.

.

lunedì 15 giugno 2015

Peni finti

È la settimana decisiva per la panchina Viola, così come per la Grecia ormai da 5 anni. E’ passato il weekend, ovvero l'eterna lotta fra l'uomo e il meteo, oggi mi aspetta la Svizzera, mercoledì l’Abruzzo, e gli articoli di Bucchioni. La Rita me l’aveva detto “Guarda che le clausole rescissorie oggi a me e domani a te”, il problema è che gli uomini ascoltano le donne non oltre sei minuti, e tutti durante il primo appuntamento. Non ho dubbi figuriamoci certezze, e così quando guardo la fotografia della situazione penso che certi occhi sono fatti apposta per metterci un dito dentro. Menomale che non porto rancore, Montella potrà allenare qualsiasi squadra e io non ne soffrirò, ricordo quando la Rita mi chiese cosa avevo provato nel rivedere una mia ex con il mio miglior amico in un calzaturificio. Un paio di polacchine se non ricordo male. Non me la prendo affatto, ve la lascio. Così come sono prodigo a lasciare raccomandazioni quando parto per lavoro, e se parto molto presto come stamani lascio sempre un biglietto sul tavolo della cucina accanto alla frutta (scatole degli integratori permettendo). Non invito la Rita a chiudere il gas, tengo piuttosto a sottolineare che non importa se al citofono si presenta quello del Folletto, i testimoni di Geova o Equitalia, l’importante è rispondere "Io colf filippina". Sono molto tranquillo per il futuro Viola perché vivo con lo stesso ingenuo ottimismo delle erezioni mattutine. E se il mercato non mi soddisferà c’è sempre la felicità di azionare il nuovo fornellino Vape che compro in ogni città che vado, al posto dei magneti da frigo, per veder morire le zanzare invece che di dove sono stato. Quando leggo le ricostruzioni di parte, quando leggo quello che scrivono Bucchioni e Calamai non mi importa più se c'è il trucco, mi basta l'inganno. Quello che uso per convincere la Rita ad andare all'Expo dicendogli che sì, li chiamano padiglioni, ma in realtà sono delle bancarelle del mercatino. E poi voglio dire a chi dice le bugie e cerca d’ingannare i tifosi, che siano loro Montella o la società, che noi siamo furbi e non ci facciamo fregare nemmeno dalle donne che in Thailandia indossano i peni finti per scoraggiare gli stupratori. Quando sappiamo benissimo che andare in giro tutto il giorno così, neanche con un overdose di Viagra, e che poi basterebbero i gambaletti e le ballerine. Se le inventano proprio di tutti i colori, non bastano più nemmeno i buoni risultati, perché c’è sempre una clausola rescissoria a increspare le acque, ci sono i programmi da condividere, c’è un ragioniere che fa mercato, c’è Rogg che se c’era ancora mio nonno Gastone in vita, lo avrebbe chiamato Roggi. Perché la lingua italiana può dire quello che vuole, per lui il plurale di "camion" era sempre "cami". Tutti Inventano, Bucchioni e Calamai esagerano, basterebbe una via di mezzo, perché siamo quasi nel 2016 e ancora devono inventare una televisione che alzi il volume automaticamente quando mangi le patatine.



100 commenti:

  1. Passator Cortese15 giugno 2015 07:17

    C'è poco da rigirare la frittata.
    Il metro di misura è uno solo: la permanenza o meno di Salah a Firenze.

    RispondiElimina
  2. Passator Cortese15 giugno 2015 07:32

    ..il che significa che se si ferma l'egiziano a me, in panca, vanno bene anche Jordan o Lele. Eh eh eh.
    Buona giornata a tutti i Tifosi Viola.

    RispondiElimina
  3. Passator Cortese15 giugno 2015 07:43

    ..ma significa anche che se non si ferma l'egiziano andremo indietro anche se venisse Guardiola.

    RispondiElimina
  4. dice che salah vada all'inter, ah ah

    RispondiElimina
  5. GeppettoDanese15 giugno 2015 09:03

    per non giocarsi niente di niente. Poi è geniale il passo in cui si dice che l'Inter lo riscatterebbe a 15, mentre per noi il prezzo è 18

    RispondiElimina
  6. Pollock, stava andando bene la foto, poi il gingillo?!?

    RispondiElimina
  7. sì. poi si parla pure di consistente alleggerimento del monte ingaggi, cessini necesarie ecc ecc: ai 16 mln lordi che tutti riportano c'è da aggiungere anche che se ne andranno octavio, oltre poi ad esserci i casi di gilardino e diamanti, senza dimenticare joaquin che non sono certo resterà da noi, nonostante la grande stagione (e pure lui sono 1.2 netti). tenere a mente, che la rosa sarà di 25 giocatori l'anno prossimo: io penso che avremo un bel po' di grana, se riuscissimo anche a liberarci di gomez (per me può anche restare, ma non possiamo pagargli 4.2 netti, forse - e dico forse - la metà; a queste condizioni, cedere) e ilicic..

    dispiace che per star dietro alla questione allenatore abbiamo perso il treno per kranevitter. farei ancora un tentativo, ad ogni modo, poi sennò buttarsi su fernando; in più, a completamento, potremmo andare sia su kukca che su ralf, entrambi in scadenza. inler mi piace molto, ma ha 31 anni e lo prenderei giusto per due baiocchi, non certo per 7 mln.

    RispondiElimina
  8. Il Brasile di Dunga ha vinto nei minuti di recupero ma nel complesso ha
    meritato anche se non ha entusiasmato (una traversa clamorosa di Neymar
    ed un salvataggio sulla linea le occasioni più clamorose dopo aver
    regalato un goal in apertura grazie ad una coglionata di rinvio di
    Jefferson a seguito di malinteso con David Luiz). Vargas ha pareggiato
    perchè è uscito sull’ 1-1 all’ 86′ ed il goal l’han fatto al 92′.

    RispondiElimina
  9. https://www.youtube.com/watch?v=Kw0E5hAgnQo

    RispondiElimina
  10. stefano vienna15 giugno 2015 11:59

    Ben gli sta.

    RispondiElimina
  11. Credo che alla Gazzetta abbiano deciso di battere decisamente la concorrenza di Tuttosport per quanto riguarda le cazzate dette sul mercato. Oggi, ad esempio di quanto detto sopra, appare la notizia che l'Inter stia lavorando per prendere Salah offrendo in tre anni due milioni meno della cifra per la quale la Fiorentina si è accordata per il riscatto. O ci prendono per scemi (e prendono per scemi anche quelli del Chelsea) oppure ci fanno (vale a dire solleticano le fantasie dei tifosi intertristi che non vedranno niente di tutto ciò). Oltretutto, stando a quel che si dice, la supposta riluttanza di Salah a rimanere a Firenze sarebbe determinata dalla mancata disputa della CL e allora non si vede come possa a accettare di andare in una società che non fa neppure l'EL. Dunque, cosa non si farebbe per accendere la fantasia dei tifosi baluba, i quali normalmente sono talmente stupidi che alzano la testa verso il cielo se gli dicono che un ciuco vola. E magari non credono al fatto che l'Inter non ha una lira da mettere sul mercato e tira avanti solo cercando prestiti.

    RispondiElimina
  12. infatti. Se mi dicono che Salah se ne vuole andare all'Atletico Madrid, come sembra, ci posso credere. Ma all'Inter...

    RispondiElimina
  13. Ma i tifosi baluba sono anche quei tifosi viola che credono ancora che non ci sarà un ridimensionamento perché lo ha detto nientepopodimenoche... Rogg!

    RispondiElimina
  14. stefano vienna15 giugno 2015 13:58

    Rogg ha detto testualmente che ci sarà una riduzione del monte ingaggi. Sul ridimensionamento non si capisce bene quello che voglia dire. Se parliamo di nuovi investimenti, dopo l'era Prandelli, s'è speso sempre lo stesso, 10 milioni l'anno in media. In pratica, il ridimensionamento c'è già stato. Che ci sarà un ulteriore ridimensionamento vuol dire che riducono sotto zero gli investimenti e non sembra molto probabile.

    RispondiElimina
  15. Io credo che tu sia molto peggio di un tifoso baluba.

    RispondiElimina
  16. Da chi brinda a champagne per l'esonero di un allenatore che ha contribuito a conquistare in tre anni tre quarti posti, una finale di Coppa Italia, due semifinali non ho nulla - ma proprio nulla - da imparare.

    RispondiElimina
  17. Il gol peruviano è nato dall'ennesima cazzata di "piede a papera David Luiz" che ha messo in difficoltà un già non sveglissimo Jefferson.
    Poi il Brasile è al 90% Neymar, che ha sfruttato un'altra cazzata, questa volta peruviana, nel recupero.
    Certo che il Brasile non ha più quelle eccellenze di anni fa', sia in difesa che a centrocampo menano legnate senza ritegno, Miranda, Felipe Luis e Fernandinho su tutti, tutta la squadra mediamente è senza quella tecnica che li contraddistingueva.

    RispondiElimina
  18. Stefano, io stento a capire i discorsi dei dirigenti perché sono talmente contraddittori da far girare la testa. Poi ognuno li capisce a modo suo e la confusione aumenta. Ad esempio, dopo il cda... http://www.firenzeviola.it/notizie-di-fv/rogg-non-ci-sara-taglio-del-monte-ingaggi-180870

    RispondiElimina
  19. Io tifo Fiorentina e chiunque contribuisce ad un suo ruolo degno nel campionato, come ho tifato l'allenatore Montella anche se non mi piacevano molti suoi aspetti. Tu tifi contro chi ci ha levato dalla cacca, stato in cui i DV dovevano lasciare i tifosi come te.

    RispondiElimina
  20. Queste ipotesi (che potrebbero essere non così peregrine come si crede) si basano molto sul lavoro di entratura di Mancini nell'ambiente inglese. Inoltre lui si occupa molto di cercare di convincere personalmente i giocatori da prendere, non è la prima volta che lo fa, anche ai suoi esordi nella Fiorentina fece arrivare Adriano, Robbiati e quasi aveva convinto Mihailovic. Non so però quali siano i suoi rapporti con Mourinho, non mi pare siano buonissimi, visti i trascorsi...

    RispondiElimina
  21. Jordan, Ferrero incontra Zahavi a pranzo, pare per parlare di giocatori. Se avevate dubbi sui soldi presunti di Ferrero, questa cosa potrebbe aiutarvi a dipanarli.
    In quest'ottica, mi sembra difficile che Salah abbia tutte queste possibilità di scelta. Certo, un giocatore scontento non è un bene, ma il contratto dovrebbe limitarlo in maniera sensibile, altrimenti il giocatore avrebbe più potere decisionale delle due società e quindi potrebbe rendere carta straccia alcune delle condizioni di cessione di Cuadrado. Mi sembra molto difficile.

    RispondiElimina
  22. Però l'esistenza di una sorta di diritto di veto l'ha confermata Ulisse Savini accreditato sul sitone come uno dei suoi procuratori.
    Come ricorderai Salah si fece tradurre il contratto in arabo e volle mettere delle postille. O almeno così scrissero a suo tempo

    RispondiElimina
  23. veramente rogg ha proprio detto che non ci sarà una riduzione del monte ingaggi, che poi va interpretata con "ci sarà una riduzione ma i soldi saranno re-investiti". come si faccia a parlare di ridimensionamento oggi che non c'abbiamo manco l'allenatore lo sapete solo voi.

    RispondiElimina
  24. è chiaro che sia come dici tu, e non ci voleva la scienza per capirlo; la peggiore delle ipotesi è che salah si impunti - e ne dubito - e la fiorentina lo acquisti tutto oggi a 16 mln per rivenderlo dopodomani a 20-25. se invece riusciamo a tenerlo fino al 2016 minimo ne prendiamo 40, sempre che si voglia vendere.

    RispondiElimina
  25. http://www.violanews.com/altre-news/beni-su-spalletti-non-ha-mai-rifiutato-la-fiorentina-20150615/

    RispondiElimina
  26. Per me tra tutti e due accidenti al meglio. Uno la passa al portiere pressato che non può prenderla con le mani, l'altro fa un assist al bacio all'attaccante avversario... Comunque se Jefferson invece di appoggiarla di piatto sui piedi del peruano sbagliando l'appoggio non so a chi, gli tirava una pallata anche in fallo laterale il goal non lo prendeva.

    RispondiElimina
  27. Le cose sono più complicate di come ti fa comodo farle apparire. Sul tirar fuori dalla cacca ti invito a vedere una divertente scena tratta dal film "Il mio nome è Nessuno". Battute a parte, secondo te un vero tifoso viola nel 2001 doveva tifare pro o contro Cecchi Gori? E un vero tifoso del Parma due anni fa diveva tifare pro o contro Ghirardi? Io, da tifoso viola, mi sono vergognato a leggere il comunicato partorito da Casette d'Ete con cui si chiedeva a Montella di gridare a tutti la sua contentezza: lo vuoi esonerare? Esoneralo con tanti ringraziamenti e auguri senza mettere in scena spettacoli deprimenti. E mi sono vergognato quando ci hanno fatto saltare la C1, e quando De Santis fischiò un rigore inesistente contro il Torino e buttò fuori Sorrentino, e quando dopo il gol di Do Prado Rosetti ci fischiava fallo a favore ogni volta che la palla si avvicinava al limite dell'area, e quando ho letto i testi delle telefonate a Moggi. E non mi fa piacere vedere che un organigramma che aveva funzionato sia stato stracciato per dare tutto in mano all'asse Cognigni-Ramadani-Zahavi. O che si vogliano ettari a poco prezzo. E mi dà fastidio la doppia morale: i contratti si rispettano ( ma solo quando mi fanno comodo). Ma forse sono "molto peggio di un tifoso baluba" e hai ragione tu. E allora brinda pure con il tuo champagne di marca ai tanti successi che la famiglia Della Valle ci regala!

    RispondiElimina
  28. In qualcosa hai ragione, in molte altre no, per esempio nel farci passare in favoriti dagli arbitri. Questa è fantasia allo stato puro e tifo contro per odio inammissibile. Non vedo poi che c'entrano le situazioni WCG-Fiorentina e Ghirardi-Parma con la nostra attuale, certo che in quelle situazioni c'era da ribellarsi e di brutto, infatti guarda come sono finite! Paragonarle all'attuale è puro vaneggiamento mentale. Alcune altre cose che citi invece danno fastidio anche a me, ma nessuno è perfetto e siamo comunque in una realtà, da dodici anni a questa parte, ampiamente in sintonia con le nostre potenzialità e qui, dalla merda in cui ci aveva buttato WCG, ci hanno indubbiamente portato loro.

    RispondiElimina
  29. Infatti, siccome tutto il mondo è paese, e anche tra i musulmani il dio quattrino credo sia ben albergato, penso si tratti delle solite manfrine di fine anno dei procuratori per strappare un ingaggio più pingue. Quanto ai legami Ferrero-Zahvi-Doyen Sports, erano noti. Purtroppo ora ci siamo ben avvicinati anche noi.

    RispondiElimina
  30. Si, però, a quel punto, verrebbe meno una parte del compenso per la cessione, non so come quantificabile. La genialata, a parere mio, si ridimensionerebbe.

    RispondiElimina
  31. GeppettoDanese15 giugno 2015 15:30

    Stento a capire il motivo per cui il rinnovo di Babacar sarebbe slittato a fine mese. Davvero, non ci riesco

    RispondiElimina
  32. Se mi danno quel che davano a Montella ci vado subito, anche senza clausola rescissoria. Lele ci vieni?

    RispondiElimina
  33. Non mi pare credibile che di fronte ad un rifiuto la Fiorentina possa esporsi per acquistarlo e rivenderlo, avrebbe un potere abbastanza ridicolo in fase di trattativa per un'eventuale cessione, col volere manifesto di andarsene da parte del giocatore.

    RispondiElimina
  34. Come vedui Lele si fa anche avanti. Non può mica andare lui a bussare alle porte, però non può nemmeno lasciar circolare le puttanate del, Bucchioni. Per ora non lo hanno nemmen cagato, questa almeno è la sua verità.

    RispondiElimina
  35. Io comincio a pensare che questo arrivo di Paulo Sousa non sia mica più così sicuro. Già DDV non era molto convinto, ora se il Basilea fa molte gnegne la figura di quello che va a forzar la barra con gente sotto contratto non credo la voglia mica fare. E' vero che PS è sponsorizzato bene da Gnigni and his band, ma anche Gnigni se si accorge che il capo storce la bocca rincula. Insomma o risolvan rapido o credo si passi ad altro.

    RispondiElimina
  36. può essere, però a quel punto davvero devono prendere Spalletti... Cioè, già Donadoni non è uno che esalta la piazza, se poi arriva come seconda scelta perché non sono riusciti a prendere Sousa, davvero si rischia la depressione, anche in termini di abbonamenti...

    RispondiElimina
  37. Dove l'hai letta questa dichiarazione di Rogg mi piacerebbe saperlo, io ho letto tutto il contrario, il che non vuol dire che non la facciano davvero, ma, di sicuro, non l'hanno annunciata, anzi,l'hanno esclusa.

    RispondiElimina
  38. sì, anch'io ho capito come te.

    RispondiElimina
  39. Bobby Caponata15 giugno 2015 16:20

    Allora è il Corvo che c'aveva la fissa per Marrone.. mezzo non si può.. http://www.calciomercatoweb.it/2015/06/14/bologna-scatenato-marrone-neto-ogbonna-e-coman-dalla-juve/ Si prenderebbe anche lo iuventino Neto tra gli altri..

    RispondiElimina
  40. Non ho detto che siamo stati favoriti dagli arbitri in generale. Ho citato due episodi della parte finale del campionato di B in cui siamo stati palesemente favoriti perché tutto spingeva al nostro ritorno in A. E visto che mille e mille volte ci hanno danneggiati, sappiamo capire quando ci regalano un rigore o quando ci fischiano a favore falli inesistenti, proprio perché di solito ci accade l'opposto! A me dette fastidio essere spinti così: sarò in minoranza. Gli altri due esempi che ho fatto erano da prendere in generale: volevo solo dire che non sempre il tifoso che critica la proprietà vuole il male della sua squadra, e ho citato due casi eclatanti. Anche all'epoca, peraltro, molti dicevano che attaccare VCG voleva dire attaccare la Fiorentina e dunque essere cattivo tifoso. Domanda finale: se da dodici anni a questa parte siamo "ampiamente in sintonia con le nostre potenzialità", e sono d'accordo con te, non vedo tutto questo valore aggiunto della proprietà! Discorso fatto pari pari per Montella o per Prandelli: chi sosteneva il valore assoluto della rosa diceva che Montella e Prandelli non incidevano più di tanto sui risultati. La Fiorentina, indipendentemente dalla sua proprietà, vale il sesto/settimo posto. Se arriva tra il quarto e il nono è nella sua "dimensione" 😊 anche se a guidarla ci fosse Fabrizio Corsi.

    RispondiElimina
  41. e speriamo che risolvan rapido...la depressione avanza, Sousa o chi per lui almeno si ricomincia a parlare di calcio. Tra riunioni e consigli direttivi qui ricomincia il ritiro e in panchina ci andiamo noi.

    RispondiElimina
  42. Lo credo anch'io. Questi tifosi sempre con la puzza al naso nei confronti della società, mai contenti e sempre critici, mi ricordano sempre più da vicino la nostra sinistra-sinistra. Perdente, che più perdente non si può.

    RispondiElimina
  43. Per citare le parole che hai riferito al Passatore, questa di farsi avanti è una tua interpretazione.

    RispondiElimina
  44. Vale il quarto posto se ha un proprietà che la sostiene.Come città anche Bologna ha potenzialità simili, per dirne una, ma è finita in B e noi,con le nostre potenzialità,siamo morti e finiti in C2. Non ho mai visto società prescindere da chi ci mette i soldi e le driige. Fabrizio Corsi fa i miracoli con l'Empoli ma fa l'ascensore tra B e A, perchè qui dovrebbe fare di più? Perchè ha una trentina di milioni in più di diritti TV? Facevano di più Longinotti, Ristori e compagnia cantante? Vorreste tornare ai tempi di Zagano, Bertarelli e Gola? Ne avete tanta nostalgia? Davvero capire come ragionate non è semplicissimo.

    RispondiElimina
  45. Il protagonismo arruffone di Bucchio supera la soglia del ridicolo. Parlava pure di un misterioso mister X

    RispondiElimina
  46. Di sicuro sì e non ho mica la pretesa di farla passare per qualcosa di diverso. Però se un amico dichiara o vuol diventare nemico o, in genere, è d'accordo.

    RispondiElimina
  47. E poi c'è sempre il bilioso in SPE
    http://www.violanews.com/altre-news/beha-ma-i-della-valle-bros-davvero-vogliono-abbozzare-20150615/

    RispondiElimina
  48. stefano vienna15 giugno 2015 16:56

    Io non mi straccerei di certo le vesti arrivasse Donadoni. Ma penso che la mossa Paulo Sousa rientra in quella nuova strategia-posizionamento nel mercato di cui si parla da tempo. Strategia che fa storcere il naso, ma che pare inevitabile in un calcio ormai gestito da fondi di investimento e società di procuratori.

    RispondiElimina
  49. Jordan ha spiegato alla grande quello che è il mio pensiero. Inutile aggiungere qualcosa nel merito. Più in generale a mio avviso il tifoso ideale non è che debba mettere da parte la critica, se costruttiva. Qui dentro ci sono ampie dimostrazioni, pure le mie, che non valutano i DV esenti da errori, anzi.
    Ma il tifoso viola dovrebbe tifare la ACF, e mai gli allenatori di turno, come è capitato con Prandelli ora con Montella, al quale riservi meriti quasi esclusivi.
    Per me non è Montella ad essere arrivato quarto, ma la ACF tutta.
    Una differenza abissale.

    RispondiElimina
  50. stefano vienna15 giugno 2015 16:58

    Uterinamente...

    RispondiElimina
  51. Bobby Caponata15 giugno 2015 17:02

    Ma sarà meglio che ci ripensino.. il primo giocatore che pare abbia chiesto è Vaclik, un portiere ceco... http://www.firenzeviola.it/primo-piano/viola-vaclik-il-primo-rinforzo-chiesto-da-sousa-181097

    RispondiElimina
  52. Bobby Caponata15 giugno 2015 17:03

    Vi risulta che Bernardeschi sia così ostinato a non rinnovare e rischiare un paio d'anni ai box?

    RispondiElimina
  53. secondo me il punto è che punta a farsi vedere agli europei e poi battere cassa.

    RispondiElimina
  54. In questa situazione di incertezza, servirebbe aspettare prima di pronunciarsi.
    So che non è facile, ma la cosa saggia dovrebbe essere attenersi alle ufficialità.
    Se si commentano tutte le parole di chiunque, anche di un Amoruso, esempio, che credo non abbia mai detto qualcosa di originale, o dei vari giornalisti che sanno, siamo a parlare del nulla.
    Ufficialità che non arriva nell'accordo con Baba. Questa è all'ordine del giorno già mesi fa', Sousa o Donadoni che sia.

    Poi un altro aspetto che ultimamente si fa sempre più incisivo ed inquietante:
    il giro dei soldi intorno al calcio, ha preso una deviazione in alto che mette i dirigenti di società in grande difficoltà. Mica è lo stesso scenario di quando i DV presero la Fiorentina. Adesso ci sono parametri per i quali se non sei già nella CL, se non hai marketing aggressivo, se, pare, non rientri nei giri loschi dei fondi, hai pochissime probabilità per scalare posizioni.
    Leggo che per Pogba, il City è pronto a sforare il muro dei 100 milioni.
    Che diviene difficile trattenere un Salah, addirittura difficile far metter una firma a Bernardeschi che ha fatto due cureggine due.
    Si fa presto a criticare, anche a giusto, oh, ma è difficile.

    RispondiElimina
  55. Bobby Caponata15 giugno 2015 17:17

    C'è forte scoramento.. http://www.violanews.com/altre-news/beha-ma-i-della-valle-bros-davvero-vogliono-abbozzare-20150615/comment-page-1/?action=google-get-comments&postid=392472&cpage=4#comments

    RispondiElimina
  56. Bobby Caponata15 giugno 2015 17:19

    Non è il fatto di perderlo.. è il gesto di volersene andare che mi secca. Però non mi piacerebbe lo stesso se stesse puntando a quanto dici.. 'sti giovani d'oggi..

    RispondiElimina
  57. stefano vienna15 giugno 2015 17:26

    Ho sbagliato, testualmente non l'ha detto, anche perchè fondamentalmente non s'è capito cosa abbia detto. Sul ridimensionamento non vedo cosa si voglia ridimensionare. I soldi per la campagna acquisti sono sempre quelli da tre anni a questa parte.

    RispondiElimina
  58. Mah, pensieri riportati lasciano il tempo che trovano. Magari è vera la sua disponibilità, ma di sicuro non è apparsa evidente.
    La casa in centro che vuoi che significhi? Anche Mazzarri se n'è fatta una, bellissima, vicino.

    RispondiElimina
  59. Eh, Stefano, ma mica ti sei sbagliato di poco, hai detto l'opposto.
    Comunque sia, è risibile la richiesta pubblica: che facciano chiarezza.
    Se la vorranno fare tanto meglio, ma non è necessaria.
    Intanto con questo traccheggiare hanno almeno mostrato che il tecnico nel taschino non ce l'avevano.

    RispondiElimina
  60. L'avevo già riportato sotto. Ma che da' retta e qui' bilioso di Oliviero Beha? l'hai visto cosa gli ho scritto su violanews?

    RispondiElimina
  61. stefano vienna15 giugno 2015 20:10

    Ecco, sulla vicenda Bernardeschi, non si capisce come ragionino in società. Insultatemi pure, ma un giocatore che viene avvicinato da squadre di prima fascia non può continuare a prendere 200.000 euro l'anno. Se ci credevi, il rinnovo dovevi presentarglielo già alla fine della stagione passata, magari prevedendo degli aumenti progressivi in base alle prestazioni. Adesso gli devi comunque allungare il contratto, ma hai perso buona parte del potere contrattuale. Oggi ti può sparare una cifra fuori logica, ieri avrebbe prolungato a cifre più basse. Della serie, risparmi 10 euro oggi e paghi 100 domani. Un commento finale: con Corvino non sarebbe mai successo.

    RispondiElimina
  62. Toccata e fuga, c'è poco da scrivere e finchè lor signori un si decidono... ho letto il link su Luciano, postato, mi pare, da Anto...





    "E’una persona corretta che vuole chiudere dal punto di vista
    contrattuale il suo rapporto col club russo alla naturale scadenza del
    legame che ha con la società dello Zenit."

    Ahahahahahahah, mi piego in due dairridere....
    ma questi "buffi" spero almeno che non li pagghino per sparare certe
    puttanate... ahahahahahahah... tu vedrai se pigliava 800 euri ai mese
    l'era su un'altra panca sai da quanto...

    RispondiElimina
  63. Quello l'è un amico che credo o spero dica quel che lui gli ha detto di dire. Il messaggio importante, if any, è."O buhaioli ma icche vu fate dire a qui' rifischione di' Bukke? Me un vu m'avete cagato nemmen di striscio per ora. Se vu'volete e ci sono, ma fatemi senti' i' fruscio della grana e non de'discorsi".

    RispondiElimina
  64. Eppoi, sui' Berna: a me m'avrebbe belle e rotto i'oglioni... ha fatto un par di segatine in serie A ed un mezzo buon capionato n'i Crotone... firma e falla poo lunga bischero... o indottupensi d'andà a giohare, n'ì piessgì... vaia vaia...

    RispondiElimina
  65. Jo, lo sai meglio di me che Spalletti non lo cercano nemmen per sbaglio... e non vado oltre sennò si rompono le acque piacentine...

    RispondiElimina
  66. Bisogna vedere anche icche gli offrano. Per ora l'è a 200000 euro l'anno, che mi sarebbe piaciuto d'avelli mai guadagnati a me, però, in qui'mondo di gente nata co' i culo rotto, e son pochini sodo.

    RispondiElimina
  67. Appunto e lui e un vole perlomeno che faccian mettere in giro le puttanate di' Bucchioni.

    RispondiElimina
  68. Jo, 200.000 per uno che in A non ha ancora dimostrato nulla... leggevo ieri su Stadio che Mirante, che non sarà certo Buffon, ma è un 32enne con diversi buoni campionati di A sulle spalle, piglia 600.000 lordi... insomma, prima dimostri, magari chieda bonus o quant'altro ma ci fossi io col libretto degli assegni da dover staccare, non gli offrirei molto di più...

    RispondiElimina
  69. E siccome i' guercio e dice a i' su' babbo che gni da parecchio di più, che gli fa fa' la Champions (poi magari lo manda du' anni a Sassuolo e se un va bene grasso che cola se ci rimane), 'nsomma e gni dà un monte di miele, quello e ci crede.

    RispondiElimina
  70. Il giorno RIdanno Don Matteo però, non so perchè, mi garba di più l'Amanda...

    http://viralgossip.it/wp-content/uploads/2013/06/ilaria-spada-rifatta-300x419.jpg

    RispondiElimina
  71. mi domando e dio perchè qui' guercio d'i cazzo e ci deve venì a rompe sempre i coglioni a noattri...

    RispondiElimina
  72. Perchè l'è un guercio di' cazzo

    RispondiElimina
  73. stefano vienna15 giugno 2015 21:04

    I predecessori de i'guercio non erano da meno, ma, almeno finché c'era Corvino, tutte queste pantomime non succedevano.

    RispondiElimina
  74. Corvino s'è fatto frega' pe' 200000 euro Balotelli e Ranocchia, l'ha perso anche lui Montolivo a zero...Insomma facile un n'è e anch elui l'era un po' troppo uterino per far bene il mestiere.

    RispondiElimina
  75. Si si, sennò, se un pigliasse le milionate che gli danno senza fa' nulla, se ne potrebbero avere a male.

    RispondiElimina
  76. Bobby Caponata15 giugno 2015 21:07

    Non l'avevo visto, quando sono in ufficio più che partecipare alle discussioni cerco di portare qualche spunto..
    Ho letto. Beha cavalca l'onda del pessimismo e non mi piace però secondo me il Della Valle è criticabile, nessuno chiede che se ne vada ma di lì a provare una certa soddisfazione ad avercelo ce ne passa..

    RispondiElimina
  77. Vi dovete mette' ni' capo che, con tutti i difetti e le cose che possono non piacere (senza per forza estremizzarle), di meglio un ci po' capitare. Un c'è.

    RispondiElimina
  78. Se stiamo a credere a quello che si legge in giro, pare che adesso vogliamo acquistare cinque o sei giocatori del Basilea (dopo di che ci possiamo iscrivere al campionato svizzero e facciamo prima). Ma che logica c'è? Perché prendiamo Sousa adesso dobbiamo comprare mezza squadra del Basilea? E poi: se il Basilea è veramente incazzato con Sousa e con noi, pensate che stia a venderci giocatori?

    RispondiElimina
  79. Su Donadoni: se non ricordo male, ho letto che ha, fra i suoi collaboratori, il figlio di Prandelli come preparatore atletico....

    RispondiElimina
  80. Ecco...

    http://m.firenzeviola.it/notizie-di-fv/panchina-con-donadoni-arriverebbe-prandelli-180767/

    RispondiElimina
  81. Sto forzando me stesso nel non commentare i molti rumors (e nel non uccidere il mio socio che m'ha fottuto i soldi...) allora volgo il pensiero positivo, prendendo spunto dal fatto che la Fiorentina stia tentando di articolare delle azioni- con gente abbastanza navigata - che possano introdurla nel calciomercato che conta; il mio auspicio è che la vision attuata in società sia di ampio respiro, di largo raggio, di ottime prospettive.
    Il nodo resta lo stadio: con il suo impianto la Juventus ha spiccato il volo, delimitando molto bene il limite tra chi può e chi non può (e mi riferisco agli introiti del proprio stadio, con i quali- affermazione di Marotta- "Ti ritrovi quei 10/12 milioni da poter usare sul mercato...".
    Il Milan è al termine della scelta, partiranno i lavori a breve...ma l'hanno programmato non da 12 anni, bensì da 2 (impulso della bionda Berlusconi, che non capirà un cazzo di calcio ma di marketing può dare ripetizioni: nuova sede, nuovo merchandising, nuovi contratti, partnership rafforzate, nuovo stadio....senza CL da due anni ma hanno seminato e raccolgono).
    Io sono Della Valliano ma in 12 anni trofei no, stadio no, stabilizzazione tra le prime 5 (globalmente) si...allora partiamo da questo, dal giocattolino; lascino la guida tecnica a un uomo di calcio che miri a puntellare e migliorare, deleghino il marketing a loro uomini (questo si) che hanno permesso la valorizzazione dei loro brand personali, diano carta bianca a uno scouting proprio, non agganciato a mediatori.
    È così difficile?

    RispondiElimina
  82. No, ma hanno preso proprio la strada opposta.

    RispondiElimina
  83. stefano vienna15 giugno 2015 22:02

    Montolivo era già sopra il tetto massimo, ma, e non so se fu un bene, lo trattenne a Firenze fino a 26 anni. Che si facesse soffiare giocatore già nostri senza colpo ferire non mi risulta. Poi le cantonate le prendeva anche lui, pare che rifiutò Hamsik. Mi dirai che Corvino aveva mandato pieno per i rinnovi, adesso invece bisogna passare per Cognigni. Che pensino di risparmiare in questo modo rientra nelle 'fantasie' dellavalliane.

    RispondiElimina
  84. stefano vienna15 giugno 2015 22:06

    Sono il meglio, ma invece di migliorare con gli anni peggiorano. Da qui nasce il malcontento anche tra i tifosi raziocinanti, malcontento che certi personaggi non vedono l'ora di cavalcare.

    RispondiElimina
  85. stefano vienna15 giugno 2015 22:10

    All'epoca ero moderatamente corviniano, pur con tutti i suoi limiti, un pò lo rimpiango. E' indubbio però che i meccanismi societari erano più lineari e sicuramente più efficienti.

    RispondiElimina
  86. Forse non gli conviene per qualche motivo. Non darei per scontato che siano necessariamente degli sprovveduti o degli ottusi.
    Acf Fiorentina è un asset strategico per loro? Non credo. È un soggetto identitario utile per una eventuale discesa in campo nell'agone politico? Non credo

    RispondiElimina
  87. stefano vienna15 giugno 2015 22:35

    E Bernardeschi?
    “Ci sono i margini per trovare un’intesa, sono fiducioso. A patto che sia un contratto importante: i giovani di talento vanno coccolati, altrimenti se ne vanno”.

    RispondiElimina
  88. GeppettoDanese15 giugno 2015 22:37

    Maremma troia che nervoso...

    RispondiElimina
  89. stefano vienna15 giugno 2015 22:41

    Vado a Moena con la parrucca:

    https://www.youtube.com/watch?v=ZLa2wa5gaOY

    RispondiElimina
  90. GeppettoDanese15 giugno 2015 22:44

    Intanto io, da terrone trapiantato, devo dare una risolata di storia a un mio compaesano che pontifica sulla mancanza di "eleganza e fair play" del calcio storico.

    RispondiElimina
  91. stefano vienna15 giugno 2015 23:24

    Non s'era caricata la foto. Ma il compleanno di Salah non era la settimana scorsa?

    RispondiElimina
  92. A voyager la Fiorentina protagonista

    RispondiElimina
  93. Però ho capito una cosa. Per vincere un altro scudetto devono arrivare gli ufo sullo stadio

    RispondiElimina
  94. stefano vienna15 giugno 2015 23:39

    Preciuos time is slipping' away...

    https://www.youtube.com/watch?v=lhGqugHuAyQ



    (from an Italian fan abroad)

    RispondiElimina
  95. Don't throw away Vargas.
    (Support Ring-passengers!).

    RispondiElimina
  96. Per me invece ci ha dato alla grande in tutti e due i casi, Balotelli e Ranocchia. Quando i genitori adottivi dell'allora quindicenne bresciano chiesero in regalo anche un appartamento a Firenze per chiudere l'affare, Corvino li mandò giustamente affanculo, intuendo la tipologia di famiglia (di cui M. B. fa parte a pieno titolo). In quanto a Ranocchia, mi risulta che l'Arezzo giocasse al rialzo e che dopo l'accordo sulla parola volesse altri soldi, che Corvino (giustissimamente) non volle scucire ritenendo che il giocatore non valesse poi così tanto (e infatti...).

    RispondiElimina
  97. o la classica Emily

    RispondiElimina
  98. se un ci fosse luisse e i' vecchiaccio! Qui tra giocatori di carcio, nasi finti, mattoni e canterini, meglio se maschi e mi sembra doventao un sito di finocchi

    RispondiElimina