.

.

lunedì 18 maggio 2015

Ci sono napoletani peggiori

La storia di questa stagione ha una pessima calligrafia se il pubblico deride là dove non c’è stata nessuna battuta. Montella ha fatto presente questo ieri, intanto vediamo stasera se il pubblico ci sarà, e poi vediamo se capirà il significato della parola tregua. Vediamo come reagiranno quei tifosi che invece si aspettavano le scuse e non un tecnico fermo nella difesa del proprio gruppo. Certo sarebbe bello se anche l'herpes qualche volta si scusasse per lo sfogo. Su questo blog si parla da tempo di adoratori del tecnico, e per farlo si è dato vita alla Setta dei Rottamatori, come dice Valtolin. Io però mi nascondo di fronte a questi pensieri, non mi faccio trovare, faccio come quando la Rita mi cerca per le faccende di casa. Indosso subito la tuta dello stesso colore del copridivano e rallento il battito cardiaco. Sperando che dalla Setta dei Rottamatori  non esca anche il nome di Galbiati. Un giorno dovremo dare spiegazioni della nascita di questa Setta così come dovremo dare spiegazioni sul fatto che Povia vinse Sanremo con “Vorrei avere il becco”. E a chi teme per la mia salute mentale nell’eventualità di un addio di Montella, da adoratore impunito confesso di vivere questa drammatica eventualità con lo stesso terrore che ancora qualcuno rubi i dischi di Baglioni che ha dimenticato una mia ex a casa di mia mamma, nello sgabuzzino, primo scaffale sulla destra, scatola gialla. Capacità di sputare fuoco, sguardo che incenerisce, istinti omicidi, no, non è una donna durante il periodo premestruale, è l’identikit di un membro della Setta dei Rottamatori dopo la conferenza stampa di Montella. Adesso però bisogna arrivare quinti, il tecnico deve essere bravo a non fallire questo piazzamento. Insieme alla squadra devono trovare le energie sufficienti per garantire alla Fiorentina l’accesso diretto all’EL. Poi verrà il tempo della verifica delle ambizioni. Solo dopo però. Dopo il quinto posto importante. Spero che stasera lo stadio si dimostri maturo, e da adoratore provo a stemperare, a venire incontro e spegnere le candele davanti agli altarini sparsi per tutta casa con i miei santini. Depongo l’incenso dentro alla scatola per conservare i sigari, per mantenerlo in ottime condizioni, porgo la mano alla Setta dei Rottamatori, pensando al bene comune che rimane sempre la Fiorentina, e per stemperare dico loro di non pensare a Montella per queste tre partite, ma piuttosto di pensare a quelli che vanno a correre con Gigi D'Alessio nell'iPod.




353 commenti:

  1. Passator Cortese18 maggio 2015 07:40

    La Fiorentina di Montella è partita subito in modo clamorosamente forte e su livelli subito clamorosamente alti, e poi in questi tre anni non solo non è calata, non solo ci è rimasta su quei livelli alti ma ha avuto un costante crescendo di rendimento, di risultati e di qualità del gioco.
    Basta non limitarsi al campionato italiano, ma vedere il suo rendimento dei tre importanti tornei nei quali è stata impegnata, per rendersene conto.
    Il tutto dovendo di fatto rinunciare, negli ultimi due anni, salvo una breve parentesi, alla presenza o al rendimento del suo, fortissimo sulla carta, attacco titolare, e negli ultimi mesi, causa infortuni, anche alle principali e promettentissime riserve.
    Per fare un esempio e fatte le debite proporzioni, è un po' come se il Barcellona negli ultimi due anni avesse dovuto rinunciare a Messi e se in questi due anni Neymar fosse stato un clamoroso flop e se negli ultimi mesi si fossero infortunate anche le loro riserve .
    Infatti nessuno in società si sogna di voler cacciare Montella.
    Infatti la stragrande maggioranza dei Tifosi Viola, compresi quelli che hanno criticato le sue critiche ai tifosi, manco si sogna di volere l'andata via di Montella.
    Il punto è che proprio per quanto sopra potrebbe esserci qualche grande società interessata a Montella.
    L'altro punto è che Montella proprio nel momento in cui, firmando il rinnovo, ha chiesto la clausola rescissoria, ha fatto capire che a Firenze è disposto a starci solo a determinate condizioni.
    Cosa che va rispettata e che deve rappresentare per la società solo uno stimolo a realizzare sempre quelle condizioni.
    Buona giornata a tutti e FORZA VIOLA!!!

    RispondiElimina
  2. 70 punti il primo anno, 65 il secondo, 55 adesso a tre partite dalla fine. E' un crescendo rossiniano! Guarda che la clausola rescissoria vale solo per lui, se vuole andar via in teoria qualcuno o lui stesso la dovrebbe pagare. Quindi non vedo come si possa concludere che firmandola ha fatto capire che a Firenze è disposto a restarci solo a certe condizioni. La clausola è solo una garanzia (assurda a parer mio nel caso di un tecnico) per la società. Sondaggio di violanews: 24% lo manderebbero via in ogni modo, 40% lo manderebbero via per uno migliore, ed il 36% lo terrebbero comunque. Sei nel 36% che non mi sembra la maggioranza. Sembra tu viva in un universo parallelo. Buon risveglio.

    RispondiElimina
  3. Dopo Prandelli, Montella, due amori finiti così farebbero perdere il senno a tutti. Poero poeta!

    RispondiElimina
  4. Se solo il 40% dei tifosi lo manderebbero via per uno migliore, abbiamo già individuato chi sono quegli intelligentoni che hanno deriso la squadra.

    RispondiElimina
  5. Passator Cortese18 maggio 2015 08:39

    Infatti ho specificato che il bilancio non va fatto solo sul campionato italiano ma deve comprendere i tre tornei.
    La clausolla rescissoria conviene solo al lui, e quindi l'ha chiesta lui ( facendo così capire di volere anche una via d'uscita) , alla società conveniva un rinnovo secco, senza clausole.
    Io ho parlato di TUTTI i tifosi viola, non dei soli internauti, che non sono per me assolutamente indicativi, per tanti motivi.

    RispondiElimina
  6. ciao jordan, ma veramente Tu vorresti mandare via Montella e ricominciare tutto con Di Francesco o Stramaccioni o Donadoni? Oppure pensi veramente che arrivi Guardiola...Prova ad analizzare giocatore per giocatore la rosa della Fiorentina e vediamo se Montella è stato incapace o se ha lavorato bene, ha fatto le nozze coi fichi secchi, ha dato un'identità ad un gruppo di giocatori, molti dei quali erano dati per irrecuperabili, ha costruito una Squadra senza evere attaccanti a disposizione, ha rigenerato gente che valeva zero. La critica va bene e fa bene quando è costruttiva, mandare tutto all'aria è assurdo. Calmiamoci un attimo, o pensate veramente che la Fiorentina, questa Fiorentina, debba vincere sempre e comunque?

    RispondiElimina
  7. Passator Cortese18 maggio 2015 08:41

    Quanto al mio universo è quello reale, non quello virtuale che mi limito ogni tanto solo a frequentare.

    RispondiElimina
  8. Passator Cortese18 maggio 2015 08:47

    Attenzione. Dei tifosi internauti, non di tutti i tifosi.

    RispondiElimina
  9. Quello che penso l'ho già scritto più volte e va aldilà del mio apprezzamento tecnico di Montella che non è entusiastico come il tuo perchè il suo calcio lo trovo presuntuoso per una società come la Fiorentina che non può avere l'organico del Barcellona. Ma questo discorso va in seconda linea, de gustibus non est disputandum. In prima linea c'è una situazione di rottura tra area tecnica ed area dirigenziale che credo difficilmente sarà ricomposta, quindi, a prescindere dai nostri gusti, credo che Montella se ne andrà. Se sarà così e per questo, non farò salti di gioia, perchè non verrà chi vorrei. No Di Francesco e Stramaccioni non li vorrei proprio, già con Donadoni che è uomo di calcio, potrebbe essere "X". Resterebbe però il problema di base di questa società nella direzione dei lavori che, finchè sarà affidata a Gnigni ed a due procuratori esterni ci porterà solo grandine e di certo non aprirà le porte a gente come Spalletti o Bielsa che han da perdere la faccia.

    RispondiElimina
  10. Son più di 2000 persone, per ora, che hanno espresso un parere. Se tu vuoi far votare solo chi aveva il biglietto la faccenda si complica. Tu voteresti?

    RispondiElimina
  11. Il 25% lo manderebbero via anche per Galbiati, e solo il 36% sono nel tuo partito

    RispondiElimina
  12. Passator Cortese18 maggio 2015 08:57

    ...e poi quella domanda che indica genericamente uno migliore come alternativa è evasiva, elusiva,deviante ed in certa misura stupida, il che rende il sondaggio non attendibile, anche tra gli internauti, ai fini di una chiara misurazione del gradimento.

    RispondiElimina
  13. Passator Cortese18 maggio 2015 08:59

    Io ho semplicemente parlato di tutti i tifosi reali, non dei soli internauti, i quali per me per molti motivi non sono attendibili ...e poi quella domanda che indica genericamente uno migliore come
    alternativa è evasiva, elusiva,deviante ed in certa misura stupida, il
    che rende il sondaggio non attendibile, anche tra gli internauti, ai
    fini di una chiara misurazione del gradimento.

    RispondiElimina
  14. Quanto all'utlima domanda non penso che debba vincere sempre e comunque, ma penso che non debba nemmeno perderne 7 su 11 nel periodo più importante e decisivo dell'anno. Penso che dovrebbe avere la capacità di reggere anche qualche risultato nelle gare di ritorno. Penso che buttar via sei punti in due gare casalinghe contro squadreinferiori e demotivate dando sddio ad ogni speranza di qualificazione Champions, non sia una grande impresa. Penso che se la gente s'incazza dopo quaranta giorni così non ci sia da meravigliarsi troppo.

    RispondiElimina
  15. Il sondaggio mica l'ho fatto io. Comunque indica un gruppo, numeroso, di persone, che lo cambierebbe. Se per me è migliore anche Mazzarri o per qualcun'altro ci vuole Guardiola non è specificato, è vero, ma mi sembra ovvio che si pensi ad arrivi possibili.

    RispondiElimina
  16. Passator Cortese18 maggio 2015 09:11

    Zemanviola non vuole cacciare Montella, ma se gli metti Spalletti, con quello che ne consegue, sull'altro piatto, sì. Deyna non vuole cacciare Montella ma se gli metti Bielsa, con quello che ne consegue, sull'altro piatto sì. Io non voglio cacciare Montella ma se metti Guardiola, con quello che ne consegue, sull'altro piatto, se ne può anche andare.
    Se mi porti uno più forte di Salah l'egiziano se ne può andare, ciò vuol dire che non voglio Salah?

    RispondiElimina
  17. In fine del conti il spero che abbia ragione Stefano. Cioè che qualsiasi allenatore in arrivo a Firenze sarà migliore di Montella. Perché se ha ragione Stefano vorrà dire che il prossimo anno giocheremo per il terzo-quarto posto in campionato ed arriveremo in finale sia in EL che in CI.

    RispondiElimina
  18. Bobby Caponata18 maggio 2015 09:15

    Il momento nel quale esci da una competizione è quello più importante, o perlomeno più vai avanti e più fa male.. Quanto al resto hai ragione, fa rabbia attraversare un periodo così ma la reazione di giovedì è stata stupida.

    RispondiElimina
  19. Tu a quel sondaggio saresti andato nel 40% pensando a guardiola o nel tuo 36%? Via non pigliamoci per il culo. E' un sondaggio indicativo, non si elegge ilpresidente della repubblica! Era solo per confutare le tue affermazioni che "....i la stragrande maggioranza dei Tifosi Viola, compresi quelli che
    hanno criticato le sue critiche ai tifosi, manco si sogna di volere
    l'andata via di Montella." La stragrande maggioranz èil 36% inquel sondaggio. Ci sono almeno dei pareri alquanto divisi.

    RispondiElimina
  20. Passator Cortese18 maggio 2015 09:18

    Comunque io più che rottamatori li chiamerei bartaliani. Nel senso che per loro è sempre tutto sbagliato, tutto da rifare. Eh eh eh.

    RispondiElimina
  21. Passator Cortese18 maggio 2015 09:21

    Ti ripeto per l'ennesima volta che per me i sondaggi tra internauti non sono assolutamente attendibili rispetto alla realtà, per molti e noti motivi, e poi c'è quella domanda deviante ed evasiva dove, anche tra gli internauti, s'è rifugiata la maggioranza relativa.

    RispondiElimina
  22. non credo che la frattura sia insanabile, sono cose di calcio che succedono e poi col buonsenso delle Persone dotate di buonsenso torna tutto a posto. Non è che io abbia nulla contro i nomi che ti ho fatto, sono Allenatori di squadre di serie A e comunque vanno rispettati per il lavoro che fanno nei loro clubs, ma non condivido il fatto di buttare tutto all'aria, vorrei vedere finire il lavoro iniziato da Montella, prima di ricominciare daccapo, mi piacerebbe vedere il Mister con una rosa più equilibrata e con i Giocatori al posto giusto e non sto parlando di Top P. ma di Calciatori nei ruoli giusti e scoperti e non prendere tanto per... fare solo plusvalenze. Mi piacerebbe vedere Vincenzino lavorare con una Rosa con meno quantità e più Qualità.

    RispondiElimina
  23. appunto JORDAN: secondo quel sondaggio ci sono un 36% di adoratori, un 24% di rottamatori e un 40% di persone normali. Mi pare equo.

    RispondiElimina
  24. io non ho votato, ma sto nel 40% che lo manderebbe via per uno migliore, senza dubbio.

    RispondiElimina
  25. eh, ho provato a proporre questo semplice ragionamento l'altro giorno, ma JORDAN dice di no, perché il raffronto non va fatto con il Montella reale di quest'anno, ma con il Montella ipotetico dell'anno prossimo, che sicuramente farebbe malissimo. Quindi arriverà Di Francesco, faremo il settimo posto e sarà comunque meglio di Montella. Logica ferrea, e chi non è d'accordo è una vedova di Prandelli.

    RispondiElimina
  26. meno male che oggi si gioca. Almeno se si vince siamo contenti e se si perde infamiamo Montella per qualcosa di reale e non perché il suo psicanalista ci ha confidato che vuole andare alla Roma...

    RispondiElimina
  27. Anche a me, che, tra l'altro, sono nel 40%. Ma c'era chi aveva scritto che la stragrande maggioranza era di "adoratori"!

    RispondiElimina
  28. No, con il Montella reale di quest'anno dal 7 aprile in poi. Non ho detto che sicuramente farebbe malissimo ma che ci sarebbe il grosso rischio che succedesse. Di Francesco non lo vorrei nemmeno dipinto perchè è un tarocco di Montella e allora mi potrei tenere l'originale!

    RispondiElimina
  29. anch'io sono nel 40%. Ma "migliore" per me non è Mazzarri...

    RispondiElimina
  30. Appunto lì sta la differenza.

    RispondiElimina
  31. quindi l'anno prossimo basta che ci salviamo e chiunque arrivi avrà fatto meglio di chi ha ottenuto un terzo posto, un quarto, un (speriamo) quinto e tre semifinali.

    RispondiElimina
  32. 40%+36%= 76....%.
    Se la Società non individua uno "Meglio di Montella"......
    Voi fate fatica a trovarne uno migliore (togliete, gentilmente, di mezzo Bielsa e Spalletti...su), la Società potrebbe trovarlo. Non a giugno.

    RispondiElimina
  33. Passator Cortese18 maggio 2015 09:45

    Nessun adoratore, quelli esistevano solo per Prandelli, ed anche Pollock sta scherzando. S'è semplicemente scritto che la stragrande maggioranza di tutti i tifosi REALI non vuole che Monetlla se ne vada.

    RispondiElimina
  34. No io non sono nel 36%. Sono nel 40% che lo manderebbe via per uno migliore perché non sono un deficiente.

    RispondiElimina
  35. Terzo? quando? comunque son tutte conclusioni tue. La Fiorentina ha una "dimensione" da sesto posto, se due di quelle che dovrebbero stare davanti fanno cagare, allora da quarto, è il minimo, non il massimo, chiunque ci sia alla guida. Se non ciarriva qualcosa è andato male e non è detto che sia l'allenatore.

    RispondiElimina
  36. Il 24% che lo amnderebbe via comunque, anche per galbiati, a te disturba e non lo consideri, ma io l'ho scritto. Tu togli di mezzo,trasformi i lo cambierei se... in "adoratori" sei peggio della DC di Andreotti!

    RispondiElimina
  37. Passator Cortese18 maggio 2015 09:52

    ..e stiamo parlando dei presunti tifosi, cioè quelli virtuali, perchè tra chi ha risposto c'è una percentuale di multinick, di chi sfoga solo il malcontento di questi giorni, degli inflitrati, dei provocatori, dei giocherelloni, etc., etc.
    Io sono convinto che se si facesse un referendum reale decisionale solo per tifosi viola su una domanda secca e cioè chi vuole che Montella resti o se ne vada, i primi stravincerebbero.

    RispondiElimina
  38. perchè quelli che non lo vogliono diventano irreali?

    RispondiElimina
  39. Salvo il fatto che per te uno migliore non c'è

    RispondiElimina
  40. Tu sei convinto perchè non eri allo stadio

    RispondiElimina
  41. non sono conclusioni mie: se il riferimento è l'ultimo mese (da retrocessione), allora basta salvarsi per fare meglio. Chi si accontenta gode, che ti devo dire...

    RispondiElimina
  42. io allo stadio c'ero, e sinceramente su Montella ho sentito tante opinioni diverse, com'è normale che sia...

    RispondiElimina
  43. Bobby Caponata18 maggio 2015 09:55

    Se si vincono 3 partite di fila quel 24 diventa il 5 percento.. In effetti se consideri che questo sondaggio è stato fatto nel momento peggiore della gestione Montella il risultato per gli anti è un flop. ;-)
    p.s. anch'io avrei votato che caccerei Montella per Guardiola.

    RispondiElimina
  44. Quello potrebbe far prevdere cosa potrebbe succedere (due condizionali ed un verbo della possibilità) se si continuasse con lui. Non c'è nessun alibi per un eventuale successore. L'obiettivo della fiorentina non è certo la salvezza, almeno per ora.

    RispondiElimina
  45. Passator Cortese18 maggio 2015 09:57

    Virtuali, quindi con dentro tante possibili manipolazioni ed infiltrazioni che la rete consente. E vale certamente, anche se in misura diversa, per tutte le risposte. Infatti non considero attendibile tutto il sondaggio.

    RispondiElimina
  46. Apopunto pareri discordi non un plebiscito come qualcuno vorrebbe far credere

    RispondiElimina
  47. Io sono nel famoso 40%; in generale, anche se sono convinto che Montella abbia fatto il suo tempo a Firenze, ritengo che l'esperienza di Vincenzì a Firenze in questo triennio sia stata più che positiva e che la stagione in corso, arrivando quinti, sia comunque una buona stagione, per cui non sono affatto d'accordo con chi (sul sitone) la definisce "disastrosa". Quello su cui non sono affatto d'accordo è che Montella abbia fatto le nozze coi fichi secchi, questa visione di una squadra di sciagattati scarsi che arrivano quinti e in due semifinali solo per merito dell'allenatore mi sembra distorcente la realtà: non siamo certo da scudetto, ma almeno una squadra in grado di fare 70 punti sì.

    RispondiElimina
  48. Passator Cortese18 maggio 2015 10:00

    Non è assolutamente detto ed io non credo che persino chi ha deriso volesse cacciare Montella. Si è semplicemente sfogato nel modo sbagliato.

    RispondiElimina
  49. Ahahah...ahahah....ahahah mi hai fatto veramente ridere! Sentiamo Radio Blu cosa dice....

    RispondiElimina
  50. Sondaggio :
    Gomez gioca per il forfait di Berna o.....avrebbe giocato comunque?

    RispondiElimina
  51. neanch'io credo che la Fiorentina sia una squadra di scarsi. La Fiorentina è fondamentalmente una squadra di campioni mancati, di giocatori di grande classe e prospettiva che per qualche motivo (infortuni, carenze caratteriali, semplice sfiga, difficoltà di adattamento al calcio europeo) non è mai diventata grande. Gonzalo, Borja, Pizarro, Aquilani, Mati, Rossi, credo che questo identikit valga per quasi tutti i nostri giocatori migliori, tranne Gomez (ex campione) e Savic e Salah (forse futuri campioni). E poi ci sono i comprimari, quelli sì gente di livello basso basso (Tomovic, Alonso, Kurtic, ecc.) che se vede l'Europa è solo perché è a Firenze all'interno di una buona intelaiatura di squadra.
    Una squadra così assemblata è una squadra con buone potenzialità e poche probabilità di realizzarle, se non va tutto bene. E tra le cose che devono andar bene c'è anche l'allenatore (che infatti ha fatto bene).

    Non credo che Montella abbia fatto le nozze coi fichi secchi. Però è vero che altre squadre con una difesa titolare in cui nessuno è costato più di 2 milioni e qualcosa e un centrocampo arrivato quasi tutti a parametro zero, nelle zone alte della Serie A, non ci sono. Poi non credo che sia tutto merito di Montella, credo che un forte contributo l'abbiano dato Pradè e Macia che (loro sì) hanno fatto le nozze coi fichi secchi (e il blocco Villareal resta un capolavoro). Però, la Roma gioca con 3 centrocampisti e ne in quei ruoli ne fa ruotare 4 di cui uno è il giocatore più pagato della Serie A (De Rossi), uno è costato 20 milioni (Strootman), uno 11 (Pjanic) e uno 10 (Nainggolan). Mi pare difficile competere su quel livello...

    RispondiElimina
  52. Bobby Caponata18 maggio 2015 10:24

    Gli devono far fare qualche gol se non vogliono svalutarlo troppo.. Ilicic ha ripreso valore ed è pronto per essere piazzato, ora (speriamo) tocchi a lui ;-)

    RispondiElimina
  53. Non credo che in quel 40% ce ne siano tanti che pensano a Guardiola. Comunque si sta parlando di aria fritta.Se Montella se ne andrà, ed io penso di sì, sarà per due motivi,1) scazzi ormai insanabili con Gnigni, 2) ha un'alternativa. In mancanza di 2) non so che farà, ma credo che qulla banda di disperati del Milan lo prenderebbe, così casca dalla padella nella brace.

    RispondiElimina
  54. Bobby Caponata18 maggio 2015 10:29

    Moolto condivisibile. "Una squadra così assemblata è una squadra con buone potenzialità e poche probabilità di realizzarle" aggiungo: o di realizzarle per brevi periodi.

    RispondiElimina
  55. ma poi io penso che una parte di quelle potenzialità si sia realizzata, per quanto possibile, e considerando gli infortuni, l'inesperienza dell'allenatore (un altro che abbiamo preso per due soldi come giovane di prospettiva reduce dall'obiettivo salvezza, non dalla Champions), gli arbitraggi ecc.
    Sinceramente questi 3 anni sono tra i più belli della mia vita da tifoso viola, per ora, quindi non voglio assolutamente sminuire una squadra che mi ha dato molte gioie e a cui sono molto affezionato. E continuo a pensare che l'assemblaggio di questa squadra, in particolare della sua colonna vertebrale nell'estate 2012, sia un vero capolavoro del mercato, di cui dovremo essere perennemente grati a Pradè e Macia.
    Però è chiaro che se noi davanti alla difesa abbia un parametro zero di 37 anni (per quanto sia uno dei miei giocatori preferiti al mondo) e qualcun altro ha un ragazzino da 20 milioni, non ci dobbiamo stupire se il secondo corre e copre più del primo...
    Non credo che Montella abbia fatto miracoli. Credo però che sia stato l'allenatore giusto per la rosa che avevamo e che l'abbia fatta rendere a livelli più che buoni.

    RispondiElimina
  56. Bobby Caponata18 maggio 2015 10:38

    Sono d'accordo, è un sondaggio per molti versi inattendibile. Al Milan ci va se vendono parte della società e tornano ad avere liquidità per investire altrimenti resta, non è scemo. Sono riusciti a bruciare Allegri.. (non che sia un fenomeno però..) Questo sempre che nella riunione di fine anno non emergano novità importanti tipo "il mercato lo fa l'allenatore e Pradè".. ma ne dubito... :-) Per me alla fine si fa l'ultimo anno a Firenze.

    RispondiElimina
  57. Sì, nel complesso sono d'accordo, infatti quello che contestavo è la teoria secondo cui ha fatto le nozze coi fichi secchi.

    RispondiElimina
  58. Chi ha un ragazzino da 20 milioni? Il PSG? ma chi ci ha il Siviglia? la Juve ha vinto il quarto scudetto con Pirlo che ha l'età di Pizarro (36, non 37, son tutti e due del '79). Nessuno gli chiede di battere il Barcellona e il PSG, ma almeno di non perdere 3-1 in casa col Cagliari si può pretendere?

    RispondiElimina
  59. la Roma, il mio esempio era la Roma.

    RispondiElimina
  60. ma potrebbe anche essere il Napoli che gioca con 2 centrocampisti e 1 era un obiettivo che volevamo ma non ci siamo potuti permettere (Jorghinho) e l'altro stiamo cercando di prenderlo per l'anno prossimo (Inler).

    RispondiElimina
  61. La Roma ha Naingolan che non è un ragazzino e non costa 20 milioni, Strootmann che è sempre rotto e quei musei del calcio camminanti di Derossi e Totti che gli costan venti milioni e passa l'anno in due.

    RispondiElimina
  62. JORDAN, se fai lo sforzo di leggere due commenti più in su ho fatto riferimenti a giocatori precisi con soldi precisi...

    RispondiElimina
  63. Mi frega niente del sondaggio. Evito di parlarne, se non per dire che è stato confezionato un po' "ad minchiam". La prima opzione è insensata: dovrebbe essere il 99% soltanto per quella voce, mentre la seconda la dovrebbero votare solo amici e parenti e la terza solo i nemici giurati. Chi diavolo, tra i tifosi disinteressati, non cambierebbe un qualsiasi personaggio della viola per un corrispettivo migliore? Lasciamo perdere.
    Mi frega il giusto anche delle ultime dichiarazioni di Vincenzino. Se serve alla squadra, per quanto mi riguarda può darmi del "troppo esigente", del "fuoridimensionato" e pure del "cretino patentato". Io non mi offendo, soprattutto quando vince.
    Mi interessa di più guardare il bilancio annuo: tutto ampiamente previsto. Si migliora in europa, si peggiora in campionato. Il retrogusto amaro, per me, è dato dalla quasi certezza di aver fatto uno sbaglio colossale, sulla scelta degli obiettivi. Prendete i punti dello scorso anno ed infilateli nell'attuale campionato. Oppure raccogliete le quantità industriali di punti persi "ad minchiam". Oppure, in alternativa, prendete un rigorista decente (anche Gonzalo, per dirne una) e fategli tirare tutti i rigori... Facile: si sceglie uno che non sia proprio scarpone, che abbia un po' di garra, e gli si fanno tirare, i rigori. Basta che abbia le palle di tornare sul dischetto, dopo averne ciccato uno. Batistuta? Lui si è sempre ripresentato, davanti al portiere, mi pare. Perché i nostri no? Ma ci sono? Sono connessi? E chi è che li fa ruotare ("ad minchiam")?
    Si torna sempre lì, ogni anno, con la solita speranza del futuro. Per quello che mi riguarda, la speranza può comprendere anche Montella, con qualche dubbio e con diversi "sempre che".
    1) Sempre che voglia rimanere qua. Io non ne sono per niente convinto; le sue dichiarazioni fanno indirettamente pensare ad una sua voglia di non decrescere. Cambiando squadra, possibilmente. Boss, che fai, se il Monthy scappa al Milan (Napoli, o Juve, o quel che è) ti inalberi Netianamente?
    2) Sempre che smetta di criticare, più o meno velatamente, la squadra. Se pensa che ci siano limiti tecnici, tattici, caratteriali o anagrafici nella sua rosa, lo dica a chi di dovere, non in sala stampa. La sua voglia di mettere le mani avanti non mi piace, e fornisce pure alibi ai calciatori.
    3) Sempre che trovi un "piano B", sull'impostazione della partita. Il suo "piano A" ha funzionato bene il primo anno, discretamente il secondo, maluccio il terzo. Tocca migliorare la fase tattica, obbligatoriamente.
    4) Sempre che migliori anche nella preparazione/gestione fisica e mentale dei calciatori. C'è chi lo fa meglio di lui, è innegabile. Partite come quelle con Cagliari, Lazio, Juventus e Napoli (evito accuratamente il Siviglia) non sono accettabili, in nessun caso. Così come sconfitte tipo Parma e Verona.
    Insomma, caro Montella: tocca migliorare, per non decrescere. Tocca migliorare, perché la nuova speranza non sia un nuovo ulteriore passo verso una delusione "fuoridimensionata".

    RispondiElimina
  64. ma solo io mi ricordo che invece, da un certo punto in poi, si decise di non fare più tirare i rigori a Bati (che ne aveva sbagliati in paio) e da allora in poi li tirò sempre (ottimamente) Rui Costa?

    RispondiElimina
  65. "Sono dentro la Fiorentina sino al collo".
    Quanto é sottile, quanto ha un indirizzo ben preciso questa frase....
    Pensateci.
    Magari qualcuno attende che lui dica "Non andrò mai alla Roma"*...
    Magari lui attende che qualcuno dica "Sono dentro la Fiorentina sino al collo"...

    *Garcia andrà in CL, quindi andrà a chiudere (2015/16) il suo triennio.

    RispondiElimina
  66. Digressione: ho scritto di quanto sia stato fortuito- fortuitissimissimo- il gol di Gentiletti (palla che sbatte nell'intersezione tra tendine rotuleo e menisco a gonfia la rete); ieri sera ho scritto di quanto sia stato fortuito - culo- il gol di Torosidis.
    Non sono gol da ufficio inchieste, no.
    Sono gol che dovrebbero far riflettere quanto conta il culo!!

    RispondiElimina
  67. No me lo ricordo anch'io. Con esiti alterni, mi sembra. Ricordo un errore dal dischetto di Rui in Fiorentina Lazio, dopo che Bati ne aveva ciccati un paio. Del resto non era un rigorista infallibile, Re Leone. Una decina di errori, almeno. Se non calcia il titolare, calcia il vice, d'accordo. Ma il numero anomalo di viola che vanno sul dischetto, ultimamente, mi fa pensare. Cattivi pensieri, si sarebbe detto qualche anno fa.

    RispondiElimina
  68. Lotito é riuscito a far spostare la sua partita, senza nessuna motivazione logica. Mafia pura.

    RispondiElimina
  69. Zemanviolaaaaaaaaaa.........

    RispondiElimina
  70. sì, sono d'accordo con te, volevo solo verificare di ricordarmi bene

    RispondiElimina
  71. Bati non era un grande rigorista, ma ne ha anche tirati tantissimi, sul totale tra Fiorentina e Argentina gli errori non sono poi moltissimi, che io ricordi. Il peggior attaccante rigorista che ho visto in Viola è stato invece Toni, osceno dal dischetto...

    RispondiElimina
  72. Era il 1996-97, l'ultimo anno di Ranieri, quando arrivammo in semifinale (toh...) di Coppa delle Coppe contro il Barcellona. Fino a quell'anno il Bati li aveva sempre segnati quasi tutti, i rigori, invece in quella stagioni ne sbagliò diversi (fece anche il suo minimo di gol in campionato) e dopo di allora non li tirò più (a memoria i rigoristi furono Rui Costa, Edmundo, Chiesa), giocandosi così almeno due titoli di capocannoniere.

    RispondiElimina
  73. La conferenza di ieri, da qualcuno salutata come coerente, dimostra solo che lui vuole lo strappo, non la società che fino ad oggi lo ha solo e sempre difeso.
    Non è vera la lettura che lo vede ammettere una sua errata reazione di pancia, visto che dopo giorni dove ha pensato, non ha fatto passi indietro.
    Ammesso, ma assolutamente non concesso che lo stadio abbia sbagliato, vogliamo creare sto casino per l'ironia o anche derisione? E quante volte ha sbagliato formazione o partite, ma i tifosi hanno perdonato avendo sempre fiducia in lui? Se una volta lo hanno fatto, in maniera spontanea dopo l'ennesimo rigore fallito, e dovuto ad una saturazione dopo 7 partite schifose, soprattutto visto l'approccio di gelatina contro il Siviglia, dove sarebbe la violenza che abita invece nella sua Roma, esempio?
    Il fatto è che ha tentato di sviare l'attenzione dalle sue responsabilità, come sua abitudine. Poi questa storia dei fatturati e bacini d'utenza, penosa, evocata come salvagente, invece lo affonda : quanto è costata la squadra in campo del Siviglia? E il Dnipro? Se un tecnico per raggiungere risultati si aggrappa ai soli quattrini, vuol dire che lui stesso non si ritiene nulla di speciale, nessun valore aggiunto. Chiudo sulla polemica con la città, dicendo che i tifosi hanno dato troppo amore, anche smodato per vittorie parziali, a qualcuno che non ha esitato a tirare poi un calcio nei denti alla prima occasione dove hanno...osato dimostrare, senza alcun modo inurbano, uno scontento. (Giustificato.)
    Grandioso quando dice che ha rifiutato un grande club, affermazione che sottintende la allora piena fiducia in società, collaboratori e soddisfazione della campagna estiva. Se così non era, dimissioni, tanto aveva il grande club in tasca...
    Con " i campioni non vorranno rimanere a Firenze " è un ignobile modo per metter in difficoltà chi lo paga, di fronte a casi spinosi Baba, Berna e Salah, i soli su cui vale veramente investire. Grazie Montella.

    Tecnicamente ho trovato offensiva l'affermazione, ovviamente non elevata a centro di discussione, che lo vede dire : a certi livelli la fisicità fa la differenza...
    Della serie ci pigli per il culo. L'unico che sempre ha voluto un centrocampo fragile, leggero, sbilanciato, ovviamente, come si dice da anni, buono fino a certi livelli, è lui è solo lui, e quando ci bastonano ben bene per due mesi, vieni fuori con la bella frasetta???
    Ma vaia!
    La verità è che il non più ricco Siviglia, dove non abitano campioni, è allenato da un tecnico super preparato, lui si valore aggiunto. Da lì è sortito il 5 a 0.

    Ora tutti a dire : vogliamo che i DV ci dicano le loro intenzioni...
    E cosa dovrebbero dire che già non si sa? I soldi che investiranno saranno sempre in rapporto del fatturato. Le dichiarazioni ante campionato erano in piena con le possibilità della squadra, la realtà è che si doveva sfruttare questa annata di assenza milanese, se non si fosse assurdamente snobbato il campionato, quindi la loro parte l'avevano fatta. Attacchiamoli su altro, come dice Jordan, su un organigramma di non cultura calcistica che non sa gestire rinnovi, che ha portato alla dipartita di Macia, gente che ha trasformato la ACF in un asettico luogo lontano dall'umore della città, stitico in informazione, comunicazione e calore, ma bene o male è quello che una rosa molto buona l'aveva costruita.
    Concludo: personalmente non mi frega del raggiungimento di traguardi, trovo che aver dato tutto e oltre, avendo fatto il massimo con competenza e umiltà, facendo errori ma ammettendoli e cercando di correggerli, sia un valore superiore al traguardo stesso.
    Ecco perché non mi va Montella.

    RispondiElimina
  74. Bentornato.
    (La fisicità l'aveva chiesta, con un bel mediano tosto-Fernando?-...)

    RispondiElimina
  75. Hai notato come Montella parla dicendo "Noi.......(...).....", non parla mai con distacco o in terza persona.
    Il comunicato della Fiesole, uscito ora, é contro Diego Della Valle.

    RispondiElimina
  76. Bobby Caponata18 maggio 2015 12:36

    Grande Pucci.. è rimbalzato su Montella e ha virato sulla società.. che tanto non parla..

    RispondiElimina
  77. Sopra, il comunicato della Fiesole se la prende prima con Montella e poi con Cognigni, non mi sembra con DDV.

    RispondiElimina
  78. Bello e gagliardo il commento di Lele.
    La capacità dialettica di Montella ha avuto il pregio di spostare l'attenzione mediatica per qualche giorno, rispetto alle poco performanti prestazioni di alcuni giocatori che, se giudicati l'altra sera, difficilmente troverebbero acquirenti a giugno. Quindi quantomeno il merito di aver cercato di preservare un po' del capitale societario gli va ascritto.
    La coerenza è nel sollevare le stesse perplessità sulla qualità (non quantità) delle operazioni di mercato degli ultimi due anni (attenzione: non una sessione di mercato fallita ma ben quattro).
    E quando parla del Siviglia parla di eccellenza a parità di fatturati.
    Non possiamo competere con le eccellenze è chiaramente riferito alle diverse capacità dell'area tecnica (e qui si include) e di quella diciamo finanziaria.
    Sulla questione monte ingaggi, viceversa, ha evidentemente cambiato idea sposando la tesi di Mazzarri col quale entrò in polemica un anno e mezzo fa.
    Il tuo commento Lele, perfettamente calibrato, ti potrà sembrare incredibile, ma e' una faccia della stessa medaglia

    RispondiElimina
  79. Ho scritto prima di leggere il comunicato della Fiesole. Che non avrebbe fatto alcuna differenza.

    RispondiElimina
  80. Siamo d'accordo su molto, se non su tutto, Lele. Voglio però sperare che le scelte degli obiettivi non le abbia fatte solo Montella. Lui ha soltanto scelto chi mettere in campo.
    Le sue ultime dichiarazioni "voglio" leggerle come una difesa verso la squadra, anche suonano troppo come una difesa verso sé stesso.
    Sulla rosa siamo in sintonia. La squadra non è così male come si vorrebbe far intendere. E non è piaciuto per niente neanche a me, il discorso sulla possibile fuga per la vittoria (degli altri). Pensasse a far rendere al massimo tutti, semmai.
    Detto questo, c'è da decidere. Due semifinali in un anno non possono essere casi fortuiti, sommati anche ala finale scorsa. Bisogna stabilire di chi sia il merito: Montella c'entra, così come la società e la squadra. Nel male e nel bene, l'allenatore conta qualcosa. Basta decidere quanto.

    RispondiElimina
  81. Un bentornato a Lele. Riguardo al comunicato della Fiesole invece, se da una parte si sostiene che "Le società di calcio vanno gestite da uomini di calcio", le società di calcio potrebbero fare comunicati del tipo "I tifosi devono fare i tifosi e non indicare come si gestiscono le società di calcio".

    RispondiElimina
  82. Conta nella misura che come in qualunque piazza è l'anello debole della catena.
    La proprietà non la puoi cambiare e i giocatori sono valori a bilancio e non li puoi deprezzare

    RispondiElimina
  83. Bobby Caponata18 maggio 2015 12:52

    Cognini e Diego in pratica sono la stessa cosa.. Su Montella poi cerca di giustificare la reazione della curva e prende le distanze da chi ha preso in giro la squadra..

    RispondiElimina
  84. Sopra Sopra...e te pensi che un mediano, buono o meno, possa cambiare qualcosa? Per un altro assetto e per non essere femmina, serve saper cambiare approccio in base agli avversari, preparazione atletica, convinzione, movimento continuo, comune con e senza palla, squadra corta, variazioni di tattica, attitudine alla lotta, alla fatica, in stile Juve, Siviglia e tutti quelli che realmente vogliono andare oltre. Quindi Fernando o Fernandinho o Verratti, servono a nulla, fai prima a cambiare tecnico.

    RispondiElimina
  85. Se Cognigni é l'orecchio di Dioniso di Diego ma non Spiego.

    RispondiElimina
  86. Il pullman della squadra viola ora ë a Firenze Sud....al casello. In uscita.

    RispondiElimina
  87. Ti pareva che tu ne facessi una giusta

    RispondiElimina
  88. Vero. Il comunicato, a me, non è piaciuto granché. Si prende pesantemente e direttamente di mira la società, solo indirettamente i calciatori. A Montella si fa soltanto notare di non conoscere bene la Firenze viola e poco altro.
    Non so, forse è anche giusto. Però quasi tutti i tifosi con cui ho parlato la pensavano in modo diverso. D'altra parte la Fiesole non rappresenta più il tifo fiorentino da un bel pezzo, mi sembra.

    RispondiElimina
  89. Se la clausola rescissoria è reale, Montella vale più di parecchi calciatori della Viola, direi. Non puoi far deprezzare neanche lui, allora.

    RispondiElimina
  90. Sulla qualità della rosa.
    Cerco di immedesimarmi nei panni di un osservatore terzo che non conosce la Fiorentina e assiste alle partite col Siviglia per la prima volta.
    Cosa dovrebbe pensare?
    Vede difensori che lisciano la palla in area e prendono goal ridicoli a difesa schierata. Alonso che va a contrasto con uno che e' la metà di lui e cade. L'altro invece conclude l'azione.
    L'osservatore penserebbe"è un reparto da rifare".
    Vede centrocampisti perennemente in ritardo nelle chiusure, sempre secondi sulle palle vaganti, sovrastati nei contrasti e imprecisi a un metro dalla porta.
    Forse penserebbe che è un reparto nel quale mettere mano.
    Se poi questo osservatore avesse visto solo la gara di Firenze, non si sarebbe potuto fare alcuna idea sull'attacco per il semplice motivo che non c'erano attaccanti in campo.
    Non ci sono da due anni

    RispondiElimina
  91. Come se io volessi disegnare l'organigramma della società mentre assaggio se i moscardini in guazzetto sono giusti di sale. Come fa questa gente a conoscere le motivazioni di certe scelte? Come si fa ad essere così superficiali?

    RispondiElimina
  92. io non l'ho ancora letto ma se chiede le dimissioni di Cognigni mi associo senza leggere

    RispondiElimina
  93. Io credo e lo scrivo da un mese che il divorzio non convenga ad entrambi.
    Una campagna acquisti intelligente e mirata credo che converrebbe a noi tifosi

    RispondiElimina
  94. Neanche io penso che la scelta, dissennata e rischiosissima, di affidare il senso della stagione alla EL, evidente dalla partita col Milan, non sia solo parto suo.
    Ma da primo responsabile tecnico, è lui che doveva indirizzare verso il traguardo più abbordabile. E se la società avesse spinto lo stesso, e non si sa, mi pare abbia carattere sufficiente per imporsi, vedi ritiro...
    Com'è possibile che per noi tifosi sia chiarissimo e per gli addetti no? Mica era così complicato.

    RispondiElimina
  95. Non disegna nessun organigramma. Dice che la socieità dovrebbe essere diretta da gente di calcio e approvo.Parlo di direzione operativa di scelte di un portiere o di un centravanti, o di na mezzala. Che le faccia chi non ha mai capito un cazzo di calcio dietro suggerimento di due procuratori è cosa che non dovrebbe tornare nemmeno a chi è impegnato a fare i calamari in gauzzetto.

    RispondiElimina
  96. GeppettoDanese18 maggio 2015 13:09

    Tecnicamente questa pratica si chiama gatekeeping

    RispondiElimina
  97. E' davvero qualità della rosa, quello che descrivi tu?
    Oppure è qualità di convinzione, preparazione, applicazione, concentrazione?
    Domanda non maliziosa, ovvio.

    RispondiElimina
  98. La parte migliore del comunicato "Curva Fiesole" (?!?) a mio parere è "...imbocca al lupo..." a Macia

    RispondiElimina
  99. GeppettoDanese18 maggio 2015 13:12

    La rosa era ampiamente in grado di lottare per il terzo posto e arrivare a Varsavia. Punto. Se un obiettivo su tre doveva essere lasciato, preferivo fosse la Coppa Italia. Che poi, tra il dare più importanza alla EL e il consegnarsi completamente agli avversari in campionato, ci sarà qualcosa come un centinaio di gradazioni

    RispondiElimina
  100. È un parere, Belva, che vale come gli altri. Certo che ora Montella si è messo davanti ai fiorentini. Sei di Roma, non so se lo sai, accettiamo tutto ma se ti metti contro la città, che non è la Fiesole, perdi. Puoi essere chi vuoi, ma perdi. Sempre.
    Quindi o Montella se ne vuole andare o è un pazzo. Per me non e pazzo.

    RispondiElimina
  101. GeppettoDanese18 maggio 2015 13:16

    E io che mi sarei accontentato di qualche virgola in più...

    RispondiElimina
  102. Scusa, ma "la Fiesole" che vuol dire? Secondo te quelli che ci vanno (me compreso e sono anche abbonato) sanno qualcosa di questo comunicato? Questo sarà farina del sacco di tre o quattro mitomani che credono di essere a capo di qualcosa. Se rappresentano qualche specifico club potrebbero mettere la sigla, oppure se l'hanno scritto a livello personale mettere 5,10,50,1000 nomi di sottoscrittori, ma ho idea che neanche sappiano loro chi rappresentano e come si chiamano, allora vai, firmiamolo "Curva Fiesole"

    RispondiElimina
  103. Si ma col Toro poteva essere uno sbaglio, col Milan fu lampante conferma.

    RispondiElimina
  104. Veder Macia col cucchiaino della pappa che imbocca il lupacchiotto è bellino. Sarebbe da fargli una vignetta!

    RispondiElimina
  105. Sì. Esattamente quello che volevo dire. Curva Fiesole perché è firmato così. Niente altro.

    RispondiElimina
  106. Non fa differenza circa quello che ho scritto.

    RispondiElimina
  107. E anche stavolta forse ce la facciamo a salvare il deretano rotto di Dolce e Gabbana....la soluzione è che Montella vuole la rottura..vuole andarsene...ha nella testa Roma...e allora è chiaro, un altro traditore che non merita di stare in una Società fedele ai colori Viola.Bene.Montella, la si può pensare come cazzo si crede ma, fin'ora, è stato il miglior Tecnico della lunghissima e interminabile era di cacca, ha ottenuto oltre il primo anno ( Terzo posto anche se per la Federazione italiana fu quarto), quarto il secondo anno con finale di Coppa Italia persa contro una squadra che spende 10 volte quello che spendono i due usurpatori...probabilmente quinto il terzo anno..eliminati dalla prima o seconda miglior squadra d'Europa in Coppa Italia e dalla detentrice dell'EL nell'altra..FALLIMENTO PIENO...e questo scritto da chi mi fa la morale su entrate e uscite, sui bilanci, bacini d'utenza e vecchi presidenti.Torno a ripeterlo, che Montella abbia ottenuto il massimo non se n'è accorto nessuno solo perchè questo massimo fa schifo a tutti...buffo ricordarmi che siamo la settima potenza ad Agosto ma se Montella lo denuncia a Maggio allora NOI SIAMO FIRENZE...si, abbastanza buffo...buffo ad Agosto mi si faccia notare che siano arrivati BUONI RINCALZI ma a Novembre ci si lamenti del Turn over..scusate ma allora quei rincalzi a cosa sarebbero dovuti servire? Per bagnare il campo? INCOERENZE a go go, Montella non sarebbe un allenatore degno perchè NOI SIAMO FIRENZE..i DV sono invece tutto quello che FIRENZE si può permettere....adesso sicuramente qualcuno mi risponderà che oltre Montella c'è qualcuno ma oltre i due tafani il nulla...bene, questa cosa la leggo da tre/quattro mesi e ancora non mi è chiaro chi dovrebbe esserci dopo Montella tanto più bravo e determinante di lui..chiaro, eliminando quello che questi due patetici straccioni non vogliono pagare.

    RispondiElimina
  108. Mi aspettavo questa intelligente osservazione che mi consente di chiudere il cerchio delle mie considerazioni.
    Io ho sempre avuto dubbi sulla preparazione che puntualmente ogni anno ci regala un periodo di scoppiamento. Non sono un tecnico e non ho strumenti per valutare.
    Sulla capacità di preparare l'approccio alle partite stenderei un velo pietoso.
    Ma a prescindere da questi pur importanti aspetti ribadisco che la qualità media secondo me non è eccelsa , in particolare sotto l'aspetto del carattere e della personalita' in campo. L'ossatura della squadra Gonzalo Pek Borja Mati Aquilani e composta da non vincenti di lusso che, tranne Pek che è un supereroe in questa squadra, si sono trasformati in perdenti di lusso. Per il costo degli ingaggi.
    A giugno sapremo quanto valgono sul mercato.
    Ricordiamoci che in estate hanno provato a vendere anche Mati e Joachin senza successo.
    Venderebbero anche la bandierina del calcio d'angolo se ci fosse chi è disposto a comprarla

    RispondiElimina
  109. GeppettoDanese18 maggio 2015 13:25

    Io sono un tifoso "internauta" perché non posso seguire la squadra da vicino. Non sono attendibile?

    RispondiElimina
  110. Resta. Conviene a tutti tranne ai tifosi se non gli danno l'organico adeguato in quantità, non nel numero

    RispondiElimina
  111. ZV, non ho capito. La società ha le sue colpe, mi sembra che si sia ampiamente scritto. La squadra anche, assieme a Montella.
    Siccome a capo ci sono i fratellini, è evidente che sono responsabili delle scelte, in tutti i sensi. Nel male e nel bene.
    Non mi venire però a dire che sono il male assoluto della Fiorentina, perché non ci credo. Così come non credo che Vincenzo sia stato perfetto e imperfettibile.
    Detto questo, possono anche andarsene tutti, se vogliono. Cinesi, calciatori e allenatori ce ne sono tanti.

    RispondiElimina
  112. Vierchowod, Cavasin, Mondonico, Buso, Zoff, Prandelli, Sinisa, Delio Rossi. A parte il Mondo che venero sempre e un po'anche Sinisa, non è che sia una gara dura ad essere il migliore. Comunque continui a basrae le tue arringhe sul falso. Ben pochi dicono che il bilancio gloabe sia negativo, le critiche e la paura vengono dallo stonfo diquesti quaranta giorni da incubo che ricordano gli incubi dell'utlimo epriodo prandelliano. Credo che il rpoblema sia a monte e l'ho detto e ridetto, ma c'è, inutile metter la testa sotto la sabbia come gli struzzi.

    RispondiElimina
  113. Bobby Caponata18 maggio 2015 13:29

    Io nel comunicato ho visto un Pucci conciliante e contro quella parte della curva che sfotteva la squadra..

    RispondiElimina
  114. Sì, sì e ancora sì. Ma per l'Italia la nostra non eccelsa rosa potrebbe permetterti di far bene (o meglio, a scelta).
    Non è il vendere, direbbe mio nonno. E' il comprare.

    RispondiElimina
  115. Bobby Caponata18 maggio 2015 13:31

    Mi riferisco a questo passaggio " Non ci fraintenda da un lato capiamo benissimo le sue dichiarazioni
    riguardo a determinati cori di derisione, non sono partiti da noi gli
    olè e ci dissociamo da questi,"

    RispondiElimina
  116. Jordan, mettiti gli occhiali, ti prego...

    RispondiElimina
  117. Quoto. Ora poi con la rosa a 25 Brillante e Octavio non li puoi prendere più

    RispondiElimina
  118. voglio scrivere troppo rapido. Gli occhiali ce li ho ma è anche la tastiera che mi fa incazzare.

    RispondiElimina
  119. ..questi giocatori e Montella di colpe proprio non ne hanno, e se prendiamo in esame il triennio e ancor meno in questa Stagione...non è una mia idea, basta andarsi a vedere la campagna acquisti estiva e invernale, chi è rimasto, chi ha giocato più di 90 minuti, chi è stato ceduto e cosa fa attualmente, se ha eventualmente un ruolo nella nuova squadra o se pulisce il pullman...lasciamo stare..deriderli non è stato bello, la contestazione doveva essere rivolta ad...altri...ma non preoccuparti che non potranno scamparla in eterno questi pagliacci.

    RispondiElimina
  120. E comunque, se Montella non sarà più viola, rispettando i gusti di tutti, trovo pretestuoso affermare che pochissimi e soprattutto gli affermati, possano solo pareggiarlo, altrimenti si peggiora.
    1 non ci sono riprove
    2 lo stesso percorso di Montella lo smentisce, quando arrivò dal Catania, chi era?
    3 dove è scritto che Di Francesco (che non vorrei per motivi diversi) sia peggiore? Il Sassuolo non ha fatto strada simile al Catania?
    4 chi pensava, esempio, Pioli di questo livello una volta data una rosa di qualità?

    RispondiElimina
  121. Ora l'ho anche letto, mi è abbastanza piaciuto. In genere mi fanno incazzare ma questa volta gliel'appoggio

    RispondiElimina
  122. ..40 giorni non possono cancellare certe emozioni..e ti invito sempre ad andare a vedere chi rispose SI alla domanda che feci 2 mesi fa..oltre te io non ho letto nessun altro.

    RispondiElimina
  123. Verissimo quello che scrivi.Io aggiungo che se Montella è un freno alle ambizioni della squadra, mi aspetto che chi arriva faccia meglio(e me lo auguro,perché la Fiorentina viene prima di tutto).Per cui il prossimo anno spero e mi aspetto che si migliori i risultati conseguiti sino ad ogg

    RispondiElimina
  124. 4) Io. Ma sono un adoratore. Di Pioli, però. E mi piace anche Acciuga, per il primo anno. Il prossimo, Juve seconda o terza. Sicuro.

    RispondiElimina
  125. La domanda era una chiara provocazione, visto che erano sbagliati i tempi.
    Tuttavia risposi che ero favorevole alla conferma su quel Montella che aveva mostrato nei due mesi di fulgore, capacità di variare tattiche.
    Il tempo, galantuomo, ha detto invece che progresso non fu, ma solo improvvisazione dovuta a Salah. Quindi si è trattato di un rigor mortis e siamo tornati da capo.

    RispondiElimina
  126. ..facciamo cosi, visto che poi leggo che un allenatore incide al massimo per un 15% e quel che conta sono i giocatori, proviamo un anno senza allenatore tanto i Campioni ci sono.

    RispondiElimina
  127. Lele, ma sei o no anche tu convinto che con un Donadoni, Di Francesco, Mandorlin o chi preferitei, tra un anno massimo due saremo ancora qui a dirci le stesse cose?

    RispondiElimina
  128. ..poi il paradosso è che debba essere proprio io a prendere le difese di uno che non mi fa ne caldo ne freddo.

    RispondiElimina
  129. Io non mi aspetto forzatamente risultati, come ho specificato alla fine del mio primo post. Mi aspetto altro, che significa già un risultato in sé.

    RispondiElimina
  130. Di piuttosto di uno che detestavi...Poi d'un tratto lo hai assolto da tutto.
    oh cambiare idea non è peccato, basta dirlo.

    RispondiElimina
  131. Ahahahahah, si parla (anzi, straparla) di derisione, il naporiello milionario... eeehhhh sì, ci è rimasto male, poverino.... invece tutti i coglioni come il sottoscritto che si prendono da un mese e passa le prese per il culo dei gobbi, grazie alla grandiosa prova offerta contro le riserve di coloro che sono in finale di cempionsligghe sarebbero i cattivi, quelli che non capiscono, che deridono lui e i suoi giocatori... ma vai affanculo vai, vai a far grande la rometta tua, basta che ti levi dai coglioni...

    RispondiElimina
  132. bentornato LELE.
    Concordo con alcune delle cose che dici, non con altre ma non c'è bisogno di ripeterle. Dico solo due cose per approfondire le tue considerazioni sulla società:
    1) sull'organigramma concordo e non c'è bisogno di ripeterlo, ormai l'onnipotenza di Cognigni è difesa solo da due persone, JINGLE (e non sarebbe un problema) e DDV (e quello invece è un problema);
    2) sugli investimenti però c'è modo e modo. Perché è vero che i DV investiranno sempre in rapporto al fatturato, questo sono, questo hanno scelto e così ce li dobbiamo tenere. Però anche questa linea ha margini: con Corvino si facevano anticipi di cassa anche consistenti, se c'era l'investimento giusto da fare sul futuro (vedi Jovetic, vedi Ljajic, vedi Neto), contando che poi il ds sarebbe rientrato in futuro, con qualche plusvalenza. Ed era una strada che, pur lentamente, ha fatto crescere la Fiorentina negli anni. Ora, da quando Corvino fece il buco, si è fatta strada invece l'idea che "prima si incassa e poi si spende", e con quell'idea, lo sai bene, una squadra di calcio non cresce, perché gli investimenti sul futuro non si fanno. Ripeto: tra spendere 10 milioni per il giovane Jovetic e spenderne 1,5 sul giovane Wolski c'è un abisso. Ecco, io so benissimo che dai DV non mi posso aspettare di spendere 40 milioni per Dybala. Però 6 o 7 per Mendez magari sì. Qualche anno fa l'avrebbero fatto, solo questo chiedo, alla società, in termini di investimenti, e ho l'impressione che sia la stessa cosa che chiede Montella e la stessa cosa che chiederebbe qualunque allenatore di fascio medio-alta chiamato a sostituirlo...

    RispondiElimina
  133. ..ma dai, non è vero che lo detestavo, non sono un amante della sua teoria di gioco, ho assistito a tante partite davvero brutte, da sempre ho un sogno che mai vedrò realizzato..però davvero, di vedere la mia squadra in mano a quelle merde non ne posso più..mi sono andati in odio i loro visi, i loro nomi..basta cazzo.

    RispondiElimina
  134. Avevi ragione, io non lo pensavo così bravo. Ieri anche fortunato, ma indubbiamente molto bravo, la Lazio gioca un bel calcio, veloce, compatto, variabile tatticamente, ma soprattutto sempre propositivo.

    RispondiElimina
  135. Il problema grosso è che ora, perchè questo ha ottenuto buoni risultati, non eccezionali, nella testa di tutti è entrato il baco che se qui non viene un Cristo tutti gli altri son coglioni a prescindere. Da qui il ragionamento che il prossimo deve per forza fare almeno due semifinali e piazzarsi terzo. Peccato che poi ci siano anche gli altri, in questo giochino, e bisognerebbe tenere anche conto di quel che faranno loro...

    RispondiElimina
  136. ..sono stati derisi i giocatori della TUA squadra..e in una semifinale, non nelle qualificazioni d'agosto contro qualche squadra vietnamita.

    RispondiElimina
  137. sai quante volte sono stato deriso io, caro amico? Non credo tu ne abbia un'idea, e non prendo milioni grazie anche a quelli che vengono allo stadio. Hanno deriso? Hanno sbagliato e allora? Il fesso mi ha/ci ha chiesto scusa dopo le due figure di merda fatte in semifinale? Io non ce la faccio a dirgli bravo, che mi vuoi fare...

    RispondiElimina
  138. certo che ci sono anche gli altri, però ci sono stati anche in questi anni, no? E davvero non capisco cosa ci sia di strano nel fatto che un tifoso speri sempre che arrivi qualcuno di meglio, ad allenare la propria squadra... Poi è chiaro che se arriva Di Francesco farò il tifo per Di Francesco, ma perché dev'essere un "problema grosso" il fatto che nel frattempo speri in qualcuno di meglio?

    RispondiElimina
  139. ..ho capito, l'unico modo per farvi odiare i marchigiani è far tornare CESARINO FORZA 4...in quel caso se arriva UNDICESIMO sarà colpa finalmente del brutto mercato e della Società che rema contro di lui.

    RispondiElimina
  140. Valto, te sei uno sveglio e allora lo hai capito che io non intendo questo... io, come te, spero in Spalletti, ma lo sappiamo che ci sono poche per non dire zero possibilità che arrivi... se viene un Sarri è peggio di Montella solo sulla carta, può fare peggio, può fare meglio, chi lo sa?

    RispondiElimina
  141. Basta, non ho tempo e nemmeno voglia, bentornato Lele...

    RispondiElimina
  142. io non lo so, ma non so neanche che Montella farà sicuramente malissimo (come invece credono altri)...

    RispondiElimina
  143. il futuro nessuno lo può prevedere, sennò non staremmo qua sopra, credo... ognuno ha la sua opinione, vedremo...

    RispondiElimina
  144. Se l'allenatore ritiene che la squadra abbia dato il massimo e non si meriti fischi e lazzi nè a livello collettivo, nè individuale, e lui lo sa meglio di tutti in quanto ha visto come si sono allenati, allora, in quel momento, non può che offrire il suo capo al capestro. Perchè lo sconcio c'è stato, negli ultimi quaranta giorni, non solo nell'ultimo episodio. Chi è il responsabile? In questo caso c'entra poco anche Gnigni, non li allena mica lui e questo schianto improvviso riguarda la preparazione atletica e mentale. Montella può anche dire non fischiateli, non lo meritano e magari è vero, ma un minuto dopo deve prendersi tutte le sue responsabilità senza rompere i coglioni a Firenze, alla dimensione, ai programmi e ai progetti. 11 partite 7 perse e nettamente, la maggior parte indecorosamente, con chi me la devo rifare, col magazziniere come dice quello?

    RispondiElimina
  145. Carina quella dei dirigenti il cui nome evoca marche di cioccolatini ah ah ah ah

    RispondiElimina
  146. Acciuga è tosto altroché

    RispondiElimina
  147. Marco Gruppo Chiava18 maggio 2015 14:49

    L'unica curva che rappresenta chi ha scritto il comunicato è quella alcolemica

    RispondiElimina
  148. Se parli di Milan e Inter, insomma, speriamo di trovarli sempre così. E son due che, arigor di bazzica,ci dovrebbero essere davanti e se sonoin queste condizioni non è certo merito di Montella. Bisognerebbe considerare anche questo quando si parla di piazzamenti.

    RispondiElimina
  149. Ooooooohhhhhh, finalmente è tornato Lele. Bentornato.

    RispondiElimina
  150. Che c'entra Pucci? Lui è presidente dell'ACCVC, queste sono tutt'altre persone

    RispondiElimina
  151. ciao lele, bentornato. non so se porterà dei vantaggi il comunicato della fiesole, io tempo in realtà che aumenterà ancor più la tensione. di certo, però, vorrei che cognigni si levasse di culo.

    però sinceramente, credete che ADV (o meglio, DDV) cambi idea e mandi a casa gnigni solo perché glielo scrivono 4 bischeri? dai, siamo seri.

    RispondiElimina
  152. stefano vienna18 maggio 2015 16:12

    Bene, Montella è riuscito nell'impresa quasi impossibile di fare più danni di Prandelli. Bisognava capirlo dal fatto che gli adoratori dell'uno e dell'altro sono grosso modo gli stessi. Mettere contro tifosi e proprietà porta solo disgrazie. Complimenti a tutti per la sceneggiata napoletana che, a differenza delle originali, non fa nemmeno ridere.

    RispondiElimina
  153. Voglio pensare che Montella non sia solo un Prandelli più furbo da questo punto di vista, e per ora lo penso, certo è che i risultati sulla tifoseria si stan facendo pericolosamente simili....

    RispondiElimina
  154. Bobby Caponata18 maggio 2015 16:15

    Che c'entra Montella nel mettere contro tifosi e proprietà? Non è che è colpa della proprietà quella di mettersi contro i tifosi..? O l'allenatore invece di allenare la squadra è lì a fare da parafulmine..?

    RispondiElimina
  155. Aaahahah....ahahahaha....questa mi ha provocato una bella risata! Bona!

    RispondiElimina
  156. stefano vienna18 maggio 2015 16:15

    Caro Deyna, ha usato la stessa tattica, ma in maniera più subdola. Prandelli è stato solo meno furbo e s'è fatto beccare con le pile nel sacco. Diciamo pure che prendere per i fondelli questa società di brave persone, ma von Zero conoscenza del mondo del calcio, non è nemmeno tanto difficile.

    RispondiElimina
  157. Bobby Caponata18 maggio 2015 16:16

    Il parallelo con Prandelli solo perchè sono (era..) allenatori ambiziosi che hanno fatto bene.

    RispondiElimina
  158. stefano vienna18 maggio 2015 16:17

    Nulla, non c'entra nulla, il messaggio l'ho scritto mentre ero in un'altra dimensione.

    RispondiElimina
  159. Bobby Caponata18 maggio 2015 16:17

    inserire "esiste" tra Prandelli e solo

    RispondiElimina
  160. Scandicci Antonietto

    Li FORMAGGIARI essere Biformat, ma nos volemo far uni crande patidos per ingressare nella EUFA LIGHE!!! FORZA VIOLA!!! OMOPLANO no te rabbicare , se tu l'aessi todos campeon no te polevi lamantino, ma co quelli Bavi e Boni chello che abi fact intro dos agnos essere formaldeide!!! E non remembriamo che li mancazia li ROSSI.

    RispondiElimina
  161. ragazzi, la tifoseria se l'è presa solo con Cognigni chiedendo ad ADV di essere più presente e di metterci la faccia, dicendo apertamente che non ha alcun problema coi DV e che non chiede niente di più alla proprietà in termini di risultati. Se c'era un complotto per mettere la tifoseria contro la proprietà (spoiler: non c'era) non ha funzionato.

    RispondiElimina
  162. stefano vienna18 maggio 2015 16:18

    declinando al futuro, e che faranno la stessa fine...

    RispondiElimina
  163. Bobby Caponata18 maggio 2015 16:18

    Quale messaggio scritto? Mi son perso qualcosa..

    RispondiElimina
  164. stefano vienna18 maggio 2015 16:19

    Appunto, come se non fosse successo nulla...

    RispondiElimina
  165. ma se ci mettessimo d'accordo che la proprietà cerca di dimenticarsi del male fatto da Corvino e noi cerchiamo di dimenticarci di quello fatto da Prandelli, in modo da poter guardare il mondo in maniera un po' più limpida senza seguire i fantasmi, non sarebbe meglio?

    RispondiElimina
  166. Bobby Caponata18 maggio 2015 16:19

    Ah.. ok, questo è probabile. Ma non è una colpa degli allenatori.

    RispondiElimina
  167. Oggi ho pranzato con bracioletta ed erbette fresche a Ponte a Ema, con amici fiorentini.... Questi sono convinti che, per low-profile e aziendalismo, il prossimo allenatore della Fiorentina- a brevissimo.....!!!!.... - sarà Donadoni.

    RispondiElimina
  168. stefano vienna18 maggio 2015 16:21

    Becco due volte è anche una possibilità.

    RispondiElimina
  169. Bobby Caponata18 maggio 2015 16:21

    Ok.. non l'avevo presa..

    RispondiElimina
  170. ma quindi gli allenatori della Fiorentina si dividono tra quelli scarsi e quelli traditori? Anche statisticamente, mi pare difficile che li becchiamo tutti noi...

    RispondiElimina
  171. Chi tradisce una volta, lo rifà. Galileiano anche il tradimento.

    RispondiElimina
  172. stefano vienna18 maggio 2015 16:23

    Repetita non iuvant.

    RispondiElimina
  173. Per anticiparci potremo considerare già così anche il prossimo.

    RispondiElimina
  174. no, per il prossimo ci sono le attenuanti pronte: lo spogliatoio di traditori, le macerie di Montella, ecc.

    RispondiElimina
  175. Violamania su Calciomercato.com
    "Il problema per il futuro non è se Montella resta o meno, ma come eventualmente resta"

    RispondiElimina
  176. ..ne sono convinto anch'io..a meno che non s'intrometta il milan..

    RispondiElimina
  177. stefano vienna18 maggio 2015 16:31

    Io sono per l'accoppiata scarsi e traditori.

    RispondiElimina
  178. stefano vienna18 maggio 2015 16:33

    Montella poteva benissimo prendersela con chi ha deriso la squadra, ma senza farne una questione di dimensione. Ma era proprio quello che voleva fare. Chiedetevi il perchè?

    RispondiElimina
  179. ..manca solo che chiuda le interviste post-partita con un Povera Firenze Mia...

    RispondiElimina
  180. perché ha oscuri motivi che lo spingono a cercare di sabotare il rapporto tra Firenze e i DV, che domande...

    RispondiElimina
  181. ..a parte gli utenti di questo Blog la dimensione di questa Fiorentina è chiara anche ai sunniti..

    RispondiElimina
  182. Bobby Caponata18 maggio 2015 16:38

    Avvisatemi quando uscirà il libro..

    RispondiElimina
  183. stefano vienna18 maggio 2015 16:40

    Ci sta, ZV, ma tu sei un dipendente e non hai il diritto di stare a sindacare alcunchè. E lo fa con la scusa di difendere i giocatori. Guarda, adesso vado che ho preso appuntamento per un piercing al naso...

    RispondiElimina
  184. Dietro a tutto questo c'è una figura dai capelli bianchi

    RispondiElimina
  185. stefano vienna18 maggio 2015 16:41

    Se ti interessano le letture, c'è il libro apolegitico di Prandelli uscito proprio quando il Giubba si incontrava con i gobbi. Chi lo scrisse, lo sai?

    RispondiElimina
  186. stefano vienna18 maggio 2015 16:42

    apologetico...

    RispondiElimina
  187. c'è lui in agguato...

    RispondiElimina
  188. Vabbè, faccio doccia a vado allo stadio........a più tardi, baldi tifosi.

    RispondiElimina
  189. Bobby Caponata18 maggio 2015 16:49

    No non lo so.. vi conosco da poco tempo e spesso non vi sti dietro :-)

    RispondiElimina
  190. Dimenticavo...siam ripartiti da qui...

    RispondiElimina
  191. stefano vienna18 maggio 2015 16:50

    Comunque le battute ironiche ai miei commenti non giocateveli tutti subito, sarà un'estate calda, ahahah!!!

    RispondiElimina
  192. Bobby Caponata18 maggio 2015 16:51

    Ah beh... roba forte allora.

    RispondiElimina
  193. Sai che se usi il pepe, gusto meglio...

    RispondiElimina
  194. fortissima... come quella che gira in curva.

    RispondiElimina