.

.

giovedì 25 aprile 2013

La festa di Brizi e di Galbiati

Da un Paese in declino alla declinazione che ne consegue, e così è arrivato anche Letta, un participio passato come lo sarebbe stato del resto Amato, forse come lo stesso PD, ma noi gente con la sciarpa Viola al collo, sull’onda di quello che fu, surfiamo sul participio passato sperando nella Puppato, nel senso che domenica sera Delio Rossi ce l’abbia puppato tutto dopo aver preso due sberle da Ljajic. Può darsi che Letta duri meno di un omo sott’acqua, un po’ come il vantaggio del Milan, e soprattutto in mezzo a tutto questo precariato, con questo Governo di CoCoCo, una precarietà politica purtroppo già Letta, festeggeremo la Liberazione, che poi è come improfumarci tutti per andare a letto con Lorena Bobbit. E ironia della sorte proprio mentre si preannuncia una finale Champion tutta maledettamente tedesca, festa della Liberazione che non intende comunque rendere omaggio a figure come quelle di Brizi o di Galbiati, e comunque prima di festeggiare bisognerebbe  liberarci dell'esercito composto da 906 diplomatici italiani, una casta da esportazione che oggi guadagna più della Merkel, ambasciatori e funzionari del Belpaese all'estero che pesano sul bilancio dello Stato per 1,7 miliardi di euro l'anno. La Bice, intanto, in tarda serata, mattina presto per il Gat , mi ha riportato indiscrezioni che hanno visto Napolitano tentennare davanti alla candidatura del primo Premier in coppia, si, per la prima volta sono state proposte due figure contemporaneamente a garanzia di un compito così delicato, come secondo la Bice è sembrato parecchio indelicato da parte della Mussolini presentarsi davanti al Presidente con la candidatura del fratelli Coen, ma soprattutto con la T-shirt “Non è un paese per vecchi”.  In questo momento di participio passato allora  utilizzo Hopper,  un pittore che dentro di se porta la speranza, per trasformare la nostra nella realtà di una raggiunta qualificazione Champion. Poi, invece, una semplice domanda di servizio, domani devo stappare una bottiglia per cena, una tra Krug, Dom Perignon e Cristal che son lì che mi guardano da tempo, e vista la giornata, se qualcuno volesse liberarmi da questa occupazione di pensiero gliene sarei grato. Un consiglio non si nega a nessuno anche se so già che qualcuno mi risponderà dipende da quello che mangi, ecco bravi, liberatemi anche da questo pensiero, cose semplici mi raccomando, che possano esaltare la bottiglia, penso a qualcosa in contrasto proprio con la sacralità della bottiglia stessa. Una bruschetta sarebbe un azzardo? Una scelta, forse, in tempi di pontellizzazione anche eticamente corretta, ah, la Bice mi ha rivelato poi che è vero di Corvino e del suo interesse per Lewandowski, ma il merito non era suo come ci spiega giornalmente durante il suo giro il metronotte bolognese, ma che era un grande lo avevano già visto e soprattutto ci avevano fatto un film proprio i fratelli Coen.

47 commenti:

  1. E a proposito di Lewandowski beccatevi questa chicca.

    https://www.youtube.com/watch?v=SOBD-74-g1I&feature=youtube_gdata_player

    RispondiElimina
  2. Chiarificatore25 aprile 2013 09:21

    Sto pensando se andare al mare oggi, per fare sport inserendomi in questo schema di gioco.

    RispondiElimina
  3. http://m.youtube.com/watch?v=Kyj2N4uYOk0

    http://m.youtube.com/watch?v=Z1Al6_XwUY8





    RispondiElimina
  4. Pignoramenti africani


    C'e' un fatto interessante emerso ieri, oltre alla strepitosa prova di quel gran centravanti, ed e'la corsa inesauribile dei tedeschi. Durante quel magnifico primo tempo giocato a velocita' supersonica, tanto che il campo sembrava piu' piccolo, mi son detto che sarebbe stato impossibile continuare con quel ritmo fino ai 90 minuti. Infatti...il Borussia ha addirittura accelerato! Mai avevo visto il Real messo sotto cosi', atleticamente. E'vero che il Mou dopo il secondo gol e vista la malaparata, avrebbe dovuto immettere gente che portava su palloni, Kaka'/Benzema/Marcelo, ma non credo avrebbero modificato il corso del match. Odio la dietrologie, ma le domande sorgono spontanee.



    Lele



    P.S. Si dice che trattiamo Osvaldo, speriamo, ma che costa perecchio. Lo vendemmo a 8, mi pare, e costa 15 ora, doveroso quindi pignorare i 7 al santino. Siamo buoni, non inseriamo dommages et intérets.

    RispondiElimina
  5. Mi immagino la scena: Lewandowski "Mister, allora voglio venire a Firenze", Brandelli "Non ancora, non parli italiano", Lewandowski "Embè? Lo imparo", Brandelli "È un salto troppo importante, impara prima il tedesco, poi...", Lewandowski "cazzo c'entra il tedesco con l'italiano?", Brandelli "c'entra c'entra, mica ci sono tutte quelle Y e Z"

    RispondiElimina
  6. Noi saremo arbitrati da Rizzoli, il Milan da Massa: par condicio... ahahahahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  7. Ah...che bella giornata...Guarda quanta gente...ehi,quella signora viene verso di me,sembra voglia informazioni...ascoltiamola.."Scusi Sopravvissuto,sa dov'è il PD?"..."Ma certo....In fondo a destra!". Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. stefano vienna25 aprile 2013 13:30

    Difesa a quattro, ma Commper e Roncaglia in panchina. Certo ci deve essere un motivo se non sono un allenatore.

    RispondiElimina
  9. Pollock, i siti viola ti leggono! Alle 11,45 Violanews ha lanciato il video infamante per Agroppi che avevi riproposto tu! Come Aldorf: «ricopioni»! Stefano, ho letto anch'io e, se è vero, Montella, grandissimo dalla cintola in su, conferma le sue nette difficoltà nel leggere la qualità e l'assortimento dei difensori. Sopra, sei contento quanto Chiari ma almeno tu hai buone ragioni per esserlo. E mentre Umberto di Savoia impone la mordacchia alla stampa, il Padrone dello Stalliere tenta di imporre i suoi falchi boia in ministeri-chiave del governo di Uriah Heep. Autunno della democrazia.

    RispondiElimina
  10. Ma dov'è finito AntoineRouge? Il sitollock non è sitollock senza di lui.

    RispondiElimina
  11. GUBERNATOR,stupende le due opere d'arte inserite oggi,ne avevamo bisogno...dell'Hopper dei popoli,dei sitollockiani.A proposito di oppio,chissà se il trip è migliore con la boutade F.Torres alla viola o Robben alla Juve...azzardo una previsione:nessuno dei due in Italia.COLONNELLO:in questa situazione emergono sempre più doti tenuta nascoste da Napolitano,cioè carattere,autorevolezza(l'autorità l'aveva innata nel ruolo)e spirito da vero nonno che decide anche la disposizione a tavola,durante il pranzo della domenica;chiaro poi che zii e nipoti cerchino disposizioni diverse(vedi "parenti serpenti")ma Giorgino(ooops...altro supporter del Berlusca,il giornalista Rai)Nostro sembra aver capito qual'è la maniera migliore per tenere in vita 'sti quattro ammenicoli politicanti,in attesa di una eutanasia governativa o di una medicina(meglio amara,in genere più efficace)che sia la soluzione.Personalmente ritengo il gioco perverso:Napolitano è malattia e cura di questo periodo balordo.

    RispondiElimina
  12. A proposito di eutanasia: è morta la Proclemer (che non ho mai ammirato con oltranza: una pseudo-Signoret con falso brio placcato ma, intendiamoci, al cospetto di quel che oggi passa il convento, una Sarah Bernhardt) e quel palloncino gonfiato dell'Albertazzi (brigatista nero salottino, però, caro Sopra, come forse saprai) cerca la prima pagina per sé rivelando di aver rifiutato la richiesta di eutanasia da parte della da lui pluricornificata. Mediocre attore, dai tempi perennemente sfasati e che si guarda recitare, su di lui Carmelo ha detto e scritto cose definitive cui l'Enrico sopravvive da sempre malamente. Salveremo di lui i primi anni, dai Dostoevskij televisivi al Resnais, quando ancora si faceva impacchettare dai registi, poi si è creduto qualcuno ed è stato nessuno.

    RispondiElimina
  13. Bella giornata davvero, a parte che stamani dalla mi'donna volevo dormire e invece son stato svegliato dai rombi di motori d'epoca che sfilavano scorreggiando all'inverosimile, qui trovo un Sopra in forma smagliante e un Colonnello che, anche se di sicuro si sarà rifatto al personaggio di Dickens, voglio credere che si sia ispirato al leggendario gruppo hardrock. Pignorare a Brandelli le somme equivalenti a quelle che ci ha fatto perdere, io ci sto, e sono convinto ci stia anche il Chiari ahah

    RispondiElimina
  14. Giorgio, non Enrico (Albertazzi): quei due al potere mi confondono le idee, ma loro stessi sono confusi se è vero che l'Enrico pessimo ha chiamato per due volte l'altro Giorgio scadente «presidente del consiglio».

    RispondiElimina
  15. Vitalogy, se dalla tu' donna vai solo per dormire, allo stadio vai per giocare col game-boy (ahahahahahahahahahah!)?

    RispondiElimina
  16. Dal twitter di Alejandro Jodorowsky: "Este mundo es triste, ¿qué puedo hacer? // Siente el placer de tu sombra: durante el día se estira y encoge acariciando la tierra". Buon 25 aprile, buona Liberazione a tutti.

    RispondiElimina
  17. ahahah ma Colonnello, noi cciòvani dormiamo la mattina perchè stiam svegli la notte; quanto allo stadio, da qui ce l'ho veramente a pochi metri, ma il gameboy un ce l'ho mai avuto!

    RispondiElimina
  18. E meno male tu un c'hai il toy boy, ahahah

    RispondiElimina
  19. Ieri cena sul Lago di Garda,a fianco di D'amico,il procuratore,ma senza neanche una notizia succulenta di calciomercato,nonostante andassi di birra torbida bavarese...alle 02.00 ho mollato(non una loffa gattiana)e son tornato a casa;a me è andata peggio,VITALOGY,con la moldava delle pulizie che aveva dimenticato che era giorno di festa e alle h.11 mi ha svegliato(neanche i miei piccoli nazisti erano riusciti,nonostante tv,playstation e grida!) e quindi caffettino bollente in giardino,ora in preparazione pasta al kamut con guanciale e pepe,orata mediterranea,insalatina fresca....il gazebo è pronto...AAAh,che vita di merda!Divertitevi con la festa da piazza,urlate pure italiani ma non rompete le scatole al sottoscritto...

    RispondiElimina
  20. Bene, Vita, ti perdono anche in nome, idealmente, del Marchese Martelloni, il quale sarebbe scandalizzato dal minimo sospetto così grave mancanza ai propri doveri se solo leggesse le nostre nugae. Sopra, io credo allora che la chiave della cella me la faccio dare da Pollock, ma solo per buttarla in fondo all'Arno e da domani ti ritrovi tre marocchini in coabitazione. Notiziona: a Genova ci sarà un collaboratore di Sabella tutto per il Fac e per Rodri.

    RispondiElimina
  21. «sospetto di», qua sotto.

    RispondiElimina
  22. Spero che Montella mandi in campo anche Facundo, (1) perché se lo merita, e giova alla nostra causa (2) perché sarebbe un'occasionissima per lui, davanti ai collaboratori di Sabella. Sia lui che Rodriguez possono sicuramente far parte della rosa argentina ai prossimi Mondiali.

    RispondiElimina
  23. Deyna, Higuain continui a citarlo fra i grandi ma tale non è, mentre escludi Ibra, non capisco perché. Di Torres è vano parlare anche tra parentesi.

    RispondiElimina
  24. BLIMP,HIguain ha un freddezza sotto porta,ha una capacità di fare reparto come pochi;la caterve di gol segnati lo mettono tra i grandi.DEYNA,spiace per te,intercettato un giornalista di Bologna che andrà a dirne quattro a Sabella,sugli argentini della viola.....eh eh eh eh eh eh eh eh eh eh.COLONNELLO,scusa ma ti chiedo:c'erano oggi in giro quelli del PD?Avevano solite salsicce e fagioli,gazebo,secchi per le lacrime come incompresi?C'erano gli ex sindacalisti,ora al potere,a difendere i diritti dei lavoratori col cachemire addosso e il Rolex al polso?Bonanni s'era fatta la lampada o era abbronzato di suo,viste le assenze nel momento del bisogno?Ah ah ah ah ah.A parte gli scherzi,massimo rispetto per questa giornata,per i nostri avi che hanno combattuto ma non ho voluto vedere nulla,volontariamente,in tv per non rovinare il clima odierno in famiglia,sai...moglie di sinistra,un marito come me....colf moldava....sinrischiava la 3a Guerra Mondiale;i politica attuali hanno reso questa giornata indegna di loro...il peggior 25 aprile della storia,causato da loro.

    RispondiElimina
  25. Ibra me lo son proprio dimenticato, tempo fa infatti lo citai. Higuain non è un grande, vero, ma tra i migliori centravanti in circolazione ci sta tranquillamente: 103 gol in 183 partite col Real, e 19 gol in 32 partite con l'Argentina [con Sabella poi è devastante, nel tridente assieme a Messi e Aguero] parlano da soli. Torres è calato, ma uno che segna in due finali degli Europei, e bolla spesso nelle partite decisive ad alto livello, un posto almeno nel ricordo lo trova...

    RispondiElimina
  26. Chiarificatore25 aprile 2013 18:07

    Torres è uno che ha la tecnica di El Hamdaoui, aveva la corsa e l'agilità di Seferovic, la stazza, la capacità di sfondamento, le doti di realizzatore del miglior Luca Toni. Insomma, il miglior Torres non aveva nulla da invidiare a Ibra.
    Inspiegabile per me il suo crollo.

    RispondiElimina
  27. Sopra, sulle caterve di gol non può valere la Legge Savoldi una volta sì e una no: bisogna vedere con chi li fai, i gol, quando li fai, dove sei nel momento in cui c'è bisogno di te e solo di te, cosa si è vinto grazie a te. Che Higuain sappia far reparto da solo non saprei mai dirlo, Sopra: è una furia d'area in complesso in cui tutto funzioni, altrimenti si sgonfia. Un campione è altra cosa (Falcao, Cavani, Ibra). Ha una media gol, peraltro, di non molto migliore di quella di Negredo: ma quella fava del Dubbio (un simpatizzante non vedente che vede Mati sostituire Aquilani e non Ljajic dieci minuti dopo) dice poi che Negredo ha media di poco superiore a quella di Osvaldo e allora, sottintende, non può valere molto. Ma in Osvaldo tutto quel che non va è l'encefalo, cioè quel che non va anche nel Dubbio.

    RispondiElimina
  28. Dimmi piuttosto, Deyna, che ne sai di questo uruguagio lungagnone, mai nazionale, che sarebbe esploso quest'anno in Cile, a ventisette anni, dopo un lungo anonimato in molte squadre, Braian Rodríguez? Si dice che lo stiamo puntando.

    RispondiElimina
  29. Higuain è un ottimo attaccante ma inserirlo fra i grandi ce ne vuole, bisogna vedere come e cosa s'intende per categorie d'appartenenza, per me è un "quasi" grande che ha toppato nei momenti cruciali per poter essere inserito fra "i" grandi di cui parlate. Torres in questa categoria ci sta a pieno titolo, il problema è capire se ha intrapreso una la parte discendente della carriera, se si parla o lo si accosta alla Fiorentina, anche così com'è, è sopra a tutti quelli che abbiamo come prima punta ma prenderei comunque Osvaldo, meno devastante fisicamente ma tecnicamente pari a lui sebbene con medie rovinate da un utilizzo incostante del giocatore. Non scordiamoci di Rossi che se torna al suo livello ha poco da invidiare a chiunque.

    RispondiElimina
  30. Oggi pomeriggio in S.Etienne-Ajaccio ho visto passato e futuro:due gol di Mutu,due gol di Aubemeyang....devastante negli spazi(avevi ragione BLIMP)e con ancora grandi margini di miglioramento,mettendo anche un po' di muscoli in più.Merita considerazione ma ad ogni gol aumenta il suo valore di mercato.

    RispondiElimina
  31. Peccato per Mutu, secondo me quest'anno poteva dare ancora un grande contributo. Ma ormai il ruolo altafiniano di padre nobile tocca a Toni, che forse lo merita di più.

    RispondiElimina
  32. Di Higuain nessuno parla, di Torres qualcuno sì, ma la vedo molto difficile. A me va bene qualsiasi tipologia di centravanti, basta che almeno un po' di testa la becchi, che si integri nei meccanismi della Maquina, e che segni.

    RispondiElimina
  33. Lud, per il centravanti devi spendere, qualsiasi squadra d'ambizioni e di Champions per il centravanti deve spendere, i prospetti stanno in panca, in quel ruolo (noi ne abbiamo uno nel quale ho tanta fiducia, lo sai, quanta ne hai tu: Seferovic). Il mio diretto assistito (l'altro è Vesovic, brasiliano di Serbia) fra due anni varrà 40 milioni, quindi è un grande investimento a 13/14 ed è pronto alla grandezza, ci è già con un piede e mezzo. Quei soldi puoi/devi spenderli con l'incasso da Jojo. Caro Sopra, nella tecnica d'infiltrazione in area nemica, nella famelicità, nell'intelligenza spaziale, nella virtù di dialogo stretto Auba è impareggiabile, nel Wunderteam si adatterebbe come il burro sulla pasta calda. Se noi andiamo in Champions viene da noi, fra le italiane: se in qualsiasi affare s'intromette una delle tre grandi inglesi o una delle due grandi spagnole o la monacense o il PSG non c'è trippa per nessun gatto italiano, mica solo per noi, che sia Auba o che siano altri, per questo io spero che l'accordo ci sia già e sia tenuto coperto.

    RispondiElimina
  34. Avendo già due piccoli molto bravi tecnicamente credo che Montella abbia in mente un centravanti più classico. Tutti e tre insieme non possono giocare ma a seconda della partita e anche in corso d'opera si può decidere se usare i due piccoli o un piccolo con accanto un ariete. Torres e Higuain mi sembrano poco probabili. Seferovic Blimp mi pone dei problemi. Ho sempre detto che mi piace, è molto reattivo e vede la porta. Ma come dici tu è uomo da panchina o da mandare ancora in prestito. Qui si pone lo stesso problema che si pose a suo tempo con Pazzini e Osvaldo, bisogna resistere alla tentazione della plusvalenza e avere pazienza finchè non matura definitivamente.

    RispondiElimina
  35. Chiarificatore25 aprile 2013 21:59

    Se è vero che abbiamo già preso Alonso, da mettere al posto di Pasqual, per me basterebbero Torres al posto di Toni e Clasie al posto di Migliaccio e sarebbe scudetto, anche senza Jovetic.

    RispondiElimina
  36. Si,CHIARI,ma serve uno di Baskerville,un mastino,un intimidatore per la difesa.

    RispondiElimina
  37. Chiari, e in porta chi metti (o chi lasci...)?

    RispondiElimina
  38. Cos'è che ti ha fatto cambiare idea sulle caratteristiche del nostro attacco, Lud? Fino a poco tempo lo vedevi senza vero nueve, con Jovetic [o chi per lui, magari Ljajic] e Rossi più Cuadrado...

    RispondiElimina
  39. Torres piglia 6 milioni netti l'anno nel Chelsea mi dite per quale misterioso motivo dovrebbe venire a prenderne meno della metà a Firenze? Inoltre sembra ormai sicuro che Mourinho torni al Chelsea, ed il suo procuratore è lo stesso di Falcao che è fortemente richiesto dall'allenatore portoghese. Nel caso Torres tornerebbe all'Atletico Madrid nello scambio con i londinesi. Quindi chi parla di Torres è fuori strada. Se si deciderà di investire, o se si è già investito nel caso il discorso Jovetic sia più avanti di quel che dicono le cronache, vedo i due spagnoli, Negredo e Soldado come i più probabili (ed io prefierirei il primo) o più possibili

    RispondiElimina
  40. Io prendo invece Auba, Jordan, che è più giovane di quattro anni e costa un pochino meno di Negredo. L'importante è che non mi parlino di Denis, che quest'anno sarebbe andato bene ma il prossimo, se si va per tricolori, sarebbe insufficiente.

    RispondiElimina
  41. Non ho cambiato idea. Se Jovetic se ne va, mi pare evidente che si debba prendere un centravanti di area onde avere più soluzioni, con Ljajic, Rossi e il nuovo che si alternano per tre posti. Hai già due piccoli non ne prendi un terzo. Se Jovetic resta, lui è titolare fisso, Ljajic e Rossi si giocano il posto, un attaccante di area va preso comunque ma sarà immagino un rincalzo.

    RispondiElimina
  42. Chiarificatore25 aprile 2013 23:32

    Viviano dà poca sicurezza, Colonnello, tra i suoi limiti quello che più mi preoccupa è che mi sembra che non riesca a distendere completamente le braccia, limite che costa caro. Per cui cercherei di meglio e manderei Neto a giocare, come abbiamo fatto con Seferovic ( da riportare subito in rosa) e con Cerci ( che mi sembra poco adattabile alla filosofia di gioco di Montella).

    RispondiElimina
  43. Chiarificatore25 aprile 2013 23:32

    Quello mio su Torres è un discorso ipotetico, legato a voci che stanno girando in Spagna ed al fatto che lui stesso potrebbe vedere in questa Fiorentina la squadra più capace di ri-valorizzarlo ( come ha fatto con calciatori del calibro di Valero e Pizarro e persino, miracolosamente ed in certa misura, con Luca Toni) in vista del mondiale. E' vero comunque che il suo attuale ingaggio è un ostacolo che sembra insormontabile.

    RispondiElimina
  44. Mi riferivo ai giornalisti che parlano di Torres come possibile arrivo, perchè che ne parlano lo leggo anch'io. Per me son fuori strada, ben che vada è una falsa pista.

    RispondiElimina
  45. Avevo letto male, Lud, ma non vedo perché se resta Jojo il centravanti "forte" debba essere un mero rincalzo, e se parte diventa un'alternativa gerarchicamente pari ai titolari. O serve in campo, il centravantone, o non serve...

    RispondiElimina
  46. Viviano ancora in porta? Non scherziamo neanche. Non facilissimo però trovare un grosso portiere, ma meglio di Viviano ce ne sono a carrellate...

    RispondiElimina