.

.

lunedì 8 dicembre 2014

Meglio una pasticca di una pastiera

Uno che ha un blog sulle spalle come me non può essere così buono e fare finta che vada sempre tutto bene. La famiglia felice del Mulino Bianco è finita quando hanno trovato la cassaforte di Vittorio tutta piena di bianco. Sono incapace, mollaccione, supino e passivo agli eventi negativi partenopei. Devo evitare di bere un limoncello a fine editoriale come se fosse un pasto. Devo essere più Salvini e smettere di mangiare la pastiera a favore del castagnaccio. Magari devo cominciare a masticare le cipolle di Certaldo per migliorare l’alito e alimentare la cultura dell’allenatore a km zero. Lo so che voi cercate in tutte le maniere di bilanciare questo mio lassismo caratteriale, cercando soprattutto le more di gennaio pur di mandare via Montella. Forse per scuotermi, o forse solo per fare la marmellata fuori stagione. Voi amanti delle primizie tattiche di allenatori innovatori quali Reja, so che mi pungolate, mi puncicate leggermente gettando critiche su Montella come fiori a una prima donna sulle tavole di un teatro. Speriamo di fare in tempo con Reja perché l’unico difetto potrebbe essere quello che è avanti con l’età. Però non posso più trincerarmi dietro al record di vittorie esterne, perché quando ero piccolo mi si slacciavano le scarpe continuamente. Anche a vent'anni, mi si slacciavano sempre le scarpe. Anche a venticinque, mi si slacciavano. Anche a trenta. Adesso, mi si slacciavano ancora. Sono timido nel condurre il blog, sono troppo democristiano nel modo attento e mellifluo di non creare frizioni, tengo il piede sinistro libero da impegni e uso il cambio automatico. Perché ho cercato ambientazioni paradisiache di questo spazio fino a farne un laghetto? Perché per nuotare in un mare di merda ce ne vuole di forza. Sarà che mi fa paura la gente per strada, ma quando esco per strada mi sembra che tutti, vedendomi, pensassero “Lo vedi quello lì? Quello che scrive su un blog dove lo seguono solo in 33. E allora mi sono scosso dal fantino che non ho mai avuto, sono stato sempre senza una guida, oggi però la Rita mi ha spinto non solo a vendere la macchina in pelle targata Ascoli Piceno che mi si slacciava ogni volta che la mettevo in moto, mi ha convinto a fare un corso per corrispondenza di tiro a segno agli allenatori. Solo che, arrivato alla quinta lezione, non ho ricevuto più niente dall’editore che mi inviava le dispense. Forse dipende dal fatto che per svolgere i compiti della lezione sul tiro a un bersaglio mobile, in mancanza di napoletani in movimento (sono sempre fermi perché non fanno mai una sega), ogni giorno cerco di colpire il postino.

56 commenti:

  1. Targata Hogan, questa è la macchina ideale per Zeman. Lo vedrei bene dentro e parcheggiare all'Esselunga di Piacenza.
    Una buona giornata a tutti.

    RispondiElimina
  2. Siccome oggi è una giornata dove ognuno può avere la propria Concezione delle cose, io vi esorto a riflettere sul fatto che con una palla non è possibile solo fare gol.

    https://www.youtube.com/watch?v=NBypMhMO8sU

    RispondiElimina
  3. A proposito di dare fiducia, fa riflettere cos'è diventato De Gea dopo che il Manchester ha sempre creduto in lui, anche dopo incertezze in serie...Tra l'altro ha uno stile per certi versi simile al nostro Neto, ovviamente con un potenziale maggiore.

    https://www.youtube.com/watch?v=TymbY4a7zBk

    RispondiElimina
  4. Un video dal titolo "Vietato bloccare"

    RispondiElimina
  5. Se bloccava pure tutti quei tiri al sette il video si intitolava "Superman"...

    RispondiElimina
  6. ...e sempre a proposito di fiducia, l'Indio Sdozzo si sta affermando come uno dei migliori difensori del campionato, titolare fisso con Gasperini...Mentre qui qualcuno lo aveva fatto diventare la riserva di Tomovic, tanto per non saper come fare a perdere la finale di CI.

    RispondiElimina
  7. E intanto sono costretto ad andare contronatura, a sperare che Dybala segni il meno possibile...Un anno o due da noi potrebbe anche farli, prima di spiccare il volo verso il Barcellona come merita. A giugno via Cuadrado, Rossi e Gomez, e reinvestiamo sùbito bene, a cominciare dalla Joya.

    RispondiElimina
  8. Caro Deyna, come sai dopo averlo osservato in due partite intere, mi sono sbilanciato: fenomeno ( niente a che vedere con Mutu, eh, siamo almeno una categoria sopra ). Se la richiesta sono 40, è richiesta giusta, ha le stimmate del grandissimo. Vendendo quelli da te citati + Ilicic, magari recuperando Rebic che mi rifiuto di considerare perso, saremmo a postissimo davanti e per un bel po'. Rifondazione che va fatta anche a centrocampo, però.

    RispondiElimina
  9. E comunque Dybala viola è impossibile.

    RispondiElimina
  10. Dybala is on fire, ma quaranta milioni per lui mi sembrano cifra azzardata, considerando un campionato di serie b fatto molto sotto le aspettative e un girone alla El Sharawi prima versione. Non produciamo campioni da certe cifre in serie A, anche perché poi, una vota venduti all'estero certi ipotetici fuoriclasse, hanno dimostrato di non rendere ugualmente in altri campionati. Gli esempi, da Cavani in giù, sono abbastanza chiari. Premesso che Rossi non lo voglio considerare perso, credo che in attacco siiamo a posto per un altro biennio pieno. Bernardeschi, se consideriamo l'ultimo campionato che li ha messi a confronto, ha fatto molto megio di Dybala, e in una squadra nettamente inferiore. Rebic tornerà, i guai fisici mettono a posto la testa, e Babacar è in un processo di crescita senza limiti individuabili. Nessuno, in serie A, è messo come noi in prospettiva futuro prossimo. E dietro arriveranno Minelli e Dabro, tra un paio d'anni. Per me, aldilà delle chiacchiere, è stato fatto un grosso lavoro di costruzione coi giovani. Almeno questo va riconosciuto, no?

    RispondiElimina
  11. Come vanno le Fere con Bojinov? La gente che dice?

    RispondiElimina
  12. Dal video si nota solo una grande reattività tra i pali. Come si muove, come esce, come dirige l'orchestra, come gioca con i piedi non si vede. Il tutto è importante come la reattività. In realtà somiglia, anche come fisico, a Neto, solo che dopo averlo preso, e pagato 12 milioni, dall'Atletico, il Manchester lo ha fatto giocare e non lo ha tenuto due anni in purgo come le lumache in panchina.

    RispondiElimina
  13. Se guardo quanto costano Giovinco e Gabbiadini, un 28enne e un 24enne, e relaziono il loro valore e il potenziale al 21enne Dybala, 40 milioni sono anche pochi. In B l'argentino è stato male sfruttato, Gattuso pretendeva di farne un trequartista, dopo ha giocato più che altro da seconda punta, sempre piuttosto lontano dalla porta, mentre lui si esprime al massimo più vicino è all'area...Tenterei di tutto per portarlo a Firenze, anche se il momento era prima. Anche per lui potrebbe essere conveniente fare un anno o due da noi, a finire di maturare e perfezionarsi, perché per i 4-5 top club non credo sia ancora un possibile titolare, e a quest'età fare tanta panca rovina. Rossi spero segni qualche gol nel finale di stagione, così da poterlo vendere a un buon prezzo, prima che si rompa di nuovo. C'è sempre questa enorme spada di Damocle, e inoltre non gli perdonerò mai di aver anteposto l'italia a noi, pregiudicandoci anche questa stagione, personalmente non lo voglio più vedere in Viola. Bernardeschi spero recuperi del tutto da quella frattura, è una zona che non mi piace molto, ma credo non avrà problemi. Non lo vedo però punta pura. Credo molto in Rebic, e voglio vederlo da guarito. Dabro ha un talento fantastico, non so cosa gli stia accadendo in Primavera. Minelli non l'ho mai visto. Spero Macìa prenda uno tra Mendez e Vietto. Babacar non conosce nemmeno lui i suoi limiti...

    RispondiElimina
  14. Per me quando un giovane raggiunge quelle quotazioni una società come la Fiorentina lo deve lasciar perdere. Lo devi trovare quando costa al massimo un quarto (come Jovetic, o come ha fatto il Palermo). Non c'è struttura per tenere gente da 40 milioni, e crearci plusvalenze è obiettivamente difficile. Senza considerare che non ci viene lui. Se vale davvero 40 milioni, allora ha offerte da una o più di quella decina di squadre che dici, e noi non ci caga nemmen di striscio.

    RispondiElimina
  15. Infatti, era fantacalcio.

    RispondiElimina
  16. Caro POLLOCK, uno come Cannavaro, tra l'altro napoletano d.o.c., potrebbe confermare il titolo del tuo editoriale.....eh eh eh eh eh eh eh eh...

    RispondiElimina
  17. Io non credo ci sia chi davvero offre 40 milioni ORA, non perché non li valga, ma perché deve ancora dimostrare tutto, e in campionati più competitivi. Anche all'estero mica so scemi, visto il rendimento sempre in calo dei vari Cavani, Pastore, Jovetic, Nastasic, ecc, strapagati, ci penseranno due volte prima di riempire di soldi un'italiana...Altrimenti quando esplose El Shaarawi l'avrebbero prelevato sùbito a gennaio o bloccato per giugno, prima di accorgersi del calo. Io credo che Dybala si possa prendere con 25/28, sempre molti soldi, ma anche Zamparini non può decidere a cuor leggero di tenerlo a Palermo fino a che qualcuno non offre davvero 40, primo perché non è certo che Dybala si confermi a questi livelli, secondo perché l'argentino stesso immagino non sarebbe più motivato a restare in Sicilia...

    RispondiElimina
  18. Non parlavo del resto perché qui, chi più chi meno, qualche partita dello United la seguiamo tutti...Comunque è molto migliorato in uscita, dagli inizi, cosa dovuta alla sicurezza acquisita potendo giocare e sbagliare avendo la fiducia dell'ambiente. Pure Neto sta facendo passi da gigante nelle uscite, e mi pare un chiaro sintomo di acquisita sicurezza, perché i voli tra i pali li fai di istinto, le uscite sono più ragionate, e se ti metti a pensare troppo ti fai prendere dalla paura e sbagli o rinunci, se non sei sicuro...

    RispondiElimina
  19. Personalmente trovo esagerata la quotazione di Dybala, sia essa 40 milioni di euro (non scherziamo!) sia essa 30 milioni; sarebbe giusta se giocasse in un campionato di alto livello ma se abbiamo affermato (e scritto!) TUTTI noi che il livello della Serie A é basso, mediocre!
    La Serie A sta facendo fatica ad esprimere addirittura un cannoniere, basterebbero due o tre gol per far diventare potenziale Pichichi anche Babacar o anche Eder; chiarisco che a me Dybala piace, piace ma é già fuori portata dalla Fiorentina- costasse anche "solamente" 10 milioni.
    Il giochino é come le pagelle, quando si da un 6,5 (rendita di posizione) a Velero, che gioca così così e poi si da lo stesso voto (ad esempio) a Pizarro che gioca alla grande....Se Dybala vale 40 (e solo Zamparini lo può valutare così), allora quanti vale Mandzukic? Quanto vale Aguero? Quanto vale Goetz? Quando vale Diego Costa? Quanto vale Tevez?
    Mangala pagato 40 milioni (follia!!!!) e Diego Costa una cinquantina di milioni di euro (più o meno...meno, direi) e Dybala dove lo collochiamo, come quotazione? Per me sarebbe un azzardo prenderlo anche a 20 milioni, memore- ad esempio- proprio di Marin al Chelsea, Rebic alla viola, Torres al Chelsea, Iturbe alla Roma......secondo me a quell'età c'é ancora da "vederlo" crescere. Questo l'aspetto economico.
    Tecnicamente non lo discuto ma, ripeto, dove sta giocando? In quale campionato? Quello nel quale spadroneggiano Pirlo (33 anni), Totti (38), Pek (??!33 anni), Di Natale, Palacio (mamma mia, che involuzione!), Tevez (asso che non trovava dimora!), Marquez, Saviola (!!!!)....se Dybala non fa il fenomeno qui!!....credo che avrebbe bisogno di un altro anno in una squadra "più alta" del Palermo (Fiorentina? Lazio? Napoli? Siviglia? Tottenham?) per vedere veramente il suo reale valore tecnico/economico....l'esempio Lamela è perfetto, perso tra lo smog londinese e il suo valore virtuale mai veramente visto sul campo, se non in EL.

    RispondiElimina
  20. Perotti purtroppo non credo possa più giocare a grossi livelli con continuità, spero naturalmente di sbagliare. Ma non mi sembra il caso di rischiare l'ennesima scommessa...Vecino a me è sempre piaciuto, e a differenza dei nostri centrocampisti attuali sa inserirsi molto bene per cercare il gol. Deve maturare, ma può diventare un bel giocatore. Ora come ora là davanti ci servirebbe come il pane il miglior Marin, ma non credo che Montella sia così stupido da lasciarlo fuori per scelta tecnica o tattica, evidentemente non è ancora a posto.

    RispondiElimina
  21. non credo proprio che Dybala se ne andrà a gennaio, proprio perché, nonostante sembri davvero un fenomeno, pochi mesi di serie A, dopo un B deludente, sono pochi per valere quelle cifre, e perché altrimenti il Palermo va in B.
    Se Dybala si confermerà a questi livelli per tutta la stagione, lo vedo destinato alla Premier in modalità Lamela e con valutazioni alla Lamela. Credo che per lui sia la scelta sbagliata, credo che, come dice SOPRA, per la sua carriera avrebbe bisogno di un paio d'anni in una squadra di fascia alta ma non in Premier, esattamente come la Fiorentina, ma ormai il mercato funziona così, e lui a giugno sarà in Inghilterra, a costo di bruciarci.
    Jojo a 2 anni meno di lui segnava a Liverpool e Bayern, eppure non era considerato né da Premier né da 40 milioni. Il mercato è cambiato, e lui rischia di farne le spese, speriamo per lui che sia un talento talmente cristallino da non bruciarsi.

    RispondiElimina
  22. Molto contenti del carattere, un po' meno del rendimento. Il fatto è che ha perso molto in esplosività, qui la gente non lo conosceva bene. Ha segnato a Perugia e a Terni questo è già tanto, ma quando parte non fa più le buche come dieci anni fa.

    RispondiElimina
  23. Appunto il tempo dell'uscita e la padronanza dell'area li si trovano solo giocando, e sul serio, non in allenamento, e giocando parecchio. Per questo tenere un portiere giovane e promettente in panchina per due anni è da analfabeti del calcio. Se Neto ne è uscito è perchè è forte. Io lo sapevo, ma è ancora più forte di quel che sapevo, soprattutto di testa, il che non potevo sapere.

    RispondiElimina
  24. Giovinco non costa un cazzo, la Juventus l'ha valutato 22 milioni quando ne ha ricomprata la metà del Parma (ceduta due anni prima a 3 pagabili in tre anni! ganzi anche loro!) e mal gliene incolse perchè ora ce li rimette tutti. Gabbiadini sembra che vada al Napoili ma non son con che formula nè per quanto, ma non certo per le cifre delle quali si sta parlando. 40 milioni per Dybala, ora, non glieli dà nessuno, lo so bene, però il pazzoide ha le sue fisse e non credo abbia in programma di cederlo a gennaio, per cui può dire anche 100 milioni che cambia poco.

    RispondiElimina
  25. No ma parlavo di giugno, non gennaio...Io speravo che nel corso delle operazioni Viviano e Ilicic avessero strappato qualche sorta di opzione, ma ne dubito. Spero infatti che Dybala ora si rilassi un po' e cali di rendimento, così a giugno lo Zampa è comunque costretto a venderlo - col cazzo che ti sta ancora a Palermo - ma a un prezzo umano, e magari anche lui capisce che per la sua carriera uno o due anni da noi sarebbero l'ideale.

    RispondiElimina
  26. Infatti, l'esempio Lamela l'ho posto per la differenza è per la smisurata valutazione. Tecnicamente non c'è nemmeno un paragone, Lamela non ha la stessa classe, la stessa inventiva, la stessa maniera di accarezzare la palla, lo stesso uno contro uno, lo stesso genio. Dybala in queste poche giornate ha esibito colpi per Lamela impossibili in una carriera. E non serve testarlo in molte partite, per il craque basta poco.

    RispondiElimina
  27. Individuato il prossimo allenatore dell'Inter...

    RispondiElimina
  28. ...alla faccia di chi sostiene che a Firenze sono solo I FRATELLI a magnà!!

    RispondiElimina
  29. Quello dietro Neto dovrebbe essere un nuovo acquisto....

    RispondiElimina
  30. ...il Chievo sta rivalutando la nostra prestazione di Cagliari, se tanto mi da tanto la prossima la giuve la perde...son contento, potevi venire a Firenze 3 anni fa boemo de sto ciufolo.

    RispondiElimina
  31. Icche li scelgan pe' l'abbronzatura? Magari e piglian Carlo Conti, e gni passan l'eredità di' pesciaiolo e di ciuffino!

    RispondiElimina
  32. Dybala levatelo dai'capo. Andava preso prima, ora amen. 40 milioni son tanti, ma se continua così questo è uno che segna, se han pagato 65 Pastore non ne devono tirar fuori 40 per uno che decide invece di far giochesse? Giovinco avrebbe senso solo a giugno, parametro zero e non più di 1.5/1.8 di ingaggio. Oltre, son soldi buttati. Davanti non abbiamo problemi, come dice giusto FOCO, dietro nemmeno, se non facciamo la cazzata di vendere Savic e rinnoviamo Neto. Quel che manca mi sembra ovvio, Allan imperatore anche ieri sera, aspettiamo dell'altro...

    RispondiElimina
  33. 40 anni che mi porto appiccicato sto Nick e non ci ha mai cagato, ma vaffanculo pure te e il doping...Lucian ONE UNICO AMORE DELLA MIA VITA, TI AMOOOOOO!!!! TI AMOOOOOOO!!!! Luciano TE AMO più di Irina!!

    RispondiElimina
  34. p.s. Vi saluta Pierini, lo ricordate?

    RispondiElimina
  35. vabbè, 43 milioni Pastore, sono andato a vedere, comunque, quelli sì, erano troppi...

    RispondiElimina
  36. ah ah ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  37. ricordo che arrivò dall'Udinese e, se non sbaglio, sul finire del SACRO IMPERO VIOLA...peccato, a parte forse una Coppetta Italia, non ha vissuto quei MOMENTI DI GLORIA, quei mitici ANNI 90...gli ANNI dello sterminio VIOLA....a volte mi faccio schifo al ripensare a quei massacri dei nostri.Da 12 anni almeno mi sento pulito e in pace con me stesso.VIVA IL BUONISMO ABBASSO LA GUERRA!!!

    RispondiElimina
  38. guarda che da Piacenza, sempre lì, visto che ci ha giocato, potrebbe arrivare il nuovo condottiero... nel caso, tienimi un posto come AIUTOsimpatizzante (non posso e non voglio andare oltre) in quella squadra 300 km a sud (da me)...





    p.s. vabbè che son duro e che ancora non ho capito chi è MEDIOMAN ma insomma, che scherzavi quando mi davi di GOBBO l'avevo capito, ed ero ancora all'aperitivo...

    RispondiElimina
  39. LOUIS, Scarpinella (talent scout non di alti livelli) venti anni fa andava a cercarli (da Latiba) in Italia, a 14 anni e li contrattualizzava.....Se erano molto bravi li cedeva già a 16 anni, guadagnando poco ma costantemente.

    RispondiElimina
  40. ..ma chi? Di Francesco?? sul GOBBO era una post trasversale..ma veramente non sai chi è MEDIOMAN ??? ah ah ah, no non puoi scrivermi questo

    RispondiElimina
  41. mizz, allora sono rimasto ULTRAindietro...

    RispondiElimina
  42. ..è perchè qui c'è pieno di randagi e le catene sono obbligatorie, ieri tra l'altro mi pare le abbia sonoramente buscate ah ah ah ah...se penso al culo che mi hanno fatto ai tempi della C2 (che poi quando è stata sta C2? Boh, le solite leggende della minchia ) ah ah ah, sono sparite le merde, la feccia del Nord gemellata con la squadra di LOUIS ah ah ah...corete, corete che tanto ve ripijamo a stronzi!!...PRIMO MARZO 2015.. VI STIAMO ASPETTANDO ANSIOSI!!! e che sia una bella serata di sport ah ah ah

    RispondiElimina
  43. ha allenato nella sua carriera tutte le squadre meno la sua amata (per ora)???


    negli ultimi tempi ha mostrato una certa simpatia ed attitudine verso il numero 4?


    è molto amato, come Montella, da Bucchioni?



    ho vinto qualcheccosa? :-)

    RispondiElimina
  44. ..ricordo un piacenza-Roma di qualche anno fa ai tempi della A delle merde, un'ora prima della partita si affrontano dei bambini sfruttando una metà del campo, 11 in maglietta bianconera e 11 con tonalità Giallorosse ma tutti e 22 della zona.Finisce pari e vanno ai rigori, vincono quelli in Bianconero, all'improvviso dalla curva strapiena degli ospiti si levano cori, fumogeni e canti a sostegno dei piccoli perdenti chiamati sotto la curva dai sostenitori Giallorossi ah ah ah, io un tifo cosi non l'avevo mai visto neppure per le sfide di Serie A....e vedere le espressioni di quei bambini era uno spasso ah ah ah..

    RispondiElimina
  45. ..non ho capito un...zzo, se parli di 4 c'è solo lui, se non ha ancora allenato la sua amata è sempre lui ma non ho capito dove dovrebbe andare

    RispondiElimina
  46. ...non dirmi Roma perchè altrimenti mi faccio venire a prendere dal SOPRA e mi butto sulla Lazzie

    RispondiElimina
  47. ...azzo, ma lo sai che hanno allenato entrambi il Venezia? Hanno proprio tutte le fortune, in laguna... se rinasco voglio essere venesiannn...

    RispondiElimina
  48. ah, ho capito adesso che mi rispondevi su MEDIOMAN..fiuuuuu che spavento, si è la risposta giusta...ah come ti avevo detto, Di Francesco...ma si, uno vale l'altro, son contento per Montella che almeno va in mezzo ai suoi simili, se non arriva Lucian ONE per me si può fare anche senza allenatore tanto son tutti brodi allo stesso modo, cambiano acconciature, uno arriva con la tuta e l'altro col gessato, uno ha il cappellino storto, l'altro mastica, poi c'è quello che non mette il cappotto a Gennaio...sò tutti fatti con lo stampo per quanto riguarda le capacità, poi si ingegnano loro a cambiarsi i connotati giusto per far scrivere due righe.O Lucian ONE o che se ne vadano tutti a quel paese.

    RispondiElimina
  49. ..non ricordo che abbia MAI allenato il Venezia nè tantomeno la Samp il mio pelato, sono tutte cazzate che scrivono i giornali per vendere, ricordo invece l'altro al Lecce e al Galatasaray..ah, e pure la finale all'Europeo.

    RispondiElimina
  50. ahahahahah, sei come il mio amico interista (grande fan di Zenga) che mi dice sempre quando gli ricordo una certa cappella in una partitina giocata contro la seleccion di Deyna: "il mondiale del '90?, perchè, c'è stato un mondiale, nel '90?"

    RispondiElimina
  51. 284° gol in carriera, stasera. Che giocatore. L'azione del gol dell'Hellas contro di noi due settimane fa andrebbe mostrata in tutte le scuola calcio, alla voce "cos'è un centravanti". La maniera in cui riceve la palla, la difende, salta il difensore tutto di fisico e di intelligenza, per poi servire il compagno lanciato a rete... Se Totti e Messi da 10 sono diventati falsi 9, Lucone nostro da 9 puro è in grado di fare il falso 10, nel senso che fa più gioco per la squadra e assist lui coi suoi piedoni quadri che tanti presunti artisti...
    Sarà anche il declino della serie A che gli permette ancora di essere decisivo fuori tempo massimo, senza dubbio. Però. D'altra parte il prete era stato avvertito: si diventa campioni del mondo solo coi il centravanti della viola, da Ciccio a Lucone. Ha voluto lasciare a casa Quello Piccino...

    RispondiElimina
  52. Non ho capito un cazzo. Che medioman è il giubba lo sanno anche nel Biafra Louis, o che ci pigli per il culo anche te come il piacentino? E tu vuoi anche vincere qualcosa? Du' etti di bistecca in meno! (ne riman sempre un ottocento grammi).

    RispondiElimina
  53. A quanto pare Sinisa é meno incapace di quanto lo facevo.Giusto dare a Cesare quel che è di Cesare.Non sono svizzero e tantomeno giornalista di jazz per cui il mio ego non ne risente se mi rendo conto di aver preso un abbaglio.E se Sinisa continua così diventa un'enorme abbaglio.Anche se penso che alla fine gli s'arriva davanti(spero).

    RispondiElimina
  54. Che scatto nel gol di questa sera!

    RispondiElimina
  55. Vero. Tutto.

    RispondiElimina
  56. Di Carlo....

    RispondiElimina