.

.

lunedì 16 giugno 2014

Bagnomaria

Sarà perché è iniziato il mondiale, sarà perché di Cuadrado si sente già l'odore tipico della pontellizzazione alla griglia, cioè rimane, sarà che il barbecue conferisce ai pensieri quel qualcosa in più della cucina antidellavalliana a bagnomaria, e così sono ormai giorni e giorni che non apro più il sitone. Giorni al Cuadrado appunto. Giorni di salsa barbecue e crosticine gustose. O forse sarà proprio perché non mangio più alla mensa di chi non pensa, di chi condisce la passione con l'olio di sansa, che ho una digestione migliore, una regolarità intestinale invidiabile, oltre al fatto che di veramente invidiabile ho ammirato i vostri affreschi di ieri, inarrivabili condoglianze a un blog strangolato da inarrivabili affreschi. Non ho più bisogno di mangiare fave di fuca, insomma, e penso invece al problema dei cervelli in fuga, e alle fave che invece rimangono anni e anni ormai solo per scrivere di anatomia dei braccini corti. Di Balotelli mi sento di dire che non è sufficiente il talento per condonarne la stupidità, che a Pirlo fanno fare delle pubblicità statiche come le punizioni, mentre a Cassano non gliele possono proporre perché mette sempre la mani davanti alla bocca, e il messaggio commerciale non arriverebbe correttamente. E a proposito del barese circolano voci che si sia fatto la barba con la bomboletta che l'arbitro usa per far rispettare la distanza sulle punizioni. Mentre Paletta l'ha usata come schiuma per i capelli, con evidenti scarsi risultati. Del resto anche a me da quando mi sono disintossicato dalla cucina delle idee a bagnomaria mi si è allagato il giardino della fantasia, nel mio caso per colpa di una coppia di castori che hanno costruito una diga sul ruscello che confina tra il blog è il sitone. Non volendo andare contro la legge e non incorrere in ulteriori  problemi con la Polizia Postale, ho chiamato la Guardia Forestale per un controllo. Sono venuti e in effetti hanno constatato che era tutta colpa di quei simpatici castori se il ruscello era straripato allagando il giardino della fantasia. Hanno però anche detto che non potevano fare niente, mi hanno rassicurato che avevano regolare concessione edilizia. E per gentile concessione di madre natura vi mostro invece un'immagine rara del vento in poppa che soffia sul blog, malgrado le previsioni fossero di un eternità a bagnomaria.

88 commenti:

  1. L’Italia ha giocato in un campo dove l’erba secca è stata tinteggiata per apparire fresca e nuova. Una perfetta metafora del governo Renzi.

    RispondiElimina
  2. l'Italia batte 2 a 1 l'Inghilterra. Prandelli: "Epici, e Balotelli può migliorare". Si sta già allenando a contare fino a quattro.

    RispondiElimina
  3. "Sirigu è capace di non far rimpiangere Buffon" ha dichiarato Ilaria D'Amico.

    RispondiElimina
  4. Prandelli "Epici". Omero si sta nervosamente girando nella tomba...

    RispondiElimina
  5. DEYNA, non credo possa bastarti una ricerca di un giorno intero per scovare le migliaia di attestazioni, sincerissime, di stima nei tuoi confronti e di vera preoccupazione. Eravamo in pena, Gonfia in prima linea, ma tutti tra un post e l'altro, abbiamo scoperto che si possono cementare amicizie sentite anche senza conoscersi personalmente. E tu, oltre che il destinatario degli infiniti elogi che ti elessero il migliore di noi tutti ( di me senza dubbio) sei stato il mezzo per scoprire questi sentimanti. Questo era e andava detto.
    Ma ora c'è il Mondiale, con L'Italia delle corruzioni, scandali ( Mose, Expo, Tordivalle gli ultimi ) politici traditori della Patria ( Prodi, Monti, Letta Napolitano & c. la lista è infinita) manager da patibolo (Mussari, Mastrapasqua, Fornero & c....) Politici proni alla dittatura EU, tutti, Squadra Azzurra guidata dalla classica espressione dell italiota che rifuggo, MA SEMPRE ITALIA SIAMO.
    Quindi pur disprezzando quanto sopra, non mi riesce tifare contro, troppo tempo all'estero aiuta l'orgoglio, poco ma tenuto alto da lavoratori e imprenditori che mettono in gioco la loro vita con la valigia di cartone. Quindi, circoscritto a questo Mondiale per quanto enunciato sopra e per tutto quello che mi son dimenticato, VEDI DI ANDARE AFFQNCULO TE E LARGENTINA.

    RispondiElimina
  6. Per il Concorso "Vinci un viaggio nei mari del Sud" il primo biglietto va a Deyna che così andrà Affangala in men che non si dica.

    RispondiElimina
  7. Quella va alle Falkland (mamma cosa ho scritto....ah ah ah ah ah ah....Falkland....uhuuhuhuhuh......).

    RispondiElimina
  8. Della tua assenza, qui non devi render conto a nessuno, Deyna.
    I motivi li sai tu, a noi importa che stai bene. Conta solo questo.
    Poi, rivai affanculo! Ahahahahahah

    RispondiElimina
  9. E' già tutto scritto: l'Argentina vincerà il Mondiale in finale contro il Brasile padrone di casa, che vivrà uno psicodramma simile a quello del 1950.

    RispondiElimina
  10. Dovessi indicare una favorita dalle partite viste sarebbe un bel dilemma, aspetto le 18:00 per vedere i mangia crauti di che panni si vestono. Deyna, guai a te a sparire di nuovo.

    RispondiElimina
  11. I mangiacrauti sono però privi del dinosauro

    RispondiElimina
  12. Non so contro chi, ma purtroppo è già tutto scritto, in finale andrà l'italia e vincerà, ahimè.

    RispondiElimina
  13. Buffon è stato un grande portiere perché ha il pollice opponibile.

    RispondiElimina
  14. Si parla di un interesse per Sau. Mi è sempre piaciuto molto, sarebbe ottimo per far rifiatare Pepito, anche se è reduce da una stagione sottotono, complice l'annata no del Cagliari. Non mi convince però la cessione definitiva di Vecino, che può diventare un gran bel centrocampista, giocando.

    RispondiElimina
  15. Convince poco anche a me, ha fisico e tecnica e a Cagliari ha fatto discretamente, in ogni caso Sau sarebbe un buon innesto.

    RispondiElimina
  16. Quindi giocano col falso nueve, vien da sé.

    RispondiElimina
  17. Lo so che non volete darmi soddisfazione, maledetti, ma il gol di Messi non lo commenta nessuno?

    RispondiElimina
  18. Ahahahaha, è utopia, Paletta campione del mondo è degno di un racconto di Urania.
    Comunque non lo dicevo per gufarla, lo penso veramente. Io sinceramente di solito tifo, dopo l'Italia - su cui non mi faccio alcuna illusione - il Brasile, ma mi riservo di vedere come gioca e soprattutto se la smette di ladrare le partite.

    RispondiElimina
  19. Gran gol, soprattutto alla Messi, quindi promettente finalmente il campione anche con la maglia della sua Nazionale.

    RispondiElimina
  20. Ancora? Guarda che Lionel Messi fa notizia quando non segna...

    RispondiElimina
  21. Esclamazione tornata in auge, dopo che le parolacce avevano preso il sopravvento, "Porca Paletta!". (Non riferito alla signora...).

    RispondiElimina
  22. DEYNA, il commento del COLONNELLO lo vedo algido, distaccato.... Mi sa di contentino. Per te.

    RispondiElimina
  23. Ecco la riprova: ieri Behrami negli ultimi 30 secondi ha fatto cose mostruose, evitato la sconfitta e creato la vittoria, ma si chiede commento per un golletto (ovvio per lui) di Messi.

    RispondiElimina
  24. No, Sopra, è quanto avevo da dire, in tutta verità.

    RispondiElimina
  25. No, il Colonnello è giustamente diffidente circa la grandezza assoluta di Messi - parlo dei livelli dei Di Stefano, dei Pelè, dei Maradona, ma anche dei Cruijff e degli Zico - e lo aspetta al varco della consacrazione definitiva nella manifestazione più importante in assoluto. Come del resto faccio io. E' importantissimo che si sia sbloccato, se finiva la partita come aveva finito il primo tempo, il rischio di crisi psicologica sarebbe stato grosso. Non mi entusiasmerà mai come El D10S, ad ogni modo: ha uno stile più freddo, meno genio, anche se il suo avanzare tra gli avversari con la palla al piede a velocità altissime, come un drone su due gambe, è incredibile. Come, del resto, la sua precisione di cecchino.

    RispondiElimina
  26. Chiedo scusa, ho visto solo da poco la sintesi della partita...Impressionanti la scivolata alla Neeskens in recupero palla, con ripartenza immediata e rilancio del contropiede del buon Valon, tanto vituperato dalle Madres de Plaza de Caravaggio.

    RispondiElimina
  27. Comunque guarda che io non solo solo un esteta decadente, sono anni che voglio per la Viola una diga di centrocampo, ho sempre ammirato chi suona la carica e recupera palla, da Neeskens a Dunga, Mascherano, Mauro Silva [pre-infortunio], ecc ecc. Per questo oggi farei un sondaggio per Sandro, giocatore reduce da un'annata sottotono, ma che vedrei benissimo dietro ai nostri geni di centrocampo.

    RispondiElimina
  28. DEYNA sei sempre scusato. La grandezza dell'azione di Behrami parte dal gol evitato in scivolata quando tutti si attendevano la stoccata vincente dell'attaccante che avrebbe sancito la sconfitta, riparte palla al piede, subisce un fallo da giallo che gli provoca spettacolare capriola, ma come fatto di gomma e perché aveva 20 secondi di gioco, riparte per consegnare alla sinistra che centra per Sefe che fa quello che deve fare. Capisco pure che per chi non ha giocato, tutto questo sembra normale, ma non lo é.
    Ovvio che Messi fa e farà sempre più notizia, ma le due azioni non sono paragonabili. Purtroppo per lui, questa l'ha fatta Behrami della Svizzera, idolatrato ( da me in primis) da tutto il popolo viola, l'unico che correva e ci metteva l'anima in un undici di cacca, a parte lui e Cerci, ora che é a Napoli e a noi é venuto la puzza sotto il naso, visto che il calcio si puo' concepire solo coi tre tenori senno' calcio non é, e' diventato un cesso rotto coi piedacci.
    Coi suoi soldi é arrivato Borja, e ovviamente é stato un affarone, ma fosse possibile lo riprenderei subitissimo, a noi ci vuole chi recupera i palloni e lui é il massimo.

    RispondiElimina
  29. Deyna, il gol di Messi l'ho visto oggi su internet... che dire, fantastico, ma da uno come Messi non mi stupisco che faccia un gol simile. E'importante, come dici tu, che finalmente sia decisivo anche con l'Argentina e non solo con il Barcellona. Sembra in forma, se è così non c'è trippa per gatti.

    RispondiElimina
  30. Per quanto riguarda il catturapalloni, che fine ha fatto quel Fernando del Porto con cui ci hanno strarotto i cabasisi per diverse estati consecutive in sede di calciomercato?

    RispondiElimina
  31. Lele, ma Behrami suuuuuuda!

    RispondiElimina
  32. Lele e Deyna, ma Behrami suuuuuuuda!

    RispondiElimina
  33. Lele, Deyna e Anto, ma Behrami suuuuuuda!

    RispondiElimina
  34. Lele, Deyna, Anto e Sopra, ma Behrami suuuuuuuda!

    RispondiElimina
  35. COLONNELLO, ad alcune donne piace l'uomo che non suda...

    RispondiElimina
  36. Co'che con noi, negli ultimi due anni, mai ha fatto,il moscetto cappone.
    Fosse stato per lui s'andava in B dritti dritti. C'é sempre una giustizia e prima o poi l'addiction arriva, per ora é a casa con la gamba rotta. Il male non si augura a nessuno, ma non mi sento cattivo, se dico se lo stramerita.

    RispondiElimina
  37. ANTO, niente da fare, c'era qualcosa nell'aria- quella sera- era il mio amico...Fernando....

    RispondiElimina
  38. Fece delle partite straordinarie in CL, anni fa, poi è un po' calato, ma è sempre su livelli più che buoni.

    RispondiElimina
  39. LELE molto giudaico, con Montolivo. Apprezzo!! Ah ah ah ah ah ah....

    RispondiElimina
  40. Metto da parte per un attimo il mio antisemitismo [ahahah] e mi unisco alla combriccola. Pare che sul gesso la De Pom abbia scritto a pennarello: "Finalmente qualcosa di duro, da queste parti!"

    RispondiElimina
  41. Se il gesso gli pesa, si puo' sempre segare...(tutto pero').

    RispondiElimina
  42. Ahahahahahahahahahahah! E adesso sotto il gesso suuuuuuuuuda!

    RispondiElimina
  43. Pronostico Germania-Cristiano, via!

    RispondiElimina
  44. La butto lì: vince il Portogallo

    RispondiElimina
  45. Sul sitone il mio commento è stato "chi semina vento raccoglie tempesta", ma devo ammettere che il commento più bello è stato fatto da un altro utente (non ricordo chi) che ha citato i Beatles: "and in the end the love you take is equal to the love you made".

    RispondiElimina
  46. Sinceramente faccio fatica a ricordare un attaccante cosi completo e duraturo.
    Anzi, a pensarci bene non c'è stato. Spazia su tutto l'arco, usa destro, sinistro, testa, ha tiro, tecnica eccelsa, dribbling, punizioni, corsa, fisico, carattere.
    Se andiamo indietro negli anni, i grandi, Bati, Van Basten, Careca, Ronaldo, magari erano superiori in qualche fondamentale, ma non possedevano un mix del genere. Ovviamente nemmeno Messi, che in questo gli cede molti punti. Non penso sia nemmeno dopato, uno che usa sostanze additive non dura così a lungo e spesso è vittima di infortuni.
    Onore a lui.

    RispondiElimina
  47. Germania-Portogallo 1-2.

    RispondiElimina
  48. Nani gioca basso?

    RispondiElimina
  49. Lahm sputa?

    RispondiElimina
  50. Pepe balotellesco

    RispondiElimina
  51. Vabbé, non avevo considerato che la Germania gioca con la maglia del Grande Mazinga

    RispondiElimina
  52. Saramago e la sua idea di Iberia che affonda...Spagna e Portogallo come zattere alla deriva....

    RispondiElimina
  53. Fate l'amore con Müller.

    RispondiElimina
  54. Oramai partita senza Pepe...

    RispondiElimina
  55. Difesa del Portogallo davvero imbarazzante, Pepe solita TdC, partita chiusa dopo un batter di ciglia, certo con Ghana e Stati Uniti se la gioca e 6 punti dovrebbero bastare ma che inizio, che inizio.........

    RispondiElimina
  56. Germania, la solita schiacciasassi!

    RispondiElimina
  57. Vedi che bastava non convocare Gomez e giocare col falso neun?

    RispondiElimina
  58. C. Ronaldo: attaccante piuttosto completo, è vero, ma quanto a valore assoluto per me non starà mai ai livelli stratosferici dei grandissimi, e gli preferisco anche i da Lele citati Bati, Careca, Van Basten, per tacere del Ronaldo Vero. Anche nell'attualità per me con Messi non c'è paragone: l'argentino, oltre a segnare quanto lui, fa anche da rifinitore quando arretra a centrocampo, ed ha molta più visione di gioco e intelligenza calcistica...

    RispondiElimina
  59. Se è x questo piglio Bati sempre, ma ho fatto un'analisi tecnica per completezza.

    RispondiElimina
  60. Non mi dite che c'è qualche malato che si guarda USA-Ghana.

    RispondiElimina
  61. Metamorfosi zalleriane:

    - Cuadrado non è un attaccante puro (ergo, nemmeno devastante) ma un'esterno alto

    Oh, l'insegnante di sostegno inizia a fare effetto.

    Ma poi ricade nei soliti soliloqui da internato:

    - Si rischia di perdere Cuadrado per aver preso Gomez

    Come se uno escludesse l'altro o come se potessimo dir di no ad un'offerta vicina ai 40 milioni o gareggiare a suon di milioni per ingaggi con big europee.

    E qui l'insegnante ha preso ferie..........

    La perla:

    - Nella Colombia ha giocato più arretrato ma ancora una volta, come già si era visto a Firenze, si è constato che perde in brillantezza.



    Come dire che Darmian con l'Inghilterra ha giocato male.


    Difficile stargli dietro, condensa in pochi righi una quantità tali di cazzate che viene consequenziale definirlo un creativo.

    RispondiElimina
  62. Se non crollo io anche se Nigeria-Iran mi ha provato duramente........

    RispondiElimina
  63. Nonostante l'astinenza queste partite racchie quest'anno non ce la fo, si invecchia.

    RispondiElimina
  64. Da anni ormai i crucchi giocano bene, salvo quando incappano nell'Italia, ma ora hanno definitivamente parcheggiato i panzer e inforcato le vespe, con incremento di fluidità e gioco di prima. Impressionanti per la facilità con cui trasformano la fase difensiva in attacco. Li vedo bene.

    RispondiElimina
  65. Era pur sempre una sfida da ottavi di finale quattro anni fa. Tento, non garantisco, se giocano come quella appena finita Morfeo mi accoglierà fra le sue braccia.

    RispondiElimina
  66. Sono fra la favorite, chiaro che dopo il girone con partite secche può capitare anche qualche tombola ma scendono in campo 8 volte su dieci da favoriti e le altre 2 se la giocano alla pari, anche nel loro caso è la storia che lo dice e quest'anno mi paiono in palla. E gli mancano Gomez e Reus.........

    RispondiElimina
  67. Le possibili finaliste, sia per aiuti partigiani, sia per valori tecnici, fisici e tattici:
    Brasile, Argentina, Germania in prima fascia.
    Olanda, Spagna (se reagisce) in seconda.
    Italia, Belgio, Francia, Colombia in terza.
    Le altre fanno parte dell'estrazioni del lotto.

    RispondiElimina
  68. Allora, analizzando un recentissimo scritto di Ludwigzaller:"Loew ha preso sul serio l'idea del falso nove, che peraltro ha attecchito relativamente a questo mondiale, visto che Spagna e Italia fanno possesso palla ma affidandosi a punte autentiche. Più vicino al calcio di Guardiola mi pare invece il Brasile, che ha si un centravanti ma in realtà sviluppa in avanti una grande mole di gioco e fa molto movimento con tanti attaccanti, almeno quattro senza considerare gli inserimenti. La squadra ideale al momento, per quel che ho visto, avrebbe il centrocampo dell'Italia e l'attacco del Brasile. Con un centrocampo con De Rossi, Pirlo, Verrati, il gioco dei campioni brasiliani sarebbe esaltato. Neymar si prepara a diventare il falso nove più forte del mondo e capisco che il Barcellona si interroghi sulla opportunità di cedere Messi."
    Se ne deduce che il Brasile, nel suo 4-6-0, gioca con un centravanti fantasma, che è Fred, a cui si sovrappone il falso nueve Neymar. Geniale! Ancora:
    "Alessio, Neymar ha già movimenti da grandissimo falso nove. Non oso pensare a cosa farebbe con Cuadrado esterno destro e un Iturbe dall'altro lato. Il Barcellona potrebbe andare molto vicina a schierarli. Ma naturalmente speriamo di no! A quel punto non so se terrei Messi che comunque blocca un po' lo sviluppo di Neymar. Molto dipenderà da cosa succede in questo mondiale. Se Neymar continua così Messi deve tener botta e non a caso l'argentino si sta impegnando a fondo."

    Come da manuale luddico, ci deve per forza essere un escluso eccellente, e naturalmente il Barca darebbe via Messi per far spazio a Neymar al centro, per poi prendere un Messi in miniatura come Iturbe e metterlo a destra [scusa Lud, ma su sitone i miei post non passano, pare].

    RispondiElimina
  69. Noi dobbiamo bruciare Gomez per permetterci Cuadrado, e se rimangono entrambi sarà il fossile a stroncare lo spicco del volo colombiano.
    Solito ragionamento da camera iperbarica, emboli a go-go.

    RispondiElimina
  70. L'italia campione già scritta, c'è solo da aspettare la finale per la certificazione; per il secondo posto se la giocano Brasile e Germania; l'Argentina ahimé può arrivare massimo terza. Questo senza tenere conto dei possibili incroci tra ottavi, quarti e semifinali, che non mi son studiato.

    RispondiElimina
  71. Per quello che si é visto, metterei la Germania un gradino sopra, pero' siamo solo alla prima uscita. Sono invece preoccupato per l'Italia, visto che quando si sono vinti gli ultimi mondiali si é sempre finito per fare schifo all'inizio per gettare la maschera nelle partite finali. Ora che s'é giocato benino, non vorrei che si montassero la capoccia

    RispondiElimina
  72. Poi con 'sta storia del falso nove avrebbe già distrutto le gonadi, manco capisce che il falso nueve è un centravanti arretrato di movimento. E' legato a definizioni e interpretazioni del ruolo arcaiche dove nessun attaccante fa più quello che pensa lui, da Mandzukic a Gomez, perfino Toni, non sono attaccanti statici da centro area. Non sapeva Venerdì, oggi è Lunedì, non è che ha imparato qualcosa in tre giorni.

    RispondiElimina
  73. Argentina stra-stra-campione del mondo, questo mondiale non gli sfuggirà, è scritto, a mani basse.

    RispondiElimina
  74. C'è poco da montarsi la testa Vigile, s'è passato uno scoglio duro, siamo famosi per farla sul fiore appena fatto, 3 punti col Costarica e si può pensare agli ottavi ma spero entrino in campo con la stessa determinazione vista con gli inglesi, da questo punto di vista conta molto il ct, dovrebbe essere una garanzia ma mai dire mai.

    RispondiElimina
  75. Io ci conto sul ct, finora é stato un bel catalizzatore

    RispondiElimina
  76. O non sarebbe bello ,che ne so, che la Colombia o la Costa d'Avorio vincessero il mondiale? E basta con queste aristocrazie calcistiche...!

    RispondiElimina
  77. Credo che in questo momento sia impegnato in una spossante seduta spiritica, la medium ha evocato Hidegkuti per spiegargli che non era un centravanti arretrato, ma il primo falso nueve della storia del calcio. Il secondo è stato Pazzini, ma non per ragioni tattiche.

    RispondiElimina
  78. Magari, magari.........sai che lezioni ai potentati del calcio, ai padroni del vapore, a quella banda di farabutti!

    RispondiElimina
  79. A me non riesce più da un pezzo di sopportarlo ma se ci fai/fate caso, come tratto lui non tratto nessuno e questa considerazione se l'è guadagnata con una reiterata scorrettezza patenta e una continua manipolazione della realtà. Con me saranno solo vaffanculo, coglione e testa di minchia.

    RispondiElimina
  80. Dempsey, è partito bene pure il Ghana........

    RispondiElimina
  81. LUD ha praticamente collocato Iturbe nel Barca ma...a sinistra!!! Iran...Nigeria...Usa...boh....meno male che trovo repliche di campionati stranieri, su altri canali...L'Iran, poi con le sue tifose, le persiane, che sono imposte....ah ah ah ah ah ah ah ah.....non hanno spalancato la porta!!

    RispondiElimina
  82. C'è Iturbe e c'è chi ha le turbe.

    RispondiElimina
  83. Un mio amico dal Ghana é partito per il Canada. Ora é Ghanadese....

    RispondiElimina
  84. Come disse un filosofo romano prima di una partita di calcetto tra Italiani e Centroafricani....."Questi ce se magnano!!"... Ah ah ah ah ah ah ah...

    RispondiElimina
  85. Varriale ha schiarito i capelli (o quel che ne resta )...

    RispondiElimina
  86. stefano vienna17 giugno 2014 01:18

    Effettivamente rimanere sveglio per vedere Ghana-Usa. Va bè, a 'sto punto era meglio andare direttamente a letto alle nove dopo aver insultato per frustrazione la moglie tedesca.

    RispondiElimina