.

.

giovedì 14 agosto 2014

Giovani dentro



Il tema di oggi investe il calcio come un’iniezione di acido ialuronico, nessuna bomba d'acqua che ringiovanisce, non mi riferisco cioè all’elezione di Tavecchio malgrado quel nome ne tradirebbe un dannato bisogno, mi riferisco invece alla nuova riforma dell’età che da questa stagione non sarà più un parametro oggettivo. No, l’età dei giocatori sarà solo quella che dimostrano, una riforma storica e necessaria ancora più della moviola in campo, perché essendo retroattiva cambierà per sempre i tabellini della stessa storia del calcio, un esempio? Il baffuto Bergomi del mondiale ‘82 avrà una nuova età stimata in 35 anni. L’introduzione di questa nuova norma sanerà finalmente la problematica dei giocatori africani spesso privi di certezze anagrafiche. Joseph Minala passa così dalla Primavera della Lazio direttamente alle vecchie Glorie, in un 4 3 1 2 sperimentale con D’Amico subito alle sue spalle. L’età nel calcio diventa un parametro soggettivo, come l’uso delle bombolette in dotazione agli arbitri per arginare l’erosione della distanza dalla barriera corallina, chi vorrà potrà usare la bomboletta anche per farsi la barba. Oppure aggiungere un tocco goloso al caffè tra il primo e il secondo tempo. Qualcuno ha avanzato delle riserve sostenendo che se l’età dei calciatori è soggettiva, anche la percezione dell’età dei calciatori potrà essere soggettiva. Mi spiego meglio, per me Cerci ha la stessa età di Khedira mentre c’è chi sostiene che uno è giovane e l’altro è vecchio, voglio dire che quello che percepisco io non è lo stesso che percepisce chi deve percepire in maniera diversa altrimenti frana il castello delle proprie elucubrazioni. Ambrosini per esempio non rientrando per un niente in questa nuova riforma dell'età soggettiva non ha potuto usufruire dei benefici e gli è toccato smettere di giocare. Aumentano le responsabilità un tempo delegate ad un asettico foglio di carta, non più quindi fredde carte d’identità dietro alle quali ci si nascondeva dalle responsabilità di valutazione, chi dovrà stimare l’età di un giocatore avrà un ruolo di grande importanza, e per farlo dovrà superare esami severi come il test per il riconoscimento dell’età di un elefante e di una quercia senza segarli in due per contare i cerchi. Dovrà riuscire a capire sorseggiando il brodo se la gallina era vecchia. Dovrà cambiare la strada vecchia per quella nuova senza ritrovarsi con i parametri a zero della Roma diversi da quelli della Fiorentina, perché si sa che tutte le strade portano ai parametri a zero della Roma, non potrà quindi rischiare di percepire Ilicic e Cuadrado come conterranei ma bensì come coetanei. Insomma il giurato dell’età dovrà avere spirito di osservazione acuto e giudicare l’età del giocatore facendo una stima veloce legata ai suoi ricordi d’infanzia, senza però che gli stessi vadano ad influire sui pensieri antropomorfi dell’universo trascendente. Il primo che ci ha guadagnato è stato proprio il presidente della FIGC che cavalcando l’onda della soggettività si farà chiamare Tagiovane, mentre tra i cori di discriminazione anagrafica razziale saranno inseriti tutti i riferimenti specifici all’età, oggi non sarebbe più possibile  un coro  dedicato al giovane Malusci senza rischiare la chiusura del settore di provenienza. Vietata quindi la distrazione, non sarà più possibile scrivere cose in maniera superficiale dando di vecchio a un giovane e viceversa, perché fare delle valutazioni con la testa tra le nuvole rischierà di stravolgere il senso della realtà di un campionato già in difficoltà di suo, ho paura insomma che qualcuno possa leggere sovrappensiero un titolo di giornale, magari pensando a Ljajic, scambiando l’organizzazione di gioco della Fiorentina per una più vasta organizzazione di narcotrafficanti, così da paragonare Firenze al cartello di Medellin. Un titolo che se letto pensando ad altro potrebbe addirittura cambiare la storia dei modi di dire, e considerare giovani dentro solo quelli all’interno di Sollicciano.


96 commenti:

  1. la stampa cittadina manda messaggi cifrati a Santon per attirarlo, e ne manda di nebulosi a noi lettori, facendo di tutto per farci pensare, oggi, che la nostra PlayMaquina avrà il suo tasto Cuadrado ancora per un anno, e che ne sarà aggiunto uno Crociato (ma recuperato), di importazione nordafricana passando per la Germania. Kheddire? La linea "'a mussa e anca i trenta schei" che illustravo ieri resta affascinante quanto irrealistica. Il trade market è pieno di trade off, anche quello dei calciatori, e il budget resta immutabile, misurato in cubiti (qualcuno li chiamerebbe braccini). Ma tutti questi prestiti non sono forse, a modo loro, anticipi di cassa? Quando risparmiatori notoriamente attenti dicono "pagherò il prossimo anno" a russi, ucraini e scozzesi, ci stanno forse dicendo che puntano sull'aver guadagnato qualcosa nel frattempo? We are the champions, or we don't pay. Il terzo, purtroppo, non datur. O sì?

    RispondiElimina
  2. a obi mikel c'avevo pensato anch'io: speriamo. credo inoltre che potremmo prenderlo ad un costo contenuto.
    ieri dayna parlava di javi martinez: nel caso, madé meriterebbero una statua in piazza della signoria; sarebbe TERZO, inevitabilmente.

    RispondiElimina
  3. I DV dopo il secondario sono interessati anche al terziario.

    RispondiElimina
  4. Dici che basta averlo dalla primavera in poi (prima la vedo dura, con un crociato rotto) per un contributo così decisivo? Io non gredo...

    RispondiElimina
  5. Dopo che il periscopio della sodale turca è sparito una volta identificato, aumentano vorticosamente i contatti dalla Germania. Chi ci segue con così tanata Lena? Lele intanto lascia il Congo e viene avvistato in Nigeria.

    RispondiElimina
  6. eheh, sono io che sono in Germania fino a sabato...

    RispondiElimina
  7. Ok, poi vedo il viennese e il Colonnello in Francia...mi manca però chi di voi è in Moldavia, Federazione Russa, Polonia, Ucraina e Stati Uniti.

    RispondiElimina
  8. ah non sapevo dell'infortunio in coppa, non avevo seguito.. be', allora..

    RispondiElimina
  9. Io no però anticipo che a ottobre vado in Messico e, casomai, aiuto Basanta a completare le pratiche al consolato.

    RispondiElimina
  10. comunque di Obi Mikel avevo letto tempo fa che era stato offerto al Milan per tipo 7 milioni e il Milan non l'aveva voluto...

    RispondiElimina
  11. ieri non ho avuto modo di unirmi al ricordo della Bacall, che qui vediamo insieme a Bogart guidare un corteo contro il maccartismo. Una donna di CLASSE...
    https://scontent-b.xx.fbcdn.net/hphotos-xpa1/t31.0-8/10498510_10151932492857325_8238599972333205291_o.jpg

    RispondiElimina
  12. Mitico Bogie, col cicchino anche in corteo...Per lei non ho più parole.

    RispondiElimina
  13. Ci tengo a precisare che ieri sera giocavo col nome di Javi Martinez, anticipando preventivamente i commenti dei profeti della dismissione. Semmai ne facevo il nome a inizio carriera, quando era uno dei miei pallini europei...

    RispondiElimina
  14. difatti, sarebbe chiedere troppo. sarebbe stupendo

    RispondiElimina
  15. non ci puntano più, prendiamolo noi allora, però vorrei garanzie sulla sua tenuta prima

    RispondiElimina
  16. ok, mentre aspettiamo la risoluzione del nostro Caso, buttiamo un occhio su quelli altrui: secondo voi le cessioni di Vidal e Benatia si faranno?

    RispondiElimina
  17. In Ucraina ci sono Macia e Pradé...
    In Polonia c'é l'addetto all'organizzazione del blitz viola per l'amichevole Reale.
    Eh si...chi con l'Eintacht, chi con l'Hannover, chi con il Pro Piacenza (oggi, Milan in maschera, altrimenti si scopre la pulcinellata...) e chi con il Real Madrid; gli utonti a disquisire che Marko Marin é una scommessa (con quel palmares?!?!?), che Khedira é tutto dire, che Cuadrado va smussato e intanto la società sfida il Real Madrid sul campo.
    Troppo piccoli la moltitudine di tifosi viola per percepire la grandezza della viola, che come un essere umano "centrato" non ha bisogno di chi gli dica "bravo" o "bello", avendo in se la consapevolezza. Quel che molti utenti non hanno...
    Malaga, Betis Siviglia e ora sotto con il TERZO team di terra spagnola...

    (DEYNA: Cuadrado 40 milioni....10 milioni per ogni lato? - LJUKA, te la sei persa questa! Eh eh eh eh eh eh eheh......!)

    RispondiElimina
  18. Come Cuadrado: non dipende dalle società italiane, dipende da quelli con l'anello al naso. O dal giocatore che va in rottura, ma nessuno dei tre sembra rompere gli zebedei alle rispettive società. Tertium non datur....Tergeste alla prima giocherà a Dro, ma la squadra é in alto mare (povera Triestina!).

    RispondiElimina
  19. Boh, per carità, uno che ha avuto quella carriera in Premier da noi servirebbe eccome, però mi sembra che sia stato messo ai margini da un po'. Una cosa è che la Fiorentina possa fornire occasioni di riscatto a campioni che sono in difficoltà per la concorrenza nel loro club (vedi Marin, ma anche Gomez, e perché no Khedira), un'altra che ci prendiamo quelli che gli altri scartano, solo perché hanno giocato in una squadra importante..

    RispondiElimina
  20. secondo me a quei prezzi esorbitanti è davvero difficile, sopratttto Benatia, però Sabatini sa vendere molto meglio di quanto sappia comprare... Davvero triste la situazione della Triestina, sì.

    RispondiElimina
  21. vabbé, ho trovato il nostro mediano ideale: http://www.transfermarkt.com/giannelli-imbula/profil/spieler/130756

    RispondiElimina
  22. Un Optí Pobá....

    RispondiElimina
  23. Per la serie oggettività; J. Rodriguez pagella (Sevilla-Real) del CorSport: 5,5 pochi lampi, deve faticare per stare al passo degli atri.
    Su Gazzetta d. Sport: 6,5... Lampi di classe, illumina con belle giocate, ë già inserito nella squadra.
    Quindi....................

    RispondiElimina
  24. Stefano vienna14 agosto 2014 13:13

    In Germania fino a domani, dalla suocera.

    RispondiElimina
  25. In Francia c'è anche il soldato semplice...

    RispondiElimina
  26. Eilâ...FRANCIS! Venuto a godere un po' d'ombra al baracchino...? Birra ghiacciata? Lime?

    RispondiElimina
  27. stefano vienna14 agosto 2014 14:08

    Kone all'Udinese, io ci avevo sperato, ma se veramente resta Cuadrado la delusione passa presto. Comunque, veramente, con Cuadrado e un centrocampista di valore, questo potrebbe essere l'anno buono. Sognare non costa nulla.

    RispondiElimina
  28. ragazzi se veramente a Sabatini riesce l'operazione di cedere Destro e prendere Jojo, il loro quarto diventa nettamente più probabile del nostro terzo...

    RispondiElimina
  29. Non so...come giocherebbe dalla cintola in su? Iturbe- Totti-Pianic-Gervinho- Jovetic? Sbilanciati... Mediana tosta con Nainngolan-De Rossi? Quali di questi calciatori turnovereggerebbe? Jovetic va via da una squadra dove gioca poco ma vince mimo una coppetta, per fare turnover a Roma? Iturbe 28 mil. per alternarlo? Boh... Quindi plausibile anche Cuadrado- Gomez-Rossi-Marin?
    Sabatini riesce a cedere Destro, mercato lo ha il 9 ma...Jovetic a quanto lo venderebbe il City? Pagato 30, minimo lo cede a 33 o 35? Lo Jojo visto in precampionato é dirompente, spumeggiante, decisivo, ottimo.
    Non lo vedo retrocedersi nel campionato degli elefanti, secondo me....

    RispondiElimina
  30. Jojo ha detto e ripetuto in tutti i modi che vuole restare al City, e giustamente: a Firenze era un idolo, ha voluto provare il salto nel campionato più difficile del mondo, tornare indietro sarebbe una sconfitta, per uno che comunque ora ha 25 anni, non è più il ragazzino con tutta la carriera davanti, non è che l'anno prossimo poi più richiedere di andare in Premier. Secondo me lui vuole (e merita) un'altra occasione al City. E il City, una volta rotto Negredo, credo non abbia idea di cedere attaccanti, tanto più ai 25 che gli potrebbe dare la Roma, prendendoli dalla cessione di Destro in Germania.

    Per tutti questi motivi, considero molto difficile che l'operazione abbia successo, per fortuna nostra.

    Ma se per caso succedesse, io la vedrei davvero nerissima. Quello che abbiamo davanti è l'ultimo anno di Totti, dubito che farà più di 10 partite. E, come ho già avuto modo di scrivere diverse volte, considero Jojo l'unico giocatore sul mercato ad avere le caratteristiche necessarie per sostituirlo (dico sul mercato perché gli altri che hanno quelle caratteristiche sono gente come Neymar o Goetze, gente fuori dallo spettro del possibile per una squadra italiana): tecnica e visione di gioco da 10, forza fisica e familiarità col gol da 9, capacità di giocare tranquillamente in entrambi i ruoli. Jovetic farebbe esattamente quello che fa Totti, cioè o il falso 9 nel falso 4-3-3 (con a fianco Iturbe e Gervinho), o il vero 10 nel 4-2-3-1, che sono poi i due moduli che ha usato Garcia l'anno scorso.
    Per Jojo sarebbe un grosso passo indietro, per il City non credo che sarebbe un affare, e quindi spero non si faccia. Ma per la Roma sarebbe l'affare della vita, in grado di far fare alla squadra davvero il salto di qualità. Speriamo bene...

    RispondiElimina
  31. Cioè, se io fossi Sabatini, e avessi in mano una squadra che è in procinto di perdere per vecchiaia un giocatore che l'anno scorso, il peggiore della sua carriera, ha fatto 8 gol e 10 assist, senza i quali sarei finito almeno 15 punti sotto, quella di trovare il suo sostituto sarebbe la prima delle mie preoccupazioni, sinceramente. Altro che Iturbe.

    RispondiElimina
  32. Jovetic, 25 anni...vecchio................investimento....politica dei giovani....

    RispondiElimina
  33. eh, l'ho già fatto notare in Svizzera...

    RispondiElimina
  34. Va detto che qualche similitudine c'è tra Jovetic e Totti, molto vaga, ma Jojo non ha nemmeno 1/10 dell'intelligenza calcistica del Pupone. E lo dico sapendo che parlare di intelligenza riguardo a Totti può suonare comico come le sue barzellette...

    RispondiElimina
  35. Totti è una persona e un calciatore molto intelligente, altro che barzellette. 15 anni fa era un Balotelli giovane, arrogante e viziato, e diventare tutt'altro, come ha fatto lui, cioè uno che è in grado di governare una squadra, nel bene e nel male, dentro e fuori dal campo, per oltre un decennio, e di avere una carriera di una longevità ad alti livelli impressionante, implica avere testa, che a noi stia simpatico o meno (a me non lo è per niente, tra l'altro).
    Che Jojo come 10 in grado di produrre gioco per gli altri non sia Totti è verissimo. Il mio ragionamento però era un altro, e cioè che è l'unico (nella fascia di mercato della serie A di oggi, chiaramente, che uno come Totti, se avesse 10 anni di meno, l'avrebbe perso da tempo) che ha le caratteristiche per giocare in maniera efficace sui due ruoli, come Totti. Non è un giudizio sul valore del giocatore, dicevo però che se dovessi pormi il problema di sostituire Totti, sapendo che uno di quel livello non me lo potrò mai permettere, cercherei uno con caratteristiche simili, e non ne vedo altri.

    RispondiElimina
  36. Da quel punto di vista sì...Del resto né il Totti né lo Jovetic attuale garantiranno più di 20/25 partite a stagione, almeno al massimo, quindi un'alternanza tra i due sarebbe una mossa magistrale. Jovetic non ha l'intelligenza calcistica, il senso dei tempi di gioco e la visione di Totti negli assist, ma assicura al momento più gol, e ha anche lui un bel peso - fisicamente - in campo.

    RispondiElimina
  37. Savic pare che interessi al Bayern di Guardiola: abbaglio tedesco, o non ci capiamo un cazzo tutti noi? Voglio dire: lo troviamo inadeguato per giocare nella Maquina, e pensa a lui l'inventore del tiqui taca?

    RispondiElimina
  38. Totti secondo me te ne garantisce 10. L'anno scorso ha fatto 20 partite da titolare e quasi tutte non oltre il 70°, e però in tutte è risultato decisivo: c'è almeno un suo gol o assist, spesso due, in tutte le prime 7 partite della Roma l'anno scorso, e la famosa striscia di vittorie guarda caso si è interrotta con il suo infortunio... Mi sembra che al momento l'orientamento di Sabatini e Garcia sia quello, semplicemente, di abolire il 10 trequartista, passando stabilmente al 4-3-3 che è l'unico modulo che non lo prevede, puntando su 2 grandi esterni e un buon 9 davanti (Gervinho, Iturbe e Destro) e dietro usando Pjanic come 10 arretrato, alla Borja Valero, scelta secondo me azzecatissima, perché Pjanic ha grande visione di gioco, grande piede per gli assist ma è infinitamente meno attaccante di Totti, anche se tira in porta molto meglio di Borja. Nel caso volessero fare il 4-2-3-1, poi, avrebbero Florenzi e Ljajic (anche se continuo a pensare che il secondo sarà venduto, per ragioni di spogliatoio) come trequartisti/esterni da affiancare a Pjanic. Insomma, si sostituisce Totti aggirandolo, non rimpiazzandolo.

    Una Roma così sarebbe una Roma molto forte ma, secondo me, sui livelli dell'anno scorso, non una macchina da fare spavento.
    Se invece riuscissero a prendere Jojo, continuerebbero ad avere quella variabile impazzita tra centrocampo e attacco, molto meno intelligente di Totti, sicuramente, ma con quei 13 anni di meno che, comunque, in campo si vedono. E mi farebbero davvero paura. Speriamo bene.

    RispondiElimina
  39. guardiola recentemente ha dichiarato che il "tiqui taqua" non gli piace (è ovviamente una provocazione, chiaro); ci sono squadre che possono fare solo quello (barcellona, con le dovute proporzioni la fiorentina del primo anno montella).
    guardiola sta cercando di traformare il bayern in una squadra meno bella e più micidiale (e, nonostante quel che si dice, quest'anno finché ha retto la tenuta fisica pazzesca - semifinale champion's - è stato devastante); in una difesa accorta e piuttosto chiusa, savic può fare la sua bella figura - soprattutto con la classica difesa a 4. nella maquina, perde molto. ad ogni modo, come valore assoluto, per 12-13 milioni me ne libererei al volo

    RispondiElimina
  40. Leggendo che Fideleff (e chi cazz'é??!) va via dal Napoli per 5 milioni, Savic vale almeno 10 cocuzze.

    RispondiElimina
  41. Ma infatti come scrivevo tempo fa lo vedrei bene in squadre tipo juve, Inter mazzarriana, Chelsea di Mourinho...

    RispondiElimina
  42. Intanto festeggio il San Lorenzo Campione in Copa Libertadores, grande impresa!

    RispondiElimina
  43. stefano vienna14 agosto 2014 18:17

    Ma perchè Roncaglia lo regaliamo? Ma teniamolo invece di spendere dieci milioni per un terzino destro.

    RispondiElimina
  44. stefano vienna14 agosto 2014 18:30

    Per arrivare ad un terzino destro poco sopra la media ci chiedono 10 milioni, mentre per Roncaglia e Piccini si parla di prestito secco. Per come la vedo io, allora meglio tenersi sia Roncaglia sia Piccini e mettere quei 10 milioni per arrivare in qualch modo ad un centrocampista serio (dal sogno Khedira, ad un Herrera, ad un Fernando). Perdiamo qualcosa -ma molto in teoria- sul terzino, ma rischiamo veramente di avere un super centrocampo come ai tempi dello scudetto rubato all'ultima. E guardiamo pure le altre, che terzini hanno, non mis embra di vedere fenomeni nel campionato italiano.


    Mettiamola così, scendessimo regolarmente in campo con la formazione sotto, arriviamo o primi o secondi. Fidatevi.


    Neto (Tata)
    Piccini-Savic(Basanta)-Gonzalo-Alonso
    Khedira (o chi per lui)-Pizarro(Aquilani)-Valero
    Cuadrado-Gomez-Rossi

    RispondiElimina
  45. NETO


    M. FERNANDES RODRIGUEZ BASANTA ORTIZ


    PIZARRO/ETXEBARRIA FERNANDO


    BORJA VALERO


    MARIN
    ROSSI
    GOMEZ




    [con cessioni di Cuadrado e Savic]

    RispondiElimina
  46. ...disqus non mi permette di schierarla come in campo...

    RispondiElimina
  47. Ne faccio una migliore stasera, vah. Ahahahha

    RispondiElimina
  48. vabbè, una formazione così fa male a tutti, anche perché avresti Marin e Ilicic per fare tutto il turnover che vuoi, davanti, e avere sempre energie fresche. Ma una formazione così implica un mercato in rosso di come minimo 30 milioni (15 per Cuadrado e 15 per Khedira o chi per lui). Risulta questa volontà?

    RispondiElimina
  49. ma visto che vanno di moda i terzini vecchi in Italia, riprenderci Maggio gratis o quasi?

    RispondiElimina
  50. Dovremmo seguire l'esempio della Roma, ve l'han pur detto! Cole 33 anni, Maicon 32, Keita 33....poi Luisao per la Juve, 33 anni, altra favola di Esopo, tipo La Volpe e L'Uva.....(la Juve dimostra una fiducia pari a -0 sul ciociaro Ogbonna, un altro pacco che si ë andata a cercare!.
    Buono il teorema di STEFANO WIEN, io Roncaglia lo terrei! Di sdozzo ha nulla, alcune sue uscite palla al piede sono già storia, i suoi anticipi sublimi...basterà tenerlo fuori dai nostri 16 metri....eh eh eh eh.....

    RispondiElimina
  51. Ma infatti, essendo noi ormai il cimitero degli elefanti, come campionato, se ci serve un mediano a basso costo potremmo orientarci su campioni un po' attempati e che non hanno più il posto blindato a casa loro: Transfermarkt quota Arteta a 6 milioni e Xabi Alonso a 8, per dire... Ovvio che a quei prezzi preferirei un Clasie o un Fernando che magari fai crescere e o ci campi per 10 anni oppure ci fai un monte di soldi tra 3 o 4, però, in caso...

    RispondiElimina
  52. Cuadrado non convocato per la partita con il Real! Sinceramente credo che l'acquisto di Marin è il segnale che Cuadrado andrà via, a meno di non cedere un altro trequartista, ma chi? Sono abbastanza sicuro che arrivi un centrocampista arretrato altrimenti Pradè non avrebbe detto che cercano un giocatore in quel ruolo, sarà pure un compratore di dinosauri, ma non credo si dia la zappa sui piedi.

    RispondiElimina
  53. Se Cuadrado non è convocato per la gara col Real, sarà ceduto al 99%.

    RispondiElimina
  54. centrocampo mostruoso (in panchina: brillante - aquilani - mati - ilicic, roba da E.league), attacco pure; difesa molto forte. secondo me vendendo cuadrado e savic (e considero di cedere anche uno fra roncaglia e alonso) ti resta anche qualche sbleuro per affiancare nel mezzo uno equivalente a basanta per alternarli.
    grossa formazione, fattibile, inesorabilmente vincente.

    RispondiElimina
  55. non è convocato. Questo mi porta a pensare che l'offerta oltre i 40 del Man U ci sia, e che il ritardo sia solo legato alla richiesta del giocatore di aspettare un eventuale rilancio del Barca.

    RispondiElimina
  56. se continuasse la tradizione di Madè di riuscire a tenere gli acquisti nascosti fino all'ultimo, un nome giovane ma costoso potrebbe essere Sandro, ma dovrebbero fare in fretta perchè tra due anni sarà vecchio!! Altrimenti come dicevate prima (credo Dayna) Banega

    RispondiElimina
  57. CORTO, per far contento BLIMP cederanno Cuadrado...ah ah ah ah ah.....più che zappa sui piedi sarà importante non darsi Zapata!
    Vorrei togliere "S.O.S." e mettere "Fernando", degli Abba...

    RispondiElimina
  58. No, io non credo prendano Banega, anche se avrebbe classe, età [ahahah], costo al momento basso, un infortunio grave alle spalle, ed è del Valencia ex regno di Macìa.

    RispondiElimina
  59. Grazie Sopra, sempre ospitale. Da quando è sparito rupy, il più ospitale...

    RispondiElimina
  60. Mi sto rimbambendo, non eri tu, forse sul "sitone". Le caratteristiche che elenchi sono da colpo alla P&M ma ripensandoci Banega è un "rompiscatole" e questo non è gradito al nuovo corso. Stavo facendo un po' di nomi non accostati da tempo alla Fiorentina, il colpo Marin mi ha stupito per la bravura del duo di lavorare - come si dice ora - a "fari spenti", e uscito il nome che aveva già il biglietto in tasca e le visite al Careggi prenotate.

    RispondiElimina
  61. credete alla storia della squalifica contro la roma? vale sia per cuadrado che per roncaglia. certo, portarli per uno spezzone almeno.. (sarebbe stata anche una vetrina..)

    RispondiElimina
  62. mi pare davvero poco credibile. Mancano 2 settimane, mica è la rifinitura pre-partita...

    RispondiElimina
  63. Ok ma dopo giocheremo contro pizz'e fichi! Giocheremo contro... Arezzo, che se ha tenuto Idromela e Cubillos può puntare alla 3a serie ma la cessione di Raso (nato a Fondi-Lt, fromboliere da 15 gol a campionato) nella sessione invernale non s'é capita, nonostante Mister Chiappini stesse facendo un discreto lavoro. Poi?

    RispondiElimina
  64. Non sono stati convocati Cuadrado, Roncaglia e Joaquin, oltre a Iakovenko e Mounir. Ci sono però Lazzari e Wolski.

    RispondiElimina
  65. Se vendono Cuadrado, altri seguiranno il Colombian (con ben altre destinazioni si intende) e si avvia una mezza rivoluzione tipo primo anno del duo.... Gli indiziati sono, oltre ai non convocati, Savic Wolski e ci metterei anche Ilicic... Dentro (rigorosamente a "fari spenti"): centrocampista dietro, seconda punta-esterno, centrale e terzino destro. Nomi importanti ma senza ingaggi esagerati, quindi non penso gente tipo Kedira.... Ormai la tentazione di monetizzare JC11 e di portare nuovi investimenti in squadra è troppo forte. Ed in giro la necessità di incassare e ridividere i proventi di grosse cessioni da parte di club di campionati minori (Francia, Olanda in primis) o con problemi politici (Ucraina) o di liquidità (Spagna esclusi Real e Barca) è molto grande. I tempi sono maturi al punto giusto, il domino sta per partire.

    RispondiElimina
  66. Mitici ABBA!!!! Sopra sai sempre toccare le corde giuste, specie sul far della notte. E qui sulla riviera romagnola quella della vigilia di Ferragosto è sempre speciale!

    RispondiElimina
  67. Io vi saluto, mentre surfo tra vari siti, declamando il nome-che mai ho proferito- che vorrei nella Fiorentina...un calciatore speciale, silenzioso, di rottura, di garra, che sa tenere palla e impostare, un poliedrico: Arda Turan.

    RispondiElimina
  68. Comunico che il servizio-bar resterà aperto sino al mattino...non si sa mai, magari arriva finalmente Basanta....dovesse desiderare una bibita...Siamo qui!

    RispondiElimina
  69. magari. Forse per un braccio del David, forse, ce lo fanno vedere, ma di striscio.

    RispondiElimina
  70. Beh se Wolski non viene fatto giocare neanche a casa sua, povero cristo...

    RispondiElimina
  71. e buttarsi sul britannico? Un Ramsey, un Cleverley...

    RispondiElimina
  72. quindi, oltre cuadrado, abbiamo smollato anche roncaglia?

    RispondiElimina
  73. ah anche joaquin? che significa? tutti ceduti?

    RispondiElimina
  74. non so valtolin, ramsey mi pare inavvicinabile (a proposito, avete senz'altro letto la sua maledizione, no?); a cleverley c'ho pensato anche io, soprattutto se cedessimo cuadrado al manchester; è un giocatore che mi pare possa dare di più, non saprei onestamente, non l'ho inquadrato bene per cui non mi spertico..

    RispondiElimina
  75. boh, io sinceramente li eviterei entrambi volentieri, mi sembra ci sia ben di meglio in giro a quei prezzi, il mio era solo un invito ad ampliare lo spettro, dato che evidentemente non ci stiamo capendo un cazzo...

    RispondiElimina
  76. nota sparsa: sono uno svuotafrigo notturno; che penuria, però, a 'sto giro: c'ho il salame di culatello - e lì si va alla grande; poi sottilette e stracchino, uff. mi girano, onestamente, ma a quest'ora m'accontento di tutto..

    RispondiElimina
  77. Inglesi no, many thanks in advance! Il mio prurito é nell'immaginare un centrocampista da "fari spenti"; Chelsea, Real, Barca, M.Utd, M.City o altre corazzate hanno esuberi, scontenti, gente da riciclare che sarebbero ottimali per noi.

    RispondiElimina
  78. sisi, senz'altro non ci chiappiamo per nulla; però, ramsey mi piace molto, anche se lo reputo fuori portata; cleverley si potrebbe anche prendere, però non saprei, come t'ho detto non l'ho inquadrato bene: ad oggi, non mi fa impazzire

    RispondiElimina
  79. Da due mesi colloco volontariamente yogurth strani in frigo (allo strudel, pere e cioccolato, etc) per fiondarmi su questi, oppure fichi d'India...ho eliminato gli insaccati per non diventare un Barry White bianco (...White...bianco....Figo!); sino a poco tempi fa piazzavo Finocchiona ai piani alti, una Beck's a centrocampo e a rifornire l'attacco dell'ottima nocciolaia, che scaldavo sui fornelli...bei tempi!!

    RispondiElimina
  80. chelsea: mikel; manchester U: cleverley; manchester city: nessuno; real: illarramendi, khedira; barca: sergi roberto, song.
    mi sono limitato solo al ruolo di centrocampo, ovvio.
    prendererei khedira (che reputo difficilmente fattibile), illarramendi (splendido) e forse song e mikel, ma ho riserve su questi.

    RispondiElimina
  81. ah, mascherano non lo considero possibile

    RispondiElimina
  82. Vabbe', al di la di deliri notturni, fame zemaniana, mistiche per il centrocampo....ma Basanta??!??

    RispondiElimina
  83. perduto nello triangolo delle bermuda e la mia fame ad ogni modo non si placa

    RispondiElimina
  84. Fame chimica. Bevi acqua.

    RispondiElimina
  85. lascia perdere! ho parenti che stanno in svizzera che mi hanno rifornito di cioccolata, ma no, non voglio farlo, ti prego, no, ma forse, solo un pezzetto, che vuoi che sia, in fondo..

    RispondiElimina
  86. PENDELLUFT, se scriviamo anche gli inarrivabili occorrono 30 righe....a me basterebbe Ramires, del Chelsea....

    RispondiElimina
  87. eh magara! ma considero mooolto difficile anche lui

    RispondiElimina
  88. ma ho fame, mica sete

    RispondiElimina
  89. ma Guzman ci farebbe schifo? In fondo è un anno e mezzo che non prendiamo nessuno del Villareal...

    RispondiElimina
  90. (Mascherano e Schweinsteiger è vietato nominarli, giusto per mantenere un minimo di senso del ridicolo)

    RispondiElimina
  91. luiz gustavo?
    ba', vo' a letto, bona gente

    RispondiElimina
  92. Chiusura saracinesca (Tata?), chiusura lampo, chiusura con centrocampista irrisolto e senza volto...

    RispondiElimina