.

.

lunedì 9 marzo 2015

Non aprite quella porta, aprite quel cassetto

Un turno di campionato alla meno ci regala un’altra grande possibilità, vincere vorrebbe dire scavalcare la Lazio e ricongiungersi al gruppo della Champion. E non c’è cosa più logica che pensare a una vittoria in trasferta della Fiorentina. Sembra veramente un turno di campionato apparecchiato con la porcellana migliore. E dai tifosi Viola vincere non può certo essere considerata una serata trasgressiva, come invece succede ai romanisti per i quali la cosa più trasgressiva è ormai diventata prendere un amaro che non conoscono. La Fiorentina ha solo l’imbarazzo della scelta anche nell’emergenza, metto questo o quell’altro, faccio riposare tizio o caio, ma sempre e solo con l’unico obiettivo che sempronio faccia il gol della vittoria. Non si può dire altrettanto per le milanesi che non sanno più vincere come un tempo, quando ancora andavano al sodo. Oggi a Milano quando lei ti invita a casa sua per andare subito al sodo, è solo per mangiare un uovo. E anche il Napoli balbetta. La partita di stasera sembra fatta apposta per far capire al campionato qual è la squadra che ha fatto l’ultimo salto di qualità. La squadra con la quale il prossimo anno si dovranno fare i conti anche per lo scudetto. Diciamo che quella contro la Lazio sarà un’anticipazione sulla prossima collezione. E allora andate in soffitta a ricercare la vostra speranza di vincere che sta diventando ormai vintage, prima che il topo ve la rosicchi tutta. Oppure aprite quei benedetti cassetti dove sotto le bollette avete rinchiuso i vostri sogni, e liberateli dalla contabilità spicciola della vita di tutti i giorni. Date aria al salotto buono per fare entrare l’aria più rarefatta dell’alta classifica. E mentre voi liberate i sogni dal cassetto da qui a stasera, io che i sogni li tengo invece sempre sul tavolo accanto alla frutta, farò un gesto eclatante che vuole essere la risposta a chi non credeva in questa squadra e in questa società. Ho scelto un gesto di sensibilità estrema, che vuole essere anche un monito a chi abbandona i sogni e i cani sull’autostrada. Un gesto che può sembrare solo quello di un’animalista romantico, ma che in realtà è quello di un tifoso che non avendo cassetti da aprire per liberare i sogni, gabbie con canarini, e vasche con pesci rossi, oggi farà il grande passo. Appena posso vado in farmacia, compro i fermenti lattici vivi e li libero.


159 commenti:

  1. Bobby Caponata9 marzo 2015 09:01

    Vade retro Pollock, io rimango con i piedi ben a terra... Tra l'altro stasera incontriamo l'altra squadra in forma del campionato...

    RispondiElimina
  2. Bobby Caponata9 marzo 2015 09:13

    Totoformazione http://www.violanews.com/stampa/toto-formazione-48-20150309/

    RispondiElimina
  3. Bobby Caponata9 marzo 2015 09:15

    Salah dall'ainizio lo danno tutti.. tranne la Nazione.

    RispondiElimina
  4. Ti invidio, essere ottimisti e fiduciosi fa vivere meglio. Ma per stasera io ho una paura fottuta,soprattutto per la legge dei grandi numeri.Périma o poi, meritata o non, arriverà la battuta d'arresto.E più partite passano senza che accada, più si avvicina quel momento.E se non sarà stasera,già sono in ansia per lunedì prossimo.Vincere stasera vorrebbe dire lottare veramente per il secondo posto;ma vorrebbe anche dire,pur se voi non lo comprendete, trovarsi lunedì con alte probabilità di sconfitta contro i morti in rossonero. Speriamo che quanto scritto derivi solo dal fatto che è lunedì e che mi giran le palle.

    RispondiElimina
  5. Caro poeta "ex abundantia enim cordis os loquitur" e questo ti fa onore,
    sed
    "timeo Danaos et dona ferentes"


    E con questo abbiamo messo a posto anche quel camorrista di Lotito.

    RispondiElimina
  6. e io mi tocco le palle. Sarò scaramantico ma s'è preso tante volte in culo che prima di stare a chiappe rilassate e ci penso. Anticipo que' finocchi che faranno gli spiritosi, parlo metaforicamente

    RispondiElimina
  7. Perchè Lotito e prota regali? e ci porta ma un qualrche arvitro addomesticato (per lui) e una gran voglia di metticelo ni' baugigi. Speriamo che moia con la voglia.
    Stefano anch'io son di' partito che se un mette Saklah m'incazzo. Se poi lo stroncano e mi dedico a i' calcio femminile.

    RispondiElimina
  8. Belvaromana579 marzo 2015 10:38

    Condivido l'ottimismo nel senso che comunque vada stasera si sta vivendo una stagione da protagonisti. In Italia e non solo.
    Vincere gli scontri diretti era cosa rara prima.
    La metamorfosi di gennaio mi ha piacevolmente sorpreso.
    La scaramanzia Jordan? Conta davvero?
    Mah..tanti anni fa ero all'Olimpico
    per Roma Fiore. Baggio non aveva mai sbagliato un rigore in serie A. Tancredi lo ipotizzò.
    Peccato.
    Ah dimenticavo: era il rigore n.17

    RispondiElimina
  9. Ma infatti hai colto in pieno il "dono" cui mi riferivo.
    Stasera si avrà modo di valutare appieno le "eventuali" differenze fra campionato casalingo e tornei internazionali.
    Non c'è niente di meglio di una direzione di gara "pro domo sua" per stroncare sul nascere velleità entusiastiche e dare un segnale a giocatori e dirigenti altrui.
    Sinceramente in questo momento, al netto di un non prevedibile impazzimento totale globale di squadra e tecnico, non vedo cos'altro possa fermarci.

    RispondiElimina
  10. La partita è cazzuta, più di quelle contro Roma Inter e gobbi. Se ottimismo significa no paura, ok, ma l'eccessivo nuoce e Montella stavolta in conferenza mi è piaciuto.
    Questa squadra rappresenta un ostacolo duro, gioca bene, fallosa, grintosa e Anderson è un gran bel giocatore. A mio avviso oltre ovviamente a Salah, potrà essere la partita di Diamanti e Gila, quest'ultimo più utile a far salire la squadra, guadagnare falli e conquistare metri, lavoro impossibile per un pur cresciuto Ilicic. Credo purtroppo, ma spero di no, che Montella piazzi Diamanti esterno, posizione che lo limita molto, nel mezzo può dare qualità e quantità di filtro che stasera serve come non mai.

    RispondiElimina
  11. condivido, anche i timori su stasera. Gila dicono non abbia ancora i 90 minuti, e sinceramente la cosa mi stupisce, a più di un mese dal suo arrivo...

    RispondiElimina
  12. Belvaromana579 marzo 2015 11:10

    Tagliavento è un noto sicario

    RispondiElimina
  13. La Lazio è la squadra più in forma, insieme a noi.
    Se stasera si vince, si fa un passo in avanti decisivo, ma sinceramente anche un pareggio non mi farebbe schifo.

    RispondiElimina
  14. Contando che gli scontri diretti valgono di più, dovendo scegliere sarebbe meglio vincere stasera piuttosto che contro il Milan. Ovviamente è anche molto più difficile.

    RispondiElimina
  15. Jordan, più resisti più fa male, rilassati e lasciati andare ahahahhah

    RispondiElimina
  16. sopravvissuto9 marzo 2015 11:25

    Ci sono ancora scontri diretti,non solo i nostri, che potrebbero mutare gli scenari.
    Roma-Napoli, Ad esempio....

    RispondiElimina
  17. Se è così lo si potrà vedere solo in campo. Dal poco visto non sembra alla canna del gas. Io lo farei partire titolare, poi si vede, su di lui ci andranno in due, attenzione che non danno a Ilicic, il quale tende a scendere e non tiene il pallone.

    RispondiElimina
  18. concordo, però il fatto che Montella, che non ha mai rinunciato al centravanti ogni volta che ha potuto, non l'abbia quasi mai messo in campo, mi fa pensare... Boh, vedremo stasera.

    RispondiElimina
  19. Appunto per questo dico che un rapeggio stasera non mi farebbe schifo

    RispondiElimina
  20. Ricordiamo che Tagliavento è stato l'arbitro dello scandaloso Fiorentina - Lazio 1-2 della stagione 2004-05.

    RispondiElimina
  21. Sopravvissuto9 marzo 2015 12:32

    Tipo.....

    RispondiElimina
  22. Sopravvissuto9 marzo 2015 12:33

    Vegetariano al 95% ma potrei fare un'eccezione....

    RispondiElimina
  23. Dopo attento studio dei numeri: la Lazio viene da 4 vittorie consecutive e in casa NON ha mai pareggiato. Stasera X facile facile.

    RispondiElimina
  24. Stasera potremo in un colpo solo tifare Fiorentina e gufare la Lazio

    RispondiElimina
  25. Sopravvissuto9 marzo 2015 12:44

    Cosa ci ha lasciato l'ultima di campionato, dove mancavano le tre migliori?

    - Un allenatore che manifesta disistima, solo panchina e poca fiducia per un centravanti (Pazzini), poi gli comprano uno da circa 15 milioni (Destro) ma ieri schiera Pazzini e mette Destro in panchina. E Montella aveva/avrebbe idee poco chiare? Ahahaha ahahaha ahah

    - Parma in campo grazie agli ultras che fanno casino, sparano bengala e mortaretti. Si, il Parma in campo con i soldi del fondo "multe per azioni/cori ultras"; quindi bisogna ringraziare gli ultras, i casinari, altrimenti il Parma poteva giocare!!!

    - Inter mina vagante.

    - Napoli terza posizione vacante.

    - Roma anestetizzata.

    - Zeman non era il male, ora se torna andrà M'Poku meglio.

    - Reja Caronte.

    - "Naingollan non é entrato male, é entrato deciso"....meno male...Se entrava male cosa faceva, sbudellava?

    - Lupa Roma (Serie C, 3-1 vinto) meglio della lupa di Roma.

    - nel Padova segnano, non ieri, Amirante e Aperi....la A privativa varrà prima o poi per Aquilani, pur non essendo la sua A privativa?

    RispondiElimina
  26. Bobby Caponata9 marzo 2015 12:45

    I laziesi in campo si vedono così:

    LAZIO (4-2-3-1) - Marchetti; Basta, de Vrij, Mauricio, Radu; Cataldi, Biglia; Candreva, Mauri, Felipe Anderson; Klose. All. Pioli. A disp. Strakosha, Berisha, Braafheid, Cana, Ciani, Novaretti, Ledesma, Onazi, Ederson, Perea, Keita.

    RispondiElimina
  27. Bobby Caponata9 marzo 2015 12:47

    ...è una bella squadra... non si nota l'assenza di Parolo.

    RispondiElimina
  28. Bobby Caponata9 marzo 2015 12:53

    Il Napoli deve ritrovare San Gennaro.. Ieri sera S Ambrogio c'ha fatto lo scherzetto.. La Roma PARE allo sbando.. vera mina vagante. Sul Milan.. ehehhehe....

    RispondiElimina
  29. Sopra, non ho più riguardato l'azione, ma a me sembra che Naingollan sia entrato sulla palla, un contrasto molto forte ma regolare...Mi spiace che quello del Chievo si sia troncato la gamba, ma a me sembra sia entrato male lui, fuori tempo, a gamba abbastanza tesa, piede a martello...

    RispondiElimina
  30. Sopravvissuto9 marzo 2015 13:15

    D'accordo, DEYNA. Era un'iperbole...

    RispondiElimina
  31. Ah ok, sembravi serio, ahah

    RispondiElimina
  32. Impeccabile. Naingollan non ha responsabilità nell'azione della frattura, per il resto ha picchiato tutta la partita, impunemente. Strano.
    Piuttosto, il Sopra porta Montella a paragoni con tutti, icche' c'entra Inzaghi ora, boh?

    RispondiElimina
  33. La Fiorentina ha il dovere di crederci. Questo vuol dire essere una grande squadra.

    RispondiElimina
  34. Belvaromana579 marzo 2015 13:50

    Panchina d'oro a Conte. Sul podio con lui Montella e il francese

    RispondiElimina
  35. Belvaromana579 marzo 2015 13:51

    Reja più che traghettatore scafista

    RispondiElimina
  36. Belvaromana579 marzo 2015 13:58

    Business is business.
    I magheggi per far arrivare in semifinale di Coppa Italia le più titolate, frutteranno qualche milioncino.
    Ascolti altissimi non sfuggiti alle pay. La Rai pagava una ventina di
    milioni. Ora per comprare i diritti ci vorrà un 40% in più.
    Il Carpi può attendere

    RispondiElimina
  37. Bobby Caponata9 marzo 2015 14:01

    Lo spero bene.. non è che andiamo al Camp Nou :-)

    RispondiElimina
  38. Metaforicamente, metaforicamente, metadentricamente lo lascio a te

    RispondiElimina
  39. la vittoria contro la Juve è stata taumaturgica da tanti punti di vista. Per quanto mi riguarda, ad esempio, è riuscita a farmi far pace con l'Hops, ritrovo ultras dotato tra l'altro di birre niente male in viale Lavagnini che avevo abbandonato per ragioni scaramantiche dopo avervi visto una serie di sconfitte intollerabili (come ad esempio il gol di Osvaldo che ci costò il posto in Champions 2 anni fa). Ci sono tornato per l'occasione, direi che la maledizione può considerarsi cancellata.
    Avrà quest'effetto anche sulla squadra? All'andata la Lazio giocò davvero male, solo catenaccio, contropiede, falli e perdite di tempo, ma mostrò un'organizzazione e una convinzione drasticamente superiori. Nel frattempo hanno iniziato a giocare a calcio e ritrovato un Felipe Anderson finalmente ai suoi livelli. Ma noi non siamo più quelli di allora. Se giochiamo con la consapevolezza delle ultime partite, in ogni caso, fermarci sarà difficile.

    RispondiElimina
  40. Sopravvissuto9 marzo 2015 14:55

    Io all'andata ho notato Parolo commettere almeno 8 falli prima di essere ammonito e comunque il riccioluto giocó un po' troppo "spinto", con una serie di falli, falli tattici e altre cosucce che solo in Italia, chiaramente, vengono tollerate.

    RispondiElimina
  41. Si, mi pare che il giocatore del Chievo sia entrato piede a martello, mentre Naingolan è entrato deciso ma regolare. Comunque sia, non vorrei sbagliarmi, ma hanno preso il pallone tutti e due...

    RispondiElimina
  42. Sopravvissuto9 marzo 2015 15:06

    LELE, forse ti devo una risposta...Non faccio paragoni per sminuire o portare in alto allenatori vari e Montella, era solo per dimostrare che tutti (Allegri compreso) hanno dei momenti (che a volte durano un mese ma tradotti sono 5 partite!) di caos - apparente, infortuni, incapacità di trovare il bandolo della matassa. Solo questo.
    Lo stesso Pioli era in fase di decollo, terzo posto raggiungo un paio di mesi fa poi un paio di rovinose cadute.
    Ciò che mi conforta per stasera (e da un mesetto o poco più) é che gli approcci alle partite sono giusti, senza cali o disattenzioni; il fastidio é ascoltare gente che imputa alla scarsa forma della Juve il nostro trionfo, qui veramente ci sarebbe da incazzarsi.
    La Fiorentina ha fatto gioco, la Fiorentina non ha permesso nulla -se non un tiro di Morata - nella ripresa a Torino! Morata, Tevez, Marchisio, Lichsteiner, Evra, Vidal, Pogba e questa sarebbe la Juve che fa turnover??? Con 6 o 7 titolari in campo? Ahahah ahahah ahahaha...la stampa italiana continua a fare fellatio alle grandi, credendo di comandare ma la mano in testa l'hanno loro...ahahah ahahah ahaha ahahahah....
    Mexes "Andramo a Firenze a vincere", Allegri "A Firenze potremmo fare due gol", Nainggolan "A Firenze spazi per noi...", questi tre- ma potrei citarne altri- sono come quelli che pensano che senza internet sono collegati lo stesso con il mondo. Sicuramente, per carità, ma qualcuno arriva prima.....

    RispondiElimina
  43. Bobby Caponata9 marzo 2015 15:29

    Non me ne volere ma la iuve anche per me di questi tempi non è gran cosa.. certo è sempre la iuve e vincere là è sempre un'impresa. Forse però non ci sono con la testa per impegni "più alti", forse si sono un po' persi.. boh, si vedrà. Di sicuro non sono in un momento eccellente. Calamai qualche settimana fa diceva che erano i carichi di lavoro intensificati in vista della champion's e la cosa aveva un senso... Ora un po' meno. Per Torino non bisogna neanche sottovalutare che in difesa aveva fatto un po' di turnover con Padoin % C.. e gli sta bene!

    RispondiElimina
  44. L'anno scorso scrissi di un ragazzo che giocava nel Crotone con Berna che sicuramente sarebbe diventato un campione. Era Cataldi. Un centrocampista completo come ne ho visti pochi in Italia, tanta corsa, tecnica e personalità, oltre che una bella castagna.
    Lui e Anderson, guarito da infortuni e problemi personali, sono il vero segreto di questa Lazio molto buona. Anderson, come scrissi, è un giocatore diverso da quello che vidi giocare in Brasile e il primo anno in Italia. Fisicamente è cresciuto molto e adesso non è più il trequartista leggerino e fumoso di allora. Adesso diventa quasi inarrestabile quando sceglie una fascia per far valere il suo incredible controllo di palla in velocità. Inoltre ha una meccanica di tiro quasi perfetta che lo rende molto pericoloso da fuori. Certo la sua presenza limita un po' il gioco di Candreva, per certi versi simile in quanto fatto di acceleazioni e tiro.
    La Lazio mi piace, solida e veloce in prograssione sulle fasce e in grado, ler questo, di ribaltare velocemente l'azione.
    Se fossi Montella, io cercherei di colpirla centralmente, tra Biglia e i centrali, magari puntandoli molto, sfruttando una certa lentezza, piuttosto che cercando di sfondare lateralmente. Dovremo essere corti, molto corti, per non farci infilare centralmente dai cambi di gioco diagonali e per raddoppiare con forza sugli esterni.
    Diamanti tra le linee potrebbe dar loro molto fastidio, così come Vargas in posizione ibrida a chiudere in prima battuta le loro ripartenze sulla destra.
    Salah lo butterei dentro nel secondo tempo, dopo averli contenuti, per infilarsi tra i loro reparti allungati. Farli correre molto e a vuoto.

    RispondiElimina
  45. Sì ma il fatto è che le nostre vittorie vengono sempre sottovalutate per un qualche motivo, insomma vincere fuori casa contro Inter e juve nel giro di quattro giorni non mi sembra così usuale.
    Adesso sembra che stasera ci sia solo la vittoria, come se vincere all'Olimpico contro la Lazio sia una cosa scontata.

    RispondiElimina
  46. Bobby Caponata9 marzo 2015 16:23

    Hai ragione e non volevo sminuire il grande filotto. Quello che dico è che noi non siamo diventati il Chelsea. Stiamo facendo grandi cose ma siamo comunque quelli di qualche mese fa con qualche bella sopresa in più. Mi sembra di vivere in un sogno ma non per questo ho perso una certa obbiettività.. poi se c'è da prendere in giro qualche gobbaccio allora cambio la versione ;-)

    RispondiElimina
  47. Bobby Caponata9 marzo 2015 16:30

    Infine, lo ripeto anche se non sono tipo da mantra. Stasera andiamo a giocare in casa dell'altra squadra più in forma e che ci sta sopra in classifica. Non faccio la firma su niente ma è dura... e però anche per loro non è uno scherzo.. A parlarne mi si iniziano ad attorcigliare le budella..

    RispondiElimina
  48. Non mi riferivo né a te né ad altri utenti di questo blog, comunque

    RispondiElimina
  49. Sopra, non vorrei tornare su Montella, argomento stratrattato e sul quale ho ampiamente chiarito la mia posizione. Solo che se me lo paragoni a Inzaghi...che non è un allenatore o almeno vale un Semplici, suo pari categoria, questo volevo dire.
    Poi i giornali scrivono per bacino d'utenza, lo sappiamo da anni.

    RispondiElimina
  50. Poi cominciamo a dare meriti anche a chi non si chiama Montella. Pioli sta facendo un ottimo lavoro, la Lazio mica ha speso centinaia di milioni.

    RispondiElimina
  51. Sopravvissuto9 marzo 2015 17:17

    FOCO da panchina d'acciaio (eh!), ANTO di razionalità disarmante.
    Il nostro non é un filotto, uno stato di grazia. No.
    La viola finalmente é in trance agonistica.

    RispondiElimina
  52. Bobby Caponata9 marzo 2015 17:46

    Ok, avevo capito, m'immagino che spesso parlate del "sitone".

    RispondiElimina
  53. formazione ufficiale: Neto, Tomovic, Savic, Basanta, Pasqual, Kurtic, Badelj, Mati, Diamanti, Ilicic, Salah.

    RispondiElimina
  54. ottimo Salah dal primo minuto, dubbi su Diamanti esterno, segno della croce per Pasqual a marcare Candreva ma non che con Alonso saremmo stati più tranquilli...

    RispondiElimina
  55. Bobby Caponata9 marzo 2015 18:07

    Formazioni ufficiali (fonte VN)

    Lazio: Marchetti, De Vrji Mauri (CAP) Anderson Basta Klose Biglia Radu Castaldi Mauricio Candreva.

    Panchina: Berisha Strakosha Ciani Braafheid Ederson Keita Onazi Ledesma Cana Perea Cavanda Novaretti

    Fiorentina: Neto, Tomovic, Basanta, Savic, Pasqual (CAP), Kurtic, Badelj, Mati Fernandez, Diamanti, Ilicic, Salah.

    Panchina: Lezzerini Rosati Gonzalo Richards Vargas Pizarro Gilardino Joaquin Borja Alonso Lazzari Rosi

    RispondiElimina
  56. Gonzalo in panchina... con la difesa a 4 si fa turn-over fra i tre centrali difensivi per i due posti...
    Gilardino in panchina, boh... si vede che al massimo regge 45 minuti, entrerà nella ripresa. Oppure Montella mette Ilicic centravanti come prova in vista dell'EL di giovedì...

    RispondiElimina
  57. annunciato un cambio nella formazione: Richards al posto di Savic, quindi Tomovic centrale.

    RispondiElimina
  58. Bobby Caponata9 marzo 2015 18:18

    Mi fa piacere per Richards ma stavo meglio prima..

    RispondiElimina
  59. Sono un po' preoccupato per la seconda partita in quattro giorni di Mati dopo l'infortunio muscolare e in generale dello stesso centrocampo. Diamanti si accentretrerà molto, l'importante è che sappiano non pestarsi i piedi sulle stesse zolle, considerando che sono tre mancini e, quindi, cercano la stessa mattonella per rifinire o concludere. Il rischio è un imbuto sul centro-destra e l'altra parte sguarnita. Prevedo un po' di sofferenza sul nostro lato sinistro, dove Pasqual potrebbe trovarsi spesso in uno contro due. Loro mi sembrano schierati con un 4-2-3-1 molto leggero in mediana, ma ben piazzato sulle fasce.

    RispondiElimina
  60. Aia, problemi in rifinitura, presumo...

    RispondiElimina
  61. Speriamo Ilicic faccia, o tenti di fare il centravanti vero con Salah a lato e Diamanti dietro.
    Vediamo come si mettono.
    Montella aveva rimarcato il numero dei fallì laziali, credo abbia messo centrocampo adatto a questo.

    RispondiElimina
  62. Sopravvissuto9 marzo 2015 18:38

    Anche oggi più sinistri in campo per noi rispetto alla festa dell'Unitá....

    RispondiElimina
  63. Ok ora spengo e vado in trance agonistica. A plus tard.

    RispondiElimina
  64. Bobby Caponata9 marzo 2015 19:14

    Non si riesce a spezzare il loro gioco...

    RispondiElimina
  65. loro giocano con 4 attaccanti sistematicamente schierati sulla linea del fuorigioco, squadra lunghissima e lancioni. Rudimentale ma devastante.

    RispondiElimina
  66. vabbé ragazzi se quello di Basanta è un giallo...

    RispondiElimina
  67. Bobby Caponata9 marzo 2015 19:34

    Biglia ha rotto il cazzo.

    RispondiElimina
  68. Per me si sta giocando con 2 meno.
    Ilicic per passare centralmente non ha senso ed intasa la strada all'arabo, mentre Pasqual è una autostrada in difesa e in avanti crossa per il vuoto spinto perché non abbiamo uomini d'area alla Gila.

    RispondiElimina
  69. Bobby Caponata9 marzo 2015 19:43

    Sì, fuori un mancino (ce n'è troppi in campo..) e dentro Gila, che farebbe comodo anche a Salah.

    RispondiElimina
  70. Pasquale ancora in campo sinceramente è un danno e basta in questa partita. Guarda adesso come si è perso Candreva.

    RispondiElimina
  71. Bah, ci è andata bene che ne abbiamo preso uno solo, questo primo tempo mi ha ricordato quello di Londra contro gli Spurs.
    Adesso vedremo se la Lazio potrà continuare su questi ritmi anche nel secondotempo, intanto spero che Montella dia una svegliata ai nostri e che inserisca il Gila al posto di Ilicic o Diamanti. Un centravanti ci vuole.

    RispondiElimina
  72. Neto for president !

    RispondiElimina
  73. 1 a 0 ...e ci va di nulla!
    Giocano in 13 o cosa? Mah, si viaggia piano piano, ma soprattutto di sono errori tattici.
    1 Ilicic centravanti non esiste, nonostante l'impegno
    2 Pasqual indecente
    3 Kurtic inutile
    Andrebbero sostituiti tutti e tre, con Gila, Vargas, Pek.
    Che Montella si sbrighi.

    Poi con Gila accanto Salah, indietreggiare Diamanti e Mati in costruzione, sono troppo avanti.

    RispondiElimina
  74. Bobby Caponata9 marzo 2015 19:51

    A me è sembrato sempre fuori posizione Ilicic.. come se pestasse i piedi ai compagni.. Speriamo Montella nell'intervallo trovi la quadratura.

    RispondiElimina
  75. Illicic non puo' sempre ricevere spalle alla porta, sveglia Vincenzi' !

    RispondiElimina
  76. Neto ENORME. Pasqual e Ilicic via dal campo sùbito, Diamanti deve restare sperando cambi marcia e tiri, ma siamo lì.

    RispondiElimina
  77. Belvaromana579 marzo 2015 19:55

    Lo si espone a figuracce così

    RispondiElimina
  78. Purtroppo le mie paure si sono fatte tutte vive. La Lazio attacca con sovrapposizioni tremendamente efficaci, visto che Diamanti e Salah, oltre a non tornare mai, non fanno un gioco propriamente esterno e vanno ad impegnare più i centrocampisti e i centrali, più che i loro terzini. Sempre scoperti, dunque sempre in difficoltà sulle ripartenze.
    Diamanti sottotono e poco utile. I tre mancini davanti non trovano i tempi e i movimenti.
    Io toglierei Diamanti e metterei il Pek, allargando Ilicic e Salah con gli inserimenti centrali di Mati. Centrocampo più folto con gli interni ad allargarsi per bloccare i terzini in ripartenza. Ho paura che Gila, così, serva a poco.
    È dura, molto dura.

    RispondiElimina
  79. Diamanti è l'unico che corre, va solo indietreggiato. Salah si deve svegliare. Gila serve per salire, con Ilicic non lo fai.

    RispondiElimina
  80. Pasqual senza un centravanti non ha ragione di esistere.

    RispondiElimina
  81. Farei anch'io i cambi che hai detto, magari non tutti insieme.

    RispondiElimina
  82. Però se vuoi passare centralmente lo slavo è perso.
    Non ha la reattività ed il gioco di gambe, le tre volte che si è presentato sulla lunetta l'ha persa regolarmente e non "vede" i compagni a lato.
    L'arabo ha bisogno di una sponda che entri in area e scambi con lui a velocità che lo slavo non riesce neanche ad immaginare.

    RispondiElimina
  83. Bobby Caponata9 marzo 2015 20:00

    Un lusso.. anche perchè dietro è sempre poco utile..

    RispondiElimina
  84. il loro 4-2-3-1 è molto molto simile a quello del Napoli dell'anno scorso, e infatti questo primo tempo mi è sembrato la riedizione del primo tempo della finale di Coppa Italia. Due ali tra le migliori del campionato, un centravanti vero, una merda delinquente che sa inserirsi...
    Per quanto riguarda noi, il punto è che per fare una partita coperta e giocare in profondità serve un centravanti che quantomeno schiacci in basso i loro centrali, cosa che Ilicic per forza di cose non fa, essendo più portato ad andarsi a prendere il pallone e tenerlo che a lanciarsi in profondità...

    RispondiElimina
  85. stessa cosa che pensavo... Oggi in fase offensiva si sta dando parecchio da fare, niente da dire, ma senza costrutto.

    RispondiElimina
  86. Se non si arretrano Diamanti e Mati il centrocampo non regge e non costruisce.
    Pek/Kurtic, Gila/Ilicic, Pasqual/ Vargas

    RispondiElimina
  87. Esce Alino entra Pek a Foco la panchina d'oro del sito

    RispondiElimina
  88. Sopravvissuto9 marzo 2015 20:02

    Non c'é il perno centrale per Salah!
    Ilicic, Diamanti e Salah così schierati fanno solletico... Manco un tiro in porta!

    RispondiElimina
  89. Salah è stato molto più tempo sulla tre quarti che vicino all'area. Ma come fa a fare goal così?

    RispondiElimina
  90. Ovvia era l'ora ........

    RispondiElimina
  91. Badel neanche lo specchio della porta per il primo tiro della Fiorentina.

    RispondiElimina
  92. Kurtic corona la propria prestazione......

    RispondiElimina
  93. Via, dentro il torero.

    RispondiElimina
  94. In campo vedo un si salvi chi può. Fra Basanta e Tomo amnesie da attacco di panico.

    RispondiElimina
  95. Ecco...... Appunto.

    RispondiElimina
  96. Stanchi, spuntati e poco intelligenti.

    RispondiElimina
  97. C'è la siamo meritata non c'è nulla da fare.

    RispondiElimina
  98. Sopravvissuto9 marzo 2015 20:34

    Ci stanno macinando...

    RispondiElimina
  99. Che ripassata.... Avevo perso l'abitudine alle sconfitte. Brutta sensazione

    RispondiElimina
  100. Azz... vado a cenare sullo 0-1 e torno che siamo 0-3.
    Adesso torniamo coi piedi per terra, spero che questa sconfitta ci insegni a tornare umili, ci sproni a lottare e ci sia di monito per la partita di giovedì.

    RispondiElimina
  101. Sono perfettamente d'accordo.

    RispondiElimina
  102. Bobby Caponata9 marzo 2015 20:42

    Squadra spremuta, una sconfitta che spero ci faccia bene.. vai ecco il quarto..

    RispondiElimina
  103. È la peggiore sconfitta dell'era Montella, mai avevamo subito in questa maniera negli ultimi tre anni. È talmente clamoroso che spero sia un incidente di percorso.

    RispondiElimina
  104. Un 2-0 poteva farti bene, un 4-0 temo ti faccia molto male.

    RispondiElimina
  105. La Lazio gioca bene ed ha molta più birra di noi. Chiudiamo questa parentesi e ripartiamo.

    RispondiElimina
  106. E alla fine se riposava Salah l'era meglio

    RispondiElimina
  107. Bobby Caponata9 marzo 2015 20:48

    Ma io penso che siamo più scarichi di testa che nel fisico..

    RispondiElimina
  108. A me sembra che a parte Neto e Mati si siano riposati tutti.

    RispondiElimina
  109. Bobby Caponata9 marzo 2015 20:49

    Sì ma può essere considerato sempre un incidente.

    RispondiElimina
  110. la sconfitta ci sta, l'imbarcata no. Speriamo di evitare contraccolpi psicologici pesanti giovedì. Sufficienti Pek, Neto e Mati, gli altri tutti sotto, i peggiori Ilicic, Kurtic e Gila, non solo inutili ma dannosi.

    RispondiElimina
  111. Brutta sconfitta, ma meritata. Comunque siamo a 4 e 5 punti ed abbiamo già giocato diversi scontri diretti. Li dovranno giocare anche loro no? Metterei la firma ad arrivare con questo distacco alle ultime 5 partite

    RispondiElimina
  112. Quando si perde 4-0 ed il migliore è stato il portiere c'è poco da dire.Blackout totale

    RispondiElimina
  113. E la mancanza di Gomez, per un insieme di motivi, s'è fatta sentire. Ma tanto è meglio giocare col falso nove... Ma stasera si perdeva uguale, Gomez o non Gomez

    RispondiElimina
  114. Concordo. Fisicamente surclassati ed era facilmente preventivabile. Devastati a livello mentale, scarichi completamente. Speriamo che l'imbarcata serva tanto, più di una sconfitta di misura

    RispondiElimina
  115. Si può dire quel che si vuole, che Gomez è fuori, che abbiamo giocato con tre attaccanti male assemblati, che Badelj era stanco, che Kurtic di qua e Pasqual di là, secondo me la verità e che non c'eravamo con la testa, testa che è già alla partita con la Roma di giovedì.
    Speriamo di non avere contraccolpi psicologici.

    RispondiElimina
  116. Aggiungerei Pasqual

    RispondiElimina
  117. Bobby Caponata9 marzo 2015 20:58

    Sì, stasera una pedina non avrebbe cambiato niente.. Ci siamo presi un turno di "riposo"....

    RispondiElimina
  118. Spero solo che avessimo la testa alla Roma..... Ma ci spero poco.

    RispondiElimina
  119. Devo dire che me l'aspettavo, anche in termini di superiorità schiacciante da parte della Lazio. Il motivo è che siamo spremuti, mentalmente e fisicamente e che non c'è stato molto da scegliere su chi far giocare. Loro, al contrario, avevano benzina nelle gambe e nella testa e anche la possibilità di qualche cambio fresco. Giocare ogni tre giorni è possibile, ma tra infortuni, recuperi in fretta e furia e sovrautilizzo di molti interpreti, diventa un massacro.
    Invocavo Vargas e qualche altro perché avrei preferito un fortino a difesa dello 0 a 0, più di una squadra teoricamente offensiva ma con le pile scariche e qualcuno, per forza, fuori ruolo.
    Il turn over sarebbe dovuto servire per evitare questo genere di défaillance, perché nessuno ha la capacità di mantenere lo stesso livello d'intensità fisica e emotiva per un mese, giocando ogni tre giorni. Salah oggi è stato la prova, aldilà della prestazione globale della squadra. Stanco, Cuadradizzato nel gioco e poco incline a buttarsi nello spazio a dettare il passaggio.
    Salvo un grande Neto ed un Mati in versione "uno contro tutti".

    Giovedì sarà un'altra maledetta battaglia da affrontare coi cerotti, spero solo che si esca senza ulteriori defezioni.

    RispondiElimina
  120. Fa male, ma ci poteva stare, dopo tante sfacchinate ravvicinate e senza attaccanti. I loro gol son stati anche un po' fortunosi. Il primo, un golazo, il secondo un rigore evitabile e il terzo a seguito di una punizione a nostro favore in attacco mal giocata.

    RispondiElimina
  121. Quando si dice che le grandi squadre sono abituate a mantenere la concentrazione e la tensione nervosa........

    RispondiElimina
  122. Ci stava perdere, pero' formazione velleitaria, forse unica possibile viste le assenze, ma velleitaria.

    RispondiElimina
  123. Belvaromana579 marzo 2015 21:20

    Non c'é spazio per dissertazioni tattiche . Erano pile scariche e basta. Giocare su tre fronti è impegnativo. Pazienza. Avrebbero perso anche con Messi in campo

    RispondiElimina
  124. Sono i discorsi dei teorici...in realtà tutte toppano prima o poi. Noi si veniva da 14 risultati utili consecitivi

    RispondiElimina
  125. Bobby Caponata9 marzo 2015 21:26

    Nel momento di massimo impegno su tutti i fronti, in campionato abbiamo avuto due trasferte con Inter e Lazio... condite di infortuni ecc ecc.. Anche un po' di fortuna col calendario non sarebbe guastata.. tant'è..
    Testa alla Roma e dimenticare in fretta.

    RispondiElimina
  126. Epperò come si fa a spiegare la continuità delle merde?
    Se non vogliamo tirare fuori Agricola, ma anche con quello, con la testa esaurita arrivi comunque poco lontano.

    RispondiElimina
  127. Bobby Caponata9 marzo 2015 21:34

    Ci riusciva Conte, con Allegri mi sembra che perdano qualche colpetto anche loro..

    RispondiElimina
  128. Mi ha colpito la sostituzione di Diamanti al 45', non certo perché sbagliata (Alino è stato il peggiore nel primo tempo, insieme ai due sloveni) ma perché, considerando che Montella raramente fa cambi prima del 60' e che Diamanti contro la Roma giovedì non può giocare, sa tremendamente di bocciatura. In effetti dopo la partita con l'Atalanta ha fornito prestazioni sottotono.

    RispondiElimina
  129. Testa e gambe. E rosa più al completo possibile.

    RispondiElimina
  130. Se doveva essere 4-0 meglio oggi.In campionato perdere 4-0 o 1-0 è la stessa cosa in Coppa no. Consoliamoci così. Un black out di questo genere non deve ripetersi.Speriamo.

    RispondiElimina
  131. Bobby Caponata9 marzo 2015 21:47

    La squadra stava in campo malissimo, credo non sia una bocciatura per Diamanti, è stata una necessità per cercare equilibri.

    RispondiElimina
  132. stefano vienna9 marzo 2015 22:03

    Costretto a toglierlo perchè la formazione iniziale è stato un suicidio. Poi si sarebbe perso lo stesso, ma Montella non ha studiato l'avversario o non l'ha capito o l'ha completamente sottovalutato. Già all'andata Pioli l'aveva incartato e, a differenza di oggi, quei tre punti avremmo anche potuto non perderli. Il dubbio è che Montella la partita d'andata l'abbia rimossa.


    Ripeto, oggi si sarebbe perso anche schierando una formazione più adatta. Però, dopo tanti complimenti meritati, sottolineo di malavoglia uno dei limiti già visti di Montella. Inesperienza.

    RispondiElimina
  133. Resta il fatto che anche giovedì saremo senza centravanti e dovremo piazzare Ilicic al centro dell'attacco come oggi, il che non mi lascia per niente tranquillo.
    Contro la Roma sarà indispensabile non prendere gol, in vista del ritorno. Piuttosto lo 0-0.

    RispondiElimina
  134. stefano vienna9 marzo 2015 22:05

    Ma sarò un fissato della tattica, ma oggi eravamo messi male in campo dall'inizio, meglio nella ripresa, ma appunto non è servito a molto. La testa (anche di Montella oltre che dei giocatori) non era su questa partita.

    RispondiElimina
  135. Belvaromana579 marzo 2015 22:06

    Due goal li ha regalati il buon Nenad da solo.
    Un Gigante dell'area di rigore

    RispondiElimina
  136. stefano vienna9 marzo 2015 22:09

    Effettivamente siamo messi abbastanza male. Ma con Joaquin al posto di Diamanti e due terzini adatti alla difesa a 4 -Richards e Alonso- almeno dovremmo essere più equilibrati. Un'alternativa sarebbe la difesa a 5, ma, senza centravanti, non ha molto senso.


    Io comunque sull'Europa League non ci punterei molto. Troppa sfiga nei sorteggi, non possiamo reggere questo ritmo.

    RispondiElimina
  137. stefano vienna9 marzo 2015 22:10

    Sì, ma terzino puro non è il suo ruolo, poi senza copertura della fascia davanti a lui, garantita da Joaquin, era destinato al martirio. il 9 marzo: San Nenad martire.

    RispondiElimina
  138. stefano vienna9 marzo 2015 22:11

    Anzi. Supponenza. A sprazzi non sempre, ma oggi è uno di quei giorni.

    RispondiElimina
  139. Neto 8; Tomovic 4.5, Savic 5+, Basanta 5, Pasqual 4; Kurtic 4.5, Badelj 5.5, Mati Fernandez 7-; Diamanti 4, Ilicic 4, Salah 5.5 [Pizarro 6-, Gilardino 5, Joaquin 6-]. Fiorentina spenta mentalmente e fisicamente, presa a pallate da una Lazio concentrata e a pieni giri. Poco si salva: la prestazione di Neto [straordinario il volo con mano di richiamo a deviare sul palo il tiro da fuori angolato quasi al sette di Biglia], Mati a predicare nel deserto, qualche scatto con palla allungata di prima a cercare il triangolo di Salah [negativo oggi, però], qualche geometria di Pizarro. Tremendamente negativi Pasqual [a cui non giova nemmeno l'inserimento del centravanti, o di quel che ne resta], Ilicic e Diamanti, los zurdos. Se la testa era alla Roma, speriamo almeno ci resti.

    RispondiElimina
  140. Belvaromana579 marzo 2015 22:15

    Allora: terzino puro non è il suo ruolo. Da centrale ha perso completamente la posizione sul contropiede di Klose. Nella difesa a tre non gli fanno mai marcare la punta principale. Che bisogna fare? Adottare un modulo in funzione dei suoi limiti?
    In questi due anni ci ha fatto perdere una montagna di punti

    RispondiElimina
  141. stefano vienna9 marzo 2015 22:15

    Voti ai singoli però non tengono conto delle difficoltà di natura tattica a cui sono stati immolati. O non si danno i voti ai giocatori oppure si danno anche all'allenatore che li ha mandati allo sbando difronte ad una corazzata messa in campo in modo perfetto dall'allenatore avversario.. Io sarei per non darli a nessuno e per dimenticare.

    RispondiElimina
  142. stefano vienna9 marzo 2015 22:16

    Comunque sono contento per Pioli, che si merita i successi e che, in fondo, è rimasto fiorentino.

    RispondiElimina
  143. stefano vienna9 marzo 2015 22:19

    Nelle ultime partite era stato uno dei migliori in campo -vedi Inter. Non capisco perchè ti diverti ad umiliare un giocatore della Fiorentina, mentre non accetti che si parli delle scelte tattiche che hanno consentito a questo giocatore di fare una figuraccia. Io faccio veramente fatica a capire.

    RispondiElimina
  144. Belvaromana579 marzo 2015 22:19

    Siamo a Kurtic di idee..

    RispondiElimina
  145. stefano vienna9 marzo 2015 22:21

    Poi mi spiegate perchè insultare dei giocatori che da settimane stanno dando tutto è un comportamento da tifosi equilibrati. Mentre dire che Montella ha sbagliato formazione -per una volta- è da tifosi frustrati.

    RispondiElimina
  146. stefano vienna9 marzo 2015 22:21

    Kurtic ha giocato bene. Nelle difficoltà collettive.

    RispondiElimina
  147. Nessuno - qui almeno - sta insultando i giocatori. Stasera hanno sbagliato tutti, giocatori (tranne Neto e Mati, forse Pizarro

    RispondiElimina
  148. stefano vienna9 marzo 2015 22:26

    I giocatori hanno fatto quello che potevano, viste le condizioni psico-fisiche e il dominio tattico creato da Pioli. Hanno provato ugualmente a fare la partita.

    RispondiElimina
  149. Belvaromana579 marzo 2015 22:26

    Guarda nessuno vuole umiliare nessuno. Sono professionisti. Possono accettare qualche critica. In partite anomale come questa i limiti individuali si evidenziano maggiormente. Il ragazzo ha sulla coscienza due reti su quattro. Giovedì si riscattera'

    RispondiElimina
  150. stefano vienna9 marzo 2015 22:30

    Regolarmente lasciato uno contro uno, contro il giocatore più forte della Lazio, ha salvato più gol di quelli che ha causato. A destra c'era l'autostrada. Ma tanto è inutile, il terzino è il capro espiatorio perfetto. Sarebbe da fare una statistica: tutte le volte che si perde, il 90% dei commenti vede nel terzino di turno il colpevole. Ma il terzino, se la squadra è sbilanciata, è quello che, al massimo, può mettere qualche pezza.

    RispondiElimina
  151. stefano vienna9 marzo 2015 22:33

    Per non essere frainteso, non cambierei Montella con Pioli, nonostante i limiti del primo.

    RispondiElimina
  152. stefano vienna9 marzo 2015 22:49

    Comunque speriamo che il Napoli arrivi in finale perchè contro la Lazio all'Olimpico la vedo male.

    RispondiElimina
  153. http://www.violanews.com/altre-news/video-perin-la-mia-papera-piu-grossa-quella-su-pepito-rossi-20150309/

    RispondiElimina
  154. Qualcosa hanno mollato anche loro a un certo punto: le coppe.

    RispondiElimina