.

.

martedì 28 ottobre 2014

Siete anche troppo buoni con lui

La Gaia è sempre così espansiva nella sua ricetta delle pillole, come quando fa colazione, e baci di qua e complimenti di là, che mi regala certi ritorni a casa di lunedì sera che te li raccomando. La Rita infatti, solerte come una guardia svizzera, e ancora sulle frequenze di Radio Toscana come a ribadire “le ho sentite tutte quelle sguerguenze”, è già pronta con il bicchiere d’acqua in mano. Sarà infatti lei l’ultima a farmi ingoiare la pillola. Mi aspetta ostica sul ciglio della sera come sembrano anche alcuni di voi quando parlano di Montella, sempre così amari, mentre io devo pensare a cose molto meno terrene di un rombo di centrocampo per mandare avanti la baracca. Altro che il Montella in versione natalizia così ad intermittenza che vi si accende e vi si spegne, buono in trasferta e in Europa, non buono in casa, che vi si accende e vi si spegne, buono in trasferta e in Europa, non buono in casa, poi la Rita ha staccato la spina perché il lunedì sera non ha voglia di vedere le lucine accendersi e spegnersi. Insomma io per voi lotto ogni giorno con le metafore, devo inserire stati d’animo in contesti, tirare fuori la stagionalità dei sentimenti, e in quella di ieri doveva essere ben presente l’influenza dell’imminente primo novembre, un pezzo che vado a sottoporvi conscio che potreste essere duri con me come lo siete giustamente con l’albero di natale di Montella “Un pareggio che non scalda anche se di rincorsa. Ricorda un po’ quando prendi l’autobus al volo e ancora con il fiatone ti rendi conto che in fin dei conti hai preso solo l’autobus per andare a Trespiano. Tanto loro non scappano, potevi prendere anche quello dopo. E a proposito di morti, Ilicic ha avuto uno degli ultimi riflessi incondizionati prima di trovare la definitiva pace della sua rigidità. No, non scalda questo pareggio, sembra una cosa scontata come un maglioncino in svendita, di quelli sintetici che sono sottocosto proprio perché ne devi comprare almeno tre per scaldarti. E alla fine te ne vai a letto sapendo che ti ci vorrà un quarto d’ora per spogliarti con tutti quei maglioncini, e sapendo soprattutto che sarà una notte senza sogni di gloria, di quelle dove prima di addormentarti al massimo ti convinci che durante i lavori per la realizzazione della seconda linea della tramvia saranno rinvenuti reperti archeologici appartenenti agli inizi dei lavori di costruzione della seconda linea della tramvia”. Piacerebbe anche a me criticare tanto Montella dalla mattina alla sera senza avere la preoccupazione di essere per forza sempre così leggero, disincantato, sopra le parti, mi piacerebbe tanto anche a me qualche volta sbagliare persona come fanno altri in modo da fare per una volta una cosa diversa, rompere la routine e fare una critica alla persona sbagliata in una sorta di gita fuori porta San Frediano. Ma vi dirò di più, se non fossi completamente assorto nel mio ruolo farei anche peggio di voi, farei direttamente il processo alle intenzioni criticandolo per scelte non ancora compiute. Gli regalerei un impermeabile come quello del tenente Sheridan, roba di Burberry naturalmente, non certo come quello giallo da barbone di Spinelli. Insomma, per fargli fare un figurone anche quando si presenta in conferenza stampa con quel sorrisetto che tanto amate, ma con l’intima speranza che non lo possa indossare per più di due ore, perché ogni volta che esce dallo spogliatoio la Polizia lo arresta per “imminenti atti osceni in luogo pubblico”.


88 commenti:

  1. Editoriale Magno. Complimenti

    RispondiElimina
  2. "Magno" come sembra dire la Gaia.

    RispondiElimina
  3. E domani ritorno al 3-5-2: Neto in porta, in difesa Richards, Basanta e uno fra Tomovic e Savic; sugli esterni Cuadrado e Vargas (oppure Pasqual); a centrocampo i tre più in forma tra Aquilani, Badelj, Valero e Kurtic, in attacco Ilicic o Berna accanto a Babacar.
    Nel corso della partita possono entrare Marin e/o Joaquin (fanno anche rima). Anzi, pensandoci bene, si potrebbe far rifiatare Cuadrado e schierare Joaquin. Se le cose vanno bene, si fanno rifiatare i centrocampisti facendo entrare Brillante e/o Lazzari.

    RispondiElimina
  4. Se non rinnova Lichtsteiner, la Juve chiederà Richards al City. Mah...

    RispondiElimina
  5. Bel pezzo e migliore foto di Gaia mai postata.

    RispondiElimina
  6. Bel pezzo, aggettivo riferito alla Gaia, immagino...ah ah ah ah ah ah ah ah ah...

    RispondiElimina
  7. Finalmente hai postato una foto che vale la pena. Non solo l'estetica però, la pasta davanti la dimostra amante dei gusti, non una da dolcificante o insalatina, insomma. Lontano da quelle che almeno io trovo insopportabili, quelle che girano sempre con la bottiglietta d'acqua in borsa, come se fossero di passaggio nel Tenere'. Ferme al rosso, bevono, camminano, bevono, dal parrucchiere, bevono, perché bisogna bere due litri d'acqua al giorno, ci dicono tutti. Mah...Gaia, dimmi che giri con un Gaja in borsa! Comunque, la pasta mi ha fatto venire in mente la fedora, di antica ricetta fiorentina, dolce che mi manca da morire. Come la schiacciata ripiena di Giorgio, luogo che mi vede presente ogni qualvolta posso.

    RispondiElimina
  8. Ti assicuro Lele che anche in questo è uno spettacolo, una delle ultime volte che ci siamo visti per definire la formula, si è mangiata una fetta di pane con la salsiccia cruda.

    RispondiElimina
  9. Brava! Grande! E io che credevo d'essere l'unico cui non garbano cotte (troppo salate) ma crude sul fettone di pane. Dille di provarle con sotto lo stracchino, ma di sicuro lo saprà. Ora capisco, donne belle ce ne sono tante, ma le caratteristiche che le rendono irresistibili sono altre, difficili da trovare.

    RispondiElimina
  10. ANTOINERIUGE sarebbe inorridito, mentre noi- invece- facciamo la "Ola".

    RispondiElimina
  11. Io che invece sono una merda come tu ben sai, gliene dico di tutti i colori, e a tal proposito oggi ci sarà una sorpresa in radio. Vi farò sapere quanto sono merda!

    RispondiElimina
  12. Che sei una merda Micah hai bisogno di sottolinearlo.
    La presenza di Gaia aveva un po' coperto il tuo DNA, ma come è noto, poi vieni sempre a galla.

    RispondiElimina
  13. Donna d'appetito - aggiungete rima a caso.

    RispondiElimina
  14. Io comunque dal sitone recluterei Otto Lamphred, non fosse che per il nick.

    RispondiElimina
  15. Fedora? Io conosco bene l'Union Ripa La Fenadora (che gioca a Seren del Grappa- sempre alcool di mezzo!) che domenica ha vinto 1-0 a Trieste.

    RispondiElimina
  16. non puo' che essere la seconda squadra di lele...

    RispondiElimina
  17. Direi che se togli Gandalf, PaccoDono, Vecchio criticone, ZV, Il Calcio Questo Sconosciuto, Marco Siena, Filippo Rio...c'é più nulla. O sbaglio?
    Al di la delle idee personali quelli citati sono gli unici con i quali si può provare a dialogare. Sbaglio?

    RispondiElimina
  18. Grande Igiannelli m'hai fatto fare due grasse risate.

    RispondiElimina
  19. Includerei anche Buster, Kurt, e altri 3-4 di cui ora mi sfugge il nick

    RispondiElimina
  20. La mia seconda squadra é "Ardisci e Spera", 2a categoria padovana.

    RispondiElimina
  21. ahahah, uno dei miei migliori amici è un ex giocatore e ora allenatore dei bambini, della mitica Ardisci di Arsego...

    RispondiElimina
  22. Dice bene Lele,lontano da quei prototipi di donne molto attuali, in competizione tra loro anche nello spingere uomini alla fuga.In questo scatto della meragliosa Gaia rilievo risvolti retrò conditi dalla semplicità di un sorriso intriso di normalità e bellezza espressa anche dallo sguardo.Il poeta quest'oggi mi pare in versione Dostoevskij,la bellezza salverà il mondo...Il post odierno acquista un valore aggiunto.Tema calcio,ho letto poco del post partita e del buon brutto punto, ormai il discorso su Ilicic e Montella sembra un disco rotto,inutile tornarci sù è già tempo di guardare avanti,alla sfida di domani.Dico solo che dello Sloveno non mi è piaciuta l'esultanza(timida anche quella),preferivo desse un calcio goliardico alla bandierina piuttosto(stile Cassano).Condivisibile o meno rimango dell'idea di un grande talento,se messo in condizione di attivarsi sulla trequarti palla al piede,dietro una punta che gli crea spazio(tipo ieri nell'azione gol),o attaccante che si predisponga a ricevere assist(tipo Gomez contro i gobbi in EL),questo se si vuole ottenere le sue migliori prestazioni,altrimenti diventa un giocatore messo lì davanti come una miccia inesplosa che irrita ma non esplode,nel nostro attuale tipo di gioco.Capitolo Montella,ormai nè conosciamo pregi e difetti,mantengo un riserbo di giudizio equilibrato nei suoi confronti,semplicemente perchè associo il suo operato a quello della società,mi spiego.Un progetto sportivo è un progetto di radicamento,alla Fiorentina sembra essere di contingenza da qualche anno a questa parte.Non rappresentando niente,se non l'immagine e gli interessi di business,questa società non si è ancora radicata bene nell'ambiente circostante,provocando secondo me un'involuzione anche nell'ambiente stesso,se gli interessi immediati sono visibilità,speculazione immobiliare,titoli a giornalisti con quale titolo,confusione di ruoli,presidente onorario con dubbio peso decisionale,presidente esecutivo(occhi e bocca del "vero"patron)intenzionati a spendere i loro 15 milioni(ad averne,per carità lecito e corretto)per "mantenere"l'ACF Fiorentina alla sua naturale posizione,cercando se possibile di intrufolarsi tra le prime posizioni,coscienziosi di giocare in un territorio di calcio corrotto di un paese corrotto,che ne limita a mio parere il progetto sportivo.Montella è a mio avviso la faccia in questo momento della società Fiorentina:bella fuori,inconsistente dentro,in cerca di identità,come la squadra.Per questo non mi sento di criticarlo,poichè con lui andrebbe criticata anche la società di pari passo.Certo è che la squadra in campo la prepara lui,le formazioni e l'atteggiamento a volte le sbaglia lui,come alcuni tatticismi forzati e ruoli non consoni,ma voi pensate che uno Spalletti(che adoro)o un Bielsa(mi piace tantissimo)farebbero molto meglio allo stato attuale delle cose?Può darsi tutto è opinabile,tutto è discutibile,in finale penso che Montella non ha ancora lo spessore per chiedere garanzie(come verificatosi a giugno) e questa è la l'attuale dimensione,gli altri due sopracitati,non credo vengano a Firenze senza assicurarsi che gli equilibri faticosamente assemblati,indichino one direction verso l'alto,tutti uniti,appassionatamente...chi vivrà vedrà,chissà magari anche lo stadio!Un saluto a tutti.

    RispondiElimina
  23. aggiungerei Domenico Roma ...

    RispondiElimina
  24. mentre voi fate i complimenti alla Gaia io rimpiango gli anni 80...

    https://fbcdn-sphotos-d-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpa1/v/t1.0-9/1455148_389079361246075_946317068440018367_n.jpg?oh=171b3dc84f152ff97e3e76a33a5449fa&oe=54E08EBF&__gda__=1421052989_ba58b7a5107fdcafb0feaf59dfabddc2

    RispondiElimina
  25. Segnalo anche Maffe,molto equilibrato e sensato.

    RispondiElimina
  26. ZV number one...estremo disincanto,scritti a tratti irriverenti,ma passionali.

    RispondiElimina
  27. Reticolato storico.

    RispondiElimina
  28. Dopo Tavecchio e la sua infelice uscita, dopo Ferrero ("Moratti deve mandare via il filippino..."...ecco la gobbissima Cristillin "Quel cicciobello con occhi a mandorla..."! Ma chi doni questi!?!?
    Cabarettisti?

    RispondiElimina
  29. Woow! Vero.

    RispondiElimina
  30. Caro i'gianneli ti avevo avvertito che al secondo cartellino giallo andavi fuori. Adesso lascio il tempo agli altri di prendere visione della cosa e poi ti banno. Ciaoooo

    RispondiElimina
  31. Sotto c'è un messaggio a i'giannelli che per la seconda volta è stato beccato in assetto da multinick, il tempo che ne prendiate nota e poi lo banno.

    RispondiElimina
  32. Quindi Geronimo non è il famoso capo Apache e neanche uno dei figli di Larussa? Chi l'avrebbe mai detto, eheheheheh

    RispondiElimina
  33. Alla fine dai ragione a LELE, vedi?

    RispondiElimina
  34. No, per me avrebbe potuto continuare a scrivere, oltretutto era già stato ammonito. L'ha scelto lui di andarsene.

    RispondiElimina
  35. guarda che geronimo non so chi sia

    RispondiElimina
  36. Quindi, adesso che uno dei pochi che riuscivano a fare una disanima tecnico-tattica valida se n'è andato, questo blog sprofonderà nella mediocrità e nel cronico ricorso alla facezia. Praticamente il mio habitat ideale.

    RispondiElimina
  37. No, basta che i'giannelli usi un ID dinamico

    RispondiElimina
  38. I'Giannelli mi ha affidato il compito di lasciare il suo messaggio di commiato, una citazione dal film A Comedia de Deus [J.C. Monteiro]: “Não sois vós que me expulsam, sou eu que vos condeno a ficar”. E non fraintendete quel ficar.

    RispondiElimina
  39. Uno disse al suo capo: Ah, mi licenziate? Allora io do' le dimissioni !

    RispondiElimina
  40. Chi di voi rivorrebbe Pazzini in viola a gennaio?

    RispondiElimina
  41. Tipo Dinamo Mosca?

    RispondiElimina
  42. io no. Di gente che non segna ne abbiamo già abbastanza.

    RispondiElimina
  43. Se va all'Anderlecht o all'Ujpest Dozsa pere me va benissimo.

    RispondiElimina
  44. Oggi tutti pettinati e vestiti bene eh'Basta la foto e la presenza di Gaia che mangia.Perchè,io e mia moglie che abbiamo di tanto diverso?Qua siamo in un normale spuntino pre-pranzo

    RispondiElimina
  45. Intanto arrivano buoni feedback dalla radio. Tante belle cose per la riblogghita insomma. Piace un sacco. Tanto che ieri siamo andati in diretta e poi anche in replica. Vi aggiorno.

    RispondiElimina
  46. Lo vuoi in società così prestigiose?

    RispondiElimina
  47. io prima voglio sentire cosa dice Deynone, poi ... ma lo so già, eheheheh

    RispondiElimina
  48. Come? Abbiam perso l'opinionmaker? Il Cecca... ehm, il Giannelli? Chi dorme stanotte?

    RispondiElimina
  49. Io non lo voglio nemmeno regalato e con lo stipendio pagato da Galliani, ça va sans dire. Essendo in attesa di Mutu, poi [anche se ho poche speranze], il ritorno del gemello svantaggiato dell'epoca mi irriterebbe ancor di più...

    RispondiElimina
  50. Marione convocato! Gnamo!

    RispondiElimina
  51. Recupero lampo del Pek, anche, ma spero non lo rischi...

    RispondiElimina
  52. Hanno la maglia viola...

    RispondiElimina
  53. Marione domani starà in panchina, contro la Samp magari entrerà per giocare gli ultimi 15 minuti, contro il PAOK potrebbe essere titolare. Speriamo bene...
    Quanto al Pek, magari domani può entrare a gara in corso.

    RispondiElimina
  54. Per trovare negozi cosi' bisogna andare all'estero, non c'é piu' religione

    RispondiElimina
  55. Questa è per Stefano

    RispondiElimina
  56. Sul sitone si dice che il prossimo sponsor tecnico dovrebbe essere uno tra la Umbro e Le Coq Sportif. Bah, a me sembra improbabile, visto che mi risulta che Umbro è in ristrutturazione e i francesi, attualmente, sono fuori dal giro del calcio. Non mi sembra un bel modo di fare marketing.

    RispondiElimina
  57. ahahahahah, lo sapevo...

    RispondiElimina
  58. Certo, a pensare che potrebbe giocare così...



    Neto


    Richards Rodriguez Savic



    Cuadrado Aquilani Pizarro B. Valero Vargas



    Gomez Rossi


    Ecco, con questi me la gioco contro tutti, e quando dico tutti, intendo tutti...

    RispondiElimina
  59. Su Violanews tempo fa parlavano di Robe di Kappa...

    RispondiElimina
  60. Lo farei giocare nei 15 minuti dell'intervallo.

    RispondiElimina
  61. Toulouse allora. Ma pazzini è gobbo davvero.

    RispondiElimina
  62. Certo, allenatore Bielsa.

    RispondiElimina
  63. In mano a Bielsa questa squadra durerebbe un mese...Vuole grande intensità, pressing, movimento continuo.

    RispondiElimina
  64. lo sapevo, eheheheh

    RispondiElimina
  65. Effettivamente, sarebbe in linea con gli ultimi arrivi, noi recuperiamo di tutto...





    http://www.violanews.com/calciomercato/balotelli-alla-fiorentina-probabile-secondo-i-bookmakers-inglesi-20141028/

    RispondiElimina
  66. stefano vienna28 ottobre 2014 20:25

    Ma che sei a Vienna? Allora domani da Zanoni (gelateria italiana) a vedere la partita?

    RispondiElimina
  67. sarà mica un simil Zeman, il tuo Bielsa?

    RispondiElimina
  68. Si, la nominano anche di là, però si dava per sicuro che fosse uno sponsor non presente in Italia.

    RispondiElimina
  69. FOCO, la Umbro é del gruppo Nike, così come lo é Reebok. Da molto tempo.
    Le Coq Sportif, molto probabile che arrivi. Chiaramente avvantaggerebbe Traversi......

    RispondiElimina
  70. Purtroppo no, ci sono stato quest'estate... città stupenda, ottimo cibo, musica e Mozart ovunque, fra l'altro è l'unico posto all'estero dove il caffé e la caffetteria il genere non sono inferiori all'Italia (anzi, in alcuni casi anche meglio). Sinceramente, hai tutta la mia invidia a viverelì!

    RispondiElimina
  71. No, Sopra, è stata rivenduta. E in perdita,anche.

    RispondiElimina
  72. stefano vienna28 ottobre 2014 21:29

    C'è un finto trequartista di troppo ma, ma con Rossi in forma si vince anche se tra i tre di mezzo ci infili pure Mati...

    RispondiElimina
  73. stefano vienna28 ottobre 2014 21:33

    Siete in crisi d'astinenza di centrocampisti ticchettacche, rilassatevi che se domani Pizarro è al 20% Montella vi darà dose massiccia mettendo in campo Valero-Badelj-Pizarro-Aquilani tutti insieme. Purtroppo non hanno ancora aperto i centri di disintossicazione dalla montellite.

    RispondiElimina
  74. stefano vienna28 ottobre 2014 21:37

    Se mette poi il trois-cinq-doix con Vargas terzino e i tre centrocampisti ticchettacche, come vuole la maggioranza (bulgara) del blog, mi vado a far ricoverare io alla neuro.

    RispondiElimina
  75. A restare, ficar vuol dire restare, stare, rimanere. Come in quella farmacia: "Fica aberta toda a noite" che mi fece amare il Brasile dal primo giorno che ci arrivai.

    RispondiElimina
  76. No, è più accorto e attento alla fase difensiva, ma è geniale.

    RispondiElimina
  77. Vedo una grande convergenza di consensi sul suo nome, mette d'accordo tutti.

    RispondiElimina
  78. Quando lo porta per l'emergenza difficilmente non entra in campo

    RispondiElimina
  79. Qui più che maggioranza bulgara mi sembra il Coro delle Voci Bulgare, più umano più vero.
    STEFANO, già mio figlio a 12 anni mi ha chiesto "Cos'é un ménage a trois" (ha fatto tana...!!??), ora tu perseveri co' 'sto francese!!
    Domani giocherà chi é più in forma, quindi Pek no, Kurtic no, Valero si (quasi in forma, quasi), Aquilani si (El Mejor). E poi chi vuoi tu...
    La questione non é "chi gioca" ma "come gioca"!
    Non può, Vincenzo, bannare un centrocampista come un Giannelli qualsiasi; occorre raziocinio: dove si vincono le partite? A centrocampo. Punto. Riga.
    Vecino oggi ha preso un incrocio dei pali, a ricordare che quelli della viola ci arrivano sempre vicino ma...non la mettono dentro!
    Io ho perso a calcetto, sballato l'approccio...eh eh eh eh eh eh....

    RispondiElimina
  80. Vecino si dimostra l'unico dei viola in prestito a essere almeno da serie A, se non da Fiorentina. Wolski, Rebic, per non parlare di Matos...

    RispondiElimina
  81. Di Wolski mi dicono non ci stia capendo niente l'allenatore, Rebic va visto quando [se] avrà risolto i problemi fisici. Vecino può tornare molto utile in futuro. L'unico che mi sembra chiaramente non da Fiorentina è Matos, al netto di qualche dote interessante.

    RispondiElimina
  82. che Matos fosse il nulla o poco più l'abbiamo sempre saputo. In Wolski credevo molto ma continua a deludere, ora sarà colpa di Mangia, ma se uno con i suoi piedi fatica a trovare posto in B, qualche problema ci dev'essere. Rebic è più rotto di Gomez e Rossi messi insieme...

    RispondiElimina
  83. Ultim'ora ANSA:Ferrero contesta la mesta uscita di scena del Giannelli dalla Riblogghita.Nel comunicato emergono particolari di disappunto molto duri che riportano anche alla recentissima polemica manifestata verso il neo presidente nerazzurro Thoir.Prosegue l'intervento minacciando nuovi "pizzicotti" nelle orecchie,indirizzati stavolta a Pollock,conclude offrendo la possibilità al Giannelli stesso di poter occupare uno spazio destinato alla creazione di un blog su spazio Samp:il cartellino ex giallorosso ora sarà:il Giandoriano.

    RispondiElimina