.

.

sabato 26 maggio 2012

Piazza Cestello, pazza piazza


Sono contro come un frontale, faccio tifo contro e ho sempre in tasca i gettoni dell'autoscontro, dopo il no di Woody Allen, dico che con il nuovo Direttore Generale, e lo dico con lo stesso malanimo di un tifoso medio da ridimensionamento, dico che dopo Corvino siamo caduti dalla Pradella nella brace. E allora pace se volete la guerra, perché se la società continua a fare scelte solo per indispettire, il carosello del tifoso che non vede mai il bello, il frastuono di chi non vede mai niente di buono, si sposterà svolazzante come un avvoltoio, sulla ridda di voci, che fredda, alimenta la rabbia per una proprietà che non accontenta. Ora tocca all'allenatore, e chiunque arriverà, è bene essere subito chiari, sarà prima di tutto una grande testa di cazzo, e lo sarà una volta per il parterre e un’altra per chi vuol far da zavorre, e non dico solo di Ranieri, perché c'è sempre qualcuno distratto dalla centrifuga della lavatrice che è belle lì a scrivere lettere magari per confrontarsi con Emanuele Filiberto, pensando alla scelta scriteriata della società di lanciare nel Principato di Monaco il brand Fiorentina, e a niente gli saranno valsi i richiami alla calma degli infermieri che “non è quella Monaco lì e neanche Lo Monaco”, peggio mi sento, perché partiranno le raccomandate alla Merkel chiedendo la testa di Ovrebo e Klose. Montella invece è inviso al curvino perché inizia per Montolivo, Mazzarri è antipatico, si chiama Walter come Schachner e Firenze non è Cesena, poi c’è sempre quel qualcuno che soffre del raptus del bucato, che insieme alla centrifuga parte anche il solito casino di corrispondenza selvaggia, una centrifuga che fa troppo casino, e così tra l'odio per Mazzarri e quello per i Della Valle chiederà un confronto anche con la marineria di Mazara del Vallo. Pioli siccome è stato già confermato, allora era “bono” solo lui, ma noi si dorme, non si spende e si sbaglia se si attende, e poi Bologna non è Lecce. Il fascino dell’allenatore straniero non attacca almeno che non sia Guardiola perché ha cognome italiano, perché tiene cuore italiano come Depardieu, per il resto che vadano tutti a Fan Gaal. Intanto Maxi Lopez è stato avvistato a Firenze, Pinilla a Venezia e Matri a Roma, e così per il piacere di fare un giro in gondola con la moglie, il cileno sembra essere proprio il turista più sfigato, a Venezia infatti c'è già qualche giornalista che in questo momento lo sta presentando come il nuovo centravanti. Ormai a Firenze siamo in piena bagarre, si è fatto passare da bischeri per settimane chi avrebbe scelto prima l'allenatore del Ds e i fatti alla fine gli hanno dato ragione, ma è un po' tutta la città che ha perso smalto, e non solo i giornalisti o gli imbianchini, c'è per esempio il prete di Cestello che non solo non suona più le campane a favore di una senz'altro più comoda diffusione audio che ne replica perfettamente il suono, se non fosse che invece delle campane, ogni ora, con la voce presa in prestito da un muezzin esodato, ci ricorda a squarciagola che Cassani verrà riscattato. Al povero Guetta invece, che lo fanno incazzare, gli è toccato tirare fuori un Guccini dalla fondina dei ricordi per difendersi, che con le merde che girano, è come andare a fare una rapina armato solo di pazienza e con la R moscia, come per facilitare il cassiere a rilasciare dichiarazioni del tipo “a me dalla voce è sembrato quello che fa le radiocronache della Fiorentina”. Siamo fuori controllo ormai, Della Valle come un male da estirpare, è di queste ore l'allarme lanciato dalla questura sulla possibilità concreta che in città si riaffacci il fenomeno dei sequestri dopo quello fortunatamente ormai lontano di Belardinelli, le anticipazioni di Di Marzio raccontano di un inchiesta che nasce dopo che agli inquirenti era sembrato sospetto proprio il comportamento del muezzin di Piazza Cestello, fino a quando non hanno intercettato il Ceccarelli che consegnava furtivamente un foglietto all'incaricato di salmodiare, e a quel punto i sospetti sono diventati certezze, anche se il biglietto recuperato aveva una sola parola leggibile, riscatto, che poi sia quello di Cassani o quello dopo due anni di delusioni, probabilmente lo leggeremo su qualche lettera al prossimo bucato.

116 commenti:

  1. Caro Gianni, con la tua ironia e con la tua maestria (non certo inferiore a quella di Umberto Eco quando descrive la visione in sogno del finis africae di Adso da Melk), hai descritto perfettamente il clima che si respira a Firenze da un po' di tempo a questa parte e la cosa è certamente sconcertante se si considera che a creare questo clima sono stati i giornalai e i "tifosi viola" stessi. Roba da chiodi arrugginiti!!!

    RispondiElimina
  2. In fatto d'ironia fra Pollock ed Eco non c'è partita, Deep: voglio dire, naturalmente, a favore di Pollock. I meriti di Eco sono altri, ma i suoi conati d'ironia sono fallimentarmente cattedratici. Intanto aspetto con impazienza la conferenza stampa di Pradè per capire meglio il suo posto nell'organigramma: si capisce già che i nomi in entrata li reperisce Macia e lui verifica le compatibilità e tesse la trama, mentre per le uscite avrà campo libero. Inoltre credo (spero) che imposterà la nuova immagine mediatica della Fiorentina e si incaricherà di far rientrare o di annientare manu militari l'opposizione dei mestatori a cottimo, da Ciccimmondo al Disc Jockey, dal cretino delle lettere e che fa visite con la  famiglia (già prodigioso che sia riuscito a formarne una) ai multinick nei blog, dagli o dalle ex ex mine vaganti in città ai signor nessuno delle private. Di questo fenomeno e della sua connection i DV, lontani e ingenui in certe cose (si veda come si fecero infinocchiare da Lucchesi prima e da Prandelli poi), non si sono resi conto, Cognigni e Mencucci si rendono conto di poco nel reale viola, mentre Corvino aveva il suo libro nero coi nomi «giusti» ma era incapace di gestire una guerra mediatica e al massimo si perdeva in ripicche controproducenti in conferenza stampa. Offrire prezzo più alto oppure distruggere. E poi tornare nel Palazzo, dove Pradè ha una voce ed è presentabile, basta politica della sedia vuota. Per l'allenatore, Ranieri sembra per fortuna allontanarsi, Roma va verso Zeman (scelta naturale e coerente, una volta che punti sul gioco e hai imbastito con Enrique, pur liquidandolo) anche pronuba la piazza, che oggi organizza una manifestazione pro-boemo: certo che la livorosa intervista di Ferrara di ieri, incomprensibile altrimenti (chi gli chiedeva di parlar di Zeman?), sembra un minaccioso avviso in tralice ai naviganti da parte della Vecchia Balena Bianconera a chi voglia assumere in A il nemico numero uno dopo i fasti pescaresi. Ci rimane Montella (io non credo a Di Matteo, che adesso ha mercato in Premier, dove corre più grana e dove lui è ormai di casa): Pioli ha detto no a tutto e a tutti, Mazzarri attende una strisciata, Zola è una cazzata, Pea è una scommessa che non verrà fatta nel momento in cui insedi un uomo come Pradè.

    RispondiElimina
  3. Ripeto, io se fossi Zeman a Roma non ci andrei. C'è da risolvere la grana pensionamento Totti e lui è l'ultimo che è adatto a gestirla. A Torino han risolto quella di Del Piero, ma è altra società, con tutto l'odio possibile bisogna riconoscerlo.

    RispondiElimina
  4. Montella vuole andare a Roma, per questo ha litigato con Pulvirenti che non vuole liberarlo, non certo per venire a Firenze. Io credo che Zeman si potrebbe anche prendere e potrebbe convenire anche a lui, un rilancio in A con una società che deve rilanciarsi ed una squadra che deve essere fatta, senza mostri sacri. Il fatto è che non credo che lo vogliano. Tu dici che Ranieri si allontana, ma credo si tratti di manfrine per  spingere ad una soluzione, c'è anche il rischio che si avvicini invece.

    RispondiElimina
  5. Antognoniforever28 maggio 2012 20:47

    Io sull'allenatore non ho ancora capito bene, soprattutto non ho capito se lo scegli ADV, Prade' o (Iddio ci scampi) Gnigni. L'unica cosa che ho capito e' che Macia si pronuncia Macia' e non Maci'a, il che non e' poco, considerando che in sei anni non ho mai capito come si pronunci Frey.

    Parlando seriamente, l'impressione e' che si aspetti la prossima settimana per vedere se Zeman o Mazzarri si liberano. In caso contrario, prenderemo Ranieri.

    RispondiElimina
  6. Antognoniforever28 maggio 2012 20:47

    Ovviamente "se lo scelga", non "se lo scegli". Lapsus tastierae...

    RispondiElimina
  7. Chiarificatore28 maggio 2012 20:48

    Sui motivi e gli attesi effetti interni ed esterni dell’arrivo di Pradè , sono d’accordissimo col Colonnello. L’eventuale scelta di Montella,  sarebbe la fotocopia di quella di Sinisa, ed io la prenderei con la stessa buona disposizione, chiedendomi  solo perché lui probabilmente, al contrario di Sinisa,  sarebbe  bene accolto dall’ambiente. Perché italiano e non serbo? Perché lui non ha  la colpa di venire dopo subito dopo Prandelli? Su Zeman sono d’accordo con Jordan, anche io penso che la situazione della Fiorentina sarebbe più pronta e disposta della Roma a metterlo di fronte alla tabula rasa che lui richiede. A Torino, al contrario che a Roma con Totti,  la grana Del Piero l'aveva già risolta l'allenatore ad inizio campionato scorso, mettendolo in panchina e fuori dalla squadra titolare,  decisione che ha contribuito non poco ai risultati poi ottenuti dai gobbi.Pradè  a quanto pare è uno che di tecnici se ne intende, siamo autorizzati quindi ad essere ottimisti. La sua venuta è stata accolta positivamente, questo fatto servirà anche al nuovo tecnico ed al suo lavoro, chiunque esso sia.

    RispondiElimina
  8. E' chiaro che io caldeggio Zeman, ma a Roma, in Società, il boemo ha buoni appoggi e la tifoseria si è mobilitata per lui (qui in piazza si va per distruggere, invece) e lui vuole prioritariamente la Roma e si sa troppo. E' ovvio altresì che l'attesa dei DV è per conoscere le mosse della Roma (però così si potrebbe andare avanti a lungo...) per lui e per Montella, mentre ribadisco che, a mio avviso, Mazzarri non è cibo per noi, purtroppo. La demolizione di Miha da parte della tifoseria, dal primo giorno in cui arrivò è (vede giusto Chiari), insieme alla mancata cessione dei vecchi elefanti due anni fa e alla montolivizzazione dello spogliatoio, la causa principale delle nostre biennali sventure: il resto (quel resto che volete voi o che voglio io) ha inciso per il 20% al massimo.

    RispondiElimina
  9. Africa in vena di complimenti, l'unico eco che riconosco è quello nelle orecchie quando Rita mi manda a quel paese.


    Caro Deep,mi sorprendi,tu bassista rock ad allineare l'ironia di Pollock a quella di Eco,scusa ma e'come paragonare The song remains the same dei Led Zeppelin all'opera omnia dei Neri per caso...eh eh.Io per punizione darei da leggere Il cimitero di Praga la sera dopo cena,quando gli occhi gia'stanno su con gli stecchini.
    Non credo si passi la mezza pagina,e si darebbe al tempo stesso,un sensibile aiuto alla ricerca scientifica circa l'origine dell'orchite.Toto allenatore:qui si dimentica colpevolmente Guidolin.Vabbe' che si autoproclamato fuori dai giochi,ma chissa'?La prima fascia e' composta da ZZtop,Mazzarri,Spalletti,e lui,il resto sono scommesse.(Zola nemmeno quella)e Di Matteo(giusto Colonel)
    ha tutt'altro mercato.
    Deyna,ti si e' seccata la fonte artistica?Attendo con trepidazione altre pubblicazioni di montolivette.
     
    Lele

    RispondiElimina
  10. Se è spagnolo e non ha l'accento sull' "a" finale non vedo perché si debba pronunciare Masià e non Masìa, fosse francese...Frey per me si pronuncia Frei e non Frè come tanti telecronisti facevano. Per Zeman forse ci sarebbe da aspettare meno, per Mazzarri credo di più, perchè, a parte i critici rapporti con il cinepanettonaro che non sono idilliaci ma richiedono tempo per essere risolti, credo che anche lui non faccia fretta per avere un'occhiata in giro. Vediamo.

    RispondiElimina
  11. Chiari tu confondi il razzismo con le capacità e su queste basi è difficile trovarsi a metà del guado. Sinisa ha fatto pena a Bologna e a Firenze, bene a Catania. Montella ha fatto bene come lui a Catania e senza lode e senza infamia nella sua pur breve apparizione a Roma. Montella l'accostano alla Roma, Sinisa a parte la frottola Inter, non è mai stato accostato ad una grande. Probabilmente chi lavora in questi ambienti ha già capito la differenza ?! Detto questo, magari Montella farà male a Roma o a Firenze, chi lo sa, di certo parte con altri favori in entrambe le piazze e non certo perché italiano. 

    RispondiElimina
  12. Queste le parole di gnigni:
    "Le esternazioni fatte da Diego sono quelli di un uomo di buon senso e proprietario di un'azienda calcio. Dobbiamo dare un'interpretazione unicamente letterale. Nessuna volontà di disimpegnarsi. E' solo l'ennesima denuncia per un mondo del calcio che ha troppe tensioni quando l'unico obiettivo dovrebbe essere il divertimento. Le sue affermazioni non sono finalizzate a Firenze, qua non c'è violenza. Altrimenti questo gruppo se ne sarebbe già andato da tempo. Anche qui esistono tifosi critici, esigenti, polemici ma non significa che ci sia indicazione verso la tifoseria di Firenze dove esistono comunque minoranze ridotte che tengono in ostaggio l'intera tifoseria 'buona'. "
    Non condivido l'ultimo passaggio, ritengo che la tifoseria 'buona' abbia svuotato lo stadio e che non sia ostaggio di nessuno tant'è che hanno fischiato chi insultava. In ogni caso, capitolo violenza chiuso. 

    RispondiElimina
  13. Pradè mi è piaciuto, adesso attendiamo l'analisi linguistica da parte dell'Aldo per sapere se è promosso o terrone... ahahahahahahahah! Vendendo alle cose serie, emergono tanti punti fermi. Cognigni e Mencucci resteranno al loro posto. Maggior distribuzione dei compiti in uno spirito però di maggior concertazione. Niente Ranieri e niente Zeman, però nemmeno Montella. Ljajic resta, Vargas parte. C'è stand-by per l'allenatore e durerà forse anche più di qualche giorno perché si attendono svincoli e saturazioni di caselle sullo scacchiere nazionale. Ci sono soldi sì, ma una cosa giusta o appena giusta. Giovani dentro se sùbito forti sennò la prima squadra non può attendere la loro maturazione. Si riparte da Jojo. Mercafir ni. Repulisti ma non strage della rosa attuale. Condivido quasi tutto.

    RispondiElimina
  14. Frattanto sul sitone sotto la news della conferenza stampa Multinick scatenato! Contata una decina di nick per infamare da sùbito Pradè e Macia per soprammercato. Argomenti: il nulla! Insulti in libertà, anche sul difetto fisico di Macia, tanto per dimostrarsi ancora una volta la massima testa di cazzo a cottimo in circolazione sui blog viola.

    RispondiElimina
  15. Questo è veramente un bel messaggio, che mi viene inviato privatamente ma che rendo pubblico perché si rivolge anche a voi. La speranza è che decida alla fine di fare capannello. 


    Gentile Pollock, gentili frequentatori del blog. Va cosi'.Io. La Fiorentina. La Rete. I siti. I commenti degli utenti. Leggo. Impressioni (di settembre...sempre).
    Chiasso becero, vocii scomposti, post paonazzi come i volti degli incazzosi che li scrivono (bon, almeno cosi' me li figuro..vene pulsanti e ipertensione che ti par di sentire esplosioni di continuo), bande di sgherri l'un contro l' altra armate che se ti ci trovo ti ci lascio, pro dv anti dv, spero si perda pezzo di m...a, e via di questo andare. Non molto edificante a dir la verita'. Penso: ma che succede? Meglio, che mi succede? Sono in autostrada contromano? Da dove saltano fuori tutti questi Capezzone che si parlano sopra, che non ascoltano nessuno, che hanno la Verita' in tasca e soprattutto non ridono mai come il figliolo del poero Perozzi? O che, davvero la partita di pallone e' diventata cosi' seria? Mmmmm..brutta storia. Insomma, io sto per Spinoza e ci tengo al rispetto e alla tolleranza, ergo mi viene il voltastomaco a frequentar certe piazze virtuali. Chiudo tutto e non ci metto piu' piede, anzi click, su sitone e affini. Poi ricordo il commento di un tizio che parla male di un caio che scrive sul blog di un altro sempronio sul quale secondo lui si villaneggia non mi ricordo piu' chi o che cosa. Beh, un po'di ciaccole inutili  son sempre benvenute e mi metto in caccia del luogo del delitto. Ed e' cosi' che mi imbatto nella Ri-blogghita. Arrivo al punto. Con inchino deferente vi ringazio tutti. E' un vero piacere passeggiare con aria distratta in questa piazzetta ed ascoltare i vostri discorsi. Lievi, seri, salaci, banali, di ogni tipo ma sempre con quel retrogusto di "non prendiamoci troppo sul serio" che tanto aiuta a non diventare ingrugniti e stantii. Forse un giorno mi mettero' a far capannello con voi, nel frattempo chapeau. Cari saluti, Iared

    RispondiElimina
  16. Benvenuto a Iared nel capannello, si sta indubbiamente meglio - e più larghi - che in un capanno di cacciatori sempre col fucile puntato.

    RispondiElimina
  17. Chiarificatore28 maggio 2012 21:09

    Leo,  ti prego, non ricominciare ad interpretare,
    tra l’altro in modo ridicolo, il mio pensiero. Scrivi la tua opinione ma la mia,
    per cortesia, lasciala a me. Io non confondo affatto il razzismo con la
    capacità, e non capisco su quali basi tu possa fare una affermazione così
    estemporanea. Sulle capacità di Sinisa, sugli errori da lui commessi a Firenze,
    possiamo discutere ed anche in certa misura convenire, ti ricordo ,al riguardo,
    che sono stato forse il primo nel sitone a scriverne criticamente senza pregiudizi, con
    chiarezza e crudezza dal mio modesto punto di vista. Altra cosa è il razzismo.
    Sinisa è stato oggetto di vergognosi insulti razzisti a Firenze, su questo non
    ci piove,  e chi queste cose le vuole
    combattere, secondo me, non deve ignorarle o sminuirle. Che Montella dia già
    ora più garanzie di quante ne desse Sinisa quando venne a Firenze  non ne sarei così certo. Forse hai
    dimenticato che Sinisa lo strappammo alla Samp di Cassano che lo voleva per la
    Champions League. Detto questo se verrà Montella spero proprio che diventi a
    Firenze il più grande di tutti. Eh,eh,eh.

    RispondiElimina
  18. Lared, non forse un giorno, hai già cominciato e alla grande. Ti vogliamo sempre!

    RispondiElimina
  19. Chiarificatore28 maggio 2012 21:10

    Guarda Leo che di violenza nel calcio in Italia, proprio grazie a DDV, se ne sta discutendo di questi tempi. A Firenze bisogna combattere a viso aperto ed in ogni sede quella verbale e di stampo razzista che ruota attorno al calcio, altro che capitolo chiuso.

    RispondiElimina
  20. Benvenuto Lared, hai fotografato la situazione come meglio non si poteva fare, su fi.it è diventato impossibile conversare, se non sotto notizie vecchie non lette più da nessuno. Anch'io ho scoperto il blog ossigenato tramite gli articoli del delifno, che ringrazio per avermi indirizzato, probabilmente suo malgrado, verso un luogo dove il livello di civiltà, di intelligenza, ma anche di voglia di fare i bischeri, non sono neanche paragonabili. Una lancia a favore del delfino però devo spezzarla, se Pollock non si offende, perchè la definizione "blog ossigenato" mi piega dal ridere, ma per compensare questa mia debolezza chiamo "sito monossidato" quell'altro posto dove ormai è diventato quasi impossibile interagire.

    RispondiElimina
  21. Chiarificatore28 maggio 2012 21:12

    Attilaaaaaaaaaaa!!! Notiziona!!!!!
    Cassani sarà riscattato dalla Fiorentina!!!! Stavolta lo dice tutta Palermo in
    un sol coro!!!

    RispondiElimina
  22. Chiarificatore28 maggio 2012 21:12

    Benvenuto anche da parte mia Lared. Da quanto lasci intuire di te, nel tuo post, secondo me qui hai trovato il posto giusto.

    RispondiElimina
  23. Ero in crisi di astinenza per mancanza di notizie su Cassani.  Grazie Chiarificatore, adesso con la tua razione sto molto meglio. Ho controllato e zacchete! Che sollievo! Un Cassani al giorno leva i' dottore di torno.  Anche se il nome al singolare sarebbe forse anche meglio....Via su, bisogna accontentassi

    RispondiElimina
  24. Antognoniforever, Sanremo28 maggio 2012 21:15

    Benvenuto a Lared, anch'io sono venuto qui su "segnalazione" negativa del delfinotto.

    Non ho visto la conferenza stampa di oggi, ho solo letto il resoconto sui vari siti, e non mi e' dispiaciuta: hanno detto cose pacate e scontate, niente di eclatante, ma e' gia' un passo avanti rispetto a certe sparate del passato. Persino Gnigni e' stato abbastanza sobrio e diplomatico.
    Vorrai pero' chiedere: ma secondo voi e' normale tutta 'sta attenzione, spropositata, che abbiamo adesso sull'organizzazione societaria? Io sinceramente non ho mai saputo che faccia avessero Corsi, Nassi o Cinquini...

    RispondiElimina
  25. Antognoniforever28 maggio 2012 21:15

    Ma perche', Cassani vera' riscatatto? Forse bisognerebbe sentire cosa dicono quelli del Palermo.

    RispondiElimina
  26. Speriamo che Pradè sappia che ora deve diventare invisibile, Antognoni, si deve vede' solo i' cappello, la marsina e i' bastone.  Nudo poi sarebbe ancora meglio, potrebbe stare anche in in porta insieme a Boruc

    RispondiElimina
  27. Chiari con te bisogna ricorrere sovente al copia incolla, ma tant'è.
    "L’eventuale scelta di Montella,  sarebbe la fotocopia di quella di Sinisa, ed io la prenderei con la stessa buona disposizione, chiedendomi  solo perché lui probabilmente, al contrario di Sinisa,  sarebbe  bene accolto dall’ambiente. Perché italiano e non serbo? "
    L'hai scritto tu, adesso dimmi cosa intendevi con queste affermazioni, che distorco la realtà, che do un'interpretazione personale, che manipolo gli scritti altrui....dimmi cosa. A me sembra questo il razzismo.  A te no ?! Opinione tua. Sui cori contro Sinisa c'è poco da aggiungere da parte di uno che ha affermato che era dalla parte di Milosevic (sic!) Sulla violenza della tifoseria viola non ho scritto io, o devo fare il copia incolla anche di quello ?! La coerenza, questa sconosciuta. Benvenuto a Lared.

    RispondiElimina
  28. Chiarificatore28 maggio 2012 21:25

    Leo, te l’ho già detto, io e te siamo agli antipodi praticamente su tutto, e non so perché vieni sempre a cercarmi. Per tua informazione io questo tuo ultimo post qua sotto,  lo considero talmente delirante, talmente intriso  di malafede, di  mistificazione, di vomitevole razzismo, di ignoranza, di squallore, di contorcimenti e di distorcimenti, che neppure provo ad articolare il minimo ragionamento per controbatterlo. Meglio lasciarlo lì, così com’è, si presenta da solo. Ti lo chiedo per l’ennesima volta, lasciamo perdere.

    RispondiElimina
  29.  http://www.violagol.com/news_scheda.php?idnews=2122

    Direi che era un articolo doveroso dopo i vergognosi sghignazzi dei soliti noti, comunque in questo caso bravo Prizio. Tra l'altro questo Macia, precedenti referenze a parte, mi sembra avere le idee chiare...

    RispondiElimina
  30. Chris Levine - Montolivetta subisce una metamorfosi, dopo che l'Amato le ha riservato un bacio virtuale sulla sua nuova pagina per fans di facebook

    RispondiElimina
  31. Squadra di montolivette in procinto di dare un'esibizione di nuoto sincronizzato nella piscina del Milan Lab, per accogliere l'Amato. Una rinomata sarta è già all'opera per ultimare i nuovi costumi rossoneri.

     

    RispondiElimina
  32. Chiari la tua risposta era quotata 1 a 0,9. Occhio che ti denuncia la Snai! eh eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  33. Leo perché a proposito di Sinisa dici "a parte la frottola Inter"? A me sembra ampiamente dimostrato che in questi 2 anni di Mihajlovic avremmo potuto avere in panchina chiunque, i risultati sempre scarsi sarebbero stati.
    Caro Lele, non dirmi che sei fossilizzato sullo stereotipo secondo il quale un rocker (come modestamente mi reputo io) sia semplicemente una scimmia ignorante e urlante, spero veramente di no. :-))) Comunque lungi da me paragonare l'ironia di Pollock (un maestro in questo) con l'ostentata serietà di Eco.....tutta la vità Gianni!!!!
    Infine su Pradè mi sento di condividere tutta la linea sintetizzata dal Colonnello!!!
    Ultima cosetta: sembra che riscatteremo Cassani, voi non ne fate parola con nessuno perché è un segreto, ok?

    RispondiElimina
  34. Chiarificatore28 maggio 2012 21:28

    Secondo  me Leo ti stai solo facendo del male. Per quanto mi riguarda inizierò a preoccuparmi il giorno in cui tu fossi d'accordo con me. Ancora una volta:lascia perdere.

    RispondiElimina
  35. Deep, il serbo è stato accostato all'Inter dai giornali a più riprese e facendo mio un adagio del buon saggio Jordan, "se l'avessero voluto, l'avrebbero preso". Probabilmente la dirigenza nerassurda se n'è guardato bene di ingaggiarlo. Sul secondo punto ti do ragione, sono i numeri a darteli, non io. Chiunque avrebbe fatto male in questi due anni ma lasciamo le macerie al loro posto, quelle c'entrano il giusto. I risultati non vengono determinati da chi non c'è più e certe scelte rivelatesi, tutte, fallimentari, non le compie chi se ne va. Quindi............

    RispondiElimina
  36. Danno sempre più probabile l'arrivo di Mazzarri...

    RispondiElimina
  37. Ecco, Louis, io non ci credevo più, ma dopo che la conferenza ha escluso (come ho scritto: sia poi legittima pretattica lo vedremo), con lievi ma incisive (per chi volesse intenderle) toccate, Ranieri e Zeman per opposti estremismi, Montella non si sa perché ma dietro il facile «è sotto contratto col Catania...», è certo che il nome del meglio dopo Spalletti si riaffaccia. Sarebbe un atto d'amore per la sua terra da parte di un tignoso che vuole dimostrare qualcosa lì, poiché se fosse un cinico aspetterebbe la pera strisciata cadere dall'albero. Se arrivasse, la mia stima per lui si accrescerebbe. Una nota per Vitalogy: sito ossigenato è geniale espressione di Lele che io ripresi lodandola, da cui il parassitismo delfinico (di suo non troverebbe nemmeno la formula dell'aceto). Comunque, Pollock, spero che il mammifero marino tu lo paghi per quanto rende e senza contributi al nero: si trattasse del Chiari, nemmeno a dirlo... ahahahahahahah!

    RispondiElimina
  38. Chiari, ti riporto i virgolettati da te vergati e non sai spiegare. Invece di dare le solite risposte che dai di default ogni volta che sei preso in castagna o replichi cercando di argomentare o quello che deve lasciare perdere non sono io. Sul farsi del male......anche qui, argomenti 0. Non ci sono problemi, ogni 3x2 finisce così! Niente di nuovo anche qui. 

    RispondiElimina
  39. Louis, se viene Mazzarri, bistecca doppia, si passa dalle tre dita alle sei. Mi raccomando, al vino pensateci voi. eh eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  40. Mazzarri? Magarri!!!

    RispondiElimina
  41. Chiarificatore28 maggio 2012 21:30

    Leo tra me e te non c’è alcuna possibilità di comunicazione e di dialogo, parliamo lingue completamente diverse, non ci capiamo minimamente, dissentiamo su tutto. E’ inutile che insisti, ho  letteralmente rinunciato e non ci tengo nella maniera più assoluta a ragionare con te, come te lo devo dire?  Vai avanti così ,se proprio non la vuoi smettere:la lontananza delle tue tesi dalle mie non fa che gratificarmi.

    RispondiElimina
  42. TOCCA L'ALBICOCCA28 maggio 2012 21:30

    Un mio amico tassista ha appena riaccompagnato Cassani in condizioni pietose.Veniva da un rave party di 18 ore in un trilocale con posto macchina di Viale Mazzini.Ha vomitato tre volte sul sedile posteriore ma prima di svenire ha mormorato queste parole: "Dite ad Attila che resto alla Fiorentina.."

    RispondiElimina
  43. Chiari, un altro post così intriso di argomenti e significati e giuro che svengo. E si che ti riconosco una cifra elevata nel discernimento e nell'argomentazione, soltanto oggi, lievemente, appannata. 

    RispondiElimina
  44. Se davvero venisse Mazzarri faremmo, a mio avviso, un triplo salto in avvicinamento ai quartieri alti. E per le sue grandi capacità motivazionali, e perché farebbe da leva per l'arrivo di giocatori che magari storcerebbero il naso in caso di chiamata Viola. In alternativa non mi dispiacerebbero Montella e Pea, l'unico che davvero non vorrei è il testaccino, ecco, lui davvero mi manderebbe di traverso più di un pasto. Quanto alla doppia razione, ma facciamo anche tripla, di bistecche Leo, non problem. Basta non riempirsi prima di troiaini vari come invece di solito succede. Quanto al vino, non problem, scegli e sarai accontentato, eh eh eh

    RispondiElimina
  45. Tocca, se lo dici a Vuturo ci costruisce sopra un sit-in... ahahahahahahahah! Alla notizia che arrivava Pradè è andato in pellegrinaggio da Prandelli, se arriva Mazzarri andrà dunque dalla Madonna, poniamo che arrivi pure Aquilani, allora viene rapito misticamente in cielo e ce lo togliamo da' coglioni pe' sempre, ahahahahahahah!

    RispondiElimina
  46. L'ho visto anche ai Giro d'Italia, Tocca, ormai l'è dappertutto.  Ha detto che ha vinto un belga ma che lui sarà riscattato dalla Fiorentina. Lascerà defintivamente la maglia rosa (nero) per quella viola.  Farà i' terzino in bicigretta, meno male che ai Franchi corre in piano.

    RispondiElimina
  47.  ”Sono serenissimo, ho le idee chiare su cosa dire al presidente quando
    mi chiamera’. Gli faro’ presente le mie valutazioni come ho sempre
    fatto”. Lo ha detto il tecnico del Napoli, Walter Mazzarri, circa
    l’incontro con De Laurentiis, previsto per i prossimi giorni. ”Ho un
    contratto fino al 2013 e voglio rispettarlo, poi bisogna tenere in conto
    anche la volonta’
    della societa’ – ha aggiunto – Fatto un percorso
    importante, che ha concluso un triennio di soddisfazioni”
    Embè... io mi ci attacco, se un va, pazienza, ma mi ci attacco...

    RispondiElimina
  48. Chiarificatore28 maggio 2012 21:30

    Leo secondo me, in linea del tutto generale, dove tu vedi argomenti c’è il vuoto,  dove  non ne vedi lì c’è la ragione e l’intelligenza. Quindi per me va benissimo così.

    RispondiElimina
  49. TOCCA L'ALBICOCCA28 maggio 2012 21:30

    Vi dirò,l'unico dubbio su Mazzarri è rappresentato dal capello fonato abbestia che fa molto
    Arthur Fonzarelli...
    http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/thumb/9/94/Fonzie.jpg/280px-Fonzie.jpg

    RispondiElimina
  50. Caro louis sognare non costa niente e allora sognamo pure, io sto con te!
    Tocca hanno intervistato pure Mary (di Mary per sempre), palermitano/a doc, anche lui/lei si è detto/a convinto/a che Cassani sarà riscattato dalla Fiorentina. Ci crediamo? 

    RispondiElimina
  51. Al primo piantino dei suoi per un rigore negatoci per fallo commesso a centrocampo viene  portato in trionfo dalla Fiesole e monumentalizzato in Loggia de' Lanzi.

    RispondiElimina
  52. Mazzarri e Panucci sono gli unici 2 personaggi del mondo del calcio che riescono ad entrare in campo e ad uscirne 90 minuti dopo con i capelli pressoché intatti. Ci riesce anche Montolivo ma ha un paio di trucchi, la passatina e il poco movimento!

    RispondiElimina
  53. TOCCA L'ALBICOCCA28 maggio 2012 21:31

    Zamparini chiarirà domani in conferenza stampa la posizione dell'U.S. città di Palermo in
    merito alla destinazione futura del calciatore Mattia Cassani per porre fine a questa girandola di voci messe in giro ad arte per destabilizzare l'ambiente rosanero.
    Le prime indiscrezioni parlano di un Cassani a metà tra il club rosanero e la Fiorentina...

    RispondiElimina
  54. TOCCA L'ALBICOCCA28 maggio 2012 21:31

    Anche il neo sindaco Leoluca Orlando si augura,per il bene della città,che venga fatta chiarezza al più presto e ripone piena fiducia nel lavoro dei magistrati inquirenti.
    fonte:Ansia.it

    RispondiElimina
  55. Anche Federico II ha comunicato che sarà riesumato per assistere all'epilogo della vicenda-Cassani.
    Colonnello, ah, non la sapevo quella, in effetti mi pareva strano che la paternità potesse arrivare da quel personaggio.
    Questione allenatore: se venisse Mazzarri (personalmente non amo molto il suo calcio da un punto di vista estetico, ma come risultati non gli si può dir nulla, quindi mi adeguerei in silenzio), spero che almeno gli sia vietato di parlare alla stampa, perchè non sopporto il suo dare la colpa all'arbitro anche quando perde 3-0 senza fare un tiro in porta.

    RispondiElimina
  56. Però, Vitalogy, è quel che lo accomuna a questa piazza di piangina. Mazzarri, uno di noi! E' per questo che funzionerebbe, al di là del valore tecnico.

    RispondiElimina
  57. TOCCA L'ALBICOCCA28 maggio 2012 21:32

    Gigi Buffon non si sottrae e dice la sua sulla vicenda Cassani:
    "Se a tutte e due le squadre va bene sono affari loro"
    fonte:radiotaxi.it

    RispondiElimina
  58. Per me noi non ci arriviamo a quel livello di lamentosità, noi con gli arbitri ci incazziamo di brutto quando ci rubano, ma lui se gioca una partita pietosa e viene asfaltato, è capace di lamentarsi per un fallo laterale negatogli all'altezza del centrocampo al 94° sul 2-0 per gli altri... poi i suoi odiosissimi "abbiamo dominato" li pronuncia in quantità pari alla somma degli "ordinato" e "importante" di Prandelli... no via ragazzi, 'un si regge, ci alleni pure ma che lo imbavaglino però... 

    RispondiElimina
  59. Rivelato il quarto segreto di Fatima: Cassani sarà riscattato dalla Fiorentina!!!

    RispondiElimina
  60. Giusto, con Walter al timone si tornerebbe al "Firenze contro tutti!" dopo nemmeno tre giornate, visto quanto bene ci vogliono le giacchette nere... Ma chissenefrega, quella è la nostra storia ed il nostro sangue, Mazzarri, bravura a parte, arringherebbe, eccome, la folla, mi piace anche per questo, anche se non nego che, visto da quell'altra parte, non rimane un granchè simpatico. Ma, appunto, fino a che sta dall'altra parte :-)))))

    RispondiElimina
  61. Vitalogy sono d'accordo con te riguardo a quanto può essere odioso Mazzarri quando si lamenta degli arbitri però il suo calcio è redditizio (in quanto difensivo :-P scherzo, Chiari) e sono convinto che tutti noi ci passeremmo sopra qualora venisse a Firenze!

    RispondiElimina
  62. E' che c'è modo e modo di arringare e infamare i gobbi che ci rubano. Zeman è pungente e argomenta ciò che dice, è un signore. Quello con la pelliccia Annabella ni'capo si aggrappa sempre a scuse deliranti per giustificare le sconfitte meritate.

    RispondiElimina
  63. Vitalogy, ora, ragionando serio... non scherziamo, tra Mazzarri e Zeman... è come tra trombare e stare a guardare...

    RispondiElimina
  64. A questo proposito, Tocca, devo dire che l'affermazione è tale che solo uno stragobbo medagliatissimo come lui potrebbe permettersela senza danno in mezzo a tante fanfare di moralismi cartacei, tuttavia nella sostanza concordo con lui. Così fan tutte e così è umano che avvenga (si parla non di accordo preventivo e monetizzato, si parla di tacita convenienza). Altrimenti dovremmo riformarci come popolo come storia come mamme. La prima volta che giocai a bocce in Francia, a Béziers, in un circoletto, buttai via l'ultima boccia, a vittoria garantita per un punto, per non rompere il gioco, sollevando così l'indignazione di avversari e pubblichetto di vecchini: per i Francesi, questo è «jouer à la dégonfle», espressione intraducibile che vale per giocare speculativamente facendosela addosso. Sul momento fui sorpreso e mi vergognai, come spesso mi vergogno all'estero degli aspetti deteriori e autolesionisti, per immagine, dell'italianità. Ma, cazzo, rinascendo cento volte (da e se italiano, ovviamente... ahahahahahahah!) quella boccia io la butto via cento volte perché non vedo perché dovrei mandare a puttane la vittoria per fare l'eroe, e se questo vuol dire essere della patria medesima di Niccolò me ne farò una ragione. Quindi lo stragobbo, per esser stragobbo, non ha meno ragione.

    RispondiElimina
  65. TOCCA L'ALBICOCCA28 maggio 2012 21:33

    Concordo Colonnello,si potrebbe parafrasare il tutto dicendo che siamo tutti sportivi col culo degli altri...eh,eh,eh...

    RispondiElimina
  66. TOCCA L'ALBICOCCA28 maggio 2012 21:33

    Mettiamola così,Louis..visto il punto da cui si riparte potrebbe unn'esse'male anche solo
    stare a guardare,non disprezziamo la vecchia e sana buricchiata...

    RispondiElimina
  67. Ah ah ah, grande Tocca, m'hai fatto sganascià... ah ah ah

    RispondiElimina
  68. Azz, gli ho azzerato le risposte, siamo ai due righi scarsi. Chiedo scusa a tutti. 

    RispondiElimina
  69.  Post cult sotto la voce "Casa Italia, Castellacci: 'Chiellini e Montolivo migliorano, ma...'"! Ormai è un testa testa tra le montolivette e il caso-Cassani!

    RispondiElimina
  70. BREAKING NEWS!!  Cassani will defenetely belong to Fiorentina.  Barak Obama, together with Micciché, Ruttarelli and Scorbacchioli confirm. Wall Street jumps at record high. 

    RispondiElimina
  71. Lared se ci sei batti un colpo, anche fosse solo per dirci se Cassani secondo te verrà riscattato o meno, perché il Cecca ancora rimane parecchio sul vago

    RispondiElimina
  72. Mazzarri levatevelo da i' capo, l'ha detto che di venire a Firenze un se ne parla finchè un gli dihano se Cassani va o rimane.

    RispondiElimina
  73. "Cassani fica na Fiorentina!" notizia di globoesporte! ora chi pensa che l'abbiano scoperto che l'è una "drag queen" non ha capito una mazza.

    RispondiElimina
  74. Lele dicci cosa ne pensano in Africa del caso Cassani, il più spinoso dell'anno!!!

    RispondiElimina
  75. Tocca sono tornato stracco morto da una festa della scola media dove mia moglie insegna e ha organizzato con il mio aiuto all'audio. Leggevo qua e là e questa del taxista e di Cassani che 'mormora' per Attila mi ha fatto morire. Mia figlia non capisce l'attacco di risata che mi e venuto.grande!!!!

    RispondiElimina
  76. A parte il caso Cassani, e in attesa di sapere chi sarà l'allenatore che non è di secondaria importanza per parlare di giocatori nuovi, vorrei pensare a voce alta su alcune opportunità di scambi (non essendoci tanta grana, lo scambio credo sarà il leit-motiv di questa campagna acquisti e non solo per noi). 1) Il Torino vuole Cerci, Ventura non ha mai dimenticato il Cerci di Pisa e viceversa. Ora che il Toro è in serie A non è così impossibile. Chi ha il toro che ci può interessare? Mi viene in mente Rolando Bianchi, visto che il centravanti ci manca come il pane, o, se vi sembra poco, Ogbonna, perchè anche di un centrale valido ne avremmo bisogno. 2) Aquilani non verrà riscattato dal Milan, il suo prezzo scende, e il procuratore ha già mandato un timido (nemmeno troppo) richiamo a Pradè che conosce bene il giocatore da Roma. Se è sano sarebbe da prendere al volo per metterlo al posto di Montolivo. Problema: l'ingaggio, ma se l'avevan quasi risolto l'anno scorso, quando non venne per altri motivi (garanzie di riscatto).... Contropartita? direi Vargas che al Liverpool interessava tempo fa. 3) Ljaic interessa, dicono, anche all'Arsenal che avrebbe proposto uno scambio con Chamacq, ormai ai margini della squadra, lo scambio  risolverebbe quindi due problemi. Scoglio? il solito, l'ingaggio del marocchino, ai livelli Arsenal, bisognerebbe limarlo non poco o averne un contributo, ma non è impossibile. What do you thinck about?

    RispondiElimina
  77. Ogbonna e non Bianchi, Aquilani è in declino irreversibile e non ci giocherei il jolly che ti manda all'aria il monte ingaggi... Chamack, ingaggio a parte, se si ricorda chi era non ne ha molti sopra, in Italia. Dai un'occhiata ai centrocampisti colored di Samp e Pescara. Io ci farei più di un pensierino.... Notte.

    RispondiElimina
  78. Chiarificatore28 maggio 2012 21:37

    Attila, per farti dormire tranquillo mi sembra utile informarti  che,  alla luce  di una più attenta per quanto non pedissequa ma pur sempre diligente e coerente, laddove  per coerente non si vuole artatamente intendere supina,  valutazione delle non facilmente interpretabili, ma solo chiaramente deducibili dopo una più che attenta lettura di quanto, tra le righe, si può, solo utilizzando una sofisticatissima tecnica ermeneutica, leggere, l’anticipazione timidamente  fornita, in una forma che definire allusiva  sarebbe poco, dai mai troppo avari di indiscrezioni di stampa redattori di Fi.It, consente di affermare, con ragionevole e nello stesso tempo confortante certezza,  che la notizia relativa al riscatto del calciatore Cassani da parte della Fiorentina, in tutta franchezza ed onestà, risulterebbe non totalmente priva di fondamento.

    RispondiElimina
  79. Potete vedere qui sotto Pradè come (s)comparirà da ora in poi.  L'antimateria gli fa un'attrezzo dentato a lui.

    RispondiElimina
  80. Chiarificatore28 maggio 2012 21:37

    Attila, per farti dormire tranquillo mi sembra utile informarti  che,  alla luce  di una più attenta per quanto non pedissequa ma pur sempre diligente e coerente, laddove  per coerente non si vuole artatamente intendere supina,  valutazione delle non facilmente interpretabili, ma solo chiaramente deducibili, dopo una più che penetrante individuazione di quanto, tra le righe si deve, ma solo utilizzando una sofisticatissima tecnica ermeneutica, leggere, l’anticipazione timidamente  fornita, in una forma che definire allusiva  sarebbe poco, dai mai troppo avari di indiscrezioni di stampa redattori di Fi.It, consente di affermare, con ragionevole e nello stesso tempo confortante certezza,  che la notizia relativa al riscatto del calciatore Cassani da parte della Fiorentina, in tutta franchezza ed onestà, risulterebbe non totalmente priva di fondamento.

    RispondiElimina
  81. scusa Deyna  in cosa  avrebbe sbagliato Claudia?  e poi   fare uno spudorato cpia incolla di tanta gossippara memoria , o da bimbetto che copia un compito  da un'altra classe giusto per prendere in giro qualcuno ,ma leggiti che miserabile figura hai fatto . Le troppe tope ti fanno male hai sonni  entra in modalita' pace dei sensi   sei anziano .

    RispondiElimina
  82. Chiarificatore28 maggio 2012 21:37

    Qua sotto va inserita la parola "considerazioni" dopo "chiaramente deducibili" all'inizio della quarta riga. Così fila che è una meraviglia.Eh,eh,eh.

    RispondiElimina
  83. Louis su Aquilani finito ci andrei piano, ha solo pochi mesi più di Montolivo, e quest'anno il Milan gli ha fatto lo scherzo di tenerlo fermo da marzo per non fargli fare la partita che avrebbe fatto scattare l'obbligo del riscatto facendogli perdere gli europei. Roba da beduini, anzi da Galliani. Ne ha comunque giocate 24. A un prezzo onesto io lo prenderei invece di corsa era per me il miglior centrocampista italiano in attività con l'unico problema di una certa fragilità muscolare. Venduto al Liverpool per motivi di soldi (non ci han rimesso, nè lui, nè la Roma) ha indubbiamente complicato le cose tecnicamente, ma resterebbe un lusso per noi.

    RispondiElimina
  84. Lo so, è di pessimo gusto [in tutti i sensi], ma non ho resistito:

    Cancelli di Coverciano: delegazione di Madri Coraggio protesta per la possibile esclusione di Montolivo dagli Europei.

    RispondiElimina
  85. Deyna eccotela nei primi anni '70, ora datti una calmata eh

    RispondiElimina
  86. "L' Anonima Zampa annuncia: Cassani verra' riscattato. Il Ministro degli Esterni, dopo aver negato per mesi l'esistenza di ogni trattativa per il rilascio dell'ostaggio, si trincera oggi dietro un assordante silenzio che sa di conferma. Trova cosi' lieto fine una delle vicende che piu' hanno tenuto col fiato sospeso la tifoseria viola, gia' duramente provata dal sermone del MontedellOlivo uscito in settimana." fonte: Reuter...Stefan. Ps ciao a tutti, Iared (non Lared) ;-)

    RispondiElimina
  87. Louis e Jordan, rigurado Montolivo e Aquilani non fraintendetemi li ritengo giocatori tecnicamente validissimi, Aquilani lo preferisco perché più temperamentale e con più goal in canna, ma di loro mi ha colpito in maniera negativa la loro dicontinuità (in questo caso a farsi preferire è Montolivo, di certo più continuo di Aquilani) e la luce preferirei farmela accendere più da altri giocatori anche perché non è che se non viene Aquilani non viene nessun altro in quel ruolo.

    RispondiElimina
  88. Chiari se fosse un rutto lo porteresti bellamente in casa d'altri ? e' come portare un escremento di mucca su un tappeto persiano  , viola naturalmente ,al padrone di casa girerebbero giustamente le balle.
    Pollock ti sei accorto che nessuno parla di fiorentina , ma solo di fighe culi dove intingere il savoiardo ? si parla della morbidezza delle tette come fossero pasticcini di crema chantilly , delle montolivette travestite da madri della plaza de mayo e tu vieni a fare il pistolotto a me , perche' parlo dello scivolone di Deyna , ma parlane con lui che c'entro io

    RispondiElimina
  89. Al padrone di casa non girano le scatole per quello, Magda, ma per altro, se hai letto quel che ti ha scritto a chiare lettere, giustamente infastidito per l'escremento di mucca che gli hai lasciato sopra il tappeto persiano.

    RispondiElimina
  90. Chiarificatore28 maggio 2012 21:44

    Parlando di Tennis, Colonnello, l’attualità
    autorizza meno la nostalgia. I primi tre di oggi stanno nella classifica dei
    più grandi all times, in particolare Federer è la perfezione fatta tennis e , a
    detta di molti esperti , anche anziani, e, più modestamente, mia, forse il più
    grande di tutti i tempi.

    RispondiElimina
  91. Federer mi piace molto, e poi stop per l'oggi.

    RispondiElimina
  92. Non l'o' portato io   , non farei mai una roba simile 

    RispondiElimina
  93. Colonel , ho capito perfettamente la sottigliezza dei vostri messaggi pseudosubliminali  , sarebbe il caso che evitaste di depositare escrementi su altri siti  altrimenti e' una guerra all'ultima cacca  e non so come ne esce la casa del padrone :un merdaio   stateci  io esco ...... torno dopo le pulizie.

    RispondiElimina
  94. 1)La verità sul caso Montolivo-nazionale la so solo io e l'ho scritta in risposta alla Claudia sotto a quel post, peccato la redazione m'abbia censurato la frase più significativa.
    2)Vi faccio un giochino: prendete le parole "massima attenzione groupie d'annata" e formatene un acronimo.
    3)Aquilani era infinitamente superiore a Montolivo, non scherziamo, ha avuto infortuni a ripetizione che lo hanno tenuto fuori per campionati interi, ma era uno che anni fa faceva la differenza in una Roma che lottava per lo scudetto, e decideva anche partite contro Milan e Inter, mentre il nipotino di queste deliranti fanatiche oggi è ancora una promessa di 27 anni e mezzo.
    4)Dunga su Cassani: "Cassagi? Se Fiorencina chiamao Dunga, Dunga allenao Fiorencina con Cassagi o senza Cassagi a me importao una segi di Cassagi".
    5)"...si parla della morbidezza delle tette come fossero pasticcini di crema chantilly...". E allora? Tra uomini c'è anche di questo: sei il benvenuto! 

    RispondiElimina
  95. Chiarificatore28 maggio 2012 21:44

    Per questo che tu scrivi , Vitalogy, i dubbi sullo stato di integrità fisica di Aquilani sono più che legittimi.

    RispondiElimina
  96. Magda, mi sembra invece, che la sottigliezza del mio invito non l'hai capita proprio perfettamente, sarò didascalico come Deyna, siamo dei cazzoni, Montolivo è un giocatore del Milan e Fi.it è rivolta al grande pubblico di cui tu fai degnamente parte. Il fatto che tu possa mettere in programma di ritornare non fa onore alla tua intelligenza, e la domenica non viene nessuno a fare le pulizie.

    RispondiElimina
  97. Chiari lo so, infatti avrei anch'io delle remore nel prendere Aquilani oggi, volevo solo sottolineare la differenza tra un grande giocatore che probabilmente è finito presto e un grande giocatore che probabilmente non inizierà mai.
    Riprendo quello che ha scritto Pollock sul comportamento del Milan. Penso anch'io la stessa cosa e l'avevo già notata in altre occasioni precedenti. Il Milan negli ultimi anni ha fatto delle mosse sul mercato che mi ricordano quelle di Moggi, quando per telefono suggeriva a Caccavaro di andare da Facchetti a darsi per malato. Mi viene in mente Cassano che si fa mettere fuori ruosa per insulti al presidente e dopo 1 mese va al Milan gratis. Mi viene in mente Thiago Silva che un venerdì sbarca a Valencia per firmare col Villareal e la domenica viene ufficializzato dal Milan. Mi viene in mente una giornata in cui era attesa l'ufficialità di Aquilani a Firenze, poi l'annucio non arriva e il giorno dopo il dirigente del Liverpool dichiara stizzito che i Reds avevano l'accordo con la Fiorentina e il giocatore pure. Mi viene in mente la pantomima di Montolivo durata 2 anni. Mi viene in mente il City, che a gennaio riceve due offerte per Tevez, una dall'Inter e una dal PSG, ma Tevez vuole solo il Milan che non ha neanche trattato con la società. Mi vengono in mente altri presidenti che scelgono di mettersi a 90°davanti alla furbizia del Milan: Zamparini che accetta di dargli Nocerino a 500mila euro, Semeraro che gli dà Mesbah a 200mila euro, Preziosi che compra Boateng dal Portsmouth e lo presta al Milan perchè i rossoneri volevano pagarlo solo l'anno successivo (con lamentele del Portsmouth perchè nel frattempo il Genoa non versava le rate per l'acquisto del giocatore).

    RispondiElimina
  98. D'accordissimo con Vitalogy circa le manfrine del Milan e infatti mi chiedo com'è possibile che ci sia gente che da le colpe alla società sulla vicenda Montolivo. E' palese che le colpe siano del Milan (che gioca sporco anche se legalmente) e di Montolivo e di tutti gli altri giocatori con i propri procuratori (che a questo gioco sporco si prestano) e non della Fiorentina e di tutte le altre squadre che da questo gioco sporco sono rimaste scottate. Quando da una parte c'è il Milan e dall'altra ci sono Fiorentina, Villareal, PSG, ecc per i procuratori e per i giocatori la scelta è facile.

    RispondiElimina
  99.  
    Sul
    discorso di come strutturare il centrocampo è chiaro che ci vogliono
    la corsa e la cabeza, quindi non sarebbe proponibile un terzetto
    composto da Behra e i due miei pupilli. Ma con uno di loro, il Behra
    e, appunto, un Acquilani. E' chiaro che TUTTO dipende dalle cifre.
    Io, agli inglesi, più di 5 un gli darei, poi bisognerebbe portare il
    ragazzo a Careggi e tenercelo una settimana per vedere di che beghe
    si tratta, infine, un pippolo e mezzo di grana, per lui, e non un
    euro in più. Ecco, a queste condizioni, te lo prendo, sennò che ci
    pensi Zavaglia a sistemarlo, qualcun altro, magari più giovane e in
    salute lo si trova. Quanto al comportamento del Milan società, sono
    dalla tua, ed è proprio quello che scrivevo a Pollock. Sul discorso
    degli scambi siam messi male. Tolti Jojo, Behra e qualche giovanotto,
    abbiamo una banda di gente ultrasvalutata e, a meno che un si vada a
    scambiare uno zoppo per un cieco, siamo a rimessa con tutti quelli
    che qualcosa di bono in casa ce l'hanno. Figurarsi con gente in
    grande ascesa e nel giro della nazionale come Ogbonna. Quindi, o
    tiran fori i vaini o bisogna esse dimolto bravi. Speriamo in Pradè,
    perché gli ha da fa, e nemmen poho. Comunque, se vien davvero
    Mazzarri, qualche pezzo bono viene anche per qualche euro in meno...

    RispondiElimina
  100. Cavolo, Vitalogy, mi hai distrutto: messe una dopo l'altra, tutte queste infamie, che conoscevo singolarmente e qualcuna nemmeno, suonano come le malefatte dei Borbone in un discorso di Robespierre e non lasciano al Taormina possibile di Galliani che un timido appello alla clemenza della corte. E' un post grandioso, degno di uno dell'anno scorso, se non erro, in cui intascasti l'ammirazione di Drago, mia e di tanti altri, in risposta al solito post traverso su Corvino.

    RispondiElimina
  101. aggiungerei Nocerino preso per 500.000 euro...

    RispondiElimina
  102. Deep la società ha potere quando ha un contratto lungo in mano, se appena tornato dai mondiali, con due anni di contratto davanti, si era già capito (e lo si era capito, i primi scazzi ufficiali sono del 1 settembre 2010), che c'eran dei problemi e lì che devi forzar la barra. "O firmi o vai sul mercato". E se alla prima proposta dice di no, alla secondo idem, si comincia a far giocare un altro, o non aveva comprato D'Agostino? nessuno accetta di star due anni in naftalina per andar via a zero. 

    RispondiElimina
  103. Io lo avrei fatto, Jordan, ma è probabile che lo volessero fare pure in società solo che magari la mano della mafia calcistica (Galliani) arriva molto in profondità e quindi non è stato possibile farlo.
    Non dico che è andata così, dico solo che è una possibilità e aggiungo che mi sembra strano che tutte le società che si trovano di fronte il Milan ne escano sempre con le ossa rotte, c'è per forza di cose un comportamento scorretto della dirigenza rossonera aiutata da procuratori senza scrupoli e da giocatori dalla personalità di un moscerino.

    RispondiElimina
  104. " Si Chiari hai ragione  Deyna soffre di aerofagia anche davanti alla morte". Grazie, fa molto Amici Miei questa considerazione, ma teniamo di conto che l'aerofagia è fenomeno strettamente legato alla flatulenza: in un momento critico come il minuto di silenzio in mezzo a un campo da calcio, spero di non trovarmi mai accanto Montolivo. Non si fanno belle figure, con lui che ridacchia...Bellissima anche la nuovissima guerra a Prandelli, accusato [con Castellacci e tutto lo staff medico della nazionale] di dichiarare ancora infortunato un giocatore sano come un pesce, per farlo fuori dalla rassegna europea. Fino a ieri, quando era pressoché sicura la convocazione, tornava invece buon gioco dire che il Montolivo aveva sacrificato la muscolatura, mettendo a rischio la partecipazione agli Europei, per "salvare" la Fiorentina...Quindi si inventavano improbabili stiramenti o simili prima della partita col Novara [possibile giocare, stirati, ma impossibile fare quei due allunghi, gli unici dell'intera annata, che il Vostro ha prodotto in quella gara], e si diceva che era sceso in campo contro il Lecce già rotto. Vero niente. Se si è fatto male col Lecce, Montolivo, è stato un infortunio senza cause scatenanti precedenti, una cosa piuttosto normale per uno che, come dice il Tocca, era stato costretto per la prima volta in due anni a scattare e correre sul serio. O, come dico sempre io "Chi si risparmia, si dilapida". Niente commovente sacrificio, quindi, solo un normalissimo fastidio da affaticamento, di poco conto anche, visto che dal clan delle groupies ci informano che sta bene. Cosa che spero anch'io, ché voglio vederlo in campo, già con l'esclusione di Forrest Giamp© mi han tolto metà del divertimento.

    RispondiElimina
  105. Antognoniforever28 maggio 2012 21:45

    All'ottimo post di Vitalogy sul Milan e sul suo comportamento in sede di mercato aggiungerei Mexes preso a parametro zero dalla Roma con modalita' molto simili al caso Montolivo. Per quanto riguarda Aquilani non e' detto che il Milan non lo voglia prendere a un prezzo inferiore a quello fissato per il riscatto (vi stupireste?).
    Su Aquilani giocatore: a parte le riserve sulle sue reali condizioni fisiche, mi sembra molto forte tecnicamente ma dotato di scarsa personalita', ha quindi caratteristiche molto simili a quelle del Monto. E' uno di quei giocatori (come Montolivo, appunto, Pazzini e Acquafresca) che sono delle eterne promesse che invecchiano in attesa di sbocciare.

    RispondiElimina
  106. Questione Aquilani. Concordo con chi dice che era di gran lunga il centrocampista italiano più forte della sua generazione - lo ricordo agli Europei Under 21 del 2007, lui a giganteggiare in campo, unico tra gli azzurri, mentre Montolivo e Pazzini sparivano - ma, seppure a malincuore, oggi non lo prenderei, specialmente a certe cifre di acquisto e di stipendio. Temo proprio che i suoi problemi fisici siano irrisolvibili. Si possono nascondere un po' e mitigare diradando le sue presenze in campo, facendolo recuperare bene tra una partita e l'altra e così via, ma a me il giocatore non dà nessuna garanzia. La luce la cercherei altrove, anche perché abbiamo bisogno di un faro a illuminazione costante, non di una strobo. Si parla di Carmona, in questi giorni, e sarebbe una scelta intelligente. Non si parla di luce, qui, ma c'è bisogno anche del motore, e il piccolo cileno gioca con una grinta, un'intelligenza tattica e un fondo notevoli, oltre ad avere un piede sufficientemente educato. Mi ricorda per certi versi Gargano...

    RispondiElimina
  107. Attento Pollock, spaccobottigliaammazzofamigliascopotuafigliafaccioculocomescimmia AHAHAHAHAHAHAHAHA, sto a morì, sei un gran maieuta!

    RispondiElimina
  108. Deyna infatti il tuo errore è stato sottovalutare il recente accordo tra Fiat e MaZda...

    RispondiElimina
  109. Ma maieuta ha mica a fare con maiale, dico così, etimologicamente? Ahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  110. non ha staccato, non dargli retta Magda, è una scusa perchè Pollock l'ha bannato finalmente!

    RispondiElimina
  111. Oooooohhhhhhh, Vitalogy, ci voleva! Uno che non crede all'evidenza di certe cose sotto gli occhi di tutti non meritava altro... ahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  112.  cazzo ma tu si che hai una bella scimmia sulla spalla  , il tuo post nemmeno Jim Morrison sarebbe arrivato a tanto , ti saluto segaiolo

    RispondiElimina
  113. Quella che cantava, Sinatra? «The lady is a tramp», forse? Ahahahahahaha!

    RispondiElimina
  114. ahahah colonnello speriamo che ora il delfino ci mandi la claudiona, così finalmente potremo sapere tutte le verità

    magda, esatto, è il nuovo William Burroughs, ma la scimmia non è esattamente sulla spalla

    RispondiElimina
  115. Uhm, Vitalogy, che brutto affare: dev'essere un monkey business... ahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  116.  Siccome tengo troppo alla salute del vostro SNC, vi propongo integralmente lo scritto [se suo o riportato poco importa, come dice il Trap quel che conta è il risultato] di una delle montolivette di punta. 26/05/2012 18:07:11

    nicolaclaudia, campi bisenzio
    Ha scelto la squadra
    sbagliata?

    Riccardo Montolivo, titolare fisso della squadra di Cesare Prandelli
    durante tutta la fase delle qualificazioni per l'Europeo, spesso uno dei
    migliori in campo,
    oggi si trova a chiedersi se ha firmato per la squadra sbagliata.
    Reduce da un leggero infortunio durante la partita contro il Lecce dove
    ha giocato già in condizioni

    non ottimali per aiutare la Fiorentina a salvarsi adesso stà bene. Ha
    superato l'infortunio, eppure c'è chi dice che non è vero.Perchè stà
    succedendo questo? Chi vuole

    il futuro regista del Milan fuori dall'Europeo? Ha firmato per la
    squadra sbagliata? Qualcuno preferisce portare i giocatori della
    Juventus nella fase finale ? Forse

    il futuro allenatore della Juventus? Se Conte venisse sqyualificato per
    la faccenda scommessopoli, sarebbe Prandelli il nuovo allenatore della
    Juventus? e Riccardo

    Montolivo, che due anni fa non ha voluto andare alla Juventus per amore
    della Fiorentina e di Firenze......deve pagare per questo? Scelta
    tecnica? Strana........dopo

    duea anni, più di venti partite da titolare, Riccardo Montolivo non sa
    più giocare a pallone??

    RispondiElimina