.

.

giovedì 5 aprile 2012

Blade Runner Pizza


Invece che al televoto dobbiamo dare lo stop agli appelli pur non essendo a XFactor ma all'ora X,  visto che gli organizzatori della maratona di New York ci hanno comunicato nella tarda mattinata di ieri, che con quello di Spalletti gli appelli a stringersi intorno alla squadra avevano raggiunto il numero massimo consentito  dopo che Renzi aveva chiuso l'accordo per farli stampare tutti sulle pettorine dei partecipanti. Sappiamo che la partecipazione degli atleti amatoriali è limitata solo a una parte delle oltre centomila richieste che arrivano ogni anno, e anche il mio appello sarà quindi stampato su quella dell’amico Furio che partirà da via dell’Orto, Diladdarno, e che si farà i suoi 42.195 metri del percorso pur sapendo del grande rischio che corre visto che è detto popolare da quanto è risaputo, che da via dell’Orto dopo la maratona ci ritorna spesso un uomo morto. Furio avrà stampata in petto la mia preghiera che gronda però di smarrimento di fronte al paradosso dell'ingente numero di “sos” lanciati verso chi è deputato per antonomasia a stare più vicino alla squadra, ma che sembra non avere più nessun Xfactor del tifoso, ne la capacità di comprendere che l’ora X è già scoccata da tempo, e che l’unica X che riesce a concepire invece è quella delle braccia incrociate. Per carità tutto lecito, anzi, basterebbe che chi sciopera andasse a fare due tiri con i peruviani al prato del Quercione, e gli altri invece di fare gli appelli andassero allo stadio, magari equipaggiando i cassaintegrati del tifo di un Salvavita Beghelli  in modo che se qualcuno si dimentica il testo di un coro si pigia il bottone e ci si fa dire, l’importante è farlo prima che scatti la mobilità, e che allora per rabbia contro il padrone ci suggeriscano di gridare Viola merda! Dicevamo della pettorina di Furio che avrà stampato “ Abbonatevi al vostro cervello prima ancora che in curva “. Ma proprio mentre stavo inviando il testo del mio appello alla tipografia che si occupa di stampare le pettorine della maratona di New York, hanno cominciato a suonare prima le campane e poi le chiarine, una musica celestiale improvvisa ha avvolto la città, ho avuto uno smarrimento fino a credere all’imminente apparizione della Madonna, per un momento ho pensato di essere il nuovo Paolo Brosio, poi un bagliore lontano e cinguettii, mi è passato accanto il Torcini che ha la tabaccheria in Via Romana, noto oppositore dei Della Valle, che invece del solito disprezzo nei confronti del ciauscolo e del Verdicchio mi ha detto con voce rassicurante “ci si salva” . Agli accessi della Ztl è magicamente scattato il verde e come per incanto e come da ragazzo sono arrivato con la macchina fin sotto al campanile, sono andato a pendere un gelato da Grom per capire, sciarpe Viola e sorrisi, ho pensato alla Pasqua e alla resurrezione, poi un grido di dolore ha squarciato piazza de’ Cimatori, e subito pioggia come in Blade Runner, e dalla Pasqua i miei pensieri sono precipitati, cupi, ai Maya e alla fine del mondo, tutti scappavano, e allora ho preso per un braccio un ragazzo con la sciarpa viola che piangeva e correva, che correva e piangeva, e dopo averlo bloccato mi ha detto “ Era solo venuto in visita”. Smarrito e pensando al Papa sono corso verso via Calzaiuoli mentre una donna gridava il Santo, il Santo era solo in visita,  e un corteo inferocito gridava “Viola Viola vaffanculo, Viola Viola Vaffanculo!!! Mi sono appiattito al muro fino a quando minaccioso è uscito un ragazzo che mi ha preso per il bavero  - E te che fai non urli? Mi ha gridato in faccia. – Sono un tifoso della Samp in gita scolastica – gli ho risposto, e allora prima mi ha dato una pacca sulla spalla e poi mi ha abbracciato.

16 commenti:

  1. TOCCA L'ALBICOCCA5 aprile 2012 10:29

    Se per Furio intendi il mitico Valcareggi,stringigli la mano da parte mia,è l'unico che parla da tifoso e che interpreta ancora il ruolo di procuratore alla vecchia maniera,quella sostenibile,sottotraccia,cosa che non si può dire di altri suoi colleghi fiorentini!

    RispondiElimina
  2. Non è Valcareggi ma anche per me è rimasto l'unico  che vale ancora la pena di ascoltare, tra i molti invece che fanno solo pena.

    RispondiElimina
  3. TOCCA L'ALBICOCCA5 aprile 2012 10:55

    oltre ad avere un innato senso dell'umorismo,cosa sconosciuta agli altri che c'hanno sempre i'morto all'uscio...

    RispondiElimina
  4. Colonel Blimp5 aprile 2012 11:05

    Indubbiamente, Pollock, una cosa così non si era mai vista: ogni volta che abbiamo rischiato la B (riuscendoci due volte con l'Uomo delle Barbados, quello che non deve chiedere mai... tanto e' un glieli danno, ahahahahahah!) è scattato un naturale fronte di solidarietà che ha tacitato le divisioni e le reciproche accuse, insomma le faide fiorentine classiche anche in tempi di sventura. Oggi, come dice da tempo il Chiari, il sospetto che ci sia un giro sgheico per insufflare rivolta e disfattismo, con fine Mercafir, è una realtà, nessuno perde le proprie giornate al computer o organizza scioperi, cortei, contestazioni per sabotare la propria squadra, altrimenti si dovrebbe credere a un caso di follia collettiva (il problema non è la legione che segue, quella ci sarà sempre, quella non è matta quella è pecora, o se proprio si vuole e dantescamente, pecora matta). Nell'archivio del nostro gentilomesco sito leggo che un tipo che sembrava bene informato dava notizie circostanziate, ad esempio, sulla corruzione del Multinick (se è quel tale che credo anch'io: ma non vedo chi altri sia) e sosteneva di aver ricevuto lui stesso offerte, la cena di Silvia (rimembri ancora...) è un'altra prova clamorosa, Vomituro è un manovrato lampante, un sotto-Masaniello senza nemmeno le qualità del primo Masaniello, insomma un Masaniello già frollo. Quel che inquieta, in tal senso, ed è questione delicatissima, è il cambiamento verificatosi, da un mese a questa parte, nel testo a fronte: c'è stato un cambiamento di proprietà, si devono rendere dei conti e i conti sono, per un sito che si mantenga a pubblicità, i numeri (che si possono gonfiare multinickescamente, appunto); l'acquirente è un bello sconosciuto da queste parti e il sindacato palesava una qualche preoccupazione, nei giorni del passaggio (poi non se ne è sentito più nulla); è uscito dai ruoli responsabili interni Jack, ottimo professionista (buona penna, tra l'altro), persona equilibrata e che aveva condotto una battaglia efficace per la moralizzazione (insieme al suo collega opimo, è vero, il quale però adesso sembra stretto in minoranza, impotente); a Chiari, se capisco bene quel che ci ha riferito, è stata detta cosa evidentemente malafedica (= poggio e buca fa pari, vi prendete tra voi, regazzi' lassace lavora', equanimità fasulla, insomma posizione delle questure e cioè del Re e cioè di Agnelli e Ansaldo dinanzi alla marcia su Roma: Tocca perdonami, è storia, non voglio polemizzare, cerco di essere illustrativo per esempi) e un mio messaggio per una garbata segnalazione non ha trovato risposta (mai successo, nemmeno al tempo di Ciccimmondo, quand'egli mi pregò una volta untuosamente di lasciare i luoghi perché scatenavo troppo la muta dei cani idrofobi e lui non riusciva materialmente a tenerla a guinzaglio); dalla data di cui sopra i quattro delinq-utenti  (non di più, c'è qualche altro teppistuccio effimero, come in ogni dove, ma di nessuna incidenza o fastidio) che usavano il web a sfogo hanno di nuovo campo libero, come non succedeva più da sei mesi (direi). Non che questo basti a mandarci in B, semplicemente non aiuta a tenerci in A. Pessima tempora currunt.

    RispondiElimina
  5. Chiarificatore5 aprile 2012 11:20

    Nel frattempo, nel mondo reale, se proprio è scappata la voglia di andare a Milano non sarebbe il caso di lasciar stare i santi e di portarsi avanti col lavoro preparando  una bella accoglienza infrasettimanale al Palermo? O c'è il caso di beccarsi degli insulti anche in questo caso? Ma almeno si vede chi si ha davanti.

    RispondiElimina
  6. Chiarificatore5 aprile 2012 11:33

    La mia idea di quell’ambiente, inclusi i proprietari, l’ho descritta qui, giorni fa, nella similitudine col bar a tema e di parte, Colonnello. Un bar del genere, anche se di parte tua, costa fatica frequentarlo, quando ne esiste un altro, come questo, che sembra fatto sulla misura che più ti aggrada.

    RispondiElimina
  7. Colonel Blimp5 aprile 2012 12:02

    Può essere che io sia stato un po' tardo nel realizzare, Chiari, certo che la rinuncia a grandi utenti storici come te, Pollock e Tocca e la rarefazione ottenuta di Jordan, grazie a una politica che McGuire definisce di pernacchie e scoregge (quel che di più simile a manganello e olio di ricino si potesse trovare su web) era eloquente. Via, resistiamo fino alla palla in fronte, in questo Little Big Horn dove lo horn, anzi le corna ornano piuttosto i Sioux.

    RispondiElimina
  8. TOCCA L'ALBICOCCA5 aprile 2012 12:35

    E' stato lo sberleffo continuo e reiterato verso la Fiorentina in generale ad allontanare molti,dispiace perchè a forza di gridare al lupo anche quando non ce ne erano i presupposti,quando il lupo poi è arrivato davvero,cosa fisiologica per una squadra come la nostra,ormai sul sitone ma anche a Firenze in generale non ce ne siamo accorti,intenti come eravamo ad insultarci a vicenda.

    RispondiElimina
  9. Concordo, Tocca, almeno per quanto mi riguarda ho smesso di frequentare il Sitone perché ho notato la sempre più crescente voglia di insultare il prossimo piuttosto che di esporre semplicemente le proprie opinioni. Che c'entra.....è successo anche a me di perdere le staffe (si ricorderanno bene il Colonnello e Jordan sebbene neppure loro me le mandavano a dire, eheheh) ma era semplicemente il culmine di un crescendo che portava ad esasperare le proprie posizioni. Infatti la settimana successiva eravamo belli pronti per ripartire da zero

    RispondiElimina
  10. pippobaccello5 aprile 2012 15:33

    Nostalgia del sitone di una volta?
    http://web.archive.org/web/20021205095143/http://www.fiorentina.it/home02.asp?IDCategoria=1

    RispondiElimina
  11. Grande ritorno di Pippobaccello, a pag 3 della notizia di Edy Baggio c'è anche un messaggio (2002) di Jordan mentre a pag 1 o 2 ce n'è uno di Attila. Grazie Pippobaccello per il servizio che hai fatto al blog e così ora puoi tornare tranquillamente a finire l'altro di servizio, quello che di solito accompagna la visione della Fenech sotto la doccia.   

    RispondiElimina
  12. pippobaccello5 aprile 2012 15:45

     o ancora più vecchio: http://web.archive.org/web/19990901154859/http://www.fiorentina.it/viola.asp?IDCategoria=1

    RispondiElimina
  13. Lele vi saluta tutti dall'Affrica dalla quale tornerà a maggio, il problema dovrebbe essere il server più che i tornelli, comunque ci segue divertito.

    RispondiElimina
  14. O poeta ma, a proposito di Fenech, che si diventa ciechi anche da vecchi a fa' quelle cose? Pe' sapello, perchè se gli è sì a i'Tocca e gni porto i'conto degli occhiali

    RispondiElimina
  15. Come tu fai a ritrovalli? L'ho letta e confermo, dopo dieci anni non mi sembra di dire cose molto diverse, a me.

    RispondiElimina
  16. Al baseballista in perenne crisi etilica pubblicano di tutto, a chi gli replica molto meno, tanto che ho smesso. No, colonnello, non è per saggezza come hai detto nell'ultimo post, è per stanchezza. Nevrastenix poi è cancellato a prescindere, qualunque battuta faccia, anche le più innocenti, ora chiederà al multinick come fa lui a farsene passare cinquanta dai tornelli addomesticati e poi magari si accoda. Rarefatto sì, fino a sparire mi han proprio rotto l'anima. Peccato perchè così tutto rimane in mano dei quattro mentecatti pennivendoli.

    RispondiElimina