.

.

lunedì 8 giugno 2015

Afa...nculo

Rallento i giudizi sul caso Montella per via dei paradossi di cui sono pieni certi comunicati. E in attesa di capirci qualcosa . Non ho ricostruzioni credibili su come siano potute andare le cose, tra strappi e ricuciture si è letto di tutto, addirittura di una proposta di allungamento del contratto. Fino all’irreperibilità, persino della verità. Non credo a nessuna delle versioni che ho letto e quindi mi astengo prima di fare considerazioni basate sui tweet di Calamai. Ci sarà il tempo anche del giudizio, quando le cose saranno state spiegate, intanto, visto che comunque bisogna andare avanti, vi invito a non prendere le cose troppo sul serio e a fare come me che non mescolo solo l’Aperol con il prosecco, ma uso la poesia e l’arte insieme a cazzate inaudite, insieme a pensieri profondi come gli articoli di Bucchioni, insomma ridiamo, tanto siamo tutti ormai troppo vecchi per morire come poeti maledetti. E poi è ancora troppa la gioia dopo l’epilogo della finale di CL per arrovellarsi alla ricerca di tracce satellitari del mister. Perché nello sguardo degli juventini ho rivisto quello del Bambi dopo il risultato de La Sinistra Arcobaleno alle politiche del 2008. Poi è anche vero che se non fosse stato per le lacrime l'espressione di Pirlo sarebbe stata la stessa di quando vinse i mondiali. Ad un certo punto mi è venuto anche da pensare “È inutile che lo circondate, non è Rizzoli”. E per tornare alle cose di casa nostra speriamo che adesso grazie all’imponente organigramma societario maturino le scelte migliori per risolvere in fretta quello che non è proprio un problemino di poco conto. Un organico che però mi rassicura in questo senso, tra presidenti onorari ed esecutivi, direttori generali e sportivi, figure ancora non meglio identificate alle quali aggiungerei, ma solo per il grande potere acquisito sul campo, almeno uno di quegli addetti col gilet catarifrangente ai parcheggi delle sagre. Comunque voglio anche dire che una volta avvicendata la guida tecnica, non sarà ancora un mondo migliore fino a quando non si potrà ascoltare musica con le casse della birra. E poi non mi resta che parlare di questo caldo torrido anche per dare un senso al titolo dell’editoriale (un caldo cane). Una condizione climatica estrema che favorisce solo gli uomini dallo sguardo glaciale e che quindi d'estate rimorchiano di più. Oggi, sperando che il caldo non peggiori la situazione già compromessa della comunicazione in Fiorentina, sarà finalmente la giornata delle decisioni, e sarò anche troppo nostalgico ma per me era bello quando i film finivano con la parola “Fine”.



429 commenti:

  1. "Dispiace molto per la situazione che si è ventua a creare, sicuramente sono stati sbagliati i tempi ma il mio intento non è certamente quello di trovare responsabili ma soluzioni per il bene comune. Come in tutti i rapporti tra le persone si arriva a un punto in cui è necessario fare chiarezza per continuare con più slancio. La mia vacanza era programmata da tempo e la società ne era a conoscenza, volutamente era stata programmata a una settimana dalla fine del campionato. Se voglio rimanere? Ho sempre dato la mia priorità alla Fiorentina a patto che fossero chiari i programmi e gli obiettivi per avere sostegno e partecipazione dei tifosi, per avere un valore aggiunto, come è sempre successo. Cosa offro alla Fiorentina? Passione, lavoro e professionalità. Se ho parlato con qualche altro club? No, non ho mai incontrato nessuno, né presidenti né dirigenti di altre società".

    RispondiElimina
  2. Era quindi irreperibile solo per Calamai. Anche giustamente.

    RispondiElimina
  3. Eeeeh io credo che non ci sia stato mai nessuno dietro Montella, ma credo anche che la società sia convinta di si. Per me il tecnico si è semplicemente risentito del fatto che nessuno dei dirigenti pesanti o dei proprietari lo abbia sostenuto in maniera convinta dopo il mese orribile in cui abbiamo perso tutto e in particolare dopo il Siviglia. Un uomo lasciato solo a rispondere ad una piazza delusa che si sarebbe aspettato che la società ribadisse subito che si era all'interno degli obiettivi possibili e richiesti. In effetti c'è stata una certa disparità nell'esposizione mediatica societaria tra il periodo in cui si era a cazzo ritto e quello appena dopo la cilecca. Forse in viola c'è troppa volubilità e troppo diffusa. Montella in effetti è troppo orgoglioso e per questo non può essere il parafulmine che è necessario quando c'è un'ambiguità di fondo nell'esposizione degli obiettivi reali da raggiungere.
    È mio modesto parere che da tre anni ci siano due anime in questa Fiorentina, una è quella di Andrea che voleva comprare Verratti e altri, l'altra è quella dei numeri da tenere sempre in regola. Entusiasmo e freddo realismo che non combaciano perfettamente e creano squilibri in cui cadono i programmi. E, ogni tanto, gli allenatori.

    RispondiElimina
  4. Passator Cortese8 giugno 2015 08:52

    Ha pienamente ragione Pollock, in attesa di notizie ufficiali riguardanti decisioni chiare, sia sul tecnico che, contestualmente, e sottolineo contestualmente, sui programmi di rafforzamento, non ci resta che ridere.
    Qualcuno mi spieghi questa affermazione, per me delirante, della redazione di fiorentina.it che dice che ai DV "anche il desiderio dell’allenatore di voler togliere la clausola da 5 milioni di euro inserita nel contratto non è piaciuta ."
    Io l'avevo capita come una disponibilità di Montella a confermare il suo rapporto con la Fiorentina togliendosi completamente dal mercato, quindi come una proposta che non può non essere apprezzata.
    Ma forse sono un ingenuo che vede il bene anche dove ci sarebbe il male.

    RispondiElimina
  5. Bobby Caponata8 giugno 2015 09:01

    Se chiede di toglierla è così, se in realtà vuole abbassarla, come viene poi interpretato negli articoli è l'opposto..

    RispondiElimina
  6. Non a caso ha raccontato che ci sono stati momenti dove lo spogliatoio era pieno altri invece...

    RispondiElimina
  7. Passator Cortese8 giugno 2015 09:03

    E comunque il presunto arrivederci alla ripresa dei lavori si può leggere come una conferma che si sente allenatore della Fiorentina.

    RispondiElimina
  8. GeppettoDanese8 giugno 2015 09:08

    L'intervista l'ho letta come uno studente di psicologia criminale: cercavo quello che era stato omesso. Purtroppo nella vita faccio altro e dopo un po' mi sono arreso al passaggio "mai incontrato nessuno", arguendo malignamente che insieme a " incontrare" ci sarebbe stato bene anche "sentire". Ma vabe', sticazzi. Prendiamola a ridere, perché per prenderla in culo ci sarà tempo il prossimo anno.
    Oggi non mi riesce di essere incazzato, deluso o preoccupato. Solo stanco

    RispondiElimina
  9. Passator Cortese8 giugno 2015 09:11

    La redazione di fiorentina.it non parla di presunta richiesta di abbassarla.
    Tu stai divagando, aggiungendo illazione ad illazione, io sto giudicando IL FATTO che la redazione di fiorentina.it ha giudicato, ripeto, per me delirando, sgradita ai DV la presunta richiesta di Montella toglierla, e sottolineo toglierla, la clausola rescissoria. Ed ho chiesto un parere su questo che io considero un delirio. Punto.

    RispondiElimina
  10. Passator Cortese8 giugno 2015 09:15

    Incontrare significa prendere un'inizativa, di sentire qualcuno, ammesso e non concesso che lo abbia fatto, può capitare anche senza la volontà di farlo.

    RispondiElimina
  11. Stanco di lunedì non è una bella cosa.

    RispondiElimina
  12. Bobby Caponata8 giugno 2015 09:25

    Cercavo di dare un senso al "deflirio" di fi.it..

    RispondiElimina
  13. Bobby Caponata8 giugno 2015 09:26

    Perchè in realtà abbassarla è come toglierla..

    RispondiElimina
  14. Passator Cortese8 giugno 2015 09:32

    No caro, richiedere di abbassarla sarebbe l'esatto opposto che toglierla, sarebbe una manifesta volontà di andarsene.

    RispondiElimina
  15. Sopravvissuto8 giugno 2015 09:36

    Sarebbe una sconfitta 3-0 a tavolino per i giornalisti se Montella avesse incontrato "qualcuno" e l'evento fosse sfuggito....oggi che tutti vedono tutto è tutto è microfiltrato.

    RispondiElimina
  16. Sopravvissuto8 giugno 2015 09:37

    E sono più retrogradi Buk e Calamai rispetto a noi; come faranno a smentire le smentite delle smentite?

    RispondiElimina
  17. Non ne hanno bisogno, specie perché non si presentano in sala stampa.

    RispondiElimina
  18. Io d'ora in poi mi astengo da commentare le illazioni giornalistiche e le "voci". Tenderei a non commentare nemmeno i comunicati e le interviste perché non ne ho voglia di sforzarmi di interpretare quello che dicono la società o Montella.
    Aspetto solo la decisione, che a questo punto è di pertinenza della società, se Montella rimane o se viene un nuovo allenatore.

    RispondiElimina
  19. Passator Cortese8 giugno 2015 09:43

    Esatto, e possibilmente accompagnata da qualche necessaria parola sugli intenti di rafforzamento che devono essere, ovviamente, in sintonia con le idee del tecnico. O no?

    RispondiElimina
  20. “La mia regola è usare soltanto parole che migliorino il silenzio.”

    Eduardo Galeano

    RispondiElimina
  21. Chiacchere...
    Allora aggiungo anche le mie, riportate da un ex calciatore e procuratore, che non so quanto abbia a che fare con il "pianeta Fiorentina" ... Più di me, senza dubbio.
    Montella viene dipinto come un personaggio estremamente avido, presuntuoso ed ambizioso. Qui sono d'accordo al 66%: sull'avido, proprio non saprei.
    In pratica, secondo loro, i contatti ce li aveva avuti eccome. Un po' con tutti, sembra, ma soprattutto con il Milan. Precontratto firmato, accordo trovato. Solo che il Milan non voleva sborsare i famosi 5 milioni. Ovvio, direi. Da lì è partita la manfrina di Vincenzino post Siviglia.
    Il Berlusca ha atteso un po', poi si è rotto le scatole ed ha fatto altrimenti. Ferrero, grande elettore di F.I., non ha potuto rifiutarsi di cedere al suo caposquadra l'allenatore serbo, pare per pochi spiccioli, dietro promessa di un rientro cospicuo sotto forma di bravi calciatori, a gratis, per la Samp.
    A questo punto Montella è rimasto appiedato...
    Verità? Maldicenze? Macchina del fango? Non so.
    Certo, se la situazione è simile a quella descritta, con l'aggiunta di Cognigni, Ramadani et similia, siamo messi di nulla. Povera Fiorentina, prepariamoci alle vacche anoressiche.

    RispondiElimina
  22. Non penso che la società debba rassicurare sugli intenti di rafforzamento. Giudicherò gli acquisti effettivi.

    RispondiElimina
  23. Questa l'avrebbe potuta raccontare anche Calamai. Quell'uomo sta perdendo colpi.

    RispondiElimina
  24. Passator Cortese8 giugno 2015 10:09

    Ho scritto altro. Leggimi bene.

    RispondiElimina
  25. Passator Cortese8 giugno 2015 10:13

    ..su quello che ho scritto esattamente gradirei pareri.

    RispondiElimina
  26. Io non difendo nessuno, evito di attaccare qualcuno perché non seguo ricostruzioni che ritengo poco credibili. Se c'è un bel casino poi non è certo colpa di chi vuole cercare di capire, anzi, circa il casino sto provando a tenere alto il morale della truppa (con te evidentemente non ci sono riuscito).

    RispondiElimina
  27. Sopravvissuto8 giugno 2015 10:39

    Un contatto con promessa di matrimonio tra Silvio e Vincenzo, due o tre mesi fa? Quando all'orizzonte non c'erano ne cinesi, ne tartari, ne kamikaze dal Sol Levante? Cozzerebbe con l'up-grade al quale aspira Montella.

    RispondiElimina
  28. Belvaromana578 giugno 2015 10:41

    Una carriera rapida e brillante come quella di Montella, può destare anche un pizzico di invidia.
    Quanto alla "verità"...beh cogli anni si impara che è un concetto astratto.
    Non c'entra un tubo ma ti racconto questa.
    Venerdì scorso ho conosciuto un componente della scorta di una persona ammazzata tanti anni fa. Fu l'unico sopravvissuto ma la circostanza è stata taciuta per decenni dalla stampa e dagli innumerevoli processi
    che si sono succeduti nel tempo.
    Puoi immaginare quanto me ne freghi di come sono andate le cose tra Montella e la società. Mi interessa solo sapere chi saranno gli undici in campo ad agosto e chi li guiderà

    RispondiElimina
  29. Storia assolutamente credibile, che ha un senso logico e temporale.
    Anche perché il disegno che ti hanno dato dell'uomo, è quello di tutti quelli che personalmente ho sentito, gente che lo conosce da tanto.

    RispondiElimina
  30. Prima l'hanno assunto, poi gli hanno rinnovato anche il contratto. Ci avevano visto lungo, insomma.

    RispondiElimina
  31. Più che toglierla lui ha sempre detto che non c'era, che c'era un gentleman agreement etc...Comunque continuo a considerarla un fattore inesistente. Se uno ha la pretesa di tenere un allenatore per forza sulla base di una clausola rescissoria è da ricovero. <>continua a lasciarmi basito anche il fatto che ci si possa pensare a mettere una clausola rescissoria nel contratto di un allenatore.

    RispondiElimina
  32. Passator Cortese8 giugno 2015 10:48

    Se c'è una clausola rescissoria non l'ha certo pretesa la società all'atto del rinnovo. Sarebbe stato autolesionismo allo stato puro.

    RispondiElimina
  33. Jordan, quando torni dal Brasile c'è da preparare le bistecche. Bisognerà prendersi un po' per il culo su come sarà andata a finire la vicenda Neto. O no?

    RispondiElimina
  34. stefano vienna8 giugno 2015 10:51

    Io non ho problemi a credere che Montella sia in buona fede e che sia tutto un malinteso. Mi chiedo solo perchè la società ha pensato di confermarlo. Io non l'avrei fatto, l'avrei liberato ad Aprile dicendogli di provare a cercare un'altra squadra.

    RispondiElimina
  35. Forse perché la società ha sempre valutato positivamente il suo lavoro.

    RispondiElimina
  36. L'abbia messa chi gli pare ora si vaneggia che la società pretende di esercitarla. Il che sarebbe idiota. Tenere un allenatore per forza perchè non ti pagano la clausola? e poi? Un giocatore lo puoi mandare in tribuna, e già quello provoca problemi, ma un allenatore? Lo paghi per lo sfizio di nulla? Lo fai guidare tutto il gruppo prevedibilmente incazzato? Non credo proprio che la clausola c'entri un cazzo di nulla, i problemi sono altri.

    RispondiElimina
  37. Vuoi tenere alto il morale, la Fiorentina è in trincea e intanto te spalleggi il nemico.
    E quando capirai che è il nemico, lui avrà bombardato con l'aviazione.
    Poi, poi, poi, quando ci saranno le macerie, allora avrai capito e darai il tuo giudizio.

    RispondiElimina
  38. Sem duvida, l'ho visto ieri, in panca, per Brasile-Messico,ma è tutto contento.

    RispondiElimina
  39. Passator Cortese8 giugno 2015 10:58

    Se c'è e la società pensa di farla valere non fa altro che far rispettare le norme contrattuali, a tutela della propria credibilità. Montella dal canto suo si è detto ben disponibile a rimanere con entusiasmo.

    RispondiElimina
  40. Sopravvissuto8 giugno 2015 11:00

    Però....però....Diego Della Valle sembra un po' quello che ad Aprile trova il dvd affittato a Natale....e quindi decide di riportarlo indietro....Sperando non facciano il conto preciso, magari.

    RispondiElimina
  41. Io non spalleggio nessuno. Anzi, ho già sostenuto e lo ribadisco, se questo ti aiuta a migliorare l'umore, che sono propenso all'esonero seduta stante, sperando come dite te e qualcun altro, che il male della Fiorentina sia lui (inteso male di natura tecnica), così il prossimo anno possiamo finalmente vincere qualcosa.

    RispondiElimina
  42. Belvaromana578 giugno 2015 11:01

    LELE, se il tratto dell'uomo è quello, vuoi che in società in tre anni non l'abbiano capito?
    Delle due l'una quindi: se Montella mente nell'intervista di oggi al Corriere Fiorentino e loro continuano a tenerlo, si tratterà di una decisione in ogni caso di convenienza. Non importa se per apprezzamento tecnico o per volontà di risparmiare due anni di stipendio. Sarebbero entrambe le parti sulla stessa barca.
    Alla deriva

    RispondiElimina
  43. Sopravvissuto8 giugno 2015 11:01

    Prepara il sedere, che diventerà quadrato, per Torino.

    RispondiElimina
  44. Buonasera. Evidentemente siamo su lunghezze d'onda diverse. Io ad un allenatore che mi dice che vorrebbe andar via gli apro la porta subito perchè i danni che mi può fare a rimanere controstomaco sono inestimabili. E che cazzo vuoi che dica? Che ci rimane per forza? Così gli dà la scusa per licenziarlo per giusta causa al che nemmeno può allenare.

    RispondiElimina
  45. E chi l'ha detto che ci va? Ancora non ho letto nulla di ufficiale. Strano.

    RispondiElimina
  46. Passator Cortese8 giugno 2015 11:09

    Certo la pensiamo diversamente, perchè io penso che se si arriverà, in un modo o nell'altro, ad sua conferma, anche solo sulla base dell'attuale contratto, immediatamente, come sempre succede in queste circostanze, tornerà l'entusiasmo da parte di tutti.
    Ma queste cose tu ed io ce le siamo già dette, infatti io qui sopra ho parlato solo di quello che considero un delirio di fiorentina.it.

    RispondiElimina
  47. Se ti interessa il mio parere, ma è solo un'illazione, il problema della mancanza di ufficialità sta proprio nel fatto che sia la stessa Juve a non volere che ci vada. Volendo probabilmente girarlo in prestito, visto che Buffon rivendica il suo ruolo e a Storari hanno rinnovato il contratto.

    RispondiElimina
  48. http://www.violanews.com/altre-news/spalletti-rifiuta-unofferta-dalla-turchia-20150608/

    RispondiElimina
  49. Si e no, secondo me. Certo, come tifoso mi auguro grandi intenti di grandi rafforzamenti, e che non restino solo sulla carta, costino quel che costano.E questi intenti devono essere realizzati d'intesa - e vorrei dire su impulso - dell'allenatore Montella, che tale anche stamani è ed in proposito non ci sono domande da fare o risposte da attendere.
    In maniera più distaccata di quanto non possa esserlo un tifoso, ammetto però che la società possa anche non avere l'intenzione di rafforzare la squadra, nel senso che non possa o non voglia spendere quel che è necessario per rinforzare la squadra.Devo a malincuore ammettere che ne ha il diritto.
    Non è indispensabile che la società dichiari in anticipo ai quattro venti questi suoi eventuali intendimenti ridimensionamento: nessuna società assennata divulga al colto e all'inclita le linee di politica aziendale che intende perseguire, a meno che ciò non sia nel proprio interesse.Certo, i suoi massimi dirigenti è normale che ne siano al corrente e nel calcio si può estendere la nozione anche all'allenatore.
    Può darsi che i progetti di ridimensionamento siano stati partecipati dalla società a Montella, e che questi tema di avere contraccolpi d'immagine e professionali da una minore competitività della squadra che allena. Da qui forse il desiderio di cambiare aria anticipatamente, prima con la richeista di essere esentato dalla clausola rescissoria, e poi - visto il diniego dei Della Valle - cercando di farsi licenziare, ipotesi questa che ovviamente, essendo lui il rescisso e non il rescindente, farebbe cadere nel nulla la clausola stessa.

    RispondiElimina
  50. Anch'io lo considero un delirio ma per motivi diversi dai tuoi, sembra. Per me è un delirio perchè. se fosse successo, in società sarebbero da rinchiudere e buttar via la chiave. Ripeto se un allenatore viene a dirmi che vuole andare via ci mettiamo d'accordo subito. Posso bluffare un po' col nuovo datore di lavoro per vedere se mi casca qualcosa, ma è un bluff, in mano ho una doppia coppai, non un poker! se quello vede mi rimane sul groppone un allenatore incazzato che dovrei comunque licenziare a quel punto rimanendo col dannodi dovergli pagare lo stipendio a ufo e le beffe.

    RispondiElimina
  51. stefano vienna8 giugno 2015 11:20

    Una società seria se un allenatore manifesta dubbi sul progetto, lo ringrazia per i consigli e, se crede in quello che sta facendo, gli dice di cercarsi un'altra squadra.

    RispondiElimina
  52. stefano vienna8 giugno 2015 11:21

    Certo, infatti ho scritto che io l'avrei sostituito.

    RispondiElimina
  53. Guarda, Montella a me non sorprende. Da anni qui scrivo cosa penso di lui come tecnico, se non lo sai mi auguravo che lo cambiassero la scorsa estate. In corsa, invece, dopo Fiorentina Napoli di quest'anno.
    Ho invece raccolto nel tempo, giudizi sulla persona da gente dell'ambiente e non ce n'è uno che dà un giudizio che si scosta da quello che ha riportato Ljuka.
    Non ho timore a giudicarlo il nemico principale della Fiorentina, per me il suo comportamento è flagrante. Altri pensano che addirittura voglia il nostro bene, ognuno ha la facoltà di vederla come gli pare.
    Circa la capacità di averlo compreso in società, si ripete la dabbenaggine di ADV, che mi pare tutto che maligno, ma un ingenuo che crede alle parole date, a quello che indica come valori. Come ho potuto facilmente avere pareri, posso dirti certamente autorevoli, nel mio piccolo, figurati se non lo potevano sapere loro. Nonostante questo Montella è stato coccolato, difeso sempre e comunque, anche quando era indifendibile, anche quando andava contro il volere della società (ritiro). Non c'è un solo appunto da addurre a ADV.
    Ora si prende delle puntate nelle gengive, potrei dirti ben gli stà, mal voluto non è mai troppo. Mi riesce difficile però, perché chi ne sta buscando è la Fiorentina.

    RispondiElimina
  54. Appunto illazioni, che in un caso fai e nell'altro (Montella) condanni. Per me non c'è niente di così deciso, se no ufficializzarebbero, Un prestito si può definire anche dopo. Ma è lui che non firma se non sa, e accetta dove va. Quindi può saltare ancora tutto sì e, nel caso, vuol dire che non aveva firmato un bel cazzo di niente a gennaio come dicevi. Fossi lui manderei in culo quella fava di procuratore che ha e mi legherei ad un carro che conta. Le carriere oggi le fanno fare, a certi livelli, i procuratori.

    RispondiElimina
  55. Bobby Caponata8 giugno 2015 11:24

    Pare ti sia rimasto poco tempo.. ;-) http://www.calciomercato.com/news/juventus-a-breve-l-ufficialita-di-due-colpi-481714

    RispondiElimina
  56. Passator Cortese8 giugno 2015 11:24

    Il delirio da parte di fiorentina.it per me sta nel fatto di affermare che non sarebbe gradita dalla società una cosa ( la disponibilità di Montella a cancellare la presunta clausola rescissoria) che sarebbe nell'interesse oggettivo della società.
    Sul resto, ripeto, ci siamo già scambiati le nostre diverse opinioni.
    Per me se Montella sarà riconfermato un minuto dopo entrambe le parti manifesteranno tutto il loro entusiasmo ed opereranno di conseguenza..

    RispondiElimina
  57. Sì,sì ma questo è tanto che lo dicono e mi meraviglio che non sia ancora successo.Per voi era tutto fatto a gennaio. Ora è finito tutto, non si gioca più, si deve aspettare cosa?

    RispondiElimina
  58. Lo spalleggi invece, se non alla luce del sole, si sa come la pensi.
    Il valore tecnico ci divide, ma non è questo di attualità, che invece contrappone una società che sempre si è comportata strabene con lui, e il comportamento dell'altro.
    Mi pare non ci voglia il Mossad per capire cosa voleva fare.

    RispondiElimina
  59. Con la differenza che io non sono un giornalista che le spaccia per verità, ma solo come semplici illazioni su un argomento che ci vede scherzosamente battagliare da un po'.

    RispondiElimina
  60. Sarà che sono meno intelligente di te, e che non ho amici che ne parlano male.

    RispondiElimina
  61. Il mio umore, da tifoso, è sempre positivo comunque. Mi ricordo sempre, per averle vissute da vicinissimo se non dall'interno, la morte viola targata Cecchi Gori, quindi...
    Certo che quando arriverà un altro in panchina, sarò ancora più positivo.

    RispondiElimina
  62. Chi la pensa diversamente, non vuol dire che abbia deficit intellettivi.
    E questa?

    RispondiElimina
  63. Che Andrea Della Valle si faccia prendere per i fondelli con facilità non mi convince. Per il semplice fatto che credo fermamente che il potere decisionale di Andrea sia pari alla sua quota di partecipazione e al suo ruolo. Quindi poco più dell'uno per cento da una parte e puramente simbolico dall'altra. Altrimenti le decisioni sarebbero avvenute in linea cronologica con i comunicati stampa dettati. C'è un vuoto decisionale che è riempito da altra gente e con i tempi regolati da altri. L'organigramma è ampio ma i collegamenti sono messi un po' a cazzo, per quello che ne penso io. In un modo in cui troppi altri delinquenti come Montella potrebbero andare avanti per mesi nella loro opera di distruzione della AC Fiorentina.

    RispondiElimina
  64. "Mi pare non ci voglia il Mossad per capire cosa voleva fare". Siccome io non l'ho capita...

    RispondiElimina
  65. È un modo di dire generale, mica un offesa personale per chi non vede un certo comportamento!

    RispondiElimina
  66. Non la ritengo un'offesa. Essere più intelligenti di me è un dato di fatto.

    RispondiElimina
  67. Non era questa la mia intenzione di lettura. Non mi sento più intelligente di altri e mi guardo bene di poterlo addirittura dichiarare.

    RispondiElimina
  68. Ma non eri un montelliano? ora gli dai di delinquente? E' semplicemente uno che cerca di tutelare i propri interessi e non gli è difficile in presenza di coglioni col botto. Chi vuol bluffare con una coppia in mano a carte scoperte è coglione col botto. Mi sfugge cosa abbiano in testa, quale sia il fine. Tenere un allenatore per forza o per dispetto è da ricovero.

    RispondiElimina
  69. stefano vienna8 giugno 2015 11:50

    Diciamo pure che indignarsi perchè un allenatore viene contattato o parla con altre società dopo tre anni è al limite del ridicolo.

    RispondiElimina
  70. Lele, se voleva fare quello che dici, cioè andare da un'altra parte, gli si apre la porta e lo si manda, non si fa i duroni con le clasuole rescissorie per poi rimanere inculati come sarebbe adesso se fosse successo come dicono su fiorentina.it. Ora non solo non prendono una lira, ma devono anche pagare lo stipendio per non far nulla (esonero) o per far danni (conferma). Applausi. Spero che non sia andata così, Vorrebbe dire che son proprio coglioni col botto.

    RispondiElimina
  71. Si sono incartati da soli. I loro difetti sono notissimi, ma alla base di tutto, è evidente che hanno creduto in una persona appoggiandolo sempre e comunque, uno che ha potere mediatico e pure sotto contratto.
    Questo si ritrovano in mano.
    Perché non c'è un solo elemento che porti a pensare un qualsiasi ridimensionamento o non investimento in linea con le nostre possibilità.
    Non uno.

    RispondiElimina
  72. Non sono montelliano e non gli do del delinquente

    RispondiElimina
  73. Passator Cortese8 giugno 2015 11:57

    Io, al di là della valutazione che si può dare su come stanno gestendo la questione Montella, non credo nella maniera a più assoluta che i DV vogliano ridimensionare la Fiorentina.

    RispondiElimina
  74. "Il modo in cui troppi altri delinquenti come Montella..." non l'hai scritto tu?

    RispondiElimina
  75. Allora non ho capito cosa volevi dire

    RispondiElimina
  76. Passator Cortese8 giugno 2015 12:18

    L'ho scritto in modo chiarissimo. Ed anche la mia domanda è chiarissima.

    RispondiElimina
  77. Beh, ma visto che io non l'ho capita, non puoi ripetere?

    RispondiElimina
  78. Passator Cortese8 giugno 2015 12:20

    E' scritta qui sopra in poche inequivocabili righe. Ed è a quella che gradirei risposte, possibilmente non divaganti.

    RispondiElimina
  79. ma quindi a chiedere l'esonero di Montella siamo ancora solo io e il padrone di casa?

    RispondiElimina
  80. Allora non ho capito nulla

    RispondiElimina
  81. bene, almeno siamo in tre.

    RispondiElimina
  82. Si dovevano esser messi d'accordo da un mese per una rescissione contrattuale concordata senza far tanto casino. Ora sono entrati in un merdaio ed è più difficile.Però sela situazione è come sembra l'esonero è la via più logica.

    RispondiElimina
  83. Dopo neanche due anni, eventualmente. Il contratto in essere l'ha firmato nel luglio 2013.

    RispondiElimina
  84. però continuano a non prenderla. A me sembra davvero più assurdo ogni giorno che passa. Hai un allenatore che ti pone delle richieste, o le accetti o cambi allenatore, mi sembra la roba più semplice del mondo. Come si siano riusciti a impelagare in questo casino davvero mi sconvolge...

    RispondiElimina
  85. Dico che in un certo modo di fare società, è possibile far passare le persone per quello che non sono. Quando c'è tanta gente a far numero è facile insinuare un sospetto. Anche per coprire proprie colpe, nei posti di lavoro è pieno di situazioni del genere.

    RispondiElimina
  86. certo. E così ogni divergenza di vedute diventa un tradimento. Ma vi pare statisticamente possibile che tutti gli allenatori traditori-sabotatori li becchiamo noi?

    RispondiElimina
  87. Sopravvissuto8 giugno 2015 12:33

    Ai voglia ad arrivare a 33.....

    RispondiElimina
  88. Contratto fino al 2019 senza clausole. Scommettiamo?

    RispondiElimina
  89. " possibilmente accompagnata da qualche necessaria parola sugli intenti
    di rafforzamento che devono essere, ovviamente, in sintonia con le idee
    del tecnico. O no?" queste sono le inequivocabli righe. se la domanda inevasa riguarda il fatto che il rafforzamento deve esser fatto in sintonia col tecnico lo ritengo sempre auspicabile, ma mi pare superfluo che lo debbono dichiarare

    RispondiElimina
  90. Sopravvissuto8 giugno 2015 12:36

    Oramai chiunque può dire la sua....a quando uno di quelli che vende le bandiere fuori il Franchi?

    RispondiElimina
  91. possibile sì, augurabile non sono sicuro.

    RispondiElimina
  92. Belvaromana578 giugno 2015 12:38

    Quanto è vero. Parole che andrebbero scolpite nella pietra. Non sai quante PMI ho visto affondare per colpa di queste dinamiche che mortificano i pochi, veri professionisti. Lo scaricabarile e l'attività denigratoria al solo fine di mascherare la propria incompetenza, sono gli sport più praticati.
    Il vecchio detto di Enzo Ferrari è più che mai attuale

    RispondiElimina
  93. Belvaromana578 giugno 2015 12:40

    Conviene a tutti

    RispondiElimina
  94. Volevano evitare per non pagarlo senza che alleni, e li capisco, 7 milioni e passa, un bel gruzzolo, cioè il 10% all'incirca del fatturato.
    Purtroppo non hanno gestito con uno sguardo all'orizzonte ma hanno brancolato a vista, con l'altro che sapeva di essere nella posizione di forza.
    Bischeri. Ora gli tocca pagare uno che addirittura li fa passare per braccini o quelli che ridimensionano.
    Non c'è soluzione, adesso e purtroppo, se non che lo licenzino.
    Vince Montella, ma è la vittoria di un modo che fa ribrezzo, da qui la mia convinzione che è il nemico giurato della Fiorentina.

    RispondiElimina
  95. Passator Cortese8 giugno 2015 12:40

    Per me in qualsiasi modo si risolva la questione del tencnico, sarebbe utile dichiararlo contestualmente l'intento di ulteriore rafforzamento.

    RispondiElimina
  96. Ora non esageriamo, sono coglioni, ma non han detto niente contro nessuno. I castelli li fanno i vari Buk e Cal, o gli stessi siti. Per me son solo maldestri, piccosi, poco intelligenti e razionali, si fanno del male da soli per incapacità ad agire in questo ambiente.

    RispondiElimina
  97. Passator Cortese8 giugno 2015 12:42

    ..ed in sintonia con le idee del tecnico, chiunque esso sia.

    RispondiElimina
  98. e perchè dovrebbero raccontar balle? Devono dirlo solo se lo voglion fare davvero se no rimandano le permacchie solo di qualche mese.

    RispondiElimina
  99. Bobby Caponata8 giugno 2015 12:45

    Pienamente d'accordo...

    RispondiElimina
  100. Cosa avrebbe fatto la società ufficialmente, che è poi quello cui attenersi, che non sia supportarlo sempre e comunque?
    E poi non ti dichiari montelliano...più di così!

    RispondiElimina
  101. Sopravvissuto8 giugno 2015 12:45

    ZEMANVIOLAAAAA, panzer sa tutto...

    RispondiElimina
  102. Dall'intervista al Corriere della sera online.

    Domanda: Magari la società teme che lei alzi troppo l’asticella del mercato e che poi alla fine si possa creare un problema con i tifosi...



    Risposta di Montella :«La mia indole è di essere chiaro pubblicamente, ma intimamente attraverso il lavoro provare a superare i propri limiti».

    RispondiElimina
  103. Passator Cortese8 giugno 2015 12:47

    Non sto parlando di balle ma di reali, quanto auspicabili, intenti e metodi.

    RispondiElimina
  104. beh, se stiamo alle posizioni ufficiali, la società ha chiesto a Montella di restare e lui ha risposto "ok, resto". Se dobbiamo attenerci a questo, come suggerisci, allora non ci sono problemi.

    RispondiElimina
  105. Sopravvissuto8 giugno 2015 12:49

    LELE, se Montella sta facendo lo stronzetto, se Montella ha creato presupposti per "curare" le sue cose- fregandosene veramente della Fiorentina, Firenze, tifosi, etc.- io farò ammenda e ci sto già riuscendo ma una cosa va osservata: uno staff societario di professionisti (e laureati) sulla comunicazione si sta facendo battere da uno che avrà a mala pena la terza media (non so il titolo di studio di Montella, ma conta poco...).

    RispondiElimina
  106. Per me, invece, il re è lontano e poco interessato. Il principe ereditario conta come il maniscalco. E la nutrita corte fa casini e casino. La Berti prima di essere cacciata è stata assunta, tanto per dire.
    Poi è sicuramente possibile trovare un dipendente disonesto, ma la certezza dei suoi intenti si perderebbe nel marasma.

    RispondiElimina
  107. Bobby Caponata8 giugno 2015 12:50

    Nonostante ciò siamo in attesa di un comunicato della società che dice se resta o meno... Manca sempre qualcosa.. :-)

    RispondiElimina
  108. Io temo fortemente di sì.

    RispondiElimina
  109. capisco di essere ripetitivo, ma se Montella fa lo stronzo (e non ho informazioni per sapere se è vero o no), esiste una soluzione, e si chiama calcio nel sedere.

    RispondiElimina
  110. Sopravvissuto8 giugno 2015 12:57

    Terapia calci nel sedere? Quella del "due a due finché non diventano dispari"?

    RispondiElimina
  111. ahahah, anche. Ma anche, più semplicemente: "è stato bello, arrivederci e grazie, può lasciare le chiavi dell'armadietto in portineria". O a voi fa piacere una società che cerca di tenere un allenatore stronzo e traditore?

    RispondiElimina

  112. La società lo ha sempre difeso senza nessun dubbio. Punto. Oppure trovate dietrologie anche in questo, come i ridimensionamenti?

    RispondiElimina
  113. ma quali dietrologie e quali ridimensionamenti? Quindi secondo te va tutto bene e Montella resta, con il pieno entusiasmo sia suo sia della proprietà? Perché i comunicati ufficiali dicono questo.

    RispondiElimina
  114. Mi hanno sollevato dal mio incarico che portavo avanti da 14 anni, dicendo che il mio stipendio era una perdita, in un'azienda che ha perso un miliardo in quattro anni. Inoltre mi hanno detto che avrebbero dovuto cacciarmi perché facevo bene oltre al mio lavoro di meccanico anche quello dell'elettricista, una figura mancante, perché ho messo a rischio la società, facendo cose che non mi competevano. Per quello che vedo io tutti i giorni, anche una mezza figura può rovinare un lavoro che funziona da anni. Bastano le parole, a volte.

    RispondiElimina
  115. Certo, e chi lo nega?
    Ma questo non assolve il comportamento di Montella.

    RispondiElimina
  116. Valto, con te francamente mi riesce difficile il dialogo. Non ti do' alcuna responsabilità, ma è così.

    RispondiElimina
  117. Comunque da ora non scrivo più nulla sull'argomento, fino a comunicazione ufficiale della società.
    Che vada a pjarselo 'nder culo.

    RispondiElimina
  118. Mi domando perché un allenatore che vuole verificare sempre i programmi, che vuole alzare le asticelle, che vuole superare i suoi limiti, che desidera garanzie ben precise etc, non firma diciamo un biennale, più adatto a queste sue specifiche dichiarate esigenze, ma addirittura un quadriennale dopo che è già un anno, fra l'altro, che lavora per questa società. Non sarà per caso per gli €. 1.800.000 di ingaggio stagionali comunque garantiti fino al 2017, poi si vedrà?

    RispondiElimina
  119. GeppettoDanese8 giugno 2015 13:17

    brutto attacco di anemia. Tu mi avevi promesso i ceci all'uccelletto...

    RispondiElimina
  120. Belvaromana578 giugno 2015 13:32

    No, no altrimenti ci si annoia

    RispondiElimina
  121. TI avevo già risposto sabato che per me, dal punto di vista sportivo, non tecnico, lo dovrebbero cacciare.
    Che poi lo facciano davvero, per i motivi spiegati più volte è altra cosa....

    RispondiElimina
  122. Pecunia non olet.......

    RispondiElimina
  123. Belvaromana578 giugno 2015 13:38

    Paolo Ermini direttore Corriere Fiorentino autore intervista a Montella:"Le sue parole non sono di circostanza, credo in ciò che ha detto"

    RispondiElimina
  124. No, non so i montelliano, sono tifoso della Fiorentina. E da tifoso, personalmente, vedo un giro di cose che non mi sembra fare bene alla mia squadra. Siccome non abbiamo argomenti certificati da portare in dote e siccome certe tesi sull'uomo vengono divulgate da giornalisti che non reputo onesti ( perché si sono esposti pubblicamente molte volte, salvo dire tutto e il contrario di tutto), da quello che si può, appunto, solo supporre, non salvo nessuno. Nemmeno una società che ha avuto un bel po' di casini per essere composta solo da inetti. Non essendo neanche dellavalliano o anti dellavalliano, allargo la potenziale indole scorretta anche in zone più in ombra. Perché la presunta mediaticità è figlia del fatto che la faccia hanno preferito faccela mettere quasi solo a lui.

    RispondiElimina
  125. Ljuk, ma è chiaro che i contatti li ha avuti. Chi pensa il contrario, con tutto il rispetto, non ha ancora ben capito come gira questo mondo. Alla pari dei due foularini che pensano di risolvere certe beghe coi comunicati. Siamo una barzelletta. E vedo che la durano anche. Voglio proprio vedere fino a che punto il filo viene tirato, da ambo le parti. Quella poi di uno che si da ufficialmente e pubblicamente irreperibile per quasi un mese ancora mi mancava. Grazie.

    RispondiElimina
  126. Non sono assolutamente d'accordo sull'impostazione del contendere, soprattutto mettere la faccia, ma non è un problema.
    In più non aggiungo nulla fino a comunicazione ufficiale.

    RispondiElimina
  127. Sopravvissuto8 giugno 2015 14:19

    Guardiamo in casa altrui...

    RispondiElimina
  128. Sopravvissuto8 giugno 2015 14:20

    Certo che se qualcuno aveva problemi di cuore.....

    RispondiElimina
  129. Sopravvissuto8 giugno 2015 14:21

    Finalmente niente panchina!

    RispondiElimina
  130. GeppettoDanese8 giugno 2015 14:25

    In attesa di una decisione, di un comunicato o di un UFO avvistato in Madagascar, metto su un po' di musica classica.

    https://www.youtube.com/watch?v=UDXUDehUgIQ

    RispondiElimina
  131. Veggenti...



    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10205502615377335&set=a.10202730477115611.1073741828.1009902314&type=1

    RispondiElimina
  132. GeppettoDanese8 giugno 2015 14:42

    io mi tocco

    RispondiElimina
  133. L'eventuale successore spero che non sia tra quei nomi che si sentono.

    RispondiElimina
  134. Boss, se stiamo dietro ai nomi si diventa matti... non ne manca uno da Di Marzio (padre) a Lippi... perchè ne arrivi uno NON nominato bisogna prendere un pornoattore...

    RispondiElimina
  135. GeppettoDanese8 giugno 2015 14:48

    Sousa non lo conosco, gli altri li conosco e non mi entusiasmano. Ventura è l'eccezione, ma da qui a dire che mi entusiasma bisogna fare un gran lavoro di brainwashing.
    Mi viene un dubbio: secondo voi perché il Milan e il Napoli non hanno puntato dritto su Spalletti?

    RispondiElimina
  136. Mi riferivo agli ultimi due che a sentire i giornalisti sarebbero rimasti Sousa e Ventura.

    RispondiElimina
  137. Sopravvissuto8 giugno 2015 15:00

    Spalletti vuole vincere e consolidarsi come allenatore di fascia alta. Punto.
    Miha o Sarri potevano solo sognare due squadre così, piene di debiti.
    Milan -220 milioni, Napoli -70.

    RispondiElimina
  138. okkio capo che c'è sempre Stramaccioni libero...tra tutti quelli detti mi prendo Ventura.

    RispondiElimina
  139. Onore alla carriera, ma ve per i 68.

    RispondiElimina
  140. GeppettoDanese8 giugno 2015 15:06

    ok, grazie

    RispondiElimina
  141. si ma sa di Calcio...studia Calcio, si aggiorna ed ha dimostrato di sapersi adattare a qualsaisasi tipo di gioco in base al materiale che aveva a disposizione. Tu chi prenderesti?

    RispondiElimina
  142. L'unico che soffocherebbe il casino sarebbe Spalletti, ma non credo che venga, non tanto per l'ingaggio, quanto per il casino disorganizzativo che c'è nell'aria mercato che non gli garantisce l'organico che vorrebbe. In parole povere se a far la figura del pirla non ci sta Montella, figuriamoci se si viene lui. Ventura è sempre stato un grande allenatore,dai tempi della Pistoiese, poi del Pisa, ha saputo superare certi errori e anche debolezze caratteriali con la saggezza degli anni. Ha 68 anni ma è ben vivace, non è affatto rincoglionito e non ci deve mica restare dieci anni! Io lo approvo, ma non è il solo. Paulo Sousa non lo conosco come allenatore, ma credo sia legato al carro, quindi ho paura che, nel caso, venga davvero.

    RispondiElimina
  143. Perché sarebbe costato troppo.

    RispondiElimina
  144. Spalletti non l'ho proprio preso in considerazione non perchè non lo vorrei ma per i motivi che tutti sappiamo,perchè prenderemo un Allenatore alla nostra portata e non oltre. Comunque...c'è un Giovane napulitano di Castello di Cisterna che mi garba come allena...magari se lo chiamano viene :) si scherza è...

    RispondiElimina
  145. Spalletti che accetta di stare fuori dalla Champions? Magari lo farebbe per Firenze (e non lo so), ma di sicuro non per Milan e Napoli...

    RispondiElimina
  146. Infatti il problema di capire come stanno le cose in queste telenovele è che alla fine diventano vere cose inventate. come questa.

    RispondiElimina
  147. alla fine, secondo me, se Montella salta, sarà per l'intervento di Diego che si è rotto i coglioni. E Diego ha abbastanza grandeur da andare a prendere Spalletti anche solo per fare uno sberleffo a Vincenzino. Ci spero!

    RispondiElimina
  148. Sopravvissuto8 giugno 2015 15:33

    Immagino Diego in auto, con un Garmin che cerca una strada a Certaldo, una villa con il numero civico giusto...ahahah ahahah ....

    RispondiElimina
  149. Questa mi sembra la barzelletta dell'anno.

    RispondiElimina
  150. Sopravvissuto8 giugno 2015 15:57

    Callejon in partenza (e uno), Higuain già partito (e due). Dismissione a Napoli?

    RispondiElimina
  151. L'ho già detto sotto, arrivi 2

    RispondiElimina
  152. Con ZEMAN navigatore umano ahahaha

    RispondiElimina
  153. se no, prendevano Sarri?

    RispondiElimina
  154. Sì, così alla juve fanno la dupla Higuain-Dybala, porcaputtana...

    RispondiElimina
  155. Belvaromana578 giugno 2015 16:08

    Dario Canovi:"Vincenzo è una persona molto sincera, se ha detto quelle cose vuol dire che le pensa"

    RispondiElimina
  156. Che rinnovino fino al 2019. Con o senza clausola conta un cazzo, se uno dà le dimissioni non può allenare salvo risarcire la società per la rescissione unilaterale. La clausolo quantizza il danno, in mancanza devi trovare un accordo per la rescissione contrattuale conocrdata, se no non alleni.

    RispondiElimina
  157. Anche il Gasp non viene.

    http://www.violanews.com/altre-news/sfuma-anche-lipotesi-gasperini-rinnovo-triennale-con-il-genoa-20150608/

    RispondiElimina
  158. ..intelligenti come sono strano non abbiano ancora pensato a lui..Josè Buonservizi...è sudamericano..dovrebbe gustare a Deyna....con lui si può portare a Firenze anche Celestino da affiancare a Gomez..

    RispondiElimina
  159. ..se può interessare questo ad Agosto è..svincolato (dal carcere)...questo lo vedrei molto bene in coppia con Pepito..

    RispondiElimina
  160. stefano vienna8 giugno 2015 16:50

    Non si può andare avanti così, ma Vargas rinnova o no? Io non ci dormo più la notte. Società ridicola.

    RispondiElimina
  161. ..uffa, oggi è lunedi e il Prof di matematica ha preteso una verifica..mi piace quella del primo banco..la più carina..la più cretina..Flavio è davvero una canaglia, mi ruba sempre almeno un Ringo...meno male che stasera ci divertiamo io, il Carl, Macho e Capitan Walter..andiamo a spiare quelle di prima E che fanno danza..

    RispondiElimina
  162. Sopravvissuto8 giugno 2015 17:15

    Un comunicato di Diego Della Valle...

    RispondiElimina
  163. stefano vienna8 giugno 2015 17:18

    Con te non ci parlo, sei un dellavalliano....

    RispondiElimina
  164. Fe vinfe... fe vinfe de seguro!

    RispondiElimina
  165. stefano vienna8 giugno 2015 17:25

    Io, dopo quest'ultima pagliacciata dei fratelli, ormai sono per Diprè presidente.

    RispondiElimina
  166. ma insomma, nemmeno oggi è il giorno buono? non capisco - TUTTI - a questo punto cos'abbiamo da elucubrare. se lo vogliono mandar via, lo caccino; se lo vogliono tenere, lo dicano. così si comincia a far ridere per davvero.

    RispondiElimina
  167. ..guarda che allora qui dentro ti tocca dialogare da solo...escluso l' unico Amore che ho...ZAPH...

    RispondiElimina
  168. stefano vienna8 giugno 2015 17:31

    beh, effettivamente, anche se sui montelliani d'antan non ci metterei tanto la mano sul fuoco... Ormai io ho fatto il Salto della Quaglia, m'hanno portato al punto di non ritorno...

    RispondiElimina
  169. ..quando mi scappa da ridere io faccio unve di Gubbio /a cosa..leggo le emozionanti parabole dei più anziani sulla " neve di Gubbio"..pare fossero in 200 mila a spalarla..

    RispondiElimina
  170. ..si..è venuto male..colpa mia..

    RispondiElimina
  171. ..resisti..non cedere..a Gubbio..c'era la neve..iiil fumo..saliva lento..

    RispondiElimina
  172. non sentirti a disagio per questo

    RispondiElimina
  173. ..no..è che stasera forse la bacio..

    RispondiElimina
  174. ..no perché a sto punto comincio davvero a dubitare dei DV...no scherzo Poll..

    RispondiElimina
  175. stefano vienna8 giugno 2015 17:40

    Il punto non è tanto Gubbio, ma che dai tempi di Gubbio son passati 15 anni e si sono sempre più isolati dal mondo del calcio, con un misto di superbia e arroganza, e come conseguenza capiscono di calcio meno di prima. Un record.

    RispondiElimina
  176. stefano vienna8 giugno 2015 17:40

    Comunque anche se nel passato non l'avevo detto in modo esplicito, io ce l'ho sempre avuta con la proprietà, non con l'allenatore. Per il semplice motivo, che l'hanno scelto loro e perchè, avendo creato una falegnameria senza falegnami, non c'è nessuno in società in grado di andare dall'allenatore e dirgli che sta sbagliando.

    RispondiElimina
  177. Sopravvissuto8 giugno 2015 17:41

    Titolo: "La settimana più divertente della mia vita"...
    Storyboard:
    - Esterno giorno con calura e afa estiva, piazza centrale del paese....
    Arriva un Fiat Punto (da autonoleggio) con un guidatore in livrea e un gioviale signore sul sedile posteriore destro...

    I protagonisti:
    - Diego Della Valle, con foulard viola con giglio fiorentino stampato (più - si vedrà quando i due faranno una doccia insieme in un B&b, per contenere spese e stare nel budget- un Marzocco fiorentino stampato sulla spalla); insieme a se un trolley con sciarpa viola "Alcool Campi", t-shirt per la notte del "C.A.V." E accappatoio viola.

    -Zemanviola, attendente, guidatore, tuttofare in abito Brioni, scarpe Tod's e foulard Fay; al seguito valigia con detonatore in caso di fallimento dell'operazione.

    La scena: piazza centrale di Certaldo, l'attendente scende dall'auto e chiede del signor Spalletti; subito viene indirizzato verso cascinale fuori paese, dove si vede un uomo senza capelli che spala letame. "É lui!", esclama il novello San Paolo Zemanviola fulminato sulla via di Damasco (poi scoprirà che il damascato É il tessuto preferito da Diego DV).....egli apre la porta a Diego che scende infilando il piede nel guano, nel letame che scorreva (segue risolino di ZV)...... Il patrón scrocca un "Sant' Rocc' benedett' ju' can' è la peste! Le mie Tod's fatte di pelle di talento montenegrino!"....
    Il contadino si gira ma é un onesto lavoratore sardo...scoramento per l'attendente ma DDV da persona seria e pronto a cogliere opportunità chiede "Ma lei abbraccerebbe un progetto biennale low-cost" e il certaldino risponde "Io al massimo potrei abbracciare la mi' mucca...."".

    Ritorno a Certaldo-city, richieste a passanti, al farmacista..."Conosce un allenatore scocciolato?" e si moltiplicano i no....
    É la volta del parroco al quale chiedono, i due, "Conosce il signor Spalletti, quello che allena, con testa a capoccia di ginocchio?"...risposte negative.

    Sera: i due si accomodano in un B&B locale, senza aria condizionata, con zanzare che approfittano del fatto che i due sono animalisti...L'amara sorpresa che il letto è matrimoniale e che Diego della Valle dorme in posizione fetale!
    (Sulla notte...omissisi).

    Mattino dopo: alle 5,30 ZV viene mandato ad acquistare i giornali ma a Certaldo arrivano tardi, dopo le 7 e allora il prode piacentino arriva sino a Pisa ad acquistare Gazzetta e Stadio.

    Reinizia la caccia a Spalletti... Cosa succederà, dopo? Seguitelo in esclusiva sulla RIBLOGGHITA DI POLLOCK!

    RispondiElimina
  178. stefano vienna8 giugno 2015 17:41

    come succede in tutte le società del mondo.

    RispondiElimina
  179. Ah ah ah...Lo Stregone...è na vita che chiamo Il Mago mo vedrai che ste nutrie de Casette me portano Lo Stregone ah ah..Dio mio..Dio mio..

    RispondiElimina
  180. ..già 15 anni? Proprio vero che quando ti diverti il tempo vola..

    RispondiElimina
  181. In cosa la Fiorentina sarebbe isolata dal mondo del calcio? Io non la vedo affatto isolata, è presente come tante squadre e ha talvolta gli stessi problemi, e casini, di altri.

    RispondiElimina
  182. non sentirti a disagio nemmeno per questo altrimenti rischi di far quella cosa che fai sempre

    RispondiElimina
  183. Persino Guetta oggi all'ora di pranzo diceva. pur condannando Montella, che ormai lo spettro di VCG e Gubbio ci hanno gonfiato.

    RispondiElimina
  184. stefano vienna8 giugno 2015 17:46

    Per dirla tutta e poi me ne vado a vedere il concerto di Van Morrison, io sono sicuro che se ci fosse in Fiorentina un gruppo dirigente di gente che ha giocato a calcio e con cui l'allenatore potesse confrontarsi su questioni tecnico-tattiche o di gestione del gruppo, anche fermo restando che poi le decisione le prende l'allenatore, Montella avrebbe commesso molti meno errori di quanti ne abbia commesso. Il rischio è che può venire anche Guardiola a Firenze e si ripete sempre la stessa storia. E con questo, 'precious time is slipping away'....

    RispondiElimina
  185. stefano vienna8 giugno 2015 17:48

    Basta guardare la tribuna d'onore del Franchi... desolation row...

    RispondiElimina
  186. ..più che la posizione fetale notturna mi preoccupa quella fetente diurna.

    RispondiElimina
  187. Belvaromana578 giugno 2015 17:50

    Heriberto Herrera d'annata:" Jogo c'é, jogatori pure, risultato manca"

    RispondiElimina
  188. No, tranquillo, stasera vado solo..

    RispondiElimina
  189. Bobby Caponata8 giugno 2015 17:59

    A chi sta perdendo la fiducia nei fratelli http://www.violanews.com/altre-news/nardella-stadio-alla-mercafir-non-siamo-piu-alle-chiacchiere-20150608/

    RispondiElimina
  190. Bobby Caponata8 giugno 2015 18:27

    Ari-Bucchionen.. http://www.fiorentinanews.com/bucchioni-ma-cosa-vuole-montella-e-convinto-di-essere-il-papa-il-ciclo-non-e-finito-ma-e-da-rivitalizzare/

    RispondiElimina
  191. Belvaromana578 giugno 2015 18:50

    Il passaggio in cui fa riferimento al licenziamento per giusta causa, mi conforta nelle impressioni che ho esposto ieri

    RispondiElimina
  192. e chi l'ha mai cagato?

    RispondiElimina
  193. Lo scrivo qui Stefano, seguirti è difficile. Non perché voglia confondere le tue convinzioni, ma ora ti dichiari anti DV da tempo addietro, dei beoti che hanno la colpa, tra le altre, di avere portato Montella. Mah!
    Veramente qui questa situazione grottesca dell'allenatore, ha creato problemi di valutazione oggettiva.
    Se si considerano gli ultimi tre anni molto buoni come risultati, uno, il primo, addirittura eccezionale con un terzo posto virtuale, cito ZV e mi trova qui d'accordo, poi tu stesso giudichi Montella mediocre, i DV beoti, mi dici chi sarebbe, di grazia, l'artefice di traguardi oltre le nostre possibilità economiche?
    Io non ho MAI e ripeto MAI contestato i risultati fini a se stessi , ma la conduzione tecnica ed i modi, ma te ora te la rifai, oltre che col tecnico, coi DV a tutto tondo.
    Quindi Montella è un mediocre, come diceva ZV e volevi licenziarlo in numerose occasioni, i DV dei beoti che ora dileggi seguendo ZV, Cognigni un despota che un capisce una sega di calcio, una società priva di falegnami, senza un ex-calciatore che risolverebbe molte cose.
    Dunque dimmi i tre quarti posti come cavolo sono arrivati, e se c'è, eventualmente, qualcuno che ha operato bene la sua professione.

    RispondiElimina
  194. Questa attesa prolungata potrebbe voler dire che vogliono comunicare l'esonero di Montella insieme al nome del nuovo tecnico.

    RispondiElimina
  195. ...comunque, se la cosa può farti piacere, seguire Stefano è mooolto complicato anche per me...è per questo che oggi gli ho parlato di quella del primo banco...

    RispondiElimina