.

.

domenica 9 marzo 2014

Gervasoni ha finalmente confessato

Oggi la partita contro la Juve arriva dopo, si, sembra incredibile ma è così, e aggiungo per fortuna, perché ero quasi catatonico, e invece l’interesse si sposta tutto verso la frase di Gervasoni che finalmente ha cominciato a confessare il suo disagio. Questo mi riconcilia anche con la partita che andrò a vedere tra poco, si, perché prima della frase di un Gervasoni finalmente capace di dare uno straccio di spiegazione circa quel famoso referto che così tanta rabbia ci ha fatto accumulare, ero nauseato da questo calcio suicida. La tensione alta che si respirava nella case dei fiorentini era ormai diventata insopportabile, per questo benedico le parole di Gervasoni che si è reso conto che doveva cominciare a collaborare almeno per farci ritrovare il corpo di quel cadavere che hanno ammazzato in questi anni, per dargli la giusta sepoltura e così ricominciare. In casa mia la tensione è rimasta bassa, ma da Furio no, da lui è sempre tutto molto più complicato, ieri si rivolge alla moglie dopo aver visto il TG di Rtv38 “weekend di sangue sulle strade, Chiara”, e mentre prima della sentenza Borja Valero ne avrebbero discusso serenamente, ieri no, perché lei ha reagito “E tu sempre qui a casa, Furio”. Io a differenza della Chiara e Furio ho cercato di tenere il problema Gervasoni fuori da casa, non è stato facile ma devo dire che sono stato anche facilitato dal fatto di avere una terrazza grande, il segreto è stato un po’ quello di augurargli cose buone, e non invece le solite tipo malattie, incidenti, o i soliti riferimenti maschilisti nei confronti di una moglie troppo compiacente con l’idraulico, no, ho cercato al contrario di augurare tanta salute ai suoi genitori, di vivere cioè abbastanza a lungo da essere un problema per lui in quanto figlio. Gervasoni è stato un terremoto, almeno Diladdarno, Sergio che ha fatto tanti anni il tassista a Porta Romana, ed era quindi praticamente abituato a tutto, non ha retto e alla moglie ha detto “Non ce la fo più”, dopo aver fatto la popo' in mezzo alle ortiche. Menomale, via, Gervasoni finalmente umano si è ricordato che prima di essere un arbitro è un uomo, e che prima di dover rispondere a due disonesti come Braschi e Nicchi deve rispondere alla propria coscienza e deve rendere conto del proprio comportamento alla moglie che lo comanda a bacchetta e che si è stufata di essere ritenuta una puttana solo perché sua moglie. C’è per esempio Alvaro che è un ex alcolizzato però molto religioso in quanto devoto a Sangiovese, che dopo il fattaccio di Parma aveva ricominciato a pregare assiduamente gettando nella disperazione la moglie, e a niente erano servite le parole amorevoli di lei, donna intelligente, sensibile che ha dovuto persino curarsi la cirrosi dopo aver subito l’alcolismo passivo per tutti quegli anni. Ha cercato di farlo desistere con frasi profonde tipo “Non ha senso voler affogare le preoccupazioni per la squalifica di Borja Valero nell'alcool, tanto le preoccupazioni sono ottime nuotatrici”, Alvaro ha smesso dopo aver sentito Gervasoni finalmente confessare le sue colpe, che poi festa della donna o no, alla fine ha dato tutta la colpa alla moglie liberandosi in un colpo solo di due grandi pesi che aveva sullo stomaco, l’ingiustizia di quel referto assurdo, e l’altro, tutti e due generati dalla stessa causa, ieri infatti, in lacrime e davanti ad una bottiglia di Soluzione Schoum, Gervasoni ha finalmente confessato “I piatti che mi prepara mia moglie si sciolgono in bocca. Mi piacerebbe che imparasse a scongelarli, prima”.

244 commenti:

  1. Chiarificatore9 marzo 2014 09:12

    Se, come mi auguro e come tutti scrivono, non metterà Ambrosini confesserà anche di aver fatto un imperdonabile errore tutte le volte in cui lo ha messo in partite nelle quali ancora di più dovevamo imporre il nostro gioco ed invece abbiamo fatto schifo.

    RispondiElimina
  2. Chiarificatore9 marzo 2014 09:15

    la scelta di un modulo piuttosto che di un altro non nasconde alcuna filosofia, nasconde la scelta di un calciatore piuttosto che di un altro.
    Il 4-3-3 invece che il 3-5-2 oggi significherebbe semplicemente preferire Pasqual a Ilicic o Matri o Wolski, significherebbe cioè cagarsi addosso col risultato di giocare ancora una volta con un uomo in meno e nello stesso tempo con uno di troppo sulla fascia sinistra.

    RispondiElimina
  3. Chiarificatore9 marzo 2014 09:18

    A fronte di quanto sotto ci sarà il solito tifoso viola coglione che ci risponderà che Montella è più forte di Sinisa.

    RispondiElimina
  4. Stefano Vienna9 marzo 2014 10:13

    No Chiari, non ricominciamo, non sono io quello che si fossa con i moduli o con le soluzioni, imputo a Montella di fossilizzarsi prandellianamente con scelte tattiche anche valide, ma non universalmente, ovvero lo accuso di irrigidimento ideologico (a prescindere da quale scelta, che sia falso tridente o altro). Ed erano appunto le stesse cose che Imputavo a Prandelli contro quelli della Sda. Per oggi, Montella vuole far riposare Joaquin che giochera' sicuramente in Coppa all'andata, ma non se la sente di rischiare due punte, quindi falso Tridente oggi, falso Tridente giovedi', forse 3-5-2 per il ritorno di Coppa. Speriamo abbia ragione lui, infatti per coerenza ci sono anche Quelle Situazioni in cui un falso tridente e l'esperienza di un Joaquin sono le scelte migliori.

    RispondiElimina
  5. Chiarificatore9 marzo 2014 10:17

    Stefano tante osservazioni che fai qui sotto sono condivisibili, ma io ti ho detto un'altra cosa, e cioè che secondo me sbagli quando te la prendi con i tre tenori. Tutto lì.

    RispondiElimina
  6. Chiarificatore9 marzo 2014 10:29

    Stanotte ho avuto un incubo dove il terzino destro della Juventus da solo si occupava dei nostri due tornanti di sinistra, i quali si calpestavano i piedi, e ciò non gli impediva di imperversare sulla fascia destra bianconera, e nello stesso tempo consentiva alla Juventus di giocare in superiorità numerica in tutto il campo.
    Speriamo che sia stato solo un brutto sogno.

    RispondiElimina
  7. Sopravvissuto9 marzo 2014 10:36

    Perdendo cognizione spazio-temporale qualcun, andato via, ha alzato troppo l'asticella...a Firenze- e per la Fiorentina - si alza da sola, grazie a risultati e avversari. Quando Galliani afferma "Eh, il calendario era così, un po' ci penalizza...", io penso "Ma lo ha sempre pilotato lui, cazzo dice? IL Milan gioca due volte l'anno di domenica pomeriggio...! Torniamo a noi: oggi spremitura completa di Mati ma sembra una formazione che ha intenzione di giocare, fare possesso; proprio Mati può essere quello che tra le linee avanzate può creare problemi alla Vecia Siora. Pasqual e Vargas potrebbero essere i fornitori ufficiali di cross per Gomez, se non inciampano tra di loro. "Inciampare"...occorrerà spirito e forse anche humour oggi, per commentare! Il condannato che saliva al patibolo inciampò in un gradino ed esclamò "Ops...dicono porti sfortuna...!". Ahahahahah haaahhaa ahahahahah....

    RispondiElimina
  8. Chiarificatore9 marzo 2014 10:37

    Che Dio ti ascolti, Sopra.

    RispondiElimina
  9. Neto; Diakitè, Gonzalo, Savic; Cuadrado, Aquilani, Pizarro, Mati, Vargas; Gomez Matri) Wolski. Se rivedo Pasqual urlo, se proprio vuole la difesa a quattro ci metta Tomovic che almeno un po' difendere sa.

    RispondiElimina
  10. Chiarificatore9 marzo 2014 10:51

    Logica pura.

    RispondiElimina
  11. stefano vienna9 marzo 2014 11:00

    Detto e ridetto tutto, non mi sembra questa la partita su cui stare a criticare (prelimininarmente o ex-post) le scelte di Montella. Ripropone la formazione che giocò contro la Roma all'Olimpico, formazione il cui scopo è quello di limitare i danni vista la palese superiorità degli avversari. Diciamo pure che se perdessimo 2-1 giovedì come si perse contro la Roma, rischiando di pareggiare nel finale, sarebbe risultato più che ottimo visto che poi il ritorno è a Firenze. Certo oggi, perdere di poco o di tanto non conta ai fini della classifica, ma una debacle oggi ci farebbe arrivare giovedì col morale sotto i piedi. Insomma, in queste tre partite è come fare le nozze con i fichi secchi, che magari per un vegetariano non è nemmeno la fine del mondo.

    RispondiElimina
  12. stefano vienna9 marzo 2014 11:16

    Jordan, Tomovic è squalificato. Ultimamente non è in forma. Il miglior Tomovic a sinistra è un mio vecchio pallino, ma deve essere al top della condizione fisica e mentale. Invece sono più scettico sull'esclusione di Roncaglia, anche se Diakitè giovedì non gioca, quindi forse Montella preferisce rischiarlo oggi. Ma Roncaglia contro la Juve fu il miglior in campo all'andata (dopo Rossi che è fuori categoria) e io lo vorrei sempre vedere in partite contro la Juve. Diakitè rischia di essere espulso già nel primo tempo.

    RispondiElimina
  13. La stessa formazione che ho scelto io ma mettendo Matri dall'inizio e Wolski a subentrare.

    RispondiElimina
  14. Chiarificatore9 marzo 2014 12:08

    4-3-3 falso, albero di Natale vero, quindi un motivo di più perché Dio ce la mandi buona.

    RispondiElimina
  15. colonel.blimp9 marzo 2014 12:20

    C'è Andow per Mati ma non è quello, è il modulo e sono le scelte nei ruoli (Pasqual ci fa ormai vergognare dell'allenatore che amammo) che dicono che il primo tempo si chiuderà con un vantaggio gobbo di uno o due gol. Nella ripresa Vincè riaggeggerà, a buoi scappati, attorno al quarto d'ora e forse dieci minuti a Wolski li fa pure giocare. Alla fine parlerà di stanchezza, di arbitri, di partita che si è subito messa male, di Juve troppo forte, di nostre assenze importanti, della rivincita in Uefa, del bel campionato che stiamo facendo. Miracoli cercansi: in alternativa, Spalletti.

    RispondiElimina
  16. Era solo questione di tempo! Montella, fora de' bal!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. C'ha ragione lo svizzero, Il 433 è giusto, è Gomez che non ha la tecnica per dialogare con gli esterni.

    RispondiElimina
  18. Chiarificatore9 marzo 2014 13:19

    Come nel mio incubo, due giocatori viola inutili sulla fascia sinistra. Stiamo giocando in nove contro undici. Peccato perché la rube non è irresistibile. Ora se non toglie Pasqual per Wolski è un coglione.

    RispondiElimina
  19. Come si disse, corrano il doppio, arrivan sempre prima, vincono i contrasti, e tu ha'voglia di giocare a i'Subbuteo co' moduli, e cambia poco. Comunque co' un Gomez così e Pasqual e si gioha 'n nove.

    RispondiElimina
  20. Sopravvissuuto9 marzo 2014 13:26

    Rinunciatari.

    RispondiElimina
  21. Sopravvissuuto9 marzo 2014 13:26

    Difesa da amateur

    RispondiElimina
  22. Vero, si va alla metà e anche Cuadrado oltre ai citati Gomez e Pasqual sono sotto linea galleggiamento.

    RispondiElimina
  23. Sopravvissuuto9 marzo 2014 13:27

    Pizarro non capisce dove è contro e chi sta giocando.

    RispondiElimina
  24. Sopravvissuuto9 marzo 2014 13:28

    Fascia sinistra sfasciata.

    RispondiElimina
  25. Jordan, non si sa dove andare. Pressing zero, la nostra è una ritirata e neanche strategica. Arrivano alla nostra area senza forzare, loro ci aggrediscono a metà campo. Il nostro gioco, ora, è come quello di Brandelli, perciò, sia per questo che per la pavidità dimostrata da un po' di tempo a questa parte, VIA MONTELLA! Ma che CAZZO c'entra Pasqual con il gioco del calcio????????????? E rimetterlo in coppia con Vargas è come ritornare sul luogo del delitto. Non ci sono più parole. Beati voi che le trovate!

    RispondiElimina
  26. colonel.blimp9 marzo 2014 13:28

    Il calcio è matematica, il primo tempo è andato secondo il mio copione, anzi il 2 a zero sarebbe stato più giusto, considerando le quattro occasioni (tre clamorose e sciupate per imprecisione bestiale) dei gobbi, i quali peraltro trotterellano, manco ci pressano in non possesso né ve n'è bisogno, visto che Gomez (assai imbastito, occorre dire) è lasciato solissimo e cercato con inani lancioni, Vargas è vanificato, Cuadrado è triplicato e molto intimidito. La difesa a quattro manco riesce a far fortino (fossero cinque non cambierebbe nulla) e a centrocampo le prestazioni sono purtroppo negative: Pek lento, opaco, due volte abatinesco in modo suicida, Aquila che fa soltanto casino (passaggi sbagliati, entrate fuori tempo, posizione incomprensibile), Andow parte bene e poi si spegne a metà del tempo. Dietro, Diakitè agghiacciante in certe smarronate di piede. Consigli per la ripresa: 3-5-2, fuori Pasqual dentro Wolski ad affiancare Matri sostituente Gomez, Mati al posto di chi volete a centrocampo, tanto fanno tutti e tre cagare. Anche con questi aggiustamenti, possibilità di pareggiarla: 25%. Possibilità di vincerla: 5%. Montella fora de ball, concordo Gonfia. E' diventato una caricatura del Pranda, che è a sua volta caricatura se medesimo. Per dire come siamo conciati.

    RispondiElimina
  27. Sopravvissuto9 marzo 2014 13:36

    Vinceremo un contrasto tosto, duro?

    RispondiElimina
  28. colonel.blimp9 marzo 2014 13:39

    Senza tirare in porta segnare un gol è impresa alla Houdini.

    RispondiElimina
  29. colonel.blimp9 marzo 2014 13:41

    Montella: così giovane, così bollito.

    RispondiElimina
  30. ADV non ci capisce un cazzo di calcio. Fossi al suo posto m'incazzerei come una bestia perché una prestazione del genere è un DISONORE. Quindi: rinnovo di Montella e Pasqual sicuri. Il resto lo scopriremo solo vivendo, incazzati, di questo passo.

    RispondiElimina
  31. colonel.blimp9 marzo 2014 13:44

    Il Pek ha un Dio che lo protegge: l'abatinata al limite dell'area, di cui Tevez non ha profittato, è la più nefanda di tutti i tempi. Mai visto una giocatessa segaiola come quella.

    RispondiElimina
  32. Sopravvissuto9 marzo 2014 13:44

    Non è vero quel che fanno Diakité, Savic e Pizarro con la palla.. Stanno girando un film comico, dai.. (comunque il Bolt annullato a Diakité era regolare...)

    RispondiElimina
  33. colonel.blimp9 marzo 2014 13:45

    Eh, per una volta Supermario c'era di testa. Buttarle al centro, così come vengono, sennò non arriviamo mai ai venti metri.

    RispondiElimina
  34. colonel.blimp9 marzo 2014 13:47

    Wolski, o è cretino peggio di Zazà.

    RispondiElimina
  35. colonel.blimp9 marzo 2014 13:49

    Riuscire a trascinarla oscenamente fino al recupero, poi una punizione di Mati al 93' deviata in gol, Montella raggiante che dice negli spogliatoi che l'abbiamo meritato, che abbiamo sempre tenuto il campo, che ci abbiamo creduto fino alla fine.

    RispondiElimina
  36. colonel.blimp9 marzo 2014 13:52

    Wolski, o è più pazzo dello Schreber.

    RispondiElimina
  37. colonel.blimp9 marzo 2014 13:54

    Cavolo, il Loco aveva cavato una libecciata di nulla! Peccato. Comunque, siamo una diarrea.

    RispondiElimina
  38. colonel.blimp9 marzo 2014 13:59

    Ora Matri, l'ex! Giochiamo un po' meglio.

    RispondiElimina
  39. colonel.blimp9 marzo 2014 14:01

    Diakitè epigono dei surrealisti.

    RispondiElimina
  40. colonel.blimp9 marzo 2014 14:03

    Fuori il dinosauro, ma per Matos: boh!

    RispondiElimina
  41. colonel.blimp9 marzo 2014 14:05

    Povera Fiorentina! Quanti sogni infranti! E pensare che la via era spianata! Bastava continuare a essere noi!

    RispondiElimina
  42. colonel.blimp9 marzo 2014 14:07

    Che pazzinata Matos! E che simulazione cretina, ancora Matos!

    RispondiElimina
  43. colonel.blimp9 marzo 2014 14:09

    E davanti c'è una Juve modesta, da eliminazione in girone Champions! Che peccato!

    RispondiElimina
  44. colonel.blimp9 marzo 2014 14:09

    Cuadrado male, male.

    RispondiElimina
  45. colonel.blimp9 marzo 2014 14:12

    Ad ogni modo, messi tre giocatori tecnici e agili siamo stati meglio.

    RispondiElimina
  46. colonel.blimp9 marzo 2014 14:13

    Ma ogni volta occorre regalare 60 minuti agli avversari. Facile, eh?

    RispondiElimina
  47. colonel.blimp9 marzo 2014 14:16

    Di là, Mati in porta!

    RispondiElimina
  48. colonel.blimp9 marzo 2014 14:16

    Una canna al sette!

    RispondiElimina
  49. colonel.blimp9 marzo 2014 14:17

    Ora avremo solo una possibilità.

    RispondiElimina
  50. colonel.blimp9 marzo 2014 14:18

    Nemmeno quella, era meglio se Rodri lo lasciava passare.

    RispondiElimina
  51. colonel.blimp9 marzo 2014 14:18

    Fine, triste fine.

    RispondiElimina
  52. colonel.blimp9 marzo 2014 14:19

    Montealla, traditore di se stesso.

    RispondiElimina
  53. colonel.blimp9 marzo 2014 14:20

    Con che faccia ci ripresentiamo davanti ai gobbi? Nemmeno Wolski potremo oppor loro. Pasqual sì, sempre! Ma chi me l'ha fatto di nascer viola, chi?

    RispondiElimina
  54. colonel.blimp9 marzo 2014 14:21

    Montella vaffanculo.

    RispondiElimina
  55. Non si sa dove andare perchè si arriva sempre dopo, nel secondo tempo, un po' perchè vincevano, un po' perchè anche loro sono umani,hanno rallentato e le cose sono andate meglio. Comunque Wolski deve giocare sempre e da subito finchè sta in piedi

    RispondiElimina
  56. colonel.blimp9 marzo 2014 14:32

    Confermo prognosi: quinto posto in campionato, fuori dalla Uefa coi gobbi, sconfitta col Napoli in finale di Coppa Italia. Ma come mi vedono arrivare dalle finestre della scommettitoria in via Cairoli, ormai sprangano le porte e fingono d'esser chiusi. Far fumare a Vincenzino roba migliore dovrebbe essere il compito ormai del buon tifoso viola. Basta con gli spaccini marocchini di Piazza San Marco! Basta con gli slavi di San Lorenzo! Pagare di più, Vincè, ma fumare meglio! Con la roba attuale ti fai incubi alla Pasqual, un giorno o l'altro ci rimani!

    RispondiElimina
  57. Lo sanno, tutti tranne Montella. Ti pare poco? Loro non mi sono sembrati irresistibili neanche nel primo tempo, che gli abbiamo regalato. Non ci sono giustificazioni, Vincenzo riesce a vederle peggio di noi. E questo è sicuro!

    RispondiElimina
  58. colonel.blimp9 marzo 2014 14:41

    Deyna, sei tu, o IMMENSO, O INEGUAGLIABILE, O DIO IN TERRA? Dimmi che sei tu!!!!!!! Non ingannarci! O amico carissimo, quanto ci sei mancato! Quante cose da raccontarti! Ma non è una stronzata provocatoria di un infiltrato? Pollock, conferma il ritorno del PUPILLONISSIMO!!!!!!

    RispondiElimina
  59. Sopra son gli altri che ne regalan 30 a noi. Se tengono il passo e l'intensita' del primo tempo ci massacrano, se rallentano se ne parla.

    RispondiElimina
  60. colonel.blimp9 marzo 2014 14:45

    O PUPILLONISSIMO, quali orrori si sono perpetrati in tua assenza! Consolaci, risarcisci, vieni, appari! Pendiamo dalla tua tastiera! Lud è pronto a rientrare, Jordan a farsi finocchio, Sopra compagno, Chiari a offrir bevute, se TU SEI QUI!!!!

    RispondiElimina
  61. Tu parla per il culo tuo

    RispondiElimina
  62. Per favore DEYNA, dicci che è vero. Lo segnerò come uno dei giorni più felici della mia vita recente!

    RispondiElimina
  63. colonel.blimp9 marzo 2014 14:48

    Come? Un piccolo sacrificio per Deyna alle tue pulsioni latenti non lo faresti? Ma che amico sei?

    RispondiElimina
  64. colonel.blimp9 marzo 2014 14:48

    DEYNA DEYNA DEYNA!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  65. Ragazzi, i problemi sono in via di risoluzione, presto rientro. Oggi: partita noiosissima, leggo le critiche a Montella, ed effettivamente sta perdendo da tempo colpi. Non che la squadra fosse costruita in modo completo da settembre, come temevo...Ma non è tutta sfortuna cfr. Rossi, Gomez, etc. Sulla stagione e sui singoli ci sarà tempo di parlare, ampiamente. Intanto qualche accenno: Il ginocchio di Pepito era ovviamente, fortemente a rischio, e la sua gestione è stata sciagurata; Neto sta diventando un ottimo portiere, forse con Jordan no avevamo poi esagerato troppo; Roncaglia fuori per il Lollo nero è decisione sciagurata; Anderson altro acquisto a rischio dopo Rossi, con crociato rotto alle spalle; Pizarro sul viale del tramonto, con sempre più frequenti fastdi fisici (ma quando sta bene, è sempre un Dio); molto da lavorare sul mercato a giugno, e non solo in difesa. Cupi presentimenti non tanto per la EL - quasi scontata l'uscita - quanto per la finale di coppa italia col Napoli, se Don Vincenzo non si riprende.

    RispondiElimina
  66. colonel.blimp9 marzo 2014 14:51

    O AMICO CARISSIMO, allora a tra pochissimo, ci contiamo! E non dirci mai nulla di quanto è successo, l'importante è riaverti qui, sei mezzo sitollock!

    RispondiElimina
  67. Le pulsioni latenti o patenti son solo tue, se tu sei incline al buchismo pretendi che sia un'epidemia? Io nè per scherzo nè per burla 'ntorno a i'culo un ci vo' nulla e pe' nessun motivo

    RispondiElimina
  68. Ahahah, grazie a tutti...Nulla, problemi familiari gravi e multipli, ora per fortuna in via di risoluzione. Ma qui che è successo? Ho guardato qua e là, quando potevo, ma Lud se n'era andato? Mi pareva partecipasse...é fuori? Lessi anche di denunzie in corso, non ho capito da parte di chi conro chi, qualcuno mi spiegherà? E...sono quindi io il Caronte di Jordan verso i torbidi gorghi dell'omosensualità?

    RispondiElimina
  69. colonel.blimp9 marzo 2014 14:57

    La latenza è condizione universale, Jordan, connaturata all'essere antropologico e in te netologico.

    RispondiElimina
  70. O Deyna io ti voglio bene come sitollockiano, ti stimo come intenditore di calcio, sentivo come tanti la tua mancanza come interlocutore, ma un cominciare a fammi incazzare anche te su argomenti tabù. Lascia codeste cazzate a qui' latente di' Colonnello pe' piacere

    RispondiElimina
  71. Ciao Deyna, il tuo ritorno mi fa passare l'incazzatura per la partita di merda, ora vedi di non risparire!

    RispondiElimina
  72. Codesto tu lo dici te e i Colonnello e quell'altro latente di Freud. Io ripeto icche vi ho belle scritto e ora fatela finita se no e vi mando 'ndove, latentemente, e vi piacerebbe.

    RispondiElimina
  73. Chiarificatore9 marzo 2014 15:00

    Deyna, il tuo ritorno e soprattutto il sapere che i tuoi problemi si stanno risolvendo rendono questa una delle più belle giornate del blog, nonostante la sconfitta della Fiorentina, che al confronto è una bazzecola.
    Fai con comodo, noi non ci muoviamo, siamo qui ad aspettarti con affetto.

    RispondiElimina
  74. Chiarificatore9 marzo 2014 15:02

    Mi correggo, è la più bella giornata del blog.

    RispondiElimina
  75. colonel.blimp9 marzo 2014 15:03

    Sì, Deyna, Jordan per te LO FAREBBE! Ora resiste di facciata, ma se torni lui lo dà, obtorto recto, ma lo dà! Lud torna se tu lo invochi, basta che tu lo invochi! Non aspettava che te! Lud, vedi, è tornato Deyna! Deyna, devi dire la parola d'ordine: in culo al dinosauro, e Lud si rimaterializzerà! Ora devi tornare anche te! Pollock è in prigione sotto svariati e terribili capi d'imputazione, pare legati al giro clandestino della caponata di Giorgio e della provola avariata, ma dalla galera riesce a dirigere il blog. Ci sono nuovi affiliati, stiamo diventando una multinazionale, Chiari sovvenziona i pasti, luculliani in verità. Qua, presto, di nuovo! DEYNA DEYNA DEYNA!!!!!!

    RispondiElimina
  76. Chiarificatore9 marzo 2014 15:07

    Pizarro quando non c'è Valero gioca sempre peggio, fa qualche errore di troppo, anche grave, perché gli manca la spalla a centrocampo e vuole strafare. In ogni caso a quel punto non lo avrei tolto, Wolski doveva entrare per Pasqual, così come a quel punto non avrei tolto Gomez che al posto di Matos quel gol lo avrebbe segnato, o al limite lo avrei sostituito con Matri.

    RispondiElimina
  77. Colonnello, questo Deyna, nonostante la piacevolissima e agognata sorpresa, non riesce ancora a convincermi. Scusatemi tutti, Deyna per primo, ma avrei bisogno di una parola d'ordine, delle sue per intenderci. Sono diffidente di natura, è un mio pregio, e sono pronto, contentissimo, a cospargermi il capo di cenere!

    RispondiElimina
  78. Devo solo vedere se il pc è recuperabile, ora - fu attaccato da un fulmine, sto usando quello di un'amica gobba da cui ho visto la partita - e poi sarò di nuovo a pieno servizio. Sarò anche impegnato a tartassare telepaticamente Sabella affinché porti Tevez ai Mondiali, deve assolutamente andare assieme a Messi, Aguero e Higuain (visto che era forte?), anche se i problemi li abbiamo in difesa, in realtà. Provoco: io Cuadrado per una bella paccata di milioni lo venderei (all'estero).

    RispondiElimina
  79. Chiarificatore9 marzo 2014 15:11

    Anch'io a dire il vero di questo Deyna un po' asettico non sono pienamente convinto, e Dio sa se vorrei che fosse vero.

    RispondiElimina
  80. No, è solo che non voglio abusare della pazienza della tipa, e scrivo stringato...Mm, vediamo, parole d'ordine...Ovvia, non vorrete che faccia in pubblico i nomi delle vostre figliole che mi son trombaho?!

    RispondiElimina
  81. Vuoi che passi alle offese alle genitrici o l'abbozzi di tuo?

    RispondiElimina
  82. Ma son sempre l'unico che non abbocca? Eppure siete maggiorenni e vaccinati, tutti, a parte Antoine che la pensava come me.

    RispondiElimina
  83. Chiarificatore9 marzo 2014 15:18

    Io il sospetto l'ho avuto subito, anche se non l'ho manifestato.

    RispondiElimina
  84. Chiarificatore9 marzo 2014 15:19

    Nulla di male, Deyna sa come sarebbe accolto un suo ritorno, soprattutto per quello che significherebbe per lui.

    RispondiElimina
  85. Anche a me puzza di Colonnello travestito, con quell'attaccare subito la solfa dell'omosessualità latente ha esagerato. Lo può fare uno che rientra dopo mesi di assenza?

    RispondiElimina
  86. Chiari, io mi espongo sempre. E per questo cammino a testa alta, anche se a volte posso sbagliarmi.

    RispondiElimina
  87. Non mi riconosco nemmanco per conto mio, invero! Incredibile, la lontananza dal Sitollock e il lungo stop mi hanno arrugginito, devo ritrovare un minimo di stile! Non trovo nemmeno possibili parole d'ordine credibili, se volete fate domande, ma vi assicuro che son io!

    RispondiElimina
  88. Chiarificatore9 marzo 2014 15:22

    Se, come è quasi certo, si tratta di uno scherzo , secondo me non è il Colonnello l'autore, e neppure un amico del blog e di Deyna.

    RispondiElimina
  89. Siccome non si sa cosa gli è successo davvero la trovo comunque una sortita di cattivo gusto, se è una mascherata.

    RispondiElimina
  90. Chiarificatore9 marzo 2014 15:23

    Non è che avessi paura ad espormi, ho preferito attendere conferme in un senso o nell'altro, sperando di sbagliarmi.

    RispondiElimina
  91. Concordo Chiari.

    RispondiElimina
  92. Chiarificatore9 marzo 2014 15:24

    Sono pienamente d'accordo con te.

    RispondiElimina
  93. Non sarebbe una 'sortita di cattivo gusto'. Sarebbe 'una merda puzzolente'.

    RispondiElimina
  94. Questa mia rentree sta prendendo una piega p(i)randelliana...Per i più sospettosi, preciso che non uso le quadre solo perché con questo mac non ci capisco una cippa. Chiari: Renzi-Renzi-vaffanculo!

    RispondiElimina
  95. Sopravvissuto9 marzo 2014 15:31

    Deyna é quel che manca alla viola. CONNELLO, da cosa é determinato quel voto (5+) così alto a Diakité? E quel 3 a Montella? Io darei un N.G., Non Giubilato.

    RispondiElimina
  96. Chiarificatore9 marzo 2014 15:32

    Con la formazione del blog, sostituzioni incluse, avremmo vinto. Punto.

    RispondiElimina
  97. Se non sei il vero Deyna, e credo tu non lo sia, sei solo un misero essere ma un grande PEZZO DI MERDA! VERGOGNATI!

    RispondiElimina
  98. Chiarificatore9 marzo 2014 15:38

    Confermo che al posto di Gomez mi incazzerei, sta giocando in una Fiorentina che non crea occasioni , non gli serve palle giocabili, e viene tolto nell'unico momento in cui si creano occasioni, anche solo per disperazione.

    RispondiElimina
  99. Cambiando discorso, fino a tre giorni fa si diceva che si era in lizza per tre traguardi. Non sarà più un alibi per nessuno. D'accordo che due sono saltati, perché Montella insisterà nella sua ottusa cocciutaggine? Ci rimane la finale di CI che può salvare la stagione ma non il giudizio, sì il giudizio, su Montella. Vada altrove per favore.

    RispondiElimina
  100. E Montella non capisce, è inutile, non capisce. O siete ancora convinti del contrario? Chiari, e smetti di fare pubblicità alla FCA, scrivi STOP per favore, ahahah!

    RispondiElimina
  101. Chiarificatore9 marzo 2014 15:43

    Giusto. Ho detto.

    RispondiElimina
  102. Ottimo Chiari.

    RispondiElimina
  103. colonel.blimp9 marzo 2014 15:48

    Di sicuro, se non sei Deyna, sei uno stronzo, perché la nostra grande preoccupazione per lui la conosci. Jordan invece è un paranoico rintronaho, dopo Eta Beta mi attribuisce anche il contraffattore di Deyna, fra poco dirà che è colpa di Disqus come fece altre due volte. E dire che è un micco che per anni ha dialogato appassionatamente coi cloni di Beberri e di Scacco come se fossero entità reali. Diciamo che stavolta sono io a diffidare chicchessia, sotto pena di ingiuria alle madri, di sospettarmi di simulazioni di polacco. Pollock, però, potrebbe confermare con la mail. E' vero però che i settari nelle mail entravano, un tempo. Sul Mac, Deyna 1 o 2, le quadre sono facilissime, sono sulla tastiera, in alto a destra, tasti delle «e» accentate e dell'asterisco o più. Non credo in verità che Deyna parlerebbe delle «figliole che vi ho trombate». Può dir peggio, ma non quello. Insomma, io ero attribuzionista per l'intervento di qualche mese fa sul fulmine, oggi sono perplesso. Comunque, Casimiro, se sei vero parlami un po' di Roberto Dinamite, di Pagliari e di Suurbier.

    RispondiElimina
  104. DEYNA siamo tutti con te, sei sempre nei nostri pensieri!

    RispondiElimina
  105. Venendo alla partita, un primo tempo con la Juve che ci dominava sul ritmo e non ci permetteva di mettere il capo fuori. Non credo fosse un atteggiamento voluto, ma subito senza grosse alternative. Poi han segnato e sono anche calati (anche loro non hanno evidentemente quei ritmi per novanta minuti e questo è l'unico segnale di speranza che ne è venuto fuori) ed a ritmi più umani e grazie all'entrata di gente più in palla come Mati e Wolski, e persino Matos che, oggi, si muove di più e meglio di Gomez, anche se non è un goleador, (ma Matri?), abbiamo equilibrato e, con un po' di culo, si poteva anche pareggiare (Matos ha sbagliato un bel goal). Neto 6,5 anche oggi ha tenuto in piedi la partita con una gran parata su Asamoah, sul goal niente da fare ed esce anche bene, un paio di paure gliele fanno passare, more solito, le pecionate dei difensori. Diakitè 5 aumentando i ritmi le pacche di controllo si ingigantiscono, Gonzalo 6+ tiene in piedi la baracca nel primo tempo e cerca anche di impostare nel secondo, Savic 6 in marcatura è bravo, nell'appoggio, come sempre, meno, Pasqual 5- siamo ai limiti dell'indecenza, Cuadrado 5,5 continua in quell'appannamento di testa che lo porta a fare soprattutto confusione, più bravo in copertura che davanti, ed è tutto dire, Aquilani 6- gioca a tutto campo e fa tanto fieno, ma, forse per questo, stecca spesso le giocate più fine, Pizarro 5+ fare i giochini con il pressing dei bianconeri è criminale e perde un paio di palle che potevano essere decisive, Anderson 5,5 comincia benino poi si perde col fiatone, lo faremmo entrare dopo e non in partenza, Vargas 6- maluccio il primo tempo, si risveglia nella ripresa a ritmi più bassi e fa due o tre cose egregie, Gomez 5 si muove male, sbaglia un bel colpo di testa, appare imballato e legato, Mati 6+ molto più tonico di Anderson, entra anche in una partita più facile, ma si fa sentire, Wolski 6+ non fa mirabilie, ma dà pepe a diverse azioni e non è tenero come sembrerebbe, deve giocare, Matos 6 sbaglia un goal grosso come una casa, cerca un rigore che non c'è, ma si muove ed è pericoloso.

    RispondiElimina
  106. Stefano Vienna9 marzo 2014 15:54

    Disastro Diakite da me medesimo predetto. Assenza di pressing e agonismo per 70 minuti, un solo fallo in tutto il Primo Tempo, azione del gol emblematica in tal senso. Senza Pirlo si doveva rinunciare a Pizarro. L'impressione e' che la panchina era piu' Forte della squadra titolare.

    Montella sembra credersi allenatore arrivato che non deve dimostrare nulla. Sindrome prandelliana, un deja-vu' che dipende dalla piazza fiorentina, purtroppo.

    RispondiElimina
  107. colonel.blimp9 marzo 2014 15:55

    A proposito di «déjà vu» (Stefano...): Deyna avrebbe scritto correttamente «rentrée».

    RispondiElimina
  108. Stefano vienna9 marzo 2014 16:01

    Il francese non il Mio Forte, ma scrivere con l'IPad con disqus tedesco non agevola.

    RispondiElimina
  109. Pollock, dicci chi è che si spaccia per lui. La presa di culo ci può stare, ma non tirando in ballo un personaggio amato da noi e che aveva parlato di alcune difficoltà. Dicci chi è, sono pronto a fargli sentire l'affetto che proviamo nei suoi confronti, del vero Deyna intendo!

    RispondiElimina
  110. colonel.blimp9 marzo 2014 16:02

    E poi quanto ci mette a ricomprarsi un computer? E il computer oggi è una necessità vitale, è impossibile che non lo usi da quattro mesi. No, sono molto deluso, anche del fatto che si possano deridere i sentimenti. Questo è uno sdaiolo di merda, magari della razza che pigliava per il culo Gufolino da moribondo e poi da morto.

    RispondiElimina
  111. Chiarificatore9 marzo 2014 16:03

    Infatti.

    RispondiElimina
  112. Stefano Vienna9 marzo 2014 16:08

    Concordo, o Montella ritrova gli stimoli per una Piazza come Firenze oppure vada pure. Per assurdo sono ottimista per la Coppa Uefa. Questa Juve non mi Entusiasma, troppo prevedibile, rimane solo l'incognita Pirlo che rende la Juve piu' imprevedibile, ma anche meno aggressiva. Insomma giovedi' sara' una partita molto diversa. Ma la Fiorentina ha Alternative che la Juve non ha. Non giochera' Diakite e torna Valero, due buone notizie.

    RispondiElimina
  113. colonel.blimp9 marzo 2014 16:09

    Vedi, Chiari, è la gente peggiore che io abbia trovato su internet e il bello è che me la opponete positivamente a Lud, il quale è sì una fava titanica ma non è malefico ed è incapace di cose come questa, da merdacce che hanno egemonizzato con la violenza un sito (cloaca) per anni, con supremo sprezzo della Fiorentina e soltanto per sfogare odio e psicopatie, complice redazionale uno che dal Signore è stato fustigato a dovere (e Dio ancor ne lodo e ne ringrazio). Aggiungo che a Deyna gli hanno dato dell'antisemita in due, lo hanno offeso in tutte le salse in tre. Li mortacci vostri, visto che giocate coi mali degli altri: li mortacci vostri!

    RispondiElimina
  114. Come per le quadre, non trovavo la "é" da qui...Mi gusto però, finché dura, il paradosso di venire insultato quando rientro, venendo preso per un delfino. Non so come farmi credere, non mi provocate però con la formazione ideale della Fiorentina 2014/15, non sono in vena di voli pindarici. La Maquina manco la riconosco più, pare una Lada Niva...

    RispondiElimina
  115. Chiarificatore9 marzo 2014 16:12

    Ben lungi da me l'opporti questa gentaglia positivamente a Lud, Colonnello.

    RispondiElimina
  116. Stefano Vienna9 marzo 2014 16:13

    Pero' Colonel pure tu non te ne puoi uscire cosi'. Io mi dissocio fortemente.

    RispondiElimina
  117. Speriamo, ma credo che giovedì partirà come oggi. Si avvarrà del fatto che il loro gol è nato da un'azione personale, contro tre-quattro nostri (roba da urlo) e sperare che vada meglio. Tutto qui. Quello che hanno fatto oggi i nostri avversari è tutto demerito nostro, tutto.

    RispondiElimina
  118. colonel.blimp9 marzo 2014 16:15

    Caro Deyna 1 o 2, la «é» è visibilissima su una tastiera Mac, è in alto a sinistra, penultimo tasto di scrittura della seconda fila dall'alto, da battersi con la maiuscola, perché con la minuscola si ha «è». Ed è con quello stesso tasto che puoi avere la quadra di entrata, se premi contemporaneamente il tasto «alt». Quindi, anche per questo, come si fa a crederti? E neanche accenti la «Máquina»!

    RispondiElimina
  119. colonel.blimp9 marzo 2014 16:17

    E tu dissòciati, Stefano, io mi associo a chi i mascalzoni li combatte.

    RispondiElimina
  120. Deyna, rispondi a questo: uno degli utenti l'hai portato te nel Sitollock. Chi è e quando?

    RispondiElimina
  121. Chiarificatore9 marzo 2014 16:20

    Presunto Deyna, io paragonai Neto a Toldo, tu fosti d'accordo facendo una sola osservazione, quale?

    RispondiElimina
  122. Pollock, dove sei?

    RispondiElimina
  123. Per il Colonnello, sperando di diradare un po' le nubi: Roberto Dinamite è un mio grande idolo dell'infanzia, lo vidi giocare al Maracanà durante un viaggio con i miei, e me ne innamorai (calcisticamente, o Jordan, calcisticamente); il naive Pagliari, pur simpatico, lo osteggiavo calcisticamente perché toglieva spazio al mio prediletto, Desolati; Suurbier, tra i grandi della Naranja, lo trovavo un tantino sottovalutato (oddio, mi passerete quel "tantino"?)...

    RispondiElimina
  124. Il grande Foco, ovviamente, sui tempi ho però problemi...

    RispondiElimina
  125. O grande Chiari, se ben rammento ero d'accordo sull'agilità, trovando però Neto di minor presenza in area...recupero?

    RispondiElimina
  126. colonel.blimp9 marzo 2014 16:24

    «Naive»???? O chell'è? Il viaggio in Brasile da ragazzo è la prima volta che lo sento.

    RispondiElimina
  127. Chiarificatore9 marzo 2014 16:26

    Sbagliato. Riprova.

    RispondiElimina
  128. colonel.blimp9 marzo 2014 16:27

    Perché ha detto che ha portato qui Foco? Ma che scherzi, Stefano? Per il resto non ne dice giusta una.

    RispondiElimina
  129. Stefano vienna9 marzo 2014 16:27

    Bravo, ma riattacca il cervello. E non scrivere piu' baggianate di quel tipo a cui sono sicuro non credi nemmeno tu.

    RispondiElimina
  130. Sono Foco, si per quello

    RispondiElimina
  131. Ricordo la discussione, compresa la tua consueta puntigliosità, ma non nei dettagli...Dissi forse che Neto aveva meno..mm...stazza?

    RispondiElimina
  132. colonel.blimp9 marzo 2014 16:29

    No, le baggianate le scrivi tu, che non sai nemmeno citarle, a meno che dal cervello tu non ti sia dissociato come hai fatto col resto. E se sei sdaiolo in maschera affanculo il doppio!

    RispondiElimina
  133. Stefano Vienna9 marzo 2014 16:30

    Non sono intervenuto sulla questione.

    RispondiElimina
  134. colonel.blimp9 marzo 2014 16:30

    Insufficiente comunque.

    RispondiElimina
  135. Se ti trovo io l'é un'altra musica, i' volo che ti fo fare unnè pindarico, ricordatelo, promesso!

    RispondiElimina
  136. Chiarificatore9 marzo 2014 16:32

    Sinisa a raffica, con quella rosa del cazzo, ha fatto quattro punti in più della Fiorentina. Montella ripigliatiiiiiiiiiii!!!!!

    RispondiElimina
  137. Se ne ricorderà Jordan, allora, discutemmo anche del valore di Dinamite, che lui secondo me sottostimava (certo, non era Zico...). Parlavo anche delle gesta del grande Francisco Marinho Chagas, a cui vidi fare cose immense con la maglia del (maschile!) Flu...

    RispondiElimina
  138. Stefano vienna9 marzo 2014 16:33

    Ma Vaffanculo!

    RispondiElimina
  139. colonel.blimp9 marzo 2014 16:35

    Così può continuare all'infinito, ma da dove ti ho mandato io non puoi più rimandare alcuno. Eri dunque uno sdaiolo, difendi l'onore sdaiolo! Anvedi con chi avevamo a che fare!

    RispondiElimina
  140. colonel.blimp9 marzo 2014 16:36

    Sì, dell'ammirazione per Marinho ricordo: parlami un po' di lui.

    RispondiElimina
  141. Stefano Vienna9 marzo 2014 16:40

    Io non ho bisogno di infierire sui nemici, di una volta, che si ritrovano in difficolta'. Mandami dove vuoi, me ne sbatto, da dove ti sei infilato tu, spero che tu ne esco presto.

    RispondiElimina
  142. Sì, ma abbassa un po' quella lampada...Che dire? Gran precursore dei terzini d'assalto, anarchico, gran tecnica e fisico, fantasia, e un tiro da fuori eccezionale. Sarebbe stato benissimo nell'Olanda di Cruijff e Neeskens.

    RispondiElimina
  143. E' vero, per me sei tu, e ti saluto caldamente, ma da maschi!

    RispondiElimina
  144. Ma io non ho dubbi che il tuo amore per Dinamite fosse solo calcistico, non mi passano nemmeno nell'anticamera del cervello pensieri diversi, solo chi è fissato sulle latenze, cioè è finocchio potenziale ha di codesti dubbi.

    RispondiElimina
  145. Non ci sono più dubbi, E' TORNATO D_E_Y_N_A, SONO CONTENTISSIMO!

    RispondiElimina
  146. Bentornato Deyna, 20 giorni sono troppi ma passeranno in fretta, spero. L'importante è il segnale che hai dato. Un abbraccio!

    RispondiElimina
  147. Pollock, il Delfino ci ripiglia per il culo. E' possibile che ci abbia fregato con la mail di Deyna, avendo l'accesso ai dati di cloaca? Oh cazzo, io 'un ci capisco più nulla! La risposta alla mia domanda era giusta, ma si trova anche su Google.

    RispondiElimina
  148. O Colonnello guarda che io Tiziano e Corrado li conoscevo e li conosco di persona quindi non venire a raccontar cazzate di cloni e di micchi. Qui il micco sei tu che cambi maschera ad ogni alitar di vento per cui puoi dare adito a qualunque sospetto, magari errato. Non dò alcuna colpa a Disqus ho fatto solo un discorso logico, mi sembrava un po' fuor di luogo e nemmeno molto in sintonia col personaggio Deyna far battute sull'omosessualità latente, cosa che invece è molto in sintonia col tuo personaggio, come si è visto anche oggi, di lì un sospetto che è niente più che un sospetto. Se tu mi dai di continuo del finocchio latente e del rintronato non posso avere un sospetto che tu abbia inventato l'ennesima mascherata? Comunque dopo quello che ha detto di Roberto Dinamite e Francisco Marinho e di Neto-Toldo al Chiari, o è uno che parla con anni di registrazioni sotto gli occhi o è davvero Deyna che saluto quindi caramente. Questa volta eri innocente.

    RispondiElimina
  149. Gonfia per ora non ne è saltato neanche uno, aspetta almeno altri dieci giorni

    RispondiElimina
  150. La mail è quella di Deyna. Se il Delfino ha la capacità di conoscere la mail questo non lo so. Sono più propenso a pensare che il Delfino sia incappato nella solita figura di merda.

    RispondiElimina
  151. Tutto si può trovare ma non in un minuto, rispondendo quasi come in chat.

    RispondiElimina
  152. colonel.blimp9 marzo 2014 17:34

    Gonfia, se son rose fioriranno, sennò un nuovo fulmine si abbatterà sul computer. Venti giorni corrono presto, a piedi o a dorso di delfino. Oggi sono scialati i post sul nulla, mentre sulla partita i post d'analisi erano stati scritti prima dell'inizio della stessa, purtroppo infallibilmente. Prossima tappa: eliminazione dall'Europa. Inter a un punto, sorpasso entro il mese (e ci sarà da tenere a bada il Parma). Finale di Coppa Italia ultimo obiettivo, ma non ci credo.

    RispondiElimina
  153. Speriamo, per Deyna soprattutto.

    RispondiElimina
  154. Chiarificatore9 marzo 2014 17:38

    Anch'io.

    RispondiElimina
  155. Giovedì vedremo se Montella ha imparato la lezione. Il campionato non ha più nulla da dire se non per l'orgoglio, in EL ci siamo, in CL non ci saremo, no, non ci saremo.

    RispondiElimina
  156. Tranquillo Gonfia. Il Delfino ha sperato che non fosse Deyna perché incoraggiato dalle vostre perplessità. E' chiaro che viva un disagio, e per carità cristiana dovremmo tutti sperare che risolva i suoi problemi.

    RispondiElimina
  157. Ripeto. La mail è quella che ha sempre usato Deyna. Quindi è lui.

    RispondiElimina
  158. colonel.blimp9 marzo 2014 17:48

    Era dai tempi di Delio e dell'ultimo Pranda che una gestione tattica e di rosa non era stata così fallimentare. Il peggio è che sappiamo che di qui alla fine della stagione Vincenzino non ci stupirà più in positivo ma ripeterà le stesse minchiate. E' come una malattia fatale, tutti gli stadi di essa sono previsti e inevitabili, i medici ascoltano il paziente con uno stanco sorriso e guardano con cenni d'intesa i parenti. Pollock, il problema è se gli hanno fregato la mail, ma insomma, come scrivevo prima, fra venti giorni sapremo, inutile elucubrare, vedi che c'è stato persino un pazzo che di prima botta asseriva che ero io il «nuovo» Deyna.

    RispondiElimina
  159. Giovedì la formazione che avevo detto io (e tanti altri) ovviamente con Borja Valero, ma ora partirei con Matri, Gomez è troppo indietro, è rigido come un panchetto. Neto; Tomovic, Gonzalo, Savic; Cuadrado, Mati, Aquilani (Pizarro), B. Valero, Vargas; Matri, Wolski

    RispondiElimina
  160. Chiarificatore9 marzo 2014 17:52

    Wolski c'è nella lista?

    RispondiElimina
  161. Hai ragione mi dimentico sempre di questa merda di lista. Allora Ilicic

    RispondiElimina
  162. Soprattutto Montella la deve smettere di insistere con la difesa a quattro. Non abbiamo i difensori adatti per farla e invece zacchete! Ogni domenica la ripropone come l'aglio nelle polpette. Per non parlare della gestione della rosa che ha a sua disposizione. Non sarà al livello di quella della Juve, ma è molto meno lontana di quanto non si creda. Insomma ogni domenica ripete i soliti errori con una costanza che fa cominciare ad avere dubbi anche ai suoi sosstenitori più affezionati. La Juve di stasera sarebbe stata alla nostra portata con una formazione schierata con il canonico 3-5-2. Speriamo soltanto che abbia imparato la lezione per giovedì, ma ho i miei dubbi.

    RispondiElimina
  163. colonel.blimp9 marzo 2014 17:54

    I' Dorf è Beberri l'Anormale, diciamolo chiaramente adesso e tanto peggio per Gola Profonda di Cloaca e quindi, caro Pollock, il disagio esistenziale è noto da sempre ai naviganti storici dei due siti, soprattutto a chi gli fu contubernale di Tavernello (ahahahahahahahahahahah!).

    RispondiElimina
  164. Colonnello, non basta avergli fregato la mail, ha risposto anche a domande molto precise. A meno che non sia il suo biografo.

    RispondiElimina
  165. Chiarificatore9 marzo 2014 17:55

    Comunque tra Diakitè e Roncaglia, Roncaglia tutta la vita.

    RispondiElimina
  166. Che la Juve fosse alla nostra portata ho i miei dubbi, almeno quella del primo tempo. Lo vedremo giovedì. L'unica fiammella di speranza è che sembra non abbiano i novanta minuti a quei ritmi, il secondo tempo son calati abbastanza, troppo per averlo fatto apposta.

    RispondiElimina
  167. Io leggo dei commenti che duro fatica a comprendere, rosa stratosferica, gioco, tenori, Montella vattene perché non capisce nulla, gestione fallimentare.......boh ?! Siete sempre i soliti a scrivere o hanno clonato voi, altro che Deyna, che ri-saluto caldamente. Ma quando mai siamo andati in casa delle merde a dettare gioco o per prenderci i 3 punti ?! Nel primo tempo si poteva prenderne almeno un paio, nel secondo tempo il pareggio lo avremmo meritato alla grande, considerato che ne avevo messi in preventivo un corbellino non è stata certo una giornata che si può annoverare fra gli errori del tecnico, né dei ragazzi, che hanno fatto la loro porca figura difendendosi molto bene (il goal di Asamoah è una perla di difficoltà) e cercando di rendere pariglia nel secondo tempo facendo rinculare la juve sulla linea di centrocampo. S'è perso 1 a 0 mica 4-1 o 5-2. Oggi ho visto un'altra condizione ed un'altra testa, se sale fiato e corsa è facile veder correre la Viola di qui fino alla fine e niente è perduto, quanto meno ce la giocheremo secondo nostre possibilità. Penso invece che Giovedì sarà molto più dura ma non ho visto una Fiorentina sbarellata come contro la Lazio. A fine partite Conte era felice per la vittoria di un golletto e per i sudori freddi che ha patito nel secondo tempo senza compromettere il risultato. Già il fatto che le merde ci affrontino così è un buon segno, ci temono, nonostante i passi falsi in campionato, alcuni gravi, sanno che come gioco siamo li. E' già tanto. Criticare oggi Montella significa scordarsi da dove veniamo, la juve sono 23 turni che non perde, in Italia e all'estero, ci siamo bevuti il cervello ?!

    RispondiElimina
  168. Analisi corretta.

    RispondiElimina
  169. Chi ti passa le identità dei multi ti sta prendendo in giro, guardatene bene.

    RispondiElimina
  170. Chiarificatore9 marzo 2014 18:52

    Io sono sostanzialmente d'accordo con te Leo. Ma tutto ciò non ci deve far sorvolare sul fatto che si poteva fare molto meglio, magari perdendo ugualmente, con una formazione diversa. So bene quanto ci costa l'assenza di Valero e quanto continuano a costarci le decisioni arbitrali, detto ciò avrei voluto vedere almeno qualche sprazzo di bel gioco, pur sapendo chi avevamo davanti.

    RispondiElimina
  171. Leo, tutto anche condivisibile, però non toglie il fatto che la formazione dell'inizio ha faticato anche contro altre compagini molto meno cattive della Juve. Quella del secondo si è mossa meglio grazie alla poca paura dei ragazzini, ma sempre in maniera casuale. Sulla condizione mi ricredo, non è certo quello il problema. Il problema è che si gioca in maniera disomogenea tra i reparti, c'è confusione e, giocando così, c'è la netta sensazione che nessuno sappia cosa fare. Questo non è certo merito della Juve. È un cazzo di equivoco tattico che ormai non è neanche più alimentato dai risultati. Un equivoco che rende non solo Gomez, ma qualsiasi centravanti, inutile e fuori dal gioco.
    Oggi abbiamo regalato il centrocampo e abbiamo retto per tigna di quelli dietro e appannamento della Juve. L'abbiamo regalato coi due esterni alti che non sanno attaccare e che hanno permesso alla juve di compattarsi a ridosso della nostra trequarti. L'abbiamo regalato col centrocampo a tre contro quello a cinque della Juve, più numeroso e più fisico. Sono più forti? Si, chi lo nega? Devono essere affrontati così? No, manco per il cazzo.

    RispondiElimina
  172. Chiarificatore9 marzo 2014 18:56

    Due note positive sul match di oggi. Mati ormai co-titolare a tutti gli effetti e la costante crescita di Wolski che tra non molto sarà impossibile non mettere tra i titolari.

    RispondiElimina
  173. La rosa? La nostra è superiore a quella della Juventus. Guardate le panchine, nonostante le assenze. Siamo a 27 punti di distacco! Nelle ultime 8 partite 8 punti! Se poi Montella sbaglia formazione, come gli accade spesso ultimamente, e regala un tempo, la grinta è quella che è, o, meglio, che non abbiamo (vedi il gol di Asamoah, contro quattro difensori quattro partendo dalla linea laterale, suvvìa), hai voglia a dire che ci temono. Come quello che gliene disse di tutti i colori ma le prese di santa ragione. Uguale.

    RispondiElimina
  174. colonel.blimp9 marzo 2014 18:58

    Ahahahahahahahahahah! Storica legnata in trasferta di Foco a i' Dorf... ahahahahahahahahahahah! E' un 4 a 0 impietoso... ahahahahahahahahahah! Andata a leggervela sotto le pagelle, mi sta venendo una sincope... ahahahahahahahahahah! E' irraccontabile... ahahahahahahah! Saranno non più di cinque righi ma ogni parola è una bussa sul groppone dell'Anormale... ahahahahahahahahahahahah! D'ora in poi mi considero al servizio di Foco: recapito lettere, pago alla Posta, pulisco le scale del condominio, porto a spasso il cane, basta che lui ogni tanto faccia un richiamino di un post come quello... ahahahahahahahahahah! La più grande sculacciata nella storia del web... ahahahahahahahahah! Da far crepare d'invidia ogni sitollockiano... ahahahahahahahahahah! Mi allevia la giornataccia di merda montelliana... ahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  175. Eheheh, domani c'avrei tre bollettini...

    RispondiElimina
  176. Chiarificatore9 marzo 2014 19:03

    E' vero, grande Foco nel sitone! . Saccagnate di botte lo dicevamo anche al mio paese da bambini, sia per minacciarcele quando litigavamo tra noi che per raccontare quelle che prendevamo dalle nostre madri ogni sera. Ah ah ah ah ah ah ah ah ah!!

    RispondiElimina
  177. Si Chiari, hai ragione, ma sinceramente mi sarei rotto di sentire: 'bisogna ripartire dal secondo tempo'. Ma quante volte ce l'hanno detto e continuano a dirlo? Bisogna cominciare bene, come recita il proverbio. Il 4-3-3 del primo tempo non è solo scandaloso, è da censura clericale.

    RispondiElimina
  178. Chiarificatore9 marzo 2014 19:10

    Con un Wolski così non c'è ragione di rimpiangere Ljajic, soprattutto tenendo conto del poco che sta facendo a Roma.

    RispondiElimina
  179. Chiari me ne guardo bene dal sollevare Montella da degli errori che ha senz'altro commesso ma non vorrei si abbracciasse in toto l'ultima corrente di pensiero che tende ad evidenziare solo gli errori dimenticandosi tutto il resto. Che potevamo essere più in alto non ci piove, che infortuni e arbitraggi ci abbiano penalizzato oltremisura è evidente. Non è una pessima stagione, vediamo in questa doppia sfida e aspettiamo la finale di CI, in campionato tutto quel che viene di buono prendiamolo e vediamo dove siamo alla fine. Chiari, quando vuoi sai essere molto oggettivo, non capisco questo voler sottolineare continuamente gli errori che per me oggi non ci sono stati.

    RispondiElimina
  180. Chiarificatore9 marzo 2014 19:10

    Sono pienamente d'accordo.

    RispondiElimina
  181. Chiarificatore9 marzo 2014 19:12

    Sottolineare gli errori che si fanno fa parte del voler essere oggettivi.

    RispondiElimina
  182. Se aumenta la velocità leggerò ben altre cose da te Foco, lo sai bene, si è rallentato troppo e una difesa organizzata sa come fermarci, anche difese meno dotate ci hanno preso le contromisure quest'anno, segno che senza una condizione eccellente siamo spuntati più di quanto non si creda (e te credo, le punte di diamante non le abbiamo da un pezzo, una sta tornando...). Mi pare che oggi ci sia stata una condizione differente che fa ben sperare per il proseguo.

    RispondiElimina
  183. Il 4-3-3 non l'ho proprio visto, non ti zallerare pure tu, dov'era il terzo d'attacco nello schieramento ?!

    RispondiElimina
  184. Chiarificatore9 marzo 2014 19:15

    Confrontare l'attacco titolare dell'anno scorso con quello titolare di quest'anno che al completo praticamente non s'è mai visto, e non si vedrà per quasi tutto il campionato,è da perfetti idioti.

    RispondiElimina
  185. Chiarificatore9 marzo 2014 19:16

    Appunto, un finto 4-3-3, ed un vero Albero di Natale, come abbiamo scritto al fischio d'inizio.

    RispondiElimina
  186. Allora capisco ancora meno Pasqual con Vargas. Era un 4-5-1? Peggio ancora!

    RispondiElimina
  187. Chiarificatore9 marzo 2014 19:19

    Ci sono stati anche oggi, gli errori di formazione.

    RispondiElimina
  188. Chiarificatore9 marzo 2014 19:21

    Ciò detto spero che Ljajic stasera segni una doppietta.

    RispondiElimina
  189. La velocità, però, la fanno anche i movimenti giusti e la gente fuori ruolo non li garantisce perché, appunto, non li sa fare. Per fare quello schema abbiamo bisogno almeno di quattro giocatori esterni che sappiano cosa si chiede a quei ruoli e non li abbiamo. Quattro su dieci giocatori di movimento son tanti per non scombinare tutta la squadra.

    RispondiElimina
  190. stefano vienna9 marzo 2014 19:32

    Io Montella lo critico non da oggi, ma ribaltiamo il discorso. Chi lo ha mai esaltato? Io no di certo. Veramente sembra di assistere alla sindrome di Prandelli, venerato per non si sa cosa. Pare che un allenatore che a Firenze fa una stagione positiva si consacra come grande allenatore e poi non deve più dimostrare nulla. Almeno fino al giorno in cui comincia a cercarsi un'altra squadra. Io per tutta la partita ho avuto la sensazione che la differenza tra loro e noi fosse minima. Ma se regali un Diakitè impresentabile, un Pizarro in sofferenza davanti ad un centrocampo juventino tutto muscoli e poco cervello, un Gomez lasciato solo come uno spaventapasseri, hai deciso di perdere. Poi, io non sono un allenatore, ma se una squadra dopo tre cambi comincia finalmente a giocare, ad alzare il ritmo, a rendersi pericolosa, la domanda sorge spontanea: ma perchè bisogna sempre regalare 70 minuti alla squadra avversaria?


    Altra questione, a me le squadre che non fanno pressing sul portatore di palla -come noi oggi nel primo tempo- si meritano di perdere. Dai tempi di Sacchi, la rinuncia al pressing non è calcio moderno. Il Barcellona fa pressing già al limite dell'aria avversaria.

    RispondiElimina
  191. stefano vienna9 marzo 2014 19:34

    Non si è mai fatto pressing per tutto il primo tempo, abbiamo commesso un solo fallo in 45 minuti, sull'azione del gol Marchisio avanza trenta metri senza trovare opposizione, Asamoah riceve palla e il giocatore più vicino era a 10 metri.

    RispondiElimina
  192. Chiarificatore9 marzo 2014 19:34

    Giovedì avremo in più Valero e Tomovic che rispetto a Diakitè è di un altro pianeta. Se avesse il coraggio di tener fuori Pasqual per far giocare Ilicic ( ed in campionato Wolski) mezza punta a supporto della prima, ce la potremmo giocare alla grande.

    RispondiElimina
  193. stefano vienna9 marzo 2014 19:35

    Concordo su tutto.

    RispondiElimina