.

.

lunedì 16 febbraio 2015

L'ultima volta che qualcuno ha sentito Neto diceva "Scusate sto entrando in galleria"

Chilometro dopo chilometro sto andando a Caposele, nell’avellinese, un posto scomodo come la classifica del Milan. Non vi spaventate quindi se domani non riuscirò a pubblicare l’editoriale. La connettività in questa comunità montana è bassa come l’asticella di Montolivo. Nella quasi certezza che non riuscirò ad aggiornare il blog intanto anticipo la pillola che tra poco leggerà la Gaia in radio “Ci sarebbe tanto da raccontare. San Valentino. Sanremo. Sassuolo. Scelgo la vittoria della Fiorentina perché molto più eccitante. Anche più di 50 sfumature di grigio. Anzi, chi non avesse voglia o tempo d’imparare la sagra del nodo per legare la compagna al contatore dell’acqua, può sempre ritrovare tutte quelle sfumature di grigio nella barba di Beppe Vessicchio.  E purtroppo non sono mancati neanche gli incidenti che capitano proprio quando c’è così tanta carne al fuoco. Qualcuno ha mandato il televoto alla ex distruggendo il proprio San Valentino.  Poi c’è chi ha portato la fidanzata a Sassuolo a vedere la Fiorentina, e chi invece a Sanremo. Quest’ultime si sono lamentate sostenendo che allora sarebbe stato meglio picchiarle come fanno tutti gli altri. Sono felice per la vittoria della Fiorentina ma triste allo stesso tempo per la morte dell’inventore della Nutella.  Menomale che ha ricordarlo ci ha pensato Carlo Conti che ci è caduto dentro da piccolo”. E a proposito di partita del Milan contro l’Empoli, si è indignata parecchio anche la compagna di un Gianluca Grignani già provato dall’esperienza del Festival, e non appena l’arbitro ha fischiato la fine della partita che ha decretato l’ennesimo risultato squallido della squadra rossonera, si è sfogata a Milan Channel “Come se gli servissero nuove scuse per drogarsi”. Devo dire che durante il Festival si è messo l’accento sul fatto che Conte ha detto “Forza Viola”, ma solo per nascondere una realtà che dopo il suo discorso lo ha visto sembrare l’ospite straniero. Quasi più incomprensibile ancora di Lotito. Mentre Salah è risultato essere il ventesimo partecipante al Festival del gol condotto questa da Vincenzino Montella. Per la cronaca vi ricordo che sono  in un paese noto per la località religiosa Materdomini che con il Santuario di san Gerardo Maiella, ogni anno è meta di più di un milione di pellegrini. Questo per dirvi che pregherò per Neto in modo che possa al più presto ritrovare un progetto migliore di quello che ha rifiutato. L’ultima volta che qualcuno l’ha sentito diceva “Scusate sto entrando in galleria”. Per lui come per Montolivo è proprio cambiato il vento, come quelli caldi che soffiano negli ascensori. Sono qua al Santuario per avere delle risposte, perché non capisco come mai i tifosi si accaniscono così tanto contro gli allenatori, dopo Montella a Firenze, anche Milano attacca il suo giovane mister, ma mentre i critici del napoletano hanno ragione vista la classifica della squadra Viola, quelli rossoneri non si capisce che cazzo vogliono di più visto che dopo il 2 a 2 dell’andata, l’ 1 a 1 è un risultato che qualifica il Milan. Chiudo con la Roma che contro il Parma ci ha liberato finalmente dall’incubo di aver perso punti solo noi contro gli emiliani, mettendo in scena la “Grande lentezza” e “C’erano 11 cinesi in coma”. L’incasso della partita è stato devoluto in beneficenza ai giocatori del Parma.

178 commenti:

  1. Chissà se i DS viola hanno dato una occhiata ieri sera ai due attaccanti del Cesena. Mica male

    RispondiElimina
  2. Oggi Rialti, su CorStadio, panegirico su MONTELLA scritto come una dichiarazione d'amore.
    Solo gli stupidi non cambiano idea.

    RispondiElimina
  3. Ne abbiamo, BELVA...bisogna segnalarli alla Roma, dove Sabatini porta a casa Doumbiá e Ibarbo...cedendo Destro. Si é giocato, Sabatini, un eventuale premio per i DS.
    A gennaio, visti i risultati, Pradé ha incartato lo stesso Sabatini.

    RispondiElimina
  4. La Roma mostra i limiti del suo mono-gioco che, se ce ne fosse bisogno, dimostra che che il possesso-palla, per loro, non è qualcosa che va inseguito ma, piuttosto, una conseguenza negativa. La Roma è una squadra che necessita di spazi larghi, di ripartenze e soffre il dover fare la partita. Con gli spazi chiusi, i suoi attaccanti sono normalizzati e senza Totti e Pjanic a cercare il pertugio per il passaggio risolutivo, perdono molte delle loro chance di segnare. Sono i limiti del monoteismo tattico, questi. La partita di coppa contro di noi li ha messi tutti a nudo. Allora li abbiamo battuti giocando con le loro stesse armi, contenendo i loro tentativi di costruzione e colpendoli quando hanno perso le distanze tra i reparti. Arriveranno secondi, ma perché ci sono troppo poche partite per noi per recuperare e perché il Napoli, per certi versi, ha i loro stessi problemi di rigidità tattica.

    RispondiElimina
  5. Capo, ho invitato Loino in questi luoghi, il ragazzo è in gamba e credo sarà un ottimo acquisto. Per l'iban ti scrivo in privato. Fatturiamo la metà, però.

    RispondiElimina
  6. ciao ragazzi, come state? è permesso?...

    RispondiElimina
  7. Sì e no, Foco. Il monoteismo tattico è chiaramente limitato dalle assenze. Essere talebani non è sempre terribile. Si riprenderà, la Roma. Intanto ha di nuovo Gervinho. Ma non è detto che sia impossibile riacchiapparla. Molto dipende dall'Europa League. Te la figuri una rosa come quella giallorossa, con una sola competizione? Qualcuno pianterebbe grane, sicuro. Stesso discorso vale per il Napoli e per noi, ovvio. Inizierei a preoccuparmi anche per l'Inter, nonostante gli sberleffi dei vari esponenti del sitone. Robertino dal Ciuffo, a fine torneo, potrebbe esserci molto vicino, se non davanti. Attenzione. Imperativo: vincere a Milano, il primo marzo. L'ho già scritto, tempo fa: in questo campionato anomalo, può succedere di tutto. Di tutto, tranne il "terzo".

    RispondiElimina
  8. Yeees!! Benvenuto....portato buon vino e almeno lenticchie rosse??!???

    RispondiElimina
  9. Salve ragazzi. Molti di voi li conosco da fi.it. Ringrazio Foco e Lele che mi hanno invitato sul blog. Ogni tanto vi leggo con piacere, purtroppo a volte il troppo lavoro mi blocca un pò. Però sarà un vero piacere discutere anche qui.

    RispondiElimina
  10. Ciao Loino, benvenuto. È un posto abbastanza accogliente, vedrai. Stamattina soffrono il Lunedì, ma di solito sono logorroici.

    RispondiElimina
  11. Nelle ultime due partite l'Inter è cresciuta molto. Guarin ha tirato fuori tutto il suo potenziale. Ora capisco perché lo volevano a Torino

    RispondiElimina
  12. Oh, finalmente! È un po' che t'aspettavo...ben arrivato!

    RispondiElimina
  13. Ho appena parlato con Jordan. I viola in trasferta brasiliana...

    RispondiElimina
  14. A me sembravano in calo anche prima delle assenze, per il fatto che se non riuscivano a fare il solito "difendi e riparti", scarseggiavano in opzioni diverse.
    L'Inter, per me, ha ancora tutte le lacune che presentava due settimane fa. Con l'aggravante di una rosa esigua, se si vuole giocare in un solo modo.
    Vedremo. Già il fatto di non sentirsi inferiori a nessuno è un buon inizio.

    RispondiElimina
  15. grazie ragazzi...sono stato un po' a giro, 3 anni ad allenare ( giovanissimi nazionali,un'esperienza straordinaria) ad aggiornarmi e studiare calcio e 433, poca Fiorentina live e tanta dal divano, ora per lavoro cambio di programma e un po' di tempo in più. ciao a tutti

    RispondiElimina
  16. Foco, è vero, ma l'assenza di Gervinho fa male. Giocatore troppo sottovalutato, in A fa la differenza, lui avrebbe aggiunto minimo 4 punti da solo. Poi per tantissimo tempo siamo stati i principi del monoteismo, con la solfa dei tre tenori. Ora con Diamanti, aggiunta alla benvenuta cecessione di Cuadrado per Salah, sembra che questa opzione si sia finalmente abbandonata e si viaggi a velocità superiori. Speriamo sufficienti per contrastare gli Spurs.

    RispondiElimina
  17. preoccupati di come veder la partita giovedì

    RispondiElimina
  18. Codesto nick mi garba, benvenuto!

    RispondiElimina
  19. Non sarai mica un altro con la mania del 4-3-3 e dei numerini? Ciao e benvenuto comunque.

    RispondiElimina
  20. Gervinho 8 milioni li vale tutti...

    RispondiElimina
  21. Inoltre, fatto per nulla irrilevante, lo scorso anno non avevano le coppe, sai che differenza giocare una volta alla settimana, potersi allenare senza gli spostamenti. Personalmente avevo previsto il calo soprattutto per questo.

    RispondiElimina
  22. Lo prenderesti, eh? Ahahahahah.

    RispondiElimina
  23. Ben arrivato Giglio. Ma per il 433 hai sbagliato blog.

    RispondiElimina
  24. Lele, scherzi a parte, io, come scrivevo ieri sera, il nostro reparto d'attacco adesso non lo cambierei con nessuno in Italia... spero solo che Baba non dia ascolto al pizzaiolo buzzone e firmi quel benedetto contratto...

    RispondiElimina
  25. è vero che non hanno preso, o non sono riusciti, a prendere difensori ma secondo me l'Inter ha fatto un buon mercato e di prospettiva, sono gli unici che temo nella rincorsa...

    RispondiElimina
  26. che sei anche te in Brasile?

    RispondiElimina
  27. Jordan, è bono questo?



    L’allenatore del Santos, Enderson Moreira, parla del
    futuro dell’attaccante Geuvânio, accostato nei giorni scorsi anche alla
    Fiorentina: “E’ certamente molto ricercato sul mercato e dagli
    allenatori. E’ veloce e finalizza bene, è uno dei nostri più grandi
    giocatori in rosa. Penso che sarà sulla lista di molto scout che girano
    il mondo alla ricerca di giovani talenti. Deve maturare rispettando i
    suoi tempi per non subire il trauma del grande salto. Si sta preparando
    per questo”

    RispondiElimina
  28. Io non cambierei nulla, ma Gervinho andrei a prenderlo a piedi. Guarda,
    ------------BABA
    SALAH. DIAMANTI. GERVINHO
    e me la gioco con tutti.

    RispondiElimina
  29. ho capito di quale blog parli, ma ci sono 433 e 433 e il mio è moooolto elastico. Grazie comunque.

    RispondiElimina
  30. E' buono sì, un'ala sinistra, decisamente attaccante, non da 3-5-2, ma da 4-3-3 nel caso, non so quanto vogliano ma buono è.

    https://www.youtube.com/watch?v=JAIsonjcdTg

    RispondiElimina
  31. ciao jordan, nessuna fissa per i numerini, Grazie, comunque. sono 4 anni che non ci "sentiamo".

    RispondiElimina
  32. Ma dietro ti ci vogliono due centrocampisti tripallici, o tre se fai un 3-3-3-1.

    RispondiElimina
  33. Si scherza. Lud c'ha una fissazione. Dove hai allenato?

    RispondiElimina
  34. grazie Louis. ciao.

    RispondiElimina
  35. E' vero. Ma ce n'è ancora tante da dire. Speriamo di dirle contenti.

    RispondiElimina
  36. Vero ma mica tanto, Baba e Diamanti pressano di brutto. Certo non i tre tenori...

    RispondiElimina
  37. Su Repubblica si parla della trattativa per il rinnovo di
    Babacar. Dietro all’attaccante, oltre al procuratore ufficiale
    Bastianelli, si muove il solito Mino Raiola che sarebbe rappresentato
    dall’avvocato Rigo. Sulle cifre c’è ancora una certa distanza (si parla
    di una prima richiesta di 1,5 milioni a stagione, il triplo dell’attuale
    contratto), sulle garanzie tecniche le parti si sono molto avvicinate
    anche grazie a Montella. Non è solo una questione di soldi, la
    Fiorentina sa di non poter perdere uno come Babacar e nell’aria si
    respira un certo ottimismo: entro marzo la faccenda dovrebbe essere
    sistemata. Per non ripetere più certi errori del (recente) passato.

    RispondiElimina
  38. ad Aprilia (LT). ex lega pro, ora in serie D.

    RispondiElimina
  39. penso anche io, come qualcuno che commentava la notizia su violanews, che i soldi non siano il problema principale, credo che Babacar voglia garanzie tecniche (posto da titolare) e vede in Gomez un ostacolo, se la sua ascesa continuerà, probabilmente, la prossima estate andrà fatta una scelta tra i due... imho

    RispondiElimina
  40. benvenuto giglio

    RispondiElimina
  41. benvenuto anche a te.

    RispondiElimina
  42. Benvenuti a Giglio e Loino. Sono in viaggio. Pensa te al comitato di accoglienza Foco. Non mi far fare figurucce come quando c'era il Chiari!!!!

    RispondiElimina
  43. Lele! ma l'unico fesso che sta in Italia sono io?

    RispondiElimina
  44. Grazie Pollock. ciao. ben ri trovato e...Bravo per il Blog.

    RispondiElimina
  45. Per il comitato d'accoglienza, al massimo, posso pensare a un po' di pistacchi e gassosa. Se ZemanV non passa all'Esselunga, non c'è altro.

    RispondiElimina
  46. Per carità, Gervinho per loro è stato molto importante. Però con gli spazi che gli si sono chiusi, lo vedo meno decisivo. Non credo che i tenori fossero un problema e non mi sembra che Kurtic abbia un ruolo così diverso da Borja, ma questa è un'opinione mia.

    RispondiElimina
  47. Ciao Pollock e grazie. Complimenti per blog e articoli.
    Devo un attimo inserirmi nell'ambiente. Non sono un sommo conoscitore del mondo pallonaro, non di quello mondiale almeno. Ma credo di avere un certo intuito. Fidati dei tuoi talent scout.

    RispondiElimina
  48. su questo sai che concordo, lo dico da tempo: a giugno Gomez va venduto. Magari Babacar non diventerà mai forte come lui, ma una squadra delle nostre dimensioni economiche non può permettersi di investire troppe risorse nello stesso ruolo. Se abbiamo un centravanti emergente dal vivaio, si vende Gomez e con il ricavato si rafforza la squadra intorno. Magari ci perdiamo come centravanti, ma di sicuro ci guadagnamo come squadra.

    RispondiElimina
  49. FOCO, eliminiamo i pistacchi e puntiamo forte sulle pasticche..hai smesso di bere, hai smesso di fumare..ecchecazzo di prandelli sei diventato..un saluto a tutti ( grande Giglio )..e mi raccomando, se avete da parlar BENE dei FRATELLI fatelo senza vergogna e fregatevene se tutti gli altri non la pensano cosi.

    RispondiElimina
  50. per me la questione della Roma è soprattutto fisica: l'anno scorso giocavano a velocità doppia e sempre a rosa completa (tranne un mese di assenza di Totti, durante il quale hanno infatti perso lo scudetto), quest'anno, con le coppe, arrivano stanchezza e infortuni.
    Tatticamente non si deve confondere il possesso con l'offensività: la Spagna del tiki-taka vinse il mondiale del 2010 facendo un sacco di possesso ma facendo 4 gol in tutta la fase a eliminazione diretta (1-0 agli ottavi, 1-0 ai quarti, 1-0 in semifinale, 1-0 in finale). La Roma dell'anno scorso faceva tanto catenaccio per poi esplodere in strappi rapidi (quelli sì, di grande possesso) che decidevano le partite. Quest'anno il ruolo di favorita impone di fare gioco, ed essendo il possesso l'unico gioco che sanno fare, vanno a sbattare contro il catenaccio, esattamente come è capitato a noi tante volte. Soprattutto, poi, se i giocatori che sanno saltare l'uomo per genio (Totti e Pjanic) o velocità (Gervinho) sono spesso non al top. Resta solo Ljajic, che è in grande crescita ma che non è ancora in grado di vincere le partite da solo, e che ha sempre avuto difficoltà a concludere a rete oltre un certo livello.

    RispondiElimina
  51. Ok. Allora fammi un favore, guardami se all' Ipercoop fanno qualche offerta per i cristalli di MDMA, che io sono in farmacia a comprare una pomata per queste cazzo di stigmate.

    RispondiElimina
  52. Minchia! qua si viaggi a livelli alti!

    RispondiElimina
  53. Ahahahahah, Jingle ti direbbe che qui c'è il meglio sul mercato Viola. C'era anche lui, ma poi ci ha abbandonato per una brutta storia di una borsa Gucci trafugata e mai restituita. Una perdita che non ho mai digerito, anche perché mai compensata dall'arrivo di Zemanviola, utilissimo perché ha tutti i volantini dei supermercati, ma obiettivamente poco ferrato sulle numerazioni esatte delle Interactive Hogan.

    RispondiElimina
  54. Grazie e ciao Zeman, be ri trovato anche a te, scusa ma mi sto ambientando, di là (fio.it) vi leggo, qui discuto, per ora facciamo così...Calcio Totale e pressing altissimo...

    RispondiElimina
  55. Benvenuti a Giglio66 e a Loino.
    La Roma paga anche il fatto che in questo campionato ormai il gioco di Garcia si è capito e tutte si chiudono, senza lasciare spazio ai contropiediedeo giallorossi. Resta il fatto che nove punti sono troppi (siamo anche in svantaggio negli scontri diretti) e dubito molto che riusciremo a prenderli, anche perché questo loro momento di flessione prima o poi passerà.

    RispondiElimina
  56. Questa stagione l'ardore di Garcia ha più calcolo che passione.

    RispondiElimina
  57. e noi abbiamo davanti un mese e mezzo pesantissimo, in cui sarà molto difficile tenere il ritmo che abbiamo tenuto nelle ultime settimane...

    RispondiElimina
  58. Potremmo scrivere di Balzaretti (long-injured), Cole, Keita, Loyd Holebas, Liajic...eccetto il primo, una collezione di figurine da posizionare a sinistra; dal'altro lato si blocca Maicon e fanno giocare Florenzi. Oserei dire assortiti male.
    La chiave Totti, che per la prima volta non arriverà in doppia cifra è che pesa con la sua età e poco-mobilità sia sulla manovra sia sulle scelte di Garcia.
    Al centro- in apparenza- la Roma, sembra messa bene (Manolas, Yanga B., Castan, Astori) ma solo quando il centrocampo attua un buon filtro e tiene corte le distanze (ne sappiamo qualcosa a Firenze), altrimenti uno neanche velocissimo come Gomez banchetta a quattro mascelle.
    L'attacco sembra un mostro uscito da un racconto di E.A.Poe! Ceduto uno che segnava ogni 61' (Destro), vengono presi uno che litiga con il pallone (Ibarbo) e che ha bisogno di praterie (quindi andava bene per la Roma dell'anno scorso!) e un altro (Doumbiá) che sulla carta avrebbe uno score notevole ma ieri hanno acceso la miccia che rischia di bruciarlo; entrambi sono attaccanti di movimento, con spazi da occupare e sfruttare, esattamente quello che la Roma di quest'anno non riesce a fare.
    A difesa schierata la Roma ha le stesse difficoltà che aveva l'anno scorso la Fiorentina (e anche i primi mesi di questa stagione) e nonostante i tre punti già a Cagliari, i giallorossi, avevano fatto un'enorme fatica a portare via il bottino (l'anno prima aveva maramaldeggiato).
    MONTELLA a Roma bloccò Tomovic dentro i nostri 20 metri e mise alla frusta Liajic, stessa cosa dall'altra parte, con Basanta che mai permise uno spunto a Maicon. Distanze corte e contropiede "alla Garcia". Bingo.

    RispondiElimina
  59. ..Jingle è riuscito a farmi girare i coglioni anche oggi..adesso che c' è Cuadrado adora il pagliaccio portoghese...al primo gol di Trecciolino Amoroso si trasferirà a Parma.

    RispondiElimina
  60. Zeman mi diverte molto leggere alcuni tuoi post, nel senso che argomenti argutamente e sapientemente. Però per quanto il gioco del portoghese possa essere considerato antispettacolo e anticalcio, non penso si possa considerare lo stesso allenatore uno sprovveduto. Fare un triplete con una squadra italiana - e con il calcio italiana in fase crepuscolare - non è impresa facile.
    Vabbè ti sto facendo girare i coglioni pure io! tranquillo è solo l'inizio. Caso mai vediamo se Foco ha qualcosa di buono da passare!

    RispondiElimina
  61. Bienvenidos, Giglio66 e Loino

    RispondiElimina
  62. Ciao Loino, ripercorri per un attimo quella Champions e scoprirai quanto è sottile il filo che separa l'essere considerati Super e l'essere normalissimi tecnici semi sconosciuti. In casa, contro il Chelsea di Ancelotti, fu un arbitraggio a dir poco scandaloso, in Spagna gli buttarono fuori un uomo e apriti cielo. .sbaglio' chi tenne dentro Ibra e non mise Pedro in tempo..il Barca segnò anche il secondo gol ma gli venne annullato..ancora oggi non è dato sapere se fu decisione giusta.In campionato lascio stare perché troppo di parte ma certi arbitraggi, quando era in affanno, li ricordo bene.Tra l'altro qualche scudo lo vinse anche il Mancio ma il Mancio passa per imbecille. Porto a parte, e scusate il gioco di parole, mi si vuole dire cosa ha combinato per prendere 20 testoni l'anno e decidere, ad ogni assunzione, giocatori, colori sociali, auto per i giocatori, ristoranti, pannolini ecc ecc? Che venga a Firenze e vediamo che combina.

    RispondiElimina
  63. Ciao Anto e grazie.
    No, non prenderemo la Roma. Non in questa stagione. Siamo partiti con il freno a mano tirato. Tuttavia mi sembra che la creatura stia prendendo le sembianze corrette per dire la sua a livelli più alti. Probabilmente dalla prossima stagione. Sta maturando anche Montella. Deve solo diventare più strategico e spregiudicato nel cambio giocatori a partita in corso.
    La Roma è una "bella squadretta"! niente più.

    RispondiElimina
  64. Muchas gracias Kazimierz Deyna.

    RispondiElimina
  65. Ma sai Zeman, vero tutto quel che dici, e ad onor del vero anche squadroni che tu citi come appunto Barca e Chelsea, hanno spesso beneficiato di arbitraggi...oscuri.
    Detto questo il calcio di Mou non esiste. Però una certa capacità di infondere grinta, convinzione e autostima è palese nel tecnico portoghese. Forse la mia mezza stima deriva dal fatto che allenava l'inter quando la Fiorentina era allenata dal pretino, quindi capisci a me... c'era unua bella differenza tra il sentire la conferenza di uno o dell'altro. Detto questo mi sa che ti fa così schifo che è tutto inutile. Tanto a Firenze non verrà mai! tranquillo

    RispondiElimina
  66. Il comitato di accoglienza si produce nel primo striscione di benvenuto...

    RispondiElimina
  67. ..ah tu dici: allenava l' inter quindi si restava in famiglia...d'accordissimo con te...ma chi intendi per "pretino" ? Ah già, l'idolo di...di..comincia per L....

    RispondiElimina
  68. ..pubblico anch'io qualcosa di arrapante...non andate subito in bagno..

    RispondiElimina
  69. ahahahahahahahahah forte!
    si si il pretino è quello. Ohmmmmmmmm ohmmmmmmmm ohmmmmmmmmmmm (meditazione pretino-yoghesca nelle partite decisive)

    RispondiElimina
  70. e per rimanere in tema, dal Brasile vi mando questa a darvi il benvenuto

    RispondiElimina
  71. ..molto Yoga e parecchio Yogurt..Muller.." Fate l'amore con l'Impostore"...

    RispondiElimina
  72. Poi Pollock ha sempre affermato che quella borsa era un tarocco...

    RispondiElimina
  73. Stamattina mi sono visto Milan Empoli e in quanto a linea di difesa alta, Sarri mica scherza!

    RispondiElimina
  74. Deyna, abbiamo una certa età, comincia ad essere l'ora di iniziare a considerare le venticinquenni.

    RispondiElimina
  75. Non mi provocate con le foto che caccio fuori tutte le mie conoscenze. Vi avverto.

    RispondiElimina
  76. Grazie.. Ma dove arriva? a Peretola? Fiumicino? Lamezia Terme?

    RispondiElimina
  77. Ti avverto, non dargli spago su Mutu e il mazzettone Diamanti.Per il resto è uno che capisce il calcio. Ahahahah.

    RispondiElimina
  78. ahahah grazie Lele...si lo seguo su fi.it
    scrive post accattivanti, ma guai a parlare in italiano...anzi di italiani.
    Preferisce la garra argentina... e rumena...
    w la rumena!

    RispondiElimina
  79. ..sbaglio o non c'è alcun abbinamento Giallorosso?

    RispondiElimina
  80. e in azione:

    https://www.youtube.com/watch?v=ZcDbCHynVhY

    RispondiElimina
  81. Di Mutu gli piace soprattutto la moglie, Consuelo, per questo voleva che tornasse

    RispondiElimina
  82. https://www.youtube.com/watch?v=z1odfWcQ4R8

    RispondiElimina
  83. ...San Gennaro..in Online Soccer Manager ho appena preso 4 sberle dal Sassuolo..vantaggio Baba...immediata espulsione di Valero e 2 gol Berardi + 2 Taider..tranquilli, rimango in testa a +7 dalla Roma...e non è detto che non cominci a vendermi pure qualche partita.

    RispondiElimina
  84. E quindi anche Mou è peggio di Luciano, quante cose sto imparando...

    RispondiElimina
  85. ..bevi delle Sambuche va, brizzolato del cazzo...vieni a Genova cosi E'to lo metti al posto di Viviano..a te e al tuo Delfino scemo.

    RispondiElimina
  86. ..Mou è a livello del tuo IDOLO, solo che questo è brizzolato, l'altro era Bianconero.

    RispondiElimina
  87. ..però siccome ha allenato L'INTER, squadra di famiglia, allora GRANDE MOU...avesse allenato la Roma era una merda.

    RispondiElimina
  88. Ho letto sul sitone la discussione su Mou e, per levarmi ogni minimo dubbio, sono andato a RIvedermi cosa ha vinto l'antipatico. Penso che per discuterlo ci voglia un coraggio che nemmeno un leone, detto scherzosamente neh, non vorrei che in lucchesia e valpadana se la pigliassero a male...

    RispondiElimina
  89. Hellas, Hellas, Hellas!

    RispondiElimina
  90. Zeman, non vorrai addirittura accusarci di essere anti-giallorossi?

    RispondiElimina
  91. ..dovresti leggerti anche chi aveva a disposizione quando ha vinto (escludiamo il Porto che però è il vostro asso nella manica)...dovresti anche leggerti, ad esempio, la formazione dell'inter l'anno dopo, quando IL VINCITORE, levò le ancore, dovresti anche andarti a vedere le immagini del suo Madrid nelle sfide col Barca...insomma, dovresti vedere quello e poi andarti a vedere la rosa a disposizione della Roma a quei tempi.Giusto per obiettività.

    RispondiElimina
  92. Guarda che gli erano imitatori, e pigliavan peicculo se un tu l'avessi capito

    RispondiElimina
  93. ...ah ah ah ah..nooo, non lo farei mai...ma la cosa potrebbe anche essere logica, per carità, il fatto però che uno mi dica che odia la Roma e preferisce una strisciata o il napule...beh...è qui che rabbrividisco.

    RispondiElimina
  94. ..l'ho capito, l'ho capito, ma parole tanto tenere su Luciano non gliene ho mai sentite pronunciare comunque

    RispondiElimina
  95. penso che il tuo livore verso di lui (guarda che nemmeno a me sta simpatico eh) sia figlio del dualismo col tuo idolo... non penso di dover leggere un bel nulla, mi è bastata la paginata di coppe, campionati e trofei di wikipedia, ci vuole mezz'ora per scorrerla tutta... il culo lo puoi avere una volta, due, tre... poi non è più culo... di gente che ha fallito con gli squadroni è pieno il mondo, ma nessuno ne parla mai...





    eppoi, scusa eh, ma quando mi sfotti su mediomen non mi tiri sempre fuori la storia dei trofei?



    per questo, che non sa più dove infilarseli però no, devo andare a rivedere i filmati...

    RispondiElimina
  96. ..e allora perchè non mi parli anche di capello? Pure lui ti garba?

    RispondiElimina
  97. ..ok...tutto quadra..adesso ho capito perchè ti sei INNAMORATA del Parroco di Orzinuovi..il mio idolo rimane invece Rino Marchesi....mi garba molto il calcio del futuro.

    RispondiElimina
  98. a volte proprio non mi riesce di capirti, non so cosa debba quadrare, per come la vedo io il tuo "problema" è che confondi i sentimenti che provi verso alcuni personaggi con la realtà delle cose... poi oh, per carità, va tutto bene, comunque bazzone uno scudo a roma lo ha vinto, com'erano messi a potere allora? no, siccome io certe cose non le seguo...

    RispondiElimina
  99. ..e poi quale dualismo? Non c'è proprio paragone...due pianeti diversi...Luciano lo potrei mettere a paragone col maestro Van Gaal non con un pagliaccio da circo.

    RispondiElimina
  100. A uno che è andato otto volte in semifinale di Champions, con quattro squadre diverse, e ne ha vinte due con Porto e Inter che non è che la vincano tutti gli anni, che ha vinto un decina di campionati tra Portogallo, Spagna, Italia e Inghilterra, credo ci sia poco da parlare di formazioni. Penso che coglione non sia, tutt'altro.

    RispondiElimina
  101. ..quell'anno regalarono lo scudetto alla Roma, se proprio vuoi saperlo...e quell'anno la Roma mi stava sul cazzo..quadra nel senso che ti garbano gli ANTICALCIO all'ennesima potenza....Milan di Sacchi? 70.000 abbonati...milan del friulano? 52.000...segnio che il popolo sarà scemo fino ad un certo punto.

    RispondiElimina
  102. o che guardi a colori? ma un tu n'ha di meglio da vedere?

    RispondiElimina
  103. sì, uno ha vinto un campionato alla meglio e l'altro quattro di fila, nemmeno la fiha garba a tutti, se è per questo...

    RispondiElimina
  104. ..esatto, eppure il tifoso rossonero ricorda il milan di Sacchi? Come mai?...FOCO, ti prego non intervenire...

    RispondiElimina
  105. sì, e il tifoso giallorosso ricorda Zeman, il mondo è bello perchè vario, te fai una bella macedonia con quelli che ti garbano e io il dessert con gli anticalcio, te ti diverti, io festeggio campionati e coppe. E siamo tutti felici e contenti...

    RispondiElimina
  106. ..non sarà coglione ma un conto è vedere l'uno a zero finale, altro è mettersi seduti e guardare una sua squadra.Come mai non si è messo in gioco allenando una squadra normale? In Portogallo 9 su 10 vince il Campionato il Porto, in Inghilterra, attualmente, c'è ben poco che possa impensierirlo, in Spagna ha fatto la figura del cioccolataio e a calci in culo l'hanno spedito...e allora? Che venisse a Udine a mandare l'Udinese in Champions o a Roma e andasse a vincere a Madrid .

    RispondiElimina
  107. Effettivamente, se non consideriamo la vicenda Calciopoli orchestrata da organi di stampa filo-romanisti (due giorni dopo la vittoria contro il Chievo che ci garantiva il posto in Champions ai danni della Roma di Spalletti), l'oscuro salvataggio targato Unicredit (notizia dell'altro ieri, prestito di Goldman Sachs garantito da Unicredit), e il fatto che la Rai ormai sia diventata una copia di Roma Channel, si può pure rabbrividire all'idea di mettere sullo stesso piano la Roma ad una strisciata.

    RispondiElimina
  108. ..tra uno scudetto col Chelsea alla camomilla e un secondo posto a Roma giocando il miglior Calcio di sempre io mi prendo il secondo posto con i Taddei e i Perrotta...sicuro.

    RispondiElimina
  109. https://www.youtube.com/watch?v=k5A1xpWckuw



    Distrutto, annichilito, umiliato, cancellato.

    RispondiElimina
  110. l'Udinese in champions ce l'ha portata anche Guidolin, fo pe dittelo...

    RispondiElimina
  111. ah ah ah ah ah ARGHENTINA ARGHENTINA ARGHENTINA!!!!

    RispondiElimina
  112. eccoci, è arrivato anche quell'attro...

    RispondiElimina
  113. ..il primo NON è stato Guidolin...e comunque Guidolin al portoghese può insegnare Calcio

    RispondiElimina
  114. no dai, ora esageri...

    RispondiElimina
  115. ..se la Viola è quella vista contro il Sassuolo arrivo volentieri anche sesto....cari miei, ancora non mi conoscete.

    RispondiElimina
  116. ...Perrotta è diventato Campione del Mondo perchè ha trovato Dio...se trovava il TUO ai Mondiali era a Miramare di Rimini a far castelli sulla sabbia.

    RispondiElimina
  117. no, purtroppo mi sa che ti conosco, ho un amico che mi fa gli stessi tuoi ragionamenti, c'ho fatto l'alba a letiare non so quante volte e ti assicuro che i discorsi erano proprio questi... anche lui fan sfegatato di Zeman...

    RispondiElimina
  118. ahahahaha, può darsi...

    RispondiElimina
  119. Messaggio per i nuovi arrivati: non fateci caso, la sera dopo le 20 io e ZV siamo soliti darcele di santa ragione, ma ci vogliamo bene...

    RispondiElimina
  120. oh, i colori son quelli...

    RispondiElimina
  121. azz, Anto, ci vai giù pesante, eheheheh

    RispondiElimina
  122. io odio la Roma, u Napole (odio lievitato abbestia dopo il 03/05/2014), e le strisciate in egual misura, tanto per la precisione, e ci metto pure la nazionale di calcio, solo quella, faccio il tifo per tutte le altre...

    RispondiElimina
  123. Su Spalletti, ZV ha le sue ragioni, anche io lo preferisco sotto svariati aspetti a Mourihno.


    Sul fatto che la Roma appoggiata da Unicredit, Goldman Sachs, Rai, la Repubblica, mezzo Parlamento, e svariati lobbysti (tipo Baffetto), non sia purtroppo sullo stesso piano di una strisciata, bè, su questo proprio non lo seguo. Deve essere rimasto alla Roma di Sensi, all'epoca tartassata dal sistema.


    Su Cecchi Gori, fece un errore imperdonabile, sottraendo i soldi alle casse viola per ripianare i debiti di altre società. Ma in quel frangente era ormai accerchiato da tutti i poteri forti che volevano distruggerlo e che poi ci sono riusciti lo stesso. Fu più vittima -anche di se stesso- che carnefice, almeno per quanto riguarda la Fiorentina. Insomma, era grullo, ma non quel mostro che, una volta caduto in disgrazia, l'opinione pubblica ha dipinto.

    RispondiElimina
  124. Mizzica ragazzi miei. Picchiate duro e a lungo!

    RispondiElimina
  125. ahahahah, lo facciamo per portare su il numero dei post, almeno poi il Boss ci paga cena, eheheh

    RispondiElimina
  126. ..non dire prandelli, non vale...non è un allenatore

    RispondiElimina
  127. Stefano, anche a me il portoghese sta sui maroni, e penso che sia un sentimento iperdiffuso, interisti che lo adorano a parte. Dico solo che discutere uno che ha vinto dappertutto mi fa sorridere... Ha a disposizione squadroni? Vero, ma sono davvero convinti, a Lucca e Piacenza, che gestire spogliatoi pieni zeppi di primedonne con un cervello grande come le cento lire nuove sia una passeggiata? Questo vince, e chi lo ingaggia lo paga per questo perchè a chi muove il dinero interessa primeggiare e i tifosi vogliono festeggiare trofei e campionati, delle partite giocate bene e perse 3-4 non rimane traccia. Su VCG concordo con il tuo pensiero, e capisci perchè odio chi ha avuto spalmadebiti rispetto a chi è finito a Gualdo Tadino.

    RispondiElimina
  128. Intanto benvenuti a Loino e Giglio...
    Penso che gli altri due (tre?) abbiano provvigioni sul possesso-post. Boss, fai qualcosa. Al centesimo mi sono perso.
    Va bene. Come disse Aquila della Notte a Capelli d'Argento: - vado a bermi un po' di acqua di Foco.
    Comunque, nei miei ricordi adolescenziali, l'allenatore che più mi ha colpito (e affondato) è stato Carosi. Lui sì, che non ci capiva una bella cippa.

    RispondiElimina
  129. Come vedi, Spalletti, Vcg e Prandelli sono nomi che TIRANO...

    RispondiElimina
  130. grazie Jo, avanzi una bistecca, ahahah

    RispondiElimina
  131. No Louis no! uno con un nome così figo che c'entra con pirandello...ehm prandelli?

    RispondiElimina
  132. Spezzo un'arancia a favore di ZemanV: per me Mourinho è un allenatore normale.
    Ma come comunicatore è il migliore in assoluto, perlomeno nello spogliatoio.
    Per me è il Ron Hubbard del calcio, uno che grazie al suo carisma riuscirebbe a far fare ad un giocatore anche le righe del campo con la farina 00 alle quattro di mattina.
    Se a questo ci si somma una grande disponibilità economica dietro, beh, te la giochi con tutti anche senza sapere se il portiere è quello coi guanti o meno.
    Ed essendo il calcio, tutto sommato, un scienza abbastanza semplice, dove spesso se sei tecnicamente valido e corri abbestia hai buone possibilità di portarle a casa, ecco che il brizzolato ne ha vinte diverse.

    RispondiElimina
  133. Una mezza dozzina di mediani e via...

    RispondiElimina
  134. ..Sensi non ha concesso a nessuno di partecipare al Carnevale, nel contratto di Edmundo c'era quella voce.A Sensi non gli si è infortunato il Bati, contemporaneamente alla partenza di tizio per il Carnevale...certo che, e lo dico sempre, se il Cecchi avesse avuto la metà del culo che hanno i due Fratelli...beh...a scudi saremmo a quota 8...questi pigliano l'ex Diamanti dalla Cina e subito va a mille...quello pigliava IL CICLONE e trovava subito sulla sua strada quell'interista di merda di West...e il grande arbitro Cesari che manco l'ha ammonito...l'opinionista perbene di sto cazzo.inter di merda.

    RispondiElimina
  135. c'ero, lo stroncò proprio sotto di noi... maledetto

    RispondiElimina
  136. ..potevi uscirtene due ore fa che mi risparmiavo i polpastrelli..invece di stare tutto il giorno a fumare e drogarti, vedi di farti vivo...cazzo.INTER MERDA!!!!

    RispondiElimina
  137. Culo? Prendere uno dei centravanti più forti del mondo e vederlo infortunarsi per un anno e mezzo è culo?

    RispondiElimina
  138. Cerca di capire, a San Valentino ho regalato i cioccolatini al mio pc...potrò sfogarmi a metanfetamine almeno?

    RispondiElimina
  139. ..parli di Rossi o di Gomez?

    RispondiElimina
  140. Tu ci scherzi, ma ieri volevo scrivere "a Foco" e il correttore automatico me l'ha cambiato con "acido"

    RispondiElimina
  141. Di Gomez. Rossi poteva essere prevedibile che si infortunasse di nuovo, era un rischio che abbiamo preso e accettato al momento del suo ingaggio.

    RispondiElimina
  142. Ahahahahah, il correttore è indietro di vent'anni, che hai windows '95? Ahahahahahah che bei tempi...sigh.

    RispondiElimina
  143. ...ti capisco...però neanche si può andare avanti con "mostra 2 commenti sotto"..."c'è un nuovo commento sopra"....."mostra nuova risposta"...e sò du ore..e basta...annnate affanculo voi, quello della sambuca, Louis, prandelli e il 4-3-3..e naturalmente JINGLE.

    RispondiElimina
  144. E chi non ce li manna co' la mano arzata.

    RispondiElimina
  145. ..e Gomez sarebbe uno dei centravanti più forti al mondo? Anto, bonanotte, anche oggi ho capito che io e il calcio c'entriamo come Albano e Romina.

    RispondiElimina
  146. Sarkis Zerounian, il nipote di Gino Santercole, il figliolo del Presidente del Fejenoord, il finanziere americano amico di Bush padre (mai visto), il potente finanziere italiano ricercato per non aver pagato il mobilio, il Banco Granadero de Colombia, Pavone, Ottavio Bianchi, la holding lussemburghese di Luna...c'era altro sul fondo del barile pieno di bottino? Forse si ma non me lo ricordo.. L'estate del fallimento l'infame era in vacanza su uno yacht che di noleggio costava 300 mln di lire a settimana, forse si ritrova ancora la notizia. Se c'è stata una vittima in questa vicenda siamo stati noi tifosi.

    RispondiElimina
  147. Sì, lo sarebbe e lo era, prima che quella m***a di Agazzi lo stroncasse. Ma non mi ci incazzo nemmeno, ci sono abituato, noi abbiamo una storia di infortuni (alcuni nei momenti più importanti, altri stroncacarriera), da Montuori, a Roggi, Guerini, Desolati, Antonio, Kanchelskis, Bati, Chiesa, Jovetic, Rossi, Gomez, e di altri me ne sono sicuramente scordato

    RispondiElimina
  148. Ed io spezzo una meringa a favore di Louis: datemi il "normal one" nella viola (e datemi anche tutti i calciatori del codazzo) e gli faccio mettere in panca Modric, Robben, Benzema, Salah e compagnia. Non che mi piaccia, ma per una volta vorrei rivoltare il mio motto: il "visto che un' si vince, almeno giochiamo bene" vorrei che diventasse "s'è giocato di schifo ma s'è vinto il campionato". Una volta, una sola. Mi accontento di poco. Dopo tiferò accanitamente per VCG Presidente e Carosi allenatore, giuro.

    RispondiElimina
  149. Benvenuti Loino (ti ricordo dai tempi di fi.it, che ho abbandonato da un paio d'anni) e Giglio66, e così anche il blog ha avuto il suo gran mercato invernale, con due ottimi acquisti nuovi di zecca, più il ritorno del grande ufficiale rinominatosi Caponata (in onore alla tua conversione al vegetarianesimo, Bob?).

    RispondiElimina
  150. STEFANO VIENNA, forza Grecia ma la forza la usa la Ue.....

    Il paragone tra Mou e Guardy è lo stesso che si potrebbe fare tra Mazzarri e Montella, gli antipodi dell'interpretazione del football.
    Inizia, piuttosto, a sembrare strano il fatto che Spalletti non trovi squadra o che non venga accostato a nessun grande club......

    RispondiElimina
  151. Per non dimenticare....

    RispondiElimina
  152. Per ricordare...

    RispondiElimina
  153. Mi rilasso...

    RispondiElimina
  154. ..per gli allenatori si va su Wikipedia e sono elencati i Trofei, le semifinali conquistate, Coppe, Coppette e cazzi vari....non importa con chi hanno vinto...è tutto scritto, nero su bianco e c'è scritto che hanno vinto.Domanda: per i Presidenti? Ah no, i Presidenti vanno giudicati per i Diritti TV, entrate, uscite, lo Stadio, la Banca, il Bancomat, l'assegno, la figlia del postino, la suocera, il figlio illegittimo, la suora, la sorca...c'è l'allenatore che vince e la Società che non perde...bene, tutto fila...INTER MERDA SEMPRE!!

    RispondiElimina
  155. Chi è il grande ufficiale?

    RispondiElimina
  156. Spalletti si è coperto d'oro a Leningrado, per un bel po' può permettersi di monitorare dal divano le situazioni delle tre strisciate più noi e il Napoli. Non penso che l'Italia l'abbia dimenticato, appena una di queste panchine si libererà suppongo sarà tra i primi ad esser chiamato, e se lui nel frattempo si sarà rassegnato a pretendere un po'meno dello stipendio di Palazzo d'Inverno... In alternativa c'è Istanbul

    RispondiElimina
  157. ..PRESIDENTE...stanotte veglia su di me......e proteggi anche questi 33 Marchigiani........spero di sognarti PRESIDENTISSIMO.... INTER MERDA!!!

    RispondiElimina
  158. Da oggi 35, cecchigorense......
    (Domanda facile facile: a chi affideresti il tuo portafogli, a Vittorio o a Diego?....chiaramente portafogli Tod's).

    RispondiElimina
  159. io ricordo più volentieri la Rita

    RispondiElimina
  160. I tedeschi sono un popolo pericoloso.

    RispondiElimina
  161. ciao Deyna. Grazie!

    RispondiElimina
  162. ...comunque anche quest'anno alleno: i giovanissimi regionali e i Pulcini della scuola calcio della quale sono anche il presidente...tutti i giorni in campo dopo il lavoro è impegnativo ma ti gratifica enormemente.

    RispondiElimina