.

.

domenica 1 febbraio 2015

L'assonanza nella manica

Spero tanto che non diano troppo fastidio certe assonanze, perché è vero che il nuovo Presidente della Repubblica fa rima con Montella ed è interista come i Della Valle, ma a differenza del nostro, ha avuto uno scontro con Rocco Buttiglione nel ‘94 opponendosi alla candidatura alla segretaria del partito, e non con Ciccio Rialti. Poi sono un po’ preoccupato per tutti quei tifosi che hanno sempre scritto Quadrado, Cuadrato, Quadrato, Cuardado, Guadrato, e con la sua cessione rimarranno con il rammarico di non avere mai scritto almeno una volta il suo nome in maniera corretta. A Genova intanto ci siamo sciroppati una Fiorentina brutta come Rocco Buttiglione, e la nostra mancata vittoria ricorda un po’ la sua mancata nomina a Commissario europeo nel 2004. Poi mancava Savic è si è visto là dietro, con Tomovic seviziato da un desaparacido del calcio, mancava Pizarro e si è visto là in mezzo, e poi c’è mancato poco che perdessimo e poi anche che vincessimo negli ultimi e più avvincenti 30 secondi della partita. Prima delle bollicine finali, una Fiorentina in affanno dietro, a centrocampo e in attacco, e dal grigiore si salva Tata che ancora una volta porta a casa punti salvando il 2 a 0 di Cucka che avrebbe chiuso i giochi. Prodigioso il suo intervento con la palla che si abbassa proprio per superarlo. Si salva Diamanti e poi il Gila in un finale che lo vede quasi protagonista della zampata vincente. Male Badelj lento come lo scorrere del libro “I cattolici e la crisi della società italiana di Rocco Buttiglione, edizione Rizzoli prima che si facesse male al polpaccio, male Babacar che non è riuscito mai a far salire la squadra, in netto calo anche Mati Fernandez e Borja Valero. Il punto guadagnato è la vera nota positiva della giornata, immagino quindi come siano contenti i tifosi della Roma che sono al sesto pareggio nelle ultime otto partite, non vincono da novembre in casa pur non avendo Montella in panchina. Mi si dirà mal comune mezzo gaudio, e subito mi viene in mente che Rocco Buttiglione è stato anche consigliere comunale appunto, a Torino però e non a Roma. So che in molti rimpiangono i tempi di un calcio italiano più nostro, più difensivo, più sparagnino di quello spagnoleggiante e ricco di personalità montelliana, non ho il coraggio di pensare che qualcuno di voi esca da questa partita con il desiderio di una Fiorentina allenata da un allenatore della vecchia scuola, tipo Nereo Rocco Buttiglione. E così ritrovarsi domani alla presentazione di Patrizio o di Claudio Salah.



180 commenti:

  1. Montella ha detto: "molti giocatori, soprattutto a centrocampo, sono sottotono a livello fisico e mentale." La domanda è: perché?

    RispondiElimina
  2. Allora, della partita di ieri ho visto uno spezzone di secondo tempo, fino a quando è entrato Kurtic per Diamanti, al che ho spento. Per quel pochissimo che ho visto, così così Diamanti e pessimo il Baba.
    A Roma in Coppa Italia dovrà giocare ancora Joaquin sulla destra, e lui non regge partite così ravvicinate, un altro esterno destro (che non sia Maggio o Mesto, per favore) ci vuole.

    RispondiElimina
  3. Cuadrado mai scritto bene da molti, idem Salha. O Shala. O Sahla. O Salah.
    Chi può dirlo, scriverlo?

    RispondiElimina
  4. [..] spiega Martusciello (vice di Sarri) -. Comunque (Saponara) ci darà una grande mano, quando avrà recuperato i ritmi d'allenamento di una squadra che si deve salvare. Noi dobbiamo correre più di quanto facciano le big, lui al Milan ha perso l'abitudine".
    Al di la del fatto che il Milan di quest'anno non è proprio una big, questa frase spiga tante cose.

    RispondiElimina
  5. Volevo dire che - sulla scorta del delenda Carthago di Lele - mi sembra che i nuovi allenatori che hanno saltato la gavetta pecchino di presunzione: conta solo il modulo, il loro è quasi perfetto e curano troppo poco l'aspetto atletico (ricordo che anche l'Empoli è stato impegnato in 2 competizioni avendo giocato in CI con merito e impegno)

    RispondiElimina
  6. Intanto la frase di Montella sembra essere stata "“Non sempre la società ascolta le mie indicazioni”. Vediamo che succede.

    RispondiElimina
  7. Ma cosa c'è di strano in una frase così? Ma c'è sempre bisogno di vivisezionare, interpretare, sceneggiare?

    RispondiElimina
  8. Non ho nulla da aggiungere alle mie reiterate critiche. Produciamo un gioco mediocre e anonimo a prescindere dagli attori. Montella, come previsto e assodato, non vuole due punte, come faranno i tanti che ne mettono tre? Marziani.
    CORTO, la nostra preparazione atletica...lasciamo perdere.
    Quando in società si accorgeranno dello zero Montella, avremo gettato via quasi due anni.
    Ma ieri mancava Pizarro...ahahahah.

    RispondiElimina
  9. Chi se li ricorda i Krisma?

    http://www3.varesenews.it/varese/addio-a-maurizio-arcieri-un-faro-della-musica-italiana-305291.html

    RispondiElimina
  10. A parte gli scherzi, Cuadrado è scritto in origine in caratteri latini, Salah va traslitterato e ci sono varie interpretazioni, quella "ufficiale" dovrebbe essere la trascrizione che ha sui documenti europei. Penso sia Salah.

    RispondiElimina
  11. Ancora non avete capito che è proprio questo che lo diverte di più...

    RispondiElimina
  12. Nell'era mediatica ogni parola ha un suo peso, inutile far finta di nulla...E siccome Montella non è un cretino, non credo parli a caso.

    RispondiElimina
  13. Caro Lele ieri infatti mi chiedevo (finto) stupito"ma come faranno le altre squadre a cui Pizarro manca tutte le domeniche?"

    RispondiElimina
  14. Canta che ti passa...

    https://www.facebook.com/massimo.gori.90?fref=ts

    RispondiElimina
  15. stefano vienna1 febbraio 2015 11:34

    Corto, Lele, io ormai ho deciso di astenermi dal criticare Montella per motivi di salute, meglio ignorarlo e aspettare sulla riva del fiume. ieri durante la partita, a forza di imprecare su scelte, moduli e cambi, mi stava venendo un coccolone.

    RispondiElimina
  16. Eppoi, come sottolinea giustamente MarcoSiena, fino a novembre Joaquin "pesava" come uno Iakovenko, ora ci vuole il sostituto sennò non si comincia nemmeno... Basta via, sto già esagerando... Vado a farmi un aperitivo con qualcosa di rosso e molto forte, adieu!

    RispondiElimina
  17. Non credo che in poco tempo tu possa trovar qualcosa di meglio a gennaio. Comunque, l'ho già detto e lo ripeto, non avremmo mai raggiunto il terzo posto neanche tenendo Cuadrado.

    RispondiElimina
  18. Che siano dei coglioni è un'ipotesi assolutamente plausibile. Oh yeesss!

    RispondiElimina
  19. Mc è probabile che non avremmo raggiunto il terzo posto tenendo un Cuadrado al 50% delle sue possibilità. Restano due considerazioni:
    La tempistica sospetta per avere la scusa di non poter ricomprare
    E poi l'impoverimento tecnico nel momento decisivo della stagione.
    Come Sopra e Zap penso che ieri il terzo posto sia stato certificato come perso. Martedi' si decide la Coppa contro la peggiore Roma degli ultimi due anni. Occasione unica

    RispondiElimina
  20. Vero. È stato ceduto l'unico che giocava da due anni tre partite a settimana senza bisogno di turn over

    RispondiElimina
  21. Tutto vero, però la Juve di Conte girava a mille e giocavano in tre competizioni. Saranno stati dopati? Forse. Fatto sta che mi sembra che quella che è una fisiologia, da noi diventi patologia.

    RispondiElimina
  22. Una società che vende uno che pesa in campo, piaccia o no, a meta' stagione proprio quando la squadra sta producendo lo sforzo di recuperare punti, è la prima che non ha mai creduto al terzo posto

    RispondiElimina
  23. Se ti interessa il mio parere confermo quello che ho sempre detto: NON è un problema di preparazione atletica, come dimostra il fatto che spesso chiudiamo andando al doppio degli altri. E' un problema di scelta di uomini e, soprattutto, di motivazioni date loro. Il Genoa di ieri sera ci ha insegnato molto, ma si continuano a fare i selfie, gli auguri a tutto il mondo... a ridere, noi si ride sempre e comunque...

    RispondiElimina
  24. Non vorrei che ora si cominciasse ad accusare anche gli inglesi di doping, dopo gli spagnoli...E parlando della juve, sinceramente a sto giro non mi sembrano dopati [o non molto, almeno], semplicemente ben preparati. Per giudicare una preparazione bisognerebbe capirne e avere visto e vedere il lavoro sul campo, come impressione superficiale la mia è che Montella e il suo staff non la curino molto, un po' per filosofia, probabilmente anche per non eccessiva competenza. A parziale scusante, quest'estate siamo andati in tour, invece di concentrarci sul lavoro fisico, ma non mi sembra che gli anni scorsi volassimo, quindi...

    RispondiElimina
  25. È peggio. Hanno ceduto l'intero
    trio delle meraviglie

    RispondiElimina
  26. Grandissimo lapsus di Lele su sitone:

    "Lud, non nego le evidenze, anche quando riguardano le responsabilità dirigenziali, ma per approfondire sarebbe necessario che tu levassi l'aureola a Montella e finalmente cominciassi a vedere le sue, più MARCHIGIANE di quelle societarie."

    RispondiElimina
  27. Io veramente al doping non ci avevo nemmeno pensato

    RispondiElimina
  28. E' una novella Mc, non ci cascare anche te, la cessione di Cuadrado la pianificavano da settimane, devono essersi premuniti sennò sono dei coglioni. Punto.

    RispondiElimina
  29. Anche io, più o meno, visto che credo di avere rotto le palle abbastanza sui limiti di Monty. Comunque ora il dibattito si sposterà su: se avesse avuto Cuadrado, la colpa è cdella società etc etc. Tutto ragionevole, ma la mia impressione rimane quella che Monty non riesca a tirare fuori il meglio da quello che ha a disposizione (che non è più quello che aveva tre anni fa, forse è peggio, forse è meglio, sicuramente è diverso)

    RispondiElimina
  30. L'ipotesi di prendere un terzinaccio sulla fascia al posto di Richards e come sostituto di Joachin non è campata in aria.
    Da questi mi aspetto di tutto.
    Sara' un febbraio Mesto. Speriamo che Maggio non sia peggiore ah ah ah

    RispondiElimina
  31. Lui si divertirà anche, noi molto meno. Poi non so se ti posso inserire nel noi...

    RispondiElimina
  32. E a centrocampo hanno due anni in piu'

    RispondiElimina
  33. Aspetto domani sera per vuotare il sacco. I soldi ora ci sono, i tempi anche (se hanno un minimo di strategia, voglio sperarlo). Le scuse son finite, se mi portano Mesto o Maggio stavolta mi incazzo per davvero.

    RispondiElimina
  34. Premessa: lo staff di Montella non brilla certo se guardiamo all'aspetto della preparazione atletica.
    Ma da gente che di calcio ci capisce,come voi(e non sono ironico,lo dico convinto),mi aspetterei qualche considerazione più approfondita(riguardo a questo specifico aspetto).
    Giocare in tre competizioni,specialmente in EL,non consente di fare una preparazione atletica adeguata.E non solo alla Fiorentina.La Roma(e non è un caso),l'anno scorso non aveva le coppe;volavano.Intensità,pressing,ripartenze.Ed a parte Strootman nessun infortunio.Quest'anno inutile che ve lo dica.Lo stesso dicasi per tutte le altre italiane.Nel calcio odierno la preparazione atletica è un aspetto determinante.Chi ha tutta la settimana per allenarsi,mirando alla singola partita settimanale,gioco forza va molto più "forte" di chi gira per l'europa non potendosi allenare.Una piccola,che già di per sé deve correre di più rispetto alle "grandi" per cercare di parificare in parte il gap tecnico,fa dell'intensità e della corsa la propria arma principale.Questa mancanza atletica,tolto il singolo caso bianconero,riguarda TUTTE le squadre impegnate in coppa(le stesse medie,quando si sono trovate ad affrontare le coppe,ad esempio Lazio,Parma,Udinese,Fiorentina hanno pagato dazio.La stessa Roma).Al limite,ci sarebbe da chiedersi,come mai in Inghilterra,dove giocano molto più di noi, trovandosi un'italiana davanti, vanno al doppio.Quindi,più che di un problema Montella(che ripeto, scanso dover passare da santificatore,ha sicuramente enormi margini di miglioramento e potrebbe-DEVE- far meglio),si dovrebbe parlare di problema di calcio italiano.Questa è la domanda che mi pongo da tempo.Perchè gli "stranieri" vanno sempre più veloce e giocano ad intensità a noi sconosciute?Perchè loro non risentono degli impegni infrasettimanali?

    RispondiElimina
  35. A un certo punto ho visto un'ombra a bordocampo, un essere umano che si stava scaldando forse pronto ad entrare, imbacuccato come un esquimese. Quasi una ghost image da film horror giapponese, dai tratti somatici pareva addirittura Ilicic.

    RispondiElimina
  36. Comunque il massimo è Montella che parla di squadra stanca, a gennaio, come se finora avessimo spinto a mille in campo e fossimo alle pompe.

    RispondiElimina
  37. Montoya non convocato per la prossima del Barca...

    RispondiElimina
  38. ...faticosamente...molto faticosamente ma ci si sta avvicinando alla finalmente verità...un ultimo sforzo..vi ci vorranno ancora due sessioni di mercato e poi...e poi...e poi si ricomincerà a scrivere quello che...qualcuno ha scritto per 12 lunghissimi anni...per adesso almeno è stato stabilito che son coglioni...ok...per adesso fermiamoci ancora ai complimenti...addio.

    RispondiElimina
  39. Non fa una piega. Buon appetito

    RispondiElimina
  40. Rispondo qui su a Belva e poi vado a cucinare lo spigolone di 1,2 kg (stasera invece arrosticini alla brace).
    Hai ragione il trio delle meraviglie è stato ceduto (direi che se ne sono voluti andare via, però) e i centrocampisti sono più vecchi di due anni. Si torna al punto cruciale, sul quale non si saprà mai chi ha ragione. Gli acquisti di questi anni sono stati un errore di Madè o hanno mostrato il limite di Montella di giocare sempre più o menocon lo stesso gioco?
    Sinceramente non credo che Ilicic sia quella merda di giocatore che abbiamo "ammirato" nei due anni a Firenze, e vale anche per altri (Marin.. )
    L'enfasi sul vice Pizarro la trovo perniciosa (anacoluto voluto). E' una gabbia mentale, un vice Pizarro non esiste, o se esiste lo potremmo avere con un colpo di culo (Capezzi che viene dal vivaio?). Se non hai le uova non fai la crema pasticciera, cambi ricetta, se sei un pasticcere veramente bravo.
    Quando MOnty sarà Mourinho alla corte dei boiardi o dei sultani potrà dire: Salah non si adatta perfettamente al mio gioco, vorrei Cuadrado, comprare please.
    Ma di acqua sotto i ponti ne deve ancora passare, secondo me.

    RispondiElimina
  41. Di Francesco gioca s more con due/tre attaccanti.....

    RispondiElimina
  42. Grazie (messo spigola in forno). Poi ripeto magari ho torto marcio io. La partenza di Cuadrado calcisticamente mi dispiace, e anche umanamente (anche se meno di quella del "mio amato" Jojo). Ma penso che almeno nel medio periodo fosse la soluzione necessaria. Poi probabilmente ci siamo indeboliti, a meno che Salah e quindi Montella non ci stupiscano.
    Buon pranzo

    RispondiElimina
  43. Sono io che mi ricordo male o due anni fa giocavamo con Toni e Jovetic (oltre a Cuadrado, naturalmente)? E qualche volta si sono visti anche Toni e Larrondo insieme in campo? E l'anno scorso il progetto era di giocare con Rossi-Gomez (e, sempre, Cuadrado)? Adesso cosa è successo a Montella che più di una punta non mette in campo? Gila-Baba o Gomez-Baba, che problemi ci sarebbero? Non capisco, una motivazione ci deve essere, ma non la capisco.

    RispondiElimina
  44. Tranquilli, potrebbe liberarsi Mancini a breve...

    RispondiElimina
  45. Osservazione corretta, anche se Jojo non è proprio (solo) una punta. Abbiamo giocato anche con jojo-liajc-cuadrado e -più o meno - tutte le varianti possibili. Bo?
    Poi Montella - se lo incontro - mi dovrà spiegare perché Rossi-Gomez_Cuadrado sì, e Marin_Gomez-Cuadrado neanche 5 minuti

    RispondiElimina
  46. mi hanno rimandatato dalla Cina, ho dieci giorni liberi, dieci giorni ogni due mesi, tacci loro!

    vieni giù che ci facciamo un altro aperitivo?

    RispondiElimina
  47. Belva, Mancio ha dato retta a Bucciantini e ha liberato l'area. Gli è venuto talmente bene che non ci sono entrati mai ahahahahahahah

    RispondiElimina
  48. Mazzarri ha orgasmi clitoridei, vaginali, cerebrali, animaleschi. Gode più lui che California Viola...
    (E Tohi' mi sembra il primo Diego Della Valle...ci crede!)

    RispondiElimina
  49. Dovessi scegliere un allenatore italiano senza guardare al budget (siamo tutti tifosi commercialisti, ormai) la mia scelta sarebbe Ancelotti e, solo in seconda posizione, Spalletti.
    Mancio è un po' un miracolato, discreto, nulla più

    RispondiElimina
  50. Secondo me continuate a dare troppa importanza alla perdita di Cuadrado. La squadra non ne trarrà peggioramento, ovviamente bisogna tappare gli sfalli, e farlo subito. Mandare a puttane il terzo posto non vuol dire obbligatoriamente dover vivacchiare fino a giugno. Prendiamo uno forte in mezzo e magari che abbia un minimo di prospettiva, con tutti i rapporti che abbiamo (hanno) con Ramadani non capisco perchè Brozovic sia andato all'Inter. Comunque, per me, hanno ancora un giorno e mezzo, poi...

    RispondiElimina
  51. No, parlavo in generale...Se vanno il doppio, o hanno preparatori eccezionali, o ne abbiamo di scarsissimi da noi, o gli atleti superiori giocano tutti in Inghilterra, o si dopano, non vedo altre spiegazioni. Va detto che così a mente mi sembra che in italia le squadre mettano in campo molti più "vecchi" che in Premier, e forse una delle spiegazioni più logiche sta lì, in parte.

    RispondiElimina
  52. Per fortuna il Manci è fuori budget, non mi rovinare il pranzo!!

    RispondiElimina
  53. Spalletti
    Iachini
    Ventura

    RispondiElimina
  54. Mi piacciono tutti e tre.. ah dimenticavo Reja ahahaahah

    RispondiElimina
  55. Domanda: ma come sarebbe questo Montoya?

    RispondiElimina
  56. Di Francesco, squadra quasi tutta italiana, con due centrali che a Firenze farebbero storcere il naso, un tridente che poi sarebbe tacciato di "Eh, troppo sbilanciati...", un mister che é partito dalla C1 con pedigree.
    Eeh no, sarebbe l'opposto, diametralmente, di MOntella (lui subito A, ottimi club, molti stranieri, una punta sola...).
    No. No.........Spalletti, Bielsa.......gente che lucidamente mai verrà a Firenze, questi sono abituati a chiedere e avere calciatori bravi, non a venderli. Credo.

    RispondiElimina
  57. ..le mie preferenze:
    1) CESARE PRANDELLI
    2) DINO ZOFF
    3) ALBERTO CAVASIN
    4) PIETRO LO ZAR WIERCCHKHLHGRHGOOD

    RispondiElimina
  58. Sopra, ti rispondo di qua che facciam prima: Fernando dice era un problema di soldi, ora mi pare che un diecino ci sia in cassa, indi per cui...

    RispondiElimina
  59. "Squadra quasi tutta italiana": giuro, è la volta che mi prendo un anno sabbatico.

    RispondiElimina
  60. Dico la verità, a me non entusiasma. Male non è, ma nemmeno nulla di trascendentale.

    RispondiElimina
  61. stefano vienna1 febbraio 2015 14:06

    https://www.youtube.com/watch?v=ljvFK-S2RZc

    RispondiElimina
  62. Di Francesco, mah. Partito dalla C? Partito da una squadra che già in C aveva budget di Serie A, sospinta dal portafoglio di uno che è abituato a dominare lo sport a suon di milioni e imbrogli (chiunque segua il ciclismo sa cosa significhi MAPEI, in termini di investimenti, vittorie e maxisqualifiche), arriva in A con un monte ingaggi più simile a quello di Genoa e Samp che a quello di Chievo e Cesena, eppure si salva per il rotto della cuffia e non senza regalini. Il profeta zemaniano del gioco offensivo si presenta a Firenze con il 9-1 per portare a casa lo 0-0. Continua a campare di munifici prestiti gratuiti delle amiche strisciate, o di acquisti conto terzi (vedi Vrsaljko)...
    Per carità, magari Di Francesco è bravo, non mi straccio le vesti se arriva. Però per ora è uno che ha portato a casa rocambolesche salvezze nonostante budget doppi rispetto ai suoi concorrenti. Non mitizziamo il miracolo Sassuolo come se fosse il Chievo di Malesani e Del Neri o il Vicenza di Guidolin, perché le differenze economiche e politiche sono visibili a chiunque guardi.

    RispondiElimina
  63. Valto, che hai bevuto a pranzo? Io un Melini da 14 e rotti...

    RispondiElimina
  64. e arriviamo a Montella. Ieri per me è stata in gran parte colpa sua. Non tanto per il risultato (che ci può stare), né per la formazione (che era una di quelle di cui discutevamo), ma per il gioco. A me il gioco di Montella piace, lo sapete, ma non può essere che al terzo anno siamo ancora incapaci di affrontare campi difficili, squadre che pressano e l'assenza di Pizarro. Questa partita l'avremmo potuta vedere uguale 2 anni fa, e questo mostra un allenatore che non riesce a inventarsi niente di nuovo, purtroppo, al momento.

    RispondiElimina
  65. ahah, magari, io sono andato ad acqua... È che sono allergico alle mitizzazioni facili.

    RispondiElimina
  66. Grazie. Per sdebitarmi di segnalo che Dell'olio diceva che non gli risultava un interessamento per Baselli (che non piace molto anche a me per il poco che l'ho visto, anzi per il poco che gioca)

    RispondiElimina
  67. Ah bene...Baselli è bellino a vedersi, il gioco lo vede, ma mi pare davvero poco consistente.

    RispondiElimina
  68. Iturraspe lo comprerei anche solo per il nome da guerrigliero! Sembra uscito da un romanzo di Javier Cercas

    RispondiElimina
  69. Ragazzi, eppoi vado a smaltirla, il gioco, la preparazione, i cambi, i moduli e compagnia cantante son tutte stronzate.

    Ci vuole la mentalità, la mentalità! Può sembrare una cosa astratta, difficilmente individuabile ed invece è quella che fa la differenza, da sempre. Non crederete mica che con 15 persone nello staff la banda di Montella faccia allenare peggio i suoi rispetto a quelli del Genoa o del Chievo piuttosto che quelli della Roma... Nel tempo delle tabelle personalizzate, della divisione dei giocatori in gruppi con allenamenti studiati ad pesonam... ed uno sempre attaccato ai coglioni che ti pesa due volte al giorno... Dai, non scherziamo...

    Ci vogliono le palle, la determinazione e l'intelligenza di capire dove pungolare i giocatori e se, al piano di sopra, ci si accorge che qualcosa non quadra, si interviene, si martella, si rompono i coglioni acchicchessia 24h su 24h...

    Si deve partire dalla testa ed essere sul pezzo sempre, 365 giorni all'anno, seguire i giocatori sempre, anche al gabinetto...

    Che vi/mi piaccia o no è questo che insegnano dalle parti di Torino, lo vogliamo capire o bisogna stare ancora a discutere della posizione di tizio o di caio?

    RispondiElimina
  70. Baselli per me ha buone prospettive di crescita, obiettivamente quella visione di gioco a quell'età non è da tutti, ma te lo vendono a prezzi da campione fatto e finito, che non è.

    RispondiElimina
  71. ah, e sulla campagna acquisti concordo al 100% col colonnello e LOUIS: i soldi ci sono e il tempo pure, gli alibi non esistono, se la società non prende due giocatori di livello dà un segnale davvero brutto ai tifosi e, soprattutto, alla squadra.
    Cacciare Montella si può, per crescere. Ma usare il caprio espiatorio mentre si sceglie di decrescere, proprio no. Cacciate Montella, ma spendete quei milioni.

    RispondiElimina
  72. ..da stonati, si dice, vien fuori sempre la verità...e allora scrivimelo che MEDIOMAN è una Merda!!! scrivimelo!!

    RispondiElimina
  73. Secondo me DiFrancesco é un signor allenatore; non da quest'anno solamente.E nel Sassuolo c'è gente che ci capisce di calcio

    RispondiElimina
  74. A parte sottolineare l'ennesima grandiosa prova di Ranocchia,accompagnata dall'ennesima dimostrazione che Mancini è uno dei migliori allenatori al mondo,vorrei porre l'attenzione su un aspetto:il calendario(riferito ai momenti di forma e di motivazioni,nonché dalla fortuna e dalla sfortuna) può fare la differenza.La nostra diretta concorrente Sampdoria domenica affronterà il Sassuolo cui mancheranno Sansone,Berardi e Zazà.I tre attaccanti nonché marcatori odierni.

    RispondiElimina
  75. Ventura, mah. Faremmo un'annata meravigliosa seguita dal crollo fisico e dalla retrocessione o quasi, come tutte le sue squadre da 20 anni a questa parte...

    RispondiElimina
  76. Il mio sogno è DV che per promuoversi in politica dà lustro alla sua esperienza calcistica, e porta in Viola Bielsa, seguìto dalla sua creatura Iturraspe, che puntellerebbe tutto il nostro centrocampo. Più altri acquisti di qualità, tra gli argentini e dintorni. Per provare a dare l'assalto alla CL, seriamente. Quello che invece temo sarà la realtà è il continuare del vivacchiare, tra prestiti dalla Premier che magari non giocheranno mai, vecchi, rotti, e un'infornata raccapricciante di italiani giovani e meno giovani.

    RispondiElimina
  77. Iturraspe era il centrocampista perfetto per noi pure con Montella, lo dicevamo già quest'estate...

    RispondiElimina
  78. ...quando sei "stonato" dai il massimo..il nuovo lavoro dai marchigiani ti fa solo bene...per assumere te quanti ne han ceduti???

    RispondiElimina
  79. Con i microtraumi e infortuni patiti nelle ultime due stagioni, Maggio sarebbe l'ideale.

    RispondiElimina
  80. io valgo, Zv, io valgo, anche da stonato, sappilo!

    RispondiElimina
  81. Concordo, allora butterei nella mischia Capezzi, di cui si dice un gran bene

    RispondiElimina
  82. Chissà icche pensa Pradé quando interloquisce col bolognese( se fosse vero)ahaha

    RispondiElimina
  83. Beh sì, Iturraspe piazzato davanti alla difesa a scalare anche dietro in certe fasi difensive, e il Pek in regia più decentrata alla Xavi...

    RispondiElimina
  84. Non ci deve sempre essere una motivazione razionale, capita spesso che gli uomini si convincano di qualcosa di assurdo e incomprensibile per il prossimo.

    RispondiElimina
  85. E se proprio volessimo provate a vincere qualcosa dovremmo pure provare a prendere i fenomeni Giandonato e Pasquato ahahahaha

    RispondiElimina
  86. Sopra, a parte le battute con le quali spesso mi diverto a bischereggiare...

    Di Francesco è uno di cui da parecchio tempo mi parlano davvero bene. Non ho più la voglia e il tempo di passare ore davanti alla tv a guardare giocatori e modo di stare in campo delle varie squadre, mi fido oramai totalmente di quello che persone come te e altri qui sul blog scrivono. Così a naso, tra lui e Iachini vorrei il secondo, perchè mi piace come persona, ovviamente come trainer e della sua mentalità abbiamo bisogno come il pane...





    Di Francesco, comunque, sono in tanti a darlo come next...

    RispondiElimina
  87. Comunque la prima operazione per migliorare immensamente la nostra squadra sarebbe quella di convincere l'Inter a fare uno scambio tra il cappone e Ranocchia ahahahahahahagahahahahahahahahahahahahahaha

    RispondiElimina
  88. Louis può anche darsi che Gasperini li martelli meglio, salvo martellare tanto da esser mandato a fanculo in altre occasioni, ma che Preziosi o la società Genoa siano molto più presenti ed organizzati della Fiorentina mi sembra arduo pensarlo. Ieri correvano il doppio di noi, perché non lo so, ma correvano il doppio.

    RispondiElimina
  89. Medioman è una merda

    RispondiElimina
  90. Mai! nemmeno sotto tortura, ahahahah

    RispondiElimina
  91. a chi mi riferisco l'ho scritto in fondo, se siam ridotti a prendere a modello anche il Genoa, che ha dimostrato comunque di aver più garra, beh, allora...

    RispondiElimina
  92. ..il Mancio credo sia davvero tra i più bravi..l'idiozia che si compie spesso è il far subentrare un tecnico a un altro a campionato iniziato...a meno di fratture insanabili nello spogliatoio, credo sia la puttanata peggiore da farsi.

    RispondiElimina
  93. Credo che il terzo posto per l'Inter sia una chimera (al di la' del distacco dal Napoli, dovrebbe superare tante squadre). Considerato i problemi pregressi di bilancio, il richiamo per il fair play, le spese per Mancio e i riscatti obbligatori (mi sembra) di Podolski e Shaquiri, dico che se fossi un nerazzurro sarei un poco in ansia per l'estate

    RispondiElimina
  94. ah ah ah ah...non vale..da te voglio leggere che...altri sono 2 merde.

    RispondiElimina
  95. in realtà è così, a meno che, come dici, la situazione sia insostenibile nello spogliatoio e lo facciano apposta. Nel qual caso il cambio porta subito a vincere anche se ci andassi io, vedi un turco al Galatasaray.

    RispondiElimina
  96. Dici? Io penso che le seconde annate di Ventura siano più che altro decise dalle società che si sono venduti sempre i migliori, dopo il primo anno.

    RispondiElimina
  97. Intanto Icardi e Guarin scalano posizioni nei cuori dei tifosi interisti.

    RispondiElimina
  98. ..e il JINGLE voleva sputtanarmi IL MAGO l'anno passato e pure questo...maffanculo va JINGLE, digli ai Fratelli di riprenderti Buso che è grasso che cola.

    RispondiElimina
  99. Questo lo posso anche dire, ma, pur essendolo, sono di gran lunga quanto di meglio possiamo aspirare. Il tuo invece era un classico "minus quam"

    RispondiElimina
  100. Quando si perde e si riperde "the shit is in the fan" la merda è nel ventilatore e ce n'è per tutti

    RispondiElimina
  101. Ah, se è per questo, da noi, il ventilatore gira forte anche quando si vince e si pareggia ahahahahahah

    RispondiElimina
  102. VALTOLIN, Di Francesco ha preso il Pescara in C e l'ha condotto in A. Ha avuto esoneri, subentri, etc., questa é gavetta o no?

    RispondiElimina
  103. DKNE1, al Genoa ieri mancava tutto l'attacco, oltre Antonelli e Antonini, Bertolacci....era ideale, come sarà ideale per la Samp il Sassuolo.

    RispondiElimina
  104. no, ha preso il Pescara in C, l'ha condotto in B, ha rischiato di tornare in C e poi in qualche modo di è salvato. In A ci è arrivato Zeman. Per il resto, la sua carriera pre-Sassuolo è una successione di esoneri.
    Come tutte le carriere di un giovane allenatore emergente, per carità. Basta che non creiamo il mito di Di Francesco, che per ora è un bravo giovane che fa peggio di Gasperini e Sinisa nonostante abbia i loro stessi soldi, in termini di rosa.

    RispondiElimina
  105. Medioman è una merda.

    RispondiElimina
  106. Non ho potuto vedere l'Inter. Qua i romanisti respirano un clima da ultima spiaggia. Vittimismo a tutto spiano per i vari rotti compresi i nuovi arrivi.
    L'arbitraggio sarà decisivo secondo me.
    Non credo possa ripetersi una prestazione come il primo tempo di ieri. Gioacchino li reggerà altri novanta minuti?

    RispondiElimina
  107. Ti dico la verità, volevo scrivere marchiane, il correttore ha infilato marchigiane, ma prima di pigiare invia l'avevo visto e ho lasciato il refuso che mi sembrava appropriato.
    L'hai visto, Hawkeye. Ahahah.

    RispondiElimina
  108. BIELSA e SPALLETTI sono miraggi. Purtroppo. Dunque un nome solo, per mille motivi:
    BEPPE IACHINI.
    E soprattutto, comprare nessuno adesso
    1 buoni a metà percorso mooooolto raramente.
    2 aspettiamo il nuovo tecnico.
    2/3 massimo, ma bravi davvero.

    RispondiElimina
  109. Comunque, Ventura sta dando una bella lezione a Miha. Se il Chievo ci fa un regalo,alla fine il punticino di ieri potrebbe anche essere d'oro.

    RispondiElimina
  110. intanto dovremmo recuperare anche un punto alla Lazio, di questi tempi, meglio che niente

    RispondiElimina
  111. Uno alla Lazio, uno sulla Samp, uno sulla pericolosissima Inter ahahahahahahahaha

    RispondiElimina
  112. Ocampos può partire a gennaio. Questa la decisione delle ultime ore del Monaco, che sarebbe disposto a lasciar partire l'esterno argentino entro le ore 23 di domani. L'arrivo di Alain Traoré dal Lorient, infatti, apre alla cessione del classe '94: il Monaco punterebbe al prestito con diritto di riscatto, visto che la valutazione attuale del giocatore è di circa 10 milioni. Come scrivono oggi i principali media francesi, è in atto un forte pressing del Marsiglia, con Bielsa che starebbe spingendo per portare il connazionale all'Olympique. In corsa anche la Fiorentina, ma il giocatore vorrebbe rimanere il Ligue 1...

    RispondiElimina
  113. Prendere Salah è una scelta o un...obbligo?

    RispondiElimina
  114. Obiettivamente...che cazzo ce famo?

    RispondiElimina
  115. e magari domani uno al Milan, o forse dovrei dire al Parma, non so quale sia più forte ahaha

    RispondiElimina
  116. Son giocatori da prendere sempre e comunque se c'è l'occasione, non da pensare nella prospettiva dei 5 mesi...In un paio d'anni può arrivare a quotazioni astronomiche, tanto ormai lo scopo è quello ahaha

    RispondiElimina
  117. A quel punto però lasciamo perdere Salah, o prendiamo uno o prendiamo l'altro, non possiamo imbottirci di trequartisti da tenere in panchina

    RispondiElimina
  118. Giugno 2015: l'Asso nella Maquina.

    RispondiElimina
  119. Ocampos sarà combattutissimo, logorato, dilaniato nella scelta tra Bielsa e Montella, per andare a imparare calcio.

    RispondiElimina
  120. E intanto, mentre il re finisce in mutande e ne raccatta 5 dal Maestro Ventura, il mì omo vince, e rivince, e rivince, e rivince... qualche urlaccio, tanta corsa e punti su punti con una manica di raccattati...

    p.s. davvero forti le lazie e le sampedorie, campionato impossibile, e io fesso che mi permetto di parlare il terzo posto...

    RispondiElimina
  121. ...sfido il SOPRA...dimmi chi è questo...e sono disposto a scriverti ..Forza l..forza llla...forza llz.. zi .. o....quello insomma...

    RispondiElimina
  122. ..non pensavo che qualcuno avesse offerto ancora panchine a Orzicesare..

    RispondiElimina
  123. Te lo ricordi quando due anni fa' sponsorizzavo Alain Traore'?

    RispondiElimina
  124. O Raffaello (Lupa) o il terzino della Lupa Roma stessa...

    RispondiElimina
  125. ..chapeau...ma è un centrocampista...Davide Raffaello...colui che oggi CI ha regalato l'ennesima gioia in 9 contro 11...VOLA LUPA...VOLA....e comunque quello che ti avevo promesso non te lo scrivo neanche morto..addio.

    RispondiElimina
  126. Anche se sembra il fratello di Brillante...

    RispondiElimina
  127. Giocava a Latina, bravino...

    RispondiElimina
  128. Vero Sopra..infatti avremmo perso!Invece abbiamo fatto un punto.Ma se ad esempio trovavi la Roma a 4-5 partite dalla fine sarebbero stati 3 punti

    RispondiElimina
  129. no, è in crociera a spendere tutti i soldi che ancora gli danno, ma non è da solo, sono due coppie, ahahahahahahahah

    RispondiElimina
  130. ..si, l'ho pensato anch'io ah ah

    RispondiElimina
  131. ..e questo (core de Roma), è quello che ci ha ridato una piccola speranzuccia...non mollate Lupacchiotti, non mollare Pupone, ridatemi la voglia di vivere!!!

    RispondiElimina
  132. ..dove l'hanno spedito? A insegnar calcio a quelli dell'Isis??? ahhhh ahhhhh ahhhh

    RispondiElimina
  133. A roma hanno avuto anche altri re... ihihihihihih

    RispondiElimina
  134. Sì...Son curioso di vedere che fa a Monaco

    RispondiElimina
  135. Sa più di obbligo, speriamo non faccia la fine di Marin...

    RispondiElimina
  136. Su ieri: Kurtic in campo per dimostrare che non abbiamo centrocampisti alternativi in rosa. Richards lo farei giocare scegliendo per il 4-3-quelche volete. Non abbiamo alternative a Gioacchino, quindi difesa a 4 e Baba-Mario-Gila-Alino-Salah-Gioacchino-Mati per 3 maglie. In mezzo uno meglio di Kurtic per piede ma con molta dinamicità, più Pek, Valero, Aquila, Mati all'occorrenza, Badelj e Vargas. Dietro a sinistra Alonso, Pasqual (tremo in difesa a 4) e all'occorrenza Basanta, centrali Gonzalo-Savic-Basanta per due maglie e a destra Richards-tomovic. Non servirebbe un esterno destro e potremmo cercare di valorizzare al massimo la rosa. Non prenderei ora il vice Pek. Pek fondamentale se giochiamo con il 3-5-2 perché gestisce al meglio il raccordo tra difesa e attacco, velocizzando il gioco e accorcindo sapientemente. Ma senza Pek dobbiamo giocare dietro a 4. Il 3-5-2 è buono per Pasqual, ma con l'addio a Cuad per me è monco, non avendo Joaquin una tenuta per 90'. Ieri mi sono piaciuti i 60' di Alino. Lo farei giocare con due punte. Con questa chiosa immagino cosa mi risponderà Lele.... io ci spero ancora. Ciao!

    RispondiElimina
  137. Secondo voi ora che DiegOne entra in politica:


    1- mette su una squadra al 90% di italioti per esser coerente con Noi Italiani
    2- continua con l'autofinanziamento e la priorità al bilancio rispetto ai sogni di gloria sportivi, per dare il buon esempio al Paese
    3- cerca di metter su una squadra fortemente competitiva per darsi lustro ed apparire un vincente
    4 - al problema calcio/Fiorentina non pensa nemmeno di sfuggita.

    RispondiElimina
  138. ...per JORDAN...ma quello in braccio con la maglietta a strisce è Norberto???

    RispondiElimina
  139. ..e poi se qualcuno di voi è in grado di spiegarmi il tutto..na notte!!

    RispondiElimina
  140. Probabilità
    1- 0.25
    2 -0.25
    3- 0.05
    4- 0.45

    RispondiElimina
  141. Ahaha Brasov mi ha sempre affascinato, anni fa sparava quotidianamente centinaia di nomi semisconosciuti ai più, da campionati improbabili anche

    RispondiElimina
  142. Con questo allenatore, a Firenze giocare due punte sembra una tattica straoffensiva!
    Oh, molti scbierano tre punte, noi si supplicano due, ah ah.
    Piuttosto, guardati il favoloso hole in one di Chicco, nel più eccitante par tre del mondo.

    RispondiElimina
  143. https://twitter.com/marcodellolio/status/561960564319346688

    e in più sul sitone il tale Brasov (nick storico e misterioso) parla di

    CEDRIC MABWATI

    RispondiElimina
  144. Ah questa non la sapevo

    RispondiElimina
  145. Mi concentrerei di più sulla cugina, del Tata...

    RispondiElimina
  146. Ha aggiunto che è comunitario (ovviamente) ma che l'arrivo è condizionato alla vendita di un altro giocatore. Bellissima la risposta di un tale toscano_viola che ha scritto

    "che costerá il giusto non avevamo dubbi."

    RispondiElimina
  147. Beh, se arriva qualcuno (e non ne sono sicuro), che sia un esterno, che venga da un campionato estero e che sia un nome mai fatto è l'ipotesi più probabile

    RispondiElimina
  148. Ahahahahahah, rigore per il Milan ahahahahahah

    RispondiElimina
  149. Io spero che sia così e che Salah non sia uno dei tanti giocatori che il Chelsea manda in giro a pascolare per l'Europa per non deprezzarli.
    Non l'ho mai visto giocare e d'altro canto era difficile perché in due anni in Premier si è quasi sempre diviso tra panca e tribuna

    RispondiElimina
  150. Bobby Caponata1 febbraio 2015 21:10

    La uno, la due e prende tre voti.

    Bel blog, grandi.

    RispondiElimina
  151. Per festeggiare il pareggio del Parma vi regalo in anteprima l'unico giocatore che vi meriteresti

    RispondiElimina
  152. Bona la caponata

    RispondiElimina
  153. Un democristiano da doppio WM

    RispondiElimina
  154. In fondo è Nocerino che giocava al CampNou, mica Montolivo

    RispondiElimina
  155. Il Milan promette grandi soddisfazioni anche stasera. Sono tentato di continuare a vederli, sono più divertenti del Barcellona.

    RispondiElimina
  156. La Roma ha preso Ibarbo in prestito per 2 milioni e diritto di riscatto per altri 13 milioni.
    Ora, Ibarbo è forte, molto veloce, ha gran fisico e buona tecnica, ma mi (e vi) chiedo: vale 15 milioni?

    RispondiElimina
  157. Ancora: la Roma in un anno ha preso dal Cagliari Nainggolan, poi Astori e adesso Ibarbo, tutti in prestito con diritto di riscatto, per un totale fi 40 milioni. Tutto regolare?

    RispondiElimina
  158. ne varrà, sì e no, la metà...

    RispondiElimina
  159. Me lo chiedo anch'io, così come mi chiedo perché Bonaventura per noi costava 10 milioni e al Milan ne è costati 7 (a proposito, che fine ha fatto?). Vedrai che anche Darmian finirà a Milan o Inter per 6-7 milioni.

    RispondiElimina
  160. Altri affari di mezzo....giochini, fatture, plusvalenze, trucchi...

    RispondiElimina
  161. L'anno prossimo sarà molto difficile per il mercato della Roma. Hanno preso anche Doumbia a 14,4 milioni e hanno riscatti per montagne di milioni. Se puntano sui soldi del Milan per il riscatto di Destro, allora stanno freschi. Non gli rimane nessuno da vendere che possa garantire quelle plusvalenze su cui hanno speculato in questi due anni.

    RispondiElimina
  162. -24 ore alla chiusura del calciomercato.....

    RispondiElimina
  163. L'Inter pare abbia preso anche Ledesma. O quanti giocatori compra?

    RispondiElimina
  164. Domani si balla, anche sto viaggio si arriva in volata, ultimo giro traguardo a punteggio, diceva uno quando ero piccino.

    Chi ci porteranno? Darei la sorpresa con nome sconosciuto a basso prezzo per scontata. E mi sa proprio che sarà l'esterno destro...

    Quindi della decina (e rotti) di plusvalenza si reinveste poco o nulla, molleranno Hegazy al Perugia e spero tanto non mi facciano la sgradita sorpresa di lasciare andare pure Micah, potrei presentarmi furente, in tal caso.

    E comunque il mediano non me lo pigliano nemmeno a sto giro, quindi, nel dubbio, intanto: andate affanculo!

    RispondiElimina
  165. Come riporta l’esperto di mercato Alfredo Pedullà sul suo blog, si sta sbloccando il trasferimento dell’esterno italiano Davide Santon
    dal Newcastle all’Inter. Dopo le indiscrezioni della Gazzetta dello
    Sport, verso le 15.30, la trattativa ha avuto un’impennata importante
    negli ultimi minuti. Questa la formula: prestito gratuito con obbligo di
    riscatto a 4 milioni dopo 13 presenze, siamo in dirittura, Santon sta
    per tornare all’Inter.

    RispondiElimina
  166. ma perché Santon a noi costava 10 milioni subito e all'Inter costa 4 da pagare fra mesi?

    RispondiElimina
  167. Sono gli altri che pigliano per il culo la Fiorentina, o la Fiorentina che gonfia i prezzi per giustificarsi del mancati acquisti? ZV non rispondere, cosa dici tu lo so già

    RispondiElimina
  168. Qualcosa non va a Firenze ma anche a casa mia....
    Mio figlio grande vince alla Playstation (o Wii, boh non so ma era calcio...) e il piccolo (sconfitto) dice "Ma hai visto quanto possesso palla ho fatto?".
    Guardiolite che si diffonde.

    RispondiElimina
  169. L'ultimo che doveva andare via, diventa il primo esodato...Hegazy.

    RispondiElimina
  170. Par che l'esterno sia Daniel Wass.

    RispondiElimina
  171. Buono è affidabile. Non un crack ma può giocare nella Fiorentina.

    RispondiElimina
  172. Intanto Salah è a rischio

    RispondiElimina