.

.

sabato 9 novembre 2013

I giardini di San Frediano

Della bella serata in Romania salvo prima di tutto la conclusione, perché se è vero che nel calcio il risultato è quello che conta, nella vita no, visto che considero una conclusione solo il luogo dove la gente si stanca di pensare. Forse la panchina in un giardino di San Frediano. Poi c’è la conclusione a rete che genera sempre emozioni, c’è la naturale conclusione di un contratto come quello di Montolivo che ci libera dal male. Amen. Poi c’è Ljajic che a Roma fa la panchina. Poi mi è venuto in mente che nessun problema è così grande da non poter essere messo da qualche parte, e capisco perché Corvino abbia deciso di mettere Montolivo nella rosa del Milan, e quello di cui ho paura oggi non è la morte, ma il ritorno di Montolivo. Intanto la Curva Fiesole per paura di cadere nella morsa della discriminazione razziale è costretta a sostenere che Cuadrado sia la versione fondente di un grande giocatore come Semioli. Saggi, Firenze ne è piena più dell’Arno il 4 novembre del 66, ieri in San Frediano mentre mangiavo il lampredotto ho avuto l’ennesima dimostrazione di quanto la saggezza popolare vada d’accordo con le interiora, e nel parlare di Fiorentina ma anche della crisi economica vista con l’ottimismo tipico che solo il Chianti può regalare, un artigiano mi ha fatto presente che vivere sulla Terra può essere costoso, ma include un viaggio gratuito all'anno intorno al Sole. La salsa verde si sa aiuta nei rapporti interpersonali, abbatte barriere e freni a tamburo inibitori, e allora gli ho chiesto quanto mancava alla pensione, mi ha risposto che la cosa migliore del diventare vecchi è che ci vuole molto tempo, e questo l’Inps lo sa bene e se ne approfitta. Si è parlato anche del fatto che domani sera arriva Delio Rossi, ha buttato giù l’ennesimo sorso di saggezza e mi ha detto che a Genova risparmiano anche sugli allenatori, e così ne hanno preso uno che mastica sempre la stessa ciccingomma da un anno all’altro, e durante le soste del campionato viene utilizzato alla biglietteria dell’acquario. Mentre sul fatto che nelle ultime 13 trasferte la squadra ne abbia vinte 11 ha cercato di svicolare parlando del pass di Renzi usato dalla moglie, allora ho capito che era un prandelliano un po’ chiuso, uno che ama soprattutto i risultati interni e che a parlare del rendimento esterno non trova giovamento, nemmeno se coadiuvato da tanta salsa verde. Poi ha provato a fare un sorrisetto di superiorità mentre una bella signora stava tentando di posteggiare la Mini in piazza de’ Nerli non senza qualche difficoltà, non proprio contenta di quella esternazione facciale si è avvicinata e con una voce graffiata da un pacchetto di Marlboro prima e dopo i pasti, e per niente conciliante gli ha sussurrato ”Se le donne non sono brave a parcheggiare, è solo colpa di voi uomini che ci avete costantemente mentito su quanti fossero 20 centimetri”. E’ rimasto impietrito come Delio Rossi dopo lo zero cinque, non ha proferito parola fino a quando non ha più visto quella sagoma vestita con almeno 3000 euro allontanarsi, vigliacco, poi ha ricominciato a fare il gradasso con frasi fatte del tipo “rossa di capelli voglia di piselli”, e “per una come quella non fiori ma opere d’iban”. Comunque si è accorto di aver fatto una figura di merda con me, e anche se il nostro è stato solo un incontro occasionale ho visto che ci teneva a salutarmi cancellando in qualche modo quell’episodio che lo aveva esposto al pubblico ludibrio. Ha cominciato a parlare dell’importanza della famiglia, di come sia rimasto il nostro unico rifugio e quindi di come bisogna far crescere i nostri figli, bicchiere dopo bicchiere ha voluto evidenziare quali fossero per lui i valori più importanti della famiglia  “Il denaro è la madre di tutti i mali, e l'uomo ha bisogno della madre, l'ozio è il padre dei vizi, e l'uomo ha bisogno del padre”. L’ho salutato con il classico “Forza Viola”, poi pur essendo in pieno Diladdarno per un attimo ho pensato di avere di fronte il Dubai Miracle Garden, e invece era solo una cicciona con i leggings a fiori.


106 commenti:

  1. Pek indisponibile. Neto, Fac (ma Vincenzino preferirà Tom, temo), Rodri, Savic, Pasqual (è inutile che io lo sogni fuori, Vincenzo ce lo mette, in squadra e in culo), Cuadrado, Aquilani, Borja, Vargas, Rossi, Rebic. Riproporre Giovacchin e tenere in panca Rebic sarebbe da grandissima testa di cazzo. 4-4-2: senza Pasqual e con Vecino sarebbe 3-5-2 di lusso, ma Vincenzino è ancora verde, come pigna.

    RispondiElimina
  2. Insomma, Vincenzino: rosam cape, spinam cave.

    RispondiElimina
  3. Stasera Merdelio perde il posto e va in quel posto: paradossi dell'esistenza.

    RispondiElimina
  4. Domani sera, scusate... Sennò faccio ocme Deyna ma al rovescio e mi presento allo stadio e, non vedendo nessuno, mi viene da pensare a partita a porte chiuse e impreco contro Lega e Federazione.

    RispondiElimina
  5. Chiarificatore9 novembre 2013 08:34

    Caro Lele, mi permetto di dirtelo perché tu, come altri tra noi, lo frequenti ancora, io vedrei molto bene questo tuo illuminante scritto, qui sotto, postato anche nel sitone.

    RispondiElimina
  6. Mamma mia Pollock, lo 0-5 non me lo dovevi far tornare in mente. Quella sera m'ha svuotato dentro come neanche una task force di prostitute thailandesi sotto anfetamine. Sicuramente con meno soddisfazione. Quella sera facevo il turno di notte e presi un'ora di permesso per vedere quella che doveva essere LA partita e che invece si è tramutata nell'incubo più nero. Di quelli che non faresti neanche a psicofarmaci finiti da un pezzo. Ricordo la mezz'ora di macchina fatta per andare a lavorare, mezz'ora senza pensieri, senza uno straccio di segno di vita da parte della porzione encefalica sopravvisuta dopo anni di me. Che cazzo di pugno. Un knock out durato ore senza nessuno che gettasse la spugna. Certo che se unk decidesse di tifare Fiorentina per spirito di rivalsa verso la vita, andrebbe incontro ad una delle cazzate più grosse che potrebbe fare. Quello è un criterio di scelta che porta verso maglie strisciate. Quando scegli la Fiorentina sai che ci saranno dolori e gioie e che probabilmente il rapporto tra questi non ti premierà. Ma come si fa ad apprezzare la felicità se non hai sofferto mai? La felicità va guadagnata, ha bisogno di lotta pregressa per essere appagante, ti deve sorprendere, non deve essere mai scontata. Un mio amico, ex alcolista, attuale beone per passione, dice sempre che la felicità è come una scoreggia: arriva che non te l'aspetti, dura poco, lascia benessere in te e spesso è invisa agli altri.
    Noi Fiorentini la sappiamo riconoscere ed apprezzare e forse abbiamo scelto di essere tali proprio per agognarla a lungo per viverla al meglio.
    La Fiorentina attuale ha il grande merito di farci presagire un senso di felicità, oltre ad aver avuto la capacità di far dimenticare, almeno a me, per un po', una sera in cui ogni pallone che gonfiava la nostra rete, strappava via anche piccoli frammenti di speranza.

    RispondiElimina
  7. Chiarificatore9 novembre 2013 08:48

    Neto,


    Roncaglia-Rodriguez-Savic-Alonso,


    Aquilani(Vecino)-Pizarro(Aquilani)-Valero,


    Cuadrado-Rossi-Rebic.

    RispondiElimina
  8. No, Chiari, se lo lasci senz'acqua hai risolto, come dice anche Jordan. Il presunto ammiratore è uno sdaiolo cretino, provocatore e inculato (e cioè uno sdaiolo, semplicemente: scusate la ridondanza degli aggettivi ... ahahhahahahahahahahah!), il quale si guarda bene dal dialogare con lui (come qualunque altro cloacale: nota bene che se non ci fossero Zemanviola e Sopra, quest'ultimo vivo o Morto, i suoi vuoti post cadrebbero vuotamente nel vuoto infinito) e si rammarica soltanto, da sdaiolo invidioso cui il sitollock in espansione costante è spina nel fianco da quando il Matto ne uscì con una scena redihola e perdente delle sue, che il maniaco non sia più qui a romper le palle. Vincenzino, spingi fino in fondo alla passera della bela Rosin, non ti accontentare dei preliminari!

    RispondiElimina
  9. Ah, il giardino pacchiano delle foto è il Dubai Miracle Garden? È veramente orrendo.

    RispondiElimina
  10. Chiarificatore9 novembre 2013 08:58

    L'ho detto solo, Colonnello, perché lo scritto di Lele, a fronte delle calunnie del multinick di turno apparse sul sitone, ristabilisce non poche verità.

    RispondiElimina
  11. Domani sorpassiamo solo il Verona, l'Inter ci resterà davanti.

    RispondiElimina
  12. Insomma, Vincenzino, sappi godere, sappi delibare! Est aliquid plenis pomaria carpere ramis et tenui primam deligere ungue rosam.

    RispondiElimina
  13. Sì Vincenzino, non sottrarti al compito e al piacere: viene a encender las rosas rojas de tus rosales.

    RispondiElimina
  14. Che si dica di te, o Vincenzino quest'anno purtroppo errante: tu rosa serà norma de las rosas.

    RispondiElimina
  15. Io la vidi ma evidentemente non tu, Vincenzino, non tu... Yo vi la rosa: clausura primera de la armonía, tranquilamente futura.

    RispondiElimina
  16. Presto potremo indicare la nostra volontà di donare gli organi nella carta d'identità. Segni particolari: ho un fegato enorme.

    RispondiElimina
  17. Gilbert Becaud te fa 'na sega, oggi .

    RispondiElimina
  18. Parallele di mota:

    Ludwigzaller "Questo fango su di me mi fa venire malditesta.. ".

    Bertolaso "Per il malditesta i fanghi sono ottimali".

    RispondiElimina
  19. Chiarificatore9 novembre 2013 10:25

    Forse Pek ce la fa.

    RispondiElimina
  20. Clausura! Apertura! Argentina! Argentina!!

    RispondiElimina
  21. http://www.fiorentina.it/notizia.asp?IDNotizia=142054



    Dando un'occhiata a cifre e modalità, che senso ha questo articolo?

    RispondiElimina
  22. C'è un piano dietro, a medio termine, che non conosciamo. Credo. Pradè, l'abbiamo constatato, non è un allocco...potrebbe avere fatto dei calcoli, potrebbe avere già un pre-accordo per un futuro acquirente tra due / tre anni per fare cassa, plusvalenza e magari un giocatore in cambio.... Io la logica la vedo, soprattutto se mettono clausola a 50/60 milioni di euro. Gli sceicchi non comperano yacht da sogno belli e fatti, mai. Quasi sempre acquistano (a peso d'oro) il progetto su carta.....

    RispondiElimina
  23. Prospetti africani



    Finito il Mondiale U 17, questi sono i prospetti che mi paiono piu' interessanti

    1) Berisha centravanti di sicuro e grande futuro . Da prendere subito.



    2) Boschilia seconda punta di ottima tecnica e velocità

    3) Danilo grande organizzatore del centrocampo

    4) Engvall mezzala d'altri tempi

    5) Granados, buon rifinitore, anche se é mancato nell'ultimo atto.



    LELE

    RispondiElimina
  24. Si Anto, terribile. Come la cicciona con i leggings.

    RispondiElimina
  25. Cuadrado ecomomicamente è un affare,per quello che ci è costato d'ingaggio finora e per quanto sia stata irrisoria la cifra per assicurarsene la metà. Metà che ci permette di non consentire un acquisto da parte delle concorrenti sul mercato interno e di poter, per certi versi, fare il prezzo della restante metà da riscattare. Nessuno busserà dall'Udinese offrendo 20 milioni per metà cartellino, quindi non c'è un pericolo di scippo. La Fiorentina credo che ne detenga i diritti sportivi e quindi una proposta ufficiale d'acquisto va fatta ai Viola. Comunque non credo che qualcuno si presenterà con più si trenta milioni, non per il valore del giocatore, ma per non alzare troppo il prezzo di un cartellino che in caso diverso non produrrebbe che minusvalenza in caso di ulteriore cessione. Credo che con una decina di milioni l'Udinese si riterrà soddisfatta, considerando la quota già versata dai viola e l'enorme plusvalenza che il totale tra pregresso e da versare gli consentirebbe. Al riparo da magheggi italiani, potremo godercelo ancora per un po' e ,nel caso più avanti, farci un bel gruzzolo.

    RispondiElimina
  26. No dico, che interesse ha l'Udinese a fare ora una valutazione così "bassa" per Cuadrado, dopo che ci ha ceduto la prima metà a 6 milioni? Può essere che Pradè e Udinese abbiano già accordi del tipo che dici, ma sul futuro a lungo termine non c'è mai troppo da contarci, ci sono gli infortuni, le cadute di rendimento, ecc ecc.

    RispondiElimina
  27. L'Udinese ha come riferimento solo l'estero. In Italia nessuno si azzarderebbe ad investire cifre del genere per una metà che non consentirebbe la sicurezza di averlo tra le file.

    RispondiElimina
  28. Pensavo anch'io all'estero, ma in quel caso sicuramente l'Udinese avrà una bella percentuale sulla futura vendita nostra, non credo rinuncino a far fruttare Cuadrado così facilmente...Comunque andrebbe benissimo lo stesso

    RispondiElimina
  29. Di Berisha ho visto solo il gol di tacco e la tripletta con cui ha affossato l'Argentina nella finalina, così a occhio parrebbe buono

    RispondiElimina
  30. Cuadrado è come un'azione in crescita, cioè con prospettive di crescita nel medio termine. Chi ce l'ha è difficile che voglia vendere a meno di offerte, oggi, fuori mercato, come era a giugno del resto. Per questo, ammesso che ci stiano lavorando, non credo concludano prima di quest'estate e allora dipenderà molto dallo scenario che ci sarà in quel momento. Se il giocatore avrà completato la sua "esplosione" e sarà sulla cresta dell'onda potrebbe entrare davvero nel mirino dei grossi club e chi ha speso 100 milioni per Bale ne può spendere 50 o 60 per un Cuadrado che avesse fatto un campionato ai ritmi della partita col Chievo. In quel caso credo sarebbe difficile resistere o replicare. Se invece il giocatore avesse avuto una flessione, o, peggio, un infortunio, allora con una cifra onesta si potrebbe davvero anche prenderlo tutto. Ora son discorsi per riempire le pagine dei giornali.

    RispondiElimina
  31. Cuadrado esploso definitivamente, Rossi tirato a lucido e risolutivo goleador. Questi dueno fanno grande e vincente la viola, oppure faranno le nostre campagne acquisti, cedendoli al loro top.

    RispondiElimina
  32. Quella, per mia fortuna, me la sono persa (spero tu non l'abbia fotografata).

    RispondiElimina
  33. Si può ragionevolmente sperare che Cuadrado rimanga da noi anche la prossima stagione. Con l'Udinese probabilmente si troverà un accordo pagando una decina di milioni, più Lazzari, più una percentuale su una futura cessione.

    RispondiElimina
  34. Precedenze africane



    DEYNA, i cinque li ho messi in quell'ordine perché ovviamente do' precedenza a chi realizza.

    Berisha é la mia prima scelta, non solo per la tripletta in un'ora, ma per
    quello dimostrato precedentemente. Centravanti vero, che al giorno
    d'oggi sembra rarità, buon fisico, buona tecnica, mancino che sa usare
    anche i gomiti in area, buono di testa e piede. Essere scandinavo é un
    gran vantaggio per un investimento per via dell'educazione
    e professionalità, poi anche perché europeo. Anche se ignoro il prezzo,
    non certo una carezza dopo questa vetrina, credo che i rischi siano
    veramente limitati. Boschilia mi garba un sacco, attaccante laterale e/o
    mezzapunta, penetra facilmente le difese partendo da seconda punta con
    velocità supersonica, ma Jordan ha relazionato che se da S. Paolo si
    muoverà, sarà solo dietro tanti quattrini. Danilo é il piu' chiaccherato
    a livello di mercato, ma gioca in un ruolo piu' semplice anche se lo fa
    molto bene e con intelligenza rara per quell'eta'. Tra i tre, io
    rispetterei l'ordine.

    Credo senz'altro che il duo si avvalga di una rete di collaboratori che non
    saranno mancati al mondiale U 17, vetrina imperdibile. Non ho messo
    neppure un nigeriano anche se ce ne sono di meritevoli, ma conosco
    l'Africa e loro non rendono mai indietro le speranze riposte. Il nostro
    calcio é veramente messo male, la nazionale maggiore ha titolare
    Montolivo e il santino ricorre a Motta, i migliori in campionato sono
    Pirlo e lo stratosferico Totti, poi il buio, la nazioanle di Mangia
    aveva mediocri giocatori sconosciuti di B, i ragazzi dell'U 17 a parte
    il portiere, fanno pena.

    Se non sorte qualcuno miracolosamente da qualche parte, ci aspettano lustri molto magri.



    LELE

    RispondiElimina
  35. Con la Samp in notturna? De mauves et d’iris et de nocturnes roses sont les grâces de nuit sous leurs danses écloses.

    RispondiElimina
  36. Purché Vincenzino non bachi la splendida rosa. In quel caso...





    O Rose thou art sick.
    The invisible worm,
    That flies in the night
    In the howling storm:

    Has found out thy bed
    Of crimson joy:
    And his dark secret love
    Does thy life destroy.

    RispondiElimina
  37. Ma no, non voglio crederlo! Vincenzino darà chiarore alla notte, rosa tra le rose!





    Trittst du im Garten hervor,
    So bist du die Rose der Rosen,
    Lilie der Lilien zugleich.

    Wenn du im Tanze dich regst,
    So regen sich alle Gestirne
    Mit dir und um dich umher.

    Nacht! und so wär es denn Nacht!

    RispondiElimina
  38. Fiducia in Foco e nelle sue magie voodoo... Ottimismo, dopo un inizio non promettentissimo...



    La nube nel giorno più nera
    fu quella che vedo più rosa
    nell'ultima sera.

    RispondiElimina
  39. E l'indoma mattina al risveglio, dopo le cinque pere che esonereranno Merdelio, la felicità!















    Rose in fiamme


    Su un oceano
    di scampanellii
    repentina
    galleggia un’altra mattina

    RispondiElimina
  40. «l'indomani», qua sotto.

    RispondiElimina
  41. L'Under 17 è presto per rischiarci cifre e se uno è già, come Boschilia, in un club importante, non te lo danno a prezzo di banana. Questo volevo dire, delle quotazioni precise non ne ho idea nemmeno io. So che abbiamo preso un '97, molto buono, Mark Dabro, centravanti della Croazia (a circa un milione e qualcosa) e mi è sparito, ancora non l'ho visto in primavera, dove è in rosa. Anche se è tre anni sopra i limiti di età ('97 contro '94) pensavo facesse sfracelli perchè ha già gran fisico e buona tecnica. Non so se è infortunato o impegnato con la nazionale, fatto sta che ancora non è sceso in campo.

    RispondiElimina
  42. Di croati, se già facessimo giocare qualche volta Rebic non sarebbe male, prima di pensare a Dabro

    RispondiElimina
  43. La Caporetto di Delio, nella notte!





    e la nott poeu
    che la gattona foeu
    con la pattona!

    RispondiElimina
  44. Merdelio, il Grande Educatore! Buon Padre di Famiglia, educaci adesso questo gran paio di coglioni!

    RispondiElimina
  45. O Colonnello ma che t'ha dato i barta i'cervello? Guarda di non porta' sculo con tutte queste cazzate su Merdelio!

    RispondiElimina
  46. Rose, rose...Rincaro la dose con Merdelio:

    Rose Clouds of Holocaust
    Rose Clouds of Flies
    Rose Clouds of Bitter
    Bitter, Bitter Lies

    And When The Angels
    Of Ignorance
    Fall Down From Your Eyes
    Rose Clouds of Holocaust
    Rose Clouds of Lies.......

    Rose Clouds of
    Twilight Truth
    Rose Clouds of Night
    Rose Clouds of Harvested
    (Love, All Alight)

    And When The Ashes of Life
    Fall Down From The Skies
    Rose Clouds of Holocaust
    Rose Clouds of Lies.....

    And Festivals End
    As Festivals Must
    From The Hooded Crows of Rome
    To The Falcons of Zagreb
    Oh, Mother Victim of Jesus
    Lie Down in Sydney's Dust
    For Festivals End
    As Festivals Must

    http://www.youtube.com/watch?v=g_Ko_7m0IWs

    RispondiElimina
  47. «E' un ragazzo molto giovane che col tempo sta diventando piu' maturo. I ragazzi bisogna saperli aspettare»: e tu l'hai fatto, Merdelio! Quanto, quanto aspettasti prima di dargli la severa lezione che meritava! E quanto, quanto ci leccasti, da allora, la nutella sulla fava! Fino a domani sera: spogliatoi del Franchi, ore 23, l'annuncio, Merdelio è cacato via dai blucerchiati, il pedagogo triste va a mollar cazzotti alla cieca contro i piloni di un ponte, un sasso al collo per buttarsi. Merdelio, ah Merdelio, con te sì che avremmo rivisto giocare al calcio, tu come Cesare P... o forse come Pompeo, o forse addirittura come Poppea, visto che quel hai continuato a fare dopo che raddrizzasti la schiena al serbotto e segnasti una delle più gloriose pagine della storia viola! Merdelio, Merdelio...

    RispondiElimina
  48. Chiarificatore9 novembre 2013 14:14

    Voi potete dire il cazzo che volete ma io il serpente idiota di Massaciuccoli, fino a che vomiterà veleno anti-viola nei siti viola, non lo perderò di vista.

    Ecco l'ultima sua vomitata:

    "09/11/2013 11:38:40Ludwigzaller, Ginevra
    Si parla di giocatori in scadenza. Dunque si possono acquisire a zero. Nonostante circoli una certa ipocrisia in proposito e' evidente che tutte le squadre cercano di assicurarsi giocatori in scadenza. Prade' e Macia in questo sono bravissimi."



    Secondo voi, quando dice che " nonostante una certa ipocrisia in proposito è evidente che tutte le squadre cercano di assicurarsi i giocatori in scadenza", a chi allude, parlando di ipocrisia, se non ai tifosi viola ed alla Fiorentina che ha chiuso i rapporti col Milan, e cosa vuol dire, da perfetta merda anti-viola, se non che per lui Macia e Pradè si comportano esattamente come Galliani?

    RispondiElimina
  49. Chiarificatore9 novembre 2013 14:19

    Ben detto Colonnello, e c'è chi fa finta di rimpiangere Ljajic però non ha mai speso una parola di critica sui cazzotti di merdelio che sono la causa prima dell'andata via di Ljajic.

    RispondiElimina
  50. Come disse la polimontolivotta, il tempo è galantuomo... E infatti assistemmo ai trionfi ininterrotti del Gozzuto Cornuto, di Merdelio, di Segnamai e allo sprofondare dei DV nella pontellizzazione... Ci rodemmo la mani, ci consumammo con gli «Ah, se...». O tempo galantuomo, perché, perché inculasti a sangue la polimontolivotta dopo averla ammanettata e riempita di ceffoni? Perché tradisti le sue dolci attese e la lasciasti, a litri di sperma, in dolce attesa?

    RispondiElimina
  51. Chiari, ma perché stargli dietro? E' roba che scorre via in cloaca: qui non è più, a interrogarci con la sua malattia.

    RispondiElimina
  52. Chiarificatore9 novembre 2013 14:24

    Colonnello, va smascherato come tutti gli anti viola che frequentano i siti viola.

    RispondiElimina
  53. Ma la maschera non l'ha mai portata, è molto naturale ed è anzi un prodotto molto naturale, di quelli che appunto scorrono in cloaca.

    RispondiElimina
  54. Chiarificatore9 novembre 2013 14:31

    Non è così lineare ed evidente per tutti come dici tu, Colonnello. Anzi direi l'opposto.

    RispondiElimina
  55. Chiarificatore9 novembre 2013 14:37

    Nel sitone, Colonnello, la stragrande maggioranza dei frequentatori è costituita da autentici tifosi viola, purtroppo alla mercé dei multinck disfattisti e dei serpenti idioti.

    RispondiElimina
  56. Chiarificatore9 novembre 2013 14:43

    Ha risposto l'idiota ed ipocrita serpente, negando di aver fatto il nome di Galliani, infatti io parlavo di chiara allusione ( capirà il significato del termine il presunto studioso?) , quanto all'andata via di Ljajic, secondo lui è per colpa della Fiorentina, e chi non se ne rende conto crede alle favole, dice l'idiota. Idiozia sommata ad idiozia. Ne spara a mazzi.

    RispondiElimina
  57. Si rivolgeva a DKNE e ad ogni modo non so davvero qual sia l'errore di cui parla: abbiamo incassato per la cessione di Ljajic, in scadenza, quanto lui vale adesso sul mercato (se non di più) a forza di panchina e a contratto rinnovato, e siamo a punteggio pieno in UEFA e con più punti dell'anno scorso in campionato.

    RispondiElimina
  58. Colonnello, in uni sbrodolar complimenti che farà la gioia dei visitatori misteriosi, ti dico che quando impazzisci così e riempi il sitollock di post mi incolli allo schermo. Mi pare d'aver letto che hai o stai insegnando, beh, invidio chi ha o ha avuto la fortuna di starti ad ascoltare. Dovresti essere un logorroico compulsivo pieno di cose da raccontare.

    RispondiElimina
  59. Non sono più pazzo del soiito, Foco (neanche meno... ahahahahahahah!). Ho insegnato molto (e credevo con frutto) a un mio nipote francese e me ne sono pentito, l'estate del 2006 mi riaccolse come se fossi il Nemico, a Materazzi in faccia: è stato uno dei più grandi dolori della mia vita, eppure dovevo sapere come sono fatti quelli della sua razza.

    RispondiElimina
  60. Chiarificatore9 novembre 2013 14:50

    L'andata via di Liajic, forse, e sottolineo forse, si sarebbe potuta evitare riuscendo a rinnovargli il contratto quando era a due anni dalla scadenza, ma non c'è il minimo dubbio che sia dovuta in primo luogo al padre di Ljiajic ed in secondo luogo alla clamorosa scorrettezza di Galliani.

    RispondiElimina
  61. Dabro è convocato in primavera per la partita di oggi

    RispondiElimina
  62. BLIMP...CHIARI...La verità, la sola verità e la più grande attività sovversiva. Cosa dire dell'Efialte di turno? La "faccia" tosta lo fa sembrare quello che non è, dandogli la possibilità di diventarlo....Oppure che il nozionismo sta alla cultura come un pugno di farina sta a un piatto di spaghetti.

    RispondiElimina
  63. Scordandoci il fuoruscito, perchè è bene scordarselo, bisognerebbe poi subito dopo scordarci anche di Ljajic. E' evidente che il giocatore dopo tre anni a singhiozzo e dopo l'episodio Merdelio era "on the boundary" cioè più di là che di qua dal progetto viola. A quel punto difficile pensare ad un rinnovo, ameno che non fosse a cifre che nemmeno lui avrebbe accettato. Non è che le cose siano cambiate molto nel girone d'andata, un entra ed esci sulla falsariga degli anni precedenti, contatti con il Torino per un prestito-compropietà. Lo volevi dar via definitvamente o parzialmente, insomma. Nel primo caso assurdo rinnovare, vendi meglio quello che costa meno, nel secondo invece obbligatorio il rinnovo ma non fu trovato l'accordo. Poi, nel girone di ritorno, l'esplosione, ma a quel punto era tardi. Quando è entrato nel mezzo il serpente pelato? Sembra molto presto, subito dopo il Merdelio day, addirittura, rendendo così impossibili anche se ci fossero stati (e questo nessuno lo sa, quindi inutile litigarci su) i tentativi di rinnovo con la Fiorentina.
    Sono stati fatti errori? Per ora non direi che è provato il danno, quindi neppure l'errore. Il giocatore vale, oggi, più o meno quanto è stato venduto.
    Ci sarebbe servito? Col senno del poi, sapendo che Gomez e Ilicic praticamente non hanno giocato direi di certo di sì, ma, fammi indovino ti farò ricco. Quindi non capisco di cosa si parli. Lasciamo l'argomento a chi non ha di meglio per criticare sempre senza compicciare niente di buono,

    RispondiElimina
  64. Grande gol di Bernardeschi, il terzo da quando è titolare. Questo è forte. Questo è nostro.

    RispondiElimina
  65. Chiarificatore9 novembre 2013 15:14

    Certo, Colonnello, si rivolgeva a DKNE, che, dopo di me,anche lui lo ha criticato da par suo, ma non solo a DKNE, stanne certo.

    RispondiElimina
  66. Ciò non toglie che una serataccia a finire nettari venezuelani o costaricani e bruciar avana ce la passerei con vossia ( in caso di tua astemia, malattia tremenda, i nettari finirebbero comunque).

    RispondiElimina
  67. Chiarificatore9 novembre 2013 15:19

    Infatti secondo me, Foco, dal centrocampo in avanti, tra quelli che abbiamo in casa e i giovani che abbiamo fuori ( Bernardeschi e Babacar), siamo in una botte di ferro. Manca solo un simil-Pizarro.

    RispondiElimina
  68. Rigrande gol di Bernardeschi. Seferovic chi?

    RispondiElimina
  69. C'è, magari tra due, tre anni: Andy Bangu.

    RispondiElimina
  70. Chiarificatore9 novembre 2013 15:48

    L'ho visto, è davvero molto promettente, speriamo che nei prossimi due tre anni cresca che so, come ha fatto Matos.

    RispondiElimina
  71. Bernardeschi doppietta, sembra che faccia quel che avrebbe dovuto fare Carraro...

    RispondiElimina
  72. Il sostituto di Delio Rossi...

    RispondiElimina
  73. Chiarificatore9 novembre 2013 17:58

    Grande Federer.

    RispondiElimina
  74. Sopra, nel post su Efialte hai avuto due uscite memorabili alla te: ti avviso che le rivogherò in compagnia, martellonesca o meno, come mie.

    RispondiElimina
  75. Foco, circa l'«astemio» l'intenzione di offendere (come direbbe Zazà) è evidente ma, sempre per via dei tatuaggi e della truculenta debordanza fisica, farò conto di non averla letta. E' vero però che il mio passaggio al veganesimo (finché dura: ma già non avrei creduto di regger tanto) ha ridotto i miei consumi di acqua di fuoco.

    RispondiElimina
  76. Già ben prima di Zazà e di Calamai, questi Castore e Polluce del calcio moderno, postdinosaurico e quindi postjordaniano, tal Rilke aveva avuto qualche buona, seppur insufficiente intuizione sui valori di rosa della Fiorentina:




    »Die Rosen fangen an aufzugehen, erst ein paar, die sich nur so

    gedankenlos aufschlugen und gleich viel zu groß wurden, dann, seit

    gestern, sorgfältigere, edlere Rosen, denen es darauf ankam,

    langsamer zu sein, und sich zu fühlen im Aufgehen».



    Cruciale, per comprendere quel che la partenza del noto esterno Ljajic (con conseguente impoverimento della nostra rosa: cfr. l'incipit struggente) produsse sulla psiche del ginevrino di lingua tedesca ma da tempo (troppo tempo) sceso nella nostra bella Versilia, l'aggettivo che, quasi sospirato dall'enjambement, apre il secondo verso.

    RispondiElimina
  77. Il medesimo, per tanti versi caro ad AntoineRouge, aveva in fondo già espresso, sempre nell'ambito di quella metafora della rosa sulla quale (umilmente me ne scuso) forse non ho abbastanza insistito con l'utenza sitollockiana, la fondamentale, metafisica contraddizione esterno-interno che qualifica la posizione di Ljajic in campo e ormai (grazie alla geniale comprensione, da parte di Garcia, delle sue prerogative) anche in panchina:


    «Rose, oh reiner
    Widerspruch, Lust, niemandes Schlaf zu sein unter soviel
    Lidern».

    RispondiElimina
  78. Zazà si è estinto: ha cercato difficile reviviscenza in cloaca, ma dopo un inizio baldanzoso e revanscista sono bastati un breve ma percussivo martellamento di Sopra e due mattonate di DKNE per annientarlo. Querule accuse di mancanza di politesse (implicitamente, alla Redazione), impotenza alla risposta (come DKNE prevedeva troppo facilmente)... Zazà, «tu devii dalla tua ombra, a poco a poco è sera», direbbe il poeta, ma temo uno stanco ritorno sul luogo del delitto. Sul sitollock prende infatti regolarmente di fava ma c'è più audience e affettuosa consuetudine per lui e per le sue problematiche, la tournée all'estero è finita a pomodori in faccia.

    RispondiElimina
  79. Falla finita di stuzzicarlo a scenari da tregenda, se ritorna ritengo responsabili te e il Sopra! Io non gli rivolgo verbo finchè resta lontano, ma se torna azzanno con tal furia che i cani del GAT in presenza del tritato del coniglio di Bombaccio parranno anoressici!

    RispondiElimina
  80. Proverei a pensare di poter ardire a tentare di osare di affermare che sulla scia della viola siamo andati a vincere fuori casa, come spesso succede, COLONNELLO; riflettevo come uno specchio lucido (lo specchio, non io...io ero o'Pacos Ferreira, avversario Uefa) che veramente è la task force, le teste di cuoio sitollockiane a dare lustro al sitone...teste di cuoio contro teste di cazzo; il tutto combattendo con guanti di velluto. Questa sera, col Martelloni mi raccomando!! Un Negroni per i bianchi, un bianco per i neri...eheheheh...e ricorda di dirgli: da quando hanno inventato l'affettatrice e il bidet, il prosciutto non sa più di prosciutto, la patata non sa più di patata!

    RispondiElimina
  81. Tanto per prendermi la colpa ed essere azzannato da JORDAN questo è il post che ho inviato al sitone(ma che la redazione ovviamente censurerà).Spero che abbiate la pazienza di leggerlo:"Lud sei una delle persone più maleducate,più false che abbia mai conosciuto.Ci sono vari modi per essere irrispettosi ed arroganti.Uno può essere quello di dire qualche parolaccia.Un altro,quello malsano e viscido,quello vigliacco insomma, è di non rispondere all'interlocutore.Come da consuetudine tu fai da mesi.Se tu affermi" Conte non ha il parrucchino,sono i suoi capelli naturali";100 persone su 100 ti risponderanno dicendoti che i capelli sono di plastica e si vede,che lo stesso Conte ha affermato di aver speso 10.000 euro per farsi il "parrucchino".La tua risposta(come hai dimostrato nel precedente post):"questo è il mio pensiero,l'ho già detto".Senza rispondere nel merito,senza motivare il tuo pensiero.Dimostri di essere arrogante e maleducato cento volte di più di uno che ti manda a fare in culo.Quindi,tra me, che almeno ti dico le cose in faccia, ed il tuo comportamento da falso pretino,che chiede aiuto alla redazione facendo il can bastonato,a 90 gradi cme tuo solito,poveretto perchè offeso,non nutro nessun dubbio.Meglio uno che risponde e dice le cose che pensa che un falso "educato".Tu sei come quelli che dopo aver cacato,invece di lavarsi il culo,si danno una spruzzata di profumo;per cui esternamente "sembrano" puliti,ma dentro son sudici come una fogna di Calcutta.Io il culo me lo lavo,e come previsto,non avendo in nessun modo risposto alla mie elucubrazioni,come da copione ormai consolidato,avendo semplicemente asserito"questo è il mio pensiero",ti dico quale è il mio di pensiero:"vai a fare in culo te,la moglie della De Pin e nutella ingrato"

    RispondiElimina
  82. Lud sei una delle persone più maleducate,più false che abbia mai conosciuto.Ci sono vari modi per essere irrispettosi ed arroganti.Uno può essere quello di dire qualche parolaccia.Un altro,quello malsano e viscido,quello vigliacco insomma, è di non rispondere all'interlocutore.Come da consuetudine tu fai da mesi.Se tu affermi" Conte non ha il parrucchino,sono i suoi capelli naturali";100 persone su 100 ti risponderanno dicendoti che i capelli sono di plastica e si vede,che lo stesso Conte ha affermato di aver speso 10.000 euro per farsi il "parrucchino".La tua risposta(come hai dimostrato nel precedente post):"questo è il mio pensiero,l'ho già detto".Senza rispondere nel merito,senza motivare il tuo pensiero.Dimostri di essere arrogante e maleducato cento volte di più di uno che ti manda a fare in culo.Quindi,tra me, che almeno ti dico le cose in faccia, ed il tuo comportamento da falso pretino,che chiede aiuto alla redazione facendo il can bastonato,a 90 gradi cme tuo solito,poveretto perchè offeso,non nutro nessun dubbio.Meglio uno che risponde e dice le cose che pensa che un falso "educato".Tu sei come quelli che dopo aver cacato,invece di lavarsi il culo,si danno una spruzzata di profumo;per cui esternamente "sembrano" puliti,ma dentro son sudici come una fogna di Calcutta.Io il culo me lo lavo,e come previsto,non avendo in nessun modo risposto alla mie elucubrazioni,come da copione ormai consolidato,avendo semplicemente asserito"questo è il mio pensiero",ti dico quale è il mio di pensiero:"vai a fare in culo te,la moglie della De Pin e nutella ingrato"

    RispondiElimina
  83. Scusate il post doppio...disqus non me li faceva vedere,chiedo venia.

    RispondiElimina
  84. Te lo censurerà e se quello viene a rispondere qui vi prendo a calci in culo tutti quanti. Se ancora non avete capito l'elemento e non potete farne a meno vi fisso una visita di gruppo dallo psichiatra insieme a lui così vi fa lo sconto comitive! Chi lo conosce lo evita, possibile che ancora non avete imparato a conoscerlo?

    RispondiElimina
  85. Te l'hanno pubblicato (dovevan dormire)! meno male, così ti risponde lì, pericolo, spero, scampato.

    RispondiElimina
  86. Ah! Ah! con le buone non ti riesce di fermarlo! Lui è Borja Valero e tu un terzinaccio dell'Antella! Io ce l'ho con voi che ci perdete tempo! Comunque se vi divertite seguitate, basta che non me lo riportiate qui se no il nonno s'incazza.

    RispondiElimina
  87. Potremmo smettere di parlare i Lud? Lui continua a scrivere sul sitone rivolgendosi a noi, parla per sottintesi che chi non frequenta questo blog non può capire (infatti gli utenti del sitone non lo cagano, anche perché non capiscono a cosa si riferisca) e poi legge le risposte qui. Di fatto è come se scrivesse ancora qui, visto che pare rispondere a cosa scriviamo noi. Lasciamolo stare, non parliamone, dimentichiamo la sua esistenza.

    RispondiElimina
  88. Anto gli è una settimana che glielo dico, ma seguitano e qualcuno lo invita anche a ritornare!

    RispondiElimina
  89. L'Inter gioca di merda e su un cross innocuo il portierino del Livorno( in prestito dai nerazzurri) se la butta dentro da solo. Troppo culo per essere credibili.

    RispondiElimina
  90. Vedi? Ne hai parlato pure tu, proprio in questo momento. Rassegnatevi, Lud è un retrovirus, non si può fermare.

    RispondiElimina
  91. O un n'era uno dei meglio della nuova generazione?

    RispondiElimina
  92. Non è male ma stavolta ha fatto una cagata.

    RispondiElimina
  93. Dopo che qua mi sono chiesto se il post fosse stato censurato ecco sul sitone un intervento di LUD dove si lamenta del fatto che fosse stato pubblicato il mio post.Soffre della sindrome di Stoccolma,non può fare a meno di venire a leggerci.Incredibile.Cmq avete ragione,basta interloquire con il soggetto,tanto l'è come parlare con un cencio bagnato.Anche perchè se nessuno lo caca smette di intervenire e gli tocca andare su un forum di vecchie casalinghe annoiate,fino a che un lo faccian anche da li.Mi metto in buon ordine ad acetto i vostri consigli(sino a che un mi riparte lo sturbo ahahha)

    RispondiElimina
  94. Intanto guardati il link di "fullmetalConte" che ho messo qui sotto:

    http://www.youtube.com/results?search_query=fullmetalconte&sm=12

    RispondiElimina
  95. "che cazzo ci fa Adriano nella mia squadra" è bellissimo ahahah

    RispondiElimina
  96. ma questo l'avevate visto?

    https://youtube.googleapis.com/v/GZX4GXN83_c%26hl=en_US%26fs=1%26

    Perchè è veramente notevole,ma notevole davvero...

    RispondiElimina
  97. Signori, vi auguro la buonanotte, e allego immagine beneaugurante per domani. Sperando che al Foco vada bene lo stesso, anche se non è abbronzato.

    RispondiElimina
  98. Cosa ti manca, Colonnello, di quelli che mangiavi? Io ebbi una sgradevole ricaduta dopo un mese di vegetarismo e mi bastò per vergognarmi per anni.

    RispondiElimina
  99. Notare la finezza del "quelli", a stimolare il senso di colpa, eheh. Notte

    RispondiElimina
  100. Sì Chiari, grande Federer, ma per vincere domani contro Nadal avrebbe bisogno di una continuità di gioco che non credo sia più nelle sue corde.

    RispondiElimina
  101. I soldi ai bastardi vivisezionisti dell'AIRC daglieli tu Piagnina merdoso.

    RispondiElimina
  102. Scusate, ma ho appena sentito Mazzarri sproloquiare di sms da inviare a dei depravati.

    RispondiElimina
  103. sì, è da qualche giorno che gira, ma è ganzo.

    RispondiElimina