.

.

mercoledì 20 maggio 2015

Cognigni come Gesù

E’ davvero strano il mondo, la curva Fiesole se la prende con uno perché veste i panni del ragioniere, a Torino un giovane disoccupato gira vestito da Gesù e la polizia lo ferma cinque volte in un giorno. E poi ti chiedi perché uno si veste da Black Bloc. A me più di Cognigni mi danno fastidio quelli che ti chiedono "Dormi?" mentre stai dormendo. Ma ognuno ha le sue fisse. E’ proprio diventato uno strano posto la curva di uno stadio, diciamo come uno spogliatoio maschile di una palestra dove ormai è un po' come cercare il pelo nell'uomo. Io sono molto meno sicuro di come si gestisce correttamente una società di calcio, anche meno depilato, mi manca cioè la visione strategica tipica del curvino, sarà che io dal curvino non riuscivo a vedere neanche la partita, figurati indicare organigrammi e licenziare figure di fiducia. Io che pur essendo nato nel cuore del mondo, e malgrado Dante, davanti allo scrivere "Marilyn" mi chiedo sempre dove vanno la "i" e la "y". Mi sento invece di suggerire a Foco, nel caso gli capiti all’improvviso la possibilità di uscire con una ragazza vogliosa poco prima del turno di notte, di chiedere a Lotito di farselo spostare al pomeriggio del giorno dopo. Sono anche convinto che chi da la caccia a Cognigni è perché si sente frustrato dal fatto di non riuscire ad intercettare mai una ex che attraversi la strada mentre lui passa in macchina. Di teorie sui mali della Fiorentina ce ne sono anche molto più fantasiose e interessanti di quelle che prevedono un ciclo di chemio per curarsi dal Cancrigni che avrebbe avvelenato i linfonodi della passione. E comunque la teoria più interessante per me rimane sempre quella del Bambi che per risparmiare sull’abbonamento della palestra di una sua ex la convinse sostenendo che il culo lo si rassoda solo con le pacche sul sedere durante la pecorina. Facendogli credere dell’esistenza di una lobby delle palestre. C’è gente che si sveglia pensando a lui Cognigni, e gente miope come me che invece si sveglia pensando a lei in quanto la brioche giusta. E a proposito del non capire certe linee guida mi rimane difficile comprendere perché di fronte ad una società sempre più multietnica l’input sia stato quello di italianizzare la rosa solo per andare alla ricerca di un certo spirito di appartenenza perduto. Lo devo spiegare anche alla Rita che il concetto di società multietnica non consiste nel mischiarmi i calzini del cassetto. E a proposito degli ultras manager, si vede che io non lo sono, mi manca proprio la loro preparazione. Ieri Tommaso mi ha chiesto cosa significasse “procrastinare”. Sono stato costretto a rispondergli: “Te lo spiego dopo”.



252 commenti:

  1. E' proprio vero non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire o peggior tonto di chi non vuol capire. Ma quando,oltre a non voler capire, ci fa anche lo spiritoso su, fa cascar le braccia.

    RispondiElimina
  2. sinceramente di Cognigni o chi per lui mi interessa poco, anche se per
    tanti di Voi è il problema principale, faccio fatica a pensare che sia
    lui la causa dei malanni della squadra, detto questo, a me interessa il
    rettangolo di gioco e quello che succede lì. Il merito principale, per
    rispondere al Capo (domanda di ieri), secondo me è di Montella, spero
    che rimanga per tanti anni ancora con noi e che la Società dichiari che
    sarà il nostro Allenatore del presente e del futuro. Secondo me ha
    costruito dal niente un modello di Gioco che a Firenze faremo fatica a
    rivedere con un altro Allenatore(di quelli che ci possiamo permettere e
    che lavorano e sanno lavorare con quello che trovano,non di quelli con
    la lista della spesa al Supermercato Elite). Spero che gli facciano un
    po' di pulizia nella rosa e gli prendano almeno 4 pezzi per rinfrescare
    il Gioco e dare alternative valide e non rimasugli dell'ultima ora.Gli
    automatismi di Gioco, le soddisfazione nel veder giocare al Calcio e
    gestire la partita, i movimenti senza palla,il palleggio continuo da
    parte di TUTTI i componenti della squadra... in questi 3 anni mi sono divertito più che in tutti gli anni precedenti messi insieme...ho letto il commento di Vigile (7 ore fa sulla notizia di ieri) e lo sottoscrivo totalmente!

    RispondiElimina
  3. Passator Cortese20 maggio 2015 08:35

    Per Montella la Fiorentina non è mai stata la prima scelta, ci venne solo perchè la Roma non lo scelse.
    Ciò non gli ha impedito di lavorare con entusiasmo e di fare un buon lavoro a Firenze.
    Ora, proprio grazie al buon lavoro fatto, alcuni grandi clubs potrebbero essere interessati a lui ed ingaggiarlo subito, nonostante abbia ancora due anni di contratto, perchè c'è una clausola rescissoria, cioè una possibile via d'uscita evidentemente da lui richiesta come condizione per firmare perchè un rinnovo secco senza clausola sarebbe stato ad esclusivo vantaggio della Fiorentina.
    Ciò però significa che la Fiorentina a tutela della sua credibilità e del suo stesso interesse DEVE accettare la rescissione SOLO a fronte del pagamento di tale clausola.
    Se nessuno, gradito da Montella, pagherà tale clausola, Montella resterà, perchè, come ha ricordato a chiare lettere la società, ha ancora due anni di contratto, e , nel caso, ci rimarrà esattamente con lo stesso entusiasmo col quale è venuto e poi c'è stato per tre anni, tanto più che a Firenze ha trovato un ambiente societario, e non solo societario, ideale, in costante crescita e che gli ha consentito di affermarsi e che è costantemente ben disposto a verificare e realizzare con lui i necessari programmi di ulteriore rafforzamento.

    RispondiElimina
  4. Passator Cortese20 maggio 2015 08:46

    Ben detto. Solo un appunto, non ha lavorato con quello che ha trovato ma, almeno in linea generale, con quello che è stato preso d'intesa con lui e che lui, sempre in linea generale, ha poi saputo valorizzare al massimo.

    RispondiElimina
  5. DK, ho letto il tuo commento sulle prime o seconde scelte...credo che l'accostamento Zeman/Montella sulle loro scelte o costrizioni non si adegui a Luciano Magno.Ai tempi, con Luciano Magno libero, fu la Fiorentina a scegliere Medioman, Luciano andò a Roma..non mi risulta disse no a dirigenti Viola e accettò i soldoni della Roma, ma questo è il suo lavoro...successivamente fu esonerato e poi emigrò in Russia...anche li tanti soldoni ma che deve fare? Prendere in ostaggio Diego e costringerlo a firmargli un contratto per la Viola? Quando mai fu contattato Luciano? Quando? Diversa è la questione che riguarda e Zeman e Montella, la prima riga del Chiari qui sotto è quello che scrissi ieri..Zeman? Uguale, aspettava la chiamata dalla Roma e avrebbe accettato solo quella come prima scelta.Resta comunque il fatto che Montella, come scrive il Chiari, che possa piacere o meno, ha lavorato con entusiasmo e non mi pare certo merda paragonabile a quello di Orzinuovi.

    RispondiElimina
  6. Marco Gruppo Chiava20 maggio 2015 08:47

    Lunga vita a Montella in viola

    RispondiElimina
  7. giusto, però è anche vero che se andiamo a vedere la lista della spesa, lui scrive Pistacchi di Bronte e poi gli hanno preso i pistacchi iraniani quelli che a lungo andare fanno venire i parassiti nello stomaco e il bello è che è riuscito a far giocare al Calcio anche chi non è Giocatore di Calcio.

    RispondiElimina
  8. acquisti da appuntarsi fra quelli che si seguono:
    portieri: scuffet
    difensori: non mi viene in mente nessuno, dovremo invece cercare un bel centrale, come glik
    esterni: perotti, wass
    centrocampisti: inler, josè mauri, yacob, kranevitter, tielemans (il nome è uscito, ma non credo sia roba per noi)
    attaccanti: destro

    RispondiElimina
  9. Credevo che quello che si aggirava senza meta (come a quando sta a San Siro) fosse J.Jesus dell'Inter.
    Comunque ho scoperto dove fece l'ultima cena Gesù e dove ancora oggi va il sosia: al Cristorante.

    É una mia supposizione, sto ardendo di ipotizzare di poter tentare di evincere che............. Iniziano a sbocciare un po' più Montelliani del previsto.

    RispondiElimina
  10. Passator Cortese20 maggio 2015 09:39

    A me pare che, in linea generale, e sottolineo in linea generale, quindi ci stanno anche le eccezioni, gli acquisti siani stati concordati in coerenza al tipo di Fiorentina che si voleva mettere in campo.

    RispondiElimina
  11. vero, volevo dire che magari con un po' di qualità in più e un po' di quantità in meno, parlo dei 3 anni e non solo dell'ultimo (ma qui entrano in gioco cose societarie e plusvalenze varie che non mi appassionano) potevamo fare meglio e dare più continuità.

    RispondiElimina
  12. 1) Spostamento senza motivo del derby romano
    2) spostamento senza motivo di Juve-Napoli (assurdo anticiparla)
    3) calcioscommesse Lega Pro e D
    4) "4 lesbiche..etc." in lega Femminile
    5) Lotito proprietario/ dentro 4 club dalla A alla C
    6) Guardia di Finanza che acquisisce atti dell'accordo Sky-Mediaset
    7) Ristovskj che svela il filone precedente del calcio scommesse
    8) Mediaset (questa la so io e basta- fonte sicura) che sta tentando disperatamente di vendere i suoi pacchetti di calcio 2015/16 all'estero poiché non riesce a sostenere costo
    9) Genoa senza licenza Uefa
    10) arbitro di finale di C.Italia il solito (distrutto il sistema da Nicchi)
    11) Nicchi che introduce un quorum dove la riconferma é (quasi) automatica
    12) Lotito smerdato da intercettazioni
    13) Malagò difende la moglie di un dopato ("Eh,cosa doveva fare, lei...?"- De Coubertin resuscita! Ti prego!)
    14) Optí Pobá-gate
    15) Sacchi e gli stranieri
    16) arbitri basket limite di età 60 anni (é il loro momento migliore!) in A e A2
    17) arbitri basket massimo sino a 39 anni (!!!!!) dalla B del basket in giù
    18) Basket: 5 squadre fallite in due anni
    19) 42% castistiti non riesce ad avere tutti gli emolumenti e versamenti
    20) calcio Lega Pro: il 75% prende il minimo sindacale

    Sereni, il calcio italiano, lo sport italiano é in buone mani. Va tutto bene, tranquilli.

    (P.S.: l'ultima di Renzi: puoi andare in pensione a 70 anni se rinunci a una l'arte della pensione!! Ma frequentava la stessa scuola di Tavecchio? LELE....non ho parole!)

    RispondiElimina
  13. ...LUI c'è..crediamoci...

    RispondiElimina
  14. Accetto le tue considerazioni. Però quando fu chiamato dalla Roma( e quindi come dici tu NON dalla Fiorentina) era un grande in divenire. A quei tempi avrebbe probabilmente accettato Firenze. Ma io stavo ragionando sull'adesso, nel caso Montella cambiasse aria

    RispondiElimina
  15. Un po' come un ex Premier che vedeva comunisti dappertutto, ci sono utenti che pur di mandare via Montella dànno dell'adoratore a chiunque. Pure a me che scrivo da settimane che non lo voglio più. Tutto solo perchè ieri ho cercato di tenere lontano il pericolo Mazzarri.

    RispondiElimina
  16. Il paradosso è che parecchie reti si sono subite proprio perché palleggiano TUTTI come scrivi tu.
    Quindi c'é gente che litiga col pallone.
    E altri che si sono trovati in difficoltà e non avevano compagni liberi sui quali scaricare. Mi sembrano spunti di riflessione utili per il tecnico e per la società che deve fortemente rinnovare la rosa. Quattro nuovi titolari come dici, sono il minimo e tutti sappiamo in quali ruoli

    RispondiElimina
  17. Il calcio italiano prova a tornare alla normalità. Nonostante i 50 arresti, i playoff e i playout di Lega Pro e Serie D saranno falsati regolarmente.

    RispondiElimina
  18. Lega Pro e Dilettanti compongono il 51% dei votanti in Consiglio Federale. È lì la stortura

    RispondiElimina
  19. ...e quando segnano si fanno anche il segno della Croce...
    http://video.repubblica.it/dossier/calcioscommesse-lega-pro-serie-d/calcioscommesse-la-moviola-della-polizia-ecco-gli-episodi-sospetti/201358/200416?ref=HRER3-1

    RispondiElimina
  20. ZV io non so come faccia DK ad esser certo che Luciano prima o poi verrà a Firenze per allenare. Quello che so io è che sta aspettando da un momento all'altro una chiamata da un sultano del menga che lo ricoprirebbe d'oro.
    Pare sia quello adesso l'interesse primario..... e sinceramente non saprei dargli torto..... Poi nel calcio tu m'insegni..........
    Montella per me ha lavorato con entusiasmo (ma non senza errori) fino a un certo momento in cui qualcosa si è rovinato e da lì gli ultimi due mesi.....

    RispondiElimina
  21. Anche gli eunuchi non sentono tanto la mancanza di Julia Roberts, però almeno il trattamento "radicale" l'hanno subìto, non se lo sono progettati in casa.

    RispondiElimina
  22. Ljuka sono d'accordo su tutto, a parte Mazzarri, che di difetti non ha solo l'antipatia e la piagnoneria.

    RispondiElimina
  23. ho detto 4 perchè mi piacerebbe vedere la Viola che gioca così, con Montella in panca e con 2 terzini veri, un centrocampista completo e un attaccante alla Di Natale (se riprende Rossi anche no...ma...

    RispondiElimina
  24. Chiaro. A me invece il modulo di domenica (in fondo solo qualche piccola variante dalla trequarti in su) è piaciuto. In certe partite gli esterni alti o sono fenomeni irrinunciabili oppure non servono. Viceversa paga dare una certa libertà ai fantasisti che la posizione giusta in campo la trovano da soli

    RispondiElimina
  25. Zaph, non sto dicendo che è una scelta giusta: Però è una loro precisa decisione: nessuno li costringe. Evidentemente vogliono farlo.

    RispondiElimina
  26. Io non ho ancora capito se è il "progetto" che dipende dal tecnico selezionato o se è il tecnico che viene scelto in funzione del "progetto"

    RispondiElimina
  27. Vita, Mazzarri è provocazione. Assolutamente no. Ma non è l'allenatore dimesso (dismesso?) che viene a tirare a campare. Costerebbe pure tanto, sia ai DV (soldi), sia a noi (fegato). Però non sarebbe esattamente una scelta di disimpegno.

    RispondiElimina
  28. Ljuka, per quanto riguarda il punto 1) il problema non è il potere al ragioniere, ma il fatto che il ragioniere voglia fare quello che non sa fare. Che sia lui, come delegato, a controllare le spese, mi può andare anche bene, che sia lui, su suggerimento o indicazione di esterni a proporre chi si deve comprare, spesso in antagonismo o senza partecipazione degli organi tecnici, no,questo porta solo al casino. Le ultime due campagne acquisti sono state fatte prendendo per l'80% uomini suggeriti o sponsorizzati dal duo Ramadani-Fahvi. E' vero che son loro, i DV, che pagano, e quindi possono fare quel che gli pare. Contrastarli è battaglia persa, ma almeno la parola lasciacela.
    Macìa era l'unico che capiva di calcio nello staff dirigenziale viola. Pradè è più un mercante, uomo di public relations, quello che conosceva il panorama mondiale, ben nei dettagli era Macia. Non ne sentiremo la mancanza perchè non lo facevano lavorare? Mi sembra un discorso un po' strano, come se mandando via un grosso giocatore si dicesse che non ne sentiremo la mancanza perchè tanto l'allenatore testa di cazzo lo teneva in panchina. E' andato al Betis? mi risulta l'avesse chiamato prima il Barcellona ma non c'è andato lui. Mallem primus in hoc oppidulo quam Romae secundus. Scelta di vita? comunque non è vero che non l'abbian cercato altri.
    Per il resto son piùo meno d'accordo, ma è un dejà vu.

    RispondiElimina
  29. E' il problema principale perchè nessun allenatore serio verrà dove il mercato glielo fa un ragioniere tirato per i fili da due procuratori e nemmeno Montella, che stimi tanto, credo ci rimanga alla fine. Quei 4 che vuoi rischiano di essere tre portieri e un trequartista, però tutti affari da grande plusvalenza e perlo più di orgine slava.

    RispondiElimina
  30. ..non ritengo proprio possibile Luciano Magno alle dipendenze di questi..e l'ingaggio mi pare l'ultimo dei problemi...non è per scrivere sempre le stesse cose ma con Vittorio Il Mago sarebbe già qui da un pezzo.Allenerà la Viola? Se questi mi restano ancora 5 anni io avrò speso più dall'epatologo che alla Snai e Lui non arriverà..

    RispondiElimina
  31. ...io credo stia aspettando quello che aspetto io (e te...soli al mondo)..che se ne vadano i due topi da fogna...poi arriverà..

    RispondiElimina
  32. Due mesi fa è andato via Macìa ed è uscito il nuovo organigramma viola con Gnigni duce massimo anche nelle faccende di mercato. Sarà un caso?

    RispondiElimina
  33. Se si permettono le scommesse dove il 75% prende il minimo salariale, cosa si spera? Si vendono quelli che puglian milioni figurarsi quelli che guadagnan tre lire!

    RispondiElimina
  34. Jordan, lui è lì, e continua. Anzi, è stato pure promosso. Evidentemente fa quello che deve fare. Insisto, si può anche dire che è tutto sbagliato, ma il pacchetto dellavalliano è quello. Prendere o lasciare. Per inciso, non piace nanche a me, dipendere da un procuratore per fare il mercato. Tant'è.
    Su Macia, se la situazione è quella che descrivi, confermi la mia impressione. Serviva a poco, non potendo fare granché. Deyna parla di Ocampos, da qualche parte... Ragione sufficiente per andarsene. Però la campagna cessioni è stata fallimentare, in tutti i sensi. E Gnigni, sulle vendite, sarebbe stato d'accordo, sicuro. Se poi mi dici che il "pacchetto" nel complesso non ha funzionato, sono d'accordo. Vediamo le variazioni sul tema. Se Gnigni è imprescindibile, almeno cerchiamo di non fare mercati paralleli, si perdono soldi e tempo inutilmente. E se decide tutto lui, magari qualcuno si accorgerà quanto vale, nel bene e nel male.
    Il resto? Certo che è un dejà vu... Vedo il Pranda ovunque, ultimamente. Manca solo l'intervento di Diego e poi siamo a posto.

    RispondiElimina
  35. Quali altri avrebbe? non si lava nemmeno lui come Julia Roberts?

    RispondiElimina
  36. La teoria del pacchetto non l'accetto, o, meglio, non l'accetto rinunciando al diritto di critica. A forza di sentirsi dire le cose magari ci pensano. Nell'immediato il problema è che, con questo quadro, andrà probabilmente via Montella (e non sarò tra le vedove) ma non viene nemmeno nessuno con le palle e, soprattutto, con una faccia da perdere. O Donadoni o Di Francesco, tra i due preferisco il primo, senza dubbio alcuno, ma non illudiamoci che gli facciano la squadra che vuole lui. Diventiamo un'agenzia di collocamento degli esuberi del duo Ramadani-Fahvi e speriamo che abbiano parecchi Salah da piazzare e pochi Marin e Richards.

    RispondiElimina
  37. Quale progetto? Io non ne vedo. Non uno chiaro, almeno. Giovani? No. Navigati per vincere subito? Neanche. Ecco, magari svincolati vecchiotti e "rinforzini" sulle cessioni. Siamo in fase Zanetti - Marchionni, secondo me. Con pericolosa tendenza milanista. Lasci pure il resto, niente mancia.

    RispondiElimina
  38. ...... non lo volevo dire io......

    RispondiElimina
  39. E speriamo sia vero, perché se LUI ha un motivo per sperare allora anche noi........

    RispondiElimina
  40. sono d'accordo, mi piace tanto il rombo con 2 punte e il 10 dietro. che sia 4312 o 3412 comunque da più la sensazione di imprevedibilità, chiaramente devono lavorare di più gli interni di centrocampo in uscita sui laterali avversari per questo con quel modulo servono centrocampisti con più polmoni o almeno un B. Valero non spompato.

    RispondiElimina
  41. Il progetto dovrebbe essere: ogni miniciclo (2/3 anni) due - massimo tre- innesti e dare continuità, con un tecnico che dia (anche lui) continuità e alzi le prestazioni/classifiche anno dopo anno.
    Gli stravolgimenti sono penosamente difficili da gestire, nel breve soprattutto.
    Via Montella? Ok, ma occorre un profilo che non stravolga il marchio tecnico-tattico che ha preso la viola.
    Come Siviglia, Valencia, Schalke, Dnipro, Aberdeen....

    RispondiElimina
  42. Concordo totalmente.

    RispondiElimina
  43. ..neanche io ne vedo..in tutta onestà, in questi 13 anni non ne ho mai visti...serve un esterno? Chissenefrega, c'è un difensore che viene via a poco poichè gli hanno amputato gli arti e allora lo si compra...l'Allenatore? Ma secondo voi questi hanno un'idea di come vorrebbero la Viola? Ma lasciamo stare va

    RispondiElimina
  44. Li ho dettagliatamente riportati tra i commenti di ieri.

    RispondiElimina
  45. Anch'io. Critichiamo pure. Ma io sono per tutto il potere al ragioniere. Un anno di sofferenza, vero. Dopo di che dovrebbero arrendersi all'evidenza.

    RispondiElimina
  46. GeppettoDanese20 maggio 2015 11:31

    Leggo sul sifone che "in attesa di Rossi potrebbe arrivare Paloschi". Lasciando da parte l'avvilente nonsense del sillogismo, ma che significa "in attesa di Rossi"? Si è infortunato ieri? Manco ad Agosto ritorna in campo?

    RispondiElimina
  47. Con i volponi che ha alle spalle ho l'impressione che la logica del tanto peggio tanto meglio renderebbe l'agonia lunga e tormentata assai.
    Del resto la sensazione che ho sempre avuto è che ai due interisti interessi innanzitutto di non perdere più di tanto né quattrini né faccia. Poi se viene qualcosa bene, altrimenti un modo per far parlare di noi, fra un giovedì, un martedì ed un restauro dell'ara pacis si trova sempre.

    RispondiElimina
  48. Che significa Paloschi, più che altro.

    RispondiElimina
  49. per questo stimo Montella, calcisticamente parlando, ha lavorato con entusiasmo anche con le seconde e terze scelte e non mi pare sia l'incompetente che dipingono in tanti, può non piacere, legittimo, ma dire che non sa di Calcio è assurdo.

    RispondiElimina
  50. torno sulla discussione di ieri sera sulla clausola.
    LELE diceva che la clausola risulterà utile se Montella vuole fare "giochini".
    Ma al di là del topos dell'allenatore traditore sabotatore che è ormai piantato nel profondo di troppi di noi, proviamo ad andare un attimo a fondo. Che "giochini" potrebbe voler fare Montella?
    Non è Guardiola né Mourinho né Ancelotti. Non ha il Real Madrid che gli bussa alla porta. Quella della Fiorentina oggi è tutto sommato la sua dimensione, e infatti, a quanto leggiamo, le alternative che gli vengono prospettate sono poco sopra (Napoli) o poco sotto (MIlan) di noi. E quindi, perché dovrebbe voler andar via?
    Se va via (spontaneamente, perché se invece la società lo cacciasse non avrei niente da dire) è perché ha chiesto delle garanzie sul mercato e la società non le vuole dare. Se un allenatore, oggi, preferisce il Milan alla Fiorentina, è lui che fa "giochini" o siamo noi che dovremmo riflettere sul fatto che neanche un allenatore emergente come Montella vuole stare da noi e preferisce andare al disastrissimo Milan?
    Allora, giochini e clausole non sono in campo: o la società ritiene che Montella non sia un buon allenatore per la Fiorentina, e allora lo cacci e ne prenda uno migliore, o ritiene che vada bene, e allora lo accontenti sul mercato. Farlo andar via dicendo di no a richieste che non immagino stratosferiche equivale a dire: "sì, anche il Milan ha più ambizioni di crescita di noi, oggi": E non è una cosa che da tifoso vorrei sentire...

    RispondiElimina
  51. e, ripeto, il discorso che faccio dovrebbe interessare soprattutto a chi considera Montella scarso e però parla di clausole e "giochini": ma di una società che non riesce a trattenere neanche un allenatore scarso, e comunque cerca di costringerlo a restare, cosa dovremmo dire?
    Accontentiamolo o cacciamolo, vi prego, per la dignità della Fiorentina.

    RispondiElimina
  52. GeppettoDanese20 maggio 2015 11:49

    Viene fuori a ogni sessione di mercato, non mi preoccupa. Ciò che mi preoccupa invece è che lo statunitense in queste ultime partite non vada manco in panchina

    RispondiElimina
  53. Che la società stia cercando di costringerlo a rimanere è tutto da dimostrare. Che lui voglia andarsene pure, anche se questo lo supponiamo in tanti, ma ancora non abbiamo prove certe, a parte il suo sfogo a caldo dopo il Siviglia.

    RispondiElimina
  54. "Siamo in fase Zanetti Marchionni" dice tutto.
    Gli stravolgimenti SOPRA credo ce li impongano i 44 goal subiti e l'incredibile numero di sconfitte davanti al pubblico di casa. Juve e Siviglia erano più forti a prescindere. Non ci può essere continuita' di marchio del gioco in quanto Montella è l'unico che fa giocare così la squadra in Italia. Per cui se arriva (io non credo) uno nuovo applichera' una idea diversa di calcio con difesa e centrocampo da rifare.
    Se resta Montella bisogna sperare che abdichi almeno in parte al monoteismo tattico che lo ha contraddistinto sinora e di cui lui e Prade' si fanno un vanto. E dargli interpreti nuovi in grado di apportare quelle modifiche necessarie per non essere un colabrodo e consentire una migliore monetizzazione del grande volume di gioco creato.
    Gente con palle, che non se la fa sotto al primo goal subito o sbagliato. E che quando il tecnico
    si impalla (ogni tanto succede) prenda in mano la squadra in campo

    RispondiElimina
  55. Se hai ragione tu, non c'è niente da fare. Cognigni è lì e ci resta. E Jordan passerà un bel po' di tempo a criticare.

    RispondiElimina
  56. Quoto. Agonia lunga. Lo strozzino ogni tanto ti da respiro perché nel
    frattempo gli interessi corrono

    RispondiElimina
  57. mi riferivo alla teoria esponsta da LELE, non ho dati per sapere se è vera.

    RispondiElimina
  58. È ciò che chiedo più in alto. Due innesti di valore in mezzo prima di tutto

    RispondiElimina
  59. Marco Gruppo Chiava20 maggio 2015 12:02

    Se uno vuole bene alla Fiorentina quello che dovrebbe augurarsi è la conferma di Montella per i motivi che ha indicato Valtolin. Oppure l'esonero per un allenatore da dimensione superiore.

    RispondiElimina
  60. ..noto con piacere, da certi commenti, che la nebbia ci sta lentamente...lentamente...lentamente...lasciando...

    RispondiElimina
  61. Inler l'ho saputo un mese fa, quindi ci sta che ci stiano lavorando da almeno un paio

    RispondiElimina
  62. VALTO, non sono certo nella testa di Montella, vado solo per ragionamento che mi pare più probabile, a seguito delle sue dichiarazioni. Queste, ribadite, pensate da uno che sale in zucca ce n'ha, sono una denuncia alla città e dunque una visione dell'insieme che denota insofferenza a restare ( aspetto poco rilevato nelle nostre discussioni ), vuol dire che ha una carta di riserva per l'uscita da Firenze. Altrimenti è un idiota, ma idiota non è. E tralasciamo la boutade dell'anno sabbatico, di fatto contrattualmente non fattibile.
    Sulla clausola non mi pronuncio, ma se ha fatto e ribadito questa mossa, è certamente calcolata. Sul Milan non credere che manchi di appeal, se giri il mondo di italiane conoscono quasi solo l' EI SI MILAN. Berlu sta vendendo caro e i soldi non mancheranno e prima o poi torneranno ai vertici, quindi per lui diventa molto più appetibile che restare in una piazza che non conosce la propria dimensione, dove crede di aver dato più di quello ricevuto ( anche questo aspetto offensivo che molti tifosi fanno passare come un sorso d'acqua, mentre a me personalmente fa girare di molto le palle, di conseguenza imperdonabile)

    RispondiElimina
  63. Poco tempo fa' avevo detto a Deyna, uno nel giro lo sapeva ancora infortunato.
    Credo sia opportuno pensare che non sIa più recuperabile.

    RispondiElimina
  64. Zeman, magari con quello prima Luciano sarebbe pure arrivato, ma non durato.Non mi pare che quello prima avesse un gran rapporto con gli allenatori …..

    RispondiElimina
  65. ... io non vedo l'ora che finisca il campionato, almeno ci leviamo sto benedetto dente che mi ha già rotto le palle...

    RispondiElimina
  66. SOPRA, su Renzi che dire. Nulla, la gggente non ha ancora capito dove sta andando l'Italia. Soprattutto il disegno di chi gestisce la CE.
    Io ho chiaro quello che succede e mi sono preparato per tempo. La gggente si fa abbindolare, cazzi sua, che te devo di'.

    RispondiElimina
  67. E nemmeno io, mica sono Montella.

    RispondiElimina
  68. il "mi sono preparato per tempo" cosa sta a significare? Lo chiedo per regolarmi, eventualmente...

    RispondiElimina
  69. Se continuiamo a invocare allenatori attualmente sotto contratto milionario
    Bielsa, Spalletti, Mazzarri, mi sa che qui devo dare ragione a Montella, non conosciamo la nostra dimensione.

    RispondiElimina
  70. La clausola serve all'allenatore che vuole andare via, insisto, non alla società, che con un contratto normale vincola il tecnico fino alla scadenza. Non essendoci cartellini, gli allenatori non potrebbero neanche ricattare le società come fanno certi giocatori: o mi cedi o sennò io non firmo prolungamenti e vado via a zero l'anno prossimo. Per cui, o la Fiorentina valuta che è meglio cercare un altro tecnico, e allora si accorda con Montella per una rescissione consensuale (con ovvia buonuscita), o Montella vuole andare da un'altra parte, e allora chi lo ingaggia deve pagare la relativamente modica cifra di 5 mln. Non credo assolutamente (nella stessa misura in cui non credo a Babbo Natale) ad allenatori che vogliono lasciare perdere €. 1.800.000 annui unicamente perchè non sono d'accordo su "programmi", "prospettive di crescita" o altro.

    RispondiElimina
  71. su Mazzarri, aldilà dei gusti, penso abbia detto una cosa giusta Ljuka, un suo ingaggio significherebbe che non c'è volontà di ripartire da zero con un nuovo ciclo ma che si vuole provare a vincere subito... un Di Francesco, secondo me, porrebbe altri scenari...

    RispondiElimina
  72. GeppettoDanese20 maggio 2015 13:28

    Gran peccato, gran inculata

    RispondiElimina
  73. Louis, trattare gente che attualmente prende dai due ai tre milioni netti annui per stare a casa, significa che certi tifosi sognano.

    RispondiElimina
  74. purtroppo è verità vera... non mi rimane che Beppone allora...

    RispondiElimina
  75. Eh si. Comunque chi me l'ha detto è un noto addetto nel settore, ma non un dottore, speriamo si sbagli, anche se per ora non sembra.
    Speriamo inoltre ci siano paracaduti assicurativi nel contratto, o roba varia.

    RispondiElimina
  76. L'uscita ho ricevuto più di quanto ho dato non è piaciuta nemmeno a me perché trasuda vittimismo misto a un po' di presunzione. In realtà ha goduto sempre di buona stampa tranne quei due o tre pit bull che vengono sciolti a orologeria. I tifosi addirittura gliele hanno perdonate tutte.
    Comunque per me il discorso era rivolto alla società

    RispondiElimina
  77. Se Berlu vende, bisogna vedere a chi vende. Anche Moratti ha venduto, ma pare che Thohir sia l'unico magnate senza soldi. Io penso più facilmente che sia l'Italia come sistema a non attirare gli sceicchi "inglesi" o dei vari PSG o club russi. La Roma stessa, in mano agli ammerigani, pare campi ancora con manfrine italiane. Ma non penso sia qui il problema del Milan e dell'Inter: sceicchi o non sceicchi, con i fatturati che hanno (poco meno della Juve, molto più di Roma e Napoli), basterebbe che affidassero la direzione sportiva e quella tecnica a persone più competenti, per ritornare in un anno a rompere il cazzo non dico in Europa, ma almeno alla Juve sì. Invece sono piene di giocatori-zavorra da 4 milioni l'anno, e se i risultati non arrivano incolpano gli Allegri per cambiarli con i Seedorf. Ma a me va bene così, Che Dio possa procrastinare all'infinito la mazzarrizzazione di Milan e Inter.

    RispondiElimina
  78. stefano vienna20 maggio 2015 13:40

    Se solo fossimo d'accordo sulla dimensione di Montella...

    RispondiElimina
  79. ..no ma per carità, non farmi neppure sfiorare l'argomento che poi mi scappano tutti gli Anti dv del momento..non era mia intenzione fare il nostalgico, ho detto solo che sarebbe già qui o già stato qui.Punto.

    RispondiElimina
  80. Ecco.... appunto, il dubbio che la tifoseria si fosse sentita addosso delle parole che invece erano rivolte alla società è venuto anche a me.
    Del resto le "facce che si fa fatica a riconoscere" presenti nello spogliatoio in caso di vittoria ed assenti in caso di sconfitta, non potevano davvero essere quelle della Fiesole........

    RispondiElimina
  81. stefano vienna20 maggio 2015 13:43

    Valto, lasciamo perdere il traditore-sabotatore, Montella è un professionista e pensa alla sua carriera. E fa bene. Il problema è che i Della Valle sono gli unici a credere che nel calcio i contratti vadano rispettati senza se e senza ma. Tu dici che lo devono accontentare: ma se Montella può prendere il doppio da un'altra parte, come lo accontenti?

    RispondiElimina
  82. ..il fatto è che qui si pretende un allenatore da dimensione Bayern all'interno di una società da dimensione Trapani..o trapanati..mettetela come volete.

    RispondiElimina
  83. Quando Rossi fu preso, da molte parti c'era scritto che erano presenti di fianco al contratto assicurazioni milionarie pronte ad entrare in scena in caso di infortuni gravi e prolungati... Dal punto di vista economico e finanziario non credo che la società ci abbia rimesso più di tanto. Diverso, ovviamente, l'aspetto tecnico ma, anche lì, non cautelarsi mai in due anni è pecca piuttosto grave. Sul Montella tecnico non dico più nulla, sullo scenario che si va delineando io penso che il discorso sia molto semplice. Giustamente o no lui è seccato della situazione, non è contento di alcuni lati gestionali e non da oggi o da ieri, penso si debba andare a ritroso di almeno un anno per risalire ai primi famosi mal di pancia. Sicuramente ha ricevuto offerte allettanti e cerca la rottura. Dico anche che non c'è nulla di strano o malvagio. E' un classico, si metteranno d'accordo e lo libereranno. Il problema, se Dio vuole, non è più masaniello. Bisogna vedere come sarà sostituito, questo direi, è quello che conta, delle prossime settimane.

    RispondiElimina
  84. Non credo si sIa riferito alla società quando si parlava di derisione, ma alla città di Firenze, per cui per me che vada pure dove vole, e alla svelta.

    RispondiElimina
  85. Gli amici di Big Jo...

    https://scontent-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-9/11227618_10206669270518426_4874183698572662817_n.jpg?oh=8a0f1c9cc496be7a19d669e4849fc060&oe=55CBABD4

    RispondiElimina
  86. Non credo a un Montella venale. Ambizioso sì ma non mercenario

    RispondiElimina
  87. Furio Valcareggi, procuratore e tifoso della Fiorentina, a Lady Radio analizza così la situazione in casa viola dopo le vicende degli ultimi giorni: “Montella
    mi convince sempre quando analizza la partita. Mi dispiace perché ci
    lascerà, la minoranza, il pubblico più rumoroso, ha vinto e lui se ne
    andrà. E’ una stagione non pessima, la Fiorentina ha fatto cinque partite drammatiche ma i danni sono stati contenuti. Se ad inizio stagione ci avessero detto che la Fiorentina
    avrebbe fatto due semifinali avremmo firmato tutti. Adesso le abbiamo
    fatte, siamo usciti e sembra che sia venuto giù il mondo. Ora perdi Montella e poi perderai anche Della Valle perché non gli si può toccare Cognigni. Loro hanno scelto Firenze non la Fiorentina, altrimenti avrebbero preso l’Ascoli, per questo anche in società non c’è un fiorentino”.

    RispondiElimina
  88. Hanno scelto Firenze e non la Fiorentina è l'unica cosa che condivido.
    Sulla permanenza dei Della Valle i segnali sono opposti agli scenari prefigurati da Valcareggi.
    Stanno affiliando una società egiziana, partecipano a una tournée per promuovere il brand negli States e hanno preso Brillante in concomitanza con l'apertura di uno store in Australia

    RispondiElimina
  89. concordo, anche io non credo che lasceranno perchè hanno, da sempre, interesse a rimanere a Firenze e "sfruttare" come anche normale che sia, l'immagine della città e della squadra...

    RispondiElimina
  90. Ma il tema derisione l'ha tirato fuori per proteggere gente che tirava i rigori in tribuna e che ha denotato una incredibile fragilità caratteriale. Se la squadra mollava e lui toppava il quinto posto allora sì che gli davano il benservito

    RispondiElimina
  91. Più che mai. È gente navigata e in questo tanto di cappello.
    Mi risulta che ci sia stato a suo tempo qualcuno che ha sondato una possibilita' di acquisto ma si è sentito sparare
    valutazioni fuori mercato

    RispondiElimina
  92. Per me se arriva quinto resta. Faranno il giretto di campo a braccetto con ADV il 31 sera.
    Poi le solite fibrillazioncine da mercato e alla fine Marchionni e Zanetti.
    Non ci sono più ricche plusvalenze e il mitico tesoretto di Cuadrado era già speso ancor prima che fosse incassato.
    Conviene a tutti

    RispondiElimina
  93. ma infatti ho provato semplicemente a ragionarci sopra e non mi convince, ovvio che è tutta speculazione...

    RispondiElimina
  94. con quello prima sarebbe già stato qui sicuramente, perché statisticamente, cambiando 5 allenatori all'anno, prima o poi passano tutti...

    RispondiElimina
  95. ma io non credo proprio che Montella possa prendere il doppio da un'altra parte. E te lo dice uno che lo apprezza, non capisco come lo possa pensare chi lo considera un non-allenatore...

    RispondiElimina
  96. Spalletti non scade?

    RispondiElimina
  97. stefano vienna20 maggio 2015 14:40

    Da quando lessi che Ranieri prendeva 5 milioni l'anno di stipendio ho smesso di prendere sul serio le quotazioni di mercato degli allenatori. E poi squadre come Roma e Napoli danno in media il doppio agli allenatori rispetto alla Fiorentina.

    RispondiElimina
  98. Non mi riferivo a tutto il discorso ma dove dice che la squadra ha dato più di quanto ricevuto.

    RispondiElimina
  99. Il meccanismo delle polizze prevede un massimale a copertura globale della squadra che naturalmente varia a seconda del prestigio dei suoi componenti, ma è comunque visto in maniera globale.
    Io ho il grosso sospetto che l'infortunio contemporaneo di Gomez e Rossi abbia sforato il massimale concordato di un bel po'.

    RispondiElimina
  100. ma il problema è l'allenatore...

    http://www.firenzeviola.it/copertina/babacar-ha-deciso-andra-via-179460

    RispondiElimina
  101. può darsi Zaph, non so come funzionino certe cose, ricordo solo di aver letto qualcosa in merito ma può darsi benissimo che la somma dei due infortuni abbia incasinato la situazione e non solo dal punto di vista tecnico...

    RispondiElimina
  102. io penso che la società lo voglia tenere, ho dei dubbi sulla sua, di volontà... sul mercato, ovviamente dipende da quanto prendono per Gomez, che, se rimane Montella, è già stato ceduto...

    RispondiElimina
  103. Chiamata in studio a Lady Radio ore 14:30 circa:
    "Con questa proprietà non vinceremo mai nulla. Ci sono proprietà che hanno pochi soldi da spendere e compensano con la conoscenza del mondo del calcio derivata da anni di esperienza, poi ci sono altre proprietà che non ne capiscono assolutamente nulla ma compensano con gli investimenti. Qui i soldi ci sarebbero ma nessuno li vuole tirare fuori rimarremo sempre in questo limbo dove forse non retrocederemo mai ma non vinceremo mai niente. COSA NE PENSATE?
    Risposta del LIVERANI:
    "TI RISPONDIAMO DOPO LA PUBBLICITA' "
    Pubblicità (non ho levato l'audio come faccio sempre per non perdermi una parola)
    Rientro in studio
    LIVERANI: Andiamo avanti con gli SMS degli ascoltatori.
    .........

    RispondiElimina
  104. Anche la Salernitana di Lotito pienamente implicata nel calcioscommesse....

    RispondiElimina
  105. Credo sia una soluzione per contenere il premio, un compromesso che, naturalmente, può riparare dagli eventi traumatici la cui probabilità è calcolata statisticamente, non dai TORNADOS di sculo.

    RispondiElimina
  106. Se io ti do l'asso di bastoni tu mi dai un paio di tre fra coppe e denari......

    RispondiElimina
  107. saranno amici tuoi. Ora hai messo a rischio la bistecca!

    RispondiElimina
  108. Non credo proprio che Montella voglia andar via per guadagnare il doppio, dubito che ci sia chi glielo propone. Va via, almeno penso io, per gli scazzi con Gnigni e con il modo di rispondere alle sue richieste di rinforzi e di getsire l'organico da un punto di vista contrattuale. Se gli piglian chi gli pare a Ramadani e Fahvi e gli fanno scappare i giovani titolari non è contento,anzi, si è rotto le palle ed è disposto ad andare dove si è più seri

    RispondiElimina
  109. Non so se state seguendo il Genoa che si avvia verso il destino del Parma:

    - no licenza Uefa(come il Parma)
    - venduto il marchio (come il Parma)
    - sbilancio alto di bilancio (come il Parma)

    Preziosi ha ceduto una parte della sua azienda a un gruppo cinese, ora ho ricapitalizza con 25 milioni o fare mercato sarà un problema, per il Grifone.

    RispondiElimina
  110. Lele, guarda che Montella prende 1,8, non è che alleni gratis. Il problema non credo sia l'ingaggio, ma quello che ho detto un sacco di volte, i programmi e l'organizzazione, cioè chi quei programmi dovrebbe eseguire. Se rimane così, con la triade Gnigni-Ramadani-Fahvi penso che più che Donadoni non possa arrivare, col pericolo di un giovane di ancora più facile contentatura come Di Francesco.

    RispondiElimina
  111. aveva mica l'accento piacentino l'ascoltatore?





    ma Liverani non sarà mica Tenerani?

    RispondiElimina
  112. ahahahahah, io, soprattutto LEI, non lo posso vedè...

    RispondiElimina
  113. Son tutte supposizioni, è chiaro, le prove le avrà il Calamai che scrive anche le percentuali! Però credo che siano supposizioni abbastanza realistiche

    RispondiElimina
  114. Sono imbottigliato sulla FI-PI-LI tra Lastra e Ginestra, c'ho una pisciata in corpo che 'un la tengo più, non posso aprire per fumare perchè sennò mi diluvia in macchina. Mi succede ogni volta che nominate Mazzarri

    RispondiElimina
  115. Ahahahah che fava che sono.
    Vabbè è un lapsus freudiano , Liverani è una famiglia con una tradizione quasi centenaria in quel senso.......
    Se era piacentino era sotto mentite spoglie ha imitato bene l'accento toscano e si è comportato bene con il lessico. Non gli è mai scappato neanche un piccolo merd....... Eheheheh

    RispondiElimina
  116. ahahahah, me lo potevi dire allora, d'ora in poi ti rammenterò solo Beppe Iachini!

    RispondiElimina
  117. pisciati addosso così tu ti levi i'pensiero. Arriva' vicino alla Lastra sulla Fi.PiLi con la voglia di pisciare è mancanza di programmazione

    RispondiElimina
  118. ahahahahah...

    e ... a proposito del Tenerani, ti regalo questo travestimento, visto proprio oggi, che sicuramente capirai...

    https://scontent-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xat1/v/t1.0-9/11113852_10205349696314454_2125066075812853275_n.jpg?oh=97e2c6dc345e0006e933bc295f225774&oe=5605D471

    RispondiElimina
  119. Non si vedon le ginocchia.......

    RispondiElimina
  120. PSSSSSSSSSSSSSSSSSHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

    RispondiElimina
  121. esattamente. Per questo credo che la clausola sia una cazzata. Se la Fiorentina fa un mercato decente, credo che Montella stia parecchio volentieri (e non perché ama la nostra maglia, ma perché saremmo una bella squadra).

    RispondiElimina
  122. Quando la tua squadra perde e credi che sia una giornata di merda consolati, perchè potrebbe non essere finita lì..

    http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2015/05/18/il-milan-perde-lui-deluso-torna-a-casa-e-trova-la-moglie-con-un-altro_f23d9d05-0b91-44c8-8350-c04486736b49.html

    RispondiElimina
  123. Quanto chiede, si sa?

    RispondiElimina
  124. Mi dispiace ma non ci arrivo, questa gente la bazzichi tu evidentemente

    RispondiElimina
  125. Jo, il Tenerani penso tu lo conosca, magari anche di persona... diciamo che è un tantino affiliato a quello che ti sta tanto simpatico, e non solo a lui ovviamente, un tantino eh...

    RispondiElimina
  126. Soprattutto soffri fino in fondo e non cambiare mai gli oarri di rientro

    RispondiElimina
  127. http://www.fiorentina.it/it/news/articolo.37.29738/dal-belgio-fiorentina-sui-talenti-dellanderlecht-piace-soprattutto-tielemans.html

    RispondiElimina
  128. Tielemans non credo sia possibile venga a Firenze, io mi concentro su Mitrovic. Si fa per dire, perché sono depressissimo dalle prospettive, in realtà temo una stagione all'insegna dei mezzettoni italiani, in panchina e in campo. Una volta ci sta di sbagliare, ma se anche stavolta ripartiamo con un nuovo ciclo in ridimensionamento, vuol dire che non c'è volontà di andare a migliorare, una volta arrivati a un certo punto.

    RispondiElimina
  129. Giocheria. Artsana. Chicco.

    RispondiElimina
  130. Avvisare del rientro- sempre, un quarto d'ora prima, almeno... (Ma lui era Suma, mi auguro).

    RispondiElimina
  131. O ragazzi fo per dirvelo: se mi mettono in panchina un Di Francesco o un Donadoni, e mi riempiono la squadra di paccottiglia, quest'estate mi vedete sui siti viola in foto, a Moena, col naso da pagliaccio.

    RispondiElimina
  132. infatti secondo me finiscono su Inler.

    RispondiElimina
  133. Beh che c'è di strano? E' quello che succede a Montolivo ogni volta che termina un po' prima la seduta di allenamento per qualche doloretto...

    RispondiElimina
  134. Tu mi tenti......

    RispondiElimina
  135. Ahahahah andiamo a Moena con la maschera di Conhinhi.

    RispondiElimina
  136. ..per una vera ricostruzione è necessaria una RIVOLUZIONE (popolare)...ridatemi CESARE MEDIOMAN PRANDELLI e DONADEL...

    RispondiElimina
  137. http://www.fiorentina.it/it/news/articolo.37.29741/sportmediaset-montella-ancora-in-viola-al-50-in-caso-di-addio-il-preferito-e-spalletti.html



    BOOM!

    RispondiElimina
  138. ahah, non intendevo occhiofino, diciamo cognignifilo...

    RispondiElimina
  139. .... e pancaro e brocchi e dainelli e gamberini e castillo e marchionni e zanettirotto e bojinoc e pazzo pazzini il più forte centravanti italiano... torna tra noi Cesare e moltiplica i pani, i pesci ed i .... piacentini... Grazie ClaudioCesare!

    RispondiElimina
  140. Rep ha ben commentato.

    RispondiElimina
  141. stefano vienna20 maggio 2015 17:01

    benitez prende 3,5, garcia 2,5... montella?

    RispondiElimina
  142. Ahahahah io porto il foularino........

    RispondiElimina
  143. Di faccia non è granché, ma di corpo è bona... al buio tutte le tope son bigie (basta che non puzzino sotto le ascelle) :-)

    RispondiElimina
  144. Bobby Caponata20 maggio 2015 17:07

    Cellini mette la freccia e supera tutto e tutti http://www.calciomercato.com/news/fiorentina-tutte-le-alternative-a-montella-e-prade-top-news-da-c-828472
    Per la panchina Leonardo e via pure Pradè.

    RispondiElimina
  145. Ssè.... 4-3- e fantasia.... a LUD chi glielo dice...?

    RispondiElimina
  146. A proposito di suorine ed hombres verticales, sentito giorni fa l'omo del Lele (non in senso biblico) spiegare, molto bene e senza peli sulla lingua, i meccanismi che si innescano all'interno dei protagonisti del mercato quando un DS (o facente funzioni nel caso) in trattativa viene smentito dalla sua stessa società.
    Non ha risparmiato neanche il magazziniere..... che guido gli conservi le spalle larghe che ha altrimenti prima o poi una querela da 500.000 € non gliela toglie nessuno.

    RispondiElimina
  147. Preferirei i braccialetti multipli a quel punto

    RispondiElimina
  148. Donadoni e' un Prandelli piu' bravo, Spalletti e' un Montella bravo

    RispondiElimina
  149. Ne so quant'e prima

    RispondiElimina
  150. Ogni allenatore è un Bielsa mancato.

    RispondiElimina
  151. Ogni allenatore fa la fine di Zeman

    RispondiElimina
  152. Ilcellini dice che non viene di certo, questo dice che è in pole-position...Come minimo non si abbeverano alle stesse fonti o non fanno gli stessi sogni.

    RispondiElimina
  153. Ma ZaphodB aveva scritto BAB, o chillè, Babacar? Louis un c'ha l'omini, e c'ha l'omo, BVB, gliè monogOMO!

    RispondiElimina
  154. E m'ha scazzato il correttore del kaiser.
    E comunque fra me e il correttore oggi accident'aimmeglio.

    RispondiElimina
  155. Ero fermo in coda ho scritto sintetico e poi il correttore non si fa mai i cazzo sua

    RispondiElimina
  156. Ma a che vi serve il correttore se decuplica gli errori?

    RispondiElimina
  157. Coppia centrali difensivi una sicurezza

    RispondiElimina
  158. DEYNA, il tuo pessimismo mi rincuora. Ricordo come fosse ora quando, incazzato, ti chiudesti in mutismo per diversi giorni, minacciando scioperi di tifo alla conclusione del mercato 2012, quando la Fiorentina mise a segno due tra i migliori colpi della sua storia: vendita del pacco Nastasic, acquisto di Toni.

    RispondiElimina
  159. LELE bentornato, mi mancavano i tuoi post.

    DEYNA che ne dici di questo Mancuello?
    http://www.fiorentinanews.com/mancuello-voglio-giocare-in-europa-mi-segue-anche-la-fiorentina/

    RispondiElimina
  160. Segnalo, anche per chi non la pensa come me, un perfetto, impeccabile commento di Marco, Siena sotto le pagelle.

    RispondiElimina
  161. Buon giocatore, in continua crescita, non so quanto adatto all'italia però...

    RispondiElimina
  162. Ahahaaha beh, Nastasic a Firenze è stato tutt'altro che un pacco...Ha tuttora 22 anni, al City ha sbagliato la seconda stagione, ma in Bundesliga sta giocando bene. L'acquisto di Toni nel 2012 ci vuole parecchio ottimismo a definirlo come uno dei migliori colpi nella storia della Fiorentina. Comunque la mia delusione era anche e soprattutto per il mancato di Berbatov che allora, anche se già in calo, avrebbe fatto la differenza per noi.

    RispondiElimina
  163. Bobby Caponata20 maggio 2015 19:58

    Ho visto che sarebbe l'ennesimo mancino.. :-)

    RispondiElimina
  164. Thnx, comunque da qualche parte tra i tanti nomi accostati ho visto anche Kranevitter..

    RispondiElimina
  165. ...colpevole NUMERO UNO...neanche responsabile insieme a quelli dei nasi finti...noooo...NUMERO UNO...imparate ragazzi...memorizzate e imparate...esco dal BLOG...ADDIO...

    RispondiElimina
  166. No no, ti incazzasti a bestia per la cessione di Nastasic. " come possiamo diventare grandi se si vendono i campioni? " ( bel campione si...)
    Preso Toni all'ultimo minuto, te me andasti sbattendo la porta!
    Quindi, bene il tuo pessimismo è il benvenuto.

    RispondiElimina
  167. Un ringraziamento ed un pensiero speciale per Buran...

    https://gossipinpillole.files.wordpress.com/2011/09/julia-roberts-napoli1.jpg

    RispondiElimina
  168. p.s. bello il post qua sotto... A Siena non viene buono solo il panforte, evidentemente...

    RispondiElimina
  169. sì, ma togli Bertolacci, poi ti toccherà darmi ragione... io aspetto...

    RispondiElimina
  170. Tra i vari successori, tolti i soliti inarrivabili, nessuno mi pare abbia fatto il nome di Ventura. Tra Donadoni e Sarri meglio Ventura. Sia a Bari che a Torino ha tirato fuori sangue dalle rape.

    RispondiElimina
  171. Fossi in te preferirei la trilogia di VCG.

    RispondiElimina
  172. Hercule Poirot da Siena ha trovato il colpevole, ma arriva ultimo; LELE lo aveva già individuato a dicembre, tracciando la strada.
    Come dissero i marchesi scendendo di censo "Da oggi faremo i conti...".

    RispondiElimina
  173. Quello lo prenderei subito

    RispondiElimina
  174. Ma scrivi di Simona?......?

    A parte jokes: Gioco arioso, bello, veloce, no speculazioni su avversario. Me gusta. Dategli due esterni veloci e vi solleverà dal problema Montella.
    Partiamo alla Ventura!

    RispondiElimina
  175. Nastasic fu la ciliegiona sulla torta, ero già in bestia per Berbatov...Toni preso in discoteca all'ultimo secondo poi suonava francamente ridicolo, poi vabè qualcosina fece, ma insomma quell'anno non fece come poi a Verona, neanche alla lontana

    RispondiElimina
  176. Ventura credo sia uno dei più sottovalutati allenatori italiani... ho amici ultras pisani (lo so, nessuno è perfetto) che ancora ricordano quella favolosa stagione di B con Cerci e Castillo davanti...

    RispondiElimina
  177. Socio, ma questo Gentiletti?

    RispondiElimina
  178. Io ho detto Klopp o Ventura in tempi non sospetti

    RispondiElimina
  179. Ah ah ah ah
    Sembri una moglie che commenta col marito la bellezza delle amiche ah ah ah

    RispondiElimina
  180. No te lo dissi, son due o tre anni che seguo anche la Premier [non quanto te], da quando si è popolata di argentini e brasiliani...Al City Nastasic inizialmente fece bene, poi è calato, ma i livelli di Ranocchia non li ha mai toccati, tranne qualche partita. Ora in Bundesliga gioca bene, e non è il campionato cinese dove anche un Diamanti fa 4 gol, eheh...Nastasic è lontano dal diventare quel grosso difensore che pensavo, ma ha 22 anni, altri iniziano a quell'età ad affacciarsi alle serie maggiori. In italia sarebbe comunque uno dei migliori difensori.

    RispondiElimina
  181. Lui prenderebbe ora anche Coloccini e Tarantini, gli fai delle domande...

    RispondiElimina
  182. Ottobre 2013, per l'esattezza.

    RispondiElimina