.

.

lunedì 11 maggio 2015

Gomez è un centravanti puramente accidentale

Per la cronaca sto andando a Roma, e prima di tornare vi prometto che mi fermo in via del Viminale da “Er Buchetto” a mangiare il panino con la porchetta di Ariccia e a bere un buon Frascati. Per festeggiare la vittoria della Fiorentina e brindare alla salute di mia mamma visto che ieri era anche la sua festa. Non so la vostra, ma la mia è stata sempre avanti, già usava Twitter 40 anni fa quando mi diceva:"Un uccellino mi ha detto". Per fortuna non esiste la festa della moglie perché lei invece si sarebbe rammaricata di doverla festeggiare con il mio uccellino. Spero che oggi in mia assenza non si parli della pochezza dell’Empoli solo per sminuire la nostra vittoria, che è un po’ come chi parla di sesso debole solo perché non ha mai visto la pressione che riesce ad esercitare una donna per chiudere una valigia. Di Montella non parlo, di Neto nemmeno, non posso più far battute e già mi va bene che al massimo mi si svuota il blog, c’è gente purtroppo che rimpiange i tempi in cui vignettisti satirici morivano al massimo di cirrosi epatica. Non voglio esacerbare gli animi, anzi dirò di più, sono contrario ai matrimoni tra persone che potrebbero invitarmi. Posso dire che sono contento del ritorno al gol di Salah e della solita doppietta di Ilicic che segna con una tale facilità che se invece penso a Gomez mi cadono cose che poi sono troppo pigro per raccoglierle, ad esempio chiavi, braccia, speranze, sogni, palle. A questo punto non ha più senso nemmeno recriminare per l’acquisto del tedescone, sarebbe come infilarsi un preservativo per il compleanno di tuo figlio. Il tedesco in mezzo all’area è così puramente accidentale che mi ricorda tanto l’incendio di Fiumicino. Nessuno si aspettava un aeroporto lì, nessuno ormai si aspetta più il ritorno del bomber che fu. Sembra sempre più vicino a somigliare a quelle donne che si mettono la salopette, e purtroppo il confine tra "fashion" e muratore è sottilissimo. Ma quando si vince risalgono quotazioni e speranze, per il 5° posto, per la "remuntada", addirittura anche la stima per i Della Valle schizza alle stelle, il Bambi ieri sera ancora eccitato per i tre punti, in onore dei due ascolani canticchiava “Born to be olive”. Io invece non so se crederci davvero ad un miracolo che ci possa aprire le porte della finale di Varsavia, sono scettico anche se la speranza è sempre l’ultima a morire. Specie se penso a Marie Curie che è morta nel 1934 e ancora non si è spenta.




118 commenti:

  1. GeppettoDanese11 maggio 2015 08:23

    Quella su Madame Curie è cattivissima. Te la rubo.
    Comunque, per la cronaca, a me la salopette su una donna mi ha sempre fatto sangue.

    RispondiElimina
  2. Passator Cortese11 maggio 2015 08:28

    Il gol di Salah dimostra, ancora una volta, non solo la sua grandezza, ma anche la sua versatilità di attaccante, eccellente nei grandi spazi così come in quelli stretti.
    Un vero fenomeno da tenere ben stretto.
    A ben vedere l'unica differenza tra la partita di ieri, dove non s'è vista certo la miglior Fiorentina, e quelle del nostro black-out post-rube sono state solo le prodezze di chi deve metterla dentro, a partire dai calci di rigore ma anche qualche volta quando si tira in porta.
    Bernardeschi, altro da non mollare, è sempre lui, e non c'era da dubitarne.
    la difesa invece ha confermato tutti i suoi gravi problemi.
    Ilicic sta confermando almeno il valore d'acquisto e secondo me a questo punto prima di privarsene bisogna pensarci bene.
    La condizione fisica della squadra è buona, il gruppo c'è, la Fiorentina di Montella, così come quasi sempre quella dei DV, è forte, non la si può quindi mettere radicalmente in discussione ad ogni passo falso, va solo, come si è sempre fatto, ritoccata dove si rilevano criticità.
    Ed in questi anni non solo non è calata, complessivamente è cresciuta nelle sue prestazioni complessive, che non sono solo quelle relative al campionato.
    Il turn over di partenza, molto marcato anche ieri riguardando tutto l'attacco e quasi tutto il centrocampo, dimostra che alla pur proibitiva rimonta contro il Siviglia ci si crede per davvero.
    Forza Grande Fiorentina!

    RispondiElimina
  3. Adesso, che Gomez ha reso molto meno di quanto ci si aspettasse è vero, però... la domanda che faccio è questa.
    Ieri, in una partita giocata decentemente e quasi benino, quante occasioni da gol ha avuto Gilardino? E' possibile che TUTTI i nostri centravanti siano (diventati) delle pippe colossali? Oppure si pretende che i nostri centravanti ricevano palla spalle alla porta e con due giocatori addosso, si voltino, scartino due o tre avversari e segnino all'incrocio dei pali? E che, sui rari cross che arrivano, riescano a prendere la palla da soli in mezzo a quattro difensori avversari e segnino?

    RispondiElimina
  4. Passator Cortese11 maggio 2015 09:31

    Anto, Gilardino non è una pippa, ma semplicemente un calciatore a fine carriera, Gomez invece non dovrebbe esserlo.

    RispondiElimina
  5. Anche Toni e Di Natale sono a fine carriera. Gilardino stesso - che ha 33 anni, quindi 5 in meno di Toni e Di Natale, non ha problemi fisici ed è molto professionale - lo scorso anno ha segnato quindici gol.

    RispondiElimina
  6. Passator Cortese11 maggio 2015 09:39

    Certo, ma non tutti i casi sono uguali e Toni e Di Natale non sono la regola.

    RispondiElimina
  7. Bobby Caponata11 maggio 2015 09:51

    Secondo me c'è del vero.. nel gioco di Montella la punta centrale tende a soffrire poi non saprei dire in quali percentuali dipende dal gioco o dal giocatore.

    RispondiElimina
  8. La stampa oggi inneggia a Ilicic centravanti per giovedì.
    Sembra incredibile ma è passato un anno e si torna al punto di partenza

    RispondiElimina
  9. Passator Cortese11 maggio 2015 09:59

    Se è così ha ragione Ludwigzaller sulla faccenaa del falso centravanti. Ma io no ne sono convinto. Io penso che Gomez le sue occasioni le abbia avute, alcune le ha sfruttate la maggior parte no.

    RispondiElimina
  10. Io invece non sono per niente d'accordo, il falso centravanti non lo voglio. Se vogliamo Ilicic, che si metta la formazione ultraoffensiva di Foco, ma non rinunciamo al centravanti.

    RispondiElimina
  11. Volevo dire che in un certo senso si avvalora la tesi lanciata per primo da Sopra. Le alterne e sfortunate vicende di Pepito e Gomez hanno condizionato enormemente le due ultime stagioni. Una squadra che ha già subito 44 goal in campionato, denota che non è la fase difensiva il suo punto forte. A maggior ragione la circostanza che si gioca da due anni senza attacco mi fa ritenere che questo organico sia andato oltre i propri limiti tecnici. Sotto l'aspetto della personalita' e del carattere invece, si poteva fare qualcosa di meglio.
    Ma la tigna e il carisma sono come il coraggio di Don Abbondio

    RispondiElimina
  12. e non ha giocato con Gobbi...

    RispondiElimina
  13. Bobby Caponata11 maggio 2015 11:07

    E' solo un'impressione che ho e comunque Gomez in questo momento non si può vedere... anche perchè si nasconde dietro ai difensori ;-)

    RispondiElimina
  14. Mi pare che molti sostengano una formazione ultra offensiva con Ilicic insieme a Gomez, Salah, Joaquin

    RispondiElimina
  15. Le FALSE impressioni del finale di stagione:

    - Gomez centravanti per il 2015/16;
    - Ilicic da tenere;
    - Pek a pieno regime nel 2015/16;
    - Neto portiere da squadra top;
    - Richards calciatore;
    - Rossi da fare affidamento;
    - Difesa da non sistemare con un armadio ad ante scorrevoli;
    - Campionato regolarissimo;
    - Fiorentina unica con annata fallimentare, eventualmente;
    - Basta spendere tanto e i risultati arrivano (Roma? Napoli? Inter?);
    - Parma Caporetto viola;
    - Napoli non tenta di ammorbidire il Parma;
    - Lotito non conta (alla D.S. 18 minuti concessi a Tare per vivisezionare tutti gli episodi della Lazio!...accenno di scuse per il trattamento da parte della conduttrice!);
    - Delio e Le Storie Tese porterà il Bologna in A;
    - Siviglia imbattibile;
    - Marin presente in campo;
    - Sarri migliore di Montella.
    ( Oddo aveva il 44 di maglia non perché 4+4 fa oddo, come diceva Balotelli...
    Fortin aveva la 14, perché in Inghilterra 14 é Fourteen....).
    Oh belli i tifosi del Marsala devastano l'autobus dei tifosi ospiti e il presidente del Marsala chiude la curva ai propri tifosi!! Uno con le palleeeee!!!! Altro che il giudice Tosel e la sospensiva ai gobbi!! Possiate uscire dalla CL al 95', mercoledì! Tie', gobbo!).

    RispondiElimina
  16. Mi dispiace in particolar modo che Lele non scriva più su questo blog, anche perché devo andarmi a cercare i suoi post sul sitone. Evidenzio quindi quello che scrive riguardo ad Ilicic: "molto cresciuto ma che ha senso solo faccia alla porta mai e poi mai centravanti". Sono perfettamente d'accordo.

    RispondiElimina
  17. Non solo sottoscrivo p, faccio di più, abbondo...SOPRAscrivo.

    RispondiElimina
  18. GeppettoDanese11 maggio 2015 12:40

    Io sono per il 4-2-3-1 "prandelliano" proposto da Foco, se proprio si vuole credere alla remuntada. Ci si esporrà fatalmente, ma anche con moduli più coperti si è visto in che bucio di graduatoria è scivolata la nostra difesa.
    I nostri DEVONO crederci e DEVONO scendere in campo con gli occhi iniettati di sangue: a volte ce lo scordiamo, ma è gente che viene pagata per produrre risultati.

    RispondiElimina
  19. C'é nulla difendere o amministrare, assalto totale!
    Io schiererei Richards nel Siviglia....

    RispondiElimina
  20. Ilicic è il classico giocatore senza personalità e in preda a timori e incertezze - almeno finora, ma dubito cambi a quest'età - e questi ultimi exploit in partite semibalneari confermano solo che può far bene quando cala la pressione su di lui. Quindi non mi lascerei ingannare, e sarei per la cessione, contento che si sia un po' rivalutato. Oltretutto è di difficilissima collocazione tattica. Sarei prudente anche sul metterlo dal primo minuto giovedì, proprio perché cambia totalmente l'intensità della partita, e difficilmente non se ne farebbe schiacciare. Almeno penso.

    RispondiElimina
  21. Con il Siviglia sarebbe un fuscello nella piana di Waterloo; quando la pugna infervora lo sloveno sparisce.
    Cedere, cedere. Un prodotto va venduto quando (ri)sboccia.

    RispondiElimina
  22. su giovedì non so, ma in generale concordo, in particolare sulla collocazione tattica. È un trequartista atipico, che ha bisogno di tanto spazio davanti a sé per giocare, cosa che raramente succede sulla trequarti in una grande squadra. Credo davvero che sia sprecato da noi, come lo sarebbe anche in qualsasi squadra che ci stia davanti in classifica, mentre al Toro, al Verona o anche alla Samp (che gioca da provinciale) potrebbe fare grandi cose...

    RispondiElimina
  23. Neto; Savic, Rodriguez, Basanta; Badelj, Pizarro, Mati/Borja; Joaquin, Salah, Vargas; Gomez.

    RispondiElimina
  24. GeppettoDanese11 maggio 2015 13:00

    C'è troppa aspettativa sulla partita col Siviglia, ergo NON va schierato. Faccio un paio di esempi per rendere chiaro il concetto:
    -Finale di Coppa Italia: Ilicic davanti alla porta ciabatta il pallone (sul suo piede) del 2-2
    -Quarti di finale di Europa League contro la Juve: sullo 0-0, lanciato in campo aperto con il solo Buffon di cui preoccuparsi, spara alle stelle da fuori area nonostante avesse tutto il tempo e lo spazio per fare meglio.
    Vendere

    RispondiElimina
  25. Soliti luoghi comuni, a mio parere.

    RispondiElimina
  26. E' la formazione più ragionevole e, penso, quella che andrà in campo.

    RispondiElimina
  27. Mi sembra che la partita di ieri abbia certificato che Alino non sarà nei 25 l'anno prossimo. Non so se qualcuno condivide questa impressione. Mi dispiace perché il Diamanti del Bologna era un valido trascinatore

    RispondiElimina
  28. Quindi giocano i soliti? Senza nessuno tosto?

    RispondiElimina
  29. Beh, lo ha dimostrato per due interi anni...Se non è così, è tutta colpa della collocazione tattica, quindi di Montella, ma per me è solo una concausa.

    RispondiElimina
  30. Ieri festeggiavo perché ho trovato queste, ma Disqus non me le ha pubblicate

    RispondiElimina
  31. Come un difensore attaccato da Salah. Ubriacato.

    RispondiElimina
  32. Ilicic ci ha messo del suo ma da centravanti è mobbizzato.
    Ieri ha mostrato il repertorio: tiro da fuori e assist per Salah. Coi compagni a Palermo scambiava allo stesso modo

    RispondiElimina
  33. Montella non crede che Vargas sia in grado atleticamente di reggere tutta la fascia nel 3-5-2, e quindi lo schiera o con un terzino dietro o con un esterno davanti.

    RispondiElimina
  34. A mio parere è la squadra che fallisce spesso quando c'è troppa pressione, è un mal comune. Casomai più che la pressione subisce la mancanza di fiducia, forse, quello può darsi. In ogni caso, qualche volta (vedi ultima gara con la juve) ha mostrato anche più grinta del resto della truppa

    RispondiElimina
  35. Partendo a spon battuto e con Eupalla finalmente favente, si potrebbe anche fare un goal presto e mettergli perlomeno un po' di pepe al culo. Dubito però che prima o poi non si ripigli con la difesa e la fase difensiva che ci troviamo e, se si ripiglia, la partita finisce lì.

    RispondiElimina
  36. Passator Cortese11 maggio 2015 14:32

    I back up di centrocampo all'altezza dei titolari di cui la Fiorentina ha bisogno per l'anno prossimo non devono essere di quantità e qualità, ma di qualità e quantità, esattamente come lo sono i i titolari, che sono il marchio di fabbrica di quanto di bello e vincente ha fatto la Fiorentina di Montella in questi tre anni.
    I presunti tutti che chiedono non quelli di qualità e quantità ma quelli di quantità e qualità sono solo pochi auto-referenziali in rete.
    La prodezza individuale ha comunque bisogno di schemi d'attacco per esprimersi, così come s'è visto ieri.
    Purtroppo troppe volte quest'anno, ed in partricolare durante il recente black-out, non sono mancati gli schemi d'attacco sono mancate le nesessarie conseguenti prodezze indivuduali, a partire dalla realizzazione almeno dei calci di rigore.

    RispondiElimina
  37. Passator Cortese11 maggio 2015 14:38

    Molto ragionevole, purtroppo.

    RispondiElimina
  38. per curiosità, secondo te Mascherano o Fernando del City stonerebbero nel nostro centrocampo? Secondo me proprio per niente, anzi. Questo per dire che gli interditori coi piedi buoni esistono eccome. E non solo ai livelli supertop dei due che ho citato. Allan gioca all'Udinese, non al Real Madrid. E in mancanza di meglio anche un Inler, come opzione low cost, non sarebba male.

    RispondiElimina
  39. concordo, anche il film che mi sono fatto io prevede partenza arrembante, 1-0 nel primo quarto d'ora, poi però pareggio fortuito prima dell'intervallo e lì fine dei sogni. Ma speriamo di essere pessimisti, io ci credo comunque.

    RispondiElimina
  40. Passator Cortese11 maggio 2015 14:42

    Io ho solo detto che vanno cercati centrocampisti di qualità, poi tra quelli selezionare chi ti garantisce anche la quantità. Un po' come fanno gli attuali titolari.

    RispondiElimina
  41. La sottile differenza fra il centrocampista di quantità e qualità e il centrocampista di qualità e quantità riesco a coglierla fino a un certo punto, comunque, per capirci, io penso che ci serva un Nainggolan. Oppure uno di quelli che cita Valto.

    RispondiElimina
  42. idem sulla sottile differenza, per quello sono passato agli esempi, perché altrimenti ci si perde in disquisizioni che sono utili sono alla polemica ma non hanno nulla di sostanziale...

    RispondiElimina
  43. Passator Cortese11 maggio 2015 15:01

    Cari Anto e Valto, io penso semplicemente che il centrocampo titolare (qualità-quantità, e non
    viceversa, a 360°) disegnato da Montella
    in questi tre anni è un qualcosa di originale , anche all'interno di quanto di più evoluto nel
    calcio mondiale si sta manifestando, un qualcosa di orginale che non è
    un punto critico ma un punto di forza.

    Per me questa ispirazione, anche
    nel rinnovamento anagrafico, andrebbe mantenuta.

    Apprezzo Nainggolan, ma
    non è il mio ideale di centrocampista.

    RispondiElimina
  44. Passator Cortese11 maggio 2015 15:03

    Ti ho risposto sopra sul tuo esempio, senza alcuna polemica.

    RispondiElimina
  45. Passator Cortese11 maggio 2015 15:05

    In certi casi la distinzione può essere sottile, ma il rischio di snaturare una squadra, soprattutto quando si parla di centrocampo, è sempre molto alto.

    RispondiElimina
  46. Passator Cortese11 maggio 2015 15:09

    ....mentre i presunti non raziocinanti sono la quasi totalità dei tifosi viola, soprattutto nel momento in cui hanno aprrezzato la Fiorentina dei tre tenori di Montella.

    RispondiElimina
  47. Sarebbe la prima volta che fanno i "furbetti"...

    http://www.violanews.com/altre-news/sarri-i-giocatori-della-fiorentina-hanno-fatto-i-furbetti-negli-ultimi-20-minuti-20150511/

    RispondiElimina
  48. capisco e rispetto il rosicamento di Sarri, ma gli andrebbe ricordato cosa fecero i suoi per difendere l'1-1 all'andata...

    RispondiElimina
  49. Deyna, Vargas non giocherà... lesione alla giunzione miotendinea dell' adduttore destro. E ci ha giocato pure sopra, il fessacchiotto. Si toccava perché sentiva male. Ennesima minchiata dello staff. Sopra, nemmeno Richards sarà schierato... nel Siviglia. Bicipite femorale andato. Zero terzini destri, a sinistra incombe Alonso. O Pasqual? Accidenti al meglio....

    RispondiElimina
  50. certo che Richards è davvero di cristallo...

    RispondiElimina
  51. Bah, ognuno ha le sue idee. Io un centrocampo con un terzetto regista (Pizarro o chi per lui) - intenditore/incursore di qualità (Nainggolan o Allan o simili) - trequartista arretrato a interno (Mati o Borja) lo vedo molto equilibrato. Se ci pensi, i migliori risultati e le migliori prestazioni sono arrivate con un terzetto simile, con Aquilani che si adattava (benissimo) a sostenere la parte dell'interditore. Calato quest'anno Aquilani, spesso il centrocampo non ha retto.

    RispondiElimina
  52. Torna a casa, Nottolo...

    RispondiElimina
  53. Vargas aveva chiesto il cambio alla fine del primo tempo, ma Montella gli ha chiesto di stringere i denti. Più che fessacchiotto, lo definirei dedito alla Causa.

    RispondiElimina
  54. Immagino che sarà niente rispetto a quello che farà il Sevilla giovedì

    RispondiElimina
  55. Passator Cortese11 maggio 2015 15:21

    Non si sta parlando generalmente di equilibrio, Anto, ma della Fiorentina di Montella, così come è nata, dei suoi punti di forza e dei suoi punti di debolezza.
    Per me il centrocampo titolare non è mai stato un punto critico, anzi è sempre stato il punto di forza, in qualsiasi modulo adottato.
    Per cui, da perfettamente raziocinante, non ne cambierei la natura, neppure marginalmente, neppure sottilmente, gli garantirei solo dei back up all'altezza.

    RispondiElimina
  56. Insomma, per infortunio mancheranno Tomovic, Richards e Vargas. A questo punto la formazione sembra obbligata, con la difesa a tre Savic-Gonzalo-Basanta, Gioacchino e Alonso esterni, tre centrocampisti e Gomez-Salah in attacco. L'unico dubbio mi sembra chi saranno i tre di centrocampo.

    RispondiElimina
  57. Rosi...io giocherei a cinque in mezzo pensa un po'

    RispondiElimina
  58. Passator Cortese11 maggio 2015 15:23

    Scommetto su Valero, Pizarro, Mati.

    RispondiElimina
  59. Metterà l'abito della festa Pek Borja Mati

    RispondiElimina
  60. stefano vienna11 maggio 2015 15:24

    Vorrei scrivere qualcosa, ma l'infortunio di Vargas rende inattuale il 99% dei miei pensieri. Quando va tutto storto, c'è poco da commentare, quindi, fino a giovedì, mi metto in modalità 'maschio zeta'.

    RispondiElimina
  61. Ne è stato il punto di forza per molto tempo, ma in parecchie partite, soprattutto quest'anno, non ha retto. Quest'anno, a differenza dei precedenti, in svariate partite siamo stati dominati proprio a centrocampo.

    RispondiElimina
  62. Passator Cortese11 maggio 2015 15:25

    Esatto e ben detto.

    RispondiElimina
  63. Rosi non è nella lista EL e, in generale, io lo farei giocare anche in campionato solo se sono infortunati anche i Primavera.

    RispondiElimina
  64. Io invece metterei Pek, Badelj e Mati.

    RispondiElimina
  65. stefano vienna11 maggio 2015 15:27

    Non rimane che quello. A questo punto, siamo nelle mani dell'arbitro, se lascia sfogare tutta l'aggressività del Sevilla senza intervenire mai come quello dell'andata, usciremo con le ossa rotte anche questa volta. Importante sarebbe il pubblico di Firenze che deve mettere in soggezione l'arbitro e farlo arbitrare nel modo più fiscale possibile. Di che nazionalità è?

    RispondiElimina
  66. Pure io. Era ironico. Volevo dire che a prescindere dagli infortuni, giocando a fare il tecnico, io metterei il 352

    RispondiElimina
  67. Passator Cortese11 maggio 2015 15:28

    Non mi risulta. Il punto è che purtoppo tutti e tre i titolari abili e disponibili contemporaneamente li abbiamo visti poche volte. Per questo servono back up adeguati.

    RispondiElimina
  68. Passator Cortese11 maggio 2015 15:29

    Di Badelj non mi fido più.

    RispondiElimina
  69. stefano vienna11 maggio 2015 15:29

    Il miracolo dipende molto dall'arbitro e non parlo di favori, del Metro di giudizio che applicherà: se arbitra all'inglese ce ne fanno altri tre.

    RispondiElimina
  70. stefano vienna11 maggio 2015 15:30

    E a questo punto, si potrebbe anche giocare con Ilicic e Salah, con Gomez pronto ad entrare per l'arrembaggio finale nel caso ce ne fosse data la possibilità.

    RispondiElimina
  71. Vado controcorrente. Non mi convince l'idea degli arrembaggi. Ieri non si è visto niente di nuovo. Solo che una volta tanto siamo passati in vantaggio subito e poi ha deciso la mossa Salah. Io penso che Montella non snaturera' la squadra. La remuntada è una possibilita'. La figuraccia anche. Per me serve densità in mezzo. Sperare in un piazzato, rigore incluso. O giocata individuale di Salah o Mortimer. E poi si vede

    RispondiElimina
  72. Ah, ok, son d'accordo. Non avevo capito l'ironia, sono fuso

    RispondiElimina
  73. Passator Cortese11 maggio 2015 15:35

    Il problema, dal mio modesto punto di vista, è la sua scarsa personalità, il suo poco coraggio.
    Anche ieri ha fatto il compitino, sembrava Montolivo.

    RispondiElimina
  74. Si, purtroppo mi sembra una caratteristica comune fra i Nostri

    RispondiElimina
  75. Allora siamo in due. Ieri mia cognata mi ha fracassato dalla mattina alla sera perché non trova marito

    RispondiElimina
  76. GeppettoDanese11 maggio 2015 15:47

    All'atto pratico l'ho visto intercettare molti palloni, ma ci mette più intuito che energia, infatti è uno dei giocatori più flemmatici della nostra rosa. Anche lui, come il "rinato" gioca solo quando gli spazi sono ampi e non viene messo fisicamente sotto pressione. Giocatore da tenere solo in caso si accontentasse di fare la riserva. Giovedì sono per utilizzarlo accanto al Pek davanti alla difesa, di Borja ne faccio volentieri a meno da qui alla fine della stagione.

    RispondiElimina
  77. e secondo te Salah se ne resta davvero ad aspettare la palla in mezzo all'area?

    RispondiElimina
  78. GeppettoDanese11 maggio 2015 15:50

    Sono d'accordo (ma la partita la guarderò, ormai c'ho 'sta malattia...). Il miracolo ce lo siamo già giocato con l'Inter. Pensa un po'..

    RispondiElimina
  79. Detto fra noi: a me fa più paura il Parma che il Siviglia. Con gli spagnoli é da miracolo, comunque vada...con gli emiliani o vittoria o merda.

    RispondiElimina
  80. Passator Cortese11 maggio 2015 16:02

    Sul suo stupido nervosismo in alcune, però limitate, circostanze, sono d'accordo.
    Non credo invece che non abbia le palle.

    RispondiElimina
  81. Sono dei miserabili e basta, gente da tre e una lira. Hanno montato un clima assurdo e veramente fuori luogo per una partita, a cominciare dalla società Empoli. Isomma dovevan vince' loro pé forza ma l' hanno preso nel bocciòlo alla grande, ed è giusto che sia andata così. Questo Sarri, fra l'altro, oggi ha tirato fuori le punizioni, ieri ce l'aveva con l'orario della partita che li avrebbe penalizzati, poi ha tirato fori che anche loro,come noi, avevano giocato infrasettimana e non era giusto. Gran simpaticone con quella ghigna e quei capelli bisunti con l'olio da macchine spalmato sopra. Io unno posso vedere.

    RispondiElimina
  82. Insisto per il fessacchiotto, anche se dedito alla causa. Pensi che qualcuno se ne ricorderà, al momento di firmare l'eventuale rinnovo, che ha giocato rotto, rischiando di farsi male sul serio?

    RispondiElimina
  83. Montella ha già detto che il suo parere sul rinnovo è favorevole. Quindi, dato che non credo che Vargas abbia pretese economiche elevate, credo che, a meno di rotture col tecnico, resterà.

    RispondiElimina
  84. Bobby Caponata11 maggio 2015 16:33

    Salah non è un centravanti quindi svaria su tutto il fronte d'attacco. Un po' come potrebbe essere Rossi..

    RispondiElimina
  85. Secondo me potrebbe anche non essere una gara da "veri uomini". Non all'inizio, almeno. Se poi le cose si mettessero imprevedibilmente bene, allora sì, che diventerebbe tosta. Ma se non arriviamo al 2-0 o similia, è partita nata e sputata per Montoboys. "Velluto" viola, temo. In ogni caso proviamoci, non si rischia niente. "Immagina, puoi". E così ho citato due pubblicità Clooneyane.

    RispondiElimina
  86. appunto. Te lo troveresti a centrocampo, e Ilicic sarebbe il più avanzato, spalle alla porta, a rendersi ridicolo...

    RispondiElimina
  87. D'accordo. Nel Siviglia, però.

    RispondiElimina
  88. Bobby Caponata11 maggio 2015 16:35

    Sì, mi accontenterei di sperarci per una ventina di minuti.. Dato che sarò lì...

    RispondiElimina
  89. Magari facciamo coppia. Ero un pessimo terzino destro, un tempo.

    RispondiElimina
  90. Bobby Caponata11 maggio 2015 16:37

    Ti ricordi come giocava Montella senza centravanti il primo anno con Liaic e Jovetic? Una cosa del genere..

    RispondiElimina
  91. Bobby Caponata11 maggio 2015 16:46

    Montella non lo farebbe lo stesso. Magari c'ha anche pensato.. Forse lo farà per uno spezzone di gara come l'ha fatto ieri togliendo Gila x Mati.

    RispondiElimina
  92. Bobby Caponata11 maggio 2015 16:47

    A me è piaciuto il guastatore egiziano più libero di creare scompiglio al centro.. e la squadra avrebbe un uomo in più nel mezzo.. mah..

    RispondiElimina
  93. Bobby Caponata11 maggio 2015 16:51

    p.s. la speranza ovviamente è che Gomez sia in serata.

    RispondiElimina
  94. appunto, non con Ilicic

    RispondiElimina
  95. Bobby Caponata11 maggio 2015 16:54

    Tanto non c'è la riprova.. inutile voler dimostrare l'indimostrabile. E' la mia idea di come sopperire ad un'altra eventuale serataccia del tetesco..

    RispondiElimina
  96. stefano vienna11 maggio 2015 17:06

    Senza Vargas la densità in mezzo non ce l'avremo mai. Badelj non fa poi questa grande densità. Se Aquilani non fosse al 50% della condizione fisica, si potrebbe anche provare, ma a me sembra che sia ridotto ai minimi termini. A questo punto, non resta che inserire Ilicic falso nove al posto di Gomez, ma cambia veramente poco.
    Come detto sotto, dipende molto dall'arbitro, se impedisce o meno al Sevilla di giocare aggressivo.

    RispondiElimina
  97. No, il rombo che si creerebbe tra Ilicic, Joaquin, Salah e Gomez

    RispondiElimina
  98. Anche qua c'è qualcosa di mio...
    https://www.youtube.com/watch?v=QFLY2tNS2kA

    RispondiElimina
  99. Per capire com'è la storia è in risposta a questo video...https://www.youtube.com/watch?v=x9-F4wsj0dQ

    RispondiElimina
  100. Il più arretrato sarebbe Ilicic, immagino, che quindi dovrebbe fare l'interno, ruolo che lui ha rifiutato 10 minuti dopo il suo acquisto. Magari in quasi due anni è maturato di testa e capisce di doversi sacrificare per la squadra.

    RispondiElimina
  101. La vedo dura. Anche ieri, gasato dal goal, ha iniziato coi colpi di tacco a centrocampo

    RispondiElimina
  102. https://www.facebook.com/ACFFiorentina/videos/953279081369955/

    RispondiElimina
  103. "VAMOS!!!!"
    Grande Pek

    RispondiElimina
  104. Per scegliere la formazione per giovedì io bypasserei i criteri tecnico tattici. Chiuderei tutta la rosa in una stanza da stasera, a digiuno fino a costringerli al cannibalismo, a mangiarsi a vicenda. Chi viene sbranato è out per forza di cose, chi ha mangiato qualche compagno gioca.

    RispondiElimina
  105. No, Sopravvissuto. Questo è quello che Montella desidera che si pensi: col Siviglia è da miracolo. E quindi, che c...o volete da noi, i miracoli?
    Troppo comodo.
    Se avessero perso 0-3 a Siviglia giocando con dignità, le cose potrebbero anche stare così: abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare, è andata male e ora è un miracolo passare il turno.
    Ma l'indecoroso atteggiamento che ha portato allo 0-3 non può essere liquidato così comodamente. Quale miracolo? Vincano con quattro reti di scarto ed avranno fatto appena la metà del loro dovere, altro che miracolo
    Non diamogli alibi noi stessi, Sopravvissuto. Alibi non ne hanno.

    RispondiElimina
  106. che c'avete sonno stasera? svegliaaaaaaaaa
    https://www.youtube.com/watch?v=Os4ntgRQm8E

    RispondiElimina
  107. Vita eccellenti gusti musicali. E soprattutto bel balcone!

    RispondiElimina
  108. "...EXIT BOOBS..."
    https://www.youtube.com/watch?v=vAzMZBjF6Tw

    RispondiElimina
  109. "...forever in debt to your priceless boobs..." https://www.youtube.com/watch?v=WwinEdk6loI

    RispondiElimina
  110. "Under the boobs"
    https://www.youtube.com/watch?v=0CZuZZ17mck

    RispondiElimina
  111. Ehehe la conosco bene. Prima faceva video che non si cacava nessuno, poi ha completato lo sviluppo, ha scoperto la licra e ha fatto il botto

    RispondiElimina
  112. già, prima censurava tette e viso
    https://www.youtube.com/watch?v=wn5MnUtnP18

    RispondiElimina
  113. è maggiorenne dalla fine del 2012

    RispondiElimina
  114. Quindi non si rischia più niente, a parte la denuncia per stalking

    RispondiElimina