.

.

sabato 8 marzo 2014

Viva le donne

La sentenza della Corte Federale che non cancella l’ingiustizia perpetrata da Gervasoni a Borja Valero è una sconfitta per il calcio. L‘ennesima dimostrazione di quanto questo movimento cerchi ripetutamente di accoltellarsi, e quindi di sperperare anche la nostra passione. Un bagno di sangue, una strage che non vede la fine. Tutto quanto di male si possa dire sull’inadeguatezza di questo movimento è già stato detto, in maniera trasversale, anche da chi non è stato colpito direttamente da questa ultima disavventura della classe arbitrale incapace di riconoscere i propri errori. Non ho voglia di scrivere nient’altro, non una parola in più su questa schifezza, perché questo stato di cose certifica anche quanto siamo cretini a sprecarci dei sentimenti. Oggi che è la festa della donna voglio fare solo degli auguri a loro, a loro che forse muovono sentimenti più importanti, voglio essere positivo, sensibile, voglio pensare un po’ di più a me e soprattutto alle mie donne, sono 10 giorni che ho voglia di carciofini interi sott’olio, vorrà dire che oggi andrò a cercarli per dimenticare, anche se non sarà facile. Del resto avevo più fiducia della giustizia sportiva che di trovare un buon prodotto sott’olio, e sappiamo come è andata, forse Pegna, forse Eataly, forse mi aiuterà la Rita che c'è sempre quando ho bisogno. Sono deluso e non solo perché non trovo dei carciofini che mi soddisfino, viva le donne allora, oggi solo pensieri per loro, per tutte, voi vi chiederete certamente “per quanto riguarda la sentenza tutto qua? Niente di più riguardo la Corte Federale?” No. Oggi voglio pensare solo alle donne, quindi voglio fare gli auguri anche a loro, si, anche alle loro mamme maiale.

L'autore della foto è Alessandro Barcella. 

http://www.juzaphoto.com/galleria.php?l=it&t=303885

43 commenti:

  1. Sopravvissuto8 marzo 2014 09:26

    8 Marzo? Auguri a tutti i Sitollockiani!! Ahahahaaaa ahahahaa aaaaahahahha!!!
    POLLOCK, se non trovi carciofi hai due opzioni: andare su un qualsiasi sito o blog viola- pullula di carciofoni, oppure prendi una bottiglia di Cynar, solidifichi il liquido- sarà dolciastro ma ha un po' di carciofo.

    RispondiElimina
  2. Sopravvissuto8 marzo 2014 09:29

    Cor-SpotStadio tre pagine sull'indignazione riguardo le sentenze di ieri e gli arbitri. Nicchi circondato, si aggiunge Malagò, mentre rimane buonista il carciofo che non si sa a cosa serva, Abete- fermo come un albero, stantio come un ramo tagliato e impregnato d'acqua, legna che non scalderebbe nessuno...come Abete non suscita nulla. Carta igienica, ecco..si un derivato del legno. Abete.

    RispondiElimina
  3. Venendo al calcio, Ante Rebic continua ad allenarsi a parte per la metetarsalgia e anche con l'Under 21 della Croazia c'è andato ed è tornato indietro, quindi il problema fisico esiste, non ci sono dietrologie da sviluppare.

    RispondiElimina
  4. Sopravvissuto8 marzo 2014 09:30

    Letto che potrebbe essere candidato per una maglia Ambrosini. No, vi prego.

    RispondiElimina
  5. Sopravvissuto8 marzo 2014 09:30

    Letto che domani in campo con una sola punta. No, vi prego.

    RispondiElimina
  6. Sopravvissuto8 marzo 2014 09:31

    Altro scappellotto a LUD, da Gat. Si, vi prego.

    RispondiElimina
  7. Sopravvissuto8 marzo 2014 09:31

    CHIARI, faccio il CHIARI. No, vi prego.

    RispondiElimina
  8. Sopra tu leggi troppo. Comunque se tu pensi de si dovrebbe andare a Torino ad aggredire la Juve nelle condizioni fisiche e mentali in cui ci troviamo tu sei un sognatore. Domani se ne tocca, comunque tu vada, io oenserei solo ariemirli di pedate er quella che conta, di giovedì.

    RispondiElimina
  9. Chiarificatore8 marzo 2014 09:37

    Denunciare, sia come Fiorentina che come tifosi, alla giustizia ordinaria, in sede civile e in sede penale, Gervasoni e complici. Punto. Questo è l'unico deterrente. Il resto sono parole al vento.

    RispondiElimina
  10. Chiarificatore8 marzo 2014 09:39

    A Torino con coraggio. La Fiorentina non sa giocare bassa e tanto meno, in quel caso, difendersi. Si deve provare ad imporre il nostro gioco, non esiste altra strada.

    RispondiElimina
  11. Chiari l'erba voglio la un nasce nemmeno ni' giardino di' re. Quando un ce n'è se ne fa a meno.

    RispondiElimina
  12. Chiarificatore8 marzo 2014 09:42

    Perché non ce ne dovrebbe essere, Jordan, abbiamo forse dimenticato il nostro gioco?

    RispondiElimina
  13. Chiarificatore8 marzo 2014 09:44

    Certo l'assenza di Valero, peserà, ma Mati e/o Anderson possono sostituirlo egregiamente.

    RispondiElimina
  14. Magari sull'utilizzo del prima, da Settembre ad oggi non l'ha praticamente visto il campo, probabile che non siano corretti gli atteggiamenti o che siano 4,5 milioni buttati a mare.....?! Qualcosa c'è, e c'era, sempre infortunato non è stato.

    RispondiElimina
  15. Chiarificatore8 marzo 2014 09:50

    Neto;




    Tomovic-Rodriguez-Savic;




    Cuadrado-Mati-Pizarro-Aquilani-Vargas;




    Ilicic-Gomez.




    Nel secondo tempo Matri e Anderson per chi ha speso di più.




    Se entriamo in campo con lo spirito giusto ce la possiamo giocare alla pari.

    RispondiElimina
  16. Per fare il nostro gioco e ci voglain gambe e testa e non ci s'ha oggi, nè quello nè quell'altro.

    RispondiElimina
  17. Tomovic è squalificato. Dentro Diakitè con licenza di uccidere

    RispondiElimina
  18. Chiarificatore8 marzo 2014 10:13

    Non vedo perché dovremmo essere più stanchi della rube. Quanto alla testa è un problema di Montella. I colpi a vuoto nel gioco per me si devono ad altro.

    RispondiElimina
  19. Chiarificatore8 marzo 2014 10:14

    Approvato. Eh eh eh.

    RispondiElimina
  20. Perchè siamo più giù della Juve come condizione atletica non lo so, magari sono stati preparati meglio o son di più, fatto sta che corrono il doppio. Per me i colpi a vuoto son proprio dovuti a quello ed il fatto che si cerchi di giocare diverso è un effetto, non la causa.

    RispondiElimina
  21. Chiarificatore8 marzo 2014 10:34

    Può darsi che sia come dici tu, Jordan. Io però ho registrato colpi a vuoto qua e là durante la stagione in concomitanza a precise scelte tecniche riguardanti soprattutto la composizione del centrocampo.

    RispondiElimina
  22. colonel.blimp8 marzo 2014 10:58

    Sarà, Sopra, sarà, ma «Joice» e «Lidya» mi sembrano del Lucid Zaller travestito da Grand Armagnac: se sono questi gli «scappellotti» che lo Schreber riserva a Zazà, Ludwig Willer ne avrà sempre l'ego erettile e lo Schreber il tenue abusato. Su tre partite coi gobbi possiamo vincerne, statisticamente, solo una. Scegliete quale. In Coppa? Probabilmente non servirebbe a compensare la sconfitta da loro. E allora meglio domani, per giocarci il resto infinitesimo di chance per il terzo posto, visto che il Napoli potrebbe rimediarne con la Roma in casa (difficile che Garcia riscazzi un match sullo stesso luogo del delitto di Coppa Italia). 3-5-2, sul resto si può discutere. 4-3-3 = sberle da rimanere riscimuniti. Pasqual = Conte che si sfinisce in seghe. Cuadrado attaccante e magari a sinistra = meningococco vagante sotto la calotta montelliana, in quel caso buona neanche a portare cappello. Wolski di nuovo negletto = vaffanculo Montella, sic et simpliciter. Ambrosini titolare = il protrarsi di un penoso equivoco, le risahe ma le risahe di uno Spalletti rotolato a sganasciarsi sotto il tavolo, fino al colpo apoplettico e quindi con la certezza per Zemanviola che a Firenze non lo vedrà mai (più).

    RispondiElimina
  23. Sopravvissuto8 marzo 2014 11:29

    Nella gestione Montella nessuna squadra (eccetto l'anno scorsa la Juve a Torino e un po' la Roma) ci ha messo sotto; difficilmente e raramente la viola è in grado di deporre nei piedi altrui l'andamento della partita. Questo è il marchio di fabbrica della Maquina (che ora è in officina, non si riesce a trovare il guasto). Quindi partiamo da questo presupposto. Abbiamo perso gare, siamo stati beffati in molte circostanze ma nessuno ci ha dominato. CHIARI e JORDAN elidono le possibilità della viola ma le potenzialità del Congegno rimangono. Credo che sarà fondamentale riuscire ad approfittare delle due o tre (magari!) occasioni che i gobbi concederanno. Hanno concesso campo e occasioni al Bologna, al Chievo, al Bologna, i bianconeri. COLONNELLO, non può piovere per sempre-ipse dixit- e allora andiamo a testa alta, chi ha mento molto in vista non si bagna neanche le scarpe.

    RispondiElimina
  24. Sopravvissuto8 marzo 2014 11:32

    Era "...Bologna, Chievo, Genoa...".

    RispondiElimina
  25. Chiarificatore8 marzo 2014 12:13

    Leggimi Sopra, io non elido le nostre possibilità domani, nella maniera più assoluta.

    RispondiElimina
  26. Chiarificatore8 marzo 2014 12:19

    Troppo generica e tranquillizzante la tua analisi, Sopra. Tu dici che anche con Ambrosini in campo abbiamo sempre giocato il nostro gioco? Abbiamo sempre dominato?

    RispondiElimina
  27. colonel.blimp8 marzo 2014 15:31

    E' proprio quella, Chiari, quella che da ragazza era bellissima e non ti facesti perché, alla prima uscita la sera con lei, le facesti pagare il conto in pizzeria.

    RispondiElimina
  28. Chiarificatore8 marzo 2014 15:43

    Amici e compagni, compagni ed amici, siamo e siamo sempre stati, da ormai quaranta anni, lei è una femminista della prima ora, se avessi provato a pagare per lei mi avrebbe rimproverato, lo avrebbe interpretato come un gesto maschilista, quindo ho sempre evitato di farlo, ah ah ah ah ah!!

    RispondiElimina
  29. Sopravvissuto8 marzo 2014 16:10

    Aveva il pisello e da dietro non hai colto questo dettaglio, CHIARI. BLIMP, il Littoria avanza, anche a Brescia la Leonessa è ferita, sarà l'aria dello scannatoio D'Annunziano...ehehe eheheheeh.....

    RispondiElimina
  30. Sopravvissuto8 marzo 2014 16:11

    Ambrosini è un ologramma.

    RispondiElimina
  31. Infatti le piscian tutte a i'muro e la cosa è sospetta.

    RispondiElimina
  32. Chiarificatore8 marzo 2014 16:21

    Non sono autorizzato a rivelarvi se sia bisex, in ogni caso si tratta al 100% di una femmina.

    RispondiElimina
  33. Chiarificatore8 marzo 2014 16:25

    Inoltre, Colonnello, erano tempi in cui dove andavamo lasciavamo da pagare. Ricordo una volta quando il proprietario di un Bar Pasticceria di Alessandria che frequentavamo , preoccupato del nostro debito che si andava gonfiando, alla fine di una serata delle solite, al nostro " Piero marca!", disse : " Non marco più un cazzo!", allora io sulla soglia risposi:" Fa niente, te lo ricordi a memoria!". Ah ah ah ah ah ah ah!!!

    RispondiElimina
  34. colonel.blimp8 marzo 2014 16:27

    Comunque sono tutte donne interessanti, tergalmente. La seconda da sinistra rischia forse di essere un po' massiccia e la terza, di contro, un po' troppo secca e scarna di petto, ma insomma giustificano la mia calata dal tetto, che la fotografia lascia fuori quadro, ogiva in avanti.

    RispondiElimina
  35. Chiarificatore8 marzo 2014 18:52

    Sinisa ha fatto presente di aver fatto con la Samp più punti della Fiorentina.
    Un tifoso viola intelligente dovrebbe riflettere su questo fatto e chiedersi, preoccupato, come mai.
    Un tifoso viola scemo invece parla della presunta mediocrità di Sinisa.

    RispondiElimina
  36. Chiarificatore8 marzo 2014 19:04

    Facciamo un piccolo e simpatico esempio.
    Esame di storia di questo campionato.
    Il docente chiede allo studente come valuti il fatto che a questo punto del campionato la Sampdoria di Sinisa abbia fatto più punti della Fiorentina.
    Lo studente risponde denigrando Sinisa ed esaltando Montella.
    Voi promuovereste questo studente?
    Lo considerereste uno storico promettente?

    RispondiElimina
  37. Chiarificatore8 marzo 2014 19:56

    Ottimo risultato a Udine.
    Asticella sempre più bassa.
    Se tutto a Madrid andrà come deve andare l'anno prossimo rallentolivo sarà fuori da tutto.

    RispondiElimina
  38. colonel.blimp8 marzo 2014 23:18

    Vecino titolare ancora in gol. Dopo quella di Romulo, è la seconda prandellata in uscita di Vincenzino. Rebic e Wolski potrebbero essere la numero tre e la numero quattro, ma in quel caso il conto sarebbe anche più salato. Che tristezza.

    RispondiElimina
  39. stefano vienna9 marzo 2014 00:05

    Triste che Montella si sia fissato con moduli (tre tenori, falso tridente) come fosse Il Giubba dei tempi nostri, naturalmente poi questo ha ripercussioni anche sulle risorse umane a disposizione. Il mio innamoramento per Montella è durato un annetto. Difficile che ci si riinnamori. Rimane una grande stima per l'uomo e la speranza che si ravveda presto.

    RispondiElimina
  40. Chiarificatore9 marzo 2014 00:17

    Non ci arriva proprio, neanche con l'aiutino. A parte che uno potrebbe aggiungere il fatto che Sinisa ha fatto più punti con una rosa molto più debole, ma non è quello il punto. Le affermazioni di Sinisa dovrebbero invitare il tifoso viola solo a riflettere sul perché di questo periodo non esaltante della Fiorentina. Ma lui non lo fa, perché non ci arriva. E' solo interessato ad affermare la questione meno importante ed in definitiva meno interessante, e cioè a confrontare Montella con Sinisa. Anche a me piace più Montella di Sinisa ma, ripeto, non è quello il punto. Respinto, ancora una volta.

    RispondiElimina
  41. Chiarificatore9 marzo 2014 00:30

    Colonnello, con l'arrivo di Anderson, la co-titolarità di Mati, la necessità di far spazio a Wolski, ci sta il prestito secco di Vecino a chi può farlo giocare di più, come in effetti sta facendo. La cessione della metà di Romulo, quella sì che mi fa incazzare.

    RispondiElimina
  42. Francesco Barcella10 marzo 2014 23:19

    Chiedo l'inserimento della fonte da cui proviene l'immagine, utilizzata senza il consenso dell'autore. Grazie

    Un suggerimento http://www.juzaphoto.com/galleria.php?l=it&t=303885

    RispondiElimina
  43. Francesco Barcella13 marzo 2014 00:38

    Mi scuso per il disguido ma l'autore della foto è Alessandro Barcella chiedo inoltre che venga inserito (in qualche modo) il link alla foto originale grazie

    RispondiElimina