.

.

lunedì 1 dicembre 2014

Allerta Mati

Risposta importantissima che non è un semplice “si” anche se tanto anelato come potrebbe essere quello che apre scenari morbosi e gambe tornite, alla richiesta trabocchetto di salire a vedere la collezione di vittorie in trasferta, certo non farfalle, ma è proprio l’aver acquisito un pezzo importante di quella collezione la risposta più importante, in attesa della partita che aspettiamo da sempre. Bella, bella davvero la Fiorentina, anche se invece del profumo di donna ha il sapore del mirto. Mentre il Cagliari fa il morto nel suo splendido mare. Andare a vincere così su un campo che spesso ci ha fatto tribolare, mi ha permesso di passare una serata spaparanzato sul divano a sognare i profumi di donna e di mirto, una fragranza che fa invidia anche al porceddu. D’altronde la Rita mi ha sempre accusato solo di immobilismo, sa che non disprezzo i sapori forti della vita come anche la carne di capra. Certo il Vermentino così a portata di mano ha alimentato un’eccitazione eccessiva, un ingiustificato benessere solo per aver fatto castelli di carta musica per aria. La squadra è salita di tono, ha ritrovato gioco, armonia e serenità, oltre al gol di Gomez e ad uno straordinario giocatore come Joaquin. La Juve intanto beffa il Toro ma arriva nel nostro momento migliore, diciamo in un momento magico come quando su quel divano madido d’ispirazione trovo rime essenziali come porceddu e Cuccureddu o addirittura Pusceddu, e poi sarà stato il vermentino bello freddo ma ho visto un Savic che voi umani non potete immaginarvi.  E ancora frastornato dalla presenza di solfiti ho sentito qualcuno sussurrare: “E’ tempo di morire”, ma non l’ha detto Prandelli, ne Mancini e ne Zeman dopo il terzo pacchetto di Marlboro e il quarto gol di Cuadrado, ma chi non gode quando la Fiorentina vince. Già vedo gufi da combattimento in fiamme a largo dei bastioni di Fi.it. Una sorte di Orione dove c’è comunque sempre qualche coglione. Sarà perché ti amo Gaia, sarà perché non capisco una sega, ma a me Alonso in quella posizione comincia a convincermi, come se Montella avesse preso spunto dal Kamasutra. Belli e fortunati, note positive e tante ripartenze sbagliate, ho persino cominciato a rivedere il Borja Valero che ci aveva fatto stropicciare gli occhi, cosa  che ultimamente mi succedeva solo appena sveglio. Cispe a parte, splendido Mati Fernandez  anche se non ci sono solo note positive visto che questa partita sembra aver decretato l’esonero del povero Ilicic più che quello di Montella, che magari ha avuto la colpa di frequentarci nel nostro momento peggiore, anche se ha fatto di tutto per metterci del suo peggiore, visto che il suo miglior lancio è stato quello della fascia nera del lutto, e il suo colpo di testa vincente, quello a un tifoso ieri sera all’aeroporto di Cagliari. Sono cosciente poi che per alcuni non potrà essere una domenica perfetta fino a quando la classifica dirà che siamo dietro al Genoa, uno smacco perché anche noi abbiamo avuto un alluvione, mentre i giapponesi forse condizionati dalla classifica, hanno scelto di costruire una città sull’acqua copiando proprio il modello Genova. Ma anche la Fiorentina dilaga nel secondo tempo, proprio come quei torrenti che allagano di continuo il capoluogo ligure. Forse all’Arno manca la stessa continuità di quei torrenti tipica di Gasperini. Lo so che sto parlando poco della  partita, Genoa, Prandelli, i torrenti, posso aggiungere che il disturbatore Paolini ha tentato il suicidio, e che c’è anche l’ennesima allerta meteo da ieri sera alle 22, ma questo è un blog che fa disinformazione, gli unici ad annunciare alla Juve l’allerta Mati, e se c’è anche uno solo che aveva avanzato perplessità sulla trasferta di Cagliari per me deve avere lo stesso spazio e considerazione di chi ha delle incertezze persino sulle cause del decesso di un modulo che cade da un edificio di 4 3 3 metri.


120 commenti:

  1. Ah ahahahha....Yo El Supremo ha sponsorizzato una sua intervista ma dove l'hanno collocata? Nella pagina regionale del Resto del Carlino....ahnahnah ah ah ah...regionale.....ah ah ah ah ah ah...

    RispondiElimina
  2. POLLOCK, mia moglie é cagliaritana doc...ieri nun ce sapeva sta'...Ho meritato culurgionis e seadas.

    RispondiElimina
  3. Comunque l'avambraccio peloso di Zemanviola porta bene.

    RispondiElimina
  4. Ahahahha....sono dovunque, i gobbi!

    RispondiElimina
  5. Fermati li, non andare oltre!

    RispondiElimina
  6. Ecco chi insidia Mazzarri, Mancini, Thoir, Ventura...

    RispondiElimina
  7. L'orologio bianco?

    RispondiElimina
  8. ..per la prossima sfida posso osare oltre...con il tuo permesso e per il piacere di JORDAN ah ah ah ah..fatemi sapere se la cosa può interessare.

    RispondiElimina
  9. Tante volte dimentichiamo che questo blog é calcio ma anche food!
    Queste deciderà il Gran Consiglio a chi dedicarle...

    RispondiElimina
  10. ..come il mio salito in cielo 3 anni fa...si chiamava Nuno che di maglia portava il 21...il mio Carletto era nato il 21/12...grande....ah, non ho mai capito il perchè ma tifava Arsenal (con simpatie Viola).

    RispondiElimina
  11. Attento ai tarocchi, POLLOCK......

    RispondiElimina
  12. O grullaia non da' retta a qui' finocchio lucchese, l'è lui che si eccita co' culi di maschi, io sortanto femmine, giovani e bone. Se tu glielo vo' fa' vedere mandagli un e-mail privato e risparmiaci.

    RispondiElimina
  13. Per ZEMANVIOLA e per me (e per chi vuole condividere)...
    (POLLOCK, é l'ultima.....giuro).

    RispondiElimina
  14. Osa pure, o purè (fatto con le patate rosse di Colfiorito ah ah ah)

    RispondiElimina
  15. https://www.youtube.com/watch?v=B2QpIgWPMmE

    RispondiElimina
  16. C'è grande democrazia in questo blog, mi aspetto che qualcuno pubblichi anche le sue memorie.

    RispondiElimina
  17. Volevo farlo io, solo che non me le ricordo

    RispondiElimina
  18. Prendete appunti mannaggia.

    RispondiElimina
  19. ho appena scoperto sul sitone di essere un anti-Montella filo-Bucchioni. Attendo con ansia commenti sulla verginità di Cicciolina e il suicidio di Gesù Cristo...

    RispondiElimina
  20. La disperazione lo dice la parola stessa...

    RispondiElimina
  21. POLLOCK, ammettilo, anche tu odi profondamente il nostro allenatore e da mesi ne chiedi l'esonero, giusto?

    RispondiElimina
  22. A me Montella mi sta sul cazzo!!!

    RispondiElimina
  23. Top 3 del Fermo Immagine di ieri: 1) Endlich ! (finalmente, in tedesco): letto negli occhi di Mario dopo il gol. Mi ricorda quel tipo di sollievo procurato dopo aver espletato un gran bisogno, in seguito a una disperata ricerca di un bagno aperto in centro.
    2) Nemozny ! (impossibile, in ceco): letto sui denti neri di tabacco di Zeman, dopo l'ennesimo gol sfavato dalla sua squadra. Se si sommano le occasioni mancate o sventate davanti alla nostra porta delle ultime due partite, si puo' definitivamente affermare che "il Culo é con Noi", il che é anche una forma di giustizia dopo " lo Sculo é con Noi" degli ultimi tempi.
    3) Vale, avancemos ! (dai, andiamo avanti, in spagnolo) detto e ridetto da Mati a Joaquin e viceversa sul fianco destro. L'asse in "EZ" (Fernandez-Sanchez) si dimostra molto ma mooolto piu' efficace dell'asse in "IC" (Illicic-Tomovic) visto finora all'opera in elucubrazioni balbettanti.

    RispondiElimina
  24. ..mi dissocio..è pur sempre nerazzurra ed io ho il massimo rispetto per la Sacra Famiglia.Sto cambiando, grazie Amici.

    RispondiElimina
  25. ..io veramente avevo pensato a una foto di Medioman con la barba.

    RispondiElimina
  26. Ovviamente ieri,avendo vinto,abbiamo giocato col 3-3-3-1.In caso di sconfitta era 3-5-2.A parte i deliri svizzeri,il 3-5-2 di Montella è ben diverso da quelli visti in Italia(Conte e Mazzarri).Sulle fasce loro mettono 2 terzini(Lich-Asa;Maggio-Zuniga;Nagatomo-Jonathan).Montella due giocatori di fascia completi.Uno la fa tutta(Alonso),ma di certo non gioca accanto alla punta,come in Svizzera vogliono farci credere.L'altro,Gioacchino,la fa tutta ma prevalentemente attacca gli spazi.Di sicuro sono uomini che giocano con la linea laterale molto vicina.Classici protagonisti del 3-5-2.Postilla per l'amante di Ranocchia,assiduo frequentatore di badoo e giornalista(ahahhaha).Ma se Gonzalo è un cappone,Ranocchia cos'è?Un reggimento di tacchini?Ieri responsabile di nefandezze difensive inenarrabili.E come diciamo da tempo io e Deyna,la punta che trova Ranocchia come difensore segna sempre e cmq.Una costante,come il 4-3-3 svizzero(o la nuova evoluzione,il 3-3-3-1).E cmq,col 3-5-2,4 partite 4 vittorie(Bergamo,Verona,Guincamp e Cagliari).Caso o non casocoincidenza o no,con i gobbi mi piacerebbe vedere lo stesso modulo.Con la sostanziale differenza di avere la presenza di un centrocampista di rottura al posto di uno dei tre tenori.

    RispondiElimina
  27. Succede, VALTOLIN...

    RispondiElimina
  28. Il centrocampista di rottura in grado di misurarsi con Vidal Pogba Pirlo Marchisio temo che in rosa non ci sia ancora

    RispondiElimina
  29. Sono andato a leggerti. Bellissimo. Ah ah ah..la Scuola Italiana dei Ceppitelli e dei Rossettini..

    RispondiElimina
  30. Non sta bene Valtolin, fa ancora i soliti giochetti utilizzando le parole di DKne1 facendoti credere che sono le sue, per poi....si insomma la solita minchiata.

    RispondiElimina
  31. Logicamente, per parlare del 3-3-3-1 di Guardiolla, bisognerebbe prima vedere come gioca e chi lo compone. Nei tre dietro, uno è sempre un giocatore di fascia, spesso Alaba (ora infortunato), in alternativa Bernat o, addirittura Rafinha a destra, quando c'è Dante che chiude la sinistra.
    Quando il centrale con caratteristiche di corsa sale, cosa che succede spesso, Xabi Alonso scala in mezzo ai centrali di difesa, completando la linea dei tre. A centrocampo, Xabi è quasi imprescindibile, per far partire l'azione e per le ragioni difensive che dicevo prima. Gli altri due sono giocatori per lo più di corsa come Lahm e Bernat/Alaba ( sono praticamente intercambiabili) che aggrediscono le fasce in fase offensiva, permettendo l'accentramento dei trequartisti esterni. Recentemente è tornato Shweini e gli infortuni hanno costretto ad arretrare Goteze sulla linea dei centrocampisti. A volte occupa la posizione Rafinha. I tre trequartisti non rientrano mai. Il centrale ( Gotze o Mueller) spesso affianca la punta e difficilmente rientra a centrocampo, perché ha anche il compito di portare il pressing alto. Ribery ( Mueller) e Robben sono, a tutti gli effetti, attaccanti esterni col compito anche di accentrarsi per il tiro o lo scarico. Lewandoski è un centravanti classico.
    Perché ho fatto questo inutile sproloquio? Non lo so, secondo me neanche serviva spiegarlo.

    RispondiElimina
  32. FOCO, ma lui ammette candidamente di non avere mai visto una partita del Bayern, quindi che senso ha parlarne?

    RispondiElimina
  33. Comunque, l'equilibrio ( o il lunghissimo effetto degli psicofarmaci) mi impedisce di esaltarmi come non mi aveva fatto vedere nero nei giorni addietro. C'è da migliorare, ma, per me, non in fase difensiva, bensì ancora in quella offensiva. C'è ancora un pizzico di lentezza nello sviluppo dei tentativi d'attacco. Bisogna sincronizzare meglio certi movimenti che, ad esempio, creano un ritardo decisivo tra il movimento a smarcarsi di Gomez e le rifiniture. Anche ieri ho visto molte occasioni potenzialmente molto pericolose, sprecate a causa di decisioni troppo lente a venire. Con la difesa alta, è un attimo a passare dalla possibile occasione a favore al correre un pericolo. Sono piccole cose, ma di quelle che ti possono portare a soffrire di meno e dopo poco.
    Riguardo a venerdì, la squalifica di Lichsteiner mi fa più felice di quella, magari, di un Vidal. Perché ritengo che sia un giocatore chiave delle merde, non per motivi squisitamente tecnici, ma perché è uno dei motivi dei cambi di passo che li rendono temibili. Lo svizzero è martellante sulla sua fascia, ha fiato e velocità che gli permettono di essere sempre presente nelle due fasi, offrendo uno sbocco costante in attacco. Per questo voto Vargas a sinistra.

    RispondiElimina
  34. Ahahah Pollock.."Il 3-5-2 di Montella, Valtolin, è ben diverso da quelli visti in Italia con Conte e Mazzarri.Sulle fasce loro mettono due terzini, Montella due giocatori di fascia completi.Alonso percorre tutta la fascia. L'altro,Joaquin, prevalentemente attacca gli spazi." Dice quello che dico io,mi deve pagare il diritto d'autore.Si è dimenticato però di dire che Montella fa il 3-5-2 vero,con due giocatori atti ad attaccare,sulle fasce.I moduli dei due mistere citati,da parte mia e sua,fanno il 5-3-2.Quindi ovvio che non si possano paragonare i due moduli,sono due cose diverse.Ma Montella fa il 3-5-2.Solo che in Italia non siamo abituati a vederlo.E la conseguenza è che non si sa riconoscerlo;perchè il 3-5-2 di riferimento è il modulo di Mazzarri-Conte,che come detto non è 3-5-2.Cosa c'entrerà il 3-3-3-1 lo sanno solo in svizzera mi sa...Alonso accanto alla punta?Mah...

    RispondiElimina
  35. Perché se le vede cambia qualcosa?

    RispondiElimina
  36. Oggi mi è toccato rispondere, una volta tanto, all'ennesima provocazione. E mi sono imbattuto in un'altra perla di incompetenza: Kanchelskis come Vargas, che mi riporta al mitico Sissoko/ Socrtates.

    RispondiElimina
  37. Quarto fermo immagine: Marione nostro capitano vince il lancio della monetina. Tocca a lui l'arduo compito di scegliere la porzione di campo dove schierarsi. Guarda a destra, guarda a sinistra e poi chiede a Conti da che parte tira il vento. Non ottiene risposta e gli tocca decidere

    RispondiElimina
  38. Ahahahah Lele, ieri ero in macchina e tornavo dal lavoro, alla radio intervistavano Cuccureddone nostro e volevo chiamare per dirgli di migliorare quello swing del cazzo ahahahahah
    Hai notato che quando parli con Bruce Wayne, Batman fa finta di niente?eheheeheheh

    RispondiElimina
  39. Oggi i triciclici non si prescrivono più e tu mi sembri perfettamente lucido e puntuale. Hai fatto caso che qualcosa è cambiato e ieri per tre quarti di partita si giocava con un solo uomo oltre la linea della palla?

    RispondiElimina
  40. ahahah! questa non l'avevo vista. infatti in Germania é risaputo che non c'é mai vento

    RispondiElimina
  41. Valeri (pessimo!) vilipeso da Galliani su una decine (l'unica!) giusta! Ah ah ah ahnahnah....Galliani! Ah ahnahnah ah.....
    E a Pozzo? Quanti mesi di squalifica su una verità detta?
    Valeri inventó un rigore su Baltelli, illo tempore.

    RispondiElimina
  42. boh, io ho sempre l'idea che se anche uno come il sottoscritto, che non ha mai giocato a pallone né è particolarmente esperto, semplicemente guardando con continuità le partite e ragionandoci su, riesce a dire delle cose sensate come argomento di conversazione tra tifosi (non certo come analisi tecnica da professionisti), allora ci potrebbe riuscire chiunque. No?

    RispondiElimina
  43. e comunque il fermo immagine della partita, per me, è Marione nostro sudato, sfinito e rotto di coglioni, sul 4-0, in fase di copertura sulla propria trequarti, che allunga il braccio in un gesto inequivocabile verso il guardialinee infamandolo per l'ennesima stronzata. Ha imparato a mandare in culo gli arbitri. One of us.

    RispondiElimina
  44. Si, la squadra è molto cresciuta in questo, si è molto meno lunghi di qualche tempo fa. La difesa, infatti, si alza molto perché accorcia con il resto della squadra. Essendo una squadra con la maggior parte degli interpreti di indole offensiva, restiamo molto nella trequarti avversaria e concediamo qualche spazio alle ripartenze solitarie, ma è la naturale conseguenza dell'essere corti e offensivi. Anche al Barça gli scappano via due o tre volte a partita. Se miglioriamo un poco sulla velocità ( ma serve poco, appunto) della rifinitura, saremo ancora più pericolosi. la squadra è più compatta, non ancora sincronizzata del tutto, ma più compatta.

    RispondiElimina
  45. alla voce "cosa deve fare un calciatore per dimostrare di essere un grande professionista che dà tutto per la maglia" dell'enciclopedia del calcio 2015 verrà inserito il video del 33enne Joaquin Sanchez che, al settantesimo di una partita in cui ha dovuto fare dal terzino alla seconda punta, parte da metà campo sulla fascia, lancia Gomez e poi si accentra correndo come un matto, bruciando sullo scatto e superando due difensori del Cagliari di 10 anni più giovani di lui e si fa trovare pronto davanti al portiere nel caso Gomez avesse voluto passargliela. Più bello questo gesto del gol, per quanto mi riguarda.

    RispondiElimina
  46. Mario Gomezzzzzzzzz ieri difendeva sugli angoli, rinculava, non stava a fare il piombo in avanti.
    Io lo vedo carico, pronto...ho visto uno stop di esterno sinistro in corsa che mai mi aspetterei da un lungagnone....è pronto per venerdì.

    RispondiElimina
  47. E anche il Livorno prende un arbitro come dirigente.....(Ceccarini!!!! Quello del rigore non dato a Ronaldo contro la Juve! Noooooo....!).

    RispondiElimina
  48. La fatta del carlino, come l'appella il Gat

    RispondiElimina
  49. Poro Cuccu, non gioca nemmeno e già deve migliorare...

    RispondiElimina
  50. Il problema non si pone, Valto, Sacchi, uno dei 5 nella storia, non ha mai giocato al calcio. Mi riferivo a chi nonostante guardi le partite, non capisca nulla di quello che sta accadendo, il che non è un peccato, ci mancherebbe. Patetico e comico quando lo stesso che non comprende si dà arie da competente mal camuffate da falsissima modestia. Ovviamente non è riferito a te, che trovo pertinente e preparato nei tuoi approfondimenti, ancorché talvolta non li condivida.

    RispondiElimina
  51. Il 1° dicembre del '35 nasceva Woody Allen

    https://www.youtube.com/watch?v=QpJIzsZLdII

    RispondiElimina
  52. " sono contrario ai rapporti prima del matrimonio: fanno arrivare tardi alla cerimonia."

    RispondiElimina
  53. Una volta, ispirandomi a Woody, mentre si parlava di rapporti prematrimoniali, dissi che ero assolutamente contrario e che li avevo avuti solo con mia moglie e che tutte le altre mica le avevo sposate!

    RispondiElimina
  54. Non vorrei spegnere gli entusiasmi ma a qualcuno deve pur toccare. Venerdì contro i ladri merdosi sarà tutt'altra musica e se permetteremo loro di arrivare davanti al portiere con Tevez e Llorente non aspettiamoci i regali prenatalizi visti al Sant'Elia. I cambiamenti tattici li ricondurrei più che altro alla rinuncia ad alcuni giocatori (Ilicic, finalmente) e all'impiego di altri (Joaquin). Lo spagnolo ha equilibrato la squadra dato che sgobba su tutta la fascia e torna spesso sin sulla linea dei difensori. Soprattutto nel primo tempo di ieri è stato utilissimo in questo fondamentale e non solo nel far girare la testa all'inadeguato Balzano. Con lui ed Alonso (che ha bisogno però di rimanere un'ora come minimo dopo ogni allenamento per imparare come posizionarsi sui cambi di campo, per esempio) siamo più compatti, è un po quello che dicevo quando vedevo quel 433 squinternato con mezza squadra fuori ruolo. Diventa fondamentale il rendimento e l'apporto di Cuad, che pur partendo da sinistra ha licenza di svariare e di stare vicino a Mario. Il resto spetta al tedesco, speriamo che il gol lo abbia sbloccato, non vi nego, 24 ore dopo, con calma e i tre punti in saccoccia, di aver rivisto fantasmi senesi dopo quel pallone sparato tra gli ultras sardi...

    RispondiElimina
  55. ...visto che da queste parti si usa, vi metto al corrente della mia cena, aprite bene gli occhi e leggete attentamente, dimenticherete in fretta tutte le vostre schifezze, allora, Pane Toscano marchiato EsseLunga, Becher da 500 cc stracolmo di latte Tre Valli (in LORO ONORE, sperando arrivi anche il Terzo cosi mi decido a fare il passo), il tutto però non avrebbe un senso e allora? Allora Mega barattolone di Nutella ( mi astengo dallo scrivere la capienza).Si piglia la fetta di pane, la si guarnisce con dosi abbondanti di Nutella e il tutto deve rigorosamente essere pucciato nel Becherone di latte gelido.Questo per almeno 3 fette, alla quarta subentra la Panna Montata Spry sulla Nutella che già era stata depositata sul pane precedentemente.In questa caso si evita la pucciata e si degusta a secco.Molte donne hanno trovato questa apoteosi disgustosa, altre l'hanno vista come una genialata ma hanno trovato disgustoso chi la praticava.A tutte loro comunque un grazie per aver partecipato.Buona Serata.

    RispondiElimina
  56. Non fa una grinza. Sono rapporti prematrimoniali solo se precedono un matrimonio. Se l'eventualità non si presenta, rientrano nella categoria " hobby e svago".

    RispondiElimina
  57. Evidentemente il dio della colite ti ama.

    RispondiElimina
  58. p.s. non è che con la panna (e le spettatrici) ci facevi altro uso?

    RispondiElimina
  59. Louis,ci sono momenti in cui ti fermi a pensare al tuo passato, ai tuoi amori, a quello che poteva essere e non è stato, in quel periodo specifico mi sentivo terribilmente in colpa causa la mia ignoranza..ho detto basta, da domani mi applico..solo per poter chattare pochi secondi col Don...l'indomani iniziava il GRANDE FRATELLO 6 (mi pare)..fu li che appresi l'arte della cucina e tanto, tanto altro.Grazie Endemol.

    RispondiElimina
  60. Io lo faccio di mattina, normalmente......

    RispondiElimina
  61. Per venerdì prevedo Vargassone a sinistra, Marin in loco del Cuad e quest'ultimo al posto di Joaquin. Lo spagnolo nell'ultima mezz'ora a dribblingheggiare sui resti di Evrà o Padoin.
    Marione, se ci hai fatto caso aveva uno sguardo strano, perso e sofferente. Ecco, quella è ansia. La stessa che ti toglie sicurezza e che ti fa pensare quella frazione di secondo di troppo. Adesso se n'è andata, lo vedrai al primo scatto venerdì.

    RispondiElimina
  62. stai scherzando vero? Sai quanto costa un cilindro di Spry Pan? Per quello che intendi usavo il sapone delle bolle.

    RispondiElimina
  63. Qui invece Spagh' con ragù vegetale, zucchine a tocchetti, melanzane a tocchetti, pane integrale tedesco (per ringraziare Gomez, "dacci oggi il nostro gol quotidiano/domenicale/venerdì"), ceci superbio, insalata brasiliana (per Octavio?!?).

    RispondiElimina
  64. capisco, in quei momenti, che conosco molto bene, ho due compagni, il bancone e .... i Negroni... ;-)

    RispondiElimina
  65. ahahahahah, mi fai sganacià...

    RispondiElimina
  66. Forse non intendete la stessa cosa. Altrimenti il massimo della lussuria sarebbe il brillantante.

    RispondiElimina
  67. Io ieri ho visto una giuve battibilissima e aveva davanti un Toro che è davvero poca cosa e che meritava alla fine i 3 punti.Aggredirli dal primo minuto come forsennati cazzo, li vogliamo fare 98 (perchè daranno 8 di recupero) minuti di bava alla bocca? Se ste merde ne perdono una, ne perderanno 5 consecutive, sono nulla, sono una beata minchia di nulla, ma perchè cazzo non arriva un allenatore indemoniato dentro? Mi s'è scaldato pure il latte talmente sono elettrico.

    RispondiElimina
  68. Vargassone sarebbe il mio titolare a sinistra nel 352 (forse non ce lo mette perchè non ha più la gamba dei bei tempi, complici i bagordi degli anni bui...), concordo con te che l'assenza di Licht sia un bel vantaggio, non oso immaginarlo contro Alonso da quella parte, Marin spero venga utilizzato, ma ho paura (paura nel senso buono) che lo spagnolo si sia guadagnato i galloni da titolare e se mantiene la voglia e la condizione sarà dura che esca di squadra, almeno fino alla pausa natalizia. Anche su Marione la vedo come te, speriamo ritrovi le medie dei bei tempi, in tal caso nulla è precluso...

    RispondiElimina
  69. azz Sopra, che mischione!



    da noi semplice cena rurale toscana, spiedini di maiallo, verdure cotte e rosso della fattoria qui di fronte...

    RispondiElimina
  70. te non sai quanti c'ho da chetarne di que' maledetti...

    anni e anni di soprusi e di prese per il culo, il 4-2 dello scorso anno me l'hanno fatto ringollare a forza quando c' hanno sbattuto fuori dall'Europa...

    ma verrà quel giorno, se è vero che il mondo gira...

    RispondiElimina
  71. stefano vienna1 dicembre 2014 20:21

    Per me la novità maggiore introdotta da Montella nelle ultime due partite è l'avanzamento-accentramento di Cuadrado. E su questo mi trova molto d'accordo. Il dubbio che Cuadrado con compiti 'fissi' di fascia non renda più, a me era già venuto dall'anno scorso.


    E, togliendo Cuadrado da un ruolo classico di fascia -sia destra sia sinistra-, s'aprono molte possibilità anche di modulo. Ecco che allora ha senso una difesa a tre con Alonso che, in fase di non possesso palla, si abbassa sulla linea dei tre formando una difesa a quattro. Il posto di Cuadrado lo può prendere Joaquin oppure Kurtic.


    Certo diventa difficile allora vedere Gomez con accanto Marin o Babacar: in pratica Cuadrado occupa il posto -non il ruolo- della seconda punta o del trequartista. Ripeto, per non essere frainteso, ne occupa il posto nella formazione -ovvero se gioca Cuadrado non gioca uno dei due sopra-, non il ruolo né i compiti.

    RispondiElimina
  72. https://www.youtube.com/watch?v=MiiEd6B_vVM&feature=share

    RispondiElimina
  73. ...ho capito ma tu sei un Lotitiano, ti devi caricare al risveglio, noi americani tutt'altra cosa...

    RispondiElimina
  74. ..ti dirò che non cambierei quel 4 a 2 IN RIMONTONA consecutiva come piace a me, con quel cazzo di 0 a 1 del menga, anzi, doppio godimento, il 4 a 2 e quando sono usciti nel loro Water di stadio.Adesso aspetto solo 2 partite poi dormo fino alla fine, quella di venerdi (e ci mancherebbe) e il ritorno all'Olimpico (scusate, non sarete d'accordo).

    RispondiElimina
  75. te lo concedo, eheheheh

    RispondiElimina
  76. la più bella coreografia mai vista in uno stadio italiano...

    RispondiElimina
  77. Il ritorno di Baggio con la maglia della Juve

    RispondiElimina
  78. stefano vienna1 dicembre 2014 20:42

    Venerdì Montella difficilmente stravolgerà la formazione delle ultime due partite. E fa più che bene. Al massimo Kurtic a fare il cursore di fascia al posto di Joaquin. Mettere Vargas al posto d'Alonso sarebbe un mezzo suicidio -è tutto da dimostrare che Vargas possa giocare in quel ruolo e non mi sembra la partita adatta per fare esperimenti. Tra l'altro, come scrivevo ieri, Alonso finora è quello con il rendimento migliore.


    Sull'inserimento di Marin o Babacar sono anche contrario perchè vorrebbe dire rimettere Cuadrado sulla fascia dove fa più danni che altro -e tra l'altro con la difesa a tre.


    Insomma vedo solo un ballottaggio: Kurtic-Joaquin. Poi bisognerebbe anche vedere se Montella lascia fuori Aquilani, ma se Pizarro sta bene, con Mati in forma, o gioca Aquilani o Valero.

    RispondiElimina
  79. ..leggendo le prime righe di un post appena pubblicato su FI.IT, credo di aver individuato il Tecnico indemoniato che occorre alla Viola...ciuffo alla Mancio, appeal alla Mazzone, abiti alla Mou, gabbie alla Orrico...si...direi che farebbe al caso nostro e finalmente avrebbe più libertà d'azione il nostro Gonzalone.

    RispondiElimina
  80. A me un attacco flipperizzato da Marin con la molla nera a destra, mi arrapa come la Fenech da ragazzino. Mi piacerebbe vedere Kaiser Bonucci e Diego Armando Chiellini in mezzo ad un paio di scambi a velocità "salto nell'iperspazio" dei due. Mamma mia, roba da fazzoletto a portata di mano.

    RispondiElimina
  81. davvero, che giornata... ero un bimbetto nel 90 quando lo vendettero, ci sono stato male giorni con mi' padre e mi' madre che scotevano i'capo...

    RispondiElimina
  82. Quando la Fiorentina sarà campione noi canteremo sempre Viola alè..

    https://www.youtube.com/watch?v=sQsJv6MxHts&feature=share

    RispondiElimina
  83. stefano vienna1 dicembre 2014 20:48

    Cambiare tanto per cambiare proprio contro la Juve e dopo che Montella sembra abbia trovato il bandolo della matassa... aspettiamo le prossime partite per nuove soluzioni.


    I gobbi verranno a Firenze abbastanza spaventati dopo lo shock dell'anno scorso, bisogna approfittarne.

    RispondiElimina
  84. Anche per questo vorrei uno stadio nuovo. Immagina sbattergli in faccia questo spettacolo a pochi metri dalla faccia.

    RispondiElimina
  85. In verità si cambierebbe poco. Joaquin è stato eccelso, ma il Cuad, per me, potrebbe fare le stesse sue cose, anche con un ble po' di velocità in più. Vargas, ripeto, per me, non ha niente di meno del migliore esterno sinistro del campionato. Anche dal punto di vista della gamba. Non vedo niente di meglio in giro.
    Poi è un mio desiderio, la formazione la fanno altri. E la giudicherò a fine partita, come sempre.

    RispondiElimina
  86. Che cazzo di squadra: Mareggini; Fiondella, Di Chiara, Dunga, Faccenda, Pioli; Fuser, Salvatori, Borgonovo, Orlando, Curi. Levati un pochino Di Chiara e poi Dunga, Borgonovo e Orlando l'era tutta roba da B!

    RispondiElimina
  87. Pensa, ero appena sopra a quello che gli buttò la sciarpa, scena ancora viva nei miei occhi.

    RispondiElimina
  88. Zeman, a proposito di spray.

    RispondiElimina
  89. Da adoratore della panna montata, (quanto mi mancano i cialdoni che non si trovano più) tutto ma la spray pan, no.

    RispondiElimina
  90. Ovvai, stasera mi vogliono appioppà Desantisse, scambio con Neto... Se le fanno e se le dihano, ovviamente a piglialla in culo siamo sempre noiattri...

    RispondiElimina
  91. Kubik, che cazzo! Non era male nemmeno lui il pennellone ceko

    RispondiElimina
  92. O che ti piace lecca' i' sapone?

    RispondiElimina
  93. https://www.youtube.com/watch?v=9AkJErqShFA

    RispondiElimina
  94. la più bella squadra mai esistita, il giorno più bello...che cazzo mi fece l'Anselmo ah ah ah ah ah ma chi CAZZO SIAMO STATI NOI?????? ah ah ah ah

    RispondiElimina
  95. Vola Lulù vola.....me ne vado perchè altrimenti m'incazzo, buona serata...vola Lulù vola!!!!!

    RispondiElimina
  96. stefano vienna1 dicembre 2014 21:15

    Joaquin ha un modo di occupare la fascia molto diverso da Cuadrado, un modo molto più moderno in un certo senso. Stesso dicasi di Alonso rispetto a Vargas -ma in misura minore.


    Il discorso da fare su Cuadrado è che sembra un ala d'altri tempi, punta tutto su fantasia e imprevedibilità. L'ala moderna invece deve ragionare sugli spazi e sui movimenti degli attaccanti. Il rischio è che Cuadrado sulla fascia sia talmente imprevedibile che gli stessi compagni non sanno mai cosa farà Cuadrado e diventa così più difficile fare dei movimenti giusti.


    Poi la partita non l'ho vista, ma Joaquin a detta di molti è stato il miglior in campo. Ci penserei un pò su prima di toglierlo.

    RispondiElimina
  97. Grande Spadino, e per chi non lo sapesse la moglie è Cristiana Bellugi, in studio la domenica sera su RTV38

    RispondiElimina
  98. sottoscrivo la formazione di FOCO, anche perché personalmente se potessimo far scendere in campo 11 Juan Manuel Vargas non esiterei a considerare quella la nostra formazione ideale. Il Loco è il Loco, passare da essere uno dei migliori esterni d'Europa a non essere buono per il Livorno e tornare non è da tutti, e lui tuttora ci mette una voglia, una determinazione, una passione che altri si sognano.
    Ma non credo succederà, quel ruolo è di Alonso e Vargas entrerà al 70° sperando in una punizione, come sempre.
    Cuadrado sulla fascia invece è possibile, perché non vero che non copre più tanto in difesa, ma sempre più di Gioacchino, con tutto il bene che voglio a quest'ultimo. Però non credo all'esordio di Marin in campionato contro la Juve dal primo minuto. Mi sa che Montella conferma la formazione di domenica, o al massimo se allarga Cuadrado è per mettere Ilicic, non Marin.
    In ogni caso Montella è a Firenze da 3 anni, sa che partita è, e il fatto che si sia affrettato a togliere i diffidati appena ha potuto domenica testimonia che la sente, certo non quanto noi che la sentiamo da ben più di 3 anni...

    RispondiElimina
  99. stefano vienna1 dicembre 2014 21:41

    Vargas è un grande, su questo non ci piove.

    RispondiElimina
  100. stefano vienna1 dicembre 2014 21:47

    Cuadrado difende certo meglio di Joaquin, ma lo spagnolo -se in forma- interpreta la fase offensiva da esterno d'attacco meglio di Cuadrado, almeno a livello tattico. Non voglio arrivare a dire che Cuadrado esterno rappresenti un problema, ma trovargli la posizione giusta è meno facile di quello che si pensa.

    RispondiElimina
  101. Esorcizziamo il campo di Cagliari.
    Stavolta è Zeman a prenderne un ballino da noi.
    Marione rompe il digiuno.
    Mati protagonista assoluto.
    Stefano Vienna chiede a Montella di non cambiare formazione.
    Zemanviola arriva e non ce l'aspettavamo. Però ci seguiva, lo diceva sempre il Colonnello. Che non è più sul sitollock, ma ci segue!

    RispondiElimina
  102. O che sei diventato vegano anche te?

    RispondiElimina
  103. avete visto che gol Eder. L'ho già detto e lo ripeto, il Napoli passando da Pepe Reina (che qualche minchiata la commetteva) a Rafael si è indebolito, soprattutto in termini di "regia" del reparto difensivo.

    RispondiElimina
  104. Ahi, è un altro Napoli con l'ingresso di Mertens (ma come cazzo si fa a tenerlo in panchina??!!)

    RispondiElimina
  105. stefano vienna1 dicembre 2014 22:30

    Montella se ne è uscito fuori con una soluzione inaspettata che mi trova d'accordo per un motivo ben preciso. A posteriori magari ho esagerato con le critiche, ma era pure ora che trovasse delle soluzioni valide.

    RispondiElimina
  106. eheheheh, le sai tutte, le sai...

    RispondiElimina
  107. e pensare che venne rinforzata con un certo numero 29 (non quello di Monsummano eh?!?!?!?)

    RispondiElimina
  108. Coraggioso Miha che, in sofferenza, mette Gabbiadini.

    RispondiElimina
  109. I giggid'alessi in 10!

    RispondiElimina
  110. Ho deciso, weekend lungo: giovedì scendo al paese e vado a vedere (il venerdì) la partita da mio zio (gobbo).
    Nel frattempo a Genova un risultato che va bene a noi; noto che Ferrero continua a fare il pellegrino....
    ZEMANVIOLA sarà sulla tazza del Juventus dopo la cena a base di cioccolato....

    RispondiElimina
  111. E "quelli della 'Ghita" sarebbero gli aggressivi? Ho letto gli interventi post-semolino e mela cotta del fustiga-sdozzi...mamma mia!!
    Lotta tra titani (GAT-LUD)....arriva Mazzada e benedice la giornata.

    RispondiElimina
  112. https://www.youtube.com/watch?v=ZVG7yDm8aKQ



    Gol del Caudillo in sospensione, sempre Passarella che fa saltare i nervi alla merda bianconera facendola ammonire, Antonio ormai depotenziato che regala ancora squarci di calcio semplice ed elegante, l'apoteosi col gol di Berti...

    RispondiElimina