.

.

domenica 25 gennaio 2015

Chi vuoi buttare giù dalla torre; Pol Pot o Montella?

Se anche il Sassuolo ha in rosa Floccari, Zaza, Sansone, Floro Flores e Berardi, non vedo perché la Fiorentina non possa mettere dentro una terza punta, visto anche i lungo degenti e qualche manifestazione in più da disputare. Tutti hanno più punte della Fiorentina, tutti, argomento questo a suo tempo utilizzato per polemizzare in riferimento al numero limitato, e oggi grazie al roll-bar per non rimanere schiacciati da una logica instabile, ribaltato di significato. Il Dario Argento che è in noi già pregusta scene piene di ansia per la paura che Babacar trovi persino offensivo un simile acquisto. Poi c’è il rinnovo del senegalese giustappunto a increspare il mare sempre agitato della polemica, e quindi la dirigenza non ha ancora capito niente, perché a niente è servita la vicenda Neto, la stessa dirigenza che pochi giorni fa ha fatto rinnovare Savic solo per una botta di culo. Poi c’è l’immancabile Montella, una rottura di coglioni peggio dei cantieri della tramvia, e se uno ha qualche senso di colpa si accomodi. Vincenzo è pure amico della Roma. So che qualcuno lo avrebbe trovato indigesto anche dentro alle frittelle, e a niente sono valse le ipotesi che invece fosse stata solo l’uvetta. Mi ricorda un po’ il Berlusconi accusato per il buco dell’ozono, a proposito del quale uno psicologo di piazza del Carmine, incazzato nero dopo la pedonalizzazione perché non sa più dove mettere la macchina, mi ha inviato un test per capire anche qua sul blog quanto siamo antimontelliani. Il test fu calibrato a suo tempo sulla figura di Berlusconi, ma è valido per fobie riferite a chiunque, dovrete solo indicare quanti ex Premier individuate nella foto. Più Berlusconi vedrete e più sarete affetti da intolleranza psicologica verso qualcuno. Quel Vincenzo che sembra avere un alibi solo per quel fattaccio accaduto in un convento dove una suora di clausura mangia del salame piccante e rimane incinta. Questa volta è stato un salame diverso da lui. E poi Marin, Diamanti, Brillante rovinato ma che ieri lo ringrazia, Cuadrado e la clausola rescissoria, il revival di Edmundo. La nostalgia canaglia che ci stringe alla gola proprio alla vigilia di una partita che potrebbe segnare la stagione, tanto che Narciso Parisi alla fine sarà spodestato da Al Bano. Mi si passi la battuta, ma penso che in molti dei tifosi più estremi arrivino persino a parlare da soli perché ogni tanto hanno bisogno dei consigli di un esperto. Tutto questo dispendio di luminol alla ricerca di tracce di sangue per inchiodare comunque un assassino, oltretutto quando le carceri scoppiano più ancora delle stesse polemiche, mi ricorda la Mila di via del Campuccio. Una donna di grande inventiva oltre che di grande bellezza, come chi butta all’aria la soffitta per trovare una sostituto di Montella, anche vintage. La più grande invenzione della Mila, in fatto di uomini, è di averne creati alcuni a sua immagine e somiglianza. Uomini belli, teneri, sensibili, mai banali. Eleganti, profondi, indiscutibilmente presenti. Spesso gay, ma solo perché è una campionessa nel trovare il pelo nell'uovo.



108 commenti:

  1. Forza viola!
    Forza Tsipras!

    RispondiElimina
  2. Forza Viola!

    http://www.cnlive.it/celebrities/2014/12/23/kate-upton-la-donna-piu-sexy.html?utm_source=facebook&utm_medium=cpc&utm_campaign=Celeb_KateUpton

    RispondiElimina
  3. Allora ho queste immagini un po' forti...un fumare nervosamente, insomma, tutto il dramma di Kate Moss ripreso ieri quando Montolivo ha alleggerito all'indietro e Klose non si è fatto i cazzi suoi.

    https://www.youtube.com/watch?v=vlKucSebjNc

    RispondiElimina
  4. Mi scatena il torpiloquio

    RispondiElimina
  5. ...io intanto ho già predisposto nel caso che Totti voglia farsi un selfie.

    RispondiElimina
  6. O Deyna, pe'piacere.....

    RispondiElimina
  7. Poeta con l'artiholo d'oggi e tu sé diventao ufficiarmente l'Emilio Fede viola

    RispondiElimina
  8. Ma dove sei alle Bahamas?

    RispondiElimina
  9. No alle Bahamas ancora non ci sono mai stato. Ero in Corea (del sud) ma ora son già tornato e martedì torno nelle mie terre (brasiliane).

    RispondiElimina
  10. Ok, sapevo che eri fuori ma non vedendo contatti dal Brasile ho pensato fossi alle Bahamas per dimenticare Neto.

    RispondiElimina
  11. Il Poeta mica ha proposto la vicina di pianerottolo, dovrebbe essere un sex symbol...A quel punto pretendo molto di più di questo, è come presentare Florenzi come un top player!

    RispondiElimina
  12. Ti ho fatto avere anche contatti dalla Corea per far rabbia allo svizzero! Dimenticare Neto? e perché? non è mica morto. Farà ancora molto bene, purtroppo non da noi per colpa di quegli incapaci che tu continui a difendere senza nessuno spiraglio di ciritica.

    RispondiElimina
  13. Critico, critico, è che mi diverto di più a cogliere i mal di pancia del tifo.

    RispondiElimina
  14. Se l era argentina te la piallavi uguale

    RispondiElimina
  15. Per stasera c ho un po paura li nel mezzo

    RispondiElimina
  16. Non ti facevo più a sinistra di Ferrero....

    RispondiElimina
  17. Stasera sarà decisa dall'alto altro che nel mezzo.... -5 che devono restare tali temo e visto che non vedo molto in palla il Chievo oggi pomeriggio....

    RispondiElimina
  18. stefano vienna25 gennaio 2015 12:49

    Pollock, portati avanti con il lavoro. Il post sulla solita sconfitta immeritata di stasera contro i giallorossi lo puoi tranquillamente scrivere dopo pranzo.

    RispondiElimina
  19. Non farti fuorviare dalla propaganda giornalistica che definisce Siryza sinistra radicale. Puttanate. Esiste ancora sinistra destra? Io non mi sono mai identificato in appartenenze, seguo chi propone politiche e programmi di buon senso come nel caso di Tsipras, l'opposto di Renzi. Ho letto attentamente cosa vorrebbe fare se vince, approvo in toto. Se poi lo farà, è un altro discorso, ma almeno lui si ribella all'invasore, mica come il nostro ex sindaco che spiana tappeti rossi al boia Merkel.
    Una mattina, mi sono svegliato...

    RispondiElimina
  20. No, gli sarebbe piaciuto di piallassela uguale. Ma gli piacerebbe anche questa, un n'è miha buho come vorrebbe sembrare!

    RispondiElimina
  21. E per restare in campo calcistico, mi sono gustato l'intervista di ieri Sinisa. Peccato sia arrivato a Firenze nel momento sbagliato. Se c'era Montella allora eravamo in B.

    RispondiElimina
  22. A proposito di destra e di sinistra...

    https://www.youtube.com/watch?v=SzUoAfcyPsk&feature=share&list=RDSzUoAfcyPsk

    RispondiElimina
  23. Spedita venerdì, arriverà probabilmente martedì, la richiesta a Babacar per poter avere il permesso di acquistare un attaccante.
    Domani partirà la raccomandata per chiedere ai tenori se é possibile ipotizzare l'acquisto di uno che possa fare un ruolo simile al loro.

    Nel frattempo, visto il destino di Mexes- Montolivo- Menez- Essien (gli svincolati), tutti gli svincolandi vogliono rinnovare con i loro club!!

    RispondiElimina
  24. Sopra, ti dovevo una risposta.

    RispondiElimina
  25. L'Anderlecht gioca, é in campo.... Marin in panchina.
    (Non succedono solo a Firenze, alcune cose...).

    RispondiElimina
  26. ZEMANVIOLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!

    RispondiElimina
  27. http://www.playboy.com/videos/girl-twerking-tetris-theme-song

    RispondiElimina
  28. Gol del Palermo non visto dall'arbitro di porta , che cazzo ci staranno a fare!!!!!

    RispondiElimina
  29. Quello che gli dicono di fare

    RispondiElimina
  30. stefano vienna25 gennaio 2015 16:46

    Strano che uno molto più dubbio alla Roma l'hanno dato, oddio, strano si fa per dire

    RispondiElimina
  31. Meglio il Palermo (derubato di un gol) della Samp.

    RispondiElimina
  32. ....e l'Inter ha preso gol al 5° di recupero.

    RispondiElimina
  33. Mi pare prendano pure 20 mila € mese, credo.

    RispondiElimina
  34. È la partita della viola a Parma rimane indigesta, viste le non-gesta del Parma dopo quei tre punti....

    RispondiElimina
  35. L'è anche lo sculo di fare la prima dopo l'arrivo dei nuovi, quando magari speravano d'esse' pagati. In tre mesi un n'hanno giocato che quella partita! Si doveva vince' lo stesso, ma un ci s'ha mai nemmeno un cincinin di culo, anzi...

    RispondiElimina
  36. Icche tu vo' che l'inventi che giohan come e maiali. La un gli è andata nemmen bene, anche a loro, ma sembran noi quando e si gioha peggio.

    RispondiElimina
  37. Se Spalletti va a i' Milan e l'ha perso i'capo. Squadra tutta da rifare e un ci hanno più una lira (cioè i'Berlusca un ci mette più una lira, anzi, se trova un gonzo e gliela vende pure).

    RispondiElimina
  38. Stasera culo e camiseta matida di sudore!

    RispondiElimina
  39. Dice che ci voglian rivoga' Salah per Cuadrado. Se ci danno anche dimolto lesso, diciamo almeno 25 pampani e si può anche fare. Poi ci si scorda il 3-5-2 perché lui gli è un'ala sinistra, e con Joaquim a destra e lui a sinistra più che il 4-3-3 un si può fare e dei tre centravanti un so icche se ne faccia visto che più che uno un ne gioca. Boh? ci credo poco.

    RispondiElimina
  40. Ma 'st'egiziano come ch'ellé? Dicono sia trequartista, tu scrivi che gioca come ala sinistra..

    RispondiElimina
  41. Questo blog é morto.
    Io sono in ansia.
    Sudore.
    Coinvolto a vedere match con due Juventini, un interista, un milanista.
    Non possiamo sbagliare.
    Si delinea la classifica.
    Milanesi al gelo: -21 dalla Juve, - 4 da noi.
    Mihajlovic ha la scusa "Senza Gabbiadini meno soluzioni".
    Tohir chi prenderà questa settimana?
    Tohir é il Moratti dell'Eurasia?

    Vincere! E vinceremo!

    RispondiElimina
  42. Il locale ancora non si sintonizza sul canale della partita.
    Scoramento.
    Ora la ragazza ha messo il match.

    RispondiElimina
  43. B'stard inside, me state a fa' scrive da solo!! Mi vendicherò!
    V per vittoria, V per vendetta.

    RispondiElimina
  44. GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! SUPERMARIO!

    RispondiElimina
  45. ragazzi, scusate l'assenza di questi giorni, ma se il risultato è che giochiamo così, potrei non farmi proprio più vedere...

    RispondiElimina
  46. Giochiamo benissimo, ma cazzo quella ripartenze sulla nostre punizioni per cercare schemi complicati sarebbe meglio evitarle. non è la prima volta che succede

    RispondiElimina
  47. sìsì certo, e il risultato è ancora apertissimo, però siamo una gioia per gli occhi, comunque.

    RispondiElimina
  48. la maquina a pieni giri, finalmente, accompagnata da un pressing mai visto nella viola di Montella. Peccato non averla chiusa, l'occasione per farlo l'abbiamo avuta. Ora c'è da fare un secondo tempo ugualmente perfetto. E da trovare un polmone di riserva per Joaquin perché se continua a correre così non arriva vivo al 90°.

    RispondiElimina
  49. Ragazzi Dino, a parte il gol, sta sodomizzando da solo la difesa giallozozza. Andava chiusa, quando siamo un giornata siam più forti anche di loro, c è da sperare di reggere ora.

    RispondiElimina
  50. Gomezzone!!! sponde, assist, contrasti, gol!!! speriamo abbia ancora gambe nel secondo tempo

    RispondiElimina
  51. Sono io che ho visto male oppure oggi si può dire che Cuadrado sta giocando da Cuadrado (finalmente)?

    RispondiElimina
  52. mah, sicuramente ha preso un sacco di falli, però due palle perse identiche sulla trequarti ci potevano costare care.

    RispondiElimina
  53. Va meglio, prende tanti falli, ma di concreto non ha fatto nulla, invero.

    RispondiElimina
  54. Ordinato, finalmente.

    RispondiElimina
  55. sì, Dino clamoroso, anche a parte il gol. Quel taglio sul cross dalla trequarti su Pasqual è da attaccante di classe clamorosa. E ha una rabbia su ogni pallone che fa paura.

    RispondiElimina
  56. Per ora noi si gioca alla grande , loro alla piccola. Vedremo cosa ci riserva la ripresa.

    RispondiElimina
  57. Beh, la posizione in campo non lo aiuta, ma mi sembra che abbia un atteggiamento, un approccio alla partita tale che lo rende maggiormente utile alla squadra

    RispondiElimina
  58. Con maggiori spazi, specie dopo il vantaggio è stato più utile del solito.

    RispondiElimina
  59. Partiti loffi e tutto da rifare. .

    RispondiElimina
  60. fucilate Pasqual

    RispondiElimina
  61. Cazzone sul contropiede.... I cambi comunque per ora non mi esaltano. 4-3-3 con Cuad a sinistra... bah

    RispondiElimina
  62. Se nn si partiva molli forse la si portava a casa. Buona viola, partita che rivela però che per fare il salto è ancora e sempre questione di testa e carattere.

    RispondiElimina
  63. Peccato. abbiamo dimostrato che non ci sono 11 punti fra loro e noi

    RispondiElimina
  64. Un solo errore in difesa e abbiamo beccato gol, ma svariate occasioni per ripassare davanti

    RispondiElimina
  65. Partita moscia, giocata sotto ritmo e, quindi, non bene. Poi mi dilungo, forse.

    RispondiElimina
  66. Ah, dimenticavo: mi tira il culo aver favorito i gobbi senza godere noi...

    RispondiElimina
  67. 10 minuti di calo di concentrazione pagati con 2 punti persi. Peccato, abbiamo ampiamente meritato. Ottimi Pek, Joaquin e Gomez, benino Cuadrado nell'ultima fase col 4-3-3 sulla fascia (anche se non ha cervello). Competizione sfrenata tra Pasqual e Alonso tra chi ha difeso peggio sulla fascia sinistra, due terzini di ruolo dovrebbero prendere lezioni di copertura dall'ala pura Joaquin. Kurtic inguardabile.

    RispondiElimina
  68. Non so voi ma dopo il cambio Mati-Kurtic io Montella sulla torre non lo faccio neanche salire.
    Lo giustizio prima.

    RispondiElimina
  69. mah, la logica di mettere un po' più di muscoli a centrocampo in un momento in cui stavamo subendo, e per preparare il passaggio al 4-3-3, la capisco. Però il punto è che Kurtic è proprio scarso. Sostituire Mati con uno più di quantità, per passare a 3, ci stava. È che Kurtic proprio non si può guardare.

    RispondiElimina
  70. Anche perché oggi il mio (nostro) amato Mati non era il solito

    RispondiElimina
  71. Per una volta (!) non concordo. Bella battaglia di centrocampo, nel primo tempo si sono stracciati, nel secondo hanno ripreso un po' le redini del loro gioco, siamo calati proprio li' in mezzo. Partita aperta con cambiamenti di fronte repentini che hanno messo a dura prova i miei organi interni, ma eccitazione tanta, anche se é mancato l'orgasmo finale

    RispondiElimina
  72. Io mi chiedo quando giocheremo mai con due punte di ruolo. Adesso con Gilardino che fa il terzo si potrebbe fare un triplo turnover: inizia Gomez, poi entra Babacar al posto di Gomez e gli ultimi cinque minuti Gila al posto di Baba.

    RispondiElimina
  73. Concordo, sul colpo di testa di Nainggolan ero già disperato e sull'incursione di Iturbe parata a terra ê proprio partito il moccolo.

    RispondiElimina
  74. Mati sparito pian piano. Non c'erano molte alternative...sicuramente Kurtic ha spento qualsiasi dubbio sul suo valore. Lo ritenevo più forte, più concreto ma il suo valore si esalta solo se lui gioca in una medio-bassa, tipo Sassuolo.

    RispondiElimina
  75. Cuadrado é appannato fisicamente, in altre epoche quando scattava non ce n'era per nessuno: tornerà la vespa che conosciamo, ne sono certo, come é ritornato su Borja e Gomez, che oggi ha avuto poca benzina ma l'ha bruciata tutta e bene nel primo tempo

    RispondiElimina
  76. stefano vienna25 gennaio 2015 23:15

    Ragazzi non si può sempre giocare con una punta. Montella non cerca mai di vincere le partite, lui spera di vincerle. E' una grande differenza. Oggi doveva entrare Babacar al posto di Mati. L'Abc del calcio, se vuoi vincere. Se ti accontenti di fare bella figura in vista di un passaggio verso lidi più remunerativi, allora continui imperterrito a fare sempre le stesse cose.

    RispondiElimina
  77. Penso anche io che sia fuori forma, il mondiale non ha aiutato. L'altro fattore di debolezza è la posizione in cui lo fa giocare Montella. Sarà che JC m è simpatico, ma credo incida meno la sua voglia di giocare in una big. Il modo migliore è giocare bene e convincere qualcuno a pagare la clausola rescissoria.

    RispondiElimina
  78. Su questo ho messo l'anima in pace, poteva far entrare Marin con l'Empoli e non lo fece. Figurati se gioca con due punte con la Roma

    RispondiElimina
  79. Non tornerà quello che era fino a che non verrà rimesso a fare l'unico ruolo che sa fare:
    esterno destro. Spostato in altre zone diventa inutile e pure dannoso.
    Così non serve a nessuno, al gioco della squadra, a lui, alla sua valutazione.

    RispondiElimina
  80. L' Abc del calcio dice anche che se fai entrare una punta , perdi un uomo a centrocampo, e il centrocampo é la nostra vera forza. Non vedo perché ci dovremmo indebolire. Nella Fiorentina quello che conta sono gli inserimenti in attacco dei centrocampisti e dei difensori

    RispondiElimina
  81. Ragazzi grazie della compagnia. Domani ho un volo e vado a riposarmi. Buona notte a tutti

    RispondiElimina
  82. I cambi non hanno convinto nemmeno me: come al solito, un centrocampista per un centrocampista, un terzino per un terzino e un centravanti per un centravanti. La sostituzione di Pasqual per Alonso non l'ho capita.
    Adesso che abbiamo preso una punta è una mezzapunta, speriamo di vedere qualche attaccante vero in più in campo.

    RispondiElimina
  83. Mati è il migliore dei nostri centrocampisti, ma oggi era in crisi e trovo correttissimo l'avvicendamento con Kurtic.
    Giustamente andava inserito Baba molto prima, ma da togliere Cuadrado.

    RispondiElimina
  84. beato te che sorvolerai le nuvole, mi piace sempre tanto. Buona note.

    RispondiElimina
  85. però Cuadrado sulla fascia negli ultimi 20 minuti ci ha dato le migliori occasioni... Boh, per me il passaggio al 4-3-3 è stata un'idea ragionevole, visto anche il calo di Gomez.
    D'altra parte quello che vuole vincere le partita è Garcia che cambia Ljajic con Maicon, giusto?

    RispondiElimina
  86. Peggiore in campo, Basanta, infantile sul gol con un movimento su Iturbe che non si vede nemmeno in promozione, ingenuo cinque minuti dopo quando si fa nuovamente uccellare da Iturbe che poi fortunatamente tira su Tata.

    RispondiElimina
  87. ...e non dimentico il Gomez di qualche settimana fa: quello del primo tempo di stasera é un attaccante da paura

    RispondiElimina
  88. Mi sono spiegato male. Se devi tenere Cuadrado lontano dalla fascia, è dannoso quindi dentro Baba e fuori lui, se lo rimetti dove deve giocare, allora certo che per far entrare Baba che ci stava alla grande, si toglie anche Mati.

    RispondiElimina
  89. Stavolta non mi sono piaciuti. Può sembrare strano, ma penso che gli errori più grandi siano stati fatti nel primo tempo. Il centrocampo della Roma, troppo basso, ci ha permesso un certo dominio in fase d'impostazione e questo dominio e stato sprecato per eccessiva lentezza nel giro palla e per la solita, cronica, mancanza di movimenti d'attacco. È un peccato soprattutto perché stasera Gomez offriva una buona incisività, non assecondata. È mancata l'intensità che Mati ci ha offerto nelle ultime partite a ridosso della trequarti avversaria e la precisione di Borja nello scarico rapido. Una Roma totalmente incapace di ripartire e, per questo, lunga e sfilacciata, doveva essere infilata con maggior precisione e velocità. Il secondo tempo abbiamo sofferto il vento, che cambiava le traiettorie, e siamo rimasti troppo indietro, ma abbiamo mandato a puttane almeno un paio di ripartenze, come al solito.
    Riguardo ai singoli, ho notato un Gomez in netta crescita, il gol sembra facile, ma se si nota il movimento che lo ha portato lì, si capisce il mestiere di centravanti.
    Basanta guarda il pallone e perde l'uomo che gli rientra sul piede debole, tagliandolo fuori.
    Borja e Pek lenti di testa, stavolta, mentre Mati non ha trovato la posizione.
    Cuadrado ha fatto cose discrete, ma tutte fuori logica, cosa che può portare anche qualche buon risultato, ma che rimane difficile da capire anche per chi gli gioca accanto.
    In sostanza, tre punti buttati.

    RispondiElimina
  90. Siamo stati a un pelo dal vincerla e col gioco. Se ripensate alle sfide precedenti con la Roma, é innegabile il nostro miglioramento, anche se pure questa volta gli abbiamo dato un aiuto noi con l'errore di Basanta

    RispondiElimina
  91. Primo tempi sontuoso, veloce, manovrato e ragionato in frazioni di secondo; costruite 6 o 7 azioni che meritavano miglior sorte, Roma cancellata e con un solo tiro di testa su corner. Stop.
    Ripresa con Roma veemente, decisa, baricentro spostato di 20 metri avanti e pericolosità continua, avendo trovato a sinistra (la nostra sinistra) il punto debole.
    Eppure due contropiedi viola potevano essere gestiti meglio.
    Giocato alla pari con i secondi del campionato ma i nostri cambi non legano neanche le scarpe ai loro entrati, eccetto Babacar.
    TATA 7: essenziale, buono anche con i piedi, 2 parate semi-decisive. Siamo a posto per 3 o 4 anni, li dietro.
    TOMOVIC 6,5: dalla sua parte non si passa; ha una bella chance nel 2o tempo. Affidabile.
    GONZALO 6+: pulisce e rassetta l'area, nessuno passaggio o rilancio insanguinato (!). Bono!
    BASANTA 4,5: buon primo tempo, ripresa densa di errori (un po' come a Verona). L'uomo dell'Urbe, Iturbe, lo gioca come un ragazzino. Errore decisivo, il suo. (Ba)santa pazienza...
    JOAQUIN 6,5: inchioda 3 volte Holebas, corre e copre come 10 anni fa. Gerovitalizzato.
    PASQUAL 5,5: quando spingono dalla sua parte lui sparisce nel vortice; disumano l'errore in contropiede, con campo aperto. Gioca quasi da già-milanista....cioè senza costrutto.
    PIZARRO 6,5: gira a mille, fa girare la testa agli avversari e va anche in contrasto. Sempre lucido, assume le stesse dosi di Gerovital del torero betico-iberico. Ibernare.
    VALERO 6+: bene bene ma poi in calando; pressa sempre e alla lunga paga il dispendio di energia; contro un centrocampo romano muscolare che poteva annullarlo, tiene botta.
    MATI 5,5: anonimo stasera, forse stanco o impari contro il gioco fisico dei mediani giallorossi. Il subentrato ha fatto pensare che era meglio lui, anche spompato.
    CUADRADO 6,5: concreto, nessuna sciocchezza (eccetto un tiro siderale per altezza), molto meno svolazzi del soluto. Oramai abbiamo dimenticato che sarebbe un'ala. Sarebbe...
    GOMEZ 6,5: tor, herr-tor sembra tornato. Chissenefrega se fa solo il gol, é quello- alla fin fine- che vogliamo. Sta al posto giusto sulla rete e viene rimpallato su un'azione quasi simile.
    Di contorno sponde, tre bei recuperi. Può essere la carta vincente sul tavolo per la CL.

    KURTIC 5: come a Parma, svagato e per nulla reattivo.
    ALONSO 5,5: nulla da segnalare.
    BABACAR 5,5: non incide e non lascia traccia.

    MONTELLA 6,5: per 45' tiene all'angolo la Roma, poi al rientro presenta un atteggiamento dei nostri molle, senza vêrve; ritrovato l'assetto se la gioca a viso aperto. Cambi obbligati, viste defezioni di Aquilani, Badelj e Savic.

    RispondiElimina
  92. sì, mi sembra che abbia fatto così gli ultimi 20 minuti, no?

    RispondiElimina
  93. Migliore dei viola il grande Gioacchino: nessuno lo ferma, anche se coperto mette sempre il pallone nel mezzo, altro che il fuoriclasse con le treccine. Mario per la prima volta convincente e pienamente in partita, va a recuperare palloni, copre e segna, peccato perché ne poteva fare un paio. Alonso nuovo capro espiatorio? Sicuramente non peggio del Pasqual di stasera. Pizarro buona partita e anche Borja. Baba non mi è piaciuto, un po' troppo indolente, era meglio lasciare Mario o casomai metterlo al posto di Cuadrado, se la partita si voleva tentare di vincerla, e osare le due punte. Basanta a mio parere si è fatto fregare come un novellino, un nazionale vicecampione del mondo non può farsi saltare così banalmente facendosi cogliere in controtempo in quel modo, in maniera anche un po' telefonata .

    RispondiElimina
  94. In tutte le posizioni fuori che sulla fascia, giochiamo con un uomo in meno.
    Ho sentito ora Montella che invece è felicissimo della sua prestazione come seconda punta. Mah, che si può dire...

    RispondiElimina
  95. Il destino ci ha assegnato la Roma alla prima giornata. All'andata si videro i prodromi di quello che è poi stato per gran parte il girone.
    Anche oggi la Roma ci ha pesato dando indicazioni per quello che sarà il girone di ritorno.
    La cronica incapacità di sfruttare le tante occasioni di gioco ce la terremo fino all'ultima giornata.
    La tendinite di Aquilani ha aperto una falla perché non ci sono ricambi all'altezza. Appena ho visto che sarebbe entrato Kurtic ho capito che non avremmo vinto.
    La differenza col tanto decantato Garcia è tutta li'.
    Come avevo segnalato Iturbe è fastidioso. Nel primo tempo attaccavano di più dalla parte di Tomovic. A inizio ripresa hanno puntato Basanta, con successo.
    Mi sono divertito. I ragazzi hanno dato tutto. Scordiamoci il terzo posto

    RispondiElimina
  96. cronista Sport Merdaset: "Vincenzo, è vero che andrai al Napoli?"
    Montella: "no, ho un contratto con la Fiorentina"
    cronista Sport Merdaset: "ma sarebbe l'occasione di andare in una grande squadra"
    Montella: "io sono in una grande squadra".

    Buonanotte a tutti.

    RispondiElimina
  97. Tatarusanu 7.5; Tomovic 6.5, Rodriguez 6+, Basanta 4.5; Joaquin 7.5, Mati Fernandez 5.5, Pizarro 7+, Borja Valero 6--, Pasqual 5; Cuadrado 6, Gomez 7 [Alonso 5, Kurtic 4.5, Babacar 5.5]. Primo tempo da Maquina, secondo da giardinetta in panne. Stratosferico ai limiti del commovente Joaquin, che copre tutta la fascia, recupera palloni, e salta secco l'uomo come nei giorni migliori. Si conferma ai livelli del miglior Neto di questo campionato Tatarusanu, se continua così forse a giugno non ci sarà bisogno di cercare un portiere sul mercato. Primo tempo stellare del Mestre Pizarro, che torea i romanisti e inventa gioco con cadenza sublime, trovando anche le forze per fare un efficace filtro. Cala nella ripresa, rimanendo però su buoni livelli, di una spanna sopra agli altri due tenori, oggi sottotono. Gomez - oltre a segnare un gol alla Inzaghi che è, eccome se lo è, da grande centravanti per posizionamento, istinto e killeraggio - pare più tonico, più forte sulle gambe, e gioca la sua buona partita. Del resto Montella ha fatto ben capire in settimana che non gli interessa che i gol vengano dalla manovra, servono quelli "brutti" a smuovere tabellini e classifica, e anche il ritorno del Gila è sicuramente finalizzato a questo. Cuadrado in via di miglioramento, guadagna tanti falli, ma di concreto fa poco. Temporeggia quando deve affondare, tira velleitariamente quando deve passar palla, si ferma a cercare lo scarto risolutivo da fermo quando i compagni si smarcano invano, si "esibisce" in un inutilissimo colpo di tacco no look per Alonso defilato, quando potrebbe tirare da dentro l'area o servire due compagni ben piazzati davanti a De Sanctis. Spero che il Chelsea metta sul piatto i 35 milioni, ma non Salah, che ci serve a poco.

    RispondiElimina
  98. PS: col Fenomeno in campo, stasera, vincevamo 3-1.

    RispondiElimina
  99. Non so se Cuadrado è stato proprio inutile. Nel primo tempo ha contribuito a creare superiorita' rientrando a centrocampo e pressando con insistenza. Ha fatto guadagnare una decina di punizioni. Nel finale è stata l'unica spina nel fianco degli avversari nelle ripartenze.
    Il terzo posto, a voler star bassi, è a quota 70 punti. Se pensiamo che per fare i 39 che mancano bastano i Kurtic i Badelj e Alino e Gila siamo molto ottimisti. Forse sarebbe più utile trovare un sistema per impiegarlo nel suo ruolo naturale

    RispondiElimina
  100. stefano vienna26 gennaio 2015 00:47

    Con due punte più Cuadrado, sarebbe un sistema più naturale, ma inutile pure dirlo, non avverrà mai.

    RispondiElimina
  101. Naturalmente dei 35 milioni incassati dal Chelsea - molto ipotetici, non credo li sborsino - una parte dovrebbe essere investita per coprire il buco...

    RispondiElimina
  102. Questa volta non son molto d'accordo con Foco che deve aver digerito male qualcosa per averla vista brutta questa partita. Primo tempo ottimo, come ritmo e come gioco che si poteva e doveva chiudere anche con qualcosa di più. Il te ci fa male, come spesso ci succede e fa bene invece alla Roma che parte più decisa e trova il pareggi subito su corbelleria di Basanta (ma Iturbe quando gli lasci spazio è un cazzo in culo). Di lì un dieci-quindici minuti di sbandamento che ci potevano costare cari ma poi le cose si equilibrano di nuovo e visto chi c'era davanti non mi sembra ci sia molto da lamentarsi. Che per fare un goal si debban creare una decina d'opportunità è ormai nel nostro DNA, clamoroso il contropiede sciupato da Pasqual e la parata acculata di De Sanctis su Tomovic. Non so se l'avete vista, ma l'ha presa quasi senza volere con la mano ciondola, non gli è battuta addosso come sembrava in un primo momento. Insomma un punto che direi buono e che potevano essere tre senza rubare proprio niente.I cambi? un poco del cazzo, ma anche questo è nel DNA. Per me è sempre meglio un Mati in regresso che un Kurtic al massimo e quella di mettere Alonso su Iturbe mi sembra da masturbazione orgiastica. Non avrei mai tolto Gomez, ed avrei messo prima Babacar, magari proprio al posto di Mati se non ne aveva più.
    Tata 7 quasi come Neto, soprattutto sul colpo di testa di Naingolan per niente facile anche se centrale, sicuro per il resto; Tomovic 6,5 una delle migliori prove in viola e poteva anche far goal, Gonzalo 6,5 preciso come quasi sempre, non fa follie e dirige bene dietro, Basanta 5 questa volta non ci siamo, anche se guardare Iturbe in una difesa a tre con poco o nessuno aiuto dell'esterno non è roba da ragazzi; Joaquim 7.5 mettere a terra uno in quel modo non lo vedevo dai tempi di Giulio. Vale da solo il biglietto, Mati 6 in regresso, patisce la muscolarità degli avversari e sbaglia una battuta che non è da lui, Pizarro 6,5 ottimo nel primo tempo non riesce a rinunciare alle sue due cazzate a partita nella ripresa per mania di ghirigoro, Borja Valero 6,5 ottimo finchè il fiato ha retto, nel secondo tempo si accende la lampadina rossa, Pasqual 5,5 molto meno preciso davanti e quasi nullo dietro; Gomez 7- ha il merito del goal, di un ottimo servizio a Pasqual e di una presenza costante, finalmente, nel cuore della difesa avversaria, Cuadrado 6 fa tanto che non gli puoi non dare la sufficienza, e oggi fa anche un po' meno casino del solito, però con i suoi mezzi tanto di più potrebbe fare se impiegato al posto giusto. Kurtic 5+ non fa molto, non è nel gioco e non sa mostrarsi né carne né pesce, Alonso 5,5 con lui si passa a quattro dietro e gli danno il cliente più difficile. Solo Montella è convinto che sia un difensore, Babacar n.g. preferisco non dargli voto, perché poco tempo ha avuto per far qualcosa di buono ed in realtà poco ha fatto.

    RispondiElimina
  103. Giulio sta per Julinho? In effetti quel dribbling secco e ubriacante che ha lasciato per le terre disorientato il difensore romanista è stato un numero raro a vedersi, oggi, l'ultimo in Viola che ricordo farne era Edmundo...

    RispondiElimina
  104. E chi se no? Solo a lui ho visto annodare in quel modo le gambe dell'avversario. Con Pavinato lo fece per tre volte di seguito, tornando indietro a ricercarlo, ma aveva un conto aperto.

    RispondiElimina