.

.

giovedì 26 febbraio 2015

E' una partita di calcio, non un'assemblea condominiale

Vuol dire che ci tureremo il naso come quando l’elettorato più moderato votava Democrazia Cristiana. Stasera bisogna unire i sentimenti sotto ad unica bandiera. Magari se in certi momenti della partita mi sentirò di evadere da questo forte senso dello Stato, lo farò di nascosto come Gino Paoli. E qualcuno a caso lo manderò affanculo con la scusa di andare in bagno. Del resto se i’ mi babbo fosse ancora vivo ora direbbe “Smettila di dire in giro che sono morto!”. Non è il momento dei risentimenti, ma quello di andare oltre alle beghe di condominio. Ci serve una notte magica che unisca tutte le diverse anime del tifo, si, ci servono anche quelli di “Diamanti grasso”, “Salah? Meglio andare a Sharm el-Sheikh”, “Badelj unn’è bono!”. “Montella, la Roma, Cerci, Rosi, Pradè, la pajata fa cahare”. Prevedo la difesa a 4 con Savic e Rodriguez centrali, Alonso a sinistra e Richards a destra. Badelj, Pizzaro e Mati Fernandez a centrocampo, mentre i tre davanti saranno Gomez, Salah e Joaquin. Le alternative sono Pasqual e Basanta al posto di Alonso, Tomovic al posto di Richards e Aquilani in alternativa a Badelj. Parola d’ordine “Vincere”, che forse fa un po’ troppo guerriglia, è un uso troppo militare della metafora per i miei gusti. Come quando si esorta la squadra a scendere in campo con gli occhi della tigre, o ancora peggio con il coltello tra i denti, mentre a te non fanno passare nemmeno il panino con la porchetta perché fa troppo Ariccia, Roma, Montella, Cerci, Rosi, Pradè, la pajata fa cahare, Della Valle e il Colosseo ecc. ecc. E poi questo evocare le armi più o meno da taglio, a prescindere che l’Isis sia veramente alle porte di Roma, e allora la porchetta di Ariccia, Montella, Cerci, Rosi, Pradè, la pajata fa cahare, Della Valle e il Colosseo ecc. ecc. insomma mi sembra fuori luogo. Per esempio, a me il coltello tra i denti evoca il sesso orale da quando ho saputo dal Bambi di una triste storia di violenza sulle donne che è stata consumata in via Maffia, dove purtroppo con tutto questo uso della metafora guerrafondaia poi si fanno i conti con la delinquenza sotto casa. Il Bambi lo conosce bene i’ Galli, tifoso Viola che ha sempre preteso che chi va in campo debba sputare sangue per la maglia, radere al suolo le difese avversarie, mordere le caviglie, avere occhi iniettati di sangue, coltello tra i denti ecc. ecc. Poi si fa presto a confondere la metafora con la realtà, l’altro giorno è andato a prendere la fidanzata alla scuola Gaetana Agnesi dove lei insegna ai bambini delle elementari. Lei che è anche molto ironica quando lo ha visto gli ha chiesto se era una pistola quella che aveva nei pantaloni o era solo la felicità di vederla. Lui ha risposto entrambe, e poi l’ha costretta a salire sul furgone.


119 commenti:

  1. Io sono già in stato di ansia per la partita di stasera

    RispondiElimina
  2. Io da ieri..l

    RispondiElimina
  3. Noi vinceremo!

    RispondiElimina
  4. quando scendono in campo i ragazzi/ il cuore mi batte perché/ hanno undici maglie viola/ il colore più bello che c'è/ inizia una nuova battaglia/ ragazzi nessuna pietà/ alziamo le mani al cielo/ la curva comincia a cantar

    RispondiElimina
  5. https://www.youtube.com/watch?v=7SU6CIjbBUQ

    RispondiElimina
  6. Speriamo in un po' di gioia per Jordan stasera, dopo quello che ha passato.

    https://www.youtube.com/watch?v=u3vnFHHEye4

    RispondiElimina
  7. se un mi calmo mi vien la sciorta

    RispondiElimina
  8. Io non la vedrò (bestemmia maschile), Mediaset premium, al lavoro, è impossibile da intercettare e lo streaming il computer aziendale non me lo fa vedere. Spero vada come Fiorentina-Liverpool, che non vidi ugualmente ma per ragioni del tutto diverse. All'epoca c'era figa.

    RispondiElimina
  9. E comunque è uno scandalo che non ci abbiano mai fatto vedere in chiaro.

    RispondiElimina
  10. sì. Cioè che non ci facciano vedere stasera è comprensibile: partita in casa, e alle 19, chi vuoi che la guardi? Ma quella di giovedì scorso, con un avversario importante e in prima serata, era da far vedere.

    RispondiElimina
  11. Chi Vale Vola, chi Vola Vale, chi non Vola è un Vile..........

    RispondiElimina
  12. Do segni di vita a rate mensili in questo periodo ma peggio per me....
    Per rispondere mi pare a Ljuka ieri, secondo me nessuno, o pochi comunque, hanno percepito il fatto che "siamo solo ai sedicesimi" in EL.
    L'avversario con cui stai misurando te stesso e la tua capacità di stare sulla ribalta internazionale, pur non essendo di primaria grandezza, è piuttosto (scusate il termine) importante.
    Almeno sulla carta, anche se di poco, Il Tottenham è dato sopra il nostro livello ed è stimato, non da me, come uno dei potenziali finalisti.
    Batterlo significherebbe ricevere una carica che potrebbe contribuire a spianare molti ostacoli sulla via del raggiungimento della finale e una iniezione di fiducia per il prosieguo del campionato che, lo ricordo, non finisce la prossima giornata.
    Il terzo posto è forse raggiungibile, ma NON è a portata di mano e le variabili in gioco da qui alla fine del campionato comprendono, come sempre, valori che la Fiorentina non controlla affatto (vedi alle voci Inter risalente, e ARBITRI e chi ne fa le veci) e che altre società invece potrebbero.....
    Secondo me è corretto che gli sforzi della società vadano in questo senso ed aggiungerei che il famoso tifoso medio se ne è reso talmente conto che l'ansia con cui segue questo match è talmente differente dalla solita che ne viene ammutolito.
    Avrei da aggiungere altro ma taccio per scaramanzia.

    RispondiElimina
  13. Variabili..sì infatti...il mondo è bello perché è avariato

    RispondiElimina
  14. Non riesco ad immaginare cosa alberga nella mente e nei pensieri di coloro che si preparano ad attaccare sul sitone, in caso di exit-without-strategy-from-EL.......

    RispondiElimina
  15. Son ridotto più o meno così in realtà

    RispondiElimina
  16. Ti giustifico solo nel caso fosse la Juliette Lewis di Cape Fear, ahaha

    RispondiElimina
  17. Immagina come viene giù lo stadio in caso di exit a vuoto di Neto..ah ...ah ..ah

    RispondiElimina
  18. http://www.taringa.net/post/deportes/18513521/Escandalo-en-Boca-acusados-de-participar-de-una-fiestita.html



    Osbajo si è sùbito ambientato bene ahahahah

    RispondiElimina
  19. Solo nel nostro campionato... Questo sta spolpando l'osso.....

    RispondiElimina
  20. Vabbè ogni tanto mi piace andar leggero.
    Del resto Ovrebo potrebbe raccontare che anche l'Europa non può scagliare la prima pietra, però l'arena è più vasta e l'oligopolio di interessi dominanti rende le "variabili" di valore più incerto.....

    RispondiElimina
  21. La geniale squadra di Renzi.


    http://www.qelsi.it/2015/mogherini-le-sanzioni-alla-russia-hanno-funzionato-ma-litalia-ha-perso-il-37-di-export-verso-mosca/

    RispondiElimina
  22. Era una quinta abbondante. Con le Juliette Lewis è come andare al ristorante e accontentarsi di grissini e insalata. Tossica, ma sempre insalata.

    RispondiElimina
  23. Se me la vorrete raccontare, ve ne sarò grato. Ancora qui sono tutti vivi, ma non garantisco per le nove di stasera...

    RispondiElimina
  24. Formazione ufficiale secondo Violanews:

    Neto; Richards, Savic, Basanta, Alonso; Badelj, Pizarro, Mati Fernandez; Joaquin, Gomez, Salah.

    RispondiElimina
  25. Qualcuno ha qualche buon indirizzo di streaming?

    RispondiElimina
  26. Ok questo:

    http://blog-iscastle.blogspot.it/2015/02/hp-akamai2.html#www.rojadirecta.me

    RispondiElimina
  27. Bel tiro di Badelj fa fuori area, di poco fuori

    RispondiElimina
  28. Bel lancio lungo di Gioacchino per Gomez che però in area inciampa sul pallone e si fa contrare dal difensore inglese

    RispondiElimina
  29. Siamo in sofferenza: due corner consecutivi per gli Spurs

    RispondiElimina
  30. Esce Mati, entra Aquilani

    RispondiElimina
  31. Contropiede del Tottenham: due giocatori solissimi davanti a Neto, ma sbagliano e Neto, che escebene, para. Incredibile

    RispondiElimina
  32. Figurati, Foco.... comunque la partita la sta facendo il Tottenham, che però sbaglia molto

    RispondiElimina
  33. Cartellino giallo per Badelj... punizione per il Tottenham

    RispondiElimina
  34. Non pressiamo, stiamo tutti indietro

    RispondiElimina
  35. Inversione fra Joaquin, andato a sinistra, e Salah, passato a destra

    RispondiElimina
  36. Finito il primo tempo 0-0
    Vado a mangiare, non so cosa riesco a vedere del secondo

    RispondiElimina
  37. Equilibri un po' precari all'inizio, saltati con l'uscita di Mati. Speriamo di riorganizzarci nell'intervallo. E' dura!

    RispondiElimina
  38. Si soffre. Pizarro sempre basso. Fuorigioco che non funziona.
    Che ha fatto Neto!!

    RispondiElimina
  39. Dominio del Tottenham. Peccato per Mati che stava andando piuttosto bene, entra un pessimo Aquilani, molto male anche il Pek e Joaquin. Evanescente Salah, anche sfortunato Gomez sul tiro che rimpalla sulla mano di Fazio. Siamo ancora in corsa però, grazie alla provvidenziale uscita bassa di Lezzerini.

    RispondiElimina
  40. Bisogna vedere come si mette ora, ma si potrebbe provare a rischiare qualcosa, non é che loro siano dei gran difensori

    RispondiElimina
  41. ...si potrebbe provare cioé a prendere il pallino come si sa fare e schiacciarli dietro, pur rischiando il contropiede

    RispondiElimina
  42. Contropiede e gol di Marione

    RispondiElimina
  43. Pronti all'ingresso Townsend e Kane mentre Sala sbaglia un goal fatto

    RispondiElimina
  44. No Salah.. noo

    RispondiElimina
  45. Esce Chadli entra Kane Tottenham a 2 punte centrali

    RispondiElimina
  46. Pizarro stasera........

    RispondiElimina
  47. Salah uomo ovunque. Bon irresistibile nel dribbling stasera ma in velocità e tenacia è una bestia.

    RispondiElimina
  48. Ehehhehe...

    RispondiElimina
  49. SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

    RispondiElimina
  50. Allah è GRANDE!!!!!!!!

    RispondiElimina
  51. Madonna, stasera divento un serial killer...

    RispondiElimina
  52. Punizione per loro dal nostro limite dx Gioacchino imprudente

    RispondiElimina
  53. È andata molto di lusso...... sono entrati in area pall

    RispondiElimina
  54. Che prova di carattere. Hanno tutti gli attributi.
    Belle emozioni

    RispondiElimina
  55. Bisognerebbe mettere Baba al posto del tedesco ma c'è rimasto un cambio solo ed è naturale che attenda. Mario è comunque spopola.

    RispondiElimina
  56. SPOMPO non spopola

    RispondiElimina
  57. Pizarro due punizioni di grande mestiere mentre l'arabo all ' 82- simo si permette ancora giochi di prestigio che farebbero venire l'enfisema anche al primo minuto

    RispondiElimina
  58. Neto paratona. ...

    RispondiElimina
  59. Uscito Gioacchino entrato Pasqual

    RispondiElimina
  60. O opeta se tu mettevi Lezzerini e tu passavi col cazzo, a magari te tu eri più contento! Ma che tifosi della minchia!

    RispondiElimina
  61. E non ti incazzzare Jordan. Comunque che peccato aver perso Neto...

    RispondiElimina
  62. E m'incazzo si e l'hanno fatto martire quando le colpe so tutte di que' mentecatti di dirigenti (e)

    RispondiElimina
  63. Insomma, partita niente di che?

    RispondiElimina
  64. Bisogna ammettere che gli acquisti estivi stanno venendo fuori: all'inizio giocava solo Kurtic, dei nuovi, perché era l'unico abituato al nostro campionato, poi lo sloveno è parecchio calato, ma: prima Basanta è diventato titolare, poi Badelj sta crescendo sempre più (oggi il migliore in campo, secondo me), infine Richards comincia a ritagliarsi il suo spazio e con la difesa a 4 si candida a diventare un titolare.

    RispondiElimina
  65. Sì, guarda, non hai perso niente, tranquillo, una pena

    RispondiElimina
  66. Jordan va bene tutto, soprattutto stasera. Ma dare la colpa SOLO ai dirigenti e far passare Neto come assoluto incolpevole per il fatto che non ha firmato è un ragionamento di parte, soggettivo e falso. Ma stasera mi importa una sega, grandi tutti. Compreso il tedesco che in tanti volevan in panchina. Ormai si può dire, l'é tornato. Bruttino da vedere, quasi goffo; ma quando c'è da buttarla dentro lui c'è ( da quando ha ripreso condizione psicofisica). Salah impressionante. Ma che son così forti in PL? Tanto che i nostri campioni vanno lá e diventan mediocri ed i loro scarti sembran fenomeni in Italia?

    RispondiElimina
  67. P. S: un riconoscimento a badelj, oggi secondo me migliore in campo ( con Neto)

    RispondiElimina
  68. Gomez ottimo anche in fase difensiva

    RispondiElimina
  69. GRANDI tutti, grazie per le stupende emozioni... ho visto solo il secondo tempo... mi è bastato... AVANTI FIORENZA.

    p.s. non male quel LAzzerini...

    RispondiElimina
  70. Grande partita,, vinto con gli spurs possiamo giocarcela con tutte.
    Badelj è stato vittima di un equivoco: arrivato come vice-Pizarro, gioca meglio insieme al cileno (come tutti gli altri tenori, d'altronde). E' più lento di Borja ma è veloce di testa e se le squadre avversarie non si chiudono è tremendamente efficace nei lanci.
    Anche se lo avevo visto solo in un compattino alla deyna, ho sempre detto che quello che si classificò migliore mediano della Bundesliga non poteva essere così scarso.
    Salah: penso che qui a Roma in molti si stiano mangiando le mani (mentre io godo)

    RispondiElimina
  71. 8 Allah, 7,5 Badelj salito in cattedra con l'assenza di Mati. Menzione per Micah, il resto fate voi.

    RispondiElimina
  72. E comunque pareggio da loro 2-0 da noi.... COL CAZZO che erano meglio loro.

    Ovia

    RispondiElimina
  73. Quando qualcuno verticalizza per Marione, lui fa il suo!
    e mi tocca pure leggere - da parte di un giornalista sportivo - che non ha mai giocato di contropiede...mah

    RispondiElimina
  74. Uomo Partita: Gomezzone Brindellone. Oltre il gol, da grande attaccante, un assist di tacco (!) e tanto impegno anche in difesa.
    Uomo in Piu': Salah. Abbiamo venduto la Vespa 125 ma abbiamo comprato una moto 500. La leggenda racconta che lui, quando era all'asilo e tutti imparavano a fare le stanghette, un giorno si ammalo', e perse la spiegazione del maestro sulle stanghette orizzontali. Da quel giorno vive in un mondo di verticali tutto suo.
    Uomo Sorpresa : Badelj. Che ci s' abbia in mano l'opzione post-Pizarro? in prospettiva, naturalmente, perché l'esperienza non si compra a peso.
    L'avevo detto che non erano un gran che dietro, gli albionici,ma da li' a pensare che fossero cosi' polli e cosi' di manica larga....

    RispondiElimina
  75. Sì, Vigile, gli Spurs sono polli. D'altronde, hai visto il loro sponsor? :)

    RispondiElimina
  76. Ah, l'hai notato anche tu? Quando ho letto quello che scrive che giocare in contropiede non è nelle sue corde, non ci volevo credere

    RispondiElimina
  77. Menzione Speciale per Richards: quando gli sbatti contro, ti riempi di lividi. Bello anche il tuffo eseguito in simulazione-piscina a centrocampo per la partenza della gara di stile libero: molto plastico e elegante.

    RispondiElimina
  78. Si Anto.. che tristezza! guarda che è grave per chi scrive a certi livelli (perchè comunque è un sito con migliaia di utenti) affermare certe castronerie.
    E lasciamo stare la pochezza tecnica del resto delle pagelle...

    RispondiElimina
  79. Ahah, no...qual'é?

    RispondiElimina
  80. ahahah! ...allora era proprio scritto...very ruspant

    RispondiElimina
  81. SALAH MELECCAMELO UN POCHETTINO CHE POI TE LO METTO NELLA MELA, TOTTENHAM

    RispondiElimina
  82. ... che animo poetico stasera ! ...Shakespeare s'attacchi anche lui...

    RispondiElimina
  83. Non è soggetrivo e tantomeno falso. Ma sono stufo di dirvi cose che non volete capoire.

    RispondiElimina
  84. i' poeta icche crede? d'esse' poeta sortanto lui?

    RispondiElimina
  85. rientro ora dal Franchi. Grande serata. Primo tempo di grande sofferenza, sì, ma a parte quell'occasione incredibile che si sono cagati in due soli davanti a Neto (bravo lui, per carità, ma se non erano così polli poteva essere bravo quanto voleva e segnavano lo stesso), non hanno fatto un tiro in porta in 45 minuti di possesso. Secondo tempo dominato, loro pericolosi solo con un tiro da lontano (bravo Neto) e uno in fuorigioco. Mentre noi due gol clamorosi e altre due occasioni macroscopiche (una per Badelj e una per Salah). Una lezione di calcio, di organizzazione, di carattere.
    Una squadra messa in campo perfettamente, in cui tuttti sanno sempre cosa fare e lo fanno a tutta, un'altra buttata là con sufficienza a sperare nella giocata individuale, senza la minima idea di come si costruisce un'azione da gol contro chi si sa difendere.
    Ottimo Marione, nel primo tempo mediano aggiunto a recuperare palloni, nel secondo gol e assist da grandissimo attaccante. Notevole Badelj, attaccato alle caviglie degli avversari e decisivo anche in avanti (assist e quasi gol). Clamoroso Salah, una gioia per gli occhi e ormai idolo indiscusso di una Fiesole a un passo dalla conversione di massa all'Islam. Roccioso Richards, sicuro Savic, Joaquin e Pizarro danno lampi di classe di un'altra generazione. E bravo Montella, oggi davvero impeccabile, dalla formazione ai cambi all'atteggiamento in campo, abbiamo fatto esattamente la partita che dovevamo fare.
    Un caloroso abbraccio alle risorse male allocate e a Pioli. Forza viola sempre.

    RispondiElimina
  86. Ero in volo dalle sette alle nove, mi sono perso qualcosa?

    RispondiElimina
  87. Lezzerini 7.5; Richards 7, Savic 7+, Basanta 7, Alonso 6.5; Badelj 7.5, Pizarro 6.5, Mati Fernandez 6+; Joaquin 6, Gomez 7+, Salah 8 [Aquilani 5.5, Rodriguez 6.5, Pasqual s.v.]. Primo tempo spaventoso, col Tottenham in cattedra, per fortuna sterile. Pessimo Aquilani, entrato al posto di un positivo Mati, e molto male anche Pizarro e Joaquin, con un Salah abbastanza impalpabile e un Gomez impreciso quanto sfortunato [parata di mano involontaria di Fazio su tiro a colpo sicuro...]. Per fortuna Montella ha ascoltato ARMANDO e POLLOCK, e ha messo tra i pali il debuttante assoluto Lezzerini, che con un'uscita fredda e dal tempismo perfetto sui piedi di Chadli mantiene la squadra sullo 0-0 all'intervello, scongiurando un probabile tracollo. Non osiamo immaginare cosa sarebbe successo se tra i pali avesse messo il vil traditore Saponeto, sicuramente avrebbe fatto una papera delle sue. Nella ripresa tutto cambia: la Viola scende in campo con un'altro spirito, un'altra determinazione, una lucidità maggiore. E punisce sùbito gli Spurs con una palla intercettata e immediatamente lanciata in verticale dall'ottimo Badelj, per lo scatto con gol di Marione. Poi chiude il conto, magnificamente, il devastante Salah. Ed ora, i singoli. Di Lezzerini si è detto: nonostante la verde età e l'inesperienza, salva un gol fatto rimanendo glaciale e lucido in uscita bassa, e manda in angolo un pericoloso tiro da fuori nella ripresa, distinguendosi anche per uscite alte regali. Da blindare e far rinnovare immediatamente. In difesa molto fisici e tosti i due esterni Richards e Alonso, una sicurezza i due centrali Savic e Basanta, poi ben sostituito dall'escluso a sorpresa Gonzalo. Badelj ottimo per tutta la partita, tra palloni recuperati, inserimenti al tiro, geometrie, e il fantastico intercettamento-lancio verticale per il gol di Gomez. Pizarro parte male, ma nella ripresa sale in cattedra, dispensando sapienza calcistica, copertura, lanci illuminanti, cadute "tattiche" a spezzare il gioco e guadagnare tempo. Male invece Aquilani, subentrato a Mati. Davanti, Joaquin trova nel secondo tempo alcune giocate ficcanti, compresa quella che smarca Salah che poi sbaglia davanti al portiere, ma non sembra più essere il fenomeno ritrovato di un mesetto fa. Gomez cresce molto col tempo, e si fa perdonare con un gol prepotente alcune goffaggini iniziali. Si massacra inoltre in uno sfiancante lavoro difensivo. Infine, Salah: Salah Akbar! Dirompente, imprendibile, rapidissimo, mattatore. Fa a fette la difesa inglese, straccia chiunque gli si para davanti sullo spunto in velocità, e segna un gol esaltante per preparazione e cattiveria nella finalizzazione, dopo la sponda del Dino. Nuovo idolo a infiammare la Fiesole, raccoglie il testimone di Edmundo e Mutu. Non è [ancora?] ai loro livelli, ma ha la stessa magia, capace di accendere il popolo viola. Cuadrado, chi era costui? PS: stasera ho visionato un compattino di 93' su Stambouli. Una pena.

    RispondiElimina
  88. La sofferenza l'ho vista solo (e nemmeno troppa, i primi 20 minuti dell'andata furono mooolto peggio) negli ultimi 20 minuti del 1'tempo, cioè dal momento in cui il Tottenham si è mangiato quella cosa impossibile con due uomini a tu per tu con un '95 debuttante. Fino ad allora la partita l'avevamo fatta noi, che avremmo potuto anche tirare pericolosamente se solo fossimo una squadra che quando arriva con gli uomini davanti alla porta ha l'abitudine di tirare in porta. Vittoria poi meritata per come è andato il secondo tempo, e qualificazione meritata complessivamente tra andata e ritorno. Anche se il bonus-Eupalla ce lo siamo già giocati, perchè un gol come quello mangiatosi dagli Spurs all'andata (la traversa a 50cm dalla linea al 45' del 1'tempo) e come quello scazzato dai due polli davanti al portierino Primavera non verranno mai più sbagliati a nostro favore. Dalla nostra anche il fatto che Pochettino temesse più il Chelsea che noi, e di conseguenza ha fatto (buon per noi) un robusto turnover sperando vanamente che i rincalzi sarebbero stati sufficienti a sfangarla.
    Felice di leggere Jordan, anche se dell'anestesia un po' ne sta risentendo, al punto che pensa che invece di Lezzerini abbia giocato Neto.

    RispondiElimina
  89. "Armando, pvppamelo!"

    RispondiElimina
  90. E comunque Richards mi ha fatto una grandissima impressione in fase difensiva. Perché viene ritenuto più terzino destro di difesa a 4 che centrale destro di difesa a 3? Ma, soprattutto, perché gioca meno di Tomovic??

    RispondiElimina
  91. Non ho ancora visto un cazzo ma sborroneggio su Marione e Salah, ripetendo che io LO DICEVO!!! Una pagina storica regalata da un bidone e da una tdk, pensa che fiotti di bile mentre si fa finta di esultare.
    Sappiate che vi odio tutti in quanto presenti a differenza di me.

    RispondiElimina
  92. Si può dire che finalmente c'è uno che non sta facendo più piangere l'assenza di Pepito? Leggermente meno punta, probabilmente meno goleador (ma il futuro potrebbe smentirci), però fuori dall'area mi pare molto più forte, e presente anche nella manovra corale, anzi spesso la manovra è lui solo a predicare nel (suo) Sahara

    RispondiElimina
  93. Si. Gli errori di Montella, che ne hanno portato all'immediato licenziamento dopo l'eliminazione.

    RispondiElimina
  94. Foco, per le ineludibili leggi della Scaramanzia dopo stasera sei obbligato a perderti tutte le partite della Viola in EL, eventuale finale inclusa.

    RispondiElimina
  95. Non te la prendere, godrai in differita.

    RispondiElimina
  96. Salah ci regala quello che non abbiamo mai avuto in questi tre anni di Fiorentina Montelliana, cioè il movimento senza palla in attacco. Ed essendo una scheggia che si muove in verticale, sblocca il centrocampo che ha finalmente un motivo per interrompere in giro-palla. Si aprono corridoi di passaggio che prima non avevamo e non solo per colpa di Montella, ma soprattutto per caratteristiche degli avanti. Forse adesso qualcuno lo capirà quello che andavo ripetendo. Non è questione di modulo e basta, se non c'è il movimento giusto qualsiasi impianto offensivo si blocca.
    Io di solito non mi appiccico addosso meriti ma Savic, Gomez e Salah sono medaglie che mi appendo con gusto. Insieme a tanti altri che lo dicevano, certo.

    RispondiElimina
  97. Già il 90% del sesso che faccio è in differita, pure il piacere calcistico?

    RispondiElimina
  98. E la viola continua a non perdere...
    Perfetta come a Sassuolo...
    E Montella e i suoi problemi con la preparazione...
    Senza Valero, Rodriguez..,si turnoveggia...
    E l'EL non era più importante di Fiorentina-Torino....
    E Baba deve stare al posto di Gomez...
    Quante cazzate ha scritto la gente...

    RispondiElimina
  99. La fare finjita di rompere il cazzo. Un po'per prendere per i lculo il poeta va bene, ma quel povero Neto almeno diamogli i meriti che ha e che gli ha riconosciuto Montella che è sempre incazzato (non con lui) per come gliel'hanno fatto perdere.

    RispondiElimina
  100. Transfermarkt dice che la rosa del Tottenham vale 262 milioni contro i 171 della Fiorentina. Eriksen e Lamela sono costati quanto il nostro monte ingaggi e Soldado più di Gomez, sia di cartellino che di ingaggio. Salah vale meno di Paulinho.
    Basanta un quinto di Verthongen.
    Sarà il caso di dare una pacca sulla spalla a quelli dell'area tecnica?

    RispondiElimina
  101. o un calcio in culo a quelli del Tottenham

    RispondiElimina
  102. O guardare con meraviglia la redazione di Transfermarket?
    Io alle 20 a calcetto, chiedevo il cambio e ruotavo...5 minuti dentro, 5 minuti fuori....per seguire con lo smartphone il Franchi....che serata!
    Fatto 4 assist e prese due traverse, vinto 10-7. Mi sentivo Badelj......!!

    RispondiElimina
  103. Ripetizione del clichè londinese, con gli inglesi assatanati ma non certo logici che sbagliano un goal clamoroso (anche perchè si trovano davanti un portiere) ma non riescono a segnare come a Londra. Nel secondo tempo rallentano e noi si fa quel che non si era fatto a Londra, si puniscono in contropiede perchè dietro, in spazi larghi, sono ben loffi. Partita quasi perfetta e ora pensiamo agli altri.
    Neto 7,5 non sbaglia nulla, slava un goal e fa un altro rpegevole intervento nel finale. Grande portiere che perdiamo per colpa di Gnigni. Fischiate lui o trinariciuti del tifo. Richards 7 perchè non lo faccia giocare è un mistero, dire che può giocare solo in una difesa a quattro è una cazzata bella e buona, Savic 7, ormai è una sicurezza, meno male che lui ha firmato, Basanta 6,5 finchè sta in campo gioca una partita ordinata ed efficace, Alonso 6 meglio del solito; Mati 6+ finchè gioca non va male ma esce troppo presto, Pizarro 7 quando il ritmo turbina è in diffcioltà ma appena si va a velocità umana prende la bacchetta in mano e non gliela toglie nessuno, Badelj 7+ in netta crescita, doti trcniche, calcio e lancio di prima qualità ed ora che la condizione atletica lo sorregge non sembra nemmeno così lento Joaquim 6+ alcuni spunti dei suoi ma la brillantezza di unb mese fa sembra appannarsi, Gomez 7 trampella, ciabatta, ma gioca a tutto campo fa un bel goal e dà l'assist dell'altro, e cosa si vuole? Salah 7,5 il verticalizzatore! finalmente uno che sui muove senza palla, e bene, e tutto cambia d'intorno, Gonzalo 6+ entra al posto di Basanta infortunato e riprende il suo posto con sicurezza, Aquilani 6 non è ancora lui ma prende posizione con esperienza al posto di Mati. Pasqual n.g. dà il cambio negli ultimi minuti ad un Joaquim esausto

    RispondiElimina
  104. Quello sicuro, ma è tutta somaraggine altrui? Son sempre quelli che hanno fatto 5 fichi al grande Mou...

    RispondiElimina
  105. Per me Richards ha fatto una partita mostruosa in marcatura e ha rubato anche parecchi palloni d'anticipo e in contrasto. Di sicuro è fra i tre-quattro protagonisti principali di questa vittoria. Credo che il mister sul giocatore (già forte) ci abbia anche lavorato, visto come lo stesso giocatore nell'intervista sua recente si è detto stupito dell'attenzione che in Italia si dedica alla tattica anche in difesa. Comunque sia i risultati sono ottimi, spero che Montella abbandoni le diffidenze che aveva su di lui.

    RispondiElimina
  106. Il gran bel lavoro di Baldini al Tottenham, gli fanno anche le interviste come manager di successo... Se poi si pensa poi che Richards, Salah e lo stesso Savic sono scartine di squadre inglesi, direi che in generale a livello di DS (al netto delle vagonate di soldi che possono spendere per comprare tizio e caio senza problemi) non sono proprio dei campioni ...

    RispondiElimina
  107. Deyna lo sai chi ho rivisto giocare oggi? Alex Meschini. Te lo ricordi? si è sponsori zzato a lungo. E' ancora forte, ha guidato l'Internacional alla vittoria. Peccatio cje è un '92, ma Pizarro è un '79...Siccome non costerà un cazzpo io ci penserei sempre.

    RispondiElimina