.

.

sabato 17 gennaio 2015

Il giardiniere

Le occasioni perse sono state davvero troppe fino ad oggi per non pensare di cogliere una vittoria a Verona. Forse l’ultima vera occasione per rimanere attaccati al treno dell’Europa che conta. Anche Pizarro ci crede e giustifica le occasioni perse: “Perché ci siamo distratti. Troppe parole e troppi pensieri su ciò che stava intorno. I contratti. E poi chi va, chi viene. Discorsi, appunto”. Uno che evidentemente sa di cosa si parla visto che si è dovuto togliere uno smoking fatto su misura, con quello che costano gli abiti sartoriali, non uno di quelli pronto moda insomma, Pizarro ha sempre dovuto lottare con la sua altezza per ottenere qualcosa. Non esistono infatti smoking per bambini. E insieme alla squadra anche noi tifosi abbiamo perso delle gran belle occasioni, come quella di stare zitti invece di prendere ad esempio società come l’Udinese, quando in piena deflagrazione del caso di Neto ci siamo chiesti come mai certe cose non succedono mai ai
friulani. Ci risponde sempre lo stesso Pizarro a questo proposito “A me è successo di peggio. A Udine mi misero fuori rosa e mi ritrovai ad allenarmi da solo. Altri tempi”. Io mi aspetto quindi solo una vittoria domani, con Pizarro anche in pigiama se serve, nessun risultato diverso sarà accettato, dopodiché se non arrivasse, allora mi dedicherò ad altro come ad imparare uno dei mestieri per i quali c’è più domanda di lavoro. E i motivi sono diversi, innanzitutto c’è un ritorno alle attività agricole, e allo stesso tempo un forte rilancio (con orti urbani e spazi verdi) dei giardini in città, dalle aree pubbliche agli spazi privati. In secondo luogo, la coltivazione di piante, orti e fiori sta diventando qualcosa di più di una semplice moda, di una tendenza, ma si avvicina ormai a un’attività economica a tempo pieno. Del resto vincere vince solo una squadra, e se gli stadi si svuotano degli altri tifosi significa che non tutti lo fanno per hobby il giardiniere. Conclusione: sono in forte crescita le domande, per esempio, di esperti per tagliare le piante nei propri
terrazzi o negli spazi condominiali. Quindi se non vinciamo a Verona e avete da potare gli alberi, annaffiare le piante quando andate alla settimana bianca, o avete da sistemare il giardino sarò ben lieto se mi segnalate al vostro amministratore. Anche se rimango molto fiducioso che questa volta non falliremo il tentativo di guadagnare posizioni, è vero che i punti sono sempre punti, ma viste le molteplici occasioni perse, questi tre mi sembrano i più importanti (vedi foto) degli altri per pensare di gettarli ancora nel cesso.

101 commenti:

  1. http://www.violanews.com/stampa/da-spalletti-a-ferrero-loltrarno-va-di-moda-20150117/

    RispondiElimina
  2. A Udine non succedono alcune cose.....ehehe ehehehehehe ehehehehehe...
    Il vice Sindaco di Udine (Angeloni il cognome ma probabile io stia sbagliando) invia un sms di solidarietà al presidente e al vicepresidente dell'Undinese Calcio, motivato dalle "vessazioni" e continue ispezioni della Guardia di finanza (cfr. il SOPRAVVISSUTO e la sua notizia dell'impiccio Udinese-Azienda di Pozzo....); non pago, il vicesindaco promuove una mozione in Comune (!!) per rendere pubblico lo sdegno per il trattamento dell'Udinese e di Pozzo (...sic....!!).
    Chiaramente mozione bocciata, vasta eco eeee...cosa si scopre???
    Il vicesindaco di Udine ha un'azienda fornitrice sia dell'azienda di Pozzo sia dell'azienda del vicepresidente dell'Udinese, con inciucio major!
    Praticamente il vicesindaco si sta giocando il posto in comune, i Pozzo&Co. si stanno giocando una dura partita con la Guardia di Finanza.

    RispondiElimina
  3. la stampa turca dice che Dzemaili è in arrivo a Firenze. Di sicuro come tipo di giocatore è quello di cui abbiamo bisogno a centrocampo, il famoso mediano coi piedi buoni, certo c'è di meglio in quel ruolo, però se venisse a un buon prezzo non mi dispiacerebbe, mi pare meglio di Kurtic e Badelj e al Napoli è stato vittima più delle fisime di Benitez che di sue carenze...

    RispondiElimina
  4. Uno che cambia volto alla squadra, o cambia il corso di una partita..........Uno svizzero!!

    (Lud, ho postato sul tuo B-l-o-G, un'ora e mezza fa ma nulla...son lenti in redazione a Fiorentina.it).

    RispondiElimina
  5. http://www.firenzeviola.it/primo-piano/dalla-turchia-e-fatta-per-dzemaili-in-viola-171516

    RispondiElimina
  6. Una buona prima riserva, corre e lotta, la cosa buona è che ci prova sempre al tiro, con buoni risultati, anche. Badelj in Bundesliga a me non dispiaceva per nulla, ma si è rivelato più lento e "timido" di quanto pensassi, anche se di occasioni per giocare con continuità e nel suo ruolo non ne ha avute. Kurtic non mi entusiasmava invece, mi aveva sorpreso agli inizi, ma poi più che discontinuo com'era in passato, si è rivelato molto continuo...nella mediocrità.

    RispondiElimina
  7. Dimenticavo, una cosa che mi convince meno di Dzemaili è che tende molto a portare palla, cosa non buona nel nostro centrocampo...Ma si può istruire a giocare a due tocchi con discreta facilità, credo

    RispondiElimina
  8. Non mi spiaceva soprattutto per i gol che apporta col tiro, ma ritenerlo superiore a Badelj è una conseguenza delle disastrose gestioni degli effettivi da parte del tecnico del futuro. Con questo qui, in solo due mezze apparizioni in gare ufficiali si giocano una carriera.
    Via, per favore, vattene.

    RispondiElimina
  9. Con le foto di oggi é definitivamente morto il blog, con conseguente fuga-esodo nei cantoni svizzeri

    RispondiElimina
  10. Uno stornello marchigiano per Zeman

    https://www.youtube.com/watch?v=pbcvhVA66lw

    RispondiElimina
  11. ragazzi avete visto il canaio fra gomez e rialti? io personalmente non ho sentito la registrazione, ma mi pare di ricordare chejordan desse reagione a montella.. eppure rialti non m'era parso uno dei tanti coglioni della stampa fiorentina.

    RispondiElimina
  12. dzemaili è molto buono, ci serve per la tipologia di giocatore che è, più che per il valore assoluto. kurtic lo rimanderei indietro, sottoscrivo quello che hai detto, si è assestato ai suoi livelli..
    a badelj gli darei un'altra occasione, che si a lento s'è sempre saputo, ma è svelto di testa, e in quel ruolo nevralgico se trova il ritmo partita giusto può far girare bene la squadra..
    per il prossimo anno vorrei: mati, borja, fernando (allan), dzemaili, aquilani, pizarro (badelj).

    RispondiElimina
  13. Un'altra volta? E' da un po' che è morto il blog!!!

    RispondiElimina
  14. Ho sentito qui:
    http://www.fiorentina.it/it/news/articolo.37.23395/montella-rialti-tensione-in-sala-stampa-per-quanto-accaduto-con-gomez-span-stylecolor.html

    la parte di conferenza stampa di Montella in cui c'è stato lo scasso con Rialti. Montella era già incazzatissimo prima e rispondeva a monosillabi.

    RispondiElimina
  15. Qualcuno può linkare lo scontro tra Rialti e Montella?Me lo son perso

    RispondiElimina
  16. Badelj unn'è bono, un ci vole miha tanto a vedello, Dzemaili? Mezzo giocatore, anche lui... soldi buttati...

    RispondiElimina
  17. Rialti più che controllare ciò che scrive dovrebbe controllare il colesterolo.

    RispondiElimina
  18. Rialti? Bono anche lui...

    RispondiElimina
  19. Fanne tre domani Marione e chetali tutte queste teste di cazzo, maledetti idioti...

    RispondiElimina
  20. Bravo Belva, io e te si va d'accordo su tutto...

    RispondiElimina
  21. Rimettiti in sesto e torna quello del primo anno, altro che Dzemaili...





    La Fiorentina e Aquilani, secondo quanto riportato in tarda serata da Sportmediaset,
    avrebbero finalmente raggiunto un accordo per il rinnovo di contratto.
    L’ottimismo – che trapelava nei giorni scorsi – avrebbe così portato
    l’azzurro a proseguire il rapporto con la Fiorentina fino al 2017. Noi
    riportiamo la notizia ma abbiamo seri dubbi che l’accordo sia così
    vicino soprattutto in un momento in cui la salute fisica del
    centrocampista non è splendida.

    RispondiElimina
  22. Vi è piaciuto Montella, oppure ha sbagliato anche questa volta?

    RispondiElimina
  23. ora me lo risento, poi ti dico...

    RispondiElimina
  24. Vedi Poeta si tende a sovrapporre gli aspetti umani di Montella a quelli tecnici . E si finisce per coprire qualche magagna e una certa assenza di autocritica. A mio umile avviso naturalmente.

    RispondiElimina
  25. È chiaro che nella querelle con Rialti ha ragione perché è stato vittima di una sorta di montaggio di frasi estrapolate da contesti diversi

    RispondiElimina
  26. Infatti...Allegri sostiene Pereyra, Montella Gomez....

    RispondiElimina
  27. Trovato sul sitone; a questo giro sto con Montella tutta la vita. Ed i giornalisti (generalmente ) hanno veramente rotto le palle; soprattutto quelli che sulla carta dovrebbero remare a favore ma che nei fatti remano contro, e nemmeno poco

    RispondiElimina
  28. Anche sono d'accordo, facciamo il "Triologico".

    RispondiElimina
  29. In parte vero, come Garcia, come Conte, come Mancini, come Mourinho, come Capuano, come Glerean, come Sabbadin, come Mario Somma....

    RispondiElimina
  30. Basta dare un giudizio nello specifico.

    RispondiElimina
  31. A pranzo, dopo mesi per insegnare a Pino e Philip, avrò Carciofi alla Giudia (godi Belvaromana, non saranno come al Portico d'Ottavia ma sono ottimi lo stesso!), un primo leggero con gambi teneri di carciofo e farfalle di farro.
    Buon appetito e non vi abbuffate di rialtismi....Più realisti!cribbio!

    RispondiElimina
  32. Allora, ho visto il video dello scontro con Rialti...

    Sbaglia Rialti che piglia foo nell'acqua, Montella difende ciò che ha detto e magari nello specifico ha anche ragione...

    Non ho seguito tutte le conferenze stampa, non lo faccio mai perchè 98 volte su 100 vengono fuori sempre le solite frasi fatte quindi non so se è vero quel che Rialti rimprovera all'allenatore e cioè che abbia il vizio di mettere in dubbio la loro buona fede, in sostanza si tratta di questo...

    L'unica cosa che mi pare lapalissiana è che il naporiello non è per niente sereno, sarà colpa di Gomez?

    RispondiElimina
  33. Eccolo.......altro che Suso....( milanisti anti Tav, antiSus...a?)...

    RispondiElimina
  34. Ma poi dice che il girone di andata è stato soddisfacente. Ma de che? Forse dopo che hanno tolto lo smoking ma prima non mi pare proprio. Il primo tempo dell'Olimpico è stato sbagliato del tutto per sua stessa ammissione. Pioli lo ha triturato. L'approccio con la Samp fiacco e privo di mordente. Due rigori autogestiti in totale anarchia quanti punti sono costati?
    Nove punti in meno senza Rossi rispetto allo scorso anno ok. Ma lo scempio di Parma come lo vogliamo considerare con due titolari che perdono la testa e si fanno squalificare?
    E tre goal presi in casa dal Palermo con una partita vinta grazie a un Borja strepitoso?
    Diciamo che con la rosa disponibile è stato un girone di andata appena sufficiente ma occorre MOLTO di più per raggiungere un obiettivo stagionale. Più umiltà Vincenzo

    RispondiElimina
  35. E se non segna!! Manco il mister di mio figlio non é sereno e s'incazza....se la punta non la butta dentro....!

    RispondiElimina
  36. Montella ha detto chiaramente che c'è l'ha con i giornalisti perché hanno sovrapposto la sua risposta su Gomez (mi aspetto di più da lui) a una sua altra risposta data cinque o sei domande dopo, montando un caso. Rialti alla conferenza stampa ha dato fuori di testa e ha gridato contro Montella (il quale, pur incazzatissimo, ha mantenuto il suo aplomb) non facendolo parlare, facendoci una figura pessima. Vista la conferenza, tendo a far ragione all'allenatore

    RispondiElimina
  37. Gomez non c'entra niente. C'entra solo chi inventa. L'ha detto che è risentito per questo.

    RispondiElimina
  38. che è nervoso lo si vede da subito, prima ancora che "attaccassero" con Gomez... comunque, se hai letto, nello specifico, gli ho dato ragione... E' su tutto il resto che ho da ridire...

    RispondiElimina
  39. Non so davvero chi si salva a Firenze tra i giornalisti. E' veramente dura.

    RispondiElimina
  40. Io lo difendo se un giornalista fa il furbo e allora se si incazza sto dalla sua parte, poi non conosco lo storico perchè, come detto, le conferenze stampa per me son tutte cazzate, come puoi vedere diventano "interessanti" solo in casi come questo dove scoppia la rissa verbale... Se Rialti è saltato su a quella maniera (sbagliando, sbagliando, sbagliando, lo scrivo tre volte perchè sia chiaro...) forse, un piccolo motivo c'è, non nello specifico ma è una cosa che cova da tempo e che Montella sia un pochino presuntuoso non lo scopre certo Louis...

    RispondiElimina
  41. Montella(come tutti) ha pregi e difetti.Ma in questo singolo caso ha ragione da vendere;oltre che essersi comportati in modo vergognoso ( inventandosi un attacco violento e gratuito di Montella a Gomez che già di per sè sarebbe da censurare e condannare), hanno creato un clima di guerra fredda tra il mister e il tedesco.In un momento dove Dino é in difficoltà estrema e creando condizioni negative per la Fiorentina ( che sino a prova contraria dovrebbe invece rappresentare il bene comune,almeno per chi se ne professa tifoso). Colonnello questa volta sono contrario al tuo pensiero. In questa querelle Rialti e gli altri pseudo giornalisti hanno fatto danno e sinceramente non ne vedevo necessità, tutt'altro

    RispondiElimina
  42. grandiooso. m ha sorpreso in negativo rialti, invece. ma qualcuno che abbia sentito la conferenza di montella ed il pezzo su gomez che possa dirimere il bandolo della matassa?

    RispondiElimina
  43. Avrei apprezzato domande sul perché Marin( nonostante le buone partite in EL) é sparito,superato addirittura da un ex giocatore; magari sul perché non fa giocare Cuadrado sulla fascia( suo habitat naturale, dove si è consacrato). Perché Richards non viene considerato. Ma poi mi rendo conto che sarebbero domande intelligenti e serie, quindi non adatte ai nostri amati TIFOSI giornalisti, che preferiscono pubblicare e creare cadisi n stile novella2000 a danno della Fiorentina. Andassero a lavorare veramente una volta nella vita...

    RispondiElimina
  44. è saltato su in quella maniera perché non c'è niente di peggio per un giornalista nello venire smerdato per fare disinformazione. che poi, spesso la stampa fiorentina getta letame addosso alla squadra, mi pare impossibile negarlo. casomai non mi pare che solitamente lo faccia rialti - come in questo caso -, ma le lamentele di montella sono legettime. e lui era incazzato ad inizio conferenza per questa ragione, ed aspettava che gli facessero quella domanda per renderlo ancora più palese. poi se vogliamo parlare di errori tattici o cambi sbagliati di montella, parliamone; però per il resto sono con lui su tutta la linea - in questo caso: poi sono stato il primo a criticare montella nel dopo-parma per aver dato contro la società pubblicamente.
    montella presuntoso? forse un po', ma soprattutto direi permaloso.

    RispondiElimina
  45. Dkne, le domande gliele fanno, prima di Parma rispose che la scelta era esclusivamente tecnica e non relativa alla condizione fisica... Dopo la partita... Al termine dell'incontro, ecco il pensiero del tecnico napoletano sul tedesco in prestito dal Chelsea: "Io voglio vincere le partite, non perderle. Metto chi sta meglio". Come distruggere un giocatore...

    Questi sono discorsi che facevo col mio allenatore dopo la partita, in privato, parlando delle prestazioni dei compagni...

    Per me uno che va in sala stampa a sparare certe boiate non ha capito dove sta, poi, certo, mettiamoci Rialti e chi ti pare ma io spero che si levi dai coglioni il prima possibile...

    RispondiElimina
  46. rialti è saltato su in quella maniera perché non c'è niente di peggio per un giornalista nello venire smerdato per fare disinformazione. che poi, spesso la stampa fiorentina getta letame addosso alla squadra, mi pare impossibile negarlo. casomai non mi pare che solitamente lo faccia rialti - come in questo caso -, ma le lamentele di montella sono legettime. e lui era incazzato ad inizio conferenza per questa ragione, ed aspettava che gli facessero quella domanda per renderlo ancora più palese. poi se vogliamo parlare di errori tattici o cambi sbagliati di montella, parliamone; però per il resto sono con lui su tutta la linea - in questo caso: poi sono stato il primo a criticare montella nel dopo-parma per aver dato contro la società pubblicamente. montella presuntoso? forse un po', ma soprattutto direi permaloso.

    RispondiElimina
  47. sono con lui esclusivamente e solamente in questo caso...

    RispondiElimina
  48. http://www.violanews.com/calciomercato/indiscrezione-vn-niente-fiorentina-per-dzemaili-20150117/

    RispondiElimina
  49. Speriamo almeno che l'incazzatura la trasmetta alla squadra domani contro il Chievo, la terza peggiore squadra della A dopo Cesena e Cagliari, che di "approcci" ne ha già sbagliati a decine, maremma maiala... Esco va che mi giran di già i coglioni...

    RispondiElimina
  50. è apprezzabile che tu discerna le ragioni anche nel caso sia coinvolto un allenatore che non ti piace

    RispondiElimina
  51. c'avrebbe fatto comodo, anche se forse era un'operazione tappabuchi. converrebbe forse di più prendere kucka a zero allora; però urge un mediano titolare di altro livello

    RispondiElimina
  52. http://www.tuttomercatoweb.com/serie-a/ufficiale-milan-preso-suso-a-titolo-definitivo-fino-al-2019-635311

    RispondiElimina
  53. Pende io cerco sempre di essere obiettivo ed in questo caso Rialti la fa fuori dal vaso, sarei un'idiota se per giustificare il fatto che Montella mi ha stancato, gli volessi dare torto anche in questa circostanza... poi, come mi pare anche tu abbia sottolineato, probabilmente, la causa scatenante della reazione ingiustificabile di Rialti è una somma di più episodi che si sommano da settimane...

    RispondiElimina
  54. Non sono in grado di dare giudizi sulla stampa fiorentina. Se vi può consolare a Roma è sicuramente peggio. Ci sono un centinaio di radio private dove abbondano decine di personaggi che "scavano" nel privato di tecnici e giocatori istigando la piazza a compiere azioni cruente. In più ci sono frange di tifoseria fortemente politicizzate con tutto quel che segue

    RispondiElimina
  55. le cose sono due: coda di paglia enorme o eccesso di aperitivo pre-conferenza.
    Personalmente propendo per la sedonda, visto che si tratta di Rialti, fosse stato Calamai, la scelta sarebbe stata la prima tutta la vita. Comunque la categoria sprofonda, ancora di più, nel ridicolo. Quando leggo "il commento tecnico" di Bucchioni, mi viene la tentazione di scrivere un libro di cucina etiope, non ci capisco un cazzo, ma neanche lui di pallone e ci campa! Calamai, da quando la Gazzetta è diventato ufficialmente house organ ostile, si è scatenato, dando finalmente sfogo alla sua gobbaggine. Rialti lo facevo più legato alla Viola, ma evidentemente gli interessi di categoria sono più forti della sua considerazione del bene della squadra. È un bello schifo.

    RispondiElimina
  56. Dal 2012 ha giocato 40 partite scarse.....in Inghilterra praticamente non ha mai visto il campo. Magari alcuni tifosi diranno che "...Il Milan si é rafforzato!".

    RispondiElimina
  57. Buoni i carciofi?

    RispondiElimina
  58. Ottimi...ottimi...!!

    RispondiElimina
  59. Diamanti non c'é, un altro acquisto "pronto" tesserato per aiutare la squadra tra un po'.....mah........solita solfa, two balls!!

    RispondiElimina
  60. Di Rialtone si ricorda la famosa domanda da pulitzer a Anderson in conferenza stampa: "Scusi ma è vero che lei è gay?"

    RispondiElimina
  61. Lo Swansea ha bisogno di un portiere (Neto?ehehe eheheh) più che di Gomez...

    RispondiElimina
  62. Montella, rifiutando Mutu: "Abbiamo bisogno di giocatori pronti domani".

    RispondiElimina
  63. Dunque: Ross&Bern. rotti, El Ham, Marin e Diamanti (ce la farà per febbraio?) non convocati, Ilicicce all'imbarco... meno male c'è il Baba sennò domani mi toccava a scaldarmi...

    RispondiElimina
  64. stefano vienna17 gennaio 2015 18:55

    Le frasi su Gomez e sullo smettere di giocare, estrapolate o meno, le ha dette e sono due boiate che non si dicono nel dopo-partite dove gli animi sono caldi e i media si sa cosa sono. Montella rimane da censurara, bene ha fatto la societa' a richiamarlo. Peccato che a Montella le parole della societa' non interessano, lui e' sopra tutto quello che succede a Firenze. Lui si confronta ormai con altri palcoscenici. Piu' furbo di Prandelli, da buon napoletano. Io dal di fuori non lo difendo. Certo a molti giornalisti fa comodo sparare sul collega di turno, Rialti non si aspetti molta solidarieta'. Spero che la societa' non cada nel tranello napoletano. Ma ne dubito.
    Anche il Giubba quasi riusciva a farla franca, Montella e' piu' sveglio.

    RispondiElimina
  65. Vorrebbe rinfocolare la polemica senza neanche avere il coraggio di fare il nome di Montella...

    http://www.violanews.com/altre-news/calamai-la-fiorentina-va-bene-nonostante-latmosfera-intorno-20150117/

    RispondiElimina
  66. Intanto Inter insulso a Empoli.

    RispondiElimina
  67. Ho ascoltato poco fa Rialti su radio Blù, ha detto che al termine della conferenza si sono chiariti in una discussione inizialmente anche più accesa di quanto visto in video. Poi gli animi si sono stemperati, ma non ha ritrattato sui contenuti. Si è scusato per i modi. Io rimango della mia idea, difendo Montella per quanto visto oggi ma la mia visione nell'insieme è molto vicina alla tua.

    RispondiElimina
  68. Nooo non ci posso credere

    RispondiElimina
  69. L'Inter è un pianto. Podolski anche peggio di Gomez...

    RispondiElimina
  70. Mi sembra un messaggio chiaro: ti aspettiamo al varco. Se a Verona non arrivano i tre punti è pronta la lapidazione

    RispondiElimina
  71. Ma il Podolski degli ultimi tempi, visto in tv in spezzoni di partite, era questo

    RispondiElimina
  72. Un pensierino sull'intervista a Pizarro dell'altro giorno. Come sempre dietro le sue parole si legge un mondo.
    Dice: ci siamo confrontati con ADV. Se la società ha ancora grosse ambizioni, basta essere chiari.
    Di cosa hanno parlato?

    RispondiElimina
  73. Del premio qualificazione per caso?

    RispondiElimina
  74. In compenso Empoli macchina da pressing.

    RispondiElimina
  75. Mah, io penso sia un discorso legato ai rinnovi.

    RispondiElimina
  76. Inter ridicolo

    RispondiElimina
  77. e con avversari come questi non si può arrivare terzi?

    RispondiElimina
  78. Si si, è risaputo. E' c'è anche chi l'ha elogiato perché era una domanda "scomoda".

    http://www.davidguetta.it/fiorentina/quanta-ipocrisia/

    RispondiElimina
  79. Attraverso una nota all’ANSA Vincenzo Montella è voluto intervenire sullo sfogo in conferenza stampa. Ecco le sue parole:

    “In merito a quanto accaduto oggi in sala stampa credo che gli si
    stia dando troppa importanza – ha aggiunto il tecnico della Fiorentina –
    Ho ribadito quanto peraltro già detto al canale ufficiale della
    società. Ho fatto notare che a volte vengono creati dei `casi´ in quanto
    si interpretano le dichiarazioni in modo un po’ superficiale. Ho solo
    fatto notare che per evitare di creare tensioni inutili ci vorrebbe da
    parte di tutti gli addetti maggior attenzione. Non voleva essere un atto
    di accusa nei confronti della categoria – ha concluso – ma esternazione
    di un sentimento e rimarcare ciò che è stato un errore di
    interpretazione”.

    RispondiElimina
  80. Se c'era Malesani in vece che Montella Rialti l'avrei visto male...

    RispondiElimina
  81. ahahah, il grande mutandoni!

    RispondiElimina
  82. stefano vienna17 gennaio 2015 20:34

    Cronaca:


    1) dipendente rilascia dichiarazioni fuori luogo e sbagliate
    2) società interviene e richiede al dipendente di rilasciare un comunicato congiunto chiedendo scusa per le parole dette.
    3) dipendente accetta di buon grado
    3) dipendente, alla prima occasione, accusa la stampa di averlo interpretato surrettiziamente
    4) ergo, il dipendente non segue la linea CONCORDATA INSIEME ALLA SUA SOCIETA', anzi in pratica sbugiarda la società la quale aveva chiesto espressamente di chiedere scusa al dipendente senza accusare la stampa di un bel nulla


    Fosse un mio dipendente lo avrei cacciato immediatamente.


    Poi certo Rialti magari è antipatico, è arrogante, magari mangia a sbafo e si mette le dita nel naso prima di stringerti la mano. Ma Rialti, come la maggior parte di chi ha rispetto per chi lo paga , se CONCORDA una linea con il proprio datore di lavoro magari la rispetta.

    RispondiElimina
  83. I punti 1) 2) 3) sono un film di fantascienza.

    RispondiElimina
  84. I punti 2 e 3 non so proprio, ma il punto 1 è pura realtà.

    RispondiElimina
  85. Allora ancora non vi è chiaro cosa abbia detto.

    RispondiElimina
  86. Subito Dybala

    RispondiElimina
  87. Elasticità zero in alcune persone, in alcuni giornalisti. Neanche un comunicato mette fine a questa non-notizia, che moltiplica gli articoli di giornale e i post qui.
    Gomez? Potessimo dirgli serenamente che sarebbe ora di svegliarsi! Cazzo Pepito dopo gli infortuni entra e alla seconda partita va a segno!!
    Il problema non è domani, dove lo farà giocare, bensì contro La Roma...putacaso domani non giochi come Cristo comanda....

    RispondiElimina
  88. Serpentina e assist geniale di Ljajic per Destro, che aggancia malissimo. Scarponeria imbarazzante dell'oggetto del desiderio Florenzi.

    RispondiElimina
  89. Bene, su Rialti hai ragione, ma ora levati dalle palle, mediocre!

    RispondiElimina
  90. Se per levarmi dai coglioni Montella serve dargli ragione, io gliela do', e magari nella circostanza ce l'ha anche, ma non vorrei che si spostasse l'attenzione dalla sua incapacità di allenatore. Dall'altro canto Rialti fa parte di quella muta di giornalisti fiorentini di valore nullo, anzi dannosi. Lo stesso Rialti ieri era da manicomio criminale quando in prima pagina ipotizzava Cuadrado centravanti, come da percorso di sviluppo tattico che addirittura, grazie a Montella, lo avrebbe completato e accresciuto in valore. Della serie, rinchiudeteli tutti e due, i due impostori giornalista e tecnico, e buttate via le chiavi.

    RispondiElimina
  91. Anche io l'ho interpretata così: la squadra ha creato ma non posso insegnare loro a fare gol. Sottintendendo che è qualcosa che hai dentro e che lui, quando ha perso questo istinto, ha capito che doveva smettere.

    RispondiElimina
  92. Io l'ho dovuta ascoltare tre volte per capirlo, non è stato chiarissimo, poi che ci abbiano montato su un caso esagerato sopra è vero.

    RispondiElimina
  93. Parlava di finalizzare, e l'unica punta vera adesso in campo è Gomez. Quello che ha detto è assolutamente inopportuno, e le polemiche inevitabili.

    RispondiElimina
  94. Ripetersi è sempre difficile. Ancora temibile ma la Roma non è quella dell'anno scorso. Dybala è un predestinato e Astori sul goal è stato comico.
    Peccato che l'esordio di Alino sia rimandato: sarebbe stato un motivo di interesse in piu'. Così invece i riflettori saranno ancora puntati su Gomez che poveraccio deve convivere con la sua ansia di prestazione. Chi tirerà il rigore domani?

    RispondiElimina
  95. Non credo che Rialti avrebbe alzato la voce...

    RispondiElimina
  96. Io. Aldo, ansioso, sperando lo tiri Pek o Gonzalo.

    RispondiElimina