.

.

martedì 2 dicembre 2014

Il Paradiso costa meno di Sharm el-Sheikh

 
Era nell’aria da un po’ di tempo come il gol di Gomez, ma adesso è una notizia ufficiale uscita ieri in tarda serata dagli uffici della Santa Sede, Papa Francesco accorre come sempre in soccorso dei bisognosi: “Chi legge la riblogghita andrà in Paradiso, soprattutto chi ci scrive, posto garantito anche ai 33 iscritti in quanto sono lo stesso numero di un’Alfa Romeo che avevo in Argentina. Gli altri no, andranno nell’inferno del 4 3 3”. Molte parrocchie, anche quelle più esposte al degrado morale presente in Borgognissanti dove non credono nemmeno ai loro occhi quando si rendono conto di riuscire a vivere in quel posto, si stanno attrezzando con almeno una navata coperta da WiFi libero. Alla chiesa di Serumido in via Romana, vista l’impennata di fedeli si è provveduto ad installare anche un marchingegno elettronico che permetta di accendere candele elettriche, prenotare messe e posti in Paradiso, tutto con la carta di credito, e per il Paradiso solo una volta dimostrato di avere i requisiti grazie all’accesso wireless ad Internet. In San Frediano siamo al passo coi tempi e così evitiamo i furti, ma anche di trovare tra gli spiccioli quei gettoni gialli usati al posto dell’euro per prendere il carrello al supermercato. Tra qualche tempo, si legge accanto al confessionale, le stesse operazioni potranno essere effettuate collegandosi direttamente al sito della parrocchia da qualsiasi postazione web. Don Diego durante l’omelia ha confermato anche un’altra indiscrezione, che sarà possibile cioè prenotare più posti in Paradiso, sempre se uno dimostrerà di essere un multinick. Per tutti gli altri si è pensato ad un premio di consolazione, una scatola di montaggio con l’immagine di Brosio prima e dopo aver visto la Madonna, chiamata Ikea, da ritirare in sacrestia e dove ci si potrà dilettare a smontare e rimontare un 4 3 3. Poi una voce celestiale mi ha distolto dal pensiero di fare una copertura WiFi come si deve, anticipandomi le condizioni ambientali che troverò in Paradiso. E così ho ascoltato l’omelia della Gaia da Radio Toscana, un monito sul Natale e sul consumismo: Siamo rimasti indietro, terza vittoria in trasferta consecutiva. Avevo scritto la letterina a Babbo Natale ma non pensavo che si  mettesse così avanti. Di sicuro non usa il 23A che va a Sorgane. E comunque puzza un bel po’che riesca a consegnare prima ancora di Amazon. Puzza come il mio bagno stamani prima ancora di entrarci. Non avrei mai pensato che Babbo Natale usasse il bagno e ci lasciasse dei regalini di sua iniziativa. E’ stata però una bella domenica, una vittoria dal sapore di mirto, grazie alla quale ho potuto costruire castelli di carta musica. Malgrado Babbo Natale si dimentichi sempre di portare le pile di ricambio. Perché poi le vittorie si scaricano d’entusiasmo malgrado il vermentino aiuti a dimenticare che alla fine tocca sempre a te alzarti dal divano per cambiare canale quando il telecomando si arrende. Intanto Gomez si è finalmente sbloccato, proprio come Babbo Natale dentro al mio bagno. Alla fine della partita il tedesco ha dichiarato “Mi sono tolto un peso di 200 chili”. Ero allo scuro che Babbo Natale non tirasse lo sciacquone, ma non sapevo nemmeno che Gomez avesse la Nanni appesa al collo”.



108 commenti:

  1. Restano oscure le motivazioni, che si ipotizza ci siano, dell'esilio del Colonnello.
    Forse scoperto a fomentare una seconda Rosa dei venti? Un altro Stay behind?
    Boh, peccato, in questo momento di fulgore e rarefazione d'aria, il suo ritorno sarebbe un guizzo alla Dybala, inaspettato e soprattutto mortale per i non pochi detrattori e menagramo che speravano in una deriva del blog.
    Pensaci.

    RispondiElimina
  2. Giusto, Lele. Sinceramente non ho capito il perché, una volta terminate le vacanze, non sia più tornato qui ed abbia preferito andare a scampanellare nella Cloaca Maxima dove ormai alloggiano solo GAT, Lud, Filippo Rio e Marco Siena. ovvero il peggio dello sfigatismo nazional-viola. Dai, torna Colonnello, che ci facciamo quattro risate assieme!

    RispondiElimina
  3. Gioca a fare l'esule, ma è un esilio volontario che non ho mai capito. Probabilmente di là si diverte di più perché c'è Lulù Elvetico da prendere per il sellino.
    Comunque adesso che qui c'è anche ZV potrebbe benissimo tornare a scrivere anche su questi lidi.

    RispondiElimina
  4. Senti petto di Pollock, va bene che non è facile trovare foto interessanti quotidianamente, ma questa o simile, tu ce l'hai bell'e rivogata. Stai normalizzando una, Gaia, che normale un vole essere. Puoi fare di meglio.
    Sempre per sostare in area progresso, potresti, con un gesto geniale che ahimè in questi momenti imbevuti di strali di Cupido non ti appartiene, trasferire la sede in posti più nobili, esempio Borgognissanti. Fammi sapere se intendi progredire in tal senso, guardo di farti avere il visa in tempi ristretti, documento peraltro non semplice da reperire, ora che hanno abolito Fiume Nostrum, con gli sbarchi continui dei barconi nella riva giusta, la guardia di frontiera ha di fatto inasprito i controlli

    RispondiElimina
  5. Tra l'altro, ho letto che ritiene che io l'abbia copiato definendo Gonzalo un "libero". A parte che l'ho scrittto prima di aver letto il suo Commentone, mi sembra che per notare il fatto che Gonzalo gioca meglio in uno schieramento a tre dietro che comanda la difesa come un "libero" non ci vuole granché: è un dato di fattosotto gli occhi di tutti, direi un'ovvietà (infatti come tale l'ho scritta).

    RispondiElimina
  6. Ovvia su!! Tu sarai contento ora.

    RispondiElimina
  7. Queste tre vittorie consecutive, soprattutto le due di campionato, hanno reso difficile la stesura di post sul sitone, causa incapacità di fare ammenda.
    Ho virtualmente ammirato LELE e STEFANO (Wien) che hanno modificato le loro impressioni, hanno seriamente e ludicamente commentato il post-trittico, dando prova di intelligenza, di capacità di analisi- pur rimanendo su alcune posizioni.
    Chiaramente quel trittico (che é un viatico a un poker) non può competere con una pala d'altare che sicuramente é posizionata nei dintorni del portacandele ecclesiastico, vera deriva sociologico-fotografica di Pollock, si pittore astratto, si pittore mai sacro, si inventore, si sperimentatore ma arrivare a mostrare candele-elettriche(!)- significa una trasposizione di grazie alle quali accedere, di voti che non siano pagelle, di ex voto che non siano calciatori non giudicabili.
    Rimane la domanda quasi Socratica, che Socrates mai avrebbe posto a un compagni di birre: il filotto implica 4 o cinque o addirittura 6 vittorie/risultati utili....oppure 8? E allora perché non si chiama "filoquattro"? "Filosei"?.....
    E se la Filanda era un gerundio, Carmando cos'era?
    Zemanviola viene ad arricchire il rooster, per fare arrosto di commenti....qui non c'é mercato di riparazione, c'é mercato di idee.
    E se ci dicono trentini, noi risponderemo con le trentine, sicuramente migliori delle sentine....

    RispondiElimina
  8. Pollock, sono io che ho le traveggole o sei tu che hai cambiato la foto della Gaia?

    RispondiElimina
  9. Lele, ti ho cambiato la doto

    RispondiElimina
  10. L'ho cambiata sennò Lele non dà pace.

    RispondiElimina
  11. Schiere di utenti che vogliono partecipare alla Riblogghita, soprattutto donne, perché qui sarebbero....Sacre.

    RispondiElimina
  12. Volevate una donna diversa da Gaia? Eccola, diversa in tutto!! La moglie di De Rossi, una morigerata, tutta casa e chiesa.................................(ieri arrestata per estorsione e usura........il papà fu ammazzato con due colpi alla schiena........Dettagli).

    RispondiElimina
  13. Hai cambiato la doto? Vai in via Palllllllazuolo? Dà retta, coicche' che tu scrivi, con la Bic? O che un tullo metti i'correttore?
    Comunque, appreciated, questa molto meglio.
    Per il visa fammi sapere.

    RispondiElimina
  14. Il Colonnello è la punta di diamante,sta devastando le porte avversarie in trasferta!Ma insieme al Colonnello,che deve tornare su ghita,specialmente adesso che Zeman s'è aggiunto(a proposito,il post sugli errori è fenomenale;il problema è che chi è stato preso per il culo non se ne renderà nemmeno conto,al limite ti ringrazierà).Ma colgo l'occasione per ricordare Antoine,Chiari,Leo,Tocca e gli altri che sporadicamente scrivono(e mi perdonino i non citati) e gli ultimi arrivati.Ghita sta raggiungendo dei livelli mai visti.Anche se Pollock sta facendo di tutto per auto sabotarsi con le sue manie autolesioniste

    RispondiElimina
  15. Se vuoi vengo io a casa tua e mandiamo Tommaso a casa mia;se sopravvive alle mie due figlie...

    RispondiElimina
  16. La cosiddetta "giusta causa"

    http://www.violanews.com/stampa/licenziamento-delio-rossi-la-fiorentina-vince-la-causa-20141202/

    RispondiElimina
  17. Partecipo anche io,ma da una visuale che mi è più congeniale,quella del tifo allo stadio.
    https://www.youtube.com/watch?v=umZGRMyfrSA

    RispondiElimina
  18. https://www.youtube.com/watch?v=W-zitNz1iIw

    RispondiElimina
  19. Sopra, rifuggo da critiche preconfezionate e se c'è da fare elogi a chi ho aspramente criticato, non mi tiro indietro, sono viola e anche se non montelliano, è pur sempre lui stesso nostro allenatore. Io chiedo la sua testa e continuerò, se continuerà nella testardaggine che lo ha contraddistinto durante quasi tutto il 2014, costellato di errori evidenti e qui denunciati preventivamente direi con esattezza, altrimenti i risultati sarebbero stati diversi, come la classifica. L'ho accusato non tanto per i suddetti errori che fan tutti, ognuno nel suo campo di competenza, io non ultimo certo, ma per la scarsa attitudine nel rettificarli. I meriti dei tre successi in trasferta vanno riconosciuti, elogiati, ma non esaltati, sempre di squadre inferiori trattava e questo detto non per sminuire le imprese. Dubito che cambi atteggiamento, come dubito si sia voltata definitivamente la storia di tante partite buttate via, ma me lo auguro certo.

    RispondiElimina
  20. Questa la più bella..alzate il volume e godetevi dal minuto 1;30 in poi!

    https://www.youtube.com/watch?v=L2-jnX2uLBs

    RispondiElimina
  21. Anzi,dal minuto 1,15...fate caso alla gente come comincia a guardare il campo mentre sta attaccando la Fiorentina ed il silenzio quasi surreale prima del gol.la quiete prima della tempesta.Dedicato al gobbo Zemanviola(ahahah)

    RispondiElimina
  22. E il grande Gonfiantini?

    RispondiElimina
  23. Io metto me stesso in foto, con il mio feticcio....

    RispondiElimina
  24. ..passi per quel bellissimo ragazzo in Giallorosso, ho sofferto abbestia ma alla fine l'ho accettata, ma che non vi venga in mente di pubblicare mie foto a strisce perchè vi denuncio..voi ancora dovete avere a che fare con querele e, credetemi, non è piacevole.JINGLE, quaggiù è bellissimo, posso anche scrivere bene della Viola e non mi dicono nulla...è incredibile...non è come si mormora altrove..non c'è nessuna dittatura come affermavi tu...JINGLE..passa almeno per i saluti di Natale che dopo arriva Gennaio e qui saremo tutti presi dai nuovi Campioni arrivati...Un bacio.

    RispondiElimina
  25. A me sembra che l'atteggiamento
    sia un po' cambiato. A Cagliari c'era un elastico in campo nel primo tempo. Tre in difesa e due in mezzo bloccati dietro e gli altri che facevano la spola

    RispondiElimina
  26. Non posso addentrarmi in analisi, non l'ho vista, o almeno ho visto il secondo tempo che non è un banco di prova attendibile, ma ti credo sulla parola. Credo che col Napoli Montella abbia toccato il fondo e da allora si sia un pochino svegliato. D'altra parte ieri Sinisa gli ha mostrato come si affronta e dimostrato che tutti questi giocatori fantastici il Napoli non li ha.
    Insisto nel tenere fuori Gonzalo, anche se ha fatto bene resta un pericolo e vedrei bene un centrocampo che preveda magari Kurtic addosso a Pirlo, che fino al gol pareva un ectoplasma. Un po' più di fisicità intorno a Mati non guasterebbe, i gobbi non sono il Cagliari. Davanti ovviamente Baba Gomez.

    RispondiElimina
  27. Io è da un po' che son preoccupato, nessuno ne sa nulla. Nell'ultimo post che lessi mi pare dicesse di non stare molto bene...Se ci leggi fatti sentire Gonfia, anche solo per un saluto e per tranquillizzarci!

    RispondiElimina
  28. Ciao Gonfia, ci manca il tuo umorismo schietto, facci un saluto, va'...

    RispondiElimina
  29. Dedicato a Zeman,un abbraccio!

    https://www.youtube.com/watch?v=fGFkoQAw308

    RispondiElimina
  30. Poteva mancare i'Guetta?!

    https://www.youtube.com/watch?v=jwURI0YMnAs

    RispondiElimina
  31. chissà sei i tifosi del San Lorenzo ci guardano... siamo grandi...

    RispondiElimina
  32. Tra un ricordo e l'altro...





    https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcS1177ZbIEZLm896c6Yly-i0MHmwo4ILJrjmR1f-YNeeasr09SnDA

    RispondiElimina
  33. Ha detto che qui c'è dittatura?? Se anche ci fosse è del proleriato: non hai più scuse Colonnello, se non torni vuol dire che anche i tuoi ideali si sono imborghesiti!

    RispondiElimina
  34. con Macia che bestemmia perché ADV in piedi gli copre la visuale...

    RispondiElimina
  35. Che brava la società....invece di ascoltare alcune voci ha deciso di attuare qualcosa di straordinario pur nella semplicità dell'atto.
    Cambi una cosa per un'altra? Meglio trasformare ciò che soffre....

    RispondiElimina
  36. Per ZEMANVIOLA....

    RispondiElimina
  37. Per Traversi Gian Aldo....

    RispondiElimina
  38. Mi unisco agli appelli. Gonfia, non ci far stare in pensiero, palesati nel modo che vuoi, magari solo per un saluto. Sei colonna portante, per sensibilità e
    passione, della Riblogghita, ci manchi. Intanto beccati un abbraccio.
    Al Colonnello, invece, dico costringermi a cercare i suoi commenti tra deliri gattiani, riproposizioni ad libitum di teorie svizzere e rigurgiti anti dellavalliani, è comportamento sadico. È vero che il bello va guadagnato con fatica, ma " perdenzio Fuffella", Terim e Filippi vari, sono prove da antiemetico.
    A Terni la situazione va verso una soluzione, ma il merito non è di nessuno. Ci si accorderà grazie alle centinaia di guerriglieri del potere operaio che di giorno urlavano per l'occupazione e di sera firmavano la messa in mobilità volontaria sotto incentivo. Nessun licenziamento, quindi, solo trecento volontari che pensano che 60.000 euro siano una cifra in grado di garantire loro un futuro.
    Ristoranti in Thailandia, barretti alle Canarie, chioschi in Costarica, questi sono i progetti di gente che non ha mai lavorato fuori da quella fabbrica dove era stata infilata da amicizie e raccomandazioni. Chi rimane, come me, ha ancora un lavoro, seppur pagato un bel po' di meno, e una sensazione di vomito, data dalla consapevolezza che la coscienza di classe è una leggenda senza neanche un fondo di verità. Il ragionamento, caro Colonnello, è un fastidio che l'operaio non vuole provare. Per questo, la Ghita, per me, è un'oasi salvifica per l'umore e l'anima. Un'oasi che sarebbe molto più rinfrescante se tornasse una delle sue voci più stimolanti.

    RispondiElimina
  39. JINGLE sostiene che da queste parti si abbia una visione "troppo" elevata di questa nostra Gloriosa, Immensa, Straordinaria Società...io da anni (esattamente 12), mi batto invece perchè si riconosca l'incredibile fortuna di averLI trovati..JINGLE è comunque UN GRANDE nonostante quel suo contestare ogni giorno questa Proprietà che pure in Costarica, dove ci vissi per 30 anni, ci invidiano.LUNGA VITA AI DV!!! P.S. JINGLE, spero tu sia orgoglioso di me, il DON lo sarebbe stato.

    RispondiElimina
  40. ma perchè proprio a me?

    RispondiElimina
  41. FOCO, concordo in tutto, soprattutto per ciò che concerne i rigurgiti Anti DV, uno schifo, è uno schifo, ho lasciato quel posto unicamente per quel motivo e siccome mi vanto di avere schiena dritta e di non accettare compromessi, a questo punto, ore 15.11 lo voglio gridare: DIEGO TI AMO!!

    RispondiElimina
  42. Non avevo dubbi, caro Zemanviola, su questo amore che, come tutte le grandi passioni, si alimenta di impulsi violenti.
    Dopo l'avambraccio, attendo testimonianza fotografica del piede, rigorosamente e comodamente contenuto in un bel paio di "Interactive". "Ich bin ein von den Marken" è il grido degli innamorati.

    RispondiElimina
  43. Zeman mostraci le suole con i gommini.

    RispondiElimina
  44. Brutta cosa stare fuori dal giro........

    RispondiElimina
  45. Tra tutti i link che ho visionato i giorni dopo quel 20 ottobre 2013,preso ancora da stati d'animo leggeri,con tendenze ancora pregne di emozione per una grande impresa sportiva compiuta,questo video amatoriale girato da un tifoso gobbo nel settore ospiti,è stato uno di quelli che più mi ha colpito,per limpidezza e nitidezza di immagine che cattura il senso del bello nel delinearsi di un'azione e conseguente apoteosi della fiesole...che giornata...!!!

    RispondiElimina
  46. ...e allora voglio ricordare Enrico Fantini

    https://www.youtube.com/watch?v=yoDZoGLt7ZI&feature=share

    RispondiElimina
  47. Mi sento di dire che la tua,come quella di altri,è decisione saggia(non che giudichi chi ha fatto diversamente per carità,ognuno è padrone di se stesso nel prendere decisioni).Almeno per il momento è garanzia di continuazione al lavoro e dignità che ne sussegue,senza questo aspetto è veramente dura...un abbraccione!!!

    RispondiElimina
  48. Partecipo anch'io all'amarcord, questa è una mia foto al fischio finale di quel Fiorentina-juventus 4-2 del 2013...

    RispondiElimina
  49. Ah, il figlio dell'ex presidente Pontello.....

    RispondiElimina
  50. Non sono tutte così, ma si fanno delle belle conoscenze.

    RispondiElimina
  51. ... hai fatto bene Foco, ho conosciuto certi elementi anche io, spero solo, per loro, che si rendano conto che per partire e trasferirsi dall'altra parte del mondo non bastano 60.000 euro in saccoccia, il più ed il meglio sono altro.



    Comunque, in bocca al lupo a loro e onore a te che sei rimasto in trincea, seppur in condizioni economiche peggiori, spero che con il tempo possiate tornare ai tempi belli...

    RispondiElimina
  52. eheheh, Lele, col barile che costa il 40 per cento in meno, hanno voglia ora ad aumentare le accise... peccato che alla pompa non si vede sta gran differenza...

    RispondiElimina
  53. la Corvaglia, ma non mi vole aprire l'anteprima...

    RispondiElimina
  54. Il Corriere Fiorentino di oggi parla del rinnovo di Neto
    e di un’offerta definitiva che la Fiorentina farà arrivare
    all’entourage del giocatore prima di Natale. Il 18 dicembre infatti in
    casa viola è in programma il cda che dovrà approvare il bilancio 2014 e
    che dovrà definire nei dettagli l’offerta economica per il rinnovo del
    portiere. Dopodiché spetterà al giocatore l’ultima parola, senza più
    spazio per contrattare: prendere o lasciare. Secondo il quotidiano sarà
    una proposta leggermente rialzata rispetto al raddoppio dell’attuale
    ingaggio e si assesterà sugli 1,3-1,4 milioni a stagione. Comunque
    inferiore all’1,6 milioni che offre la Roma e ai quasi 2 che è disposto a
    pagare il Liverpool. Neto insomma dovrà scegliere se contano di più il
    legame e la riconoscenza verso la Fiorentina, oppure una proposta
    monetaria più importante degli altri club. In ogni caso è difficile
    credere che Montella cambi idea: Neto, anche in caso di lungo addio,
    resterà il il titolare fino a fine stagione.

    RispondiElimina
  55. Cartman
    2 dicembre 2014 14:39





    La cessione di Liajic è stata un operazione fantastica,prendere
    quasi 14 milioni da un mezzone sopravalutato è tanta roba.Rinnovare con
    Neto e cederlo sarebbe ottimo,per poi cercare di prendere Stojanov del
    Ludogorets..dopo Neuer e Courtois in Europa c’è lui.

    RispondiElimina
  56. Premier, l'Arsenal in pole per Dybala: pronti i 42 milioni chiesti dal Palermo

    DYBALA SI’, MA SOLO IN ESTATE

    A quanto pare, infatti, Arsene Wenger era intenzionato a tentare il
    colpo già a gennaio, ma il Palermo non pare avere alcuna intenzione di
    rinunciare al suo 21enne gioiellino prima del tempo (anche perchè nel
    frattempo Dybala potrebbe pure aumentare il suo valore di mercato,
    sebbene lui stesso sia il primo a considerarlo esagerato, come ha
    confessato nell’intervista a “Sport Week”) e così ci si siederà al
    tavolo delle trattative solo fra qualche mese. Più immediatamente
    praticabile sembra invece essere la pista che porta a Cristian Ledesma
    della Lazio, nel mirino di Wenger fin da quando il tecnico fece da
    arbitro nell’amichevole di beneficenza disputata a Roma alla fine della sessione estiva di mercato .

    RispondiElimina
  57. Se rinnovi è per tenerlo. Rinnovare per cederlo non ha molto senso (anche se meglio che perderlo a zero ha senso tutto) perchè con l'ingaggio alto poi lo vendi peggio. Il Liverpool se è è vero che offre due milioni netti ha in budget una spesa di circa 16 milioni per un quadriennale a parametro zero (forse un poco meno se le tasse laggiù son più oneste che da noi). Se lo deve comprare ci deve aggiungere 8-10 milioni di cartellino. Continua ad essere così appetibile? Se Stojanov (che non conosco) è il terzo portiere d'Europa, il Liverpool e la Roma, o quelli che possono spendere più di noi, vanno a cercare lui e non Neto.

    RispondiElimina
  58. certo il Liverpool se offre tutti quei soldi, oltre al fatto di mettere sul piatto la premier e tutto quello che ne consegue, parte parecchio avanti nella corsa... l'altra sera dicevano che Neto chiede una cifra molto vicina ai due milioni...

    RispondiElimina
  59. Senza fiha i'Matri...



    http://images.vanityfair.it/gallery/14034/Big/8d10a321-46af-405d-bd44-c28a7723a268.jpg

    RispondiElimina
  60. Son tutti discorsi, io non credo che Neto abbia chiesto niente, semplicemente non ha ancora accettato gli 1.1-1.2 milioni che è. per ora, l'offerta viola. Poi da vie traverse, fanno arrivare i messaggi di ipotetiche offerte di altri, che nessuno può confessare uffcialmente perchè i contatti, fino a fine gennaio, sono proibiti. Se son vere o no si vedrà dai fatti. Se è un bluff alla fine firma per quello che gli offrono, se no non firma, ma non si diverte a dir di no ad uno stipendio che non è comunque basso ed è il doppio di quanto prende adesso se non ha le spalle ben coperte. E' un bel giochino di poker, che doveva essere evitato nella maniera più assoluta decidendo tutto a giugno. Ma le lezioni, dopo esser pssati da Montolivo e Ljajic (con molte più scusanti) proprio non le vogliono capire. Bisogna esser duri di comprendonio.

    RispondiElimina
  61. Co 'una cihala così alle mani e un par di milioni netti l'anno o che ti mancherebbe di morto nella vita? Se 'nvece di 10 go' e tu ne fa' 8 pazienza.

    RispondiElimina
  62. Vedrai che disastro a gennaio...!

    RispondiElimina
  63. SOPRA, se aprono il coperchio Alemanno / Panzironi se ne vede delle belle!

    RispondiElimina
  64. ...adesso il Pollock la cercherà per cucinarla e alla fine se la papperà Tommaso...che goduria sarebbe...!!!!

    RispondiElimina
  65. ...comunque quasi meglio di Flachi...ho detto quasi.

    RispondiElimina
  66. qualcuno più qualcuno meno...

    RispondiElimina
  67. Io le cicale le compro alla Conad. Ma te sei cliente della Conad? Ah ah ah ah

    RispondiElimina
  68. ..e sicuramente LUCIANO svestito e festante tra i ghiacci di San Pietroburgo (settimo o ottavo titolo, boh) gli da 10 a zero

    RispondiElimina
  69. ..ti confesso che con quella domanda mi ha preso alla sprovvista...chissà cosa c'è sotto...e quella minchia di JINGLE quando serve non c'è mai

    RispondiElimina
  70. Ah ah ah Jingle chissà dove cazzo sarà!!!

    RispondiElimina
  71. già... confesso che perderlo (a 0 poi...) mi farebbe abbastanza (eufemismo) incazzare...

    RispondiElimina
  72. ...altro che fiha di Matri.....mio DIO...mio DIO...

    RispondiElimina
  73. ma dove minchia è andata a finire la foto????

    RispondiElimina
  74. Eccola, calmati. Ah ah ah ah

    RispondiElimina
  75. Esatto Pollock, te l'avevo detto di evitare come la peste due marche : Freixnet e Codorniu. Per bere un ottino Cava devi cecare Recaredo e Torellò.

    RispondiElimina
  76. ZEMANVIOLA, i servizi segreti svizzeri sono già sulle tue tracce. Se ti prendono, ti consiglio spassionatamente la capsula di curaro, hanno delle forme di trotura terribili a base di lunghe disquisizioni sul quattrotrettré e sul fatto che era meglio il falso nueve.
    La foto sotto è stata sottratta ad una guardia svizzera in libera uscita al Muccassassina.

    RispondiElimina
  77. Grazie Mcguire, questa volta ho preso nota.

    RispondiElimina
  78. ...lo dico a tutti, se venerdi butta male è perchè qualcuno se l'è cercata.

    RispondiElimina
  79. Zeman dammi l'antidoto a me stesso!

    RispondiElimina
  80. ..Grazie Louis....tu pensa...al centesimo Trofeo essere ancora cosi felici....tra l'altro Foto eseguita secondo schema...intravedo dei Perrotta sovietici alle spalle che tagliano il campo per ricevere in area...SUBLIME.

    RispondiElimina
  81. ...è ancora troppo presto per una mia richiesta sconcia

    RispondiElimina
  82. http://www.calciomio.fr/wp-content/uploads/2014/07/spalletti-empoli-perm.jpg

    RispondiElimina
  83. Te l'ho detto che l'ha presa male.

    RispondiElimina
  84. Occhio ZemanV, sono furbi, si mimetizzano...

    RispondiElimina
  85. FOCO, più che altro mi ha fatto piacere l'essere considerato dal punto di vista tecnico/tattico...piombano sul sito Deyna o Jordan e gli chiedono di portieri, di talenti argentini...a me di Supermarket...il prossimo che mi domanderà? la marca migliore di assorbenti? mah...a volte mi chiedo cosa c'è in me che non va.

    RispondiElimina
  86. ah ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  87. ah ah ah, la vedo solo ora, è proprio quella ah ah ah, 50 metri più indietro c'è lo scannatoio della Snai...cosicchè la spesa viene suddivisa con giudizio: 100 alla Snai e 4.65 di spesa (ovviamente quando oso la Panna, la quota Snai si abbassa a 97.

    RispondiElimina
  88. Ma questa è meglio, a ZV gli viene uno stranguglione per la commozione, E poi dici ai tuoi amici di là che non ti trattiamo bene!

    RispondiElimina
  89. Ora, state tutti a crogiolarvi con Ludde e i suoi supermercati, quando c'è Lui, c'è il Vero, l'Unico Genio, assurto a vette che non si vedevano dai tempi del Coniglio Bombaccio:

    "'Hai più classe di Bukosky e sei altrettanto birbone. Se non sfiorassi i novant'anni ti salterei addosso'. Pensieri e parole di Fernanda Pivano."

    RispondiElimina
  90. O icche tu vo' gli sarti addosso a ciuffo ribelle se non le over ninety?

    RispondiElimina
  91. codesta è la meglio...

    RispondiElimina
  92. La partita più spettacolare di tutti i tempi:

    https://m.youtube.com/watch?v=3YDg1fQzSRs

    RispondiElimina
  93. basta, basta, basta che poi m'incazzo con i soliti 2 che non me lo pigliano...mettetemi MEDIOMAN che mi rilassa...

    RispondiElimina
  94. Ahah pensa che il falso suizo, prima di perdersi all'autogrill (dove ha aperto il blog dal quale ci accusa di averlo abbandonato in autogrill), veniva qui a dispensare lezioni di 4-3-3, avvalorando le proprie tesi col link della pagina wikipedia su Pio IX. Almeno ora ha realizzato il suo sogno di potersi fare domande e rispondersi da solo, senza interventi da parte di terzi.

    RispondiElimina
  95. Sì, ma erano già giorni che si segnalava una sua forma strepitosa, come ha fatto notare il Coronel. Rivolto a Ludo: «Un’ altitudine così elevata che una marmotta miope qual è lei ne rimarrebbe abbagliata. Inciucchita, stordita per le vertigini. A tal punto da non riprendersi più. E la differenza, tra il primo e il dopo, si noterebbe appena», «modulologo folle», «dilettante della vita».

    RispondiElimina
  96. ..Anto, insieme però no...ecchecazz

    RispondiElimina
  97. https://twitter.com/Amoreviola1926/status/539840754051731456/photo/1

    RispondiElimina
  98. Seguono- per i meno edotti, i meno addentro la materia, i meno acculturati, i più sdozzi, i più ungulati, i più zombie- alcune foto della strafiga che voleva trombarsi il Traversi (io passo, ragazzi........ah ah ah ah ah ah ah.....)....Ladies and gentlemaaaaan....Fernanda Pivanoooooo!!

    RispondiElimina
  99. Sopra, io ho sempre avuto una grandissima stima per Fernanda Pivano, ricordo che rimasi malissimo alla notizia della sua morte. Tieni conto che dire a uno "Hai più classe di Bukosky" significa pigliarlo per i fondelli. Aggiungendo poi "Se non sfiorassi i novant'anni ti salterei addosso"...

    RispondiElimina
  100. Di Bukosky sono il più titolato a parlarne per il semplice fatto che abbiamo condiviso lo stesso valore delle transaminasi. Lo charme era innegabile, soprattutto quando portava con estrema nonchalance quelle strisciate di vomito che i meno attenti potevano scambiare per una cravatta verde.
    Il fatto che la Pivano lo abbia paragonato all'Armagnac, mi rende quest'ultimo più umano alla vista e al tatto. L'odorato mi rimane come sempre.
    ZEMANV, che ne pensi del 3-5-2? In alternativa, ti consiglio la pasta fresca dell'Eurospin. Diffida dal falso nueve e dal Chianti a tre euro del Lidl, sono entrambi contraffatti.

    RispondiElimina
  101. Grazie, le foto del declino...Da giovane era figa

    RispondiElimina
  102. In questi momenti di grande aspettativa, un pensiero anche per LEO LASTRA, uno dei nostri mastini anti-Lud, che ha grandemente contribuito a disinfestare il prezioso Pollock-Site da uno dei piu' grandi troll mai visti in rete. A presto

    RispondiElimina
  103. Lo sapevamo, infatti si parlava di uno con lo stesso fascino del Serbelloni Mazzanti, mica dello scrittore.
    Gianfranco Bukosky, nato a Macerata nel '39, detto "il polacco" a causa delle origini macedoni del padre, venditore di lupini ambulante. Una vita passata al tornio, nonostante facesse di mestiere il giornalista. Morto nel 1994, avvelenato dal monossido di carbonio a bordo della sua Lancia Prisma, alla quale non aveva mai voluto fare la revisione per motivi politici. Lascia due figlie: Irina, graziosa maestra di pilates e Margherita, insegnante di religione con una passione per i rapporti sessuali in autogrill.

    RispondiElimina