.

.

lunedì 4 maggio 2015

Andiamo verso un periodo biondo


Se è vero che la nostra manovra è priva di schemi offensivi allora ha ragione anche la moglie del macellaio di Borgo San Frediano, quella bella tutta in marmo (non la moglie) quando sostiene che i figli dei vegani li porta la cicoria. Le oltre 100 occasioni da gol avranno un po’ destabilizzato i contabili della conclusione a rete, che per contarle avranno utilizzato la sequenza di Fibonacci. In un pomeriggio dove persino Montella sembra meno incapace del solito, ed Ilicic affianca Gomez nella classifica cannonieri. E’ vero invece che lo sloveno e Gilardino potranno risultare molto utili in questo finale di campionato, un Ilicic che a furia di correre senza freni ha finito la partita con tutti i moscerini spiaccicati sull'ebbrezza. In generale si conferma la mancanza di precisione al tiro anche se Agliardi ci ha messo del suo, Salah non riesce più a trovare lo spiraglio giusto con quella facilità impressionante che ci aveva mostrato non appena arrivato. Speriamo la ritrovi tutta a Siviglia. Penso che le cause del periodo difficile della squadra siano una faccia troppo in ombra della medaglia, quella che conosciamo meno malgrado in molti tendono a semplificare, e specie quelle psicologiche non le possiamo proprio sapere anche se il calcio è bello proprio perché invita chiunque a dare ricette miracolose. La differenza che rimane, malgrado la fila allo sportello del bar dove rilasciano patentini, quella maledetta differenza che comunque c'è tra chi sta dentro lo spogliatoio sul serio e chi invece segue le partite stravaccato sul divano, è la stessa che c'è tra la bicicletta e la cyclette. Io non uso nessuna delle due per esempio, al massimo posso guardare la Parigi - Roubaix stravaccato sul divano, col rischio di addormentarmi e di risvegliarmi con il mal di schiena per colpa del Full HD che ti fa sembrare di aver dormito sul pavé. Ieri però è stata una di quelle giornate dove abbiamo messo la freccia, di quelle dove anche i ciclisti hanno mantenuto la destra, una metafora che mi fa tornare in mente quando il piccolo Tommaso aveva già chiari alcuni schemi base. Più di Montella. Una volta mi chiese che cos’era il Tom Tom, cercai di semplificare il concetto raccontandoglielo come una favola, che cioè quella scatola misteriosa mi serviva perché mi diceva cosa dovevo fare. Le sue parole di bambino innocente furono che allora la scatola misteriosa faceva proprio come la mamma. Ecco quello che ci vuole, un po’ più di fiducia in chi ha ampiamente dimostrato di conoscere bene la strada come la mamma. Non ci resta che farsi trasportare dal Tom Tom fino a Varsavia. Certo, la vittoria con il Cesena dopo quattro sconfitte consecutive è il minimo che potevamo attenderci, però ci aiuta a dimenticare quelle sconfitte che ci hanno portato a vedere tutto nero. Invece c’è anche Scarlett Johansson là da qualche parte. Come se fossimo quelli sfigati che ogni volta che volano con la fantasia arrivano i terroristi e dirottano l'aereo. Come se avessimo comprato un impianto ad alta fedeltà per scoprire che ci metteva le corna. Giovedì ci giochiamo una semifinale di Europa League. Non ci sono fallimenti. Ci sono bilanci affrettati.




 

258 commenti:

  1. Passator Cortese4 maggio 2015 07:38

    In effetti la bufala della presunta mancanza di schemi offensivi in una squadra che ne sforna regolarmente in quantità industriale è impagabile.
    Non ha prezzo anche l'altra bufala, quella che Montella starebbe rovinando e male utilizzando Salah.
    Quanto a ieri, certo questa volta Montella col turn over non ha esagerato, ma soprattutto s'è visto che bastava fare quello che di solito tutti fanno, e cioè realizzare un calcio di rigore, per rendere del tutto marginali queste dispute sul turn over più o meno accentuato e sulla più o meno conseguente demotivazione.

    RispondiElimina
  2. Con la Juve il calcio di rigore l'hai fatto e non è che hai vinto anzi ne hai subito presi due svelti svelti che sarebbero stati tre se il "loro" portiere non ti avesse salvato. La Fiorentina ha dimostrato per tutto un campionato di avere schemi offensivi limiatti e monocordi, e Montella ha utilizzato male Salah nelleultime partite. Per fortuna, spesso l'egizio fa quel che cazzo gli pare. Se ti basta una partita con una squadra di serie B che parte da 0-1 per cambiare idea non so che farci.

    RispondiElimina
  3. Passator Cortese4 maggio 2015 08:53

    La sconfitta contro questa Juve sta nell'ordine delle cose non solo possibili ma anche probabili, rigore o non rigore, turn over o non turn over.
    C'è da rilevare semmai il curioso clima amichevole nel quale è maturata.
    Sulla presunta povertà dei nostri schemi d'attacco e sul presunto cattivo utilizzo di Salah non siamo d'accordo. ma questo è il bello del calcio.

    RispondiElimina
  4. Passator Cortese4 maggio 2015 08:59

    Cambiare idea? A che proposito?

    RispondiElimina
  5. Belvaromana574 maggio 2015 09:04

    La varietà di schemi di attacco è questione assai opinabile. Anche ieri contro una papabile alla retrocessione, la manovra in avanti è stata fluida solo in ripartenza. E per le qualita' dei singoli. A parte la presenza fissa di un centravanti in area, si è visto Salah accelerare in beata solitudine sopravanzando i compagni, tutti meno veloci. O si infrangeva contro i difensori o apriva preziosi varchi. Mortimer giocando tra le linee godeva di insolita liberta' e quando sta bene gli schemi li inventa lui sul campo. Rispetto al solito, sono mancati i cambi di fronte di Pizarro con Vargas un po' penalizzato. Tutto qui

    RispondiElimina
  6. Passator Cortese4 maggio 2015 09:13

    Che una manovra d'attacco prodotta da una ripartenza sia più fluida è ovvio, altrettanto ovvio che una manovra d'attacco che si sviluppa nella metà campo di una squadra che si difende tenda ad essere più macchinosa, più sofisticata.
    La consistenza quantitativa e qualitativa di un manovra d'attacco si misura con le occasioni create, e non mi pare proprio che da questo punto di vista la Fiorentina di Montella sia carente.

    RispondiElimina
  7. GeppettoDanese4 maggio 2015 09:14

    Che bello esaltare gli schemi di attacco di Montella dopo una partita che l'avversaria ha fatto di tutto per perdere!
    Poi sarebbe il caso di parlare di quelli difensivi: Tomovic becca gol da Rodriguez come Richards fece a Napoli nell'occasione del gol di Mertens. Sicuramente un caso.

    RispondiElimina
  8. No, farla cambiare a me

    RispondiElimina
  9. Non è un caso, son due difensori pippe. Solo che Richards ha una potenza atletica terrficante che Tomovic si sogna.

    RispondiElimina
  10. e a tutti gli assertori della "bufala"

    RispondiElimina
  11. Passator Cortese4 maggio 2015 09:17

    Ora ho capito.

    RispondiElimina
  12. Schemi che comunque non hanno prodotto solo la vittoria contro il Cesena, ma anche due quarti posti, una finale e una semifinale di coppa Italia, oltre naturalmente alla semifinale di giovedì. Tanto per la precisione.

    RispondiElimina
  13. Perchè si è vinto, quando si è vinto, grazie agli schemi offensivi? Pepito ha fatto 16 gol in mezzo campionato grazie agli schemi offensivi di Montella? Infatti infortunato lui i sostituti han continuato a far caterve di gol!

    RispondiElimina
  14. GeppettoDanese4 maggio 2015 09:26

    'Scolta, se dobbiamo ragionare per slogan allora devi ammettere che Benitez è un allenatore migliore di Montella. Ai numeri lo sarebbe anche Ranieri. Faresti a cambio con uno di questi due? Io no, eppure i loro schemi di attacco hanno prodotto...

    RispondiElimina
  15. Passator Cortese4 maggio 2015 09:31

    Certo, anche grazie agli schemi d'attacco di Montella.
    Diciamo che ognuno ha fatto molto bene la sua parte.
    E qualsiasi squadra che avesse a disposizione Pepito Rossi risentirebbe della sua assenza.

    RispondiElimina
  16. Belvaromana574 maggio 2015 09:32

    Come recita un noto motivetto"Dipende, da che dipende, da che punto guardi il mondo tutto dipende".
    In una serie A dove Allan guadagna meno di Kurtic, si può discutere di tutto e del contrario. La statistica ci dice che una squadra che usualmente si riversa per 40 minuti a partita nella meta' campo avversaria con 8/9 undicesimi, ha più possibilita' di offendere la porta avversaria. Altra cosa è la efficacia dei movimenti in attacco.
    Non a caso si dice goal sbagliato goal subito.
    Punti di vista.
    L'imlortante è evitare trionfalismi e assiomi.
    Solo 24 ore fa nessuno di noi era certo di battere...il Cesena

    RispondiElimina
  17. Passator Cortese4 maggio 2015 09:33

    ...stiamo parlando di un attaccante che non solo porta a buon fine gli schemi d'attacco ma che contribuisce anche a costruirli.

    RispondiElimina
  18. I numeri non sono slogan. Uso quelli e non i pregiudizi. Benitez che piaccia o meno è un allenatore di un altro livello, anche economico. Montella è al quarto anno di serie A, con ampi margini di crescita che però includono anche il fatto che debba fare esperienza. Sbagliando? Si anche sbagliando. Non ha vinto niente e questo è un dato oggettivo, come però anche i piazzamenti che ho elencato, che non riempiono le bacheche ma che almeno dimostrano che non è proprio quell'incompetente che si vuol fare apparire.

    RispondiElimina
  19. Appunto, quando un attaccante fa da solo e non ha bisogno degli schemi si adatta anche in assenza degli stessi. Ma non ce ne sono mica tanti. Gomez ad esempio non ne viene fuori.

    RispondiElimina
  20. Passator Cortese4 maggio 2015 09:39

    Non vedo in giro trionfalismi.
    La certezza nel calcio non esiste, credo però che tutti fossimo molto fiduciosi nella vittoria, nonostante i recenti precedenti.
    Ripeto, per me la validità degli schemi d'attacco si misura con le occasioni create.

    RispondiElimina
  21. E Pesaola ha vinto lo scudetto, allora è il più grande allenatore della storia viola, dopo Fuffo Bernardini (paragonarlo a Montella mi pare un moccolo), ma lui era grande davvero.

    RispondiElimina
  22. Ma quante occasioni sison create con Cagliari e Juventus? ma siè fatto un tiro nello specchio in due partite?

    RispondiElimina
  23. Belvaromana574 maggio 2015 09:42

    Rossi ha risolto un fottio di partite assolutamente da solo. A Reggio Emilia l'anno scorso, dopo un'ora di nulla, entrò Pizarro che puntò l'area sollecitato da Pepito favorendo il goal. Pepito era anche un trascinatore. Lui e Pizarro allenatori in campo.
    Per non parlare di quante partite ha risolto Cuadrado da solo lo scorso anno

    RispondiElimina
  24. Passator Cortese4 maggio 2015 09:44

    Io sto facendo un discorso di carattere generale sulla Fiorentina di Montella . Certo eccezioni potrai sempre trovarne, e non solo sulle occasioni, anche sul gioco espresso.

    RispondiElimina
  25. S'è interrotto l'armistizio, ma quando si comicnia la giornata leggendo il solito editoriale apresa di culo a chi non la pensa come i governativi ed un post come quello del passatore come si fa a stare zitti?

    RispondiElimina
  26. Passator Cortese4 maggio 2015 09:47

    Non mi pare una discussione dannosa.
    Non si possono mica passare questi due giorni solo cantando l'inno. Eh eh eh.

    RispondiElimina
  27. Belvaromana574 maggio 2015 09:47

    Accettabile. Ma non condivido. Conta il senso di pericolosita' che dai all'avversario. E che lo condiziona. Noi abbiamo fatto collezione di tiri sbilenchi e senza convinzione.
    Aggiungasi i calci piazzati che ci hanno risolto tante situazioni. Proprio perché non avvertono questa "pericolosita'" gli avversari ci lasciano campo per poi ripartire

    RispondiElimina
  28. Jordan perdonami, ho scritto oltre 1000 editoriali. Tutti giorni. Oltretutto il mio modo di parlare di calcio è questo.

    RispondiElimina
  29. La Fiorentina di Montella nell'ultimo mese abbondante, dopo la Samp, ha fatto cagare. Non è una partita, son quattro sconfitte di seguito in campionato, anche con squadre assurde oltre all'ignominia dell'eliminazione dalla Coppa Italia.

    RispondiElimina
  30. Si era detto di far così. Ed era un fioretto anche per me

    RispondiElimina
  31. Passator Cortese4 maggio 2015 09:50

    Non c'è il minimo dubbio su ciò.

    RispondiElimina
  32. Sì ma gli ultimi duecento son tutti su Montella! e poi non vuoi che ti si dica che sei un adoratore!

    RispondiElimina
  33. Passator Cortese4 maggio 2015 09:51

    Diciamo che è un modo per tenerci caldi, anche noi.

    RispondiElimina
  34. Sono a difesa di Montella. L'allenatore è sempre un buono spunto per chi come me cerca materiale fresco. Mi auguro che con lui possiamo finalmente vincere qualcosa e allo stesso tempo che voi possiate continuare a sottolinearne le carenze. E vedrai che diventeranno 400 e così saremo tutti felici e contenti.

    RispondiElimina
  35. Belvaromana574 maggio 2015 10:01

    Indubbiamente stiamo uscendo dal guado. La diversa convinzione in campo si vede. Però è consigliabile massima cautela: quest'anno si sono visti crolli verticali improvvisi. E per la foga di recuperare la rete subita si è arrivati a passivi pesanti e anche abbastanza umilianti, principalmente in casa

    RispondiElimina
  36. Sopravvissuto4 maggio 2015 10:18

    Quindi 'sto Tom Tom non é Tomovic. Meno male....

    Io ieri l'ho scritto e credo sia una delle poche chiavi che cambiano le sorti di una partita: il rigore schiaffato subito dentro, il raddoppio abbastanza veloce; così anche il Napoli con il Milan: assedio, ne entra uno e via, a ruota gli altri.
    Il Cesena non ha giocato diversamente dal Cagliari, solamente é stato tramortito subito o perlomeno é stato ridimensionato.
    Con Verona, Cagliari, Sassuolo, Genoa, Parma (alcune delle partite con colpa del risultato addossata al mister), secondo me, sarebbe stato uguale: dentro velocemente il primo, a ruota gli altri (mentalità delle squadre di vertice europee,medi CL,muove chi segna nei primi 15' in genere dilagano o perlomeno vince). Garantito 100% Sopravvissuto.

    RispondiElimina
  37. Se l'acqua calda non fosse già stata scoperta diventeresti famoso. Però un goal subito bisogna farlo e per farlo contro squadre che si chiudono ci vuole ritmo, capacità di dar velocità alle manovre offensive (???), se fai titicche-titocche a due all'ora il goal o se lo fanno da soli o non lo fai e poi, siccome sei anche popone, lo pigli nel primo contropiede che ti imbastiscono. Meno male che con Genoa e Sassuolo non è successo.

    RispondiElimina
  38. Belvaromana574 maggio 2015 10:26

    Anche col Genoa Pinilla sciupo' una occasione clamorosa verso la fine

    RispondiElimina
  39. Sopraccissuto4 maggio 2015 10:31

    Ho scritto un'ovvietà, credo.
    Contagiato da sitone, dove i "Senno di poi" sono in trionfo....
    Con Genoa e Sassuolo (e Parma nella ripresa) sono passati 3 o 4 cross bassi o palle radenti che mio figlio faceva doppietta...se non le buttano dentro. Vabbé, oggi Giornata Mondiale dell'Ovvietà.

    RispondiElimina
  40. Sopravvissuto4 maggio 2015 10:36

    Non riesco a pubblicare foto, non ovvie...

    RispondiElimina
  41. sopravvissuto4 maggio 2015 11:04

    Tom Tom....

    RispondiElimina
  42. sopravvissuto4 maggio 2015 11:06

    Difesa di ferro, a Siviglia o...all'olandese (uno in più dell'avversario?

    RispondiElimina
  43. sopravvissuto4 maggio 2015 11:08

    Er milleproroghe...

    RispondiElimina
  44. stefano vienna4 maggio 2015 11:09

    Il guado ce lo siamo creati da soli, con tnta buona volontà da parte di Montella. Ma certo che possiamo mettercelo alle spalle!

    RispondiElimina
  45. Boni ragazzi,pensiamo al Siviglia che è meglio. Per quanto riguarda il ragionamento su Pepito sono d'accordo con chi dice che ha risolto tante partite da solo. E mi pare sia,come già detto su altro argomento, la scoperta dell'acqua calda.Tutti i grandi ti risolvono le partite.Dobbiamo contare le volte che Tevez ha risolto tra i gobbi? O Toni nel Verona? La differenza è che nei gobbi,a risolver le partite, oltre a Tevez ci sono Pogba e Vidal ad esempio.Per non parlare di quello che gioca da fermo ma fa gol su punizione o inventa assist clamorosi(Pirlo).Le grandi squadre ne hanno diversi che risolvono da soli.

    RispondiElimina
  46. Sopravvissuto4 maggio 2015 11:32

    Verissimo.
    Constatavo anche che la Juventus non ha risentito dell'assenza di Pogba; l'anno prossimo tra introiti CL è una cessione eccellente i gobbi avranno abbastanza liquidità per scavare ancor più il solco, in Italia.
    Non so se sia più vergognoso "subire" 4 scudetti consecutivi per la forza assoluta della Juventus, oppure sia vergognosa l'impotenza delle avversarie.
    Tornando a noi:
    - lo stoccatore major ha fallito, possiamo dirlo? Spiace ma a meno che veramente non si porti veramente a casa la Coppa Uefa(!!) il suo bilancio sarà stato negativo, quindi Gomez nacht Alemania.
    - il secondo stoccatore non permette di far affidamento su di lui, possiamo dirlo?
    Quindi Rossi go-back to nowhere.
    - Babacar: momento propizio per farlo firmare.
    - Gila resta a fare la 3a punta.
    - Ilicic non si sa.
    - Bernardeschi tirato a nuovo.
    - stagione prossimo parco attaccanti da rifare, tenendo Gila e Bernardeschi.

    RispondiElimina
  47. Bobby Caponata4 maggio 2015 12:11

    Io di Gila, mi dispiace, ma ne farei a meno.. o almeno di quello visto finora. Rossi invece s'è aspettato tanto e lo vorrei rivedere.

    RispondiElimina
  48. DKNE il nodo del contendere erano i supposti schemi offensivi della Fiorentina come avrai letto. Le azioni e le prodezze individuali ne possono in parte prescindere, ma le prodezze individuali poco possono esser chiamate a merito dell'allenatore o a conferma di schemi tattici offensivi micidiali. Toni poi non me lo rammentare perchè ce l'avevamo e l'abbiam buttato nel cesso non volendolo nemmeno gratis. Il grande allenatore deve poter prescindere anche da quelli che risolvono da soli, con loro sarei bravo anch'io.

    RispondiElimina
  49. Spero che Ilicic da qui alla fine segni ancora parecchi gol, così forse riusciamo a venderlo a una cifra decente.

    RispondiElimina
  50. Che Rossi rimanga dopo averlo aspettato un anno mi sembra pacifico. Se poi non potrà giocare più a calcio sarà lui ad uscire, ma io spero di no.

    RispondiElimina
  51. Bobby Caponata4 maggio 2015 12:15

    Con uno di quelli dalla trequarti che passano e ripassano in tv ;-)

    RispondiElimina
  52. Uno che fa 4 gol in un campionato, uno per milione al mese di stipendio ha fallito sì, vuoi che sia andato bene. C'è da capire i perchè, ma anch'io sarei per il recupero di quanto possibile.

    RispondiElimina
  53. ...grazie Jorge.....

    RispondiElimina
  54. mi pare scontato: Allegri gioca col trequartista da sempre, e ora che finalmente Mati ha risolto i problemi fisici e fatto pace col calcio italiano, viene cercato dalle grandi che si merita. Ma una di queste ce l'ha già in rosa, e dubito che se lo farà scappare...

    RispondiElimina
  55. Jordan non voglio dar merito all'allenatore per le giocate individuali di pepito.Ma se il ragionamento è che Pepito segna nonostante non siano presenti schemi offensivi,in quanto campione, questo ragionamento va allargato a tutti gli altri allenatori e/o campioni.E forse,di allenatori che prescindono dai campioni se ne contano sulle dita di una mano.E questi hanno però altri grandi difetti(il primo che mi viene in mente è Zeman,non quello piacentino)

    RispondiElimina
  56. Bobby Caponata4 maggio 2015 12:55

    Mmmmmmm... che brutte parole.. "Gli andalusi hanno però maggiori capacità dei viola in contropiede e in fase di finalizzazione."
    http://www.firenzeviola.it/news/perotti-siviglia-piu-forte-dei-viola-risultato-scontato-178404

    RispondiElimina
  57. Perotti è anche Direzione Lavori. Chi ha visto ieri sera a report "Le fatiche di Ercole" (Incalza) sa a cosa mi riferisco. Costo dell'Alta Velocità al km in Italia 6 volte superiore a quello di Germania e Francia.

    RispondiElimina
  58. Belvaromana574 maggio 2015 13:02

    La sostanza è che basta un 3 a 1 al Cesena per ricelebrare i meriti del tecnico obliando quello che è successo....ieri, non due anni fa

    RispondiElimina
  59. Ve la ricordate la pubblicità (Calzedonia) di Julia Roberts a Firenze? E' a casa di Perotti al Pian dei Giullari.

    RispondiElimina
  60. Belvaromana574 maggio 2015 13:05

    Vuoi mettere? Per anni abbiamo viaggiato in un preservativo su rotaia. Di lusso!!

    RispondiElimina
  61. Passator Cortese4 maggio 2015 13:07

    La catena consequenziale-virtuosa mi sembra questa: schema offensivo-occasioni create-prodezza individuale.
    I primi due anelli, sui quali la Fiorentina non teme confronti, dipendono soprattutto dal coach.
    L'ultimo anello dipende soprattutto dall'efficacia, appunto, individuale, di chi il coach ha a disposizione nel ruolo e spesso anche da episodi.
    Quando Montella, dal mio modesto punto di vista,merita critiche non gliele risparmio, ma sui suoi schemi offensivi per me è inappuntabile, forse anche perchè se ne intende soprattutto di essi, e non poco.

    RispondiElimina
  62. Io guardo in casa mia e parlo di quello che vedo. Se Allegri dà schemi offensivi alla Juve o Benitez al Napoli non lo so, a vederli da avversario mi sembra li abbiano molto più di noi, ma una squadra bisognerebbe seguirla sempre. La Fiorentina la vedo spesso (non sempre) ripetere quel giochino che mi ha gonfiato le palle, senza sbocchi e con l'inconveniente di lasciarsi buche alle spalle. Gioca meglio quando riesce a dare velocità alla manovra sia in fase offensiva che in fase di non possesso, ma, essendo questo un modo di giocare dispendioso, non sa seguirlo con conitnuità. Bisognerebbe quando non ci si fa, saper giocare anche altrimenti, ma Montella diomostra di non conoscere altro calcio che il suo, di qui rovesci assurdi.

    RispondiElimina
  63. Siamo come zenith e nadir. Io invece è proprio nel primo punto che trovo falle clamorose, di qui poche occasioni create, di qui il fallimento di mister 20 gol che da noi ne fa 4! Pepito è altra punta che gioca anche da solo, non ha bisogno di ricevere il pallone giusto nel momento giusto, come Tevez. Se dici che la Fiorentina ha una manovra d'attacco fatta di movimenti senza palla vuol dire che vedi altre partite, probabilmente la notte quando sogni.

    RispondiElimina
  64. Passator Cortese4 maggio 2015 13:19

    Le vedo in diretta e da molto sveglio.
    Le tante occasioni solitamente create dalla Fiorentina di Montella sono un fatto, così come è un fatto la sua capacità di valorizzare al massimo i buoni attaccanti che gli vengono messi a disposizione.
    Stattene Jordan, di gioco d'attacco Montella se ne intende, e molto.

    RispondiElimina
  65. Tutti falliscono per colpa di Montella, poche occasioni, grandi rovesci e solo qualche semifinale e una finale casuale.

    RispondiElimina
  66. Sugli schemi offensivi di Montella e sugli attaccanti che non la buttano dentro, qualche dato.
    Gol fatti: Juve 69, Lazio 64, Napoli 62, Inter 50, Genoa e Fiorentina 49, Roma 48, Samp 37.
    Gol fatti in casa 24, gol fatti fuori casa 25 (Juve 41-23, Lazio 38-26, Napoli 41-21, Roma 28-20, Samp 21-20, Genoa 25-24). Stiamo peggio di tutti.
    Classifica cannonieri: Tevez 20, Icardi 18, Toni 18, Higuain 16 ..... Nessun viola, caso più unico che raro, nei primi 25.
    Gol fatti 49, gol subiti 42 (Juve 64-19, Roma 48-25, Lazio 64-32, Napoli 62-43, Inter 50-39, Genoa 49-40, Samp 41-37). Stiamo meglio solo della Samp.
    Siamo l'unica squadra tra le prime, ad aver saldo negativo dei gol casa-trasferta (Torino, Cagliari, Sassuolo sono le altre).
    Abbiamo fatto troppi pochi gol, per una compagine che è dichiaratamente votata all'attacco, mentre ne abbiamo presi in abbondanza, come era ampiamente previsto.
    Abbiamo sicuramente un problema in casa, con i gol. Le altre, avanti a noi, hanno un differenziale casa-trasferta ampiamente positivo, noi negativo...
    Come non bastasse, abbiamo anche gli attaccanti con polveri bagnate ed infortunio facile.
    Viene voglia di riconsiderarlo, il gioco offensivo della Fiorentina. Con le nostre statistiche, ci va bene se siamo dove siamo. A giocarcela con Sampdoria, Inter e Genoa. Quinto - ottavo posto. E non dite che non ve l'avevo detto.

    RispondiElimina
  67. PS. gol fatti Samp: 41, non 37.

    RispondiElimina
  68. Jo, non ti devi incazzare col Boss. Lui ha quel modo di fare e di scrivere. A me personalmente piace e son pure contento che ci stuzzichi attraverso Montella. E lo scrivo perchè lo penso, non certo per ruffianeria. Tanto se e quando ho qualcosa da dire non mi faccio problemi. Vediamo di non rompere l'armistizio, che la prossima sarà una di quelle partite da starci male, prima, durante e, speriamo, NON dopo. Avanti FiorenzA. Oggi giornataccia, salut!

    RispondiElimina
  69. ma io non mi incazzo mica, stavo sologiusitificando la rottura dell'armistizio. Io non tiro, ma semi tirano loro, rispondo.

    RispondiElimina
  70. Vedi il post di Ljuka con i numeri se non credi ai tuoi occhi quando guardi le partite. A me è venuta l'orchite quasi come agli ultimi tempi del Giubba!

    RispondiElimina
  71. Hai vinto tre o quattro partite importanti in mezzo a qualcosa di passabile e ad uno sfacelo inguardabile. Mi sono stancato di dire che il gioco montelliano e gli inetrpreti che si è scelto hanno senso ed efficacia solo in presenza di assoluta concentrazione e condizione atletica. Allora possono essere anche travolgenti perchè si reisce ad incrementare ritmi e mantenerli. Questo non è possibile farlo per sessanta partite l'anno, anche per l'età avanzata dei key players ed il grave difetto di Montella è che non ha niente di alternativo per gestire i momenti e le fasi di stanca e di recupero. In quello condizioni titicche-titocche sterile e praterie aperte ai contropiede di chi appena ci conosce. Ed è un limite grave, a mano di non avere davvero un organico da Barcellona.

    RispondiElimina
  72. E questa volta mi tocca a dara ragione a Marco Siena e in culo all'armistizio, si tifa quando la palla ruzzola!. "ZEMAN, ma chi ce l'avrebbe la rosa da secondo posto? La Lazio,
    forse... Oppure la Roma contestata, incerottata e depotenziata (senza
    Castan e Strootman dall'inizio dell'anno, con Benatia ceduto e
    rimpiazzato da, udite udite, Manolas, legata agli estri di Totti e con
    Iturbe, Ljiajic e Florenzi "falsi nueve"...)???? Fammi capire, Montella
    fa i miracoli in un campionato in cui Milan ed Inter non esistono più e
    la Juventus è (forse) l'unica squadra tra quelle delle metropoli a
    rivestire ancora questo ruolo... Cioè, la nostra rosa sarebbe da quinto
    posto, insieme o inferiore a quella della Sampdoria e del Genoa?
    Vorresti dirci che per battere Genoa, Sassuolo, Empoli, Torino, Verona,
    Cagliari in casa, per non perdere contro Lazio e Napoli sempre tra le
    mura amiche, ci sarebbe voluto chi o che cosa in questa rosa? Ci mancano
    una quindicina di punti in casa, persi letteralmente contro cani e
    porci, e secondo te è per colpa della rosa, e non di un sistema di gioco
    autistico ed ormai compreso in Italia anche da gli stagisti di
    Coverciano?????? Saremmo in semifinale di E.League per merito di
    Montella e non di Patatonen e di Salah???? Questo allenatore avrebbe
    fatto un mezzo miracolo ad arrivare quinto in un campionato del genere?
    Ma dov'è il cinema, in cui hai visto questo film? Vengo anch'io, almeno
    mi tiro un po' su il morale. Vittorie pesanti e sofferte in casa contro
    squadroni come il Cesena giocano brutti scherzi, evidentemente."

    RispondiElimina
  73. Passator Cortese4 maggio 2015 14:59

    Jordan per l'ennesima volta ti dico che io non parlo solo e tanto di gol fatti, che dipendono da molti fattori, quanto e soprattutto di occasioni create, che sono, a mio parere, la cartina di tornasole principale della qualità degli schemi offensivi.

    RispondiElimina
  74. ..invece quando i Campionati li si giocava con la merda in B o si arrivava Quarti a pari merito col Genoa epperò si andava in Champions perchè premiavano sino al quarto posto, allora erano Campionati VERI...discorsi che neanche la figlia di mio cugino farebbe, e tenete presente che è nata nel 2011...si ricordano le sconfitte o le non vittorie contro tizio, caio e minchietta...che si ricordassero pure le prestazioni contro una squadra che è semifinalista in Champions...umiliata in casa sua (in quanti son stati capaci?)...UMILIATA...che mi ricordassero anche una ROMA che ha speso 100 volte quel che hanno speso i due imbecilli buttata fuori da Coppa Italia e EL...parlatemi anche del Totthenam deriso andata e ritorno....parla dell'Empoli e del Cagliari...che mi parli pure di una squadra finita 5 anni fa sotto IL BARI...e si lamenta..

    RispondiElimina
  75. sono tutti convinti che si vada a casa; il siviglia ha una grande consapevolezza di sè ed é abituato a vincere. devo essere onesto, col rischio - elevato - di venir smentito fra qualche giorno: ho una grandissima fiducia su come verrà preparata la partita e penso che passeremo il turno.

    RispondiElimina
  76. Jordan ho smesso di leggere Fi.It proprio per evitare di leggere certi utenti. Visto che però me li riportate a casa e non ci posso fare niente, risponderò con quello che è diventato il mio manifesto. Ritengo Bucciantini più credibile:

    "Abbiamo difensori che perdono duelli decisivi, ma sanno (a volte) compattarsi come "reparto". E sanno trovare anche reti importanti. Abbiamo centrocampisti che adorano dominare, e lo fanno in stile, ma non sanno rincorrere. Abbiamo un esterno che insegna calcio. Abbiamo un centravanti che non segna abbastanza, non gioca con la squadra, non gioca con l'altro attaccante, e impedisce più cose di quante ne produca. Abbiamo Salah che va dirottato verso la porta, semplificato di qualche arabesco: ma questi giocatori sono la differenza fra lottare e vincere, fra competere e farcela. Abbiamo un conto aperto con i rigori, che fanno classifica, o la rovinano.
    Ormai sappiamo quello che siamo: quando certi limiti si ripetono, sono rintracciabili nelle caratteristiche individuali, e forse non stati stati nascosti dall'organizzazione complessiva, che però ha esaltato più cose di quante ne abbia depresse. Quel modo di stare in campo resta la maggiore cifra di questa avventura. Che anche in questo brutto periodo ci permette di resistere, di fare partita contro i più forti. Di portare giocatori anche modesti a essere protagonisti a ridosso della porta altrui.
    Quello che ha fatto Montella a Firenze è il miglior acquisto di questi anni. E' la nostra certezza, la nave che ci porterà fuori dalla mareggiata. Sono sicuro che il meglio debba ancora succedere, e che possa succedere anche in queste settimane. Forse mi sbaglio, ma non sopporto questa umanità dolente e sconfortata, questo brusio di fondo contro l'allenatore, queste generalizzazioni. Non sopporto l'incoerenza di giudicare l'organico come inadeguato e poi dire che l'allenatore è un problema: delle due, può essere vera solo una.
    Lo dico sapendo che si sta spopolando il gruppo di chi crede in quest'uomo e in questo tecnico. Fossi anche l'ultimo, io resto."
    Marco Bucciantini

    RispondiElimina
  77. Due quarti posti, un attuale quinto, una finale e una semifinale di Coppia Italia, una semifinale di EL non possono essere considerati uno sfacelo, a meno che tu non faccia il tifo per la futura squadra di Neto. Se è così capisco.

    RispondiElimina
  78. Io penso che il tutto nero che vedono Jordan, Lele e Louis(Mac Guire anche mi pare,con Stefano) sia in risposta all'ottimismo del padrone di casa e di altri(io e Valto,Sopra).Perchè se si ragionasse scevri da paraocchi(da una e dall'altra parte,perché nessuna delle due "fazioni" può arrogarsi il diritto di avere la scienza infusa),si capirebbe(e so che si capisce, in ghita) che il bicchiere è mezzo(pieno o vuoto).Che determinati risultati sono arrivati per il Mister ed altri non sono arrivati per il mister.Non è un genio dipinto dagli uni,ma nemmeno il coglione dipinto da altri.Che in questi 3 anni ha avuto tanta,tanta sfortuna(Rossi-Gomez);che oggi arrivare quarti vuol dire EL,mentre qualche anno fa voleva dire CL(con relativi introiti ben diversi).Che in certe partite ha mancato nel trasmettere grinta,cattiveria e voglia di sputar sangue.Ma che in altre è andato su campi a noi storicamente ostici a vincere e convincere.Insomma penso che la verità stia nel mezzo.Quel mezzo che alcuni vedono pieno ed altri vuoto.Ma questo è.Ed allora,realisticamente(cioè considerando il budget della Fiorentina e l'appeal che può suscitare),rimanendo SERI(cioè non invocando Lino Banfi che sicuramente farebbe meglio), chi vorreste o proporreste al posto di Vincenzo?Io, sapendo che sia Spalletti che Bielsa probabilmente non puoi permetterteli(e soprattutto con la certezza che ci vorrebbe una rivoluzione a livello di rosa,rivoluzione che non so quanto possa essere attuabile), vorrei continuare con Montella.Certo e speranzoso che certi errori e certi atteggiamenti,col passare del tempo e con l'aumentare dell'esperienza,potranno essere oggetto di cambiamento.

    RispondiElimina
  79. Passator Cortese4 maggio 2015 15:27

    Non credi che sia realistico pensare che se Rossi e Gomez fossero stati regolarmente disponibili, ed insieme, avrebbero segnato in campionato finora a dir poco una quindicina di gol a testa?

    RispondiElimina
  80. Sottoscrivo.

    RispondiElimina
  81. Passator Cortese4 maggio 2015 15:30

    Alzi la mano chi non pensa che Rossi e Gomez regolarmente disponibili ed insieme avrebbero segnato in campiopnato a dir poco una quindicina di gol a testa.

    RispondiElimina
  82. No, Dkne, io non continuerei con Montella, per la semplice ragione che in tre anni non è migliorato lui né è migliorata la squadra, nonostante la società abbia investuto cifre non peregrine. Non continuerei con Montella per la semplice ragione che il prossimo anno mezza squadra va rifatta, perché metà dei titolari è da sostituire per raggiunti limiti di età e quindi in pratica devi partire con un altro progetto tecnico. Io non so se Spalletti e Bielsa siano inarrivabili. L'argentino forse lo è, ma non credo che alla fin fine prenda un sacco di soldi a Marsiglia. Quanto a Spalletti, sono convinto che a Firenze verrebbe per molto meno di quello che prendeva in Russia, dal momento che conosco bene il suo animo di tifoso viola e perché un milinone in più o in meno non gli cambia più la vita. Se poi si vuole iniziare un progetto più in profondità, con un ricambio ancor piu marcato della rosa, secondo me, anche in questo caso lascerei perdere Montella e prenderei uno come Sarri, capace di dare anima e gioco ad un gruppo di giocatori, come ha chiaramente dimostrato di saper fare ad Empoli. Poi se i DV preferiscono tenere Montella, peggio per loro ed io mi rassegnerò tranquillamente alla ennesima incompiuta.

    RispondiElimina
  83. Afffermazione retorica, la tua, Passa. Nei fatti ciò non è stato possibilee per gli infortuni piu o meno lunghi dei due. Nel caso di Rossi, in fin dei conti, prevedibili. Del resto proprio riguardo a Rossi purtroppo non sappiano se e quando potrá tornare in campo.

    RispondiElimina
  84. Ieri si è giocato senza 5 titolari (o senza sei, se si considera Badelj un "non titolare" al posto di Mati): Vargas, Tomovic, Kurtic, Ilicic e Gilardino, con altri due non-titolari subentrati (Lazzari e Diamanti). Centrocampo con solo un "tenore" e mezzo (Borja e Badelj), eppure si è vinto abbondantemente. A dimostrazione che il turn-over (più accentuato di quello della partita contro il Cagliari) non c'entrava una mazza.

    RispondiElimina
  85. Passator Cortese4 maggio 2015 15:45

    Non retorica, vorrai dire semmai teorica, ma assolutamente ragionevole e tecnica.

    RispondiElimina
  86. Passator Cortese4 maggio 2015 15:48

    ... sul resto, Mc, sono d'accordo.

    RispondiElimina
  87. Sto parlando di quest'anno perchè è quello che più mi apre i velami del futuro. Il primo anno, il migliore sotto tutti i punti di vista, non fa testo, perchè i "key players" avevano due anni meno e non c'erano impegni infrasettimanali tra le palle. Il secondo è vissuto su Pepito, 37 punti all'andata, 28 al ritorno. Sui ritmi di quest'anno sena Pepito visto che sarà dura a toccare i 60 e all'andata ne abbiam fatti 30. In questo campionato e mezzo le partite inguardabili non sono state poche. Durar fatica a fare 30 punti a girone, per tre volte, non mi sembra impresa titanica con l'organico che abbiamo. A voi sì, beati voi.

    RispondiElimina
  88. No, non più. Purtroppo tocca a considerare anche le condizioni fisiche dei nostri attaccanti. E purtroppo quattro di essi non hanno garantito presenze sufficienti. Gomez e Rossi, in particolare. Ma anche con Baba e Berna non va meglio. Troppo rotti, tutti quanti. Il più a posto fisicamente sembra essere...Gilardino.

    RispondiElimina
  89. Sopravvissuto4 maggio 2015 15:50

    Sottoscrivo, la viola di Montella da due anni é monca davanti.
    Togli Higuain-Callejon, togli Tevez-Lorrente, togli Gervinho-Destro, togli Icardi- Palacio, togli Klose-Diordjevic e poi ne parliamo.....toglieteli 2 anni alle loro squadre, vediamo se arrivano davanti la Fiorentina.

    RispondiElimina
  90. Passator Cortese4 maggio 2015 15:51

    Ma io ho fatto l'ipotesi della loro regolare disponibilità e quindi anche della loro integrità.

    RispondiElimina
  91. Io non vedo tutto nero, ma l'eccessivo brillare immaginario mi dà noia agli occhi. Come la vedo l'ho già scritto. Le somme le tiro alla fine, però, oggi, sarei dell'idea di provare anche qualcosa di diverso l'anno prossimo. Non chiunque, ovvio, ma qualcosa di diverso sì. Anche perchè molto ci sarà, comunque, da cambiare.

    RispondiElimina
  92. Boss, il Buccia è grande, ma ultimamente non ne prende una. Sei avvisato.

    RispondiElimina
  93. Passator Cortese4 maggio 2015 15:53

    Esattamente quello che anche io ho sostenuto ricordando la lunga assenza che in parte importante perdura dei nostri migliori attaccanti.

    RispondiElimina
  94. Higuain, Callejon, Tevez, LLorente, Gervinho, Destro, Icardi, Palacio....ne è arrivato solo uno con le ginocchia in mano di questi? Se scommetti delle volte vinci, delle volte perdi, delle volte vinci per un poco....Se poi spendi e sbagli l'acquisto la colpa di chi è?

    RispondiElimina
  95. Noto un preoccupante uso dell'avverbio "se" nell' argomentare di qualcuno: "Se ci fosse stato il tale...", "Se avessimo avuto in campo Tizio e Caio...". Mi spiace, ma così non andiamo da nessuna parte, perché abbiamo solo dei rimpianti e con quelli non si fa classifica.

    RispondiElimina
  96. Passator Cortese4 maggio 2015 15:57

    Non credo di Montella, visto che si sta parlando dei suoi schemi d'attacco.

    RispondiElimina
  97. Molti dei nomi che fai son stati tolti dalla sorte o dal mercato alle loro squadre...La Roma poi quest'anno ha in pratica giocato senza punte, almeno a giudicare dai gol che han segnato. Eppure...Per quanto riguarda noi, Babacar e Gomez, insieme, han fatto diversi gol direi, Salah non mi sembra male come seconda punta. Diverso il discorso per quanto riguarda il ritorno 2013/14, effettivamente senza Rossi e con Gomez rientrato e subito riperso le difficoltà erano oggettive, con Matos e Matri [che però altrove segnicchia].

    RispondiElimina
  98. Se a te sembra che si creino camionate di occasioni continuo a pensare che le partite della Fiorentina le vedi in sogno, la realtà a me pare ben diversa,almeno ilpiù delle volte.

    RispondiElimina
  99. Passator Cortese4 maggio 2015 15:59

    Mc, si sta ragionando sui pochi gol fatti, come non considerare i gravi infortuni dei nostri più forti attaccanti?
    Detto ciò sono pienamente d'accordo con te che si deve guardare avanti.

    RispondiElimina
  100. E chi ha detto che è di Montella? ma siete fissati con Montella? Se ha un Gomez invece che un Tevez o un Higuain non è certio colpa sua, ma anche Gomez in germania faceva venti gol a stagione e qui 4, e questo di chi è colpa? Può darsi che c'entri un po' anche l'allenatore ed i suoi schemi offensivi che non esistono o che niente hanno a che fare con le caratteristiche del centravanti?

    RispondiElimina
  101. Allora siamo in due.

    RispondiElimina
  102. Passator Cortese4 maggio 2015 16:02

    Che la Fiorentina abbia un gioco che crea molte occasioni è opinione generale.

    RispondiElimina
  103. Mi piacerebbe sapere di chi

    RispondiElimina
  104. http://www.violanews.com/calciomercato/dalla-spagna-ocampos-proposto-nuovamente-alla-fiorentina-20150504/

    RispondiElimina
  105. Prandelli quanti ne avrebbe fatti senza Toni?

    RispondiElimina
  106. Passator Cortese4 maggio 2015 16:04

    L'argomento della discussione, se non mi sono perso qualcosa, è l'efficacia degli schemi offensivi di Montella, non la campagna acquisti.

    RispondiElimina
  107. Me lo chiedo anche io, Jordan.

    RispondiElimina
  108. La differenza l'ha fatta l'atteggiamento in campo dell'altra squadra, che non ha saputo (voluto e potuto) difendersi. Il Cagliari a metà primo tempo vinceva, il Cesena era in svantaggio. E nonostante vincessimo, abbiamo concesso ai romagnoli 3 o 4 contropiedi doc. Cosa che abbiamo fatto anche con Napoli, Verona, Cagliari e Juve, in situazioni completamente diverse. Solo che il Cesena non è la Juventus. Con un Tevez in più, il retrocesso Cesena avrebbe potuto metterci nei guai. C'è poco da fare, la Viola concede. Ultimamente senza avere abbastanza in cambio.

    RispondiElimina
  109. Passator Cortese4 maggio 2015 16:11

    Tifosi nei vari siti, gli stessi commentatori durante le partite e dopo, osservatori, a proposito delle molte partite dominate e non vinte, e anche perse, a causa di tante occasioni fallite, tra le quali quasi tutti i rigori.

    RispondiElimina
  110. Bielsa viene e lo vuole portare.

    Soccorrete deyna è svenuto!

    RispondiElimina
  111. PS, ti ho già risposto sotto. Io la mano la alzo, soprattutto per Rossi. A pensare che il duo Gomez - Rossi, quest'anno, avrebbe potuto fare 30 gol, eravate in pochi, credo. Gomez passi, ma con Rossi l'azzardo era eccessivo.

    RispondiElimina
  112. Chi confonde il possesso palla con le occasioni da rete può anche parlare di partite dominate, la realtà, spesso, è stata diversa

    RispondiElimina
  113. Sopravvissuto4 maggio 2015 16:16

    Speriamo non sia O'campa..ata in aria...

    RispondiElimina
  114. Passator Cortese4 maggio 2015 16:16

    Ripeto stiamo parlando del caso in cui Rossi fosse stato regolarmente disponibile. Inoltre si sono aggiunti gli infortuni di Bernardeschi e Babacar.

    RispondiElimina
  115. Passator Cortese4 maggio 2015 16:18

    Nessuna confusione, non si sta parlando di semplice possesso palla o di semplice dominio territoriale, ma di occasioni create.

    RispondiElimina
  116. Belvaromana574 maggio 2015 16:29

    I numeri tirati fuori da Ljuka mi sembrano esaustivi

    RispondiElimina
  117. Tu l'avevi già messa. Pensi che si sia cervelloni e ci sia da ripetere o l'è diventata la preghierina della sera, tutti in ginocchioni davanti all'altarino?

    RispondiElimina
  118. Bobby Caponata4 maggio 2015 16:58

    Proprio così.. speriamo che giovedì tenga la squadra più corta in modo da filtrare meglio e dare aiuto alla difesa.
    Ieri nel secondo tempo si riè visto il calcio alla holly e benji..

    RispondiElimina
  119. Bielsa di sicuro, almeno per ora, è il Patriarca che fa lo zuzzerellone...Ocampos credo invece che sia ancora riaccendibile, come pista.

    RispondiElimina
  120. stefano vienna4 maggio 2015 17:09

    Visto che ormai la divisione è insepurabile e che non mi sembra che si cerchi di abbassare i toni, io la vedo così: Montella ha troppi black-out e commetti errori da principiante, inoltre dubito cheabbia tanta voglia di restare a Firenze, ammesso che ce l'abbia mai avuta.

    RispondiElimina
  121. La metterò ogni qualvolta mi pubblicherete i commenti del sitone costringendomi a leggere quello che avevo deciso di evitare accuratamente. E' una sorta di scudo difensivo.

    RispondiElimina
  122. Il mioi intento era pacificatorio pensa un po' come scrivo male....

    RispondiElimina
  123. Il mio percepito degli ultimi 5 mesi è troppo ottimistico

    http://www.violanews.com/statistiche/la-fiorentina-sta-marciando-con-un-ritmo-da-champions-20150504/

    RispondiElimina
  124. e di questa che ne dici?
    http://www.violanews.com/statistiche/nelle-ultime-7-giornate-viola-da-retrocessione-e-le-2-veronesi-da-champions-20150504/

    RispondiElimina
  125. Dico che ho una visione più ampia della tua.

    RispondiElimina
  126. Lavoro di fantasia come fanno i giornalai. Bielsa è all'Olympique e viene via, Ocampos è all'Olympique e viene via (forse), 2+2=4. Solo che io lo scrivo qui per ridere, loro loscrivono sui giornali e ce li vendono

    RispondiElimina
  127. Sì peccato che la mia sia più attuale

    RispondiElimina
  128. La tua invece è molto parziale, semmai è la classifica la cosa più attuale.

    RispondiElimina
  129. Parziale un cazzo, nelle utlime cinque giornate il Napoli ci ha preso 9 punti, l'Inter 8, il Genoa 6, Roma e Lazio 5. Solo Sinisa va ai nostri ritmi da retrocessione.

    RispondiElimina
  130. Se non fosse una visione solo parziale lotteresti per la retrocessione. Così non mi sembra. Ti do un link di un altro bischero che la pensa come Bucciantini:http://www.violanews.com/news-viola/boniek-el-montella-sta-ottenendo-il-massimo-dal-gruppo-finale-alla-portata-20150504/

    RispondiElimina
  131. Bobby Caponata4 maggio 2015 18:02

    Siamo sopra al Milan...

    RispondiElimina
  132. Parole,ma speriamo che abbia ragione. Ora fai un altro santino e mettilo sull'altarino

    RispondiElimina
  133. ...e di questa che ne dite???...Rosi è l'ultimo a sinistra ah ah ah...Formazione dell'epoca...Lezzerini...Brillante....Richards...Tomovic....Kurtic....Marin...Rosi...Bolatti...Castillo....Keirrison...Cacia....

    RispondiElimina
  134. Poi in campionato arrivammo noni perché avevamo puntato tutto sulla Coppa delle Coppe dove però venimmo eliminati in semifinale da una squadra spagnola. Aspetta che mi tocco le balle.

    RispondiElimina
  135. Belvaromana574 maggio 2015 18:34

    Assiduo in sala Snai. Lo incontro spesso

    RispondiElimina
  136. Maresca:
    http://www.calciomercato.it/news/329669/siviglia-fiorentina-maresca-spero-vincano-gli-spagnoli.html

    RispondiElimina
  137. stefano vienna4 maggio 2015 19:18

    Il tuo lo era, ma in generale si cavalca l'onda :-)

    RispondiElimina
  138. Maresca è, ed è sempre stato, un gobbaccio schifoso. Quando l'hanno comprato ero incazzatissimo.

    RispondiElimina
  139. Simpaticoni questi, eh

    http://www.violanews.com/altre-news/video-il-siviglia-lancia-il-guanto-di-sfida-alla-fiorentina-20150504/

    RispondiElimina
  140. Lele visto che parliamo per interposto blog... A cosa ti riferisci? Perché io oggi ho porto solo ramoscelli d'olivo e parlando di due fazioni le ho messe sullo stesso piano. E tra i miei interventi non c'è n'era uno riferito a te in particolare ( se ti sei sentito chiamato in causa in senso negativo mi dispiace, davvero). In ogni caso ne approfitto per chiedere a tutti di smetterla di battibeccarsi come zitelle acidule, io per primo ovviamente. Al limite accaniamoci con Zeman, così per passare un po' di tempo....

    RispondiElimina
  141. ..sarei il primo caso di "straniero" non adorato a Firenze...che vi devo scrivere per farmi amare? Che sono in realtà di Ascoli Piceno? Che nelle campagne bresciane le zucchine si raccolgono 4 alla volta? Che Vittorio di Trofei ne ha vinti solo 2?...chiedete e vi sarà dato...Jordan, sappi che tu puoi chiedere...oltre....

    RispondiElimina
  142. Ahah Zeman... A dire la verità di stranieri non amati a Firenze se ne potrebbero citare decine!

    RispondiElimina
  143. Dato dopo alcuni giorni di esilio dorato in Maremma, una letta (colpevolmente veloce) a tutti i 148 post. Inutile dire che tendo (da sfigato, Passatore docet) a concordare con Jordan e Ljuka sui cui numeri aggiungerei il caso Toni: 8 gol con Montella in 27 partite, 38 con Mandorlini in 67 (se ne avete già parlato nei giorni scorsi chiedo venia). Non voglio con questo dire che con Mandorlini sarebbe stato meglio, ne tanto meno denegare che Montella ci ha portato un 3, un 4 posto in campionato; una finale e una semifinale di CI, nonché almeno una semifinale di EL. E' solo uno spunto..

    RispondiElimina
  144. Parliamo di cose serie. LOUIS ma davvero ti piace Julia Roberts? A me è sempre sembrata troppo ossuta.

    RispondiElimina
  145. Bentornato Corto; vero, i numeri dicono che la punta centrale con Montella segna poco, pochissimo. Però, almeno con Toni e Gomez si può discutere sugli eventi a contorno. Il primo aveva praticamente smesso quando venne a Firenze. E col suo fisico probabilmente gli ci è voluto del tempo per mettersi "a posto". Senza considerare che a Firenze non era un titolare fisso. A Verona è un punto fermo, capitano e titolare inamovibile. Gomez è stato devastato dagli infortuni ed il Gomez di adesso è lontano parente( anche più di lontano) di quello che germanico. Il vecchietto Gila 2 partite 2 gol. Come sempre la verità sta nel mezzo( ormai è il mio l'Europa motiv

    RispondiElimina
  146. Io il terzo posto di Montella lo devo vedere. I files dicono che siamo arrivati per ora due volte quarti e quest'anno nemmeno quello. Il che magari non è nemmeno poco, ma non vedo perchè inventarsi le cose, se no siam peggio dei gobbi che dicon 33!

    RispondiElimina
  147. ...e a detta di suoi colleghi pare anche molto...allergica al sapone...

    RispondiElimina
  148. ..il terzo posto di Montella non è stato certificato ma era stato meritatamente conquistato, paragoni con gente che chiudeva arbitri nello spogliatoio francamente non ne vedo...ma comunque a me sta bene, vuol dire che in 13 anni i due fessi neanche son riusciti a raggiungere quello...pensa te, l'altro era demente e questi son geni.

    RispondiElimina
  149. Leggendo i post di oggi mi viene solo da fare una domanda/considerazione al Boss. Non pensavo che Marco (vedute opposte a parte) fosse uno di quelli da non leggere più. Vabbè, io mantengo fede alla promessa fatta a Foco e mantengo l'ascia sottoterra.

    RispondiElimina
  150. Grande Jo, in genere non me la prendo con gli arbitri e con i complotti, però se anche i miei amici giallorossi dicono che fu un furto, mi sento autorizzato a dire che eravamo arrivati terzi e senza sim elvetiche

    RispondiElimina
  151. Perché è uno di quelli che dopo Prandelli ha cominciato a vedere tutto più nero. E' una questione cromatica.

    RispondiElimina
  152. ..bravo POLLOCK, ottimisti cazzo, sono contentissimo di aver trovato quaggiù all'inferno gente che la vede rosa (la rosa) come me.Grazie amici.

    RispondiElimina
  153. ..non ne potevo più di tifosi che tutti i giorni stavano a lamentarsi della Società, dei DV, di Diego, di Andrea...qui finalmente ci diciamo le cose come stanno...cazzo...

    RispondiElimina
  154. Si, hai ragione, probabilmente la verità sta nel mezzo e non avremo mai la controprova. Anche Matri veniva da un anno con il Milan disastroso, poi si è ripreso un po' a Genova. Comunque sarebbe Pepito il giocatore per Montella,uno dei pochi capace di scardinare le difese da solo (Salah è meno punta)

    RispondiElimina
  155. ...ma chi saremmo noi senza di te? Io la mattina quando leggo un tuo Editoriale mi sento una merda

    RispondiElimina
  156. Anche Jordan

    RispondiElimina
  157. ...ma infatti, tutti ci sentiamo cosi...è per questo che poi voglio accertarmi che anche sul Sitone ne esistano...e infatti puntuale trovo JINGLE....

    RispondiElimina
  158. L'unica cosa che emerge da quello che scrivo è che sono una fava, anche se Jordan si ostina a motivare e rispondermi.

    RispondiElimina
  159. ...me ne vado e vi auguro una buona serata, vi voglio lasciare con una barzelletta...allora, secondo me i DV faranno un gran mercato estivo ah ah ah ah ah ah....ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  160. La Falchi incrociata una volta a via del Corso, veramente notevole. Anche se il mio ideale è un po' più scuro (Afef giovane per intenderci..)

    RispondiElimina
  161. ..per me non sei affatto una fava anche se a volte si ha l'impressione tu non colga la positività di questo mondo che ci circonda...su POLLOCK su, positività, crederci, impara da JINGLE che è dal 2002 che si addormenta sussurrando..triplete...triplete...e infatti con Mou l'hanno pure fatto...

    RispondiElimina
  162. ...FORZA SANSEPOLCRO........

    RispondiElimina
  163. In realtà quello che mi ha spinto a dire cose brutte su Marco Siena è la rabbia perché lui è più positivo di me.

    RispondiElimina
  164. bella anche lei, niente da dire...

    RispondiElimina
  165. ..ti dirò che non mi spiacerebbe scrivesse qui adesso che è cambiato, in fondo ci vorrebbe anche una voce a favore dei DV...

    RispondiElimina
  166. Io gli farei scrivere anche l'editoriale pur di conquistare Jordan.

    RispondiElimina
  167. Lunedì film...


    http://thumbnails103.imagebam.com/28425/dc6c7a284241584.jpg

    RispondiElimina
  168. Mah...





    http://im4.freeforumzone.it/up/43/65/1229823660.jpg

    RispondiElimina
  169. Boh...



    http://t.imgbox.com/acbkG9bq.jpg

    RispondiElimina
  170. ...JINGLE l'ha definitivamente conquistato...pare che adesso prima di trombare legga almeno i primi 1350 versi iniziali all'amata....JINGLE mi piace perchè è d'acciaio, dura fargli cambiare idea...

    RispondiElimina
  171. Anche per questo le mie parole contro il senese trasudano disprezzo, perché i miei editoriali vengono usati dagli eiaculatori precoci.

    RispondiElimina
  172. ...guarda, di positivo stasera c'è che LOUIS parla di figa e non di calcio...speriamo duri...in tutti i sensi....

    RispondiElimina
  173. ...sei bella come LUCIANO........bonanot!!!

    RispondiElimina
  174. Tanto vale che continui a parlare di calcio se ci deve confessare che gli piacciono certee sudicione come la Roberts.

    RispondiElimina
  175. Questa è un'altra che mi devispiegare. Non vedo il perchè, al massimo mi fai incazzare un pochino, ma nemmeno troppo.

    RispondiElimina
  176. ahahahahah, io duro poco, sempre... sigh... facciamo che torno solo lettore e vi faccio un bel regalo, eheheh...

    RispondiElimina
  177. ...diglielo..ha pure scritto che "ha classe" ah ah ah, si, e Medioman è un gran allenatore ah ah ah ah

    RispondiElimina
  178. e che cazzo ne so io di quante volte si lava a settimana... mica c'ho l'abbonamento a Chi... in Convento non sono permessi certe letture...

    RispondiElimina
  179. La prima volta che la Roberts ha visto un bidè ci ha messo a mollo l'insalata.

    RispondiElimina
  180. ma a te chi te l'ha detto? Il Bambi?

    RispondiElimina
  181. Me l'ha detto Zeman ah ah ah

    RispondiElimina
  182. ..te lo dico io che son cresciuto a Sorrisi e Canzoni, Gente e Novella 2000...

    RispondiElimina
  183. ...ah quindi non mi credi...cazzo lo sa tutto il mondo che quella non si lava...

    RispondiElimina
  184. Sa una sega lui se la sega la sega o se la un sega! Come si fa presto a agitare il ventocello della calunnia!

    RispondiElimina
  185. ci credo, ci credo...

    RispondiElimina
  186. La verità è che cerchi di sputtanare quella povera donna perché ha una nonna di Sant'Elpidio

    RispondiElimina
  187. ..e vabè, porterò le prove, contatto LUD e in 2 minuti avrete la notizia..

    RispondiElimina
  188. e ci hanno meno credibilità di' Calamai.

    RispondiElimina
  189. ...allora, non fatemi incazzare pure stasera...chi lo sosteneva non erano i giornalisti ma attori che hanno lavorato con la zozzona...

    RispondiElimina
  190. Magari la un glial'ha data e dican che la puzzava! Quando la l'ha data a me la sapeva di lavanda!

    RispondiElimina
  191. Menti, ha fondato addirittura la Neutro Roberts

    RispondiElimina