.

.

domenica 3 maggio 2015

Il mio matrimonio è un bel quadro

Così come c’è chi se la prende con il turnover, io mi sono fissato con i fatti dell’Expo. Mi da meno fastidio vedere Gomez in panchina che non un branco di teppisti distruggere Milano senza neppure aver partecipato alla gara di appalto. Insomma, se Salah oggi riposa lo trovo più coerente di un esposizione universale che dovrebbe trattare il tema della nutrizione nel mondo, e intanto adultera il proprio inno. Non a caso dopo il passaggio dei Black bloc si è subito pensato ad un nuovo tema: “Nutrire i carrozzieri”. Poi se Reja è una delle alternative per la panchina Viola, così come per l’Expo potrebbero esserlo i Black bloc, comincio seriamente a rivalutare McDonald’s. E un consiglio mi sento di darlo a tutti i tifosi Viola che manifestano contro Montella, se vi offrono di dormire in una scuola, rifiutate. E così arriviamo alla partita di oggi pomeriggio contro il Cesena, ti svegli e c’è ancora il solito dilemma del turnover, perché farlo oppure no alla fine sembra proprio che almeno in campionato il risultato sia sempre lo stesso. Ormai ho paura anche a chiedere la vostra opinione, così come quando la Rita è arrabbiata, che solo due cose non devo fare, chiedergli perché è arrabbiata, e non chiedergli perché è arrabbiata. E allora preferisco chiedervi se secondo voi moriremo senza prima vincere qualcosa o senza sapere quando finisce l'offerta limitata di Mondial Casa. A prescindere dalla vostra risposta, personalmente devo proprio iniziare a realizzare qualche sogno perché mi serve spazio per le mutande. Vorrei quindi che oggi per prima cosa non si facesse male nessuno, anche se sono quasi sicuro che tutte le mie preghiere vanno a finire nella cartella spam. Oggi dovrei pensare ad altro visto che il mio matrimonio diventa maggiorenne, e pensare a come la mia vita sia migliorata in molti aspetti grazie alla Rita. Da bambino ero convinto di chiamarmi "Finiscila", con lei invece ho capito che “Piantala” ha contribuito a sviluppare il mio pollice verde. A casa nostra siamo i primi a mettere il piumone e gli ultimi a toglierlo. A noi la sauna ci fa un baffo. Sono sempre io a sentire la pasta, tanto che ho cominciato a parlare con i fusilli per sentire come stanno. E come per il turnover bisogna calcolare bene i pro e i contro, del matrimonio penso che siano comunque molti di più i pro. 18 anni fa ho sposato la Rita perché la cosa brutta di vivere da soli è che non puoi scroccare a nessuno l'accendino. Poi siccome lei non ha mai fumato ho smesso anch’io. Sono proprio stato fortunato. Ambo i lati, amore e terno.



148 commenti:

  1. Passator Cortese3 maggio 2015 08:03

    In discussione non c'è il turn over.
    Impossibile evitarlo quando si è impegnati su più fronti.
    Lascia perplessi il fatto che recentemente lo si è adottato più volte in campionato in maniera radicale.
    E questo in campionato non è assolutamente consueto.
    Il troppo stroppia, e non mi riferisco solo al piano tecnico.
    Per me è già troppo quando dal primo minuto le riserve che scendono in campo superano nel numero i titolari, ed in alcune partite si è andati molto oltre.
    Foco sottolineò un aspetto di questo eccesso che in definitiva mi sembra quello più pericoloso: le sue ripercussioni sul piano mentale.
    Mettere palesemente in campo una Fiorentina B significa dare un forte messaggio di non priorità.
    E non è neppure un bel messaggio per chi scende in campo.
    Un conto, da riserva, è giocare con i titolari, ci si sente stimolati, valorizzati, altra cosa è giocare quando giocano le riserve.
    D'altra parte il fatto che Montella abbia esagerato-azzardato col turn over in campionato è palese, è di dominio pubblico.
    Detto ciò io sono con la generalità dei tifosi viola e degli stessi osservatori esterni i quali pur rilevando questo eccesso manco si sognano di mettere in discussione Montella.
    Spero che oggi sappia trovare l'equilibrio giusto.
    A più tardi.

    RispondiElimina
  2. Buon anniversario Gianni. Sottoscrivo le tue parole sul matrimonio. Ieri il mio ha fatto 16 anni. Quel giorno mentre mi sposavo la viola vinse. Oggi riprendiamo a farlo, serve ripartire sul piano mentale, oltre che reprendere un piazzamento europeo che tutto sommato ci meriteremmo ampiamente.

    RispondiElimina
  3. Belvaromana573 maggio 2015 09:50

    A proposito di matrimonio e collateralita'. Anche mia cognata è nervosa da quando ha perso ogni speranza di trovare marito. Ossia in coincidenza con la nascita

    RispondiElimina
  4. Belvaromana573 maggio 2015 10:00

    "O fai di tutto per vivere o fai di tutto per morire"
    (Dal film "Le ali della libertà", 1994)

    RispondiElimina
  5. Matrimonio? parliamo di Montella che è meglio.

    RispondiElimina
  6. GeppettoDanese3 maggio 2015 10:23

    non è la stessa cosa?

    RispondiElimina
  7. No, non è la stessa cosa. Di Montella alla fiin fine me ne importa una sega.

    RispondiElimina
  8. GeppettoDanese3 maggio 2015 10:29

    nel senso: quando si parla di Montella lo si fa sempre nei limiti della sfera sentimentale. "Un matrimonio che durerà" - "Ognuno ha i suoi difetti, ma per amore si perdona tutto"
    Era una similitudine concettuale, fottesega anche a me

    RispondiElimina
  9. Prendo questo commento da tal Marco in violanews, e dice a Di Carlo: "Dai che manchi solo tu per sbancare il Franchi! Ti insegno il giochino
    semmai non lo avessi notato (lo sanno ormai anche i muri dello stadio):
    fai pure divertire la viola a passarsi la palla tra loro per una buona
    mezz’ora, tanto non corri rischi non sanno tirare in porta. Poi mena
    dentro l’area di rigore senza paura, tanto male che vada gli danno un
    rigore che regolarmente falliscono. Poi affacciati prima timidamente,
    poi con maggiore frequenza nella trequarti avversaria, così per provare,
    ma serba le energie per gli ultimi dieci minuti della gara, ecco quello
    è il momento di affondare, perchè loro sono sempre li a tocchettare
    (appunto tiki taka) e negli ultimi cinque fai due ripartenze (bastano
    perchè la loro media è di un gol subito ogni due contropiedi) e su una
    fai gol, così è fatta. Dirai, ma lo sanno tutti, è vero, ma questi sono
    sodi come le uova stagionate prima di cambiare siamo già nell’anno
    nuovo." In realtà è un bel riassunto degli ultimi tempi.

    RispondiElimina
  10. Oddio, non é male se distruggono Milano, magari cosi' la rifaranno un po' piu' bellina....

    RispondiElimina
  11. Sopravvissuto3 maggio 2015 11:37

    Non si vedono più le foto che tento di pubblicare....

    RispondiElimina
  12. Belvaromana573 maggio 2015 11:49

    Beckenbauer sull'Arno

    RispondiElimina
  13. Bobby Caponata3 maggio 2015 11:50

    Bell'esemplare di tifoso... bell'esemplare di italiano..

    RispondiElimina
  14. stefano vienna3 maggio 2015 12:09

    Meglio del nulla, una volta comunque ci salvò da una retrocessione che sembrava segnata, recuperò in extremis pure Cerci...

    RispondiElimina
  15. Belvaromana573 maggio 2015 12:18

    Sono riuscito a stanarti

    RispondiElimina
  16. GeppettoDanese3 maggio 2015 12:19

    e vogliamo parlare dell'Olivera rifinitore?

    RispondiElimina
  17. Belvaromana573 maggio 2015 12:55

    Progettare il futuro partendo da un grande passato SOPRA

    RispondiElimina
  18. A Lecce grande assist-man (anche di tacco) per lo scatenato Alessio Cerci.

    RispondiElimina
  19. stefano vienna3 maggio 2015 13:17

    Non m'ero mica nascosto. Per me la storia con Montella è finita, ma ormai siamo in ballo fino all'ultimo e il gruppo si meriterebbe di vincere qualcosa. Vincendo, sarebbe anche più facile ripartire, ma con un altro allenatore. Poi anche se ancora non s'è l'hanno capito, il primo a voler fare le valigie è l'Adorato, come lo fu il suo predecessore. L'amore purtroppo è cieco, e più s'è cornuti e più acceca.

    RispondiElimina
  20. GeppettoDanese3 maggio 2015 13:21

    Se questo gruppo merita di vincere qualcosa non lo so, non mi è piaciuta la loro tenuta psicologica. Tutto questo nonostante la tifoseria sia sempre stata molto (troppo) accomodante nei loro confronti. A proposito, gli unici a meritarlo senza riserve siamo proprio noi

    RispondiElimina
  21. Sopravvissuto3 maggio 2015 13:28

    Dura lex, sed lex...con l'ex.

    RispondiElimina
  22. GeppettoDanese3 maggio 2015 13:30

    Vengo ora a conoscenza che il terzogenito di Batistuta si chiama Joaquin.

    RispondiElimina
  23. Sopravvissuto3 maggio 2015 13:32

    Una volta guardavamo ai risultati di Napoli, Roma, per poter ambire al 3o o 4o posto...oggi guardiamo Samp e Genoa e pensiamo (e lo stiamo facendo!) "Giornata pro-Viola".
    Sic transit gloria Mundi.

    RispondiElimina
  24. Giornata pro-viola? Non lo dire, in genere in questo tipo di giornate ( e sono state tante) si fa schifo.

    RispondiElimina
  25. Grazie Deyna, ma ancora non c'ho il patentino

    RispondiElimina
  26. Belvaromana573 maggio 2015 14:10

    Effettivamente

    RispondiElimina
  27. Belvaromana573 maggio 2015 14:12

    Tifoseria oserei dire a tratti appecoronata

    RispondiElimina
  28. Nel nostro campionato non c'è un Cristiano Ronaldo, ma neanche conduttrici disposte a spogliarsi.
    http://www.socialvideo.info/videos/la-conduttrice-parla-di-c-ronaldo-e-si-spoglia-in-d-555/r/16

    RispondiElimina
  29. sopravvissuto3 maggio 2015 15:00

    Il Cesena non vince da 8 turni....uffa..

    RispondiElimina
  30. sopravvissuto3 maggio 2015 15:00

    I due capitani, Capelli e Valero...Spot per tricologia.

    RispondiElimina
  31. avremo creato 120 occasioni, ma sembrava non volesse entrare. Prima cosa da Borja di Borja in mesi, rigore, gol.

    RispondiElimina
  32. Bobby Caponata3 maggio 2015 15:43

    Vedo una squadra che è tornata a divertirsi ma si sbaglia l'impossibile... Tomovic ne ha sbagliato uno ora incredibile.

    RispondiElimina
  33. stefano vienna3 maggio 2015 15:48

    Ma un link per vederla, bitte?

    RispondiElimina
  34. potevamo fargliene 7. Niente da dire, dominio assoluto e spreco, sarebbe stato meglio fargliene 3 e poter mettere subito a riposo un po' di gente per giovedì, ma bene così. Salah, Ilicic e Tomovic da 8, bene tutti gli altri.

    RispondiElimina
  35. http://atdhe.fm/soccer/stream-3c68c8-ac-fiorentina-vs-ac-cesena

    RispondiElimina
  36. stefano vienna3 maggio 2015 15:51

    non mi funziona…

    RispondiElimina
  37. Belvaromana573 maggio 2015 15:55

    Embè i segnali di risveglio visti a Torino si confermano. Periodo di crisi superato?
    Certo che vedere Mortimer finalmente nel suo ruolo è una bellezza

    RispondiElimina
  38. Bobby Caponata3 maggio 2015 15:56

    Prova qui.. http://cdn04-stream.blogspot.it/#www.rojadirecta.me

    RispondiElimina
  39. stefano vienna3 maggio 2015 16:00

    grazie, ma non vanno, oggi non deve essere facile

    RispondiElimina
  40. prova questo http://www.calcion.md/live8.htm

    RispondiElimina
  41. a me si pianta ogni tanto ma va...

    RispondiElimina
  42. Bobby Caponata3 maggio 2015 16:02

    Ci sta anche di rivedere Bernardeschi oggi..

    RispondiElimina
  43. comunque su questo sito ci sono altri link per questa partita e alcuni funzionano bene, si vede sky,con qualche strappetto

    RispondiElimina
  44. Bobby Caponata3 maggio 2015 16:17

    Grande Gila.. :-) ci voleva.

    RispondiElimina
  45. il controllo di sinistro di Vargas ce l'hanno pochi in Serie A.

    RispondiElimina
  46. stefano vienna3 maggio 2015 16:23

    ...al mondo. Anche se non l'ho visto.

    RispondiElimina
  47. Bobby Caponata3 maggio 2015 16:24

    ..e comunque dietro si balla..

    RispondiElimina
  48. Si, ma davanti si suona

    RispondiElimina
  49. volevo la tripletta di Illllliciccccc

    RispondiElimina
  50. Top of the pops:1) Iiiilliiiiciiiic. 2) Salah per lo scompiglio, meglio di Rommell, la volpe del deserto. 3) Gilardino,non sono noccioline. Terzo marcatore di serie A in attività, di cui 50 con noi.

    RispondiElimina
  51. GeppettoDanese3 maggio 2015 17:11

    Se il periodo di crisi (mentale) è superato, starà alle prossime partite dirlo. Oggi il Cesena si è aperto come nemmeno le donnine degli editoriali di pollock (ai tempi ante-faida, sigh), concede anche ai nostri giocatori più lenti di ricevere palla, girarsi e inventare qualcosa. Ne è prova il fatto che Savic non si è dovuto improvvisare regista, o almeno l'ha fatto meno del solito e con risultati leggermente più precisi. Ilicic ha fatto la partita minima che ci si aspetta da un giocatore della sua qualità, ma per larghi tratti del gioco tende ancora ad assentarsi. Vendere subito. Gilardino mi ha commosso, non dico nient'altro. Vargas si conferma il più in forma della compagine, anche se in un ruolo non suo. Borja Valero fa una buona partita, ma è scoppiato. Centrocampo in blocco da rivedere, urge un cagnaccio senza guinzaglio. A Salah è mancato il gol.


    La viola sbanda drammaticamente in difesa. Oltre ai contropiedi, noto che anche i cross dalla tre quarti tendono a far perdere le misure alla coppia, forse perché tra tutti e due non ce n'è uno che sappia guidare il reparto.

    RispondiElimina
  52. Belvaromana573 maggio 2015 17:12

    Ilicic messo vertice alto del rombo e col moto perpetuo Salah davanti, con le medio - piccole se la gioca alla grande.
    Stanno tornando quelli di marzo. Hanno corso e hanno gestito piuttosto bene le diverse fasi del
    match. Bene Gila. A giudicare dai chilometri macinati da Tomovic Salah e Ilicic la condizione c'é.
    Resta il neo della precisione al tiro. Ma lo spirito è quello giusto. Si sono viste giocate di altruismo.
    Tonfi come quello col Cagliari sembrano scongiurati nell'immediato futuro

    RispondiElimina
  53. Bella Fiorentina, testa alla prossima adesso. E' quella che conta.

    E un antidepressivo contro le vagonate di festeggiamenti gobbi che mi sorbisco da ieri sera... finito l'anestetico alcolico delle caraffe di birra metto su un po di sano realismo...


    Buona Domenica

    RispondiElimina
  54. Certo che si ritrova al Sassuolo è un genio...
    http://www.firenzeviola.it/rassegna-stampa/neto-la-juve-spinge-per-un-prestito-biennale-178338

    RispondiElimina
  55. per me non è mai stato un problema di condizione fisica...

    RispondiElimina
  56. Belvaromana573 maggio 2015 17:28

    Meglio così Louis. Quel continuo arrivare secondi sulla palla destava dubbi

    RispondiElimina
  57. Ilicic bella partita. Dovrebbe avere più coraggio e quando fa quelle discese palla al piede invece di cercare il compagno per l'assist (regolarmente in ritardo) arrivato berso il limite dell'area tirare. Il sinistro che fa male ce lo dovrebbe avere...

    RispondiElimina
  58. Belvaromana573 maggio 2015 17:40

    Ho pensato la stessa cosa. L'unico che può assecondarlo col movimento è l'egiziano. Che gli crea spazi perché porta via sempre due uomini

    RispondiElimina
  59. Bella boccata d'ossigeno anche se contro la squadra della mia terra che (purtroppo) era già praticamente spacciata. Il rombo nel mezzo con Ilicic nel ruolo più a lui congeniale e Salah a far coppia con un Gila che i movimenti da attaccante li sa e per quanto può li esegue, deve essere capito e digerito nei meccanismi, ma ci toglie dal noioso tic-toc nel mezzo donando più sostanza dentro l'area di rigore. Ci rianimiamo un po' in attesa di giovedì, con il reperto da museo tenuto a riposo per evitare danni alla gara odierna, nella speranza che non arruginisca irreparabilmente e a Siviglia di parastinco, di natica o come cavolo vi pare la metta dentro un paio di volte per dare un senso a questo finale di stagione così mesto, con clima da funerale perpetuo. E' una squadra comunque strana la Fiorentina di quest'anno, direi da montagne russe, cade rumorosamente e si rialza in maniera imprevedibile.

    RispondiElimina
  60. Sopravvissuto3 maggio 2015 18:11

    Un golletto non si nega a nessuno, così mentre Roberto Mancini viene smerdato in diretta (cfr. "potevamo vincerla....24 tiri in porta!", in realtà le statistiche dicono 15 tiri dell'Inter, 4 nello specchio, il Chievo 6 tiri e 4 nello specchio...un palo a testa a Milano...) la viola tira 13 volte nello specchio e complessivamente mette insieme 22 occasioni pericolose; la differenze con i match precedenti- per la Fiorentina- é un rigore messo subito dentro (deogratias) e altri due gol insaccati...e questa é la dimostrazione di quanto gli episodi possano incidere "in fieri" durante una partita.
    Cesena debolissimo dietro ma molto pericoloso davanti, Fiorentina idem!
    Centrocampo con l'affetto da valginismo-Badelj ogni tanto dormiente, Kurtic poco dinamico, Valero a correre per due, questo é bastato contro una retrocedenda, che qualcuno rinominerà Dinamo Cecenia, credo.
    Salah incubo costante per i cavallucci romagnoli, Ilicic contro avversari che vorrebbe ogni domenica...maglie mooolto, troppo larghe.
    Difesa che soffre la mobilità delle punte avversarie, con due o tre sbandamenti veramente paurosi.
    Sul piatto, per rendere i giusti meriti di una vittoria (anche se loro erano 8 match senza vittoria!), possiamo affermare che per mezz'ora il Cesena ha giocato a viso aperto.
    Incomprensibile il non voler tentare la goleada.
    Tutto sommato: testa di squadra e tifosi a Siviglia, dove ci attende la ballerina (Boncompagni fecit), 5o posto riagguantato.

    NETO 6: quando incassa gol sembra paralizzato, manco tenta il tuffo. Probabilmente l'anno prossimo lo troveremo a Empoli o Sassuolo, a quanto pare....(cfr.Juve-prestito).

    TOMOVIC 6: al suo posto Joaquin entrava in porta con la pelota; molto libero ma il passo corto di Renzetti lo frega sempre! Inventa giocate-trappola contro se stesso!

    BASANTA 6,5: molto lucido, poco per la platea.

    SAVIC 6-: S.o.s. Nepal, s.o.s. nelle palle appoggiate- sia di testa sia di piede. Divora un gol di testa, negli appoggi ricorda Montolivo che dava il via agli avversari.

    VARGAS 6,5: ha gamba, ha fiato ma ogni tanto lo dimenticano.

    KURTIC 5,5: oggi ci fa un favore a giocare contro i suoi pari categoria, Brienza lo annichilisce.

    VALERO 7: una straordinaria sperimentazione e rappresentazione del,potere delle immagini, oggi. Era ora. Sempre presente, sempre lucido, pochi errori.

    BADELJ 6: compitino, con palloni persi per scarsa attenzione. Non sarà mai nel gruppo della République des lettres, e non si arrabbierà, conscio dei suoi limiti.

    SALAH 7: tra metafisica e artificio, tra una costruzione avveniristica e la diabolica mente che vuol fare una cosa normale per se stessa ma straordinaria per gli avversari.

    ILICIC 7+: vorrebbe impadronirsi della forza creatrice di tiri di Eupalla ma tra conclusioni sporcate, tiri goffi, sabongie alle stelle...oggi finalmente può dare sfogo al suo mancino, al suo destro. Se segnava anche di testa la gente usciva dallo stadio...

    GILARDINO 7-: apre varchi per tutti, crea spazi per incursioni dei fallaci compagni, vola sotto i radar nemici e appena arriva la palla-trash, lui è li. Anche per la storia viola.

    DIAMANTI 5,5: perché si incaponisce nel non cedere la palla al compagno libero?
    LAZZARI s.v.
    MATI 6,5: tocca 4 palloni e lo score é: una chiusura su un avversario, due dribbling Iniesteschi, un bel pallone per il compagno. Lui é altra classe e lo mostra a chi pensa che sia un oracolo logoro.

    MONTELLA 7: terminato il periodo di trascurabile infelicitá, invece di puntini di sospensione lui mette puntini in espansione. Non possiede l'organo, lo strumento per la civilizzazione del gioco con la pelota ma prova a fare calcio, sempre. Non calci.

    RispondiElimina
  61. concordo, soprattutto sul Cesena, dietro imbarazzante ma davanti davvero interessante. Purtroppo con l'attacco non ci si salva...

    RispondiElimina
  62. Con Neto ce l'hai per ordini del sacerdote sommo. Cosa dovesse fare su quel tiro lo sapete solo voi. Non è un portiere plateale che si butta per farvi divertire. Un Perin avrebbe fatto una capriola con avvitamento alla Cagnotto per vedere il pallone passargli a mezzo metro e così eran tutti contenti. Non credo proprio vada al Sassuolo nè all'Empoli, e nemmeno alla Juve, accetto scommesse.

    RispondiElimina
  63. Io su Neto non ho detto una parola neanche il giorno della cappella contro il Verona. E se ce l'ho qualcuno ce l'ho con chi continua a farlo giocare. Ma adesso non è il momento.

    RispondiElimina
  64. JORDAN, ma quello che su Neto ha informazioni sei tu. Gli altri leggono quello che si scrive, e ci ragionano sopra. Non scommetto su informazioni che non ho. Leggo quello che ho a disposizione, e commento: se finisce al Sassuolo, è un genio. Ipotesi, non notizie. Quelle ce le hai tu, non confondiamo.

    RispondiElimina
  65. Ce l'hai con Montella? ma se è una delle cose buone che ha indubbiamente fatto il recupero del portiere titolare! La cappella contro il Verona poi....una respinta imperfetta in venti partite ci può anche stare. Certo se si riuscisse a contrastare gli avversari al tiro, almeno ben dentro l'area di rigore, per i portieri sarebbe più facile. Chi lo critica per il goal di oggi è un prevenuto che parla per picca. Non so dove andrà, di sicuro non ad Empoli o a Sassuolo, ma, credo, nemmeno a Torino. Comunque una cosa è certa, ad andar via da qui fa solo bene, quelli che ce l'hanno sui coglioni per postulato sono troppi per lavorare in un ambiente sereno.

    RispondiElimina
  66. Anch'io da tempo non ho notizie, ma quelle che avevo da prima mi portano a dire quello che dico. A meno che non gli abbia dato di barta il cervello. Se quel fenomeno del suo procuratore lo ha infilato davvero in un merdaio simile il minimo che può avere è un calcio un culo.

    RispondiElimina
  67. Evidentemente non lo adoro a sufficienza.

    RispondiElimina
  68. Lotta dura tra adorazione per uno ed odio per l'altro. Se vince l'odio non è buon segno.

    RispondiElimina
  69. Disposte a spogliarsi magari ci sono anche ma a lasciartele veder non è disposto nessuno, siamo un popolo di buchi!

    RispondiElimina
  70. Ho fatto l'errore di dare amicizia su facebook a uno che non sapevo che era gobbo. Ora mi ha infestato la pagina di merda bianconera di ogni tipo! Ora gli butto le bombe se non la fa finita! Di già ho ancopra gli urti di vomito perchè nel finale di Samp-Juve mi son sorpreso a sperare che vincessero loro!

    RispondiElimina
  71. stefano vienna3 maggio 2015 19:45

    Vargas che giochi sempre, o almeno più spesso. Lui, Alonso, Gonzalo, Gomez, Pizarro, Salah sono i giocatori più forti in rosa, rosa per altro che dovrebbe valere 10 punti in più, al netto della sorte.

    RispondiElimina
  72. E sbagli perchè i giocatori sono della squadra in cui giocano finchè ricevono lo stipendio, purchè ci giochino con impegno professionale inattaccabile. il resto son discorsi uterini.

    RispondiElimina
  73. Sarà che son tifoso.

    RispondiElimina
  74. GeppettoDanese3 maggio 2015 20:00

    A Ilicic manca la testa (come a gran parte dei suoi compagni). E inizia a essere vecchietto per un recupero

    RispondiElimina
  75. Tenta, tenta, tanto se un tu tenti te tentan tanti.

    RispondiElimina
  76. Tifoso uterino. Il tifoso vero è quello che vuole che giochi chi è piùforte perchè vuol veder vincere, il resto son discorsi. Ma chi preferisce perdere con Lezzerini che vincere con Neto, non è tifoso, è un po' pirla e basta.

    RispondiElimina
  77. Ilicic è un giocatore di non facile impiego e che è stato sinora impiegato malissimo

    RispondiElimina
  78. GeppettoDanese3 maggio 2015 20:06

    Son d'accordo. Fin dall'inizio ho sempre preferito che giocasse il più forte e Neto evidentemente lo è. Quello che farà dopo mi importa una ricca sega, basta che non guasti lo spogliatoio

    RispondiElimina
  79. Direi che è tutto il contrario, stava guastando lo spogliatoio invece l'apartheid forzata a gennaio.

    RispondiElimina
  80. GeppettoDanese3 maggio 2015 20:09

    Sì vabe', poi bisognerebbe discutere sulla fragilità di nervi del nostro spogliatoio...

    RispondiElimina
  81. a gennaio non ci fu alcuna "apartheid forzata", ma la scelta (saggia) dell'allenatore di non mettere in campo un giocatore contestato pesantemente dalla tifoseria. Scelta che, se ricordo bene, anche tu consideravi saggia, all'epoca. Cambiato idea?

    RispondiElimina
  82. Neto è come Landucci. Festeggia le vittorie della Juve.

    RispondiElimina
  83. Contestato dalla tifoseria a causa di un comuncato idiota della società che alla tifoseria l'aveva gettato in pasto. Non ci fu apartheid? Non lo convocarono nemmeno per due settimane, ed era il titolare!

    RispondiElimina
  84. Infatti i tuoi colleghi giornalisti la ritengono una scommessa vinta da Montella.

    RispondiElimina
  85. Ma non dire cazzate. Vedrai dove va e poi dovrai correre con le ginocchia sui ceci.

    RispondiElimina
  86. Ok. Rimandiamo questa discussione a quando i giochi saranno fatti.

    RispondiElimina
  87. Perchè oggi, una delle pochissime volte che ha giocato nel suo ruolo, ha giocato bene (anche per gli avversari poponi). I miei "colleghi" che di calcio in media non capiscono un cazzo, mettono in evidenza che Montella l'ha utilizzato spesso, molto di più di quel che il tifoso avrebbe voluto. Quanto al "come" per la maggior parte non ci arrivano.

    RispondiElimina
  88. Jo, il sessanta per cento dei miei amici ha QUEL difetto. Non chiedermi come ho fatto ma è così... E non ti dico dopo la sberla di coppa italia cosa ho passato... poi dice ce l'hai con Montella...

    RispondiElimina
  89. E comunque vi odio e vi odierò per sempre, maledette merde. Vamos Cristiano, spazza via questo letame!



    https://scontent-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xfp1/v/t1.0-9/10402417_891174287596041_7415273661808110473_n.jpg?oh=0d091194963ff5090d75561a6cab405f&oe=55D4923A

    RispondiElimina
  90. GeppettoDanese3 maggio 2015 20:20

    Ma per parlare di recupero non bisognerebbe giudicarlo sul lungo periodo?

    RispondiElimina
  91. Ok, quindi tra un allenatore che lo fa di professione e i giornalisti l'unico che capisce come far giocare Ilicic se te.

    RispondiElimina
  92. Boss, non rompiamo (io non lo farò) il coprifuoco... ho fatto i complimenti per la prestazione di oggi...

    RispondiElimina
  93. No, era una risposta a Jordan. Ho sbagliato.

    RispondiElimina
  94. Ok, quindi tra un allenatore che lo fa di professione e i giornalisti l'unico che capisce come far giocare Ilicic se te.

    RispondiElimina
  95. ...guarda che hai sbagliato foto...questo non gioca nella Roma..

    RispondiElimina
  96. Belvaromana573 maggio 2015 20:25

    Il tiki taka montelliano secondo Jordan

    RispondiElimina
  97. GeppettoDanese3 maggio 2015 20:25

    Ilicic ha la stessa sensibilità tattica di Jovetic: devi trovargli la mattonella, altrimenti ti viene fuori l'Error 404

    RispondiElimina
  98. Bobby Caponata3 maggio 2015 20:26

    Sì, ci capisce più Jordan di Montella.

    RispondiElimina
  99. ciao Frà, oggi sono in relax totale, a parte l'odio e la rottura di coglioni per tutti i gobbi che festeggiano... diciamo che è finito l'effetto della birra di ieri sera e ora mi piglia un po male a vederli con quel cazzo di quattro da sventolare...

    RispondiElimina
  100. E' un onore per il blog.

    RispondiElimina
  101. ...ti voglio bene e voglio farti un regalo...non ringraziarmi neppure...

    RispondiElimina
  102. Non mi fate incazzare BigJo, ricordo a tutti che siamo in coprifuoco. A proposito, Big, ieri sera doppia fiorentina al pepe e con rucola, niente a che vedere con la tua ma si faceva mangiare... diciamo che il problema non è stato la parte solida ma quella liquida, ahahahahah... discreto anche il contorno, ehmmm, femminile, ma il cane da guardia non concede distrazioni...

    RispondiElimina
  103. https://www.youtube.com/watch?v=GdNmP2I7p_Y



    .....A LOUIS e a tutti quelli che ci hanno creduto....sempre contro la romaccia zozza...e avanti...festeggiamo i 79 sul campo....

    RispondiElimina
  104. ...e comunque NETO o va all'estero o va alla Roma...di sicuro il prossimo anno vince qualcosa...

    RispondiElimina
  105. ahahahahah, ma sì, forse, anzi, levo il forse, mi sarei incazzato meno a veder festeggiare il coetaneo Francè...

    RispondiElimina
  106. Io gli auguro di vincere come Montolivo

    RispondiElimina
  107. Bobby Caponata3 maggio 2015 20:35

    Non sbaglia.. facci caso. Prima delle partite, perchè parla prima non come i fenomeni del senno di poi, dice che Montella fa delle cazzate e le descrive nei particolari. Dopo la partita la Fiore per esempio negli ultimi tempi perde e Jordan ha quindi ragione. Come fai a contraddirlo ancora? ;-)

    RispondiElimina
  108. ..ahhhh....dopo un anno che mi date contro adesso finalmente viene fuori il giallorosso che è in te/noi... ah ah ah...e comun que mi hanno trovato le scarpe a Serravalle...martedi torno a recuperarle (con gli occhiali all'interno)...bell'affare quelle scarpe...mi son costate 50 euro solo di Telepass..

    RispondiElimina
  109. ma davvero ricordo male, se dico che anche tu, come tutti qua dentro, trovasti saggia la decisione di Montella di non metterlo dentro a Parma?

    RispondiElimina
  110. ...non so..io non riesco a far paragoni con quel verme...spero solo non vada alla juve ma non penso sia cosi fesso da farlo...

    RispondiElimina
  111. bene, son contento, il cinquantino poi lo recuperi con una tripla sulla quarta serie congolese... :-)

    RispondiElimina
  112. Bobby Caponata3 maggio 2015 20:40

    Neto è un vincente. Chissà cosa deve aver sofferto in questi anni.. Io spero che vada alla iuve.

    RispondiElimina
  113. ...ne ho in testa due...Siviglia-Fiorentina 1-2 andata...Fiorentina-Siviglia 0-3 ritorno...

    RispondiElimina
  114. di sicuro in quel famoso 0-3 era il più incazzato di tutti... dai Bob, non mi fate montare la carogna anche stasera che son tranquillo...

    RispondiElimina
  115. ... io la Viola, ai tempi che frequentavo Snai, credo di non averla mai giocata...

    RispondiElimina
  116. ...mah...non capisco se è una battuta...NETO non so se sia un vincente, sicuramente non lo sono i due stronzi che lo pagano..

    RispondiElimina
  117. ...certo che poi saranno bravi a convincere la massa che Lezzerini è più forte...in questo sono senz'altro capaci.. e magari costa anche meno...

    RispondiElimina
  118. ..scherzavo...neppure io...era solo per dire che mi sento la bella prestazione in Spagna e poi la mazzolata in casa....stile gli ultimi due anni contro la merda di Torino.

    RispondiElimina
  119. Bobby Caponata3 maggio 2015 20:47

    Neto ha scelto di non rinnovare e l'ha detto perchè punta più in alto, quindi è ovvio che si sente di poter stare più in alto tra i vincenti. Prima ero ironico, figurati se so se è vincente o meno.. Invece sui DV sono d'accordo ma credo lo siano anche loro. Però non li cambierei con un Vittorio...

    RispondiElimina
  120. Bobby Caponata3 maggio 2015 20:49

    Lezzerini non si discute ;-) Ma perchè Tata va via..?

    RispondiElimina
  121. ..io li cambierei anche con Vallanzasca...

    RispondiElimina
  122. ...dipende...se dimostra di essere scarso rimane per 10 anni, se comincia a far miracoli a Gennaio è fuori rosa perchè non firma.

    RispondiElimina
  123. a quel punto allora, spero di beccarne 4 subito all'andata, un'altra inculata del genere non credo proprio la reggerei e farei un macello... un clima d'inferno, qua sopra, ahahahahahah

    RispondiElimina
  124. Bobby Caponata3 maggio 2015 20:52

    Acciacchi a parte è un portiere che per noi va bene.. e poi ha anche l'età giusta per poter andare a scadenza ;-)
    Vo a cena

    RispondiElimina
  125. ...buon appetito...tra voi e i Fratelli non so chi magna de più...bonanotte....se semo ripjati er secondo posto...stasera Pallotta nun fa ride!!!

    RispondiElimina
  126. Notte a tutti.


    https://scontent-ams.xx.fbcdn.net/hphotos-xpa1/v/t1.0-9/11164824_10205215178751599_5662254558317127670_n.jpg?oh=1926e3a5289ed52fa9faefd652905a98&oe=55DD6297

    RispondiElimina
  127. .....bla bla bla......eh già.....notte a tutti anche da parte mia.....

    RispondiElimina
  128. Sopravvissuto3 maggio 2015 21:15

    Stasera lenticchie (portano soldi, quindi introiti dall'EL), pisellini (combattono eventuali piselli che attentano le proprie natiche), cipolle al forno (forno come l'atmosfera di Siviglia).

    Ricordiamo, per chi l'avesse persa, la frase storica di Mancini- mai pronunciata da Montella- proferita anche oggi: "Potevamo vincere..." (Con Handanovic da 7 e Paloschi Pazzinizzato!).

    A quanto vedo il Re é sceso dal trono, 1 punto (in casa!) con il Cesena, sconfitta con goleada a Napoli, sconfitta con la Juve.

    Iago Falque é arrivato a 10 gol, a fari spenti. DEYNA, cosa ne pensi?

    Florenzi in due giornate due gol straordinari, si può dire- a Roma- "gioca Florenzi più altri 10?" o DEYNA e JORDAN si adontano?

    Oggi Boca-River...

    RispondiElimina
  129. Oggi ha vinto, ma perderne tre di seguito in casa contro squadre o tranquille o morte sarebbe stata impresa titanica. Dovevano essere nove punti e sono stati tre! Però c'è chi è contento. Quanto a Ilicic non credo di essere il solo a dire quel che ho detto, credo lo sappia bene anche Montella, ma ho ben detto che è di difficile impiego. Il suo ruolo è quello odierno, dietro alle due punte con ampio raggio d'azione venendo appunto da dietro. Lo puoi fare col Cesena, se no rischi di sbilanciarti troppo. Però se lo metti all'ala o a fare il falso nueve non ti puoi incazzare se non becca boccia.

    RispondiElimina
  130. Non vedo perchè mi dovrei adontare. Florenzi è un buon giocatore, ma ha, come cartellino e stipendio, valori completamente fuori mercato. E' un buon giocatore, non certo un fenomeno e un paio di partite ottime un buon giocatore le può fare insieme a venti discrete e dieci così così come ha fatto anche quest'anno.

    RispondiElimina
  131. Non ricordo ma può essere, se un allenatore vede che un giocatore, soprattutto un portiere che ha un ruolo ben delicato, non è tranquillo, fa bene a non farlo giocare. Ma il punto non è questo, Neto di partite ne ha saltate una decina, non solo Parma e per alcune nemmeno è stato convocato. Era appena rientrato agli onori della panca quando è venuta l'emergenza per il mal di schiena di Tata. A proposito ma cos'ha? Son tre mesi che non gioca tra poco. Io pensavo che in queste partite di campionato almeno rientrasse. O è rotto davvero e allora mi preoccuperei non poco per il futuro, o non capisco.

    RispondiElimina
  132. Bobby Caponata3 maggio 2015 21:32

    Ma il vero fenomeno è Doumbia, passato da non aver mai preso lo specchio della porta a due tiri in porta e due gol da quando è in italia.

    RispondiElimina
  133. Bobby Caponata3 maggio 2015 21:43

    Ovviamente scherzavo. Oggi ho visto una squadra che aveva voglia e si divertiva (1T) anche senza raccogliere quanto meritasse (questo speriamo sia il prossimo passo). Su Ilicic non ti so dire, come finto nove fa ridere e quanto ha fatto oggi l'ha fatto col Cesena... a me non piace anche se ha colpi eccellenti.
    Non so fare valutazioni tecniche però per certo questa partita dovrebbe aver dato morale che spesso conta più di tutto. Speriamo di tornare a giocare in discesa o col vento a favore... ;-) Sarebbe ovviamente fondamentale in questo finale. Io ci conto su Marione, può fare la differenza..

    RispondiElimina
  134. io capisco benissimo, e mi sembra tutto assolutamente normale: a gennaio c'erano evidenti problemi ambientali su Neto e la necessità di valutare Tata. Ora queste due cose non ci sono più (la piazza si è stufata di infamare Neto e Tata ha dimostrato di essere un portiere buono per la Serie A) e quindi può tranquillamente giocare Neto.

    RispondiElimina
  135. Bobby Caponata3 maggio 2015 21:59

    Il Milan in 10 tiene al San Paolo.... Ma è rientrato Montolivo?

    RispondiElimina
  136. C'erano problemi ambientali creati solo da un comportamento assurdo e autolesionistico della società che avevan provocato malcontento anche espresso apertamente da Pizarro, nello spogliatoio. Non pigliamoci per il culo, l'esclusione di Neto fu solo punitiva e rabbiosa, che sia stata ordinata o provocata creando le condizioni per renderne impossibile l'impiego con quel comunicato del cazzo fa poca differenza. La piazza non si è stufata di infamare Neto, i preventuti in SPE restano e non sono pochi, solo che molti sono stati riconquistati dalle sue prodezze e dai buoni risultati che ha portato anche considerando come era stato trattato ed in che condizioni era stato messo, ripeto, dalla società.

    RispondiElimina
  137. i problemi ambientali c'erano, e Montella li ha affrontati saggiamente mettendo il giocatore e la squadra al riparo, di chi fosse la colpa non mi sembra rilevante in questo senso. Se ci fosse stata una punizione, sarebbe ancora in vigore, e non lo è. Forse una volontà punitiva c'era nella società, ma l'allenatore ha fatto di testa sua e ha fatto bene.
    A me la situazione sembra molto più limpida di come la si vuole far sembrare, da una parte e dall'altra. Era giusto che Neto non giocasse quando poteva risentire di fattori esterni e quando la priorità era capire se Tata era un buon portiere da Serie A o no. Ora queste due situazioni sono superate, quindi Neto è da impiegare come qualsiasi altro tesserato. Per me, tra l'altro, è questo: un tesserato come un altro. Che alcuni la pensino diversamente, per amore o per odio, ci sta.

    RispondiElimina
  138. il Milan gioca meglio in 10: ecco perché volevano che rientrasse Montolivo!

    RispondiElimina
  139. Bobby Caponata3 maggio 2015 22:26

    Ari-giusto e la società ha la responsabilità di aver incasinato il lavoro a Montella che prese la decisione che doveva prendere. Non poteva dare in pasto Neto ai tifosi che al "momento" si sentivano traditi.. Poi l'infortunio di Tata ha aiutato a rimettere a posto le cose (anche se per me, TIFOSO, in porta da quel momento c'è un estraneo)

    RispondiElimina
  140. Bobby Caponata3 maggio 2015 22:28

    Ha iniziato a piovere sulle teste rossonere.. ehehhehe..

    RispondiElimina
  141. Gira col gatto anche lui?

    RispondiElimina
  142. Per tutti i tifosi normali, non uterini e non prevenuti, in porta c'è stato e c'è uno che ha dato il suo notevole contributo ad arrivare in semifinale di EL ed a vincere diverse gare importanti. Dove giocherà l'anno prossimo è un discorso che riguarda il campionato 2015-16, non questo.

    RispondiElimina
  143. Di chi era la colpa dei problemi ambientali non sarà rilevante per te ma è ovvio e indiscutibile, Quale medico di chiara fama ordinò a Gnigni e ADV di emettere quel comunicato idiota? Lasciando anche per un momento perdere la vexata quaestio di chi è la colpa del macato rinnovo (per me anche quello è chiarissmo ma è un altro discorso) qual era l'urgenza di sputtanare davanti ai tifosi il tuo portiere titolare, uno dei due unici che hai in lista EL? Cosa impediva di fare come con Aquilani e di portarla per le lunghe fino a giugno, anche se già decisa a gennaio? Cosa pensavano di ottenere? Un ripensamento? O avevano in mente una punizione a lungo termine (magari senza l'infortunio di Tata sarebbe statio così)? O si volevano semplicemente salvare il culo sapendo di averlo sporco, mettendo sul rogo il giocatore? Qualunque sia stato il motivo è stata cazzata sesquipedale che ti ha privato del portiere titolare per un mese e mezzo, ti ha costretto ad una figura di merda per ripescarlo quando ne hai avuto bisogno e puoi ringraziare Iddio che hai trovato un professionista con le palle che, nonostante tutto, ha rispsoto presente e ti ha salvato capra e cavoli.

    RispondiElimina
  144. Proprio così e noi ci si china un po' troppo spesso

    RispondiElimina