.

.

venerdì 16 gennaio 2015

E' tutto un magna magna

Quando si devono raggiungere degli obiettivi o comunque quando c’è bisogno di rinsaldare certi rapporti ci si ritrova a cena. Così si fa in una squadra di calcio come anche in politica quando si deve stringere un patto del Nazareno. Da una parte ci si compatterà per cercare di tirare fuori il massimo, dall’altra si dichiarerà che le famiglie italiane si stanno arricchendo e i ristoranti sono sempre pieni. E sono pieni proprio perché le squadre di calcio sono tante e sempre più intente a rinsaldare i rapporti, mentre i politici stringono patti del Nazareno senza neanche aver prenotato. Insomma, in Italia tutto ha inizio intorno a un tavolo di un ristorante, non a caso si usa il termine “E’ tutto un magna magna”, e non a caso quando si parla di trattative si usa la frase “aprire un tavolo”. Picnic a parte, in questi giorni di mercato si parla di trattative che non riguardano però Mario Gomez la cui cessione a gennaio non è prevista in quanto è un giocatore che va in letargo e che quindi perde molto del suo appeal quando a gennaio si addormenta davanti ai portieri. Trattative che invece sono possibili per El Hamdaoui visto che la sua tavola è finalmente imbandita da quando è finito il Ramadan. Ci sono tavole e tavole naturalmente, lo sanno bene i surfisti, anche quelle dove si discute di miracoli, e non solo quindi del ritorno al gol di Gomez, ma di fatti di cronaca che riguardano mariti sterili con mogli incinta. E’ vero che in qualche sagrestia c’è chi griderà al miracolo, mentre chi sta più comodamente seduto con le gambe sotto il tavolo si chiederà invece quanti anni avrà avuto il parroco. Gli unici che incontrano problemi ai ristoranti sono i Testimoni di Geova perché "poeracci" nessuno gli apre. Per una categoria discriminata che non gode delle gioie della tavola, c’è chi al contrario ci sguazza, un uomo di calcio che usa molto rinsaldare i rapporti con lo spogliatoio è Muriel che a forza di rinsaldare è diventato un fan di Cassano. Poi a tavola succede che uno beve e così alla fine si vengono a sapere cose che altrimenti sarebbero rimaste segrete per sempre come è successo alla moglie di Said Kouachi, uno degli assassini di Charlie Hebdo, ignara povera donna che il marito fosse un terrorista, è proprio vero che le mogli sono sempre le ultime a sapere cosa fanno davvero i mariti. E quando i ristoranti sono pieni, come risolvere il problema ce l’ha insegnato il fiorentino Pievano Arlotto, colui che inventò gli scherzi da prete. Come quella volta che, di ritorno dal Casentino, si fermò a causa della pioggia in un’osteria nei pressi della Consuma. Il locale era ovviamente pieno di persone che avevano già occupato tutti i posti disponibili davanti al fuoco. Il prete raccontò allora di aver perduto per terra poco lontano dall’osteria una bella somma di denaro. I commensali decisero di andare in cerca delle monete, mentre Pievano poté accomodarsi di fronte al camino scoppiettante. Perché a tavola si riescono ad approfondire concetti importanti come quello sulle donne capaci di cambiare un uomo, quando solo dopo una buona cena sarà più chiaro a tutti che quelle donne altro non erano che delle badanti. Oltre al fatto meramente conviviale le cene servono anche a pianificare attività importanti, dopo le parole dure di Montella, Gomez e il suo agente si sono ritrovati a cena in San Frediano davanti a una bella bistecca, così hanno fatto il punto della situazione e deciso che Mario da domenica a Verona metterà finalmente la scarpa sinistra nel piede sinistro e quella destra nell’altro.




111 commenti:

  1. ...nessuno che interviene...nessuno che partecipa...frega un cazzo a VOI di LUCIANO eh? State bene cosi VOI...allenatore napoletano, pinguini marchigiani, giocatori che arrivano dal Messico e dalla Giamaica, tifosi di Piacenza e Parma...bene, con VOI dialogo = ZERO...basta na casacca VIOLA e uno diventa VIOLA...bene...e allora mi metto a lavorare alla faccia del datore di lavoro che mai si aspetterebbe una tal mossa..Buonagiornata, tifosi della minchia.

    RispondiElimina
  2. ...e come se non bastasse ci sono persino giocatori di colore!!

    RispondiElimina
  3. Se Gomez fosse vissuto nel IV o V secolo avrebbe indossato il Coturno, la zeppa greca che andava in entrambi i piedi.
    Chiaramente non é che Mario provoca un pianto greco, nooooo.....
    Sembra un po' che giochi con delle scomode ciabatte o scarpe con punta d'acciaio (quelle da cantiere), vista la direzione di molti dei suoi tiri.
    Se la Grecia, colei che inventó la democrazia, é stata l'ultima nazione europea a "riprendersi" la democrazia (dopo i Colonnelli- era), può darsi che Gomez - primo grande bomber tedesco dopo la Gerd Müller-era e la Ulf Kirsten-era....- sia l'ultimo bomber della Serie A a svegliarsi (tra poco, in squadra, lo supererà al prossimo gol personale, anche Basanta...o Pasqual).

    RispondiElimina
  4. Non penso che usi scarpe antinfortunistiche come dici, visto che non ha fatto altro che infortunarsi.

    RispondiElimina
  5. Spesso a poker il giocatore decide di giocare "colore"; Balotelli al tavolo verde non capiva e si arrabbiava!!

    RispondiElimina
  6. Seguiamo, per una volta(!!!) il consiglio di ZEMANVIOLA....

    RispondiElimina
  7. Si, ma non confondiamo le questioni..

    RispondiElimina
  8. Non vi stupite poi se Pizarro non giocherà per un leggero infortunio prima della partita, a causa di un risentimento non muscolare bensi' allenatoriale

    RispondiElimina
  9. Bella intervista del Pek: "Viva Chile!" siempre.

    RispondiElimina
  10. Viva il chili con carne.

    RispondiElimina
  11. Per giugno prossimo io ho un sogno: Montella che (sarà sempre troppo tardi) se ne va a Napoli e Luciano sulla panchina della Fiorentina. Senza se e senza ma (astenersi vari difrancesco e robetta simile). Grazie.

    RispondiElimina
  12. Dedicato a chi ama le statistiche:

    http://www.violanews.com/statistiche/studio-vn-con-gomez-titolare-la-fiorentina-raddoppia-il-rendimento-20150116/

    RispondiElimina
  13. Grande Pek. Ogni volta che parla tira la bomba. Ci dice che si sono persi punti PREZIOSI rispetto al Genoa per esempio, solo per colpa dei rinnovi contrattuali.
    Tre settimane fa ho letto una intervista a Borja che diceva il gioco è prevedibile? Da tre anni siamo sempre gli stessi e ormai gli avversari ci conoscono. Nessuno ci ha mai messo pressione per vincere un trofeo a tutti i costi.
    Ecco questa è la cosa che fa incazzare. Quando si acquisira' una mentalità vincente che ti obbliga a stare sempre sul pezzo senza cali di concentrazione?

    RispondiElimina
  14. Dice che è pronto a rinnovare e che non pensa che ci sarà quando verrà Spalletti.
    Quindi resta Montella anche l'anno prossimo o si riferiva a un futuro a medio termine?

    RispondiElimina
  15. Montella ha sempre detto ufficialmente che resterà anche l'anno prossimo. Anche se nel frattempo si fosse deciso di fare diversamente, non ce lo verrebbe certo a dire Pizarro...

    RispondiElimina
  16. Si vede che non hai problemi di chili superflui

    RispondiElimina
  17. Questo l'ha scritto LELE....

    RispondiElimina
  18. Precipitazioni in Svizzera....

    RispondiElimina
  19. Macché Luciano, c'è solo El Loco! Bielsismo o muerte! Spalletti non mi sembra avere una grande passione per i calciatori argentini [eufemismo], e ho paura che mi inzeppi la Viola di paccottiglia italica!

    http://metodobielsa.blogspot.it/p/quienes-somos.html

    RispondiElimina
  20. Comunque tra 5 anni Pek allenatore della Viola.

    RispondiElimina
  21. Cercavo una foto di sta Covelli per vedere cosa mi dovevo beccare, e spunta fuori Prandelli in Vacanze di Natale a Cortina. VOI CREDETE SIA UN CASO?

    http://scaricare-film-da-emule.blogspot.it/2012/04/vacanze-di-natale-cortina-parenti-2011.html

    RispondiElimina
  22. È una cosa abbastanza naturale, dal punto di vista tattico. Aldilà della pazzinite di Mario, la presenza di un uomo in attacco che non ritorna a prender palla, abbassa la difesa avversaria e, quindi , allarga le distanze tra i reparti avversari. Distanze in cui possono essere facilitati i centrocampisti, come domenica.
    Ma spiegarlo a Bucchioni e agli elvetici appassionati è impresa, temo, irrealizzabile. Intanto mando a Mario, via Facebook, un piccolo manuale per l'uso corretto del termine " sucate". Così, tante volte dovesse buttarla dentro e farci vincere lui.

    RispondiElimina
  23. Intanto, nel torbillon di stronzate quotidiane, leggo di "svolta italiana" per l'acquisto di UN giocatore italico più il portiere di riserva. Io sogno la pagina sportiva di Lercio.it, stesso peso delle notizie ma almeno sarebbe da ridere.

    RispondiElimina
  24. La designazione dell'arbitro Cervellera mi sembra cervellotica.

    RispondiElimina
  25. Questo mi sembra meglio di Kurtic:

    http://www.firenzeviola.it/rassegna-stampa/centrocampo-rispunta-il-nome-di-kucka-171449

    RispondiElimina
  26. E comunque c'è il miglior allenatore italiano, tatticamente, che fa miracoli da anni con un ritmo che nemmeno Padre Pio e che non si incula mai nessuno. Sto parlando di Ventura, per chi non l'avesse capito.

    RispondiElimina
  27. Ah, ecco, mi pareva quest'anno mancasse qualcosa. Cassano, Quagliarella,Giovinco, Kucka, è dal 2011 che ce li appioppano a ogni mercato. Manco uno sforzo di fantasia l'anno riescono a fa...

    RispondiElimina
  28. Gonzalo in un video dei Jungle Beat Trio

    http://www.violanews.com/altre-news/video-gonzalo-artista-di-strada-in-un-videoclip-musicale-20150116/

    RispondiElimina
  29. però Kucka non è male, è un Kurtic forte. Preferirei comunque Bertolacci per età e margini di miglioramento.

    RispondiElimina
  30. Sono i primi segnali di una svolta che va stroncata sul nascere, ahahah

    RispondiElimina
  31. comunque mi sbaglierò ma Defrel mi sembra il Matos francese... Scarso per scarso, teniamoci il nostro, ché almeno non lo dobbiamo pagare...

    RispondiElimina
  32. Lazzari parla della possibilità di andare a Cagliari:

    "In estate ho avuto contatti con Marroccu. Ho bisogno di caldo... come a Cagliari."

    RispondiElimina
  33. Finalmente si comincia a ragionare.
    Paga il fatto che non buca il video

    RispondiElimina
  34. paga anche il fatto di aver fatto un paio di buone stagioni da "squadra rivelazione" in A, in mezzo a tanta B, tante retrocessioni e recentemente anche un esonero da ultimo in classifica...

    RispondiElimina
  35. In un Bari zeppo di venditori di partite

    RispondiElimina
  36. sì ma infatti non do la colpa a lui, secondo me è un bravo allenatore. Dicevo solo che se non è molto considerato non è solo per ragioni estetiche ma anche sulla base dei risultati, tutto qua...

    RispondiElimina
  37. a me è sempre piaciuto e se venisse non griderei allo scandalo...

    RispondiElimina
  38. Kucka é svincolato a fine stagione, o sbaglio? Due cocozze le darei al Giocattolaio...
    Ventura fa giocare a calcio,spreme i laterali e li rende ottimi! Alvarez(medio, come calciatore) con Ventura riuscì ad andare alla Roma! Parisi al top con lui.
    Merita chance, non a Firenze. Preferisco Di Feancesco, che credo osserviate poco.

    RispondiElimina
  39. Ne mancano due, Luciano...





    http://l3.yimg.com/bt/api/res/1.2/onq1uWL5.HZZVhGUv9ONyw--/YXBwaWQ9eW5ld3M7Y2g9MzYwO2NyPTE7Y3c9NjQwO2R4PTA7ZHk9MDtmaT11bGNyb3A7aD0zNTU7cT04NTt3PTYzMA--/http://media.zenfs.com/it_IT/Sports/Eurosport/985188-16061166-640-360.jpg

    RispondiElimina
  40. No, Di Francesco no, ti prego...

    RispondiElimina
  41. Non vi mettete troppo avanti poi Pizarro perde la concentrazione.

    RispondiElimina
  42. ..infatti, i 2 che ha vinto in Russia..nella foto sta semplicemente facendo capire che i soliti 4 li becca sempre UN coglione..sempre lui..

    RispondiElimina
  43. ma che Russia e Russia, quelli che contano sono più a Ovest, Pirla!

    RispondiElimina
  44. hai ragione, non distraiamolo troppo che deve pensare anche al sindacato...

    RispondiElimina
  45. FIORENTINA, SI RAFFREDDA LA PISTA PER EMPEREUR AL VARESE
    Si
    sono fermate - al momento - le trattative tra Varese e Fiorentina per
    Alan Empereur, difensore brasiliano classe '94, in questi mesi in
    prestito all'Ischia in lega Pro. Il ragazzo, arrivato in Italia
    giovanissimo e cresciuto nel settore giovanile viola, ha raccolto 17
    presenze in questi mesi, e la Fiorentina vorrebbe anticipare i tempi, e
    vederlo all'opera in serie B, con l'idea di riportarlo alla base tra
    qualche mese.

    RispondiElimina
  46. Beh, sono giocatori diversi...

    RispondiElimina
  47. Perchè? Perchè non perde mai occasione...

    luca calamai @CalamaiLuca
    Corvino:"
    a firenze ho lasciato un patrimonio di 110 milioni". Vero. Ma non
    dimentichi felipe d'agostino bolatti kerrison hable olivera...

    RispondiElimina
  48. E, come vedi, io approvo in toto! Deyna è un bielsista, io, Lele e ZV lucianiani (ma pure Bielsa ci andrebbe più che bene).

    RispondiElimina
  49. non sia mai che ci sia un giorno senza che si sottolinei qualcosa di negativo sulla Fiorentina, per carità...

    RispondiElimina
  50. Pare ci sia una recensione del Gat sul Resto del Carlino, su questa canzone è relativo video

    RispondiElimina
  51. bravo Valto, proprio questo mi fa inc..... e il bello è che si professa tifoso Viola... Io non dico che Corvino non ha sbagliato ma sono arcisicuro che ha fatto tutto quello che ha fatto col cuore per la Fiorentina, si è sempre professato tifoso Viola e ci ha messo l'anima, poi tutti possono sbagliare...

    RispondiElimina
  52. Dall'intervista al Pek:


    Ora parliamo di lei: un grande regista, ma senza eredi.
    «In giro non ce ne sono molti giocatori con le mie caratteristiche. Una fortuna, per noi. Ma siamo rari».
    E senza eredi. Come si fa? Consigli per la Fiorentina?
    «Il nome la Fiorentina ce l’ha in casa. Per me il regista del futuro potrebbe essere Leonardo Capezzi. Non solo ha tecnica, ma anche la testa giusta».

    RispondiElimina
  53. mah, io credo che il Corvo abbia fatto anche tante cazzate per ego e per ambizione personale. Però che un giornalista che si dice tifoso viola non perda occasione per sottolineare qualcosa di negativo sulla Fiorentina è incredibile...

    RispondiElimina
  54. non è la prima volta che lo dice. Spero proprio che abbia ragione, chi lo vede al Varese ne parla molto bene, però chiaramente la Serie A è un'altra cosa...

    RispondiElimina
  55. Solo un idiota come Bucchioni poteva, giorni or sono, sollecitare uno scambio Pazzini - Gomez. Dino non sta segnando e, come dice Foco, si è ammalato di pazzinite, ma nell'economia del gioco della squadra porta un contributo non indifferente impegnando costantemente la difesa avversaria. Una presenza tanto più utile dal momento che la squadra di Montella non ha uno straccio di schema di attacco, ma confida quasi esclusivamente nell'estro dei centrocampisti e degli esterni per creare situazioni pericolose per gli avversari.

    RispondiElimina
  56. Non c'è solo lui...

    RispondiElimina
  57. cazzo, questa me l'ero persa... menomale...

    RispondiElimina
  58. Che poi, metterci dentro Keirrison - la mossa della disperazione dopo che Mutu viene beccato all'antidoping a tre giorni dallla chiusura del mercato e Cassano salta a un giorno dalla fine - mi sembra malafede... magari mista a un po' d'incompetenza.

    RispondiElimina
  59. esatto, un mix micidiale...

    RispondiElimina
  60. ha fatto sicuramente errori, anche se molti stanno scomparendo col tempo, operazioni come Neto, Romulo, Cerci ed altre minori legate ai giovani (D'ambrosio) si sono dimostrate in realtà molto lungimiranti col passare degli anni... io credo che il problema sia stato il dargli troppo campo ed ha finito per perdere di vista quello che era il suo terreno in aggiunta al fatto che si era fatto terra bruciata soprattutto in Italia per certe sole rifilate a chi non ha digerito (Melo e non solo)... comunque, al tirar delle somme, almeno per me, rimane uno dei più grandi in Italia e non solo nello scovare talenti e nel gestire un settore giovanile... confesso che mi manca, anche come personaggio...

    RispondiElimina
  61. Un Pek in versione Landini che dichiara di "confrontarsi" col proprio datore di lavoro e chiede chiarezza sugli obiettivi.
    C'e un piano industriale in atto per caso?

    RispondiElimina
  62. ve l'ho detto che ha da pensare anche a fare il sindacalista...

    RispondiElimina
  63. Chiedo a voi conoscitori di calcio estero. Questo Saha è forte?

    RispondiElimina
  64. Ho letto che lo offre il Chelsea

    RispondiElimina
  65. ah, ho letto, non è quello che intendevo io... non lo conosco ma pare che la Viola abbia rifiutato la proposta, la Roma invece, no...

    RispondiElimina
  66. ACF Fiorentina @acffiorentina
    Arrivato il transfer di Diamanti. #ACFFiorentina

    RispondiElimina
  67. Scusate, devo correre in edicola...





    http://images.scribblelive.com/2015/1/16/0c7b2ac8-7733-4595-84f0-2582dd15fbc7_500.jpg

    RispondiElimina
  68. Mercato Roma, tentativo per Salah del Chelsea: chiesto il prestitoLa Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vitaIl
    club giallorosso propone un diritto di riscatto a 15, gli inglesi
    chiedono che il riscatto sia obbligatorio. Intanto Borriello twitta:
    "Non ho parlato con nessuno, penso a Palermo-Roma. Ma partirà"

    RispondiElimina
  69. Ahahahahahahahah...


    Ci pensate che potrebbe succedere anche a noi, se....





    http://images.scribblelive.com/2015/1/15/443d2555-66c8-4c35-b84f-9d716f254f90_500.jpg

    RispondiElimina
  70. Tutti i DS e le società italiane hanno il loro nutrito carnet di giocatori andati male, di scommesse perse, di "bidoni". E' fisiologico, a meno che uno non abbia la palla di vetro, non potrà mai comprare tutti campioni fatti o in divenire. Vedo che molti, quando fanno l'elenco dei "bidoni comprati da Corvino" ci mettono anche giocatori voluti fortemente dall'allenatore: Semioli, Marchionni (che comunque il suo l'hanno fatto), Felipe (il famoso centrale mancino che chiedeva il Pranda). Oppure altri giocatori che non sono campionissimi ma neppure scamorze, vedi Van Den Borre che ha giocato ai mondiali in nazionale.

    RispondiElimina
  71. per me Di Francesco è un altro Montella, che ha con ogni evidenza gli stessi difetti (inesperienza) e che deve peraltro ancora dimostrare le stesse qualità... Se deve venire lui, mi tengo l'originale. Se deve andar via Montella, vorrei davvero uno di cateogoria superiore e non l'ennesimo giovane da lanciare.

    RispondiElimina
  72. Ho letto meglio. Salah. L'avevo scritto scondito

    RispondiElimina
  73. Ah ah ah e ti dirò che oltre a segnare ha giocato pure abbastanza bene.
    Prepariamoci alle doppiette di Ilicic

    RispondiElimina
  74. Lo Giudice: il Borussia si interessa a Perin per il dopo Weidenfeller che a giugno si svincola e piace alla Fiorentina.
    Jordan?!?

    RispondiElimina
  75. Calamai è nient'altro che un caso umano.

    RispondiElimina
  76. D'accordo con te e con Deyna: un altro mezzettone senza grandi qualità e con poca esperienza. Da evitare come la peste.

    RispondiElimina
  77. Salah on è male. Certamente vale molto più di Defrel ed è pure meglio di Naninco. Questo è sicuro.

    RispondiElimina
  78. Oh, Anto, il commento acido era per i giornalisti che scrivono di Fiorentina, per te, eh. È che scrivono sempre gli stessi nomi da anni, non c'hanno nemmeno la voglia di sforzarsi un po' ehehehehehe

    RispondiElimina
  79. Per il campionato di B tedesca va bene anche Perin

    RispondiElimina
  80. Riprendo il discorso Ventura:
    Grande passione, grande onestà e, soprattutto, grande sperimentatore e amante del gioco. Passato senza problemi dal 4-3-3, al 4-2-4 , al 3-5-2. Grande studio dell'avversario senza mai subordinare la volontà di imporre il proprio. Personaggio scomodo in quanto onesto. Io, un domani, gli darei la squadra senza dubbi.

    RispondiElimina
  81. Tanto più che fu un prestito subito rimandato al mittente. Certo che era scarso forte, e pensare che il Barcellona l'aveva pagato 14 milioni due anni prima. Ma quanto rubano?

    RispondiElimina
  82. Ilicic all'Isis

    RispondiElimina
  83. ...POLLOCK...vedi di togliere Suor Paola dalla foto prima che si colleghi il SOPRA....

    RispondiElimina
  84. Tutto più chiaro, ora....

    RispondiElimina
  85. finalmente ho trovato un altro estimatore dell'immenso Giampiero, allenatore sottovalutato se ce n'è uno...

    RispondiElimina
  86. esatto, per me il bilancio del Corvo è ampiamente attivo, e col passare degli anni ce ne stiamo accorgendo ancora di più...

    RispondiElimina
  87. Il Maestro Ventura è uno che sa di calcio come pochi ed ha, a mio modesto avviso, un pregio non molto comune tra gli allenatori moderni che, oramai, sono più che altro dei coordinatori e prendono decisioni sui report dei secondi, dei preparatori etc etc. ; è quasi infallibile nella valutazione di un giocatore e riesce a far rendere al meglio chiunque, basti pensare a Cerci che soltanto con lui ha fatto vedere le sue grandi potenzialità... Date un'occhiata alle squadre che ha avuto e capirete che non è proprio l'ultimo bischero. Purtroppo è uno vero e nel calcio, come quasi sempre nella vita, non paga avere certe qualità...

    RispondiElimina
  88. dimenticavo: 7 promozioni e 2 esoneri in carriera... c'è di peggio, oh se c'è di peggio...

    RispondiElimina
  89. ah ah ah ah, ma non era interista?

    RispondiElimina
  90. ...c'è di peggio sicuramente e uno dei tanti peggio è quello che è diventato CT anni fa senza particolari meriti se non tanta bava e lingua biforcuta, praticando un calcio inventato da Nereo, portato avanti da Giovanni e reso indigesto da un tizio che si proclamava erede di Sacchi insegnando le varianti di Bersellini...detto questo Onore a Ventura ma...c'è un ma...Ventura sta lavorando (benissimo) a Torino sotto una gestione che ricorda molto la nostra...il mercato è quello, le entrate son quelle, lo stile è lo stesso, la filosofia idem e la "passione" è identica...vogliamo un Ventura in nome di cosa? Come Orsacchiotto del Luna Park dovesse andar male o per poter dire quanto sono stati bravi i due gattini spelacchiati a fargli la squadra? Basta capretti da immolare al Dio marchigiano, basta, arriva Ventura? Mi sta bene, mi sta bene se Ventura prima di firmare detta quello che detta quel fesso di Mou quando viene contattato, mi sta bene che Ventura abbia le stesse identiche possibilità di quell'infame di Fabio, voglio che Ventura se la possa giocare come se la gioca Carletto faccia da maiale...altrimenti si prende Ventura solo per pigliarlo per il culo...e non lo merita.

    RispondiElimina
  91. ZV, io ti voglio bene, davvero, possiamo fare anche un discorso serio e sai bene che il mio sogno, ma è quello di tutti noi, qua sopra, è quello di poter vincere, un giorno, qualcosa, qualsiasi cosa... Non ho chiesto Ventura, ho solo detto che per me è un Grande Allenatore. Lo so che per te ce n'è uno e uno soltanto ed io spero tutti i giorni (pregare non prego, ma quello è un problema mio...) che ti accontentino. E lo dico seriamente, non scherzo, stavolta. Almeno, come ti ho già detto tante volte, ci leveremo la sete una volta per tutte. Ma se non bastasse nemmeno lui? Se arrivasse lì lì e poi si fermasse? Se non riuscisse nel miracolo? certo, potremmo sempre dare la colpa a qualcuno di Casette o roba del genere, insomma, un film già visto. O magari con Luciano vinceremo per davvero... Io continuo a sperare, ma non mi faccio illusioni e mi accontento anche di uno Iachini.

    RispondiElimina
  92. E se il Maestro riesce a rilanciare l'allievo Ilicicce che succede?
    Che dirà Zamparini dell'"ambiente" fiorentino che non lo ha compreso?

    RispondiElimina
  93. E' un rischio che correremo, se andrà da Ventura... e comunque Zamparini rosica ancora dalla svendita di Toni...

    RispondiElimina
  94. ...guarda che il mio commento non era contro Ventura o Pro-Luciano, anzi, era un invito a Ventura a non darsi la zappa sui piedi.

    RispondiElimina
  95. non preoccuparti, non ci viene a Firenze, non lo chiamano, guarda quante squadre di livello gli hanno fatto allenare ... te lo dico io, solo il Napoli, per una stagione, ma era un napolino...

    RispondiElimina
  96. Giusto du' punizioni prima di cena...

    https://www.youtube.com/watch?v=TUoTLBWnzQE

    RispondiElimina
  97. " La
    carriera da allenatore inizia con l'infortunio subito alla schiena
    che non gli permette di continuare a giocare ma da' lui la possibilità
    di iniziare questa nuova attività esattamente da dove era partito
    come giocatore: il settore giovanile della Sampdoria dagli esordienti
    agli allievi, dalla primavera alla prima squadra come preparatore
    atletico e allenatore in 2a. Alla Samp conosce due persone che incidono
    sulla sua formazione: Paolo Mantovani e Claudio Nassi."




    Claudio Nassi... ok, capito...

    RispondiElimina
  98. Louis, sarò più chiaro, fossi un allenatore, un qualsiasi allenatore al mondo, io a Firenze oggi non ci verrei, mi hai capito male, io Ventura lo stimo e proprio per questo lo invito a stare alla larga da questa Fiorentina...parlo di questa Fiorentina, spero tu mi abbia capito...poi, per fortuna, niente è eterno, c'è l'Isis, ci sono le autostrade con gente contromano, il colesterolo alto, i trigliceridi, il cacciatore che sbaglia bersaglio...insomma...c'è speranza.Buonaserata.

    RispondiElimina
  99. Ventura ha 67 anni e questo è il suo più grande limite. A livello di tattica, in serie A, di meglio non c'è nessuno, fidatevi. E molti gli hanno rubato alcune delle sue intuizioni, a cominciare da Conte che, praticamente, copiò il suo reale 4-2-4. Un modulo di cui si vantava anche Delneri che, però, aveva ali più classiche, mentre quelle che Giampiero usò a Pisa e Bari erano veri attaccanti. Anche Spalletti gli deve qualcosa. Io sono uno di quelli che dice che Montella mi va bene, ma se dovesse andare via, Ventura non porterebbe nessun impoverimento.

    RispondiElimina
  100. Fuori tema: il perché del "All in" dell'Inter.
    L'Inter ha un rosso di 100 milioni di euro (sarebbero di più ma sono riusciti a fare finanza circense), ne paga circa 20 all'anno...a questo bisogna aggiungere i circa 30 del duo Mazzarri&Mancini e le spese correnti di gestione (ingaggi, costi, consulenze, etc.).
    L'Inter era un bivio, come il Milan (80 milioni fuori) o la Roma (circa 60 fuori, nonostante maestria di Sabatini con le plusvalenze) (e anche la Fiorentina...): abbassare tutte le voci in uscita, ridimensionare, tentare di fare cassa con alcuni calciatori, assestarsi e ripartire....Oppure indebitarsi ancor più per acquistare calciatori per raggiungere la Champions League.
    L'Inter ha scelto la seconda strada: 1) Mancini (a differenza di Mazzarri) conosce il mercato europeo, ha più "entrature"", ha più blasone per convincere i calciatori ad andare a Milano, 2) in base ai nuovi contratti di Mediaset, la prossima stagione il primo girone di Champions League passa dai 40 milioni di entrate a 50 milioni (!!)(a club!!) per chi supera il turno.
    Chiaramente andare o non andare in Champions League determina "IL" solco con chi non entra in Champions League; e l'Inter ha tentato la carta del "All in" o "muerte"!!
    Conseguenze se andrà in champions League: tanto denaro fresco, nuovi investimenti, più credibilità con banche, più appeal per i calciatori.
    Conseguenze se non andrà in Champions League: vendita di Icardi o Kovacevic( o entrambi), gli unici (forse anche Guarin) che hanno un buon mercato e ridimensionamento ulteriore.

    RispondiElimina
  101. esatto, quel Pisa l'ho visto giocare più volte, diventò un fenomeno pure il Nacho, e ho detto tutto...

    RispondiElimina
  102. Ti ho capito bene, invece. Dimmi quindi perchè dovrebbe venirci uno di Certaldo... Buonanotte...

    RispondiElimina
  103. è quella che temo maggiormente, anche più del Napoli...

    RispondiElimina
  104. ..dovrebbe venirci perchè è sistemato, perchè ha sistemato i figli fino alla quarta generazione, dovrebbe venirci perchè non aspetta altro se non l'essere chiamato, dovrebbe venirci perchè dopo aver dimostrato l'impossibile dimostrerebbe l'irreale, dovrebbe venirci perchè ha un cuore Viola, dovrebbe venirci perchè è pazzo da legare come sono tutti gli eseri superiori, dovrebbe venirci perchè ce lo deve, dovrebbe venirci perchè per Lui l'impossibile non esiste, dovrebbe venirci perchè allenerebbe la squadra di Firenze, dovrebbe venirci perchè lo meritiamo, dovrebbe venirci perchè è la nostra ultima possibilità, dovrebbe venirci perchè io mi sono rotto il cazzo di pregare perchè venga, dovrebbe venirci perchè sono stufo di vedere due babbuini marchigiani fare la figura dei coglioni che sono...se non vuoi farlo per Firenze fallo per quei due somari, abbi misericordia MA VIENI.Cazzo.

    RispondiElimina
  105. L'anno del duo Cerci-Castillo in B vidi diverse partite del Pisa che, sommate a quelle del Bari di Ventura successivo, mi fecero pensare di essere di fronte a un tecnico superiore. Successivamente son riuscito poco a distinguere tra errori suoi e scarsezza delle squadre a sua disposizione, ma ho trovato sempre la seconda componente fortemente predominante. A me se viene non fa che piacere, ma non ha l'età né l'immagine per attirare ADV e i suoi consiliori, temo.

    RispondiElimina
  106. Tra i tanti flop clamoroso quello di Hernanes messo a bilancio per 22, 6 milioni

    RispondiElimina
  107. Ben prima aveva fatto miracoli anche a Pistoia. Io me lo ricordo perché avevo un collega pistoiese che mi faceva una capa tanta con questo tecnico che gli faceva vedere un calcio inusitato a suo dire sì che mi portò anche a vederlo ed aveva ragione. Erano gli inizi novanta ma vo a memoria. Gli son sempre mancati gli appoggi giusti per il gran volo, o magari per quello gli manca qualcosa davvero credo più che altro a livello public relations.

    RispondiElimina