.

.

venerdì 5 luglio 2013

Non siamo più adolescenti

Oggi affrontiamo il tema dell’invecchiamento della rosa perché per un Toni che se ne va c’è un Ambrosini che arriva e forse uno Stankovic che potrebbe farlo tra un reumatismo e l’altro, per cercare di digerire scelte così estreme non basta certo il lifting o l’acido ialuronico, allora ci diamo a intendere che in fondo sono giocatori che portano esperienza e sono utili nello spogliatoio perché abituati ai grandi traguardi, io penso invece che siano utili solo il giorno del loro compleanno quando i compagni si sistemano intorno alla torta per scaldarsi le mani. Per quanto riguarda la vicenda Ljajic probabilmente non si è agito al momento giusto sfruttando quella che era la posizione di svantaggio del giocatore uscito fuori da stagioni non convincenti e dalla girandola di schiaffi di Delio Rossi, certo che con il senno del poi è tutto più facile, oggi però è comunque tutto più difficile, la situazione si è ribaltata come la Porsche di Vargas e vediamo se la Fiorentina sarà capace di uscire da questa situazione un po’ meglio di quanto abbia saputo fare con la vicenda Montolivo. E’ mancata la prevenzione e quindi ci toccherà curare sperando di fare ancora in tempo, e anche se con lui siamo incattiviti bisogna riconoscere a Montolivo che ha sempre fatto della prevenzione un suo fiore all’occhiello, più ancora dei passaggi in orizzontale, lui e la sua fidanzata sono sempre stati molto attenti a questo aspetto. Appena arrivati a Milano e riconosciuti i primi sintomi del disagio dovuto al grigiore della città e al difficile inserimento in una nuova realtà, Riccardo ha preso il toro per le corna e ha detto a Cristina che sarebbe andato a farsi vedere dallo psichiatra, lei invece che è ancora più attenta di lui e che le corna non le prende ma gliele mette, gli avrebbe risposto che si faceva vedere da uno psichiatra, da un idraulico e da un barista. Intanto Marotta a margine di quella battuta su Jovetic e del fatto che lo avrebbe preso in prestito gratuito ha precisato che è stato solo un modo per attirare l’attenzione e rivendicare il fatto che essere brutti ha dei vantaggi su chi invece è bello visto che la bruttezza dura, e nell’occasione si è esibito nel suo pezzo forte che è quello di piangere facendo uscire le lacrime dall’occhio destro per farle cadere sulla guancia sinistra. Diciamo che in questo scorcio di mercato emergono pregi e difetti del mondo del calcio, salta all’occhio come il denaro sia la madre di tutti i mali e quindi quanto siano mammoni Jovetic e Ljiajic, mentre l’ozio è il padre di tutti i vizi, e ci fa capire quanto Vargas sia più attaccato al babbo. A proposito di questi aspetti si dice che l’esplosione di Ljajic non sia dovuta tanto alla diminuzione del consumo di Nutella ma quanto al fatto di essere uscito dalla dipendenza da Internet, lo ha rivelato la madre ancora affranta quando ha raccontato a Ramadani che Adem era arrivato a un punto che non la chiamava più mamma perché non aveva il modem. Insomma l’importante è che siamo arrivati al campionato della svolta, a quello del grande salto nel club esclusivo di coloro che giocano per vincere, è proprio arrivato quel magico momento dove si supera finalmente l’adolescenza, quella che Gene Wilder descriveva come l’età in cui i ragazzi non sanno se continuare a picchiare le ragazze o cominciare a baciarle.

110 commenti:

  1. Avrei voluto riprendere la discussione di ieri, ma leggo e sento che Cavani è passato al Psg. Dunque il famoso giro di valzer degli attaccanti, o passo di quadriglia che dir si voglia, è iniziato. E se davvero il Napoli vuole investire su Jovetic una parte della cifra riscossa, che è enorme, probabilmente si farà sotto, sbloccando contestualmente le nostre più importanti operazioni di mercato. Vedremo cosa ne uscirà visto che è ancora tutto in fieri, comprese le situazioni di Ljajic, Gomez e Neto (o Sommer). A quel punto si potrà commentare con maggiore lucidità e senso della realtà. Che i pezzi sulla scacchiera si stessero muovendo era stato suggerito anche dalla decisione di Marotta di cedere Gabbiadini alla Samp e dalle sue dichiarazioni ironiche su Jovetic (oggi confermate da Pradè che sostiene di non voler aprire nessuna trattativa con la Juve). Anche la decisione del Milan di confermare El Sharawi chiudendo la pista Ljajic era un segno.

    RispondiElimina
  2. Jovetic al Napoli penso che non ci voglia andare.
    Cavani al Psg libera Jovetic al Chelsea?
    Per Gomez sarà ancora lunga.
    Bonne journée.

    RispondiElimina
  3. Jovetic deve decidere cosa fare da grande. Si è detto il Napoli non la Nocerina. Come sai Anto personalmente io non ero contrario ad accettare i cambi proposti dalla Juve, ma la proprietà ha alzato un muro non per Berbatov come si legge ma per ragioni non strettamente calcistiche e finaziarie che si conoscono. Credo che il giocatore si debba rassegnare a considerare fallita la sua trattativa personale con la Juve.

    RispondiElimina
  4. La chiave del mercato è quella di cui al link. Lo scrissi anche tempo fa e credo ci sia del vero, così come anticipai che la chiave del contratto di Gomez poteva risiedere negli sponsor. Ma questa è una questione grande extracalcistica che purtroppo interferisce pesantemente sulla Fiorentina. Mi viene in mente la cessione di Baggio alla Juve per interessi edilizi dei Pontello. Ecco il contesto è il solito, anche se qui non si ha accordo ma disaccordo.

    http://www.huffingtonpost.it/2013/07/04/rcs-della-valle-pronto-al-braccio-di-ferro-con-la-fiat_n_3547442.html?utm_hp_ref=italy

    RispondiElimina
  5. Da notare che i due centravanti più costosi in circolazione, nonché quelli considerati più forti, ossia Edinson Cavani e Radamel Falcao, andranno entrambi a giocare nel campionato francese (dove già è presente Ibra, che però adesso bisogna vedere dove andrà).
    Sembra poi che il PSG voglia ricreare a Parigi il Napoli degli ultimi anni, prima ha preso Lavezzi, adesso Cavani, il prossimo anno Hamsik?

    RispondiElimina
  6. Intanto, saluto con grande gioia Attila: è un immenso piacere trovarti qui! Evidentemente lo conoscete tutti, e non ci sarebbe bisogno che io lo dica, perché lo sapete già, ma Attila è un galantuomo come non ne nascono piú.

    RispondiElimina
  7. Su Ljajic notizie contrastanti. Per la Gazzetta è nel mirino del Milan con la Fiorentina attestata su una richiesta di 10 milioni di euro (un saluto a quei due simpatici testoni di Leo e Jordan che non vogliono credere mai a ciò che dico, ma questi sono i dati che circolano e se la richiesta è 10 è evidente che sconta già il deprezzamento dovuto al mancato rinnovo). Per fortuna secondo un altro quotidiano Della Valle in persona l'avrebbe blindato, speriamo che sia vera la seconda ipotesi.

    RispondiElimina
  8. Lud, sai (se leggi) che Ljajic è anche un mio pallino, ma come puoi dire che Della Valle l'avrebbe blindato? Al massimo vorrebbe blindarlo, e finchè il contratto non è rinnovato (come mi auguro anch'io) non è blindato proprio nulla.

    RispondiElimina
  9. sopravvissuto5 luglio 2013 10:25

    Blind Faith.

    RispondiElimina
  10. notizia giornalistica apparsa su Fiorentina.it e ripresa da Tuttosport mi pare. Perchè in parte ci credo? Perchè la campagna acquisti di quest'anno si ispira ad un motto: orgoglio. Orgoglio nel rifiutare l'offerta della Juve, nel provare a portare a Firenze un top player e infine, forse, nel trattenere Ljajic. Sarebbe tutto parte di una stessa strategia, in fondo, volta a ribadire che la famiglia Della Valle conta, ha un peso e non si fa prendere per il naso.

    RispondiElimina
  11. Nel frattempo, Gomez non ha gradito lo strudel servitogli stamani a colazione. Avrebbe confidato a Ribery di preferire di gran lunga i bomboloni di Giorgio a Soffiano

    RispondiElimina
  12. Vorrei anche complimentarmi con Pollock! Poeta, anche oggi hai inserito delle perle nel tuo editoriale! Bravissimo!!!

    RispondiElimina
  13. Inizia la sgambata mattutina del Bayern, davanti ad una piccola folla di curiosi. Gomez indossa maglietta e calzoncino rossi d'ordinanza, ma i curiosi restano colpiti da un dettaglio sul braccio: un polsino che butta più sul viola che sul rosso. Vinciguerra precisa che quel polsino è appartenuto a Edmundo dal 23 luglio 1998 al 10 gennaio 1999.

    RispondiElimina
  14. ...e l'ironia di Vitalogy è impagabile! Ahahahahahah

    RispondiElimina
  15. Ringrazio Salvatore per i complimenti e colgo l'occasione per ufficializzare la collaborazione con Vitalogy che diventa così l'inviato della Riblogghita nel ritiro del Bayern.

    RispondiElimina
  16. Sopravvissuto5 luglio 2013 11:12

    Quel dettaglio notato da Vinciguerra rende l'idea che sarà una trattativa dove occorre polso, dal tergisudore verso il tergiversare il passo è breve...

    RispondiElimina
  17. Partitella a campo ridotto. Gomez dopo aver trafitto Neuer corre all'impazzata, pugni al cielo, gridando "Riganòoooo!!!"

    RispondiElimina
  18. Capitolo Ljajic: che il Milan sia disposto, in questa sessione di mercato, a pagare 10 milioni alla Fiorentina per avere Ljajic mi sembra una Corazzata Potemkin della rosea. Mi sembra ragionevole immaginare che le cose andranno così: Pradè parlerà a quattr'occhi con Adem e gli ricorderà quelle due o tre "piccole" circostanze di cui avevo scritto a inizio settimana. Primo: di giovani calciatori che hanno ballato per una sola stagione agonistica o poco piú è pieno il mondo del calcio. Secondo: un processo di crescita duraturo - fisico, tecnico, tattico, psicologico - è per forza di cose graduale e Adem si è ben avviato, ma il cammino sarà ancora lungo e tortuoso. Terzo (possibile): nel caso ipotetico in cui Ramadani avesse utilizzato il rinnovo di Ljajic per far andare Jovetic alla Juve, non avrebbe curato al meglio gli interessi di Adem. Conclusioni: l'ambiente viola è quello che meglio garantisce a Ljajic la possibilità di diventare un campione. Dunque, è meglio accontentarsi di qualche soldo in meno oggi per avere la possibilità di guadagnare delle cifre spaventose domani. A 21 anni la carriera è agli inizi. Dunque, Pradè farà una mozione degli interessi e giammai una mozione degli affetti. A quel punto toccherà a Ljajic scegliere. Il ragazzo ha occhi furbi e aria sveglia: confido che faccia la scelta giusta.

    RispondiElimina
  19. http://www.youtube.com/watch?v=bDAttqJ3qcg

    RispondiElimina
  20. Noto dai commenti su questo blog che Ambrosini non ce lo caghiamo nemmeno di striscio.

    RispondiElimina
  21. Queste considerazioni Salvatore sono ragionevoli. Non so se potranno bastare a trattenere Ljajic a Firenze. Io non credo che Adem rientri nella categoria delle false promesse. Le 87 partite giocate senza aver compiuto 22 anni dimostrano una eccezionalità oggettiva. Di solito a quell'età ti fai notare si ma al Viareggio. Gli 11 goal sono un bottino importante. E se Goetze ha spuntato 35 milioni, 10 per Ljajic a me sembrano un ottimo affare.

    RispondiElimina
  22. Ciao Anto! Ambrosini ormai è notizia digerita ahahahahahah credo ci siano due correnti tra noi: una che lo ritiene bollito e impresentabile per mille motivi - capitano del Milan e falloso anzitutto - l'altra che pensa sia un miglioramento - tecnico, di esperienza ed economico - rispetto a Migliaccio, del quale va a prendere il posto in rosa. Io appartengo alla seconda corrente.

    RispondiElimina
  23. Si vedrà sul campo ma intanto forse si può ipotizzare che una squadra che gioca molto la palla e con alto livello tecnico è l'ideale per un giocatore non giovanissimo e di una certa qualità come Ambro.

    RispondiElimina
  24. Lud il tuo problema te l'ho già detto qual'è, non accetti quello che ti viene scritto, non dico che non lo capisci. In ogni caso ieri parlavi della metà e a distanza di qualche ora parli di ribasso, sconto per mancato rinnovo, quindi, già di tuo dimostri di essere piuttosto umorale, quando la spari grossa corri ai ripari e ti correggi dandogli un'importanza marginale alla correzione, come se l'aver sparato una boiata fosse un'intercalare del discorso. Sul prezzo poi ti è stato già ampiamente detto (che non è la metà ci sei arrivato dopo che ti ho imboccato) ma che sia variabile per i mille motivi esposti ieri, sono sicuro che farai marcia indietro anche su questo e che capirai quello che sto scrivendo.

    RispondiElimina
  25. Ci siamo abituati Salvatore, è quando non le mette che c'incazziamo eh eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  26. Ma detto da chi, scusa? Io le scuole le ho finite da tempo. Le lezioni dalle ai tuoi figlioli se ce l'hai. Credo di aver già fatto notare che il valore di Montolivo cadde drammaticamente in una situazione analoga. Ti ricordo che a fine febbraio 2014 Ljajic è autorizzato a trattare con qualsiasi squadra. Mancano sei mesi!

    RispondiElimina
  27. Goetze ha spuntato 32 ma la sostanza non cambia, continui a macinare numeri senza capirne il significato. Bastassero le presenze a fare grande un calciatore uno come Tiribocchi è un fuoriclasse, siamo seri, a qualunque età. 11 goal sono un bottino buono, peccato che 3 goal siano arrivati all'ultima con il Pescara e peccato che siano concentrati in una mezza stagione, principalmente. Quando varchi la soglia con le calosce da giardino, dopo aver sporcato, chiedi scusa, prima però dici che si pulisce facilmente. O leggi e capisci o è inutile riscrivere le cose fino alla nausea.

    RispondiElimina
  28. Stai riportando la scoperta dell'acqua calda, non so se te ne sei accorto. Quindi ?! Parole tue stavolta, stupisci........

    RispondiElimina
  29. Ambrosini non va valutato solo per la carriera (auguro a tutti i viola di vincere la metà dei suoi titoli perché godremmo come ricci a vincerne anche solo uno di quelli, pesanti) ma per il contributo che ha dato al raggiungimento di quei risultati. Non è mai stato un panchinaro di lusso, né un tappa buchi o un semplice portatore d'acqua. Ha un'età che non gli permetterà troppe partite o ritmi tirati per lunghi periodi nella stagione ma lui dovrà affrontare quelle partite in cui si renderà utile la mole di esperienza accumulata, non solo nelle emergenze, e insegnarla anche al di fuori della partita. Tolto il Pek e pochi altri quando apre bocca Ambrosini tutta la rosa dovrebbe stare li ad ascoltare, ha 3 anni meno del mister, l'esperienza non si compra sugli scaffali della Coop.

    RispondiElimina
  30. Sopravvissuto5 luglio 2013 14:25

    Magari il Pek spiegherà cosa significa tenere ad una maglia e legarsi ad un progetto......eh eh eh eh eh.....

    RispondiElimina
  31. Mi auguro che di Ambrosini in campo ci sia meno bisogno possibile, ma concordo con Leo per il fatto che in una rosa che vuol vincere fa sempre comodo uno che ha vinto tanto, per i motivi che ha detto Leo e per altre ragioni. Ora però, preso lui, spero non si pigli più Stankovic, altrimenti diventano troppi. Semmai (tanto per non esser ripetitivi ahahah) un altro vincente cerchiamolo in attacco, magari un 28enne con esperienza europea, va bene anche dall'estero!

    RispondiElimina
  32. E' singolare come tu faccia dire agli altri quello che pare a te dopo non aver capito o non aver voluto capire un cazzo di quello che han detto. Cos'è che non voglio capire? Che Ljajic, se verrà venduto, sarà venduto a 10 milioni? Non mi risulta di aver mai fatto o escluso cifre, ho solo contestato la tua "legge matematica della metà" che è emerita boiata e ti ho anche spiegato che l'eventuale decisione di vendere comunque, quindi anche sotto-valore è legata all'atteggiamento del giocatore ed al rischio che pensi di andarsene a parametro zero. Quindi non ho affatto escluso la cosa ma non la ritengo "matematica" nè legata a formule astruse. Io credo che oggi il valore di mercato di Ljajic, anche in caso di contratto rinnovato, non sia di molto superiore ai 10 milioni, non si è ancora affermato al mondo in maniera così chiara da indurre qualcuno ad investirci molto di più, ma non escludo che tra un anno, a contratto rinnovato, potrebbe essere diverso. Non lo escludo ma non lo dò nemmeno per certo come voi. Per questo non sconvolgerei gli equilibri salariali del gruppo per dargli cifre oggi assurde per convincerlo al rinnovo, ma cercherei, come stanno facendo, di convincerlo a rinnovare, perchè concordo che sia un giovane che sarebbe bene tenere, a cifre "umane". Vediamo se ora hai capito e cosa mistificherai la prossima volta.

    RispondiElimina
  33. Come sai, Salvatore, anch'io sono nella tua corrente, speriamo di non pigliar fresco!

    RispondiElimina
  34. Gomez confida a Rummenigge: "non vedo l'ora di riabbracciare Luca in campo con la maglia dei fratelli gialloblu!"

    RispondiElimina
  35. Una contro cattedra Sopra ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  36. ah ah ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  37. Qui non si tratta di fare o non fare affari, ma di risolvere al meglio una situazione che c'è. Salvatore riassume bene la strategia della società e credo anch'io che sia quella che stanno perseguendo. Se Ljajic ed il persiano si convincono a rinnovare il contratto ai valori che la società è disposta a dare pur con tutti gli ammennicoli concessi (bonus, clausole rescissorie, etc...), il problema si risolve in un modo, se insistono nel chiedere la luna biosgnerà risolverlo in un altro. C'entra poco Goetz, va a chiedere al Bayern perchè hanno speso 37 milioni per lui invece di venire a fare un'offerta per Ljajic, così te lo spiegano, cosa vuoi che ti si dica? Io son d'accordo con la linea della società e la capisco, tu invece, mi sembra di capire, gli daresti qualsiasi cifra per farlo rimanere. Vedremo cosa faranno e cosa succederà nel futuro per capire chi aveva ragione.

    RispondiElimina
  38. Ambrosini non è ancora arrivato, e l'ho già rimosso.

    RispondiElimina
  39. Ambrosini ha firmato, è ufficiale, non lo rimuovere eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  40. Ambrosini chi? Ahahah

    RispondiElimina
  41. ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  42. Comunque non temere, a ricordarcelo, se non saranno le partite sul campo, ci penserà il Colonnello, suo grande estimatore da sempre.

    RispondiElimina
  43. Mi sbilancio Deyna, lo ringrazierai in parecchie partite eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  44. Pima della seduta pomeridiana, Gomez invia alcuni SMS a Bucchioni

    RispondiElimina
  45. L'arrivo di Ambrosini è come vedersi rigata la Maquina, aahaha

    RispondiElimina
  46. Dai Deyna, come sei acido....eh eh eh eh

    RispondiElimina
  47. Comunque Pradè [se non erro] ieri parlava di un grande attaccante e di un grande difensore. Posto che il centravantone sia Gomez, chi sarà il grande difensore, acquisto che ai più sembrava innecessario?

    RispondiElimina
  48. http://www.violanews.com/calciomercato/prade-ljajic-vuole-restare-sommer-costa-20130705/

    RispondiElimina
  49. E' l'intervista di ieri, se la volete sentire integralmente (ma questa volta è riportata abbastanza fedelmente) sul web c'era, mi pare su firenzeviola.it

    RispondiElimina
  50. Andrebbero sempre ascoltate e non lette, in effetti, a meno di tagli nel montaggio.

    RispondiElimina
  51. Gomez viene, Ljajic rimane (allelujah allelujah!!!! gli inni sono rivolti al cielo dal coro gospel capeggiato da Deyna e Lud ah ah ah ah ah) Neto è il nostro portiere, la viola si rafforza e amo il duo.

    RispondiElimina
  52. Il colloquio che vogliono avere con Neto non mi sembra che possa avere altro argomento che il rinnovo del contratto, per non fare la seconda. Ammettiamo che questo esploda davvero (come credo e spero) e che vada ai mondiali col contratto in scadenza, comincia un'altra tiritera. Prolunghiamo adesso alle cifre attuali con bonus legati ai rendimento, ed io punto su di te. Mie sembra logico.

    RispondiElimina
  53. Logica Deynesca, micidiale nella sua logica eh eh eh eh

    RispondiElimina
  54. Com'era riportata la questione Neto ieri su fiorentina.t aveva del ridicolo, proprio tutta un'altra cosa.

    RispondiElimina
  55. Sì, infatti sugli annunci locali sono sempre in cerca di "donna momentaneamente in difficoltà...", ahahahahahaha

    RispondiElimina
  56. Aggiungiamoci che Pizarro rinnova fino al 2015, a quanto pare.

    RispondiElimina
  57. Ma infatti Anto, basta tenere a bada gli ormoni e non farsi prendere da panico, consiglio un bel cetriolo fresco, sempre utile alla bisogna e rimedio antico consigliato dai nonni.

    RispondiElimina
  58. Incredibile. Dovrebbe esplodere Neto ma non Ljajic. Diciamo che su questo blog vengono talora contrabbandate come evidenze opionioni bizzarre. Anche non contestando la possibile esplosione di Neto mi sembra molto più facile pronosticare quella di Ljajic. Che peraltro è già in atto. Trascrivo da Fiorentina.it: Gaia Brunelli, giornalista di Sportitalia vicina alle vicende rossonere, ha risposto attraverso Goal.com ad alcune domande sul calciomercato del Milan escludendo: "Ljaijc costa troppo. La richiesta supera i 12-15 milioni e il Milan non intende spenderli per il serbo. Potrebbe andare in Inghilterra. A quanto pare sembra l'ipotesi più plausibile".

    RispondiElimina
  59. LELE



    Impenetrabile Pradé, non si riesce a cavargli nulla se non dichiarazioni di
    facciata.( comunque il messaffio di DEYNA e' arrivato anche se per, pur
    stimabilissima, interposta persona) Per Ljajic non mi stupirei di
    nessuna soluzione, anche ardita e non presa in esame finora, mentre
    escluderei il Milan.

    Tra l'altro ieri me lo son trovato al tavolo accanto e se non lo metti a
    fuoco, non te ne accorgi nemmeno. Un semplice e veloce accenno a LEO
    perche' trattasi di rarita' essere in disaccordo: a Ljajic dovevano far
    rinnovare e avevano tutto il tempo del mondo, non su basi di
    statistiche, ma su le sole due ipotesi che si sarebbero potute
    configurare, ed e' cosi' che un DS deve ragionare. 1) mi va in scadenza
    l'hanno prossimo a 22 anni, ho ora il coltello dalla parte del manico,
    gli propongo un contratto basso , con premi a rendimento cosi' si
    impegna come promesso, e se migliora bene, ho il contratto a lungo
    termine, se delude, lo stipendio e' basso lui giovane, e trovo sempre
    qualcuno che lo prende. 2) se non lo faccio rinnovare sullo Scottex e mi
    esplode, come e' successo, non me lo mette nel didietro solo se gli
    conviene, ma a pecorina mi ci son messo da solo. Quindi ora Prade'e' a
    pecorina e speriamo bene. Ambro come gia' detto, siamo del partito 2
    accennato da SALVATORE.

    Leggo che per qualcuno il nostro mercato e' in stallo: sbagliato, lo e'
    stato quello invernale , visto che a quell'epoca han lavorato per
    questo. A parte Commper, tutti gli altri sono stati anticipati., ne
    deriva che siamo in netto vantaggio su tutti, altro che stallo.

    Come mi disse un uccellino, Ambrosini era vicinissimo, ora ha firmato, tra poco Gomez.



    Lele

    RispondiElimina
  60. Ah ah ah ah ah Lud ma neanche con i condizionali s'ha scampo con te! Sul valore di Ljajic si sfiorano oscillazioni che i derivati gli fanno 'na sega, adesso siamo quasi a 15, pensa se fosse la metà perché in scadenza eh eh eh eh

    Comunque, se hai letto, Ljajic è probabile che rimanga, Pradè è stato più che possibilista. Su Neto pare stiano venendo a galla tutti i nodi, quello che si era scritto poco tempo fa pare diventata più che di una pista percorribile, non l'unica, ma una di cui tenere conto. Il Pek va verso il rinnovo, Gomez secondo me arriva. Mettiamoci tranquilli.

    RispondiElimina
  61. Lele, io non faccio il DS (per fortuna, forse neanche in eccellenza farei un'operazione buona.....) ma mi sarei comportato come Pracìa visto quanto successo quell'anno, ma anche tu escludi a priori la possibilità che possono averglielo proposto in quella chiacchierata Moena e che il bimbo e il procuratore abbiano risposto picche! E l'anno passato lo vendevi per una buccia di cipolla visto il marasma accaduto e la sua resa in campo fino a quel momento. Non giustifico nessuno, ragiono secondo mie sensazioni. Il ragazzo ha risposto benissimo sul campo e non vogliono perderlo, cercheranno di trattenerlo, pare ci riusciranno, altrimenti c'è poco da insistere sul fatto che non sia stato bloccato prima. Per te, e per alcuni qui, è stato un errore, per me no.

    RispondiElimina
  62. Quando hai un bene e lo vuoi vendere, e anche a me è capitato nel mio lavoro, gli dai una valutazione e la metti alla prova del mercato. Certe volte va bene altre no. Che la Fiorentina dia a Ljajic un valore molto elevato mi pare certo, almeno a giudicare dalle anticipazioni. Il giocatore è giovane, è forte, non rappresenta una scommessa più di quanto non lo siano i Benteke e i Goetze. E costa comunque meno, molto meno di questi. Ho già detto che concordo con Lele: quando si è presentato con l'aria contrita e il cappello in mano bisognava mettergli sotto un foglio da firmare in bianco o con cifre irrisorie.

    RispondiElimina
  63. A Lele ho già risposto e mi rendo conto di non essere depositario di nessuna verità segreta, lascio aperto sempre un ventaglio di possibilità per cercare di capire come si è svolta una questione, come si sta definendo e come si risolverà; ventaglio che tu non prendi mai in considerazione reiterando le tue verità assolute. Beato te. Paragonare Goetze a Ljajic significa, ahimè per te Lud, capirci il giusto di calcio, te l'ho scritto in tutte le salse, ha un anno meno e son tre anni che, da protagonista, c'ha messo lo zampino in due scudetti, una coppa di Germania e una finale CL, se lo capisci bene altrimenti continua pure a scrivere che valgono lo stesso e sono lo stesso tipo di giocatore, oggi, e con lo stesso mercato. Stupidi al Bayern che pagano il triplo un giocatore quando ce n'è uno uguale sul mercato, in scadenza pure. Fai domanda da loro come DS.

    RispondiElimina
  64. Se si parte da una valutazione per Ljajic di 18 milioni Goetze ne vale comunque il doppio, perchè in effetti è esploso prima. Ma lo ha favorito il fatto di giocare in una squadra che era ai vertici del campionato tedesco, mentre la Fiorentina negli stessi anni viveva una crisi gravissima. Solo nel 2012-13 la squadra viola ha ripreso a macinare gioco e non a caso Ljajic è esploso a sua volta, con margini di miglioramento ancora sconosciuti. Non è che se non piace a te o a Jordan mentre piace a Guardiola diventa un brocco. Conosco un tale che pronosticò che Amauri in viola avrebbe segnato a valanga, poi non è successo.

    RispondiElimina
  65. http://www.firenzeviola.it/primo-piano/tmw-pace-tra-pizarro-e-la-viola-rinnovo-vicino-137818

    RispondiElimina
  66. Che si parta da una valutazione di 18 milioni è idea tua, non penso che nessuno paghi queste cifre per lui, oggi, scadenza o meno perché non credo li valga ancora quindi è discutere del sesso degli angeli. Che servano condizioni particolari ad un giovane per esprimersi al meglio lo afferma anche Lapalisse ma che Goetze valga più del doppio di Ljajic è un dato di fatto che scaturisce da prestazioni e un rendimento che per adesso il Nutellino ha offerto per 4 mesi a fronte dei 3 anni del tedesco. Che il giocatore non piaccia me è una tua invenzione e sarebbe ora che smettessi d'inventarti bugie che nessuno ha mai scritto per farti una ragione che non hai e che non puoi farti mentendo spudoratamente su argomenti che stiamo trattando da mesi. Mai scritto che Ljajic non mi piace, prova ad essere onesto se vuoi discutere, ho scritto e riscritto, spero per l'ultima volta o quasi, che non vale quanto pensi tu, non ancora, magari in futuro varrà anche di più di quanto immagini ora, ma in futuro. Si sta parlando di Ljajic da settimane neanche fosse Maradona e gli si accosta giocatori che costano dal doppio al triplo non a torto. Aubameyang l'han pagato 15 e non è molto distante da valore del serbo, Benteke vale qualcosa di più ancora, come vedi non siamo a valutazioni spropositate o fatte a capocchia. Goetze vale il triplo, vaglielo a spiegare a quelli del Bayern, o a Guardiola che da Gennaio ne ha avvallato l'operazione quando c'era nutellino ad 1/3 e in regime di semi svincolo eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  67. Non sono ammesse le mezze misure, sennò si fa confusione: devi dire se per te può diventare un campione, senza i distinguo e i magari. Sennò ti assumi tutto la responsabilità di un giudizio che fra l'altro è abbastanza eccentrico e personale visto che sulle dote di Ljajic c'è un'ampia convergenza. Questi giocatori che citi compreso Benteke non erano in scadenza sennò avrebbero avuto molto meno valore.

    RispondiElimina
  68. Gomez, interpellato dall'inviato di firenzeviola.it ad Arco, risponde su un paio di giocatori: "Piccini? Finalmente si principia ad imprestare un po' di pianticelle in Serie A, lui m'è sempre garbato! Frey in Turchia? O 'un voleva restare vicino al suo hotel di Viareggio quel trippone ahahahahah"

    RispondiElimina
  69. Avviso agli scettici. Chi non credo in Ljajic è pregato di metterlo nero su bianco scrivendo frasi come "non ci credo, non diventerà mai un campione, quindi meglio darlo via" e assumersi le responsabilità di quello che affermano. Senza aggiungere correttivi come "magari si farà" o "poi si vedrà". Un ds deve avere abbastanza palle per dire: questo lo tengo, quest'altro lo cedo. E siccome noi stiamo giocando al gioco di chi vende o acquista per conto dell'Ac Fiorentina, fuori le palle, Leo e Jordan.

    RispondiElimina
  70. Ma che un giocatore ad un anno dalla scadenza valga la metà è una tua convinzione sballata che hai ritrattato, dopo, ammettendo "lo sconto" ed "un valore più basso", quindi non si può prendere in esame un valore di un giocatore e spacciare per verità assolute delle cifre stabilite a sensazione, a sentimento come fai tu, idem sull'ingaggio, Pracìa non gli daranno mai 2,5 mln come tu gli avresti dato, ed hai anche scritto all'inizio, salvo poi dire che 2 sono comunque una cifra giusta. Non gli daranno nemmeno quelli e penso che faranno valutazioni migliori delle tue, o delle mie che comunque si avvicinano molto al loro modo di valutare. Qui non è una gara a chi stabilisce prima cosa valga un giocatore altrimenti andava fatta dopo un anno che si era acquistato non dopo 3 e mezzo e si prende una mezza stagione marchiandolo come predestinato, son giochini idioti per me che fanno quelli che vogliono terminare l'album della Panini aspettando il prossimo per finirlo. E' un buon prospetto, e l'ho scritto millanta volte (ma tu non leggi, si sa) è atteso al varco, deve ripetersi e data l'età non è automatico che possa riuscirci oppure no ma non è che se ci riesce sei un fenomeno, non vinci nessuna medaglietta di latta; faccio mio il ragionamento di Salvatore, Pradé gli dirà che giovani che hanno fatto bene per una stagione son piene le fosse, adesso è più facile che trovi continuità rimanendo in viola che cercando di monetizzarla subito. Se lo capisce ci sono buone possibilità che si realizzi e si completi la sua maturazione in viola, andando via può succedere lo stesso, ma anche no. A me quei 4 mesi scaldano il cuore fino ad un certo punto, non farei follie per accontentarlo, le farei se dovesse ripetere quella stagione ma dipende da lui, se accetta o meno il rinnovo.

    RispondiElimina
  71. Dovrei risponderti fuori il cervello Lud, ma mi sembra sia scappato. Ti si è risposto in tutte le sale Lud, si è già scritto tutto quello che si pensa di lui (ma tu non leggi, quindi.....)

    RispondiElimina
  72. Parlare di pace mi pare una forzatura, tolte le dichiarazioni di quel pazzo del procuratore, Pizarro non ha aperto bocca, in ogni caso, una buona notizia, tutti i tasselli s'incastrano per il verso. Rimarrà anche quel fenomeno di Ljajic così a Lud gli procuriamo una cura all'Hysteria (film che gli consiglio) che l'ha assalito. eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  73. Più che fuori le palle se mi metto a urlare che Ljajic vale 20 milioni viene fuori la neurodeliri all'Atahotel eh eh eh eh eh "This is Spartaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa..........."Ahò, a scemo, mo' che famo dottò, lo 'nterniamo, te la vo' ggiogà te la vo' ggiogà e gnamo......

    RispondiElimina
  74. La quiete sul caso Pizarro già mi rasserena molto...Lele, co sto caldo connetto poco, che messaggio? Orban e Mario Fernandes? O parli di tutt'altro? Vedo in ultimo ottimismo anche sulla permanenza di Ljajic, mi son perso qualche notizia? Il termine "stallo" lo lanciai io, ma alludevo al momento, lo vedevo più come il surplace nel ciclismo da pista, pronti a lanciare lo sprint finale...

    RispondiElimina
  75. Deyna, anche tu, ma chi vi regge per due mesi ah ah ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  76. Leo rispondi alla domanda: per te Ljajic è un campione che si affermerà in modo definitivo nel mondo del calcio o un giocatore che non ha avvenire e che del quale quindi la Fiorentina si deve liberare?

    RispondiElimina
  77. Ahahahah, non ero ironico, vedevo una virata al positivo nei commenti, ma ripeto, co sto caldo prendo lucciole per lanterne. Ma tu, invece di sta a fa le risatine, tira fuori le palle! Ahhahaha. Mi sa che sarà un tormentone.

    RispondiElimina
  78. Ah ah ah ah ah ah Lud, al calcio ci sono i campioni e quelli senza avvenire ah ah ah ah ah Guardati quel film dammi retta.
    Ti ho già risposto su Ljajic, 847 volte, anche qui sotto, che faccio copio incollo ?!

    RispondiElimina
  79. Ce n'è uno in ogni famiglia che ci vuoi fare, io le palle gliele mostrerei anche ma me l'ha frantumate, non è un bel vedere ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  80. LELE

    Erroraccio di battitura, scusate, presunzione nel credere che ancora la vista sia sufficiente.

    LEO lo so, ognuno la vede ovviamente a suo modo, ci mancherebbe.

    DEYNA
    da informazioni ricavate da chi tratta il calcio argentino di
    professione, il tuo protetto e' molto stimato, in due parole: molto
    forte.

    Lele

    P.S. Orban

    RispondiElimina
  81. Lele fuori la palle pure te, dicci icche diventa liaicce e diccelo alla svelta perché ci sta che chieda di tirare fuori anche il resto......

    RispondiElimina
  82. Ah grazie, Lele, speriamo allora sia stimato anche da Macìa&Pradè, al punto da prenderlo. Per la nostra difesa sarebbe davvero ottimo...

    RispondiElimina
  83. http://www.fiorentinanews.com/2013/07/retroscena-mazzarri-ha-ricevuto-picche-dal-bayern/

    Sempre corrette le strisciate.......

    http://www.fiorentinanews.com/2013/07/de-grandis-tra-jovetic-e-ljajic-io-dico/

    Non svegliate Lud, eh eh eh eh eh

    http://www.fiorentinanews.com/2013/07/zazzaroni-gomez-vuole-partire-per-litalia/



    Alla fine l'ha capito pure lui, per tutti c'è una speranza! Dopo i fuochi ma piano piano.....

    RispondiElimina
  84. Puoi tranquillamente copiare e incollare, purchè tu risponda alla domanda precisa che ti ho appena fatto, Leo. Grazie

    RispondiElimina
  85. Puoi anche leggere quello che ho già scritto, se non vuoi farlo non posso obbligarti. Basta scendere un po' sotto. Se vuoi farlo. Ma leggi, eh ?!

    RispondiElimina
  86. Vita, non puoi lasciarci così tanto tempo senza notizie: cosa ha mangiato Gomez stasera?

    RispondiElimina
  87. Jordan e Lele, sulla questione Ambrosini io avevo parlato di correnti. Lele invece ha già fondato un partito: il Ppa, partito pro Ambrosini! Ottimo! Per la distribuzione delle cariche decidete voi il segretario, il presidente e i membri della segreteria: io faccio il tesoriere... andrò sicuramente in galera, ma avrò imboscato un bel po' di quattrini, una parte dei quali utilizzerò peraltro per l'aumento a Ljajic, così Ludwigzaller e Deyna saranno felici! Ahahahahahah

    RispondiElimina
  88. Se restano Ljajic e Pizarro mi iscrivo anch'io al Ppa, chi se ne frega! Capace poi che si porta giù la Minetti e qualche olgettina, il partito è il partito! Ahahaha

    RispondiElimina
  89. Aldilà delle partite che giocherà, io credo che Ambrosini sarà molto importante per la Fiorentina. Serve nello spogliatoio di una squadra che vuole vincere, ma che non ha ( escludendo Gomez) nessuno che l'abbia già fatto. Un conto se un arbitro parla con Migliaccio, anche in campo internazionale, un conto se parla con l'ex capitano di una squadra che ha vinto ogni cosa. Io la vedo come un operazione Toni 2.0 , mirata ad avere qualcuno in squadra che non si caca sotto in certi frangenti e che possa infondere sicurezza.

    RispondiElimina
  90. A proposito, Ljajic per me è un campione...

    RispondiElimina
  91. Ma io guarda, lo farei anche capitano non giocatore! Ahah

    RispondiElimina
  92. E qui mi aggrego, se non si era capito...

    RispondiElimina
  93. Tanto le palle dovrebbero bastare per entrambi ad occhio...

    RispondiElimina
  94. Oddio questa mi suona criptica, davvero il caldo mi dà alla testa

    RispondiElimina
  95. Ah, con notevole ritardo ma ci sono arrivato, ahah

    RispondiElimina
  96. S'impone un'ablazione delle gonadi qui, dubito che un'antiinfiammatorio possa serva all'uopo. L'orchiectomia Lud me l'ha praticata con Ljajic, ero già grosso di mio ed il vocione mi è rimasto ma ora son tutto gonfio, praticamente in rapporto di Goetze a Ljajic, almeno il triplo.

    RispondiElimina
  97. Ljajic è già un fenomeno

    RispondiElimina
  98. Aaaaaah, ma non sono così suonato, allora, prima non apparivano le foto!

    RispondiElimina
  99. Secondo Le Parisien Ljajic prossimo pallone d'oro

    RispondiElimina
  100. Dici come al solito tutto te, menti sapendo di mentire e poi ti incazzi se ti si offende. Non so dove hai letto che per me Ljajic è un brocco. Non l'ho mai detto nemmeno nei periodi di maggior difficoltà. Però tra questo e dire che è già un fenomeno da dargli di corsa 2,5 milioni per non farlo andar via ce ne corre, credo. Guardiola ha detto che gli piacciono tutti i giovani bravi, quindi gli piace anche Ljajic, non mi sembra una dichiarazione così compromettente. Quando avrà fatto spendere al Bayern per Nutellic 37 milioni come per Goetze ti dirò che avevi ragione, lo sitma molto più di me, perchè io non ce li spenderei mai. Chi è che pronosticò ad Amauri una valanga di gol in viola? E' un'altra invenzione tua. Io posso aver emesso giudizi positivi aull'acquisto di Amauri, giudizi che confermo, ma, quanto alle previsioni, non ne faccio, te l'ho già detto millanta volte. Se uno si rompe e dopo tre o quattro partite dure fatica a correre perchè è un anno che non si allena ed ha 32 anni come vuoi che faccia a segnare? In condizioni fisiche buone a Parma, quest'anno, ha fatto 11 gol, come Ljajic, e giocando più o meno lo stesso. Aveva le potenzialità per farne 5 o 6 anche a Firenze e se non li ha fatti è stato solo per quanto sopra ho detto. Ma tu appena si mettono tre parole di seguito ti rifiuti di seguire e preferisci la strada della facile calunnia.

    RispondiElimina
  101. Non mi risulta che Neto chieda 2 milioni l'anno, ma solo fiducia, quindi fai un altro paragone della minchia. Oggi a Neto sono state date pochissime possibilità ed in maniera alquanto assurda, il suo valore è basso sul mercato, ritengo più facile che esploda lui a i suoi valori se gliene viene data la possibilità, che un Ljajic che è già ad un buon livello dal quale salire è di certo più difficile. Insomma ritengo più probabile che tra un anno il valore di Neto sia passato da 2-3 a 10-15 che non quello di Ljajic da 10 a 30 come voi siete sicuri.

    RispondiElimina
  102. Volevi scrivere prossime...

    RispondiElimina
  103. Perché è femminile....?!

    RispondiElimina
  104. A Gomez piacciono le bionde: "Scarlett Johansson è stupenda, ma Ambrosini..."

    RispondiElimina
  105. No, perché è plurale, ahahha

    RispondiElimina
  106. http://www.fiorentina.it/notizia.asp?pagina=4&IDCategoria=&IDNotizia=134390&Posizione=

    RispondiElimina
  107. Foto di gruppo della giuria di giornalisti che voteranno Ljajic pallone d'oro su pressione di anonimo.....

    RispondiElimina
  108. Ahahahahahhahahahahahaha
    Su questa vo a letto, si spera libero da incubi.

    RispondiElimina