.

.

sabato 11 luglio 2015

Non c'è Viagra per l'erre moscia

In questi giorni di addii, contratti scaduti, immobilismo sul mercato, insomma, tra la mente e il cuore scelgo il ghiacciolo al limone. Un classico che non perde mai fascino così’ come l’ala destra. E anche se manca ancora l’entusiasmo dovuto ai nuovi acquisti, invito tutti a rimanere comunque uniti verso un unico obiettivo, sfoderiamo i ventagli, e che vento sia. Ho capito intanto che i miei desideri hanno l’erre moscia di Oscar Damiani, hai voglia a sperare nell’arrivo di Cigarini,e Morrone, non arriveranno mai. L’ho capito dopo che avevo espresso il desiderio di vedere il mare, e mi sono arrivate solo rogne. Maledetta erre moscia. Non solo quella poi, i miei desideri hanno un difetto anche nell’inquadratura lasciando fuori dall’inquadratura proprio quello che è più desiderabile. E visto che questo è il periodo dove in spiaggia si sfogliano i giornali sportivi per leggere di trattative nelle quali la Fiorentina non c’è mai, ripiego sul più classico dell’enigmistica aspettando con fiducia. Mi guardo in giro e vedo donne di mezza età, parzialmente ustionate, con pelle cadente e seni turgidi. Trovate l'intruso. Nessuno intruso invece in casa Viola dove la facce sono tutte conosciute, perché la società deve giustamente ponderare le decisioni, non sono come noi tifosi, loro non possono fare scelte di pancia, come di pancia sarebbe preferibile che noi non facciamo i tuffi. L’immobilismo della Fiorentina inganna come le apparenze, come la compagna del Bambi che rivendica con forza il fatto di non essere vecchia, ma di abitare solo vicino a dei cantieri. E mentre Foco e una qualunque lei sono fatti l'uno per qualcun altra, unendo le punture di zanzare che ho sul corpo è uscito fuori il nome del primo acquisto Viola. Messi. Mi viene il sospetto che fosse ubriaca, forse perché ieri sera ho bevuto così tanta birra che la zanzara in questione è stata costretta a passare tutta la notte a pisciare. E poi di Messi c'è bastato quello d'Egitto. Il consiglio che posso dare è di stare tranquilli e aspettare con fiducia, la Fiorentina farà una bella squadra, i nuovi giocatori arriveranno, e li compreremo senza farci prendere per il collo. Su Rossi ho fiducia, su Sousa anche, quindi mentre attendo senza patemi, il consiglio che posso dare io all’Eurogruppo è di fare alla romana. Gli altri fanno troppi acquisti gonfiati, e poi la Fiorentina ne ha anche meno bisogno, un portiere, un terzino destro e due centrocampisti di cui uno importante, per l’attacco se resta Gomez abbiamo finalmente la coppia che avevamo sempre sognato, oltre a Babacar e Bernardeschi. Gli altri non mi convincono affatto, così come tutte queste quarantenni in forma che girano con corpi da favola, secondo me ci nascondono la parte di “C’era una volta”.





63 commenti:

  1. Fatti l'uno per qualcun'altra. Mi piace. È possibile che ci riapra il blog con quest'incipit.

    RispondiElimina
  2. La tua attuale situazione è gravida di conseguenze. La prima è che qualche donna resti gravida

    RispondiElimina
  3. Il favoloso mondo di Diakhate http://www.violanews.com/news-viola/il-favoloso-mondo-di-diakhate-00400191

    RispondiElimina
  4. Vero, molte donne "liceo dietro, museo davanti"....

    RispondiElimina
  5. E quando firmerà? Attendiamo amichevoli contro club che potrebbero sottrarlo alla viola?

    RispondiElimina
  6. ...per metterlo in rima è sufficiente invertire "dietro liceo, davanti museo"

    RispondiElimina
  7. ma l'amichevole di oggi non ci sarà modo di vederla, vero?

    RispondiElimina
  8. Magari le cause si vincono, contro i calciatori...

    RispondiElimina
  9. http://www.fiorentina.it/it/news/articolo.37.32298/ora-bernardeschi-diventa-un-intrigo-non-rinnova-dietro-ce-la-juve-e-bufera.html


    Cresciuto e coccolato come una creatura nelle giovanili Viola, valorizzato con un prestito intelligente in B, pazientemente aspettato senza mettergli pressioni dopo l'infortunio...E ora, come Capitan Passata©, consigliato da Marotta cerca di arrivare a parametro zero infischiandosene di tutto. Ma a sto giro abbiamo il tempo dalla nostra, e il coltello dalla parte del manico. Conhinhi deve inforcare i temuti occhialoni da sole delle grandi occasioni, e comunicargli che firma entro SUBITO, o sono due anni di tribuna.

    RispondiElimina
  10. Se non firma e tenta di svincolarsi fra due anni per andare dai gobbi (che tanto lo mettono in panca o al Sassuolo, è pure scemo) diventa anche peggio di Montolivo. I caso sono tre: o firma il rinnovo o accetta di essere ceduto a un'altra squadra o rimane in tribuna (o in Primavera) per due anni. Aggiungo che uno che fa un ciocco simile a 20 anni, dopo 7 presenze in Serie A, ha una testa tale per cui non diventerà mai un grande calciatore, pur avendone le potenzialità. Adesso sta a lui, se è un minimo intelligente firma, altrimenti si rovina la carriera.

    RispondiElimina
  11. C'è già il City dietro, da tempo.

    RispondiElimina
  12. Battagliero, a ragione, oggi, il Socio...

    p.s. sono in accordo con l'ottimismo del Boss e quelle due bocce da vedo, non vedo, mi ricordano... giornate calde...

    Bona Buhacci...

    RispondiElimina
  13. Belva oggi festeggia... se poi torna anche il Cuad, chi lo regge?





    SEPE —
    Con il rientro di Reina, ovvio che non ci sarebbe stato spazio per Sepe.
    Nonostante Sepe sia molto stimato da Sarri, che lo ha avuto nell'ultima
    stagione ad Empoli, naturalmente si è preferito puntare sulla maggiore
    esperienza e affidabilità di Reina. Così, sempre oggi, il Napoli ha
    raggiunto l'accordo con la Fiorentina per il prestito di Sepe, a 800mila
    euro: a Firenze Sepe arriva per puntare alla maglia da titolare, visto
    che il club viola con l'addio di Neto ha (aveva) il buco in porta.

    RispondiElimina
  14. Per non fare la panca a Reina viene a farla a Tata. Pagare 800000 per il prestito di Sepe mi sembra da gnocchi.

    RispondiElimina
  15. Gli piace Sepe? Se è un'operazione a costo zero per dare una discreta riserva a Tata - sperando che non incappi ancora nel mal di schiena - mi sta bene. Se si intende farne un co-titolare in vista del futuro no, è assolutamente normale, nulla a che vedere con uno Sportiello o con uno Scuffet.

    RispondiElimina
  16. Ah, avevo letto di fretta, si paga il prestito? Credevo fossero i soldi dello stipendio...

    RispondiElimina
  17. penso che le piscine tropicali ti eccitino troppo. Poeta ce la fai vedere intera?

    RispondiElimina
  18. Tecnica e colpi ne ha, il metrosessuale, ma ha pure un atteggiamento in campo - e, pare, in allenamento - da calci in culo. Date le premesse, non saprei assolutamente dire se diventerà un campione, o si ridurrà a fare comparsate nei locali come Andy dei Blue Vertigo.

    RispondiElimina
  19. Che bambino viziato!

    RispondiElimina
  20. Prestito oneroso sembra, secco. Lo spiego solo con i dubbi che si possono avere sulla schiena di Tata. Se i problemi si confermano hanno una riserva abbastanza affidabile per tirare avanti e poi l'anno prossimo (o a gennaio) si deve pensare sul serio ad un titolare vero. Se invece va tutto bene resta in panca e torna al Napoli. Insomma una ciambella di slavataggio a costi contenuti, anche se 800000 per un anno non son pochi.

    RispondiElimina
  21. piscine tropicali una sega, e sono al lavoro fino a tardi anche stasera, alla faccia della crisi... sennò come fò a portatti il vino bono quando tu torni...?

    RispondiElimina
  22. io 800.000 di prestito per pagare uno che, per come la vedo io, al Tata gli fa la riserva, non li scucirei, ma i soldi non sono i miei... a me non innamora, insomma... preferivo Mirante...

    RispondiElimina
  23. stefano vienna11 luglio 2015 14:51

    Quello meglio della Primavera e' andato in prestito a Perugia

    RispondiElimina
  24. http://www.fiorentina.it/it/news/articolo.37.32314/ag-sepe-al-99-andra-alla-fiorentina-fara-il-titolare.html



    Questi vengono già a fa casino...Figurati se Tata dopo un anno dietro Neto si fa passare avanti da Sepe...

    RispondiElimina
  25. La verità su Sepe e Walace...
    http://it.blastingnews.com/calcio/2015/07/fiorentina-e-sepe-il-primo-acquisto-e-sono-vicini-altri-2-colpi-00474011.html

    RispondiElimina
  26. La verità di Mazzarri...

    RispondiElimina
  27. Le verità di Ibra...

    RispondiElimina
  28. Bobby Caponata11 luglio 2015 16:37

    Su VN l_benedetti ha risposto che "Si la trasmette violachannel. Noi faremo la diretta testuale con i nostri due inviati a Moena".

    RispondiElimina
  29. Chissà, forse vogliono rifare il giochino di Neto-Tatarusanu, sperando che Tatarusano, indisposto dalla presenza di un concorrente come titolare, chieda di andar via, così prendono qualche milione per Tata e risparmiano la differenza tra l'ingaggio di Tata e quello di Lezzerini (Tata-Sepe costano una cifra; Sepe-Lezzerini ne costano un'altra). Sepe in porta (in prestito, ovviamente...) e Lezzerini in panchina; poi, un altro ragazzo ci sarà.
    Non è un caso che il procuratore dica che Sepe viene per fare il titolare. Come deve sentirsi Tatarusanu?
    Si fa alla meno, non ve ne siete accorti?
    Tutti i giorni, meno uno.

    RispondiElimina
  30. Bobby Caponata11 luglio 2015 16:59

    Formazioni ufficiali della prima 2015/16... http://it.violachannel.tv/vc13-dettaglio-breaking/items/data_11-07-2015_fiorentina---trentino-team.html

    RispondiElimina
  31. Bobby Caponata11 luglio 2015 17:22

    Dice, per puntare alla maglia.. l'agente di Sepe è più esplicito "poi l’ultima parola spetterà a Sepe che dovrà decidere se restare al Napoli o giocare a Firenze." poi "la Fiorentina vuole Sepe per farlo giocare titolare. Firenze è una tappa fondamentale per capire se il mio assistito potrà essere un portiere da primissimo club"..
    Mah.. ho delle perlessità.. vediamo come se la cava oggi il buon Lezzerini capitano.. ;-)

    RispondiElimina
  32. La partitahttp://it.violachannel.tv/home-live.html

    RispondiElimina
  33. il settore giovanile è gonfio di talento, Minelli è un gran prospetto, Bangu un potenziale campione, Diakhatè fa la differenza in mezzo a gente di tre, quattro anni più grande e in un ruolo come quello di centrocampista centrale che è abbastanza tatticamente costrittivo. Arriverà alle luci della ribalta anche Joshua Perez che tecnicamente è un clone del primo Mati Fernandez, ovvero il fratello fuoriclasse di quello visto in Europa, trequartista/seconda punta, l'americano, con fondamentali già molto solidi.
    Il problema, però, più che i soldi, è il prestigio che la Fiorentina deve aumentare per non perdere questi potenziali grandi giocatori prima ancora che mettano piede in prima squadra. Bati comincia ad essere un'icona troppo lontana per i ragazzini di quindici anni, Baggio non ne parliamo. Serve una crescita che aumenta l'attrattività della maglia o, almeno, serve un simbolo con cui identificare questa squadra, un campione riconosciuto che sposi la Fiorentina e ne faccia la storia. Un Salah che ti rifiuta fa danni tecnici immediati, ma ne fa di enormi anche nel lungo periodo, rendendo piccoa una squadra che è grande per storia e tradizione. Serve un faro che ci faccia brillare molto di più e che i ragazzini vogliano imitare.

    RispondiElimina
  34. C'è Lucas Melano acquistabile ancora a poco, eheh

    RispondiElimina
  35. Primo gol in assoluto 2015-16: Bakic!
    Questo ll'è bono ragazzi....

    RispondiElimina
  36. Domanda, a JORDAN e un po' a tutti: ma secondo voi Walace ha passo e movimenti nello stretto per poter giocare in italia? Io qualche dubbio ce l'ho...

    RispondiElimina
  37. 6-0...ormai un ci dovrebbero più recuperare

    RispondiElimina
  38. Passator Cortese11 luglio 2015 18:26

    Non mi convince molto la tua lettura, caro Foco.
    La Fiorentina negli ultimi anni certamente non ha avuto i Baggio ed i Batistuta, ma ha avuto i Mutu, i Toni, i Gilardino, gli Jovetic, i Pizarro, i Gomez, i Rossi, etc.
    I problemi all'origine delle "fughe" sono altri e stanno tutti nel combinato disposto sentenza Bosman/ enorme disparità ingaggi tra top clubs e tutti gli altri, accentuato recentemente da ondate di quattrini di non ben chiara provenienza che si stanno riversando sul calcio sempre tramite i top clubs.
    La Fiorentina è una delle principali vittime di questo combinato disposto non perchè sia diventata meno appetibile ma proprio perchè lavorando bene ha fatto emergere molti talenti giovani e meno giovani che proprio a Firenze si sono valorizzati e che per questo motivo sono diventati obiettivo del combinato disposto di cui sopra.
    A mio modesto avviso l'unica via di difesa nel breve, da parte della Fiorentina, è solo una linea più intransigente nei confronti di chi, tra quelli sui quali la Fiorentina punta, a due anni, e sottolineo due anni, dalla scandenza non vuole rinnovare.
    Nel lungo periodo l'altra linea di difesa non può che essere lo stadio, con annessi e connessi, di proprietà.

    RispondiElimina
  39. Bobby Caponata11 luglio 2015 18:27

    A parte la mancanza dell'audio all'inizio, i ragazzi di violachannel soono migliorati. Seconda telecamera a bordo campo, i replay.. bravi.

    RispondiElimina
  40. Sinceramente l'unica idea di un certo rilievo mi pareva lo stadio a Castello, le altre proposte mi sembran molto raffazzonate, e non so quanto potrebbero giovare. Senza contare che probabilmente tra qualche anno lo stadio di proprietà probabilmente ce lo avranno tutte le medio-grandi, così è solo un non rimanere indietro, non un vantaggio...Simboli: cosa può convincere un novello Bati giovane a legarsi per molti anni alla Fiorentina? Soldi, tanti soldi. Dovrebbe essere contemplata la possibilità di fare almeno un'eccezione, e pagare lo stipendio di un fuoriclasse quasi quanto lo pagherebbe un top club. Gli altri giocatori se ne farebbero una ragione perché un Batistuta non si discute, e porta risultati sportivi e quindi economici pure a loro. Altrimenti non c'è verso di tenerlo a Firenze. I malumori si creano quando paghi 1700 un Aquilani, roba così.

    RispondiElimina
  41. Il portiere del Trentino ha la pancia o uno speck nascosto sotto la maglia?

    RispondiElimina
  42. l'intransigenza porta a poco nel sistema che decrivi tu, Chiari. Se mandi via subito, ad esempio,un Bernardeschi, a lui levi anche il disturbo di aspettare la scadenza del contratto per guadagnare di più. Se, invece, gli fai passare un anno in tribuna, ci perdi la possibilità di guadagno e lo vedi andar via comunque. Bisogna alzare il livello globale del brand, altrimenti si passerà sempre per l'incubatore di promesse in embrione e poco di più. Gomez avrebbe potuto essere un richiamo forte, purtroppo è andata come è andata, ma la strada è quella, per invertire il trend.

    RispondiElimina
  43. Passator Cortese11 luglio 2015 18:46

    Qualcosa del genere si è tentato con Gomez e, pochi giorni fa, con Salah, ma come vedi, per un motivo o per l'altro, non tutte le ciambelle riescono col buco e non per colpa, in entrambi i casi, della Fiorentina.
    Quanto allo stadio, con annessi e connessi, di proprietà certamente è indispensabile una sua gestione ottimale perchè consenta un maggiore allineamento verso l'alto.

    RispondiElimina
  44. Passator Cortese11 luglio 2015 18:48

    Ma io per intransigenza intendo proprio tribuna.
    Quanto al brand sono d'accordo.

    RispondiElimina
  45. È Corvino da giovane...

    RispondiElimina
  46. Bobby Caponata11 luglio 2015 18:51

    E' fortissimo.

    RispondiElimina
  47. Passator Cortese11 luglio 2015 18:52

    ...detto ciò la linea dell'intransigenza, come ho detto, può valere solo nel breve, e solo qualche volta, ed è solo difensiva. La linea strategica, difensiva-offensiva, secondo me non può che essere lo stadio, con annessi e connessi, di proprietà.

    RispondiElimina
  48. Ma i tre acquisti buoni arriveranno direttamente il 19 agosto o alla spicciolata? Alla prima di campionato avremo i titolari, tutti e 11, in campo?
    Gonzalo che alla prima conferenza afferma di attendere calciatori più forti non è un campanello d'allarme, è una cannonata fragorosa......

    RispondiElimina
  49. quella testa di cazzo di Rebic ha irruenza, scatto, controllo, tiro per essere un ottimo attaccante, se si dà una regolata.

    RispondiElimina
  50. Gomez fa male al cuore, davvero, viene da piangere a vederlo così.

    RispondiElimina
  51. Passator Cortese11 luglio 2015 19:05

    ....d'altra parte questa proprietà mi pare che sul brand abbia sempre lavorato, come dimostrano gli esempi che ti ho portato sopra.

    RispondiElimina
  52. "Alzare il livello globale del brand, per invertire il trend."

    https://www.youtube.com/watch?v=qtP3FWRo6Ow

    RispondiElimina
  53. Passator Cortese11 luglio 2015 19:10

    La ricordo bene quella scena. Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah!!!

    RispondiElimina
  54. Sono del '73, ho vissuto in pieno l'epoca yuppies. Taaaaac.

    RispondiElimina
  55. Davvero ipnotizzante l'immagine dell'editoriale di oggi, si rasenta la perfezione ed in una giornata così fresca é un balsamo per gli occhi.

    RispondiElimina
  56. Passator Cortese11 luglio 2015 19:20

    Io sono del 50 e come te approvo gli inglesismi, che trovo utili. Detto ciò quella scena resta formidabile.

    RispondiElimina
  57. Attendendo, come tutti voi, il primo botto estivo, tranquillizzo gli amanti delle vasche oldstyle e gli ispettori dell'usl, (pare ce ne sia uno piuttosto pignolo, in quel di Piac... ).

    p.s. lasciate perdere le amichevoli ultraestive ed aspettate con fiducia Marione...


    https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xpt1/v/t1.0-9/11694967_10153552853859866_7614293326274647676_n.jpg?oh=ef2faa20fc26b0cb2dec651314800c97&oe=5623ED30

    RispondiElimina
  58. Quel corpo in foto mi ricorda molto questo

    RispondiElimina
  59. Olio Selen-ia.....

    RispondiElimina
  60. Se ti piacciono i cortotipi come Medel, Walace è altra cosa. Perchè secondo te Pogba ha passo e movimenti nello stretto?Magari ha anche altre cose che Walace, per ora, non ha. Però il brasiliano è considerato il miglior giovane centrocampista brasiliano (magari non è gara dura, ma è così). Direi che è un Badelj con molto più fisico.

    RispondiElimina
  61. Vabè Pogba va via di tecnica...Non so, vedremo se arriverà. Dei giovani brasiliani mi piace Gerson, molto diverso e in altro ruolo a centrocampo.

    RispondiElimina