.

.

giovedì 31 maggio 2012

Culo


Sappiamo per interposta persona messa lì in quanto tale da Moratti, che il problema vero alla fine dei giochi (calcio e non) non è tanto il bere, quanto il ribere,  quando invece si parla del culo di una persona alla Posta messa lì in quanto tale perché raccomandata, il problema non è tanto il culo, quanto il rinculo. E poi con il mercato che impazza e con tutti i nomi che fanno senza sapere una mazza, manca solo pinco pallo, e il problema vero alla fine non è tanto pinco o pallo, quanto il rimpallo, che improvviso e ingestibile, nel calcio diventa favorevole o sfavorevole, a seconda appunto, del culo. Se poi ragioni con il culo invece che con la testa puoi anche dare aria a pensieri aerografati con la maestria di chi fa arte con l'aerofagia, un talento di idee che degenera in emorragia, una sorta di aorta da dove fuoriesce copiosa ogni cosa che non si sopporta, e su tutte, quella di pensare di fare il tifo contro, e il problema vero alla fine non è tanto essere contro, quanto il riscontro che si genera quando sei costretto ad aprire le finestre per fare uscire la puzza dei tuoi pensieri. E' ora di smettere di essere contro qualcuno, la guerra deve finire anche se il tarlo dellavalliano ti sta riducendo in trucioli il cervello. Purtroppo, nel bilancio negativo della stagione, rimane tristemente appiccicato addosso anche questo disfattismo a quattro mani, il disfattismo dei petomani, che nasce da un argomentazione capziosa e fallace, un po’ Oriana e un po’ Storace, apparentemente valida ma fondata su errori logici formali, un sofisma che per tutta la stagione si è impilato fino a diventare risma, aria, diamo aria alla stanza dove si è scureggiato il tifo intestino che avanza, e ripartiamo senza più lo scisma, basta divisioni e preconcetti nelle argomentazioni, unità di intenti per non ridurre il tifo ad una vita di stenti. Direi un time out nel quale radunare idee e forze per correggere e ripartire, azzeriamo le polemiche, chiudiamo fuori dalla porta quello che è stato e ripartiamo, magicamente, mettiamo un Arbre Magique al profumo di viola nell’abitacolo della nostra passione. Basta con le guerre, che siano isolate o del parterre, basta con i tifosi “anti” al Quadrado, basta con i tifosi brodi di dado. Oppure, siccome ci sono ancora Cognigni e Mencucci bisogna aspettarsi che qualche scienziato del tifo, qualche tifoso proiettato al Vuturo, vada a contestare la squadra e il mondo cinico e baro durante il ritiro. Sennò vado avanti, tanto niente mi costa perché sfrutto il pensiero di Paolo Costa “La carne salata fa bere e ribere; ma il bere e ribere estingue la sete; dunque la carne salata estingue la sete. Lo stesso vizio è nella logica di “ la mano tocca la penna; la penna tocca la carta; dunque la mano tocca la carta, ma se fosse veramente così allora “ la mano tocca il monitor; il monitor tocca il culo; la mano di Deyna tocca il culo di copertina. Magari, ma non è così perché sennò allora “il giornalista dice che la società è asina perché sceglie prima l’allenatore del Direttore Sportivo; ma invece arriva prima il Direttore Sportivo dell’allenatore; allora il giornalista è asino. Anno zero amore vero, e il problema vero non è chi arriva e chi parte, ma il nuovo ciclo che riparte, e chi può aiutarlo se non chi lo ha a cuore, a meno che l'amore per la Fiorentina è un amore nano, di quello che è carogna di sicuro perché ha il cuore viola troppo vicino al buco del culo. Il culo appunto, un ennesimo culo come buon auspicio per una nuova e finalmente grande stagione, riavvolgiamo il nastro dove sono incise tutte le polemiche, e in quanto tifosi innamorati facciamo un doveroso scatto in avanti, perché questa volta non c'è nessun problema nello scatto e ne tanto meno nel riscatto, naturalmente quello di Cassani e della Fiorentina.

73 commenti:

  1. Aoh Pollock, io vorrei pure toccare con mano, ma questo ennesimo culo non lo vedo...

    RispondiElimina
  2. Deyna, allora è vero che si diventa ciechi...

    RispondiElimina
  3. Deyna, ma allora è vero che non lo vedei, se posti per disperazione su un culo fa. Noooo, qualcuno almeno gli dica quel popò di popò che ti ho inventato oggi, c'è nessuno che presta gli occhi a Deyna?!!!!

    RispondiElimina
  4. Chiarificatore31 maggio 2012 10:09

    Mi piace questo clima che si sta
    creando attorno a Montella  in sintonia
    con quanto scrive qua sopra Pollock.  Per
    certi aspetti Montella è una scommessa come lo fu Sinisa, ma i contenuti tecnici
    di questa scommessa sono diversi, non tanto la ri-motivazione di un gruppo
    vecchio ma il profondo rinnovamento di un gruppo ed il  rilancio della Fiorentina all’insegna di un
    calcio brillante e moderno. Allora se verrà, facciamo di Montella il nostro
    Guardiola!!!

    RispondiElimina
  5. Urgono notizie dall'Africa nera, se corredate da culi in tema anche meglio.

    RispondiElimina
  6. No, purtroppo vedo che è impegnato in una querelle lunare con una psicolabile, che gli dà di stupido e di sonaho perché la pensa diversamente da lui, lui risponde con un dato di fatto, la perturbata dice "ma che voi, litigà?". Sembra la rubrica del signor Veneranda sul vecchio "Bertoldo": a volte ci gioca anche Lodovichett,o a questo giochetto che dovrebbe pur convincere il nostro Livingstone a concederci l'esclusiva.

    RispondiElimina
  7. Colonnello, ma non gli racconti niente a Deyna di quello che vedi? Si fosse iscritto almeno con una mail corretta glielo avrei recapitato quel culo che non vede, ben gli sta eh eh

    RispondiElimina
  8. Caro Pollock, il tuo errore è stato di non inserire un gorilla di lato nella foto: in quel caso Deyna avrebbe pur finito per vedere, dopo un po', anche i' culo... ahahahahahahahah! 

    RispondiElimina
  9.  Africa a corto di culi
    Ciao Colonel
    si
    purtroppo son caduto in rete e ho provato a spiegare oggettivamente
    concetti elementari,,ma la tizia fa finta di non capire.Le ho scritto
    anche perche',dopo messaggi in cui giustificava la Shoah e altri a
    sfondo razzista,mi sta veramente sullo stomaco.Una delle persone
    veramente poco intelligenti cui  merita rispondere per le rime.
    Dovendo
    "usare" Pollock,ahime'povero lui,come passepartout,non voglio
    abusarne,anche perche' di notizie da commentare ce ne sono pochine.
    Sono
    in attesa di qualcheduna qui,frutto di iniziative che sto portando
    avanti qui,che spero potervi estendere perche'socialmente utili,ma
    dipendenti da fattori politici,quindi...ne'certe ne' veloci.
    Che dire del tecnico,irraggiungibili le tre "certezze"Mazzarri,Spalletti,Guidolin,con
    ZZtop che torna a Roma,mi sembra che l'ipotesi Montella sia buona,anche
    perche'se viene,non credo si privi di Cerci per me assolutamente da
    confermare.
    Per
    quanto riguarda deretani,qui certo non mancano di belli,ma vedo che il
    blog ne sforna in quantita' e qualita',quindi daro'il mio contributo
    quando la vena si sara'un po'esaurita.
    Piuttosto invito ancora Deyna a continuare la sua pubblicazione della collezione privata di montolivette.
     
    Saluto tutti
     
    Lele

    RispondiElimina
  10. Eh, non mi appare.
    Le mail giuste non le accettava o non accettava il nick, così mandai quella...boh.
    Però uno di voi potrebbe postarlo come immagine, no?
    Secondo me mi avete fatto lo scherzone, ed è il culo di una montolivetta reale, che anche il mio pc si rifiuta di vedere.

    RispondiElimina
  11. Comunque non è mai come vederlo là in alto, statuario...

    RispondiElimina
  12. A proposito di tifosi a prescindere "contro", racconto il caso di uno che ho incontrato per caso pochi giorni fa. E' un ragazzo della mia età, abitavamo vicino fino a quelche anno fa, era mio compagno di classe alle elementari e alle medie, solo fino alla prima (leggendo ciò che scrive su un social network, vedo che a 35 anni non ha ancora imparato a distinguere verbi da preposizioni, e da quel sostantivo significante l'arco temporale composto di 12 mesi).  Non ha mai tirato un calcio a un pallone in vita sua. Era uno di quei ragazzini che, quando facevamo le squadre nel campetto vicino casa, nessuno voleva con sè perchè era grassoccio, scoordinato e negato per qualsiasi attività motoria. Ha simboli e slogan vari collegati al tifo tatutati per tutto il corpo. Ha centinaia di foto di lui in mezzo agli ultras nel parterre e in trasferta. Scrive insulti ai Della Valle ogni giorno (con la sua grammatica creativa), e in generale non posta altro che non riguardi i Della Valle o slogan da ultras.

    Ma per me non è qui ciò che non va, poichè ognuno è libero di fare e pensarla come vuole, e poichè io, da persona di estrazione popolare quale sono, non sono certo uno che giudica o snobba a priori i tipi differenti da me, ma sono socievole e cordiale con chiunque, dal luminare all'emarginato.
    La stranezza a cui volevo arrivare è un'altra: costui era un milanista!!!
    E' uno che nel 90' perculeggiava perchè noi ci salvavamo in extremis mentre loro vincevano la Champions, che nel '94 perculeggiava perchè noi al massimo vincevamo la B mentre loro vincevano la Champions. Poi negli anni non ci eravamo più reincontrati di persona, ma tramite il social network ho scoperto che lui ora è per la Fiorentina. E come lui ne conosco come minimo altri 4 (!!!), due erano milanisti come lui, uno era interista e una ragazza che era gobba.
    Ora, lungi dal voler arrivare a concludere che il prototipo dell'anti-Della Valle sia questo, qualche domandina ce l'avrei: quante altre saranno le persone con un "background" simile? E persone giovani che hanno tifato per una strisciata come minimo fino all'età di 16-17 anni, cosa cazzo ne sanno della differenza tra i Della Valle e Vittorio? Lo sapranno che, finchè io ero un bambino viola e loro bambini strisciati, uno dei pochi vanti della Fiorentina era quello di essere una delle uniche 3 squadre a non aver mai fatto la B?

    RispondiElimina
  13. Ah beh.
    Ma che è, una serie, c'era un b/w simile, tempo fa...

    RispondiElimina
  14. Chiarificatore31 maggio 2012 14:46

    Deyna , o letto  sul sitone che, con ragione,  fai fatica a capire le parole di Pragnelli.
    Provo a dirti la mia: io ho capito  che
    Pragnelli vuole sminuire e ridurre tutto a certi (sic!!!!) 40-50 ( sic!!!!!!)
    sfigatelli ( sic!!!) e divagare confusamente, 
    su  Mauri non ha niente da dire (
    in perfetto stile omertoso) e non si capisce bene se lo mette tra gli
    sfigatelli,  lui sa solo che era  uno degli interpreti migliori del suo modulo
    tattico, e  sicuramente sarà anche un
    ragazzo solare. Ahahahahah!!! Mi conclusioni personali: Pragnelli, un autentico gobbo. 

    RispondiElimina
  15. Purtroppo Vitalogy la Fiorentina andò in B nel 38-39, tornando subito in A.  Poi anche negli anni che sappiamo, e cioè altre due volte sotto la gestione VCG. Ciò non toglie una virgola a ciò che hai illustrato.  Purtroppo i contestatori del parterre stanno facendo danni su danni e non credo se ne rendano conto, tanto è il livore che li ottenebra.  Naturalmente hanno anche trovato subito chi cavalca la tigre per ottenere visibilità.  La curva è diventata terra di conquista dopo che il CAV ha ammainato bandiera. 

    RispondiElimina
  16. Chiarificatore31 maggio 2012 14:55

    o sta per ho e mi sta per mie.

    RispondiElimina
  17. Si parla di una ventina di patteggiamenti, probabilmente Prandelli quando parla di 40 sfigatelli dice una cifra molto vicina alla realtà. Che siano 40 o 60 cambierebbe poco la sostanza, sono comunque troppi, una goccia fra i tesserati nelle varie categorie, fra A e Legapro, ma sufficienti a scatenare un polverone che si abbasserà molto tardi. 

    RispondiElimina
  18. http://pollock-pollock.blogspot.it/2012/05/culo.html#disqus_thread
    Ma si può vedere quella scritta li per un link eh eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  19. Non appare tutta, non so come metterla.....

    RispondiElimina
  20. Antognoniforever31 maggio 2012 16:25

    E' ufficiale: Bonucci è indagato per il calcioscommesse.
    E va agli Europei.
    Criscito a casa.

    RispondiElimina
  21. Chiarificatore31 maggio 2012 16:27

    Però non s'è capito se Pragnelli tra gli sfigatelli considera anche Bonucci.

    RispondiElimina
  22. Non capisco tutta questa enfasi per una pera williams. 

    RispondiElimina
  23. Chiarificatore31 maggio 2012 16:42

    L’avviso di garanzia è mandato discrezionalmente solo se serve agli inquirenti ai fini investigativi ( ad es. per fare una perquisizione), ma sul
    piano penale la posizione di Criscito e Bonucci è identica.  Bell’ambientino il Club Italia, ragazzi, saranno
    tutti solidali col solare Bonucci.

    RispondiElimina
  24. Dev'essere rimandato a casa pure lui. 

    RispondiElimina
  25. Antognoniforever31 maggio 2012 16:56

    Parlando d'altro, qualcuno sa come sia questo uruguagio, Nicolas Lodeiro, che è svincolato e che il suo agente sta offrendo in Italia?

    RispondiElimina
  26. Qual'è la più evidente differenza fra Criscito e Bonucci?  E tale differenza si rifletterà anche  nel trattamento?  Si accettano scommesse.  Prandelli ha una bella gatta da pelare, voglio vedere come ne uscirà, sono curioso.

    RispondiElimina
  27. Ma la cosa più inquietante, Vitalogy, è: ma come minchia si fa a cambiare squadra??!!
    Io ho fatto un piccolo esperimento, anni fa - non di non stare più la Fiorentina, ovviamente - ossia tifare per la juve in CL contro una squadra straniera. Ha "funzionato" circa 8', dopo sono comparsi prepotenti i primi conati di vomito, ahaha.
    Lele vergognati, sei un perfetto esponente del partito dell'odio e dell'illibertà!
    Non sai che i giocatori possono scommettere? Vorrai mica privarli di quella libertà fondamentale! Come? Sì vabè, proprio loro forse no, ma hanno sempre mogli, zii, amici, cugini di secondo grado! Vorresti instaurare una dittatura di tipo sovietico solo perché non hai messo tu le mani sul culo [per restare in tema] della Seredova! Quando in realtà sei un omosessuale latente che ama i maschioni tatuati e irsuti! Disprezzi l'efebico Montolivo perché ti rivedi in lui, confessa!

    RispondiElimina
  28. Attila se non lo rimanda a casa compie una sciocchezza colossale ed a poco valgono le scuse su formazione, moduli e amenità simili. A casa pure Bonucci. 

    RispondiElimina
  29. Antognoniforever31 maggio 2012 17:35

    Attila, sono anch'io curioso di vedere come ne escono (Prandelli e la Federazione). Secondo me non lo rimandano a casa, stanno cercando una scusa plausibile.
    Per adesso dicono che l'avviso di garanzia di Criscito gli è stato notificato, mentre a Bonucci no, il che non mi sembra granché comegiustificazione.

    RispondiElimina
  30. Antognoniforever31 maggio 2012 18:00

    E intanto Buffon scommetteva....

    http://www.corriere.it/cronache/12_maggio_31/buffon-scommesse-puntate-assegni_93031bec-ab32-11e1-a84e-d77c76b4f869.shtml

    RispondiElimina
  31. Chiarificatore31 maggio 2012 18:02

    Non se ne può più, dice Buffon.Un'altra  scandalosa fuga di notizie, questa volta ci si mette anche  la Guardia di Finanza di
    Torino,  ed è tutta per lui: avrebbe scommesso 1,5 milioni di euro. Alla faccia dello
    sfigatello!!!

    RispondiElimina
  32. Ma attualmente non sono sempre in 24 i convocati? Mi sembra che ci sia sempre un taglio da fare, sbaglio? Ieri a studio sport hanno detto una cosa, non so se sia una stupidaggine o meno ma non credo. Hanno detto che nelle foto ufficiali colui che viene messo in alto a sinistra è quello che rischia di più il taglio e in quella posizione è stato messo Bonucci.
    Per me il problema non dovrebbe esistere, Bonucci a casa!!!

    RispondiElimina
  33. TOCCA L'ALBICOCCA31 maggio 2012 18:15

    Dice che Buffon aveva scommesso 300.000 euro sul fatto che la Fiorentina avrebbe ingaggiato prima l'allenatore del DS.Per rifarsi ha poi raddoppiato la posta su Ranieri nuovo mister.
    Adesso,con l'acqua alla gola e una foto del Cecca sul cruscotto,tutto su Cassani riscattato dalla Fiorentina.Son momenti che non auguro a nessuno..eh,eh,eh...

    RispondiElimina
  34. Antognoniforever31 maggio 2012 18:42

    Ahahaha.Tocca, m'hai fatto schiantare

    RispondiElimina
  35. Antognoniforever31 maggio 2012 18:52

    Dopo Bonucci e Conte, Buffon è la terza stella! Ecco a cosa si riferivano.

    RispondiElimina
  36. Antognoniforever31 maggio 2012 18:57

    Intanto secondo il sitone per liberare Montella potrebbe tornare utile Delio Rossi: servirebbe a riempire di botte il presidente del Catania se non libera Montella.
    Pensandoci bene, lo si potrebbe usare anche per liberare Cassani.

    RispondiElimina
  37. Antognoniforever31 maggio 2012 19:15

    No comment

    Safet Altic: E che dice Peperone (Luca Toni, n.d.r.) ieri?Giuseppe Sculli: Peperone è qua ancora… Ti giuro qua stasera lo vedo è rimasto qui, il coglione è qui. Mamma che coglione. Ha detto Carabinierovic ho detto se ti piglia Carabinierovic… Si incazza ehh? Ho detto guarda che le foto le ha ancora lui Sergio. No? Ti prego…Altic: No non gli dire che non le abbiamo…Sculli: No ma io ce le ho davvero le fotoAltic: Giuri?Sculli: Te le giuro che le ho fratelloAltic (ride): Merda… Tienile comunque… Se non siamo più amici con questo peperone.Sculli (ride)Altic: Gli recapitiamo alla signora Marta… come si chiamaSculli: Marta Cecchetto… Allora gli dico Se che domani pomeriggio passi tu da lei. Gli dico di aspettare dai…

    RispondiElimina
  38. Chiarificatore31 maggio 2012 19:36

    Cose da Genoa: immaginarsi che
    bella situazione in quello spogliatoio, che bei rapporti tra loro. Sculli
    è quello che faceva   gruppo (?) ed anche quello che andò sotto la gradinata
    nord dai capi tifosi contestatori (e anche coinvolti nel giro?)a rivendicare  l’onore dei calciatori, l’attaccamento alla
    maglia ed il loro diritto a indossarla.

    RispondiElimina
  39. Già... voglio proprio vedere come ne usciranno Prandelli e la FIGC... forse al 1°turno?

    RispondiElimina
  40. Clamoroso... c'è già una fuga di foto compromettenti di Luca Peperone...

    RispondiElimina
  41. Bonucci a casa e se coinvolto Buffon (ma chi crede che dia 1,5ML di euro al tabaccaio per assicurare il patrimonio ?! ah ah ah ah ah ah) pure lui. Chi tristezza, a certi livelli, con gli stipendi che prendono, a cosa gli serve scommettere....perché sono esentasse ?! Doppia vergogna. 

    RispondiElimina
  42. e non finisce qui... ora si spiega anche il nervosismo di Buffon...

    RispondiElimina
  43. ora si spiega anche perchè quello che è insieme al Peperone nella 1°foto abbia fatto tutto quel polverone per trasferirsi a milano...

    RispondiElimina
  44. Per me Buffon li ha scommessi tutti su Juventus-Lecce e ci ha pure indovinato... ahahahahahahah! Intanto, battutone di presentazione di Ranieri appena arrivato a Monaco (= «Oui, je suis Catherine Deneuve»): ci avrà pensato per notti e notti e anche solo per non sentire rancidumi del genere è bene non averlo preso.

    RispondiElimina
  45. nec recisa recedit

    RispondiElimina
  46. icche l'è, pe' la Juventusse? ma la un n'è belle retrocessa una vorta?

    RispondiElimina
  47. No, gl'è roba telefonica, gli s'è recisa la linea di' Nec

    RispondiElimina
  48. ah, gli hanno tagliato e' fili, perchè gli erano stanchi d'essere 'ntercettati. Nemmeno a tagliagli e fili retrocedano, io proverei a tagliagli quarche cos'artro e li rubetterei 'n B, così e vincani un artro campionato e se mettan la stella!

    RispondiElimina
  49. [BRESCIA, 6 marzo 2006 - "Gli auguri di Moggi come li prendo? Non li prendo perchè non sono veri". Lo ha detto Zdenek Zeman nella conferenza stampa di presentazione al Brescia, dopo l'esonero di Rolando Maran.]
    Altro che frasi di circostanza, altro che moralizzatori, altro che ex moralizzatori, altro che piangina. Peccato che i giallozozzi ci abbiano pensato prima di noi.

    RispondiElimina
  50. Certo fassi frega' 'n velocitù da un romano gli è dure a 'nghiottire. Ma che se' sihuro che si sia partecipato?

    RispondiElimina
  51.  “Nec Recisa
    Recedit” che in italiano potremmo tradurre in “Neanche Spezzata
    Retrocede”  e' il motto  della GUARDIA DI FINANZA

    RispondiElimina
  52. e si sa o Magda, ma che credi che si sia proprio capre? o che ci lasci ruzza' un po'? invece su' i' serio o guardate un po' come gli hanno fatto e gobbi a fassi lo stadio? 'n quattro e quattr'otto, 270000 mq a 100000 d'euro,
    a 3,69 euro a i mq e tutti contenti:"http://www.lastampa.it/sport/cmsSezioni/quijuve/201006articoli/27357girata.asp

    RispondiElimina
  53. m'è partio uno zero, un milione d'euro, ma gli è sempre da ridere.

    RispondiElimina
  54. Se le pene inflitte verranno confermate mi sa che devo smettere di guardare il calcio. Sul sitone impazzano i tarallucci e vino a me sembra un colpo di spugna. Ci hanno rotto i maroni per mesi e poi si deve vedere penalizzazioni dai 2 ai 4 punti, ammende di 20.000 euro e squalifiche, per giocatori sconosciuti, sotto i due anni. E v'immaginate cosa faranno ai gobbi.......?! Mi ricordo un -19 per essere andati contro il palazzo che è ben diverso della frode sportiva. "Leggermente" disgustato. 

    RispondiElimina
  55. Tornando a noi: a me Montella piace ma metà Camporese (avevano chiesto addirittura metà Nastasic ahahahahahah) non glielo darei mai, al massimo un bel prestito secco per un anno. Se queste sono le condizioni.....addio Montella!!!

    RispondiElimina
  56. Chiarificatore1 giugno 2012 07:32

    Anche io sono ben disposto verso Montella, Deep, che preferisco, ad esempio, al catenacciaro Di Matteo ( eh,eh,eh) ,ma voglio sperare che sia una
    sparata giornalistica inventata di sana pianta, quella che riguarda non
    solo Nastasic  ma  anche Camporese per il suo svincolo, in caso contrario si dovrebbe parlare di una vera e
    propria provocazione di Pulvirenti tanto per prenderci in giro, alla quale si
    doveva rispondere con una solenne risata punto e basta. Pensare di dare, anche
    il 50%, di un giovane gioiello già affermato in serie A e nella sua  nazionale e già indicato come colonna inamovibile della Fiorentina del prossimo
    campionato, per lo svincolo di un allenatore ai primi passi della sua carriera
    è una follia allo stato puro. Tra l'altro, ti immagini cosa succederebbe, ad esempio, se per un caso, non così impossibile,tra un sei
    mesi Montella dovesse fallire a Firenze?

    RispondiElimina
  57. Colonel Blimp1 giugno 2012 07:41

    Rivogargli Vargas.

    RispondiElimina
  58. Chiarificatore1 giugno 2012 07:41

    Andiamo avanti con gli scandali. A quanto pare lo scandalo non sarebbe che lo sfigatello Buffon avrebbe scommesso 1.5 milioni di euro ma che i magistrati lo avrebbero fatto sapere per vendicarsi.Ahahahahahah!  A proposito io non lo so se la cosa ha una rilevanza penale ( bisogna vedere se  ha scommesso per partite sotto inchiesta, se e da  chi ha avuto soffiate) ma in ogni caso, se non sbaglio, ha una rilevanza per la giustizia sportiva. Nessuno (nel Club Italia? nel suo club gobbo che invece attacca i magistrati? tra i i tifosi gobbi? tra i giornalisti sportivi tutti?), ha niente da dire a questo proposito?

    RispondiElimina
  59. Colonel Blimp1 giugno 2012 07:51

    Zeman è stato contattato insieme a noi dalla Roma e ha preferito la Roma perché già conosce l'ambiente e ama la città e ha lì delle rivalse da prendersi, perché Roma è piazza più importante e più danarosa, perché da noi c'è Pradè che lo infinocchiò con un accordo sulla parola (per parasi il culo caso mai Spalletti facesse dietrofront) mentre il giorno dopo Stroncapettini firmava il contratto, inoltre perché Roma lo adora e i tifosi lo hanno reclamato con manifestazioni, da noi sa che alla prima sconfitta sono sùbito vuturate. Ma Montella va bene, ha testa e carattere. Credo che per Camporese non se ne farà nulla: significa impegnarsi per un cinque o sei milioni, tanti ne varrà la sua metà l'anno dopo quando dovremo riscattarlo, e allora tanto vale ingaggiare Mourinho, per quella cifra in aggiunta (si fa per dire, Mou non verrebbe mai in una piazza dove ci sono tanti anticontropiedisti come il Chiari... ahahahahahahahahahah!)

    RispondiElimina
  60. Chiarificatore1 giugno 2012 08:10

    Beh Colonnello, per Mourinho farei un'eccezione. Eh,eh,eh.E poi è tutto da dimostrare che Mourinho sia un contropiedista, diciamo che sa esserlo quando serve, e poi dire contropiede o ripartenza, non è proprio come dire catenaccio, perchè il catenaccio, caro mio, nella sua accezione pura e classica prevede anche la palla in tribuna, Eh, eh,eh.

    RispondiElimina
  61. Io vi lascio ruzza ,ogni tanto un po' di seriosita'  di fronte alla al motto  della CAINA   ci vuole 

    RispondiElimina
  62. Colonel Blimp1 giugno 2012 08:55

    Interrogherei Deyna su una voce che trovo su molti siti, quella concernente Lodeiro: ho appreso con stupore che sarebbe a fine contratto, con parametro zero dunque. Perché? E' una mezza sega mancina che ricorda il Morfeo prima maniera, più rapido e più abile col destro, stronzo ma non a vuoto come il succitato atalantino perenne, stocco alla Aramis per rifiniture in verticale deliziose, insomma com'è che è rimasto libero e sul mercato? Peraltro, non so cosa c'incastrerebbe col 4-3-3. Il problema di mercato attuale della Fiorentina, in termini onerosi, dipende dal bisogno di punta centrale di peso. Abbiamo lasciato andare Osvaldo e dopo di lui preso nessuno o piuttosto signori nessuno per non dar ombra in panca a quello cui si era spenta la luce e che non l'ha ritrovata nemmeno sotto la Lanterna, e con Gila, adesso occorre dirlo, siamo caduti dritti nel trappolone milanista. Gila ha giocato un anno e mezzo, il massimo che sa fare in ogni club e per lui abbiamo speso 16 milioni: è stata una cazzata che denunciai sùbito salvo zittirmi di fronte all'exploit del primo anno. Il problema è che quando una Società come la Fiorentina investe quella cifra (la più alta mai sborsata dal club viola) deve essere sicura della resa nel tempo e lì si scommise invece su un giocatore risaputamente ciclotimico, che per di più non voleva nessuno alle sue spalle. Ripensiamo all'inizio di stagione 2010/2011: Jojo fermo per tutta la stagione, in porta quel colabrodo di Frey, Gozzo che comincia la sua lunga telenovela di fancazzismo chiagn'e fotte, Perù che va (letteralmente) a puttane, Gilanconico già nel merdone e, come ho detto, col vuoto programmato dietro di lui, il vuturismo che picchia su Miha dal primo giorno che arriva e poi su Cerci dalla seconda partita. Arrivare noni è stato un miracolo, ragazzi.

    RispondiElimina
  63. Pensa' che si dia mezzo Nestasicce (armeno cinque pampani in crescita) o mezzo Campo (quarcosina meno ma anche lui 'n crescita) pe' ave' un allenatore gli è roba che possan pensare e scrive' sortanto degli scribacchini senza cervello che un collegano e terminali prima d'apri' bocca. E cercan la strada pe' uscinne bene tutte due, facendo quarche affare. Se e si gioha a quattro 'n difesa e sarà difficile parti' co' una coppia di centrali che la 39 anni 'n due, per cui mandanne uno a gioha' 'n serie A e po' fa' comodo anch'a noi, ma di certo non a regalagliene mezzo a Purvirenti!

    RispondiElimina
  64. Antognoniforever1 giugno 2012 09:39

    Oh Colonnello, dici che è una mezza sega che ricorda Morfeo e ti stupisci che sia senza squadra?

    RispondiElimina
  65. Colonel Blimp1 giugno 2012 09:48

    Antognoniforever, Morfeo aveva mezzi tecnici rilevanti e questo, nel genere, è meglio e più realizzato, nazionale uruguagio ventitreenne, donde il mio stupore.

    RispondiElimina
  66. Antognoniforever1 giugno 2012 09:53

    Colonnello, la mia era una battuta per come lo avevi definito.
    Ti confesso che a me Morfeo come giocatore piaceva molto, per cui la delusione per il suo comportamento è stata enorme; d'altronde, il problema era soprattutto suo, se non fosse stato una gran testa di c...o avrebbe avuto una carriera molto migliore.

    Questo uruguagio mi sembra però difficile da collocare tatticamente, non rischia di essere un doppione di JoJo? A meno che non giochi con i due trequartisti dietro l'unica punta (nel qual caso ciao ciao a Cerci)

    RispondiElimina
  67. Chiarificatore1 giugno 2012 09:57

    Vedo che si parla di altri
    giovani, perché ,ripeto, Nastasic e Camporese si sono già fatti apprezzare molto
    con la maglia Viola , infatti su di loro la Società ha speso parole importanti ed
    impegnative riguardanti già il prossimo campionato, darne il 50% per un allenatore
    ai primi passi sarebbe quindi  una follia, ma  sarebbe una pessima operazione anche solo il prestito di uno dei due, sia perché servono
    a noi subito entrambi, sia perché in quella forma molto raramente un giovane in
    serie A viene  valorizzato.

    RispondiElimina
  68. Colonel Blimp1 giugno 2012 10:01

    Caro Antognogniforever, il ciao a Cerci è garantito (sembra, e purtroppo), mentre sulla collocazione tattica di Lodeiro sono il primo ad aver espresso perplessità. Su Jojo in viola il prossimo anno nutro seri dubbi, anche se le sue acque per ora sembrano ferme.

    RispondiElimina
  69. Lodeiro è forte, Colonel, anche se all'Ajax ha abbastanza deluso, anche perché spesso schierato fuori ruolo [non è una punta, e messo lì davanti rende la metà]. E' giusta la descrizione che ne fai, anche se la sua rapidità è tale in relazione a Morfeo, non assoluta. Ma non è nemmeno così lento come lo dipingono, e giocando sul tempo e sull'estro non ha nemmen bisogno di una velocità devastante. A parametro zero è da prendere assolutamente. Non so se Montella [sempre che venga] sia un fanatico del 4-3-3 classico, o sappia adattare il modulo alla bisogna, Lodeiro renderebbe al massimo da diez puro, dietro a Jovetic seconda punta che arretra a dialogarci, e a un centravanti mobile e tecnico, un simil-Osvaldo, per intenderci. Non che abbia i piedi dell'argentino, ma mi son guardato meglio Luuk De Jong, e posso dire che mi sembra veramente forte, con enormi margini di miglioramento. Immagino però non sia destinato a noi...

    RispondiElimina
  70. Ah, dimenticavo: buondì!

    RispondiElimina
  71. Colonel Blimp1 giugno 2012 10:43

    Beh, mancano pochi giorni alla chiusura della scuola ma forse, con questo rush finale, rimedi una sufficienza per il rotto della cuffia, Deyna, dopo aver cazzeggiato per buona parte dell'anno.

    RispondiElimina
  72. Lodeiro era un piccolo fenomeno a 18 anni ma all'Ajax è andato maluccio sodo, probabilmente perchè quel tipo di giocatore non serviva (farlo giocare centravanti ha del comico). Tipico trequartista con molta tecnica e fantasia, il paragone con Morfeo è abbastanza azzeccato, ma anche con parecchi altri del tipo, ma con poco fisico e non velocissimo. A me Morfeo piaceva un sacco perchè i giocatori con quel tocco di palla mi piacciono. A zero potrebbe essere un affare (ma quanto vuole di stipendio?) se hai un allenatore che utilizza quel tipo di giocatori, non certo adatti ad un 4-3-3 vero.

    RispondiElimina