.

.

martedì 12 agosto 2014

La vitamina Q


È notte, e dalla finestra semiaperta di un tifoso Viola insoddisfatto escono bagliori di streaming, pensieri negativi e troppo ravvicinati, un po’ come le partite della sua Fiorentina che diventano insopportabili quando sono solo vittorie, odore ascellare e zanzare in fuga. E’ nervoso, Cuadrado se ne va, l’avversario è di serie B come Brillante che sembra buono davvero, mannaggia, Marin è rotto e poi fa Mark di nome, un’ insopportabile assonanza con Mork che lascia strada alla tristezza per la morte di Robin Williams. Un pezzo della sua generazione che se ne va, e tutta la sua rabbia si manifesta in una sola parola riportata sull’elastico delle sue mutande come se fosse stato un presentimento: Callisto. È notte, la finestra è semiaperta. L’occhio scorre tremante tra le 646 finestre. La prima è Groupon, ma non si fida del tutto. Peccato, perché il pacchetto di 2 giorni sulla via Francigena, con “notte sotto le stelle” in un giardino pubblico e “cena inclusa a 69.90 euro non ha niente a che fare con la dismissione dei Della Valle. La seconda finestra è Groupalia., 99 euro per l’intera tournée della Fiorentina contro le 3 spagnole, esclusi ci sono soltanto il viaggio, il vitto, l’alloggio e i biglietti d’ingresso allo stadio. Peccato che non ha mai imparato a usare Paypal, un’occasione persa. Dalla finestra n.3 alla 580 sono siti di calciomercato, compagnie aeree e il blog di Lud. Nella testa del tifoso Viola insoddisfatto girano nomi di città da visitare e giocatori da acquistare per la sua Fiorentina, fino a quando non appare Lugano e allora gli entra un terribile mal di testa. E’ tutto troppo costoso, le mete e gli acquisti, scegliere la montagna o il Marin? Città europee o giocatori nostrani? Tutto dipende dal prezzo. Legge guide, consulta transfermarkt, sfoglia tutti i sottocosto online, sa anche che da Unieuro fino al 13 agosto potrà togliersi delle belle soddisfazioni. Intanto si fa una selfie con una paella disidratata di Arnaboldi pronta in pochi minuti. La finestra 581 è quella di Facebook dove osserva attentamente il profilo di Brovarone e quello della sua fidanzatina della seconda superiore oggi felicemente sposata, i baci, i sorrisi e i figli di lei non lo mettono di buonumore, allora osserva i chili di cosce taggati sulle spiagge di mezzo mondo, fino a quando, mai abbastanza contento, il tifoso Viola insoddisfatto si ritirerà sul proprio trono Fabbricatore in lattice, un materiale che in qualche modo lo ripaga dalla mancanza di preservativi nella sua vita. Sono lontani i ricordi di quando a ferragosto mangiava senza ingrassare le pappardelle della mamma e sognava grazie ai Pontello, sperando nel terzo gelato della giornata, prima ancora che nel terzo scudetto. Si rigira nel letto e si rialza, scorrono ancora gli highlights di Betis-Fiorentina insieme all’ennesimo negroni sbagliato, rivedere Cuadrado in campo lo ferisce più di quando va a raccogliere le more, l’ennesima cessione dei Della Valle lo mortifica. Menomale che c’è sempre il crollo in borsa della Tod’s a rilanciare un’estate troppo piovosa. Neanche il gol di Babacar lo può consolare. Le vittorie estive non lo esaltano, preferirebbe delle sane sconfitte che sono sempre foriere di nuovi nick e sfoghi. E’ finito anche il Polase nella sua estate di poche gioie e tante vittorie, rimane solo la vitamina C da integrare nella sua dieta povera di soddisfazioni, se non fosse che quella maledetta C ricorda troppo il colombiano in partenza. Poi il tifoso insoddisfatto spreme dalla sua mente la soluzione a tutti i mali e alla mancanze di arance. No, quest’anno non sono le parrucche e i nasi finti. Quadrado si scrive con la Q.


131 commenti:

  1. Riportiamo, come contributo alla discussione, dal gruppo Amici Del Pentasport di fb a firma di Giambattista Podestà e lo dedichiamo al misterioso troll coi gradi militari, con l'insulto compulsivo e che si firma su fiorentina.it in vario modo, ma anche in quello giusto, quid a zero:
    "L'elezione di Tavecchio alla presidenza della FGCI, visto come maldestramente si è presentato alla ribalta, sconcerta, ma Albertini, classica marionetta dei grandi club, sarebbe stato anche peggio. Il che è tutto dire."

    RispondiElimina
  2. Ciao Chiari, io invece penso che Albertini sarebbe stato meno peggio di Tavecchio, anche se la soluzione migliore sarebbe stato un terzo (Rivera?)

    RispondiElimina
  3. Riporterò a Giambattista. Secondo me Albertini è un inetto totalmente asservito alle grandi, che su di lui si sono divise solo per fare un po' di manfrina. Certo, Rivera sarebbe stato, da tempo, quello giusto, ma è troppo intelligente e autonomo, quindi le grandi lo odiano. Saluti e buona discussione.

    RispondiElimina
  4. Stefano Vienna12 agosto 2014 09:56

    Sulla vicenda Tavecchio si sono visti i rapporti di forza sui media, Roma e Juve controllano stampa e RAI. Addirittura quel rincoglionito di Scalfari, zozzo giallorosso, che attacca il laziale Lotito, come se la Roma di Unicredit fosse un ritrovo di beati angelici. Un uomo Scalfari di una ignoranza e arroganza uniche nel Panorama intellettuale italiano, ho detto tutto. Anzi no, speriamo di liberarcene presto.

    Meglio Lotito che Scalfari.

    RispondiElimina
  5. Stefano Vienna12 agosto 2014 10:02

    Il Donadel australiano, il Nesta delle Piramidi, il Maldini de noantri in Rosa ci possono Stare, ma Babacar come Vice-dinosauro mi pare una minchiata.

    Come Rebic, Babacar non sa giocare spalle alla Porta, deve partite Largo a destra come faceva nel Modena.

    RispondiElimina
  6. Rupy, l'unico che cambia nick per ripresentarsi uguale sei tu, che non hai capito che un mersdaiolo ti provoca su cloaca mentre tu butti la colpa ora sul Sopra (che hai offeso più volte, gratuitamente, con villania inaudita) ora su di me ora su Zeman. Versi inoltre nella megalomania più sfrenata (complicata da aspetti schizoidi: mi manda, riporto ecc.), esordendo di prima mattina alla tua maniera (ma non ti svegli mai a pressione bassa?) con un autoincensamento per tre righi inarticolati, che non possono aprire di per sé una discussione. Produci una bella analisi, come ne sapevi fare, e se ne riparlerà. Hai scritto parole di fuoco sulla Riblogghita e torni sempre sul luogo del delitto (facesti lo stesso per cloaca): hai la coerenza di un bimbo e fidi, come un bimbo, nell'infinita tolleranza dei genitori. Stefano, Scalfari è peggio di Lotito solo per i danni mediatici che ha compiuto e che compie, ma quel che Lotito fa, da sempre, col suo monopolio di imprese di pulizie a Roma, è mito puro: fatti dire dal Sopra.

    RispondiElimina
  7. Non ho capito, ma questo Stambouli è un difensore o un centrocampista?

    RispondiElimina
  8. Anto, è difensore, che ha armonioso fisico e belle movenze, vagamente collovatiane, ma che sul piano dell'intelligenza difensiva vale Savic. E' un figlio di papà e nipote di zio, il che l'ha aiutato non poco: ciò però mi lascia di per sé scettico sul fatto che arrivi, perché i due totem familiari devono ben sapere quanto vale e quanto sia maturo (poco) il ragazzo, onde proiettarlo alla FIorentina sarebbe bruciarne la carriera, mentre se lo tengono ancora un paio d'anni nell'ovatta del campionato francese magari arriva in nazionale da riserva e possono strappare un buon contratto, soprattutto sul mercato inglese, dove si compra qualsiasi bufala a peso d'oro.

    RispondiElimina
  9. Grazie della risposta Blimpe. Mi sono fatto l'idea che il fatto che siano usciti fuori i nomi prima di Rabiot e poi di Stambouli significa che il duo Madé stia operando sul mercato francese.

    RispondiElimina
  10. Rabiot è altra pasta ma, appunto per questo, di molto più difficile attingibilità.

    RispondiElimina
  11. Stefano Vienna12 agosto 2014 11:03

    Ma che adesso Lotito sia il sommo scandalo dipende esclusivamente dall'odio viscerale che nutre la Mafia romanista per chi si oppone ai loro piani eversivi. Poi che ci sia anche Agnelli, il vacanziere come lo chiama Diegone nostro, da quella parte, mi rende la scelta piu' facile.

    RispondiElimina
  12. Non è sommo, come scandalo, ma sta molto in alto, caro Stefano... Poi, sono d'accordo che la romanisteria soffi sul fuoco.

    RispondiElimina
  13. Pradé e Macia non sono stati mai neanche a Pigalle, ANTO...non li vedo in terra estiva di BLIMP.
    Lotito? Come l'ex presidente Calleri, che aveva in mano tutta tutta la sicurezza di Roma; Calleri aveva (e ha?) una società dove gestisce Guardie Giurate. Avete idea quante ce ne sono tra ministeri, ospedali, privati, banche a Roma e dintorni? Calleri usava anche la Lazio per i suoi affari.
    Così Lotito, al quale Storace disse "Devi riscuotere 25 milioni da tropo anni, da parte della sanità romana e dai ministeri....Prendi la Lazio e te li faccio avere." E così fu. Sic et sempliciter.
    Comunque la cosa più preoccupante, sportivamente, é che l'Americano Pallotta stia comprando la quota Unicredit per essere l'unico titolare della Roma; sta facendo entrare un altro colosso dell'entertainment americano al suo fianco....Saranno scatenati sul mercato...che palle!

    RispondiElimina
  14. be', non è detto che debba fare il clone. avere babacar quando manca gomez ti da la possibilità di giocare in modo diverso.
    io sono contento, a me lui piace anche se è meno sponsorizzato del gemello bernardeschi

    RispondiElimina
  15. magari venisse rabiot.. ma purtroppo, oramai il nome è uscito e dunque sfumato. Il DUO opera in un lampo, quando senti lo sparo sei già morto. vedi il caso marin o basanta o altre mille operazioni: quando il nome giusto esce, è già nostro.
    a proposito di marin, non hai scritto - oppure non ho letto - cosa ne pensi: allora?

    RispondiElimina
  16. Ci obbliga al 4-3-2-1, l'ho detto, e quindi all'acquisto di un grosso difensore destra-centro e allo smammamento di Ilicic. Se nei suoi cenci, darebbe la profondità che ci manca attualmente e cui giungiamo per lo più con aggiramento ma non con verticalizzazione.

    RispondiElimina
  17. Pende ha ragione: i nomi giusti, con Madè, sono quelli che scono fuori quando stanno già sottoponendosi alle visite mediche... In ciò il progresso rispetto al Raven, infinito e sfibrante ma anche per ciò spiattellantenegoziatore, è chiaro. D'altronde, il Raven o perdeva l'affare o strappava le migliori condizioni che ci fossero: Madè o scazzano profondo (Yako, che orrore anche ieri! E nove, dico nove milioni per Ilicic, legittimando ogni Ludde della terra!) oppure incartano la sorpresa che incanta.

    RispondiElimina
  18. Qua sotto: spiattellante negoziatore.

    RispondiElimina
  19. Correggo: 4-3-1-2.

    RispondiElimina
  20. Intanto è probabile cha esalti l'amichevole contro il Real

    RispondiElimina
  21. Sarà esaltante vedere Pasqual puntato da C. Ronaldo, in effetti.

    RispondiElimina
  22. No, Pollock, è ufficialmente confermata.

    RispondiElimina
  23. ok

    http://www.violanews.com/news-viola/real-madrid-fiorentina-la-partita-si-giochera-20140812/

    RispondiElimina
  24. Anzi, ripensandoci, Yako è il peggior cacciavite arrivato a Firenze da quando siamo tornati in A. Non ne azzecca mai una, anche statisticamente è un prodigio.

    RispondiElimina
  25. Giulio Napolitano, figlio di Umberto di Savoia, a capo della Governance del calcio, voluta da Tavecchio! Ah ah ah ah....corporazioni! Ah ah ah ah ah ah consociativismo? Ah ah ah ah ah ah ...

    RispondiElimina
  26. vabbé ma Stambouli ha 19 anni, se lo prendessimo come titolare a occhio sarebbe il più giovane della serie A, mi pare ovvio che se lo prendiamo (e anch'io ho i miei dubbi) è al posto di Kurtic come riserva, non altro...

    RispondiElimina
  27. Magari fosse un cacciavite! É più una chiave a bruco....

    RispondiElimina
  28. E chi sono cotanti padre e zio?

    RispondiElimina
  29. Kurtic é più tosto, é più buono di quel che sembra....io lo vorrei.

    RispondiElimina
  30. Stambouli di anni ne fa 24 domani.

    RispondiElimina
  31. https://www.youtube.com/watch?v=ADSDRsFYocY



    A vederne il compattino, a pelle mi piace, ma ovviamente youtube significa poco o nulla. Di partite del Montpellier negli ultimi anni ne avrò viste un paio, o non giocava, o non mi ha lasciato nessuna impressione.

    RispondiElimina
  32. Coronel, meglio da mediano o da difensore, Stambouli?

    RispondiElimina
  33. Lotito è il classico delinquente piccolo che viene additato e svergognato dai delinquenti grossi (un po' come capitò a Ricucci), di certo vedere Agnelli e Galliani fargli la morale sarebbe ridicolo... Dopodiché l'alternativa Tavecchio-Albertini è da rifiutare in blocco: il primo è il classico sottoprodotto della politica sportiva (democristiano arraffone, ignorante come le capre, sempre allineato al partito di governo, ladro e abile nell'andreottismo e nel gattopardismo), l'altro è il giovane di bottega con la faccia pulita dietro a cui si nascondono sia chi ha governato finora (Abete) sia chi vorrebbe guadagnare potere a discapito degli apparati (alcuni grandi club). Mi faceva propendere per il secondo solo il sostegno di due persone di cui ho parecchia stima e che mi sembra si stiano comportando ottimamente a capo dei rispettivi sindacati, Ulivieri e Tommasi. Ma a parte questo, per me pari sono.
    Va notato il comportamento di Pallotta in questa vicenda, molto netto nel suo rifiuto, con una voglia di rovesciare il sistema che mi ricorda il DDV pre-calciopoli, ma con meno esibizionismo italico, e quindi meno esposizione a rischi inutili. Al di là del campo, su cui magari si renderanno ridicoli già il 30 agosto, credo che come società la Roma andrà incontro a grandi cose.

    RispondiElimina
  34. E' un difensore. Siccome poi gli si era aperto un buco in mediana l'hanno arrangiato mediano in alcune partite, alla Dessailly. Ma non se parla, come mediano, abbiamo già adattato Brillante, se viene un mediano deve essere un grande. Come difensore, testa alla Savic e con ciò ho detto tutto.

    RispondiElimina
  35. Ottima analisi di Valtolin sul banditismo.

    RispondiElimina
  36. Venendo a ieri, mi è piaciuto molto Hegazy: attento, insuperabile di testa, freddo e preciso nei disimpegni, non spostabile da alcuno. Chiaramente con lui, ma nemmeno con Gonzalo, non possiamo giocare a difesa alta. Pasqual osceno a sinistra, se giochiamo a quattro dietro il terzino sinistro diventa una priorità assoluta. Vecino è molto più di quanto visto in quest'estate, sempre che a Empoli gli trovino la posizione giusta [mezzala di corsa e inserimenti, bravo anche nel recupero palla con quelle gambe da piovra]. Babacar fa degli speldjidi movimenti a cercare la profondità, con Marin anche lui verrebbe valorizzato al massimo.

    RispondiElimina
  37. vabbé, sull'età allora non ho capito nulla, scemo io a fidarmi del sitone che me lo dava nato nel '95 invece che nel '90. Mi pareva strano... Boh in ogni caso non mi sembra probabile che sia lui il centrocampista di peso che cercavamo, magari, appunto, è una buona riserva, ma non credo molto di più.
    Il mio dubbio è: stiamo lavorando su acquisti a basso costo perché non abbiamo ancora venduto Cuadrado, o non abbiamo ancora venduto Cuadrado perché non abbiamo ancora trovato l'acquisto di peso?

    RispondiElimina
  38. ma come modulo come stavamo? Finto 4-3-3 con Vargas e Joaquin come l'anno scorso?

    RispondiElimina
  39. Ecco, questa per me potrebbe essere la peggior notizia del mercato possibile: http://www.firenzeviola.it/ex-viola/roma-via-adem-ljajic-dentro-jovetic-162095
    Sarà una bufala, ma sostengo da tempo che se fossi Sabatini Jovetic sarebbe il mio principale obiettivo, essendo l'unico sul mercato ad avere caratteristiche simili a quelle di Totti e quindi a poterlo sostituire.

    RispondiElimina
  40. Dessailly mi fa pensare che non ho mai prodotto la



    FRANCIA IMMORTALE

    Barthez, Thuram, Amoros, Dessailly, Lizarazu, Vieira, Deschamps, Platini, Ribéry, Trézéguet, Henry.

    Allenatore: Jacquet.

    Modulo: 4-3-3 all'antica, cioè l'unico, cioè il non luddizzato.

    In panca, a malincuore: Le Grand Max, Mobylette, Zizou.

    Salvo che nel portiere, grandissima difesa, pressoché insormontabile e facilmente riversantesi in avanti; centrocampo a tutelare il genio di Roi Michel con la Pieuvre e col Maître des Cérémonies, attacco dove Tresseghe attende nel capanno le volate delle due ali fantastiche.

    RispondiElimina
  41. Tresor? Fernandez? Giresse? Tigana? Quel centrocampo era favoloso, COLONNELLO, o sbaglio? Vieira ha ballato tre anni, dopo 4 di normalità....no?

    RispondiElimina
  42. Trésor non sapeva difendere, era libero molto liberato, Mobylette l'ho messo in panca (i titolari sono 11), Giresse, che non ha mai catturato un pallone in ripiegamento, al posto di chi? Vieira ha fatto ben più che 3 anni, il massimo frangiflutti della storia del calcio transalpino: Fernandez non lo valeva, tanto meno in personalità.

    RispondiElimina
  43. difatti è il motivo per cui invoco sia un terzino dx che uno sx: mi piacerebbero santon e gabriel silva, oppure santon e peruzzi, in quanto quest'ultimo costa meno (secondo me, a 4,5/5 te lo danno, han voglia di discorsi). ovviamente a questo punto sono da cedere alonso e, ahimè per motivi di bilancio e di modulo, forse anche vargas (si potesse, venderei pasqual, ma non si può..)

    RispondiElimina
  44. io dico la prima. se vendi cuadrado - e a questo punto lo spero, è chiarissima la sua posizione come non avrei mai pensato - arrivano i carrarmati

    RispondiElimina
  45. Lloris; Thuram, Amoros, Tresor, Lizarazu; Desailly, Vieira; Zidane, Platini; Henry, Trezeguet [in panca Ribery, Giresse, il Cantona dei club ed altri]

    RispondiElimina
  46. Zizou e Platini insieme non puoi farli giocare, ne vien fuori la tipica parata di stelle che non fa una squadra.

    RispondiElimina
  47. Più che altro chi se lo compra, Pasqual, se non per due spicci e un par di doppioni Panini.

    RispondiElimina
  48. Gabriel Silva non so come sia come difensore, ma in fase offensiva contro di noi ha sempre seminato il panico...

    RispondiElimina
  49. difesa a posto, a centrocampo schierarne 3: vieira, deschamps, mobylette; platini e zizou dietro henry

    RispondiElimina
  50. Pende, e chi fa il centravanti?

    RispondiElimina
  51. Stiamo a parlare dei tre tenori, e non ne possiamo mettere in campo due? Entrambi nel calcio attuale potrebbero giostrare molto a lungo a centrocampo, mica son due mezzepunte sudamericane sempre al limnite dell'area...Semmai sarebbe da ripensare l'attacco, ed escludere uno tra Henry e Trezeguet

    RispondiElimina
  52. Deyna, è gente che non ha mai riconquistato un pallone in vita propria... Il Pek al confronto è Bertini, Borja è Benetti, Aquila poi è Dunga...

    RispondiElimina
  53. Provocazione luddiana alla quale preferisco non dare spago.

    RispondiElimina
  54. Sì, ma dietro i due Grandi avrebbero Desailly e Vieira, una doppia diga invalicabile.

    RispondiElimina
  55. Cazzo, ma giocare con due Rivera fa parecchio, il Patriarca nemmeno uno ne vorrebbe!

    RispondiElimina
  56. Il Patriarca non mi pare contrario ai diez, sempre se coperti a dovere da uno o due cacciapalloni. Direi che anch'io la penso grossomodo così, da qui la mia annosa "battaglia" a favore del Medel [prototipo] di centrocampo...

    RispondiElimina
  57. Gabriel Silva potrebbe essere una pista, ricordiamo che ora abbiamo intensificato i rapporti con l'Udinese...

    RispondiElimina
  58. sì ma sinceramente dopo l'incontro con ADV davo Cuadrado già venduto. Evidentemente o non è così, oppure è così ma ancora non si è riusciti a chiudere sui sostituti...

    RispondiElimina
  59. preferisco henry, sebbene non sia il suo ruolo ideale. altrimenti trezeguet.
    per zizou sacrificherei tt

    RispondiElimina
  60. difende decentemente; ovviamente su palle inattive e situazioni simili andrebbe in difficoltà, però è tignoso nell'uno contro uno e le diagonali non le fa malissimo. inoltre p giovane e con margini di miglioramento.
    e c'è da considerare che comunque nella maquina quel che serve sul serio sarebbe un terzino di spinta, cosa che sa fare benissimo. il problema è l'udinese: diciamo che se usassimo le formule che usano i gobbi (prestito ad 1 milione con diritto di riscatto a 8 l'anno prossimo) ci starei. ma secondo me, già oggi, ti chiedono 13 cocuzze.

    RispondiElimina
  61. guarda, secondo me a diagonali non sta messo malissimo; semmai, come dici tu, lo vedo in difficoltà su colpi di testa, mischie e situazioni d'area affollata. nell'uno contro invece è bravo. poi, claro, la fase di spinta è la sua specialità, ma essendo giovane ci si può lavorare. ad ogni modo, non è un nuovo armero, per intenderci (ma questo forse era chiaro). il problema? l'udinese. ti concedessero un prestito oneroso con diritto di riscatto per una cifra complessiva di 9-10 mln potrei anche correre il rischio - purtroppo di terzini validi in alternativa non ne vedo. ma sarebbe comunque una spesa importante, e credo che già oggi ti chiedano di più. speriamo, che come dici, i rapporti con l'udinese ci avvantaggino.
    ortiz ammetto di non conoscerlo abbastanza, però il fatto che giochi ancora in sudamerica può essere positivo per prenderlo ad un prezzo civile - fidandoci delle tue opinioni!
    monzon credevo facesse meglio, onestamente: mi da l'idea di uno che ha sparato qualche buona cartuccia per caso ed ora sia finito nella sua mediocrità. se prendiamo un terzino a dx e ce lo smollano a poco si può fare, altrimenti non rischierei l'investimento.

    RispondiElimina
  62. eho, tutti dicono che sia bravo ma nessuno lo vole.
    un po' come quando tutti dicevano che non votavano berlusconi e poi vinceva sempre lui.

    RispondiElimina
  63. ah ovviamente gabriel silva però esclude santon: 20 biglie per due terzini non ce le butterò mai

    RispondiElimina
  64. (ah comunque per il poco che ho visto ieri Montella ha rimesso Cuadrado trequartista, come ipotizzavo, e mi pare abbia funzionato, no?)

    RispondiElimina
  65. purtroppo temo si parli di cifre così. d'altronde, fra una cosa e l'altra l'udinese ha ottenuto:

    isla 14,9
    asamoah kwadwo 18
    asamoah gyan 8
    cuadrado 21
    handanovic 17
    felipe 9
    pereyra (se lo consideriamo già riscattato): 15,5 + 1,5
    armero: venduta la metà a 5 e ricomprata dopo 6 mesi a 3
    inler 18
    d'agostino: venduta la metà a 4,5 e ricomprata dopo 12 mesi a 0,1
    candreva 12,9
    pepe 10,1
    benatia 13,5
    quagliarella 18
    dossena 10
    basta 6
    denis 5,5

    insomma, effettivamente i 13 che ho sparato sono tantini, ma la doppia cifra te la chiedono senz'altro

    RispondiElimina
  66. ah, poi c'è sanchez: 26 + 14 bonus

    RispondiElimina
  67. c'è pure chi quelle cifre le ha meritate, ma nel complesso, insomma..

    RispondiElimina
  68. Stefano Vienna12 agosto 2014 15:45

    Piccini deve restare e giocare come pure Alonso. Cresceranno giocando. Hanno fisico e piede discreto. Alternative Pasqual e Roncaglia, e all'occorrenza Tomovic e Basanta.

    Spendere dieci milioni per un terzino poco superiore sono soldi buttati. Contando che Roncaglia lo vogliono gratis.

    Serve un Vice-Gomez. I soldi tutti su un centrocampista vero. Se va via Cuadrado, un sostituto tuttofascia e un centrale di difesa da squadra di vertice, anche sacrificando Savic.

    P.S. I trequartisti non esistono, sono invenzione dei giornalisti italiani.

    RispondiElimina
  69. O Stefano icche c'entra Piccini con Roncaglia o Basanta? Piccini è un laterale di spinta che può giocare nel 3-5-2 come esterno destr (nei 5) mai come terzo di difesa. Roncaglia a destra e Basanta a sinistra sono l'opposto.

    RispondiElimina
  70. Roncaglia adattato terzino l'abbiamo visto l'anno scorso e preferirei non vederlo più... Basanta in quel ruolo invece al mondiale non ha sfigurato.

    RispondiElimina
  71. Oh oh, mi è semblato di avel visto un Ludde (che al pari di Rupy non ci ha capito una minkia more solito):

    «Via, siete adulti, avete i blog, i camerieri filippini e le Audi,
    magari cattedre, o posti da geometra lautamente pagati, e vi comportate
    così? Ecco perchè Cuccureddu si rifiuta di giocare a golf con voi».

    RispondiElimina
  72. comunque essendo sia Tomovic sia Roncaglia dei centrali destri da difesa a 3 adattabili malamente a terzini, e dato che mi sembra ormai chiaro che Montella vuole giocare a 4, credo che almeno uno dei due sarà dato via, mentre l'altro resterà nel caso si voglia giocare saltuariamente a 3, o per fare il terzino in caso di emergenza.
    Difficile dire chi partirà dei due: Tomovic non ha praticamente mai giocato in tutto il precampionato, sembra che Montella non lo veda proprio più, ma d'altra parte credo che Roncaglia abbia ben più mercato...

    RispondiElimina
  73. Se quel "avete i blog" è riferito a me, Lud dimostra poca lucidità sotto porta.

    RispondiElimina
  74. Quel che non capisco è perché i macellari e gli ex calciatori siano stati stavolta esclusi dalla damnatio. McGuire s'arruffiana con Ludde, ecco la verità! McGuire: il Tavecchio che avanza! McGuire: il più gran voltafaccia dopo il patto Molotov-von Ribbentrop!!!!!

    RispondiElimina
  75. E' il Pazzini del web! Ahahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  76. Tutti e tre per la difesa a quattro son ripiegotti con l'eccezione di Basanta che è un centrale e quindi lì può giocare a quattro. Se si gioca a quattro non si ha nemmeno un laterale adatto al 100% questa è la verità.

    RispondiElimina
  77. secondo me ce ne vogliono 18-20

    RispondiElimina
  78. c'avremmo pasqual.. ah no, hai detto "adatto"..

    RispondiElimina
  79. tomovic alla fine lo vedo superiore a roncaglia, seppur con meno picchi. comunque siamo lì. il serbo è più affidabile e montella ha sempre puntato su di lui. poi adesso è scomparso - vero che roncaglia sempre più in forma -, e non se ne capisce il motivo

    RispondiElimina
  80. Con Alonso e Piccini terzini titolari temo sia lotta per la retrocessione.

    RispondiElimina
  81. Alonso l'anno scorso è stato il peggiore difensore della viola alla pari con Compper (che però almeno ha segnato un gol, e decisivo), ma tutti dicono di averlo visto molto migliorato, quindi potrei anche accettare di vederlo alternarsi con Pasqual sul lato debole, se però a destra ho un lato forte, e questo non me lo garantisce certo Piccini, che potrà fare il girone di Europa League e la Coppa Italia più qualche spezzone in campionato per crescere...

    RispondiElimina
  82. Piccini avrà anche tante potenzialità, dopodiché lo scorso anno ha giocato 900 minuti (quanti Gomez), 7 partite da titolare in tutto, nonostante fosse in una squadraccia inguardabile come il Livorno, dove era chiuso da Mbaye e Ceccherini, non da Dani Alves e Maicon...
    Va benissimo tenerlo e farlo giocare per farlo crescere, ma un titolare è un'altra cosa...

    RispondiElimina
  83. altro di cui si è parlato per pochissimo e su cui poi si sono spenti i fari è Banega...

    RispondiElimina
  84. Che rimangano spenti, per riaccendersi quando sarà già da Fanfani! Alla Madè!

    RispondiElimina
  85. I colpi di sole che colpiscono i blog abusivi, senza servizi, senza tetto...sono terribili.
    Il Sitollock sta diventando come i vip (o ricconi, o nobili) che sono vitali per i giornaletti di gossip (per intenderci: la produzione di Cairo!); ovunque riferimenti a noi, notizie rubate...per non parlare delle idee prese e riciclate da alcuni utonti (copyright LJUKA). Brutta cosa l'invidia!

    RispondiElimina
  86. Maddé ex Verona...

    RispondiElimina
  87. Io mi immagino il LUD romano cos'avrà pensato, l'anno scorso, quando Sabatini ha speso 17 milioni nel "dinosauro calcistico" (in quanto mediano di quantità) Strootman, molto meno tecnicamente raffinato di quel Khedira che a sentire qualcuno è praticamente Pasquale Bruno, tant'è buono solo a mazzolare e incapace di giocare il pallone... Eppure sono stati soldi ben spesi, altroché. Il LUD romano avrebbe parlato di "involuzione" rispetto al proggggetto. Per fortuna dei romanisti, il mercato non lo fanno i tifosi...

    RispondiElimina
  88. Valtolin scatenato su cloaca! Zeman, Ludde e Schreber arretrano davanti alla sua sciabola! Sembra D'Artagnan dinanzi alla guardie del Cardinale! 'Na cosa alla Errol Flynn!

    RispondiElimina
  89. Bella tecnica, un po' lento, non un gran tiratore.

    RispondiElimina
  90. Portare CARTMAN sul sitollock! Immediatamente! Deyna, all'opera! Con l'ultimo post ha mandato Ludde al Cittiò! Valtolin, intanto, con l'argomento Borriello e con l'argomento Strootman ha ottenuto la tipicissima risposta luddiana: lo svicolamento! Ahahahahahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  91. vabbé ma sull'età media della Roma l'ho talmente malmenato mesi fa che dovrebbe essergli passata la voglia di tirar fuori quell'argomento. Eppure...
    Alla viola uno Strootman servirebbe come l'aria. Ma ve l'immaginate la reazione che avrebbe lo svizzero che spendessimo 17 milioni per un interditore? Gli prenderebbe un coccolone...

    RispondiElimina
  92. Cartman lo invitai a suo tempo, ma nicchia...

    RispondiElimina
  93. Acquisto raddoppiato, poi, con Naingollan...

    RispondiElimina
  94. Ma un baffo stupendo.

    RispondiElimina
  95. Ciao a tutti, eccomi qua! Deyna, grazie dell'invito. Per andare subito in medias res e incominciare a stracciarvi i "cabasisi" con le citazioni, VALTOLIN l'argomento sull'età media non mi convince del tutto, in generale si possono suffragare tesi diverse utilizzando indicatori statistici diversi ("Ci sono tre specie di bugie: le bugie, le sfacciate bugie, e le statistiche" , D Huff, 1954). Il punto è che i modelli Roma e Fiorentina, come notavi giustamente, non sono paragonabili: la Roma sta spendendo da anni oltre i ricavi, con l'obiettivo neanche troppo nascosto di rifarsi con la più grande speculazione edilizia dai tempi della Costa Smeralda (lo Stadio, su cui finalmente qualcuno, la regione Lazio, ha posto delle condizioni ostative alla realizzazione), per cui Sabatini è libero di spendere 12 milioni per Destro (giocatore fantastico ma che non vorrei mai alla Fiorentina dopo la sceneggiata di Cagliari) e, in più, continua a beneficiare di un vivaio formidabile, che ultimo ha prodotto Florenzi.
    Al di la' di questo, resta il fatto che l'anno scorso la gestione dei virgulti viola è stata quantomeno critica: in pratica ha giocato solo Matos (anche perchè l'unico nella lista B), wolski, rebic (non giocava neanche quando stava bene), alonzo, Bakic e Vecino insieme avranno giocato la metà di Florenzi. Non so se dipenda dal fatto che Tutti non erano prontio da un limite di Montella a inquadrarli tatticamente (vedere Vecino cambiare posizione di partita in partita mi fa sorgere un dubbio). Quindi o ha sbagliato Montella, oppure Macià e Pradè hanno sbagliato a non girare i ragazzi subito in prestito. La diaspora che si va realizzando quest'anno, con il facile senno di poi, doveva essere anticipata l'anno scorso.
    Sono stato un po' lungo, avevo avvertito Deyna che sono incostante, non gli avevo detto che compenso con una prolissità intollerabile anche a me stesso.
    So long

    RispondiElimina
  96. Non ti preoccupare, qui siamo quasi tutti logorroici. Benvenuto! E ora che non sia più in dubbio, signori, chi è qui il Re del mercato, l'Allodi del Sitollock, il Nassi de noartri!

    RispondiElimina
  97. Ma dove sta avvenendo tutto questo?

    RispondiElimina
  98. Ah ok, trovato, roba da archivisti però...

    RispondiElimina
  99. Ecco, Nassi, ho il contratto in scadenza nel 2015. Ho avuto molte offerte e potrei cedere. Sono in ballo un blog sui porno anni '80/'90 e uno sui nodi marinari applicati a tecniche di bondage. Qui mi trovo bene, intendiamoci, i colleghi sono tutti simpatici ma, ecco, vorrei crescere e la carriera di un critico di porno non è lunghissima...

    RispondiElimina
  100. Salutiamo l'arrivo di Corto Viola con le ultime bottiglie di Pigato lasciate da Chiari in fuga e vilmente occultate da Pollock! E se anche «giocatore fantastico» detto di Destro mi par troppo invero, la puntualizzazione sulla non-politica dei giovani l'anno scorso è esemplare. Intanto, su cloaca Valtolin colpisce a due mani la Fava Atomica, il cui volto è ridotto a un grumo di sangue. V'è chi ha cercato di sospendere il match, che ormai è un massacro indegno di un Paese civile, ma l'Atomica fa cenno di continuare, al che un destro al fegato di Valtolin lo intrappola fra le corde alla Charlot: è uno spettacolo cui mai avremmo voluto assistere! Come avrebbe detto il grande Paolo Rosi: «Gentili spettatori, è una durissima lezione quella che un impietoso Valtolin sta impartendo!».

    RispondiElimina
  101. Per questo, mio pupil [ahahahah], dovrai battere cassa presso Pollock, che come è noto gestisce queste venali faccende, maneggiando i fondi gentilmente messi a disposizione dal Chiari.

    RispondiElimina
  102. Ad ogni modo avevo un'amica, anni fa, patita del bondage: "studiava" anche presso un inquietante, robusto barbuto, che dipingevano come un'autorità italiana del settore. Sempre in quei giri romani, però, a un certo punto tutto finì in tragedia, per imperizia di un adepto.

    RispondiElimina
  103. Valtolin, per spietata, truculenta freddezza, ricorda il Monzon dei giorni migliori.

    RispondiElimina
  104. Mi ricordo. Era un "pendolo" con doppia impiccagione di due ragazze in un parcheggio sotterraneo, mi pare. Il peso di una delle due, diverso, strozzò l'altra.

    RispondiElimina
  105. Un saluto a Corto Viola ( e uno pure a Valtolin che non ho mai salutato). Sui giovani viola, quest'anno ci dirà se sono scommesse a perdere o meno. Il mio parere è che fossero poco pronti, sia tatticamente che fisicamente. E qualcuno anche un pochino poco portato ad apprendere. Il giudizio su Montella e i giovani, secondo me, va preso globalmente sui due anni che è stato con noi. Il primo ha compiuto il miracolo Ljaijc, riuscendo a farlo rendere al suo meglio, nonostante un carattere difficile e ha fatto del ventunenne Savic ( giudicato peggior acquisto in Inghilterra) un titolare all'altezza. Il secondo ha ritenuto pronto Matos, che ha reso per le sue possibilità e ha centellinato Bakic e Wolski, che quando sono stati chiamati in causa hanno, però, dimostrato inadeguatezza. A bloccare la diaspora, penso, siano stati gli infortuni degli attaccanti e i susseguenti tentativi di trovare un modulo alternativo.

    RispondiElimina
  106. Puntualizzo, Destro è un giocatore fantastico per gli standard italiani (averlo lasciato a Roma è, insieme con l'esclusione di Rossi, l'errore più macroscopico di Prandelli), l'anno scorso ha giocato 20 partite (neanche tutte intere) segnando 13 reti (ho guardato wikipedia, non sono così bravo).. non male per un giocatore di 22 anni (o giù di li)!
    Volevo vedere Real Madrid-Siviglia e ho visto che in campo non c'è Khedira, avete visto questa notizia
    http://www.violanews.com/news-viola/lo-giudice-la-zdf-conferma-laddio-di-khedira-dal-real-20140812/ ??
    Io sto ancora sperando contro speranza, Marco Versilia sul sito mi sembra sincero, mi sono fatto l'idea che lavori nel settore turistico e che conosca per questo qualcuno dell'entourage viola che gli abbia detto qualcosa. Anche se comunque un affare può saltare in un momento, magari perchè non c'è un volo diretto e si fa scalo a Francoforte..

    RispondiElimina
  107. Esatto. Detto crudamente, una era chiattona, e sbilanciò il tutto.

    RispondiElimina
  108. In chiave mercato sarei interessato anche a Jingle Bells, ma non sono così sicuro che non sia già un nostro tesserato...

    RispondiElimina
  109. No, erano due ragazze anche carine mi pare, il problema è stato del cojone che era poco pratico nelle legature. Comunque è roba per piselli poco reattivi, a me ancora bastano i feromoni ahahahahah

    RispondiElimina
  110. Lui fallò palesemente, anche se ricordo che aveva una certa esperienza [o almeno così diceva e dicevano, lo conobbi una volta in un locale a Roma], ma la tipa la ricordo pesantuccia. Potrei però sbagliarmi, e non ho voglia di cercare e postare foto, né mi sembra il caso. Concordo sul fenomeno, infine, ahaha

    RispondiElimina
  111. Benvenuto Corto, che leggo sempre volentieri anche sul sitone. Conosco bene per mestiere i tranelli della statistica, ed è ovvio che la media non dice tutto, soprattutto se c'è uno come Totti ad alzarla. Però è altrettanto vero che il salto di qualità della Roma dell'anno scorso, in termini di solidità e mentalità, a mio parere, ha molto a che fare con l'arrivo là dietro di due vecchi volponi come Maicon e De Sanctis. Mentre la Fiorentina è l'unica squadra, che io sappia, ad aver avuto come titolare in difesa un '91, quest'anno. Capisci che sentirmi dire che la differenza è su chi punta sui giovani... Poi il punto vero dei due progetti di Roma e Fiorentina, come dicevi anche tu, è che la Fiorentina i giovani se li deve andare a comprare per un tozzo di pane in Jugoslavia come Bakic, mentre la Roma può permettersi addirittura di saccheggiare a suon di milioni il vivaio di una sua diretta concorrente come fece con Destro (immagina un Inter con lui a fianco di Icardi, ora, al posto di Osbajo). Anche secondo me l'anno scorso sono stati fatti diversi errori, ma va anche detto che sia Wolski sia Rebic a gennaio avevano avuto offerte solo dalla B e hanno rifiutato, perché un nazionale al Lanciano non ci va. Certo, li si doveva piazzare prima. Sul vivaio della Roma hai ragione ma non esagererei: Totti, De Rossi e Aquilani, in 20 anni, sono tanto ma non è la cantera. E se non fosse passato Zeman Florenzi non avrebbe fatto il salto così presto, stai sicuro.
    D'accordo anche su Destro, scrissi in tempi non sospetti che avrei portato lui e Rossi e lasciato a casa i due sopravvalutati del Toro... Ma so che qui dentro sono l'unico estimatore di Insigne, quindi mi taccio.

    RispondiElimina
  112. Due stili. Secco, essenziale, danza, schiva e poi colpisce d'incontro Cartman. Amante sanguinario della sequenza ininterrotta in uno-due Valtolin. Il risultato, comunque, fra tutti e due: l'invermigliata faccia bouttieriana di Ludde alla fine di questa giornata per lui terribile. Pacato e allucinato, Zemanviola: se i DV non possono darci gli scudetti della Juve, si facciano da parte.

    RispondiElimina
  113. http://www.violanews.com/esclusive/r-pontello-a-vn-cuadrado-e-baggio-casi-diversi-ecco-come-agirei-20140812/



    Pontellizzazione!

    RispondiElimina
  114. Avevo notato infatti che tra i titolari mancano proprio Di Maria e Khedira, guarda caso i due dati in partenza... Sul tema ribadisco quello che ho già detto ieri: io non farei follie per un giocatore in quel ruolo, preferirei molto prenderne uno magari meno top player ma giovane, integro e con un costo minore (alla Fernando o Clasie), in modo da poter spendere anche sul terzino e magari su un altro attaccante tipo Mendez. Ma questi sono gusti personali, l'acquisto, in un ruolo scoperto, di un titolare del Real Madrid e della nazionale tedesca, a Firenze, non si può criticare, a prescindere. In tutta sincerità preferirei non arrivasse, ma se arriva stappo lo spumante.

    RispondiElimina
  115. Bentrovato Valtolin, certo la primavera della Roma non è la cantera del Barcellona, ma contestualizzando in Italia è tra le squadre più affermate l'unica che ogni tanto sforna giocatori di buon, se non ottimo, livello (aggiungerei Cerci alla tua lista). Roma è (finora, speriamo continui così) una anomalia a livello europeo (se non mondiale): l'unica capitale (a parte Berlino, ma li ci sono motivi storici non secondari) che non ha avuto una squadra ad alti livelli nel compionato nazionale (se non a sprazzi) soprattutto considerando la fama della città nel mondo, che dovrebbe attirare sponsor miliardari, e gli appoggi di cui gode. E' un po' inscritto nel DNA di questa mia città di adozione, non riuscire a portare un progetto in porto (guardare il festival del cinema, che nessuno conosce all'estero, o la costruzione delle nuove linee della metro). Io continuo a nutrire perplessità su questo azionariato, abbastanza oscuro che l'anno scorso si sputtanò con il famoso sceicco che aveva un negozietto in Umbria.

    RispondiElimina
  116. Cerci l'ho lasciato fuori apposta, è un giocatore che tuttora non è all'altezza dei tre che ho citato, per me. In realtà anche dal vivaio dell'Inter escono discreti giocatori (pensa appunto a Destro o a Balotelli), comunque condivido, la Roma ha un settore giovanile di ottimo livello, senza dubbio. Diciamo che quando sforni un Totti poi anche non tirar fuori niente per altri 20 anni e il tuo l'hai fatto, dato che comunque è ancora lì a tenere in piedi la baracca, a 38 anni.
    In realtà a me Pallotta convince, è evidente che c'è dietro di lui c'è tanta malvivenza, per citare il grande Razzi, ma è anche palese che è uno che ci sa fare, basta vedere com'è riuscito, dopo le incomprensioni dei primi tempi (quando il mantra delle radio locali pro-Sensi era "stanno a deromanizza' 'a Roma") a mettersi in connessione con un certo spirito tipico di quella piazza, anche a livello di marketing. Mi dà l'impressione di essere uno spregiudicato che sta sempre sul crinale, ma finché non cade credo che si potranno togliere parecchie soddisfazioni. In fondo è il primo esemplare in Italia di un modello di proprietà del calcio diverso dal tradizionale mecenatismo, vediamo come andrà. Personalmente mi tengo anche volentieri i DV, però continuo a maledire la cazzata che fecero su calciopoli, perché è evidente che non si sono più ripresi da quella scottatura, altrimenti, a mio parere, avremmo già contato fino a 3.

    RispondiElimina
  117. Comunque Musacchio non è ancora del Tottenham come pareva, vuoi vedere che...

    RispondiElimina
  118. https://www.youtube.com/watch?v=q296tx6KLjg

    RispondiElimina
  119. (comunque tradizionalmente neanche Londra vinceva tantissimo, fino all'esplosione di Arsenal e Chelsea degli ultimi 30 anni)

    RispondiElimina
  120. La vediamo quasi nella stessa maniera. La mia paura però è che soccomba ai problemi fisici, e se succede con un acquisto di quel tipo e quel costo, è un disastro.

    RispondiElimina
  121. Purtroppo, sopratutto per me che - vivendo all'ombra di Marco Aurelio - sono circondato da romanisti (ahimè pure il sangue del mio sangue, mia figlia che a 4 anni portai invano al ritiro della Fiorentina), su Pallotta hai ragione: è abile e la Roma rischia di vincere molto. Un limite molto serio della Romaè la tifoseria che si esalta velocemente ,ma si deprime anche velocemente e quando si deprime contesta ferocemente società, giocatori e spesso manda tutto in vacca.

    RispondiElimina
  122. Un Patto d'Acciaio per costituire a Firenze un teutonico Asse Khedira-Marin-Gomez? Non troppo di ferro quello, invero, visti gli scricchioli...

    RispondiElimina
  123. dai che in realtà è tutta una manovra di distrazione e arriva Schweinsteiger...

    RispondiElimina
  124. Ciao carissimo Deyna! No purtroppo sono arrivato in Val di Fassa il giorno dell'ultima amichevole. Non potevo fare diversamente per impegni di lavoro miei e di miamoglie. Mi è spiaciuto, perchè è davvero interessante vedere gli allenamenti proposti da Montella. Lo scorso anno è stato un ritiro molto lungo che non è giovato molto per la condizione. Speriamo duversamente quest'anno, anche se mi sembra che siamo già troppo pimpanti ed è solo il 12 agosto....

    RispondiElimina
  125. Mi tenti quotidianamente, ricordandomelo. Ormai per me il mercato sarà fallimentare non dovesse arrivare, anche se mi portano Mascherano e...No dai, non voglio esagerare, ahah

    RispondiElimina
  126. Eh, ma te l'avevo detto che il mito del giovane goleador sudamericano dal radioso futuro ci frega tutti, è la maledizione del 1991... Comunque se mi dicessero che viene Mascherano, allora cadrebbero tutte le mie cautele. Altro che tedeschi... "L'Argentina è Mascherano, più altri dieci" (El Diez, 2010)

    RispondiElimina
  127. concordo. almeno un altro anno in prestito in A, poi ne riparliamo. possibile anche altri 2, uno in una piccola ed uno in una media se evolve. poi, a 24 anni, che sarebbe sempre giovane, potrebbe tornare

    RispondiElimina
  128. E siamo arrivati anche al cinema..."A noi piace CORTO", uno dei segmenti migliori del cinema italiano. Benvenuto CORTO, io sono quello che da un mese si alterna nella chiusura del Sitollock. Non serviamo alcolici dopo le 01,00, eccetto che per FOCO (regge anche una cambiale diluita nel "suo" Viparo!). Il motivo per il quale siamo sempre(?) lucidi é legato proprio al parsimonioso uso di alcool e derivati.
    Abbasso la saracinesca, non elettrica, scrivendo che sul vivaio la Roma ha mediamente fatto meglio di tutte, visto gli ex di Trigoria sparsi tra A e B (Bertolacci,Viviani, Romagnoli...).
    Anyway: domenica Gulin ha deciso (1-0) la partita della sua squadra (Feralpi Salò...D'Annunzio sarebbe stato felice!) e Madrigali ha disputato un ottimo match con il Pontedera (3-1, vittoria).

    RispondiElimina
  129. mi sto scrivendo maialate pesanti con la donna al telefono. non sapevo di 'sta cosa. pareri?

    RispondiElimina