.

.

venerdì 29 maggio 2015

Storie maledette

In città il Pubblico Ministero che è in noi si scatena e cerca trame nascoste tra i quaderni a quadretti della società. Uno degli ultimi processi vede alla sbarra il mostro Cognigni, accusato di aver usato la ragioneria più becera per molestare  Macia e mettere in fuga Montella, tirando fuori un vecchio foglio protocollo di un compito di matematica dove aveva preso quattro. Anche se fu proprio mettendo in fila tre compiti che Vincenzo pensò per la prima volta al 4 3 3. Il PM nel suo impianto accusatorio identifica nella confusione che regna tra i ruoli, che fa si che di calcio se ne occupi un ragioniere, il male di tutti i mali. Tesi questa della confusione che contrasta con l’altra della dismissione che invece non può prescindere, da scelte precise, calcolate, studiate, pianificate. Altro che confusione. Anche il Bambi è tra quelli che sposa la tesi della confusione perché la riconosce da lontano essendo stato uno dei massimi esperti, da quando ancora faceva il borseggiatore sul 37 che va a Tavarnuzze. Il criminologo della confusione ci ha convissuto per anni fino a quando non ce l’ha fatta più ed un giorno è sbottato insultando una ragazza lentigginosa, urlandogli in faccia che non capiva come cazzo poteva fare a trovare la roba in quel casino. Cognigni che fa mercato gli ricorda tanto la borsa di quella ragazza. Poi sulle note di una canzone di Bennato canticchio pensando al ritorno di Foco: “Seconda birreria a destra e poi in ginocchio fino al mattino”. Penso che probabilmente il prossimo mondiale sarà disputato durante l'ora d'aria, e pensa te ho conosciuto in Sicilia anche uno che ha capito il senso di “Rosso Relativo”. Cose molto più tristi di Cognigni, personalmente poche cose nella vita mi spezzano il cuore come lasciare il parcheggio tanto sudato e vedere che già c'è uno pronto che aspetta che tu esca. A prescindere che sia Cognigni. Secondo me i problemi sono altri, ieri di ritorno dalla Sicilia ho affrontato con Tommaso il tema dei matrimoni gay, sollecitato dal referendum in Irlanda, e l’ho trovato molto maturo e aperto sull’argomento malgrado gli abbia ricordato le dichiarazioni del Papa (peggiori di quelle di Montella sul pubblico dopo il ritorno con il Siviglia) che l’ha considerata una sconfitta per l’umanità, e soprattutto dopo avergli detto “Ti rendi conto tua madre sposata con un'altra tua madre?”. Poi gli ho fatto una domanda sulle sue aspettative che non fossero solo legate alla speranza di vedere la Fiorentina vincere finalmente qualcosa, e allora gli ho chiesto come si immaginava da vecchio. Mi ha risposto “Con l'iPhone 39s”. Poi abbiamo ordinato una pizza e guardando arrivare il ragazzo che ce le portava per un attimo ci siamo dimenticati di Cognigni, abbiamo fatto una riflessione definendo quelli che portano la pizza in motorino dei kamikaze che non ce l'hanno fatta. Già che c’eravamo ho affrontato anche il tema della droga, e allora mi ha fatto notare che molte cose che diciamo noi genitori pensando di mettere in guardia i figli dalla droga, di fatto sono un suggerimento per trovarla meglio. Per sensibilizzare i ragazzi sull’argomento è andata a scuola una ragazza per raccontare la sua esperienza di tossicodipendenza e gli ha rivelato che è cresciuta con "non accettare caramelle da sconosciuti che dentro c'è la droga" e che per molti anni ha chiesto a ogni sconosciuto "ha una caramella?”. Quindi non fatelo. Anzi, spargete la voce. V
                           o
                                                                                 c

e.

67 commenti:

  1. Gli dovevi dire: "Ti rendi conto se io avessi un marito?" perchè devi sempre metter di mezzo gli altri? Mi sembra superfluo dire che, sull'argomento, son molto papalino. Su Cognigni inutile discutere, non so se fai finta di non capire per trovare le battute di spirito o se proprio non capisci.

    RispondiElimina
  2. Direi la seconda. Sempre se ho capito bene la natura della domanda.

    RispondiElimina
  3. La natura della domanda è semplice. Dimostri di non aver capito nulla su quanto si scrive in materia. Chiedo se è a bella posta per trovar spunti alle spiritosaggini, o se proprio non ci arrivi. Insomma ci sei o ci fai? Tu dici che ci sei ma io credo invece che ci fai.

    RispondiElimina
  4. ma la "tesi della dismissione" è stata esposta da qualcuno, o è un altro capro espiatorio, dopo quella degli "adoratori dell'infallibile"?
    Non ritieni che Montella sia il cancro della Fiorentina? Sei un adoratore dell'infallibile.
    Ritieni che la società dovrebbe rassicurare coi fatti i tifosi sulla volontà di crescere? Sei un propagandista della dismissione.

    Poi uno si chiede come mai questa città ha prodotto Renzi...

    RispondiElimina
  5. 1) Nessuno ha mai scritto né considerato che Montella sia un cancro.
    2) Solo quelli che velatamente accusano la società, hanno bisogno di rassicurazioni
    3) Cosa cavolo c'entrano i fiorentini?

    RispondiElimina
  6. Ma che vuol dire "volontà di crescere"? C'è qualcuno che ha la volontà di tornare indietro? Di puntare alla mezza classifica o alla zona retrocessione? Mi pare chiaro che si punti a fare il meglio possibile, rivedendo magari strategie etc. e correndo anche il rischio di sbagliare, ma provando sempre a fare il meglio. Che vuol dire anche essere solidi economicamente senza fallire o anche solo senza che ti levino la licenza Uefa. A meno che sotto il termine "volontà di crescere" si sottintenda la richiesta che i braccini ciabattini debbano buttare più quattrini nei cartellini e negli stipendi.

    RispondiElimina
  7. 1) Sia tu sia STEFANO l'avete spesso indicato come il principale responsabile delle sconfitte della Fiorentina, JINGLE come il solo.
    2) Io non accuso, Montella lo fa. E chiedo la società di dimostrare che ha torto, con i fatti.
    3) Niente.

    RispondiElimina
  8. BURAN, a me pare che la situazione sia semplice: un allenatore sostiene che la società non gli dà garanzie sufficienti al raggiungimento degli obiettivi. Vorrei che la società dicesse "tutte cazzate, vi dimostriamo che non è così".
    Stiamo arrivando all'assurdo che sperare in un buon mercato e in una squadra forte equivale ad essere anti-DV...

    RispondiElimina
  9. Chissà oggi di cosa si scrive......

    RispondiElimina
  10. Una eventuale 5 scelta riuscì in Europa League....
    ("eeeeh...ma con quello squadrone chiunque sarebbe riuscito!...", peccato che- ad esempio- Tata Martino non riuscì a vincere con il Barça, tempo fa.......).

    RispondiElimina
  11. La 5a scelta...

    RispondiElimina
  12. Io non ritengo che Montella sia il cancro della Firoentina ma sono ben lungi dall'essere un adoratore dell'infallibile. Quanto alla dismissione poi la imputano alla società quindi non vedo comeun tifoso possa esserne protagonista. Un'affermazione volutamente esagerata e provocatoria ed una senza capo nè coda. Finchè queste sono le opposizioni chi è al governo marcia tranquillo.

    RispondiElimina
  13. Fanno finta di non capire, conviene a tutti...

    RispondiElimina
  14. Marciare non vuol dire arrivare....
    Si marcia anche sul posto.

    RispondiElimina
  15. ma chi ha parlato di dismissione? Nessuno. Come nessuno ha mai parlato di infallibile. Sono specchietti messi lì per evitare di parlare delle cose. Mi sto seriamente stancando...

    RispondiElimina
  16. Magari, ma sta tranquillo comunque

    RispondiElimina
  17. GeppettoDanese29 maggio 2015 12:36

    Ma...se si parlasse di figa? C'è troppa frustrazione nell'aria

    RispondiElimina
  18. Non esagerate, Montella non dice codesto,magari lo fa capire, non è cretino. Un allenatore che dicesse codesto, apertis verbis, dovrebbe dare subito dopo le dimnissioni ed andare, gratis, ad imparare l'ingelse. Nessuno ha fatto per ora dichiarazioni di rottura, perchè cercano di mettersi d'accordo.

    RispondiElimina
  19. ma non essendo io il procuratore di Montella, a me più che il fatto che si mettano d'accordo mi interessa su cosa si mettono d'accordo. Perché se Montella resta abbassando le pretese, non mi sembra una bella notizia per la Fiorentina. Preferirei una rottura ma un rilancio che tenere Montella per vivacchiare...

    RispondiElimina
  20. 1) nonostante i risultati complessivi non siano certo da buttare, trovo che Montella non abbia mantenuto le aspettative di progresso che faceva pensare dopo il primo anno, quindi per me ha dei limiti evidenti che non sembra voler correggere, ma da qui a dire che lo considero un cancro, parola assolutamente fuori luogo in qualsiasi contesto, è una provocazione che non posso accettare nemmeno per scherzo. Conosciamo come scrivi, ma hai passato il limite.
    2) tu ti metti in scia di Montella per chieder alla società di dimostrare fatti che non ha bisogno di dimostrare, basta vedere gli investimenti, invece di chiudere gli occhi. E tra l'altro non sono nemmeno sicuro che Montella chieda questo.
    3) c'entrano nella misura che tu ci hai tirato in ballo. Che cazzo vuol dire allora la tua frase? Spiega.

    RispondiElimina
  21. Di "infallibile" ho parlato io per perculeggiare l'atteggiamento di che scusa tutto, applaude per tutto, piglia per il culo chiunque critichi. Tra chi fa così e chi dice, al contrario, che Montella è il cancro della Fiorentina, c'è tutto l'insieme delle persone normali che criticano quello che pensano sia da criticare ed applaudono quello che pensano sia da applaudire. Di dismissione ne parlavano (non io) nel dopo Giubba i suoi adoratori ed i contra per postulato. Non mi sembra ci sia il minimo appiglio per parlarne adesso,almeno per ora

    RispondiElimina
  22. L'argomento è interessante. Ma più che parlarne bisognerebbe agire.

    RispondiElimina
  23. 1) La stai buttando in caciara, libero di farlo ma non scaricare su di me.
    2) Io dico quello che mi sembra normale per qualsiasi tifoso: se un allenatore pensa di andarsene perché mancano garanzie sulla squadra del futuro, spero che la società lo smentisca coi fatti. A me di Montella non interessa nulla, della Fiorentina parecchio.
    3) Caciara pura, per non discutere nel merito e buttarla sulla rissa personale. No, grazie, non ci casco.

    RispondiElimina
  24. Ragazzi, la mia amica di Twitter É qui....ehehh eheheh..

    RispondiElimina
  25. Mettersi d'accordo non vuol dire rimanere, può anche voler dire trovare una via d'uscita non traumatica. Come la penso io sui motivi dei dissapori è noto, è inutile che mi ripeta. Se la permanenza di Montella volesse dire il ridmensionamento della figura di Gnigni,almeno sul mercato, sono per Montella. Se al posto di Montella dovesse venire Di Francesco, sono per Montella. Se prendono Spalletti sono però più contento ancora perchè non verrebbe mai in questa situazione di gestione della società,quindi sarebbe di sicuro risolto anche il probelma principale.

    RispondiElimina
  26. e sai bene che la penso esattamente come te, su tutti e 3 gli scenari.

    RispondiElimina
  27. Caciara che con maleducazione attizzi solo tu.
    1) non sto buttando in caciara nulla, sei tu su e scrivi in modo villano, accusandomi di offese mai pensate né pronunciate. Non cercare scappatoie, rileggi cosa scrivi. E come.
    2) la maniera con la quale hai posto ora una tua speranza, fa a cazzotti con quella precedente, come da tua caratteristica, provocatoria e accusatoria.
    3 ) Renzi è tutt'altro che un vanto per me, ma hai tu, senza spiegare perché o percome, quindi senza motivo, hai tirato in ballo i suoi concittadini.
    E da suo concittadino, lo dico a te, prima di nominarci a sproposito, lavati ben bene la bocca. Perché a differenza tua, rispetto tutte le differenze di appartenenza.

    RispondiElimina
  28. 1) io non ti ho accusato proprio di niente, se tu che cerchi di distorcere quello che dico perché preferisci buttarla sulla rissa personale che discutere nel merito. Ripeto: no, grazie, non mi interessa.
    2) ho detto esattamente la stessa cosa entrambe le volte, ed è la stessa che ripeto da settimane, e che ha espresso anche JORDAN qui sopra. Un adoratore anti-DV anche lui, evidentemente.
    3) il mio era un riferimento alla distorsione che il dibattito pubblico sulla Fiorentina sta assumendo in città, con una polarizzazione ridicola che, a mio parere, fa male alla Fiorentina. A mio parere, personaggi come Renzi escono proprio da un dibattito distorto. Dove tu ci veda un insulto o una mancanza di rispetto proprio non lo so. Ma infatti non credo che tu ce lo vedo davvero, ma che cerchi semplicemente di buttarla in rissa. Non ci riuscirai, mi dispiace.

    RispondiElimina
  29. Non cercare distinguo, gli scritti restano. Sei solo un falso. Non accetto che si dicano menzogne gravi sul mio conto e sulle mie parole. Oppure, probabilmente, scrivi come in delirio, un raptus. In tutti in casi lo hai fatto! Non meravigliarti se attiri attriti, sei un provocatore oltre che falso.

    RispondiElimina
  30. E che ce lo viene a raccontare a noi a mezzo stampa prima della fine del campionato? Parlane col DS, col presidente, col proprietario. Faranno delle riunioni, si vedranno, avranno degli incontri in programma, o no? Logica vorrebbe che un allenatore che ha la prospettiva di rimanere agirebbe in questo modo, invece di fare manfrine

    RispondiElimina
  31. GeppettoDanese29 maggio 2015 13:33

    a me è sempre piaciuto

    RispondiElimina
  32. Ex calciatori, fine carriera, mai stati calciatori...gente da accostare alla Fiorentina.
    Oggi iniziamo con un sedicente calciatore: Belfodil.
    Avanti il prossimo.

    RispondiElimina
  33. Una certezza che posso avere: se il mercato lo deve fare senza molti denari (É una ipotesi) Pradé, avremo un buon mercato; l'avvocato romano É uno dei pochi a saper sguazzare anche con poca acqua.......!

    RispondiElimina
  34. Passator Cortese29 maggio 2015 14:04

    Alle società calcistiche inglesi dopo la strage dell'Heysel fu proibito
    di partecipare ai tornei europei per 5 anni. Ciò le indusse a mettersi
    in ordine con la civiltà. Cosa si aspetta, sperando di ottenere lo
    stesso risultato, a vietare alle due squadre romane di partecipare ai
    tornei nazionali, quindi a partire dal campionato, per almeno un anno?

    RispondiElimina
  35. Guarda bene i nomi di coloro i quali dovrebbero assumere siffatta decisione

    RispondiElimina
  36. Grandissimo, nella mia personale classifica degli allenatori viola prima di lui ci sono solo De Sisti ed Eriksson.

    RispondiElimina
  37. Passator Cortese29 maggio 2015 14:22

    Stiamo parlando di vera e propria mafia che comanda il calcio italiano, ma anche europeo e mondiale, come si sta vedendo.

    RispondiElimina
  38. Il mondo del calcio puzza dalla testa (cfr.Blatta-Blatter e il figlio)....figuriamoci qui da noi.
    - libro scritto da Tavecchio e venduto alla FIGC (altro che interessi privati, si parla di oltre 100.000 euro di sponsorizzazione della FIGC che poi comprami volumi !!!!! Genialiiiiiiiii !!!!
    - caso Optí Bobá
    - caso Jenny la Carogna
    - Razzismo di Tavecchio contro calciatrici
    - Razzismo del presidente serie D contro donne calciatrici
    - Malagò che giustifica l'omertà della compagna di Schwarzr (scritto così? Boh..)
    - Lotito con tre club in mano
    - Lotito che cambia arbitrariamente orari e giorni dei match
    - calcioscommesse in Serie A e B
    - calcioscommesse in Lega Pro e Interregionale
    - Conflitti di interesse Galiiani- Lega
    - conflitto d'interesse PayTv- Milan
    - Sanzioni UEFA contro Inter
    - sanzioni UEFA contro Roma
    - tratta di calciatori under 17
    - caso Minala
    - Parma in default nell'immobilismo e ignoranza della situazione
    - Genoa senza licenza UEFA
    - ripartizione errata, sbilanciata proventi PayTv
    - Lega Pro sfiorata dal commissariamento (salvata da prescrizione)
    - penalizzazioni date a due mesi dal termine dei campionati, riviste e corrette a campionati terminati e griglie fatte (quindi da rifare)
    - Ultras ancora padroni
    - biglietti/pacchetti per finali coppe europee in mano ad agenzie (pacchetto minimo per Berlino 1.350 euro a cranio!)
    - lega A in perdita di 1,8 miliardi di euro in due anni
    - biglietti stadio cari
    - stadi vetusti

    Quante cose ci sono da sistemare nel calcio? Tutte questioni aperte, nessuna (NESSUNA) chiusa.......

    RispondiElimina
  39. Beh Passatore, ricordiamoci che poco tempo dopo il fallimento della Fiorentina, il leader dell'allora Forza Italia, in un comizio a Firenze, alla domanda "ma perchè solo a noi e non anche alla L'azzio e alla Roma?", rispose che là non si poteva per motivi di ordine pubblico; ricordiamoci che per una sospensione a scopo intimidatorio di un derby bastò che tre tamarri in sciarpa giallozozza d'accordo con "colleghi" l'azziali scavalcassero la recinzione e entrassero in campo ad avvisare Totti e l'arbitro; ricordiamoci che al Franchi non può entrare nemmeno il tappino di una bottiglia d'acqua da 0.5l mentre altrove i controlli permettono l'entrata di bombe varie; ricordiamoci che l'anno scorso un panzone napoletano decise che la finale di C.Italia poteva iniziare solo se e quando lo decideva lui, sotto gli occhi di funzionari di polizia, ufficiali dell'Arma, ministri e Renzi vari che osservavano inermi e obbedienti, anzi il Premier alla fine lanciò un'invettiva all'autorità italiana, come se a capeggiarla ci fossero altri che non siano lui. Mi sa che ti devi rassegnare, ci sono posti dove i violenti tengono in scacco chiunque, col benestare di L'otito, del Roma Club Montecitorio, delle banche creditrici delle due società romane, della camorra e della mafia bianconera.

    RispondiElimina
  40. Ma icche t'ha capito o strullo! mica volevo passare all'azione con te! Invece che parla' di fica e bisogna tromballa o che ti va bene così?

    RispondiElimina
  41. Passator Cortese29 maggio 2015 14:59

    I polveroni dove tutti hanno colpa servono a poco, caro Vita. Bisogna che chi di dovere decida. Si invoca l'autonomia del calcio dalla politica. Nel caso delle squadre inglesi se non sbaglio decisero gli organismi calcistici. Sono d'accordo con te che il Roma Club Montecitorio è una gravissima e intrusiva e di parte e perversa e mafiosa violazione di questa autonomia la quale però, a sua volta, deve ripulirsi. Ed è su questo che secondo me va condotta la battaglia. A più tardi, vado a remare. Buona discussione.

    RispondiElimina
  42. http://www.fiorentina.it/it/news/articolo.54.30161/e-morto-bruno-pesaola-condottiero-dellultimo-scudetto-viola.html

    RispondiElimina
  43. Io sono per Yacob....

    RispondiElimina
  44. Parliamone....

    RispondiElimina
  45. È' morto il Petisso

    RispondiElimina
  46. Grande Petisso. RIP

    RispondiElimina
  47. http://www.storiedicalcio.altervista.org/pesaola_epoca_1969.html

    RispondiElimina
  48. http://video.repubblica.it/sport/heysel-la-notte-del-calcio-1985-2015/201917/200974?ref=HRER3-1

    RispondiElimina
  49. i nomi buoni di oggi: iturraspe, fernando, destro, benteke. adesso spalletti vorrebbe ridursi l'ingaggio per venire da noi.
    quanto c'è di vero in tutto ciò? andiamo, tastiamo, ascoltiamo il prezzo e scappiamo?

    RispondiElimina
  50. Quando chiedi il prezzo di qualcosa vuol dire che non te la puoi permettere (cfr.JR- Dallas, telefilm).

    RispondiElimina
  51. "Tutte le donne si pagano" cit. Valentino Rossi a Le Iene - Italia 1

    RispondiElimina
  52. http://www.firenzeviola.it/primo-piano/spalletti-pronto-a-ridursi-stipendio-per-i-viola-180012

    RispondiElimina
  53. sono falso e dico menzogne?? Ma quando l'avrei fatto??

    RispondiElimina
  54. ..il problema non è tanto che Luciano sia disposto a ridursi l'ingaggio, il problema ( grosso ) è che questi non comprendono l'importanza di Luciano...gliene frega (giustamente dal loro punto di vista), un beato cazzo...sarebbe come se io avessi da investire danaro (sporco) in una squadra di pallavolo..seguitiamo a seguire discorsi troncati all'origine, litighiamo e ci incazziamo ( ri-giustamente) tra di noi per un qualcosa che non esiste, che è nato morto nel 2002..poi c'è morte e morte...io continuo a preferire quella del 2002 perchè è stata violenta..sangue perdio..sangue e dolore, almeno soffri e ti fai un bel selfie della tua carne lacerata....adesso cosa fotografi? Dei tubi attaccati a un apparecchio che ancora ti comunica ah ah ah che, nonostante tutto, non sei ancora morto...non ti muovi, non vai al parco, non puoi dire giuve merda, ma comunque sei ancora vivo ah ah ah..vivo de che? Vivo come Gomez quando riceve un passaggio? Vivo come Pepito quando festeggia un anniversario? O vivo come l'arbitro che decise il rigore di Siena a favore di quei bastardi a strisce?..."Io ci credo"..."io resto"..." siamo nati per soffrire e quindi godo"...ma de che? Siamo Universo e mi tocca leggere dei "grazie" a due ladri di galline venuti dal nulla...difesi ancora oggi dallo spauracchio Vittorio ah ah ah...poveracci (parlo dei due rubagalline, non v'offendete subito)...Vittorio e quello prima almeno mi hanno regalato emozioni..m'immagino già le battute..l'emozioni sono state, per me che non ho MAI vinto un cazzo, il partire, almeno un paio d'anni, da SPERANZOSO...siamo nel gruppo...chissà...forse è l'anno giusto...magari....si, poca roba ma per me era tutto...con VOI merde marchigiane l'unico sussulto che ho avuto è stato saltare la C1..allora pensai a un'effimera potenza...no, fu solo pietà da parte dei veri potenti...aspetterò la vostra misera fine come la vittoria del Barca il 6 Giugno..l'Appartenenza non me la toglierete mai, Pezzi di Merda.

    RispondiElimina
  55. Quando leggo certi post dalla valpadana mi verrebbe quasi voglia di incazzarmi di brutto, e non certo con l'autore che stimo davvero tanto... mi verrebbe da incazzarmi con i foularini... però poi cerco di ragionare, di stare calmo... e se proprio non ci riesco volgo lo sguardo e non solo a cosa offre il bancone e alzo il gomito... Intanto quella merda svizzera è riuscita a farsi rieleggere. Dio quanto mi fa schifo il mondo...

    RispondiElimina
  56. dai, non li scrivere questi post... mi fai montare la carogna e invece ho deciso di stare calmo almeno fino all'annuncio di ... Di Francesco... e già inizio ad agitarmi... maledetto me...

    RispondiElimina
  57. Ah ah ah usa il metodo Tavecchio.
    Uno dei vicepresidenti Fifa è quello delle isole Cayman. Una Federazione che conta n.8 squadre e n.2 campi di calcio.

    RispondiElimina
  58. Piccole consolazioni. C'é chi sta peggio.
    Se per noi lo 0 a 3 con gobbonia è stato una tranvata, la sconfitta nel derby per i laziali è stata una spremuta di sangue.
    Sono in stato confusionale e convinti di perdere anche il terzo posto. Si segnalano perfino malumori nei confronti di Pioli reo di aver preferito Klose al centravanti slavo

    RispondiElimina
  59. Questo post stasera me lo inietto endovena.

    RispondiElimina
  60. Carissimo Belva, stasera userò il metodo STRAvecchio, ahah...

    RispondiElimina
  61. Uhmmm... questo Angeloni inizia bene...




    Socio, questo è uno dei due "cadetti" che ti ho postato l'altra sera... da seguire...





    http://www.violanews.com/calciomercato/angeloni-osserva-fazzi-e-si-innamora-di-torreira-20150529/

    RispondiElimina
  62. ..Louis, Montella oramai è bruciato, mi auguro sia persona intelligente e se ne vada..lontano...al Frosinone, al Carpi, dove vuole ma, per il suo bene se ne deve andare..troppe parole sono state spese, a sproposito e non....una persona intelligente deve anche rendersi conto di quel che ha intorno, se Montella ritiene di essere allenatore capace e con obiettivi, deve fare una cosa sola, salutare e andarsene..qui non c'è futuro, qui c'è il buio totale...oggi festeggiamo il decennale di una salvezza "discussa" nel 2005..vincemmo contro il Brescia..era il 29 Maggio.questi sono i nostri anniversari...la Società? Beh, da parte mia ha un solo nome da fare per potersi ancora definire "legata" a questi colori,si chiama Luciano Spalletti, tutto il resto non sarà "dismissione", visto che è parola che infastidisce gli adepti Hogan, no, sarà solo l'ennesima presa per il culo..e allora, in quel caso, io staccherò la spina..You Tube saprà comunque ricordarmi cosa sono stato.

    RispondiElimina
  63. ... sono sincero, non so cosa risponderti... e forse questa è la cosa, per me, peggiore. Sono semplicemente stanco e deluso. Notte.

    RispondiElimina
  64. ..notte...notte ZAPH..

    RispondiElimina
  65. stefano vienna29 maggio 2015 22:42

    Io lo vedo bene al Milan, due piccioni con una fava.

    RispondiElimina
  66. Il Wolski di turno...

    RispondiElimina