.

.

mercoledì 3 luglio 2013

Enzo come Enrico La Talpa

A questo punto del mercato non si sa se sia più utile un racconto horror o un articolo di Bucchioni per preparare i bambini alla lettura dei giornali dove scrive Bucchioni, ogni giorno il buon Enzo le tira fuori di sotto terra, tanto che scava oggi e scava domani lo hanno chiamato a doppiare Enrico La Talpa di Lupo Alberto, in quanto il più affine su piazza. Talpa perché scava gallerie nella notizia dalle quali fuoriesce un certo puzzo che non è di bruciato e non può essere quello del grisù perché inodore, forse tutta roba biologica comunque perché alla fine fa un giornalismo concimato con roba sua, diciamo pure il km zero della credibilità. Ma è anche un po’ Mosca come Maurizio perché lo ha di fatto sostituito nel percorso professionale, da Pian dei Giullari a giullare del calciomercato, con tutti quegli intrecci inverosimili che fanno invidia anche a Lapo di certo abituato a certi meandri del mercato del sesso o della droga, un pentolone insomma nel quale tutti i giorni rimescola nuovi ingredienti sempre più improbabili, e Mosca anche più semplicemente perché ama poi posarsi su quelle evacuazioni di articoli che scrive. Di fatto sta elencando da un mese tutti i giocatori ultratrentenni con un contratto superiore al nostro tetto ingaggi massimo previsto, del resto Enzino è uno che sostiene con forza che la più grande impresa degli Antichi Romani sia stata quella di imparare il latino, al pari di Guetta con il tedesco. Riconosciamo al Buk almeno una qualità, quella di essere sempre stato un garantista e in senso più generale di tendere a non privare nessuno della propria libertà d’informazione, anche se questa viene sfruttata per dare notizie di mercato a destra e a manca quando manca il supporto della logica e dell’attendibilità pur venendo da destra. Si, perché Bucchioni nonché Enzo ha effettivamente delle sue idee sulle operazioni di mercato della Fiorentina, ma sono idee che non stanno nella sua mente troppo a lungo, proprio perché a esse non piace la reclusione in isolamento. Del resto in molti gli hanno suggerito di andare più cauto, primo tra tutti Brovarone che per colpa di una peperonata ha visto Gomez andare di domenica dal Fanfani invece che da Giorgio, e ormai le sa tutte le precauzioni da prendere prima di sparare notizie a salve, gli è stato detto di non accettare caramelle dagli sconosciuti specie se sono sconosciuti direttori di Radio Blu che lo vorrebbero avvelenare, insomma gli è stato detto che a parte la pericolosità di uscire la sera con il rischio di trovare i lupi che ormai non mordono più ma puncicano, la madre di tutti gli accorgimenti rimane sempre quella di non lasciare vagare la propria mente perché è troppo piccola per essere lasciata fuori da sola. E mentre Brovarone è teso come una corda di violino dopo aver dato l’annuncio di Gomez entro le 48 ore più lunghe da quando hanno inventato l’orologio, anche di più di quelle occorse per girare le riprese del film “48 ore”, tanto che il Brova adesso è così teso per il futuro della propria carriera che anche al drive-in si mette la cintura, Bucchioni no, lui è lì tutto bello beato, diciamo pure spaparanzato, ci sguazza in mezzo al mare delle sue tante versioni, manca solo quella di latino che forse gli passerà il Guetta se non lo beccano prima. Forse la tattica è quella di dirne il più possibile per avere le maggiori possibilità di beccarne qualcuna, è un po’ lo stesso concetto della mitragliatrice mentre il povero Brovarone è costretto a usare una pistola a tamburo con la quale tra l’altro cerca di rifare i pezzi di Tullio De Piscopo senza riuscire a trovare l’acustica necessaria se non fare dei gran buchi nel muro, questioni di percentuale quindi, e lui questo lo sa bene e ci gioca come Buffon dal tabaccaio, lui punta sull’ignoranza dei tifosi Viola e infatti sostiene da sempre che il 120% dei fiorentini non sa nulla di statistica.

86 commenti:

  1. Tre notizie mi hanno colpito: Galliani ha confermato El Sharawi, Marotta ha gettato la spugna, Gabbiadini è vicino alla Samp. Ognuna di esse può essere un falso o un bluff. Ma se sono vere chiariscono aspetti della strategia viola, allontanando Ljajic dal Milan e Jovetic dalla Juve. Per Jovetic ci sono piste spagnole che già il giocatore aveva menzionato nella famosa intervista alla Gazzetta. Ljajic speriamo resti a furor di popolo. Intanto impronte di dinosauro sono state rinvenute nei dintorni del Mugnone. Che si tratti di Gomez?

    RispondiElimina
  2. In questo caso, non credo serva il furor di popolo: basterebbe una penna e, soprattutto, la volontà di usarla.

    RispondiElimina
  3. Rispondo qui a Salvatore: sì, sono di Sanremo; e grazie per la spiegazione del contratto di Gomez.
    Mi sembra che in questi giorni le fatiche dei dirigenti viola si concentrino sulla trattativa con il Bayern, che appare non facile (si legge che i tedeschi vogliano 20, mentre noi offriamo 15). A questo punto potrebbe anche essere vero ciò che sussurrava la Gola Profonda di Vitalogy, cioè che Jovetic è già stato venduto al Chelsea (mi pare) e che si aspetta il buon esito dell'affare Gomez per darne l'ufficialità.
    Quanto a Ljajic, io continuo a essere fiducioso nel rinnovo del contratto, in caso contrario, volendo venderlo, è chiaro che non possiamo pretendere più di 10 milioni, considerando che fra un anno va in scadenza. A proposito di scadenza, Deyna, tu dici che nessuno lo comprerebbe adesso potendolo avere gratis fra un anno (ti faccio presente che era ciò che sostenevano due anni fa le magdelieclaudie su Montolivo), ma guarda che se una squadra crede nel giocatore è disposta anche a spendere un anno prima della scadenza del contratto. Per esempio la juve prese Vidal un anno prima della scadenza per 10 o 12 milioni e sinceramente, visto il suo rendimento, ha fatto bene. A quanto pare, poi, ci fu anche un'offerta della Roma per Montolivo nel 2011, che venne rifiutata dal giocatore (perché già d'accordo con Fester).

    RispondiElimina
  4. Sulle visualizzazioni di pagine ci sono interessanti ingressi tra il nostro pubblico Italia 572
    Panama 46
    Federazione Russa 16
    Stati Uniti 11
    Malta 10
    Ucraina 5
    Germania 3
    Paesi Bassi 2
    Indonesia 1
    Siria 1


    A proposito di quanto dice Anto se non ricordo male anche lo stesso Cerci fu acquistato a un anno dalla scadenza di conratto.

    RispondiElimina
  5. Pollock ma gli ingressi del Dorf sono quelli da Malta o quelli da Panama?

    RispondiElimina
  6. Malta è un cliente fisso, Panama invece è una new entry come Siria e Indonesia. Potrebbe essere una delle località dove sta trascorrendo l'esilio Salvatore.

    RispondiElimina
  7. Allora, mi ricordavo bene di te dai tempi del "sitone"!!!!

    RispondiElimina
  8. Pigro come sono, mi vuoi far arrivare fin laggiú? Io sono accanto a Spontini, e sto aspettando te qui e Mario Gomez a Firenze... sbrigatevi tutti e due ahahahahahah

    RispondiElimina
  9. Se Ljajic chiedesse meno di 2 milioni non ci sarebbero dubbi. A 2,5 voi rinnovereste con lui? Io temo che la richiesta vera sia l'ultima.

    RispondiElimina
  10. Caro Lud, 2,5 netti annui mi sembrano un po' tantini per Ljajic allo stato dei fatti, anche perché sballerebbe gli equilibri interni. Io oltre il milione e mezzo netto non andrei, ma in pratica penso che struttureranno il contratto con ingaggio a salire e/o con bonus legati alle prestazioni.

    RispondiElimina
  11. Ho paura che non bastino gli 1,7 che si era detto. Vorrebbe appunto dire che Ljajic è diventato appetibile per squadre con un tetto ingaggi più alto del nostro. Ciò renderebbe la strategia societaria molto chiara peraltro. Purtroppo solo chi si trova nelle segrete stanze conosce richieste e offerte. Sicuramente l'anno scorso la Fiorentina ha commesso un grave errore dando fiducia al giocatore ma rimandando il rinnovo.

    RispondiElimina
  12. Io invece sono fiducioso in un rinnovo a 1,1 -1,3 milioni netti annui + bonus, con clausola rescissoria sui 20-25 milioni di euro.
    Ma prima bisogna vendere Jovetic.
    E comprare Gomez.

    RispondiElimina
  13. Per me è impossibile che rinnovi a queste cifre che dici. Sarà una dura lotta.

    RispondiElimina
  14. Perché "impossibile", scusa? Magari difficile, ma "impossibile" perché?

    RispondiElimina
  15. Perchè ho il sospetto che sia stato avvicinato da squadre che offrono ingaggi superiori. E sa che la Fiorentina preferirebbe venderlo piuttosto che ritrovarsi nelle more di un nuovo caso Montolivo.

    RispondiElimina
  16. LELE



    Qualche tempo fa'dissi che prima di pensare ai rinnovi di vari calciatori, il
    vero progetto viola , parola odiosa e alquanto abusata ma calzante in
    questo caso, deve avere come imprescindibile quello ai nostri due DS.
    Fossi ADV non lesinerei né durata né emolumenti, quello che
    han dimostrato coi fatti lo scorso anno, sarebbe da mettere negli
    annali, e fossi pure un presidente delle strisciate, prima ancora che
    rincorrere un quasi parametro zero, farei ponti d'oro a questi due. Sono
    infatti le capacita' dei DS piu' che i denari ( che aiutano certo ma
    se sei come Branca...) che fan la fortuna del club. Detto questo per
    ribadire le mia immensa stima, come tutti gli esseri umani han fatto
    delle corbellerie, pochissime visto che sono i migliori, ma le han
    fatte, una di queste e'lasciarsi sfuggire l'opportunita' che gli si era
    presentata come una palla che danza sulla linea e parlo di non far
    rinnovare Ljajic alle condizioni della societa' la scorsa estate. Il
    ragazzo si presenta quasi supplicando, che cambiera' atteggiamento,
    quindi era un gioco da ragazzi mettergli sotto il naso uno Scottex
    qualsiasi che avrebbe firmato. Non mi si venga a dire che non si
    aspettavano la sua esplosione, perche' qualsiasi parere tecnico tu
    possa affibbiargli, ( tra l'altro quello di Montella era piu' che
    positivo...) non devi rischiare mai ma propio mai, di metterti in
    condizione di perdere un 22 enne a parametro zero. Non esiste. Ora ci si
    ciuccia le cheche del giocatore/Ramadani e ci tocca o ritoccare di
    molto in su' il suo stipendio ( quanto, e' figlio di molti parametri e
    dare cifre a casaccio e' tempo perso) o prendere i'cche ci danno ora per
    non ripetere il faccia a tonno/bis. C'e'da dire che il Rama e'in
    posizione privilegiata, ma anche scomoda, visto che Jovetic dopo
    l'intervista, s'e' dato una martellata sulle palle e non
    puo'ripresentarsi in maglia viola, quindi credo, come ho sempre
    sostenuto, che verra' trovata una soluzione vantaggiosa per tutti,
    perche' si puo' anche non amare il Rama, che fa solo il suo mestiere
    (bene) e fino a prova contraria le operazioni concluse con lui son
    state fruttuose, ma se fosse stato firmato quello Scottex...

    Ho provato a carpire di piu' da qualche addetto, ma e' dato di sapere veramente pochissimo.



    Lele

    RispondiElimina
  17. Ormai io e Lele andiamo d'amore e d'accordo. Anche secondo me non mettergli sotto il naso un contratto quando implorava di rimanere è stato un gravissimo errore. Ad ogni modo io di solito non credo alla fedelta alla maglia. Ma da Ljajic qualcosa di più mi sarei aspettato, viste le lunghe attese legate a quando stava al computer a mangiare nutella, la vicenda di Delio Rossi (anche senza considerare le colpe), un generale atteggiamento di immaturità personale che è stato tollerato fino all'utilizzo costante da parte di Montella che nella seconda metà dell'anno in particolare gli ha cucito addosso un modulo perfetto per i suoi mezzi.

    RispondiElimina
  18. spero fortemente e mi auguro invece che non si attui il piano B delineato dal Corriere fiorentino secondo il quale se non si vende Jovetic si può far cassa vendendo Savic, Ljajic e Roncaglia per arrivare a Gomez. Ecco questo mi permetto di dirlo sarebbe un comportamento davvero poco lungimirante.

    RispondiElimina
  19. Mi dispiacerebbe molto perdere Savic e Roncaglia - un '91 e un '87 - due ottimi difensori, con ampi margini di miglioramento ancora. Però me ne farei una ragione, Macìa qualcosa di simile pescherebbe...Ljajic non mi andrebbe proprio giù invece, anche perché qui stiamo dando troppo per scontato che Rossi recuperi al 100%, cosa auspicabilissima, ma tutt'altro che certa. E non potrà comunque giocare al ritmo di due o tre partite a settimana, al suo primo anno dopo l'infortunio. Ci sarebbe da sapere quanto considerano necessario incassare per permettersi l'affare-Gomez, e se i soldi di Jovetic li considerano sufficienti [dai 25 ai 30 diciamo], mi sta venendo qualche dubbio...

    RispondiElimina
  20. Non bisogna cadere nell'errore di smantellare la squadra per raggiungere un solo giocatore che potrebbe per le più svariate ragioni non raggiungere il rendimento preventivato. Ricordo che Savic e Ljajic rappresentano la Fiorentina in una squadra ideale dei migliori under 21europei. Sono giovanissimi e di prospettiva.

    RispondiElimina
  21. Chiarisco che anche a me girerebbero le palle se venisse ceduto Ljajic (anche se venissero ceduti Savic e Roncaglia - entrambi, comunque) e che anch'io ritengo che il mancato rinnovo dell'anno scorso sia stato un grosso errore, è evidente ed è quasi banale dirlo, ma ormai la situazione è questa, c'è poco da fare. Speriamo che P & M riescano ad uscirne fuori. Io sono fiducioso.

    RispondiElimina
  22. Le vere zavorre della Fiorentina, dal punto di vista economico, sono Vargas e Felipe. Zavorre dalle quali è arduo liberarsi. Solo di ammortamento, i due pesano sui costi per circa tre milioni e 900mila euro annui: poco meno di due milioni e 300mila euro il peruviano, circa un milione e 600mila il brasiliano. Aggiungendo circa quattro milioni e mezzo di stipendi lordi (circa due e mezzo per Vargas e circa due per Felipe), l'onere annuo complessivo è pari a otto milioni e 400mila euro: piú o meno il 12% del fatturato gettato dalla finestra!

    RispondiElimina
  23. Salvatore, se non sbaglio i loro contratti scadono il prossimo anno. Secondo me è praticamente impossibile riuscire a venderli ricavandone qualcosa, l'unica speranza è che qualche squadra li prenda gratis, come è successo con Frey e Mutu due anni fa. Il problema, più che Felipe (magari una squadra la trova, gli darebbe uno stipendio inferiore ma allungandogli il contratto) è Vargas, visto che dubito che qualcuno lo voglia: anche al Genoa ha deluso molto, sia in campo sia fuori.

    RispondiElimina
  24. Esatto, Anto, entrambi hanno il contratto in scadenza al 30 giugno 2014. Concordo con te: venderli e incassare qualcosa sarà impresa vera. Ma riuscire a rescindere i contratti farebbe almeno risparmiare quattro milioni e mezzo di stipendi. Con il cartellino, invece, faresti pari: emerge subito una minusvalenza che incide sul bilancio attuale, ma hai una cifra identica di minori ammortamenti nel bilancio futuro. Dal punto di vista economico, se hai un utile di bilancio da sgonfiare per pagare meno tasse, conviene la prima strada.

    RispondiElimina
  25. Son numeri notevoli, da custodire e aumentare Poeta.

    RispondiElimina
  26. Su Vargas ci toccherà dar ragione al GAT, è proprio una bufala incaica eh eh eh eh eh Siamo ad inizio Luglio, con Ljajic, Jovetic e compagnia bella ci sarà da sudare. Intanto rinnovo la previsione di ieri, entro Venerdì la lieta novella.

    RispondiElimina
  27. Vargas è un grande giocatore e non ho mai condiviso il giudizio di Gat. Purtroppo quando non sei in cervello essere un grande giocatore non ti aiuta molto. Se seguisse un percorso alla Ljajic sarebbe un grandissimo acquisto. Credo comunque che sia lui che Felipe potrebbero essere piazzati se la Fiorentina si assumesse parte degli ingaggi, se non in Europa in Sudamerica.

    RispondiElimina
  28. Non ho mai affermato fosse scarso tecnicamente ma dubito che metta la testa apposto quest'anno. E' bruciato a livello mentale, magari dopo un pellegrinaggio a Compostela ha ricevuto l'illuminazione.

    RispondiElimina
  29. Faccio una ipotesi azzardata: tentare un recupero spalmando su tre anni l'attuale ingaggio di Vargas.

    RispondiElimina
  30. Pure 5 ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  31. Frey e Vargas nel 2013...è proprio nostaglia canaglia dei tempi del Santo!

    RispondiElimina
  32. Il primo passo per recuperare Vargas sarebbe togliergli il fiasco, ma mi sa che se l'è fissato alla mano con l'Attak

    RispondiElimina
  33. Sopravvissuto3 luglio 2013 14:28

    Brutto risveglio per LUDWIGZALLER, le tre notizie sconvolgenti gli hanno turbato il soggiorno con Morfeo (quello mitico, non il secco abruzzese con il piede educato ma la testa non altrettanto...). LUD, le tre notizie in realtà sono non-notizie: Galliani é figlio di Geppetto e se arriva tanto denaro il loro Elsciaraui parte, e pure di corsa! Su Adem attenderei, la situazione della Fiorentina non é chiara neanche per i giornalisti specializzati! Su Gabbiadini nessuno di noi ci dormiva su e stamane non abbiamo neanche fatto colazione tanto é stata sgradita la notizia, che ha occupato le prime pagine di Bild, El Pais, El Mundo Deportivo, Cronaca Vera, Lando, Pravda, Giornale del Popolo (che si gratta...eh eh eh eh). Neanche io ho dormito, per la terza notte consecutiva non c'ho dormito su: quale colore per la mia nuova auto? Abbiamo capito che Gomez é socio occulto dei siti riguardanti la Fiorentina e il mondo viola, la chiave é questa, oramai con le migliaia di click a cercare un barlume di notizia positiva sul brasileiro/teutonico....S.NAP. ci delucida di quanto sia veramente arduo far quadrare bilanci, ingaggi, costi, etc. è questo andrebbe mostrato a coloro che hanno voluto arruolarsi nella legione Preziosi o Zamparini, fautori di sogni che non hanno fatto passare nessuna notte in bianco ai tifosi del Genoa o Palermo. Quando l'imbianchino ha presentato il conto i tifosi sono rimasti di stucco....ah ah ah ah ah ah ah...uno retrocesso e uno salvato senza valigetta, questa volta....ah ah ah ah Capozucca ha avuto sale in zucca 'stavolta....ah ah ah ah ah ah......GUBERNATOR, Tullio De Piscopo? Io sono andato a rispolverare le percussioni e la ritmica di Nico Gomez, un dio del ritmo dimenticato causa i sintetizzatori moderni! Ci stiamo pentendo del mancato rinnovo di Liajic? È la Roma con Nico Lopez, che sta facendo magie? Sono di nuovo a perorare un intervento, un osservatore viola al sub-20, un terzo di quei giovani varrà minimo il triplo, tra un anno....Festina lente, Macia). (Garantito 100% Sopravvissuto).

    RispondiElimina
  34. Sopravvissuto3 luglio 2013 14:31

    Si ma spalmare cosa? Il sale per la birra sudamericana? Lo zucchero per il mojito?

    RispondiElimina
  35. Che El Sharawi continui al Milan per me non è cattiva notizia. Che Gabbiadini vada alla Samp vuol dire che la Fiorentina chiude alla Juve. Evidentemente ci sono altre offerte ritenute migliori. Su Vargas e Frey do' ragione a Deyna, la mia probabilmente è nostalgia e ricordo di ciò che sono stati questi due guocatori. Che se fossero al meglio ci farebbero comodo eccome. Ma ormai sono le ombre di quelli che conoscevamo.

    RispondiElimina
  36. Il vino lo regge, l'è la grappa nell'altra mano che lo frega

    RispondiElimina
  37. Appunto Lud, inutile parlarne. Di ricordi non si vive, Frey è impresentabile in A, Vargas avrebbe cartucce solo se le polveri fossero asciutte, e lui asciutto non lo è più da anni.

    RispondiElimina
  38. Sopravvissuto3 luglio 2013 14:59

    LUD, eri in un rifugio atomico? Isolato dal mondo? Occorreva la vicenda Gabbiadini per capire, per cogliere la chiusura, la diga, la Maginot, la serranda, la basculante nei confronti della Juve? Tutto causato dal metodo mafioso, viola-regole della vecchia Nonna Abelarda.

    RispondiElimina
  39. Sopra, essendo io un fiorentino un po' fava avrei piacere di aggiungere al tuo già esaustivo elenco di chiusure anche il bandone.

    RispondiElimina
  40. Io lo darei anche al diavolo se mi paga di più, magari offrendo come conguagli Meazza, Sivori e Charles.

    RispondiElimina
  41. A proposito di zavorre vorrei ricordare però due note zavorre: Ljajic detto il Nutella altrimenti detto non sarà mai un attacante altrimenti detto il Brufoloso e Gilardino che non è quello di un tempo ma si difende eccome.

    RispondiElimina
  42. Lele, che te ne è sembrato di David Luiz in C. Cup? A me è parso in grande spolvero, se resta su questi livelli la coppia con Thiago Silva è di gran classe e affidabilità, per i Mondiali.

    RispondiElimina
  43. Sopravvissuto3 luglio 2013 16:10

    Sul sitone un mentecatto, rabdomante di sganassoni e calci in culo, aveva detto che il brasiliano era impresentabile. Ma 'sti utenti con cosa fanno colazione? Acido delle batterie dell'auto?

    RispondiElimina
  44. David Luiz è fortissimo, grande personalità, ottima tecnica, gran colpo di testa, notevole velocità, buona visione di gioco e capacità di inserirsi in zona gol. L'unico suo difetto è l'essere discontinuo, che per un difensore è un difetto di non poco conto, ma è ancora giovane e se acquista continuità di rendimento può diventare il migliore nel suo ruolo.

    RispondiElimina
  45. Sopravvissuto3 luglio 2013 16:13

    GUBERNATOR: manca solo la cintura di castità...eh eh eh eh...stavolta, sembra, non c'inc@lino.

    RispondiElimina
  46. Giovanni Galli (con dietro, pare, un ignoto ingegnere vicchiese che gli punta un revolver alla schiena):

    “Sommer? Meglio puntare su Neto”

    http://www.violanews.com/altre-news/galli-sommer-meglio-puntare-su-neto-20130703/

    RispondiElimina
  47. Non sono solo gli utenti, l'ho sentito massacrare da un commenatatore televisivo in un delle partite preparatorie alla CC perchè in realtà bene non stava giocando, lL'aveva presa con lui peggio che Deyna con Montolivo, tutte le volte che toccava palla eran commenti sarcastici, sembrava gli avesse trombato la sorella. Avrei voluto risentirlo dopo Brasile-Spagna

    RispondiElimina
  48. Non fa una grinza, concordo pienamente. O Julio Cesar, Diego Alves, Adler e sicurezze del genere, o meglio puntare su Neto.

    RispondiElimina
  49. Era il pallino mio e del Patriarca, da giovanissimo, il nostro sogno per la difesa della Fiorentina...

    RispondiElimina
  50. Che Galliani confermi El Sharaawi è abbastanza ovvio e scontato, come ho già detto ieri, non si vendono le azioni quando sono al minimo. Gabbiadini vicino alla Samp è anche abbastanza comprensibile, Conte non lo vede in organico oggi che lo mandino a giocare è abbastanza normale. Che la Juve, se mai l'ha avuta, abbia abbandonato la pista Jovetic'? sarebbe l'ora. Ljajic se non rinnova a cifre umane e alla svelta finirà sul mercato, Gomez c'entra poco nel discorso.

    RispondiElimina
  51. Guarda che sono io, ancora per qualche giorno, poi rivedrai il Brasile

    RispondiElimina
  52. Alla prima papera che dovesse fare Neto sarebbe crocifisso.

    RispondiElimina
  53. sopravvissuto3 luglio 2013 16:56

    Guadagnerebbe il Paradiso, a quanto riportano le cronache di circa 2.012 anni fa......al suo fianco Pallavicino e Marotta?...ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah.........

    RispondiElimina
  54. Nel caso si opti per Neto, basterebbe fare un'efficace operazione preventiva. Del tipo, Pradè a dichiarare che il portiere sul quale si punta è Neto, perché giudicato affidabile e non per mancanza di alternative valide sul mercato, e Montella a confermare che Neto è il titolare indiscusso per capacità e serietà. La stampa fiorentina comincerebbe ad acquietarsi - chi è quel kamikaze che oserebbe contraddire il direttore sportivo e l'allenatore? - e la gran parte dei tifosi capirebbe perché mediamente molto piú avanti dei media.

    RispondiElimina
  55. Ha qualche passaggio a vuoto da far tremare i polsi ma gran fisico e tecnica buona per un difensore, marca qualche golletto l'anno tranquillamente. Thiago Silva è per me superiore, lo prenderei pure zoppo.

    RispondiElimina
  56. Solo per Julio Cesar tentennerei, se davvero a 3 milioni, se davvero decurtandosi le richieste d'ingaggio. In seconda battuta Sommer, ma si parla di 6mln, minimo, per il solo cartellino, a quel punto Neto tutta la vita. Alves, Adler, Agazzi (la sagra dell'A...) che rimangano dove sono.

    RispondiElimina
  57. Non so se questi accorgimenti basterebbero nel caso in cui Neto infilasse un paio di papere come quelle dello scorso anno. Una luna di miele gli sarebbe garantita, ma poi toccherebbe a lui non sbagliare, ed il ruolo del portiere è delicato.

    RispondiElimina
  58. Quello che mi pare di aver capito è che anche quest'anno la società si muoverà entro limiti di spesa precisi sia nel saldo acquisti/cessioni che negli ingaggi. Per il momento diversi giocatori sono in discussione per motivi finanziari. Tra questi sicuramente Sommer, che onestamente conosco poco ma pare una grande promessa e lo stesso Gomez. Per Sommer la richiesta è sei, giudicata eccessiva dalla Fiorentina, per Gomez l'offerta 12, la richiesta 20 e in questo caso forse il punto di incontro si trova.

    RispondiElimina
  59. Piú di un giocatore con ingaggio da 2,5-3 milioni la Fiorentina non lo tiene di certo, per questo vedo impossibile la convivenza Jovetic-Gomez o che diano salari simili a Ljajic. Quindi é fuori dal mondo che li diano a Julio Cesar. Piú probabile un Sommer ma quel che dice Galli é giusto, anche lui é un giovane che ha fatto bene nel complesso, talora benissimo, talora meno bene come tutti i giovani, ed a quel punto tanto vale provare sul serio quello in casa. Ammesso che Montella ci creda. Se ci crede lo dica e faccia tacere tutti i rompicoglioni in SPE e lo sostenga sul serio come mai é stato fatto sinora, se ha dei dubbi lo mandino al Vasco de Gama, possibilmente in prestito, a guadagnarsi il posto per i mondiali. Tra un anno tra chi avrá fatto meglio tra lui e Sommer o Agazzi si vedrá e se sará stato Neto avremo buttato via qualche milione.

    RispondiElimina
  60. La scoperta dell'acqua calda in confronto alla tua é da Nobel. Tu leggi troppe novelle sui giornale e ci credi, mentre non leggi quello che ti dicono qui. Quanto chiedono per Sommer, per Agazzi o per chi ti pare son numeri portati dal vento. Il Tenerani insiste per Storari che é alla Juve, in panca, ha 33 anni e prende 1,7 milioni, mi sembra da internare, ma qualcuno gli ha detto che piace a Montella...per dirti su cosa si basano per quello che scrivono. Ogni tanto, come il Buk, qualche dritta buona ce l'hanno, ma in mezzo a un sacco di invenzioni, notizie fatte filtrare a bella posta, ricerche del verosimile. Se uno beve a bocca piena come fai tu si riempie solo la pancia, se ci si basa per giudicare l'operato del duo con battutine piú o meno sarcastiche e domandine retoriche cade nel ridicolo. Non so cosa voglia dire la tua ultima frase, ma confrontare il possibile acquisto di Sommer in un ruolo dove forse abbiamo giá anche di meglio, con quello di Gomez che é un centravanti da 20 gol a campionato in un ruolo nel quale siamo scoperti da un anno, non so che senso abbia.

    RispondiElimina
  61. e Sommer sarebbe crocifisso alla seconda, l'importante é non farle le papere o reagire bene alle crocifissioni, nella qual cosa é fondamentale l'appoggio del técnico e della societá. Il problema non sono nemmeno le papere, ma l'essere messi in croce per ogni goal súbito. Perché gol li pigliano davvero tutti e sull'interpretazione della responsabilitá del portiere c'é ampio ventaglio di pareri. Se uno sta sui coglioni é sempre colpa sua.

    RispondiElimina
  62. Ancora debbo capire se il calcio è come la filosofia analitica o la fisica nucleare oppure è fatto di verità elementari. Credo che la seconda ipotesi sia quella vera e ti lascio le Grandi Verità Filosofiche Jordan. Ciò che volevo dire è semplicemente che quest'anno solo apparentemente si faranno massicci investimenti. Questa almeno la mia impressione. Uscite ed entrate si equivarranno alla fine.

    RispondiElimina
  63. Ripeto, scoperta dell'acqua calda. Il calcio é fatto senza dubbio di veritá elementari ma, pur essendo elementari, anche quelle ti risultano abbastanza oscure

    RispondiElimina
  64. Per fortuna a differenza di te qualche volta l'azzecco.

    RispondiElimina
  65. Mi piacerebbe sapere cosa passa nella testa di Jovetic in questi giorni! E a voi? Avrà capito che la Juventus lo ha utilizzato per destabilizzare il nostro ambiente, lo ha persino mandato avanti con l'intervista organizzata, ma poi ha preferito spendere la stessa, identica cifra per Tevez? Avesse un'oncia di orgoglio, dovrebbe essere lui ora a rifiutarsi di andare da loro, e non solo DDV a non volercelo mandare... Post scriptum: 12 milioni di cartellino per Tevez con contratto triennale fanno un ammortamento annuo di quattro milioni, piú cinque milioni e mezzo netti di ingaggio, ossia undici lordi, per un esborso annuo di 15 milioni. Quanto a Jovetic, 30 milioni chiesti dalla Fiorentina per un quinquennale al giocatore fanno un ammortamento annuo di sei milioni piú quattro milioni e mezzo netti di ingaggio, ossia nove lordi, sono esattamente 15 milioni.

    RispondiElimina
  66. Cassano al Parma! Ma il 99 è il numero di squadre che ha cambiato?

    RispondiElimina
  67. Intanto mi consolo con la sempre più probabile permanenza di Pizarro, vero fulcro della Maquina, senza sarebbe stato tutto enormemente più difficile...Sommer: mi hanno appena mandato un dvd abbastanza esteso sulle sue prestazioni, più due partite di coppa. Premetto come al solito che non ci si può basare su questo, ma andrebbero viste decine e decine di partite intere di un giocatore, ma l'opinione che mi son fatto [confermata dall'amico che mi ha fornito il video] è la seguente. Tra i pali è forte, reattivo, buono stile, e non considero le papere, che certo non mancano. Mi sembra avere una personalità più guascona rispetto a Neto [se più forte non lo so dire], più rapidità, più intuitivo sui rigori. Neto però ha più presa, più agilità, è più bravo in uscita, e i cm in più certo non lo sfavoriscono [Sommer lo danno a 1.82/1.83, ma a me sembra più basso]. Io preferisco Neto, ma anche ammesso che sia più forte lo svizzero, la differenza è talmente minima che non ha senso investirci così tanti soldi.

    RispondiElimina
  68. Grande Salvatore, entrare nella testa del guercio non è facile ma il dubbio che abbia architettato tutto per romperci i coglioni e basta ce l'ho. Forse non dall'inizio perchè sarebbe stato diabolico, è un anno e mezzo che stanno dietro a Jovetic! Però che, ad un certo punto, viste le difficoltà abbiano spinto, soprattutto con l'intervista, per crearci il massimo casino, cioè solo per far danni, ho più che un sospetto. Più che Jovetic vorrei sapere che ne pensa Ramadani che è la mente di tutto questo affare lato giocatore. Non si sente preso per il culo? Nell'operazione Tevez vorrei aggiungere il fatto che ci corrono cinque anni tra i due, quindi impegnarsi a spendere quindici milioni l'anno per un quasi trentenne non `lo stesso che per un ventiquattrenne.Tevez a 33 anni lo regalano, Jovetic a 27-28 può sempre avere grande mercato. Insomma, ammesso che nell'immediato l'operazione Tevez dia si suoi frutti (della qual cosa nemmeno sono sicurissimo) nel medio termine mi sembra una bella cazzata.

    RispondiElimina
  69. quando c'è da ragionare sei fuori concorso, quando c'è da giocare a fare lo strologo di Brozzi puoi provarci.

    RispondiElimina
  70. Carissimo Jordanone, sono d'accordissimo con la tua chiosa! Quanto alla vicenda Jovetic, sembra quasi un trenino in cui lui è la locomotiva, Ramadani il primo vagone, Marotta il secondo e Agnellino il capotreno. Ma il capostazione DDV ha mandato il treno su un binario morto ahahahahahah

    RispondiElimina
  71. Concordo in tutto. Piuttosto, attendo da te e da Jordan una relazione dettagliata su Rafael, che danno vicinissimo al Napoli. Visto che De Sanctis mi sembra uno pneumatico posteriore sinistro sul circuito di Silverstone - e Buffon altrettanto - vorrei capire come risolveranno il problema. Grazie! Naturalmente, è ben accetta qualunque relazione su Rafael da parte degli amici del blog!!!

    RispondiElimina
  72. Le tue valutazioni dei giocatori sono profezie o ragionamenti? Se rientrano tra le profezie niente da dire, ma io penso che rientrino nella categoria dei ragionamenti.

    RispondiElimina
  73. Salvatore, su Rafael, che è del Santos, quindi della città più vicina a dove sto in Brasile ti riporto solo voci di amici che se se lo levano di torno fanno festa. E' un portiere anche dotato, ma molto soggetto alla papera e la tifoseria qui l'ha preso un po' sulle palle. Personalmente non l'ho seguito tantissimo pero' in genere "vox populi, vox Dei", ed io non lo consiglierei. Su De Sanctis son d'accordissimo con te, Buffon non lo era ma si sta "sgonfiando" a vista d'occhio, mi sembra, del resto è un '78!

    RispondiElimina
  74. Dimmi tu quali profezie avrei fatto su dei giocatori. Io li chiamerei pareri tecnici. Le profezie o, meglio, le previsioni, si fanno sui risultati, ed in genere mi astengo perchè il risultato del singolo evento è infleunzato da mille fattori episodici e spesso poco controllabili. Il passaggio dal probabile al certo è spesso impervio, se no sareebbe facile farsi ricchi. Se dico che tra l'Italia e la Spagna ci corrono tre gol non vuol dire che tutte le volte che giocano la Spagna deve vincere 3-0, ad esempio, ma che è molto più probabile che vinca. E questo è un ragionamento che però non ti vuole entrare nel capo sì che preferisci mistificare su previsioni che non ho mai fatto.

    RispondiElimina
  75. http://www.facebook.com/photo.php?v=354323168030033&set=vb.36325737226&type=2&theater

    RispondiElimina
  76. A 3 milioni parlano sul costo del cartellino Jordan, non ho idea di quanto possa chiedere d'ingaggio, al QPR non prendeva poco in ogni caso.

    RispondiElimina
  77. LELE



    Boh, DEYNA, ho seguito Luiz in PL e mi lascia un giudizio altalenante. In
    certe partite e' scarso come contro di noi, dove arriva spesso in
    ritardo a segnare tacchetti sulle caviglie avversarie ( non scordiamoci
    che e'usicito per infortuniuo, ma doveva uscire con due gialli ) In
    altre e' maestoso se lasciato ad impostare alla Krol, perche' i piedi
    son buoni. Se devo giudicarlo come difensore lo trovo sopravvalutato, sa
    poco trattenere l'impeto che in Inghilterra e' molto piu' tollerato,
    poi l'ho notato spesso fuori posizione in marcatura pura, mentre da' il
    suo meglio in costruzione. Tutto sommato per me e' un buon giocatore e
    punto, tuttavia gli va dato il merito di aver il copyright di tirar le
    punizioni di piattone senza effetto, cosa che in tanti anni non avevo
    mai visto nemmeno in Interregionale.



    Lele

    RispondiElimina
  78. Lele offre un giudizio molto più articolato del mio su Luiz che condivido in toto. A quelle cifre e con quegli ingaggi mi pare sopravvalutato, che sia un buon giocatore non ci sono dubbi.

    RispondiElimina
  79. Tutta 'sta manfrina per danneggiarci per due anni consecutivi ?! Sono da ufficio inchieste, anzi, sono da juve, che è la stessa cosa.

    RispondiElimina
  80. Il Santos non lo seguo molto, da quel che mi ricordo Rafael non mi pare nulla di eccezionale. E' pronto, intuisce bene dove l'avversario tirerà, è bravo e rapido nell'intercettare in tuffo laterale i palloni bassi, e nelle uscite sui piedi. Però esce pochissimo alto [probabilmente perché ha limiti], e blocca raramente. A volte sembra avere un ottimo posizionamento, altre si fa trovare completamente impreparato, e soprattutto ha la cappella molto, molto facile. Neto lo trovo nettamente superiore.

    RispondiElimina
  81. E' vero che a volte si frena poco, ma se lui doveva essere espulso con l'italia, Chiellini - lui sì irrimediabilmente scarso - dovrebbe prendere il rosso dopo 20' di default. I difetti che trovo a Luiz sono che a volte perde l'uomo per cattivo posizionamento, e la relativa lentezza sul breve in certe situazioni [cambi di direzione, ecc]. Però è molto forte di testa, ha piede, recupera forte, ha personalità, lancia e gioca la palla, è una roccia nei contrasti...Nel mondo delle esposizioni e della selezione canina, ci sono due scuole di pensiero, tra i giudici e gli allevatori: quelli che premiano il cane con meno difetti, anche se non eccelle in nulla, e quelli che esaltano il cane con grandi pregi, a fronte di qualche difetto. Trasportato il concetto nel calcio, David Luiz è senz'altro materiale per i secondi, eheh

    RispondiElimina
  82. Aubameyang, il pupillo di Blimpe, è stato acquistato dal Borussia Dirtmund per 13 milioni più bonus e Oscar Damiani dice che a quelle cifre la Fiorentina, pur interessata, non poteva prenderlo. O ma non ne spendiamo ancora di più per SuperMario?

    RispondiElimina
  83. Anto, Oscar Damiani, mica cotiche! eh eh eh eh Probabilmente il ragionamento è comprensivo del fatto che siamo già su Gomez per un esborso pesante, chiaro che due operazioni di questo genere, per due punte, non sono alla nostra portata.

    RispondiElimina
  84. Son due mesi che Cardozo sta a un passo dal Fenerbahce, ma che sta, su un tapis roulant?

    RispondiElimina
  85. Sopravvissuto4 luglio 2013 00:28

    Forse il passo del Furlo....o del Bracco. Chissà.....

    RispondiElimina
  86. Forse l'hanno messo a mollo nel Bosforo. Però anche noi con Gomez nascosto dietro al Biancone....

    RispondiElimina