.

.

giovedì 19 febbraio 2015

Occhi arrossati

Grazie a Salah e a Diamanti (Gilardino ci scuserà per la momentanea discriminazione) il nostro mercato è passato nel giro di pochi giorni dal dramma all’euforia. Possiamo quindi tranquillamente fare riferimento ad una sorta di folgorazione sulla via di Damasco. Tipo la conversione di San Paolo avvenuta lungo la strada che porta appunto alla capitale della Siria. In quel tempo Saulo era un persecutore di cristiani (Doni, Lucarelli, Ronaldo ecc), era diventato per loro un vero terrore. Per la cattura dei cristiani un giorno si stava recando a Damasco, ma lungo la strada cadde da cavallo ed udì un voce che diceva “Saulo, Saulo, perché mi perseguiti ?” Era Gesù che parlava. Saulo dopo l’accaduto divenne cieco e restò a Damasco per alcuni giorni in terapia all’oftalmico, fino a quando Anania, un esponente della comunità cristiana del posto, mandato da Gesù, lo guarì con un collirio per occhi rossi. Ribattezzato Paolo come Di Canio, iniziò a diffondere in tutto il mondo la parola del Signore. E così stasera ci sintonizzeremo oltre che con gli occhi non più arrossati grazie alle formulazioni di Anania che non richiedono normalmente prescrizione medica, essendo destinate al miglioramento di un disturbo transitorio, legato per esempio ad insulti atmosferici o alla penetrazione di un corpo estraneo nell'occhio (es. ciglia o lente a contatto), ci sintonizzeremo soprattutto con lo spirito di chi è stato illuminato, o meglio, fulminato soprattutto da Salah. Anche se  più che al Tottenham c’è da stare attenti al fatto che sulla via di Damasco oggi è più facile esse fulminati da un cecchino. Insomma, la squadra dopo aver ceduto uno dei suoi giocatori più forti si ritrova ad avere più equilibrio e una serie di soluzioni là davanti che prima non aveva. Si ritrova ad avere più entusiasmo e consapevolezza della propria forza. Così come Montella che ha deciso improvvisamente di rendere più efficace il suo gioco, anche lui caduto dal cavallo a dondolo ha evidentemente battuto la testa, da quel momento in poi sono apparsi Diamanti e Salah che hanno cominciato a fare i movimenti giusti e a suggerire ai centrocampisti la strada del Signore. Così anche Vincenzo ha cominciato a diffondere la verticalità rinunciando allo sterile possesso palla fatto di orizzonti foschi e di orizzontalità fitta come certi boschi. Unica nota stonata se ci fosse Neto, devo dire che mi dispiacerebbe un po’, lo troverei come il ketchup nel lampredotto. Non so, il suo nome mi evoca ormai solo cose spiacevoli, così come quando sento che l'ISIS è alle porte di Roma, penso a un nuovo centro commerciale di Caltagirone.

107 commenti:

  1. Buongiorno a tutti....... Volevo dire che ieri era la giornata del GATTO e mi sono svegliato stanotte tutto sudato con il pensiero di aver dimenticato qualcosa.......
    Poi mi sono ricordato di CONTE e non so perché il fatto di aver dimenticato di fare gli auguri ai suoi capelli mi ha rilassato.

    Oggi ho da fare ci si sente DOPO......

    RispondiElimina
  2. Oggi invece pare sia la giornata del Gatte: vedo una grande prestazione di Ranocchia (vedi foto dell'editoriale di Pollock, qua sopra) stasera.

    RispondiElimina
  3. ..Buongiorno...mi auguro solo che la notte abbia portato consiglio visto che Consigli non ce lo possiamo permettere...e che JINGLE abbia seriamente riflettuto se sia il caso o meno di presentarsi oggi sotto le vesti di George (da Siracusa)..fratello minore di Peppa Pig...faccio notare che George adora i dinosauri..a JINGLE, che voi sappiate, piace Gomez?

    RispondiElimina
  4. Arrivare in finale di EL comporterebbe incassare tra i 12 e i 15 milioni, poi si arriva a 20 milioni vincendo il trofeo.
    Conseguente accesso in CL, quindi già 9 milioni che entreranno per i preliminari.
    Quindi vale per 'na trentina di cocozze la coppetta...

    RispondiElimina
  5. Non lo so, io punto al terzo, infondo siamo solo a -15 (-12 vincendo a Torino).

    RispondiElimina
  6. Nel frattempo Pollock - con un improbabile accento fasullo a camuffare la fiorentinità - ha lanciato una rubrica di cucina su youtube...

    https://www.youtube.com/watch?v=gdqPhyu0td8

    RispondiElimina
  7. Che ti pare che un ci avesse da di' la battuta di merda su Neto anche stamani! e poi son io che ci ha la fissazione! Quando sarà nella formazione che vincerà la Coppa e vorrò ridere! Io riderò doppio, perché s'è vinto e perché c'è lui ma a te invece magari ti dispiacerà.

    RispondiElimina
  8. https://www.youtube.com/watch?v=ycMxpameSxQ

    RispondiElimina
  9. ..perchè dici che il prossimo anno la juve la vince ?..la Coppa intendo..

    RispondiElimina
  10. Giocherà Tata.
    Votazione di ieri annullata.

    RispondiElimina
  11. No no parlo di quest'anno. Se non si fanno eliminare prima la finale sarà sua, è scritto nelle stelle. Tutto l'odio di questi schiantapalle provocherà quella catarsi.

    RispondiElimina
  12. ...buongiorno a tutti...comunque il sondaggio è fasullo in quanto il Boss ha annullato il mio voto nonostante avessi patteggiamento col Giudice ( "confessando avrai salva la vita ma dovrai riguardarti 5 partite della Fiorentina di Mihailovic") il che mi sembra già una punizione pesantuccia. Pertanto ritengo giusto annullare il voto di armando impruneta ma non il mio. Il ricorso è partito, l'avvocato sta preparando le carte per citarVi in giudizio.

    RispondiElimina
  13. Povero Neto.. come si fa ad odiarlo.. No no.. Visto i discorsi di ieri non vorrei essere frainteso e quindi vorrei tirarmi fuori dalla schiera degli schiantapalle..

    RispondiElimina
  14. Nono, resta agli atti il delirio di chi avrebbe mandato allo sbaraglio Lazzerini, eheh.
    Comunque era abbastanza prevedibile che alla fine avrebbe giocato Tatarusanu, mi sembrava uno di quegli infortuni da stretta di denti, antinfiammatori e in campo.

    RispondiElimina
  15. http://www.today.it/sport/esordio-portieri-serie-a.html

    RispondiElimina
  16. Lezzerini non so dire a che punto sia, era promettente ma non lo vedo da una vita. I fatti dicono che non va in prestito perché non dico in B, ma nemmeno in Lega Pro c'è qualcuno che ci punta e gli garantisce un buon minutaggio. E tu lo faresti esordire col Tottenham, a Londra, senza nemmeno una partita di prova in coppa italia?

    RispondiElimina
  17. Lezzerini non va in prestito perché così ha voluto Montella.

    http://www.violanews.com/calciomercato/montella-blocca-lezzerini-al-pordenone-il-tecnico-viola-vuole-tre-portieri-in-rosa-20140722/

    RispondiElimina
  18. Grazie Pollock, però ripeto anche quello che ho scritto ieri. Da tifoso Neto stasera non lo voglio vedere, poi sta ovviamente a Montella capire se di testa Lezzerini può essere pronto ad una partita del genere. Ma non sottovaluterei neanche la condizione mentale di Neto.. Può non essere facile neanche per lui scendere in campo stasera da giocatore rifiutato dalla piazza e di fatto anche dalla società... Punturone a Tata e via :-)

    RispondiElimina
  19. Io sapevo anche che Lezzerini non aveva sufficienti garanzie di giocare dalle [non molte] società di Lega Pro con cui aveva colloquiato. Tenere un portiere così giovane a non giocare, comunque, è scelta che non depone a favore di Montella, e meno ancora lo sarebbe il farlo debuttare agli ottavi di EL senza prove prcedenti. A tenere fermo un portiere han già fatto danni con Neto che pure era più grande e con più esperienza [campionato in Brasile], danni superati solo perché è bravo, ora vediamo se riescono a rovinarne sul serio uno, ammesso che valga.

    RispondiElimina
  20. VI ricordo che nel maggio 2012 Lezzerini fu chiamato a Coverciano con la Nazionale maggiore da Cesare Prandelli.

    http://www.calciomercato.com/news/violazzurri-a-coverciano-lezzerini-l-esempio-del-piu-giovane-849718

    RispondiElimina
  21. Leggi anche chi c'era dietro a Lezzerini, altro che non c'era nessuno come affermi neanche in Lega Pro. Uno che a differenza di altri il progetto Fiorentina l'ha sposato!! Lui la maglia se la può mettere.

    RispondiElimina
  22. Sono due giorni che POLLOCK risponde a tono, rintuzza, difende bene.
    Migliorato, ha fatto bene anche a te la cura MONTELLA.....ahahaha ahahaahaha....
    Come ho ampiamente detto ai villici di Lorenzana stamane, in un bar-facendo spettacolo, la coscienza parla sottovoce ma non bastano le orecchie per capire quel che dice....
    LELEEEEE.........

    RispondiElimina
  23. Che strano vedere Garcia in sala stampa senza la sua cresta....
    Che strano non ascoltare il francese affermare "Noi vinceremo l'EL"....

    RispondiElimina
  24. trasferta lavorativa dalle parti del Cholo e di Carletto, ma la testa è già al preparata... Chissà se la riuscirò a vedere almeno...

    RispondiElimina
  25. Dos tantos...
    Un paso de la muerte...

    RispondiElimina
  26. Mi sono già chiaramente espresso sul recente Montella, soprattutto dopo Reggio.
    Non mi ripeto.
    Ripeto invece che Diamanti non doveva restare fuori, in nessun caso. Speriamo di non pagare l'infelicissima scelta.
    Formazione: non la metto nemmeno, tanto non mi ci avvicino mai, però partirei senza tre tenori assolutamente e magari Baba Gomez, dobbiamo tenerli lunghi.

    RispondiElimina
  27. Dimenticavo Richards.

    RispondiElimina
  28. per togliere un po' di tensione: che ne pensate di questo ragazzo per la fascia sinistra? Attacca molto bene lo spazio e sa giocare al Calcio, in fase difensiva è un po' carente, però mi garberebbe in Viola.

    Avelar. 9/6/1989

    RispondiElimina
  29. Ufficiale, Parma Calcio -197 milioni di euro.

    RispondiElimina
  30. Discontinuo...Bel sinistro educato, bei movimenti. Da testare più in "alto".

    RispondiElimina
  31. O probabile scampanellatore, ma le cose non si fanno da soli. A questo fino a novembre erano a titllar la minchia per 50000 meno o più. Cuadrado aveva un contratto che scadeva nel 2017, ci avevan pensato tre anni prima1 Non confondere le mele con i cocomeri perché son tondi.

    RispondiElimina
  32. Ma ci sei o ci fai? Non è un problema di età, Lezzerini è un anno che non scende in campo, che non è stato mandato ad esordire nemmeno in divisione pro, altro che serie A, e tu lo volevi buttare in campo nella bolgia di quello stadio. Ripigliati perché non ci fai una bella figura. Se è una barzelletta ci si ride, se no c'è da piangere.

    RispondiElimina
  33. Ora pigli a referenza anche gli articoli di Luca Cellini! Cazzo e cosa volevi che facesse un ragazzino di 18 anni chiamato (insieme a Pigliacelli, altro fenomeno anche lui?) ad aiutare la nazionale ad allenarsi visto che mancavano i portieri veri? Che facesse il lavativo? Vorrei anche vedere che non si impegnasse più di tutti! Tutti articoli che non voglion dire un cazzo. Il fatto è che è un anno che non scende in campo e, ammesso che sia potenzialmente valido, sul che non mi esprimo per mancanza di conoscenze, lo devi far crescere e non distruggere. Ma son più bischero io a parlar con te. E' una tesi così assurda la tua che fa scappar da ridere a tutti quelli a cui la racconti che abbiano un minimo di cervello.

    RispondiElimina
  34. Ha annullato anche il mio perché ho fatto lo spiritoso confesso e preannunciato con Nevrastenix. Ma è fatto così, cosa gli vuoi fare?

    RispondiElimina
  35. Anche il mi' figliolo che giocava in porta vent'anni fa ci ha sempre la maglia viola addosso, anche a Rio de Janeiro. Sentiamo se fanno gioca' lui.

    RispondiElimina
  36. Giuliano Sarti intervistato sull'Inter, ad un certo punto facendo riferimento alla semplicità del calcio e i suoi fondamentali (portiere-regista-punta) ha fatto riferimento a Pizarro ("Quello che occorrerebbe all'Inter o a qualsiasi squadra....").

    RispondiElimina
  37. A fare il secondo non è, caso mai è a fare il terzo come ha ribadito anche ieri Montella che se Tata non è disponibile (ma anche quando lo era) fa giocare Neto, come è ovvio per chiunque abbia gnegnero in capo.

    RispondiElimina
  38. Se stasera Tata resta in albergo col mal di schiena, il secondo chi lo fa? Si stava parlando di questa ipotesi no? Poi ripeto e spero per l'ultima volta.. Se lo chiedi a me ti rispondo che Neto non lo voglio in campo, se lo chiedi a Montella che non fa il tifoso ma l'allenatore e quindi ha il dovere di mettere in campo l'11 migliore, molto probabilmente metterà Neto (e sbaglierebbe.. ehhhhh se sbaglierebbe! :-).

    RispondiElimina
  39. Tutti senza wi-fi, tutti a Londra senza rete-net, tutti in ritiro?

    RispondiElimina
  40. Qua questi 'mbriaconi di olandesi stanno bloccando tutto.
    Traffico paralizzato, elicotteri, simil SWAT. Non so nemmeno se riuscirò ad andare a casa

    RispondiElimina
  41. esorcizziamo: l'ultima sconfitta della Fiorentina in una trasferta europea... https://www.youtube.com/watch?v=CFlXW8BB6Gs

    RispondiElimina
  42. dunque, il fatto che entrambe le squadre di Madrid siano in Champions aiuta. Dovremmo (io e un altro sventurato) beccare un qualche irish pub che la dia, almeno dalla mezz'ora in poi. Dovremmo trovare supporto nella popolazione locale, essendo la squadra più spagnola tra quelle che giocano stasera (sicuramente più dell'Athletic, eheh). Un collega basco oggi mi fa: "Ma gioca ancora Joaquin? E fa ancora quella mossa in cui passa la trequarti, si ferma, punta l'uomo, e lo salta prendendolo pure un po' il culo?"
    Lo prendiamo per un buon auspicio. Che contro la squadra milionaria e tutta atletica degli inglese ci facesse vincere un attempato spagnolo tutto tecnica, garra ed eleganza sarebbe il trionfo. Vai Gioacchino, vai Fiorentina, forza viola sempre.

    RispondiElimina
  43. Ho visto le immagini, hanno ridotto il centro a un merdaio, pezzi della fontana del Bernini che mancano...incredibile. Il bello è che questa gentaglia ci vorrebbe dare delle lezioni di civiltà...

    RispondiElimina
  44. Boja, ma che trippa c'aveva il venduto Ovrebo. Non ho mai visto un arbitro, addirittura internazionale, che si presenta in quelle condizioni sul campo

    RispondiElimina
  45. Se un tifoso non vuole in campo l'undici migliore non è un tifoso ma un coglione. Un tifoso dovrebbe volere sempre veder vincere la sua squadra e le maggiori probabilità di vittoria la danno i migliori non certo le scelte fatte per rabbia dispetto e coglioneria. Se poi Neto inciampa negli scalini e si torce una caviglia Lezzerinji diventerà anche il primo portiere, che cazzo di discorsi, come se si andasse con undici portieri e se ne rompessero dieci succederebbe all'undicesimo. Ma lui è il terzo portiere della lista convocati, il terzo su tre, uno di quelli che non giocano mai, infatti non è mai sceso in campo quest'anno.

    RispondiElimina
  46. I viola in campo saranno sempre e comunque 11

    RispondiElimina
  47. Ma speriamo siano 12 stasera.

    RispondiElimina
  48. Stasera anche io scendo nell'arena di internet per vedere LEI, qualche anima buona che mi passa qualche link decente? Grazie infinite...

    RispondiElimina
  49. non avrei rinunciato a richy stasera, ma avanti così, carichi come molle!!
    un saluto viola a tutti! biglietto per il ritorno già acquistato

    RispondiElimina
  50. ESPN mi salva dallo streaming.
    Força Violeta!

    RispondiElimina
  51. Dalla formazione direi che ci considera un Pochettino scarsi

    RispondiElimina
  52. Master Pollok vogliamo la diretta qui!!
    video ovviamente

    RispondiElimina
  53. Partidazo enorme! Hasta la victoria!

    RispondiElimina
  54. http://it.rojadirecta.eu/goto/libredirecto01.blogspot.com/p/canal-2.html

    RispondiElimina
  55. Lele, senti??? Ahahaha

    RispondiElimina
  56. Pasqual non marca Soldado, gol.

    RispondiElimina
  57. Pasqual non sarebbe capace di marcare se stesso porca puttana

    RispondiElimina
  58. GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! BASANTA! ARGENTINA! ARGENTINA! ARGENTINA!!!!

    RispondiElimina
  59. Grande assist di Savic! Ahahaha

    RispondiElimina
  60. Vaffanculo ai pensionati!

    RispondiElimina
  61. Per ora ci è andata di lusso, abbiamo eupalla dalla nostra.
    Squadra lunghissima, non teniamo a centrocampo ( prevedibile ), non si accorcia, gli attaccanti che dovrebbero iniziare il pressing sul possesso avversario sembrano passanti, soprattutto Gomez che sembra sempre in difficoltà, sulla fascia Townsend ci sta ascoltando.
    Corriamo indietro, senza pressing e grinta non si va, ma davanti devono sacrificarsi
    Toglierei Valero per Badelj ma soprattutto Gomez per Baba.

    RispondiElimina
  62. ...ha fischiato un fuorigioco a Pasqual che non c'era per un porco cazzo di niente..e toglietemi sto cazzo di tedesco che mi sembra di vedere Celestino del Borgorosso...

    RispondiElimina
  63. A me sembra che, semplicemente, loro corrano il doppio di noi

    RispondiElimina
  64. ..mi sembra di vedere in campo la copia del padre di Marty McFly

    RispondiElimina
  65. Anche questo era risaputo.

    RispondiElimina
  66. Abbiamo fatto 0 tiri e 1 gol, prendiamola così, di solito siamo noi a doverne costruire 10 prima di segnare. Tutti insufficienti tranne Salah, che è l'unico che quando la tocca sembra in grado di far paura. Loro comunque hanno esaurito in 15 minuti la sfuriata iniziale, dopo si sono rivelati più che umani (e ci mancherebbe, con tutti i titolari che hanno lasciato fuori...), ad avere un po' di coraggio in più si potrebbe anche far risultato, anche se la mediana a tre tenori in un campo così è un brutto handicap

    RispondiElimina
  67. ..io non l'ho vista cosi netta questa superiorità loro...primi 10/15 minuti poi pari e patta...mettimi il Baba napoletano della ceppa

    RispondiElimina
  68. Sì, ma non credo che possano durare a questi ritmi per tutta la partita

    RispondiElimina
  69. Confrontando le occasioni da gol la superiorità è stata schiacciante. Dopo 15 minuti hanno rallentato, sì, ma nessuno dei nostri ha accelerato, Salah a parte. La loro traversa al 45' è stata clamorosa

    RispondiElimina
  70. Salah predica nel deserto, va bene che è un egiziano, però... Tocchiamoci le palle

    RispondiElimina
  71. Ilicic per Gomez...Se qualcuno vuole commentare, prego, lo ascolto volentieri.

    RispondiElimina
  72. Tenere palla, far respirare il centrocampo. Esperimento del menga.

    RispondiElimina
  73. Secondo tempo più equilibrato, bene così (anche se ho pessimi ricordi di altre volte in cui abbiamo fatto 1-1 fuori casa all'andata: col Barcellona in semifinale di Coppa Coppe, col Parma in finale di Coppa Italia e l'anno scorso in EL contro la Juve).

    RispondiElimina
  74. non mi fare incazzare Lele. se si attaccano alla fine si vince non stavano più in piedi. se mi mette il Baba che ha voglia si vince. e a firenze sarà più difficile che lì.

    RispondiElimina
  75. Inspiegabile anche per me. Ho condiviso solo Alonso per Pasqual (a schemi saltati, col nostro leggero predominio della ripresa, Alonso ha più potenza per duellare col potente esterno inglese), Badelj-Borja l'ho condiviso a metà (il croato l'avrei messo per Mati, Borja nel secondo tempo mi sembrava più presente del cileno), poi non mi spiego l'aver rinunciato alla carta-Baba.

    RispondiElimina
  76. Di buono solo il risultato. C'è andata bene.
    Pazzesco che per tenere questi tre tenori, si debba giocare con una punta.
    Loro filtrano nulla, dunque è costretto a infoltire il centrocampo arretrando Salah per un straoffensivo (!!!) 451, per poi passare allo stratosferico 460 con Ilicic in campo.
    Peccato, era la volta buona per mostrare il calcio più bello d'Europa, quello che ha sortito un tiro, e che tiro, in porta.
    Ma almeno non si è perso.

    RispondiElimina
  77. Abbiamo aslaltato il Sassuolo, Montella è un mago, voi lo volete, tenetevelo.

    RispondiElimina
  78. Nel primo tempo ci è andata bene, è vero, ma poi abbiamo tenuto bene il campo e abbiamo creato le nostre occasioni. Io non pretendevo di andare a White Hart Lane a dominare.

    RispondiElimina
  79. Ho visto solo l'ultima mezzora, prima ero a lavorare e per strada. Per me non si è voluta vincere. Eran morti non facevano che passaggini all'indietro, si facevano anticipare, sui contrasti arrivavan dopo, non hanno fatto un cazzo d'un cazzo e noi si leva Gomez per mettere Ilicic! Il risultato è buono, l'avrei firmato ma dopo aver visto quel che ho visto sono incazzato. A Firenze se ci si apre sarà più difficile.

    RispondiElimina
  80. Bah, mi è sembrato un cambio per perdere tempo più che altro. La volontà di tenere il pareggio era comunque evidente.

    RispondiElimina
  81. Jordan, in breve è stato un catenaccio, fatto coi centrocampisti, ma il nome corretto è catenaccio quando non si fa un tiro in porta e si gioca con un o senza punte.
    Ripeto dopo un primo tempo dove dovevamo beccarne tre, uscire con un pareggino sparagnino è una botta di culo. Lloris si è sporcato i guanti solo per i rinvii.
    Ottimo risultato. Punto.

    RispondiElimina
  82. Vabbe', ora mi tiro su il morale in churrasqueira, eh eh!
    Ciao GP.

    RispondiElimina
  83. Direi che loro o si son drogati male o hanno dosato male le forze. Alla fine erano sulle gambe e senza riflessi e in campo te ne devi accorgere, cazzo! Eravamo primi sul 90% dei palloni, si vincevano il 90% dei contrasti e si passava all'indietro, non un cristo, a parte il povero Salah, che si buttasse a dettare un contropiede. Metti in campo gente che corre in quel momento, tipo Richards e Baba e non dei tentennabricchi come Ilicic e Badelj e li asfalti.

    RispondiElimina
  84. Torno adesso dal circolino e sono moderatamente contento per il pareggio.
    Nel primo tempo ci ha tenuto su il puro culo e nel secondo a ritmi calati è venuta fuori la differenza tecnica che un mister avversario un "pochettino" sconsiderato ha sperato invano ldi raddrizzare con tardivi ed inutili inserimenti dei suoi titolari.
    Gomez tanto imbarazzante quanto solo, Salah depotenziato perché arretrato a far da balia ai tre tenori, Borja ameboide assente, Pasqual burro fuso dal coltello del Soldado......
    Ciononostante, nel secondo tempo ci siamo meritati le botte di culo del primo, gli inglesi hanno perso di determinazione e se metteva quel cazzo di nero che a Sacchi sta sul culo, invece dell'ariano dell'est, secondo me si portava a casa.
    Non abbiamo fatto nulla, in casa sarà ugualmente difficile se non peggio.
    Gli inglesi giocheranno alla solita maniera ma con i titolari dall'inizio mentre noi saremo costretti a fare la partita, cosa che ai ritmi imposti dagli avversari difficilmente ci riuscirà di fare.
    Per quanto ho visto globalmente però mi sento di dire "Grazie magica Viola"

    RispondiElimina
  85. ..si Jo, sono d'acordo ma era impensabile che loro potessero tenere per tutta la partita i ritmi dei primi 20 minuti...e infatti noi in quei primi 20 eravamo come pugili suonati...poi, ripeto, io non ho assolutamente visto una brutta Viola...tedesco a parte che è veramente una cosa inguardabile...o ti segna un gol o diventa persino patetico e davvero mi spiace anche criticarlo...Badelj non mi è spiaciuto..Ilicic ancora non capisco come possa trovar posto...Pasqual stasera forse il peggiore..io avrei comunque inserito Baba dopo 10 minuti di gioco nel secondo tempo, l'intesa con Salah è stata dimostrata e..boh...probabilmente anche Baba sarà escluso per aver firmato con qualcuno...sono comunque d'accordo, si poteva vincere ma la vinceremo a Firenze.

    RispondiElimina
  86. Tatarusanu 7.5; Savic 7, Rodriguez 6+, Basanta 8; Joaquin 7-, Mati Fernandez 6+, Pizarro 6.5, Borja Valero 5+, Pasqual 5; Salah 7, Gomez 5.5 [Ilicic s.v., Badelj s.v., Alonso 6]. La Fiorentina di Montella è annichilita dal Tottenham nel primo tempo, surclassata sul piano del ritmo e dell'intensità di gioco dagli indemoniati inglesi. Un grande Tata e la fortuna ci salvano dal capitolare. Nel secondo tempo invece prendiamo il controllo della gara, pur continuando a non creare vere e proprie occasioni da rete [tranne il gol, zero tiri in porta in tutta la partita]. Gli scambi a centrocampo, pur più precisi, insistenti e cresciuti di ritmo, servono più a conservare il risultato che a cercare di vincere, ed è eloquente l'ingresso di Ilicic al posto di Gomez, in un momento in cui già da diversi minuti gli inglesi sembravano stanchi e alle corde. Ma il risultato è buono, per il ritorno, anche se l'effetto-Franchi non esiste più. I miei dubbi su questo centrocampo permangono, a livello internazionale quando la velocità si alza siamo presi d'infilata e messi sotto con facilità, altro che tre tenori e reparto più forte del mondo. Tatarusanu fornisce un'ottima prova, salvando porta e risultato con un gran riflesso di piede, e un tuffo su testa di Soldado. Trasmette molta sicurezza alla difesa. Bravo Savic sia da centrale che da terzino, giocatore in crescita costante. Gonzalo soffre Soldado, volpe d'area, ma riesce a difendere il fortino con ottimi anticipi, rilanciando il gioco. Basanta disputa la sua miglior partita in viola, immolandosi in chiusure decisive, anticipando, uscendo con sicurezza palla al piede, e siglando naturalmente l'ennesimo, importantissimo gol con un guizzo da centravanti classico. Un muro. Sui lati, pessimo come da pronostico Pasqual, un'autentica voragine a sinistra, colpevole per di più della mancata marcatura sul gol di Soldado. Bravo invece Joaquin, che si accende a sprazzi ma con giocate folgoranti, e di grande sacrificio in copertura. A centrocampo, cresce nella ripresa Mati, mentre Borja si sacrifica sì molto nei recuperi, ma manca molto di lucidità, buttando al vento un paio di micidiali contropiedi [in un'occasione, serve Alonso larghissimo a sinistra, invece di lanciare per vie centrali Salah, che si era smarcato e sarebbe arrivato in porta]. Pizarro è il leader della squadra, comanda e guida, crescendo parecchio alla distanza. Straordinario nell'occupazione degli spazi difensivi nel finale, anche se non ispiratissimo in costruzione. Davanti, Gomez ciondola senza troppo costrutto, anche se si libera bene al tiro in un'occasione, concludendo purtroppo alto. Salah dà sempre l'impressione di grande pericolosità, fa un bel tiro a girare di poco fuori su assist di Gioacchino, si accende in scatti brucianti risultando imprendibile, anche se il controllo, pur ottimo, non è edmundiano come si vorrebbe. Peccato, una partita che con più coraggio si poteva vincere - grida vendetta il mancato inserimento di Baba - ma che ci mette comunque bene per il ritorno.

    RispondiElimina
  87. I cambi perditempo si fanno dopo il 90' se per difesa hai bisogno di spezzare i ritmi imposti dall'avversario, ma lì contando anche il recupero c'erano ancora 10 minuti e non erano più gli Spurs a tenere il pallino, si erano allungati più di noi, c'erano i presupposti per un cambio mirato ad una maggiore audacia.

    RispondiElimina
  88. Non ho detto che ho visto una brutta viola, tutto il contrario, in quella mezzora che ho visto, forse la nostra migliore. Ho solo visto una squadra che sembrava aver la partita in mano ed aveva paura a vincerla.

    RispondiElimina
  89. ho trovato un pub per vederla dal 50° in poi. Bella prova di carattere e grinta (la parte che ho visto, ovviamente, mentre prima, a quanto leggo, eravamo piuttosto molli). Vero che alla fine potevamo provare a vincere, anch'io avrei messo Babacar e non Ilicic, ma credo che Montella si sia fatto spaventare dall'ingresso di Kane e Lamela freschi per il finale, e abbia preferito stare basso e puntare sul lancione per Salah.
    Buono il risultato, buona la prova di carattere, sarà che non ho visto la parte di partita in cui abbiamo fatto schifo, ma tutto sommato sono contento. La Grande Roma Favorita Per Il Triplete ha fatto lo stesso risultato in casa con un avversario ben inferiore. Ho già il biglietto per giovedì, ce la giochiamo, contro una rosa milionaria che oggi non ci ha messo sotto.
    Ho visto Mati, Joaquin e il Pek pressare fino al 90° gente fisicamente imparagonabile a loro. Non posso chiedere di più.

    RispondiElimina
  90. In tutta onestà, fossi stato al posto di Montella, avrei messo in campo gli stessi undici tranne Baba per Marione.
    Ora a bocce ferme dico che c'é poco da fare: a certi livelli in Europa la difesa a tre non è proponibile. Le avversarie hanno tutte esterni forti e veloci. E poi fuori casa la punta resta troppo isolata

    RispondiElimina
  91. ..vabè ragazzi, come ogni sera chiudo col SACRO

    RispondiElimina
  92. ..e ovviamente pubblicando...la più bella...FORZA SANSEPOLCRO che incorpora un bel INTER MERDA!!!!!...grande SALAH Forza Egitto!!!

    RispondiElimina
  93. Non credo sia questione di modulo, ma di atteggiamento e giocatori. E' Pasqual a non essere proponibile...

    RispondiElimina
  94. Cerca di reinserirlo. Per ora può impiegarlo solo fuori casa. Sarà utilizzato più di quanto immaginiamo

    RispondiElimina
  95. ..no ma mi riferivo a Lele che non è rimasto soddisfatto...io di catenacci Viola onestamente non ne ho visti.

    RispondiElimina
  96. Mah..globalmente va benissimo. Abbiamo fatto un bella figura e il risultato è a nostro favore.
    Però sono emerse delle pecche. Contro squadre così fisiche fai fatica con questo centrocampo. Quando ripartivano gli inglesi in due secondi erano vicino la nostra area. Centrocampo inesistente nel primo tempo. Poi loro hanno dovuto comunque rallentare il ritmo ed allora i nostri hanno preso le giuste contromisure.
    Pasqual non è un difensore, è un discreto crossatore ed un buon corridore. Ha quello stramaledetto vizio di alzare la gambina quando marca che mi sembra una femminuccia intimorita. Alonso, difettante in tattica difensiva, ha prodotto più gioco sulla sinistra nonostante abbia giocato un quarto di partita rispetto al capitano.
    Valero, giocatore che ammiro, era un pò spaesato, ed oltretutto ha lo stramaledetto vizio di tichetoccare troppo el balon. Rallenta la manovra a volte. Credo che Gomez lo detesti. Anche se il tedescone oggi sembrava fuori forma. C'è stata un'occasione favolosa con turboSalah liberissimo e smarcato davanti l'area dove bastava allungare il pallone di venti metri con un tocco qualsiasi e l'egizio si sarebbe trovato solo davanti il portiere. Ma il nostro Borja l'ha passata lateralmente.
    Detto questo, possiamo solo migliorare. Anche se ci serve un centrocampista di spessore (mi accontenterei di swainstaigher!!) e un difensore da affiancare a Savic, perchè Gonzalo è altalenante come rendimento.

    RispondiElimina
  97. Tutto sommato da un possibile 2 a 0 o 2 a 1 per loro, a un possibile 2 a 1 per noi, é uscito questo pareggio che ci potrebbe anche ostacolare se si stanno a fare troppi calcoli nel ritorno. Abbiamo subito il loro pressing aggressivo e la loro velocità in attacco perché siamo partiti ,come fan tutti in Italia, troppo compassati, sotto ritmo, proponendo poco o nulla e ci siamo fatti asfissiare nei primi venti minuti, con quell Townsend che imperversava sulla fascia di Pasqual, inciucchito dalle discese di questo 23enne spettacoloso. Loro hanno logicamente spinto subito perché sapevano che si sarebbero sfiancati presto, viste le tante partite da cui vengono e sono quasi riusciti a darci il ko. Pero' ogni volta che s' andava avanti si creavano pericoli e infatti s'é pareggiato giustamente, salvo rischiare ancora allo scadere con parata-palo-linea da infarto. Nel secondo tempo, secondo le aspettative, abbiamo ripreso un po' il pallino e abbiamo prodotto diverse occasioni, tra cui un assolo di Gomez, due contropiedi da mangiarsi i piedi, tiri insidiosi e altre amenità. Non abbiamo voluto rischiare piu' di tanto perche loro son rimasti vivi fino in fondo, pur accasciandosi gradualmente per la stanchezza. Sono entrati palla al piede in area diverse volte anche nel finale, sempre dai fianchi, segno che bisognerà stare in campana anche a Firenze.

    RispondiElimina
  98. Partita sopra le righe nonostante Montella abbia fatto quasi tutto il possibile per agevolare il Tottenham. Ma ripeto, ottima prestazione di squadra, siamo nettamente superiori al Tottenham. Bene tutti, anche Pasqual che, schierato colpevolmente da Montella, ha fatto quello che poteva non avendo nè il passo nè il fisico per giocare contro squadre di Premier League. Ha comunque limitato i danni. Tecnicamente siamo nettamente superiori: con giocatori più adatti (Alonso per Pasqual, Richards per Gonzalo spostando Savic centrale, Badelj per Mati) avremmo potuto soffrire molto bene.


    In conclusione, siamo forti, forse nonabbastanza per vincere l'Europa League o per centrare il terzo, ma una delle Fiorentine più forti degli ultimi venti anni. Montella non è scarso, ma è ancora inesperto.

    RispondiElimina
  99. Top 3: 1) Salah, el hombre vertical, visto che non predilige l'orizzonalità. Un trottolino pungente. 2) Tata, non so perché, ma mi ha dato sicurezza. Il pivot portiere. 3) Mati, ha corso dappertutto con quelle gambacce storte, come un ambulanziere coscienzioso. Inesauribile.

    RispondiElimina
  100. Leggo critiche sui cambi, per me invece azzeccatissimi -Alonso l'avrei fatto entrare dieci minuti prima. A 20 minuti dalla fine si deve assolutamente difendere un pareggio d'oro.

    RispondiElimina
  101. Questo rospo m'ha rovinato la serata. Stanotte ci ho gli incubi! Un tu ti potevi fermare a quelle du' belle poppe di cui sopra?

    RispondiElimina
  102. Hanno una finale di coppa due-tre giorni dopo, non è scontato che mettano i titolari

    RispondiElimina
  103. per FOCO e per tutti quelli che non l'hanno vista eccola già visibile su questo bel sito: http://livefootballvideo.com/
    basta andare su "full matches" e poi cliccare direttamente sul video, non necessariamente il primo dall'alto, ma sui seguenti, dove c'é scritto "full match".
    Telecronaca in inglese, oh yes, my dear!

    RispondiElimina
  104. per FOCO e per tutti quelli che non l'hanno vista eccola già visibile su questo bel sito: http://livefootballvideo.com/
    basta andare su "full matches" e poi cliccare direttamente sul video, non necessariamente il primo dall'alto, ma sui seguenti, dove c'é scritto "full match".
    Telecronaca in inglese, oh yes, my dear!

    RispondiElimina
  105. Eh sì ma è il modulo che ha imposto Manuel

    RispondiElimina