.

.

lunedì 23 marzo 2015

Non sempre vincere aiuta

Mi sono divertito soprattutto nel secondo tempo, mentre nel primo la squadra era troppo lenta. Alla fine il pareggio è il risultato più giusto malgrado le squadre le abbiano provate tutte per vincere. C’è stato qualche errore, ma non eravamo freschissimi come invece l’insalata che compro dal contadino, e poi qualcuna possiamo anche pareggiarla in trasferta. Come è possibile trovare delle lumachine nell’insalata. Gomez gioca e parla da campione quando dice che queste sono partite da vincere, ma l’Udinese è squadra tosta, che sta bene, feroce su tutti i palloni, velocissima nelle ripartenze, con le quali dopo il pareggio sfiora ripetutamente il vantaggio. Anche se è la Fiorentina a fare la partita. Dopo il periodo esaltante di partite dalle grandi emozioni, un pareggio in un campo dove soffriamo sempre non lo trovo uno scandalo. Perdiamo terreno da Roma, Lazio e Samp, ma tra poco il calendario andrà in discesa. Intanto recuperiamo le forze e gli infortunati. Per vedere il bicchiere mezzo pieno diciamo che abbiamo allontanato le seste. Anzi lo dice Montella, e poi onore a Lazio e Samp che vanno più forte di noi in campionato. Lo so che vincevamo e che oggi sarebbe stata un’altra classifica, ma sono buoni anche quegli amari dai nomi strani, quando ci sono rimasti solo quelli. E’ vero che potevamo scavalcare il Napoli in classifica dopo il micidiale uno-due di pura efficienza tedesca, ma l’Udinese reagisce e merita abbondantemente il pareggio. Anche se rimane il rammarico perché il pareggio è un nostro regalo. Poi nessuna squadra si risparmia e cerca di vincere. E’ stata una bella partita in mezzo a un cantiere, Tomovic, Kurtic, Ilicic e Gomez, sono le forze fresche scelte per cercare di arginare l’emorragia di partite. Rimane una puntina di disappunto nel non aver potuto vedere cosa sarebbe successo con Salah per novanta minuti. Nel primo tempo la squadra sbaglia molto in fase d’impostazione, si ammala dello stesso sterile possesso palla dei momenti meno esaltanti, e l’Udinese segna e spreca almeno un paio di ripartenze importanti. Poi nel secondo tempo sale in cattedra la coppia Ilicic- Gomez che confeziona il sorpasso. Non basterà perché l’Udinese con grande carattere e merito pareggerà e confezionerà ancora le migliori occasioni. Ci penserà ancora Neto a salvarci dalla sconfitta. Ci dobbiamo accontentare di un punto anche se si allontana il terzo posto. Non sempre però la vittoria è tutto, o meglio non sempre la vittoria è il rimedio a tutti i mali. Spesso un toccasana, ma ricordo che una volta non bastò nemmeno quella. Lei era una canadese dagli occhi verdi come gli spinaci, le confidai di aver vinto la versione italiana di Masterchef, ma non volle ingoiare lo stesso.




182 commenti:

  1. Pareggio ottimo vista la partita.
    Solo due cose: mi girano e molto per aver perso un gran portiere, che anche ieri ha salvato il risultato. Tata è buono ma lui è altra roba.
    Ilicic in campo e Diamanti in panca, non esiste. Per nessun motivo.

    RispondiElimina
  2. Sopravvissuto23 marzo 2015 08:49

    'Sti bicchieri mezzi pieni vanno riempiti....

    RispondiElimina
  3. Sopravvissuto23 marzo 2015 08:50

    Per la cronaca: ieri alla DS si parlava degli sconfitti (Inter), dei derelitti (Milan), non delle squadre in forma. Dopo 10' non ne potevo più....

    RispondiElimina
  4. Le televisioni sono veramente monotone e, soprattutto, stucchevoli. Sprecano la maggior parte del loro tempo a parlare di squadrette penose come Milan ed Inter o di presunti squadroni in crisi come Napoli e Roma. Di quelle veramente forti, come Lazio Fiorentina e Samp, fanno solo rapidi accenni. Se questa è la maniera di fare informazione, io sono un frate trappista. Bisognerebbe organizzare una giornata di protesta con un solenne vaffanculo loro dedicato. Così imparano a scassarci i coglioni con le paturnie di due incapaci come Inzaghi e Mancini.

    RispondiElimina
  5. Bobby Caponata23 marzo 2015 09:35

    E' il discorso dei bacini d'utenza.... e poi la rai NON è servizio pubblico, che come molti altri rami statali altro non è che "cosa loro".

    RispondiElimina
  6. ieri Mondonico ha fatto giustamente lo show a favore della Samp e contro il Milan, incazzandosi contro chi parlava di Sinisa al Milan e dicendo chiaro e tondo che la Samp è più forte. Parole sacrosante. Vorrei che qualcuno le dicesse anche sulla viola...

    RispondiElimina
  7. Sopravvissuto23 marzo 2015 09:54

    La viola serve per far emergere le magagne altrui.....

    RispondiElimina
  8. Viste le caratteristiche dell'Udinese mi sembrava sconsigliabile giocare con la difesa a quattro. E con quella a tre Richards è pericoloso come la diossina, Ci fosse stato Savic, Tomovic probabilmente non avrebbe giocato.

    RispondiElimina
  9. Bobby Caponata23 marzo 2015 11:04

    Grande grande grande Pepito http://www.violanews.com/news-viola/video-gomez-segna-e-pepito-esplode-di-gioia-20150323/

    RispondiElimina
  10. Forse credeva giocasse l'italia, e Gomez fosse stato naturalizzato da Conte...

    RispondiElimina
  11. Bobby Caponata23 marzo 2015 11:43

    L'italia... davvero.. in lega fanno bei discorsi sul dare più spazio agli italiani e poi convocano gli stranieri..

    RispondiElimina
  12. Belvaromana5723 marzo 2015 12:08

    La penso come SOPRA ossia che questa squadra sta andando oltre i propri limiti. Con l'Udinese vista ieri molti avrebbero perso. Correvano come ossessi, sembrava la partita della vita. Di qua, mancavano due pezzi da novanta come Pek e Savic.
    La rosa viola è un mix di giovani come Savic Salah Baba Alonso Montella e "anziani" che in carriera hanno vinto poco o niente. Gomez è uno che ha vinto e stimola giustamente compagni tecnico e società.
    Da dicembre ho avuto l'impressione che nel terzo posto non ci credessero loro per primi ma è nella logica delle cose.
    Mi sembra onesto prendere atto del fatto che alcuni giocatori chiave non riescono a offrire un rendimento costante per 55 gare a stagione e che altri, non sarebbero titolari nell'Udinese.
    Nel perimetro dell'autofinanziamento tutto questo ci sta.
    Io comunque continuo a divertirmi e sono convinto che vinceremo la Coppa Italia battendo 'a carogna

    RispondiElimina
  13. Bobby Caponata23 marzo 2015 12:11

    C'ha ragione http://www.calciomercato.com/news/mancini-critica-conte-in-nazionale-deve-andarci-solo-chi-e-nato--760986

    RispondiElimina
  14. DEYNA, ma del Pek che risponde alla chiamata della nazionale che dici?

    RispondiElimina
  15. condivido che, in generale, non ci sia niente di vergognoso in un 2-2 a Udine, dove, del resto, normalmente abbiamo quasi sempre perso.
    Il punto è che siamo stati vicinissimi a vincerla, e dispiace. Purtroppo stiamo girando a una velocità e a un livello che è superiore a quello che ci potremmo permettere (su questo concordo con BELVA e SOPRA), e quindi ogni vittoria va strappata con le unghie e con i denti (vedi Inter e Milan), e questo non riesce sempre.
    Non ho condiviso le scelte di turnover di ieri, vista la pausa (in particolare Salah), ma evidentemente Montella ha visto alcuni giocatori più stanchi di altri.
    Ci è mancato davvero poco per vincerla.
    Al momento abbiamo 5 giocatori in rosa che sono in grado di dare un senso al nostro gioco facendo quel cambio di passo in verticale che rende letale il nostro palleggio orizzontale: uno è rotto (Rossi), uno ieri era stanco e ha trovato un signor terzino davanti (Joaquin), gli altri 3 sono stati lasciati in panca (Mati, Salah e Diamanti). Credo che almeno uno di questi ultimi 3 debba essere in campo sempre.
    A me Ilicic non è mai piaciuto e lo sapete, ma ieri ha fatto due assist in due minuti. Ha dei piedi (uno, in particolare) che in Serie A hanno pochi, e ultimamente ci sta mettendo anche carattere e dedizione. Purtroppo negli spazi stretti risulta inutile al gioco, e infatti ieri è stato decisivo su calcio da fermo e in contropiede, guarda caso. Resta un corpo estraneo in questa Fiorentina, ma di qualità e talvolta prezioso.
    Fare un punto in trasferta a Udine è una cosa che normalmente si possono permettere tutti, anche chi vince lo scudetto (peccato che di solito vinca lo scudetto chi a Udine trova ponti d'oro, ma vabbé, quelli sono aspetti scontati per noi, che succursali non ne abbiamo). Il punto è che i nostri primi brutti 3 mesi ci mettono in condizione di dover andare, appunto, oltre la normalità. Abbiamo fatto un mese e mezzo da impresa, il terzo posto ci sarà solo con un altro mese e mezzo da impresa.

    RispondiElimina
  16. Sopravvissuto23 marzo 2015 12:38

    La Polonia sarebbe uno squadrone....(se applicato in quel paese, L'assunto del Mancio).

    RispondiElimina
  17. Sopravvissuto23 marzo 2015 12:39

    La Germania non così forte, sempre applicando quell'assunto...

    RispondiElimina
  18. Bobby Caponata23 marzo 2015 12:39

    Ieri sera ho visto poco ma mi sembra che siamo anche andati molto vicini a perderla.. e c'è da ringr#@[are Neto...

    RispondiElimina
  19. Sopravvissuto23 marzo 2015 12:42

    Per il rinvio sui piedi di Guhillerme?

    RispondiElimina
  20. Bobby Caponata23 marzo 2015 12:44

    In Germania spesso sono figli di immigrati e quindi sono tedeschi oppure se non sono nati lì quasi sempre son partiti dalle giovanili. E comunque se pescassero come facciamo noi ovviamente sarei contrario..

    RispondiElimina
  21. Bobby Caponata23 marzo 2015 12:48

    Non so dirti di preciso, ho visto parecchi contropiedi pericolosi dell'Udinese, ho sentito le parole di Montella e letto qualcosa. Più che essere un'opinione diretta, me la sono ricavata da fonti per me attendibili :-)

    RispondiElimina
  22. Anche per me siamo andati più vicini a perderla che a vincerla.

    RispondiElimina
  23. Bobby Caponata23 marzo 2015 12:52

    Trovato http://www.calciomercato.com/news/udinese-fiorentina-2-2-gol-e-highlights-468359 dal minuto 2:55

    in poi ci sono degli interventi salva risultato (quello deviato sulla traversa in particolare). Poi ripeto, una visione precisa della gara non ce l'ho perchè con lo streaming è stata una serata molto storta..

    RispondiElimina
  24. Sopravvissuto23 marzo 2015 13:01

    Io percepisco, a tratti, insoddisfazione come se fosse normale essere in corsa su due fronti e mezzo e non riuscire a vincere tutte le partite- in generale.
    In Italia (sbaglio o l'abbiamo sempre affermato?) per andare in CL devi lottare con le squadre, il Sistema, il Palazzo, e tante cosette che le recenti partite vinte tendono a non far ricordare...
    In Europa il terreno è più meritocratico o per lo meno la puoi giocare meglio, la tua opportunità, dipende più da te stesso/a.
    Coppa Italia terra di nessuno, sino alla finale...occorre far rendere bene il Risiko per giocare la finale è magari 'stavolta (crossing fingers) non sarà perché "...la Juve era scarica...", per la serie "Le vittorie della Fiorentina sono demeriti avversari, conclamato") ma perché- noi lo sappiamo - giochiamo un bel calcio e....quest'anno avremo una degna batteria di attaccanti! (Always crossing fingers...Let's touch your balls...rattatio pallorum, etc.).
    Non credo che, alla maniera di una rappresentante del sesso femminile (le donne non apprezzano le sfumature, ne grigie ne nere....mi sembra), la Fiorentina abbia fatto una scelta (o delle scelte), ritengo che la squadra stia giocando su più tavoli, tentando veramente di non barare (tipo le vecchie rappresentanti in EL: Udinese, Palermo, etc) o giocando con 5 assi (Milan di Galliani&Balo) ma semplicemente "giocando". Giocando.
    Questo che nessuno, eccetto il popolo viola, non riesce a vedere: la Fiorentina gioca a calcio, la viola non polemizza, non si attacca a falli-falletti-potenziali rigori...no! Guadagna tutto sul campo!
    È quello che non vedono neanche sul sitone (POLLOCK, facciamo 'sta cazzo di Opa e mettiamolo nell'ultimo posto del nostro Risiko, così come la Olivetti è stata rilegata in bassissimi dalla Telecom, o chi per lei...), dove da ieri si leggono cose dal retrogusto oppiaceo, dal sapore deciso del wasabi a tutti i costi, anche sugli spaghetti con il tonno!!!
    FV.

    RispondiElimina
  25. Sopravvissuto23 marzo 2015 13:04

    O' Bobby, guarda che scherzo!! Ironizzo ma non sono acido.......non fraintendermi....!!

    RispondiElimina
  26. Se vincevamo ieri restava qualche chance anche per il secondo posto, dopo ieri restiamo in coda per terzo che però deve passare dalle vittorie nelle prossime due contro Samp e Napoli, già di per sè non semplici e rese ulteriormente difficili dal fatto che nel mezzo c'è il ritorno coi gobbi e subito dopo la trasferta ucraina. La Lazio ha un finale di campionato duro, ma se il distacco alla quintultima sarà ancora questo non la riprendiamo, e la classifica avulsa cmq ci taglia fuori (idem con la Roma, e ad oggi anche con Samp e Napoli). A Udine bicchiere 1/3 pieno e 2/3 vuoto, era tassativo vincere ma alla fine c'è andata fin troppo bene così, se dovessimo mancare il terzo posto il rimpianto dovrà essere per i 6 punti persi in casa nei pareggi con Genoa, Empoli e Sassuolo, perchè la media-punti deficitaria l'abbiamo avuta all'andata, adesso nell'insieme delle tre competizioni stiamo facendo anche troppo. Ci spero ancora, nel terzo posto, ma se dovessimo sollevare le due coppe (che poi ti farebbero giocare le due supercoppe, inoltre l'EL da quest'anno ti manda in Champions) la riterrei la stagione più bella e trionfale dal '69 (che manco esistevo) a oggi, anche in caso di sesto posto in campionato.

    RispondiElimina
  27. Bobby Caponata23 marzo 2015 13:18

    Me lo immaginavo ma non ricordando gli episodi...

    RispondiElimina
  28. Se vinciamo l'EL mi va bene anche arrivare settimo, ma continuo a creder più probabile il terzo posto che la vittoria in Coppa europea. Più che i pareggi con Genoa, Empoli e Sassuolo grida vendetta la sconfitta di Parma, ma è inutile piangere sul latte versato.

    RispondiElimina
  29. La classifica è la somma dei risultati e la distanza che abbiamo adesso dal terzo posto inizia ad essere difficile da colmare. Ma non è altro che la naturale e matematica conseguenza di una prima parte di stagione insufficiente; la speranza d'ora in poi dovremo ricercarla in un finale di calendario in discesa dal punto di vista della difficoltà. Chiedevo 4 punti a questa doppia UdineSamp, siamo in media ma alla ripresa l'osso sarà pareccho duro. Vedremo. Niente da dire sul pareggio di ieri sera, temevo una flessione nell'approccio ed un calo di energie fisiche, naturale al termine di un tour de force davvero micidiale. Tomovic ha fatto una bella cazzata sul secondo gol friulano e non mi è piaciuto nemmeno in occasione della prima rete dove cincischia e ribatte corto e male uno spiovente che arriva dalla nostra sinistra. Unica, parziale, scusante, il fatto che in questo caso la palla sbuchi da una doppia "lisciata" di un viola ed un friulano e lui se la ritrovi addosso da ultimo. Per il resto bene Marione, di nuovo bomber di razza, non male Ilicicce, autore di due assist. Già bocciato il "mercato cinese", sempre più convinto che, perle egizie a parte, il riparatorio di gennaio sia stato deludente. Ora un po di riposo a ricaricare le batterie, perchè il prossimo tourbillon di impegni deciderà chi siamo e dove andiamo.

    RispondiElimina
  30. Tenere l'attenzione e la concentrazione al massimo per tutte le partite e in tutte le competizioni è difficilissimo, consciamente o inconsciamente stiamo dando un'importanza decisamente superiore alle Coppe rispetto al campionato. Lo facciamo anche noi tifosi, a ben guardare.

    RispondiElimina
  31. Belvaromana5723 marzo 2015 14:27

    In campo aperto col 352 non ci giochiamo mai è vero. Serve in teoria a dare superiorita' a centrocampo che ieri manco c'era. Loro erano in sei e correvano di più. Io credo che il turn over Alonso Pasqual voluto per tanti motivi, forse anche contrattuali, e il fatto che Montella non ritiene Richards affidabile abbia deciso il modulo.
    C'era anche il chiaro desiderio di vedere in campo quello più performante ossia Joachin.
    Quando è uscito lui per Gilardino si sono liberati due uomini dell'Udinese e infatti si poteva perdere. A quel punto la squadra era divisa in due tronconi

    RispondiElimina
  32. Oggi vi faccio un vero regalo!!!! Soprattutto a Zeman perché gli auguro con tutto il cuore che Pierpaolo Cassarà (nuovo presidente del Varese) possa un giorno prendere il testimone dei Della Valle. Vi consiglio assolutamente di ascoltare con attenzione il suo discorso. Spendete questi 5 minuti....."Vogliamo cori agli ultrasuoni. Vogliamo cori al genoma esplosivo!!" Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah aha ah ah ah ah ah ah ah ah

    https://www.youtube.com/watch?v=-zXxzKfwebI

    RispondiElimina
  33. .ah ah ah..grazie POLL..che Dio ti ascolti...e comunque ti dirò che ho molto apprezzato le sue parole...e ti dirò anche che lo amo perchè alle risposte sui vari giocatori, a livello di conoscenza, mi ha ricordato moltissimo il mio e SOLO MIO JINGLE..dunque lo AMO senza condizioni...e faccio pure una scommessa prego segnarsela...in 3 anni VARESE in Champions, in 2 Varese vincitore della Coppa Italia...leggete attentamente, ho detto 2 anni, non tredici...se perdo cena per tutti dove volete basta sia un posto costoso....Cassarà, Cassarà, Cassarààààà...Cassarà della mia vita chi lo saaaa!! Forza Varese, viva il Carroccio!! NETO NEL CUORE!!

    RispondiElimina
  34. Ah ah ah ah Cassarà uno di noi. Non sa una sega di calciatori ma lui a Montella col cazzo che gli rinnovava il contratto. "Quello...come si chiama? Pelè ah ah ah ah ahah ah ah ah ah ah ah ah aha ha h ahah ah ahah ah

    RispondiElimina
  35. ..pensa gli avessero chiesto di Marin ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  36. nel frattempo, dal Belgio: Marko Marin torna finalmente in campo, dopo un mese di tribuna per infortunio, nella finale di coppa Anderlecht-Brugge. Partita persa e Marin sostituito all'inizio del secondo tempo...

    RispondiElimina
  37. Lui lo sa di sicuro per quale cazzo di motivo Montella non fa giocare Richards.

    RispondiElimina
  38. Secondo me aveva ragione Corto ieri sera.
    L'ingresso di Salah è avvenuto tardi. Messo sull' 1-2 avrebbe posto Strama di fronte al dubbio se appiccicargli Allan e quindi cercare il pareggio con un uomo in meno, oppure lasciare libero l'egizio di ricevere palla e ripartire.
    A pareggio conseguito era l'Udinese che poteva ripartire anche senza Allan e noi insistevamo sulle fasce praticamente tagliando fuori l'africano.

    RispondiElimina
  39. Sopravvissuto23 marzo 2015 15:20

    Rebic, Marin, Wolski....a stento si sta salvando Seferovic (a segno anche sabato). Montella con loro ha dimostrato che un pochino di calcio (e di punte) ne capisce.
    Comunque, terminato il tormentone (per alcuni) Marin, ora inizia il tormentone Richards, il Viv Anderson 2.0....o Anderson (Andow)-2 Revenge!

    RispondiElimina
  40. Vorrei chiederlo a Pierpaolo Cassarà, ma visto che non abbiamo ancora il piacere di averlo tra noi: Richards quante partite ha giocato nelle ultime stagioni lontano dall'orco Montella?

    RispondiElimina
  41. Sopravvissuto23 marzo 2015 15:26

    9, in due stagioni...scrive Pique76 in cantera.

    RispondiElimina
  42. Fa bene, starebbe alla Fiorentina gestirlo un po' meglio. Comunque è clinicamente guarito da un lieve infortunio muscolare, non sta scartando un'operazione al ginocchio per arrivare alla Copa America...

    RispondiElimina
  43. in cantera tempo fa si scriveva che Montella aveva un subdolo piano per far perdere la Fiorentina, e che Marin era fuori per quello, perché uno così forte avrebbe mandato a monte i suoi piani...

    RispondiElimina
  44. quindi perdere 2 punti per far riposare un titolare e farlo arrivare fresco in nazionale va benissimo, purché quella nazionale non si vesta di azzurro?

    RispondiElimina
  45. Quello che non gli è riuscito con Marin sta tentando di farlo con Richards.

    RispondiElimina
  46. ...e quando gli chiedono "chi è il giocatore del Varese che le piace di più? lui si fa suggerire il nome da quell'altro fulminato aaaaaaaaaaaaaaaaaaah

    RispondiElimina
  47. Quanto siete fave quando vi ci mettete. Richards ha vinto, da titolare un campionato di premeir nel City e prende 1,7 netti a stagione, quindi così pippa come vorreste voi adoratori dell'infallibile non deve essere. Ha giocato poco ultimamente per infortuni e per la concorrenza che, nel City, non si chiama certo Tomovic. Chi diceva che Montella aveva un piano per far perdere la Fiorentina ha di sicuro pochi neuroni all'attivo, ma anche voi i vostri, quando scrivete queste cazzate li lasciate inoperosi. Non gli piace Richards, non lo vede in una difesa a tre, potrebbe sbaglaire, come tutti, e a giudicare dalle cazzate fatte da Tomovic ieri, far peggio era difficile.Per me Richards continua ad essere una risorsa che potrebbe essere importatnte e che è inutilizzata. Insieme a tanti rivaluatati e ben utilizzati,c'è anche qualcuno sottoutilizzato e male sfruttato. Soltanto in Paradiso non si sbaglia mai, ma qui siamo sulla terra.

    RispondiElimina
  48. Tutti quelli che non giocano avrebbero fatto meglio di chi ha giocato. Soprattutto quando le cose vanno male. Si chiama senno del poi.

    RispondiElimina
  49. JORDAN, se non basta aver scritto anche oggi un post sulle scelte di Montella che non ho condiviso ieri per non passare da "adoratore", allora significa che "adoratore" è un'etichetta che non vuol dire nulla e la si usa per non leggere e non rispondere a quello che gli altri scrivono...

    Chi diceva che lasciar fuori Marin era parte di un piano di Montella per far perdere la Fiorentina era lo scampanellatore, e non era l'unico, la chiudo qui perché tutto mi va tranne fare polemiche con persone che leggo volentieri. Ho voluto giusto portare qualche dato su cosa sia successo a Marin, così magari una volta tanto le nostre fantasiose teorie le commisuriamo alla realtà.
    Lo dico perché la produzione di fantasiose teorie è continua: oggi, per esempio, ho letto che Montella ha silurato Macia perché vuole italianizzare la squadra. Si tratta dello stesso Montella che mette in campo da 3 anni quasi solo stranieri e che sui pupilli di Macia (Gonzalo, Valero, Mati, ecc.) ha costruito il suo intero progetto, ma vabbé. Di italianizzare la squadra ha parlato solo la proprietà, ma siccome quella è munifica e intoccabile, allora ci si inventano i complotti dell'allenatore.

    "Non è mica la prima volta che un allenatore rema volontariamente contro", mi risposero due noti frequentatori di questo blog e del sitone mesi fa, quando osai scrivere che se Marin non giocava mai evidentemente qualche problema lo doveva avere...

    Davvero, la chiudo qui. Però no, non sono un adoratore, ma sì, mi piace ogni tanto riportare alla realtà chi, ogni tanto, si lascia prendere da una certa tendenza a strafare e strascrivere...

    RispondiElimina
  50. Aggiungo; non vogliamo dire che Montella li vede tutti i giorni, sennò cosa ci stiamo a fare qua. Giusto. Va bene. Possiamo dire però che nei casi Diakite, Anderson, Wolsky, Rebic e Marin non è che avesse sbagliato di tante le valutazioni.

    RispondiElimina
  51. Nel mondo ogni Creatura ha un suo posto e una sua funzione: mi sembra evidente che il nuovo Presidente del Varese Calcio esiste allo scopo di consolare i tifosi della Samp, facendo loro capire che esistono dei Presidenti di squadre di calcio ancora più fulminati di Ferrero.

    RispondiElimina
  52. Pierpaolo Cassarà uno di noi!!! Soprattutto di Zeman.

    RispondiElimina
  53. Sondaggino: quale tra questi ex riportereste a Firenze se ci fosse l'occasione di riprenderlo a prezzo di saldo?
    a) Cuadrado
    b)Ljajic
    c)Jovetic
    d)Nastasic
    e)altri (e chi?)
    f)nessuno

    RispondiElimina
  54. ..al 100% JoJo...e magari anche Cuadrado cosi fra due mesi lo rivendono a 30 a qualche Special Tont e fanno 60 e passa che mettono in saccoccia...cosi...giusto perchè non si dica che Firenze è stata salvata solo per amore.

    RispondiElimina
  55. ..stasera Varese-Frosinone..ti pentirai del tuo sarcasmo...voglio del Napalm su Dionisi....

    RispondiElimina
  56. https://www.youtube.com/watch?v=kiZRmJrwovs





    ....eppure.....mah......

    RispondiElimina
  57. Il discorso è generale non riguarda una partita. Hai una risorsa che in teoria dovrebbe essere importante visto che la paghi 1,7 milioni netti e la tratti come un ragazzino della primavera. Dici che non è adatto in una difesa a tre, e lo metti col Milan con la difesa a tre, salvo toglierlo nell'intervallo, quando passi ad una difesa a quattro retrocedendo Rosi !! Dì che t'ha trombato la moglie e si capisce tutti.

    RispondiElimina
  58. Quale moglie? Ce n'ha più di una Montella. E se fosse riferito alla prima, come capirai perde molto del significato che tu gli vuoi dare. Quindi specificare bene quale moglie. Grazie.

    RispondiElimina
  59. Valtolin io non polemizzo con te, ma con chi si diverte,anche per motivi di tiratura le polemiche a farle gonfiare. Anche tu però non rivogare a me come fa il suddetto, tutte le cazzate che chiunque scrive sull'infallibile. Parlavo di Richards e dicevo che per me uno con quella ptenzialità atletica, non ci farebbe altro che comodo, ma è trattato come l'utlimo dei primavera. Qui l'ifallibiele, secondo me sbaglia.

    RispondiElimina
  60. Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah aha ha ha ah

    RispondiElimina
  61. a prezzi di saldo anche tutti, ovviamente non tutti insieme e ovviamente bisogna vedere cosa intendi per prezzi di saldo

    RispondiElimina
  62. Quella che ti pare,ma se della prima non gli importa più giustamente un cazzo diciamo la seconda. Ma era un modo di dire, ora non mi farte un editoriale accusandomi di accusare. Diciamo per orecchie sensibili come le tue, che i motivi dell'ostracismo a Richards risultano abbastanza oscuri. Solo gli adoratori che accettano tutto per dogma della fede non si pongono l'interrogativo

    RispondiElimina
  63. Io me lo pongo invece. Ma in mancanza di risposte faccio una considerazione che ho espresso qui sotto. Ovvero tendo a dargli fiducia per i motivi sottoelencati. E' ovvio che in questo specifico caso potrebbe anche sbagliare. Ma è vero anche il contrario. Tra la mia posizione e la tua però c'è una grande differenza. Tu sostieni che la causa è legata ad una questione di natura sessuale. Tutto può essere. Converrai con me che è più credibile la mia di versione. Visti i precedenti con giocatori che ha scartato e che da altre parti hanno confermato che aveva ragione lui.

    RispondiElimina
  64. https://www.youtube.com/watch?v=1FI2-L6l_G4







    ..i più GRANDI....nel video io ai tempi di MEDIOMAN.....

    RispondiElimina
  65. Diakite mi risulta che abbia giocato spesso e che era un fenomeno non l'ha mai detto nessuno. Su Wolski e Rebic avete un po' troppa fretta e va bene che è un santo ma se ha la dote anche della preveggenza nel vedere prima chi si infortuna gli mettiamo su un banchino con gli oracoli. Non mi ricordo di aver fatto particolari battaglie per Anderson che è arrivato bollito ed è tornato in Brasile dove non è che faccia sfracelli. Marin l'avrei visto in campo volentieri e se non ci è andato in Belgio spesso è perchè si è rifatto male (ritorno all'oracolo).

    RispondiElimina
  66. E dai! l'indicazione del possibile motivo era chiaramente una provocazione, una battuta. Possibile che il padre di Isterim sia così chiuso alla bouitade? In realtà non credo proprio ci sia niente di sessuale, ma una semplice antipatia personale, magari legata a certi atteggiamenti o a una certa mancanza di risposte. Resta il fatto che un bravo allenatoire, per alcuni infallibile, non può mettere in soffitta, in una squadra come la Fiorentina, 3,5 di costo annuo d'ingaggio perchè gli sta sui coglioni.

    RispondiElimina
  67. https://www.youtube.com/watch?v=9cDU-RTDgE0





    ...dedicato a tutti coloro che hanno creduto in qualcosa alla fine degli Anni 90........spiace vedere ACE in quello stato....

    RispondiElimina
  68. La questione non è chi ha detto cosa, ma la capacità di valutazione di Montella. Che non vuol dire per esempio aver bocciato definitivamente Rebic o Wolski. Ma non averli ritenuti pronti per le ambizioni della squadra. O come nel caso Di Marin, non idonei fisicamente. Richards non gioca, mentre Salah ha giocato subito. Sarà che l'egiziano ancora non gli ha trombato la seconda moglie. Può essere.

    RispondiElimina
  69. Lo dici te che gli sta sui coglioni, considerazione che ha lo stesso valore di quella riferita all'inciucio sessuale con la moglie. Pensare che Montella non faccia giocare Richards per motivi di antipatia va oltre a qualsiasi logica. E quindi non ci sono più risposte. Oltretutto mi piacerebbe sapere come si fa a sostenere una cosa del genere.

    RispondiElimina
  70. https://www.youtube.com/watch?v=GS1JZOAI-vo





    ...e questa la canteremo quando arriverà IL Copperfield di Certaldo....

    RispondiElimina
  71. Io ieri l'avrei fatto riposare per timore di ricadute, per averlo fresco e "sicuro" nelle gare importanti che ci attendono tra poco. Il mandarlo in nazionale è inevitabile se il giocatore è clinicamente guarito, a meno che come fanno solitamente le strisciate non ingigantisci anche un raffreddore, e fai di tutto per tenere il giocatore a casa.

    RispondiElimina
  72. Come da richiesta, riporto:


    Anonimo ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "fuga da Alprazolam - a Cracco gli partiva un embol...":

    «Chi diceva che lasciar fuori Marin era parte di un piano di Montella per far perdere la Fiorentina era lo scampanellatore»: Valto, ma ti ha dato di balta il cervello? Montella non schierava Marin per far perdere la Fiorentina a disegno? E questo lo sosteneva «Jingle Bells»? Ma la montellamania vi sta distruggendo i neuroni al ritmo di un cancro! E' la logica della colpa all'untore! Big Fire, siccome non mi va di dare in pasto altrove questo dissenso puramente interno al sitollock, pregoti di copiaincollare su Ghita. Grazie. Sennò vaffanculo, sia bene inteso: ma con moderazione, senza estremismi. Finanche, con delicatezza.

    IL GRANDE ZOT



    Postato da Anonimo in Il giovane Foco alle 23 marzo 2015 17:09

    RispondiElimina
  73. ...POLL, visto che il tuo solo scopo è la tiratura e (almeno) pareggiare...altri Blog, ne approfitto...JJJJJINGLEEEEE...ti gusta RE MIHA in Trono??? Bene, questo è il NUMERO UNO scelto da RE MIHA in Trono per arrivare in Champions...si chiama Emilian Neuer ma nella foto hanno preferito mettere VIVIANO per alzare il costo della maglia aumentando le lettere.....

    RispondiElimina
  74. Non so voi, ma io pur di riportarlo qui, andrei a rubare borse Gucci finché non ne azzecco una simile. Anche originali.

    RispondiElimina
  75. ..secondo sassolino...DUBBIOOOOOOO...questo Signore in foto è colui che hai definito mezza cartuccia...quello che un paio di mesi fa prendevi per il culo rivolgendoti al sottoscritto...+4 e Suka....no, non scervellarti, non si chiama Pep...Pep ha scelto la strada più difficile...vincere i Campionati in Germania.....saluti e baci..

    RispondiElimina
  76. Vabè a Firenze teoricamente era sano...

    RispondiElimina
  77. lo scrisse, lo scrisse... Poi si è accorto della cazzata e bene così, non tiriamo più fuori l'argomento, ma lo scrisse eccome, e ci argomentò pure sopra. Non era l'unico, tra l'altro. "Come se non si fosse mai visto un allenatore che rema contro..."

    RispondiElimina
  78. Vabè a Firenze teoricamente era sano......

    RispondiElimina
  79. ..confermo che lo scrisse ma mi rifiuto di definirla la puttanata più grossa che scrisse, chi sostiene questo lo sottovaluta.

    RispondiElimina
  80. Cambiando argomento, Allan: ieri alla fine qualche buona cosa l'ha fatta, recupera tanti palloni ed è un martello, ma con la palla ai piedi mica mi piace. Penso che a quei prezzi si possa prendere di molto meglio...

    RispondiElimina
  81. montellomane non sono (risale a poche ore fa il mio ultimo post di critica nei confronti delle sue scelte di ieri) e untori non ne cerco. Qualcun altro li ha cercati, poco tempo fa, quando le cose andavano male. Giusto seppellire tutto, ora che vanno bene, per quanto mi riguarda. Però, appena, ricordarsi che cazzate ha prodotto la più recente caccia alle streghe può aiutarci a evitarne in quelle che verranno...

    RispondiElimina
  82. ha il baricentro basso, che aiuta, anche in fase di costruzione. Boh, sì, dipende dal prezzo, in estate l'avevo indicato come eventuale alternativa low cost a Fernando, è chiaro se va a costare più dell'originale non ha senso...

    RispondiElimina
  83. piuttosto un amico romanista è stato impressionato da Clasie nella partita col Feyenoord. Mi ha scritto: "ma sai che secondo me potrebbe essere il vice-Pek che cercate?", senza sapere quanto si fosse già parlato dell'olandese dalle nostre parti...
    Non l'ho mai visto giocare quest'anno, quindi non mi esprimo, però al mondiale mi piacque.

    RispondiElimina
  84. Dai fatti, da come lo tratta, da come lo utilizza. Ripeto lo "stare sui coglioni" è espressione sintetica che sinteticamente ho già cercato di spiegare. Uno che non fa certi movimenti che ti piacerebbe che facesse, uno che ripete errori che non vorresti ripetesse, alla fine ti viene sulle palle anche a dispetto delle enormi (per me) potenzialità che ha e che un allenatore, anche se indispettito non può mandare a ramengo

    RispondiElimina
  85. Direi il contrario, schierare tre difensori contro chi schiera una sola punta non mi sembra il colmo della strategia tattica e l'Udinese ci ha massacrato proprio suelle fasce dove Joaquim era sempre in inferiorità numerica e Pasqual è sempre mezzo per loro.

    RispondiElimina
  86. Siccome il poeta adoratore ed il suo segretario auto-eletto Sopra son due, ed entrambi sono entrati nella discussione, argomento Richards, uso il plurale. Marin non mi pare di averlo nemmeno nominato, almeno in questo dialogo, se poi ti vuoi proprio accodare, accodati, cosa vuoi che ti dica? Il fatto che Montella remasse contro o che abbia fatto fuori Macia per una presunta pretesa di italianizzazione sono teorie del cazzo che non mi sono mai appartenute.

    RispondiElimina
  87. Sopravvissuto23 marzo 2015 18:42

    VALTOLIN, io, a differenza di transfughi e strani individui affetti da perdita di memoria a breve e medio termine, non dimentico ciò che molti hanno scritto, tentando addirittura di coinvolgere/convincere il prossimo; ho sempre rispettato chi ha un'idea, sono stato e sono pronto a cambiare la mia idea, il mio punto di vista se qualcuno mi delucida e mi illumina ma....Troppa gente, compreso COLONNELLO BLIMP/JINGLE dimentica ciò che ha scritto, e questo non è male, non fa nulla ma...arrogarsi idee, avere il senno di poi al presente, cambiare impercettibilmente idea e farla passare per teoria da sempre sbandierata no. No.
    Si qui, in modo più parco e consono (fortunatamente), sia sul sitone la gente ha espresso pareri e giudizi netti, trancianti, su Montella. Poi c'è stato chi ha fatto ammenda, anche pubblicamente, quindi è la volta dei "contro il mister a prescindere"...tutto plausibile ma...
    'Ste sentinelle della sconfitta, non si godono nulla?

    RispondiElimina
  88. ...FOCO...va bene la privacy ma tu mi devi dire chi è l'Anonymous che il primo Ottobre del 2014...alle ore 9.39 battezzava il futuro..." Marin è un campione e se sta ai box adesso ne ha ancora per poco, Brillante è stato accantonato per un errore "...ma chi sarà mai chi???? Ditemi chi, che non ne ho la più pallida idea

    RispondiElimina
  89. Clasie mi piaceva tanto da giovanissimo, poi s'è un po' fermato nella crescita [non solo fisica, eheh]. Però è pur sempre un bel centrocampista, nella squadra di Montella ci starebbe a pennello.

    RispondiElimina
  90. Il prossimo anno difesa a quattro? E nel caso, terzini compatti e da corsa come Mario Rui, o terzini/centrali un po' più bloccati, forti anche fisicamente e di testa, come Orban?

    RispondiElimina
  91. Siccome mia madre e mia sorella menano come fabbri ferrai e lui mi è tanto caro...

    Anonimo ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "fuga da Alprazolam - a Cracco gli partiva un embol...":

    Sicuramente il vostro scampanellatore ha scritto puttanate più grosse (come dice colui che, per salvare la memoria straziatissima di Cecchin Zafferano, vanta per solito due Coppe Italia ma che adesso, siccome vede concreta la possibilità che i DV in una botta ne vincano una in Italia e una in Europa, di coppe, alza la posta e dice che le coppe una tantum non contano, e che bisogna «rimanere a certi livelli», dimenticando che per lo scudetto Cecchin Zafferano ha lottato un anno soltanto e che l'unico, ma proprio l'unico presidente viola a rimanere a «certi livelli» fu Befani, per un lustro) ma non quella citata e molto mi spiace, Valto, che tu inneschi una polemica sul falso: Montella farebbe perdere la Fiorentina apposta? E perché? Che l'abbia fatto per dispetto verso chi Marin aveva comprato l'hanno sostenuto invece quasi tutti, anche i montelliani, ma non è certo la stessa cosa! Mica che che ci abbiate perso granché con l'addio del derubato di una preziosa borsa di Gucci, ma il desiderio di Big Fire di rivedere il non-autore del delirio di cui Valto credo che andrà frustrato per i secoli dei secoli se continuate su questa falsariga (al confronto, lo scippatore della borsa era un galantuomo, quantunque amico di Pollock). Questo, Big Fire, puoi copiaincollarlo. Oppure puoi preferire che io volga le mie attenzioni verso le donne della tua famiglia. Sei libero, io sono persona tollerante.

    IL GRANDE ZOT



    Postato da Anonimo in Il giovane Foco alle 23 marzo 2015 18:32

    RispondiElimina
  92. Quella dell'inadeguatezza fisica, su Marin, è l'unica che non regge. E lo hanno dimostrato i fatti. Ripeto per la cinquecentesima volta che uno che fa novanta minuti e segna allo scadere può avere tutti i problemi del mondo, e certamente li ha, ma non quelli di tenuta fisica...

    RispondiElimina
  93. ahahahah, è vero, quella delle coppe che contano a seconda della bisogna gli ho chiesto la spiegasse anche a me, magari dopo 3 birre... ma la domanda è caduta nel vuoto, eheheheh

    RispondiElimina
  94. Sopravvissuto23 marzo 2015 19:23

    Avrà problemi mentali....chi non ne ha? Guarda sul sitone!! Ahahahaha ahahahah ahahah...ma la parmigiana? Sparita? Offesa?

    RispondiElimina
  95. Sopra, qualcosa sotto ci deve esser stato, e mi dispiace, perchè il Marin di Brema sarebbe stato tanta ciccia... ma questo a noi non è dato sapere...

    RispondiElimina
  96. c) l'unico che si può, tra questi, definire campione. Ovviamente a pieni giri, fisici e mentali... gli altri hanno tutti difetti incorreggibili e di base per poter essere anche solo considerati tali...

    RispondiElimina
  97. ...allora, rispondo a tutti e due, a te e al tuo amicone Louis...intanto alle due Coppe Italia ci dovete aggiungere anche la Supercoppa vinta a Milano non contro Mastrolivo e figli...ma vabè..eravate ancora ragazzini e vi si perdona..seconda cosa...il "mantenersi a certi livelli" era riferito all'ingaggio del Copperfield di Certaldo che, AD OGGI, qui vogliamo solo io e IL SUPREMO JORDAN...adesso dimmi pure che ti spiace scriva che voglio IL MAGO...che devo dire? Montella a vita pure io? O devo aspettare lo piglino altri per poi sentirmi dire di rassegnarmi perchè è sotto contratto?

    RispondiElimina
  98. ..ovviamente non rispondevo a FOCO...ma al...Mariniano Marinato...

    RispondiElimina
  99. avevamo capito, pirla, ma ste cazzo di coppe, contano o non contano? (scherzo)

    RispondiElimina
  100. ...le Coppe intanto bisogna vincerle e LUI in Russia non ha vinto SOLO le Coppe...ah già ma quello è un Torneo per ubriachi...invece è difficile vincere in Italia se alleni la merda o in Germania se alleni il Bayern...o in Inghilterra se alleni il Chelsea...quelli si sono allenatori..

    RispondiElimina
  101. ..ti ho risposto giù...Medioman quante ne ha vinte??? ah ah ah ah ah..ah già ma lui porta a casa i Mondiali ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  102. l'ho definito di ostrogoti (ubriachi) con un miliardario che caccia i quattrini, dimmi se sono cazzate...

    RispondiElimina
  103. troppo facile, non tirare in ballo chi ti fa comodo, qui si parla di fenomeni (o presunti tali), che c'entrano i mezzoni?

    RispondiElimina
  104. si sono cazzate perchè lo Zenit è sotto la Gazprom dal 2005 e quasi tutti i Trofei li ha portati LUI..pensa ai Trofei che hai vinto col Galatasaray ah ah ah ah

    RispondiElimina
  105. Bruno Peres del Toro?

    RispondiElimina
  106. quando vincerà un campionato in italiaspagnagermaniainghilterra ti darò ragione, non prima...

    RispondiElimina
  107. ...ma come mezzoni se GLI avete dato pure le Chiavi della Città....mezzone uno che addirittura è stato CT?..ma dai...che ingrato che sei...

    RispondiElimina
  108. ora mi rubi anche Mario Rui? Bravino ma fisicamente è un altro Pasqual...

    RispondiElimina
  109. no, semplicemente applico il tuo metro di misura, se uno è un fenomeno ed uno un incapace perchè portarli a paragone? Il tuo Luciano lo devi mettere al pari di un Ancelotti, di un Guardiola, vorrei parlarti anche di un portoghese ma, strana la vita, anche lì, le coppe non contano...

    RispondiElimina
  110. ..in Italia intanto glielo hanno rubato...dalle altre parti vinci se alleni le solite...lui allenava Taddei e mazzolava il mondo intero arrivando secondo...e mai, ripeto MAI, gli Ultras hanno chiamato i loro giocatori sotto la Curva per scusarsi...

    RispondiElimina
  111. Parole sante, LOUIS, tanta ciccia anche se un po' meno di quello di Brema, riscatto a otto milioni. MI viene da piangere, anche considerando l'arrivo di Salah (il cui riscatto è più del doppio, se sono ancora in grado di fare le moltiplicazioni)

    RispondiElimina
  112. ...manda Ancelotti o il Pep o l'altro scemo a Udine e vediamo che combinano...se mandi LUI dove stanno gli altri cosa pensi che faccia? Adesso pure Faccia da maiale mi porti come esempio...

    RispondiElimina
  113. Non fare discorsi fuori logica anche tu. Un allenatore non vince mai da solo, come un pilota di F1 se non ha macchina, Vedrai che cazzo vince Vettel quest'anno! Per vincere un campionato in Italia-Spagna.Inghilterra-Germania devi allenare oggi il Bayern, il Real o il Barcellona, il Chelsea e poco più e la Juventus. Spalletti è andato a tre punti dal vincerlo con la Roma ed è stata una very good performance. Simeone l'ha vinto con l'Atletico e lo ritengo un miracolo che, come tutti i miracoli, non si ripeterà spesso. Nemo ad impossibilia tenetur.

    RispondiElimina
  114. Sopravvissuto23 marzo 2015 19:41

    Ok! Il Marin di Brema ma anche i musicanti di Brema era bravi....
    Guarda che a me il biondo piaceva come futebolista ma se non era "calato" in quel che doveva fare....
    Io ho la mia idea: così come di Richards (e lo riscrivo!) MONTELLA disse pubblicamente "Faccio fatica a farmi capire da lui, è il problema non è solo la lingua..." (Elegante e sottile il partenope!), più chiaro di così (!!!), ugualmente per MARIN c'era qualcosa di extra-fisico che impediva lo schieramento o anche il solo fatto di prendere in considerazione la possibilità di schierarlo; Monty a tutti, anche a Rosati, ha dato un'opportunità, possibile a Marin no? Possibile il croato si sia un po' incazzato/scazzato e abbia avuto atteggiamenti "contro" o particolari?
    Lo sapremo un bel dí? Chissenefrega.....

    RispondiElimina
  115. No, lo citavo come tipologia di giocatore...Difensivamente però, in contrasto e anticipo, mi pare assai meglio di Pasqual. Certo non può marcare bene un centravanti o salvare gol facendo le diagonali staccando di testa.

    RispondiElimina
  116. Terzino da corsa e ancora scarsino difensivamente, prima tipologia citata. Della seconda tipologia farebbe parte invece Mario Fernandes, mio superpallino.

    RispondiElimina
  117. Jordan, lo so, un po lo scrivo per pigliare per il culo il piacentino e la sua adorazione (cazzo, questa la possiamo proprio certificare al 101%, ahah) che ci rompe i coglioni col pelato da dieci anni... un po sono serio e gli/vi domando come mai, possibile sia solo un caso, non l'abbia ancora ingaggiato un club di primissima fascia se proprio è questo cuoco che trasforma le rape in caviale... e allora si comincia a parlare di motivazioni e di tifosi sotto le curve...

    RispondiElimina
  118. Io tra Ancelotti e Spalletti non avrei dubbi su chi prendere, ad esempio. Lo stesso che prenderebbe ZV

    RispondiElimina
  119. Zeman non c'è nulla di scontanto, Ancelotti o il Pep a Udine non sarebbero potuti arrivare quarti? Cazzo, c'è arrivato Guidolin... la mia domanda è sempre la solita: perchè non ce lo chiamano, in quelle squadre se è questo genio?

    RispondiElimina
  120. ..scusa ma te, da esterno, ti fai più la bocca guardando vincere, che ne so, un Real Madrid o un Atletico? Un Inter che ha speso l'impossibile o una Roma squadra dignitosa ma nulla più?...Spalletti costruisce e per costruire ha bisogno del tempo che non gli sarebbe concesso allenando quelle che intendi tu, a cui non frega un cazzo di come arrivano le vittorie basta che alla fine si porti a casa Champions e scudetto...ma perchè pensi davvero che un Luciano a Londra farebbe peggio del tuo Mu Mu?

    RispondiElimina
  121. ..e poi proprio perchè è capace di trasformare le rape in caviale dove lo manderesti? A Madrid? A insegnare a Ronaldo le posizioni in campo? Faccia da maiale stava perdendo una Champions a due dalla fine...ma lasciamo stare va..

    RispondiElimina
  122. Sì, sarebbero potuti arrivare quarti, ma non credo molto di più. Le straniere top non lo cercano perchè è italiano e non ha vinto così tanto come quel culo rotto di Ancelotti che è sempre saltato da una squadra di vertice all'altra. In Italia chi ha detto che non lo cercano? ol che rpende 4 milioni l'anno dalla Gazprom, si può anche divertire ad aspettare e scegliere

    RispondiElimina
  123. ...ma che ne sai se non lo chiamano o se è una sua scelta non andarci...era sotto contratto a Roma e li è stato bene e pigliava bene...è andato allo Zenit che non mi pare il Pro Piacenza...adesso è comunque stipendiato e quelle che intendi tu sono occupate dai soliti 2/3 Anticalcio del cazzo che si son fatte un nome al milan, al Barcellona o all'inter quando c'era Paperon de Paperoni...e poi chi stabilisce che quei due sarebbero arrivati quarti a Udine? Il Mago di Orzinuovi?

    RispondiElimina
  124. e invece chi lo stabilisce che lui avrebbe vinto quanto gli anticalcio che INVECE, le coppe ed i campionati ce le hanno in bacheca? Così, tanto per capire... mi sembra che siamo alle solite, c'è chi preferisce le chiacchere, i se, i ma, i vorrei e chi, nel frattempo, colleziona campionati e tutto il resto. A te la scelta.

    RispondiElimina
  125. Ora esageri anche te, a me Ancelotti non piace, ma rotto in culo uno che ha vinto dappertutto non ce lo chiamerei...

    RispondiElimina
  126. io, da esterno, me ne frego di Spalletti, tanto per cominciare, e me ne occuperò, nel caso, il giorno che verrà ad allenare la MIA squadra... come la penso sul calcio oramai lo hai capito, sono un pragmatico e quelli che fanno tanti fronzoli e poi raccattano gli spiccioli mi garbano il giusto... questo te lo dico, perchè è bene precisare, non per sminuire Luciano che a me piace e anche parecchio, ma per rendere valore a gente che ha vinto dappertutto e che a sentire te, e ora anche Jordanone, son solo dei principianti che han più culo che anima. Non funziona così, o forse non avete presente che palle ci vogliano ad entrare in uno spogliatoio dove il più bischero si chiama, che so, Casillas...

    RispondiElimina
  127. ...i Campionati e le Coppe bisogna vedere COME si vincono e chi hai dietro per vincerli...i Campionati disputati alla guida della Roma, finendo secondo e togliendosi pure qualche soddisfazione in Champions, valgono, PER ME, molto di più degli scudetti nerazzurri, dei trofei del Madrid, di quelli del Bayern...poi, sono per gli allenatori valgono i bei discorsi sulle vittorie e le bacheche piene? E allora, visto che parli di vittorie, dimmi quante Coppe hanno vinto i DV e quante il Vittorio...discutere con te è come vedersi la finale Spagna-Italia....una goduria...

    RispondiElimina
  128. Sopravvissuto23 marzo 2015 20:15

    Questa sera spaghetti con sugo di verdure (melanzane) D.o.c., insalata dell'orto del mi' babbo con pomodori oblunghi, Peroncino vecchia maniera (collo lungo, anche se bottiglia mini), kiwi.
    Buona serata...e niente Marin...ato.

    RispondiElimina
  129. direi piuttosto il contrario, sul discutere, ma la prendo sul ridere, a te piacciono gli Zeman et similia, tutta gente che non ha mai vinto un cazzo però han fatto qualche intervista figa e vinto un paio di partite 7-2. Io preferisco quelli che vincono tante volte 1-0 e portano a casa i campionati... questo oramai è appurato...

    RispondiElimina
  130. ...tu diciamo che sei per la Società che non lesina sulle uscite...poi ti risulta facile dire che uno è un vincente...io amo chi riesce a inventarsi qualcosa anche senza grossi mezzi...è per questo che stimo molto i DV...perchè sono certo che con loro al timone qualcuno dovrà sempre inventarsi qualcosa per galleggiare...

    RispondiElimina
  131. Lasciando perdere Marin, che evidentemente è solo un bel (?) ricordo, vorrei tornare con qualche considerazione su chi viaggia come e più di noi.
    Aspettiamo i primi caldi. Qualcuno sicuramente scoppierà, tra le prime della classe. Dobbiamo sperare di non essere noi.
    Lazio: secondo me è Klosedipendente. Non solo per questioni tattiche, ma anche per motivi di mentalità. Il tedesco loro fa quel che fa il tedesco nostro. Senza, i suoi colleghi di reparto soffrono. E Klose non è certo indistruttibile. Il vero problema, per me, si chiama Lotito.
    Roma: una partita a settimana l'aiuterà a riprendersi. Ci sono anche loro, purtroppo.
    Napoli: un po' deludente, quest'anno. Dipende dalle paturnie di chi li guida. presidente, allenatore, centravanti. Incognita, ma sulla partita secca fa paura.
    Samp: va avanti che è un piacere, ora che Miha ha trovato equilibrio con i nuovi. Va battuta assolutamente. E se possibile, con margine. Non sarà facile. Non penso che salterà, ha la forza dell'entusiasmo. Ma la difesa e il presidente, mi fanno ben sperare.
    Fiorentina: dipende da troppe cose. Anche da Rossi. Non sono particolarmente ottimista, nonostante la squadra doppia. Gli elettricisti segneranno il nostro destino, in un senso o nell'altro. Non so neanche cosa sperare.... Avanti, c'è posto.

    RispondiElimina
  132. il mio discorso è un altro, e so che lo hai capito, io dico che vincere al Madrid, Barcellona, Londra, (già meno Monaco, vista la concorrenza tedesca e lo strapotere economico dei bavaresi) o Manchester, (vedi proprio i Reds che fine hanno fatto senza più Ferguson...) non è scontato come si vorrebbe far credere perchè hai una marea di f.d.p stramiliardari che pensano col cervello di una gallina e se ne fregano di te e del bene comune di squadra, società e tifosi... per questo solo pochi sono in grado di andare in quei posti e vincere, lo dimostrano i fallimenti di tanti nomi altisonanti che dovevano spaccare il mondo con squadroni della madonna e ne sono usciti con le ossa rotte...

    Ora, se te mi fai un discorso che si limita all'estetica e al bel gioco, posso seguirti ma dobbiamo rimanere in quel frammento, se invece mi cominci a mescolare quanto sopra con le coppe e i trofei allora ti consiglio di rileggere buona parte dei tuoi post e vedi che ci sono parecchie incongruenze. Per questo io, e il Blimpe, ti si sfiaccola sul discorso coppe... sempre scherzando eh, si fa per ruzzare...

    RispondiElimina
  133. Ha vinto dappertutto guidando sempre la miglior macchina in circolazione o quasi e tante volte, con quelle macchine, non ha vinto un cazzo nemmeno lui. Volete mettervi in capo che un allenatore, da solo, non vince una minchia. Anche Vycpaleck ha vinto due scudetti con la Juve! Mi puoi dire che in genere i migliori piloti hanno le migliori macchine, ma mica sempre è così Può essere vero anche il contrario, che uno sembra il migliore perchè ha la macchina migliore.Credi che con Spalletti al posto di Allegri la Juve non avrebbe vinto il campionato? Credi che Allegri sia stato scelto perchè considerato0 migliore di Spalletti? O che sia stato scelto prima di Spalletti? Sei sicuro che non siano stati fatti sondaggi anche col mago di Certaldo? Io ritengo Spalletti più affidabile di Allegri e, tuttora, anche di Montella.Non correrari mai dietro ad Ancelotti che ritengo unn buon mestierante molto fortunato e con un manager con gli stracoglioni.

    RispondiElimina
  134. Ambasciator non porta pena...pene forse, ma avrei bisogno di un consulto con una specialista, i mesi passano e qui, per poco ancora, scopa solo Vita...

    Anonimo ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "fuga da Alprazolam - a Cracco gli partiva un embol...":

    Sopra fascista sei il primo della lista, se non produci il post nel quale quel tale avrebbe scritto che Montella faceva perdere apposta la Fiorentina. Questo tuo ultimo (ma ennesimo) post gratuitamente offensivo, verso chi aveva sempre verso di te manifestato simpatia, post in cui rimproveri ciò di cui sei maestro (vedi la rimozione delle non-partenze di Jovetic e di Cuadrado) mette la parola fine al rapporto col Sitollock e me ne duole per Pollock. Su Marin non vedo infatti cosa dovrebbero ritrattare o cosa abbiano ritrattato o non ritrattato i suoi estimatori: da parte mia, lo giudico tutt'oggi un gran giocatore, nel periodo peggiore della Viola non utilizzato a torto da Montella (il quale poi ha dato spazio anche a Rosi, per dire), e tu, con nera, orbacica malafede (ma non da solo, per dirla con Valto), ne hai scandito le assenze dall'Anderlecht mai specificando che era infortunato (un mese) e che al suo rientro non poteva avere novanta minuti nelle gambe. Quanto al «transfughi», stesso termine utilizzato non per niente anche in terra d'Elvezia (ma ognuno ha gli affini che merita), l'ascendenza totalitaria della definizione non lascia dubbi. Per finire: non mi sognerei mai di stendere una coltre di silenzio, fino a reprimere gioia per le vittorie, perché un calciatore sul quale mi ero espresso da pura fava (= Salah, che fa sicuramente schifo sennò i braccini non l'avrebbero comprato) si è rivelato un campionissimo, cosa che chi di calcio capisce peraltro sapeva da un po' e via: ma questo non concerne te. Abuso per l'ultima volta del mio utente preferito (era a pari merito con Vitalogy, ma quella fava confonde il Colonnello con Bobby Caponata e allora affanculo, Terni solitaria in classifica!), anche perché, come dice la canzone «mi dispiace devo andare».

    IL GRANDE ZOT



    Postato da Anonimo in Il giovane Foco alle 23 marzo 2015 19:20

    RispondiElimina
  135. Il problema, Jordan, è che qui, quelli che credono, siete te e quello di Piacenza, io mi limito ai fatti... Spalletti era libero, aveva il contrattone, certo, ma una chiamata della Juve l'avrebbe rifiutata? Mah... l'altro giorno in radio ho sentito un'intervista a Marotta il quale, tra le righe, ammetteva di aver contattato, prima di Allegri, Miha... Di Spalletti si son perse le tracce...

    RispondiElimina
  136. ...eh certo, mancava solo IL MAGO dalle merde e poi avevamo completato l'opera...poi che deve succedere ancora? Togliamo il Giglio e mettiamo na zebbretta?

    RispondiElimina
  137. Non lo so se l'avevan contattato ma nemmeno tu e non so se ci sarebbe andato. Prende quattro milioni netti e alla Juve c'era solo da rimetterci, al massimo si faceva pari, come sta facendo Allegri. Della serie con quella Juve ci vinco anch'io e chi non ci vince è una fava. Se gli ha detto no Miha perchè non poteva dire di no Spalletti?
    Di quel che dice Marotta poi...Comunque questi son tutti discorsi che lasciano il tempo che trovano. Io lo piglierei, prima di parecchi, compreso Ancelotti

    RispondiElimina
  138. O giovane Foco, ma un tu ti sei rotto i coglioni di fare i' postino? e tu ha voglia di sona' tre volte, qui e un c'è miha la Jessica Lange che te la dà su' i' tavolino!

    RispondiElimina
  139. Cerchiamo di riassumere (e chiarire). A me Spalletti piace tanto, tantissimo e spero di vederlo un giorno su quella panca. Ma l'ho già scritto un monte di volte. Quello che non capisco, e mi riferisco a Zeman, è la tempistica di quella domanda, proprio ora che tutto gira per il verso giusto. Ci ho visto quasi una previsione nefasta sul finale di stagione. Ma avrò sicuramente sbagliato, tanto, una volta più, una meno...

    RispondiElimina
  140. come ho scritto oggi, purtroppo per noi, la prima parte di stagione sta presentando il conto ed i punti che mancano non tornano indietro...

    RispondiElimina
  141. Devo chiarire, Zot, che io non confondo più il Colonnello con Bobby, è stata un'idea durata il tempo di 3-4 commenti dell'allora new-entry, equivoco per il quale mi concedo varie attenuanti, tra le quali spiccano la confusione che avevo in quei giorni (cambiamento nella mia attività e compleanno movimentato e sfuggitomi di mano, con tanto di svista cui pare che seguirà cambiamento di vita), ma soprattutto il fatto che, più che aver creduto nel ritorno del Colonnello sotto nuovo nick (con cognome ispirato a un piatto sul quale il Blimp aveva ironizzato assai, negli anni precedenti), ci avevo sperato! E invece quello continua -ahimè- a tirarsela, come le fihe rivestite di orridi mocassini Gucci!

    RispondiElimina
  142. Visto che il Blimpe ci legge, eheheheheh





    https://fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xfa1/v/t1.0-9/11075219_10204968168576499_6641081292952132497_n.jpg?oh=8c708b64ca918f3524e21e67b212a9cf&oe=55B4357B&__gda__=1433887382_c128533f4a1461925996d8c761a187eb

    RispondiElimina
  143. Jordan, per me te ed il Grande Zot siete due cazzo di punti di riferimento in mezzo alla comunità virtuale viola. Il giorno che deciderete di smettere di scrivere di Fiorentina, probabilmente mi interesserò molto meno anche io.
    Poi anche per te farei volentieri delle commissioni e dei favori. Per esempio, se avessi delle vicine di casa 20/30enni che ti danno fastidio giù in Brasile, verrei di corsa a farle smettere di far caciara.

    Riguardo a chi me la dà sul tavolino, annuncio urbis et orbis che mi sono fatto la barba e deodorato le ascelle, tra un'oretta torno a caccia e sono più armato di Rambo quando va a vietcong.

    RispondiElimina
  144. ..personalmente, se vuoi il mio parere (lo scrivo adesso cosi eviterò di lamentarmi dopo), alla fine non arriverà nulla (forse la Coppa Italia ma forse forse)...il punto però non è questo, cosa arriverà o non arriverà, il mio discorso di cambiamento, prendendo Lui e solo Lui, va oltre questa annata che, e l'ho già scritto, giudico comunque positiva e non fallimentare.L'eventuale (ma irrealizzabile) Progetto Spalletti, vorrebbe dire spalmare sogni su almeno un decennio, Montella ha fatto il massimo (a parer mio), lo ringrazio ma qui finiscono le sue (attuali) capacità...i suoi limiti (ma non è un giudizio negativo, tutti li abbiamo)...Spalletti vorrebbe dire "pensare in grande" e l'inizio di qualcosa di grande....avremmo UNO finalmente uno ...illimitato ed inimitabile....ci si lamenta che Giornali e TV parlano poco di Fiorentina?...bene, che lo prendano e poi vediamo.Questo è il mio pensiero (irrealizzabile).

    RispondiElimina
  145. cazzo, cominci già di lunedì... ottima serata per la caccia... buona f... ortuna...

    p.s. a Jordanone portani una bella bistecca con un vinello giusto e lo fai più che contento che con un centinaio di complimenti al Nipote, eheheh

    RispondiElimina
  146. ma credo che tutti qui abbiano capito qual'è il tuo pensiero... quello che non capisco è perchè tu insista tanto con un qualcosa che tu per primo ritieni "irrealizzabile"...

    RispondiElimina
  147. MI ci metto anch'io fra quelli che inizialmente credevano che Bobby Caponata fosse un nuovo nick del Blimpe. Anche per me la convinzione è durata alcuni post, nel mio caso però, a differenza del Vita, la confusione è cronica e non solo per qualche giorno.

    RispondiElimina
  148. La serata delle estetiste e delle sciampiste eheheheheh
    Programma della serata:
    Attenta osservazione del territorio
    Sguardi assassini e linguaggio del corpo scurrile
    Esibizione canora ( sono ospite di un musicista)
    Tentata vendita
    Resoconto

    Aspettative: incontro con la volante dei carabinieri
    ritorno a vita di clausura e autocastrazione chimica

    RispondiElimina
  149. eh vabbè, ma allora canti, e allora tu chiavi di sicuro!

    RispondiElimina
  150. eeeesageratoooooo, il lunedì è una grande serata, eppoi il cantante, come dice il Vita, ha un bel vantaggio...

    RispondiElimina
  151. ...ma no...o meglio...è vero che insisto ma la domanda dell'altro giorno era proprio per dimostrare quanto ci voglia poco per cambiare radicalmente idea...uno giudicato un mese prima un mezzo idiota...la maggior parte disposta a cambiarlo con il Rino Marchesi di turno, all'improvviso non lo si cambierebbe neppure con un...buonissimo allenatore...come è possibile giudicare una persona in un modo quasi totalitario e, ripeto, dopo un mese, aver radicalmente cambiato quell'opinione? Boh, io sinceramente, ma parlo anche della vita e degli atteggiamenti in generale, certe cose non le ho mai capite...se uno lo giudico un idiota tra un mese, se mi conquista, potrò dire che è mezzo scemo ma non che è un genio...cazzo..

    RispondiElimina
  152. Zitto! Pure io pensavo che essere un cantante mi avrebbe portato mazzi di tube dì falloppio! Purtroppo non è così. O meglio, a fine serata ero talmente zuppo di alcol che la frase più simpatica che mi usciva era :"togliti le mutande che ti devo parlare"
    Adesso ho quasi smesso, ogni tanto mi invita qualche amico per le sue serate, ma sono quasi fuori dal giro.
    Una volta però mi si è avvicinata una ragazza che mi ha riconosciuto. Mi ha detto "te canti, vero? Una volta ti ho visto, eri ganzo. Sono la figlia del tuo chitarrista di allora."

    RispondiElimina
  153. ahahah, lo sapevo, questa era per me (e non solo), e te la concedo... Sì, Montella mi aveva fatto incazzare, dopo la sconfitta col Napoli per me non c'era più storia e i risultati mi hanno sbugiardato. Bene così, ma, se rigiriamo la moneta, forse, chi parlava di rosa in grado di lottare per un terzo posto, non bestemmiava, visto che i giocatori son sempre gli stessi ed i cinesi per i quali avevo storto il naso son già usciti di scena. .. Per quanto riguarda la vita in generale, ammiro molto chi cambia idea, soprattutto quando si accorge di aver sbagliato.

    RispondiElimina
  154. ..ammiri chi cambia idea? Quindi hai una foto di Scillipoti in camera? E quando m'inviti a vederla? E se m'inviti, ci mettiamo d'accordo e poi io cambio idea? Tu che fai? Mi aspetti alzato tutta notte? E se cambi idea tu io che faccio? Dormo da Jordan? Chi cambia idea andrebbe giustiziato..e con questa ti auguro una felice notte sognando Prandelli Cesare Claudio Marco Giuseppe....continua...continua...

    RispondiElimina
  155. ahahahah, ok, capito... notte anche a te e lode a chi ha un nome ed un Capello solo...

    RispondiElimina
  156. Quale delle due figlie di Keith Richards ti si avvicinò quella volta?

    RispondiElimina
  157. Stefano Vienna23 marzo 2015 21:36

    Ma Spalletti terrebbe Salah in panchina?

    RispondiElimina
  158. era opinione, non idea... stai a vedè una forcata di noci...

    RispondiElimina
  159. - in codice -
    Ahahahahahahah io non ho la passione per le bruttone, trovo il bello anche dove occhi disattenti non sanno scorgerlo. E se il bello ha una quarta, faccio meno fatica nel cercarlo ahahahahahah
    Sui due punteri non ero io, mi si squaglia l'ipad solo a scrivere i nomi eheheheheh
    Il paragone con Vita è possibile, ma il ragazzo lo considero un fratello minore e il rispetto e la riverenza non si addicono ai fratellini. Al limite posso concederti una triade includendo Gianni, via.
    Salah è più pesante che una settimana a caponate per certi stomaci e questo rende le sue prestazioni ancora più zuccherine ahahahahah

    RispondiElimina
  160. Ahahahahahah magari! Al massimo Solieri che, tra l'altro, non c'ha figlie. Comunque l'ultima volta che ho scopato dopo una serata è stata talmente tanto tempo fa che il filmino porno me l'ha fatto l'istituto luce...

    RispondiElimina
  161. Sopravvissuto23 marzo 2015 21:51

    FOCO, digli/scrivi al padrino Che raramente ho proferito un Chissenefrega gaudente come ora; io voglio l'interlocutore, non una talpa che manda messaggi...
    Sul sitone si arrabatta scrivendo di cose stantie (NETO vs Tata, Richards, etc), sarà l'età ma prima era più frizzante...ora amministra e amminestra.

    RispondiElimina
  162. Gano in Piazza de' Nerli23 marzo 2015 21:58

    Domandarsi se a Udine un bicchiere è mezzo pieno o mezzo voto vole dire 'un conoscere bene que' posti. Lì i bicchieri 'un fanno a tempo a restare pieni e 'un fanno a tempo a restare voti. Nemmeno con la moviola, tu gli vedi a mezzo.

    RispondiElimina
  163. ...ultima cosa...al 72mo TREMENDA DISFATTA del grande Varese di Cassarà in casa...sotto 1 a 3....bene...domani un bellissimo Editoriale contro Cassarà e il culo che abbiamo avuto noi Viola...POLLOCK TI ODIO!!!! buonanotte e figli marchigiani.

    RispondiElimina
  164. Foco la difficoltà oggi è che alle donne piacciono le donne

    RispondiElimina
  165. Osvaldo sta andando davvero alla grande nel Boca, specie in Libertadores...

    RispondiElimina
  166. Ecco, m'hai mandato a puttane la prima parte di ostentato distacco...

    RispondiElimina
  167. Comunque è Aria Giovanni, soft porno 😬

    RispondiElimina
  168. Quant'è vero dio, se non entra una femmina entro mezz'ora, devasto il locale e lo ricopro con la calce viva. E che è, la notte delle fave invadenti?

    RispondiElimina
  169. Tra pochi minuti ti troverai davanti il Marchese Martelloni in persona, gin in mano.

    RispondiElimina
  170. Via, vado a cantare per una platea di fottuti possessori di scroto. Il primo che mi sorride gli tiro lo shure. Poi continuo con la cronaca. Per adesso solo uno sterile possesso-palle.

    RispondiElimina
  171. Non prendertela, Foco, ma mi sarei stupito se ci fossero state femmine, il lunedì è una serata di merda. Io le cerco (cercavo? Sigh...) il martedì in piscina, il mercoledì al cinema, il giovedì in birreria, il venerdì in rockoteca, il sabato in posti fighetti, la domenica agli aperitivi, il lunedì su internet bello comodo in pantofole

    RispondiElimina
  172. Entrate tre. Una c'ha un culo talmente basso che pulisce il parquet meglio dello swiffer, una si è seduta ad un tavolo con più palle di un bigliardino. La terza è in compagnia ma lo scontro fisico lo penalizzerebbe. Rivado a fare le ultime canzoni e poi mi affido al verme della mezcal.
    Il centrocampo regge ma l'attacco non è ispirato. Urge ingresso in campo dell'hooligan.

    RispondiElimina
  173. Se vieni in Brasile si può vedere di farti passar la voglia di andare per balere del cazzo il lunedì sera.

    RispondiElimina
  174. " Senti, ma te sei una da convenevoli o parliamo subito di anale" non è una frase buona per agganciare. Sappiatelo.
    I movimenti non sono quelli giusti. L'attacco soffre anticipando troppo la manovra.

    RispondiElimina
  175. Porcaccio Nerone, qui non si rimedia più neanche un vaffanculo. Giusto una proposta per una serata canora...basta, torno in clausura. E venerdì mi dichiaro alla mia dentista. Forse ammortizzo, almeno...

    RispondiElimina
  176. Gano in Piazza de' Nerli24 marzo 2015 19:38

    Bada, Pollocche, che "bucaiolo" ora 'un si pole più dire: tu rischi, gliè un modo per pigliare pe' le mele. C'è la legge sull'omofobia, 'un tu lo sai? Oggi bisogna essere politicalli corrett. Io e la Zaira, quande si ragione di queste cose, si dice sempre che i signori e le signore sessualmente diverse non vanno presi pe' le mele, sennò se n'hanno a male. Però su questo alla Zaira ogni tanto la cià qualche cosa che la 'un gli torna.

    RispondiElimina