.

.

venerdì 27 febbraio 2015

L'ammorbidente

Un altro grande secondo tempo, di quelli tipici montelliani da preparazione sbagliata, a conferma di una perfetta gestione del turnover. Malgrado Gomez al posto di Babacar. Passa la squadra che più se l’è meritato, e il fatto che Neto indossi ancora la maglia Viola rendendo felici alcuni tifosi, è la dimostrazione che Dio non esiste, così come già doveva essere chiaro dal momento che un pollo ha due zampe mentre un ragno ne ha otto. Bravo comunque il brasiliano, per lui non era affatto una serata facile. Ma almeno per me non sono certo in discussione le sue qualità tecniche. Diciamo pure che ieri ho fatto l'amore sulla lavatrice, ma ho avuto problemi di erezione. E diciamo che Neto è l’ammorbidente. Il resto invece è arrapante a bestia!! Primo tempo sofferto come a Londra, polli a due zampe questa volta loro per l’occasione enorme gettata al vento, ma non molto di più. Secondo tempo invece dominato da noi, e loro mai pericolosi. Mentre i polli abbiamo provato a farli noi sbagliando con Salah e Badelj occasioni ghiotte. Non vorrei parlare di lezione di calcio perché come sappiamo più o meno tutti ci manca il maestro, quindi non parlerò di organizzazione e di carattere perché sennò non si spiega come mai Babacar calcia i rigori. Una squadra messa in campo perfettamente (forse), all’interno della quale Gomez oltre a fare bene il suo mestiere, si sacrifica nel recupero di palloni importanti, e in occasione del raddoppio si misura anche nella specialità dell’assist. Badelj sempre più calato nella realtà del nostro gioco, anche lui prezioso in rifinitura. Pazzesco l’impatto di Salah nel nostro calcio, sempre più Edmundo e non c'è nemmeno il pericolo del carnevale. Granitico e in ascesa Richards, Savic come Vierchowod, impressionante anche a livello fisico la partita di Joaquin e Pizarro che lavorano tanto pur mantenendo i loro standard qualitativi. Una piccola ombra solo per i due infortuni che speriamo alla fine non si rivelino troppo seri, e poi gioia a diritto fino in bocca al sorteggio dove mi auguro vivamente di non trovare un’italiana. Malgrado l'Isis sia l'unica azienda al mondo che sta cercando di spostare la sua sede in Italia, io vorrei continuare a misurarmi in Europa. Oltretutto ieri c’è stato anche il record delle visite (1878) e in particolar modo quello del numero delle pagine aperte contemporaneamente (alle 14:00 erano 529). Brindiamo e godiamoci ancora quindi quella che è stata una serata perfetta (ammorbidente a parte), e forse sarà stato per quello che ieri sera mi sono addormentato tra le braccia di M.Orfei e stamani mi sono svegliato pieno di mascara.



126 commenti:

  1. Il D. Mail fa un riassunto della partita abbastanza obiettivo, a parte la storia del rigore di Savic (a proposito, occhio ai paragoni Boss), corredato da bellissime foto.
    La sintesi in un voto.
    Pochettino 6
    Montella 7
    Montella ieri sera mi sembra che le abbia azzeccate tutte. Onore al merito. Una partita così non è solo il frutto di una settimana di lavoro. Come ha detto lui stesso è il completamento di un percorso di crescita di squadra

    RispondiElimina
  2. Obbiettivo: battere l'Inter e Mancio

    RispondiElimina
  3. Quello che per te è l'ammorbidente a me me lo fa rizzare a bestia, o guarda com'è la vita! La prestazione di Neto contro tutto e contro tutti è quello che mi ha dato più gioia in una partita che di gioie ne ha date indubbiamente tante. E' comunque deprimente vedere che continui, sei ormai a livello di Armando Impruneta

    RispondiElimina
  4. Ed è secondo me la differenza che c'è tra chi tifa per la maglia e chi invece solo per il singolo giocatore (in questo caso). Tra chi usa le parole di Montella solo quando sono di apprezzamento a Neto (doverose e meritate), e quando invece non si parla del proprio pupillo, vorrebbe insegnargli come si mette la squadra in campo. Ma è proprio questo il bello del calcio, e io sono contento che ognuno possa vivere e soprattutto esprimere la propria passione liberamente su questo blog.

    RispondiElimina
  5. Io direi che sia giunta l'ora e il momento di togliere il velo, di far scoprire la realtà e la verità al contadino. Basta segreti del palato, basta ostracizzare alcuni cibi per una categoria che tanto ha dato all'Italia!
    Comunichiamo, facciamo sapere finalmente ai contadini quanto è buono il formaggio con le pere!

    RispondiElimina
  6. tra l'altro il Montella che ha dato fiducia a Neto, lo ha messo in campo e lo ha giustamente elogiato, è lo stesso che un mese e mezzo fa si dichiarava deluso sul piano umano dalla sua scelta. Io concordo con il tecnico entrambe le volte, tra l'altro.

    RispondiElimina
  7. Neto 9: giocare una partita così importante in quelle condizioni psicologiche e fare bene era difficile, a soli 25 anni un portiere è ancora un Bambino, a parte le considerazioni personali, comunque lo stimo un po' di più. L'abbraccio finale dei compagni fa capire che forse c'è dell'altro che non conosciamo e...
    Richards 7
    Alonso 6
    Savic 8 Un Gigante
    Basanta 7
    Gonzalo 6,5
    Badelj 8 Giocatore vero, un finto lento che sa verticalizzare e aiuta non poco il Pek accentrandosi facendo filtro e sa pressare l'avversario al momento giusto
    Pek 7 Con Salah che gioca senza palla in modo fenomenale per uno come lui diventa tutto più semplice, meno piroette perchè ha la verticalizzazione facile e sa che l'Egiziano attaccherà lo spazio al momento giusto
    Mati 6
    Aquilani 7 Non è facile entrare in partita senza nemmeno il riscaldamento, la fase di non possesso l'ha fatta benissimo, molto bene nei raddoppi e nelle diagonali interne in pressione sul portatore palla, meno lucido in possesso ma intelligente calcisticamente.
    Joachin 7 Anche lui ha fatto cose senza palla molto buone, quando taglia il campo in conduzione fa paura.
    Gomez 7 Lo stopper d'attacco fa gol e ne propizia un altro basterebbe questo, un po' più attento nei fuorigioco, da profondità e questo è quello che ci serve, più reattivo in non possesso,sempre meglio.
    SalahEdmundo 9 Gioca al Calcio perchè gli piace e si vede, fa le cose con naturalezza: dargli la Maglia e fargliela portare a casa,farlo Giocare dove vuole, in un 43 e fantasia diventerà devastante.
    Montella 7,5 ottimo il 43 e fantasia, giusto "invitarli" ad impostare coi loro centrali difensivi che prima o poi sbagliano e... mezzo punto in meno per la disposizione sbagliata sui calci d'angolo a favore (e non è la prima volta), un uomo in meno dentro l'area e uno in pù a coprire il lato cieco.
    Obbiettivo: a inter : il pallone è quello giallo il pallone è quello giallo...

    RispondiElimina
  8. Assolutamente. Qua si fa confusione con aspetti differenti della vicenda. Siccome, o non si capisce o non si vuole capire, e per questo mi si paragona ad Armando Impruneta (che continuo a chiedermi se prima si chiamasse Armando Certosa), io aspetto giugno dopodiché saranno i fatti a dimostrare che Neto si è messo d'accordo con la Juve. Se così non fosse io sono qua e mi prenderò giustamente di bischero.

    RispondiElimina
  9. Sto mangiando in questi giorni un taleggio di malga da perdere la testa.

    RispondiElimina
  10. Non ricordo critiche a Neto da parte di Montella, ricordo invece una reazione molto stizzita contro il comunicato della società. Ricordo che sieici giorni fa parlando si Tata ha detto <2sapevo che è un bravo portiere, quasi al livello di Neto". Non mi sembra un attggiamento di critica.
    Quanto al fatto che possa essere d'accordo su certe decisioni, atteggiamenti e giudizi e non su altri non vedo cla meraviglia. Solo gli adoratori sono manichei.

    RispondiElimina
  11. A proposito delle parole di Montella sulla decisione di Neto di non rinnovare:

    http://sport.repubblica.it/news/sport/calcio-fiorentina-montella-molto-deluso-da-neto/4563354

    http://www.sportevai.it/calcio/calciomercato/montella-deluso-neto-riconoscenza/

    http://www.sportitalia.com/Calcio/articolo/fiorentina-montella-che-delusione-da-neto-la-vita-non-smette-mai-di

    http://www.itasportpress.it/calciomercato/fiorentina-montella-sono-molto-deluso-da-neto-173665

    RispondiElimina
  12. Undici risultati utili consecutivi.
    Da gennaio qualcosa è cambiato

    RispondiElimina
  13. JORDAN, mi sa che in questo caso sei tu a comportarti un po' da adoratore, con tanto di memoria selettiva solo per le valutazioni positive su Neto. Qui le dichiarazioni di Montella sul mancato rinnovo: "La riconoscenza nel calcio non c'è e non dobbiamo nemmeno aspettarcela. Il calcio non finisce mai di darti nuove esperienze - il commento del tecnico alla vigilia del match di Parma - C'è grande amarezza. Sono situazioni di calcio che sono sempre esistite. Valuterò le mie scelte senza farmi condizionare dall'aspetto umano. La
    cosa è stata ufficializzata forse un po' troppo presto e ha creato
    qualche disagio alla squadra. Sulla professionalità di Neto però non ho
    alcun dubbio. Sulla sua serenità, durante le partite in casa, un po'
    meno. Ho parlato con Della Valle, non ci sarà alcuna imposizione. Anche
    lui prova grandissima amarezza, forse anche di più".
    Come vedi, critica la società per il comunicato e il calciatore per la sua scelta di non rinnovare, mi sembra una posizione piuttosto laica ed equilibrata, che tra l'altro coincide con la mia. E non perché sono un adoratore di Montella, ma perché non lo sono per forza di Neto, che è un bravo portiere, che ieri ha giocato bene, ma che ha scaricato la Fiorentina, cosa che faccio fatica a immaginare come possa non dispiacere a dei tifosi della Fiorentina...

    RispondiElimina
  14. Non ci avevo pensato, la dipartita di Neto ha compattato l'ambiente... ;-)

    RispondiElimina
  15. A me non frega nulla delle dichiarazioni di Montella, né in un senso né nell'altro. Claro però che in una situazione del genere non può criticare esclusivamente la società...Quello che mi interessa è capire com'è andata la storia, e dagli elementi che ho visto nel corso degli anni dico che in torto è la Fiorentina, non lui. Questo non vuol dire tifare Neto anziché Viola, ma solo vedere delle gravi responsabilità della società, con comportamenti e decisioni che metto all'indice, per evitare che si ripetano in futuro con altri giocatori...

    RispondiElimina
  16. Allora aveva ragione anche Montolivo a mettersi d'accordo con il Milan.

    RispondiElimina
  17. per non dimenticare

    RispondiElimina
  18. DEYNA, ma infatti secondo me la società ha sbagliato su Neto, sia non rinnovando in estate sia col comunicato di gennaio. Però il fatto che la società sbagli non può far sparire il fatto che c'è un giocatore che ha scelto di scaricare la Fiorentina. Mica dico che Cognigni è innocente, tutt'altro. Dico solo che Neto comunque la sua scelta l'ha fatta, e da tifoso della Fiorentina non posso certo esserne felice...

    RispondiElimina
  19. Io ho difficoltà a capire perchè una società (e pensando a Gnigni il concetto si moltiplica) rinunci ad un capitale come quello rappresentato dal valore del cartellino di Neto... Mentre se penso al calciatore mi vengono in mente parecchi buoni motivi.

    RispondiElimina
  20. I motivi sono tutti a strisce bianconere. vediamo a giugno se sarà più chiaro a tutti il termine "scaricare" usato molto appropriatamente da Valtolin.

    RispondiElimina
  21. Andiamo al sodo. Ieri Neto ha svolto il lavoro per cui è pagato.
    Tra l'altro l'inglese in pratica gli ha passato la palla.
    Quando a giugno lo si vedrà con la nuova maglia, tanti sofismi non avranno più ragion d'essere

    RispondiElimina
  22. A Montolivo offrirono il raddoppio dello stipendio, la fascia di capitano e il ruolo di simbolo viola, dopo averlo cresciuto facendolo giocare sempre. Montolivo per tutta risposta portò avanti una farsa lunga un anno e mezzo, fino a che messo alle strette disse di non voler rinnovare, con motivazioni quasi perculeggianti. Neto l'han tenuto due anni e mezzo in naftalina rischiando seriamente di rovinarlo, e alla fine della scorsa stagione invece di farlo rinnovare a cifre allora contenute e con la piena disponibilità del giocatore, hanno tirato sul prezzo, portando qua nel frattempo un portiere di valore simile, per di più a stipendio alto, considerato quanto prendeva Neto. Insomma, non ha visto fiducia, e a quel punto ha fatto il suo interesse. Sono situazioni non simili, ma opposte.

    RispondiElimina
  23. Beh, visti anche certi periodi piuttosto infelici dal punto di vista sportivo non era sbagliato affiancargli un portiere affidabile. Era sbocciato ma ancora non garantiva tanta sicurezza. Tra Viviano e Neto s'è un po' sofferto...

    RispondiElimina
  24. L'hanno talmente rovinato che si è messo così in luce fino ad accordarsi con la Juve (mettendolo nel culo alla Fiorentina pari pari come Montolivo). Juve che per venire incontro all'esigenza di non avere portieri forti al suo fianco, opterà per quello del centro sportivo di Vinovo

    RispondiElimina
  25. Alla fine del primo tempo quella di non affidarsi a Gomez per il contropiede l'avevo pensata anch'io.. Invece..

    RispondiElimina
  26. Ma non vedo perché un giocatore - tenuto a marcire per anni, poi sfiduciato con l'arrivo di un portiere simile per valore, età [Tata non è giovane ma nemmeno vecchio] e stipendio - debba a quel punto sentire gratitudine per la società, e non fare invece il suo interesse. I giocatori tranne poche eccezioni non sono tifosi, e la gratitudine verso la società la esprimono, quando la esprimono, se la sentono, non a prescindere.

    RispondiElimina
  27. Lungi da me difendere Calamai.
    Però. C'è un però.
    Nel primo tempo eravamo molto bassi con Pizarro difensore aggiunto come all'Olimpico. In quella fase si poteva parlare di"contropiede".
    Nel secondo tempo l'approccio è cambiato. Il goal di Marione è venuto da palla intercettata sulla trequarti avversaria. Chiamiamola "ripartenza" va

    RispondiElimina
  28. Se si è imposto è solo merito suo e poi di Montella, tenere fermo un portiere dai 21 ai 24 anni è sportivamente criminale.

    RispondiElimina
  29. infatti liberissimo Neto di fare le proprie scelte, ma non vedo perché a noi debbano piacere per forza. Mica sono un amico di Neto, sono un tifoso della Fiorentina, e se una scelta di Neto danneggia la Fiorentina, dovrei essere contento?

    RispondiElimina
  30. Io pensavo ad un ingresso di Baba per Gomez intorno al 60', pensa te...

    RispondiElimina
  31. A me la scelta di Neto - che è quella di non restare, che abbia firmato con la juve non lo so né ne sono del tutto convinto - non è che piaccia, però non la condanno, visto come l'han trattato. Non ne faccio un martire, ma tanto meno un traditore.

    RispondiElimina
  32. boh, ragazzi, a me la questione pare davvero semplice: la società ha fatto cazzate per mesi su Neto, e infatti l'ho sempre criticata. Poi Neto, legittimamente, ha deciso di scaricarci, e a me girano i coglioni. Non mi pare davvero così complicato. Se la mia compagna mi molla, sicuramente mi chiedo quali miei errori l'avranno portata a farla, però di sicuro mi girano i coglioni nei confronti la stronza.

    RispondiElimina
  33. Comunque, se pensate che Neto abbia firmato per la juve sobillato da Marotta, si pone un problema: se Tata non recupera, può Neto giocare la doppia sfida con i gobbi? Conosciamo i loro metodi, e se Neto ha tradito la Fiorentina - secondo Pollock - può farlo ancor di più e più gravemente sul campo, giocando contro la sua futura squadra, su diktat di Marotta. Allora a questo punto in campo davvero Rosati o Lezzerini?

    RispondiElimina
  34. Neto ha fatto il professionista, sia nella scelta di non rinnovare un contratto di LAVORO, sia dando il meglio quando richiamato al LAVORO.
    Io da lunedì sarò demansionato perché mi hanno cancellato la manutenzione, nonostante questo continuo a riparare macchinari fino alla mezzanotte di domenica. È serietà, credo. La stessa dimostrata da Norberto. In Italia ci manca un po' l'abitudine all'onestà e tendiamo a pensare sempre le cose peggiori, tanto che il famoso rigore di Brady che ci tolse lo scudetto è stato mitizzato come grandioso esempio di professionalità di un giocatore che sapeva di dover essere sostituito, rendendo l'irlandese quasi un alieno. Invece l'eccezione dovrebbe sempre essere il contrario.
    Neto, per me, ha fatto una scelta che gli era permessa, così come ha era permesso alla società di fare l'offerta nei tempi che sono stati ritenuti giusti. È il professionismo, baby.

    RispondiElimina
  35. Si ma a me del fatto che in Fiorentina sono dei criminali (e non lo sono) interessa poco. Il tema è che a fronte di una proposta di un rinnovo contrattuale importante, il giocatore ha scaricato la società, e quindi anche me (te no e ne prendo atto) in quanto tifoso di quella maglia che lui ha legittimamente deciso di non voler più indossare Il risultato è il medesimo della vicenda Montolivo e a parte i tuoi sofismi è questo ciò che conta!! Il prossimo anno potrete comunque seguirlo con la maglia bianconera.

    RispondiElimina
  36. La tua ragazza non è brasiliana evidentemente.

    RispondiElimina
  37. Se qualcuno in Fiorentina ha deliberamente provocato un danno così grosso alle casse della società credo giusto debba saltare. Non sono cazzate.. sono parecchi milioni.

    RispondiElimina
  38. io sinceramente non ho elementi per sapere se Neto abbia o no firmato per la Juve. Penso però che lui lo sappia. Ed essendo quel bravo ragazzo che ci viene descritto, condividerà con Montella eventuali conflitti d'interesse e l'allenatore farà la sua scelta. Giusto?

    RispondiElimina
  39. Nessuno discute che Neto non abbia fatto il professionista, ma il fatto che scaricare la società per cui faccio il tifo non può rendermi felice.

    RispondiElimina
  40. Bella domanda. Magari in base alle scelte che verranno fatte ne sapremo di più.

    RispondiElimina
  41. Il "rinnovo contrattuale importante" gliel'han fatto in extremis, quando già sapevano che Neto si era rotto le palle e aveva deciso di andarsene, quindi ha per me anche poco valore - la vedo malignamente come un'offerta dimostrativa e per pararsi il culo di fronte all'opinione pubblica. Quando ci doveva esser trattativa vera, si son comportati in maniera opposta. Certo che il risultato è il medesimo della vicenda Montolivo, ma in un caso a comportarsi male è il giocatore, nell'altro la società, nell'arco di anni. Tra l'altro non sono un tifoso personale di Neto, l'ho conosciuto e seguito casualmente quando era in Brasile perché guardavo spesso un paio di giocatori dell'Atletico, mi piacque molto e fui sorpreso e contento quando Corvino lo prese, l'ho sempre difeso e sostenuto, ma pur pensandolo un ottimo portiere la mia considerazione è un po' più bassa di quella di Jordan, e non credo diventerà un grande portiere [parlo oggi degli Adler, dei Courtois, dei Neuer, con diverse sfumature], quindi la perdita tecnica non mi fa perdere il sonno, se si trova di meglio. Di sicuro non lo tiferò con la maglia dei gobbi.

    RispondiElimina
  42. Ah ah ah. Ok parliamo di giocatori della Fiorentina che è meglio (visto che l'offerta era dimostrativa una sega visto che bastava accettarla per non renderla tale, e a casa mia 3 milioni lordi hanno poco di dimostrativo e molto di concreto).

    RispondiElimina
  43. Pollock, te lo dico in rima: falla finita, o ti metto contro la Rita. Sai, i ristoranti hanno a volte finestre sulla strada, e capita che uno passando scatti casualmente una foto tenendo in mano il cellulare...

    RispondiElimina
  44. Beh, ci toccherà allora ringraziare un giocatore della juve se ieri ha abbrancato quella palla di Soldado e ci ha evitato di andare sotto. La qualificazione a quel punto sarebbe stata molto in dubbio...

    RispondiElimina
  45. Calcio: proposta...Premiare gli scudetti fiscali.
    Tifo: proposta.... Etilometro per eccessi di adorazione verso un calciatore ambiguo o che si sta svincolando.
    Squadra: proposta....Basta posto fisso, introdurre posto in squadra a progetto.

    RispondiElimina
  46. Se una persona andandosene procura un danno alla propria azienda

    è scorretto e opportunista (le soluzioni si trovano). Invece, un'azienda che cerca di liberarsi di un dipendente che andandosene gli procura un danno ha qualcosa DI SERIO che non va. :-)

    RispondiElimina
  47. Si assolutamente, anche se tendo a ringraziare più Soldado perché se non avesse sbagliato la giocata non ci sarebbe stato portiere al mondo in grado di mettere una pezza. Neanche i portieri gobbi.

    RispondiElimina
  48. Magari Lezzerini, come l'80% dei portieri del resto, sarebbe già stato per le terre. Una delle più grandi qualità di Neto è infatti proprio il saper restare freddo e in piedi fino all'ultimo, con l'attaccante davanti, invece di abboccare e tirarsi a terra prima. Anche il balzo felino ad agguantare il pallone poi non è così scontato...

    RispondiElimina
  49. E chi nega l'antipatia della situazione? Resta il fatto che un professionista deve guadagnarsi fino all'ultima ora di stipendio e che se lo fa non deve essere un fatto eccezionale.

    RispondiElimina
  50. Va bene. E comunque io non ho fatto nessun appunto dal punto di vista tecnico.

    RispondiElimina
  51. Certo. Io dico che però anche Toni aveva trovato l'accordo con l'Inter, Ljajic con il Milan, Jovetic e Cuadrado avevano legittime aspirazioni, ma si è trovato il modo per non fare un danno alla società pur facendo gli interessi di giocatori. Quello che a me da più fastidio di questa vicenda è che Neto questo non lo poteva fare perché per guadagnare più di quanto gli offriva la Fiorentina poteva fare solo una cosa; metterlo nel culo alla Fiorentina. Poi c'è chi gode a pigliarlo nel culo. Io no.

    RispondiElimina
  52. Ma porca miseria...

    RispondiElimina
  53. ZEMAN DOVE CAZZO SEI!?!?!?!?!

    RispondiElimina
  54. Sempre le peggio a ogni sorteggio. Ma che merda ci s'ha porca troia infame puttana

    RispondiElimina
  55. La Juve in CI la Roma in EL, il prossimo che dice che abbiamo avuto culo finora lo consegno all'Isis con le mie mani.......

    RispondiElimina
  56. Ma che sfiga del cazzo. Ma sempre un'italiana, la peggiore poi, dobbiamo incontrare negli ottavi?

    RispondiElimina
  57. In un mese ci giochiamo due importantissime competizioni su tre e contro la prima e la seconda del campionato in cui giochiamo normalmente.
    Non chiedevo una belga o una turca, mi bastava una spagnola, un'olandese, l'UNICA l'UNICA che NON volevo era la roma del cazzo.

    RispondiElimina
  58. Io ora come ora avrei evitato per primo il Napoli però non è che fa tutta questa differenza.. Ma poi il bello d'esse in Europa non è certo andare a Roma.. ri-porca miseria.

    RispondiElimina
  59. Brugge vs Besiktas....

    RispondiElimina
  60. La Roma è l'incrocio che non avrei mai voluto.
    Per loro è l'ultima spiaggia

    RispondiElimina
  61. Ma tu guarda se a vincere un girone si devono beccare subito Totthenam e poi Roma... s'ha una tigna mondiale, maremma maiala...

    RispondiElimina
  62. Mizz, ancora con Neto... si è dimostrato un professionista serio ed ha fatto il suo dovere, contribuendo in modo determinante al raggiungimento del risultato, dov'è il problema adesso? Per fortuna che Montella non legge le fantasie che talvolta si leggono sui blog...

    RispondiElimina
  63. Boss, ti sei fissato con questa storia che Neto lo ha messo, o voleva
    metterlo, nel culo alla Fiorentina ma direi che i fatti dicono
    tutt'altro... io sono più dalla parte della società, nella vicenda, non
    per questo però me la prendo con il brasiliano... entrambe le parti
    hanno fatto i loro interessi, lui scegliendo di NON rinnovare un contratto,
    la Fiorentina, di conseguenza, mettendolo a disposizione e facendo giocare il Tata... non
    mi pare ci siano stati terremoti, il rumeno ha fatto bene e adesso il
    suo valore va, almeno parzialmente, a ripianare quello che si è perso
    con Neto. D'altro canto il giocatore ha continuato, come suo dovere (e interesse) ad allenarsi, facendosi trovare pronto al momento del bisogno. I traditori, per me, sono altri ed in altri campi...

    RispondiElimina
  64. Che bello... Già in Coppa Italia abbiamo esorcizzato la rometta a domicilio, ora mostreremo All'Europa chi è che gioca a calcio in Italia.
    La Roma vale il Besiktas, il Villarreal, lo Zenit....Non credo sarebbe stato più agevole con queste tre squadre.
    Vi ricordo che non è la Roma di 5 mesi fa, ora è la Roma dei 6 pareggi in 8 partite.
    Loro dovrebbero essere più pensierosi di noi, sulla qualificazione...Questa Roma, quella degli ultimi due mesi, a me non intimorisce.

    RispondiElimina
  65. La Fiorentina? Si tratta di una situazione piuttosto difficile,
    soprattutto per il modo in cui sono andate le cose. Ho un contratto in
    vigore fino alla fine della stagione, io sono un professionista come
    tutti gli altri e posso scegliere quello che ritengo giusto per me.
    Onorerò il mio contratto fino alla fine, questa è l’atteggiamento più
    professionale che posso avere. All’interno del club non tutti sono
    d’accordo con la mia decisione ma questo fa parte del calcio.

    http://www.violanews.com/news-viola/neto-a-firenze-sto-bene-ma-ho-scelto-altro-per-la-mia-vita-20150227/

    RispondiElimina
  66. Non fa una grinza...

    RispondiElimina
  67. Eppoi RIsparisco: spero che con ieri sera si sia definitivamente presa coscienza che Micah è unico e bisogna fare il possibile (e qualcosina in più?) per trattenerlo, un parametro zero che ha già un anno di ambientamento a Firenze con compagni e città, di questo livello, non lo troviamo... Speriamo dai...

    RispondiElimina
  68. ..e abbiamo anche qualche soldino nel salvadanaio. Però Montella non mi sembra ancora tanto convinto.

    RispondiElimina
  69. Caro Bob, se non si è convinto nemmeno dopo ieri sera, è meglio che insieme all'inglese spediscano anche lui, visto che, si dice, prende lezioni di lingue anglosassoni... ahahah

    RispondiElimina
  70. LOUIS, sai che con me su Micah sfondi una porta aperta, però sinceramente credo che uno come lui, a parametro zero, possa avere offerte in Premier che noi ci sogniamo... Vedi Chelsea.

    RispondiElimina
  71. C'è anche quel rompiballe del Mancio col quale ha passato un bel periodo al City....

    RispondiElimina
  72. sì, in effetti ho letto un'intervista molto recente in cui faceva capire di avere il desiderio di un ritorno in patria anche se non al City... io ci spererò fino in fondo, magari facessimo un finale di stagione esaltante, hai visto mai...

    RispondiElimina
  73. Il Fulham non ha lasciato traccia.. :-)

    RispondiElimina
  74. sì ma a parametro zero scatta l'asta sull'ingaggio, e dubito che noi possiamo dare 2 milioni a un terzino...

    RispondiElimina
  75. Louis, su Neto non ho nessuna fissa. Anzi, per me è splendida musa ispiratrice. Al pari di Montolivo.

    RispondiElimina
  76. Con Toni, con Ljajic, con Jovetic e Cuadrado la società ha trovaato e proposto soluzioni che sono state accettate. Toni è andato sottocosto al Bayern a prendere 5 milioni l'anno di ingaggio, Jovetic ne prende 6 aal City, Cuadrado idem al Chelsea, Ljajic prende alla Roma più di quanto gli dava Galliani. A Neto che proposte han fatto? O firmi o vai in tribuna! Ma che cazzo dici? parli perchè hai la bocca?

    RispondiElimina
  77. Che Neto va alla Juve lo dicono Pollock e il Calamai. Se comunque credete che un giocatore avvantaggi a bella posta la squadra del domani non avete mai giocato a calcio. Proprio davanti al tuo futuro devi far vedere il meglio di te!

    RispondiElimina
  78. Si può bestemmiare sulla Riblogghita? Come l'anno scorso, probabilità di passare il turno, 20%.

    RispondiElimina
  79. Vengo a Firenze per la Roma, per dio! Vaffanculo allo streaming.

    RispondiElimina
  80. grazie a tutti e 11

    RispondiElimina
  81. A Neto le proposte gliel'ha fatte la Juve. Chiaramente solo a condizioni di non pagarlo niente. Sennò col cazzo che gliele facevano migliore di quelle che gli ha fatto la MIA squadra del cuore.

    RispondiElimina
  82. Come spesso gli capita, Jordan quando parla di Neto si dimentica alcune cose, tipo le frasi di Montella, oppure chi è che sostiene che il brasiliano ha già chiuso con i gobbi, oltre a ma naturalmente:

    http://www.sportmediaset.mediaset.it/mercato/juventus/2015/articoli/1057484/juve-preso-neto-per-giugno.shtml

    http://www.calciomercato.com/news/romano-neto-alla-juve-non-da-riserva-osvaldo-insiste-per-tornare-290925

    http://www.goal.com/it/news/7/calciomercato/2015/02/03/8552762/calciomercato-juventus-si-%C3%A8-provato-ad-anticipare-larrivo-di

    http://www.tuttosport.com/calcio/calciomercato/2015/01/30-319850/Juve%3A+4+anni+per+Neto.+I+Tevez+spingono+Osvaldo

    RispondiElimina
  83. Poeta non fare lo svizzero

    RispondiElimina
  84. Ciao Francis, oggi non mi va poi così male. Prima mi danno di Armando Impruneta (ex Certosa), adesso di svizzero. E pensare che mi ero fatto qualche problema quando scelsi Pollock (ho avuto paura di esagerare).

    RispondiElimina
  85. Considerazioni sparse:
    1) Migliore in campo, "InSallah" e Norby permettendo, Luke Cage Richards. Cavallone selvaggio, ma di razza. Pensavo fosse un gran centrale, mi sa che sbagliavo. Notazione speciale anche per Alonso. Mi ha smentito: 90 e passa minuti senza minchiate. Bravo.
    2) Neto, buona la prima. Del resto ero convinto che facesse bene, al suo ritorno. ho molte più preoccupazioni per la seconda, la terza, ecc... partecipazione. Ciò non toglie, comunque, che non mi sia piaciuto quello che ha fatto fuori dal campo.
    3) Monthy bene. Sicuramente molto meglio di Pochettino (un nome, un programma). Non sarà un grande allenatore, ma almeno ammette senza problemi la superiorità altrui. Basta questo, per farmi piacere il calcio inglese.
    4) Bene la viola, ma gli Spurs mi hanno deluso. Hanno giocato a discreto livello non più di una partita su due. Spero ardentemente che sia merito della Fiorentina e non demerito loro.
    5) Continuo ad essere convinto che un sedicesimo EL non valga il rischio di perdere il treno per il quarto posto (SOPRA, non ho scritto che l'EL non conta, ho scritto che da qui alla finale la strada è molto lunga, prestigio internazionale a parte).
    6) Alla fine della fiera, Gomez non mi piace, per come gioca e per come viene impiegato. Ma se continua a far gol, chissenefrega.
    7) Non sono contento, per la Roma (l'ho un po' gufata, quella dell'italiana forte). Però potrebbe non essere un male, incontrarla prestino. Ieri sera, a parte qualche fiammata, li ha sofferti proprio tanto, i dieci olandesi caciaroni. Sperando che in due - tre settimane non si ripigli troppo.
    8) Louis, godiamoceli ora, i due in prestito. Di "doman non v'è certezza"...

    RispondiElimina
  86. Non mi riferivo a te (6).
    Il dato semi-incontrovertibile é che in Europa la Fiorentina é padrona del suo destino, gioca a football e va avanti...
    In Italia troppe "cause, concause, effetti" per poter andare in alto.....
    In Europa il bal calcio lo ammirano, lo vogliono, lo proteggono...
    In Italia é poco tutelato....il bel gioco.

    RispondiElimina
  87. parlando di roba seria, Salah: abbiamo diritto di prolungare il prestito per 1 mln e di riscattarlo per 15; direi che il riscatto mi pare d'obbligo, dunque eviterei il prolungamento e spenderei subito i 15 mln (ora che li abbiamo) per prenderlo a giugno. però..
    voi che fareste? spendere i soldi altrove e prolungare il prestito per poi comprarlo l'anno dopo con magari eventuali soldi di una champions?
    e poi e poi.. se dovesse continuare così, potremo riscattarlo oppure con qualche cavillo il chelsea ce lo butterà netamente nel baugigi?

    RispondiElimina
  88. le parole del mou mi preoccupano, siccome.. anche se è pur vero che non possono tenere tutti quelle mezzepunte e cuadrado non possono bocciarlo dopo solo 6 mesi

    RispondiElimina
  89. Fino al 2016 siamo tranquilli. Loro dopo dovrebbero riacquistare il diritto di riscatto e significherebbe far sborsare loro i quindici sacchi. Stai a vedere che Cuadrado gli costa più di 50, alla fine...

    RispondiElimina
  90. PENDELLUFT, comprare., comprare...15 milioni per Salah sono benedetti; raramente abbiamo visto un calciatore entrare così velocemente nei meccanismi, con capacità di integrarsi, efficacia risolutiva, serio e concreto. Una rarità.
    Pensiamo al tempo che abbiamo dato a giocatori che poi non si sono rivelati nulla di speciale, che non hanno inciso; Salah é un dono da non sprecare.
    Ritengo anche che l'Egiziano farà "rispolverare" a molti allenatori avversari la marcatura ad uomo!
    Il riccioluto aveva già fatto fuori le inglesi (o comunque aveva fatto male alle difese) con il Basilea, si è ripetuto ieri sera.
    Questo tizio, discendente di Amenofi (Salah è Amenofilanogliinglesi) un giorno potrà rivendicare le opere e i gioelli dei faraoni che l'Inghilterra conserva...ahahaha ahahahah ahahahah ahahahaha...altrimenti li devasterà!
    L'Everton voleva chiunque al sorteggio, non la squadra con Salah!!

    RispondiElimina
  91. Ohi http://www.violanews.com/news-viola/tegola-mati-ricaduta-sulla-caviglia-destra-basanta-out-10-giorni-20150227/

    RispondiElimina
  92. Ciao Liuk, hai ragione, intanto godiamoceli fino a giugno, spero almeno che da ora in poi Monty sciolga le briglie a quel cavallo di razza che abbiamo dietro e se penso che fino ad oggi me lo ha tenuto a far panca ad oltranza mi girano anche un po le balle, ma oggi dobbiamo essere ragionevolmente tutti felici ed orgogliosi della grande prova di mister e ragazzi, devo attrezzarmi perchè con i giallozozzi devo tornare nell'arena, nel mio habitat naturale... magari organizziamo anche un paio di birre prepartita tra chi di noi riuscirà ad esserci... L'ultima europea che ho vista era una semifinale persa ai rigori, non avevo voce per bestemmiare, bestemmiavo muto... Salah penso verrà riscattato, sarebbe un'idiozia lasciarlo andare, anche vedendola solo ed esclusivamente dal punto di vista finanziario questa è un'altra plusvalenza certa. Continuasse su questi livelli Edmundiani faranno a cazzotti le big per portarcelo via e qualcuno riempirà ancora le tasche. Ora andiamo a Milano con il nostro nuovo formato europeo, imponiamo gioco e mi dimostrino ancora che non sparavo cazzate quando vedevo questa rosa con potenziale inferiore solo ai merdosi romani e torinesi. Solo Firenze.

    RispondiElimina
  93. Mi sono già tranquillizato e "vedo" i QUARTI, a Piacenza dicono che la prossima contro la Rometta è cosa semplice...

    RispondiElimina
  94. Cazzon che fonti! Tuttosport, mediaset, goal.com! Comunque se ha chiuso adessolo può fare, con chiunuqe, anche con la Juve, Ma io aspetterei ad essere cos' sicuro. Se poi tu vuoi che ti trovi tutti gli articoli che lo danno alla Roma e al Liverppol se fossei lo svizzero mi divertirei.

    RispondiElimina
  95. Oh ragà tutti esaltiamo qualche giocatore. Allora io sparo il mio:

    JOAQUIN!

    Che classe. Adesso corre pure. Me lo ricordo in Spagna negli anni d'oro, davvero imprendibile quando era in forma. Adesso sta acquisendo anche una resistenza che non aveva mai avuto. Probabilmente i meriti sono anche di Montella, piano piano si vede che sa lavorare anche sui singoli.

    Forza Joaquin. Il vero Rocco Siffredi! trapanatore di culi zebrati!

    Eccolo qui con il treccina. Sorridi! vattelo a piglià nel chelsea.



    scusate mi sono esaltato un pò

    RispondiElimina
  96. Ho risposto a ciò che sostenevi te. Non quindi solo io e Calamai.

    RispondiElimina
  97. Jordan se insisti con Neto allora leggiti quanto ha affermato poche ore dopo la partita:

    "Su di me è stato detto tanto, ad esempio che non ho rinnovato perché non ero felice nel club ma non è così. Sono da circa cinque anni qui, sono contento del lavoro fatto ma ho scelto ciò che credo sia meglio per la mia vita. Alcuni tifosi non l’hanno presa bene, si sono arrabbiati ma il calcio è questo ed è normale che sia così"

    Reputo che una persona intelligente possa facilmente dedurre che se dice di avere fatto una scelta, non penso si riferisca ad una diversa disciplina alimentare. Non è arrabbiato con il club come si sostiene per poterlo difendere, ha semplicemente scelto di diventare vegano.

    http://www.violanews.com/news-viola/neto-a-firenze-sto-bene-ma-ho-scelto-altro-per-la-mia-vita-20150227/

    RispondiElimina
  98. a parte l'eterna diatriba tra te e Jordanone su Neto nella quale non mi sogno nemmeno per un attimo di entrare, vorrei sapere perchè te la sei presa così a cane con Neto, io ci sono rimasto male perchè speravo che rinnovasse, poi, per me, è finita lì, non capisco dove tu veda il tentativo da parte del brasiliano, di metterla nel culo alla Fiorentina. Correggimi dove sbaglio.

    RispondiElimina
  99. Boss, nemmeno io sono contento di che piega ha preso la situazione Neto, sono rimasto male del NON rinnovo, lo sai che sono più dalla parte della Società in questo come in altri casi (Baba) ... solo non ci vedo un tirainculo da parte del giocatore alla Viola, ha fatto il suo interesse, se ne è fregato dei tifosi e della città ma non dobbiamo incazzarci per questo, fa parte del gioco e la stessa Fiorentina ha preso giocatori a parametro... se andrà alla Juve saranno cazzi suoi, spero, nel caso, si faccia anche il culo a strisce, così come la maglia. Ma noi vivremo lo stesso, magari anche meglio...

    RispondiElimina
  100. Ha la freddezza di un killer.

    RispondiElimina
  101. Ahahahah, vedi cosa vuol dire il ritorno dell'UNICO FENOMENO?

    RispondiElimina
  102. Io di sicuro. Però mi preoccupo per Jordan.

    RispondiElimina
  103. ahahahahah, gli si offre un bel bisteccone e vedi come ni passa... anzi, guarda, pago io, basta che la piantate con questa soap opera!!! ahahah

    RispondiElimina
  104. Io spero invece che Neto sia fonte inesauribile di soddisfazioni così come lo è stato Montolivo.

    RispondiElimina
  105. Il treccina è ormai dimenticato. Come Corona in carcere.

    RispondiElimina
  106. equazione: va alla Juve e non vince un cazzo, lui e i gobbi tutti... partono le SEGHE!!!

    RispondiElimina
  107. La freddezza è una gran bella dote per un portiere.

    RispondiElimina
  108. Bielsa sta combinando una montellata! Rigore sbagliato del Marsiglia, 2-0 a 20' dalla fine e poi prende due gol in 5 minuti (in casa.....)...ahahahah ahahahah ahahahah...
    MONTELLA, un anticipatore del Bielsa....

    RispondiElimina
  109. Rettifico! Il Marsiglia ha beccato tre (3) gol in 25 minuti, perdendo in casa 2-3......
    Montella allora é stato un po' meglio....almeno un punto con il Torino lo ha portato a casa.....
    Bielsa! Bielsa!! Ma cosa combini??!? Diventi umano, pian piano? Giochi bene e scivoli ancor più in classifica? Loco....

    RispondiElimina
  110. Io mi divertirei però con questo matto e Salah...

    RispondiElimina
  111. Commento "salahce" sull'egiziano. in serata: - "Occhio, che l'anno prossimo Salah correrà meno. Farà la preparazione precampionato in Italia"... Simpatico ed anche possibile. Però, a vederli ieri sera, pareva che la preparazione inglese non fosse tutto questo bendiddio.
    LOINO, Joaquin, è vero. Impressionante. Si è "terzinizzato" in modo che non credevo possibile, per uno della sua età. Se in un mesetto inverte anche il piede, possiamo regalare Pasqual, Vargas ed Alonso.
    BOSS, sarà anche una bella dote per un portiere, ma non per la piadina romagnola. Fredda fa schifo. Davvero davvero.
    SOPRA, io invece volevo proprio l'Everton...
    Prestiti: pare che siano 20, e non 15, i milioni da dare ai londinesi. Mou non piacerà, ma fesso non è.
    FOCO... sta' a vedere che dobbiamo rendergli tutti i soldi di Cuadrado, per tenerci Salah. PS: penso di fregarti il nick, se non ti offendi. Da adesso chiamatemi FOCO SANTO ("di" e "Antonio" li tralascio, licenza poetica). Roba da pazzi.

    RispondiElimina
  112. Ma che cazzo vuoi che dica adesso? Certo che ha fatto una scelta, come l'aveva fatta, opposta, a giugno e gliel'hanno fatta rimangiare. Che non è arrabbiato con il club lo dici tu, perchè se lo fosse potrebbe, ora, da dipendente stipendiato, mettersi a invocare santi e madonne? Ti posso dire che lo è, e non poco, e ne ha millanta ragioni. Però non è Osvaldo, è una persona seria, non si mette a abritare in pubblico. Icche c'entra poi la piadina romagnola tu me lo spieghi, perchè io con la mia mentalità ristretta, un ci arrivo.

    RispondiElimina
  113. Io starò proprio bene, mi metto a fare il tifo per una squadra che vince! Con questo moccolo vi cheto e non mi rompete più i coglioni con Neto. A parte fare il tifo per la Juve che ovviamente non potrà succedere, ma lo seguirò con simpatia dovunque vada perchè è una brava persona, un grande professionista e può diventare un grande portiere. Poteva essere il nostro per diversi anni, ringraziate Cognigni e non date retta al poeta che ne sa meno del Calamai!

    RispondiElimina
  114. Bona, Foco Santo, infiocchettato e tatuato per te

    RispondiElimina
  115. Tu, il Calamai, mediaset e tuttosport, pare la banda bassotti!

    RispondiElimina
  116. Alla società era permesso fare l'offerta quando volevano, e chi ti dice che era proibito, è stato solo cretino farlo a buoi nei campi quando potevano farlo molto prima risolvendo con facilità ogni problema. Ma cretino e proibito son due concetti abbastanza diversi.

    RispondiElimina
  117. La tua squadra del cuore non lo paga niente nemmeno lei a fine contratto non diciamo cazzate, solo che non vuole dare quanto danno altri, dopo non aver voluto dare nemmeno la metà a giugno quando gli altri nemmeno c'erano e la strada era sgombra e piana.

    RispondiElimina
  118. Beh, la palla l'ha passata a Chabli solo che Neto è rimasto in piedi, reattivo e l'ha anticipato, uccellandoli tutti e due e siccome non si tratta delle prime due pippe dell'oratorio francescano un po' di merito bisogna darglielo. Che poi in quelle occasioni l'attaccante che non fa goal ce l'ha sulla coscienza lui non c'è dubbio, ma tra evr do fronte uno che si sdraia ed uno che rimane vivo un po' dimdiffernza c'è. Come i rigori, rigore parato è rigore sbagliato, ma conta anche chi sta in porta per dilatare o restringere i margini di errore.

    RispondiElimina
  119. Non esageriamo, non credo che ci abbia rinunciato per partito preso, ha sottovalutato il problema, forse per scarsa fiducia, "Chi vuoi che gli dia un milione, aspettiamo, mettiamogli il pepe al culo con un concorrente in casa e poi vedrai che accetta quel che gli diamo"(e si era a poco più della metà di quel che han fatto finta di offrire alla fine). La situazione col tempo, invece di risolversi si è incancrenita, ne son venuti fuori tre a lanciar reti e messaggi, ad offrireb invece di un milione quasi due, ad offrire teatri europei sicuri e prestigiosi e, fino in fondo, poco si è fatto per recuperare. Il tentativo finale, proprio perchè così tardivo, puzza più di scusante che di reale voglia di cambiar le carte in tavola.

    RispondiElimina
  120. Se sei ststo più stronzo di lei e lo sai, è più onesto assumere i propri errori che dire al mondo che lei è una stronza per giustificarti.

    RispondiElimina