. Se dall'altra parte si gioca sporco e come dici tu sono anche quelli con più soldi, non vedo cosa avrebbero dovuto fare. Ad essere onesti intellettualmente, l'errore che si può imputare alla Fiorentina è quella di aver portato Salah a gennaio. Tutte le storie sul documento lasciano il tempo che trovano, se la Fiorentina non firmava quel documento, Salah sarebbe andato altrove. Resta il fatto che il diritto di riscatto nel contratto col Chelsea a 16-18 milioni è stato sottoscritto sia dal Chelsea sia dalla Fiorentina, quindi il Chelsea è l'incompetente in questa vicenda.

    RispondiElimina
  139. Non credo, quello sarà di sicuro a favore dell'Inter contro i braccini ciabattini con le vipere in tasca

    RispondiElimina
  140. stefano vienna5 luglio 2015 20:52

    Un allenatore non è un giocatore. Possibile non capirne la differenza? Un allenatore, tranne rare eccezioni, non entra a bilancio. Non c'è danno finanziario, ma eventualmente sportivo.

    RispondiElimina
  141. Belvaromana575 luglio 2015 20:52

    Io scommetto cento euro che Salah non gioca più in serie A.
    Diego in questa storia rischia di perdere la faccia e ora più che mai non può permetterselo.
    Sarà una opportunità per verificare se persiste il vecchio isolamento in federazione o se ci sono nuovi fidanzamenti in vista.
    E sulle cazzate di chi ha scritto quel pezzo di carta ha ragione Bob. Non solo è palesemente rozzo dal punto di vista giuridico.
    In rete risulta che monsieur Ramy ha fatto parte di una commissione diciamo "etica" per regolamentare le problematiche della figura degli Agenti Fifa.
    Per me è entrato in seconda battuta

    RispondiElimina
  142. Anche l'Inter dice che non ha mai contattato Salah, e lo dice chiaro, senza nessuna formula dubitativa, nella replica a Panerai. Di bugie se ne dicono tante.

    RispondiElimina
  143. Belvaromana575 luglio 2015 20:53

    Hai letto che trattavano Lippi come figura dirigenziale?

    RispondiElimina
  144. Infatti la cosa ridicola sta proprio nel fatto che sia proprio un tifoso Viola a stigmatizzare il comportamento della propria società fondamentalmente senza sapere una sega. Solo per il gusto di denigrare.

    RispondiElimina
  145. La lettera di diffida, a mio parere, ha un aspetto prettamente legale. Mette semplicemente in guardia, e per il futuro, ti mette in condizione di non poter usare la scusa "io non sapevo"

    RispondiElimina
  146. Probabilmente non ci giocherà l'anno prossimo. Sul "più" mai dire mai, mica lo squalificano. Ma qui si parlave dell'Inter, io continuo a dire che non gli fanno nulla e tu?
    Il documento. Seguiti a incartarti in giudizi formali. L'abbiamo firmato! Questo è il grave. Perchè?

    RispondiElimina
  147. Belvaromana575 luglio 2015 20:57

    Bravo BURAN. Infatti è stata una mossa doverosa

    RispondiElimina
  148. La scusa non sapevo non c'è. C'è un regolamento, ben preciso, che devi conoscere.

    RispondiElimina
  149. Io penso che Panerai faceva meglio a stare zitto. Quando siamo in queste storie parlano gli avvocati, parlano gli atti precisi e studiati. Gli "sfoghi" le piazzate, a prescindere dalla giustezza di quello che si dice, creano solo casino, nella migliore delle ipotesi, e fanno danno, nella peggiore.

    RispondiElimina
  150. Amico mio, io prima che tifoso sono un essere, per ora, pensante, e, sempre per ora, libero di esprimere ciò che mi sembra di capire. Potrò sbagliare o capire male o male dedurre, ma dico solo quello che penso, nessuno me lo suggerisce e non ho nessuno scopo recondito. Puoi confutare la logica se ti sembra sbagliata, ma non il diritto di esercitarla. Invece mi sembra che tu sia portato un po' a parlare per dogmi, il che è il contrario della dialettica.

    RispondiElimina
  151. Per metterglielo in culo, dandogli l'illusione che contasse mentre invece non conta, se ci faceva uno scherzo come quello che ci ha fatto. Che te ne pare di questa spiegazione?

    RispondiElimina
  152. È una ciofeca, fattene una ragione.

    RispondiElimina
  153. Qui siamo d'accordo. Noi si può dire quel che ci pare. Un respinsabile di società deve contare fino a tre e magari consultarsi e ripensarci prima di esprimersi.

    RispondiElimina
  154. Belvaromana575 luglio 2015 21:04

    Io mi incarto difficilmente. Il tuo ragionamento sull'aspetto etico l'ho capito perfettamente e posso condividerlo.
    Non è un biglietto di presentazione esaltante per i nuovi giocatori che verranno. Non sapendo come sono andati i fatti tendo a giustificare la società perché erano presi dall'euforia di aver rifilato il pacco agli inglesi. Di certo non ne potevano più di pagare lo stipendio a Cuadrado.
    Quello che sostengo è che il "resto", gli "aspetti formali" hanno molto valore. Non in sé stessi ma in funzione strumentale per obiettivi di ampia portata. Politica. Sono incazzati anche col Chelsea perché l'Inter ci ha trattato. E sono contro Tavecchio

    RispondiElimina
  155. Io non so chi l'ha detto, e comunque non l'ho vietato. Dico solo che se è vero quello che è scritto nell'articolo che ho riportato, si sono scritte delle cazzate senza conoscere i fatti. La logica non sono i fatti, e se i fatti non si conoscono non è accettabile nemmeno esprimere giudizi di condanna.

    RispondiElimina
  156. Non conta? Intanto il giocatore lo perdi. Cosa ci guadagni alla fine? Un po' di gazzarra, i tifosi incazzati. Sarebbe stata una bella pensata, degna di loro. Magari è vero. poerannoi.

    RispondiElimina
  157. stefano vienna5 luglio 2015 21:08

    Mi rispondi con i non sequitur? L'ho letto, e a dirtela tutta, se cominciano a far entrare gente di calcio in società, per me fanno bene.

    RispondiElimina
  158. Parliamo della partita che lo giudichi come migliore: fallo assurdo da rosso e vero gorilla a Messi. Tanta grinta e urla, condita da falli e sportellate, passaggi smarcanti zero, liberare un pericolo uno, zero, una buona uscita col pallone nel secondo tempo supplementare. È vero che le scene coi denti fuori e il circoletto per gasare chi tira i rigori, fanno cinema e molti abboccano. Se gli hanno dato 7 è perché hanno vinto, se avessero perso u a prestazione tra il 4 e 5. Come sua abitudine anche nell'Inter. Lo so perché l'ho seguito bene. Un paracarro che non vorrei mai a Firenze. Nemmeno mezzettone, un rugbista.

    RispondiElimina
  159. stefano vienna5 luglio 2015 21:10

    Qui ormai si condanna sugli spifferi… la logica è andata a farsi benedire.

    RispondiElimina
  160. Belvaromana575 luglio 2015 21:10

    Non ti ho proprio risposto. Ti ho solo interpellato sapendo che la questione ti interessava

    RispondiElimina
  161. stefano vienna5 luglio 2015 21:13

    Anche se fosse seccato, il Basilea dalla vicenda Sousa non c'ha perso una decina di milioni. La Fiorentina invece rischia di perderli, visto che aveva diritto a riscattare Salah per 16 milioni e rivenderlo magari fra un anno a 25, con una plusvalenza sopra i 10 milioni. Ma i soldi non sono vostri, quindi per voi l'affare Salah equivale a quello Sousa. Non vi passa proprio…

    RispondiElimina
  162. Si discute sul fatto di andare a parlare con professionisti sotto contratto, quindi di un operazione non consentita. Il resto non c'entra niente con questa questione.

    RispondiElimina
  163. Siccome i fatti, veramente, non si conoscono mai, ma ce li raccontano e si può solo ipotizzare con quale percentuale di verità, allora non si dovrebbe ragionare su niente. Chiudi il blog e andiamo a letto. Se è vero quel che c'è scritto nell'articolo...se è vero e chi l'ha detto che è vero? Io ho visto una reazione abbastanza dura del Basilea, ho letto virgolettati incazzati, il che mi fa ampiamente dubitare che fossero stati avvertiti in precedenza. Se ti piace di crederci, credici.

    RispondiElimina
  164. stefano vienna5 luglio 2015 21:20

    Beh sì, mi interessa, in linea molto generale è quello che io rimprovero alla società viola. L'ho scritto già 1213 volte come minimo.

    RispondiElimina
  165. Strano però che all'accordo di Neto con la Juve, unica cosa veramente certa già da sei mesi, a quella non hai voluto crederci invece.

    RispondiElimina
  166. E cosa c'entra? Se è irregolare (e lo è) contattare e fare offerte ad un tesserato sotto contratto con altra società, lo è, se succede, per l'Inter-Salah e per la Fiorentina-Sousa. Le conseguenze economico-finanziarie non c'entrano un piffero. Se rubi un milione o cento, sempre furto è.

    RispondiElimina
  167. Così certa da sei mesi che è stata ufficializzata ieri. Comunque era questione di importanza secondaria, l'importanza primaria della faccenda, come già ti ho detto ma con svizzera attitudine non segui, è come si è perso il giocatore, non dove andava. Se fosse andato a Liverpool cosa cambiava per la fiorentina?

    RispondiElimina
  168. Niente. Stessa cosa di Montolivo che è andato al Milan.

    RispondiElimina
  169. stefano vienna5 luglio 2015 21:26

    Per me invece c'entra, Pollock. E ti spiego per te: non mi sorprende per nulla che la Fiorentina abbia prima contattato il Basilea, anzi sono sicuro che l'abbia fatto. Ma appunto perchè non ci sono soldi in ballo. Mentre non mi sorprende che l'Inter abbia cercato di giocare sporco perchè in ballo ci sono milioni che l'Inter vuole accaparrarsi contro il volere della Fiorentina (che non è una società di beneficenza). Nel primo caso è come se vai dal vicino di casa a chiedergli il sale, non avrebbe senso cercare di rubarglierlo. Nel secondo caso, invece, non vai a chiedere al vicino se gli puoi trombare la moglie.

    RispondiElimina
  170. Appunto e allora l'importante è quel che (non) è successo a giugno 2014 non quello che è successo a giugno 2015.

    RispondiElimina
  171. L'importante è che Neto l'ha messo nel culo alla Fiorentina. Come Montolivo.

    RispondiElimina
  172. No, se lo son messi in culo da soli.

    RispondiElimina
  173. Bobby Caponata5 luglio 2015 21:31

    Quello che avevo da scrivere l'ho scritto. Prendo atto che probabilmente mi sono fatto un'idea sbagliata ma prendo con le molle anche gli "spifferi" di fi.it (che ripeto non leggo quindi non sapevo)

    RispondiElimina
  174. Io infatti ho usato il condizionale anche riferendomi all'articolo di Fi.it, ho solo voluto introdurre un argomento.

    RispondiElimina
  175. Certo. Come con Montolivo.

    RispondiElimina
  176. Fiorentina Barcellona del 1983? A un certo punto si diceva che la Fiorentina stava dietro a Maradona, purtroppo era una bufala

    RispondiElimina
  177. Capitolo Sousa: Gianni smetti di fare il purista, con Sousa non si sono comportati bene, non passavano 8 giorni per strappare un si. Lo hanno fatto anche con giocatori sotto contratto, se lo facciamo noi siamo le vergini puritane, se lo fanno gli altri s'invoca l'articolo 18 e il tutto per un prestito di un anno senza neanche avere possesso del cartellino. Smettiamola di scrivere corbellerie.


    Capitolo inter: stanno riciclando ?! Magari, quando i debiti saranno oltre il milardo, alla gogna Thoir (che scapperà....) Mancini (che scapperà.....) e Moratti che da Milano non può scappare. Neanche una colletta lombarda li salverà, saranno così indecisi sul da farsi che finalmente avremo in A tutte società che almeno una volta sono retrocesse nella storia, nessuna esclusa.


    Capitolo Salah: Ma chi se ne strafotte di dove andrà 'sto nano sopravvalutato dall'ingaggio ipertrofico da imporre agli imbecilli di turno ?! Mai visto tanta storia per uno che si è affacciato al calcio che conta dopo sei mesi più discreti fatti a 23 anni. Ma stiamo scherzando ?! Solo a Firenze si parla di un prospetto così neanche fosse CR7.


    Capitolo Chelsea: Immaginate che terrebbero lo stesso comportamento se ci fosse juve o milan, M.city o Barça o Bayern dietro ?! Si son resi conto di aver fatto una cazzata, 18 son pochi, ne vale di più, perché far fregare le mani ai DV per l'affare, facciamolo noi si saranno detti. E dato che in europa contano quanto una quindicina di fiorentine ecco che l'avvallo nell'ombra ci sta tutto. Lasciamo implodere la questione, se serve faremo i falsi buonisti, una mentina ed una stretta di mano con gagliardetto alla Fiorentina e tutto finirà nel dimenticatoio.


    Capitolo Medel: Scarpone è scarpone, meritava il rosso ieri sera ma lo meritava anche Rojo eppure hanno finito la partita entrambi, in sudamerica certe cose sono permesse. Più che stabilire quanto valga Gary tecnicamente sarebbe bene soffermarsi se in una squadra una simile figura serve. Serve eccome, non per leccarsi i baffi per le giocate ma per la necessaria e doverosa utilità che un mastino di centrocampo ricopre in una squadra di livello. Io lo vorrei sempre, non sarei contrario all'arrivo di Muntari, figuratevi, certo, di partite ne finiscono poche simili giocatori, ma quanto fanno comodo, quanto fanno comodo.


    Parte il ritiro si parla più di Salah che dei rinforzi necessari ad essere nuovamente competitivi, è per questo che manderei a casa oltre la metà della dirigenza che pure un costo lo genera sui bilanci...........

    RispondiElimina
  178. Belvaromana575 luglio 2015 21:43

    Non penso che sia uno sfogo.ma una uscita calcolata

    RispondiElimina
  179. stefano vienna5 luglio 2015 21:44

    Capitolo Sousa: la Fiorentina non ha creato nessun danno economico al Basilea visto che Sousa arrivò al Basilea a “parametro zero“ (come il 99% degli allenatori).
    Capitolo Salah: la Banda Bassotti (Chelsea, Inter, Salah) si è messa d'accordo per creare un danno economico alla Fiorentina del valore di almeno 10 milioni. E se vuoi fare un danno economico non telefoni a colui che vuoi fottere per chiedergli il permesso come invece ha sicuramente fatto la Fiorentina con Sousa.

    RispondiElimina
  180. 10 giugno: BasileaBernhard Heusler a propositodel futuro di Paulo Sousa,
    primo candidato nella lista della Fiorentina per sostituire Vincenzo
    Montella: "Le voci sul passaggio di Paulo Sousa alla Fiorentina? Dettate
    solamente dall'isteria ridicola ed esagerata che contraddistingue il
    calcio e i media". A lui non gliel'avevano ancora detto

    RispondiElimina
  181. Bobby Caponata5 luglio 2015 21:47

    E' vero, ho le mie impressioni maturate nel tempo che non smonto per fare un favore a qualcuno. Oggi della società ne ho parlato bene nella vicenda Salah, cosa che quasi nessuno c'è riuscito. Non ti sarà sfuggito? Per il Della Valle sapendo che la cosa t'infastidisce, dal dopo-Montella, mi trattengo, l'avrai notato spero, specialmente in questo momento che sarebbe anche facile....

    RispondiElimina
  182. Io non smetto proprio un bel niente. Io a differenza tua dubito quando non so le cose. Quindi se c'è qualcosa di cui è augurabile smettere è di dire cazzate quando non si conoscono i fatti.

    RispondiElimina
  183. stefano vienna5 luglio 2015 21:50

    Tu dubita pure, Jordan. La Fiorentina non stava creando un danno economico al Basilea, non vedo perchè non avrebbero dovuto contattare il Basilea per chiedergli se ci fosse spazio per un via libera. Lo stesso non vale per Montella tant'è che si sono ben guardati dall'alzare la cornetta per trattare la buonuscita per l'Aeroplanino. Sull'altra analogia preferisco evitare di litigare, perchè paragonare la vicenda Sousa a quella dell'egiziano e dei suoi compagni di merende mi fa perdere la calma.

    RispondiElimina
  184. Bobby Caponata5 luglio 2015 21:53

    Ho visto :-) sei corretto e fai un'informazione equilibrata.

    RispondiElimina
  185. Bobby Caponata5 luglio 2015 21:59

    In teoria ma anche in pratica sottrarre un allenatore che valorizza i giocatori reca un danno economico alla società.. Noi il danno ce lo siamo fatti da soli ma questa è un'altra storia ;-) ..e comunque speriamo che Sousa sia meglio.

    RispondiElimina
  186. La si paragona solo come irregolarità regolamentare, te lo vuoi mettere in capo? Non si possono fare offerte contrattuali a tesserati di altre squadre. Anche se è vero che è diverso (ma non lo è per l'articolo 18) contattare un giocatore che è un bene patrimoniale fino a che è a bilancio cioè finchè il contratto è in vigore e le quote d'acquisto non completamente ammortate, o un allenatore che non lo è. Salah nell'occasione, essendo un prestito, non era a bilancio nel capitale viola e la sua presunta plusvalenza tutta da creare.

    RispondiElimina
  187. stefano vienna5 luglio 2015 22:00

    Jordan, riprovo per l'ultima volta. Ora che i contatti ci siano nel calcio è prassi, ma poi ci sono i comportamenti successivi. Magari la Fiorentina ha contattato qualcuno dell'entourage di Sousa e ha chiesto in via preliminare se c'era un interesse. O pensi che una squadra di calcio chiami una società per chiedergli il permesso di prendere un'allenatore senza nemmeno sapere se l'allenatore sia interessato. Non cadiamo nel ridicolo, dai. Ma, da lì in poi, il comportamento della Fiorentina è stato lineare e simile al 99% per cento dei trasferimenti che avvengono nel mondo. Non vedo quindi analogie con i casi Montella dove nessuno ha mai avuto la decenza di alzare la cornetta e chiedere qualcosa alla Fiorentina o addirittura sul caso Salah dove non sapremmo forse mai, nè noi nè la Fiorentina, gli accordi sottobanco che Inter, Chelsea e compagnia varia hanno fatto per 'rubare' alla Fiorentina una decina di milioni.

    RispondiElimina
  188. Bobby Caponata5 luglio 2015 22:02

    Mi riaggancio all'ultimo video e.. buona notte a tutti
    https://www.youtube.com/watch?v=BIvka3SSv9Y

    RispondiElimina
  189. Io dubito sempre di tutto, mi pari controtendenza sulla tua ammissione di non prenderti sul serio, lo fai quando ti fa comodo e vuoi fare l'ironico o il simpatico o decidi tu quali sono gli argomenti che devono stare a cuore anche agli altri ?! Facciamo come la Grecia, un bel referendum.

    RispondiElimina
  190. Ma quale danno Stefano, hai pagato un milione per il prestito, se vuoi il giocatore servono 18 milioni per il cartellino e 6 lordi l'anno per tenerlo buono, mancano i 18 per il cartellino e l'ammortamento dell'ingaggio, i tuoi 10 di danno economico li ha calcolati nonna papera.

    RispondiElimina
  191. Bobby Caponata5 luglio 2015 22:06

    Panerai è un martello.. http://www.violanews.com/news-viola/panerai-linter-non-si-permetta-ci-vuole-trasparenza-00397873

    RispondiElimina
  192. Infatti non mi prendo sul serio sennò farei altro in questo momento.

    RispondiElimina
  193. stefano vienna5 luglio 2015 22:10

    Ancora, ma la Fiorentina ha chiesto al Basilea di liberare Sousa o no? Quando importa poco, anche perchè è assurdo pensare che prima si contatti il Basilea e poi si vada a chiedere a Sousa se vuole venire a Firenze. Una società seria, come la Fiorentina ha sempre dimostrato di essere, chiede prima una disponibilità generica a Sousa, non va già a presentargli un offerta contrattuale. Come fai a paragonare le due vicende proprio a livello di irregolarità comportamentali non lo capisco proprio. Qualcuno ha chiamato la Fiorentina dopo aver ricevuto la disponibilità di un Montella o un Salah? NO, quindi il regolamento parla chiaro: nel caso Montella, sia l'aeroplanino sia la società con cui era d'accordo, fanno e faranno infatti di tutto per non fare uscire niente. Nel caso Salah, siamo al limite della legalità su cui poi non mi pronuncio.

    RispondiElimina
  194. Non hanno rubato un cazzo, perchè, tanto per cominciare, la Fiorentina doveva sborsarne 18 e sperare di trovare l'anno dopo chi gliene dava 28. Accordi sotto banco non ce ne sono stati, penso,perchè, se c'è stata macchinazione da parte del Chelsea, c'è stata da gennaio con quel famoso documento Mencucci, senza il quale, no way, Salah poteva battere i piedi quanto voleva, ma restava qui. Oppure, se è carta da culi, come dice qualcuno, batte i piedi quanto vuole, ma poi si reca a Moena o si diverta a stare fermo, squalificato e senza stipendio.
    Se per Montella nessuno ha alzato la cornetta non lo so. Certo se pretendevano 5 milioni per un allenatore difficile che qualcuno chiamasse. Così ne pagano 4 l'anno e son contenti.

    RispondiElimina
  195. Panerai è uno di quella numerosa combriccola che forma l'organigramma societario Viola e che col calcio non ha mai avuto niente da spartire né in passato, né nel presente e né nel futuro ma che ama aprire bocca come se fosse un dirigente navigato. CI possiamo aggiungere Mencucci (finché c'era), Cognigni (che c'è), 'sto Rogg delle mie ghette, ma si può andare avanti, c'è un cda composto da una ventina di persone di cui solo 2 capiscono un briciolo dell'ambiente.

    RispondiElimina
  196. C'è sempre un'alternativa.

    RispondiElimina
  197. Non mi risulta che la Fiorentina abbia chiesto al Basilea di liberare Sousa. E' stato lui ad andare a chiederlo al suo datore di lavoro, com'è anche logico. Su Montella è tutto un parto della tua fantasia. Che fosse d'accordo con qualcuno lo dici tu e non c'è nessun riscontro. Con salah, se contatti ci sono stati sono illegali, ma vai a provarli!

    RispondiElimina
  198. Belvaromana575 luglio 2015 22:14

    Panerai ha una storia. È persona navigata. Non è un imbranato che si espone alle querele.
    Non scrive per protagonismo

    RispondiElimina
  199. Belvaromana575 luglio 2015 22:16

    Parla - per conto terzi - a nuora perché suocera intenda

    RispondiElimina