.

.

martedì 23 aprile 2013

Al cinema

Mentre è ormai chiaro che il posto Champion sarà assegnato “Per un pugno di dollari”, dallo stesso film riprendo la frase più bella della giornata di ieri, che però fa parte della vita vera “Quando un anziano signore con la Costituzione incontra dei partiti con i franchi tiratori, quei partiti sono anime morte”. E sul set della nostra passione, un pugno in faccia invece verrebbe voglia di darlo a quelle comparse che girano le scene di film storici come il calcio, con l’orologio al polso per non fare tardi all’appuntamento con la prossima figura di merda.  E alla fine ti ritrovi l’inquadratura lunga di un Failla che sta al film del campionato come un gufo sulla spalla, che frigna di paura davanti allo scambio dei gagliardetti tra i capitani, preso per un duello tra chi ha un fucile e chi come lui è invece un gran pistola. E poi Sconcerti che a 5 giornate dalla fine giudica il Milan più squadra, diciamo pure le sue 5 giornate di Milano, che sono poi quelle di un giornalista che fa riferimento all’insurrezione avvenuta nella propria testa, perché tanto, per dimostrare la sua tesi alla fine avrà l’intero campionato, che purtroppo per lui c’è però già stato a raccontare la verità di una squadra che è più squadra di nientepopodimenoche un punto, appunto, come la fortuna che per Mauro alla lunga non potrà continuare a sorreggerci, è vero come anche che lui è gobbo per sua sfortuna, perché la fortuna finirà per forza tra poco, tra 5 giornate per la precisione aggiungiamo noi, così come Liguori secondo il quale la vittoria della Fiorentina contro il Toro, è più grave per la Roma di una pallina di polistirolo lanciata con vemenza a Galliani, con la stessa demenza di chi da il Daspo solo all’uomo con la pistola perché è un pistola. Mentre in quello che non è un film, gli attori principali che dovrebbero produrre leggi per regolare la nostra vita, in un Parlamento surreale come dialoghi di Woody Allen, si applaude alla propria vergogna, e allora è meglio persino uno come Scilipotolivo che non si vergogna di usare il De Pin del proprio Bancomat al posto del cuore per scegliere la maglia da indossare. Ma sul set della vita, anche nei momenti brutti come può essere un’intervista di Galliani, è la passione che smuove ancora questo povero mondo, e non è come pensa il  Gat dall’osservatorio della sua notte fonda, che è il sole a girare intorno alla terra, o Ranocchia a chiudere finalmente una diagonale prima di chiudere la propria carriera, ma è la sana passione, come anche la nostra, alla fine a far girare le cose, siamo noi che stacchiamo il biglietto al botteghino della vita, tutti i giorni, anche se sullo schermo vengono proiettate scene raccapriccianti che girano sul proprio asse come quelle che abbiamo raccontato, noi al cinema ci andremo lo stesso, che finisca bene o male, anche se un solo punto ci separa dal Cinema Paradiso. La Fiorentina ci ha già fatto divertire a prescindere dal finale che andremo a vedere, si, il film del nostro campionato vale già abbondantemente il prezzo del biglietto. 

174 commenti:

  1. Il Vampirone Cincimorto ha espulso le feci notturne che il Sopra attendeva. E, dopo aver dal gran Lele (che l'aveva strepitosamente applicato al Cretino Tiroideo) copiato (per manco di personalità e di idee) assurdamente per Rodri l'epiteto di cappone, proprio col Sopra dei Sopra, proprio col Sopremo, se la prende. Erano auspici diretti alle cosiddette seconde linee, quelli diretti all'acquisto di Biondini, dice l'ubriacone fallito, il fattorino del carlin, il non laureato. Beh, apriamo il nostro magico archivio:

    23/12/2011 20:29:14 Biondini e Palombo valgono, pur con caratteristiche diverse, Behrami. Il cagliaritano forse appena un po' meno e il doriano (quello vero) appena un po' di più. Non c'è altro da aggiungere.


    Una seconda linea che vale Behrami, che lui oggi depreca (con tanto di insulti a Deyna) ceduto al Napoli in quanto possibile perno del centrocampo di quest'anno: davvero «non c'è altro da aggiungere».

    10/05/2010 20:53:09 Un diesse che negli anni preferisca una manica di giocatori tanto scarsi da dover essere ceduti al massimo nel giro di un paio di stagioni quanto poteva sceglierne di nettamente migliori (e insisto ancora sul nome di Lazzari, di Biondini).


    Da notare anche il nome di Lazzari, quando davvero arrivato a Firenze poi buttato in faccia a Corvino come acquisto del cazzo. Ad ogni modo, Biondini è citato, come l'oggi udinese, in quanto «nettamente migliore» dei centrocampisti coi quali avevamo fatto quattro quarti posti.


    20/05/2011 12:30:03 Guberti (eccellente) e Biondini (eccellentissimo).


    Seconda linea, ma «eccellentissimo». Ma visto che Guberti (topos dell'ubi sunt?) sarebbe «eccellente», eccellentissimo per Biondini ci può stare. E Tina Pica bona. E la Nunziata arrapante. E la Littizzetto rizzanerchie.

    23/03/2010 14:53:11 ho sempre ricordato il valore dei Biondini e dei Lazzari, per citarne due a caso.


    Un bis, per completezza. Beh, mi sono divertito abbastanza, ragassuoli: quando volete qualche amarcord di coglioni di cloaca avete solo da fare un fischio e sapete bene che con la Lega del Tavernello, il multinick, il plurigiannelli, la caponatomane, il Dubbio e lo Schreber ho materiale per due secoli circa di pazze risahe. Buona giornata e buon lavoro.

    RispondiElimina
  2. COLONNELLO,spesso la coerenza è il rifiuto e la confutazione delle tesi altrui,seppur valide.Finchè esisteranno quelli come Gat,ci sarà del lavoro per il settore della chimica legato alle fonderie,sai quanti specchi hanno davanti questi personaggi?E non li usano per guardarsi,no....sono strumenti per l'esercizio quotidiano degli inetti,dei vecchi dentro,dei giusti per volontà del logo ego...l'arrampicata sugli specchi,tra poco specialità olimpica.Quella calma olimpica che mi farà essere sempre più salace con lui e farà essere sempre più salame lui.

    RispondiElimina
  3. Chiarificatore23 aprile 2013 09:29

    Non servono tante parole, il Simpatizzante ha definito "casualissimo" il quarto gol della Fiorentina, cioè un vero e proprio capolavoro di penetrazione vincente in area avversaria in perfetto stile barcellonesco, che sta nelle corde più programmate ed esaltanti della Fiorentina di Montella. Tutto ciò è più che sufficiente per capire che il Simpatizzante di calcio non capisce una benedetta mazza.

    RispondiElimina
  4. Ma ha un delfino che fa il delatore...

    RispondiElimina
  5. Sì, Sopra, ma manco riferisce bene, il Tom Stronzi (ahahahahahahahahahahah!), perché parla di Pseudosenese di cui nessuno aveva parlato, ma che si può comunque sussumere nella lega del Tavernello di cui il baciccia fa parte. Ora se, con quella fava autolesionista d'i' Dorf a farci pubblicità permanente, Violapower non viene da noi è proprio tonto! Ad ogni modo, come puntualizza Anto, senza Rodri a Bergamo avevamo giocato proprio alla grande... ahahahahahahahahahahahahahah! Dorf, leccami la fava, come sempre, e salutami il tuo Milan e il tuo montenegrino... ahahahahahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  6. Africa robaccia free



    Ieri ho ascoltato il dicorso di Napolitano. Bello. Vergognoso invece
    l'ambiguo comportamento del PD, comportamento che non mi ha sorpreso,
    anzi. Cioe', applaudivano...loro applaudivano! Invece di nascondersi
    sotto i banchi, chinare la testa, genuflettersi, loro applaudivano...
    come se i danni li avessero fatti gli altri e non loro. Grazie ragazzi,
    ancora un'altra pagina che vi qualifica.

    Ora che siamo passati senza referendum alla democrazia persidenziale, spero
    che il capo non ci rivoghi un governo simil Monti, ma cavalchi l'onda
    di rinnovamento senza vedere in formazione i "professori", gli Amati o
    robaccia varia, ma dubito.



    Lele

    RispondiElimina
  7. "Delfino"
    "Sì?"
    "Puppaaaaaaaa!"

    RispondiElimina
  8. Lasciatemi fare il Dorf. Fa volontariato marketing. Non ci costa una sega.

    RispondiElimina
  9. Il meglio dell'autosiluro di Tom Stronzi, caro Deyna, è stato il «Dott.» iniziale... ahahahahahahahahahahahah! Lo adotterò, per variare un po' tra Vampirone Cincimorto, Schreber e Yo el supremo... ahahahahahahahahahah! E sùbito dopo la vecchia cozza deficiente e sditalinata, a completar la diarrea di cloaca, ci racconta dopo due giorno quanto ha patito, uh quanto ha patito!, a non guardare (more solito) la Fiorentina... ahahahahahahahahahah! Il sito de' gobbi... ahahahahahahahahahahahahah! Già, Pollock, poi torna qui come nulla fosse e fa il compìto, il bravo bambino... ahahahahahahahahahah! Ciucciamelo bene fino alla radice, Dorf... ahahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  10. Chiarificatore23 aprile 2013 10:10

    Caro Lele, eccoti uno splendido e perfetto scritto che rappresenta in modo esilarante quanto giustamente sostieni:

    "Masoch-citorio
    di Massimo Gramellini
    Il discorso di Masoch-citorio, in cui il Presidente ha maltrattato i politici fra gli applausi scroscianti dei medesimi, ha provocato un immediato effetto di emulazione nelle altre categorie di furbacchioni del Paese.
    Pochi minuti dopo lo storico cazziatone presidenziale, veniva segnalato un assembramento di automobilisti in via Veneto: stavano portando in trionfo il vigile che li aveva multati per parcheggio in quadrupla fila (nella mischia qualcuno cercava di sfilargli i verbali dalle tasche). A riprova che da noi il senso di colpa prevale sempre su quello del ridicolo, nei dintorni di piazza del Popolo alcuni evasori fiscali con yacht a carico facevano la ola a una pattuglia della Guardia di Finanza, costringendola a passare sotto una cascata di scontrini, ovviamente falsi. Molto toccante la scena all’uscita della metropolitana di via Barberini, dove una madre esasperata ha requisito il computerino ai figli, che hanno accolto la decisione con urla di giubilo, tuffandosi nella lettura dei libri di scuola. (Sotto la copertina c’erano le istruzioni di un videogioco). In piazza di Spagna un marito fedifrago ascoltava a testa bassa la gelida requisitoria della moglie, interrompendone i passaggi più significativi con vivissimi applausi, mentre tramite sms spostava di mezz’ora l’appuntamento con l’amante. Nulla è più liberatorio dell’essere scoperti, nulla più dolce della possibilità di sdoppiarsi fra vittima e carnefice smanioso di espiazione. Noi Dostoevskij non abbiamo bisogno di leggerlo: lo abbiamo nelle vene. Naturalmente un Dostoevskij in versione light. Un peccatore felice di pentirsi perché non vede l’ora di ricominciare."

    RispondiElimina
  11. Penetrazioni africane



    P.S. Infatti Chiari e Colonel, il quarto gol e' una suprema penetrazione
    di forza con le seconde linee seguono militarmente gli assaltatori.

    RispondiElimina
  12. Caro Lele, di Romulo, insultato come brocco (in quanto colpo corviniano a basso costo) dai vuturisti e dal Dott., cioè dai coglioni totali, brucia la sua affermazione nell'anno in corso, in cui il suo impiego quasi sempre è stato fondamentale (tanto da chiedersi come mai non abbia più spesso sostituito Pasqual) quando non schierato interno. La partita col Chievo la cambiò lui, non scordiamolo.

    RispondiElimina
  13. http://www.youtube.com/watch?v=-mptpP4hxEk



    Foza Macìa&Pradè, portatece Negredo [e magari anche Medel, dato che state là]!

    RispondiElimina
  14. È razzismo....contro Roma.....contro Romulo e Remo-contro.

    RispondiElimina
  15. Pollock, forti segni di dismissione, gravi indizi di pontellizzazione: il bilancio chiude con un utile di 1,6 milioni. Scarpari, col calcio vogliono solo guadagnarci! Come ringhiò a Deyna quello strafatto di Beberri, entro una sviolinata da encefalitico per il Giubba e giusto alla vigilia della catastrofe di Italia Spagna, quest'anno «c'è da salvassi»... ahahahahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  16. Romulo si è guadagnato sul campo i gradi di prima riserva per esterno di centrocampo, per meriti sportivi eh eh eh eh Deyna, Negredo lo avrei preso 3 anni fa, figurati, è ancora giovane (28 ad Agosto) ad averlo avuto quest'anno......

    RispondiElimina
  17. Chiarificatore23 aprile 2013 11:05

    Se fosse vero c'è trippa per tutti (offro io):

    "Il Feyenoord inizia a cedere per Clasie, sempre più vicino ai viola."

    RispondiElimina
  18. Negredo mi ha sempre entusiasmato, per me tra i centravanti sta sotto solo a Falcao e Cavani, in attesa di vedere Leandro Damiao in Europa. E' allo stesso livello di Higuain, credo. Solo dei pazzi eretici coe gli spagnoli possono farne a meno, quando avrebbero un "vero nueve", eheh. Ne parlo giusto perchè si fa il suo nome sui giornali, ma vedere uno così approdare a Firenze significherebbe che le grandi a volte non capiscono un cazzo.

    RispondiElimina
  19. C'è poco da ridere Blimp, la finale si giocava il 1° Luglio, ci s'era salvati alla penultima e la squadra attuale era ancora in fase embrionale, voglio vedere chi si spenzolava parlando di europa in quel momento. A squadra ultimata le valutazioni son cambiate radicalmente, basta scorrere l'archivio di cloaca per valutare i giudizi.

    RispondiElimina
  20. Si parla anche di Sanchez per il dopo-Jovetic, ma per varie ragioni penso proprio che questo sia fantacalcio.

    RispondiElimina
  21. A volte la mancanza di pubblicità impedisce il dispiegarsi delle ali per certi giocatori, che sia fortissimo ho pochi dubbi, sul perché giochi nel Siviglia....boh ?!

    RispondiElimina
  22. Marca anche meno di Jovetic e costa un botto, ma per piacere......

    RispondiElimina
  23. Per il Barça è un po' troppo individualista, e non ha ancora del tutto assimilato i tempi dei movimenti corali, ma in italia l'ultimo anno faceva la differenza, gol a parte spaccava le difese...Vabè inutile parlarne, è impossibile.

    RispondiElimina
  24. Sulla grandezza di Higuain non mi troverai mai, Deyna. Sanchez col nostro gioco sta come il cavolo nero a merenda e comunque sono chiacchiere.

    RispondiElimina
  25. Appunto, l'hanno pagato più di 30 milioni se ce lo danno per poco meno vanno rincorsi Pradé e Macià se lo prendono.

    RispondiElimina
  26. Beh, Blimp, non puoi negare che ci siamo salvati parecchio bene eh eh eh

    RispondiElimina
  27. Ahahahahahahahahahahahahahahah!


    «23/04/2013 11:01:36 venetoviola, Fusda
    CRIVIOLA devi spiegare a Giannelli che l'ipotalamo non è
    l'ippopotamo che solitamente la moglie si porta nel talamo nuziale nei
    periodi in cui lui sta a postare nel sito!».

    RispondiElimina
  28. stefano vienna23 aprile 2013 11:27

    Oh, a prescindere da altre valutazioni, Renzi c'ha due palle così.... Renzaglia?

    RispondiElimina
  29. Caro Veneto, la squadra valeva di più del realizzato, dietro c'erano i grandi DV (d'accordo, pontellizzatori e dismissionari e peggio di Tutunci, come quel fumato e complessato del tuo amico Beberri, ora sparito dietro occhiali da sole improbabili, voleva... ahahahahahahahahahah!), c'era una dirigenza di vaglia, un giovane allenatore che aveva fatto benissimo a Catania, insomma chi tifa Viola e capisce di calcio non dice rabbiosamente a Deyna, solo per contrapporre quel cesso del Giubba ai DV, che il prossimo anno «c'è da salvassi». Quello lo scrive un coglione e gobbo di merda, del tipo di quello che hai apostrofato con post che sotto ho riportato (non ti conoscevo quella vena...). Vi ha fregato la soffiata falsa sulla cessione della società che un bischero aveva dato per strasicura a quell'altro bischero del tuo capoccia (lui «sapeva»... ahahahahahahahahahah!): e giù a testa bassa. Ma le corna si sono rotte contro la palizzata. Sul sitollock fiducia sempre, sotto la guida del Sanfredianino che tiene il Sopra in gattabuia! E abbiamo avuto ragione e adesso vediamo sfilare i vuturisti con la coda fra le gambe, alla macchia, neoniccati, costretti a tifare Milan, a dire che la partita stavolta non l'hanno vista perché al lavoro e l'altra volta perché il televisore era guasto, a dire che attenti quest'estate, però, che la squadra verrà smantellata, insomma affondati alla Beberri in un oceano di merda fumante.

    RispondiElimina
  30. Colonnello, Sanchez non entusiasma nemmen me, è un anarchico individualista che gode nell'esaltarsi in giocate difficili, nel saltare e "matare" l'avversario. Fa tanto polverone, a volte rallenta la manovra e scompiglia i piani della sua stessa squadra, però va detto che crea costante superiorità numerica, mette sempre gli avversari a costante rischio ammonizione ed espulsione, conquista punizioni e rigori, e negli ultimi anni ha imparato pure a metterla dentro. Non lo butterei certo via, insomma, se solo fosse possibile. Gli preferirei altresì cento volte Negredo, ruolo a parte. Negredo-Rossi, ispirati e supportati ai lati da Ljajic e Cuadrado, formerebbero un attacco di assoluta eccellenza europea. Se còlto da entusiasmo per il progetto spagnoleggiante si facesse trascinare anche Medel [mio antichissimo pallino, un po' testa calda, ma autentico guerriero], a scudo della difesa, ci sarebbe davvero da sognare.

    RispondiElimina
  31. Sanchez mi pare fantacalcio per il costo del cartellino e dello stipendio, Negredo non lo so, sapete quanto prende di ingaggio?

    RispondiElimina
  32. Idee di rafforzamento africane



    Gramellini, COLONEL non e' quello che sta da Fazio? Bell'articolo.

    Passando al calcio, che ci da'piu' soddisfazioni, ieri ho letto le vostre idee
    di rafforzamento. Quando sono in Italia, vedo esclusivamente la Viola
    e i match clou, qui invece ne seguo molte di piu', quindi dico la mia
    sui punti sensibili, se non comprabili, almeno trattabili

    -Portiere, un nome solo Agazzi, eventualmente il secondo del City, di cui mi pare
    DEYNA richiedesse qualche ragguaglio: fisicamente sembra Buffon, come
    lui non agilissimo o elastico alla Toldo, per intenderci, ma eccellente
    in fondamentali, guida della difesa e piazzamento.

    -Difesa, se come sembra Alonso e' gia' nostro, non credo che servano molti
    innesti, al limite da seguire i progressi di Piccini, ma la sicura la
    caratura di Hegazy ci mette al riparo come centrale e esterno destro di
    una difesa a 3.Da dare in prestito l'enigma Camporese. Da sacrificare,
    eventualmente, uno tra il Fac e Savic, ma solo di fronte a tanti
    quattrini

    - Centrocampo si dovrebbe cercare un buon secondo dell'immenso Cuadrado, Guarin e' una forza delle natura, ma non attaccabile in trattativa, virerei su
    Babiany, nel mezzo con Vecino e Volsky siamo a posto, prevedendo un
    arretramento di Ljiajc come mezzapunta. Su Mati non mi esprimo piu', mi
    garba molto Nangoillan come vice/aiuto Pek. Conferma meritatissima del
    sottostimato Romulo.

    -Davanti tutto ruota intorno a cosa decidera' Jovetic, quindi se va via,
    coi quattrini bussare per un gran centravanti (Benteke, Damiao, Icardi)
    se resta, per quello che si vede nel nostro campionato, non credo si trovi meglio di Denis

    Riguardo al centravanti, ricordo una scommessa, persa, con ANTO: inizio
    campionato lui prese Gila, io Borriello, quindi ti devo una cena...



    Lele

    RispondiElimina
  33. Ehehe, Lele, spero di non dover venire in Africa per la cena.
    Il campionato però non è finito, per adesso siamo 12 gol Gilardino e 9 Borriello. Onestamente va detto che Gilardino gioca in una squadra che gira abbastanza bene e che gli arrivano molti palloni giocabili, mentre i 9 gol di Borriello nel Genoa disgraziato di quest'anno sono un mezzo miracolo.

    RispondiElimina
  34. Chiarificatore23 aprile 2013 12:31

    Sono io, il Chiari, che t'ho mandato il pezzo di Gramellini, Lele.
    Sì è quello che sta anche da Fazio. E' un giornalista scrittore, ed è vice-direttore de La Stampa.

    RispondiElimina
  35. stefani vienna23 aprile 2013 12:34

    Comunque per domenica prossima, io metterei la squadra del secondo tempo con l'Atalanta. Difesa a quattro, con Roncaglia terzino, Commper confermatissimo, Sissoko a sostegno del PEK, Larrando e Ljajic davanti. Nel secondo tempo, spazio ad Aquilani, Jojo e, a seconda delle esigenze, uno tra Mati e Romulo.

    RispondiElimina
  36. Blimp il Giannelli è un troll senza dubbio alcuno. Per quanto riguarda l'altro discorso come ben ricorderai io non sono MAI stato contro i Della Valle, anzi. Ho contestato ferocemente (e il tempo su questo mi ha dato ragione viste le figure che continua a fare) la scelta non tanto di Sinisa il primo anno (ci stava perchè stava facendo bene come fece Montella al Catania) quanto la sua tragica riconferma l'anno successivo dopo che aveva dimostrato limiti notevoli sia tecnici (non sapeva e non sa leggere le partite in corsa il suo maggior difetto) che caratteriali (non ha saputo contrastare un Corvino che impazzava senza oramai alcun freno e che, evidentemente, già non si vedeva più a Firenze. E lo dico anche se ho difeso Corvino fino all'ultimo) Detto questo ammetto di aver sopravvalutato la rosa che ebbe Sinisa a disposizione (anche questa evidentemente non più utile) mentre era necessaria una rivoluzione come quella voluta da Andrea quest'anno. Si perché non bisogna dimenticare che se è vero che i Della Valle si erano "allontanati" dalla nostra amata per stessa ammissione di Diego (e le conseguenze furono due anni disastrosi) è altresì vero che siamo ritornati grandi quando Andrea si è rimesso anima e corpo a seguire la squadra. Chiaro che i Pracia contano ma il vero Deus Ex-Machina della nostra rinascita è principalmente Andrea Della Valle al quale va riconosciuto di aver avuto delle palle quadre quando molti pensavano fosse solo la figurina del fratello (io ammetto di essere stato tra quelli). In una realtà come la nostra i Della Valle sono una proprietà da "leccarsi i baffi" e da tenere strettissima. Nella Setta , che tu conosci poco, in realtà ci sono state furibonde divisioni su questo argomento (ed è uno dei motivi per cui non esiste più) e credo che anche il nostro anfitrione lo possa confermare. Tu pensi che imperasse il "pensiero unico" ma così non è mai stato e a fronte di avversi ai Della Valle c'erano altrettanti (se non di più) favorevoli ai Della Valle e che mai si sono sognati di contestarli. E' sempre stato così. Alla fine la vera divisione tra me e te, caro Blimp, che amiamo entrambi la Viola in modo scriteriato (almeno io mi considero tale visto l'esagerato interesse che nutro per la nostra squadra) sta che io considero in tutto e per tutto Prandelli un allenatore di gran lunga migliore di Sinisa mentre per te è il contrario. Sono pareri, che ci vuoi fare, ognuno resta della sua idea. Sono certo però che entrambi consideriamo Montella meglio sia dell'uno che dell'altro.

    RispondiElimina
  37. Secondo me siamo vicinissimi alla formalizzazione dell'incarico a Renzi. Previsione di cui mi assumo la responsabilità come per quelle calcistiche. È un bene anzi una liberazione per tutto coloro che ritenevano sensate certe critiche di Grillo ma confusa e velleitaria la pars construens del movimento grillino. Amato sarebbe insufficiente a rispondere alla voglia di cambiamento, anzi verrebbe odiato. Alzi la mano chi è scontento. Anche in chiave viola si tratta di un'ottima notizia. Gli arbitri finalmente ci lasceranno in pace.

    RispondiElimina
  38. Pardon Chiari, mi e' venuto il nome del Colonnello...

    Lele

    RispondiElimina
  39. Veneto, il punto è che non c'è bisogno di giustificarsi per non aver approvato alcune scelte o strategie della società, quella è stata e può essere ancora materia di discussione, con conseguenti punti di vista differenti e rispettabili; il punto è un altro, è che c'è gente che ha parlato di pontellizzazione, ha dato per due anni come sicura la messa in vendita della Fiorentina, perchè loro sapevano ("aprite gli occhi... bischeri... fave... leccavalle...io so, mi è stato detto da fonte certa, è evidente!"), e tutto ciò solo perchè se n'era andato un allenatore, che non è certo un allenatore qualsiasi (e non credo affatto che Blimp ritenga Sinisa superiore a lui, ma lascio che te lo spieghi lui stesso, che si esprime molto più abilmente del sottoscritto), ma nemmeno uno che se va via lui allora la Fiorentina viene cancellata dal calcio.
    Dei personaggi a cui fa riferimento il Colonnello, non ce n'è uno che abbia avuto il coraggio di ammettere di essersi sbagliato sulla cessione della società, anzi, sono spariti quasi tutti, e quelli che non sono spariti preferiscono coprirsi di ridicolo, dicendo che ADV ha rilanciato perchè loro gli hanno dato del pezzo di merda. In parole povere, caro Veneto, i mestatori adesso millantano i meriti sul ritorno della squadra ai livelli medio-alti, come si può non prenderli per le mele?

    RispondiElimina
  40. Per me se accetta fa una cazzata, rischia di essere triturato dalle faide interne ed esterne. E' presto, prima si conquisti il PD, ci vinca le elezioni e poi si diverta. I più contenti e fautori della candidatura son proprio i suoi oppositori interni. Se poi in questo casino gli riesce a cavarne le gambe, allora è un mago da standing ovation.

    RispondiElimina
  41. Non so il Colonnello ma io non ritengo affatto Sinisa un allenatore molto migliore di Prandelli, anzi, è probabilmente vero il contrario, quello che ho sempre detto però è che è ingiudicabile dall'esperienza fiorentina perchè in quelle condizioni sarebbero naufragati, anche peggio, in tanti.

    RispondiElimina
  42. Chiarificatore23 aprile 2013 13:59

    Mi riferivo allora a Vita non a Lud.

    RispondiElimina
  43. Chiarificatore23 aprile 2013 14:12

    Caro Venetoviola, prendo lo spunto dalle ultime righe che ti scrive il Colonnello, che condivido, per dire la mia.
    Non ho dubbi che nella setta ci fosse chi come te ed il Poeta la viveva come una SDAF, ma chi aveva il mazzo in mano la viveva come una SDAP. Le discussioni furibonde che avete avuto non state ben dissimulate, perché nel triste sitone non se ne vedeva traccia. Come mai?

    RispondiElimina
  44. Tra quelli che non vogliono bruciarsi e quelli che non sono proponibili tu pensi che la scelta sia così ampia? Renzi lo vogliono presentare soprattutto per levarselo dai coglioni, o per dire: "o non sei così bravo? o pedala" e intanto caricano il moschetto. Per questo per me se ci va fa un grosso errore.

    RispondiElimina
  45. Aggiungo un ributtante calcolo: in questo Paese di servi, se Renzi viene fatto Presidente del Consiglio, senza che lui chieda nulla ma per naturale pecorismo gli arbitri gli consegnerebbero il terzo posto Champions. Perdonate, so che è una cosa indegna, juventina, calcio oppio dei popoli ecc. Ancora chiedo venia (però ci credo... ahahahahahahahahahah!).

    RispondiElimina
  46. Speriamo che vada a finire come dici, ma la vedo dura. Perchè dopo aver detto non mi fanno governare ed averli quindi sputtanati tutti, con che partito va alle elezioni per avere il plebiscito?

    RispondiElimina
  47. Chiarificatore23 aprile 2013 15:07

    Certo, Vita, con Renzi vincitore alle primarie qualche voto a favore di Vendola il PD lo avrebbe perso, ma ne avrebbe guadagnati molti di più da elettori che con Bersani non hanno votato, da altri che piuttosto che Bersani hanno votato Grillo, ed anche da ex elettori di centrodestra. La popolarità che Renzi aveva nel paese già allora era enormemente superiore a quella che aveva Bersani.

    RispondiElimina
  48. Colonnello, vergogna, la pensi come Gat...ops, Gad Lerner!

    http://www.gadlerner.it/2013/04/23/la-congiura-dei-quarantenni-per-mandare-renzi-craxi-al-governo

    RispondiElimina
  49. Ahahahahahahahahahahah... Jordan! Non t'incazzare, hai ragione, è che ieri staccai dopo un tuo primo post di risposta al maniaco e quindi non lessi il secondo che adesso, che mi hai fatto notare risentito che gli avevi risposto (avrei dovuto ricontrollare), ho potuto recuperare. Del resto, mi pareva una cosa così strana che tu lasciassi correre una tale enormità... Bene, prendo la mia pasticchina... ahahahahahahahahahahah! Deyna, io analizzo con spinoziana spassionatezza, mica sono palmirenzelliano, dovresti saperlo.

    RispondiElimina
  50. DEYNA,all'ultimo incontro con l'americano,due anni fa,a Brescia credevo di essere uno dei pochi presenti,in realtà non c'erano neanche posti in piedi.Ha demolito Darwin.E i politici.COLONNELLO,se porto Zemanviola voglio quota della società a delinquere che hai col Gubernator,o ci pensa CHIARI,con pagamento in nero?Il problema e che MarcoSiena ha tentato l'abbocco,quasi scrivendo "A me non mi cagate da lassù,nell'Olimpo,o Dei?".Zemanviola ci legge,nel post di oggi è lampante,fa riferimento alle prigioni(best-seller con aggiornamento del Sopravvissuto).

    RispondiElimina
  51. Prima di accettare l'incarico fa una telefonatina al Berlusca e gli dice di rimaner preoccupato ma di non romper più i coglioni per la Champions se no la patata se la pela da solo, e quello va a pelarsi le patate sue, tanto non ha che da scegliere, e noi s'arriva terzi!

    RispondiElimina
  52. Chiarificatore23 aprile 2013 15:21

    Piccolo aggiornamento dalla realtà: il buon Rodotà aveva il sostegno di poche migliaia di internauti esagitati a comando e tele-mandati in piazza, l'80 % degli italiani approva la rielezione di Napolitano. Si parla di mettere nei libri di storia il suo cazziatone al Parlamento.

    Palmirenzelliano non mi dispiace, ma a questo punto se ce la dovesse mai fare, il più grande diventerebbe Renzella, eh eh eh.

    RispondiElimina
  53. e ci ha ragione, e con chi lo vorresti fare il governo se non hai la maggioranza? Tu seguiti a (s)ragiona' come Bersani. O tu rivoti subito, ma bisogna che qualcuno sciolga le camere, o tu provi a mettere in piedi una merda di governo con gli unici che son disposti almeno a parlarne.

    RispondiElimina
  54. Il discorso di Napolitano è una prova ulteriore di quanto coglioni siano i nostri parlamentari. Li bacchettava come un forsennato, ci mancava solo che gli offendesse la mamma e loro si sono alzati trenta volte con standing ovations. ma pensavano che parlasse dei parlamentari tedeschi? "Siete una massa di coglioni!" "Sì bravo, clap, clap..."

    RispondiElimina
  55. Il buon Rodotà se era buono (ed è buono, in effetti) aveva il sostegno e lo ha tuttora di tanta parte del popolo italiano, compresi gli autoconvocati PD. La gente si è espressa liberamente su web, e Rodotà è uscito fuori terzo, i primi due hanno rinunciato ed è rimasto lui, non designato come Marini per congiura di palazzo col PDL. Jordan, li ha muniti di paracadute e stavano sfracellandosi, cosa dovevano fare?

    RispondiElimina
  56. Chiari, Renzella non è carino. Suggerisco cambio perché così sembra il nome che si da all'aria fatta dai bimbi! Ah ah ah

    RispondiElimina
  57. Sì sì lo capisco ma un po' meno di entusiasmo a sentirsi dare di coglioni per mezzora avrebbe avuto più senso. Le busse, meritate, si prendono a capo basso non saltando di gioia e dicendo "ancora, ancora" quello è o da dementi o da masochisti.

    RispondiElimina
  58. Chiarificatore23 aprile 2013 15:34

    5000 voti on line, questo il gran sostegno del buon Rodotà, enfatizzati dal comico e dai suoi urlatori a comando che pochi mesi prima lo avevano mandato "affanculo" il buon ( e lo dico sul serio) Rodotà..

    RispondiElimina
  59. Chiarificatore23 aprile 2013 15:38

    Renzella, Veneto, è solo per contrapporlo, esaltandolo, al Renzelli spregiativo di Deyna, eh eh eh.

    RispondiElimina
  60. Non importa, Chiari, erano voti genuini, non era congiura di palazzo come la marinata e l'ordine di preferenze è stato rispettato. Se poi sono tre gatti non bisogna preoccuparsene, bisogna risparmiare energie contro la destra (ah no, con quella si va al governo... ahahahahahahahahah!), però il 25% dell'elettorato non sembra così scarno ed è difficile pensare che un quarto del popolo italiano, che ha in testa cambiamento, giustizia e fine dei privilegi, venga plagiato da un pifferaio peraltro squilibrato. Ti è comunque lecito giudicare incongrua quella scelta e migliore quella di Marini, come si può preferire il pane nero alla ribollita o il prosciutto di Bayonne a quello di Parma o i libri di Vespa a quelli di Tolstoj. Ti ho già detto che Grillo non pochi mesi fa ma due anni fa ebbe quelle parole e in quattro giorni, non in due anni, guarda quante parole in contraddizione hanno detto i PD! Grillo ha rispettato l'espressione dei suoi elettori, non l'ha disprezzata come Bersani, già questo segna un punto per lui. Adesso però l'elezione del vecchio babbione è cosa fatta, adesso all'ordine del giorno è l'inciucione e se Renzi se ne farà secondo garante: sennò è come stare a parlar di Corvino e di Prandelli.

    RispondiElimina
  61. Rodotà avrebbe dovuto raccogliere 504 voti ed è molto dubbio che ci sarebbe riuscito, anche se Bersani, preso dall'unico raptus di coglioneria che non ha avuto, avesse deciso di provarci. Il PD è un partito di vincoli e sparpagliati che è riuscito a non eleggere Prodi, figuriamoci se riusciva ad eleggere Rodotà con i grillini! Invece era facile eleggere Prodi se Grillo fosse stato, lui sì, meno coglione, meno urlatore ed un po' più politico. Avrebbe trombato di brutto il Berlusca, dai numeri sarebbe risultato che Prodi l'aveva eletto lui e si sarebbero aperte le porte di un governo in cui avrebbe potuto incidere parecchio. Invece è un piazzaiolo senza il minimo senso della politica e tale rimane. Fortuntamente (per me) ha perso la sua grande occasione.

    RispondiElimina
  62. Jordan, ma c'è anche il dato umano! Se erano intelligenti, oltre che manigoldi come sono, avrebbero dato lo spettacolo che ci stanno dando non da qualche settimana ma da vent'anni? Vedi, me lo tiri dai denti, ma certo che, al loro cospetto, il Mala era fior di galantuomo, con gran senso della res publica e grande assennatezza nella valutazione dei luoghi e dei tempi! Diciamo per lo meno che al Mala avrei lasciato le chiavi di casa andando in vacanza, al 95% della sinistra «ufficiale» d'oggi mai (la percentuale cresce per il PDL fino al 99,99%: eccettuo solo la Carfagna perché rientrerei dalle ferie giusto per sbatterla sul divano mentre mi stava svaligiando... ahahahahahahahah!)!

    RispondiElimina
  63. Tornando al calcio Negredo ha lo stesso procuratore di Borja Valero, gioca nel Siviglia che non è il Barça, non dovrebbe avere un salario assurdo e cominciano a parlarne. Io lo piglierei subito.

    RispondiElimina
  64. Negredo sarebbe un colpo stratosferico, sintomo inoltre di volontà di potenza.

    RispondiElimina
  65. Facciamo il totorenzi: ci andrà a Palazzo Chigi, bimbospokkia? Per me sì.

    RispondiElimina
  66. E non è impossibile come altri

    RispondiElimina
  67. Anche lui non è impossibile come altri

    RispondiElimina
  68. Chiarificatore23 aprile 2013 15:59

    Io sto parlando degli esagitati urlatori-insultanti di Grillo a comando, Colonnello.

    Mentre tra gli elettori di Grillo ci sono tante ottime ed oneste persone che vogliono cambiare le cose, molte delle quali se ci fosse stato Renzi avrebbero votato Renzi.

    Infatti tra questi ultimi Grillo comincia già a perdere credibilità.

    Marini non lo avrei sopportato, Rodotà lo avrei sostenuto.

    Che il PD di Bersani abbia fatto cazzate non cancella l'incoerenza strumentale di Grillo su Rodotà.

    RispondiElimina
  69. Chiarificatore23 aprile 2013 15:59

    Stasera c'è la vera finale della Champions League, ve lo hanno detto?

    Io punto ancora una volta sul Barcellona vincitore della Coppa.

    RispondiElimina
  70. Anche Soldado è un buon centravanti, furbo come una faina, opportunista, garantisce un buon numero di gol. Negredo però fa più reparto, è più potente, ha più tiro da fuori e gioco aereo.

    RispondiElimina
  71. A me piace più Negredo. per me il centravanti deve essere così. E' un '85, quindi è ancora nel pieno della carriera ed è forte. Visto che non ci comprano Leandro Damiao contentiamoci. Però costa un quindicino a dir poco, credo sia possibile solo se va via Jovetic.

    RispondiElimina
  72. Renzi presidente e Negredo centravanti, quest'altr'anno lo scudetto è viola!

    RispondiElimina
  73. Negredo presidente e Renzi centravanti, il PD ha deciso.

    RispondiElimina
  74. La politica al bacio

    RispondiElimina
  75. DEYNA che mi dici di sto ragazzino americano (anche se son certo che il nome Perez scatenerà in te immediate simpatie eh eh eh) che si dice abbiamo preso? Lo conosci anche solo per sentito dire?

    RispondiElimina
  76. Non ho idea di chi sia sto Perez, Veneto...Jordan, anche a me piace più Negredo, e neanche di poco, ma non sputerei neanche sopra Soldado. Tra l'altro nel confronto diretto [non che conti qualcosa] che ho visto quest'anno, Soldado ha fatto doppietta e sfiorato il terzo, Negredo quasi non ha toccato palla. Certo se dal Siviglia prelevano anche Medel gli fo un monumento. Ma sono ipotesi percorribili solo se si va in CL e si vende Jojo.

    RispondiElimina
  77. Da violanews:


    Questi alcuni dei concetti espressi oggi da Bernardo Brovarone a Radio Blu: “Vi posso rivelare che a gennaio la Fiorentina si è presentata con 15 milioni cash al Saint Etienne per Aubameyang, oltre ai soldi spesi per Rossi. Non sono riusciti a prenderlo e non sarà facile prenderlo in estate perchè adesso sul giocatore ci sono tutti i top club d’Europa, ma questo rende l’idea sulle ambizioni della dirigenza viola. La Fiorentina cerca il primo ‘scarto’ delle grandi, che però non può essere Mario Gomez, Fernando Torres o nomi di questo livello. Se esce Jovetic, la Fiorentina farà un investimento serio per un attaccante veramente importante. Si cerca un giocatore di movimento, non il centravanti statico alla Llorente."



    Interessante il retroscena su Aubameyang

    RispondiElimina
  78. I 15 milioni per Aubameyang li trovo esagerati, molto meglio Negredo, che alla fine costerà quella cifra, credo. Continuo a pensare sia difficile venga da noi, però, a meno di un'epidemia di miopia.

    RispondiElimina
  79. Credo che Brovarone esageri un po'. Dopo essere stato un quasi feroce contestatore ai tempi di Corvino col quale proprio non si vedeva, ora è diventato un fiancheggiatore ed è molto amico di Pradè. Probabilmente divulga messaggi, però informato è, ed anche intelligente, solo che come tutti quelli del mestiere, dice quello che gli conviene dire. L'identikit del centravanti che dici si adatta bene sia a Negredo che a Soldado. Due giocatori che costano ma che non sono nel giro dei top club che rendono impossibile ogni contatto.

    RispondiElimina
  80. Veneto ora che tu pretenda che conosca anche gli americanini di quindici anni poero Deyna e tu vo' troppo. Della serie dei "mai coverto" e magari l'è bono, chi lo sa? se l'hanno preso.

    RispondiElimina
  81. allora tu se' gobbo!

    RispondiElimina
  82. Pulci africane



    O'i che si sta a far le pulci se gli e' conveniente accettare o meno...ma icche' si scherza pe davvero? Deve accettare punto.

    Per moltissimi motivi 1) Italia necessita urgentissima rinegoziazione degli
    accordi economici finanziari europei, cosa che non avrebbe compiuto il
    nocivissimo e spero messo per sempre in un involucro stagno,
    Bersani.2)Avrebbe l'appoggio del Presidente incazzato che ora
    e'plenipotenziario, quello che se se fa una cureggina, ora dicono che
    e'una ventata fresca alla menta (Il quale Presidentissimo non credo
    nemmeno possa perdere quest'occasione di inviare a capo del governo,
    l'unico che puo' domare quei fuoriusciti basagliani del PD) 3)Avrebbe
    concreto appoggio del Berlusca, ottimo gestore del dopo elezioni, gli va
    riconosciuto che insieme al P. del punto precedente, formerebbe
    coalizione d'acciaio.4) viene accolto come salvatore della patria, se
    alle primarie avesse sconfitto il nocivissimo, ci sarebbero sempre stati
    dei vetero col dubbio che il pettinatore di bambole smacchiatore di
    giaguari avrebbe fatto meglio, ora che e' improponibile a qualsiasi
    livello, si saran convinti, credo.5) Le qualita' le ha, e devono
    emergere ora, il Paese non puo' permettersi altre primarie ed altre
    elezioni; non c'e'tempo, anzi siamo in netto ritardo. 6) Rottamazione
    doveva essere e che rottamazione sia fatta, anzi, anche se per vie
    complicate, e' compiuta CHIARI, non sottovalutare ne' schifare chi ha il
    30% dei voti, lo stesso Renzi tende a non avere manie si superiorita',
    quella che ha portato il PD a sfracellarsi di continuo col Berlusca(
    pensa dov'era mesi fa' quando da sinistra lo perculeggiavano...)e in
    tutti i casi, anche fosse passato per le primarie, sempre con Grillo
    avrebbe avuto a che fare, quindi... forza Viola!

    Lele

    RispondiElimina
  83. Questo esito confermerebbe che le primarie sono una buffonata.

    RispondiElimina
  84. ah ah ah Jordan, "mai coverto" dove lo hai sentito? Finezza! Pero sai che il Deyna come sente un nome che finisce in ez scatena i suoi conoscenti in giro per il mondo per saperne di più!

    RispondiElimina
  85. Beh Deyna ma come la chiameresti quella su Borja? Dai che magari le cose miracolose si ripetono!

    RispondiElimina
  86. perchè, ne dubitavi?

    RispondiElimina
  87. In effetti, tra l'altro, Brovarone qualche giorno fa è andato a parlare con Pradè.

    RispondiElimina
  88. Comunque Renzi, se sarà lui, qualcuno degli 8 punti di Bersani potrebbe anche riprenderlo. Non è proprio tutto da buttare, penso alla "catenella" che serve anche per scaricare nel cesso un po' di tensione accumulata.

    RispondiElimina
  89. Brancaleone da Norcia, non l'hai visto? battuta famosa il "mai coverto".

    RispondiElimina
  90. No, mai visto e mi manca. L'espressione è molto usata da noi in veneto in forma dialettale alternandolo al "mai cagà" di senso uguale ma ovviamente espresso in modo più volgare.

    RispondiElimina
  91. Oggi Bucchioni riciccia fuori il nome di Gaston Ramirez. Io sinceramente non capisco: ci siamo già premuniti per la partenza di Jovetic con l'acquisto di Pepito Rossi, abbiamo Ljajic e Wolski, oltre -. volendo - a Mati e Vecino, se prendiamo pure Ramirez cosa vogliamo fare, la Grande Fiera del Trequartista?

    RispondiElimina
  92. Chiarificatore23 aprile 2013 18:26

    Mi sembra invece, e per fortuna, che Renzi non sia il più probabile candidato a ricevere l'incarico.
    Mi auguro che Napolitano non dia l'incarico a lui, perché Renzi non potrebbe rifiutare e, col suo senso di responsabilità, non rifiuterebbe.
    Per Renzi sarebbe però un rischio troppo grosso, e lo sarebbe anche per il paese, di bruciare oggi, in questa situazione politica bloccata ed ingarbugliata, il suo uomo migliore.
    Con questo Parlamento si può al massimo fare un governo di scopo che gestisca l'emergenza economica, che faccia la riforma elettorale, per votare entro un anno.
    Renzi nel frattempo stravincerà le primarie del centro sinistra.
    Oggi s'è dimostrato quanto Renzi sia apprezzato, questo apprezzamento gli consentirà di vincere le prossime elezioni e poi di governare facendo le riforme con una sua maggioranza..
    Chi nel PD, come Orfini, dopo averlo criticato radicalmente lo ha proposto nel peggior stile doroteo, solo per bruciarlo, s'è fregato da solo, perché ne ha solo, involontariamente , messo in evidenza la indiscussa popolarità e la grande stima di cui gode a sinistra ed in tutto il paese.

    RispondiElimina
  93. Napolitano ha sentito Deyna al telefono e si è fatto convincere che Renzi è inesperto. Sempre Deyna gli avrebbe consigliato un bocconiano di origine argentina, tal Facundo Di Montezemolo.

    RispondiElimina
  94. Fuori dallo scherzo in Inghilterra hanno un premier di età infantile e sono di molto ma di molto contenti.

    RispondiElimina
  95. Grillo cita alcune frasi di Renzi: "Sto con Marchionne senza se e senza ma (12 gennaio 2011). La privatizzazione dell'acqua è necessaria agli investimenti. (4 giugno 2011). Sarò sbrigativo: a me dell'articolo 18, usando un tecnicismo giuridico, non me ne pò frega dè meno (27 marzo 2012). Sono favorevole ai termovalorizzatori, ci sono in tutta Europa e non fanno venire il cancro (21 aprile 2012)".

    RispondiElimina
  96. E' ufficiale, il Padrone dello Stalliere propone Palmirenzelli premier: difficile, per il PD, rifiutare. In quanto a Renzi, la sua disponibilità è assicurata da tutte le fonti.

    RispondiElimina
  97. Caro Deyna, certo è una sinistra non tradizionale... ahahahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  98. stefano vienna23 aprile 2013 19:49

    Io voglio Renzaglia primo ministro e un governo di quarantenni. Se inciucio deve essere, facciamolo bene. Comunque mi accontento di Roncaglia terzino destro a Genova. Montella, almeno tu, dammi una soddisfazione!

    RispondiElimina
  99. Il padrone dello Stallierie non ha proposto proprio nessuno ufficialmente, ha detto anzi che non fa questione di nomi, se l'ha fatto con Napolitano e tu eri dietro la porta ad origliare non lo so.

    RispondiElimina
  100. Mi limito a leggere i giornali online.

    RispondiElimina
  101. Invece l'ho sentito all'uscita da Napolitano.

    RispondiElimina
  102. Napolitano ha confermato che il Padrone dello Stalliere ha fatto il nome di Palmirenzelli, Jordan? Se è il contrario vuol dir niente, mica deve dire al verità come al confessore. Su cloaca intanto i' Dorf ha dato i' culo per niente, lo Schreber s'è 'ncazzaho co' llui... ahahahahahahahahahahahahahah! E andate a guardarvi (mi rivolgo soprattutto a Deyna) la foto sulla pagina personale, in cloaca, di Aunt Budello: c'è il pesce lesso e la sbrendola, a passeggio milanessssssse.

    RispondiElimina
  103. Napolitano non ha confermato proprio niente, non mi risulta abbia rilasciato dichiarazioni oggi. Berlusconi invece le ha rilasciate, le ho sentite con le mie orecchie ed ha detto quel che ho riportato. Nessuna preclusione o indicazione sul candidato premier. Sembra comunque che la candidatura Renzi non sia affatto favorita e credo sia un bene per lui.

    RispondiElimina
  104. Non vuol dire nulla, i giochi li fanno sotto e i giornali ne sanno di più, come sempre avvenuto. Non credo che Amato potrà essere accettato dal PD, coi casini che si ritrova con la base, rischia di fare un effetto Marini centuplicato. D'altra arte il PDL affetta avversione a Letta, non so quanto simulata, perché trattasi di pontiere ideale per inciucio, con lo zione alle spalle: forse è un no per avere un sì. Gli schiavi del B. devono aver fatto comprendere al capo che Renzi sarebbe ottimo adesso per loro ma è un rischio a lungo termine. Ad ogni modo è veramente appassionarsi per nulla, il nostro: c'è un destro furbetto e due merde totali e mollusche la loro parte e bisognerebbe tifare. L'Italia è altrove, per fortuna, ma è in ginocchio, e non per adorazione ma perché prostrata.

    RispondiElimina
  105. «D'altra parte» qua sotto.

    RispondiElimina
  106. Leggo solo ora la tua risposta sulla candidatura di Rodotà: capisco che ti facesse venir le bolle ma era molto più forte di quella di Prodi, perché aveva con sé compatti Sel e grillo e dentro il PD non avrebbe avuto più cecchini che quella di Prodi e se temi divisioni interne coi cattolici su un uomo che più tuo di quello non può essere vuol dire che non sei partito ma, come dicevo ieri (mi sembra), un'accozzaglia a meri fini elettoralistici.

    RispondiElimina
  107. Non era più forte di quella di Prodi perchè se Prodi ha avuto 101 franchi tiratori nel PD, un Rodotà proposto da Grillo ne avrebbe avuti 250 come Marini e lo avrebbero votato solo Civati e amici, che lo hanno votato comunque. Rischiavano doppio sputtanamento, l'esser confluiti su un candidato di Grillo e non esser riusciti nemmeno a farlo eleggere. Che il PD si sia rivelato un'accozzaglia di gente con scarsa o nessuna identità di partito mi sembra evidente dai fatti. La colpa grave di Bersani, come segretario, è che sembra essersene accorto da una settimana.

    RispondiElimina
  108. Che non vuol dir nulla lo so, ma non vuol dire nemmeno il contrario che hai affermato tu, cioè che lo abbia indicato a Napolitano come il candidato preferito. Penso che l'incarico sia dato a Letta, anche perchè Renzi non credo che a Napolitano riempia molto l'occhio in una situazione come questa.

    RispondiElimina
  109. Che ne avrebbe avuto 250 non so da dove lo togli: Rodotà avrebbe avuto contro i cattolici puri, alle grosse un centinaio anche in quel caso, non vedo perché altri. Il caso di Marini e gli schieramenti interni su quel nome erano tutt'altri. Mi sembra che nell'analisi tu faccia colare una goccia di sudore per lo scampato (per te) pericolo...

    RispondiElimina
  110. Avevo scritto questo, di là, ma me l'han censurato: "Ahahahahahah povero DORFINO! Il servo sciocco che spia dal buco della serratura corre tutto contento a riferire, e si becca le randellate anche dall'edotto! Che ingrato mestiere, il delatore!".

    RispondiElimina
  111. DEYNA,BLIMP,anche io ho postato pro Cetaceo,vedremo se lo censurano.E se coglie.

    RispondiElimina
  112. Ludwig, come spesso ti capita, non è che ci vedi più lungo di altri eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  113. Barca devastato da una macchina da guerra. Arbitro incluso.

    RispondiElimina
  114. Chiarificatore23 aprile 2013 22:25

    S'è rovesciata la situazione.
    La Fiorentina è meglio del Barcellona, eh eh eh.

    RispondiElimina
  115. Avevo pronosticato Bayern, un Bayern chiaramente più forte di quello di tre anni fa, e Bayern fu. Sunset boulevard per il Barça sguardiolizzato.

    RispondiElimina
  116. Il Bayern del 2010 comunque era meglio di quello attuale

    RispondiElimina
  117. Dall'Ansa:

    «Il Pd ha approvato, con 7 voti contrari e 14 astenuti (tra cui Rosy
    Bindi) il documento con cui il Partito Democratico dà "pieno" sostegno
    al tentativo del presidente Giorgio Napolitano di dare vita a governo».

    Due terzi di astenuti, sai che «pieno» sostegno... ahahahahahahahahahahah! Ci sarà da ridere, in aula, legge per legge... ahahahahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  118. L'ultima voce: Jojo per Pogba e milioni. Che ne dite?

    RispondiElimina
  119. Da «Repubblica»:


    «Molto critica anche Debora
    Serracchiani, fresca vincitrice delle elezioni in Friuli Venezia Giulia.
    "Vogliamo una spiegazione - esordisce - vorrei capire perché sono state
    fatte due direzioni nazionali in cui si era detto no al governissimo,
    per poi fare un accordo sul nome di Franco Marini, non si è capito se su
    un accordo con Berlusconi; vorrei capire il no a Prodi, il no a Rodotà e
    come siamo arrivati al presidente Napolitano. Lo vorrei capire per
    poterlo spiegare. Non sto dicendo che non le condivo o le contrasto, ma
    vorrei mi venissero spiegate"».



    Grandissima Debora! Ed è così che hai vinto!

    RispondiElimina
  120. Se sarà Bayern- Real, Bayern campione. Altrimenti vince il Dortmund.

    RispondiElimina
  121. E così continua invece il «Fatto Quotidiano»:

    «La risposta però non le arriva. ”Capisco bene che nell’opinione pubblica
    – replica Bersani – la sovrapposizione temporale tra il tema del
    governo e quello della Presidenza della Repubblica può aver determinato
    degli sbandamenti. Ma in Direzione avevamo detto ‘no’ al governissimo,
    ma anche una apertura per soluzioni condivise sui temi istituzionali. Se
    non distinguiamo tra il tema del governo e il tema
    istituzionale facciamo attenzione, perché galoppiamo verso un’altra
    Repubblica”».



    Tanto è vero che sta per partire il governo di larghe intese volute da Umberto di Savoia che aveva posto questa condizione e se Umberto di Savoia non lo ottiene allora ricattatorie dimissioni sue.

    RispondiElimina
  122. Vitalogy, sei un provocatore... ahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  123. Tre anni fa abbiamo battuto un Bayern che per sette/undicesimi era uguale a quello di oggi (con un ottavo infortunato). Partendo da quella base di giocatori il Bayern ha raggiunto gli attuali risultati. Certo, il Barcellona non è stato stasera la solita squadra, prima di tutto sul piano fisico e della concentrazione. E i tedeschi avevano gli occhi iniettati di sangue e una voglia di vincere che gli altri nemmeno si sognavano. Ma immaginate cosa sarebbe stata la Fiorentina di Prandelli se si fosse andati avanti sulla strada tracciata allora con i giusti cambiamenti ed investimenti adeguati. Se cioè la Fiorentina avesse affrontato un cammino di crescita simile a quello impostato dai tedeschi.

    RispondiElimina
  124. Veramente gli astenuti eran 4, (Orfini, Civati, Puppato e Rosy Bindi) almeno così han detto a Rai 3.

    RispondiElimina
  125. Eh già, con Palombo nulla ci sarebbe stato più precluso.

    RispondiElimina
  126. Lud, la Fiorentina di Prandelli fu considerata, allla fine del suo ultimo anno, gravemente depauperata da chi pur a dicembre la pronosticava scudetatta (ahahahahahahahahah!) e l'anno dopo era praticamente la stessa in mano a Miha, seppur massacata dagli infortuni per tutto un girone d'andata e con la piazza mestata, con in più Cerci e Boruc e da gennaio Behrami. Gli investimenti portarono i DV a uno sbilancio sanato solo dal recente CDA (+ 1,6 milioni e squadra che lotta per la Champions). Sui giusti cambiamenti hai ragione: quello fu il male. Cinque senatori bolliti e spaccaspogliatoio furono trattenuti da ADV per timore di fare il passo troppo lungo dopo la defenestrazione del Giubba e di scatenare vieppiù la piazza sobillata.

    RispondiElimina
  127. Puoi consultare il sito Ansa, Jordan, nero su bianco. Certo, se hai sentito bene una delle due fonti sbaglia.

    RispondiElimina
  128. Ci volevano investimenti e un certo coraggio nel rinnovare gradualmente la rosa. Se non si fosse rotto l'incantesimo oggi saremmo tra le prime otto di Europa stabilmente. Consoliamoci pensando che il Villareal ha fatto la stessa fine. Non c'era Prandelli, ma c'era una società che avendo raggiunto certi invalicabili limiti di sviluppo è tornata indietro ed è retrocessa, nonostante i vari Borja Valero, Giuseppe Rossi, Rodriguez e Mati.

    RispondiElimina
  129. Motivo ulteriore di consolazione è che ci siamo ripresi bene ereditando proprio l'ossatura dei nostri cugini spagnoli.

    RispondiElimina
  130. perchè D'Alema secondo te è un cattolico puro? I renziani lo avrebbero votato? Comunque pur dandogli i 45 voti di SEL arrivava a 207, per arrivare a 504 gliene mancavano circa 300 ed il PD ne ha 450. Confermo forti dubbi sul fatto che l'avrebbero eletto facilmente. Lo scampato pericolo è per l'Italia e non per Rodotà, ma per quello che avrebbe significato, un governo impossibile con lo strillone di piazza.

    RispondiElimina
  131. Lud è inutili che insisti a difendere teorie che ti si rivoltano contro come cani rabbiosi, quei 7/11mi non sono, per motivi che ti ho spiegato e che ormai avresti dovuto accettare vista la soverchia evidenza, gli stessi nella sostanza e nella qualità gli stessi di oggi. Qualcuno è peggiorato, altri sono migliorati, ma questo Bayern rimane nettamente e inopinatamente più forte di quello di 3 anni fa, di fronte alla pratica avanzare ulteriori teorie è castrante per chi le propone. Non dico che la differenza fra questo Bayern e il Barcellona sia di 4 goal in casa ma Conte ha evidenziato una verità che nessun, nessuno, addetto ai lavori si è mai sognato di controbattere. Tu hai cercato per giorni qualcuno lo smentisse, io ti ho detto di portarmi gli esperti che affermassero il contrario di quanto ti dicevo, stasera, che ti piaccia o meno, devi prendere atto che la ragione sta da una parte sola e a volte ammettere di aver preso lucciole per lanterne vale più di mille chiacchiere, quanto meno, anche un dignitoso silenzio vale lo stesso.

    RispondiElimina
  132. Deyna, da giovane detestavo il palombo, un autentico penso: ma nella mia infanzia ero stato funestato dalle prescrizioni, ai miei genitori, da parte di una pediatra pazza e venni rimpinzato, con conseguente rigetto, di quel che mi pareva il più insipido e insulso dei pesci. Da anni lo sto rivalutando. Invece su palombo con la maiuscola non ho mai cambiato opinione ed è quella di quando ero bambino-ragazzo.

    RispondiElimina
  133. Ma perché D'Alema gli sarebbe stato ostile, in un momento in cui proprio lui aveva fatto aperture a Grillo? Altra cosa dall'inimicizia annosa con Prodi! Renzi avrebbe soppesato il suo tornaconto nei giochi successivi ed erano giochi che non vedo perché cattivi per lui (se l'alleanza non quaglia estendosi al governo, sùbito al voto). L'avevo capito che la tua avversione era ideologica, non è che mi ci volesse molto o qualcosa come la tua clausola.

    RispondiElimina
  134. Il Bayern ha fatto una buona partita. Sicuramente contro un Barcellona molto inferiore a quello di qualche anno fa. Anche i più grandi club sono caduti ad un certo punto: e ricordo ad esempio l'Inter di Herrera che pareva imbattibile e insuperabile. Resta il fatto che otto titolari erano in campo anche stasera e nel gioco del calcio i miracoli non esistono, soprattutto se si parla di giocatori che tre anni fa avevano già 24 o 25 anni. Certo, una migliore organizzazione di squadra, una condizione fisica impressionante, ma niente di più di questo. Maradona non si trasforma in Pasqual ne' Pasqual può diventare Maradona. Nessun allenatore o preparatore onesto può creare in tre anni dei campioni a partire da una materia prima di brocchi o viceversa.

    RispondiElimina
  135. Due gol su quattro irregolari [a prima vista mi pareva anche che sul primo Dante si fosse appoggiato, ma non è fallo], però dominio incredibile del Bayern, per cattiveria, corsa, lucidità, concretezza. Questa squadra non ha nulla a che vedere con quella del 2010, a parte qualche nome sul cartellino delle partite, troppo più forte.

    RispondiElimina
  136. Perchè D'Alema è un cattolico puro? i renziani lo avrebbero votato? comunque SEL+Grillo sono 207, ne mancano circa 300 ed il PD ne ha 430 (12 sono di SVP e 6 di CD), dubito che ci sarebbero arrivati. Il sospiro di sollievo non è mio è dell'Italia che si è salvata non tanto da Rodotà che è personaggio aldisopra delle critiche di parte, ma per lo scenario di totale ingovernabilità con lo strillone di piazza ed un partito spezzettato.

    RispondiElimina
  137. Chiamala una buona partita! Ha stroncato 4 a 0 i dominatori d'Europa da anni! O Lud, e' si sa che fai di tutto per tenerli bassi, nel confronto col Giubba, ma qui si oltrepassa il ridicolo!

    RispondiElimina
  138. Era forte anche quella di tre anni fa, aveva potenzialità evidentemente molto grandi, visti i risultati allora ottenuti. Se mai un certo vantaggio per gli avversari poteva derivare dal fatto che quel Bayern era stato appena assemblato.

    RispondiElimina
  139. Era forte, Lud, meno forte dell'attuale con patenza, come gli addetti ben sanno e ben dicono.

    RispondiElimina
  140. La Serracchiani ha appena detto a Ballarò, rispondendo ai sondaggi di Pagnoncelli che danno 5 punti di vantaggio al centrodestra in caso di nuove elezioni: "Se ci guiderà Renzi vinceremo noi". Grandissima Debora!

    RispondiElimina
  141. Blimp sai benissimo anche tu che nessuna grande squadra è eterna. Anche per club come il Real, il Milan di Sacchi o l'Inter di Herrera ci sono stati i giorni della crisi dovuta all'età, al decadimento fisico dei calciatori, all'appagamento.

    RispondiElimina
  142. E' vero Lud ma ciò non toglie granché all'impresa di chi ha travolto una squadra che ancora contro il Milan, al ritorno, era tornata ai suoi splendori.

    RispondiElimina
  143. Ne sono convinto anch'io e l'ho detto: Renzi è un grande politico. Purtroppo porterebbe a destra la sinistra.

    RispondiElimina
  144. Ad ogni modo il mio è stato anche un esercizio retorico volto a confermare quello che aveva scritto Jordan, che cioè avrei provato comunque a cavarmela. Grande impresa del Bayern stasera. Il risultato non lascia spazio alla rimonta. Quindi finale già assegnata direi.

    RispondiElimina
  145. E' vero, 7 contrari e 14 astenuti, comunque i votanti erano 197, non so cosa siano i due terzi di cui parli.

    RispondiElimina
  146. Lud tu davi per favorito, nettamente, il Barça, via abbozzala di rivoltare gli scritti e le valutazioni, non si può rimestare sempre nel torbido per non ammettere di aver fatto una valutazione intempestiva e palesemente errata. Avessi scritto 50-50 nessuno muoveva appunti, io ho scritto questo, tu no, adesso ritorni indietro a 3 anni fa scrivendo che aveva "gettato le basi", alla faccia delle basi, era in finale anche quell'anno pur perdendola. Solo che quello di allora era forte, questo è fortissimo, sei uno dei pochi a non rendertene conto, o meglio, lo sai, ma adesso con il Barça già spacciato e fuori dopo l'andata ti costa caro ammetterlo. Hai preso una cantonata, non è mica reato, eh ?!

    RispondiElimina
  147. Anche pochi, per Pogba e una decina chiudere IMMEDIATAMENTE!!!!!

    RispondiElimina
  148. Ma è quel che penso a volte di te, Lud, e cioè che più che un maniaco dell'ego sei un autore di suasoriae e di controversiae. Però quando il caso bislacco, esemplificato nel pezzo retorico di turno, si realizza tu non manchi di tornare all'ego (ahahahahahahahahahahah!).

    RispondiElimina
  149. Io non dico niente, non mi piace di sparare sulla Croce Rossa

    RispondiElimina
  150. I due terzi dei non a favore: voglio dire che quelli, quando si tratterà di votare, saranno contro punto e basta, nel segreto dell'urna.

    RispondiElimina
  151. Detta così è un po' esagerata, diciamo che farebbe del PD un partito progressista moderno, per questo mi piace

    RispondiElimina
  152. Non lo so quanti, è l'Indiscreto che ha lanciato la voce. Dirai: non che sia una di quelle fonti...

    RispondiElimina
  153. L'aggettivo va bene, è il sostantivo che difetta.

    RispondiElimina
  154. Ho l'impressione che stasera il Barcellona non sia sceso in campo ad ogni modo, e torno serio. Diversa la condizione fisica e la concentrazione delle due squadre. Continuando a riflettere sulla stessa materia chiedo se secondo voi è mai esistita una squadra di calcio formata da giocatori già maturi, di venticinque anni o più, che in tre anni, mantenendo la stessa rosa, ha migliorato in maniera straordinaria il proprio rendimento. Per quel che posso pensare io nello sport i miglioramenti sono graduali e ragionevoli. Se si migliora troppo c'è qualcosa che non torna. Vale per un tennista, un ciclista, una squadra di calcio.

    RispondiElimina
  155. E' giornataccia per i' Dorf, si becca una torta in faccia da Ballanzone perché io mi chino e poi 182 commenti su sitollock: se oggi qui sbarcavano pure Violapower e Zemanviola si buttava sotto un treno. Via, magari a Genova si perde e la vita ricomincia a sorridergli.

    RispondiElimina
  156. Si va bene, tergiversiamo, qui nessuno prende cantonate o scrive inesattezze d'altronde non siamo mica luminari del pallone, se io dico A e un altro B, se avviene C si ha ragione tutti e due e siamo ganzi nelle valutazioni ma tu continui, more solito, a scrivere di maturazioni e basi gettate sorvolando su quel pronostico ineffabile che hai fatto dove un briciolo di equilibrio consigliava maggior prudenza. D'altronde le tue valutazioni si avverano come il 4-3-3 con il Toro di Ventura che hai sottolineato Domenica "come avevo scritto e sempre ci azzecco" ah ah ah ah ah No, di quello è meglio non scrivere, hai parlato di una favorita, per il titolo non la finale, che ha preso quattro pere in 90' minuti ed è già a casa e allora buttiamoci sulla maturazione, sulle basi gettate (e cerrrto, quando getto le basi arrivo in finale, quando maturo la vinco in 3 anni eh eh eh eh)...."correvano con gli occhi iniettati di sangue, la fava ritta, e sgommando su 'oglioni....." meglio buttarla in vacca che ammettere che lo 'strologo di Brozzi a te ti fa 'na sega!

    RispondiElimina
  157. Chiarificatore23 aprile 2013 23:59

    L'andata via di Guardiola pesa oltremodo, più della scarsa vena di Messi, il giocattolo perde paurosamente colpi, come s'era già visto a S.Siro contro il Milan, stasera l'arbitraggio ha contribuito a rendere la meritata sconfitta una disfatta praticamente irrimediabile.

    RispondiElimina
  158. Non ho mai scritto "sempre ci azzecco", altrimenti Leo sarei a libro paga dei bookmaker. Ho spesso scritto che "non sono un esperto" ma "talvolta" ci azzecco. Laddove l'accento cade anche sulla prima affermazione. Domenica non credo di essere andato così lontano da una lettura corretta della partita visto che siamo stati capaci di rischiare di perderla dal 3-0.

    RispondiElimina
  159. Ma allora quando non ci azzecchi, caro Lud, diccelo, diccelo senza ambagi e senza cercar di accomodare, attutire, arrotondare, sminuire, palliare, insomma provare tutti i tours d'escamotage.

    RispondiElimina
  160. Ammazza che zebedei Lud, mi toccherà farti un'agiografia della tua carriera "previsionistica" vista che ti occupi tu di Prandelli:

    Ludwigzaller • 2 giorni fa



    Stamattina avevo scritto: "se davvero Ventura pensa di mettere in crisi il nostro centrocampo con una linea mediana formata da due centrocampisti di ruolo affiancati da Cerci e Santana, anche mettendo in conto i rientri dei due centravanti, e ci riesce, complimenti a lui. A me pare che la nostra organizzazione di gioco e i nostri uomini in campo siano troppo superiori. Non va sottovalutato Ventura, che con questo sistema di gioco si sta salvando facilmente. Altra cosa è però venirlo a praticare a Firenze. Si rischia la goleada". I fatti mi hanno dato ragione per 40' come al solito.

    Ora, non so che valore dai ad un "come al solito" (la ritengo percentuale altissima) ma insomma, la boria ti assale anche quando ti avvicini ad una previsione, ma quando la canni in stile Cerci l'arrampicata sugli specchi avrebbe fatto impallidire anche John Bachar, poerello, ma quando la toppi in stile Barça stasera che ti rimane da dire ?! Niente, della tua previsione non parliamo, eri un dritto se rimaneva aperta per il ritorno con buone chanches di avvicinarti al 50-50 appunto, ma per te era favorito, quindi almeno 60-40 ma sono sicuro, nelle tue granitiche convinzioni anche un 80-20 per i blaugrana, adesso che in 90' minuti, dopo solo l'andata, passa al 100% il Bayern tutti zitti sulle previsioni, parliamo di "basi gettate" e "maturazione" dello stesso organico per 7-8-9-5-4-2-10/11esimi che è meglio. ah ah ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  161. "Eh già, con Palombo nulla ci sarebbe stato più precluso." ahahahah

    RispondiElimina
  162. Stefano Vienna24 aprile 2013 00:40

    Berlusconi pone il Veto su Renzaglia, Napolitano si adegua. Ma non aveva detto che non avrebbe accettato veti? Renzi, dimostrando senso della misura, non ha alzato il tiro.

    RispondiElimina
  163. Chiarificatore24 aprile 2013 07:19

    Giusto e logico, Berlusconi pone il veto sul presunto berlusconiano Renzi.


    E come sempre il Colonnello in politica non ne becca una che è una.


    Renzi non solo si adegua, tira un sospiro di sollievo, si sarebbe solo logorato.
    Intanto incassa il gradimento unanime a sinistra e non solo.



    Stefano, tutti hanno diritto ad indicare graditi e non graditi, sarà poi sull'incarico che darà Napolitano che nessuno si potrà tirare indietro altrimenti se ne va e li lascia nella merda.

    RispondiElimina
  164. Io ero fra quelli convinti della vittoria del Barcellona in Champion's..... devo dire che ci ho azzeccato alla grande...

    RispondiElimina
  165. Chiarificatore24 aprile 2013 07:52

    Anche io Anto, bisogna dire che alcuni scricchiolii già li aveva manifestati.
    Abbiamo fatto finta di non sentirli.
    In compenso avevo previsto da tempo, prima che incontrasse la Juventus, il Bayern finalista.

    RispondiElimina
  166. No, Chiari? Eppure la vittoria elettorale di Grillo l'avevo beccata alla grande, a fronte dei tuoi trionfalismi per Bersani ridiventato ganzo durante la campagna (demone alle primarie: ma al PD potrebbero candidare anche un manico di scopa, tu saresti sempre pro) e adesso di nuovo fesso, nonché avevo beccato la figuraccia del PD all'elezione del PDR... Il B. ha messo il veto (sembra) dopo aver per un anno blandito Palmirenzelli: ad Arcore c'è andata mia zia... ma vedremo, intanto buon inciucio, Chiari, stai andando col tuo partito in rigoglio verso il Futuro...

    RispondiElimina
  167. Chairificatore24 aprile 2013 08:25

    Miei trionfalismi per BersanI!? Quando mai!? L'ho votato obtorto collo perché restava il meno peggio ma ben prevedendo invece che senza Renzi non avremmo vinto.
    Sul PdR il PD ha sbagliato tante cose, e lo sanno tutti, solo il tuo Grillo ha sbagliato di più, e la sta già pagando.
    Lascia perdere la Politica Colonnello, non fa per te, non ne azzecchi una.

    RispondiElimina
  168. A chiacchiere sì, Chiari, a chiacchiere hai ragione, senza argomentazioni... Che Grillo stia perdendo è un sogno che ti lascio coltivare: in fondo, se ti fa bene.... Avevi il collo torto ma non t'impediva i trionfalismi, evidentemente, durati tutta una campagna. E che significa poi «senza Renzi»: immaginavi che Palmirenzelli uscisse dal PD? E poi sul PDR cosa avrebbe sbagliato, il PD? Non è andata, alla fine, nel migliore dei modi possibili? Insomma, nulla che tenga ma buon inciucio lo stesso, Chiari, buona impastata col Padrone dello Stalliere e soprattutto buona destra! Io starò a vedere il nuovo automassacro e a divertirmi come all'elezione del PDR.

    RispondiElimina
  169. Chiarificatore24 aprile 2013 09:36

    Il Friuli, non io, Colonnello, ha detto che Grillo inizia a perdere.
    Trionfalismi miei durante le campagna elettorale? Trovamene uno. Sono stato il primo qui a lanciare un allarme sul PD senza Renzi CANDIDATO, ed a gettare merda apertamente, esponendomi con tanto di nome e cognome (chiedi al Poeta, lui lo sa), sul quartier generale del PD da quando, manipolandone il regolamento, fece perdere le primarie a Renzi, quindi non solo durante tutta, ma ben prima dell'inizio della campagna elettorale.
    Sul PdR il PD ha sbagliato candidando Marini, poi Prodi malamente senza riuscire a concordarlo con Grillo, poi si è salvato in corner con Napolitano.
    Solo Grillo ha fatto peggio del PD.
    Colonnello, io non sono uno che si adegua alla linea ,nel mio partito da socialdemocratico, migliorista, amendoliano sono sempre stato in combattiva minoranza.
    A malincuore alle politiche ho votato Bersani, certo, chi avrei dovuto votare? Berlusconi? Grillo? Monti? Non votare? Ma per piacere!
    Che Grillo avrebbe preso alle politiche un sacco di voti lo sapevano anche le pietre, non solo tu.
    Che avrebbe preso tutti quei voti non lo aveva previsto nessuno, neppure lui.

    RispondiElimina
  170. Il Friuli ha detto che votando al 50% d'affluenza con un'eccellente candidata, pro-Rodotà e contro-inciucio, l'ottima candidata vince, ciò di cui mi compiaccio perché al grillismo mica sono sposato, io sono sposato a un'idea di sisnistra, mentre tu voti PD come si voterebbero le proprie vecchie pantofole cui si è affezionati. Hai gettato allarme e poi, durante la campagna, ti sei allineato sul Pirla. Come Grillo abbia fatto peggio del PD durante l'elezione del PDR lo sa solo Iddio, è un postulato zalleriano che non sapresti svolgere. Inutile poi relativizzare le previsioni su Grillo, clamorosamente sbagliate a sinistra (non da me, che ne parlai in lungo e in largo, ma tu irridevi perché quel che non piace si vuole che non avvenga): sai bene, o fingi di scordarlo, che poco prima del voto Grillo espresse pure timore di «vincere troppo», di fare il 30%, tanto per dire quanto non sapesse Grillo che era forte. Sai Chiari, quanto si diventa autoreferenziali, quando si perde di vista le gente dei bar e della strada, la gente che ne ha pieni i coglioni, si finisce per demonizzare movimenti che poi fanno cassa, con dispetto di chi poi se la prende col destino cinico e baro e lancia anatemi.

    RispondiElimina
  171. Chiarificatore24 aprile 2013 10:20

    Io voto PD perché lo considero il miglior Partito, il più credibile ed affidabile in Italia, nonostante le sue attuali magagne, che ho denunciato, tra i primi, apertamente e coraggiosamente, carissimo Colonnello.
    Il giorno in cui non fosse più così, dal mio punto di vista, non lo voterei più.
    Grillo ha sbagliato più di tutti, anche del PD secondo me, perché dipendeva da lui la possibile elezione di Prodi ed il conseguente indebolimento di Berlusconi, e ci ha sputato sopra. Il Friuli, è un segnale critico per il M5S, inequivocabile.
    Io non stimo politicamente nella maniera più assoluta Grillo, lo stimo invece come comico.
    Mentre non irriderei mai tantissimi che lo hanno votato.
    Irrido invece molti pecoroni che vanno in piazza ad urlare, insultare ed osannare ( magari la stessa persona a distanza di pochi mesi) su suo comando.

    RispondiElimina