.

.

mercoledì 3 giugno 2015

Mangiate quel toast senza fare tante storie

Inizia l'estate e mentre per molti comincia soprattutto il calciomercato, come tutti gli anni per il Bambi il passatempo preferito sarà invece quello di appostarsi fuori dalle gelaterie e fare l'occhiolino alle donne che leccano il gelato. Mi perdonerete se questo sentirsi allenatori che leggo tra le righe delle vostre ricette per tutti i mali tattici, mi fa sorridere e penso che alla fine è un po’ come sentirsi barbieri per la barba e baffi fatti sulla copertina della settimana enigmistica. Solo per questo motivo ci scherzo, anche perché io ci disegnavo pure gli occhiali. Mi fa sorridere il senno di poi mentre la nostra passione rimane sospesa tra il prima e il dopo, a lottare in un complicato presente. Si chiama "durante" perché è dura la passione Viola. Il nostro rapporto con la vittoria di qualcosa da mettere in bacheca è come quello al primo appuntamento, dove l’uomo va dal parrucchiere e poi doccia, boxer, il vestito migliore, macchina lavata e mentine. Donna Vittoria invece, un 2 di picche 10 minuti prima di vedersi. Questa immagine vale quindi anche come analisi tecnica della stagione. E secondo me alla fine, quando si fanno i bilanci bisogna tenere conto di tutto, quindi fare il tifo per la Fiorentina è sempre un grande pro, mi dispiace quando sento di tifosi che gettano la spugna e si allontano, in fondo lontano dalla nostra passione, la domenica non rimane che andare a rilassarsi alle Cascine. Sciami di insetti, cadi vittima delle buche dei bambini, ti ustioni nelle braci dei peruviani. Meglio perdere in casa contro Cagliari e Verona. Perché l'amore vincerebbe sempre, se non fosse che bisogna tenere conto anche dei torti arbitrali, delle sconfitte a tavolino, dei calci di rigore sbagliati, e soprattutto degli infortuni. A loro dico che prima di mollare la passione come se fosse una t-shirt ormai vecchia e consunta, dico di non buttarla mai via, al massimo di farla diventare un pigiama. Anche se tutto questo rimarcare gli errori, questa minuziosa analisi della fisiognomica dell’allenatore, mi fa pensare a certi tifosi come capaci di rimandare indietro un toast perché non ci sono le righine. E poi non mi fido di quelli che vedono complotti ovunque. Chissà chi c'è dietro (Forse Cognigni dirà qualcuno). Lo so che a fine stagione si è tutti più nervosi perché oltre ai bilanci c’è anche la prova costume, e così il tifoso Viola è lì che si rammarica perché come sempre alla fine perde tutto, tranne l'appetito. Ma come sempre ci sono io a dirvi una parola di conforto, a darvi la speranza per un futuro migliore. Si, ce la possiamo fare anche noi a vincere qualcosa. Guardate con fiducia ad Agnese Renzi, ovvero la rivincita della "Signorina Silvani".



319 commenti:

  1. ..qualcuno può spiegarmi come mai è andato in finale il Bologna ai play off di B avendo vinto 0 a 1 ad Avellino e perso 2 a 3 in casa al ritorno? Scusate l'ignoranza.

    RispondiElimina
  2. Passator Cortese3 giugno 2015 07:51

    Jordan, ti rispondo qui, così siamo aggiornati.
    Tu sai bene che quella tua specifica critica a certe scelte di turn-over spinto e a certe Fiorentine scese in campo, in alcune partite di campionato, non sufficientemente motivate, la condivido in pieno, ed anche io la mossi a tempo debito prima ( per quanto riguarda il turn-over) e dopo ( per quanto riguarda l'insufficiente determinazione dimostrata) quelle partite.
    Ciò detto di Beha condivido questa volta la motivazione che ne dà: l'ansia, soprattutto dei DV, di vincere qualcosa, che in quei momenti li ha portati evidentemente a non considerare la qualificazione in CL la priorità.
    Il fatto che Montella si trovi oggi ad essere lui in qualche modo a dettare certe condizioni sembra confermare questa lettura.
    Sul fatto che quella scala di priorità Montella non l'abbia gestita al meglio il dibattito è aperto, ma in ogni caso per me non cambia il segno del giudizio molto positivo ed in crescendo dell'operato di Montella anche in questo ultimo anno calcistico.

    RispondiElimina
  3. Eccola l' Agnese-Vladimir, sexy symbol ufficiale del paese che cresce, evocata già in "silenzio elettorale..." l' altro giorno, ma voi non avete colto l'assist postando foto di fiche fuori argomento (perfino emananti cattivo odore). Ma che volete commentare, datevi alle boccette

    RispondiElimina
  4. ..uno alla volta..uno alla volta..che poi mi tocca leggerli tutti e 200 e non ci capisco..tranquilli che non vince chi ne scrive di più...state calmi...

    RispondiElimina
  5. Il Bologna è arrivato in classifica prima dell'Avellino, per cui, a parità di punti e di differenza reti negli spareggi (non vale la regola del gol doppio fuori casa) si è qualificato. Ieri l'Avellino per passare avrebbe dovuto vincere con due gol di scarto.

    RispondiElimina
  6. ..ah..grazie..facevo conto dei gol in trasferta..però che regola del piffero..

    RispondiElimina
  7. http://www.violanews.com/calciomercato/fiorentina-contatti-con-torreira-giovane-talento-del-pescara-20150603/

    RispondiElimina
  8. Sopravvissuto3 giugno 2015 09:07

    Aridaje......e sono 2........... L'abbiamo visto. Wolski 2?

    RispondiElimina
  9. Perché Wolski 2? Potrebbe essere Verratti 2 o Quintero 2...

    RispondiElimina
  10. Tu pensa che la leggenda narra che la regola l'abbia inventata un marchigiano.

    RispondiElimina
  11. Sopravvissuto3 giugno 2015 09:11

    La prova costume per alcuni tifosi é inerente il Carnevale.....viste le molte pulcinellate dichiarate, i sogni impossibili, gli acquisti improponibili (per prezzo loro e scarso appeal nostro).
    La vittoria? Attendiamo.............. Ma ora inizia ad essere frustrante, tra potenziale della Società inespresso e livello basso del campionato.
    A me sembra, pur riconoscendo investimenti ai DV (altrimenti come rimani per 3 anni tra le prime 4 d'Italia e tra le prime 4 d'Europa?) che manchi il famoso "Kick-down".

    (Sorpresa: corazzata Altovincentino- Delta PortoTolle 2-3!)

    RispondiElimina
  12. Sooravvissuto3 giugno 2015 09:11

    I trust in you.

    RispondiElimina
  13. Sopravvissuto3 giugno 2015 09:12

    Credevo Lotito....

    RispondiElimina
  14. Non è che poi sia sbagliatissima, eh, essere arrivati prima in classifica sennò non conta nulla

    RispondiElimina
  15. ..se ha portato soldi è molto probabile..sbaglio o il detto " meglio un morto in casa che.....puntini puntini..." sia nato rivolgendosi a loro ?

    RispondiElimina
  16. ..si ma a sto punto tanto vale non fare i play off..

    RispondiElimina
  17. ..addirittura " prime 4 in Europa ? "..diciamo pure che grazie ai DV siamo primi in Toscana e facciamo Bingo.

    RispondiElimina
  18. ..comunque da ieri abbiamo risolto anche la questione Spalletti..se non arriva è perchè non si riduce l'ingaggio e la colpa è sua.

    RispondiElimina
  19. Non direi. Premiare chi è arrivato prima in campionato non mi sembra illogico e vale più che segnare un goal in più in trasferta. Non c'entra DV non ti far prendere per il culo.

    RispondiElimina
  20. ..no..proprio no

    RispondiElimina
  21. Si tratta di un criterio di spareggio a parità di punti e di gol complessivi, non esagerare come sempre. Chi è arrivato dietro ha la possibilità di far più punti o di avere un saldo reti migliore nel confronto diretto. Non è mica poco.

    RispondiElimina
  22. ..praticamente però le possibilità per chi è arrivato dietro sono ridotte al lumicino..

    RispondiElimina
  23. ..boh..a mio parere comunque i gol in trasferta, a parità di reti e punti, dovrebbe pur valere qualcosa..

    RispondiElimina
  24. Un'altra volta non direi, ma ti ho già risposto

    RispondiElimina
  25. ..sempre che non trovi Gaucci..battutaccia ma concedetemela...

    RispondiElimina
  26. Per me se c'è una classifica di campionato è più giusto così. Chiaramente nel caso di Coppe o Tornei non si può fare e allora varranno i gol un trasferta

    RispondiElimina
  27. Raiola anche sui sedicenni?

    http://www.fiorentinanews.com/le-mani-di-raiola-su-diakhate-la-fiorentina-rischia-di-perdere-il-suo-pogba/

    RispondiElimina
  28. Tifosi che non conoscono la propria dimensione
    I giocatori importanti potranno decidere di andarsene
    Subiamo troppa pressione
    Abbiamo dato più di quanto ricevuto

    Queste le indimenticabili perle di saggezza dell'uomo che stimola la società e ci insegna educazione civica.
    Potrebbe invece, e lo spero sempre, sbarcare nella sua Napoli, dove anche ieri hanno dato esemplare prova di civiltà. Come già ai tempi di Genny.

    RispondiElimina
  29. Trovo i play off una minchiata assoluta. Perché l'Avellino dovrebbe potersi giocare la A col Bologna, che ha fatto quasi 10 punti di più? Stabilire il numero delle promosse, e guardare strettamente la classifica. A parità di punti, contare scontri diretti e differenza reti, basta con questa finta spettacolarizzazione del calcio, che è solo svalutazione.

    RispondiElimina
  30. Pollock perché metti foto di Vladimiro, vuoi farmi venir l'aonco di mattina?

    RispondiElimina
  31. Torreira - che non ho mai visto, che io ricordi - mi dicono prometta molto bene, è uno di quei giocatori su cui è bene essere, e magari prenderlo. Se tanto mi dà tanto, gli ultimi cervelli di centrocampo usciti da Pescara male non son stati, vedi Verratti e Quintero...

    RispondiElimina
  32. Non è il primo che ci fregano con la storia dei contratti e delle differenti normative fra Italia e Inghilterra. E' successo anche ad altre squadre italiane, fra l'altro. Comunque non si capisce come mai tanti calciatori di origine africana orbitino intorno a lui, dev'essere uno specialista...

    RispondiElimina
  33. Te sei furbino...
    È in scadenza di contratto, posto che ci sia interesse al suo ingaggio, sta a lui scegliere se mettersi in gioco con la Fiorentina ben sapendo che lo stipendio si aggira su 2 milioni o rincorrere soldi più facili.
    Magari potrebbe aggiungere un ricco bonus se arriva in CL.
    A me piace senza dubbio, ma insomma, è o non è il fenomeno che dici? Non mi pare che facciano le corse per prenderlo a Napoli non è prima scelta, a Milano idem. Certo che si è abituato bene, allenando una squadra di un campionato insignificante, si è messo a posto per la vita. E se vuole davvero allenare in A, mi sa che deve scendere di pretese, sempre che 200.000 al mese siano per lui un insulto.
    Sempre coi DV.

    RispondiElimina
  34. Belvaromana573 giugno 2015 11:24

    Secondo Calamai se partisse Montella verrebbe Ventura

    RispondiElimina
  35. ..se mi giuri di essere a conoscenza di contatti tra Lui e..loro..se mi giuri che Lui ha rifiutato certe proposte da..loro, allora ti do ragione...non se lo filano, non se lo sono mai filato e questo dimostra almeno una piccolissima dose di dignità da parte..loro...si trovano al cospetto di un Essere Superiore e giustamente si sentono IL NULLA...ma comunque sarebbero IL NULLA anche davanti a un Colomba qualsiasi...per carità.

    RispondiElimina
  36. A me andrebbe bene, sinceramente lo preferisco a Donadoni

    RispondiElimina
  37. ..meglio di tutti gli altri "papabili"..sicuramente...poi a Maggio tanto sarà coglione anche Ventura, non preoccuparti.

    RispondiElimina
  38. ..se consideri quanti ne ha presi un Benitez o quanti ne prende un Mancini, sono si un insulto 200.000 al mese..comunque mi auguro solo non accetti nulla in questa Serie A (a parte che nessuno di questi poveracci se lo può permettere )..gli auguro l'Inghilterra cosi andiamo a vendicarci di Mu Mu...

    RispondiElimina
  39. Belvaromana573 giugno 2015 11:46

    Altro buon segnale, sembrerebbe avviata la trattativa per Zappacosta, un esterno forte.
    Hai visto mai che quest'anno fanno finalmente un mercato serio?

    RispondiElimina
  40. Sopravvissuto3 giugno 2015 11:56

    DEYNA, la Serie B andava ravvivata, poiché con classifica delineata troppe squadre mollavano, vendevano partite(!!), etc. Con playoff sino all'ottava hanno giocato sino alla morte anche la 13a e la 14a -pochi punti dall'8a (più o meno...).

    Io sono per Ventura, rispetto a Donadoni. Il granata é sinonimo di efficienza e spettacolo,
    Se voglio efficacia senza fronzoli, merletti e ricami, allora Mazzarri- che ti porta a dama.

    RispondiElimina
  41. Mah, tanta corsa e trova spesso il fondo per il cross, ma in fase difensiva non mi esalta. Poi buttare lì 7 milioni e lesinare per Kranevitter sarebbe imperdonabile.

    RispondiElimina
  42. Lele, va bene, ma bisognerebbe che qualcuno glielo chiedesse. Non ho notizia che l'abbiano contattato e lui abbia rifiutato. Comunque, se lo facessero, il nodo non credo sarebbe l'ingaggio (prendere più di due milioni è dura per tutti, soprattutto dopo un anno sabbatico) ma i programmi di rafforzamento. Non credo verrebbe volentieri a rischiare di sputtanarsi.

    RispondiElimina
  43. Il tuo idolo ci aveva appunto mandato a fare il campionato toscano di seconda con Montevarchi, Aglianese, Sangiovannese etc....

    RispondiElimina
  44. Ma veramente ci vogliono far credere che un 17enne che vince perché è cresciuto prima degli altri possa andare al City?



    http://www.firenzeviola.it/primo-piano/diakhate-il-pogba-viola-scoperto-in-un-parco-180302

    RispondiElimina
  45. a me Zappacosta piace, ma secondo voi può fare il terzino? Perché io gli ho visto sempre e solo fare l'esterno di centrocampo, e questo vorrebbe dire spendere dei soldi per un giocatore che puoi mettere in campo solo con il 3-5-2... A meno che, ripeto, non sia in grado di poter fare anche il terzino, ma non gliel'ho mai visto fare.

    RispondiElimina
  46. Ventura è, insieme a Sarri, l'unico allenatore, tra quelli arrivati dietro a noi, che prenderei, l'ho scritto due settimane fa... Molto meglio di Donadoni o di Di Francesco. Ma credo che questi due abbiano più "punti eleganza" di Sarri e Ventura, per i DV.

    RispondiElimina
  47. Personalmente credo che Montella ci pigli per il culo ed aspetti solo la chiamata della Roma. Se non verrà sarà lui a venire a più miti consigli ed accettare il diktat del cinico Gnigni. Non gli hanno concesso molto, solo qualche giorno per confermare l'entusiasmo e non rompere i coglioni con troppi discorsi a bischero. D'altra parte dove va? A Napoli da jerry la carogna? conosce troppo bene l'ambientino. A Milano sponda rossonera? non c'è Gnigni ma c'è di peggio, con Berlusca in dismissione, con fantomatici cinesi all'orizzonte, danno più affidamento di Firenze? Non è grullo, se Garcia non va via, rimane, rimane,poeta, stai tranquillo, riaccendi le candele sull'altarino. Se poi arriverà a fine anno l'anno prossimo non ci giurerei,ma noi ci siamo abituati.

    RispondiElimina
  48. può essere, anche se non credo che la Roma voglia prendere lui, in caso, li vedo più esterofili e grandiosi, sinceramente...

    RispondiElimina
  49. In verità ha fatto più che altro il terzino tra Avellino, Atalanta e Under. Comunque guardate l'Europeo, di roba buona ce n'è.

    RispondiElimina
  50. e allora mi hanno tratto in inganno le partite contro di noi, dove l'ho visto sempre in posizione avanzata.

    RispondiElimina
  51. Garcia è nella pancia dei tifosi e inoltre l'ultimo Derby ha rafforzato ulteriormente la sua posizione..è dopotutto un Tecnico arrivato per due anni consecutivi secondo...a napoli si vocifera di Sinisa..a mio avviso Montella resta ma, dovesse andarsene io dico o samp o milan.

    RispondiElimina
  52. ..a mio avviso (sempre dovesse andarsene Montella) le città di Genova e Milano se le giocano proprio Montella e Donadoni..se il milan sceglierà Donadoni l'altro se ne andrà a Genova sponda Samp.

    RispondiElimina
  53. Sopravvissuto3 giugno 2015 13:09

    Scusa JORDAN, noi manderemmo via un allenatore dopo 3 quarti posti, la Roma manderebbe via uno che É arrivato due volte secondo dietro una corazzata? E per prendere, la Roma, uno arrivato sempre 4o?
    Se succede stanno peggio di noi, nell'As Roma.

    RispondiElimina
  54. Posto che Montella rimane, anche se ne andasse di certo non andrebbe alla Samp, mica è cretino.

    RispondiElimina
  55. ..non capisco perchè dovrebbe essere cretino uno che va alla Samp..non è una grande ma nemmeno ti rompono i coglioni se non batti juve e Siviglia...forse certi concetti di Montella sono stati interpretati male.

    RispondiElimina
  56. Ma se Montella andasse al Milan poi cosa direste? Così, tanto per capire...

    RispondiElimina
  57. Come allenatore è DIECI volte meglio del pre-destinato... ma nel paese dei raccomandati, come ti dicevo per situazioni ben più importanti, ha fatto la carriera che ha fatto, un altro coi coglioni è Iachni che centra obiettivi a ripetizione... però non faceva il centravanti....

    RispondiElimina
  58. Che per lui è un rischio

    RispondiElimina
  59. Lui è uno ambizioso e andare alla Samp significa andare in un club che è un gradino (o mezzo gradino, se preferisci) sotto di noi.
    Qui da noi gli hanno rotto i coglioni al minimo, due fischi e lazzi dopo 4 sconfitte consecutive in campionato e uno 0-5 nei due incontri col Sevilla, poi giù applausi all'ultima di campionato. Dove starebbe meglio?

    RispondiElimina
  60. Anto, mi riferisco alla questione morale, siccome qui ora passa per Cristo sceso in terra anche in termini di comportamento, vorrei poi vedere cosa viene scritto nella ipotesi che decida di mollare perchè qui non ci sono più stimoli eppoi si accasi altrove ... dico Milan perchè è l'unica porta aperta, a quanto pare... De Bischerentis sta andando su Sinisa...

    RispondiElimina
  61. Il 424 era invenzione per dar fiato ai giornali.

    RispondiElimina
  62. ..il tutto è nato dopo " le derisioni" della partita col Siviglia..a questo punto lui ha semplicemente chiesto alla società di "spiegare" ai tifosi dove si può o non si può arrivare..naturalmente dalla società il silenzio completo..certo da morti non ti puoi aspettare risposte...ha chiesto chiarezza, è chiedere tanto?

    RispondiElimina
  63. Che aspetti la chiamata della Roma non lo so, che pigli per il culo è evidente.

    RispondiElimina
  64. facciamola poco lunga... vuole rinforzi perchè ha paura di smerdarsi con la squadra attuale solo revisionata... e c'ha pure ragione ma non scriviamo poesie, la legge deve essere uguale per tutti...

    RispondiElimina
  65. È quello che mi auguro vivamente.
    Di sicuro vuole andarsene, le dichiarazioni, ridicole in tutti i sensi, dicono questo.
    Purtroppo ha un contratto e cerca la maniera per liberarsene.

    RispondiElimina
  66. ..ma non è poesia, vuole rinforzi per ( eventualmente ) migliorare o vuole si dica che la Fiorentina non può partecipare a Finali di Coppa e arrivare Terza solo perchè è una bella città.

    RispondiElimina
  67. Con la presunzione di infallibilità che ha di sé stesso, figuriamoci se va alla Samp, dove c'è il rischio concreto che faccia peggio di Sinisa. Voi lo credete ingenuo e illibato, ma è furbo. O almeno tenta.

    RispondiElimina
  68. GeppettoDanese3 giugno 2015 13:49

    Ma infatti, da gran paraculo, ha specificato che potrebbe anche andare in una società con minori ambizioni

    RispondiElimina
  69. ..e allora o resta o se ne va al milan dove far peggio di quest'anno mi pare dura.

    RispondiElimina
  70. ... perchè, qui chi glieli avrebbe rotti i coglioni? Ha ricevuto applausi da tutto lo stadio domenica sera, poi se se l'è presa perchè qualche migliaio di tifosi Viola, memori del bellissimo 0-3 contro gli innominabili, seratina per la quale mi/ci piglieranno per il culo per i prossimi dieci anni, sullo 0-2 di ritorno con Siviglia, ha "sbottato" fischiando e facendo qualche coro allora non è buono nemmeno per la Samp... ritorni ad allenare i ragazzi... ma non andrà così, stai sicuro...

    RispondiElimina
  71. Belvaromana573 giugno 2015 13:56

    Qua el pueblo romanista ce l'ha coi preparatori atletici più che col tecnico. Gira la leggenda che Doumbia lo avrebbero preso dopo aver interpellato Gervinho che avrebbe detto:"È l'attaccante più forte col quale ho giocato".
    Chiedo conforto a LELE che è esperto d'Africa più di me: conoscendo i luoghi e certe usanze non è poi così inverosimile

    RispondiElimina
  72. La Roma ha degli obiettivi un po' più alti dei nostri e poi un allenatore può anche essere in disaccordo con la società e voler andarsene lui. Non credo che i programmi d'investimento dell'americano siano la fine del mondo. Con Garcia sembrava tutto fatto, poi no, poi sì, ora non si sa. Io credo che rimanga, al che noi ci ciucciamo Montella con vostra grande soddisfazione, anche se rimane perchè non sa dove andare meglio che qui.

    RispondiElimina
  73. Questa piuttosto l'aveva letta nessuno?

    http://espresso.repubblica.it/attualita/2015/06/02/news/federbet-la-lazio-rischia-l-esclusione-dalle-coppe-1.215282?ref=twhe

    RispondiElimina
  74. LOUIS, ti ripsondo da qui....io quello che non capisco è perchè un allenatore, un qualsiasi allenatore, debba accollarsi responsabilità non sue oltre quelle che probabilmente ha di suo...c'è aspettativa intorno alla Viola, aspettativa che in altre parti è inesistente e in altre ancora è più marcata, Montella (come anche qualcuno di Piacenza ma là son tutti coglioni, ed in parte è vero), è stato consapevole sin dall'inizio che questa squadra aveva dei limiti (ma pure tanti)..che non avrebbe potuto reggere 3 competizioni..che ti poteva pure uscire il "miracolo" Porto o il miracolo Verona dello scudo ma non è scritto da nessuna parte che il miracolo sia d'obbligo..ne era consapevole lui e...diciamo i pazzi...altri sono stati tratti in inganno da ottime prestazioni ed eliminazioni altrui di spessore...ad un certo punto, al posto dei "Grazie", sono arrivati i fischi...dunque il napoletano si è sentito tirato dentro...ha giustamente chiesto rispetto per chi aveva dato tutto e oltre..per se stesso che avrà pur sbagliato contro Verona e Cagliari ma è altrettanto vero che eravate tutti qui a gongolare dopo Roma e Totthenam...l'allenatore era lo stesso ma Voi cambiate idea ogni 2 secondi e 40..su tutto...tranne ovviamente sui due porci.

    RispondiElimina
  75. mi ci vorrebbero ore per risponderti... ore che adesso non ho... ma è proprio perchè non sei e non ti ritengo ASSOLUTAMENTE un coglione, anzi, che mi arrabbio quando leggo certi post... il discorso è comunque molto semplice, anche seguendo il tuo punto di vista che vede una squadra sostanzialmente debole rispetto ai risultati raggiunti...

    se Montella NON ritiene di poter ripetere certi risultati e crede di aver fatto più del massimo, di fronte ad una società che, di fatto, gli dice che più di così non si può investire, SI DIMETTE. Parliamo di un milionario che, se è davvero un predestinato, avrà il telefono sempre occupato da società che lo cercano.

    quanto al RISPETTO, credimi, è dura far capire a chi fa sacrifici per seguire una squadra tutto l'anno, che milionari strapagati, viziati e coccolati, hanno DATO TUTTO in due semifinali dove lo score complessivo segna 2-8... Sai qual'è la verità? Che a Firenze si sta bene, troppo bene.

    RispondiElimina
  76. Ma ieri sera tu dormivi? se n'è parlato mezzora. O vai a vedere!

    RispondiElimina
  77. scusa, non ho letto, ero fuori e son tornato tardi...

    RispondiElimina
  78. Belvaromana573 giugno 2015 14:21

    Si sta bene se non ti chiedono di vincere

    RispondiElimina
  79. Belvaromana573 giugno 2015 14:23

    Credo che valga anche per parecchi giocatori

    RispondiElimina
  80. ..personalmente si..ritengo Montella farebbe bene a dimettersi (se ritiene di essere uno bravo)...altrimenti diverrà complice dei maiali e allora dovrà solo star zitto.

    RispondiElimina
  81. lo credo anche io, per questo dico che a Firenze si sta bene (troppo) e mi incazzo se leggo di derisioni e di aspettative esagerate per l'ambiente e la realtà che si vive...

    RispondiElimina
  82. perfetto, questo intendo...

    RispondiElimina
  83. Infatti credo che voglia andare al Milan.

    RispondiElimina
  84. ma chi ha detto che è Cristo in terra?
    Se molla noi e va al Milan ci sono due possibilità:
    - o il Milan è peggio di noi, e allora è scemo lui;
    - o le prospettive della Fiorentina sono peggio delle nostre e allora ci sta prendendo in giro la società.
    Poi, per quanto mi riguarda, se va al Milan spero che noi prendiamo uno meglio di lui e che l'hanno prossimo gli fottiamo 6 punti. Sai che cazzo me ne frega di Montella.

    RispondiElimina
  85. Sopravvissuto3 giugno 2015 14:39

    Il fatto concreto del pensiero anti-Montella, caro ZEMANVIOLA, é che molti pensavano veramente che potesse essere verosimile un triplete (C.Italia+EL+Qualific.CL/3o posto) per la Fiorentina. La Fiorentina.
    Sarebbe bello poter constatare quante squadre non appartenenti alla ristretta cerchia di "quelle che fanno sempre la CL" hanno fatto triplete (intesi come il nostro) o doublete. Quante? L'Atletico Madrid? Poi...? Lo stesso pluridecorato Siviglia non riesce a fare la CL, nonostante anni di coppe portate a casa!

    Io credo ancora a una rosa sopravvalutata, perche se arrivi a fare un triplete o un doublete dopo che hai comprato Marin, Badelj, Richards, Diamanti, Kurtic e senza Rossi e con Gome-z-avorrato come un cane di Pavlov senza campanella, allora gli altri hanno veramente da imparare da noi.
    Rossi copriva le magagne (di gioco, quindi colpa di Montella), Salah ha dato finalmente concretezza a un gioco asfittico (colpa di Montella), Neto e Tata c'hanno parato il culo (fase difensiva inesistente, colpa di Montella)....e alla fine con cosa volevamo fare 'sto triplete??!?!?
    Te lo scrivo: dovevamo fare il triplete o doublete senza Rossi, con Salah (in campo anche con il Siviglia e il ritorno con la Juve), con Gomez il luna di miele prolungata, con una difesa non-registrata. Quindi sarebbe stata veramente un'impresa...da ascrivere a un assente (Rossi), l'ultimo arrivato (Salah), due portieri svincolati (come genesi, in tempi diversi).
    I pareri li cambiano si! Per due partite Diamanti "deve giocare" sempre, dopo un po' doveva ritirarsi a lavorare in un ristorante cinese, a fare il pangasio ammaestrato...Gila con febbre gialla, poi "Deh, meglio d'i tedesco!"...Richards rullo male impiegato, poi "Caterpillar con retromarcia"....
    Ma dai....ma dai.........E quell'altro che insiste con il triplete? Ma chi cazzo ha mai fatto 'sto triplete, escluse le strisciate??!?!?!?
    Perché le vittorie in due coppe? Sembra una cosa normale.....boh.....
    Scusatemi ma a volte non vi capisco, avrei bisogno anche io di un disegnino.

    RispondiElimina
  86. ..e vabè, io ste cose le penso e scrivo da Settembre e allora sono stato invitato a dialogare con California, quello dello scudetto nel 2011..sono Anti-DV...sono Anti-DV perchè non mi piace il nome Diego e io ce l'ho coi DV perchè amo Cecchi Gori..e va bene.

    RispondiElimina
  87. Sopravvissuto3 giugno 2015 14:51

    Sempre pensato che il calcio provoca problemi di personalità.....da ricovero...

    RispondiElimina
  88. E invece Dnipro può?

    RispondiElimina
  89. L'ho già detto ma sono costretto a ripeterlo, nella valutazione dell'uomo Montella, pesa soprattutto il fatto che faccia pure lo scafista.

    RispondiElimina
  90. Sopravvissuto3 giugno 2015 15:05

    Ah...quindi é scafato..

    RispondiElimina
  91. ragazzi, a me la questione pare abbastanza semplice: ho sempre detto che avrei trovato preoccupante il fatto che Montella ci lasciasse per Samp e Milan. Perché vedere un allenatore giovane e ambizioso lasciarci per squadre a noi inferiori avrebbe gettato dubbi sulle prospettive di crescita della società.
    Se Montella, invece, ci lascia per la Roma, la società niente ci può fare e non ha colpe, perché la Roma ci è superiore economicamente e tecnicamente. Al massimo a quel punto ce la potremo prendere con Montella, perché se voleva andare alla Roma poteva semplicemente dirlo fin dall'inizio.
    Ma a me, che di Montella interessa solo finché è l'allenatore della mia squadra, di questo frega veramente poco. Mi interessano la mia squadra, la mia società, il mio allenatore. E se Montella ci lascia, ne voglio uno meglio che lo batta due volte su due l'anno prossimo, punto. Questo chiedo alla società.

    RispondiElimina
  92. Un semplice " ciao" penso che basti.

    RispondiElimina
  93. Perché, il Sevilla, dopo aver venduto prima Negredo e poi Rakitic chi ha comprato? Evidentemente noi schifiamo Badelj e Basanta, avessimo preso Krikocoso avremmo schifato anche lui, avessimo preso un Vidal che ha sempre giocato in Serie B e, prima di essere preso dal Sevilla ha giocato solo un anno in Liga con l'Almeria (come dire Empoli o Cesena), avremmo schifato pure lui.
    Ma poi, quando arrivi a una semifinale di ritorno in casa, dopo aver vinto fuori casa 2-1, contro una squadra fortissima ma con mezza squadra fatta di panchinari, e ti basterebbe anche solo perdere 0-1, e poi ti fai infinocchiare e perdi 0-3, non pensi che qualcuno abbia sbagliato qualcosa? Quando in semifinale con una squadra più o meno alla tua altezza (e non mi convincete che il Sevilla sia fortissimo) prendi 0-5 in due partite (il tutto dopo averne perse 4 consecutive in campionato, comprese le due famose in casa con Cagliari e Verona) ti offendi perché ci sono due fischi?
    Ora, io non sono d'accordo con Lele e Stefano e penso che Montella sia un bravo allenatore, ma, cazzo, che ha commesso degli errori si può dire o dobbiamo solo ringraziarlo perché ci onora della sua presenza? Che debba rendere conto delle sue scelte e dei suoi errori non vi sembra normale? Che poi magari non vuol dire licenziamento, vuol dire spiegare e rendere conto, avrà avuto le sue ragioni e le sue scusanti, ma non può ritenersi immune da critiche. Altrimenti rischia di non migliorare mai.

    RispondiElimina
  94. No, Lele, lo ha fatto davvero a Pisa. Cerci giocava esterno senza compiti di copertura, con il contraltare dall'altra parte e due punte vere. Roba strana ma esistita.

    RispondiElimina
  95. L'isola di Bernd Schuster?

    RispondiElimina
  96. ...e poi vorrebbero anche farti passare per un adoratore.

    RispondiElimina
  97. sopravvissuto3 giugno 2015 15:21

    Comunque...

    RispondiElimina
  98. Sopravvissuto3 giugno 2015 15:23

    Shutter Island, non l'hai visto? Fa pensare...

    RispondiElimina
  99. Infatti non penso affatto che vada alla Samp.
    Sul Milan il discorso è un po' diverso, innanzi tutto il Milan è sempre il Milan, e se si parla di "dimensione", per usare un linguaggio montelliano, è di una dimensione superiore a noi, come l'Inter, anche se sono tre anni che ci arrivano sotto, e poi considera che sarebbe una condizione non dico ideale ma molto buona: dopo due anni in cui non si sono nemmeno qualificati all'EL fare meglio non è difficile per un tecnico ambizioso. Certo, come ho scritto sotto, è un rischio.

    RispondiElimina
  100. Sopravvissuto3 giugno 2015 15:25

    Montella rimarrà a Firenze.

    RispondiElimina
  101. anche secondo me. Anche perché io non credo sinceramente che la Roma voglia lui. A me pare che la "dimensione" della Fiorentina e quella di Montella a questo punto si equivalgano abbastanza...

    RispondiElimina
  102. ..la differenza sta nei numeri..là si chiedevano chi fosse il Numero 67...qui è dal 2002 che sto a domandarmi chi è il 9.

    RispondiElimina
  103. sopravvissuto3 giugno 2015 15:28

    Si vedrà...

    RispondiElimina
  104. Vero, l'ho visto dal vivo il Pisa di Ventura, e faceva ciò

    RispondiElimina
  105. Bobby Caponata3 giugno 2015 15:52

    Un paio di milioncini toglieteli dal budget http://www.violanews.com/calciomercato/hagi-jr-alla-fiorentina-le-cifre-dellaffare-20150603/

    RispondiElimina
  106. Scandicci Antonietto

    TIFONIIIIIIIII!!!!! PE L?OMOPLANO: IPPO..... IPPO URRA'!!!!!

    FORZA VIOLA!!!

    RispondiElimina
  107. Trovo molto sensati ed equilibrati gli ultimi approfondimenti di VALTOLIN.
    Cosa penso di Montella allenatore è noto, quello che ho nulla sopportato, sono le sue dichiarazioni, che molti tendono a sminuire di importanza, anzi le hanno giudicate stimolo ad una crescita societaria. Io invece le ho trovate fuori luogo, offensive, insensate e, aggravante, mirate a speculazione personale per prepararsi il terreno di fuga, ostacolato da un contratto non in scadenza,
    che pare pure preveda un fossato da superare, leggasi clausola.
    Non credo che Montella sia così lindo e puro (in questo per me vale un'unghia di Sinisa, Valto) credo che abbia come minimo abboccamenti con un'altra società, se non proprio accordo condizionato alla liberazione da parte dei DV.
    Insomma per me non è per nulla sprovveduto, e soprattutto non gioca pulito.
    Se invece verrà fuori che così non è, dunque che resta (ahimè ) senza frignare come contratto liberamente firmato dichiara, allora gli concederò scuse pubbliche.

    RispondiElimina
  108. Mi spiace, ma dell' antimontellismo, come lo chiami te, un t'ha capito nulla.

    RispondiElimina
  109. Anche io dico che è un bravo allenatore. E non scherzo.

    RispondiElimina
  110. Bravo insomma...bravino, ecco.

    RispondiElimina
  111. Infatti, si sta talmente bene a Firenze, che è facile perdere il lume della ragione, ci si dimentica cosa siano le vere contestazioni e pressioni in generale, su tutte quelle della proprietà.
    DV colpevolissimi in questo, hanno abituato questo allenatore alla bella vita, si prendono labbrate senza reagire come dei poveri beoti in campo, e va sempre bene, perché in questi tre anni...blablablablabla.
    E il 27 del mese arriva il bonifico comunque. Se i tifosi provano ad alzarsi in piedi e iniziare un'innocua ola, guai! Loro hanno dato più di quello ricevuto, attenti, villani che non conoscete la vostra dimensione, molti dei grandi giocatori, dopo questo insopportabile affronto, se ne vorranno andare!
    Ma vaia, buffone!

    RispondiElimina
  112. Doumbia è bravo, lungi da essere un grande attaccante, almeno per ora.
    Non conosco la dichiarazione di Gervinho, che sinceramente se fosse vera è imbarazzante, visto che in Nazionale ha giocato una vita con Drogba.
    Senza contare gli anni all'Arsenal, dove più forti ne sono passati...

    RispondiElimina
  113. A me bastava la qualificazione Champions, ampiamente alla nostra portata quest'anno e in culo le Coppe, anche se la Coppa Italia, dopo aver vinto a Torino in quel modo, era già al 50% vinta e senza grossi sofrzi addizionali.

    RispondiElimina
  114. Più che altro, servono a qualcosa queste partite? Nulla, anzi sono negative in tutti i sensi.
    Poi , sai quanti giorni staranno a Moena?

    RispondiElimina
  115. Bobby Caponata3 giugno 2015 17:04

    Da notare il commento di "N".. http://www.violanews.com/calciomercato/la-fiorentina-insidia-la-juve-per-embolo-ma-costa-20-milioni-20150603/

    RispondiElimina
  116. stefano vienna3 giugno 2015 17:10

    Finale un pò debole per i miei gusti, ma per il resto sono d'accordo. Chi lo difende da questo punto di vista -ovvero negando l'infima pagliacciata- è meglio che avvisi ogni qualvolta debba tornare a casa inaspettatamente. Ripero, chi lo difende in quanto miglior allenatore in circolazione, lo rispetto e magari avrà ragione.

    RispondiElimina
  117. stefano vienna3 giugno 2015 17:11

    Che andava alla Samp, c'aveva abboccato voi, non io.

    RispondiElimina
  118. Belvaromana573 giugno 2015 17:13

    Dal 7 al 19

    RispondiElimina
  119. Belvaromana573 giugno 2015 17:15

    Temo i fusi orari. Arrivano negli States il 20 e il 21 giocano col Psg

    RispondiElimina
  120. Siamo al limite. Mi ricordo che molti preparatori dicevano che per una corretta ed efficace ossigenazione mirata ad una duratura tenuta atletica nella stagione, servivano 15 giorni, ma come minimo. E fatti molto duramente.
    Magari qualcosa è cambiato, non so, ma certo noi non si brilla nella corsa.
    Confermo invece che quelle partite servono a nulla, anzi.

    RispondiElimina
  121. Credo che, purtroppo, alla fine Montella rimarrà, per la semplice ragione che non ha sottomano un'alternativa migliore della Fiorentina. Dico purtroppo non perché ritenga Montella un allenatore scarso, anzi lo ritengo un ottimo giovane prospetto, ma con ancora molti difetti da limare (se mai ci riuscirà). I miei dubbi derivano proprio dai limiti dello stesso Montella e dalle carenze che ha una società che ancora trova difficoltà nello strutturarsi. In poche parole, il mio timore è che dopo tre annate tutto sommate piuttosto positive, Montella non conservi gli stimoli giusti per motivare la squadra e farle compire quel salto di qualità che è mancato lo scorso anno ed è mancato nuovamente quest'anno.
    Io sono tra quelli che giudica quest'ultima stagione in maniera positiva per certi versi (un nuovo quarto posto in campionato, semifinali di CI ed EL) ed in maniera negativa per altri (semifinali perse in malo modo e troppi punti sprecati in casa, come lo scorso anno). Temo fortemente che, se Montella dovesse rimanere, corriamo il rischio di ritrovarci a Natale con la stagione già compromessa, perché gli stimoli dell'Aereoplanino non sembrano essere particolarmente forti ed oltretutto lui è abbastanza presuntuoso da sentirsi al di sopra di tutto ed in particolare delle critiche che gli vengono mosse.
    Per questo preferirei altra gente in panca, senza per questo gettare la croce addosso a nessuno. Montella ha fatto bene a Firenze, quindi un bell'abbraccio e via ognuno per la propria strada. Non so come la storia finirà, quindi evito pronostici. Ma nel caso Montella dovesse andarsene, credo che il nome del nuovo allenatore debba uscire da uno di questi tre: Mazzarri, Donadoni, Ventura, in ordine di preferenza. O, in alternativa, Sarri, che però è carta rischiosa per via del fatto che sarebbe alla prima esperienza su una panchina importante. Il mercato ovviamente dipenderà molto da chi verrà scelto oppure se Montella deciderà di rimanere. Quella che prevedo è un annata comunque di transizione, perché un ciclo, checché se ne dica, è finito e bisogna iniziarne un altro, ringiovanendo la rosa e cercando in giro giovani di belle e già concrete speranze.

    RispondiElimina
  122. Servono ad incassare quattrini, Lele. Per il resto, son d'accordo con te, servono a niente, se addirittura non sono dannose..

    RispondiElimina
  123. Io rispetto le opinioni di chi la pensa diversamente, ho sempre argomentato nel merito tattico. Quelle parole le ha dette lui, mica me le sono inventate. E per quelle, si merita di buffone, perché quell'affermazione è grave.

    RispondiElimina
  124. Ahahahahah.
    Io con le donne che ci sono, andrei di corsa.

    RispondiElimina
  125. E' un discorso da approfondire.Non è una questione di applausi da tributare perennemente sempre e comunque oppure di fischi legittimi o meno. Bisognerebbe, a mio parere, cercare di andare oltre. Ho scritto qualche giorno fa che tutti, allenatore, giocatori, ds, si dovrebbero sentire in gratella. Cioè provare a invertire i termini del discorso: invece che domandarsi se la "piazza" intesa come Città e società è all'altezza delle ambizioni di un sig. Montella o di un sig. Bernardeschi (o anche di un sig. Pradé se è il caso), si dovrebbe arrivare a domandarsi ogni settimana se i singoli sono all'altezza di una piazza come Firenze. Questo sarebbe il cambio di mentalità rivoluzionario che la società dovrebbe operare, prima su sé stessa come conditio sine qua non per poterlo poi conseguentemente imporre ai dipendenti e collaboratori.

    RispondiElimina
  126. Ooooohhhhh, Buran, sono perfettamente d'accordo

    RispondiElimina
  127. Trovo il comportamento e parole di Montella inaccettabili.
    Ma conseguenti ad un lassismo e mancanza di un ordine strategico nella società, che indico quindi prima responsabile, troppo buonismo porta a confusione e mancato rispetto dei ruoli.
    Di questo clima ne risente anche il tifoso, portato ad accontentarsi dei quarti posti, visti come successi. I quali, non sono in sé risultato disprezzabile, anzi, non mi aspetto nemmeno un nuovo tecnico che punta a terzi posti, almeno personalmente, ma uno che, lavorando all'unisono dei programmi societari, non si pone limiti e cerca di sopperire alle ovvie differenze tecniche, con la grinta, rabbia, prestanza atletica e poca voglia di soccombere. E lo stesso messaggio deve partire in primis dalla proprietà.
    Queste armi hanno permesso a Simeone di superare i due giganti.
    Poi, se fatto tutto il possibile, se usciti dal campo a ginocchioni dalla fatica, se il tecnico non ripete ossessivamente gli stessi errori, guarderò ai risultati in maniera diversa.

    RispondiElimina
  128. Speriamo che almeno il menù possa essere all'altezza. Ci sarà sicuramente tra di noi un nutrizionista che potrà meglio spiegarci le tabelle nutrizionali indispensabili a garantire uno sforzo così concentrato.

    RispondiElimina
  129. Anche a te risulta minimo 15 gg in altura per essere la preparazione efficiente?

    RispondiElimina
  130. Chi conosce questo Boetius?

    http://www.violanews.com/calciomercato/dallolanda-insistono-fiorentina-in-pole-per-boetius-20150603/

    RispondiElimina
  131. Sopravvissuto3 giugno 2015 18:10

    Ahahah ahahah....

    RispondiElimina
  132. Logiche di quattrini (viaggi in Usa) non collimano con una buona preparazione.
    Beati questi ragazzi, si allenano sempre col pallone, guadagnano cifre pazzesche per giocare a calcio. Non sono invidioso, ma hanno avuto un bel culo, altro che dato più di quello ricevuto.

    RispondiElimina
  133. ma infatti sono i giocatori a chiedere di fare queste partite per incassare, mica la società, macché.

    RispondiElimina
  134. Sì, queste tournée sono dannose per la preparazione, c'è da dire che le fanno tutte le società, per motivi di denaro e di pubblicità internazionale; adesso purtroppo le facciamo pure noi.

    RispondiElimina
  135. Sopravvissuto3 giugno 2015 18:16

    Fiorentina.it lo scrisse tre mesi fa...stessi commenti.

    RispondiElimina
  136. Pare che ad agosto facciano un "richiamo" in altura, in Austria, di 5 giorni. Non so quanto serva.

    RispondiElimina
  137. Bobby Caponata3 giugno 2015 18:18

    In effetti ho dei dubbi.. secondo me ci ricascano.. staranno bassi come al solito con gli amidi e il magnesio e ci faranno perdere dai 3 ai 5 punti... Poi non dite che non l'avevo detto.

    RispondiElimina
  138. Bobby Caponata3 giugno 2015 18:23

    Allora è una voce ricorrente... :-)

    RispondiElimina
  139. Sopravvissuto3 giugno 2015 18:24

    Pollock, banane come quelle di Optí Poba, no peperoni causa clorofilla che l'organismo umano non vuole, kiwi con moderazione causa alto tasso di zucchero, bene mandorle e zucchine, no carote.
    O'raga'..,le tournée le fanno tutti o quasi, anche quelle che arrivano davanti a noi....
    Con Giorgi perdemmo anche contro la Carrarese, preferisco prenderne 3 dal PSG!
    E laggiù una coppa la vinciamo,..eheheh ehehehe.,.l

    RispondiElimina
  140. Belvaromana573 giugno 2015 18:32

    Ottimi Buran e Lele

    RispondiElimina
  141. Quello della squadra in ritiro a Moena,

    RispondiElimina
  142. ...e poi se la Fiorentina è invitata a giocare contro certe squadre, sarà mica merito di Mandorlini?

    RispondiElimina
  143. è certamente la società, chi ha pensato il contrario?
    Ho detto che i ragazzi hanno visto un bel mondo, magari con preparazioni alla Zeman correvano di più.

    RispondiElimina
  144. Magari potresti riportare qualcosa di interessante, illuminante, che so un messaggio di Bucciantini, o della Cristoforetti.

    RispondiElimina
  145. Scandicci Antonietto

    dVD e dvA essere li li.. pe chiappare l'Omoplano , averia uni suggerazio pe lori.no dategli pus EURI ma soli plus campeon FRULLIGANBE VELOCIPARI e ello saria giulivante de arrestare qui!! FORZA VIOLA!!

    RispondiElimina
  146. ..e quindi c'è la concreta possibilità di essere Campioni d'America verso fine luglio...e d'Europa ai primi d'agosto..però...mica male..e magari senza aver fatto pazzie sul mercato...comincia a piacermi questo popò di società...

    RispondiElimina
  147. Certo è meglio giocare con il Poggibonsi. Questo lo capisco. Ma se sei una squadra che esprime un certo calcio, purtroppo poi ti chiamano a giocare quelle partite. Capisco perché si vogliono allenatori come Mandorlini.

    RispondiElimina
  148. ..peccato non ci abbia chiamato anche il Siviglia..ero curioso..

    RispondiElimina
  149. Per fortuna neanche il Cagliari e il Verona.

    RispondiElimina
  150. Son lì che aspetto che scriva il nuovo pezzo ma non possiamo mettergli troppa fretta, magari sennò poi scrive qualcosa che vi trova d'accordo.

    RispondiElimina
  151. ...comunque a me PSG e Chelsea non fanno certo paura...con Pepito che starà sicuramente benissimo, si sarà finalmente sposato e avrà 3 figli e Gomez che si sarà ripreso dall'infortunio di Gardaland nel 77 andremo alla grande..peccato non vedere più Marin ma d'altronde quando una grande ti cerca...

    RispondiElimina
  152. ...e con Salah che avrà seguito Montella alla Samp potremo finalmente giocare con Bernardeschi e Babacar. Corvino uno di noi.

    RispondiElimina
  153. Bobby Caponata3 giugno 2015 20:02

    .. invece Giovanni Galli pensa che“Forse la Fiorentina e Montella temporeggiano perché stanno cercando una via d’uscita indolore”... http://www.fiorentinanews.com/giovanni-galli-forse-la-fiorentina-e-montella-temporeggiano-perche-stanno-cercando-una-via-duscita-indolore/

    RispondiElimina
  154. stefano vienna3 giugno 2015 20:05

    McGuire ha fatto un'analisi perfetta della situazione. Ed è da adesso in poi anche la mia posizione. A prescindere dal valore in assoluto di Montella, lo strappo non deve essere ricucito: Montella ormai ha staccato mentalmente, resta magari un altro anno solo perchè non ha trovato di meglio, e di meglio intendo uno stipendio più alto, cosa peraltro assolutamente legittima. A febbraio dell'anno prossimo ci si ritrova nuovamente da capo a dodici e ricomincerà a cercare -maldestramente a mio avviso- una via di fuga rovinando quello che di buono aveva fatto fino quel momento.
    Un distinguo rispetto al post di McGuire lo farei solo per Mazzarri, che non vedo bene a Firenze per ricominciare un ciclo, visto che è un allenatore che conosce molto bene solo un modulo, ma non è flessibile per gestire un gruppo in fieri (infatti ha fatto bene a Napoli dove c'era già un gruppo in crescita e male a Milano dove bisognava rifondare). Gli altri sono i nomi migliori: Donadoni o Ventura perchè possono compensare i limiti strutturali della società con la loro esperienza e, cosa importante, sono molto apprezzati nell'ambiente e possono magari aiutare i Della Valle ad aprirsi mentalmente alle esperienze di chi conosce il gioco del calcio e a confrontarsi più civilmente con chi ha a cuore il bene della Fiorentina. Oppure si prova la carta Sarri, rischiosa, ma quella che potrebbe dare risultati inaspettatamente positivi.

    RispondiElimina
  155. ..nel senso che potrebbe entrare LELE in Sede?..metterei la mano sul fuoco per LELE...mai si presenterebbe armato davanti ai Fratelli...

    RispondiElimina
  156. http://www.violanews.com/altre-news/spalletti-aspetto-una-chiamata-vorrei-tornare-ad-allenare-in-italia-20150603/

    RispondiElimina
  157. ...quanto cominciano a starmi sui coglioni queste notizie...quanto..te l'ha spiegato bene LELE...è un esoso...è senza pudore..i DV vorrebbero tanto ma è LUI il meschino...

    RispondiElimina
  158. stefano vienna3 giugno 2015 20:10

    Hai ragione, io assumerei Montella come direttore marketing di cui mi sembra un navigato esperto. Eccezionale quando vi convinse che era disposto pure ad andare in una squadra inferiore alla Fiorentina per ritrovare le motivazioni perdute. Riuscirebbe pure a vendere i ghiaccioli al Polo Nord. Lui al marketing e un allenatore in panchina.

    RispondiElimina
  159. stefano vienna3 giugno 2015 20:13

    Non lo sapremo mai se è colpa dei braccini, Montella ha ritrovato le motivazioni. Come mia moglie, passato il mestruo.

    RispondiElimina
  160. stefano vienna3 giugno 2015 20:15

    Già da calciatore, Montella era un mago delle finte.

    RispondiElimina
  161. Montella peggio di Blatter, lo giuro sui suoi depositi alle isole Cayman.

    RispondiElimina
  162. Belvaromana573 giugno 2015 20:16

    Se sei legato a procuratori molto vicini al Chelsea uno spicchio di sole te lo fanno vedere.
    Magari apri anche qualche store negli Stati Uniti. Non si sa mai. Intanto ti ficcano in mezzo a un torneo prestigioso

    RispondiElimina
  163. Io apprezzo.

    RispondiElimina
  164. Belvaromana573 giugno 2015 20:28

    Vabbe'. Però almeno io sarò li' in ferie e mi farò qualche selfie

    RispondiElimina
  165. stefano vienna3 giugno 2015 20:30

    C'entra come i cavoli a merenda, mentre da Blatter a Platini è come passare dalla padella alla brace. Blatter almeno simpatizza per la Fiorentina.

    RispondiElimina
  166. Per dire che Montella va oltre anche ai suoi demeriti

    RispondiElimina
  167. GeppettoDanese3 giugno 2015 20:32

    coming next: Montella peggio di Diprè

    RispondiElimina
  168. Belvaromana573 giugno 2015 20:34

    Però c'è una contraddizione in termini. Dite che sta trattando con altre società. Allora, se è tanto scarso, perché lo cercano?

    RispondiElimina
  169. Sono d'accordo perché come nel caso della Tommasi la sua è una chiara circonvenzione di incapaci. Piace solo a chi di calcio non capisce.

    RispondiElimina
  170. GeppettoDanese3 giugno 2015 20:41

    io non sto dicendo proprio nulla. I paraculo li so riconoscere da un emisfero all'altro e lui lo è. Come tecnico ha dei limiti, ma niente che non sia superabile con un po' di testa bassa e qualche passo indietro. Poi, detto fra noi, se a Madrid cacciano Ancelotti per prendere Benitez e al Chelsea strapagano Cuadrado, significa che società/allenatori/dirigenti ogni tanto qualche mostruosa cappellata la fanno.

    RispondiElimina
  171. GeppettoDanese3 giugno 2015 20:42

    ero sicuro che avresti colto

    RispondiElimina
  172. Belvaromana573 giugno 2015 20:42

    Il parto è vicino.
    Benedetto Ferrara:" Montella? Questione di ore per la telefonata decisiva"

    RispondiElimina
  173. GeppettoDanese3 giugno 2015 20:43

    va a finire che il prossimo tecnico sarà Longo

    RispondiElimina
  174. Belvaromana573 giugno 2015 20:47

    Sì. È vero. Cappellate: ma a una condizione.
    Che sia Francia o Spagna purché qualcuno magna

    RispondiElimina
  175. stefano vienna3 giugno 2015 21:14

    Bene, se risponde oggi, mi rimangio quello che ho detto. Anzi, me lo rimangio pure se risponde domani. Anzi, no, basta che ce lo fa sapere prima che inizi il campionato.

    RispondiElimina
  176. Zeman, chiamalo tu, fai l'accento marchigiano

    RispondiElimina
  177. Veramente...non solo è un ebreo attaccato ai soldi, aspetta pure una chiamata, manco quella vuol pagare!

    RispondiElimina
  178. Insomma, sono tutti lì che aspettano una telefonata, è che siamo tornati ai tempi di "Mi ami? Ma quanto mi ami?", "Mi pensi? Ma quanto mi pensi?" (Poi arriva Cognigni "Ma quanto mi costi?").

    RispondiElimina
  179. Sta ponzando da troppo tempo, ci sarà un'inondazione.

    RispondiElimina
  180. bidoni a Madrid

    RispondiElimina
  181. Sopravvissuto3 giugno 2015 21:29

    ......questo finirà per essere un Derticya europeo...

    RispondiElimina
  182. In quella foto sembra Freddy Kruger

    RispondiElimina
  183. Ci hanno invitato perchè c'era Montella. Se andasse via andrebbe tutto a puttane. O con Montella o niente! Ma lo sai che sei patetico?

    RispondiElimina
  184. Fascetti:

    Su Montella: “Montella è arrivato quarto, ma poteva arrivare secondo. E' una stagione da 5/6, bene fino alla semifinale di Coppa Italia, poi negativa con le sconfitte con Cagliari e Verona che hanno pregiudicato il finale di stagione. Se sta prendendo tempo è perché ha una parola con un'altra squadra. Non capisco poi i suoi dubbi nel restare alla Fiorentina".
    Sui difetti della fase difensiva viola: "I difensori hanno fatto cose egregie, considerando che giocano sistematicamente uno contro uno. La Fiorentina gioca bene, ma spesso tende a allungarsi troppo. Nel calcio vince chi prende meno gol".

    RispondiElimina
  185. stefano vienna3 giugno 2015 21:38

    Eugenio Fascetti, ex allenatore della Fiorentina nel 2002, è intervenuto a Città Viola su Lady Radio.

    Su Montella: “Montella è arrivato quarto, ma poteva arrivare secondo. E' una stagione da 5/6, bene fino alla semifinale di Coppa Italia, poi negativa con le sconfitte con Cagliari e Verona che hanno pregiudicato il finale di stagione. Se sta prendendo tempo è perché ha una parola con un'altra squadra. Non capisco poi i suoi dubbi nel restare alla Fiorentina".
    Sui difetti della fase difensiva viola: "I difensori hanno fatto cose egregie, considerando che giocano sistematicamente uno contro uno. La Fiorentina gioca bene, ma spesso tende a allungarsi troppo. Nel calcio vince chi prende meno gol".



    Grande Eugenio, lui sì un grande maestro di calcio. Nel 1986, a 12 anni, andai spesso a vedere la Lazio che partiva da -9 per via del calcio scommesse. Arrivò Fascetti nel caos più totale, società sull'orlo del fallimento, giocatori senza stipendio. E si salvarono allo spareggio. Per me, un grande in senso assoluto e mi rinfranca sapere che la pensa esattamente come la penso io su TUTTO.


    Tenetevi pure il Bucciantini, che il campo di calcio l'ha visto in cartolina.

    RispondiElimina
  186. O hai visto anche Fascetti....Allora un son proprio bischero

    RispondiElimina
  187. stefano vienna3 giugno 2015 21:39

    Anto, m'hai anticipato mentre scrivevo il post. Ma le parole di Fascetti io me le tatuo in fronte.

    RispondiElimina
  188. Io prenderei Fascetti

    RispondiElimina
  189. Hai la fronte ampia?

    RispondiElimina
  190. ..un immagine inedita di Luciano Spalletti in Viale Manfredo Fanti..mentre, insieme a milioni di aspiranti tecnici Viola, cerca di "rubare" stipendi a due Angeli piovuti dal cielo...

    RispondiElimina
  191. GeppettoDanese3 giugno 2015 21:57

    Occhio che rischiate di farlo diventare l'anti-Bucciantini

    RispondiElimina
  192. ...FIRENZE...estate 2002...la bella notizia..qualcuno ha...sigh...sigh... comprato (con tanti sacrifici) la Fiorentina....

    RispondiElimina