.

.

lunedì 2 marzo 2015

Chiedo scusa

Chiedo scusa se non entro nel merito della partita, se mi limito a sottolineare che tutto questo non sarebbe stato il presente della Fiorentina, insomma, che si è fatto della gran caciara per avere un altro presente. Io no. E così sono potute nascere partite come quelle contro gli Spurs, o come quella di ieri. Belle, perché sono di quelle partite che ai tifosi interisti, ma anche a chi voleva un altro presente, fanno rivalutare le suocere. Nate da una grande gestione del gruppo, da un turnover perfetto. Parlo quindi solo del gruppo e non dei singoli, anche se con un Salah così non è semplice, perché oggi più che mai questo si è dimostrato un grande gruppo. I meriti dateli pure a chi vi pare. Quello che importa è che questo oggi è potuto diventare un grande gruppo malgrado gli scettici, e anche se ieri in tre sono rimasti sul campo infortunati (5 in tre giorni), c’è la consapevolezza che se è vero che siamo fatti per il 70% di acqua, i  tifosi interisti e gli amanti di Di Francesco invece, sono fatti per il 70% di lacrime. Ed è arrivato per me anche il tempo di elencare le 5 cose più costose al mondo; diamante, platino, zafferano, oro, ammettere di essersi sbagliati a desiderare Reja. Poi è vero che siamo tutti tifosi, che ognuno vuole dire la sua, altrimenti di che cosa parliamo? E così uno entra ed esce con disinvoltura da certe critiche alla dirigenza e all’ allenatore, come se niente fosse. Lo capisco perché anche Tommaso al 100° “Questa casa non è un albergo” della Rita, per dimostrarle il contrario, le ha fatto la prima recensione su TripAdvisor. Eppure è mio figlio. Comunque è sempre possibile cambiare opinione, come si dice “E' segno d’intelligenza”. Quindi capisco tutti coloro che riescono a cambiare un allenatore in corsa, io lo facevo con la colazione che trasformavo in pranzo, e lo facevo non alzandomi dal letto prima delle 13. Insomma,  c’è chi si arrabbia per l’errore di Montella sul cambio, con Tomovic a terra, io lo ringrazio per questa Fiorentina. Poi mi viene in mente che potrebbe rientrare Pepito e allora capisco ancora meno come mai per il tifoso l’erba del vicino sia sempre più verde, vada per il fatto che il vicino non sorride a cazzo come Montella, ma quello che ho sempre cercato di suggerire è di non desiderare la donna d’altri, tanto rompe le palle esattamente come la nostra. E il grande merito di questa squadra è proprio il fatto di rompere ancora le palle su tre fronti,  a tutti. Adesso per farlo fino in fondo c’è bisogno di avere tanta continuità, quindi facciamocene una ragione se questa Fiorentina vorrà andare ancora avanti regalandoci serate così. E visto il peso specifico della  vittoria di ieri l’ho festeggiata in bagno. Masturbarsi del resto migliora la memoria. L’ho letto su Focus il 20 aprile 1979 alle ore 15:27. Ero così felice ieri sera, chissà se poi li ritrovano i turisti a cui ho dato quelle indicazioni. E poi ancora un’ultima considerazione sullo strano rapporto d’amore tra i tifosi Viola e la propria squadra. Solo poche settimane fa c’era lo scoramento per un mercato ritenuto insufficiente, società e allenatore infamati per buona parte della stagione, mi viene da pensare che ci sono single che potrebbero insegnare l'amore a moltissime coppie. Non sempre gli innamorati hanno una storia. Anzi.



183 commenti:

  1. Contentissimo per la vittoria. Sofferenza disumana per ingnuità di tutto lo staff tecnico, allenatore e collaboratori (anche la gnocca che accompagna i cambi se è per questo). Però si gode alla grande. La sola grande proccupazione non è in chi entra, gioca, sta in panca o a casa, ma nel fatto che tre infortuni muscolari in 4 giorni sono troppi. Inizia il ciclo di ferro e perdiamo pezzi importantissimi. Vero che la difesa ha ancora delle varianti, ma Savic e Basanta sono i giocatori più in forma. Non capisco, tra l'altro Savic, che è stato fuori 4 giornate e rientrato da poco come si possa essere infortunato. Penso che molleremo un fronte sicuramente alla fine di questo mese. Lunedì prossimo con la Lazio importante sarebbe non perdere. Nell'ottica terzo posto diventano scellerate le sconfitte interne con biancocelesti e Napoli, dove i pareggi ci avrebbero fatto molto ma molto comodo.

    RispondiElimina
  2. Belvaromana572 marzo 2015 08:22

    Ah ah ah...è difficile stabilire quale sia la genesi di prestazioni come quella di ieri o con gli Spurs Boss. Di certo da due mesi qualcosa è cambiato. E si tratta di sostanza. Rispetto all'avvio di stagione coi tredici punti in undici partite, questa è un'altra squadra.E anche il tecnico, nelle pubbliche apparizioni, e' diverso. Disteso, sicuro di sesé, niente sorrisetti e messaggi trasversali.
    Chissà, forse per raggiungere tal sublime stato di forma era necessario vivere il calvario delle opache prestazioni col Genoa Sassuolo Napoli Lazio e Roma alla prima giornata.
    Per esserne certi si dovrebbe avere una palla di vetrio che funziona. Io non ce l'ho ma se danno dei premi mi iscrivo anch'io al partito del "io l'avevo detto!"

    RispondiElimina
  3. Bobby Caponata2 marzo 2015 08:37

    Il servizietto di Nebuloni che sta andando a rotazione su sky è ignobile.. Parla di un'Inter che meritava il pareggio facendo vedere l'assedio degli ultimi minuti tralasciando di dire che stavano sparando sulla croce rossa.. Ha infine fatto scorrere le immagini sul non fallo in area su Icardi parlando d'altro e lasciando le conclusioni al telespettatore... Si potrebbe dire che fanno pena, che me la godo a vederli svilirsi in questo modo ma non ci riesco. Comunque.. fin qui tutto bene, guardiamo avanti.

    RispondiElimina
  4. sopravvissuto2 marzo 2015 08:55

    Confido che uno dei 4 infortunati lo recupereremo per lunedi.....
    Gonzalo, Tomovic, Alonso , Richards, Pasqual, eventualmente Vargas....I calciatori li abbiamo, dietro ed eccetto Richards ( un po' meno) hanno giocato tutti, sono rodati.
    Pek riposato, Valero quasi arruolato, Badelj in forma, Kurtic efficace.
    Gomez in tiro, Salah in forma, Ilicic positivo, Diamanti variabile impazzita.
    La squadra c'è anche per giovedi.....difesa con più problemi ma sappiamo come coprire e provare a fare risultato...
    Positività!!

    RispondiElimina
  5. Belvaromana572 marzo 2015 09:03

    Sempre positivi comunque vada. Effettivamente stanno andando oltre i propri limiti

    RispondiElimina
  6. Rammaricarsi è normale. Buttare 3 anni di lavoro mi sembra un po' diverso

    RispondiElimina
  7. Oggi è la giornata del Boss, è giusto che se la goda.

    RispondiElimina
  8. La squadra sembra aver svoltato. C'è continuita nelle prestazioni, la condizione fisica per me non è mai stata IL problema, nemmeno nel periodo grigio, l'ho sempre scritto. Sbagliavo ed esageravo evidentemente su Montella, gli ho appiccicato limiti ed errori che il campo sta dimostrando erano figli di altre beghe. Le scelte di turnover e gestione dei giocatori si stanno rivelando perfette e il potenziale della rosa (almeno su questo direi di aver dato una valutazione consona di quello che finalmente si vede) sta esplodendo in tutto il suo fulgore. Speriamo adesso di non perdere per troppo tempo la roccia Savic soprattutto ma anche il Baba che la davanti serve come il pane. Per Tom penso sia più lo spavento che altro. Date un'occhiata al calendario, mette i brividi ma nonostante questo non ho i timori del passato, ci sono valide alternative in tutti i settori, anche a centrocampo dove Badelj sta avendo una progressione di fiducia e rendimento davvero insperati. Bene così, tutti uniti verso LE mete.

    RispondiElimina
  9. p.s. ho visto il finale di Toro Napoli al ritorno dei festeggiamenti... con Glick e Peres il prossimo anno saliamo l'ultimo gradino...

    RispondiElimina
  10. Oggi è la giornata dei tifosi Viola

    RispondiElimina
  11. peres è fortissimo, glik lo vedo simile a savic ma più disattento (qualità che spesso passa inosservata ma mi disturba parecchio nei centrali): complessivamente il polacco è buono, ha uno strapotere fisico ed in elevazione importante, oltre ad essere un leader (sembra aver superato gli eccessi che in passato gli costavano molti rossi): lo prenderei come 4 titolare (a ruotare basanta-savic-gonzalo e lui), però non alle cifre che spara cairo (10-15 mln), piuttosto per la metà.
    su peres invece sfondi una porta aperta, l'hanno pagato 6 mesi fa 3,5, anche dovessimo spendere il doppio o di più sarebbe comunque un affare.

    RispondiElimina
  12. per giovedì come ci disponiamo?
    neto - richards, tomovic, gonzalo, alonso - badelj, pek, valero (aquilani) - salah, gomez, joaquin?

    nonstante tutto, non saremmo male male, anche se la difesa sulla carta fa venire un po' i brividi per quanto sia poco rodata, ma gonzalo e richards hanno tutta la mia stima, tomovic è sempre affidabile e alonso.. alonso boh, può far bene come male.

    RispondiElimina
  13. ..sempre pensato che il criticare la propria squadra o Società fosse materia per fessi, proprio per questo l'ho fatto e lo farò, le ultime prestazioni sono state da grande e bella squadra e ne sono felice, quelle prima probabilmente non le comprendevo ed è per questo che ero triste e criticavo, lezione che spero mi sia servita (ma non credo), gridare al mondo che siamo una grande realtà oppure essere comunque appagati perchè tanto s'è mai vinto nulla, vuoi vincere proprio ora? Rimango delle mie idee, Montella non l'avrei sostituito col primo che passa ma lo sostituirei a giugno per prendere Luciano Spalletti da Certaldo, seconda cosa con questa società si vincerà eternamente il nulla, l'ultima vicenda Neto l'ha confermato.

    RispondiElimina
  14. di Montella non parlo, perché sapete come la penso e oggi sarebbe troppo facile.
    Dico solo che mi pare difficile prendersela con il turnover, in particolare su Savic, nella serata in cui Savic si è preso un infortunio muscolare (esattamente quelli che il turnover vorrebbe evitare) che rischia di costarci caro. Insomma: il turnover serve eccome, anzi, ogni tanto non è abbastanza.
    I primi 10 giorni del nostro mese e mezzo infernale sono stati epici, ma è una maratona, e purtroppo stiamo iniziando a perdere pezzi. Per fortuna le seconde linee stanno crescendo (vedi Badelj, anche ieri a mio parere ottimo), anche se contro Juve, Lazio e Roma in pochi giorni la vedo durissima.
    Oggi, intanto, mi godo le rosicate degli interisti che parlano di sfortuna, gli stessi che fischiavano a morte Tomovic a terra immobile con una trauma cranico... Ciao sportivi.

    RispondiElimina
  15. Criticare non è materia per fessi. Quello che io tendo a stigmatizzare non è il lamentarsi per una sconfitta. Ritenere il proprio allenatore inferiore alla metà di quelli in circolazione, ritenendolo addirittura dannoso, mi sembra che non sia un modo sano di criticare. Che uno abbia il diritto di criticare come meglio crede non è in discussione, la realtà alcune volte ci mostra peró quanto fossero ingenerose quelle critiche.

    RispondiElimina
  16. POLL, sull'allenatore eravamo e siamo d'accordo (personalmente poi sono contro a prescindere ai cambi in corsa a meno di fratture insanabili) e per quanto riguarda l'esser fessi a criticare non era ironico, ritengo che alla fine ci guadagni sempre e comunque chi se ne sta zitto nei periodi di magra perchè poi le figure che uno rimedia son queste, di questi giorni, (parlo a titolo personale sia ben chiaro), fosse andata diversamente, ossia, le avesse perse tutte la Viola che motivo c'era di esultare? L'averci preso? Rimango, e lo ribadisco, che questi due mi stanno prendendo per il culo, mi vogliono smentire facendomi fare la figura del fesso all'ennesima potenza? Spalletti a Giugno e squadra che lotti dal primo minuto del Campionato per i primissimi posti, dovesse andar male li ringrazierò lo stesso.

    RispondiElimina
  17. Peres è un treno, ed ha molta qualità anche nell'incunearsi nei pressi dell'area per andare al tiro, sarebbe un acquisto eccellente. Su Glik in passato avevo qualche dubbio per la tecnica non eccelsa e certi eccessi agonistici e comportamentali, ma mi pare molto maturato sotto entrambi i punti di vista. Oggi è un conducador, dietro, fortissimo in marcatura e nel chiudere gli spazi, grande di testa anche in fase offensiva. La coppia con Savic sarebbe forse un po' troppo grezza però, lo vedo anch'io in una rotazione di tre centrali, se giocheremo con la difesa a quattro.

    RispondiElimina
  18. l'altro giorno Brovarone in radio diceva che è dell'Atletico Madrid, ma secondo me è una cazzata, si confondeva con Ruben Perez...

    RispondiElimina
  19. per quelli che "quello di Salah era un gol facile": due giocatori dell'Inter alle spalle, tre schierati sulla linea di porta, il portiere in uscita...

    RispondiElimina
  20. Sì, credo abbia fatto un gran casino. Ruben Perez era in prestito al Toro, ma è tornato in Spagna a gennaio, sempre in prestito, ed è effettivamente dell'Atletico.

    RispondiElimina
  21. Eh, facile...L'ha messa nell'unico buco libero, rischiando anche un certo giro...

    RispondiElimina
  22. Del Toro terrei d'occhio anche Gaston Silva, comunque. Finora Ventura gli ha concesso poco spazio, penso anche per problemi tattici [è un mancino forte di testa ancora non indirizzato verso un ruolo preciso, può fare il terzo di sinistra in difesa a tre, e il terzino o il centrale in difesa a quattro], ma è un giovane per me di sicura qualità. La scuola difensiva uruguagia poi è una garanzia.

    RispondiElimina
  23. Il senno del poi dovrebbe essere funzionale anche per l'autocritica. Non solo per dire "se avesse fatto come dicevo io avremmo vinto". .Oggi se avessimo fatto come molti avevano pensato essere la soluzione a tutti i mali avremmo mandato tutto a puttana.

    RispondiElimina
  24. Salmundo...
    https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=BXM68qSLEh0

    RispondiElimina
  25. appunto. Gran gol, altroché. Essere lì al momento giusto, freddezza, precisione. Gran gol.

    RispondiElimina
  26. Giocata edmundiana questa, sì, anche se sinceramente il controllo di palla magico di Edi non lo ha. Ma è ugualmente su livelli d'eccellenza, e se ci aggiungiamo la rapidità...

    RispondiElimina
  27. Montella: personalmente non ero certo soddisfatto dalla piega presa da gioco e attitudine, al di là dei punti. Però non l'avrei mai sostituito a stagione in corso - nemmeno con Spalletti, di cui magari in futuro parleremo più approfonditamente - e nemmeno a giugno se l'alternativa fossero state scommesse come Di Francesco, Iachini, Stramaccioni ecc. Il mio nome [per giugno] era Bielsa, pur consapevole che aveva circa un 5% di possibilità reali di innamorarsi del progetto viola e venire qua. In definitiva, anche per la mancanza di alternative reali e superiori, ero per la conferma di Montella, si può dire...

    RispondiElimina
  28. .e comunque, visto che poi sembra sempre che qui scrivano incompetenti che non ne beccano una manco per sbaglio, una cosa voglio dirvela e, prego, segnarsela: a mio parere quest'anno il Parma retrocede (grazie a Dio)...sta a vedere adesso che rimonta che fanno!

    RispondiElimina
  29. Roma-merda 1-0 Nainggolan...segnare prego.

    RispondiElimina
  30. merda-Fiorentina 1-1 (andata)...Diamanti

    RispondiElimina
  31. Fiorentina-merda 2-1 (ritorno) Alonso - Salah

    RispondiElimina
  32. Fiorentina-Roma EL 1-1 (andata) Valero

    RispondiElimina
  33. Roma-Fiorentina 1-1 (ritorno) Gonzalo..supplementari 1-1...rigori..lo so ma non lo scrivo.

    RispondiElimina
  34. Cazzo ZV non bastano due mani e due paia di..... per scaricare tutte queste fiatate a massa!!!!
    Ma che ti ha preso?

    RispondiElimina
  35. ..quando si avvicina IL NATALE (7 MARZO 59)...divento sensitivo...approfittatene perchè duro poco...

    RispondiElimina
  36. 8 MARZO del 59:
    Inter - Fiorentina 1-3
    Juve - Roma 2-0
    Un caso?

    RispondiElimina
  37. bravo Pende, ricordo che Peres lo segnali già da tempo... hai ragione su Glik e sulle disattenzioni in genere come aspetto da monitorare sempre sui centrali... è un po quello che per cui ho "bocciato" subito Roncaglia e che mi faceva storcere il naso anche su Nastasic...

    RispondiElimina
  38. ahahahahah, lo sapevo che non ti era sfuggita, l'ho fatta notare già nel primo commento di ieri sera... come si fa a non godere quando si vedono certe giochesse...

    RispondiElimina
  39. ZV, se permetti, le cazzate più grosse qua sopra le scrivo io, e ci tengo a mantenere l'esclusiva, anche perchè porta bene...

    RispondiElimina
  40. Sopravvissuto2 marzo 2015 12:41

    Storto...

    RispondiElimina
  41. gliel'ho chiesto e mi ha confermato che ha confuso i due Perez...

    RispondiElimina
  42. Rileggendo... su una cosa hai ragine ZV, a star zitti non si rischia MAI nulla, anche in campi più seri di questo. Io son fatto diversamente e son ben contento di essere uno dei fessi che si è sbagliato, ma se tutti facessero come quelli che se ne stanno muti posti come questo non esisterebbero. E' bene ricordarlo, ogni tanto.

    RispondiElimina
  43. ..oggi è più facile veder vincere i DV che accedere al Blog...continuiamo pure con questa censura abominevole e ingiuriosa ad una critica corretta e, oserei dire, costruttiva....

    RispondiElimina
  44. ahahaha, ecco perchè i miei post vengono pubblicati ancor prima che abbia finito di scriverli, ahahahah

    RispondiElimina
  45. Su Montella ho sempre la stessa idea che non può non essere collegata a come si percepisce la Fiorentina tutta. Per me siamo una società, quindi una squadra, che per mezzi deve per forza unire alcune certezze a componenti ancora in divenire. Tra questi ultimi, per forza, c'è anche l'allenatore, visto che di tecnici fatti e finiti, ce ne possiamo permettere solo di medio cabotaggio. Montella è nel mezzo di un processo di crescita ( allena da neanche cinque anni) che non può non avere insite delle lacune da colmare. Però, se analizziamo obiettivamente il suo percorso, possiamo dire tranquillamente che, nonostante le lacune, non ha mai fallito in rapporto alle potenzialità della squadra.
    Abbiamo una bella rosa, tecnicamente, è vero. Però non si può non osservare che la qualità dei singoli è aumentata in questi tre anni. Savic è diventato forte, Mati è diventato calcatore completo, Neto è cresciuto moltissimo, Pizarro ha strappato la lettera dell'inps, Borja ha raggiunto una caratura internazionale, Vargas è risorto, Joaquin corre come a vent'anni, Baba spacca come in serie B,ecc.
    Il nostro è un caso in cui l'allenatore ha saputo far luccicare una rosa fatta dì giovanotti e gente in difficoltà, riuscendo anche a permettere alla rosa di sopperire ad alcuni sbagli di crescita del tecnico. Il miglior paragone possibile è quello con Mancini, incapace di valorizzare la rosa trovata, chiedendone un'altra più affine al suo misero credo tattico.
    Tatticamente, un Montella all'inizio di carriera vale il doppio di un Mancini affermato.
    Con questo non penso di diventare un adoratore.
    Le critiche possono e devono essere fatte, magari premettendo il fatto che mancano molte delle informazioni a priori, l'importante, per me, è non fossilizzarsi ognuno sulle sue idee. Idee che, appunto, spesso non hanno un quadro esaustivo di tutto quello che succede in viola.
    Nel calcio basta poco per cambiare totalmente gli scenari. Certe volte basta una testa di cazzo che corre verso la porta e magicamente un coglione diventa bravo.

    RispondiElimina
  46. ..Louis, se su questo Blog scrivesse IL DUBBIO, ti direbbe che al 97.5 per cento IO ho sempre ragione...che al Lunedi il sottoscritto ne indovina almeno il 98% con punte che sfiorano il 99 intorno a mezzogiorno...che tra le 11 di martedi e le 17 di giovedi sforno assist ad almeno 30.2 utenti...purtroppo qui i Campioni li si lascia fuori e si da spazio ai fan di Lezzerini...

    RispondiElimina
  47. ahahahah, ok, allora passo di là e formulo un'offerta d'acquisto... prima però devo sentire il capo e quanto ha in cassa... sai, l'autofinanziamento...

    RispondiElimina
  48. ..gli si doveva dare in mano la Maggica il giorno dopo..

    RispondiElimina
  49. Giuliano Sarti su Neto: “Anche ieri decisivo, se fossi Della Valle cercherei di parlarci e proporrei un altro contratto. Firenze ha capito il valore di questo portiere, secondo me deve giocare da qui a fine stagione e speriamo che possa cambiare idea. Non credo ai pre-accordi, ciò che conta è la volontà del giocatore. E nella vita si può anche cambiare idea. In campo è un leone: quando c’è Neto in porta, mi rilasso e mi sento tranquillo”

    RispondiElimina
  50. ...curiosità...per chi parteggi stasera?...risposta secca senza giri di parole...mi piacerebbero anche le risposte di tutti...

    RispondiElimina
  51. eccoci, oggi siamo anche tutti, mi sa che con questo farai vacillare il record...

    RispondiElimina
  52. io, come tutte le sere, per la Fiorentina.

    RispondiElimina
  53. ..ah ah ah ah..non ci credo ma l'accetto..

    RispondiElimina
  54. ..e vabè..era un gioco..

    RispondiElimina
  55. non succederà mai. Se ciò che conta è la volontà del giocatore, essa è stata manifestata in maniera chiarissima e pubblica sia dallo stesso sia dalla società.

    RispondiElimina
  56. sono sempre sincero, c'è ovviamente il "secondo fine" ma tu hai voluto una risposta secca ...

    RispondiElimina
  57. ..che si smonti il Napoli?

    RispondiElimina
  58. Forse apparirò eccessivo, ma ieri sera, guardando la partita, neppure per un momento m'è venuto il sospetto che non avremmo vinto . Vedevo un Inter troppo inferiore a noi, pericolosa solo casualmente, incapace di articolare validamente un gioco. E nello stesso tempo una Fiorentina sicura di sé e padrona della partita, nonostante giocasse col centrocampo di riserva. Nel finale che stata la cazzata dei cambi sbagliati e l'infortunio di Savic ed in nove contro undici qualcosa dovevamo pur concedere, ma la partita ha detto con chiarezza che tra questa Fiorentina e questa strombazzatissima Inter manciniana c'è una categoria di differenza. Minimo.

    RispondiElimina
  59. e che la Roma abbia ancora una speranziella scudetto mentre gioca gli ottavi contro di NOI...

    RispondiElimina
  60. ..concordo, spesso come andrà a finire una partita lo capisci subito e ieri sera eravamo vivi e vegeti...cosi come a Sassuolo e cosi come a Londra (primi 10 minuti a parte).

    RispondiElimina
  61. ..Lou..ma che speranzella vuoi che abbia? Delusione totale (e sò cazzi loro intendiamoci), ma DELUSIONE TOTALE....almeno hanno compreso, loro e tutto il Mondo, l' importanza di avere Luciano Spalletti...da quel punto di vista me la godo....sono stati grandi sotto un allenatore Viola...vogliono ritornare grandi? Che se lo riprendano.

    RispondiElimina
  62. non voglio entrare nei tuoi ehmm... "sentimenti" eheheh ma, guardavo la classifica e in caso di vittoria tornerebbero a -6 con i gobbi che hanno buone probabilità di accedere ai quarti champions... se ci credessero non si potrebbe mai dire, come ben sai nei rush di fine stagione contano energie e motivazioni ... è, appunto, una speranziella, mica ho detto che se vincono stasera è scudetto...

    RispondiElimina
  63. sì, e credo che la differenza stia nel fatto che la Fiorentina sembrava giocare secondo un copione ben preciso, con organizzazione, con confidenza reciproca, con sicurezza dei propri mezzi, mentre nell'Inter era evidentissimo che alcuni sono arrivati ieri, altri hanno cambiato 5 ruoli in pochi mesi, nessuno fondamentalmente aveva idea di che cazzo fare...

    RispondiElimina
  64. mah, io non credo che una Roma speranzosa e sicura di sé sarebbe un avversario più facile, per noi, anzi. Chiaramente non è un buon motivo per tifare Juve (non mi risulta che ne esistano). Ma, insomma, la Roma per noi sarà un avversario tosto a prescindere da come finisce stasera, in particolare se iniziamo a perdere pezzi con gli infortuni.

    RispondiElimina
  65. certo Valto, è che io mi attacco a tutto per uno spiraglio di luce, ahahah

    RispondiElimina
  66. Prima dalla società, molto dopo, solo due giorni fa, dallo stesso.

    RispondiElimina
  67. Savic.
    Il miglior centrale del campionato.
    Per me, la ragione principale della sua crescita esponenziale è Basanta.
    Mi spiego:
    Quando arrivò, prese immediatamente il posto di Nastasic, quindi a sinistra nella difesa a tre. Fece inaspettatamente bene e non lo si è spostato più. Però quella posizione gli creava delle criticità, in quanto si trovava spesso a marcare sul piede debole ( il sinistro) e, sotto pressione, a dover impostare da sinistra col destro. Un problema che si è acuito quando gli avversari hanno capito che la nostra azione nasceva spesso dai piedi di Gonzalo e, quindi, hanno cominciato a pressare l'argentino prima dell'inizio della nostra azione dalla difesa, "indirizzando" sempre di più l'impostazione sul montenegrino.
    Questa posizione, oltre che rendere Savic più impreciso e preoccupato, gli ha causato quel problema di "autodeterminazione di sé nello spazio" che spesso rilevava il Colonnello. Giocare "contromano" è molto difficile, specialmente in sona centrale, dove gli spazi sono ampi e i movimenti molto poco naturali aiutano nel perdere le distanze.
    Paradossalmente è molto più facile per un destro giocare sulla fascia opposta, perché la fascia, alla lunga, ti educa e giocare in un corridoio è più facile rispetto ad una posizione che ti costringe a girarti a 360 gradi.
    L'arrivo, finalmente, di un centrale mancino a permesso a Stefan di ritrovare le sue sicurezze e la tranquillità tecnica che poi sono state le molle del suo upgrade tecnico.
    Tranquillità che gli permette anche di eccellere in una difesa a quattro.
    Basanta è servito a Savic per riprendere confidenza con lo spazio e con il pallone, rendendolo, appunto, sicuro e quindi determinante.

    RispondiElimina
  68. la società ha trasmesso pubblicamente (a mio parere sbagliando, come dissi subito) la volontà del giocatore, non la propria, e il giocatore non ha smentito, ma, anzi, ha confermato. Quindi, se ciò che conta è la volontà del giocatore, non dovrebbero esserci dubbi.

    RispondiElimina
  69. ..Louis, possono anche andare a -6 ma, fino ad oggi, hanno dimostrato di non crederci...MAI...non sono praticamente mai stati convinti di poterlo vincere nè hanno dimostrato di averne voglia..la cessione di Destro è stata un'ulteriore cagata decisa non so da chi...per quel poco che ho visto è stata una gran brutta Roma per quasi tutto il torneo e, non ci fosse Benitez a far danni altrove, si ritroverebbe a lottare per i preliminari...un diverso mercato estivo e li ci saremmo noi.

    RispondiElimina
  70. ZV, io sono d'accordo con te e anche per questo mi incazzavo nei giorni bui vedendo come andavano le cose da noi, non so se te ne sei accorto ma stai scrivendo te quello che ti dicevo io in una delle nostre discussioni serali... la penso come te sulle motivazioni, l'ho scritto proprio in questi giorni... e comunque, per me, se riuscissero ad unire vittoria di stasera a convinzione... poi non so nulla della roma e del suo ambiente quindi è il semplice mio pensiero in risposta a quel che mi chiedevi...

    RispondiElimina
  71. a inizio anno ho pensato al Napoli e alla Roma come possibili vincitrici, considerando anche il cambio d'allenatore delle merde, l'anno post mondiale e il fatto che già ne avessero vinti 3 consecutivi..c'è niente da fare, indipendentemente da tutti i fattori esterni di questo mondo gli va riconosciuto di avere sotto 2 coglioni...noi purtroppo non li abbiamo sotto ma sopra.

    RispondiElimina
  72. sottoscrivo anche le virgole... anche io non credevo alle merde quest'anno, invece...

    RispondiElimina
  73. Savic ha la durezza e la concentrazione che solo i grandi difensori possiedono; ho sempre stravisto per lui... essendo arrivato a 22 anni aveva un percorso di crescita da ultimare, oggi possiamo dire bravo a lui e a chi lo ha aiutato nel rifinire tale percorso. Vale un ventello e potrebbe essere la prossima plusvalenza, io spero che rimanga qui ancora un altro anno ma in estate le sirene suoneranno forte e sarà dura trovare tappi adeguati per resistere...

    RispondiElimina
  74. Una plusvalenza importante ogni estate ci serve per fare mercato. Poteva essere Neto, ma. Vediamo se contano Cuadrado come sufficiente. Altrimenti Savic va. A meno che non arrivino 30 milioncini dalla Uefa...

    RispondiElimina
  75. giusto, probabilmente nel rinnovo gli avranno anche fatto qualche promessa nel caso arrivino determinate offerte... Savic (che a me piace un botto) a parte, una partenza illustre all'anno non smonta la squadra, se ovviamente ben sostituita...

    RispondiElimina
  76. una partenza illustre all'anno ci può stare se nel frattempo investi su giovani talenti, cosa che per un anno non abbiamo più fatto e che ora, a quanto ho capito, dovremmo ricominciare a fare.
    Savic per me può tranquillamente aspettare di restare un anno in più, vista l'età, in particolare se otteniamo risultati importanti e Montella resta.

    RispondiElimina
  77. D'accordo, anche in 9 contro 11 ero tranquillo come non mai...lunedì vinciamo a lazio e attacchiamo il 2°.

    RispondiElimina
  78. Io stasera tiferò Roma, sia perché tifare contro la juve è sempre cosa buona è giusta, sia perché se la lotta scudetto si riapre magari i gobbi faranno più turnover contro di noi in Coppa Italia. La Roma in ogni caso la mente al campionato la deve tenere: se vince può sperare ancora nello scudetto, se perde o pareggia deve guardarsi indietro da Napoli, Lazio e noi.


    RispondiElimina
  79. Anch'io ieri guardavo la partita e si capiva che l'Inter mai avrebbe segnato. Gli unici dubbi mi sono venuti quando eravamo in 9 contro 11, lì sembrava quasi impossibile resistere, ma dopo la paratona di Neto sul colpo di testa di Palacio (credo) loro si sono definitivamente smontati.

    RispondiElimina
  80. Leggevo questo incipit, sulla prima pagina della Gazzetta, su come la Fiorentina dovrebbe essere presa a modello dalle milanesi. Vi invito a leggerlo. Neto si è già accordato.

    RispondiElimina
  81. Sopravvissuto2 marzo 2015 15:09

    E così....per molti utenti (succursale docet) la Fiorentina non poteva avere top-player....

    RispondiElimina
  82. Sopravvissuto2 marzo 2015 15:09

    Stranezze della natura? Freak?

    RispondiElimina
  83. Sopravvissuto2 marzo 2015 15:10

    L'ho postato (storto) due ore fa......

    RispondiElimina
  84. Ma se si continua col turnovet in campionato, i 30 milioni dimentichiamoli

    RispondiElimina
  85. Bene. Non so se hai letto l'approfondimento all'interno perché spiega bene come è strano il calcio. Gli altri ci prendono a modello mentre noi cerchiamo di farci del male a tutti i costi.

    RispondiElimina
  86. Lui sembra Jabba the Hutt e noi siamo stati Luke Skywalker e Han Solo al tempo stesso.

    RispondiElimina
  87. Sono d'accordo, nonostante la vittoria contro la Juve sia foriera di ricompattamento dell'ambiente (ma dipende se con o senza er pupo) questo potrebbe provocare calcoli mentali nei giocatori e soprattutto nel francese che dovrebbe trovarsi a decidere se fare turnover o no (non conosco le condizioni dell'infermeria della roma).
    Viceversa l'effetto di un pareggio o una vittoria delle merde provocherebbe la necessità impellente di andare a cercare di vincere qualcosa senza se e senza ma......

    Questi comunque sono calcoli che faranno loro, noi dobbiamo arrivare all'incontro uniti e tesi ma consci della nostra forza.

    RispondiElimina
  88. Non vedo cosa c'entri Neto in quello che hai postato, comunque che, oggi, si sia già acordato con qualcuno è molto probabile.E allora? Era a giugno che lo diovevi confermare e allora non si sarebbe accordato più con nessuno ed avevi il portiere del futuro in casa o, se davvero, non riuscivi atenerlo, ci pigliavi dei bei soldoni.

    RispondiElimina
  89. Sopravvissuto2 marzo 2015 15:32

    Letto...letto....(letto,meno senso di "verbo", non luogo per dormire!)

    RispondiElimina
  90. Il giocatore non ha smentito, conferme non ne ho lette mai, mi sembra sia stato muto fino a due giorni fa. Non poteva fare altrimenti visto il casino che aveva provocato quel comunicato. Smentire? e cosa? Dire che la società è fatta da una massa di teste di minchia che spiattellano al mondo quello che poteve benissimo rimanere in casa? Il comunicato della Fiorentina non è falso, era solo improprio, coglione.

    RispondiElimina
  91. stai confermando quello che ho scritto.

    RispondiElimina
  92. Boh, io da fesso patentato con specializzazione in ingenuità al cubo, spero ancora che Andreino faccia 4 chiacchiere con Norbertino e magari...

    RispondiElimina
  93. Secondo quanto riportato da Sky, ci sarebbero tre squadre che hanno allacciato i contatti con l’ex allenatore dell’Inter Walter Mazzarri,
    in modo da non farsi trovare impreparate nel caso in cui i rispettivi
    tecnici dovessero andarsene. Queste sarebbero Fiorentina, Roma e
    Bologna.

    RispondiElimina
  94. Bobby Caponata2 marzo 2015 16:02

    Questa notizia è la foto di cosa è Sky.

    RispondiElimina
  95. credo che a fine anno li manderò a cagare, in più hanno anche perso i diritti champions... dovessimo arrivarci noi...

    RispondiElimina
  96. Bobby Caponata2 marzo 2015 16:11

    Per la champions alla fine contrattano e si dividono i diritti, gli uni per il DT e gli altri per la parabola. Mediaset si terrà delle esclusive come fa sky per F1 e moto

    RispondiElimina
  97. Il mio commento contemplava anche la risposta a chi avanzava l'ipotesi di far cambiare l'idea a Neto.

    RispondiElimina
  98. Un mucchio di sì e qualche forse:
    1) Boss, sì. Il criticare per criticare può essere da fessi, ma se è a ragion veduta neanche per sogno. Mi hanno fatto un gran bene le critiche (costruttive). Non appena ho imparato ad ascoltarle.
    2) Sì. Il gol di Salah era difficile. E per qualcuno è difficile pure centrare la porta (cfr. Icardi, Kurtic).
    3) Sì, Perez e Glik mi piacerebbero. Vado controcorrente, preferisco il secondo. I "palletoro" mi son sempre garbati. E poi adoro il coro dei granata: - Glik!, Glik!, Glik! Tacchini infuriati, sembrano.
    4) Sì, su Montella siamo alle solite. Preferisco altri: Però quelli che preferisco la viola non se la filano. Teniamoci lui: quelli bravi bravi non possiamo permetterceli.
    5) Sì, la fortuna di Savic si chiama Basanta. L'ho scritto subito. Da quando ha smesso di giocare fuori ruolo, è migliorato.
    6) Sì, Neto mi ha tranquillizzato. Ero certo del "buona la prima", ma temevo fortemente la seconda. Invece, no. Speriamo continui a smentirmi con terza, quarta, quinta ecc...
    7) Sì il turn over può essere importante, ma non confondiamci le idee con gli infortuni. Traumi a parte (Tomovic, Mati, Valero), di quelli che si sono fatti male l'unico che poteva dirsi stanco era Basanta. Non certo il Baba. E neanche Savic, che ha da poco finito di scontare 4 giornate di squalifica.
    8) Forse. Forse simpatizzerò Roma e forse no. Di sicuro tiferò perché sia una partita massacrante, magari con un campo pesantissimo. Stanchi, li voglio stanchi. Tutti quanti.
    9) Forse. Forse Salah è un top player. Ma non lo ammetto, non vorrei svegliarmi tutto sudato.

    RispondiElimina
  99. Già, c'è il sì anche su Mazzarri. Pranzo a San Miniato, pare. Roba di un paio di mesi fa.

    RispondiElimina
  100. Se ti paiono costruttive le critiche che sono state fatte a Montella su questo blog, cioè quelle incentrate a distruggere tutto ciò che invece si è realizzato fino ad oggi, abbiamo due criteri diversi d'intendere il concetto di critica costruttiva.

    RispondiElimina
  101. vero, un incontro con alcuni dirigenti risultava anche a me...

    RispondiElimina
  102. Bobby Caponata2 marzo 2015 17:16

    Il recupero degli infortunati: ecco quando torneranno in campo
    http://www.violanews.com/news-viola/il-recupero-degli-infortunati-ecco-quando-torneranno-in-campo-20150302/

    RispondiElimina
  103. Non tutte, siamo d'accordo. Ma se andassi a leggere quello che c'è e c'era su altri siti, cambieresti idea, sulla "distruzione di massa". L'essenziale è non essere "talebani", in un senso o nell'altro.

    RispondiElimina
  104. Belvaromana572 marzo 2015 17:33

    Mai prendersi troppo sul serio. Viva il sano cazzeggio

    RispondiElimina
  105. Belvaromana572 marzo 2015 17:37

    Ah bene. L'importante è che siano tutti recuperati per la sfida con l'Udinese

    RispondiElimina
  106. Leggo l'editoriale, chapeau, Gianni, volontariamente ilare. Ho riso ed è bene sottolineare che è uno scherzo, sennò ci sarebbe da piangere. Ma non è questo il caso, eh eh! Burlone di un sanfredianino!
    Già perché se un ingenuo pensasse fossero serie le tue richieste di scuse, sarebbe grave.
    Ma così non è si è detto. Altrimenti, fosse per serio, la risposta/domanda scatta automaticamente: e de che?
    Perché qualcuno, facevi prima ad indicare me, ha criticato aspramente His Majesty?
    Sul blog ossigenato, il tuo, ognuno può dire la sua, soprattutto su Montella, ci mancherebbe, ma non ci meravigliamo se poi rifili una cinquantina di editoriali presediculo, come avvenuto con Neto. Come osare criticare uno che con rosa da podio è quinto con soli tre punti sulla Samp? Blasfemia! Colui che nel campionato scorso ha trasformato il Franchi in terra di conquista, che ha errato formazioni, uomini, approcci, preparazione atletica, che ci ha annoiato con gioco lento e orizzontale, che ha trasformato il tappeto verde fiorentino un tapis rouge per Lazio, Napoli, che sempre lì pareggiavano Empoli, Genoa, Sassuolo, Toro, fino alla memorabile trasferta di Parma. Ma guai a denunciare tale scempio, che gli adoranti sono col fucile puntato, la Divinità è incriticabile per assunto, manco fossimo ai tempi dell'inquinsizione.
    Ma in questo blog non si può, pena essere tacciati di tifosi falsi dagli integerrimi tifosi adoratori veri, qualifica settaria che si sono autoappiccicata in un delirio di elargire patenti di tifoso, quelli genuflessi e pronti con lo strale a rialzare la testa nei giorni felici che dovrebbero accomunare tutti.
    Ah già ma qui si può scrivere, la libertà di espressione avanti a tutto, ahahah, basta allinearsi e battere i tacchi.
    Io a differenza degli adoratori, ho un solo amore, la maglia viola. Il resto passa, dai giocatori agli allenatori. Non giudico mai per simpatie, e soprattutto, a differenza dei succitati, non ho paraocchi o preconcetti. Montella ha virato, non è il solito che ci ha propinato un calcio stantio per lunghi mesi, non è la solita tattica, la solita mancanza di verve e grinta, le solite soluzioni. E per questo gli tributo giusti meriti pubblicamente, senza vergogna, perché non lotto contro chi non è d'accordo con me, perché a me interessa la squadra, se la fa girare bene, viva lui, altrimenti via lui. E se continua su questa strada, ben resti. Ma le osservazioni precedenti non erano campate in aria. Anzi.
    Dispiace leggere il sempre illuminato Louis quasi costretto a scusarsi...e de che.???
    come davanti ad un plotone d'esecuzione, lui che molto meglio di me sapeva cogliere i sentimenti di delusione. Ah già, Louis, Corto, Jordan, non siamo tifosi veri.
    Anzi io sono il primo.

    RispondiElimina
  107. No, qualcuno viola ha incontrato Mazzarri.

    RispondiElimina
  108. Ciao Lele, grazie per questo post, davvero. Hai messo giù pensieri e parole che mi frullavano in testa già da stamani, ma non volevo aizzare ancora polemiche dopo la querelle Neto, o forse, più semplicemente, non ne ho avuto il coraggio. Mi dispiace leggere poco sotto che i nostri rilievi sono stati etichettati come distruttivi per la Fiorentina quando i sentimenti che provo/proviamo per la Maglia e la squadra sono esattamente opposti. Ho scambiato qualche parola in merito con ZV, col quale ho molto in comune, in questo senso, come avrai certamente letto, chi si trincera dietro ai silenzi fa sicuramente meno clamore e non si espone al contraddittorio, di sicuro non rischia di prendere qualche abbaglio. Mi sembrava giusto ammettere di avere sbagliato un giudizio tecnico su di un professionista e l'ho fatto, come sempre, per quanto mi riguarda. Quanto all'essere o meno definito tifoso di serie A o B lascio ad ognuno la propria opinione, quanto tengo alla Fiorentina lo sappiamo io e chi mi sta intorno quotidianamente (purtroppo per Lei/Loro)...

    RispondiElimina
  109. Bobby Caponata2 marzo 2015 18:21

    Non male, via... http://www.violanews.com/news-viola/report-medico-savic-nessuna-lesione-bernardeschi-torna-in-gruppo-20150302/

    RispondiElimina
  110. http://it.violachannel.tv/dettaglio-pagina-video/items/data_02-03-2015_bernardeschi-torna-in-gruppo-il-report-medico-su.html

    RispondiElimina
  111. ma com'è che quelle contro Montella sono sempre libere e critiche e quelle pro sono sempre ridicolaggini da adoratori? Mah. Questa caricatura mi sembra poco onesta, sinceramente...

    RispondiElimina
  112. ...Lele...ti prego...non mi fare come quel Pincopallino che blaterava di calunnie, vedeva le ombre e sognava agguati nella foresta...si..insomma, ci siamo capiti...il POLL non ha certo bisogno di difese anche perchè non le merita ma, sinceramente, da quando son qui e da quando vi leggo ho appurato che c'è massima libertà di criticare e sfottere anche il Padreterno....tranne ovviamente i DUE FAGIANI che il Padreterno lo hanno restaurato.Contunua a criticare Lele se lo ritieni opportuno, tanto l'allenatore non si chiama nè Diego e nè Andrea.

    RispondiElimina
  113. Bobby Caponata2 marzo 2015 18:40

    Hanno aggiornato il tabellone, non te lo vorrei dire ma Baba pare che con l'Udinese sia in dubbio.

    RispondiElimina
  114. ma quindi Savic sta bene e può giocare giovedì? Questa mi sembra un'ottima notizia. Dispiace per Babacar fermo 2-3 settimane (Gomez dovrà fare gli straordinari, dato che di Gilardino mi fido poco), ma il ritorno di Bernardeschi è un'ottima notizia per una squadra che ha cominciato a giocare con il 4-3-2-1 che è il modulo ideale per lui.

    RispondiElimina
  115. Bobby Caponata2 marzo 2015 18:51

    Savic lo terranno d'occhio nei prossimi giorni (così dice "monitoreranno l'evoluzione clinica...") e quindi non mi sembra che per giovedì possa essere a disposizione.

    RispondiElimina
  116. Bobby Caponata2 marzo 2015 18:52

    Il tabellone di VN gli fa saltare qualche partita.. http://www.violanews.com/news-viola/il-recupero-degli-infortunati-ecco-quando-torneranno-in-campo-20150302/

    RispondiElimina
  117. Lele, è vero “con rosa da podio è quinto con soli tre punti sulla Samp”, aggiungerei però, anche in semifinale di coppa Italia e agli ottavi di EL dopo aver eliminato Roma e Tottenham. Perché converrai con me che non è la stessa cosa giocare su tre fronti invece di preparare la partita avendo tutta la settimana a disposizione. Come converrai con me che io non uso Dybala per sminuire il lavoro di Iachini come tu hai fatto utilizzando i gol di Rossi. Per quanto riguarda invece l’elenco delle cazzate addebitate a Montella è chiaro che il tuo è un tentativo di imitarmi, burlone. Allora uso le tue stesse parole per risponderti “chapeau, Lele, volontariamente ilare. Ho riso ed è bene sottolineare che è uno scherzo, sennò ci sarebbe da piangere”. Quello che ho scritto io in difesa, non di Montella, ma di un percorso di crescita che legittimamente qualcuno non avrebbe voluto si completasse, non pareggia certo le pagine che sono state scritte per descriverci le qualità di tecnici che invece sareste andati a prendere in braccio. Buttando via tutto quello di cui stiamo godendo. Professionisti anche loro per carità, ma che a volergli bene, diciamo che non è che hanno fatto tanto di più del nostro. A parte Bielsa, Simeone e Spalletti. E per i quali ci sarebbe stato bisogno di ripartire con un altro progetto tattico, altri giocatori. Alla luce di quanto stiamo assistendo oggi, ti sembra che quel percorso fosse finito? Ti sembra che sarebbe stata davvero una bella idea buttare via tutto? Comunque sono contento che anche tu possa godere di questo momento che è tale perché qualcuno ci ha creduto un po’ più di te. Io sto scrivendo solo che sono orgoglioso di averci creduto un po’ di più. Se questo ti da fastidio mi dispiace ma è un problema tuo.

    RispondiElimina
  118. Valtolin ha centrato il punto( dal mio punto di vista ovviamente). Se uno non é d'accordo con ALCUNE critiche rivolte al mister divente automaticamente un adoratore talebano, incapace di vedere la verità che invece pare ovvia ad altri.Di fronte a critiche, sbagliate per alcuni, se non si è d'accordo si diventa stupidi schiavi del messia.

    RispondiElimina
  119. ..chissà come la penserà il "sublime" Conte di Lautreamont...a mio avviso il Conte ha una grossa stima di Montella e lo ritiene indispensabile per continuare il famoso percorso...se la ride di Marin ed è felice se ne sia andato/a (era uomo o donna? boh)...ammira tantissimo i DV e sbrodola per Mati....preferisce e difende Neto ridendosela di Perin...rimpiange la bravura di Cuadrado ma è ovviamente felicissimo dell'arrivo di Salah....non considera Spalletti questo gran genio...mah...veramente difficile capire chi si nasconda dietro questo gran bel personaggio...peccato quelle furibonde liti col mio Jingolone...mi fa tanto male al cuore leggerli litigare....

    RispondiElimina
  120. Se dovessimo vincere qualcosa o arrivarci vicino, per me qualche dubbio gli viene, a Neto...

    RispondiElimina
  121. Ringa pakia!

    Uma tiraha!
    Turi whatia!
    Hope whai ake!!Waewae takahia kia kino!







    ...distruggili Maori della SUD!!!!

    RispondiElimina
  122. sul fronte opposto, chi muove critiche a Montella è uno che distrugge, vedi che il confine è labile... così, solo per completezza di informazione...

    RispondiElimina
  123. Quelle di cui parlo io non sono critiche a Montella. Avevate stabilito che il ciclo fosse finito. Non è proprio la stessa cosa.

    RispondiElimina
  124. Bobby Caponata2 marzo 2015 20:22

    Con la discriminante che la posizione naturale del tifoso è a fianco della squadra. :-) Questo a prescidere dalle ragioni degli uni o degli altri.

    RispondiElimina
  125. Giusto Bob... ;-)

    RispondiElimina
  126. Bobby Caponata2 marzo 2015 20:25

    Al tempo di Sinisa stavo fortemente contro... ma è dove sentivo di dover stare. O quando Diego rappresentava maggiormente la proprietà.

    RispondiElimina
  127. e allora raccontiamo le cose come stanno... il mondo è fatto di momenti storici, ed il calcio non fa eccezione... dopo la sconfitta casalinga con il Napoli qui di dubbi ne avevamo in parecchi, solo in due o tre abbiamo chiesto la testa dell'allenatore, oggi si può candidamente dire che avevamo sbagliato valutazione, per il bene della Fiorentina, ma si possono tranquillamente andare a leggere i post di quei giorni e trovare un malcontento piuttosto generalizzato e dubbi espressi praticamente da tutti... ho letto il tuo post in risposta a Lele qua sotto: "Comunque sono contento che anche tu possa godere di questo momento che è
    tale perché qualcuno ci ha creduto un po’ più di te. Io sto scrivendo
    solo che sono orgoglioso di averci creduto un po’ di più." Se questo è il sunto non ho nulla da obiettare, anzi... se però la continua ironia (gli editoriali li leggiamo, e con piacere) su chi la pensa diversamente finisce per esondare nel discredito della passione viola altrui, allora non mi sta più bene e lo scrivo, as usual for me...

    RispondiElimina
  128. Siete duri quando c'è da esonerare e mi diventate permalosi quando qualcuno fa ironia. Ne prendo atto.

    RispondiElimina
  129. Sbagli, ma fai pure.

    RispondiElimina
  130. Ottima notizia, se confermata, la presenza di Savic...

    RispondiElimina
  131. Non mi riferisco a te ma a Pollock. Tu sei in grado, talvolta, di vedere la fallibilità del tecnico.

    RispondiElimina
  132. Tu sei un caso speciale, Zeman. Ti stimo e lo sai ma l'inversione a U che hai fatto su Montella ha del clamoroso.

    RispondiElimina
  133. Belvaromana572 marzo 2015 21:26

    Beh un po' esondi ma non te la prendere

    RispondiElimina
  134. Bobby Caponata2 marzo 2015 21:28

    L'ho sentito, è sempre quel beota di Nebuloni...

    RispondiElimina
  135. Non hai scritto questo, se lo avessi fatto nessuno sano di mente può definirlo altrimenti che un grande segnale di fiducia, giusta e condivisibile. Ma per giorni hai scritto che, più o meno sommessamente, i critici del gioco montelliano, capiscono il giusto, fino ad arrivare a tifosi veri coloro che stanno per il tecnico e contro Neto, e all'indomani di una serie vincente, che gli stessi dovrebbero avanzare le scuse. Questo manent.
    Da qui il mio post, al quale non ho nulla da aggiungere.
    A te piaceva Montella tout court, ma se avesse fallito non mi sarei mai sognato di classificarti tifoso diverso solo perché avevi sbagliato valutazione.

    RispondiElimina
  136. Belvaromana572 marzo 2015 21:32

    I diversamente viola: categoria protetta

    RispondiElimina
  137. ..niente, si difendono in 11, attaccano in 10 e davanti hanno una squadra di Montolivi menomati, nella testa e nelle gambe...tranquilli tutti che per i prossimi 35/40 anni clacson e trombette a maggio me le becco tutte io.Affanculo.

    RispondiElimina
  138. Belvaromana572 marzo 2015 21:38

    Comunque, che Tomovic era fortissimo, IO L'AVEVO DETTO!!!
    Solo che non mi ricordo in quale vita

    RispondiElimina
  139. No Louis, non abbiamo scommesso, dunque non abbiamo sbagliato. Il quel momento storico, Montella andava criticato, per chi ne vedeva i limiti.
    Se lo criticassimo adesso, sbaglieremmo.

    RispondiElimina
  140. ..quando c'era Luciano strappavano l'erba a morsi correndo a 200 all'ora...e poi mi raccontavano che però non vinceva e che era normale vincere scudetti a Roma...mah

    RispondiElimina
  141. Facendo un salto "di là"... ma lo Zaller ha messo come avatar Mario Gomez? Cos'è, ha perso una scommessa?

    RispondiElimina
  142. Comunque, attualmente, siamo superiori tatticamente e tecnicamente a questa Roma.

    RispondiElimina
  143. ...attualmente siamo la seconda forza del campionato...senza dubbi..Louis mi pigliava per il culo perchè ho scritto che il sorteggio non era stato poi cosi cattivo...fate voi..meglio questa Roma o il Wolfsburg o il Siviglia o lo Zenit?

    RispondiElimina
  144. Godetevi la Viola.

    RispondiElimina
  145. Della Roma non mi fido, e comunque una sfida con un'altra italiana non mi sa di Coppa Europea.

    RispondiElimina
  146. ...se ne facciamo un discorso di palcoscenici è un conto ma questa Roma non è in un periodo complicato come abbiamo passato noi, questi son proprio implosi e da questa situazione difficilmente si risolleveranno...scongiuri che volete ma, fossi nei loro vertici, penserei seriamente al prossimo Tecnico da contattare.Ovviamente POLLOCK permettendo.

    RispondiElimina
  147. Giovedi gioca Llorente, serve fisicità.

    RispondiElimina
  148. Speriamo, giovedì sarà assente Tomovic e come centrale accanto a Gonzalo proveranno a recuperare Basanta o Savic. L'alternativa vede uno fra Alonso e Vargas messo in mezzo alla difesa e non mi lascia per niente tranquillo.

    RispondiElimina
  149. Espulsione scandalosa, almeno a quel che ho visto.

    RispondiElimina
  150. ...espulsione assurda..al di là di tutto espulsione assurda

    RispondiElimina
  151. ..ma cose da pazzi..e ancora trovo i nostalgici del Bimbo Minchia..ma metti sto cazzo di Nainggolan.. idiota..

    RispondiElimina
  152. La Roma è modesta tecnicamente in difesa, ha il centrocampista che deve alzare il baricentro ( De Rossi) che rimane troppo a ridosso dei centrali, mentre il più dotato tecnicemente ( Pjanic) è fuori dalla linee di passaggio, fagocitato da Totti che non ha lo smalto per giocare venti metri più avanti. In tutto questo le due ali rimangono senza rifornimenti e senza riferimenti davanti. Non è solo un problema di forma, è tattico,perché nessuno , ormai, lascia loro lo spazio per le ripartenze e non sono attrezzati per un altro tipo di gioco.

    RispondiElimina
  153. Belvaromana572 marzo 2015 22:27

    Orsato da la svolta che vivacizza l'incontro

    RispondiElimina
  154. stefano vienna2 marzo 2015 22:28

    Doppia ammonizione che ci stava tutta, i giallorossi hanno menato dal primo minuto (De Rossi e Totti graziati nei primi 5 minuti). Se giocano contro di noi in Europa allo stesso modo finiscono in 9 dopo venti minuti.

    RispondiElimina
  155. ...merde...merde...merde....merde...

    RispondiElimina
  156. ..invece quella a Vidal non ci stava? Torosidis ha incrociato quello che è cascato...manco l'ha visto

    RispondiElimina
  157. ..cazzo ha ammonito Vidal...mamma mia che tempra questo Orsetto

    RispondiElimina
  158. Sopravvissuto2 marzo 2015 22:51

    La Roma conferma che la cottura é giunta al punto giusto.
    La Juventus senza Pirlo e Pogba, cioè il 60% della squadra....mai stata "sotto".

    RispondiElimina
  159. Ma la Roma si è svegliata solo quando è rimasta in 10?

    RispondiElimina
  160. ..più che altro si è svegliata quando si è deciso a togliere 2 vecchi e una patacca....e comunque se li pressi le merde vanno in bambola.

    RispondiElimina
  161. stefano vienna2 marzo 2015 22:58

    come faremo noi giovedì

    RispondiElimina
  162. ...speriamo...infatti ho più paura del ritorno.

    RispondiElimina
  163. stefano vienna2 marzo 2015 23:00

    Non voglio portare sfiga, ma comunque il turno lo passiamo noi (il ritorno diventa difficile se la Juve esce dalla CL)

    RispondiElimina
  164. ..no, adesso me ne vado a dormire...

    RispondiElimina
  165. violanews lo da assente però; in realtà, dal report sembrerebbe esserci

    RispondiElimina
  166. qui si ride e si scherza, ma o appiccicano dei cerotti a basanta o si va a giocatore nella tana dei gobbi con alonso centrale. fate vobis, maremma maiala.

    RispondiElimina
  167. ...se la merda esce dalla CL è la centesima Coppa Campioni che metto in bacheca...posso pure uscire dalla C.I....firmo subito.

    RispondiElimina
  168. stefano vienna2 marzo 2015 23:27

    Sempre a piangere… Se avessero pensato a giocare a calcio magari la vincevano. Che fate, adesso l'interrogazione parlamentare anche questa volta? Oppure vi accontentate dei servizi a sensi unico di Mamma Rai, degli articoli di Repubblica, ecc. ecc.

    RispondiElimina
  169. stefano vienna2 marzo 2015 23:27

    In Europa League la vedo molto più dura, Roma favorita.

    RispondiElimina
  170. No, si è svegliata perché sono usciti Totti e De Rossi (e un po' anche Ljaiic). A me dispiace dirlo, ma il pupone e capitan futuro rallentano parecchio il gioco, ultimamente (per ulteriori precisazioni, vedi FOCO).

    RispondiElimina
  171. Gomez centrale con Gonzalo, coppia d'attacco Gilardino-Salah. Vittoria sicura.

    RispondiElimina
  172. Gomez è il mediano che cercavamo...

    RispondiElimina
  173. Ma Savic poi non ce la fa?

    RispondiElimina
  174. Al pupone gli manca la giannetta di bambù e la paglietta, poi in campo sarebbe perfetto

    RispondiElimina
  175. http://www.violanews.com/calciomercato/salah-e-il-futuro-alla-fiorentina-facciamo-chiarezza-20150302/



    Fosse così, sarebbe un'operazione grandiosa.

    RispondiElimina
  176. Il perfido Cognigni (il male assoluto) e i bolliti incompetenti Pradè-Macia

    RispondiElimina