.

.

domenica 12 aprile 2015

Le patate novelle sieglinde di Galatina

Capisco l’incazzatura post Juve, capisco l’entusiasmo post impresa, e capisco anche che il pareggio ha perso il fascino di un tempo. Il pareggio è diventato come una donna senza seno. C’è solo la vittoria oppure il dramma della sconfitta. Tutto subito. Proprio come nella vita che corre parallela tra una partita e l’altra. La vita che ti dà, la vita che ti prende. Ti dà la gioia di vivere con la pizza, te la leva facendoti svegliare di notte per bere alle 1:40, 2:28, 4:37. Tendo sempre a raccontare di queste situazioni come se fossi una voce fuori campo, come se a me non toccassero, o come se a me non facessero lo stesso effetto. Non a caso mi definisco una sorta di saggio del tifo, non guardo le formazioni o le pagelle, vivo il momento gioioso quando c’è da mordere la pizza, e non mi alzo a bere la notte perché la prendo senza acciughe. Invece che incazzarmi preferisco indicare la luna, e se la luna mi chiede cosa voglio, allora la invito a ballare. Lo so che a voi il risultato influenza e non c’è nessun vaccino per questo ceppo,  e magari vi chiederete ma che cazzo di saggio sarei mai. Sono un saggio di danza. E’ così, e perché ancora non vi ho mai raccontato che sono anche un vero artista, mentre nel mondo del calcio sono più che altro un immigrato, ho una grande passione per la Fiorentina ma rischio la disidratazione perché non bevo mai. Quando dipingo invece sono veramente me stesso, la mia tecnica di pittura preferita è olio su bruschetta con un quartino di vino rosso. Ieri sono stato alle Cascine al Foodtruck Festival 2015, street food itinerante, dove ho potuto dipingere “en plein air”. Più che impressionismo sono rimasto meravigliosamente impressionato dagli arancini al ragù, dalla crema fritta ascolana, dalla birra artigianale rossa della Valtellina, dal cartoccio di patate novelle sieglinde di Galatina con il curry. E dalle file. Insomma, ho già iniziato l’italianizzazione della mia pittura e stanotte non ho bevuto. Il mio vivere calcio è genuino, per me il superlativo di amare è amarena, non valuto le giornate dal risultato, le valuto dai palloncini impigliati negli alberi. Nel calcio c'è così tanta fame che la gente si rimangia tutto quello che dice. C’è troppa finzione per arrabbiarsi, si dice che sia uno sport di contatto, ma poi non serve nessun contatto per volare in terra e rotolarsi. Non ci sono più le mezze stagioni e sempre di più si ammonisce per simulazione. Ho la fortuna però di guardare il calcio ancora con gli occhi di quando ero bambino. Non amo le donne che simulano gli orgasmi per intendersi. Del calcio apprezzo quel poco di vero che c’è rimasto, soprattutto gli spalti vuoti così almeno non sento i cori razzisti. Come di Angelina Jolie, che anche se c'è rimasta solo la scocca, c’è comunque da perderci la testa.


209 commenti:

  1. Passator Cortese12 aprile 2015 08:17

    Ha ragione Zemanviola, quelli che la colpa è di Montella fanno ridere.
    Non sono neppure d'accordo sugli errori.
    Ognuno spara i suoi, così pensano di essere più convincenti.
    Pensate voi ingenui che abbia fatto solo un errore o due?
    E no cari, dai perdenti che dicono che quella che si perde è sempre la partita della svolta, sommandoli viene fuori una caterva di errori, di ogni tipo, psicologici, medici, tecnici, tattici e chi più ne ha più ne metta.
    Tra qui e fiorentina.it sono cinque o sei, uno dice che la formazione era sbagliata, l’altro che era sbagliata per metà, l’altro per l’altra metà, un altro solo per un paio di calciatori, un altro per nessuno poteva anche andare bene ma Montella l’ha narcotizzata, un altro ancora ci aggiunge che ha messo i malati.
    Che Montella sia impazzito quel giorno?
    Meno male che qui c'è Pollock, sennò ci sarebbe da chiamare il 118, ma non per Montella.

    RispondiElimina
  2. Bobby Caponata12 aprile 2015 08:34

    ..e per aggiunta ora porti il marchio dell'infamia, diventi un adoratore, uno incapace di essere obbiettivo.. un fondamentalista. :-)
    Buongiorno.

    RispondiElimina
  3. Bobby Caponata12 aprile 2015 08:36

    Lili reclama la passeggiata. A dopo.

    RispondiElimina
  4. Ma Lacazette è la versione volgare di Penev?

    http://www.violanews.com/news-viola/indiscrezione-fiorentina-su-lacazette-20150411/

    RispondiElimina
  5. Degna oggi da te a luccasette.

    RispondiElimina
  6. Perchè invece cosa siete? Gente a cui va bene perdere in casa 3-0 una partita che non avrebbe perso nemmeno Reja!

    RispondiElimina
  7. Sulla formazione di oggi: non lascerei diamanti fuori, tantomeno salah, sempre che non abbia bisogno di riposo. Eviterei anche kurtic, ma tant è. Solo mi sembra d andare a Napoli con la viola b. Lacazette? Bufale, ora vale almeno 30 mln

    RispondiElimina
  8. Comunque gente, sul serio, questa faida tra chi gli piace Montella (e diventa adoratore) e chi gli piace meno (e allora chiede l esonero) comincia ad assumere tinte ridicole. Che Montella sia brava l abbiam detto tutti o quasi, qualcuno gli attribuisce più errori e qualcuno meno, io ad esempio credo d essere fra quelli a cui Montella piace di più però con la Juve l ha scazzata di brutto, però insomma, abbozziamola li, parliamo di calcio, di obiettivi e di calciomercato, semmai. Un saluto a tutti

    RispondiElimina
  9. Tanti auguri al grandissimo Eraldo, che oggi compie 60 anni.

    RispondiElimina
  10. O Pende ma chi ha mai chiesto l'esonero? gli adoratori i nemici se li inventano. Il fatto è che non si può dire nemmeno quello che dici tu, e che cioè,con la Juve ha scazzato di brutto.

    RispondiElimina
  11. stefano vienna12 aprile 2015 10:49

    Che non avrebbe perso, almeno in quel modo, nemmeno il Parma ormai fallito.

    RispondiElimina
  12. PENDELLUFT, dei presunti in campo oggi (attendo sempre una sorpresa, da Montella) chi é da "Fiorentina B"?
    Neto no...
    Richards no, altrimenti tutti gli anti-adoratori verrebbero sconfessati...
    Basanta é titolare...
    Savic é un titolare...
    Pasqual é un B, potremmo essere d'accordo.
    Mati F. é un titolare, da quanto affermano molti untori di idee egocentriche...
    Badelj é caparbiamente diventato titolare...
    Kurtic é un B, si...andando contro quelli pregni ma indegni di "senno di poi"....
    Ilicic é un B, ok.
    Gomez é un titolare....
    Vargas é un B, ma molti titolari della squadra "Senno di poi" lo volevano in campo contro la Juve per la sua fisicità , dimenticando che in campo bisogna correre.....Come dire "Bastava schierare Barry White e gli Stati Uniti vincevano i mondiali di calcio".
    Quindi, Pasqual-Vargas-Kurtic...sono i B. Giusto?
    Attenzione che io sono per schierare tutti i titolari o più forti, quindi sono d'accordo che oggi a Napoli dovrebbero scendere in campo i migliori ma ci sono quelli del team "Senno di poi" (che non fanno turnover!) che in caso di
    risultato tipo "...donna senza seno..."(cfr. Editoriale di oggi di Pollock) domani diranno "che si dovevano schierare le seconde linee perché EL é più in target...".
    Insomma, non se ne esce....

    (POLLOCK, la donna senza seno non ha ne prima ne seconda, quindi ha la retromarcia?).

    RispondiElimina
  13. Parma calcio: ogni volta che sono stati ventilati stipendi in arrivo il giorno dopo (Parma-Fiorentina 1-0), Roma-Parma 0-0....Ogni volta che c'era un evento decisivo per le sorti societarie (Inter-Parma 1-1) o arrivo di un po' di liquidi (Parma-Udinese 1-0, Parma-Juve 1-0) la squadra emiliana ha proposto partite da squadra di serie A "normale", senza problemi.
    Quando si dice la motivazione, seppur minima è fatta di pecunia!

    RispondiElimina
  14. In una partita come questa non può mancare Salah e,visto che in EL non c'è, nemmeno Diamanti. Per il resto metta chi sta meglio evitando ammucchiate di gente non sta in piedi nello stesso reparto come ha fatto martedì a centrocampo. Si faccia prestare le palle dagli allenatori che ce le hanno e cerchi di trasmetterle a chi va in campo. Non si chiede molto in fondo.

    RispondiElimina
  15. Bobby Caponata12 aprile 2015 11:59

    Io sono uno che non mette in croce costantemente Montella e nemmeno uno che quando si vince viene ad osannarlo e lo sai. Mi girano le balle come a tutti per il tre a zero ma non ho il bisogno di trovare lo sbaglio di Montella, sempre il solito capro espiatorio. La squadra ha deluso e la colpa è di tutti, comprese le merde che hanno fatto una gran partita. Si sta parlando di un allenatore del quale ormai mediamente tutti hanno un buon giudizio.
    Io scrivo di Montella solo perchè ritengo ingiuste molte critiche e anche la tempistica (due mesi di soddisfazioni e valanga di critiche al primo passo falso DELLA SQUADRA).. e questo non può fare di me un adoratore, termine che tra l'altro mi offende perchè cerco sempre di essere equilibrato.

    RispondiElimina
  16. Bobby Caponata12 aprile 2015 12:00

    Sì? Fagli fare la gara di ritorno con in palio la finale di coppa Italia e vediamo quante ne prende il Parma ;-)

    RispondiElimina
  17. La vittoria del Parma quotata a 12 è una bella motivazione.
    Anche per qualche gobbo

    RispondiElimina
  18. Non son degna di te, non ti merito piùùùù

    RispondiElimina
  19. Perfido. Buffon-esca la cosa.....

    RispondiElimina
  20. Ma nessuno che vuole dare il benvenuto al siior Passatore?

    Benvenuto Passatore, non so perchè ma è come se ti conoscessi già...

    Viva Montella sempre e comunque!!!

    RispondiElimina
  21. Lacazette: bravino, ma non il mostro di tecnica che si dipinge, nullo o quasi di testa, tira molti rigori, non lo vedo adatto al calcio italiano. Prezzo spropositato. Molto meglio Mitrovic, vero e proprio spaccadifese.

    RispondiElimina
  22. Ricordo benissimo un Lazio Fiorentina 0 a 1.
    È abitudine dei laziali che vanno allo stadio, strombazzare coi clacson nel tunnel dell'Olimpica.
    Beh...pensai "suonate suonate".
    Il goal di Eraldo li ammutoli'!!
    Ce ne vorrebbero un paio come lui - magari un pochino più rapidi - nella Fiorentina di oggi

    RispondiElimina
  23. JORDAN a me pare che tutti ( o mi sfugge qualcuno?) abbiano detto e scritto che con la Juve Montella abbia scazzato; chi per la formazione chi perché non ha trasmesso la giusta cattiveria e la giusta carica. Compreso il sottoscritto che come ben noto pare sia un adoratore prono. Quindi perché dici che non si può dire che Montella ha scazzato? Mi pare un atteggiamento vittimistico non supportato dai fatti.

    RispondiElimina
  24. Benvenuto al Passatore, con l'invito a non trascurare i vecchi classici strappa applauso, quella del magazziniere è ancora indispensabile per i momenti di stanca.

    RispondiElimina
  25. ciao Dkne1, se leggi le entrate a gamba tesa del nuovo arrivato forse vedi che Jordan non fa la vittima, anzi...

    RispondiElimina
  26. https://www.youtube.com/watch?v=Ims7Jlq5Qos

    RispondiElimina
  27. Ma davvero polemico viola ha scritto che i giocatori non hanno dato l'impressione di subire troppo l'avversaria?

    RispondiElimina
  28. Gano in Piazza de' NERLI12 aprile 2015 12:31

    Bella cosa te, Pollocche, che alle 1:40, 2:28 e 4:37 tu ti levi pe' bere. Io, a quell'ore mi tocca leammi pe' pisciare. La Zaira la mi si sveglia e la brontola, la vorrebbe che tenessi i' pappagallo.

    RispondiElimina
  29. Ti serve una moglie più
    PROSTrATA

    RispondiElimina
  30. Ok Louis.Quindi è solo uno ( nuovo arrivato). Rimango della mia idea: nessuno ha attaccato chi ha criticato Montella dopo la partita con i gobbi

    RispondiElimina
  31. Blimpone, Blimpone... ricostruzione dell'impero ottomano? Ancora? Ahahah, almeno in questo, in quanto a fissa, ci sono assonanze con lo scappato di Piacenza. Per il resto, 3 sono i casi: o non mi leggi, ma non direi, o non capisci quel che scrivo da mesi, ma non direi, o mi tiri per la giacca in un volgolo in cui farei a meno, molto volentieri, di entrare. Va a finire che grazie a questa guerra incrociata tra blogghi che avete tirato su mi fate passare la voglia di scrivere pure a me. Buenasdiasssss...

    RispondiElimina
  32. Gano in Piazza de' NERLI12 aprile 2015 12:45

    La Zaira quando l'era giovane l'era spesso prostrata in ginocchioni a mi' piedi.Ma ora con la prostata la 'un si prostra più. A mia, de' piedi.

    RispondiElimina
  33. infatti non mi riferivo a te o agli altri "vecchi" del Blog, ad ogni modo confermo che sta montando un clima che non mi piace per nulla, stai a vedere che Lele ci ha visto giusto, e prima degli altri, anche stavolta... peccato...

    RispondiElimina
  34. Mi associo al benvenuto di Louis al Passatore, sono contento di ogni nuovo acquisto del sitollock, di cui mi non mi vergogno a definirmi indegno frequentatore (essendo io un noto "sfigato"..) Non posso però esimermi dal notare che abbiamo "ceduto" Lele: non mi sembra proprio un affare alla stregua di quello che ha visto andare via JC11 in cambio di Salha...

    RispondiElimina
  35. ahahahah, grande Gano, menomale tu ci sei te che tu mi fai fà du risate...

    RispondiElimina
  36. Era il gol fatto direttamente da calcio d'angolo?

    RispondiElimina
  37. Anch'io, da sfigato, mi associo al vostro benvenuto al Passator.
    Ma spiegami, è definitivo che abbiamo dato via Lele per prendere il Passator?
    No, perché io ho come un riflesso pavloviano, mi ricorda quando abbiamo lasciato andare Passarella e ci siam ripresi Galbiati. E questo dopo aver ceduto Bertoni-Blimpe.

    RispondiElimina
  38. http://www.fiorentina.it/it/news/articolo.37.27741/formazione-napoli-callejon-gabbiadini-e-mertens-a-sostegno-di-higuain.html



    Sbilanciatissimi...

    RispondiElimina
  39. Spero di no, ma Lele sono due giorni che non posta. Il che non sarebbe preoccupante in se, se non fosse che nel suo ultimo post (in polemica con il poeta, a dire il vero) aveva annunciato il suo desiderio di non venire più qui.
    Me ne dolgo tantissimo e non solo per la stima calcistica che ho verso Lele (che è tanta) ma perché per uno come me non di Firenze trovare questo "piccolo" cenacolo nel quale parlare di Fiorentina (anche scazzandoci a volte) è stata una boccata d'aria. Speriamo che Passarella.. Lele, volevo dire, torni!

    RispondiElimina
  40. Bobby Caponata12 aprile 2015 14:17

    20mila presenze sugli spalti.. non dovrebbero garantire la "bolgia"

    RispondiElimina
  41. Correttore del menga. ....... e s'è anche perso porcaccia zozza

    RispondiElimina
  42. Passator Cortese12 aprile 2015 14:23

    Questo campanellino è proprio un bel volpino. Non ne sbaglia una. Anche su di me. Infemieraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!
    Previsione: se perderemo per gli sfigati sarà stata quella della svolta, se vinceremo no.
    Forza Viola!

    RispondiElimina
  43. Bobby Caponata12 aprile 2015 14:24

    Dall'impressione che mi sono fatto nel poco tempo che vi leggo e frequento penso che Lele è importante per il blog. Non condivido certe idee e per questo sono ancora di più dispiaciuto di non leggerlo. E' sicuramente più importante discutere che darsi ragione... Lo sarebbe anche Pollock.... :-|

    RispondiElimina
  44. [...] ma anche perché [..]

    RispondiElimina
  45. Passator... Cortese, anche se mi sembra che ti sei presentato con fare un po' villano.. lo sai che hai detto una grande verità?
    Se perdi una partita di Coppa hai perso una partita decisiva perché sei fuori, se l'hai vinta non è decisiva perché non è detto che vincerai la Coppa stessa. Discorso che incomincia a farsi vero anche in Campionato, ormai entrato nello scorcio..

    RispondiElimina
  46. Passator Cortese12 aprile 2015 14:44

    Certo Corto, ma quella grande verità valeva anche quando abbiamo eliminato la Roma in due Coppe ed il Tottenham. Peccato che, visto che avevamo vinto, allora non l'hai detto che erano decisive. Te ne ricordi, da sfigato (nulla di personale, si sta parlando di come essere tifosi), solo se perdi.

    RispondiElimina
  47. Passator Cortese12 aprile 2015 14:44

    Sta mettendo due falegnami ed un ex calciatore, che Iddio ce la mandi buona.

    RispondiElimina
  48. Passator Cortese12 aprile 2015 14:49

    Quando vinci in Coppa è decisiva eccome, per andare avanti.

    RispondiElimina
  49. Bobby Caponata12 aprile 2015 14:52

    FIORENTINA (4-3-3): Neto; Richards, Savic, Basanta, Pasqual; Kurtic, Badelj, Borja Valero; Vargas, Ilicic, Salah.

    RispondiElimina
  50. Bobby Caponata12 aprile 2015 14:54

    Io sono più per la difesa a 4... invece Vargas mi va giù male.

    RispondiElimina
  51. Passator Cortese12 aprile 2015 14:54

    Appunto.

    RispondiElimina
  52. Borja in campo significa che a Kiev sarà in panchina, il che, vedendo le sue ultime prestazioni, è un bene. Il fatto di giocare senza centravanti invece non mi piace, come non mi piace l'assenza di Diamanti, che tanto in EL non può giocare. Boh, a dopo e Forza Viola.

    RispondiElimina
  53. E qui ti sbagli.. pochi qui possono essere stati più felici di me (Belva e Stefano) di aver fatto fuori la Roma per ovvi motivi geografici. E se rileggessi i miei post da sfigato del dopo partita con la Juve (quelli di pancia a caldo) troveresti che non ho detto una parola contro Montella. MOntella
    Montella lo critico quando penso che abbia sbagliato (ripeto, anche ex post perché fare l'allenatore è il suo mestiere non il mio) e dico che ha fatto bene quando penso abbia fatto bene. E così mi sembra che si comportino tutti gli altri "anti-Montella" (che anti Montella non mi sembrano per niente) da Lele a Louis, a Jordan e - direi - a Ljuka (chiedo perdono per eventuali errori di tassonomia).

    RispondiElimina
  54. basta che tu legga qui sotto ce ne sono almeno tre che fanno gli spiritosi contro chi critica Montella nella partita di martedì. Quello novo (che mi puzza di poeta travestito lontano un miglio), Bobby e Sopra.

    RispondiElimina
  55. http://it.rojadirecta.eu/goto/rivosport.net/ch3.html



    Alè Viola.

    RispondiElimina
  56. c'è qualcuno oltre me che invece di vedere un falso nueve pensa che stiamo giocando senza attaccanti?

    RispondiElimina
  57. Complimenti a Richards, invece di contrastare o fermare Martens arretra e si ferma. Continuate a reclamarlo in campo.

    RispondiElimina
  58. Stavo per scrivere che bisogna sperare che segni qualcuno su punizione.
    Gli schemi da sx prevedono il cross di Pasqual ovviamente basso perché non ci sono colpitori di testa.
    L'unica è il dialogo fra Ilicic e Salah, ma devono partire da molto lontano perché l'egiziano ne ha tre subito.....

    Mertens...... Ma vaffanculo và.

    Abbiamo addormentato il match fino ad ora, adesso voglio vedere una bella accelerata.

    RispondiElimina
  59. ecco ..appunto...porca troia

    RispondiElimina
  60. Bobby Caponata12 aprile 2015 15:30

    Mertens ha rotto le palle.. ci fa sempre gol.. il solito..

    RispondiElimina
  61. Bobby Caponata12 aprile 2015 15:36

    Per ora mi sembra che stiamo in campo come martedì.. speriamo di non mettere le ali al Napoli.

    RispondiElimina
  62. WSalah, che è l'unico che corre, ne ha sempre 2-3 addosso, ma ci vuol di molto acapèire che gli deve mettere una punta accanto?

    RispondiElimina
  63. Era entrato il tiro di Higuain...

    RispondiElimina
  64. Sì, gran gol tra l'altro

    RispondiElimina
  65. meno male che un l'ha visto, ma siamo sulla strada di far come con la Juve. Si gioca a due e tutti scoperti dietro

    RispondiElimina
  66. il bello è che il naoli sta facendo una partitina..nulla di che. Sembriamo timorosi e molli.

    RispondiElimina
  67. Siamo davvero allo sbando psico-tattico

    RispondiElimina
  68. Nella ripresa mettiamo in conto il rigore compensatorio...

    RispondiElimina
  69. Bobby Caponata12 aprile 2015 15:45

    Mi sembra che stiamo smarrendo"l'anima" com'è successo alla Roma.. speriamo bene.

    RispondiElimina
  70. Pressano come dannati e noi siamo senza capo, né coda. Il centrocampo si schiaccia sui difensori o sugli attaccanti a seconda se siamo sulla nostra metà o sulla loro. Di fatto non abbiamo una terza linea centrale. La Lazio sta demolendo l'Empoli, il terzo posto è andato.

    RispondiElimina
  71. Lo dico per scaramanzia: se a Kiev perdiamo male, abbiamo buttato una stagione in una settimana.

    RispondiElimina
  72. Non mi sembra che pressino poi eccessivamente, avevano cominciato pian pianino anche loro.Poi è chiaro, se pecora ti fai il lupo ti mangia, proprio come martedì. Siamo senza capo nè coda. Scrsi dietro nulli nel mezzo e assurdid avanti con Salah martoriato da tutti gli avversari che guardano solo lui.

    RispondiElimina
  73. Se si gioca così si perde male, non vedo scampo.

    RispondiElimina
  74. Neppure un tiro in porta, palle perse mollemente.
    Chi non ha voglia di giocare potrebbe dirlo subito e lasciare il posto a chi ne ha voglia. La formazione c'entra relativamente: questi stanno dormendo.

    RispondiElimina
  75. Passator Cortese12 aprile 2015 15:56

    Non mi sbaglio, perché sto parlando di felicità, è ovvio che ogni tifoso viola è felice quando si vince. ma del fatto che solo quando si perde per gli sfigati quelle erano le partite decisive, quelle della svolta.

    RispondiElimina
  76. Con questa formazione non segneremo mai, nemmeno se giocheremo per quattro ore consecutive. Ci è andata ancora di culo che siamo sotto solo di un gol (sarebbero due, con quello di Higuain), possiamo ancora aggiustarla ma bisogna cambiare qualcosa.
    Io metterei Gomez e Diamanti per Ilicic e uno fra Vargas e Pasqual.

    RispondiElimina
  77. E' da quel dì che è andato...

    RispondiElimina
  78. Passator Cortese12 aprile 2015 15:58

    "non" sto parlando di felicità, volevo dire.

    RispondiElimina
  79. Bobby Caponata12 aprile 2015 15:59

    Sì serve una scossa ma il problema non mi sembra tanto di uomini ma di testa.. che è peggio.

    RispondiElimina
  80. Toglierei Vargas che è nervosissimo e rischia di lasciaci in 10

    RispondiElimina
  81. Un punto debole da 1, 7 milioni l'anno

    RispondiElimina
  82. Passator Cortese12 aprile 2015 16:04

    Peccato perché questo Napoli, al contrario della Juventus, non è granché, ma questa volta finora ce la siamo andata a cercare, e ci è anche andata bene.
    Con due falegnami ed un ex calciatore come può pretendere Montella di fare il suo gioco?

    RispondiElimina
  83. Sì, forse è una questione di testa, ma senza centravanti non si può giocare. Se si vuole preservare Gonez per Kiev, piuttosto che entri Gila. Io mi sono stracotto il cazzo del falso nove e mischiate simili.

    RispondiElimina
  84. Bravo Anto. Con il falso nove è andata bene solo al Barcellona. Inutile spiegare perchè e per chi..

    RispondiElimina
  85. Anche giocando meglio non vedo chi possa segnare. Ah, entra Marione.

    RispondiElimina
  86. Bobby Caponata12 aprile 2015 16:07

    Entra Gomez

    RispondiElimina
  87. Comunque non esageriamo: adoro Salah, ha altre doti eccezionali, ma come tecnica pura non vale 1/10 di Edmundo.

    RispondiElimina
  88. Povero Salah...deve andare a prendersi la sfera al limite della nostra area....alcuni viola che passeggiano...
    Proprio molli, contro un Napoli normale.

    RispondiElimina
  89. Chi sa se entra Pasqual che succede...

    RispondiElimina
  90. Come è evidente le cazzate capitano anche ai più bravi......

    RispondiElimina
  91. Vi siete accorti che appena la palla si sporca un po' la riprendono sempre loro?
    Il fatto è che corrono anche senza palla, tutti.

    RispondiElimina
  92. Bella azione..... E non dalla parte di Richards......

    RispondiElimina
  93. Fanculo, fanculo e ancora fanculo

    RispondiElimina
  94. Molli molli molli molli! che cazzo mangiano i nostri yogurt?

    RispondiElimina
  95. Spento TV, esco...

    RispondiElimina
  96. Poche idee, corsa a vuoto, marcature blande, ciccate clamorose, spalle voltate ad Eupalla,mezzi cadaveri che camminano per il campo. Sembra che siamo completamente scoppiati. Giovedì ultima chiamata. Ma abbiamo buttato tutto a puttane martedì e ora continuiamo a raccogliere le macerie.

    RispondiElimina
  97. Eh già. La batosta di coppa ci ha segnati. Rischiamo di bruciare una stagione intera. Eppure non è solo questione di testa. Non c'è un'idea di gioco. Non si gioca col palleggio e nemmeno con le ripartenze. Il classico ne carne ne pesce. Solo un cetriolo per noi tifosi...

    RispondiElimina
  98. Era una partita dal forte valore simbolico.. averla persa in quel modo è stata una mazzata forse troppo forte. Speriamo in giovedi

    RispondiElimina
  99. Caro Foco, sembra che gli applausi all'uscita martedì nn abbiano attenuato la caduta, mentre le minacce e l'assedio durante il ritiro abhiano svegliato testa di giocatori....

    RispondiElimina
  100. E ci s'ha i foularino anche noi tifosi.......

    RispondiElimina
  101. Inoltre è buffo che uno dei pochi di carattere non convocabile giovedì oggi abbia marcito in panca a favore di Vargas e Ilicic....

    RispondiElimina
  102. Moribondi-morti 2-0. Crollo fisico e mentale, secondo me, la tattica c'entra ma non tanto come si era pensato tutti martedi. Urge qualche punturina per Kiev...

    RispondiElimina
  103. Serve segnare prima dell'avversario e riprendere un po' di fiducia.. insomma anche una botta di culo

    RispondiElimina
  104. Bobby Caponata12 aprile 2015 16:51

    Sono d'accordo.

    RispondiElimina
  105. Stiamo giocando anche peggio rispetto alla partita contro la juve, anche perché il Napoli sta giocando maluccio. Che partita da schifo.

    RispondiElimina
  106. Quando il primo tiro serio lo fai al '51 la vedo dura fare goal prima dell'avversario.

    Ecco il secondo sempre di Borja.
    Battuta amara: Chi dice che servono le punte?

    RispondiElimina
  107. Esatto per questo parlavo di botta di culo.

    RispondiElimina
  108. Si è chiuso il cerchio, la partita con il Napoli aveva segnato il peggior match dell'andata. Come nel gioco dell'oca siamo ripiombati alla stessa casella

    RispondiElimina
  109. Questo punteggio mi ricorda qualcosa.....l.

    RispondiElimina
  110. Non ci fosse stata la partita di coppa italia, simile a quella odierna, avrei pensato a qualche minaccia subita dai nostri.

    RispondiElimina
  111. Bobby Caponata12 aprile 2015 16:56

    Pizarro può essere quello che può rimettere in moto la squadra e dargli ritmo..

    RispondiElimina
  112. Richards non lo voglio più vedere in campo, mai più. E Montella ci deve delle spiegazioni. Poi la cosa che mi fa più incazzare è non c è un giocatore che sia uno che dica qualcosa a nessuno specie a quel coglione sulla dx

    RispondiElimina
  113. Partita fotocopia di quella di martedì. Siamo scoppiati di testa, all'improvviso.

    RispondiElimina
  114. Forse dobbiamo provare a minacciarli.......
    Il Napoli sta correndo ancora, noi dobbiamo ancora cominciare....

    RispondiElimina
  115. Potrei fare lo spiritoso e dire che Reja a Napoli ha pareggiato 1-1...
    Ci sentiamo più tardi

    RispondiElimina
  116. È morto il centrocampo e si è portato nella bara il resto della squadra. Non sono affatto ottimista per il proseguio della stagione, anche perché a Kiev sono a metà campionato, quindi hanno benzina da vendere. Fatico a concepire mosse che possano cambiare l'inerzia di questo finale di stagione, quando ti manca un reparto in blocco, che cazzo t'inventi? Almeno ci rimarranno le idee chiare su dove investire massicciamente in estate.

    RispondiElimina
  117. Oggi si sono materializzati i fantasmi delle vecchie Fiorentine del passato brutte e imbelli.
    Erano in campo i Grandi Assenti di martedì e si è visto. In senso negativo.
    Due obiettivi stagionali su tre ci salutano.
    È crisi conclamata e francamente non si vede come uscirne.
    Non vorrei essere nei panni del tecnico perché i giocatori non lo stanno aiutando.
    Cosa è successo?

    RispondiElimina
  118. Questa squadra è scoppiata, c'è poco da fare. Bisogna prendere atto di questo e cercare qualche rimedio URGENTE nel giro di qualche giorno, altrimenti si torna da Kiev con un altra balla di gol sul groppone. Giovedi non ci si può permettere gente che trotterella, che gioca in ciabatte, che si caca in mano alla vista dell'avversario, che riflette sulla propria condizione esistenziale etc. e che comunque non riesce a imbastire un'azione pericolosa se non nei minuti di recupero. Il momento è critico e minimizzare sarebbe letale. La cosa va affrontata da società e staff tecnico insieme fin da stasera, altrimenti non se ne esce.

    RispondiElimina
  119. Passator Cortese12 aprile 2015 17:09

    Sconfitta uguale solo nel risultato ma per il resto del tutto diversa da quella di martedì.
    Questa sconfitta se l'è cercata tutta Montella, evidentemente sottovalutando l'impegno.
    Non c'entra il falso nueve che ha messo nel primo tempo, nel secondo anche col vero nueve la musica è stata la stessa.
    Giocatori come Pasqual e Kurtic ti garantiscono solo la quantità, come qualità siamo a zero, eppure per questa Fiorentina la qualità dovrebbe essere la cosa principale.
    Vargas è un ex calciatore.
    Non si possono regalare tutti questi calciatori al Napoli, ti castiga.

    Speriamo che ne sia valsa la pena in vista di Kiev.
    Quanto al campionato ed alla CL dobbiamo fare la corsa sulla Roma, ci sono ancora delle possibilità.

    RispondiElimina
  120. Era ora che lo scrivessi!!!!!

    RispondiElimina
  121. Bobby Caponata12 aprile 2015 17:14

    Una partita "puoi" dormire, dopo la seconda si rischia di non risvegliersi per un po'... Non vorrei essere nei panni di Montella.
    Vado a tagliare il prato..

    RispondiElimina
  122. Provo a essere lucido. La squadra si è dissolta martedì, evidentemente sotto il profilo mentale, come diceva Jordan. Oggi tutti inguardabili, compresi Savic e Basanta (non date la croce addosso solo a Richards, lo sappiamo che tatticamente è naive) e l'attacco anche se Salah solo con tre avversari ha fatto anche troppo.
    Ci serve una iniezione di fiducia, un lancio per Salah e un gol, qualcosa del genere, un rimpallo su calcio d'angolo.
    Speriamo che con il Pek e Badelj (alonzo e gonzalo in difesa) le cose tornino a girare un po'
    L'unico che sembra avere le palle per giocare in condizioni psicologiche difficili è Alino: non ha giocato e era l'unico non convocabile per Kiev. Mi fermo qui perché non mi va assolutamente di innescare un'altra querelle stile elvetico sul Mister.

    RispondiElimina
  123. Jordan siamo scoppiati di testa all'improvviso perché la partita di martedì, magari non era decisiva, ma era di forte valore simbolico, valeva una stagione anche se poi la CI forse se la sarebbe presa lo stesso la Lazio. Un po' come -quando usciti con il Bayern, andò tutta la stagione a puttane

    RispondiElimina
  124. Passator Cortese12 aprile 2015 17:23

    Corto, quella di martedì per la CI era decisiva eccome, esattamente come quelle con la Roma in CI ed in EL e quelle col Tottenham in EL.

    RispondiElimina
  125. Passator Cortese12 aprile 2015 17:25

    Dopo il Bayern andò a puttane perché andò a puttane Prandelli.
    Non credo che Montella faccia lo stesso.

    RispondiElimina
  126. Neto 6--; Richards 4, Savic 4, Basanta 5.5, Pasqual 5; Kurtic 4.5, Badelj 5.5, Borja Valero 4.5; Ilicic 4, Vargas 5-; Salah 5- [Joaquin 5.5, Pizarro 5.5, Gomez 4]. Testa a Kiev, se c'è ancora. La testa, dico.

    RispondiElimina
  127. Ma perché oggi non ha giocato Diamanti, nemmeno nel secondo tempo? Non che avrebbe fatto chissà che, in questo cimitero, ma almeno un po' di carica la suona...Risparmiato per Kiev, dove non può giocare? Perché rischiare Savic e Pizarro, in condizioni fisiche indecenti entrambi? Boh.

    RispondiElimina
  128. Gradirei delle spiegazioni su Montella che si metteva le mani nei capelli, in preda ad un'evidente disperazione, appena sedutosi in panchina, prima ancora che iniziasse il secondo tempo.
    Cosa sta succedendo nello spogliatoio?

    RispondiElimina
  129. Manca il centrocampo. Del tutto.

    RispondiElimina
  130. Cfr. supra intervento di Paolotto. Tu non credi io spero che non.. sono agnostico e non credo in nulla. Resto speranzoso che una buona prestazione in EL possa ridare un po' di testosterone a qualcuno

    RispondiElimina
  131. Borja è desolante da tempo (anche quando gioca bene è il lontano parente di quello che era il primo anno) e Badelj non può giocare al posto del Pek, l'abbiamo capito, deve giocare più avanti. Mati è un po' appannato in queste ultime settimane.

    RispondiElimina
  132. Bobby Caponata12 aprile 2015 18:01

    Pollock, vedi cosa succede ad abbandonare la nave? Ehehhehe... e ora che fai?

    RispondiElimina
  133. stefano vienna12 aprile 2015 18:14

    Abbiamo giocato meglio martedì, ma io un pò me l'aspettavo. La botta subita in Coppa Italia è dura da riassorbire a livello mentale. Direi che sarà dura riprendersi per giovedì, quindi a Kyev (o dove si giocherà) bisognerà limitare i danni. Fra 10 giorni penso ci sarà la reazione.

    RispondiElimina
  134. Stefano Vienna12 aprile 2015 18:32

    Ho visto il secondo tempo quindi dopo il cambio Gomez-Ilicic. I Primi 10 minuti eravamo abbastanza in controllo, senza impressionare, ma con un minimo di stabilita'. Viste le difficolta' non ho capito il cambio Vargas-Joaquin, troppo presto. Troppa fretta di cambiare. Partite come queste le pareggi solo attraverso gli episodi, non con i cambi.

    RispondiElimina
  135. NETO 6 : con pacificazione nazionale, andando alla Juve gli scudetti bianconeri saranno detraibili.
    RICHARDS 4: appena avrò tempo chiederò a tutti i sapienti di football (ho tutti i nomi) di scrivere sul quaderno "Reclamavo Richards, non capisco un cazzo di calcio".
    PASQUAL 4: il miglior crossatore in squadra per una squadra senza punta, senza colpitori di testa, senza colpi, senza testa.
    SAVIC 4,5: sobrietà, quindi porre l'altra guancia massimo due volte.
    BASANTA 4,5: se fosse un pc avrebbe porte Usb sempre aperte.
    VALERO 4: invertire tendenza: braccia all'estero e cervelli in campo.
    KURTIC 4,5: Jamie Lee Kurtis era un po' androgina, e oggi non avrebbe sfigurato...quando una consonante finale ti cambia tutto. O niente.
    BADELJ 4,5:
    VARGAS 4: centri benessere alla portata di tutti, cambiare le Spa in Srl. Al peruviano dobbiamo l'introduzione della porchetta e dei peperoni nel menù delle Spa.
    ILICIC 4: a noi uno con il fisico da signor Bonaventura, al Milan il Bonaventura bono.
    SALAH 6- (almeno fingeva di correre): semplificare la normativa, per lui ammettere matrimonio con se stessi. Andava a prendere la palla, si lanciava nel vuoto da solo, si marcava da solo, si rimproverava da solo, voleva sostituirsi da solo.... Tanto dalla panchina c'era nulla........

    GOMEZ 4: scusa LUDWIGZALLER, avevi ragione.

    MONTELLA 4:prima annuncia una formazione e quelli del team "Senno di poi" preparano frasi e concetti per il dopo partita...poi cambia la squadra, disorientando la squadra "Senno di poi".....alla fine vincono i "Senno di poi". Forse Montella sta diventando un cronopios.

    RispondiElimina
  136. In 4 giorni siamo passati dall'aspettare i giocatori alla stazione per festeggiare, dopo le belle e convincenti prove ripetute in due mesi, al volerli aspettare per contestarli dopo 2 partite oscene, inguardabili. Dopo 2 mesi di assenza tornano i gufi, i GATti randagi( spariti, assenti, polverizzati negli ultimi tempi). Escono quelli che godono nella sconfitta della Fiorentina. E non mi riferisco certo ai sitollockiani. Il calcio è questo, ma a Firenze ci vorrebbe una bella pulizia generale di falsi tifosi, giornalisti invidiosi e di gente che vuole il male per i nostri colori. Spero che nei prossimi 8 giorni ritornino nelle fogne da cui provengono( e non mi riferisco a nessun sitolockiano) perché vorrebbe dire aver vinto a Kiev e col Verona. La squadra ha clamorosamente toppato le ultime due partite, che tra altro erano fondamentali per il raggiungimento di obiettivi. Ma non voglio buttare il bambino insieme ai panni sporchi. Se si passa con la Dinamo magari per una volta abbiamo culo al sorteggio e troviamo la vincente tra Bruges e Dnipro.E c'è ne andiamo a Varsavia. Per inciso: reputo Montella, con i giocatori, responsabile di queste due disfatte. Ma la speranza è che riesca ( e credo sia la speranza di tutti noi sitolockiani, ma non dei topi di fogna cui mi riferivo sopra) a rifare quello che aveva fatto nei due mesi precedenti e che queste 2 partite rimangono caso isolati che magari ci aiutano a crescere.Come dice il defunto Lele( defunto blogghisticamente parlando) laFiorentina viene prima di tutto, delle nostre convinzioni ed opinioni. Almeno per chi le vuol bene

    RispondiElimina
  137. Lo sai che con questi ultimi post sento puzza di poeta anche io... sicuramente mi sbaglio, ma in fondo anche Pessoa (poeta minore lusitano in confronto al nostro Pollock) aveva un po' di eteronimi (leggere al riguardo il bellissimo L'anno della morte di ricardo reis di Saramago)

    RispondiElimina
  138. Passator Cortese12 aprile 2015 19:06

    In fin dei conti in questa sede bisognerebbe discutere su quello che si scrive.
    Lo facciamo tutti con un nick, o no?
    Posso garantirti che sto interloquendo con te solo con questo nick, che è quello che conta.
    Se il mio non ti piace non so che farci.
    A me piace.

    RispondiElimina
  139. Passator Cortese12 aprile 2015 19:08

    Le osservazioni critiche su una formazione si possono fare pure a fine partita, anche se per quanto mi riguarda le mie, che ho poi purtroppo dovuto confermare, le avevo fatte qui prima della partita aggiungendo anche che non ci rimaneva che sperare che Iddio ce la mandasse buona comunque. Cosa che purtroppo non è avvenuta.

    RispondiElimina
  140. Non mi era piaciuto il tuo post di esordio e te l'ho detto subito. Il fatto che interloquisco con te è segno che ti reputo un interlocutore serio. Forse non leggevi qui, ma io ignorai completamente il Giannelli, che non lo era.
    L'accostarti al poeta fa parte dei giochi di società dei blog, notavo qualche concordanza di stile, ma si potrebbe parafrasare Kundera che diceva "ci sono più persone che gesti e quindi inevitabilmente qualche gesto può ricordarti diverse persone".
    Il passator cortese come nick mi piace, era un brigante dell'appennino tosco-emiliano se non erro?

    RispondiElimina
  141. Darei almeno 7 a Neto, per come è rimasto in piedi sulla progressione di Higuain e per alcune uscite alla Neuer. Sbaglierò, ma da quando ha deciso di andarsene mi sembra ancora più sicuro di prima. Peccato, gli auguro un in bocca lupo a qualquiera lugar

    RispondiElimina
  142. dimenticavo

    "Reclamavo Richards, non capisco un cazzo di calcio".

    RispondiElimina
  143. Infatti già POLLOCK aveva scritto che l'involucro della Angelina Jolie era bono. L'involucro. Come la viola, sia Angelina sia la viola sono vuoti.

    RispondiElimina
  144. Stefano Vienna12 aprile 2015 19:23

    Guardiamo avanti, ovvero a Giovedi': pensiamo prima non prenderle, anz a prenderne il meno possibile. Il Bel gioco aspetti Tempi migliori. Giochi chi sta meglio fisicamente, anche un Lazzari se che ne fosse bisogno.

    RispondiElimina
  145. Bobby Caponata12 aprile 2015 19:24

    Non so a chi appartiene il virgolettato ma giudicarlo oggi è ingiusto anche se in generale non può giocare in italia.. Peccato, ho una grande simpatia per quel ragazzo come l'avevo per De Silvestri e in effetti calcisticamente si somigliano :-)

    RispondiElimina
  146. Bobby Caponata12 aprile 2015 19:26

    L'ho già scritto, spero che il Pek torni a farli correre a farli divertire. Ora è più importante lui di Montella.

    RispondiElimina
  147. E' del Sopra (cfr. infra). Anche a me Richards piace, ma 1,7 milioni di euro sono tanti e sta facendo errori gravi in campionato. Forse in EL potrebbe essere più utile.

    RispondiElimina
  148. Vero anch'io "Reclamavo Richards, non capisco un cazzo calcio" ma mica solo per quello. E poi l'ultima parte l'avevo già scritta in tempi non sospetti.
    In ogni caso in questo mare in tempesta vorrei capire come uno che gioca una volta al mese e neanche partite intere possa aver condizionato tutta una squadra, visto che, comunque la volta prima non c'era ed è andata nella solita maniera.
    Da come si sono sviluppati il secondo, il terzo ed il quarto goal (perché il Napoli ha fatto 4 goal validi) mi pare abbastanza chiaro che in quel reparto e non solo si salva solo chi stava in panca.

    RispondiElimina
  149. Aveva ragione Deyna è inadatto al calcio italiano, forse con un po' di cura alla Alonzo lo puoi adattare (anche se non è un fanciullo) ma dandogli 1,7 milioni di euro pretenderei un giocatore già pronto. Non pensavo che Madè avessero fatto un errore cosi.. tendevo ad attribuire più colpe al Mr.
    Poi in EL può dire la sua, ma è un po' poco per uno che prende quelle cifre

    RispondiElimina
  150. "RICHARDS 4: appena avrò tempo chiederò a tutti i sapienti di football
    (ho tutti i nomi) di scrivere sul quaderno "Reclamavo Richards, non
    capisco un cazzo di calcio"."


    Ecco un altro esempio dell'aria che tira, purtroppo, ormai, qua sopra, Sopra. E mi dispiace che sia proprio uno come te a scrivere cose del genere.



    Beati gli illuminati che vedono un predestinato, anzi, pardon, Il Predestinato, sulla panca della mia amata.


    Anche oggi grandissima prestazione, 50 tiri in porta e calcio champagne. Il risultato è un dettaglio, così come la classifica.


    Mi prendo anche io un po di riposo, quando avrò voglia, e tempo, tornerò tra Voi. Buon proseguimento e sempre Forza Fiorentina.

    RispondiElimina
  151. Passator Cortese12 aprile 2015 19:31

    Esatto.
    Intendiamoci lo intendo riferito alla parte leggendaria, quindi in gran parte non vera, della sua storia.
    Quanto al mio esordio ho chiarito che il mio "sfigati" non era riferito alle persone, me ne guarderei bene, ma ad un certo modo di essere tifosi.
    Se invece non sono stato chiaro e sono stato frainteso, chiedo scusa.

    RispondiElimina
  152. Non c'è bisogno almeno per me, l'ho capito dai tuoi post successivi il senso delle tue parole.
    Dovrò cercare su Internet la storia di questo brigante (per me solo un nome, come ninco nanco etc)

    RispondiElimina
  153. Passator Cortese12 aprile 2015 19:35

    In questo caso tre undicesimi dell'involucro non mi piacevano già da prima della partita, come ho scritto in tempo utile. Poi c'è l'aspetto generale che sottolinei tu.

    RispondiElimina
  154. CORTO e ZAP, chiaramente dileggio la scelta tattico/sportiva non certo i soggetti dell'assunto. Come sarebbe normale, per me, essere chiamato in causa come fervido ammiratore di Montella.
    Meglio perculeggiargi su (o SOPRA!) e non gettare guanti di sfida di Fieramoscana memoria che portano ad adii, tackle in scivolata, entrate pericolose, frasi ingiuriose, etc. Siamo tifosi violaaaaa! Porca zozza siamo così!
    Come avrete notato io non entro in una discussione tecnico tattica che si trasforma spesso in un ginepraio...non perché non voglia o non abbia argomenti (Serie D assaggiata, vecchia serie C panchinata, a Latina) ma perché a volte é stucchevole la,piega che prende.
    Non me ne vogliate, io adoro questo blog, che oramai è un b-logo.

    RispondiElimina
  155. Mai pensato di tenerlo con uno stipendio di quel genere, però ce l'hai e se non lo fai giocare non è che lo paghi meno.
    Chiaro che con uno stipendio del genere devi attenderti uno pronto non è che ci puoi perdere tanto tempo dietro, anche solo per farti comprendere.

    RispondiElimina
  156. Passator Cortese12 aprile 2015 19:40

    O meglio, tre undicesimi di quello che c'era nell'involucro viola a Napoli.

    RispondiElimina
  157. Nulla quaestio SOPRA, ci mancherebbe.
    Tu mi leveresti quello che più mi garba di questo posto!

    RispondiElimina
  158. Passator Cortese12 aprile 2015 19:41

    Una brutta storia troverai.

    RispondiElimina
  159. Sopra, figurati. Forse è il mio "amato" (ghitiscamente parlando, niente di biblico) LOUIS che l'ha presa un po' meno bene.
    LOUIS ti aspetto

    RispondiElimina
  160. Bene, sono andato al cinema con tutta la truppa a vedere un cartone animato e mi sono rilassato. A mente un po' più fredda confermo che questa è stata la partita peggiore della stagione e forse la peggiore dell'era Montella, peggio anche di quella contro la Lazio di un mese fa e di quella contro la giuve di martedì. Oggi il Napoli ha giocato pure maluccio, senza impegnarsi troppo, e ci ha rifilato quattro gol (perché quelli buoni erano quattro), mentre noi non abbiamo fatto un tiro in porta che sia uno.
    Chi è che mi ha detto, alla fine del primo tempo, che era una questione di testa e non di uomini? Beh, aveva perfettamente ragione. La partita di martedì ha lasciato degli strascichi tremendi, adesso per Kiev non so cosa aspettarmi.

    RispondiElimina
  161. Bobby Caponata12 aprile 2015 19:52

    Comunque con il "novo" la cosa era partita parlando di quelle teste vuote che scrivono sui siti (io leggo più che altro VN). Quando dicevo dei martelli mi sembrava chiaro che mi riferissi a quei personaggi. Per il discorso sull'adoratore ovviamente mi riferivo a quanto accade qui e ripeto che è un'etichetta fastidiosa anche se sono sicuro non c'è intenzione di ferire (dopotutto anche io sono sempre novo....)

    RispondiElimina
  162. Montella:
    "Qualche spiegazione me la dovrò dare dopo questa sconfitta. Un indirizzo già ce l’ho. La sconfitta di martedì ci ha fatto molto male, è arrivata in maniera inaspettata. Non sono stato bravo a ri-motivare la squadra perché oggi ha dimostrato poca fiducia, poca sicurezza e poca convinzione. Abbiamo regalato qualcosa al Napoli su errori nostri. Il responsabile non posso che essere io."

    Sinceramente mi sembra che sia inutile prendersela con i singoli, il problema è globale ed è la testa. Inutile quindi prendersela con i soliti capri espiatori (Kurtic, Ilicic, Richards, Pasqual, martedì scorso Aquilani, più quelli personali di ognuno). Fosse questione di giocatori ancora si può rimediare, nella situazione in cui siamo è più difficile, Montella ha quattro giorni per rimettere in piedi la baracca, a Kiev va bene anche il pareggio o la sconfitta di misura, ma l'atteggiamento con cui entreremo in campo dovrà essere diverso.

    RispondiElimina
  163. Bobby Caponata12 aprile 2015 20:10

    Montella su Diamanti
    Diamanti? Ha accusato alcuni problemi alla caviglia”

    RispondiElimina
  164. Ma vale la pena prendersela così tanto per due sconfitte in 5 giorni ?! Mica terremo 'sta media, 6 pere ogni due match!!!! E che sarà mai, è da gennaio che si è preso a calci in bocca mezza Italia e mezza europa, certo se con la Dinamo tira questa aria la stagione rischia di diventare bruttina, da eccellente che era meno di una settimana fa; non facciamo drammi, reagirà Montella, lo seguirà la squadra. Siamo termolabili, quando la temperatura cambia in fretta i giudizi seguono a cascata, non perderci il sonno Louis a volte scrivere incazzati c'illumina la giornata. Giovedì guai passi falsi, poi quello che viene viene..............

    RispondiElimina
  165. Beh, almeno una spiegazione logica del suo mancato ingresso in campo esiste.
    Comunque ora mi ricordo: sei tu che mi hai detto che è una questione di testa e non di uomini e hai ragione. Anche con Diamanti non avremmo combinato granché.

    RispondiElimina
  166. Bobby Caponata12 aprile 2015 20:26

    E comunque Pollock per la campagna di Russia ti rivoglio al comando e voglio il plotone compatto, TUTTI PRESENTI NESSUNO ESCLUSO.

    Per la viola.


    Se no.. vi faccio saltare il sito.

    RispondiElimina
  167. Ma infatti Diamanti viene rammentato non tanto per motivi strettamente tecnici, ma perché (ipotesi) avrebbe aumentato il tasso di combattività e determinazione, avrebbe potuto fare un po' argine allo sfaldamento generale, anche se uno solo non basta...

    RispondiElimina
  168. Ragazzi ma l'è la primavera che vi dà ai capo? Se un avete più tempo per scrivere ( Zeman-Lele-Louis) ok, alzo le mani... Ma non intervenire più per visioni o scazzi con qualcuno personalmente lo trovo paradossale. Mica vorrete dar ragione a chi ha sputato ed offeso per lungo tempo questo blog e che ora stappa bottiglie di champagne? Pensavo di frequentare (virtualmente) persone di ben altro spessore... Se serve per farvi tornare vi potete darmi d'adoratore del cazo quando volete. Non fate come i bambini proprietari del pallone che se un vincono vanno via e fanno smettere tutti di giocare. Esistono punti di vista diversi, opinioni ed incazzature. E dopo anni buttate a puttane tutto. Mah, sono basito

    RispondiElimina
  169. non ho visto la partita, ma da quello che leggo (e del resto dalle stesse parole di Montella) le responsabilità dell'allenatore sono innegabili. Perché è vero che giocavano le riserve, ma ce le ha messe lui, e in ogni caso quando quelle riserve prendevano a pallate mezza Serie A era anche merito suo, se non lo fanno più qualcosa dev'essere successo.
    Difficile dire cosa, di tattico o caratteriale. Era ovvio che non potessimo tenere i livelli di questi due mesi, ma due 0-3 in una settimana è davvero troppo.

    RispondiElimina
  170. Ragazzi, ci siamo sgonfiati come un soufflé venuto male. Per questo finale di stagione, ahimè, la vedo bigia...

    RispondiElimina
  171. Mc ti ritengo una persona riflessiva, si vede che anche con te mi sono sbagliato.
    Non siamo mai stati in lotta per il terzo posto. Mai. Se essere a 6 punti (distacco minimo quest'anno) significa avere speranze per lottarci è un problema di chi l'ha sempre ritenuto possibile. Se qualcuno sproloquia su rose da terzo e secondo posto è un'altra volta un problema suo. Anche io ritengo che senza coppe potremmo tentare di giocarcela ad inizio stagione ma dato che senza coppe non siamo praticamente mai ecco che diventa una situazione complessa e difficile per una realtà quale noi siamo. Se v'illudete per un paio di mesi stropicciandovi gli occhi per come si è giocato bene e mandate tutto a puttane per una settimana storta è più un problema ormonale che il vivere una passione equilibrata da tifoso. Si fa cacare al rogo Montella, si gioca bene per un periodo lungo ma che bella rosa madama la marchesa, a dirla tutta, non è un bel vedere.

    RispondiElimina
  172. Neto 6,5 non ha nessuna colpa sui gol, ha dimostrato sicurezza, è uscito bene fuori area un paio di volte, però anche se non per colpa sua tre gol li ha presi, di più non si può. Richards 5- errore clamoroso sul primo goal quando invece di chiudere sull'avversario che sta concludendo se ne va non si sa bene dove nè a far che. Grande fisico ma completa assenza di senso delle posizioni, Savic 5,5 Higuain è cliente troppo difficile se non sei al top e lui ne è ben lontano, Basanta 5 passo indietro anche per lui, Pasqual 5 abbastanza inutile davanti e poco efficace dietro come spesso ormai, Badelj 5,5 comincia nemmeno male ma poi sparisce nel marasma generale, Kurtic 5 qualche randellata e poco più, Borja Valero, discreto all'inizio con alcuni palleggi leziosi poi svanisce nel nulla; Ilicic 5 non pervenuto, corre e cerca anche di darsi da fare ma ne becca poche, Salah 6 è l'unico che corre davvero, ma da solo, circondato sempre da 2-3 avversari poco può fare; Vargas 5- si distingue solo per le litigate con questo e quello. Gomez 5 entra al posto di Ilicic e poco fa di più, Joaquim 5 idem come sopra

    RispondiElimina
  173. La stagione non è finita, se andiamo avanti in EL e ci riqualifichiamo anche per il prossimo anno per le coppe voglio vedere chi si lamenterà ancora perché non siamo andati in CL o perché non si è vinto l'europa minore. Vi anticipo perché so già che ci sarà qualcuno che difenderà le proprie opinioni pur di smentire un'evidenza distante dalle sue "teorie" e convinzioni molto, ma molto, personali. Il grosso neo di questa stagione si è consumato martedì, in maniera inaspettata, sorprendente, ingiustificata e davvero poco prevedibile, non tanto nell'entità dello score finale ma nella totale assenza di quel poco, o tanto, che sarebbe servito per non prostrarsi così di fronte ad una squadra zeppe di riserve. Amen, capitolo chiuso, la sconfitta di oggi non è piacevole ma non decide la stagione, nemmeno in campionato, i prossimi due turni di EL sono troppo importanti, almeno quel turno vorrei passarlo, dopo sono molto più fatalista.

    RispondiElimina
  174. Ci vuole serenità, è difficile tifare Viola senza.
    La squadra è (ancora) incompleta per gestire una serie di partite ad alto coefficiente fisico e nervoso. Tra Borja e Kurtic, ad esempio, ci passa un autotreno di tecnica e pensare che quando il primo è ridotto a pannolone e minestrina, il secondo lo possa sostituire senza problemi e quantomeno ottimistico. Stesso discorso per almeno altri 4-5 interpreti.
    Non è facile trovare la forza per passare dalle coppe al campionato quasi senza allenarsi nel mezzo. Non è facile perché siamo una squadra poco preparata alla vittoria, anche nei più rappresentativi.
    L'Europa è stata una bella cavalcata senza troppe pressioni, adesso, diventando l'unico obiettivo di una rosa ricca fino alla settimana scorsa, rischia di essere affrontata con un carico emotivo pesante.
    Adesso Montella deve dare delle risposte, prima di tutto a se stesso. Deve fare l'Al Pacino della situazione, se si vuole finire la stagione a maggio, riuscendo a solleticare la parte buona dei nervi dei suoi giocatori.
    Questo gioco contempla la possibilità di perdere e i non trovarsi niente in mano, noi lo sappiamo bene. Compattiamoci, noi per primi, e speriamo che lo faccia anche la squadra.

    RispondiElimina
  175. Leo, sai bene che il tifoso è ormonale per natura, si esalta e si abbatte con la stessa facilità al ritmo dei risultati. Anche noi, chi più chi meno, agiamo allo stesso modo. Adesso abbiamo preso due belle stecche nei denti e girano i coglioni,. Senza far drammi, ma girano eccome. Specie dopo aver giocato tre mesi alla grande (partita con la Lazio a parte), eccoti ch ti arrivano due partite da incubo, praticamente non giocate, contro la Juve B ed un Napoli in piena contestazione. Il perché di tanto strazio dovrebbe provare a spiegarcelo Montella, se mai anche lui ci ha capito qualcosa. Drammi non bisogna farne perché possiamo ancora salvare una stagione che stiamo mandando a puttane in maniera quasi incredibile. Ma una bella mossa penso che debbano darsela, Montella e i giocatori.

    RispondiElimina
  176. Ecco, molto meglio!

    RispondiElimina
  177. Intendiamoci il mio obiettivo di inizio stagione è arrivare almeno in EL, meno mi incazzerei, ma soprattutto per la difficoltà di far venire giocatori di buon livello, che giustamente vogliono le coppe. Girano un po' i coglioni che quest'anno il CL rischia di andarci la Lazio, squadra a noi non superiore, con un allenatore buono, ma presumibilmente inferiore al nostro (certo non hanno la EL e questo li ha favoriti).
    La Roma e Napoli che hanno rose superiori alla nostra (anche se non di tantissimo) sono andate male, le milanesi sono ancora in crisi profonda. Il dubbio da tifoso è il solito: ma quando ci ricapita una situazine così (lo stesso può dire il Napoli ovviamente).
    Per il prosieguo della stagione: la testa è strana, basta poco per deprimerti ma anche per ri-esaltarsi.
    Faremo il consuntivo a fine stagione

    RispondiElimina
  178. Sì, ma il crollo è inspiegabile: contro la Samp avevamo giocato bene, poi in due partite abbiamo sbagliato tutto, che cazzo è successo?

    RispondiElimina
  179. Bobby Caponata12 aprile 2015 21:30

    La Lazio non ci è di molto inferiore e tra allenatori a me piace Montella ma Pioli in fatto di concretezza ha dei numeri.. è bravo. E poi hanno avuto (finora) un percorso più "rilassante".. Comunque c'è ancora spazio per chiudere bene. Certo è che questo doppio passo falso mi lascia perplesso.

    RispondiElimina
  180. Leo se vincevi oggi al terzo posto c'erano 5 punti e la Roma è più sgomfia di noi, e noi abbiamo un finale di campionato in discesa, quindi il terzo posto non era affatto un'utopia, difficile sì, impossibile no, Certo se giochi come queste due ultime partite rischi il sesto posto perchè fanno a tempo a riprenderti anche l'Inter e il Milan! ll Napoli oggi e la Juve B martedì non erano affatto imbattibili da una Fiorentina appena un poco seria. Perchè ci siamo ridotti all'improvviso così mi sfugge dal comprendonio.

    RispondiElimina
  181. A me la partita che aveva fatto credere di avere una squadra davvero forte era stata quella con l'Inter; vinta in 9. Mi erano sembrati dei guerrieri.
    Sembra impossibile che siano gli stessi.
    Voglio essere ottimista: giovedì asfaltiamo gli ucraini

    RispondiElimina
  182. FOCO lo ha scritto, io lo feci notare, alcuni utenti (sia qui sia di la) lo hanno ripetuto più volte: la squadra non ha "vincenti" in squadra, non ha il trascinatore.
    Uno ci sarebbe ma ora non lo sopporto più, Gomez.
    Oggi mentre due compagni scendevano a sinistra lui stava al limite dell'area in cerca di un'improbabile sponda/triangolo e si é ben visto il compagno fare un gesto con la mano come per dire "Cosa fai qui, vai dentro che crossiamo...". Mi ha colpito quel gesto, anche se era un dettaglio.
    Avrete notato che ho scritto che Zaller aveva ragione, è lo riaffermo in altro modo, più commerciale: la viola ci ha rimesso.

    RispondiElimina
  183. Ma quelli della Lazio corrono, giocano in velocita', si muovono senza palla.
    Non è una differenza da poco.

    RispondiElimina
  184. La verità è sotto gli occhi di tutti

    RispondiElimina
  185. I giocatori più "cazzuti" sono Gonzalo e Diamanti, poi Neto e Salah a pari merito.
    Gli altri sono un po' carenti caratterialmente o immaturi (Alonso)
    Ovviamente non cito Pepito, leader silenzioso in campo

    RispondiElimina
  186. Ecco infatti: hai escluso i centrocampisti

    RispondiElimina
  187. Avrei dovuto inserire il PEK a onor del vero, ma c'è e non c'è purtroppo. Mi dispiace per Mati, giocatore che adoro ma è troppo mite.

    RispondiElimina
  188. Bobby Caponata12 aprile 2015 21:54

    Fanno quello che facevamo noi poco tempo fa.. Forse per il cammino più leggero e anche per il calendario in campionato, lo stanno facendo con maggiore continuità.. Noi abbiamo avuto una serie di partite dopo le quali puoi ritrovarti svuotato dentro, specialmente se non ci sei abituato a viaggiare a certi "ritmi".
    Non dovremmo sentirci delusi.. però come non farci la bocca :-)

    RispondiElimina
  189. Giusta la tesi di Foco che chiama in causa le carenze della rosa, non in grado di reggere la rotazione di 4/5 giocatori.
    Ma deve esserci dell'altro che solo loro sanno

    RispondiElimina
  190. Non stava in piedi oggi

    RispondiElimina
  191. Inserito in ritardo (cfr sotto) ma inserito

    RispondiElimina
  192. Io dicevo Pizarro come leader, come giocatore "cazzuto". Per me il "più leader" è lui.

    RispondiElimina