.

.

mercoledì 11 marzo 2015

Parole e voci di San Frediano

La sconfitta è sempre materiale da maneggiare con cura. Per molti è come travasare un cactus senza guanti, per altri ancora è soprattutto un travaso di bile. La consistenza è quella del guscio d’uovo. Sono in pochi insomma quelli che riescono a gestire la frustrazione del risultato negativo, o almeno sono in pochi quelli che riescono a farlo con uno straccio di dignità. Senza fare una frittata. San Frediano è troppo abituata al peggio per farsi sorprendere da un rovescio come quello di Roma. Oltre al disincanto tipico di chi ha maturato nel tempo l’amaro sarcasmo di circostanza, Diladdarno sono stati sviluppati geni di sensibilità sconosciuti nelle altre parti della città. Non solo riguardo alla capacità di metabolizzare una disgrazia, in Oltrarno siamo sensibili anche alle esigenze dell’ambiente, persino le puttane battono sulle piste ciclabili. Insomma, difendiamo le cose che amiamo e la Fiorentina è una di queste. Comprensione e ricerca delle cause per rimuovere il disagio. In San Frediano c’è tanta maturità. Il tifoso che non fa figli non lo fa perché è immaturo, è che non ha ancora finito di vedere i cartoni animati. Siamo fieri anche delle sconfitte, è difficile che una di queste ci abbatta, o ci renda tristi, perché prevale sempre la felicità di viverle certe storie. Da noi la tristezza è rappresentata da altre cose, e chi vive in Borgognissanti ha tutta la nostra comprensione. La vera tristezza di un sanfredianino è per esempio quella cosa che percepisci negli occhi di lei quando rispondi "Grazie" al suo primo "Ti Amo”. Ci piace dire la verità, essere diretti. Per questo siamo favorevoli all’Alta Velocità. Non è cattiveria ma sincerità, come dire alla propria compagna che se vuole farti felice a letto deve stirarti le lenzuola. L’importante è evitare di dirglielo l’8 marzo. Siamo anche accorti. Se vediamo una bambina che non ci convince glielo diciamo, non importa se è una bambina. Glielo diciamo che i suoi capelli non sono ricci ma crespi. Perché è giusto che lo sappia subito, altrimenti poi sposa uno di Borgognissanti che non glielo dirà mai e la ingannerà fino a quando prenderà il ponte alla Carraia finalmente nella direzione giusta, e in Oltrarno troverà un vero uomo che le farà affrontare la verità. Noi affrontiamo le sconfitte come ha raccontato ieri la Gaia, parole e voci di San Frediano: “So  che devo scrivere alla Gaia ma non ricordo perché. Ho perso la memoria come Alonso, che se si aggrava ancora diventa Barrichello. Forse mi è caduto un pino sul capo il giorno della tempesta di vento. Vento? Forse qualcosa riaffiora. Piano piano. Ma non è proprio vento. La sensazione è come se ci avessero sverniciato. E se proprio deve tornarmi la memoria spero che allora cali la nebbia. Non ho voglia di vedere la realtà oggi. E’ come se sapessi già che potrebbe non piacermi. Come quando stavo con una ragazza di Milano e andavo a trovarla. Adoravo passeggiare con lei proprio in mezzo alla nebbia. Per non vederle la faccia. C’è chi cerca di consolarmi esortandomi a guardare avanti. Ho aperto le finestre ma affacciano su un muro del pianto. Me lo sentivo che era una giornata nata male e finita peggio. Stamani per farmi coraggio e uscire mi sono fatto il bidet con l’acqua fredda. Mi ricordo solo che ieri pomeriggio c'era una bellissima ragazza davanti a me, le ho chiesto il numero e me lo ha dato felice. Ma io intendevo quello per la coda al banco della gastronomia. Una giornataccia”.



249 commenti:

  1. ...Una giornataccia”... 1)Giocare al Calcio di Lunedì è una cazzata 2) Ogni squadra di ogni campionato di calcio in ogni parte del mondo "soffre" un avversario in particolare, Montella "soffre" Pioli e il suo"pressingcatenacciaromarcoauomoancheilportiere" 3)Le motivazioni non erano le stesse,dopo la jumerdus e dopo le gare affrontate con quell'intensità un calo mentale ci può stare,anche se fa male perdere così,nessun dramma 4)Siamo più forti della lazio e le arriveremo davanti a fine campionato(a menoche lotrito non abbia già unto) 5) Giovedì vedremo un'altra Fiorentina 6)Compliementi per la trasmissione (i Frequentatori di questo Blog hanno dato dimostrazione di maturità e di serenità nell'analizzare la sconfitta) 7)Bertoni 8) Pecci 9) Graziani 10) Antognoni 11) Massaro.

    RispondiElimina
  2. ...quando ancora i numeri erano dall'1 all'11...e poi buone notizie per Pepito.

    http://www.violanews.com/stampa/rossi-ci-sono-notizie-positive-pepito-sta-bene-20150311/

    RispondiElimina
  3. Il Grande Scandicci Antonietto

    " NO SCUREGGIAMOCI DOSSO tIFONI vIOLA CE SE RIPIGLIA !!! Eccom che ce se repiglia , anche lo Sfingizio un pole mica far RIMACOLI!!!! FORZA VIOLA!!!"

    RispondiElimina
  4. Una Filomena Marturano sanfredianina...

    RispondiElimina
  5. Però..... versione flamenco mica male......

    RispondiElimina
  6. Bobby Caponata11 marzo 2015 09:36

    Speriamo di recuperare Baba.. senza punte non mi sta in piedi.. Provo e riprovo... :-)

    RispondiElimina
  7. "favolosi" è il commento della Gaia riferito a quanto hanno scritto Lele e Zap.

    RispondiElimina
  8. Io penso invece che questo blog, in larga parte, è abitato da adoratori montelliani a prescindere, con raro senso di critica. Si portano poi, per avvalorare le proprie tesi di incensamento, paragoni forzati ad uso e consumo, cito Inzaghi, cito Reja. Il quale, spesso menzionato dal sanfredianino padrone di casa a presa di culo, ha costretto Corto, stimabilissimo tifoso lontano da Firenze, a fare le valigie.
    Qui si usano tutte le armi per sminuire chi, in due scontri diretti, ci ha dato lezioni severe di calcio, leggi Pioli.
    Un Pioli che , ma guai a sta facendo ottimo campionato, con ottimo calcio, ma non lo diciamo, che lui, brutto, spelato, non atteggiandosi ad alcuna divinità, è un povero mediterranee. Invece la realtà dice che ci ha preso a pallate. Se lo dici, quindi se affermi la verità, in risposta ti si dice, non farei mai a cambio! Perché, qualcuno lo aveva proposto?
    Certo, Pioli catenacciaro, ahahahahaahahah! E meno male che non gioca all'attacco...
    I meriti vanno riconosciuti a tutti. Come c'è chi li riconosce a Montella quando li merita, ed ultimamente è successo spesso, come c'è chi non gli riconosce errori, in questo blog quasi vietato dalla poca obiettività, perché Montella di errori non ne commette per diritto divino.

    RispondiElimina
  9. Errori di battitura che spero nella dotta Sanfrediano siano comprensibili.

    RispondiElimina
  10. Io allora ringrazio Montella per aver bocciato Marin, mentre c'era chi aveva bocciato Montella perché aveva bocciato Marin. Tutto questo ci ha permesso di avere Salah, che Montella non ha bocciato.

    RispondiElimina
  11. Sopravvissuto11 marzo 2015 09:51

    Pensieri e parole:

    Lotito- parole : "Questa Lazio può vincere la Coppa Italia, andare in CL...".

    Lotito- pensiero: "Preparate la vaselina....".

    RispondiElimina
  12. stefano vienna11 marzo 2015 10:01

    Un simil deja-vù, ma il clima è comunque migliore dei tempi degli adoratori del Giubba e Montella sta migliorando -a parte lunedì che ha preferito con molta e ingiustificata supponenza non preparare la Partita, non s'é nemmeno studiato l'andata. Insomma hai ragione, ma restiamo uniti. I post di Pollock a volte si possono anche non leggere (con tutto il rispetto per il padrone di casa).

    RispondiElimina
  13. ...BELVA...ne parlavamo solo ieri....SCARCERATO...

    RispondiElimina
  14. Belvaromana5711 marzo 2015 10:17

    In vista del suo impiego nella finale con NOI

    RispondiElimina
  15. Stefano, per ottimizzare ci potremo anche mettere d'accordo. Dimmelo quando non leggi i miei post, così evito di scriverli.

    RispondiElimina
  16. Belvaromana5711 marzo 2015 10:23

    Lele solo un cieco non avrebbe visto che Pioli ha incartato Montella all'andata e al ritorno ma la partita di lunedì non fa testo. Ci è riuscito solo lui e secondo me Miha e Sarri

    RispondiElimina
  17. Basta, con il Pioli catenacciaro. Lunedì la Lazio ha attaccato, eccome. Nei primi venti minuti si sono presentati davanti alla porta più e più volte. Hanno pressato sulla nostra tre quarti (anche più su, a volte) e rincorso Badelj, Tomovic e Pasqual fino negli spogliatoi. Lasciamo perdere. Se poi vogliamo dire che, fisicamente, la gara era impari e che uno scivolone tattico e mentale ci stava, va bene. Ma alcune "anomalie di schieramento" ci sono state, eccome. In avanti, tutti sinistri. Aggiungendoci anche Pasqual e Basanta, era una bella collezione. I due esterni, ridicolizzati da Candreva ed Anderson, da chi erano supportati? Mi è parso di intravedere Mati e Kurtic... Il primo dovrebbe far altro, il secondo non supporta nemmeno sé stesso. Ilicic falso nove, è voler uccidere un uomo morto: lo sloveno dovrebbe giocare, se proprio vogliamo, in modo diverso (ma quale?).
    Diamanti ha finito il poco carburante residuo, mentre Salah, senza Marione, non poteva sopportare il peso della difesa laziale. Certo, Montella attenuanti ne ha molte, siamo d'accordo. Ma lunedì il confronto lo ha perso, contro il catenaccio di Pioli. Già. Catenaccio fatto al limite della nostra area.

    RispondiElimina
  18. Sono già geloso, chi è l'immondo essere con camicia bianca alle Sue spalle?

    RispondiElimina
  19. Belvaromana5711 marzo 2015 11:12

    Hanno tirato in porta 13 volte.
    È una partita anomala.
    Non era mai successo

    RispondiElimina
  20. Ha ottimi gusti.
    E cattive compagnie...

    RispondiElimina
  21. Sopravvissuto11 marzo 2015 11:21

    Demagoghi, sofisti, terroristi, polemisti, notisti, situazionisti. Di tutto qui.
    Non sapevo che CORTO si fosse immolato per Reja. Veramente? Motivo del contendere?

    RispondiElimina
  22. Sopravvissuto11 marzo 2015 11:23

    Digressione: Ferrero ha alle spalle un caso di bancarotta fraudolenta, avendo tentato la fortuna con una compagnia aerea. La merda prima o poi riemerge, galleggiando.

    RispondiElimina
  23. Belvaromana5711 marzo 2015 11:27

    Ammazza. C'hai l'etichetta facile.
    Descrivimi per cortesia il situazionista

    RispondiElimina
  24. Sopravvissuto11 marzo 2015 11:30

    Belvaromana, dai...ma come può essre attendibile una non-notizia come quella da te citata? Navigare a vista per giovedì? A parte (mi rivolgerei alla fonte, chiaramente) che il mister deve fare la conta, in alcuni ruoli, se SAVIC va in ospedale per accertamenti é chiaro che su lu ci conti e non ci conti...se Babacar era disponibile per lunedì prossimo e invece sembra pronto, è navigare a vista....se Pek ha fastidio é navigare a vista.
    Alcune news occorrono solo a riempire un rigo del net-web e creare pathos, casomai fosse poco quello che già pervade la tifoseria....

    RispondiElimina
  25. Belvaromana5711 marzo 2015 11:37

    Chiarito.
    Ma mi riferivo alle ipotesi in attacco perché l'impiego di Vargas non lo trovo adeguato all'importanza dell'incontro.
    Con lui nel tridente è un 451 mascherato con Salah abbandonato a sé stesso. Partita di contenimento. Non mi piacerebbe. Tutto qui.
    Diamo libera stura alle opinioni del tifoso vivaddio.
    Poi fiducia in Montella

    RispondiElimina
  26. Belvaromana5711 marzo 2015 11:43

    Una partita che poteva finire 6 o 7 a zero ingenera insicurezza nel tifoso. Mi pare umano Sopra.
    Il fideismo assoluto lasciamolo all'Isis

    RispondiElimina
  27. stefano vienna11 marzo 2015 11:46

    Le fasce le abbiamo lasciate libere, ad una squadra che gioca solo sulle fasce. A me Tomovic m'ha fatto tenerezza, solo contro tutti, avrà salvato minimo cinque gol ne ha poi causato uno per stanchezza mentale dopo 70 minuti passati in trincea.

    RispondiElimina
  28. Ottimo Ljuka!
    Io sono tifoso di lunga data, ma non mi piace esserlo da cieco. Riconoscere il valore degli avversari è per me un atteggiamento di sportività che ho sempre tenuto, forse accentuato da quando ho iniziato il golf, eccellenza di fair play.
    Tifare viola ed ogni suo rappresentante, non dovrebbe significare idolatria perenne, status che vede Montella immerso fino al capo. Qui Pioli, ma non solo qui, è un catenacciaro, Benitez una fava, Garcia un bluff, Mancini una sega, Mazzarri un coglione, Allegri fortunato, Conte un mestierante, Gasperini un fallito, Sinisa...lasciamo perdere, Iachini un modesto provinciale, Di Francesco per l'amor di Dio, Mou un motivatore che come Simeone vince anticalciando, e molti altri che non ricordo ma che ci sono.
    E tutto questo perché? Perché noi abbiamo il Profeta! Colui che ha ridisegnato i confini tra il terreno e il paradiso. Noi siamo il Calcio che deve essere, noi trattiamo il pallone col naso all'insù, quando sudiamo emaniamo perle di snob, si può criticare tutti ma non il Profeta! Lui non sbaglia, è tutto calcolato...

    RispondiElimina
  29. stefano vienna11 marzo 2015 11:47

    Io li leggo sempre, figurati.

    RispondiElimina
  30. Sopravvissuto11 marzo 2015 11:50

    Io, lo scrisse quello che ora si chiama BelCalcio, (ex CHIARIFICATORE) sul blog di LUDWIGZALLER. Non ho colpe/meriti se ho visto o sono stato presente in accadimenti o"situazioni", se giri l'Italia, il mondo...

    RispondiElimina
  31. Un colpo da novanta per il Sitollock saebbe il mitico Bresaola, o che fine ha fatto?

    RispondiElimina
  32. Sopravvissuto11 marzo 2015 11:54

    Sono d'accordo in generale, quindi timori ma no paura, rispettare ma non temere la Roma, Vargas no, Pek si.
    La sconfitta con la Lazio ha inciso (rinfrancandola) più sulla Roma, rispetto alla VIOLA.

    RispondiElimina
  33. Mentre disquisite amabilmente e sportivamente sulle qualità dei vari, Pioli, Iachini, Stramaccioni, Reja, Mourinho, Di Francesco, Simeone, Mancini, Mazzarri, e mi scuso con quelli che non ho nominato, vorrei allietarvi con un filmatino che mostra (come del resto voi dimostrate di gradire molto il giardino del vicino che è sempre più verde) QUANTO E' VERDE QUEL GIARDINO.......

    http://video.urbanpost.it/video/questa-ragazza-non-ha-considerato-che-viaggiare-a-certe-velocita-e-come-volare

    RispondiElimina
  34. Pollock, a me pare il contrario: per te non solo il giardino di Montella è sempre più verde, ma addirittura gli altri allenano in mezzo a discariche.

    RispondiElimina
  35. ...a volte... non so spiegarlo...ma è come se avessi sensazioni di dejà vu..e addirittura spesso si trasformano in Reja vu....boh...mediterò se sia o meno il caso di farmi vedere....

    RispondiElimina
  36. E la riprova dell'adorazione genuflessa e acritica arriva puntuale.

    RispondiElimina
  37. Non riusciranno a farmelo venire sulle palle come il Santo, perché come allenatore mi piace e non gli trovo quella falsità nei comportamenti, ma certo ce la si mette tutta.

    RispondiElimina
  38. E' giusto parlare di Pioli oggi come lo era ieri parlare della bellezza del gol di Biglia.

    RispondiElimina
  39. A disposizione della Roma c'è anche Balzaretti, e io che pensavo si fosse ritirato...

    RispondiElimina
  40. Sopravvissuto11 marzo 2015 12:38

    ANSA) - PARMA, 10 MAR - E' stato intercettato dai Cc mentre prometteva a Pietro Leonardi, ex Ad del club, di rallentare le indagini della Gdf sulla società e poi al telefono con Luca Albanese, comandante del nucleo di polizia tributaria, poi indagato per corruzione e subito rimosso, insieme a un superiore. Eugenio De Paolini Del Vecchio, condannato a due ergastoli per aver ucciso nel '74 il patrigno e due cugini nel '79, è stato attivo nell'ambiente Parma Fc nei giorni di Rezart Taci. Fallita la trattativa, sparì.

    RispondiElimina
  41. Sopravvissuto11 marzo 2015 12:39

    Sbagliato ammorbidente?

    RispondiElimina
  42. Piucchealtro, visto che siamo in tema déjà-vu sarebbe corretto parlare di un certo vizio, ricorrente nei secoli, che è quello di far segnare puntualmente e nelle partite più importanti gente che ha all'attivo mezzo goal all'anno in carriera.....

    RispondiElimina
  43. Aggiungerei che la bellezza del goal di Biglia non credo sia tema del contendere quanto la provenienza della constatazione e l'opportunità unita alle modalità.
    Se poi vogliamo dirla tutta gli abbiamo dato anche l'opportunità del replay (non finalizzato per un niente) ripetendo in fotocopia il medesimo errore in respinta da palla inattiva.

    RispondiElimina
  44. di, a, da, in ,con, su, per, tra, fra, sotto, SOPRA.

    Ho un dejà-vu di congiunzioni.....

    RispondiElimina
  45. Il tema è il bichhieremezzovuotismo. Io mi ubriaco di bicchieri mezzi pieni. Quello che per molti viene scambiato per adorazione.

    RispondiElimina
  46. ..le sconfitte non le sopporto ma...tuttavia...forse...eh già...mi aiutano in qualche modo a crescere...stavo leggendo qui SOTTO il SOPRA....pensavo a quei due cugini del 79.....due cugini....che cazzo gli sarà saltato in mente a questo di far fuori due cugini....due cugini poi....non due...che so...vabè...due cugini, questo ha scelto due cugini....mah...

    RispondiElimina
  47. o che se' geloso? e si parla sempre di chi vince,se poi e ci sta quattro punti davanti e vuol di' che vince di più de' novi santi, anche sorvolando, per amor di patria,sullo 0-4

    RispondiElimina
  48. Quello che posso augurarvi è di parlare anche di Allegri.

    RispondiElimina
  49. Sopravvissuto11 marzo 2015 13:17

    Spianiamo la strada ai giovani allenatori con un futuro davanti, evitiamo problemi: eliminare "piedi" del letto e spigoli di mobili per evitare dolore semprevivo al mignolo. Strade aperte...

    RispondiElimina
  50. Sopravvissuto11 marzo 2015 13:18

    Introdurre dispositivi per poter interagire con la squadra, con il mister, con chi va in campo: dotare l'accompagnatice/ addetta ai cambi di reggiseno touchscreen.

    RispondiElimina
  51. Non sono d'accordo, il tema, almeno per me, è l'apprezzamento del gesto tecnico da qualunque parte esso provenga.
    E la parola apprezzamento è da intendersi in senso stretto, cioè può essere positivo e/o negativo.
    Quello che può essere scambiato per critica acefala.

    RispondiElimina
  52. Sopravvissuto11 marzo 2015 13:19

    Togliere prostitute da strada: introdurre prostitute da sterrato per i dilettanti e prostitute da prato verde per campionato e coppe europee.

    RispondiElimina
  53. Può essere anche una bella fica, ma non faccio apprazzementi sul suo culo durante il funerale del marito.

    RispondiElimina
  54. Hahahaha SOPRA, se questi sono i vegetariani di oggi, mi tengo i fatti duri della mia gioventù.
    Almeno c'era l'adrenalina del rischio......
    Però il reggiseno touchscreen non è male per niente.

    Ahahahaha

    RispondiElimina
  55. .... ma li pensi, fariseo :-)

    RispondiElimina
  56. Quello che non mi torna (sono duro) è questo: se la lazzie viene definita meglio di noi come fa ad essere un allocco quello che la allena? A maggior ragione considerando che, quello a cui ho sentito fare questo ragionamento, mi dice tutti i santi giorni che quello che di buono si è visto qui in riva all'Arno quest'anno è merito unico del timoniere. COERENZA, è dura, lo so...

    RispondiElimina
  57. Sì, SOPRA. Dire che Lazio è forte e che Pioli è un buon allenatore, va a tutto vantaggio della Fiorentina e di Montella. Prendere 4 pere da una squadretta, guidata per di più da un mister scarso, sarebbe da esonero immediato.

    RispondiElimina
  58. Gli avevano dato le informazioni sbagliate.
    Doveva far fuori due fratelli interisti ancora sconosciuti ai più ma il passaparola non ha funzionato.
    Nel '79 non c'era internet....

    RispondiElimina
  59. la lazzie non è più forte di noi, vedremo a fine anno chi avrà fatto più strada,Pioli è un Bravo Allenatore che il nostro soffre maledettamente, il tipo di gioco, la pressione alta, la marcatura a uomo a centrocampo hanno danno fastidio a Vincenzino, aggiungiamoci la freschezza atletica e mentale di lunedì...probabilmente se ci rigiochiamo riperdiamo di nuovo, magari non 0-4,sono ostici per questa Fiorentina e per il suo tipo di calcio. Comunque mi tengo Montella per tutta la vita,anche quando sbaglia,cosa che fa molto meno degli altri Mister.

    RispondiElimina
  60. infatti io penso che la lazio sia peggio di noi, con la formazione al completo non c'è storia, hanno Candreva che per me è un top player, Anderson non mi innamora, non è abbastanza incisivo, il resto sono buoni giocatori come Klose (sarebbe un campione ma l'età è quella che è), Basta, Biglia, Mauri ma niente a che vedere con il potenziale della Fiorentina... l'unico vantaggio che gli concedo è che loro hanno solo il campionato ed è molto più facile gestire la situazione...

    RispondiElimina
  61. ...comunque si è rotto totti, sarà un bene o un male?

    RispondiElimina
  62. Visto che va di moda il gol di Biglia, ecco la mia valutazione: bel gol, punto.
    Pallone che arriva a colomba non alta, frontalmente, al limite dell'area, senza un avversario vicino, rende la conclusione molto facilitata.
    Infatti Biglia non ha bisogno di imprimere forza aggiuntiva a quella che naturalmente si crea da un calcio al volo frontale, ma la sua capacità sta nel tenere basso il pallone e piazzarlo.
    Bel gol, frutto di tecnica e coordinazione, ma con coefficiente difficoltà nella norma per una buona mezzala di Seria A, dunque non eurogol.

    RispondiElimina
  63. concordo, considerando il tasso tecnico di cui dispone gente che arriva a quei livelli...

    RispondiElimina
  64. non finalizzato per un miracolo di Lezzerini. Se fossi come il poeta l'avrei massacrato per Neto come lui ha fatto con tutti noi per il nuovo santo. Ma io son dell'idea che porti sculo imbrodarsi di "l'avevo detto",per cui, vento favente, preferisco stare zitto. Il 4-0 ce l'ha chiamato addosso il poeta, o che ti cheti un pochino? Ma se un tu stai a buco pillonzi davanti a quarche santo un tu passi la giornata?

    RispondiElimina
  65. Il funerale è quello nostro, altro che marito!

    RispondiElimina
  66. In questo momento non lo so proprio

    RispondiElimina
  67. Strana sorte poi quella dei Santi, le cui peggiori disfatte avvengono a Roma contro la Lazie di Delio e Pioli, se non ricordo male sempre con la regola del 4...

    RispondiElimina
  68. ..e forse neppure l'inter...ecco, la storia delle informazione sbagliate mi ha sempre mandato in bestia...però dai...è andata bene...altrimenti come si sarebbe chiamata oggi Firenze? Florentia?

    RispondiElimina
  69. Sopravvissuto11 marzo 2015 14:28

    Un gol come tanti....una Biglia scagliata bene.....ora....Klose una pagina, ne apriamo un'altra....

    RispondiElimina
  70. A noi ci piace guardare tutti i giardini, quelli più verdi e quelli più gialli, tu consideri offensivo invece anche alzare gli occhi di là dal muro! Deyna mi togli le parole di bocca, avevo espresso simili concetto tempo fa. Non riuscirà a farmelo venire sulle palle come Prandelli che mi era antipatico forte a pelle, ma ce la mette tutta.

    RispondiElimina
  71. Sopravvissuto11 marzo 2015 14:30

    Respingere immigrazione: cartonati di Ferrero e Lotito ai confini.

    RispondiElimina
  72. ...a parte che la Lazio è nettamente più forte di questa Fiorentina...a parte questo...la Lazio NON partecipa all'EL....non ha trovato due volte il Totthenam e non ha la testa al prossimo avversario che sarà domani e non tra 8 mesi...prima dello scontro dell'altra sera ci era davanti di UN punto...questo nonostante Noi si disputi l'EL che, e lo ripeto, non sarà la Champions ma neppure la partitella tra cantanti e attori...PIOLI sarà sicuramente un Santone ma questo dovevate scrivermelo dopo Cesena-Lazio.....Lazio-Genoa.....Lazio-Juventus...l'avreste scritto allora potevo anche credervi, oggi, adesso, ora...ci è davanti solo 4 punti senza Coppe portastanchezza....se vogliamo fare una scommessa il Signor Pioli alla prossima ne prende 4 dal Toro.....via Montella? Datemi Spalletti e firmo subito....firmo pure per Conte....firmo per Klopp...il resto fa volume....negli scontri diretti ha battuto due volte Montella? Bene, dalla juve ha preso 3 pere, io devo ancora prenderle.

    RispondiElimina
  73. guarda che io sarei anche d'accordo, però devi deciderti, se Montella fa i miracoli con i suoi, allora diciamo bravo anche a uno che ci sta davanti e ce le ha suonate due volte su due... per me, ripeto, a parità di formazioni al completo (quindi, non lunedì scorso) siamo nettamente superiori... non lo vorrei al posto di Montella, se è quello che vuoi sapere... scappo...

    RispondiElimina
  74. Savic non gioca contro la Roma: ma che minchia l'han messo in campo a fare allora con la Lazio? Lo fan riposare per nulla quando è freschissimo dopo 4 giornate di squalifica, e lo rischiano fresco di infortunio contro la Lazio, quando pare che fosse una partita valutata meno importante rispetto alle coppe. A me la gestione del turn over comincia a risultare poco comprensibile.

    RispondiElimina
  75. ..e vabè...se ogni lunedi che manda Gesù bisogna rovinarsi i polpastrelli a glorificare il Mago di turno facciamolo pure...bravo Pioli in attesa di tempi migliori per Di Francesco...già ne abbiamo due di pezzenti/mediocri ai posti di comando, pigliamoci pure un allenatore alla loro altezza....prendiamoci Brocchi che costa un cazzo ed è bravissimo come Inzaghi.

    RispondiElimina
  76. ...chi riesce, lavorando nella più assoluta normalità, a realizzare sogni andando avanti in Campionato e facendo più che dignitose figure in Coppa, è UNO e UNO SOLO..

    RispondiElimina
  77. Belvaromana5711 marzo 2015 14:50

    Secondo il mio modesto parere di tifoso giovedì ,in attacco, piuttosto che una rivoluzione, è meglio una rimescolata alle carte con qualche cambio di posizione

    RispondiElimina
  78. .....Pollock esci dal corpo di ZV...... ehehehe

    RispondiElimina
  79. Tu cerchi solo la polemica fine a se stessa perché il tuo pupillo ha voltato le spalle anche a te. Io non ho mai messo in dubbio le capacità tecniche di Neto. Lezzerini o non Lezzerini nel MIO intendere il rispetto per la maglia non c'è MAI posto per chi fa scelte come quelle del tuo pupillo. Per NESSUNO non solo per Neto. E come vedi se c'è un adoratore tra me e te forse io ho un alibi per quel giorno.

    RispondiElimina
  80. gente, ma qui non c'è nessuno che vuole erigere a santo il poeta. ci sono semplicemente due estremi, il poeta che lo valuta molto molto bravo, e lele che invece lo considera molto meno bravo. ma entrambi mi pare abbiano riconosciuto meriti e pregi nei momenti giusto, magari enfatizzando o sminuendo (ricordo il lele negli ultimi due mesi, come pollock che sottolineava come la squadra fosse fiacca e moscia 4 mesi fa). nel mezzo ci sono tantissime sfumatore, ed in linea generale montella è considerato un bravo allenatore (da me molto bravo, in quanto mi pare stia limando i suoi limiti mantenendo i pregi, e penso pure foco la pensi così). ciò detto, lunedì ha fatto una figuraccia, ci può stare anche se non lo giustifico, ed è stato distrutto da pioli. si può dire? certamente, ed infatti l'han detto tutti, nessuno ha gridato a lesa maestà. poi io dico che montella è meglio di pioli e non solo, penso ci sia una categoria buona di differenza, anche se ad oggi in campionato pioli sta facendo meglio (in stagione non penso, ma possiamo disquisirne). non capisco a chi vi riferiate quando si parla d'adoratori, mi pare d'intendere il poeta - anche se sbagliate - ma non capisco comunque il plurale, al massimo potreste chiamarlo il pensiero delirante di un pazzo, seppur non sia questo il caso, ma francamente di sette non ne vedo e dare loro un'esistenza credo porti solo malumore.

    non avevo scritto da un po', apro una piccolissima parentesi su neto: in queste partite è stato bravissimo, ma con me non aveva bisogno di dimostrare le sue qualità tecniche che già si conoscevano.

    RispondiElimina
  81. babacar oggi è in gruppo: io lo rischierei, piuttosto facendolo riposare nuovamente contro il milan. salah-babacar (anche a mezzo servizio, ci serve più che altro che tenga a bada i difensori giallorozzi)-giocacchino e son tranquillo.

    RispondiElimina
  82. scusate l'errore, a santo montella

    RispondiElimina
  83. Sopravvissuto11 marzo 2015 15:03

    Devi trovare un accordo con chi scrive che il campionato (3o posto) vale più di una coppa.....

    RispondiElimina
  84. merda, ho svelato chi si cela dietro il nickname pollockblog.

    RispondiElimina
  85. Sopravvissuto11 marzo 2015 15:04

    Era per DEYNA, questo post....

    RispondiElimina
  86. Probabilmente ancora rode il fatto che ho fatto presente agli amanti del giardino del vicino, che se era per loro oggi Montella non c'era più, e così invece di ammettere che quella sarebbe stata si una grande cazzata, è più facile dare dell'adoratore a me alla prima sconfitta dopo 13 turni. Capisco. Mi piace che ci sia una visione così diversa dalla mia. La Fiorentina che è stata asfaltata dalla Lazio di Pioli, che non ho mai affermato essere un incapace come invece è stato fatto qua parlando di Montella, si è presentata a Roma con 900 minuti disputati in più dei biancoazzurri.

    RispondiElimina
  87. Erano pochissimi a volere l'allontanamento di Montella a stagione in corso, così pochi che nemmeno li ricordo. Personalmente l'avrei cambiato a giugno con Bielsa, tutto sommato anche con Spalletti e un progetto a lui consono, ma non con altri [tra i raggiungibili], quindi mi si può definire un mo0ntelliano critico. Che però non si possano sottolineare gli sbagli dell'allenatore quando ne fa sennò si è disfattisti, è prassi da adoratori. Si vede che l'imprinting di chi è stato nella SdA[P] è difficile da cancellare del tutto...

    RispondiElimina
  88. D'accordo in toto sul lato tecnico, su Neto aggiungo che da quando è rientrato ha alzato ulteriormente i suoi standard, già elevati in questa stagione...

    RispondiElimina
  89. Dopo Neto non parlo più nemmeno di Montella visto che non vi rendete neanche conto di quello che gli avete detto in questi mesi a proposito delle sue capacità, e quello che oggi risulta anomalo sarei io in quanto adoratore. Preferisco parlare di San Frediano.

    RispondiElimina
  90. Sì ma ci accusi di essere coloro che avrebbero mandato a puttane la stagione - quando nessuno di noi che io ricordi voleva allontanare Montella a stagione in corso - mentre tu l'avresti rovinata di sicuro mettendo in porta Lezzerini...

    RispondiElimina
  91. Bobby Caponata11 marzo 2015 15:38

    Ma di Lezzerini parlava con la "pancia".. Poi se fa comodo...

    RispondiElimina
  92. In due, siamo... turn over, questo sconosciuto.

    RispondiElimina
  93. Con la pancia? Ha fatto anche un sondaggio, fasullo-

    RispondiElimina
  94. Bobby Caponata11 marzo 2015 16:17

    A me sembrava d'aver capito che la sua scelta fosse stata fatta in quel senso.. Il sondaggio era per ridere (e c'ho riso parecchio). Ancora non vi conosco e non capisco quando scherzate ma mi sembra che lo fate spesso.

    RispondiElimina
  95. Lezzerini uno di noi...

    RispondiElimina
  96. Non direi nemmeno che Pioli ha asfaltato Montella. La Lazio ha indubbiamente asfaltato la Fiorentina, ma ridurre tutto ad una lotta di allenatori come se fosse un match di Subbuteo mi pare ridicolo. Anch'io considero Montella un bravo allenatore con buon occhio per i giocatori e qualche limite "filosofico" che ogni tanto mi pare stia superando, salvo ricascarci dentro quando mi sembra l'abbia superato. Ma la polemica non è con lui, ma con chi abbaia appena fai una critica come se gli si toccasse la sorella. Questa è adorazione. Chi fa scenate di gelosia appena si fa un apprezzamento su un altro allenatore, e questa è adorazione pura. L'adorazione, essendo un eccesso, ne provoca l'altro, opposto di radicalizzare la critica. E la polemica cresce insieme al numero dei post. Sì che penso che alla fine il poeta ci prenda tutti per il culo..

    RispondiElimina
  97. Lezzerini uno di noi...

    RispondiElimina
  98. Venerdì prossimo alle 22.55 su Rai Tre andrà in onda una puntata di Sfide su Giuseppe Rossi. Ecco alcune anticipazioni sulle sue dichiarazioni: “Mollare? Non ci ho mai pensato, sono uno che reagisce. Non è da me dire basta”. (Violanews)

    RispondiElimina
  99. E ora lancio la discussione: secondo voi è più forte Baggio o Totti?

    RispondiElimina
  100. Sopravvissuto11 marzo 2015 17:07

    Baggio. Ovunque sia andato ha colpito il pubblico, i tifosi, lasciando tracce. Lui si é misurato con varie casacche.

    RispondiElimina
  101. ...per me Biglia e Pioli...

    RispondiElimina
  102. ...e infatti Basta lo urla spesso Pioli...parliamo d'altro che è meglio...

    RispondiElimina
  103. ..e comunque per me Flachi...di quelli sopra uno spara alle anatre e l'altro ne ha sposata una...

    RispondiElimina
  104. Bobby Caponata11 marzo 2015 17:18

    Se Baggio avesse avuto l'integrità fisica di Totti.... Comunque se non si fosse capito, Baggio.

    RispondiElimina
  105. Belvaromana5711 marzo 2015 17:31

    Baggio è stato Pallone d'Oro

    RispondiElimina
  106. Invece di guardare sempre al possibile meglio, guardate qualche volta anche al possibile peggio. Aiuta.

    RispondiElimina
  107. Belvaromana5711 marzo 2015 17:37

    Arriva Manenti a Firenze

    RispondiElimina
  108. ma non era stato esagerato il turnover lunedì?

    RispondiElimina
  109. chiunque fuori del GRA non ha dubbi...

    RispondiElimina
  110. LELE, quando scrivi "Io penso invece che questo blog, in larga parte, è abitato da adoratori montelliani a prescindere, con raro senso di critica", per curiosità, a chi ti riferisci? In chi consisterebbe questa "larga parte" dei frequentatori di questo blog che "adora Montella a prescindere" ed è quasi totalmente priva di senso critico? Perché credo di essere uno dei più "montelliani" di questo blog, eppure non mi riconosco neanch'io in una descrizione così estrema, perciò mi chiedo come possa tutta attribuirla addirittura a "larga parte" di chi scrive in questo blog.

    Per quanto mi riguarda, ho apprezzato molto il lavoro di Montella alla Fiorentina, sicuramente ne ho notato i difetti nelle prime 10 partite di quest'anno, con errori che non ho mancato di riconoscere qui ma che, a mio parere, non inficiano il giudizio generale nei suoi confronti, che resta positivo. Non lo considero un "Profeta che che ha ridisegnato i confini tra il terreno e il paradiso", ma, come ho detto più volte, un allenatore per ora di seconda fascia, un giovane emergente di buone prospettive. E, ripeto, io che la penso così (quindi ben lontano dalle tue estremizzazioni) sono uno dei più "montelliani". Pensa gli altri. Non capisco davvero quindi come tu faccia a dipingere l'idea di un Sitollock covo di adoratori a prescindere...

    RispondiElimina
  111. Bobby Caponata11 marzo 2015 17:56

    Eh.. http://www.firenzeviola.it/primo-piano/mercato-piace-allan-l-agente-apre-ai-viola-175064

    RispondiElimina
  112. Sì, a livello tecnico Baggio è stato il più forte giocatore italiano che abbia mai visto e forse il più forte del mondo dopo Maradona. Il confronto quindi non ci sarebbe, però Totti (che considero più forte nettamente di Zola e Mancini, per non parlare di Del Piero) ha più fisico, unito a comunque una gran tecnica, e soprattutto ha una personalità e una grinta che ne fanno un leader. Baggio ha sempre avuto come grande lacuna una certa timidezza caratteriale.

    RispondiElimina
  113. Sopravvissuto11 marzo 2015 17:58

    Io estremo fan di Monty.

    RispondiElimina
  114. Bobby Caponata11 marzo 2015 18:00

    Totti è bravo anche con gli sputi..

    RispondiElimina
  115. Io penso di far parte dell'ala critica dei montelliani.

    RispondiElimina
  116. Con i soldi che chiede l'Udinese ci riscatti Salah, pensa un po'...

    RispondiElimina
  117. Bobby Caponata11 marzo 2015 18:04

    Il mio "eh" era in quel senso. Non credo sia un colpo da Fiorentina. A meno di non sacrificare un giovane.. con la contropartita allora si aprirebbero scenari diversi. Certo è che a Udine sono dei furboni... C

    RispondiElimina
  118. Bobby Caponata11 marzo 2015 18:11

    Rilanciano da Mediaset http://www.violanews.com/calciomercato/sport-mediaset-pressing-fiorentina-su-allan-20150311/

    RispondiElimina
  119. nel frattempo vi presento un giovane dirigente del partito conservatore danese

    RispondiElimina
  120. qui in un'occasione ufficiale

    RispondiElimina
  121. qui invece mentre pensa all'austerity...

    RispondiElimina
  122. Sicuramente Baggio è stato più forte e non di poco. A Totti è nuociuto molto il non aver mai giocato in un club di primissimo livello. Fosse andato al Real a 25-26 anni, probabilmente la sua caratura internazionale avrebbe potuto essere più prestigiosa

    RispondiElimina
  123. Non a te e lo sai, ho scritto più volte che ti trovo abbastanza obiettivo.
    Mi riferisco soprattutto al padrone di casa, lui scrive editoriali, io scrivo che è una vera merdaccia e provoca continuamente, ma è il suo carattere del cazzo! E poi gli voglio bene nonostante peovenga da un quartiere malfamato.

    In testa agli adoratori, staccato a pedalare come Pantani, c'è lui, poi segue Dkne, col Sopra in pieno recupero.
    Il gruppone dietro, ultimi staccatissimi io, Louis, Stefano. Tutti e tre sempre in grado di rimarcare le tante cose buone fatte da Montella, quando è il caso, ma mai a prescindere.

    RispondiElimina
  124. ..però che pezzo di....ragazzo!!

    RispondiElimina
  125. Allora
    Io non credo che la partita con la Lazio sia la più indicata per muovere appunti a Montella. Non fosse altro che per la mancanza di alternative umane, quindi tattiche.
    Centrocampo obbligato e non tenorile, quello che stava meno peggio in panca era Pek e due su tre arrivavano da due battaglie di seguito. in difesa è stato riproposto Tomovic, il migliorein campo contro l'Inter, quindi non certo un ragazzino della primavera. Tra Pasqual e Alonso non mi sembra che ci sia una differenza tale da indirizzare una partita in un senso o nell'altro. In attacco Ilicic in mezzo non era una scelta, ma un obbligo dettato e poi dimostrato dalle condizioni del terzo centravanti rimastoci, un Gila con ancora troppi wonton da smaltire. Diamanti corre per forza di nervi, il giocatore è buono ma certi tiri forzati senza coordinazione ed il fatto che abbia perso tutti i contrasti rendono l'idea su come stia anche lui. Salah dovea giocah, ma non gliela facevah.
    Unica alternativa: Joaquin. L'avreste rischiato sapendo che tra tutti, giovedì, avremo solo lui, l'egizio e lo sloveno?
    L'unica alternativa contro la Lazio TITOLARE, bella fresca e riposata, era imbottire il centrocampo di terzini e difendere lo 0-0. Vi sarebbe andato bene? Io non credo.
    Pioli non è un coglione, ma un onesto allenatore al suo massimo che aveva a disposizione una squadra che non è molto lontana come qualità dalla nostra migliore formazione. Ha dato una lezione a Montella? No, ha vinto per manifesta superiorità tecnica e fisica contro un allenatore che non aveva alternative.
    Era facile preventivare l'inferiorità sulle fascie, l'ho fatto io prima del match, lo sapeva sicuramente anche Montella. Il punto era: come impedirla?
    C'era solo la speranza che uno stanchissimo Badelj riuscisse a tenere alta la squadra, in modo che i nostri falsi attaccanti potessero dialogare col centrocampo e risucchiare i terzini loro. Purtroppo non ce l'ha fatta, tanto che il mister ( e pure io) ha scelto di far entrare il Pek per tentare la cosa.
    La verità, perlomeno per me, è che lunedì eravamo battibili, con poche risorse per evitarlo. E che abbiamo incontrato una squadra di potenziale poco inferiore e in piena forma.
    Mentre domani vinceranno quelli messi meno peggio.

    RispondiElimina
  126. Te invece scorri il gruppo in su e in giù a seconda di come ti alzi.

    RispondiElimina
  127. addosso non ha conservato molto

    RispondiElimina
  128. ah ah ah....allora, pur di dar contro a Pollock mi metterei anche con Bettega...leggimi gli ordini ed eseguirò...

    RispondiElimina
  129. Solita bella e precisa analisi tecnica di Foco (in questa specialità il migliore di tutti noi), che mi trova assolutamente d'accordo. In questo caso Montella (che non amo né tantomeno adoro) non aveva alternative e la Lazio è una squadra molto forte che pratica un gioco che ci mette sempre in difficoltà. Anch'io credo che alla fine gli arriveremo davanti, ma lunedì, nelle condizioni date, era impossibile batterla e pure pareggiare. Montella è un allenatore ancora giovane ed inesperto, anche se in quest'ultimo periodo devo dire che l'ho visto migliorare molto. Ma ha ancora molte ingenuità da smaltire ed anche questo mi pare piuttosto evidente.

    RispondiElimina
  130. Ciao a tutti,
    ringrazio Lele per lo "stimabilissimo" (si vede che non mi conosci di persona, ahahah) e rassicuro il Poeta che non ho fatto le valigie per le sue battute su Reja: non sono (così) permaloso.
    Mi collego raramente per una serie di motivi per lo più positivi: superlavoro fino a aprile (positivo, molto positivo se penso alla situazione generale e alle peripezie del caro Foco dell'anno scorso), childcare (per diminuire le ore di televisione dei pargoli), una rinnovata antica tenerezza con mia moglie, nonché un'attività fisica spostata la sera tardi in attesa che la bella stagione mi faciliti le corse all'albeggiare in quel di Villa Pamphili.
    Vado a preparare la cena che sono solo (moglie in trasferta londinese) e provo a ricollegarmi per dire la mia sui tanti argomenti accumulati.
    PS un benvenuto a Giglio! quando sei arrivato?

    RispondiElimina
  131. 15 milioni per Allan son fuori dal mondo, nè credo li chiedano davvero. E chi glieli dà? Per le metà se ne potrebbe forse parlare

    RispondiElimina
  132. Scopro di essere in seconda posizione! Poeta non ti adagiare che ti sono vicino è da dietro rendo meglio ahaha

    RispondiElimina
  133. Mi sembra un moccolo. Baggio con i ginocchi sani era come Maradona, con i ginocchi legati con gli spaghi che ha sempre avuto è stato uno dei migliori, comunque della sua epoca. Totti bravissimo, longevo, ma molto più umano. Baggio era la poesia applicata al calcio.

    RispondiElimina
  134. stefano vienna11 marzo 2015 19:29

    Le fascie vuote contro la Lazio una sorta di suicidio, si sarebbe cmq perso questo si

    RispondiElimina
  135. Aiuto, c’è una bandiera dell’Isis»
    Arrivano i carabinieri: è una giacca




    ...e dove poteva succedere?

    RispondiElimina
  136. Bobby Caponata11 marzo 2015 20:02

    Montella: "Non c'è alcuna possibilità che io
    lasci la Fiorentina". Ci voleva.. anche fosse solo per tutti quegli sciacalli che mettono zizzania..

    RispondiElimina
  137. Tra il secondo e la frutta.
    Volentieri Foco. Comunque mi piace il tuo ottimismo, oggi in tre quarti d'ora a malapena sono arrivato a Piazza Venezia!

    RispondiElimina
  138. Baggio, senza ombra di dubbio.

    RispondiElimina
  139. Ahahahahah tre settimane fa, Magliano Sabina - Pub Nagshead piazza Venezia : 47 minuti con un filo di gas. Erano le nove, è vero, nessun divieto. Ho anche parcheggiato! Era un parcheggio enorme poco prima, vicino ad un palazzone vecchio e austero. C'erano solo due volanti della polizia...

    RispondiElimina
  140. Conosco uno dei proprietari del Nags Head, (Giovanni, quello pugliese) è il papà di una compagna di scuola di mia figlia.

    RispondiElimina
  141. Montella: "Non c'è alcuna possibilità che io
    lasci la Fiorentina".

    Lele, staremo in fondo al gruppo anche il prossimo anno, a quanto pare, ahahah... Vincenziello portami na coppa e ti alzo il target ad underperform...

    RispondiElimina
  142. Il turn over per me è necessario, è come è gestito che mi perplime.

    RispondiElimina
  143. Si, mi piacerebbe. Fanno musica dal vivo e io ancora ho qualche amico nell'ambiente, sebbene abbia abbandonato le scene. Stavolta, però, evito di cercare di parcheggiare davanti al Quirinale ahahahah

    RispondiElimina
  144. La mia posizione, caro amico Louis, è lampante : se ottimizza la rosa e trova una tattica consona a chi ha a disposizione, aggiungendo fisicità, grinta, per me può stare anni. Lo affermo senza collegare questo ai risultati. Io ( e te ) come altri, non siamo adoratori, non lo crediamo il Messia e soprattutto, la Fiore avanti tutto.
    Se ripete cagate come ha fatto solennemente e ripetutamente, via lui, dentro un altro, la Fiore continua, il nostro amore idem. Semplice.

    RispondiElimina
  145. Non lo prenderai mai, rassegnati. Neanche se ti dopi.

    RispondiElimina
  146. Lì tu trovi il Sopra di sicuro!

    RispondiElimina
  147. in compenso il Sopra t'incalza stai attento che fai la fine della Roma

    RispondiElimina
  148. L'espulsione di Ibra è esagerata, ma c'è da dire che Chelsea - PSG è una delle partite più fallose che abbia mai visto

    RispondiElimina
  149. stefano vienna11 marzo 2015 21:27

    Clima di sana tensione sul blog: di solito porta bene. Io però mi aspetto un'andata interlocutoria e mi auguro una impresa al ritorno, un pò come fece la Juve con noi l'anno scorso quando pareggiò in casa e poi venne a Firenze per vincere.

    RispondiElimina
  150. Si ma non può essere falsata da un'entrata da giallo al massimo.
    Arbitro penoso, proprio ora mi pare rigore su Costa.

    RispondiElimina
  151. io lo dico, sperando di sbagliarmi, mA sento puzza di bruciato per domani sera, non mi fido della roma in crisi, speriamo bene, un altro passo falso rischierebbe di fare male, molto male...

    RispondiElimina
  152. stefano vienna11 marzo 2015 21:33

    Diciamo che domani non mi aspetto una vittoria a mani basse, loro arrivano meglio , ma confido sulla tenuta mentale del gruppo. Al ritorno invece loro, che gruppo non sono, potrebbero andare in difficoltà o meglio nel pallone.

    RispondiElimina
  153. Questa partita la vince Cuadrado, se Mou non è un coglione. Contro Maxwell sarebbe missmatch. 4-2-3-1 vero ad allargare difesa e centrocampo, Cesc e Matic in mezzo, Cuad-Oscar-Hazard dietro Costa.
    Una considerazione a margine: è uno scandalo che in una nazionale ai minimi storici dal punto di vista del livello tecnico, Verratti non sia un titolare indiscusso.

    RispondiElimina
  154. Sì, fallo di Cavani su Costa.

    RispondiElimina
  155. Su Verratti ti dò pienamente ragione.
    Quanto a Mou, penso che punti allo 0-0

    RispondiElimina
  156. stefano vienna11 marzo 2015 21:37

    In sintesi, il mio auspicio/previsione: domani 1-2 per la Roma, giovedì prossimo 3-2 per noi.

    RispondiElimina
  157. Ahahahah, ma come? Il Magno che micragna? Povera Londra mia!

    RispondiElimina
  158. Azz... posso toccarmi le balle?

    RispondiElimina
  159. L'importante domani è non prendere gol.

    RispondiElimina
  160. azz... non per dubitare dei tuoi pronostici ma in caso di 1-2 la vedrei piuttosto buia... sarebbe importante non beccare gol, preferirei, piuttosto, uno 0-0 e rimandare tutto al ritorno quando magari recuperiamo qualche big...

    RispondiElimina
  161. ...espulsione assurda....nessun tiro in porta...chi parla male di Montella si meriterebbe quell'asino di portoghese per tre anni consecutivi..

    RispondiElimina
  162. Infatti, anche lo 0-0 non sarebbe male

    RispondiElimina
  163. Personalmente non ho chiesto processi al tecnico, nonostante le diverse opzioni non concordanti le troppe incongruenze fuori ruolo, Ilicic Diamanti, uomini fuori forma tenuti troppo, Pasqual, Gila fuori, Salah accentrato... Troppi buoni risultati, uno scivolone tragico ci può stare quando non abbiamo esperienza, lui e squadra, a tensioni prolungate.
    Non mi sono garbate le dichiarazioni post, lo schiaffetto, come se si fosse perso un torneo dei bar. La stanchezza è mentale prima che fisica.. Se si vuole crescere, e lui pure, deve avere atteggiamento diverso e saper gestire la tensione da alti risultati. L'appagamento dopo quattro buone partite di un certo livello, dimostrano che ha tanto da imparare dai grandi.

    RispondiElimina
  164. esatto, l'ho scritto anche sotto a Stefano...

    RispondiElimina
  165. stefano vienna11 marzo 2015 21:41

    non sarebbe male, mi preoccupano solo i più vecchietti della Ribogglita, non so se reggerebbero allo shock


    A me comunque dell'Europa League importa il giusto, tanto alla fine non c'arriviamo lo stesso.

    RispondiElimina
  166. ahahaha, c'ha più culo che anima Mou e ti tocca gufare anche lui ora che ti sei sbilanciato ... sei il mio idolo, solo contro tutti!

    RispondiElimina
  167. stefano vienna11 marzo 2015 21:43

    Concordo. Certo il clima a Firenze non aiuta Montella a crescere.

    RispondiElimina
  168. Io metterei Hazard in mezzo proprio dietro Costa.

    RispondiElimina
  169. ..ma cazzo lo detesto da sempre sto ANTICALCIO del piffero...al suo confronto Capello è Zeman..

    RispondiElimina
  170. Sopravvissuto11 marzo 2015 21:45

    "Con il mister abbiamo deciso di rassicurare tutti i tifosi viola. Saremo a Firenze anche l'anno prossimo, nonostante le sirene napoletane, i "pagherò" di Milanello, o altre boutade scritte per tentare di rallegrare chi non vede in Vincenziello un buon profeta, cioè uno che non ama il tipico formaggio greco.
    Con le coppie di fatto, matrimoni amministrativi e non religiosi e con convivenze sempre più numerose, abbiamo deciso anche che sarebbe stato sciocco, anacronistico, poco pari opportunità, continuare a chiamare i 70 km di strada che cingono Roma "Raccordo anulare", dalla prima di campionato si chiamerà "Raccordo mediale" all'andata, "Raccordo mignolesco" al ritorno.
    Montella ha anche proposto che i reggiseni abbiano ben visibile- esternamente-la reale taglia, nell'ottica della trasparenza a favore delle quote rosa, cioè calciatori del Palermo con ormoni variabili.
    Sempre Montella si appellerà alla Convenzione di Losanna (Human Rights) affinché una squadra non abbia il nome della propria regione, quindi la Lazio adda' spari'!
    Allora dovremmo avere la Lombardia, perché no?
    Manenti deve fare il contrario del suo cognome e andarsene, magari da un ortodonzista".
    Da Piazza Venezia, al grido di "Vincere!" e al controcoro"Secondo, non prenderle!", Sopravvissuto&Montella.
    (Io, situazionista, incontrai Montella -su Cayenne Porsche- proprio a piazza Venezia, angolo della Ricordi, mentre attendeva la ballerina che in quel periodo gli aveva fatto perdere la testa....13 anni fa).

    RispondiElimina
  171. Verratti è l'unico italiano che ha valore internazionale.

    RispondiElimina
  172. ....si, sicuramente si...

    RispondiElimina
  173. Vabbene via, vado a tifare Laurent, anche se i francesi mi stanno parecchio sulle balle, diamo una mano a Piacenza, tu guarda cosa mi tocca fare per i Fratelli Viola... notte a tutti...

    RispondiElimina
  174. ...speriamo almeno che David Luiz spacchi qualche articolazione...Mou del cazzo, il MIO LUCIANO ti piscia in testa!!!!

    RispondiElimina
  175. stefano vienna11 marzo 2015 21:51

    Espulsione ridicola. Ecco in Europa c'è l'incognita arbitri come purtroppo sappiamo bene.

    RispondiElimina
  176. ...e dopo 7 minuti e 40 era a frignare dal Quarto uomo...sta cozza di allenatore di merda...

    RispondiElimina
  177. Guarda, avendo Sky che martella con riprese e bordocampo, ti posso dire che non rideva per niente durante la partita. Poi, le interviste e gli atteggiamenti coi giornalisti, per me, lasciano il tempo che trovano. Il fatto, sempre per me, è che avrebbe trovato difficoltà mentali qualunque squadra dopo due trasferte che prosciugano come quelle di Milano e Torino. Faccio l'esempio di Badelj e Salah, il primo è in fiducia, sta giocando divinamente e con buona gamba, ma lunedì non riusciva ad accorciare la squadra, troppo piantato e poco lucido. Il secondo, invece, non ha mai tentato un movimento nello spazio o un uno contro uno, a volte nascondendosi. Un segno di consapevolezza di basso livello di birra, secondo me. Alternative ce ne erano poche, io avevo evocato Vargas per raddoppiare la presenza in fascia e, visto che rimaneva, poco più che un lungo catenaccio.
    Invece abbiamo cercato, nonostante tutto, di fare la Fiorentina, cosa che interpreto come tutto, tranne che un appagamento.

    RispondiElimina
  178. Non la sto vedendo, ma mi sa che il Bayern non sta andando malino.

    RispondiElimina
  179. "Le grandi squadre vincono uno a zero" ma un paio di tiri li dovrebbero fare...

    RispondiElimina
  180. stefano vienna11 marzo 2015 21:59

    La lista dei piagnoni è però lunga, al primo posto c'è il Bayern, loro lo fanno in modo scientifico. Mi dirai che, in ottica di domani, non mi fido molto, anche a Roma hanno imparato bene.

    RispondiElimina
  181. Puttana di quella puttanissima di quella immonda troia puttana

    RispondiElimina
  182. Aò, a me il,Chelsea fa cagare. Mai vista una squadra così capace di appiattire il talento...

    RispondiElimina
  183. stefano vienna11 marzo 2015 22:04

    Quasi quasi mi tengo Montella...

    RispondiElimina
  184. Verrati è il centrocampo del PSG e con un barbatrucco ha quasi fatto segnare i suoi...

    RispondiElimina
  185. Il Chelsea ha due schemi: palla ad Hazard che inventi qualcosa oppure palla a Ivanovic che crossi in mezzo. Con la variante di Hazard che la passa ad Ivanovic o viceversa.

    RispondiElimina
  186. Cavani senza Ibra rifiorisce

    RispondiElimina
  187. stefano vienna11 marzo 2015 22:09

    Arbitro inqualificabile.

    RispondiElimina
  188. Se ce l'avessero dato, lo scorso anno, un centrocampo Pek-Borja-Verratti mi avrebbe provocato sensazioni simili ad un porno lesbo anni '80...

    RispondiElimina
  189. stefano vienna11 marzo 2015 22:12

    Io m'accontenterei di Maxwell

    RispondiElimina
  190. Maxwell per me sta ai livelli di una puntata di Derrick ahahahaha

    RispondiElimina