.

.

domenica 10 maggio 2015

Tutto parte dalla fine degli anni '70

Dopo tutte queste fuoriuscite dal blog la prossima settimana organizzerò dei corsi antincendio per i ritorni di fiamma. Perché sennò così vivo con i rimpianti, ma l'affitto lo pago io. Pensavo di essere stato chiaro fin da subito, di averlo fatto almeno trapelare che io sono per il ridi e lascia ridere. Invece, tanto sudore per nulla. Adesso che so da fonti sicure che a Montella non entravano tutti i piatti nella lavastoviglie, e così ne ha dovuti rompere un paio perché si ritiene un perfezionista, spero che non si dimetta perché ho scritto certe cose, o proprio perché ho scritto certe cose torni qualche vecchio utente che ce l’ha con Montella. Non posso sopportare l’emozione forte di certi ritorni tutti insieme, ieri la Rita ha deciso di sistemare i panni che si erano accumulati sulla sedia. Sotto c'ha trovato un mio zio che avevamo pensato che invece se ne fosse andato via senza dirci niente solo perché non si trovava bene. Allora gli ho fatto buttare all’aria la casa per vedere se c’era da qualche altra parte anche qualcuno degli utenti scomparsi dall’inizio del 2012. Quando ripenso a chi non c’è più mi viene come un certa nostalgia di posti mai visti e di persone mai conosciute. Come quando muori dalla voglia e non muori. Le incognite della vita mi hanno reso più forse. Comunque non sono d’accordo con chi se ne va così senza lottare, da ragazzo sulla facciata della casa dove abitavo in via de’ Serragli al 156 un giorno vidi la scritta "TI AMO SEI LA MIA VITA", e subito mi venne da pensare che anche gli edifici trombavano più di me. Ma no mi sono mai sognato per questo di scappare di casa. Vi chiedo solo di non prendermi troppo sul serio perché quello che scrivo risente di quello che ho dovuto passare per arrivare fino a qua, ultimo fattaccio la richiesta di 35€ per entrare a vedere la Fiorentina contro l’Empoli, che mi farebbe dare la colpa persino a Neto sul secondo gol preso a Siviglia. Poi il fatto che vado dallo psicologo per superare il trauma dei 100€ che mi ha tolto la volta precedente. Ormai sono in loop, all’infinito. E tenete conto che tutto parte dalla fine degli anni ‘70, ai tempi del Super Santos per intendersi, ero dietro un cespuglio dentro alle Scuderie, fu allora che pensai di aver capito che era una ragazza speciale quando l'abbracciai per la prima volta e la mia erezione premette forte contro la sua.





253 commenti:

  1. Passator Cortese10 maggio 2015 08:35

    Un conto è la battaglia contro Montella di poche persone che usano la rete come megafono.
    Un conto è la pretestuosa battaglia contro Montella di alcuni giornalai locali in cerca, in questo modo, di visibilità e di notorietà.
    Altra cosa, nettamente diversa, è la realtà.
    Montella non è discussione.
    Anzi, ci sono tutte le condizioni societarie, ambientali, tra le quali in primo luogo quella rapprentata dalla tifoseria Viola, perchè Montella rimanga a lungo a Firenze.
    Detto ciò Montella non è adorato, non ha adoratori, ed è il primo lui a non volerli.
    Ha solo molti estimatori pronti a criticarlo quando sbaglia.
    Montella è uno che nei momenti critici si assume le responsabilità senza cercare di scaricarle sulla società e nello stesso tempo non solo confermando ma consolidando la sua scelta professionale, la sua affidabilità.
    Montella è molto diverso, da questi fondamentali punti vista, da uno come Prandelli che cercava adoratori e quando le cose andavano male scaricava le responsabilità e veniva meno ai suoi impegni professionali.
    Montella certamente ha fatto errori che deve correggere, ed è il primo lui a riconoscerlo e dichiararlo, ma vale molto di più l'ottimo lavoro che ha fatto che è garanzia per un futuro che continuerà ad avere le sue radici in questi tre anni ovviamente in un ottica di ulteriore rafforzamento della squadra titolare, a mio parere soprattutto in difesa, e, per quanto riguarda la rosa, soprattutto nei back up di centrocampo.
    L'attacco ruota attorno all''incertezza Gomez, il cui scarso rendimento è la causa prima dei nostri problemi, ed a quella su Rossi, la cui lunga indisponnibilità è stata l'altra causa principale dei nostri problemi, ma nonostante ciò se saranno confermati Salah, Babacar e Bernardeschi, c'è da dormire sonni tranquilli.
    Buona domenica a tutti e soprattutto alla Fiorentina.

    RispondiElimina
  2. Passator Cortese10 maggio 2015 08:36

    Montella non è "in" discussione.

    RispondiElimina
  3. stefano vienna10 maggio 2015 10:34

    Se Montella fa il miracolo giovedì, diventerò io il primo adoratore. E siccome a me piace adorare il prossimo -a differenza dei pennuti, soprattutto quelli d'allevamento-, invito Montella almeno a provarci mettendo in campo Vargas al posto di uno tra Mati e Valero e mi cimento pure in una preghiera propiziatoria, che spero preannunci la mia conversione totale al nuovo credo:
    Θεοτόκε Παρθένε, χαῖρε,
    κεχαριτωμένη Μovτῆλλα, ὁ Κύριος μετὰ σοῦ.
    εὐλογημένη σὺ ἐν γυναιξί,
    καὶ εὐλογημένος ὁ καρπὸς τῆς κοιλίας σου,
    ὅτι Σωτῆρα ἔτεκες τῶν ψυχῶν ἡμῶν

    RispondiElimina
  4. Per fare il miracolo giovedì dovrebbero incastrarsi una serie di circostanze, anche fortunose, quasi impossibili. Tra cui l'esiziale segnatura nel primo quarto d'ora di partita. Per caricare squadra e tifosi. E magari evitando di prendere gol in contropiede. Nel calcio imprese di questo genere accadono, eccome se accadono. Ma noi siam quelli in maglia viola.... Certo se esistesse una sorta di provvidenza compensativa dovremmo vincere in carrozza ed il Napoli perdere a Dnipro. Ma che ci crediamo davvero alla provvidenza??

    RispondiElimina
  5. Sono stato da poco introdotto in questo blog. A differenza di altri siti, o meglio dell'altro sitONE, apprezzo le conoscenze tecniche di alcuni (presenti anche sull'altra sponda web), e l'accuratezza nel parlare, cercando di rispettare gli altri ed argomentare le proprie opinioni.
    Montella? e che ne so, quando abbiamo vissuto i due mesi di paradiso ho pensato, abbiamo finalmente trovato il manico del futuro! un allenatore completo, arrivato a Firenze pieno di idee ma ancora acerbo sul piano caratteriale, e maturato definitivamente nella semi-provinciale Fiorentina (o semi-grande). Vuoi vedere che alziamo un trofeo, o almeno ci facciamo conoscere e diamo filo da torcere a tutti?
    Fine del sogno, dal ritorno di coppa contro i gobbi odio tutta a squadra (si fa per dire), e da tifoso umorale e istintivo vorrei subentrare a Montella, portarlo negli spogliatoi e fargli vedere come si carica una squadra. Questo è il lato tifoso animale. Puro istinto e rabbia.
    Poi cerco di ragionare, e se vedo che Gomez (mio protetto) non sta in piedi, Valero che da motorino del centrocampo è diventato un turista anche dell'erbetta, Badelj che faceva i giochetti con l'anca alla Pogba, adesso si caga sotto se vede un micio che lo contrasta, Savic che guarda il culo degli attaccanti, Neto che prende troppi caffè..al tavolino. Insomma dico, penso, tutta questa accozzaglia chi la guida? che combina il nostro timoniere? perché non chiama il Trap e si fa spiegare come portare un risultato a casa? perché non guarda i video delle squadre di Zeman e Spalletti? perché non va a lezioni di grinta di Mourinho?
    Ecco, sono rimasto un tifoso istintivo. Forse perché sono un tifoso. E ne ho la certezza ancor di più dopo ieri sera, mentre guardavo Milan - Roma con un amico romanista. Ne aveva per tutti, e non alla fine della partita, ma dall'inizio! Garcia incapace, Gervinho ridicolo con quelle gambette, Florenzi incapace, De Rossi alcolizzato e cannabisaiolo, De Sanctis checca pazza.
    Minchia ho pensato, e meno male che questi lottano per il secondo posto.
    Cosa vorrei? non so, da un lato ho paura che sia finito un ciclo, per fortuna senza ruffianerie prandelliane, dall'altro si potrebbe tentare un altro anno, ma temo un campionato realmente mediocre. Se poi mi dicessero che il prossimo allenatore inizia per S o per C, bhe il pensierino diventerebbe pensierone.

    RispondiElimina
  6. Quello che inizia con C chi sarebbe?

    RispondiElimina
  7. Quale dei due fratelli era Super? Djalma Santos o Nilton Santos...?..ahahaha ahahahah ahahahaha ahahahah......
    A' POLLOCKONE....ma ora c'é l'allarme scafisti della Riblogghita!! Sono loro che portano via i transfughi.....?

    RispondiElimina
  8. stefano vienna10 maggio 2015 10:47

    Nel calcio, Dkne, i miracoli avvengono, spesso bastano venti minuti per ribaltare un 3-0.

    RispondiElimina
  9. Conte o Cagni

    RispondiElimina
  10. Capello...ma è impossibile anche nell'universo parallelo

    RispondiElimina
  11. Io Sarri non lo voglio. Bravo, ma con un certo tipo di giocatori. Dovresti cambiare 24 giocatori per far venire SarrI( secondo me) . Se dobbiamo cambiare allenatore allora sono con Deyna: Bielsa( Spalletti è per adesso utopia). Non si vincerebbe, ma sarebbe perfetto per Firenze e per quello che i fiorentini vogliono dalla squadra

    RispondiElimina
  12. Capello? Mah, non mi convince.

    RispondiElimina
  13. Dici? ma almeno sono sicuro gli spremerebbe le palle! sai che succo di palle mosce!

    RispondiElimina
  14. Siccome, per carattere, sono uno che non ama gli abbandoni, di sicuro non abbandonerò questo blog perché il titolare è uno strenuo sostenitore di Montella, al di là di ogni evidenza. Premetto che non sono un estimatore di Montella, che per me è un normalissimo giovane allenatore coi suoi pregi, ma anche con molti difetti. Dico anche che, se fosse per me, lo sostituirei con un allenatore di mano più sicura e più affidabile, ritenendo, credo con ragione, che a Firenze ormai abbia dato tutto quello che poteva dare.
    In buona sostanza, ha fatto un ottimo primo anno, quando la squadra, reduce da due campionati più che mediocri, aveva solo il compito di resuscitare entusiasmi ormai sopiti. In quel campionato la squadra mostrò un gioco molto piacevole, poco visto sino ad allora in Italia, che gli meritò un terzo posto che gli fu rubato solo dai clamorosi favoritismi di cui godette il Milan. L'anno seguente invece rappresentò un deciso passo indietro. Dopo un ottimo girone d'andata, trascinato dai gol di Pepito Rossi (nonostante l'infortunio di Gomez) la squadra piano piano si spense nel girone di ritorno per via del nuovo infortunio di Pepito e con un Gomez capace di giocare solo qualche partita. Il quarto posto e la finale di Coppa Italia, persa contro il Napoli costutirono un risultato accettabile, ma non certo esaltante. E arriviamo all'annata in corso, con una campagna acquisti estiva contraddittoria e poi commendevolmente riparata a gennaio, iniziata malaccio con la squadra costantemente a metà classifica fino a dicembre, con un gioco lento ed involuto, incapace di finalizzare. Poi il fantastico sprint durato due mesi e mezzo e buttato tutto via in una sera contro le riserve della Juve, dopo aver battuti i gobbi titolari a casa loro. Da lì è stata tutta una discesa verso gli inferi, appena frenata dal doppio confronto con il Kiev, e culminata con la figuraccia di Siviglia. Adesso, comunque la si rigiri, questa annata può essere archiviata solo come deludente, a meno che non si rimontino gli spagnoli e si riesca a mantenere almeno il quinto posto, due ipotesi peraltro assai lontane, visto il livello di gioco e di condizione atletica mostrati dalla squadra da aprile in poi.
    Per tutte queste ragioni io ritengo inutile e controproducente confermare Montella, che non ha saputo far tesoro degli errori commessi, ma è tornato a ripeterli con una pervicacia preoccupante. Ragion per cui il rischio che corriamo è perdere un altro anno dietro le fragilità di questo allenatore bravino, ma non bravo, più furbo che intelligente e che, probabilmente sarà ancor meno motivato il prossimo anno di quanto non lo sia stato quest'anno. A chi mi dice che Montella è il migliore tra gli allenatori che possiamo permetterci, penso di poter rispondere che non è affatto vero e che possiamo, allo stesso prezzo o con qualcosa in più o in meno, prendere una guida più affidabile e sicura. Poi, se sarà ancora Montella, incrocerò le dita sperando che nostro Signore ce la mandi buona e senza vento.

    RispondiElimina
  15. Capello gode fama di essere propenso all'avidità e la cosa mal si concilia coi nostri propietari

    RispondiElimina
  16. Troppe, troppe volte il tifoso viola dimentica la vera dimensione (storica) nel calcio della Fiorentina; neanche all'epoca della vittoria della Coppa Italia e Supercoppa Italiana la Fiorentina aveva la visibilità, la considerazione, l'appeal che ha conquistato- faticosamente- negli ultimi 12 anni.
    La viola si era trovata come un uomo al verde, con l'azienda morta, senza speranze, senza amici intorno...appena 12 anni fa.
    "Quell'uomo" ha trovato un estraneo, uno non del suo giro che lo ha risollevato, lo ha aiutato, lo ha riportato ad avere una "luce".
    Quando gli Anti DV scrivono e parlano del disinteresse di Diego per la Fiorentina mi viene da pensare "Ma figurati...invece quelli che erano/sono interessati alla sorte, alla vita, alla sopravvivenza della viola? Uno disinteressato da dodici anni, pian piano, l'ha portato ad essere una delle prime 4 d'Italia e d'Europa-2 e se era interessato cosa faceva? Dilapidava un patrimonio?".
    Ecco, nella valutazione della società, della proprietà, dell'allenatore si commette l'errore tipico dell'italiota che guarda una o poche prestazioni, non la globalità di un lavoro.
    Io adoro Montella, si. Lo adoro. Lui ha permesso che non fossi più preso per il culo dagli interisti e dai milanisti- suonandoti anche a domicilio! Lui mi ha permesso- per una volta, finalmente- di deridere i romanisti.
    Montella mi ha fatto vedere le più belle partite della mia vita in trasferta, paragonabili solo (pochino) al 2-3 di Malesani a Udine o di Prandelli a Torino (2-3 con Papa Waigo! Papa Waigo!! E oggi critichiamo anche Salah!!).
    Prima di Montella le trasferte erano un "Speriamo di prendere un punto", con lui sono diventate il diversamente-Franchi Nostro.
    Io come Diego avevo alcuni "personaggi" in società, che mi hanno creato problemi e conseguenze; bene, da un po' di tempo decido io, anche con persone non prettamente del mio settore. Si. Quando la "res" é tua e ti scotti hai paura anche dell'acqua fredda. E gli squali nuotano in acque fredde. O vogliamo negarlo?
    Immaginate i fiorentini se (simil-Preziosi) la viola non avesse avuto iscrizione per l'Europa!! Problema che non esiste.
    Immaginate i fiorentini se la viola fosse stata multata dalla Uefa!
    Immaginate investire tanti milioni (simil-Tohir) a gennaio e stare in 10a posizione sino a due giornate dal termine!
    Le invettive sarebbero state simili a quelle alle quali sono sottoposti ora.
    JINGLE nei suoi deliri (ma resta un vero tifoso) scrive un concetto che dovrebbe aprire il cervello delle persone: "Se vinciamo l'El é la miglior stagione, con il 4o posto, dopo il 1969". Pensateci...dopo il 1969.
    Cosa c'é stato- vittorie intendo- dopo il Millenovecentosessantanove?? La coppa Italia e SuperC. di Ranieri. Dopo quanti anni??? E pure Ranieri é bastonato dai tifosi viola.
    Dopo quella Coppa Italia? Massimo risultato? Quelli di Montella.
    In mezzo il vuoto, poi magari lo scudetto perso - dell'82 - é da discutere ma allora é da discutere tutto.
    Si può adorare un santo (burla della religione cristiana), un cantante, un attore, un divo, una diva, una marca...di tutto.
    É vietato adorare un allenatore?
    Io adoro Gigi Simoni, zero scudetti- credo. Ma é un uomo.
    Adoro Mondonico, zero scudetti- credo. Ma é un uomo.
    Ammiro Montella, un allenatore che da due anni attende Rossi e Gomez, mentre tutti attendiamo una benedetta volta che affermi "Mi mancano Rossi e Gomez...", cazzo ma non lo dice mai! É quella la condanna di chi non lo sopporta più. Basterebbe pensare bene a quella frase. (La riscrivo: "Eh, senza Rossi...senza Gomez...").
    (Ah, gentilmente, scrivetemi il fenomeno Matri quanti gol ha fatto dal settembre 2104 a oggi. É una punta...minimo 10......Vero?)

    RispondiElimina
  17. Ve lo scrivo io: 7 gol Matri... Come Babacar, quindi? L'erba del vicino sempre più verde? I "senno di poi" deglutiscono?...e Gonzalo 6 (!!!) affanculo pure GAT e chi sponsorizza il Big Jim del calcio.

    RispondiElimina
  18. vabbé, ma tra Bielsa e Sarri è davvero come tra mangiare e stare a guardare. Ma anche in termini economici...

    RispondiElimina
  19. stefano vienna10 maggio 2015 11:31

    La finale è ancora possibile, è i'unico punto su cui sono d'accordo.

    RispondiElimina
  20. Non so quanto prenda Bielsa a Marsiglia, al Bilbao guadagnava 2.5, non mi sembra una cifra impossibile. Se ti riferisci ai giocatori che chiede, è buono perché non è uno di quelli che vuole le star affermate, credo anzi preferisca lavorare su giovani, giocatori da rilanciare e talenti ancora inespressi.

    RispondiElimina
  21. Bobby Caponata10 maggio 2015 11:40

    Questa Fiorentina che non sengna manco su rigore giovedì può vincere con un gol di scarto, due se uno se lo fanno da soli.. Peccato perchè quella "bella" avrebbe avuto molte possibilità di farcela. Ripeto, a me il Siviglia non mi ha fatto una grande impressione.. Peccato, chissà cosa succede nelle teste dei giocatori, buoni o meno.. basta pensare ad organici migliori del nostro tipo Napoli o Roma con allenatori che tutto sono tranne inesperti.. mah.

    RispondiElimina
  22. Ci vorrebbe un radicale cambio di testa, gambe e attributi; un primo gol entro i 15'; Joaquin e Salah incaricati dall'inizio di puntare il difensore più scarso altrui, costringendolo a falli ripetuti fino al rosso; una mira da cecchino di attaccanti e centrocampisti; Gonzalo, Basanta e Savic di nuovo decisivi sui calci piazzati; un'hinchada degna di quella sevillana all'andata, col Franchi che si trasforma in una Bombonera; El Loco Bielsa che viene a trovare i nostri negli spogliatoi, e fa loro un discorsino pregara. Mi sembra un po' troppo...

    RispondiElimina
  23. Bobby Caponata10 maggio 2015 11:53

    Quello di Rossi sarebbe stato un rientro fondamentale nel trascinare la squadra fuori dalla palude.. i tempi in teoria erano giusti.. tant'è...

    RispondiElimina
  24. Non ho mai creduto nel rientro di Rossi, pensavo di vederlo al massimo in un paio di partite balneari a fine campionato, in stile Pescara due anni fa.

    RispondiElimina
  25. Secondo me la differenza di gioco tra il primo anno ed i seguenti 2 ( anche se in alcuni casi, sporadici abbiamo fatto pure meglio e nel resto assai peggio) è riconducibile soprattutto, ma non solo, al fatto di giocare in coppa il giovedì. Io ho questa convinzione da tempo, surrogata dai risultati delle altre,quelle che nel tempo ci hanno giocato( in Italia) . E la Fiorentina, a differenza della maggior parte delle altre squadre italiane, per input certamente societario, l'ha sempre giocata al massimo delle possibilità. Ed essendo il gioco di Montella attuabile, come ben specificato da voi, solo quando gli interpreti corrono al massimo, ecco che non allenarsi mai( e mettiamoci pure la possibilità che la preparazione dello staff di Montella non sia propriamente Zemaniana) porta ad essere umiliati fisicamente dagli altri. Non sarà l'unico motivo, come diceva FOCO, come ha detto LELE, MC e STEFANO, la copertura corretta degli spazi, la squadra corta era etc sono motivi anch'essi. Ma forse, e ripeto forse, queste mancanze derivano essenzialmente dalla mancanza di gamba( cosa che il primo anno, giocando una volta a settimana ed allenandosi per un solo obiettivo non si era verificata)

    RispondiElimina
  26. non mi devi convincere, io lo prenderei domani, lo sai. Dico solo che credo che in termini economici, sia di ingaggio sia di mercato, non lo si può paragonare a Sarri...

    RispondiElimina
  27. Assolutamente sì. Tutte le volte che si è perso gli avversari correvano di più

    RispondiElimina
  28. Passaggi a vuoto ci furono anche il primo anno, specialmente in gennaio e febbraio. E se è pur vero che giocare di giovedì in EL sicuramente toglie qualcosa in campionato, è vero anche che le squadre spagnole e inglesi giocano ad un ritmo ed ad una velocità che noi siamo incapaci di sostenere a causa di una preparazione atletica sicuramente più scarsa.

    RispondiElimina
  29. MC è assolutamente vero! Infatti io ho specificato che trattasi di problema genericamente italico. In Spagna ed Inghilterra è possibile far uso di camera iperbarica, in Italia no. Ora, se questo è fondamentale per recuperare in tempi assai più brevi non lo so di certo. Ma il fatto che in alcuni sia paragonabile al " doping" e di conseguenza non permessa, qualche legittimo dubbio mi sovviene. Certamente non sarà l'unico motivo, ma aiutare aiuta

    RispondiElimina
  30. Ridurre il tutto all'uso della camera iperbarica mi sembra riduttivo. Ci sono anche squadre italiane che corrono più di noi, come ad esempio l'Empoli. Il che mi fa pensare che atleticamente i nostri prodi non siano perfettamente preparati .

    RispondiElimina
  31. Infatti per questo ho scritto che nemmeno in un universo parallelo lo vedremo mai sulla nostra panchina. Comunque era solo una provocazione. Non lo ritengo nemmeno il più bravo. Ma uno dei più tosti e navigati sicuramente.

    RispondiElimina
  32. Certo Stefano. Infatti ogni giorno che passa io ci credo sempre di più, ma è la parte irrazionale, quella
    del tifoso.

    RispondiElimina
  33. Premetto che non credo ad una rimonta, per il semplice motivo che il Siviglia non è squadra sprovveduta è che ha gli uomini per difendersi ad oltranza e spezzare il ritmo altrui con le ripartenze. Però,se si vanno ad analizzare le ultime partite, mi sembra che il numero di occasioni create sia stato molto alto, con un apice contro la Dinamo, partita che ha fatto segnare otto occasioni nitide da gol in poco più di mezz'ora. Certo ci vorrebbe una freddezza completamente diversa, sotto porta, in grado di permetterci di sfruttare almeno un paio di queste occasioni nel primo tempo. Io, personalmente, invertirei gli esterni all'inizio, portando Joaquin a destra e Salah a sinistra, col primo più a suo agio anche nel ripiegare e col secondo a tenere basso Koke e, di conseguenza, anche il meledetto Vidal. Una soluzione che potrebbe aiutare anche Gomez, che soffre l'eccessivo accentramento dei due. Trovare più volte il fondo, come abbiamo fatto nelle occasioni avute a Siviglia.
    Lo scontro decisivo, però, secondo me si avrà a ridosso della loro trequarti, con il Pek opposto a Banega. Se il nostro riuscirà a non farsi pressare, ci potrà offrire quella continuità di soluzioni che abbiamo visto nel primo tempo contro la Dinamo.

    RispondiElimina
  34. Quello che dite è vero. Basta guardare le partite per intero ed è lampante una scarsa tenuta atletica.
    Ma i passaggi sbagliati, a volte inaccettabili, e quello spazio vuoto nel cerchio di centrocampo fanno pensare anche ad una impostazione tattica discutibile, e soprattutto ad un calo di concentrazione pauroso. Anche perchè pur non avendo mai considerato Neto un fenomeno, quelle sedute al bar si giustificano solo con una mente troppo libera da impegni, e lui mica deve correre, dovrebbe solo chiudere la porta.

    RispondiElimina
  35. C'é un problema emerso anche lo scorso anno: la prevedibilita' del tipo di gioco. Se ricordate bene anche nel girone di andata 2013 si evidenzio' il problema e si pose
    la necessita' di un utilizzo continuo (e quindi eccessivo) di Rossi. Fu una scelta delicata, Montella disse che il ragazzo andava gestito.
    Tutti i tecnici avversari lo dichiarano: come gioca la Fiorentina si sa.
    Posto che tanto Montella proseguira' nel suo monoteismo tattico, io vedo positivamente la sua riconferma a condizione che gli vengano dati interpreti adeguati. Intendo gente non solo valida per caratteristiche ma anche capace del guizzo, dell'invenzione. Dare imprevedibilita' alle conclusioni a rete. E poi centrocampisti di personalita' e carisma.
    Altrimenti sarà una minestra riscaldata e a quel punto preferisco un cambiamento, stimoli nuovi con tutte le incognite del caso. Che comunque fanno parte della vita

    RispondiElimina
  36. Ma l'Empoli gioca la domenica, e si ritorna a quanto prima. Che la camera iperbarica non sia l'unico motivo l'ho specificato. Che sia uno dei motivi è più che plausibile

    RispondiElimina
  37. Ah beh, quello è chiaro. Sarri mi sta simpatico e ha fatto un ottimo lavoro ad Empoli, ma sinceramente non so quanto sia adatto a una realtà come la nostra. Preferisco comunque lui ad altri nomi che sento. Ma ci sarebbe da cambiare molto in termini di giocatori...

    RispondiElimina
  38. Forse ti ho fatto l'esempio sbagliato e alora che mi dici della Juve, di quanto correva con Conte e di quanto corre anche adesso con Allegri. Senza camera iperbarica e giocando partite infrasettimanali.

    RispondiElimina
  39. Non credo che Emery metterà Vidal terzino. Si è visto che ha studiato a fondo la Fiorentina. Gli basta giocare di rimessa. A Siviglia hanno sempre avuto la meglio a centrocampo e continueranno a giocarsela muscolarmente. E su questo non c'é antidoto. La mia opinione è che si possa sperare in qualcosa solo con l'aiuto di episodi o di goal su piazzati. Ma ricordiamoci di quanti errori fanno i nostri quando sono presi dalla frenesia di rimonta

    RispondiElimina
  40. A Vinovo Mc, la farmacia è aperta tutto l'anno

    RispondiElimina
  41. Ehm... la juve... infatti... qualche dubbio viene... mah...

    RispondiElimina
  42. Vero anche questo, innegabile. L'eccezione che conferma la regola forse. Ma soprattutto la presenza di giocatori di spessore che abbinano corsa, garra e capacità tecniche( Vidal l'emblema). Ed infatti costano e prendono milioni di ingaggio. Nel calcio di oggi, per emergere a livelli di eccellenza, serve avere grandi capacità a livello tecnico, ma grandi, grandissime doti atletiche( CR7). Poi l'abitudine a giocare per vincere( gobbi docet). Guarda la Roma... Forse che non avevano giocatori forti? Il Napoli che arriverà in finale avendo affrontato una sola squadra degna di questo nome( wolsburg) ma perdendo una miriade di punti in campionato. La stessa Roma: anno scorso fuori dalle coppe e campionato buono, quest'anno in coppa e campionato mediocre( in funzione dei giocatori e delle aspettative)

    RispondiElimina
  43. stefano vienna10 maggio 2015 13:29

    Se riuscissimo a presentarci con un centrocampo meno mollo, sarà il dio del calcio a decidere.

    RispondiElimina
  44. Cambio completamente argomento e so già in a tipico di tirarmi dietro gli strali di molti di voi: sta montando una polemica, anche abbastanza rude, sulla politica dei DV inerente il costo dei biglietti. Ora, prendendo in esame il sottoscritto si evince che: il costo del l'abbonamento in curva, diviso per il numero delle partite, fa si che io le abbia viste ad un costo assolutamente congruo, tendente al basso. Avendo fatto il mini abbonamento per il girone della coppa( costo irrisorio, 10 euro a partita) ho avuto diritto a vedere le seguenti partite (Tott-Roma- Dinamo- Siviglia) ad un costo totale di 42 euro. La partita coi gobbi in coppa Italia a 14 euro(mi pare). Troverei ingiusto( egoisticamente) che quelli che vengono allo stadio una volta l'anno( e quasi sempre per vedere i gobbi) pagassero come il sottoscritto . Che la domenica, che sia pioggia o vento, va allo stadio alle 12 a vedere il Chievo. O il Cesena. Che siano premiati i tifosi assidui, che vanno SEMPRE, a prescindere dall'avversario e dalla classifica, che si sia in B o in C2( abbonamento fatto sempre, sia in B che in C2)lo trovo assolutamente corretto. Se tutti quei tifosi che rompono il cazzo per il costo del biglietto, avessero fatto come me , la polemica sarebbe del tutto inesistente. Certo, ci sono tifosi che non stanno a Firenze e che devono fare delle scelte sulle partite d seguire( e questa per me è l'eccezione per cui comprendo la eventuale polemica). Ma ad esempio, gli alterati del nord, fanno il giro della Limbardia e raccattano tutti i tifosi e sono SEMPRE presenti. E non solo a Firenze, ma anche in trasferta.Quindi, premesso che i tifosi residenti fuori Firenze e fuori regione hanno tutto il mio rispetto è tutta l'amica pressione a protestano per il costo del biglietto, tutti gli altri che si mettano una mano sulla coscienza e prima di attaccare per il costo che ragionino un minimo. Magari scassano il cazzo per il costo del biglietto di Fio- Siv ma si indebitano per comprare lo Smart pone al figlio, da 700 euro. Che vadano in culo. Scusate lo sfogo....tra 90 minuti parto per Empoli per "guardare" la partita da fuori in contestazione per il costo dei biglietti( ahahahahahahahahahah)

    RispondiElimina
  45. Bobby Caponata10 maggio 2015 13:43

    Io invece date le esperienze passate speravo si fossero dati dei tempi abbontanti.. :-\

    RispondiElimina
  46. Ci fu un'annata di Conte, non ricordo quale, in cui i gobbi mi parevano palesemente dopati. Dopo no, mi pareva solo ottima condizione atletica, ma quest'anno in qualche partita mi è tornato il sospetto, specie col Real...

    RispondiElimina
  47. Ci sono grossi punti interrogativi anche su quei 15 minuti di black out il giorno del 4 a 2. Poi giocavano in coppa.
    Comunque non voglio - e soprattutto non posso - dilungarmi sull'argomento. Ci sono atti processuali accessibili sulla stampa che documentano l'utilizzo di pratiche, successivamente vietate. L'inesistenza di responsabilita' penalmente perseguibile e di illecito sportivo non spostano nulla sotto il profilo etico.
    E i rumors continuano. La stampa ha riportato con dovizia di particolari la rivolta dei
    calciatori dell'Ajaccio contro Ravanelli che voleva imporre l'utilizzo di "prodotti" alternativi.
    Ripeto: sono tutte notizie di stampa agevolmente reperibili in rete e a quelle faccio riferimento

    RispondiElimina
  48. Purtroppo non siamo i preferiti del dio del calcio

    RispondiElimina
  49. Vedo che tutti( o forse solo un multinick) prendono per il culo Blimpe, che credeva nel triplete. Ma alla fine, quanti potevano immaginare di perdere così coi gobbi? E rimaneva una partita secca da giocarci. E quanti credevano di fare zero punti con Cagliari e Verona in casa( e considerando il calendario delle avversarie, con 6 punti in più dove eravamo?).Questo godere, sul sitone, da sempre fucina di gobbi e falsi tifosi, per le previsioni errate del Blimpe mi infastidisce non poco, e mi rende ancor più simpatico il Colonnello. Che con tutti i difetti che ha, almeno è tifoso. P.S.: non mi riferisco alle diatribe con Valto e Zeman, che metto al pari e sullo stesso piano di tifosi. E nemmeno alle mie passate con Blimpe, che anch'io sono alla fine, seppure adoratore, un tifoso innanzitutto della Fiorentina

    RispondiElimina
  50. C'è una miscela schifosa di gobbaggine e antidellavallismo alla base di queste smodate manifestazioni di giubilo.

    RispondiElimina
  51. credo che quello sia il solito multinick, e conosciamo bene il sitone... Per quanto mi riguarda, a infastidirmi è solo la teoria della rosa da triplete sabotata dall'allenatore incapace a darmi fastidio. Anch'io credevo che fosse possibile giocarsela su tre obiettivi (lo stavamo facendo, quindi era possibile), ma per una fortunata coincidenza tra lo stato di grazia della rosa e il lavoro dell'allenatore, non certo perché la prima sia perfetta e destinata a vincere tutto se non fosse per l'incapacità del secondo...
    Comunque credo che lui ci goda, nelle situazioni di conflitto, altrimenti non le cercherebbe con questa sistematicità. Sbaglio?

    RispondiElimina
  52. Condivido. Tra poco gli Anti DV contesteranno che l'aria che respirano contiene anidride carbonica espulsa dai marchigiani.

    RispondiElimina
  53. Qualcuno oggettivamente credeva nel triplete?
    Il problema di Jingle é che prima scrive una cosa, poi la rimescola, poi la ricambia, attua un sofisma, cerca un capro ispiatorio, trova un nemico è via così...
    Pensavo fosse più vulnerabile, invece é alla stregua di chiunque altro, vuole avere sempre ragione.

    RispondiElimina
  54. DK, non farmi scrivere che non ne ho più voglia, la Viola per me è momentaneamente accantonata non essendo più la Viola, non tifo, non partecipo, non seguo...era solo per dire che tra me e JINGLE non c'è mai stata diatriba, pensiamo le stesse cose solo che a lui non va ci sia un altro che la pensi come lui...somiglia a uno di piacenza....non ritengo proprio scrivano dei fessi sul Blog, l'unico che ritenevo e ritengo merda se n'è andato (grazie a Dio...LELE, togliti dalla testa sia tu)...eppure ho scoperto che per andare avanti la coglionaggine conviene...criticare Montella si può, certo che si può, lo puoi fare se a Montella hai messo in mano la rosa del PSG..e allora lo fai...diversamente vuol dire esser ciechi o falsi...chi lo fa è cieco o falso? Ciechi non ne vedo e allora opto per il falso...non voler capire che questa è "rosa appassita" e che in mano a un altro che non si chiami Luciano Spalletti sarebbe sprofondata in zona Casette è o da grulli o da idioti.JINGLE l'ha capito da un pezzo, qualche cervellone qui nel Blog stenta, tu DKNE vai al Franchi, bene, regalaci giovedi la Rivoluzione...basterà un sussurro e la peggior proprietà che potesse capitarci si dissolverà nel nulla.VI ODIO merde.

    RispondiElimina
  55. Può essere Valto, è assai probabile. Ma sicuramente preferisco un bischeraccio tifoso alle merde che godono quando si perde. E di sicuro, ribadisco, il mio post non è in nessun modo riferito a quache feequentante la Ghita

    RispondiElimina
  56. ma certo. Ma infatti io lo apprezzo, mi è simpatico, è una persona colta ed intelligente, un tifoso della Fiorentina, e lo leggo sempre volentieri. Ha solo un difetto, peraltro particolarmente diffuso tra le persone preparate, e in particolare tra gli accademici e tra le persone con una certa militanza politica (conosco ciò che frequento, eheh), e cioè è intollerante alle critiche a lui rivolte, che tende a prendere per lesa maestà, strumentali a qualche conflitto per secondi fini, e non a semplici considerazioni di merito... Ma difetti ne abbiamo tutti, ci mancherebbe.

    RispondiElimina
  57. Bernardeschi.

    RispondiElimina
  58. ottimo. E Vargas capitano.

    RispondiElimina
  59. Bobby Caponata10 maggio 2015 17:41

    Speriamo possa essere il surrogato di Rossi.. (quello che può riaccendere la squadra)
    Ed è un rischio affrontabile, giovedì partiamo da una situazione disperata che (se giocherà) potrà non caricarlo di responsabilità. In bocca al lupo Federico.

    RispondiElimina
  60. Bobby Caponata10 maggio 2015 17:42

    Fiorentina: Neto; Richards, Gonzalo, Basanta, Vargas (Cap); Badelj, Pizarro, Aquilani; Bernardeschi, Ilicic; Gilardino

    Jordan come ti sembra? ;-)

    RispondiElimina
  61. GeppettoDanese10 maggio 2015 18:00

    Mi pare un'ottima formazione. Poi c'è il mio pupillo: vai Berna!

    RispondiElimina
  62. Quello che troppe volte é mancato, il gol immediato!

    RispondiElimina
  63. tra quel salvataggio e questa spallata, Vargas si conferma mio idolo...

    RispondiElimina
  64. GeppettoDanese10 maggio 2015 18:21

    Ecco, partita totalmente in nostro controllo e con una palla perda a metà campo la difesa va a maiale

    RispondiElimina
  65. Badelj va cambiato, questo giallo era nell'aria, è il terzo fallo inutile che fa perché in ritardo.

    RispondiElimina
  66. Portare a casa Vecino........

    RispondiElimina
  67. questo dribbling è stato clamoroso, sì.

    RispondiElimina
  68. L'anno prossimo sfoltire i mancini

    RispondiElimina
  69. Non lo credo neanche io, Belva, infatti parlo di tener basso Koke, il terzino destro titolare :)

    RispondiElimina
  70. No via..... Qui basta volerlo fanno che cazzo vogliono....

    RispondiElimina
  71. Una, una partita senza subire un gol.... Quando?

    RispondiElimina
  72. GeppettoDanese10 maggio 2015 18:29

    Eccoci, maremma troia. Ogni volta cazzo, ogni volta!

    RispondiElimina
  73. Abbiamo appena avuto un esempio di schema d'attacco.......

    RispondiElimina
  74. Manco stavolta ha allungato totalmente il braccio, il brasiliano...

    RispondiElimina
  75. Siamo passati in vantaggio per primi ed abbiamo già due giocatori ammoniti.
    No, dico, chi è chi?

    RispondiElimina
  76. Ogni maledetta domenica la stessa storia. Ed ogni maledetto giovedì.

    RispondiElimina
  77. parli della giocata individuale in dribbling di un attaccante tra 3 difensori? Studiata e ristudiata con tutta la squadra per mesi, immagino...

    RispondiElimina
  78. Bobby Caponata10 maggio 2015 18:35

    Lo poteva allungare per fare scena..

    RispondiElimina
  79. GeppettoDanese10 maggio 2015 18:36

    Berna sa giocare a pallone, sa gestirlo, attacca lo spazio e va a pressare.
    Per il resto: subiamo gol e le maglie si allargano. Period

    RispondiElimina
  80. No parlo della nostra giocata centrale Berna Gila Berna.
    Dove quest'ultimo si stava portando sulla sua dx mentre Gila gli ha reso la palla centralmente.
    Già tanto che Berna sia riuscito a toccare la palla ma mi pare siano tentativi casuali non schemi assimilati.

    RispondiElimina
  81. Bobby Caponata10 maggio 2015 18:38

    Si son presi il centrocampo..

    RispondiElimina
  82. Berna il nostro futuro.

    RispondiElimina
  83. Nessuno ferma il Mustang sulla sua corsia.....

    RispondiElimina
  84. Speriamo Benitez rimanga al Napoli...

    RispondiElimina
  85. Bobby Caponata10 maggio 2015 18:46

    Ci siamo un po' ripresi negli ultimi dieci minuti..

    RispondiElimina
  86. Si, mi sta piacendo Bernardeschi. Ilicic continua a non convincermi, quando perde palla - meno spesso del solito però - ripartono gli altri. Un pò ripetitivi a giocare sulla fascia. Tutto sommato accettabili, almeno per l'empoli.

    RispondiElimina
  87. Vargas esce per Pasqual?!
    Serve Salah

    RispondiElimina
  88. Bobby Caponata10 maggio 2015 18:55

    se firma ;-)

    RispondiElimina
  89. Bobby Caponata10 maggio 2015 18:56

    Al posto di Ilicic o a fare la punta?

    RispondiElimina
  90. A fare Salah

    RispondiElimina
  91. Vargas si toccava l'inguine... mi sa che ha problemi. Basta però sinistri a destra.

    RispondiElimina
  92. Vargas mi pare si sia toccato l'inguine, e non per ammiccare a Jordan

    RispondiElimina
  93. Risentimento ?

    RispondiElimina
  94. Io Mortimer non lo toglierei

    RispondiElimina
  95. Neanche io. Per me è uno dei migliori.

    RispondiElimina
  96. esce Berna, credo che la staffetta fosse prevista.

    RispondiElimina
  97. Salah entrerà al posto del Berna, prima o poi.

    RispondiElimina
  98. Bobby Caponata10 maggio 2015 19:02

    Già fatto.

    RispondiElimina
  99. Vecino vuole un po' strafare per impressionare i nostri, credo...

    RispondiElimina
  100. Si può dire che con Salah mi piace meno la disposizione della squadra?

    RispondiElimina
  101. Soffriremo, a destra.

    RispondiElimina
  102. Bobby Caponata10 maggio 2015 19:12

    Bell'Empoli..

    RispondiElimina
  103. GeppettoDanese10 maggio 2015 19:14

    Boia che gol!

    RispondiElimina
  104. Richards l'ha fatto di nuovo, per due volte nel giro di un minuto. Invece di andare incontro al suo avversario, si è tenuto a tre metri di distanza e l'ha fatto tirare

    RispondiElimina
  105. L'ho detta, la mia.

    RispondiElimina
  106. Spettacolo Egiziano !!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  107. Bobby Caponata10 maggio 2015 19:15

    Infoltirei il centrocampo e toglierei Ilicic con Salah punta... che tra l'altro ha segnato da quella posizione ;-)

    RispondiElimina
  108. Immenso, edmundesco Salah!

    RispondiElimina
  109. Vero, non ho capito se ė una tara inglese o è proprio sua.

    RispondiElimina
  110. Bobby Caponata10 maggio 2015 19:16

    Gila, toglierei Gila

    RispondiElimina
  111. Dirò una bestemmia ma per me Gila ha i piedi ad incudine.

    RispondiElimina
  112. Monty legge Bobby

    RispondiElimina
  113. Bobby Caponata10 maggio 2015 19:19

    Vorrà dire che si farà a mezzo con l'ingaggio..

    RispondiElimina
  114. falla tappata con Badelj

    RispondiElimina
  115. No! Il Mustang azzoppato!

    RispondiElimina
  116. Porca troia! l'unico colored al mondo che si rompe

    RispondiElimina
  117. Ahia, ci risiamo. Tomovic?

    RispondiElimina
  118. Morty, il diversamente pettinato.

    RispondiElimina
  119. Bobby Caponata10 maggio 2015 19:25

    https://www.youtube.com/watch?v=4pYY-ipjYo4

    RispondiElimina
  120. Ha preso le misure slovenc...tanto meglio

    RispondiElimina
  121. GeppettoDanese10 maggio 2015 19:26

    Ilicic sulla scia di Cerci: grande finale di stagione!

    RispondiElimina
  122. Grande percussione di Mati, Salah destro moscio e borda Morty.

    RispondiElimina
  123. Bobby Caponata10 maggio 2015 19:32

    Aquilani c'ha proprio le polveri bagnate..

    RispondiElimina
  124. Niente da far, non le prende manco quando gli sbattono sulla mano...

    RispondiElimina
  125. GeppettoDanese10 maggio 2015 19:34

    Eh be', quando si dice la fase difensiva

    RispondiElimina
  126. Idea folle per giovedì: centrocampo Badelj- Pek, trequarti Salah- Ilicic- Joaquin, il povero Mario davanti. Non abbiamo terzini che spingono a destra, quindi Savic-Gonzalo-Basanta-Alonso a rasare i buchi ( che sì apriranno ) dietro. À la guerre come à la guerre.

    RispondiElimina
  127. Io non ho più parole, veramente.

    RispondiElimina
  128. Siviglia, oggi... Entrano, segnano e nemmeno ringraziano...

    RispondiElimina
  129. Siamo gli unici fra i campionati maggiori a non saper amministrare 2 gol di vantaggio.

    RispondiElimina
  130. Bobby Caponata10 maggio 2015 19:41

    Visto che Montella mi dà retta ripresenterei Salah punta, Berna trequartista e il povero Marione in Baviera.. Non gli si può regalare un giocatore un'altra volta..

    RispondiElimina
  131. Niente, manco sul suo palo, su calcio d'angolo...

    RispondiElimina
  132. Bobby Caponata10 maggio 2015 19:44

    Sì, Neto inizia a mettermi insicurezza.. Jordan esagero?

    RispondiElimina
  133. Zitti, zitti, per favore.

    RispondiElimina
  134. Non ci riesce di fare una ripartenza neanche pagando......

    RispondiElimina
  135. GeppettoDanese10 maggio 2015 19:53

    Finita!
    Partita sui nostri standard, comunque era da vincere e l'abbiamo vinta. Ovviamente rischiamo di prendere l'inculata a ogni pie' sospinto ma che ci frega. L'importante è "divertire divertendosi".
    Nota a margine per Ilicic: confermo quanto detto ultimamente, e cioè che è da vendere.

    RispondiElimina
  136. Dopo cinque gol in tre partita sarà più facile. Spero.

    RispondiElimina
  137. GeppettoDanese10 maggio 2015 19:57

    Io bacerei in terra se si riuscisse a recuperare l'investimento iniziale. Che è possibile, se da qui alla fine ne facesse altri due o tre

    RispondiElimina
  138. Un po' sotto media per i gol subiti, ma ce l'abbiamo quasi fatta.
    PS: Il Parma, questo sconosciuto.

    RispondiElimina
  139. L'investimento iniziale di nove milioni non lo recuperi, a meno che qualche sceicco spendaccione non abbia avuto l'idea di guardarsi Empoli - Fiorentina (è nota la tendenza degli sceicchi spendaccioni di guardarsi Empoli- Fiorentina).
    Grasso che cola se recuperiamo 6-7 milioni.

    RispondiElimina
  140. Mah, il Parma ne prende quattro a Cagliari, poi gioca alla morte col Napoli è quasi vince. E poi certi risultati di oggi, i 2-3 (non mi riferisco al nostro), e poi 1-4.
    S'io fosse Ufficio Inchieste...

    RispondiElimina
  141. ilicic può darsi che sia anche da vendere, anche se non so se preferirei avere in rosa lui o pepito (non fate finta di non capire cosa intendo). di certo è un giocatore che se trova fiducia ha un potenziale tecnico invidiabile, soprattutto nel tiro e nell'assist. ultimamente difende anche meglio palla, recupera e va in pressing; ma, certo, una rondine non fa primavera. vediamo se si dovesse guadagnare la conferma in questo finale di campionato, di certo se dovesse diventare capocannoniere.. ad ogni modo, non mi interessa granché la faccenda, sto solo pensando se dovessimo sfruttare questo suo stato di grazia giovedì. l'idea di foco ce l'ho avuta anch'io, ma a quel punto se dei due centrocampisti uno è il pek che copre zero.. ma d'altronde, chi altro? riflettere.

    su neto confermo le impressioni qui sotto, ultimamente mi fa cagare addosso. niente di grave, per carità, ma sta tornando ai suoi livelli (buoni, ma non ottimi).

    RispondiElimina
  142. il parma ha vinto con noi, juve, inter e mi pare abbia fatto due pareggi con il napoli ed uno senz'altro con la roma. mah.

    RispondiElimina
  143. io sono sempre d'accordo con FOCO per contratto, però un centrocampo a due Badelj-Pek è una roba da rischio idrogeologico sistemico...

    RispondiElimina
  144. Queste partite sofferte fino all'ultimo mi divertono molto

    RispondiElimina
  145. GeppettoDanese10 maggio 2015 20:19

    Vi svelo una piccola chicca su Pepito: un anno fa andò a Bagnara Calabra e un mio amico di lì, gobbo, gli chiese di andare alla juve. Il nostro rispose "magari".

    RispondiElimina
  146. Bobby Caponata10 maggio 2015 20:20

    Difficile biasimarlo... è un professionista, non un tifoso.

    RispondiElimina
  147. Sui gol non ci poteva fare un cazzo di niente, in nessuno dei due. Però è vero che pare un po' frastornato, non so se per i cazzi suoi o se per quel cesso di difesa che ha davanti. E' roba da urlo,sembrano sempre nel panico senza sapere cosa fare.

    RispondiElimina
  148. Non parlare di rischio idrogeologico, viviamo in una terra in cui frane e alluvioni sono all'ordine del giorno, non fa alcun effetto. Se vuoi provare a riprenderla (e lo devi fare, altrimenti neanche ci presentiamo), devi rischiare di perdere.

    RispondiElimina
  149. Non mi piace, comunque. Ci rendesse un po' di soldi presi a ufo, prima. Magari.

    RispondiElimina
  150. GeppettoDanese10 maggio 2015 20:23

    Infatti a me importa una sega: io ho tifato per Di Livio, Torricelli, Maresca, Miccoli e alcuni di loro li porto ancora nel cuore. Però c'è sempre il solito problema di chi, dopo aver giocato a Firenze e ricevuto tanto, si fa prendere dal fascino della signora. Lui non avrebbe colpa ad andarci, e manco noi a infamarlo.

    RispondiElimina
  151. Bella bella viola montelliana, come sempre frizzante davanti ma svaporata dietro, dove solo un Monumental Gonzalo evita sofferenze ulteriori.
    Il limite, sia oggi, sia giovedì scorso e quindi anche giovedì prossimo é la difesa, che a tratti lascia troppa iniziativa agli avversari. Oggi nei secondi 45' a destra c'era una superstrada a tre corsie (poi l'inglese che si infortuna, va fuori campo e pretende anche di fermare il gioco...Salah consiglia di rientrare e gettarsi a terra eventualmente ma abbiamo capito perché Richards ha problemi di comunicazione a tutto tondo).
    Sul palleggio non c'è gara, anche se l'Empoli ha più possesso palla di noi; il loro pareggio é il solito rimpallo del cavolo ma prego Iddio che nessuno sminuisca questo Empoli (ogni avversario vinto dalla Viola é ridimensionato, boh...), che ha garra e geometrie veramente ottime.
    Il progetto dell'architetto Montella fa soffrire, come tutti i moderni artisti ma se Calatrava rimase impunito per l'obrobrio veneziano, perché non godersi le strutture avveniristiche del napoletano?
    La gara per segnare più di Gomez, tra Baba-Ilicic-Salah-Gonzalo-, é cruenta.
    Andiamo a prenderci il quarto posto, ora.

    NETO 5,5: "Io non prendo gol, lascio che entrino in me come per osmosi. É un metodo". Sul primo non allunga totalmente il braccio, sul secondo la palla sbatta sulla sua mano ma nulla da fare....su un angolo con zero avversari davanti attende che palla colpisca il palo. Il cancello della villa Viola merita una garitta presidiata meglio.
    Andrà con Italo o con FS, in una provinciale in prestito- via Juve?

    GONZALO 7,5: per una difesa che becca due gol lui é un lusso; chiusure, tackle è tutto il bagaglio di un Passarella 2.0. Il guardiano della villa Viola é affidabile. Monumental.

    RICHARDS 5: primo tempo ottimo, ripresa inguardabile; molte case hanno un rubinetto che storicamente perde...ecco...la Viola é la nostra villa, lui é il nostro rubinetto.
    Questo sovverte anche Blaise Pascal ("L'uomo é fatto per pensare")!

    BASANTA 6: puntuale quando deve anticipare, in difficoltà quando puntato. Uccellato dal georgiano come un pivot che abbocca alla prima finta di una guardia, a basket.

    VARGAS 6,5: sostanza, garra, tenacia, presidio - non si entra nella villa Viola. Zero cross, ordini di scuderia?

    BADELJ 6,5: prezioso bodyguard del Pek, stranamente molto a destra- nella villa Ciola- ma occupa un giardino tenuto benissimo, piene di belle piante e fiori. Buona gara.

    PIZARRO 7: long-fine engine. Secondo me si diverte da matti; l'abbraccio saltando addosso a Montella, a fine match, fotografa lo spogliatoio.

    AQUILANI 7: il netturbino della villa! Quanti palloni-Trash recupera, quanti contrasti tosti; fa una bella raccolta differenziata tra passaggi sempre precisi, giochi avversari spezzati. Male nelle conclusioni ma così bene giocava il primo anno.

    BERNARDESCHI 6,5: nessuno Berna! Dopo sei mesi sfodera dei palleggi Pepiteschi. Lui può segnare la continuità tra il vecchio triennio viola e quello che si aprirà.

    GILA 6: si massacra la davanti, conclude poco o nulla ma gli spazi qualcuno deve aprirli. Sponde, spinte, pressing...va così.

    ILICIC 7,5: invasato, motivato, decisivo. Dov'era nei mesi scorsi? Mannaggia...

    SAVIC 6: partecipe del derby vinto.
    MATI 6,5: quando c'é bisogno di palleggio arriva lui. Lucido, utilissimo.
    SALAH 7: mezzora(?) per far capire che lui é di un'altra categoria. La colla sui scarpini, nel suo gol, é il suo sponsor personale? Noi gridavamo "Uhuuu" ma non intendevamo quella colla.......uhuhuhuh...!

    MONTELLA 7: Sarri? Bevuto. Non occorre neanche il guanto in lattice a Montella, oggi.
    Di Pietro come primo gesto per i tangentari interrogati offriva un Ferrero Rocher, Montella fa uguale...Poi li fotte.
    ( vediamo chi ridimensiona la sorpresa Empoli, il candidato viola Sarri, l'impianto dell'Empoli, l'ennesima vittoria fuori casa.....attendiamo).

    RispondiElimina
  152. Lui credo che abbia adesso il problema principale di tornare ad essere un giocatore di calcio

    RispondiElimina
  153. Bobby Caponata10 maggio 2015 20:25

    Corretto, ognuno fa il suo. Io comunque gli porterei rispetto.

    RispondiElimina
  154. GeppettoDanese10 maggio 2015 20:25

    Immagino in vista del prossimo europeo

    RispondiElimina
  155. GeppettoDanese10 maggio 2015 20:29

    Per come la vedo io, l'unico merito di Montella sta nell'aver azzeccato la formazione iniziale, che io infatti ho condiviso. Poi che l'Empoli ci abbia fatto "solo" due gol non è da ascrivere alla sua sagacia tattica.

    RispondiElimina
  156. Io Tifo Fiorentina e Me Ne Vanto

    18 min ·

    Bella prova contro un'ottima squadra, da rivedere la difesa...anche se penso che gran colpa ce l'abbiano i centrocampisti che fanno poco filtro.
    Giovedi JI72 deve partire titolare, con il 74 e con Gioacchino.
    Io la butto lì...4-2-3-1 con questi 3 dietro il panzer!

    RispondiElimina
  157. Invece l'esultanza di Pizarro oggi a fine partita è stata commovente

    RispondiElimina
  158. A coprirsi si fa sempre in tempo. Io penso che con una difesa bloccata come quella a cui ci obbliga Savic per Richards ( Tomovic si è stirato, mi sembra), piuttosto che cercare le sovrapposizioni di un centrale messo a destra, tanto vale aumentare gli uomini in attacco. Joaquin e Salah sono imprescindibili, ma Ilicic è in un momento inversamente proporzionale ai quasi due anni avuti fino a ora, sarebbe da sfruttare. Però tutto perde di senso senza un centravanti ( Salah ed Ilicic non li vedo ideali in una partita in cui devi prendere a capocciate la difesa), quindi io Mario lo metterei. Poi saremo anche calpestabili a centrocampo, ma devono attaccarci in pochi per non aprirsi ai quattro davanti. Assorbiamo coi quattro dietro, magari soffrendo e poi sfruttiamo i lanci dei due in mezzo per lanciare i quattro strani amici in barca là davanti.

    RispondiElimina
  159. Bobby Caponata10 maggio 2015 20:30

    Per quello presenterei più il conto a Gomez..almeno Rossi nel poco tempo che ha giocato ha fatto capire di valerli tutti quelli che prende.

    RispondiElimina
  160. Ilicic in mezzo a un 4-2-3-1 rischia di fare la fine di Hamsik con Benitez...

    RispondiElimina
  161. Montella proprio ora, a precisa domanda sull'impiego di Ilicic giovedì ha detto"ci servirà il cinismo visto oggi"

    RispondiElimina
  162. Bobby Caponata10 maggio 2015 20:33

    Grande, un gesto che fa bene a tutto l'ambiente.

    RispondiElimina
  163. A me interessa solo che abbia il piede caldo e azzecchi due tiri buoni.
    La differenza tra Ilicic di oggi e quello di prima è solo quella.

    RispondiElimina
  164. Io devo aver visto un'altra partita ed altri gol. Il primo è il solito tiro da cinque metri di avversario solo e a palla dominata, messo sul palo opposto. Hai sentito parlare di tempo d'intervento? Lo sai quanto ce n'è in quelle situazioni? Sepe che volevate comprare, allora, sul tiro di Ilicic, che è da quindici metri,non da cinque, l'ha allungata la mano? Il secondo poi è un trio a fil di palo, di fronte, anche quello da dentro l'area, ho visto solo un tentativoimpossibile di andare a prendere l'irraggiungibile. Non so dove Neto andrà, ma di certo ha fatto bene ad andar via da qui, tifosi come voi, meglio la peste bubbonica. By the way, confermando che in occasione dei due gol assolutamente nulla poteva fare, lo vedo anch'io meno sicuro, non deve passare un buon momento, di testa, ed è comprensibile, se Tata si reggesse in piedi sarebbe il caso di farvi contenti

    RispondiElimina
  165. gomez non ha rubato niente, in campo c'è sempre andato e c'ha messo la faccia. poi non è colpa sua se l'hanno sempre preferito a tutti gli altri attaccanti in rosa.
    la frase di pepito mi fa incazzare anche se capisco che si tratti solo di una battuta.

    RispondiElimina
  166. GeppettoDanese10 maggio 2015 20:38

    "Questa squadra ha dato più di quanto ha ricevuto"
    Il nostro caudillo, riferendosi a media e tifosi.

    RispondiElimina
  167. Per me Ilicic poteva giocare a Siviglia e fino all'ultimo ci ho sperato. È l'unico che quando tira prende lo specchio della porta.
    Sulla cessione sarei d'accordo con Geppetto se fossi sicuro che col ricavato prendono uno migliore. Ma non lo sono affatto

    RispondiElimina
  168. Sì ma è stato pacato nell'intervista. Ha risposto a una imbeccata provocatoria di Mauro

    RispondiElimina
  169. GeppettoDanese10 maggio 2015 20:41

    Tu dici? Per me ha ancora il dente avvelenato dopo le due (DUE) volte in cui il Franchi li ha fischiati. Sui media posso dargli ragione, ma è il gioco delle parti. Sui tifosi no.

    RispondiElimina
  170. Bobby Caponata10 maggio 2015 20:42

    Mah, io da Gomez mi sarei aspettato più della presenza.. ma non voglio diventarei l'anti-Gomez. Il problema è che quello visto a Siviglia è stata la goccia. E' un grande professionista e una brava persona e mi sta simpatico ma prima viene la Fiorentina e siccome il problema attuale è sbloccare le partite è ovvio che la mia attenzione vada sulla punta.. e che punta.

    RispondiElimina
  171. Eccomi di ritorno. La partita non l'ho vista per cui non commento niente( registrata, la vedrò stasera). Ho letto su Fi.it( quindi da prendere con le molle, come diceva il buon Tex Willer) che Montella parlando della squadra avrebbe detto: " questa squadra ha ricevuto meno di quanto ha dato". Ora vi chiedo, se ne siete a conoscenza, se questa frase era riferita ai tifosi o alla stampa. Perché nel primo caso mi farebbe di molto incazzare( i tifosi, allo stadio, hanno sempre incitato; alla stazione e all'aeroporto a far sentir il nostro affetto. Mai fischiati, nemmeno dopo prestazioni assai scadenti e mortificanti). Nel secondo caso, considerando la stampa Fiorentina, potrei quasi essere d'accordo.

    RispondiElimina
  172. per me non ha colpe sui gol, forse sul secondo poteva evitarlo facendo un miracolo; lo vedo, però meno sicuro, anche nelle uscite (ne ha smanaccata una anche a siviglia, converrai). ciò detto, ripeto, niente di grave, sta solo tornando a quelli che secondo me sono i suoi livelli, peccato che abbia scappellato col siviglia ma non si può buttare la croce addosso, nonostante l'errore, per me, fosse madornale e assolutamente influente sull'esito (gol) - per te no e lo sappiamo.
    io di certo non me la prendo, però non puoi fare il permaloso e poi uscirtene con "tifosi come voi, meglio la peste bubbonica"; è solo una linea di coerenza, nessun tipo di giudizio mi cambia.

    RispondiElimina
  173. Mi riferisco ai tifosi sempre presenti, anche in trasferta. Non a qualche imbucato in tribuna col biglietto a gratis che buna se un si vince sempre 4-0

    RispondiElimina
  174. Sul primo goal di Ilicic il braccio molle di Sepe sembrava da ufficio inchieste. Poi il resto della partita ha legittimato la gara.
    Indubbiamente hai ragione. All'andata sembro' un fenomeno

    RispondiElimina
  175. hai ragionissima, e ti capisco, seppur io in linea generale sono uno di quelli che che gomez lo difende. dico solo, pepito è stato in villeggiatura, per un buon periodo negli states nonostante la viola lo volesse qui, con la storia del mondiale un po' l'ha combinata e, insomma, se se ne uscisse con queste frasi un po' mi scoccerebbe.
    ad ogni modo, anche lui, è un bravo ragazzo e spero torni a fare tanti gol per noi.

    RispondiElimina
  176. Mi riferivo allle pagelle del Sopra ed ai precedenti col suo "capo", non a chi, come te, emette giudizi pacati che posso o meno condividere ma sempre accettare.

    RispondiElimina
  177. non l'ho sentito, ma tenderei a escludere l'ipotesi di un Montella che attacca i tifosi. Almeno su quello, è un paraculo.

    RispondiElimina
  178. Per me non era riferito espressamente ai tifosi. Infatti poi ha fatto ulteriori specifiche. Mi è parso sereno e non ironico. Lo hanno sollecitato quelli in studio

    RispondiElimina
  179. GeppettoDanese10 maggio 2015 20:47

    La logica del "chi fischia lo fa solo perché entra gratis allo stadio" per me è una gran paraculata.

    RispondiElimina
  180. Bobby Caponata10 maggio 2015 20:47

    Il Rossi apparentemente più azzurro che viole rompe un po' le balle anche a me..

    RispondiElimina
  181. Volevo scrivere sul post mio , quello sopra

    RispondiElimina
  182. sono d'accordo con quelli sotto

    RispondiElimina
  183. Si, ho esagerato. Leggi il commento sopra però, capirai quello che intendevo

    RispondiElimina