.

.

martedì 5 maggio 2015

Se le cose precipitano è perché fanno bungee jumping dal ponte alla Carraia

Mentre si avvicina la semifinale di Europa League a grandi passi, solo a me l'Eurogruppo sembra una catena di supermercati? E se è così perché soffrire per la Fiorentina in Europa quando da Lidl vendono la pistola sparachiodi a 18.99? Se proprio non vogliamo cogliere l’occasione, e capire che l’Europa è ormai sotto casa, non ci resta che andare a fermare il Siviglia. Così come del resto vorrebbe fare anche Mattarella con i trafficanti di esseri umani, rivolgendosi al Gruppo Misto di Camera e Senato. E visto che l'Europa è sotto casa provare anche come fanno il panino con il lampredotto in Andalusia. Oggi se proprio devo esprimere un desiderio che non sia quello della finale di Varsavia, in mancanza di schemi offensivi mi accontenterei che in via Roma dopo i manichini multirazziali e quelli curvy, arrivassero anche quelli stempiati. Lo so che siamo abituati troppo bene e che quindi tutto quello che abbiamo fatto fino ad oggi non ci può bastare. La colpa o il merito è soprattutto delle nostre nonne e di Cecchi Gori che ci hanno viziato, perché quello che ci ha servito fino ad oggi la Fiorentina dei Della Valle è come quello che in certi ristoranti usano come porzione di pasta. Alla fine equivale a quello che le nonne mettono nel piatto per farsi dire se la pasta è cotta. Per regalarvi però almeno il conforto di una voce fuoricampo che vi accompagni verso Siviglia con meno traumi possibili, vorrei farlo con la serenità  e il relax presente nella voce di Piero Angela. A meno che non abbiate il tempo di andare alle terme di Rapolano. Perché l’orecchio umano si è evoluto in milioni di anni proprio per trovare quel microclima ideale, e Piero Angela non riesco ad immaginarlo incazzato nemmeno con Vittorio Sgarbi. Come neanche Andrea Della Valle dopo lo zero a tre casalingo contro la Juve. E con la voce impastata di Xanax e Lasonil un consiglio spassionato lo voglio dare nell’eventualità che le cose precipitino, in modo da prepararsi anche al peggio. Se a seguito della semifinale di Siviglia qualcuno deciderà di staccare la spina per un po', ma non ne fosse del tutto realmente convinto, per evitare conseguenze drammatiche non lo faccia con le mani bagnate.


208 commenti:

  1. Passator Cortese5 maggio 2015 07:33

    Ieri sera Foco ha scritto a distanza di un paio d'ore due commenti che ritengo esemplari.
    Prima una perfetta disamina sulle caratteristiche tecnico-tattiche sulle quali si fonda la Fiorentina di Montella da quando è nata, poi una perfetta descrizione dei "particolari" sentimenti che animano il tifo viola così come anche io lo vivo.
    Due commenti che in vista della partita contro di Siviglia secondo me andrebbero mandati a memoria.
    Complimenti metallurgico!

    RispondiElimina
  2. sopravvissuto5 maggio 2015 08:09

    Off-topic.....colpo di coda di Corvino

    RispondiElimina
  3. sopravvissuto5 maggio 2015 08:20

    Se la Fiorentina andrà in finale, ecco le "spine" attaccate....

    RispondiElimina
  4. ciao

    http://www.corriere.it/foto-gallery/cultura/15_maggio_05/venezia-fondazione-guggenheim-famiglia-pollock-completo-566fd1b2-f2aa-11e4-88c6-c1035416d2ba.shtml

    RispondiElimina
  5. Sopravvissuto5 maggio 2015 08:29

    Solo l'Inter poteva organizzare una partita di beneneficenza il 4 maggio, un giorno prima del famoso 5 maggio......
    Seedorf, Inzaghi, Boban sono (ancora oggi) migliori dei giocatori dell'attuale Milan!

    RispondiElimina
  6. Passator Cortese5 maggio 2015 08:32

    Contro "il" Siviglia.

    RispondiElimina
  7. http://www.violanews.com/stampa/ds-siviglia-scouting-e-condivisione-ecco-il-nostro-segreto-vincente-20150505/



    E non dite che di monchi ne abbiamo anche troppi...

    RispondiElimina
  8. Sopravvissuto5 maggio 2015 09:49

    Siamo monchi per lo scouting.

    RispondiElimina
  9. Passator Cortese5 maggio 2015 09:57

    Molto lucido.
    Inoltre taglia la testa al toro su come si scelgono gli acquisti e come si decidono le cessioni.
    In definitiva, però, penso che tutto sommato qualcosa di simile sia successo anche nella costruzione e nella gestione della Fiorentina di Montella.

    RispondiElimina
  10. Finchè non è cresciuto il mostro Gnigni

    RispondiElimina
  11. sopravvissuto5 maggio 2015 11:57

    I rituali...

    RispondiElimina
  12. Scandicci Antonietto

    TIFONI . li iorni avversi par esser ultimati, esti giorniferi di infero li hanno avutati chiunque de li scquadriglie (Rom-Laziesi-Napolilli ecc.) sicchè dovemo inscureggiarsi e iniziare a far bene li puntorum pour la Copparia Eufa!Recurdatevi IOCADOR VIOLA li TIFONI son con voattri!!!! FORZA VIOLA

    RispondiElimina
  13. Il segreto di questa squadra? Sobrietà..castità...umiltà...

    RispondiElimina
  14. sopravvissuto5 maggio 2015 13:06

    Me cojons!!! (lei era più carina quando stava con me.... ZV)

    RispondiElimina
  15. ...anche lui aveva un'altra auto quando stava con me...

    RispondiElimina
  16. stefano vienna5 maggio 2015 13:09

    siamo monchi nell'area tecnica

    RispondiElimina
  17. Il più bello comunque è Neto anche prima che si mettesse con la Juve.

    RispondiElimina
  18. ..vabè...dopo questa parto direzione Outlet a recuperare i miei oggetti...non credo scriverò mai più su questo Blog...a meno che non abbia il via libera da Big JO...addio...è stato bello anche se c'era LOUIS...

    RispondiElimina
  19. Oggi in piazza Signoria mi sono trovato in mezzo al set di "Inferno" e vi assicuro non c'era Montella.

    RispondiElimina
  20. Passator Cortese5 maggio 2015 13:24

    Due parole su Ilicic.
    I motivi, i modi, i tempi che portano un calciatore ad esprimersi al meglio e con continuità sono spesso imprevedibili, e dipendono in gran parte dal calciatore stesso.
    Se si confermerà sui livelli visti contro il Cesena ci troveremo ad auspicare una sua riconferma e magari a concludere che rispetto a Ljaijc, contro ogni pronostico, ci abbiamo guadagnato.

    RispondiElimina
  21. Una rondine cesenate non fa primavera

    RispondiElimina
  22. Passator Cortese5 maggio 2015 13:31

    Certo, ma quello che ha fatto vedere sta nel suo repertorio.

    RispondiElimina
  23. Ho riletto il finale di ieri sera, in cui ha spadroneggiato il Ternano... chapeau...

    Ma sì, io mi incazzo perchè vorrei sempre il meglio per Lei, non la cambierei mai con le merdose. Nonostante, sin da bambino, sia stato circondato dai gobbi platininiani, dagli interisti rumeniggiani e dai milanisti sacchiani... un giorno un collega di mia mamma mi portò una bandiera Viola ed una foto autografata di Antonio e un ci capii più nulla... per me c'è sempre stata solo Lei, probabilmente creperò senza aver vinto un cazzo nulla ma fa lo stesso. Ogni tanto mi immergo nel clima da stadio, torno al Franchi, mi basta sentire i cori dei Fratelli (non intendo i marchigiani sennò arrivano le legioni piacentine...), l'odore dei lampredottai, bere un paio di birre (alla volta), entrare e perdere, ogni volta, la voce. Questo, alla fine, mi basta, anzi, mi avanza. A rompere i coglioni vengo qua sopra, sopportate, ma ognuno ha il suo punto X.

    RispondiElimina
  24. E comunque stasera, Vamos Real!

    RispondiElimina
  25. Jordan, noi possiamo andare solo per congetture. Il mio discorso sul centrocampo non mette mica in salvo Montella, anzi. Però quello che mi sfugge, allora, è il motivo per cui si è inseguito per un'estate Fernando, salvo arrendersi a tre giorni dalla chiusura del mercato. Non considero Badelj un ripiego, assolutamente, però mi sembra un giocatore con una storia tecnico-tattica agli antipodi rispetto a quella del brasiliano. Per me l'imput a dotare la rosa di gente con caratteristiche diverse c'è stato, ma è venuta a mancare la forza e la convinzione per poter chiudere certe trattative. E lì Montella c'entra come me e te. Con questo non voglio dire che con Fernando avremmo vinto di più, intendiamoci, ma forse avremmo avuto un po' di quel filtro di cui si denuncia la mancanza e qualche variabile di gioco in più.

    RispondiElimina
  26. Belvaromana575 maggio 2015 13:36

    Ieri si parlava di igiene

    RispondiElimina
  27. Ahahahahah io mi riferivo ai flagellanti del sitone che , onestamente, non capisco. Quelli che creano piedistalli per gli altri, che si fanno le seghe contando i trofei altrui. Che tutto sia più difficile per noi è chiaro anche prima di scegliere questa fede, lamentarsene mi sembra un controsenso. È questo al di là di questi ultimi anni.

    RispondiElimina
  28. Sopravvissuto5 maggio 2015 13:49

    Eravamo vicini...l

    RispondiElimina
  29. è vero, io sono talmente orgoglioso di tifare Fiorentina che ho sempre ritenuto Santi tutti coloro che tifano Viola da fuori Firenze, Grandi! (a parte uno, eheheheheheh) ...

    RispondiElimina
  30. Sopravvissuto5 maggio 2015 13:52

    Erano metafore, tentavamo igiene mentale per la cantera-sitone....eheheh...eheheh...

    RispondiElimina
  31. eheheh, ma vai da solo o porti una delle 2.000? comunque questa foto certifica, una volta di più, quel che dice sempre un mio amico (Interista, ma fa nulla...) "In questo sport, basta essere tesserati..." frase epica pronunciata dopo aver visto con chi si è sposato Pancaro...

    RispondiElimina
  32. Ma Savic ha un suo perché, dai

    RispondiElimina
  33. Sopravvissuto5 maggio 2015 13:55

    Quelli del Siviglia sanno che noi giochiamo meglio away? Ho la sensazione che la decideremo in Spagna, positiva o negativa che possa essere.

    RispondiElimina
  34. Socio, a me Savic piace... come giocatore, ma credo che brutti così non se ne vedevano da un pezzo... perchè in serie A non ci sono arrivato io, cazzo!

    RispondiElimina
  35. Non mi farei ingannare da qualche exploit saltuario di Ilicic, specie a fine stagione. Non credo abbia il carattere e la capacità di concentrazione per dare continuità alle sue prestazioni, e fosse messo in campo nella bolgia di Siviglia credo lo dimostrerebbe sùbito. Qualche golletto semibalneare però aiuta noi - per la classifica - e la sua cessione, per rivalutarlo un po'.

    RispondiElimina
  36. mah...
    http://enunabaldosa.com/areachicas/fotos/vincenzadepancaro.jpg

    RispondiElimina
  37. intanto complimenti a Foco per l'analisi tattica delle caratteristiche della Viola,se mi posso permettere aggiungo che quando si prese Ambrosini, lo si fece per avere proprio quelle alternative di cui si parla e non credo che Montella non abbia voluto un altro Ambrosini (Giocatore e non pensionato), quindi se il Mister si trova con 5 palleggiatori su 6 (5), cosa volete che faccia? Riguardo alla seconda parte, noi che Amiamo la Fiorentina da lontano, probabilmente ne siamo più orgogliosi proprio per quello che ridiceva Foco e che confermava Louis...con me le provarono tutte, dal portarmi all'olimpico a regalarmi le divise degli strisciati, poi un bel giorno vidi giocare l'Unico 10 e...era il 1974 Fiorentina- Napoli 1-1 autogol di Burgnich da centrocampo e Clerici per i ciucci.
    che ne pensate di Khedira per il prossimo anno? (se sta bene è chiaro)

    RispondiElimina
  38. Belvaromana575 maggio 2015 13:59

    Mi piace il tuo dubitativo. Ultimamente c'é una certa tendenza a chiosare, l'opinione che assurge a dogma ecc...

    RispondiElimina
  39. Ho visto la partita e mi sembra che Ilicic abbia calcato le stesse mattonelle di campo di altre partite. Per me la differenza l'hanno fatta i gol ed il fatto che dopo aver sbagliato le prime soluzioni, non si sia chiuso in quella specie di tristezza semi-autistica che gli pigliava nelle altre partite, portandolo a fare tutto con poca convinzione, dopo. Il gol , la finta di sinistro e il tiro di destro, è una soluzione che prova abbastanza spesso, solo che stavolta ha preso l'angolo, invece del bibitaro. Il ragazzo ha grosse doti tecniche, ma sembra che il primo a metterle in dubbio sia lui. Se capisse che giocare bene non vuol dire per forza segnare, ma anche fare cose semplici, metterci intensità e concentrazione, forse riuscirebbe anche ad autodeterminarsi meglio come giocatore. Per me anche la sua collocazione tattica dipende da questo modo di vedersi, altrimenti adesso sapremmo con certezza in che ruolo gioca.

    RispondiElimina
  40. Ilicic lo vedo bene in un altro impianto di gioco: rombo a centrocampo e 2 punte davanti, così si esalta, credo che per farci vedere se è Giocatore ha bisogno di continuità, giocare almeno 10 partite di seguito con la fiducia incondizionata di tutti, cosa che non credo sia possibile (ormai) a Firenze.

    RispondiElimina
  41. Ma è un brutto con un suo fascino, un po' come Vincent Cassell...

    RispondiElimina
  42. Però manca il parere dirimente dell'esperto in materia, il Vicchione [ahahahah]...

    RispondiElimina
  43. Belvaromana575 maggio 2015 14:02

    Stava bene. Di fisico e di testa. Ma con due punte davanti non ha giocato quasi mai

    RispondiElimina
  44. Pungente...eheheheh...eheheh....

    RispondiElimina
  45. eheheheh, Grande Fratello Giglio, quel 10 lì ne ha fregati tanti... l'ho già raccontata ma la ripeto sempre volentieri: Fio-Milan, ultima di campionato, quella famosa come la last di Maldini... riscaldamento prepartita... ero in maratona laterale lato Fiesole... guardavo i giocatori fare riscaldamento e ad un certo punto sento un brusio e levarsi degli applausi... mi giro alla mia destra e vedo campeggiare in Curva uno striscione con su scritto " PRIGIONIERI DEL TUO MITO, ANTONIO UNICO 10" ... sarò un bischero, ma al solo riscrivere, adesso, di quei momenti, mi vengono i crampi allo stomaco, immaginati lì, lucciconi agli occhi, e non ero il solo... Io penso che essere tifosi della Fiorentina sia anche questo o forse, soprattutto questo... magari uno strisciato che ci legge si mette a ridere ma fa niente, io/noi, siam contenti così...

    RispondiElimina
  46. Belvaromana575 maggio 2015 14:05

    E sarebbe un peccato non tanto e non solo per il valore del ragazzo quanto per il rischio concreto che quelli che vanno a comprare siano meno bravi di lui.
    Secondo me

    RispondiElimina
  47. Anche in carriera non è che ci abbia giocato poi molto

    RispondiElimina
  48. Belvaromana575 maggio 2015 14:06

    La prosopopea mi scassa

    RispondiElimina
  49. Sopravvissuto5 maggio 2015 14:08

    Vendere, vendere.

    RispondiElimina
  50. concordo, ha bisogno di due che gli portino via un po di pressione avversaria, quella ai sedici metri che è la più di difficile da digerire per un giocatore offensivo... per come lo vedo io non ha la velocità per fare la seconda punta dietro ad un solo attaccante... è ormai troppo in là con gli anni per trasformarlo in una mezzala che sappia anche un po difendere... se non sbaglio Montella aveva in mente una roba del genere appena arrivò lo sloveno...

    RispondiElimina
  51. stefano vienna5 maggio 2015 14:11

    Su Ilicic aveva Ragione Montella, deve diventare un centrocampista completo, ma non ha la testa per farlo.

    RispondiElimina
  52. Per me più lo metti avanti, più gli spazi si restringono e i giocatori si accavallano, più si incasina. Dovrebbe partire da lontano, trasformarsi in una sorta di centrocampista con licenza di offendere, lanciandosi negli spazi per arrivare alla conclusione dal limite. Lo trovo lento anche per quello, però, specie nella fase di contenimento, e dubito troverà mai la concentrazione per essere sempre continuo e presente come il ruolo richiede. Certo dispiace vedere sprecate alcune doti che ha, tiro e assist sono da grosso giocatore.

    RispondiElimina
  53. Ilicic il falso nueve o Ilicic "la punta", come volete che renda? Come mettere Basanta a fare il fluidificante o Richards il regista.
    Tempo ne ha avuto, riga! Esiti? Negativo.
    Vendere senza sentimentalismi (Juve docet) e prendere Allan (ma la Juve lo bracca).
    Ilicic contende ad Amauri la palma di giocatore più sopravvalutato dell'era Zamparini,

    RispondiElimina
  54. L'ho appena scritto più sotto e concorso, ovviamente. Dovrebbe trasformarsi in una sorta di Aquilani 2012/13, con meno inserimenti in area e ancor più tiri dal limite.

    RispondiElimina
  55. Leggo che mi si fa passare per "ottimista". Mi sembra di essere uno dei pochi che ha sempre scritto che la rosa della Fiorentina è da 4°-6° posto e così il suo allenatore. Ci si riempie la bocca di triplete e poi l'ottimista fazioso sarei io? Mah...
    Non sono un adoratore dell'allenatore, il problema è un altro, e cioè che non sono un adoratore prono della proprietà, condizione che porta sistematicamente a fare dell'allenatore il capro espiatorio. La questione è tutta qui, se non ci vogliamo prendere in giro. Sono un tifoso della Fiorentina che vuole un bene dell'anima ai giocatori viola ma che non ha portato il cervello all'ammasso e che quindi non ritiene siano la miglior rosa del mondo, destinata a vincere tutto se non fosse per il sabotaggio di un allenatore traditore.
    Tant'ò che quando ieri, all'ennesimo riferimento agli "adoratori" fatto da JORDAN, ho chiesto chi fossero, non c'è stata risposta...
    Gli adoratori sono una comoda invenzione per chi cerca alibi, semplicemente.

    RispondiElimina
  56. Ilicic è un giocatore che ha un grande tasso tecnico ma che non ha il carattere né la rapidità nello stretto per giocare da trequartista in una grande squadra. O riesce la trasformazione in centrocampista che molti gli augurano (ma Montella destitette quasi subito) o potrà togliersi grandissime soddisfazioni in squadre di livello inferiore. Al Verona o al Toro farebbe grandi cose, ad esempio.

    RispondiElimina
  57. Sopravvissuto5 maggio 2015 14:19

    Non ha hair-style, non é chic, non é stato cheap, a volte é da shock.

    RispondiElimina
  58. pensando a giovedì, ho solo una cosa che mi frulla in testa, continuamente, da giorni: https://www.youtube.com/watch?v=hWC8xWObyL4
    Questo è quello di cui c'è bisogno per vincere queste partite. La farà mai, Marione, una cosa così?

    RispondiElimina
  59. Belvaromana575 maggio 2015 14:21

    Ok. Allora mi allineo. Vendere vendere

    RispondiElimina
  60. Vendere, vendere. Un altro paio di partite così e forse 7 milioni ce li riprendiamo anche.

    RispondiElimina
  61. mi ricordo benissimo quella serata. All'epoca stavo in Veneto e non c'era lo streaming, quindi le coppe erano l'unica occasione per vedere per intero una partita della Fiorentina, fuori dalle sintesi di 90° minuto. Quel gol fu clamoroso. La cosa più assurda era la sensazione: tutti gli altri, cronisti compresi, si stupivano, a vedere per una sera che il miglior centravanti del mondo aveva la maglia viola. Noi no, noi lo sapevamo tutti i giorni, erano loro a non accorgersene, proprio perché aveva la maglia viola.

    RispondiElimina
  62. 7 mln per Ilicicce sono tanti, facesse anche come domenica di qui alla fine. Centrocampista non ce lo vedo, ha niente della fase interditiva ed è troppo lento nel far partire l'azione. Giocatore aticpico, gran tiro e piedi d'oro, un Kubik più avanzato ma di difficile collocazione tattica e tecnica in una formazione che ha un minimo di ambizione. Per me anche 4/5 vanno bene, l'investimento (scellerato) non lo riprendi ma avendo ammortizzato un paio d'anni, anche mollarlo alla metà andrebbe benone. Andrebbe, perchè mica ci metterei la mano sul fuoco. Scappo.

    RispondiElimina
  63. anche io, vendere, vendere, così come per altri 6 o 7 mediocri (prendere 2 boni per 7 comparse) però bisogna vedere se tra plusvalenze ecc. lo voglion fare, altrimenti non si spiega, rosa da 25 con 20 competitivi e 5 Giovani promettenti.

    RispondiElimina
  64. ricorda che Marione è l'unico che può tirarci fuori dalle magagne...

    RispondiElimina
  65. infatti cerco di propiziare i suoi gol, eheh

    RispondiElimina
  66. Khedira è buono, ma non possiede doti di regista e prima o poi dovremo fare i conti con la successione di Pizarro. Per me ne servono tre. Io ho il pallino Veretout che mi impressionò al mondiale sub 20, un giocatore di piede e corsa che si potrebbe portar via a sei, sette cocuzze. Inoltre mi è piaciuto moltissimo Kondongbia, ultimamente, un bel clone di Tourè, con meno classe ma tanta tigna.

    RispondiElimina
  67. Intendevo centrocampista avanzato, come in un 4-3-1-2, ma anche si applicasse la riuscita è tutto fuorché sicura, anche per i limiti che dici. Almeno 6 milioni però vorrei riprenderci, è il prezzo di un terzino scarso, e onestamente Ilicic in una squadra più ambiziosa e in cui ha più spazi da sfruttare non sarebbe male, con le doti che ha.

    RispondiElimina
  68. mi dispiace ma io ormai sono con DEYNA: Iturraspe tutta la vita!

    RispondiElimina
  69. sabato ho visto un gran bel giocatore in fase di contenimento e anche discreti piedi e ottima visione di gioco, ha 28 anni...


    Data di nascita:
    18/lug/1987 a Carcarañá


    Età:
    27


    Nazionalità:

    Argentina


    Altezza:
    1,81 m


    In rosa dal:

    24/lug/2012











    Scadenza:

    30.06.2015


    Squadra attuale:

    West Bromwich Albion


    Posizione:

    Mediano





    Precedente
    Nazionale:



    Argentina

    RispondiElimina
  70. Yacob? Se ne parlava l'altro giorno, io non lo vedo da un bel po' ma DEYNA dice che è ancora buono...

    RispondiElimina
  71. Valto, l'allenatore come capro espiatorio fa parte del "Sistema Italia". E' una tangente in uso tra i tifosi. E' una scorciatoia per aggiudicarsi l'appalto come miglior allenatore non professionista.

    RispondiElimina
  72. A Palermo il meglio l'ha dato con Pastore a fianco e una punta davanti. Il Palermo difendeva a cinque e gli lasciava parecchi metri davanti per ripartire, sia a lui che all'argentino, spazio che gli permetteva anche di sfoderare quelle saracca che conosciamo bene anche a Firenze. Inoltre sia Miccoli che Pinilla rientravano molto a prendere palla, liberandogli corridoi sul centro destra. Ha piedi veloci e un fisico che non lo aiuta, perché nel suo caso è più un impaccio che un pregio.

    RispondiElimina
  73. contro il M.U. ha fatto una grande gara.

    RispondiElimina
  74. Passator Cortese5 maggio 2015 14:54

    Louis, se facesse da qui alla fine come domenica altro che 7 milioni!
    Non ne dovrebbero bastare 20.

    RispondiElimina
  75. ma non è possibile che faccia da qui alla fine come domenica... Quante volte vi è capitato di vedere spazi così ampi in una difesa al Franchi?

    RispondiElimina
  76. Sopravvissuto5 maggio 2015 14:58

    Fiorentina sfilacciata nei collegamenti tecnico-societari, e sappiamo le vicende (ricordo la paradigmatica affermazione di Marin "Montella non sapeva del mio arrivo" *...) e i nodi sono emersi (no fluidificante a destra, no centrodiga, etc.)...
    La Roma idem con scollatura tra area tecnica (Sabatini fa mercato molto in solitaria) e mister.
    L'Inter fa acquisti compulsivi.
    Il Milan frequenta discount.
    Il Napoli non accontenta il mister.
    Sono questi rilievi comuni a creare ulteriore differenza con la Juventus, ingranaggio perfetto?

    RispondiElimina
  77. Passator Cortese5 maggio 2015 14:59

    Questo è un altro discorso. Detto ciò pur tenendo conto dell'avversario l'ho visto veramente bene da ogni punto di vista ed a tutto campo e per novanta minuti.

    RispondiElimina
  78. Mah, io ho paura che Iturraspe non migliorerebbe certe pecche che abbiamo nello sviluppo dell'azione. Non ci sarebbe cambio di passo, per intenderci.

    RispondiElimina
  79. certo, anche se è più facile avere un ingranaggio perfetto quando si hanno disponibilità economiche inaccessibili a chiunque altro. Il monte ingaggi della Juve è il doppio (non un po' di più, il doppio) di quello della Fiorentina, molto vicino ad esempio a quello del Bayern (con risultati sportivi appena appena inferiori).
    Una squadra che si può permettere di dare 1,8 milioni all'anno a "chi l'ha visto" Caceres e 1,3 a "desaparecido" Romulo, che spende 15,5 milioni per il cartellino di Pereyra e 9 milioni per quello di Sturaro...

    RispondiElimina
  80. Yacob l'ho messo sulla mia Fiorentina di FIFA 15 ehehehehe
    Diciamo che con lui acquisiremmo di sicuro un po' di cattiveria.

    RispondiElimina
  81. per chi Ama il Calcio e non solo, vi posto un bell'articolo in 2 puntate di repubblica scritto da Baricco:
    http://www.repubblica.it/cultura/2015/05/03/news/la_partita_piu_bella_del_mondo-113407772/?ref=HREC1-8

    RispondiElimina
  82. Sturaro è costato 9 milioni???? Pereyra credevo fosse in prestito, pensa te...

    RispondiElimina
  83. Pereyra è in prestito, ma il riscatto è fissato a quella cifra... Sturara è costato 5,5 + 3,5 di bonus.

    RispondiElimina
  84. sopravvissuto5 maggio 2015 16:15

    Oramai fa tendenza....

    RispondiElimina
  85. Valto non so se tu hai vissuto i precedenti con Prandelli, perchè se non li hai vissuti è chiaro che non capisci questa storia degli "adoratori" e sarebbe lungo spiegartela. Proverò. Un gruppo di tifosi in maniera all'inizio anche simpatica fondaono una specie si società che chiamarono SdA (Società degli Adoratori) e l'oggetto era la Fiorentina, ovviamente. Stemmi crociati, battute, finte riunioni quais massoniche di adesione,ritrovi veri allo stadio prima e dopo ogni partita...Tutto bene finchè non cominciarono con gli anni a venire le prime critiche all'allenatore,allora Prandelli, critiche che ovviamente non vennero accettate nemmeno in parte dall'ortodossia quasi religiosa della setta. Cominci a vedere analogie? Se ti ricordi come finì la storia di Prandelli puoi capire che le risse furono quasi furiose. Ci furono diaspore,come pure divisioni più tranquille. Molti dei nostri amici di qui come il poeta, Louis, DKNE, Leo,Salvatore Napolitano, erano o adepti o simpatizzanti che si staccarono e son piùo meno pentiti. Lo zoccolo duro rimase fino in fondo e l'adorazione si trasformò quasi in odio per la proprietà e per la Fiorentina stessa. Chi ha smesso col calcio o quasi, chi è rimasto a rompere i coglioni per un po' di tempo per partito preso per poi svanire (Barry Bonds). Venendo ai tempi d'oggi le analogie sono con la difesa strenua dell'allenatore che c'è oggi come allora e che porta al perculeggiamento soprattutto verso chi (il poeta) ora come allora sta adorando un personaggio aldilà di ogni possibilità di critica. Per me era un gioco, ora come allora, ma un gioco che delle volte prende un po' troppo, lo riconosco.

    RispondiElimina
  86. Se ti legge Deyna ti mostra il copyright. Sono anni che ci rompe i coglioni con Yacob! In realtà credo che sarebbe buono per noi. Si trova, a volere, gente che ci va bene e che è possibile prendere.

    RispondiElimina
  87. jordan te lo ridico, almeno per me, io ci ho giocato sopra e quando ho visto "le brutte" come dicono a roma o smesso di frequentare fiorentina.it e tuttora ci vado rarissimamente, ora è un'altra storia, Montella è un'altra cosa rispetto a Prandelli, Montella sa insegnare Calcio vero, sa fare Calcio e lo sta dimostrando. Fa errori, a volte anche pesanti, ma ha ampi margini di miglioramento che, se avremo pazienza, li vedremo qui e non su un'altra panchina. Chi critica Montella lo fa solo ed esclusivamente in base al risultato e non alla prestazione oppure per partito preso, simpatia? Io confermo quanto già scritto: Resto! e non sono un adoratore di nessuno. Tifo per la Fiorentina e credo che continuando su questa strada arriveremo lontano.

    RispondiElimina
  88. http://www.violanews.com/altre-news/niente-coppa-america-per-neto-20150505/

    RispondiElimina
  89. non ho vissuto questa storia ma l'ho più o meno capita, grazie per la sintesi. Però continua a sembrarmi una caricatura. "Difesa strenua" dell'allenatore? A me pare strenuo oltre ogni logica razionale chi lo attacca da mesi su puttanate (vedi Marin), pur di continuare ad affermare che la rosa è da triplete...

    RispondiElimina
  90. Sopravvissuto5 maggio 2015 17:12

    Prevedo natiche di Neto quadrate, tra panchine gobbe o tribune....

    RispondiElimina
  91. Giglio a me Montella non sta affatto antipatico (Prandelli a dir la verità sì invece), critico quello che non mi piace, e finirebbe lì, che io abbia ragione o meno, se non sorgessero ad ogni critica, lazzi e frizzi o lamentele soprattutto del padron di casa (la polemica è con lui, altri si accodano) In discussione è il diritto di critica e non altro. Ma non ci pigliare sul serio. Su Montella, parlando adesso serio non sono così convinto come te, per me dopo tre anni la Fiorentina avrebbe dovuto migliorare, invece sta peggiorando. Le pecche ed i difetti, lungi dall'essere smussati, crescono. Le somme le tiro allafine, ma non sono convintissimo che non si possa fare meglio.

    RispondiElimina
  92. Non l'ho mai detto. A me basterebbe smettere di pigliare gol a bischero in contropiede o tutte le volte che vola un pallone in area, ad esempio.

    RispondiElimina
  93. Marcelo Grohe è gaucho come Dunga, cioè di Porto Alegre, è un buon portiere, ma certo non un fenomeno, credo sia una convocazione-premio. E' comunque il terzo portiere, Jefferson sta andando molto bene e Diego Alves è una sicurezza. Neto è più giovane di tutti e tre, ha tempo per entrare nel gruppo, certo se non fa la panca a Buffon e Dunga glielo ha già detto.

    RispondiElimina
  94. continuiamo col ciclo delle grandi trasferte europee della Fiorentina: https://www.youtube.com/watch?v=aPH4nEFUfVc

    RispondiElimina
  95. Dunga uno di noi!

    RispondiElimina
  96. Abbiamo esattamente il 32% di possibilita' di passare il turno (segue)

    RispondiElimina
  97. ora tocca a liverpool

    RispondiElimina
  98. Sopravvissuto5 maggio 2015 19:12

    Mi inquieti...l

    RispondiElimina
  99. Crespo : " se difendono tutti come Ranocchia potrei tornare a giocare in serie A" ahahahahahahahahaha. GAT dove sei?????

    RispondiElimina
  100. Ma tu dai retta a un indio sdozzo? Uno che vale un decimo di Cammarata o Maniero?

    RispondiElimina
  101. Comunque ho capito perché c'è l'ha a morte con Gonzalo: quella con cui sta e che pare abbia messo incinta è una con cui i'Gat c'ha provato anni senza raccattare boccino

    RispondiElimina
  102. Questa la lista in ordine alfabetico dei convocati viola per la gara contro il Siviglia pubblicata su Violachannel:

    Alonso, Aquilani, Badelj, Bagadur, Basanta, Bernardeschi, Borja Valero, Diamanti, Mati Fernandez, Gilardino, Gomez, Gonzalo Rodriguez, Ilicic, Joaquin, Kurtic, Lazzari, Lezzerini, Lupatelli, Neto, Pasqual, Pizarro, Richards, Rosati, Rosi, Salah, Savic, Tatarusanu, Tomovic, Vargas.



    Nei convocati sono compresi i calciatori fuori dalla lista delll’Europa league, e gli infortunati che dovranno osservare il protocollo terapeutico.

    RispondiElimina
  103. Come sei malizioso, brutto porco

    RispondiElimina
  104. stefano vienna5 maggio 2015 20:27

    Abbiamo esattamente il 10,24% di probabilità di vincere l'Europa League se, dopo aver battuto il Sevilla, incontrassimo in finale il Napoli e il 20,48% se incontrassimo Dnipro (fine)

    RispondiElimina
  105. stefano vienna5 maggio 2015 20:30

    Errata Corrige:

    Abbiamo esattamente il 10,24% di probabilità di vincere l'Europa League battendo prima il Sevilla e incontrando in finale il Napoli e il 20,48% incontrando il Dnipro.

    RispondiElimina
  106. Bobby Caponata5 maggio 2015 20:32

    Considerando che basta l'un percento.... :-)

    RispondiElimina
  107. Io sono un po' più ottimista, penso che abbiamo l'11,37% nel caso del Napoli.

    RispondiElimina
  108. stefano vienna5 maggio 2015 20:41

    Le percentuali del Sevilla sono 34,0% battendo noi e poi il Napoli in finale e 54,4% battendo noi e poi il Dnipro in finale.


    Le percentuali del Napoli sono 40,0% battendo Dnipro e Sevilla in finale e 56,0% battendo Dnipro e noi in finale.


    Le percentuali del Dnipro sono 4,0% battendo Napoli e Sevilla e 8,0% battendo Napoli e noi in finale.

    RispondiElimina
  109. Questi gobbi mi obbligano a tifare per delle squadre che mi stanno sulle palle: stasera il Real è in finale di Coppa Italia la Lazio.

    RispondiElimina
  110. stefano vienna5 maggio 2015 20:48

    Stasera non vedo molta differenza in campo, punto tutto nel ritorno al Bernabeu.

    RispondiElimina
  111. Bale centravanti come nell'ultimo periodo al Tottenham. Sergio Ramos a centrocampo è una soluzione che non mi convince per niente.

    RispondiElimina
  112. stefano vienna5 maggio 2015 20:54

    Real Madrid ultraoffensivo, con Marcelo ala aggiunta. Prevedo contropiedi Juve a go-go.

    RispondiElimina
  113. stefano vienna5 maggio 2015 20:55

    Si vedeva già dopo due minuti, fase difensiva nulla.

    RispondiElimina
  114. Bobby Caponata5 maggio 2015 20:58

    Ancelotti è molto peggio di Montella...

    RispondiElimina
  115. Bisogna dire che il mio concittadino gobbo è buono.

    RispondiElimina
  116. Poi un giorno me la spieghi

    RispondiElimina
  117. Giocano bene e il Madrid è messo male in campo. Bisognerà vedere se quando caleranno il ritmo, sapranno tenere Ronaldo e Rodriguez, che cresceranno molto.

    RispondiElimina
  118. Giocano bene e il Madrid è messo male in campo. Bisognerà vedere se quando caleranno il ritmo, sapranno tenere Ronaldo e Rodriguez, che cresceranno molto.

    RispondiElimina
  119. mah, per me è tornato Ventrone...

    RispondiElimina
  120. stefano vienna5 maggio 2015 21:11

    a parte il rischio Marcelo, prova a giocarsela con le sue carte migliori, non ci vedo grandi analogie, anzi il contrario, la squadra più debole cerca di difendere e ripartire in contropiede, quella più forte si prende qualche rischio in più. E quando capita il contrario -come noi nel ritorno di Coppa Italia dove tra l*altro ci bastava un pareggio-, che c'è da chiamare la neuro.

    RispondiElimina
  121. Sai che il sospetto è venuto anche a me? Se giocano con questa intensità per tutta la partita non c'è altra spiegazione

    RispondiElimina
  122. Marcelo è peggio di Pasqual....

    RispondiElimina
  123. stefano vienna5 maggio 2015 21:12

    Fossi gobbo aspetterei a fare festa...

    RispondiElimina
  124. un pressing di questo tipo un giocatore "normale" lo regge massimo un tempo, poi crolla... vediamo...

    RispondiElimina
  125. stefano vienna5 maggio 2015 21:13

    Adesso ho da fare :-)

    RispondiElimina
  126. Goooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooool di Ronaldooooooooo!!!!

    RispondiElimina
  127. stefano vienna5 maggio 2015 21:14

    Che vi avevo detto...

    RispondiElimina
  128. stefano vienna5 maggio 2015 21:17

    Quelli di Ancellotti sono rischi calcolati e ponderati sul potenziale a sua disposizione, quelli di Montella nel ritorno di Coppa Italia sono rischi illogici che non tengono minimamente in considerazioni nè il potenziale della propria squadra nè quello dell'avversario. Non a caso uno è un grande allenatore, mentre l'altro è un aspirante allenatore.

    RispondiElimina
  129. Calato il pressing ecco Rodriguez. Me lo sarei aspettato un po' più tardi questo rifiatare della Juve.

    RispondiElimina
  130. stefano vienna5 maggio 2015 21:19

    Più che il pressing -molto, troppo basso- invidio ai gobbi la velocità nelle ripartenze, su quelle sono letali.

    RispondiElimina
  131. sono veloci perchè stanno corti e rovesciano il fronte con 3/4 giocatori insieme... per questo sono efficaci, ma il giochino "puppa" parecchia benza e difatti quando trovi quelli più bravi basta abbassare un attimo i giri del motore che....

    RispondiElimina
  132. stefano vienna5 maggio 2015 21:21

    Ramos a centrocampo ovvero Ancelotti se ne frega altamente del possesso palla...

    RispondiElimina
  133. Beh, con Izco, James e Kroos non é che gli manchino i palleggiatori

    RispondiElimina
  134. steafno vienna5 maggio 2015 21:23

    Giusto, infatti un minuto prima del gol di Ronaldo m'ero già abbastanza tranquillizzato

    RispondiElimina
  135. stefano vienna5 maggio 2015 21:26

    una mossa così a Montella non gli viene in mente neanche dopo trent'anni che allena, noi s'andò con Valero, Mati e Aquilani, ma ormai dubito che si riesca a far comprendere a Montella l'abc del calcio

    RispondiElimina
  136. Bobby Caponata5 maggio 2015 21:28

    Questa mia tendenza a tenere per i più deboli mi manda in corto circuito il cervello.. Resetto continuamente..MA ALMENO.. stasera non ho da sopportare Piccinini.

    RispondiElimina
  137. stefano vienna5 maggio 2015 21:28

    e Aquilani era nemmeno al 50% della condizione fisica… Ancelotti e Montella: worlds apart

    RispondiElimina
  138. Bobby Caponata5 maggio 2015 21:29

    Ma se ha messo Vargas mezz'ala..

    RispondiElimina
  139. Bobby hai ragione, capita anche a me. Ma Massimo Mauro non è molto meglio...

    RispondiElimina
  140. Ma guarda, se ti devo dire la verità, per me Ramos a centrocampo è il loro punto debole.

    RispondiElimina
  141. Mauro è sicuramente peggio... io la guardo su Mediaset proprio per non sentire l'odioso...

    RispondiElimina
  142. stefano vienna5 maggio 2015 21:30

    Eh finalmente, lo auspico dalla prima di campionato, ma quando? Contro il Cesena in casa. Lo doveva mettere in semifinale contro la Juve. Non difendiamo l'indifendibile, bitte.

    RispondiElimina
  143. La Gobba nn corre più....

    RispondiElimina
  144. Bobby Caponata5 maggio 2015 21:35

    Non me lo ricordo ma un paio di tentativi tempo fa li fece.

    RispondiElimina
  145. Bobby Caponata5 maggio 2015 21:35

    Infatti ci sta come il cavolo a merenda..

    RispondiElimina
  146. stefano vienna5 maggio 2015 21:36

    Bè certo, effettivamente abbassa di un 3,5% il possesso palla, rischio che non avrei corso… A parte gli scherzi, in questa scelta, che magari si poteva anche rivelare sbagliata, io ci vedo un allenatore che pensa e che pensa in maniera strategica… dietro i tre tenori del ritorno di Coppa Italia si cela un buco nero o quantomeno un black-out totale...

    RispondiElimina
  147. Bobby Caponata5 maggio 2015 21:44

    Eh ma hanno reagito bene gli schifosi...

    RispondiElimina
  148. Belvaromana575 maggio 2015 21:47

    Li vedo maluccio. Tevez così così sinora. Il Real si è compattato e sembra avere il serbatoio di riserva

    RispondiElimina
  149. Bucabili centralmente

    RispondiElimina
  150. A me non sembrava rigore

    RispondiElimina
  151. Carlitos è tornato Carlitos proprio da loro... vaffanculo vah...

    RispondiElimina
  152. stefano vienna5 maggio 2015 22:01

    veramente era un contropiede due contro due su calcio d'angolo… su palla ribattuta che finisce sui piedi di Tevez…

    RispondiElimina
  153. Bobby Caponata5 maggio 2015 22:02

    C'era e c'era l'ammonizione al difensore e menomale l'ha presa Vidal..

    RispondiElimina
  154. stefano vienna5 maggio 2015 22:03

    e proprio nel momento migliore del Real...

    RispondiElimina
  155. Bah, allora ho visto male

    RispondiElimina
  156. Un contropiede avvenuto centralmente su calcio d'angolo per loro, significa che in mezzo non tengono le distanze e non proteggono i centrali. Almeno a noi ci ripartono su una fascia ahahahahah

    RispondiElimina
  157. Max allunga la squadra, vediamo...

    RispondiElimina
  158. Bobby Caponata5 maggio 2015 22:10

    Il Real non ha schemi offensivi... ;-)

    RispondiElimina
  159. stefano vienna5 maggio 2015 22:12

    I centrali erano in area per il calcio d'angolo come fanno tutte le squadre al mondo

    RispondiElimina
  160. Bobby Caponata5 maggio 2015 22:12

    Chiellini con le fialette del sangue finto la deve smette...

    RispondiElimina
  161. stefano vienna5 maggio 2015 22:14

    adesso sono proprio scoperti

    RispondiElimina
  162. stefano vienna5 maggio 2015 22:18

    qui si mette male...

    RispondiElimina
  163. I centrali nell'occasione, certamente, quelli lasciati a difendere la metà campo. Comunque se a te pare normale, liberissimo di pensarlo. Per me stavano messi a cazzo nell'occasione e stanno messi a cazzo da 70 minuti, in mezzo. Infatti, per me, le occasioni della Juve arrivano tutte per vie centrali.

    RispondiElimina
  164. Llorente per far salire la squadra, però perdono velocità inevitabilmente.

    RispondiElimina
  165. Bobby Caponata5 maggio 2015 22:23

    Uno come Salah gliene poteva fare tre al Real stasera..

    RispondiElimina
  166. Vedi cosa vuol dire avere un Vidal...

    RispondiElimina
  167. stefano vienna5 maggio 2015 22:25

    Un 2-1 fuori casa non è da buttare via, speriamo che rimanga così

    RispondiElimina
  168. Bobby Caponata5 maggio 2015 22:30

    Eh ma si soffre troppo..

    RispondiElimina
  169. Bravi. Ma fate sempre schifo.

    RispondiElimina
  170. stefano vienna5 maggio 2015 22:38

    Gli gira parecchio bene in Champions League quest'anno

    RispondiElimina
  171. Al ritorno dovrebbe esserci anche Benzema, speriamo bene

    RispondiElimina
  172. Comunque quando gli avversari si barricano in difesa neanche il Real riesce a battere chiodo

    RispondiElimina
  173. Niente da fare, questi maledetti rischiano davvero la finale. Vero che a Madrid sarà un'altra storia ma questo Real non mi convince fino in fondo. Speriamo bene, se arrivano all'ultimo atto poi è un terno al lotto.

    RispondiElimina
  174. Fate come vi pare, ma quando la Juve gioca cosi' bisogna ammettere che merita, pur stringendo le mele

    RispondiElimina
  175. Belvaromana575 maggio 2015 22:41

    Soprattutto se gioca senza centravanti

    RispondiElimina
  176. Bobby Caponata5 maggio 2015 22:41

    E a loro Pogba.. se mantengono la determinazione di stasera (e non solo) sarà dura per le fighette madrilene.. 'ccidenti..

    RispondiElimina
  177. CR7 ha un bel colpo di testa, ma era troppo solo. Le palle buttate in mezzo erano preda del terzetto Chiella-Barzagli-Bonucci. Bale è un bel giocatore ma 110 mln. non li vale di certo.

    RispondiElimina
  178. Bobby Caponata5 maggio 2015 22:45

    Vediamo il lato positivo, hanno rischiato seriamente di fare il terzo... Speriamo gli rimanga di traverso.
    'notte

    RispondiElimina
  179. Belvaromana575 maggio 2015 22:46

    Che avrebbero dato fastidio al Real si immaginava. Il vantaggio è esiguo. Non mi preoccuperei. Certo, se fanno certi errori in disimpegno come stasera, gli possono regalare qualche contropiede. A centrocampo mi aspettavo qualcosa di meglio dal Real

    RispondiElimina
  180. Belvaromana575 maggio 2015 22:48

    Sono d'accordo e ho notato che con te mi capita praticamente sempre

    RispondiElimina
  181. stefano vienna5 maggio 2015 22:51

    Testa a Sevilla, dai, oggi era per passare il tempo.

    RispondiElimina
  182. Il Real ha perso la partita a centrocampo: Ramos in quella posizione era improponibile, Isco e Kroos non si sono visti e James, comunque il migliore dei suoi, non era al massimo.

    RispondiElimina
  183. Grazie Belva, si vede che più o meno la vediamo alla stessa maniera. Mi interessava vedere come il Real avrebbe tentato di risolvere una situazione che, con le dovute proporzioni, capita spesso a noi: cioè come segnare a una squadra barricata. Di sicuro in area i Real non aveva abbastanza peso e nemmeno hanno avuto la capacità-possibilità di tirare da fuori. Hanno cercato di entrare con qualche triangolazione ma hanno trovato un muro. Francamente ero convinto che con calma in 40 mn., macinando gioco, avrebbero trovato il bandolo, invece nisba. Più o meno quello che è successo a noi varie volte...

    RispondiElimina
  184. Infatti Ancelotti è peggio di Montella.Io l'ho sempre detto siete voi che dite che è un fenomeno. E' uno con un grande culo che deve avere un grande procuratiore. Il Real,col potenziale che ha, gioca da far cagare, la Juve non ha rubato nulla, anzi, poteva fare anche il terzo. E' andata piùvicina lei che il Real a pareggiare

    RispondiElimina
  185. io aspetterei il ritorno, la juve le barricate le ha fatte solo nel finale, una volta usciti gli attaccanti titolari e con Barzagli messo dentro al fianco degli altri due centrali.. Ancelotti il centravanti non ce l'aveva proprio stasera... comunque non è il miglior Real di sempre, alla fine delle 3 possibili han beccato ancora una volta la più abbordabile ma la storia è tutta da scrivere ancora...

    RispondiElimina
  186. Su questo posso esser anche d'accordo, ma non perchèè molto forte Montella.

    RispondiElimina
  187. Belvaromana575 maggio 2015 23:16

    Per il futuro, dovesse partire Marione, mi piacerebbe un centravanti con le caratteristiche di Morata che è uno dei giovani secondo me migliori. Ha fisico ma è mobile. "Vede" il gioco, ha buona tecnica e non si fa intimidire. In coppia con Salah penso che andrebbe a nozze.
    Immagino che sia difficile trovare uno così alla portata delle nostre tasche

    RispondiElimina
  188. immagini bene, eheheh

    RispondiElimina
  189. Belvaromana575 maggio 2015 23:19

    Con tutto l'affetto Louis, ma non si può continuare un altro anno con Gomez titolare. Non so come la pensi

    RispondiElimina
  190. Ci manca solo Pepito. Poteva portare anche lui, se porta Lupatelli!, Kurtic, Gilardino e Diamanti che non sono nemmeno in lista!

    RispondiElimina
  191. sai come la penso, ma finisce che poi ricomincia la tiritera del pro e contro Montella... l'unica cosa (non di poco conto, lo ammetto) per la quale non posso spenzolarmi troppo, sono le condizioni fisiche del giocatore, diciamo che se non ha problemi, ma l'ho già scritto, tra lui e l'allenatore uno è di troppo... dico anche che se ha ancora un minimo di mercato lo si può anche vendere, il difficile sarà rimpiazzarlo bene... di Morata in giro non ce ne sono per quello che possiamo spendere... si va alle scommesse e bisogna sperare che Pradè o chi per lui non canni il tiro perchè noi non possiamo permettercelo...

    RispondiElimina