.

.

sabato 29 giugno 2013

Passo carrabile

Oggi voglio essere sintetico come i capelli di Conte e dire semplicemente che la Juve ha avuto delle false speranze con Jovetic, per spiegarmi meglio immagino che avesse pensato a una manovra più facile, che tutto dovesse essere più semplice, prima l’accordo, poi la dichiarazione del giocatore per rompere con l’ambiente e quindi nel tentativo di fare abbassare anche il prezzo del cartellino, è stata la stessa falsa speranza di chi passa in Borgo Tegolaio, vede la luce tra due macchine e gli sembra un parcheggio libero, ma invece è un passo carrabile. Diciamo pure che a differenza della mia povera nonna, quella per intendersi che mangia il brodo sotto la pioggia e che cammina ormai senza meta da più di 20 anni, le nonne dei tifosi juventini, quelle insomma che hanno generato l’attuale zoccolo duro della loro tifoseria, da un recente studio sono risultate delle grandi zoccole in quanto tutte molto istruite, si dice che conoscessero almeno otto lingue, ma che non sapessero dire di no in nessuna di esse. E non invece come le nonne dei tifosi del Chievo che hanno trombato pochissimo, a questo proposito è emerso nell’ultimo processo Ruby che Palazzo Grazioli fosse diventato un oasi di ripopolamento della fauna rossonera. Insomma per ritornare alla madre di tutte le trattativa penso che quella per Jovetic sia come la matematica che poi è come l’amore, un’idea semplice che si può complicare a dismisura. Vi avevo promesso che sarei stato sintetico come gli zigomi della Ferilli e oggi lo sarò anche perché sono costretto a farlo essendo in grave ritardo, e lo sarò soprattutto dietro suggerimento della Rita che mi da sempre consigli buoni e gratis, gli stessi che mi darebbe lo psicologo ma a pagamento, e quindi il consiglio spassionato di oggi è quello di andare alla Conad prima che s’incazzi, e così chiudo ma non prima però di raccontarvi una strana tradizione di mia nonna, quella per intenderci che allungava il brodo con l’acqua piovana e che fa due passi da ormai due decenni, si perché lo strano è che pur essendo donna di San Frediano legata a tutte le tradizioni fiorentine, dai roventini al lampredotto, aveva la fissa tutta americana che a Natale doveva fare sempre il tacchino: un imitazione orrenda!

220 commenti:

  1. stefano vienna29 giugno 2013 09:21

    Oggi mi girano. Ma farsi soffiare Ljajic da Galliani per raccimolare due lire è come suicidarsi, il Milan è più pericoloso dei gobbi. Stiamo attenti.

    RispondiElimina
  2. Stefano, bisogna vedere se, come per Juju, è una volontà del giocatore. Se non gli accettano 1,7 e lo vendono per una decina di milioni alla diretta concorrente che quest'anno ti ha rubato la Champions commettono invece il cazzatone del secolo (essendo quest'ultimo agli inizi, non è però così grave), più idiotico della cessione giubbesca di Osvaldo.

    RispondiElimina
  3. Se c'infilassero il faraone o Niang nella trattativa andrebbe valutata come ipotesi anche se ci servono cash per Mario.

    RispondiElimina
  4. http://www.firenzeviola.it/l-editoriale/gomez-la-fiorentina-gioca-l-asso-villa-o-yilmaz-alternative-pronte-portiere-c-e-storari-in-pole-cessioni-20-viola-da-vendere-137418


    "Pradè è andato a cercare un ex viola (stagione 2008-09). Marco Storari, vice di Buffon. E' il miglior secondo della serie A e svolge questo ruolo solo perché davanti ha un monumento come Buffon e perché guadagna alla Juve 1,7 milioni netti a stagione... Montella lo stima molto, così come lo considerava parecchio Prandelli - all'epoca il titolare in viola era Sebastien Frey -, ma Storari per adesso avrebbe risposto un educato, ma fermo, "no grazie". Anche perché quello stipendio la Fiorentina non potrebbe garantirglielo... I viola sperano che Storari ci ripensi"



    Fategli fa icchè vole a Pradè, ma non gli fate scegliere il portiere, per carità.

    RispondiElimina
  5. Già alla cessione della metà di Seferovic storgevo la bocca, figuriamoci a una cessione definitiva...

    RispondiElimina
  6. A me Firenze viola mette malumore, ho smesso di leggerlo.

    RispondiElimina
  7. Sefe, Storari, Nutella: fanno tre troppo grosse per crederci. Il problema di Firenzeviola è che è una succursale del Crisci. Durante l'anno è ricca e affidabile (comunque meno approfondita di Violanews, meno fulminea e completa di Fiorentinanews, il miglior sito viola), in fase di mercato segue le logiche e gli input che vengono dall'Acefalo berciante.

    RispondiElimina
  8. Speriamo, l'articolo di Tenerani è deprimente, a metà mattina

    RispondiElimina
  9. http://www.fiorentinanews.com/2013/06/mencucci-vogliamo-crederti-ma-allora/

    "basta LIMARE L'OFFERTA e abbassare le barriere protettive e il gioco è fatto"!

    RispondiElimina
  10. Credo più volentieri alla cessione di Nutella che a quella di Sefe: l'hanno cresciuto per anni in mezzo alal totale sfiducia mabientale e lo danno via adesso che esplode? Non ci ricavano nemmeno tantissimo, adesso, ma il prossimo anno quello rischia di valere venti cocuzze, se continua sull'aire.

    RispondiElimina
  11. Io non sono ancora così entusiasta, Seferovic ha fatto passi da gigante ma la B quest'anno era veramente di livello scarsissimo...Però darlo via senza verificarlo in A sarebbe un errore madornale.

    RispondiElimina
  12. Deyna, Juju è top-player solo per i fiorentini. Isla è dell'Inter ormai, ed era l'unica contropartita onesta. Non puoi riproporre il montenegrino a Firenze, puoi solo mandarlo in tribuna. Quindi, siamo in un cul-de-sac. 20 milioni e mezzo Pogba, farei sapere a chi deve. Anche 18.

    RispondiElimina
  13. Pogba a Firenze è fantacalcio, inutile parlarne...Jovetic non sarà un top player, ma da seconda punta in una grande ci sta benissimo, senza responsabilità da leader si esprimerebbe al massimo. Spero sempre nell'estero.

    RispondiElimina
  14. Pogba è tanta roba e lo capisce pure un marmotta qualsiasi, soprattutto lo capisce il parrucca che uno così lo cede malvolentieri. Nel nostro centrocampo farebbe autentici sfracelli perché oltre alla tecnica abbina una fisicità pazzesca, ma questo non è sognare è puro onanismo anche il solo sperarci.

    RispondiElimina
  15. Non se ne debbono andare ne' Ljajic ne' Seferovic e se per far cassa e comprare il dinosauro fossile rinvenuto in Baviera si vendono i due stegosauri (piccoli ma letali) si fa una cavolata immensa.

    RispondiElimina
  16. Gabbiadini in quale famiglia o sottospecie di rettili lo inseriresti ?!

    RispondiElimina
  17. Deyna, l'estero tace da sempre, le voci sono fatte circolare abilmente da Pradè ma nessun pronunciamento vi è mai stato. Copiancollai i pareri recisamente negativi dei lettori del Daily Mirror, qualche tempo fa, alla sola prospettiva di. Ripeto: noi possiamo vantare l'articolo quanto ci pare e piace, esso non interessa, non per quella cifra e in regime capitalistico il prezzo lo fa il compratore, sennò la merce rimane in spesa di stoccaggio. Il prezzo al quale venderesti Juju oggi è 20 milioni, ma doveva esser di partenza perché se scendi adesso è come sopra. Dissi di venderlo l'anno scorso, ma la situazione di piazza era ancora calda e capisco che i DV non se la siano sentita. Quest'imbecille ha complicato le cose giocando un girone di ritorno di merda nera.

    RispondiElimina
  18. Da quando è rientrato dall'infortunio, comunque, ha fatto 27 gol in 58 partite, giocando spesso fuori ruolo. Vicinissimo al famoso 0.5 di media, e non è un centravanti...Claro che anche dall'estero aspettino con estrema calma che i prezzi si abbassino, ma 20 milioni per Jojo son pochi, mica è un giocatore qualunque, anche se i limiti li abbiam visti

    RispondiElimina
  19. Da Fiorentina.it:

    «Nuove indiscrezioni dalla Svizzera riguardo Yann Sommer, il portiere del Basilea finito nel mirino della Fiorentina. Secondo Ticino Online lo stato della trattativa è già avanzatissimo, tanto che non è fuori luogo pensare che questa possa chiudersi definitivamente nel giro di un paio di settimane. Se dovesse concretizzarsi il club renano vedrebbe le proprie casse riempite con almeno 8 milioni di euro per il portiere».

    Otto mi sembrano tanti, ma se Cellino ne vuole sei per Agazzi... Bisogna vedere la richiesta d'ingaggio, perché per quella cifra, dopo tutto, si prende Alves, che è vero che chiede due milioni d'ingaggio. Deyna, ti ripeto che non devi convincere me, devi convincere chi compra e chi compra (o meglio: chi può comprare) non è che non sia convinto, non ci pensa nemmeno. Eccetto i gobbi, che sono convinti fino a un certo punto, tant'è vero che vogliono rifilarti paccottiglia. Credo di averne già parlato: ho un parente antiquario che da anni (anni!) tiene in negozio un armadio in mogano, un '700 di négriers atlantici. Chiede una cifra che stima giusta (e lo sarà sicuramente) in sede teorica, potrebbe parlarti per ore della squisita fattura, dell'ebanista, delle parentele di stile, un suo collega ne ha venduto uno per quella cifra e che cazzo, e sennò a quanto dovrei vendere quest'altro che ho venduto l'altra settimana benissimo ecc. ecc. ecc. Fatto sta che l'armadio è sempre lì ed è l'argomento di una chiacchierata su due fra mia moglie e sua moglie, condita di risate.

    RispondiElimina
  20. Quel demente di Edmundo racconta che è andato via da Firenze perché faceva freddo e lo tenevano in panchina. Poraccio, dei piedi come quelli e il cervello (quel poco) così lontano da essi!

    RispondiElimina
  21. Probabilmente il tuo parente antiquario è convinto che se vende il pezzo sottoprezzo, la voce si sparga, e lui venga sputtanato. Così se non è nel bisogno preferisce tenere il pezzo per sé, per ora. Io non sono così convinto che Jojo all'estero non interessi, aspettiamo e vediamo...

    RispondiElimina
  22. L'anno scorso Edi si disse invece pentito e consapevole di aver fatto una cazzata, vai a sapere, i giornalisti...

    RispondiElimina
  23. Se leggi bene l'intervista afferma di non avere rimpianti, difatti il terzo scudo è passato dal suo carnevale a Rio in concomitanza con la rottura del Bati, ma come può averne, come giudicare male uno che possiede due neuroni in una scatola cranica inutilmente spaziosa, che fa bere le scimmie ed ammazza persone alla guida di un suv completamente ubriaco. Rispetto ad uno così Vargas passa per un luminare.

    RispondiElimina
  24. Deyna, il mio parente è un coglione, questo te lo posso certificare, al di là dell'armadio. La situazione attuale espone la Fiorentina al ricatto, non solo da parte di Ramadani: devi incassare per comprare e in più hai delle pretese. Il mio parente non chiude bottega (non per ora, anche se sua moglie piange miseria) per via dell'armadio invenduto, noi non compriamo Gomez e abbiamo Nutella a rischio per via di Juju invenduto.

    RispondiElimina
  25. E intanto Quintero, che sembrava dovesse andare al Genoa, è a un passo dal Porto...Peccato, era un giovane da Fiorentina.

    RispondiElimina
  26. Ahahaha, ma quanto vuole per sto cazzo di armadio?
    Comunque, c'è qualcuno che mi sa dire a quanto abbiamo chiuso il mercato la scorsa estate dopo la vendita di Nastasic, e a quanto a gennaio, dopo aver comprato Rossi? Ora abbiamo già dato via Cerci, non abbiamo 15/18 milioni da mettere per Gomez, ammesso che vada così liscia?

    RispondiElimina
  27. A gennaio abbiamo pareggiato, si diceva, dopo aver chiuso in attivo di otto milioni ad agosto.

    RispondiElimina
  28. Cassani e Olivera tornati alla base e nessuno li vuole, per Vargas si spera nell'Argentina, per De Silvestri la Samp non vuol dare più di 1,5.

    RispondiElimina
  29. Non sono d'accordo, Deyna: intanto Bonucci in assoluto dovrebbe battere un rigore soltanto dopo Buffon stesso (e se poi non fosse stato in squadra, e questo invece è di responsabilità del Giubba, il caso non si sarebbe dato nemmeno) e poi il «non sentirsela», se porti la casacca della Nazionale e di mestiere tiri calci a un pallone, è incomprensibile, per me inconciliabile con la deontologia se non sei infortunato. Nessun lavoratore può dire: non me la sento. Una gerarchia stabilita dall'allenatore prevede che tu, a quel punto, sia il miglior tiratore possibile: se la sovverti, saboti. Che Bonucci «se la senta» è un conto, che possa e che sia bene che sia lui a battere un'altra. Che infine a rifiutare sia Falcao piuttosto che il Giac (e per lasciar battere Ciccio Bestia, poi... Comunque godetti come un porco) è ovvio che sia più grave, ma dentro la stessa illiceità.

    RispondiElimina
  30. Sul rigore conta molto lo stato psicologico, se a uno prende la cacarella non è più cosa controllabile con la volontà, l'etica professionale o con l'amor patrio. Certo non è cosa positiva, ma meglio che tiri chi si sente sicuro...Che Bonucci poi dovesse essere l'ultimo a tirare mi pare scontato. Non ricordo, ha mai tirato rigori in carriera? Forse sì, boh. Comunque il calcio è strano, la stessa identica scarponeria di Bonucci e Pazzini l'han mostrata Baggio e Platini ai Mondiali [Baresi era già meno sorprendente]...

    RispondiElimina
  31. Giaccherini se ha a cuore la nazionale e sapendo che lo batte Bonucci al posto suo è bene che sbagli lui, serve dignità e responsabilità, lo ha sbagliato più lui che Bonucci quel rigore......

    RispondiElimina
  32. Deyna, è una lotteria ma sono ben pagati per prendersi uno straccio di responsabilità, c'è una gerarchia e i piedi migliori appartengono a lui più che al compagno, troppo facile dire non me la sento, dopo i primi cinque dovrebbe intervenire l'allenatore d'imperio non chiedere. Vai tu, tiri un bel sospiro e come la va la va.

    RispondiElimina
  33. Poi sulla lotteria avrei molto da scrivere.........perché non lo è.

    RispondiElimina
  34. A me la storia del rigore dice ben poco. Non ho mai capito la maledizione di Baresi, Baggio, Donadoni. Ai rigori si vince o si perde. Senza rimpianti perchè la vita è così. Leggo che Galliani vuole Ljajic e offre la metà del valore essendo in scadenza. Non dico niente. Voglio solo capire cosa ha in mente la dirigenza viola.

    RispondiElimina
  35. In mente non deve avere un bel niente, o rinnova o lo devono cedere. Dieci sono pochi ?! Ci sta, ma il prossimo anno va via a zero euro, possibile che si regali al milan 30 e passa milioni in due sessioni ?!

    RispondiElimina
  36. Per rispondere a Leo, liberarsi di Ljajic significa perdere 10 miloni sull'unghia, secondo le valutazioni dei giornali sportivi. Allora ciò che bisogna fare è rinnovare alla cifra che il giocatore chiede, e che pare ammonti a meno di 2 milioni. Su questo mi pare ci sia un ampio accordo tra chi scrive sul blog. Più controverse le mosse successive che ipotizzo: fare di Ljajic un caposaldo della futura squadra ed il vero successore del partente Jovetic. Responsabilizzarlo, e affidargli un posto di rilievo nell'attacco viola: o come finto centravanti o come esterno sinistro nel 4-3-3. A quel punto, e lo ripeto ancora, diventa meno importante investire così tanti soldi nel ventottenne Gomez, centravanti di area poco adatto al gioco alla spagnola. Molto meglio perciò affidarsi come quarto attaccante a Gabbiadini, che per la sua duttilità può fare la prima punta di area ma anche l'esterno. Ed ha numeri che soddisfano qualsiasi esperto di calcio. L'ipotesi che si configura è invece un bagno di sangue per le casse: il Bayern chiede venti milioni, al giocatore ne vanno oltre tre, nel contempo si perdono altri dieci milioni sul prezzo di Ljajic. Insomma, per costruire la squadra con Gomez andiamo ad ingrassare il Bayern ed il Milan.

    RispondiElimina
  37. Se davvero ha chiesto 1,7 mln netti penso sia possibile trovare l'accordo, ma si deve prendere per buono quello che scrivono i giornali.

    Li ha chiesti ?! E' quella la cifra ?! Per ora sappiamo il giusto, Jovetic sotto contratto fino al 2016 in questo caso ci gioca a favore.

    Intanto http://www.fiorentinanews.com/2013/06/vargas-gia-escluso/



    Fosse vero sarebbe una boiata ciclopica, se così fosse non si prende neanche un euro a far passare simili notizie, al massimo ci si alleggerisce l'ingaggio a cederlo a zero ma non è una gran bella operazione, per quanto idiota il giocatore qualche milione lo vale, sarebbe bene prenderlo.

    RispondiElimina
  38. Sul farlo caposaldo è uno spenzolamento, al solito, eccessivo, deve fare un'altra stagione come l'ultima, figurati se Pradé e Montella se avessero le tue certezze si farebbero sfuggire il giocatore. Metterlo al centro del progetto non se ne parla, non il prossimo anno a meno che ripetendo le gesta ed abbia rinnovato non sia lui a volerci rimanere. Ancora non ti è entrato in testa.

    RispondiElimina
  39. Ljajic. Dargli lo stipendio che chiede [se 1.5/1.7 milioni], sì. Responsabilizzarlo ulteriormente e farne in un certo senso l'erede di Jovetic, sì. Immaginare un attacco con lui, Rossi e Cuadrado, con Gabbiadini alternativa, mai e poi mai. E dove andiamo senza centravanti, in italia e in Europa, tra l'altro con un Rossi convalescente che in carriera, tranne la penultima annata, mai è andato oltre alla media di un gol ogni tre partite [anche l'ultima, prima dell'infortunio, era tornato su quelle cifre], oltretutto con tanti rigori? Fortunatamente la strategia di Montella, Macìa e Pradè è chiarissima, e se non sarà Gomez sarà un altro centravanti di forte presenza e qualità, forte di testa. Io vedo un reparto offensivo con Ljajic e Cuadrado che partono da lontano, e Gomez e Rossi di punta. Magari quando Rossi non potrà giocare [e capiterà spesso, dovendolo dosare] giocheranno Ljajic e Cuadrado a supporto del centravantone, ma questi dovrà essere il punto fermo.

    RispondiElimina
  40. Intanto ottime notizie, la Roma sembra aver scelto ViviUno di Noi© come portiere: in un solo colpo assistiamo al drastico indebolimento della Roma, e al via libera per Diego Alves a Firenze, se ci sono i soldi per prenderlo.

    RispondiElimina
  41. "A quel punto, e lo ripeto ancora, diventa meno importante investire così tanti soldi nel ventottenne Gomez, centravanti di area poco adatto al gioco alla spagnola. Molto meglio perciò affidarsi come quarto attaccante a Gabbiadini, che per la sua duttilità può fare la prima punta di area ma anche l'esterno. Ed ha numeri che soddisfano qualsiasi esperto di calcio": Lud, spero tu stia esercitando il gusto del paradosso...

    RispondiElimina
  42. Non sono i giornali sportivi che pagano e le loro valutazioni, così come le loro notizie le porta il vento. Quindi ragionarci su è esercizio dialettico di poco momento e basato sul nulla. Non sai a quanto si potrebbe vendere Ljajic adesso ed è esercizio previsionale dei più discutibili ipotizzare a quanto si potrebbe vendere tra un anno a contratto pluriennale firmato. Non sai quanto abbia chiesto per il rinnovo nè hai la benchè minima di quanto questo provocherebbe come aumenti indotti per gli altri nella crescita del monte salari. Tutti conti che invece il duo Madè sa fare bene e con ben altri elementi in mano. Infine non sai nemmeno se sia disponibile a firmare oggi, un prolungamento contrattuale, perchè, se non lo volesse fare, la cessione si imporrebbe a qualsiasi cifra. Quindi perchè blateri, di continuo?

    RispondiElimina
  43. Delle contropartite della Juve posso dire questo: quando faccio il Merdone, mi pulisco il culo col Gabbianino. Una risposta in ritardo (l'avevo dimenticata) a un quesito di ieri: come fa DDV a sopportare Mentecattucci? Calciopoli è la risposta.

    RispondiElimina
  44. No, piglia per il culo, stuzzica, gode a farsi offendere. L'ha già detto cento volte, cento volte ha preso di coglione, ma insiste.

    RispondiElimina
  45. GUBERNATOR, di sintetico c'è anche il naso rifatto di Iuliano, ex gobbo.il Milan offre 10 per Liajic? Spiace contraddire ma credo sia meglio accettare, altrimenti Galliani paga sottobanco qualcosa a Ramadani e all'assistito e lo porta a Milano a zero euro; Galliani può insegnarla all'università, la metodologia per lo svincolando....Attenzione! E così, da carcerieri siamo diventati prigionieri...anche sul sitollock siamo partiti da 30 sull'unghia e siamo arrivati, leggo or ora qua sotto, a 20 sul metacarpo, altrimenti dalla metacampo in su saremo come l'anno scorso....ah ah ah ah....Jovetic è come l'armadio d'epoca, mente a noi occorrono denari per l'armadio tedesco, cribbio! Sembra che l'autarchia non paghi, bisogna rivisitare Lombardo-Radice e Gentile....ah ah ah ah ah.....o chiedere a Claudio Gentile (nomen non-omen) di intermediare....ah ah ah ah .....La gente continua ad abbonarsi, sotto l'effetto delle "alternative" (cacchio!basta veramente poco!, figuriamoci appena cederemo il montenegrino! E figuriamoci appena comperato Super-Mario o similare! Tutto oppio per il futuro....si....GUBERNATOR....sinora siamo sul sintetico anche noi, la Fiorentina...occorrerebbe un capo puro, non sintetico. Vero. Come la nostra fede.(Garantito 100% Sopravvissuto). (scusate, ora devo insegnare al mio somalo come preparare il cibo per il mio porcellino d'India, Starace). Ah ah ah ah ah...autarchia!?

    RispondiElimina
  46. Jordan, ma dopo aver previsto che l'Italia avrebbe perso 3 o 4 zero e aver scritto che Ljajic non è un attaccante, e che "gli si fa del male a schierarlo così" non ti dai qualche volta del c...?

    RispondiElimina
  47. Un'altra topica vostra, dai Deyna: forse Neto sarà bravo, lo vedremo. Viviano però non ne esce così male se la Roma ci punta, con tutto quello che ne segue, che cioè l'intera stagione di una squadra con questo budget pesa sulle spalle del fiorentino.

    RispondiElimina
  48. Ancora insiste con Ljajic esterno, che ci vuoi fare, non capisce che un esterno parte da centro campo ed una seconda punta no! Ljajic è una seconda punta ma prima di tutto un trequartista che può essere spostato ala non esterno con tutt'altri compiti anche in interdizione quand'anche non gli si chiedesse un minimo di copertura bassa. Non ci arriva, legge quello che scrivono altri e ne fa un suo bagaglio tecnico, oh, se lo scrive un giornalista o un procuratore ne saprà di più ?! Idem su Gabbiadini, di tutti i prospetti di cui si parlava ieri prende, ad oggi, il peggio, per rivogarcelo quando prende una pandemia la davanti. Sia mai, a risparmiare su Gomez prendendo Gabbiadini siamo a posto, tanto abbiamo Ljajic e Cuadrado, con Rossi a mezzo servizio all'inizio del campionato........Se legge questo e prova a capirci qualcosa è facile che svenga da quanto intellegibile gli appaia.

    RispondiElimina
  49. La topica che abbiamo preso c'è costato un terzo posto, se la Roma pensa di farci un chiappo a perdere Stekelenburg per metterci Viviano bontà loro.

    RispondiElimina
  50. E se è così forte, il Gabbia, com'è che Conte è il secondo anno che non lo vuole tra i coglioni e pensano anche, se non va in porto lo scambio con noi, di scambiarlo (con conguaglio) per Zaza? Risposta: perché alla Juve non capiscono un cazzo e sono andati intanto a comprarsi un dinosauro ventinovenne a 12 milioni e pagandolo 5,5 d'ingaggio mentre avevano un fenomeno in casa.

    RispondiElimina
  51. Lud, non vedo perché l'errore che abbiam fatto noi prendendo Viviano dopo un pessimo campionato a Palermo, non possa farlo la Roma prendendolo dopo un altro brutto campionato a Firenze...

    RispondiElimina
  52. Tevez è un grosso rischio, per la testa un po' balzana, ma alla juve non ha concorrenza, e l'ambiente per quanto di merda disciplina quelli come lui [se non scoppiano prima]. Se gioca come sa, purtroppo, è un attaccante di movimento che fa la differenza.

    RispondiElimina
  53. Coglione è chi, come te, non sa fare un ragionamento tecnico perchè di calcio non capisce una mazza. Sbagliare la previsione di un risultato, tra l'altro prevedendo quello che prevedevano tutti (che moltitudine di coglioni in giro!) è invece quotidianità perchè l'imponderabile nel calcio esiste eccome. Quello che determina il giudizio è la potenzialità delle squadre, quello che poi daranno in campo dipende da mille fattori, spesso sconosciuti come l'approccio alla partita e le condizioni fisiche e mentali e, non ultimo, Eupalla (che nel caso però c'è entrato poco). Ljajic non è un attaccante, cioè non è una punta, ma un trequartista, e quando ha cominciato a giocare come tale ha trovato anche il goal, ma spiegartelo è impresa titanica perchè il coglione sei tu, non tanto perchè non sai, ma perchè non vuoi nemmeno capire.

    RispondiElimina
  54. Così il gobbo Luca:


    «Jovetic? Per me c’è solo la Juventus, e non credo che nessuno voglia
    offrire 30 milioni per lui. Non è certo un giocatore da Real Madrid. La
    distanza fra i bianconeri e i viola è di circa 10 milioni, magari
    potrebbe metterli proprio Jojo, come voleva fare Montolivo per andare al
    Milan prima della scadenza del contratto…».



    La prima parte del discorso mi trova d'accordo, ma il finale mi è incomprensibile. Vorrebbe esser ironia? Verso la Fiorentina?

    RispondiElimina
  55. Uno che pensa, e scrive, che con il rinnovo di Ljajic (un'ottima mezza stagione) potremmo fare a meno di Gomez inserendo Gabbiadini (mai titolare fino ad oggi in serie A) perché utile all'uopo contando su Cuadrado (esterno, fino ad oggi, a tutti gli effetti) e Rossi (semi convalescente ed al top in inverno inoltrato) non gli farebbero aprir bocca in nessun sito in cui si voglia parlare di calcio serenamente. E' follia allo stato puro, è antitesi della parola calcio, nella sua accezione e significato ma conoscendo il soggetto è pure convinto di avere acutezza (ah ah ah ah ah si come gli angoli) e saper leggere le partite. Peccato non gli riesca neanche sui giornali.

    RispondiElimina
  56. Mediaset vuole spacciarci Emanuelson per Ljajic... ahahahahahahahahahahah! Oh le strisciate! Macario l'era nulla, al confronto... ahahahahahahahahahah! Attendo Criscitiello, per l'autorevole conferma... ahahahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  57. Del resto volevano darci metà Strasser e mezzo Paloschi per Montolivo, la storia si ripete, speriamo di farla finire in altro modo.

    RispondiElimina
  58. Intanto lo devono ancora prendere, è un mese che lo dicono. E' che anche loro lo vogliono gratis, in prestito, e Zampa invece vuol cominciare a riprenderci qualcosa dei sette milioni che ci ha speso.

    RispondiElimina
  59. Rossi - ammesso che torni lui - è ottimo come seconda punta a girare attorno al centravantone, se pensiamo di mettere invece lui centravanti attorniato da altri frilli risiamo alle solite...Ljajic: se il problema è davvero solo lo stipendio, trovo doveroso dare 1.5/1.7 milioni a una delle maggiori promesse del calcio europeo, che non credo proprio possa regredire, a questo punto. Pasqual 1100 e Ambrosini - Am-bro-si-ni! - 800, e non si arriva a 1.0 per il Pek e a 1.5/1.7 per Ljajic, i migliori della stagione con Borja e Cuadrado? O che scherziamo?

    RispondiElimina
  60. È notizia segnalata da Blimp che oltre a giubilare Gomez Guardiola al Bayern intende provare nel ruolo Ribery. Quindi sono in buona compagnia e probabilmente uno come Guardiola Leo tu sui siti di calcio non lo faresti parlare. Beato te!

    RispondiElimina
  61. Le previsioni si posdono sbagliare i giudizi no. Su Ljajic, Viviano, Romizi e vedremo su Neto non l'hai certo azzeccata. Ad ogni modo io non mi sono mai permesso di offenderti.

    RispondiElimina
  62. Deyna mi pare che anche tu metta troppa carne al fuoco, fermo restando che son d'accordo sul centravanti. Ma sappiamo 'na sega come si risolveranno tutte, per il Pek, nonostante le parole del procuratore, si sono già attivati per farlo rimanere. Pasqual vuole persino un ritocco verso l'alto e contratto più lungo, pensa un po'. Su Ljajic ci sarà una soluzione, per un verso o l'altro, magari rimane, magari non vuole rimanerci, a quel punto hanno poche colpe, va ceduto.

    RispondiElimina
  63. Guardiola sta provando Ribery in allenamento come falso nueve perché al momento ha poco altro, nelle partitelle...Se pensa di puntarci per la stagione in corso non la vedo una grande idea, il francese non può fare il Messi, manca di freddezza davanti alla porta. Io ammiro molto il Pep, ma non dimentichiamoci che a volte gli allenatori rimangono prigionieri del loro ego, specie se han fatto grandi cose, e sacrificano la realtà in nome di un'Idea, non ripetibile altrove nella forma iniziale...Con questo non dico che Guardiola fallirà, ma se pensa di riproporre tale e quale il calcio del Barça in Germania, senza gli opportuni adattamenti, commette un errore madornale. Ma è uomo molto intelligente, non credo cadrà nell'errore.

    RispondiElimina
  64. Un'appendice al parente antiquario. Alla fine degli Eighties (credo fosse l'89) visitai un appartamento in via Tito Speri, a un tiro di sasso dal luogo dove un tempo avrebbero non amorevolmente accudito Vuturo, Cagaldo, Beberri, il Multinick. Bell'appartamento, restaurato di fresco, due livelli armonicamente sfruttati, ma oggettivamente caro per la metratura: 400 milioni, però il proprietario, un giovane bischerone che faceva l'indaffarato, mi disse per telefono che aveva fretta di vendere, che si poteva trattare. Bene, lo incontro e l'ultima proposta (indecente, mi dice, indecente!) a cui poteva arrivare, giusto perché era pressato di incassare, era 390. E aveva fretta di vendere, una fretta... E' rimasto per mesi e mesi su «La Nazione» e su «La Puice», a 400 milioni, quel cinque vani. Chissà se l'ha venduto, il bischerone, o se, come l'armadio di mogano, è ancora lì.

    RispondiElimina
  65. Quindi a quanto scenderesti per Jojo? E non ti cureresti della figuretta che faresti a venderlo sottoprezzo dopo aver annunciato che per meno di 30 non si muove? Certe volte la reputazione è più importante del singolo affare immediato, perché va ad incidere su quelli futuri...

    RispondiElimina
  66. Lud con te non è sparare sulla misericordia ma entrare in chiesa bestemmiando durante la messa. Che Guardiola giubili Gomez non fa assumere statura di pippa al giocatore che per meno di 15 mln non se lo prende nessuno, né garantirà a Guardiola la certezza di riuscire a fare meglio di Heynckes se è per questo. E ti avevo già risposto al riguardo. Che Gabbiadini, che tu vorresti come quarto del nostro attacco (ma gli altri tre chi sono.....?!) al suo posto invece non ho letto menzione da nessuna parte. Chi lo vuole visto che la juve lo inserisce anche in trattative di fornitura di carta igienica per i cessi ?! (tre quintali da carta da culo e Gabbiadini vi manda il bilico per un anno) Sarei uno sciocco come te, seguendo la tua logica da due soldi, se dicessi che Gabbiadini non vale un fico ma di certo la squadra regina del campionato non ci punta neanche per la panca, nemmeno come quinto attaccante, ma tu lo vorresti subordinato ai nostri in caso di assenza, anzi, soluzione migliore per risparmiare su Gomez. Chi la pensa come te ?! Chi le scrive queste cazzate ?! Chi si sogna di anteporre gabbianella a Gomez sull'altare del risparmio credendo che sia un surrogato ideale ?! Te, te, e ancora te, perché il calcio è algebra per te.

    RispondiElimina
  67. Pare si sia inserito con forza il Real su Jovetic. Sarebbe una soluzione ideale, di solito pagano bene, e se vogliono inserire qualche elemento a riempimento certo hanno di meglio che Marrone e Gabbiadini.

    RispondiElimina
  68. Ho già scritto che l'errore è alla radice, per noi: non averlo venduto l'anno scorso, aver quest'anno annunciato un prezzo troppo alto. Ho anche detto che la tribuna, come l'armadio in mogano a impolverarsi in fondo al negozio, è una possibilità. Se adesso dall'estero offrono 25 siamo in difficoltà con Ramadani, perché lui dirà che la Juve offre 22 più metà Merdone più metà Gabbianino e allora, a che gioco giochiamo? Ma finora nemmeno 25 hanno offerto o si saprebbe, perché quando la differenza è così esigua, su grandi cifre, l'offerta viene comunque fatta. All'estero si parte da 20, che di fronte a Ramadani e alla Juve non puoi accettare e invece messi come siamo adesso accetteresti di corsa. Insomma, ci siamo bruciati la possibilità che invece ha il mio parente e aveva il proprietario di via Speri, di vendere, semplicemente, stracciando. Nemmeno quello possiamo. Dunque rimaniamo sulla «Pulce» con l'eterna inserzione, a caccia del gonzo, e intanto casa nuova non la compriamo perché c'è la vecchia da piazzare.

    RispondiElimina
  69. Lud ricordati di passare da via del Campuccio, avevi ragione, te lo sei meritato quell'assegnucccio per aver fatto impennare gli ascolti. Più dell'Ancillotti 125 giallo che andavo a vedere nella vetrina di via Santa Monaca.

    RispondiElimina
  70. Che fave a Madrid, mi meraviglia Ancelotti, con il gabbia sul mercato puntano Jovetic. Mah.......

    RispondiElimina
  71. L'alternativa è l'anticipo di cassa, ma non vogliamo correre il rischio di esser presi alla gola fino al 31 agosto. E allora attendiamo. Ma non mi dite che è stato da faine.

    RispondiElimina
  72. Caro Pollock, fragile alle finizioni, una benedizione per i garagisti.

    RispondiElimina
  73. E il Gori allora? Per quello andavo fino in via Senese.

    RispondiElimina
  74. E allora, il Gori o l'Ancillotti? Mentre il figliolo del Pecchioli che faceva sempre il ganzo e c'aveva i soldi girava la vespa primavera marrone e la sella beige.

    RispondiElimina
  75. Dimenticavo, Lud, riguardo il giudizio su Viviano: a inizio stagione Prandelli lo convocava in nazionale, alla fine della stessa lo ha lasciato a casa, partendo per il Brasile. Nonostante la mediocrità che c'è oggi nel ruolo in italia. Per te dovrebbe essere un bocciatura inappellabile, no?

    RispondiElimina
  76. Per la fiha meglio l'Ancillotti, per tuto il resto il Gori. La fiha apprezzava anche l'Aspes, altra manna per garagisti. Si lavora e si fatiha, d'altra parte.

    RispondiElimina
  77. Primi anni '80, qui, terra di confine, giravano le "vespe alla pisana", celestine con sellini bianchi con le frangette tagliate, tipo i pantaloni di Pecos Bill. Brrrr.

    RispondiElimina
  78. Mi toccò la vespa 50 quattro marce. Presa dal Gori in via Romana davanti alla chiesa di Serumido. Per arrivare a casa in via de' Serragli all'altezza del giardino Torrigiani (200 metri) ci volle un'ora. Poi però ci pensò lo "Stornaiolo", lui con un cacciavite in mano fa i miracoli. Comprai la modifica Pinasco 90 dall'Anelli e Tondini in viale Petrarca e poi scatenai l'inferno.

    RispondiElimina
  79. Eh, l'Anelli! Mito allo stato puro, come Achille ed Ettore, come Sigfrido e il Cid! Mica un negozio, la caverna di Alì Babà! «Vado dall'Anelli?», «Ah, sì? A prendere icche?» (verdognoli d'invidia).

    RispondiElimina
  80. Anche solo un gigler ti poteva cambiare la vita.

    RispondiElimina
  81. Conferma a quanto sopra sostenevo. Da Fiorentina.it:


    «Nuova offerta per Jovetic dal Manchester City. E' quanto riporta RMC Sport, secondo cui gli inglesi avrebbero offerto 12 milioni di euro per il montenegrino, più il cartellino di Pantilimon, portiere che piace ai viola e che ha dichiarato di gradire Firenze. In questo modo la valutazione del numero 8 viola si aggirerebbe intorno ai 20 milioni».

    RispondiElimina
  82. Sicuri che, come spesso accade, non si siano sbagliati con le sterline?

    RispondiElimina
  83. Alzi la mano chi sostiene che Gabbiadini è un flop. Ma è tassativo che non si aggiungano frasi per parare il culo come: "nel calcio non si sa mai" o "che poi non sarebbe neanche male". Cioè le stesse frasi che tre giorni fa sono state usate per attenuare il senso del pronostico di Italia-Spagna. Per i motorini ottimi sia Ancillotti-Sachs. Il Gori non so se montasse come molti altri il più banale motore Minarelli. L'offerta del City se è vera abbassa di colpo le quotazioni del giocatore. E giustifica anche l'ipotesi di tenere il giocatore. Perchè se non si riesce ad andare oltre i 20 milioni come offerte meglio che stia qui.

    RispondiElimina
  84. Non credo che Girolimoni valga 8 milioni...

    RispondiElimina
  85. Quello che si puó accettare noi a Ramadani deve interessare il giusto, caso mai gli interessa quello che accetta lui. Comunque é sempre tutto una questione di forza. Se gli entra nel capo che stando dietro al guercio (che, tra l'altro, ora che ha Tevez, c'è anche caso che lo prenda per il culo per romperé i coglioni a noi), rischia di rimanere a Firenze magari viene a più miti consigli. Il problema vero è che, per ora, di offerte vere non ce n'è nemmeno una, nè a 25, nè a 20, nè a 15, e anche la Juve parla per interposta persona forse per evitare di essere mandata in culo in diretta, ma anche per potersi tirare indietro perchè il dubbio che abbiano architettato tutto solo per romperé i coglioni l'ho sempre avuto.

    RispondiElimina
  86. Lud, prima di lanciare simili sondaggi accertati che gli altri abbiano una webcam.

    RispondiElimina
  87. Gabbiadini non è un flop: allo stato attuale, giovane ma non giovanissimo di 22 anni con un pugno di reti in serie A, è nuddu 'mmiscatu ccu nenti. Per forza se ne deve parlare in prospettiva [per me sarà un buon attaccante, ma non un top a livello europeo, nemmeno alla lontana]. Come tale, pensare di affidarci a lui come unica punta in rosa insieme a Rossi [che non si sa come e se tornerà], dal punto di vista della pianificazione di una Fiorentina da salto di qualità, sarebbe follia. Ma fortunatamente il pensiero non sfiora nessuno in società...

    RispondiElimina
  88. La notizia è riciclata da Pedullà in funzione pro-Juve. E sta girando molto sui siti. L'origine è un comunicato senza fonte di RMC sport, cioè la vecchia radio Monte Carlo che vi giro. Mi pare poco attendibile e buttata là.

    Manchester City : 12 millions plus un joueur pour Jovetic ?

    L’élégant Stevan Jovetic est l'un des hommes les plus courtisés de cette période de transferts. Actuellement à la recherche d’un remplaçant à Carlos Tevez parti à la Juventus, Manchester City aimerait beaucoup faire passer l’attaquant monténégrin de la Fiorentina du violet au bleu ciel à la faveur de ce mercato estival. Pour cela, le club de Manuel Pellegrini serait même prêt à débourser 12 millions d’euros et inclure dans la transaction son gardien remplaçant, Costel Pantilimon, international roumain.

    RispondiElimina
  89. Pantilimon, panchinaro al City, non credo possa valere più di 3/4 milioni, che equivarrebbe a dire valutare Jovetic 15/16 milioni. Ridicolo, quindi infondato.

    RispondiElimina
  90. Non è un sondaggio, ma volendo si può fare. La domanda è: Gabbiadini è una pippa senza remissione. Si o no? Non sono ammesse mezze misure. La webcam ormai è incorporata mi auguro che tutti ce l'abbiano.

    RispondiElimina
  91. Questi son peggio della Juventus. O che ci han preso per la fatebenefratelli? Girolimoni poi vale 2-3 milioni a trovare uno generoso. 20 milioni e Guidetti e se ne parla, perchè se n'ha bisogno come quello di via Tito Speri

    RispondiElimina
  92. Ti ho già risposto cento volte, per me no, non è una pippa senza remissione è una giovane promessa tutta da verificare, sulla quale, come titolare, non scommette ancora nessuna squadra seria di A, ma non è affatto detto che non possa esserlo domani. Però pensare che tra pochi mesi possa essere un'alternativa a Gomez è roba da ricovero urgente.

    RispondiElimina
  93. La risposta l'ho data, ora ti giro un'altra domanda, Lud: posto che la juve aveva in rosa attaccanti esperti diciamo di medio livello come Matri e Quagliarella, oltre a gente inservibile come Bendter e Anelka, perché mai Conte non ha dato fiducia alla grande promessa Gabbiadini, almeno come alternativa d'attacco, se è pronto?

    RispondiElimina
  94. Leggo di Ljajic al Milan e rido, perché pure se si svendesse a dieci milioni, mi sembra scritto nel granito che il Milan, allo stato attuale, non li ha ha neanche cinque. Riguardo al fatto che debbano o vogliano dare via El Sharawi, va detto che se noi avremmo difficoltà a cedere Jovetic, allora loro ne avrebbero dieci volte tante. Io no capisco questa teoria secondo cui una società sana (noi), avrebbe assoluto bisogno di vendere, mentra società altamente indebitate ( bianco- rosso- nero- azzurre) possano comperare tranquillamente. Questa visione giornalistica delle cose, mi sembra solo una forzatura per instaurare dubbi sulle nostre potenzialità e destabilizzare un ambiente un tantino paranoico. Stamattina la Gazzetta annunciava che l'indonesiano entrerà in società con 120 milioni, i quali andranno quasi interamente a coprire una parte dei buchi di bilancio. Il Milan che versa in una situazione di poco migliore di quella interista, pur privo di una simile iniezione ossigenante, gode di un credito diverso, tanto che gli si associano nomi e mercato da top club. La juventus in questo primo mese ha gravato la sua situazione di ulteriori trenta milioni e spiccioli e, allo stato dei fatti, il suo monte ingaggi di almeno altri 16/18 milioni, visto che alla vecchia rosa si sono aggiunti Tevez e Llorente.
    Non ce la stanno raccontando giusta, non ce la vogliono e non ce la possono raccontare giusta. Jovetic non se lo possono permettere, Ljajic nemmeno, neanche a prezzo di saldo. Certo che se però ci danno Emanuelson o Padoin...ma per piacere.

    RispondiElimina
  95. La Juve ha una pletora di attaccanti e dovrà sfoltire se prende Jovetic e Tevez. Giocare diventa molto difficile. Per quanto riguarda Gabbiadini se ce lo danno è da prendere e da portare a casa nella convinzione che l'affare lo facciamo noi. Faccio notare che ufficialmente per adesso la Juve l'ha tenuto fuori dagli scambi ed ha offerto Marrone. Ma qualcosa di buono dovrà pur scucire sia in termini di soldi che di giocatori. E questo io sostengo, che gli vanno tolti dei giocatori buoni.

    RispondiElimina
  96. Padoin, cazzo, non ci avevo pensato! Allora accettiamo subito, che aspettiamo!

    RispondiElimina
  97. Parliamo di Sommer invece. Potrebbe essere un buon colpo, un nome mai fatto ma un portiere che ho visto era da tempo nel mirino di grandi club. Non so come lo vedono gli esperti del ruolo.

    RispondiElimina
  98. Al Milan si associano nomi da top-club? Chi? mi sembra non abbiano nemmeno gli occhi per piangere. Son pronti a prendere Ljajic se gli prendiamo Emanuelson e due cene da Biffi. Accattoni.

    RispondiElimina
  99. Di ufficiale per ora non c'è nulla, né giocatori offerti, né che Jovetic vada alla juve. In casa nostra, l'ultima dichiarazione di Pradè alla stampa diceva a chiare lettere che non ha l'autorizzazione dei DV a trattare con la juve. Ma la domanda è: la Fiorentina deve fare il salto di qualità, e giocare pure in Europa. Gabbiadini non è considerato pronto da Conte nemmeno per fare la riserva, e a Bologna ha tutt'altro che impressionato: come può ORA la Fiorentina puntarci per il 2013/14? Hai presente il salto che può farci fare un Gomez [che pure stilisticamente è quanto di più lontano dal centravanti che piace a me]? Come puoi anche solo pensare di paragonare un attacco con Rossi e Gomez a uno con Rossi e Gabbiadini?

    RispondiElimina
  100. Un nome mai fatto? Ma se è un mese che se ne parla...Personalmente l'ho visto solo su youtube e in una partita di coppa, non mi pronuncio. L'impressione è che abbia reattività e uno stile molto plastico e pulito, ma è "bassino" per il ruolo, e non ricordo di averlo mai visto uscire dai pali, nemmeno in quella partita intera.

    RispondiElimina
  101. Se tu leggessi avresti già le risposte. L'abbiamo già detto millanta volte. Ottimo portiere, giovane, con qualche pecca nelle uscite anche perchè non è altissimo, ma molto reattivo tra i pali. Viene da un campionato facile come quello svizzero ma anche da ottime prestazioni internazionali in Champions ed EL. E' uno dei seguiti ma per ora è caro, quindi, come tutto il capitolo portiere, è messo a margine in attesa di sapere quelle che saranno le vere disponibilità. Insomma non è capitolo prioritario a meno di improvvisi calamenti di braghe di qualcuno di quelli sotto mira. Montella ha già dato l'OK per Neto, comunque se non fosse raggiungibile qualcosa di sicuramente più affidabile, che non sono molti (per me ancora meno, anche su Sommer, ad esempio, così sicuro che valga la pena di spendere una decina di milioni su un '88 tutto da provare, anche lui, da noi, non son mica).

    RispondiElimina
  102. Foco sei il mio esatto opposto, io uso parole di plastica e tu verità d'acciaio.

    RispondiElimina
  103. Te l'ho detto Foco, per me è una macchinazione diabólica per prenderci per il culo. Han rizzato il membro al persiano ed al suo assistito per metterci il casino in famiglia, il miglior pezzo sconvolto da un futuro paradisiaco che non accetta altro, l'astro nascente col contratto in scadenza che non rinnova, il mercato senza sbocchi. Se Diego non s'incazza ci han legato e imbavagliato altro che interesse per Jovetic!

    RispondiElimina
  104. Per quel poco che ho visto, nel complesso Sommer mica mi pare superiore a Neto...

    RispondiElimina
  105. Tra l'infondatezza, il ridicolo e il niente: questa è l'offerta, finora, per Juju.

    RispondiElimina
  106. No, Pollock, io ci capisco poco, ma se questi sono i dati, allora la categoria giornalistica sportiva è fatta solo da un mucchio di terroristi prezzolati.

    RispondiElimina
  107. Devono vendere e incassare, le strisciate maior. Concordo, FOCO, che sia come nella vita sociale ed economica, cioè l'informazione è pilotata, altrimenti dovrebbe scrivere, per il calcio italiano, "Banzai!". Dare sempre un'immagine positiva di se, parafrasando il concetto di "A portrait of american family", altrimenti i tifosi bulemici soffrono, contestano e sappiamo quanto molte squadre siano sotto scacco o condizionate dalle loro tifoserie. La tranquillità della società viola, della piazza da quasi fastidio; il rigore economico dei DV ora sembra poter pagare (ma se regole fossero uguali per tutti!) invece, come nella vita quotidiana, l'informazione regola il mercato, gli umori, gli orientamenti delle masse; il Milan ha acquistato negredo senza avere soldi, il Mian tenta chi deve svincolarsi, l'apparato mediatico milanese detta l'agenda e gli argomenti ai giornalisti. La Juve come sempre: rompe le scatole, si butta un po' su tutto l'appetibile e alla fine quelli buoni li prende, o per soldi o per appeal. Il Milan non compera Lajic perché non ha 10 milioni? Probabile. Ma potrebbe trovare 3 o 4 milioni da dare a Ramadani e Adem ("Spartitevi il bottino e fate quel che volete sino a giugno 2014...poi nutellijk è nostro...") per non farlo rinnovare....Attenzione!FOCO chi può permettersi Jovetic? Chi può permettersi un top-stipendio-player? Nessuna. Nessuna? La Juve uno l'ha contrattualizzato (altro fossato a difesa del titolo) e se porta a casa Kolarov....ciao core! Altro che alternative! Deve vendere? E chi non deve vendere? Noi per primi. Ma intanto la Juve ha già il 9 basco, il 10 argentino e probabilmente il centrale ciociaro Ogbonna. Sudditanza di mercato o velocità nell'anticipo di cassa? Ci siamo bruciati una CL a gennaio, per aver acquistato un'alternativa (Larrondo)e un usato-futuro (Rossi) ma quel che fa paura e la frase finale di Mencucci (cfr. "Non è detto che per la fine dell'estate non arrivi una punta", o qualcosa del genere, lui ha proferito...). Quanto è attendibile Mencucci? Eravamo quelli quasi-pronti e da rifinire....sono fiducioso ma i gobbi, intanto, comprano.

    RispondiElimina
  108. Sono dati al 30 giugno del 2012, Foco.

    RispondiElimina
  109. Non credo sia cambiato molto, a parte lo stadio delle merde, che però vade gli introiti per adesso fagocitati dalle spese di costruzione. Per noi è addirittura migliorata la situazione, visto lo spettacoloso mercato passato.

    RispondiElimina
  110. Alla fine di un mercato conta il patrimonio tecnico di cui si dispone, sapendo che Milan e Juve dispongono anche di ampio bonus arbitrale. Al momento, la Fiorentina ha irrobustito alla grande la panchina (ma alcuni sono in rampa di lancio per la titolarità), il Milan non ha fatto un cazzo, la Juve ha messo a segno un gran colpo ed è tutto, la Lazio ha ben innervato il centrocampo, la Roma ha strutturato la difesa con due colpacci e ingaggiato un allenatore nuovo che è incognita, il Napoli ha preso Mertens e tìrati su le ciocce e Benitez in panca che cambierà radicalmente l'impostazione di gioco (che domanda molto mercato e pazienza nei risultati iniziali), l'Inter ha un allenatore nuovo che le si confà e ha fatto compere sudamericane che credo che mostreranno il loro pregio. Dagli smaltimenti solo il Napoli mi sembra aver incassato finora una cifra interessante per reinvestimenti.

    RispondiElimina
  111. Il fatto è che con indebitamenti di centinaia di milioni e costi di esercizio superiori anche del doppio rispetto agli introiti, non c'è nessuna possibilità per le merde di arrivare al 2014 senza ripercussioni sanzionatorie. L'Inter sta facendo i salti mortali, ma sono costretti a far entrare nuovi soci per alleggerire una situazione di una gravità che compromette non solo questa annata, ma credo almeno le prossime cinque. Il Milan è messo leggermente meglio, ma ha depauperato il patrimonio calciatori e nonostante questo rimane gravato di costi e debiti più che ingenti. La Jumerdus ha aumentato i ricavi, è vero, ma anche i debiti e i costi di gestione. Inoltre la quotazione in borsa rimane un blocco pesante, in quanto un'annata merdosa può essere letale per il patrimonio, vista l'aleatorietà delle azioni sportive. Io sarò un complottista di parte, ma mi sembra che siamo sull'orlo dello sgretolamento di una gerarchia di valori e che qualche giornalaio tenta di raccontarci il contrario. Per adesso mi incazzo e basta, sperando di pisciargli presto nelle urne.

    RispondiElimina
  112. Le prossime cinque è molto dire, Foco, se sono vere le cifre di cui si legge l'immissione di capitali è ingentissima, anche se deve ripianare esposizione debitoria altrettanto paurosa. Il Milan può spendere creativamente la carta Faraone e quella Robinho: non di che vincere lo scudetto ma di che rompere le palle per la Champions, vista la loro abilità nella caccia allo svincolando. La Juve sta molto male nelle rimanenze passive, bisogna però vedere lo stadio di merda quanto frutterà il prossimo anno e quanta merda iaquintica riusciranno a evacuare dallo scarico. Di sicuro, le tre si reggono ormai sul credito che i servi di stampa loro prestano, ma i bilanci sono bilanci e su quelli Criscitiello può poco e gli operatori di mercato la verità la conoscono. Ripeto, machiavellianamente guardiamo le mani e lasciamo perdere i discorsi: lo stato dell'arte al 29 giugno è quel che ho descritto sotto, vedremo fra due mesi quel che sarà successo. Con gli organici attuali, Juve, Fiorentina, Napoli, Milan, Lazio, Roma è la mia classifica-pronostico.

    RispondiElimina
  113. Dimenticata l'Inter: al terzo posto, tra noi e il Napoli.

    RispondiElimina
  114. Foco è un bilancio di due anni fa, eccome se è cambiato molto. In ogni caso se non cambiano le entrate rimane un rapporto di 1/4 e 1/5 fra noi e le tre strisciate e pure la Roma ci doppia. Con questi sbilanci su deve continuare a far miracoli di anno in anno e aspettare l'annata buona quando sbagliano in parecchi. Non facile.

    RispondiElimina
  115. Di Sommer se n'è parlato pure troppo, eri assente. Succede.

    RispondiElimina
  116. A lui bisogna dare risposte chiare (ma non le legge) si deve rispondere o flop o campione futuro, lui invece ai quesiti non sa rispondere perché non ci capisce niente di calcio. Ci dica lui cos'è oggi gabbianino, un campione affermato o un prospetto su cui nessuno vuol puntare ?!
    Ci si deve "convincere" che l'affare lo facciamo noi!!! Fortunatamente queste sciocchezze non le legge nessuno ma se qualcuno lo facesse scatterebbe una denuncia di gruppo.

    RispondiElimina
  117. Per chiarezza dico che SE la Fiorentina acquista portiere di vaglia (che non è Agazzi), valida alternativa di fascia destra arretrata, Gomez, alternativa qualunque di centrocampo (anche il rottame dell'Ambrodo, per intendersi), trattiene il Pek e Nutella, vende Jovetic, siamo i favoriti per la corsa allo scudetto perché che le strisciate non hanno al momento i mezzi economici di risulta per colmare il gap tecnico che si creerebbe.

    RispondiElimina
  118. L'Inter allo stato delle cose è anche inferiore a quella che ha iniziato lo scorso campionato. Manca un progetto tattico e gli uomini per applicarlo. Oltre che il denaro per prenderli. Sulla Juventus continuo a pensare che non ci sia molto divario, Tevez o non Tevez. Io credo che l'organico delle merde abbia dato il suo cento per cento. Credo che Pirlo non ripeterà l'annata e che non abbiano sostituti, che dietro Barzagli possa accusare il tempo che passa e che Barzagli sia LA Difesa della Juventus. Ogbonna vale Caceres. Noi, invece, credo che ancora non abbiamo esplorato i nostri massimi, quindi non saprei posizionarci. Certo che sentirsi forti è una cosa che aiuta molto sin da subito. L'anno scorso abbiamo cominciato a dare spettacolo sospettando di esserlo, quest'anno la consapevolezza potrebbe farci fare quello scattino mentale che ci serve. Venga chi deve venire e se ne vada chi vuole andare, si parte da una base già ottima.

    RispondiElimina
  119. C'è un «che» di troppo al penultimo rigo.

    RispondiElimina
  120. Sommer non l'ho mai visto e sospendo il giudizio. Che si sarebbe detto che Neto era superiore era prevedibile. L'operazione Ljajic come ho provato spesso a delinearla è un colpo di Galliani con ricadute positive anche sul piano finanziario. La delineo di nuovo:
    a) cessione di El Sharawi per una cifra intorno ai 20-25 milioni di euro.
    b) conseguentemente eliminazione di un importante ingaggio.
    c) acquisto di Ljajic per 10 miloni di euro.
    d) ingaggio a sua volta dimezzato o quasi.
    Risultato sportivo: analogo perchè tra Ljajic ed El Sharawi non c'è questa enorme differenza.
    Vittima designata: la Fiorentina.

    Quindi rispondendo a Foco questa operazione non si inquadra in una logica di investimenti e di spesa del Milan, ma di risparmio. Ed è tipicamente nello stile di Galliani. Incidentalmente nessuno ha mai voluto rispondere ad una domanda che posi tempo fa: come mai con la Juve non si deve trattare e col Milan, che ci ha riservato trattamenti pessimi, si?

    RispondiElimina
  121. Faccio riferimento al 2014 quando i ricavi e le spese dovranno fare almeno scopa. Altrimenti il mercoledì si sta a casina.

    RispondiElimina
  122. Parti dal presupposto che cedano El Sharawi a 25, ti sembra facile?

    RispondiElimina
  123. Ingaggio importante ah ah ah ah ah il faraone prende 800 mila euro all'anno e per un ventenne di questo livello è pure troppo ah ah ah ah ah Poi sulla sua vendita certa a quella cifra c'è da giurarci che è una dritta di Criscitiello ah ah ah ah ah ah l'ingaggio dimezza ?! Ne danno 400 mila a Ljajic ?! ah ah ah ah ah ah ad un passo dall'infermità, quella mentale ah ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  124. No Foco, parto dal presupposto che anche se i due sono valutati uguale il nostro è in scadenza, il che dimezza il valore. Inoltre si abbassa l'ingaggio. Per capire meglio l'operazione va anche visto l'ammortamento. Comunque sul piano finanziario è favorelissima al Milan.

    RispondiElimina
  125. Speriamo ci siano controlli seri e che non passino magheggi per far quadrare. Noi 280 mln (merde) di fatturato non l'abbiamo, ma neanche 260, 240 e 140 tanto per dire milan, inter e roma.......

    RispondiElimina
  126. Non mi risultano trattative o affari col Milan. Montolivo non era ne affare ne trattativa, Ambrosini(eventualmente) e svincolato. Magari il piazzista Ramadani starà iniziando a tessere una trama col Milan, oppure trama una tessera per il Milan ma....supposizione, come la tua sopra LUD. Rimane il fatto che a noi, già si diceva 6 mesi fa, occorre un ottimo portiere (Julio Cesar), una ottima punta (Gomez) e alternative già prese o quasi. Attendiamo portiere e punta, il resto sarà decorazione e guarnizione della dolcezza tanta'attesa.

    RispondiElimina
  127. Il Faraone lo vendi attualmente a 20, se va bene, dopo l'assenza alla Confederations, il girone di ritorno e le voci che impazzano sulla sua vita privata.

    RispondiElimina
  128. Infatti non l'ho detto che Neto era superiore, ho solo fatto una domanda se era intelligente spendere una decina di milioni per andare in una direzione con incognite simili, ma tu.come al solito o proprio non capisci o fai finta. O cretino o disonesto scegli un po' tu. Per quanto riguarda Galliani, El Sharaawi a 20-25 milioni glielo voglio veder vendere a meno che non lo compri tu, per il resto il problema è nostro e lui, da buon avvoltoio cerca magari si approfittarne come ha fatto con Montolivo. Innanzitutto poi chi ha detto che si tratta con Galliani? Anche con lui credo che sia da ultimo e per forza, appena un gradino sopra al guercio che ha decisamente esagerato.

    RispondiElimina
  129. A beneficio di Leo che sull'ingaggio di El Sharawi straparla:

    http://www.milannews.it/calciomercato-milan/el-shaarawy-in-due-anni-arrivera-all-ingaggio-di-balotelli-105345

    Ora Leo sei pregato di smettere con le risate isteriche. E di riposarti per un bel po' perchè il caldo di questi giorni ti sta dando alla testa ed il lavoro di colf di Cuccureddu evidentemente ti provoca dello stress e ti capisco.

    RispondiElimina
  130. Che l'ingaggio si abbassi è un'invenzione ridicola che non puoi più ripetere, El Shaarawy prende 800 mila l'anno, pensi che a Ljajic ne daranno meno ?! Smettila di scrivere minchiate e leggi quello che gli ti viene elargito aggratisss, e documentati prima di scrivere. Per andare al milan e rifiutare il rinnovo in viola Ljajic prenderà minimo quello che, pare, abbia chiesto a noi, 1,7 mln, quindi l'ingaggio del faraone sarà sostituito da un altro che grava più del doppio. Alla malafede c'è un limite.

    RispondiElimina
  131. Che per avere il Nutellino dovrebbe prima vendere comunque. Il Milan non può niente allo stato dei fatti.

    RispondiElimina
  132. Blimp comunque sia, anche se vendesse El Sharawi a quindici, Galliani guadagnerebbe in tutti i sensi, sulla compravendita e sull'ingaggio, visto che El Sharawi ha un ingaggio a salire fino a livelli importantissimi.

    RispondiElimina
  133. O infermo mentale, dal 2015, dal duemilaquindici!!!!! E se glieli daranno. Dal 2015, oggi prende 800 mila euro netti, chi straparla senza venirne a capo, come al solito sei tu Lud, che oltre a non capire un cazzo di calcio non capisci un cazzo né di matematica né di bilanci, né di contratti, né.......fammi un piacere, dimmi se t'intendi di qualcosa e ti prometto che scriverò solo di quello con te.

    RispondiElimina
  134. Lud, anche l'ingaggio di Nutella va a salire. Comunque Google dà 800.000 euro d'ingaggio per il Faraone: clicca «stipendio El Sharaawi» e appare in automatico in grande in grigio, come per qualsiasi altro calciatore. La news cui ti agganci opera previsione/proiezione di rinnovi, non fornisce lo stipendio attuale.

    RispondiElimina
  135. Ragione in più per avere poco mercato e bassa valutazione.

    RispondiElimina
  136. http://www.calciomercato.com/news/stipendi-milan-pato-forza-4-traore-piu-di-el-shaarawy-bojan-meno-571742



    Lud, e basta tirarti petanciani nel muso, e impara qualche volta a prendere una discussione in cui ti sia foraggiato sull'argomento e faccia tuo un rudimento che sia uno senza che nessuno debba rifilarti bacchettate tutte le volte. Diventa noioso anche per noi risponderti.

    RispondiElimina
  137. Leo qui l'infermo sei tu, leggi bene, ingaggio a salire, che gli da' la possibilità di guadagnare 2 milioni già a vent'anni. Ora riposati, credimi, smettila con le risate isteriche e con gli insulti che ti rimando. Ciao. Ma ti pareva possibile che El Sharawi fosse tenuto a pane e acqua a Milano, via?

    RispondiElimina
  138. se avesse l'ingaggio che dici tu, già concordato anche se futuro, col cazzo che lo vendono alle cifre che dici, soprattutto adesso che è in buca. Uno più lo paghi e più difficile è che lo rivoghi a qualcun'altro, e per sguitare a farlo pagare quel che gli hai promesso devi scendere e parecchio, nel prezzo.

    RispondiElimina
  139. Poverino hai trovato un link del settembre non so se 2011 o 2012, comunque inevitabilmente datato. Riposati credimi. E il bello che ti autoconvinci di avermi bacchettato.

    RispondiElimina
  140. De Jong che ha preso quanto Ljajic, Borja e Il Pek messi insieme è una delle cose più belle che ho visto oggi.

    RispondiElimina
  141. Non li prende Lud, non li prende, ventanni li ha adesso e quest'anno ha percepito 800 mila netti. Ti dimeni e ti arrampichi ma fai la solita figura del fesso che non legge e non vuol ammettere di aver scritto l'ennesima cantonata colossale. Niente da fare, non sei capace nemmeno di leggere e si spiega tutto.

    RispondiElimina
  142. Povero coglione, Settembre 2012 è l'inizio di questo campionato. Sei proprio in malafede e non sapendo che pesci prendere fai la solita figura a bischero. Pensi che cresca con l'anno in corso o sale di anno in anno. Lud, non solo non hai argomenti, non li porti, e non sai ribattere a quelli degli altri. Continua così.......

    RispondiElimina
  143. Invece il link che ho messo io è di qualche mese dopo (gennaio 2013) e riguarda appunto quanto concordato nel frattempo. Ma ce la fai a moderare il linguaggio oppure inserisci gli insulti in automatico?

    RispondiElimina
  144. Davvero, Lud, abbozzala. Ti voglio bene, ti ho detto che persona che stimo mi ha detto bene di te, a volte m'incazzo con te quando t'impanchi con arroganza non leggendo i post altrui e attribuendo pertanto al prossimo cose che non ha mai scritto (è la cosa che di te mi dà fastidio sommamente, sul resto puoi dire quel che ti pare). Il link è del settembre 2012 e lo stipendio del Faraone non è mai stato aggiornato. Ti ripeto: di qualsiasi calciatore puoi avere lo stipendio facilissimamente chiedendo a Google «stipendio» seguito dal nome del calciatore e potrai vedere che il link con Milannews è confermato da Google nei dati (il peggio, Foco, è 2,7 a Pazzini: e' vanno di morto ma di morto lontano con questi contratti!). Se riesci a leggere questo mio post, Lud, eviti di venir massacrato.

    RispondiElimina
  145. Montolivo era già stipendiato dal Milan nel 2011-12. cazzo allora denunciamoli tutti, è un flagra clamoroso! Brodo è l'inizio dell'ultimo campionato. è quanto ha preso quest'anno, El-Sha 800000 euro, pargonabili ai 700000 di Ljajic. Se gli hanno promesso molto di più, come vorresti fare tu con Ljajic, ora dopo mezzo campionato in folle, sono a correre a venderlo. Vedremo se e a quanto gli riesce.

    RispondiElimina
  146. Il quanto concordato, se glieli daranno, perché quel link non è il vangelo dei contratti così come non lo è quello che riportato io (zuccone!) deve iniziare a prenderlo, a salire, fino al 2015 MA quanto daranno a Ljajic tu, né io, né nessun altro lo SA, hai capito (zuccone al cubo!) come puoi scrivere che si tolgono un'ingaggio importante, come ?! Perché Ljajic (un Dio per te) va a giocare strisciato per meno del faraone ?! Smettila, non continuare, ti fai del male.


    Dammi retta.

    RispondiElimina
  147. http://www.goal.com/it/news/2/serie-a/2013/02/28/3787556/il-milan-blinda-el-shaarawy-ufficiale-il-rinnovo-del-faraone
    Ti prego di verificare Blimp e se sei una persona corretta di darmi atto che ho scritto il vero.

    RispondiElimina
  148. Non è più buono il link di prima, fino al 2015 prendeva poco, non conta più!!! Ne serve un altro in cui ha firmato fino al 2018 ah ah ah ah ah fra un po' gli contrattizzano pure la prole.


    A salire.......ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
  149. Vi si parla di un aumento contrattuale di tre milioni nei cinque anni e mezzo di vigenza (netti? lordi?). Comunque anche se fossero netti sarebbero circa 550000 in più all'anno che farebbero 1350000. All'incirca quanto Ljajic potrebbe prendere probabilmente anche a Firenze. Pensi che vada a Milano per meno? E allora dove sarebbe il vantaggio nel monte salari? La smetti di inventarti fanfaluche. Il problema, ripeto, ce l'abbiamo noi, in casa, lascia perdere i cazzi del Milan.

    RispondiElimina
  150. Ho cercato ulteriori informazioni on line. Qui si parla di rinnovo ufficiale fino al 2018. Questione chiusa, Leo. Se leggi bene ti accorgerai che il contratto cui tu ti riferisci è stato semplicemente azzerato e sostituito da un altro che riconosceva il valore raggiunto dal giocatore, che nel girone di andata aveva segnato molte reti e tenuto a galla il Milan. La nuova scadenza è il 2018. In altre parole Galliani ha in mano il documento di cui non dispone Pradè con Ljajic. Nasce da qui il valore dell'operazione ipotizzata. Ma quel che infastidisce sono le inutili risate isteriche e gli insulti. Se ti fossi contenuto e avessi ribattuto educatamente avresti evitato una pessima figura che domani ti costerà le prese in giro della famiglia Cuccureddu presso cui lavori.

    RispondiElimina
  151. Intanto ti sei fatto un atutogoal, tanto per cambiare, proprio sul link che hai portato dove si parlava di un ingaggio fino al 2017 a 800 mila netti! Non 2015 a salire ah ah ah ah ah adesso gli danno meno 3 milioni fino al 2018 e non più 4 dal 2015 ah ah ah ah ah ah ah tu digiti, digiti e digiti, peschi link e ci costruisci la carriera sopra e se s'incrocia i dati e ti danno contro non vorresti neppure prendere del coglione.


    Io allento la presa, mi sembra prepotenza la mia e chiedo scusa per i toni ma a come affronta gli argomenti e a quello che scrive qualche volta di petto va preso. Il bello è che a Ljajic gli danno la metà.


    La metà a Ljajic!!! Sono queste affermazioni, scritte di suo pugno, che fanno incazzare e perdere la trebisonda. A prescindere da quanto prende o prenderà il faraone CON LJAJIC DIMEZZANO......a Lud, ma rileggiti qualche volta........

    RispondiElimina
  152. Sembrerebbe proprio che prolungamento vi sia stato, da quest'ultimo link che proponi, ma senza effetto sullo stipendio in corso (per questo Google, che è autorità infallibile, come ho constatato più volte in materia, continua a riportare 800.000 euro), però con una progressione che non è specificata anno per anno: evidentemente è uno spalmamento che, su un termine così distante (2018), non consente di fissare cifre annue uguali per tutta la durata del contratto. Ad ogni modo io sono persona corretta, senza bisogno di ricatti.

    RispondiElimina
  153. Poerello, hanno azzerato quello che diceva 800 mila netti fino al 2017 o quello da 4 milioni fino al 2015 ?! eh eh eh eh eh Lud, la questione è chiusa, spera per te che non abbiano buttato via la chiave.

    RispondiElimina
  154. E' un aumento d tre milioni in cinque anni e mezzo, come è spalmato credo sia secondario, ma, di certo, va a crescere, quindi anche quest'anno non prenderà la luna, straparlare però di 4 milioni l'anno nel 2015 è ridicolo. Se fosse rimane rossonero fino ad allora senza remissione, e chi lo piglia?

    RispondiElimina
  155. Comunque leggilo quel link Lud, ha demolito di brutto quanto hai scritto prima ma che difendevi a spada tratta (la cazzata del contratto a salire del primo link). Il tuo è masochismo, ti metti allo specchio e l'immagine riflessa ti da una manata, roba da esoterici in erba.

    RispondiElimina
  156. La notizia non è così chiara, Jordan, anche se tenderei a condividere il tuo calcolo. Il problema, poi, è che il primo link che proponevi, Lud, e che è posteriore al secondo, non collima per le informazioni. La sola cosa certa è lo stipendio attuale (800.000), vediamo che aggiornamento farà Google alla scadenza, che è prossima, le 24 di domani.

    RispondiElimina
  157. Il link precedente era ancora impreciso. Vi giro questo che mostra come El Sharawi percepisca 3 milioni all'anno. Non so quanto vogliano dare a Ljajic, può anche darsi che gli girino i tre milioni pari pari e sarebbe sempre un ottimo affare, ma sta di fatto che Adem chiede se non sbaglio alla Fiorentina 1,7.

    http://sport.leonardo.it/el-shaarawy-milan-il-faraone-prolunga-fino-al-2018-guadagnera-3-milioni-di-euro-allanno/

    RispondiElimina
  158. Blimp come me fa ricerca e sa che ogni affermazione è perfettibile. I tre link che ho postato erano tutti e tre validi, uno, il primo, molto generico, il secondo più preciso ma ambiguo, il terzo mi pare molto chiaro.

    RispondiElimina
  159. Anche quest'ultimo ha chiarito una cosa: ha preso 800 mila l'anno quest'anno ed era un link valido il mio, punto! Quindi d'ingaggio pesante era uno straparlare, a vanvera. Ha prolungato ed andrà a gravare in futuro di più (fino al 2017 anche questo link da conferma che avrebbe preso gli 800 mila!) com'è normale che sia, così come graverebbe di più quello di Ljajic sul nostro bilancio e secondo quello che possiamo destinare agli ingaggi. Che venga dimezzato quel compenso perché Ljajic prenda, abbia chiesto o voglia (ma che cazzo ne sai tu ?!) la metà del faraone è una scemenza che fa vibrare i vetri delle finestre e suppellettili comprese. Rimessi insieme i cocci di tre link si evince che hai orchestrato la solita inutile polemica che ti ha visto uscire per l'ennesima volta con le ossa lanciate in aria come gli shangai. Se per te è un gioco.


    Accomodati!

    RispondiElimina
  160. Aldilà di tutto il ragazzo è blindato a cifre poco proponibili. Chi lo dovesse prendere, dovrebbe riadeguare verso l'alto, cosa che unita al costo del cartellino, ne farebbe un'operazione onerosissima per un ragazzo che di buono ha fatto mezza stagione. Chi avrebbe i mezzi cerca altre garanzie, quindi il faraone se lo terranno. E Ljajic o lo rapiscono, o lo vedono in televisione.

    RispondiElimina
  161. http://www.europacalcio.it/news/milan-galliani-dal-primo-luglio-el-shaarawy-avra-un-contratto-importante-14103.html

    Questo è il più recente, data di qualche giorno fa e sembrerebbe confermare che fino al 30 giugno il Faraone prende 800.000, come da Google (infallibile in materia, ripeto), mentre dallle 24 del 30 giugno prenderà 3 milioni netti. Il primo link che hai citato però, Lud, era totalmente sviante e tu facevi anche riferimento a emolumenti in corso, che fino a domani alle 24 sono invece di 800.000. Se il Milan però acquista Nutella, secondo te che contratto gli fa? Sotto i 2,5? E' così che crede di accalappiare Ramadani? Il risparmio a mio avviso ci sarebbe (a 3 non credo che arriverebbe, il Milan) ma modesto, il vero risparmio sarebbe sul cartellino ma se vendono il Faraone almeno a 20 milioni, non facile attualmente. Se vendono a 15 il guadagno c'è fino a un certo punto, perché per Nutella ci sono, oltre ai 10, le commissioni da pagare e allora aver fatto questa stamburata mi sembra, da parte di Galliani, non così produttivo sul piano economico da rischiare il noto per l'ignoto con due anni in più, a meno che le magagne private del Faraone non siano grosse e certe.

    RispondiElimina
  162. Da CalcioNews24:

    «Mario Gomez è stato a Firenze nel corso della scorsa settimana per cercare casa nel capoluogo fiorentino. Lo scorso 26 giugno (alle ore 11 circa), Gomez ha vistato una villa nell’area di Poggio Imperiale, la stessa abitazione in cui ha abitato Sinisa Mihajlovic durante la sua parentesi come allenatore della Fiorentina».

    Ecco perché Lud diffida tanto di Gomez (ahahahahahahahahahah!)!

    RispondiElimina
  163. Federico Lo Giudice, giornalista Sky, ha parlato a Radio Blu:

    «Il Bayern ha appena iniziato la sua prima partita ufficiale contro un
    fan club di tifosi che gioca a livello amatoriale. Gomez non è in campo e
    non è neanche uscito dagli spogliatoi, almeno per ora. Venti minuti fa
    comunque era qui in ritiro in Germania. Continuo a dire che gli indizi
    si stanno sommando. Domani ci sarà un’altra amichevole che coinvolgerà i
    bavaresi. Altra cosa importante è il fatto che Pizarro ha rinnovato col
    Bayern, che aveva il contratto praticamente scaduto».

    RispondiElimina
  164. Stiamo parlando non di quanto guadagnava finora El Sharawi ma di quanto è destinato a pesare il suo ingaggio se rimane al Milan e della convenienza di sostituirlo con Ljajic.. E mi pare che sia chiaro che guadagnerà 3 milioni di euro. Leo ti sei sbellicato dalle risate, ma eri semplicemente poco informato, non avevi tenuto conto del rinnovo, ufficiale. Ad ogni modo anche a lume di naso che El Sharawi guadagnasse meno della metà di Montolivo appariva strano anche a lume di naso. Ma colpisce la virulenza dell'attacco a ciò che ho scritto in risposta peraltro a Foco e con l'unico scopo di evidenziare una dinamica di mercato che mi preoccupa. E se Blimp rivendica il suo diritto ad essere considerato leale, io rivendico il mio a non essere definito con aggettivi fuori luogo e inqualificabili. Vale anche per Jordan che ha preso come un attacco a lui l'affermazione "Neto è migliore del portiere svizzero". Ma il problema è che io non l'avevo citato e la frase alla lettera è di Deyna.

    RispondiElimina
  165. Lud, ora rispondi a me: in base a ciò che ho scritto nel mio ultimo post sull'argomento, ti sembra ancora così interessante economicamente e tecnicamente il machiavello che supponevi da parte di Galliani?

    RispondiElimina
  166. Ufficiale: dopo dieci minuti dall'inizio della partita, Gomez ha lasciato gli spogliatoi e se ne è andato a Monaco! Rompiamo gli indugi! Diegone alla carica! Gomez sùbito a Firenze! Schiaffo alla Juve e al viscido Ram! Fiorentina padrona!

    RispondiElimina
  167. Ho sentito dire da Calamai che qualcuno ha offerto a Lljajic tre milioni di ingaggio l'anno. Se fosse Galliani si avrebbe una traslazione dell'ingaggio di El Sharawi a Lljajic senza risparmi in termini di ingaggio. Per quanto riguarda il cartellino il valore di El Sharawi sta prepitando, questo è forse un elemento che Galliani non aveva preso in considerazione perchè fino ad un mese fa si dava per scontato che El Sharawi fosse una delle grandi promesse. Ad ogni modo fatto X il valore dei due calcolato alla pari, Ljajic varrà sempre X/2 visto che Galliani ha in mano il rinnovo Pradè no. L'ipotesi peggiore è proprio quella che a Ljajic abbiano prospettato 2,5/3 milioni. In questo caso il giocatore è perso, la strategia societaria diventa molto più chiara perchè si starebbe lavorando già per una squadra senza Ljajic. Ed ecco quindi trattative come Villa o Ilicic. Se si ragiona urbanamente si può affinare le conclusioni con vantaggi reciproci.

    RispondiElimina
  168. Confermi quanto scrivevo alla fine del mio post: «allora aver fatto questa stamburata mi sembra, da parte di Galliani, non
    così produttivo sul piano economico da rischiare il noto per l'ignoto
    con due anni in più, a meno che le magagne private del Faraone non siano
    grosse e certe».

    RispondiElimina
  169. Quota diecimila abbonamenti, ma se lunedì arriva Gomez ne fanno altrettanti in un giorno!

    RispondiElimina
  170. 15 milioni dal Faraone dovendo pagare la commissione per Nutella comprato a 10 e con contratti equivalenti, Lud! Tara baralla!

    RispondiElimina
  171. E' vero che con Lud ho un rapporto d'affari, ma se vi chiedo di mantenere con lui un linguaggio che non preveda l'offesa, non è solo per salvaguardare il mio interesse, visto che si potrebbe stufare e andarsene costringendomi a ricercare un nuovo moltiplicatore di commenti. Lud si è sempre rapportato in maniera molto garbata.

    RispondiElimina
  172. Ti ringrazio Pollock. Per il resto accetto volentieri il contradditorio.

    RispondiElimina
  173. Blimp io mi auguro che tu abbia ragione e che lo scenario che ho delineato sia fantasia. Purtroppo se ne parla molto e la cena tra Galliani e Pradè è un brutto indizio, nessuno crede infatti che sia casuale. Ho timore che di fronte ad offerte di ingaggio pesanti la Fiorentina si tiri indietro, e forse non senza ragione visto che i parametri delle due squadre sono diversi.

    RispondiElimina
  174. La mossa era dovuta, ormai: per DDV era questione di orgoglio e di prestigio. La notizia farà sensazione in Europa, in Italia cercheranno di tenerla bassa, con trafiletti in utlima pagina e bile a fiumi nelle redazioni. Criscitiello la sbrigherà nervosamente in due battute per passare sùbito a quel che conta, Jovetic per un terzo del Quaglia, tre quinti della zia di Iaquinta, undici settimi di Stacchini e tre damigiane mezzo piene di Barolo di scarto dell'utlima vendemmia. Lunedì in Manfredo Fanti rischia di dover intervenire l'esercito, contro i quarantamila deliranti. Prove di scudetto.

    RispondiElimina
  175. Prima però Marione dovrà passare a ritirare il risultato delle analisi da Fanfani (ahahahahahahahahah!).

    RispondiElimina
  176. È qui che a mio avviso sbagli,Lud. I parametri del Milan devono per forza abbassarsi, visto il divario tra ricavi e costi. Il Milan non può aver concluso la sua opera di riduzione del monte ingaggi. Il loro problema è che mentre prima potevano sfoltire, perché avevano giocatori appetibili con grossi stipendi, adesso hanno giocatori difficilmente collocabili con stipendi ancora troppo alti. Presupponendo una campagna acquisti in sordina, si può anche dedurre una risposta in calo da parte dei tifosi, quindi calo degli incassi. Gli rimane il blasone, ma quello poi si dimentica.

    RispondiElimina
  177. Foco, due milioni e mezzo per un gran giocatore possono ancora pagarli. Sotto, non c'è più Milan e allora se non viene un indonesiano viene un pakistano.

    RispondiElimina
  178. Io invece credo che regaleranno Robinho e qualcun altro e diranno che Saponara è più forte di Kakà. L'Inter lo sta già facendo, infatti Moratti ha detto che Belfodil gli sembra Benzema. Dalle mie parti si dice : " è inutile spingere se si ha il cazzo corto" ahahahahahaha

    RispondiElimina
  179. Non è vero!
    (Ehehehehehehhehe)

    RispondiElimina
  180. Ma già parlare di passaggio al 4-3-1-2 per adattarsi a Saponara andava in quel senso, Foco! Ma a tutto c'è un limite o, come scrivevo, vi è passaggio di Proprietà, ciò che l'Inter sta facendo per gradi ma con alacrità.

    RispondiElimina
  181. A me pare di discutere sempre Foco. Ad ogni modo secondo me esageri. Il Milan deve sì ridurre le spese ma il prestigio detta acquisti come Balotelli che non sono economici.

    RispondiElimina
  182. L'acquisto di Balo era garantito dall'accesso alla Champions, e cioè era garantito da Tagliavento & C., che sono meglio dell'Unicredit, per certe cose, Lud.

    RispondiElimina
  183. Saponara è forte. Forse sfugge che molte squadre ormai puntano sui giovani anche quelle abituate a spendere 50 milioni sui giocatori fatti.

    RispondiElimina
  184. Infatti tra virgolette c'ho messo una risata per far capire che scherzavo....
    Passando alle cose serie, Balotelli se lo pagano in 160 comode rate, che andranno a fare bilancio per un lustro. L'ingaggio compensava quello di Pato ceduto. Margini non ne hanno. Sono loro che hanno parlato di Champions vitale per il bilancio, mica io. Se faranno qualcosa, lo faranno dopo il preliminare, prima non possono neanche conteggiare i possibili introiti Champions. La Juve Tevez l'ha preso in euro, non col prestigio.

    RispondiElimina
  185. Saponara è promettente, Lud, mai il Milan nel passato aveva annunciato di costruire un modulo su un giovane comprato dalla B. La ciofeca non vale il caffè, per quanto il Regime lo proclamasse, Lud: però è ragionevole che in tempi di guerra si beva ciofeca e che la ciofeca sia meglio di niente.

    RispondiElimina
  186. Beh si siamo in guerra, una crisi così non si era mai vista. Nel caso specifico è anche alle viste il versamento a Cir di 480 milioni di euro da parte di Mediaset. Il gruppo tutto di Berlusconi non potrà evitare di accusare il colpo. Compreso il Milan.

    RispondiElimina
  187. Lud non insistere ti prego! Hai parlato d'ingaggio dimezzato per Ljajic portando dei link dove ti veniva stampato sotto gli occhi gli emolumenti del faraone pari a 800 mila euro per l'anno in corso. Vero che mi sono sbellicato dalle risate, quanto tu sia comico volontariamente o inconsapevolmente non mi è dato saperlo ma nel tuo intento ci sei riuscito anche stavolta. E ti ringrazio.

    RispondiElimina
  188. Nel mio caso il primo a dare del coglione sei stato tu e te lo sei ripreso di rimbalzo (non è che a scrivere c.....e le cose cambiano anche se ad un fan di "zio porco" magari sembra di sì). Neto è migliore del portiere svizzero non lo ha scritto nemmeno Deyna, ha detto che, per il poco che lo ha visto non gli sembra superiore Sommer, il che, nemmeno in Svizzera, è la stessa cosa, ed uno che di continuo travisa le affermazioni altrui pro domo sua ci pone davanti al bivio che ho scritto, o non ci arriva o lo fa apposta. Con il contratto di El Sharaawi continui a far finta (?) di non capire. Uno che prende tre milioni di aumento spalmati in cinque anni e mezzo partendo da una base di 800000 euro, passa a guadagnar tre milioni nella mente di uno che o non capisce nulla o fa apposta a non capire perchè gli conviene portare avanti la sua tesi. E come lo definisci tu uno così?

    RispondiElimina
  189. Oltretutto quest'anno mi sembra che manchi alle merde rosso-bianco-nero-azzurre anche la sponda di quel figuro di Preziosi, personaggio importantissimo nel mercato delle milanesi negli ultimi tre, quattro anni. Una volta questi facevano il cazzo di comodo loro, il fatto che abbiano avuto recentemente bisogno di Preziosi e Raiola, dovrebbe essere chiarificatore del fatto che il declino è arrivato.

    RispondiElimina
  190. Se gli danno l'ingaggio del faraone viene meno anche la tua previsione sballata (ohibò! Mai successo.....) che costi la metà d'ingaggio, infatti è proprio questo il punto più importante che ti ho contestato, era una cazzata per me, è una cazzata anche per il milan, è una cazzata in generale. Difatti........

    RispondiElimina
  191. Qui l'assegno è di quelli tosti. Mod dimmi cosa devo fare, ti costo la metà dell'ingaggio eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  192. Ci puntano adesso che sono ai ferri corti coi bilanci, storicamente le big italiane di scommesse sui giovani ne hanno fatte poche.

    RispondiElimina
  193. Quella dei 3 milioni è una Ndr, nota di redazione, e siccome i giornalisti sono in genere più ignoranti delle cucuzze, pensó che sia una cazzata. E' molto più lógico quanto scritto nel precedente articolo che si riferisce al medesimo rinnovo di contratto e parla di un aumento globale di 3 milioni nel periodo. Che si passi da un giorno all'altro a pagare un giocatore quattro volte di più credo sia fantasia anche in una società come il Milan. Una cazzata così sesquipedale sarebbe esiziale per i rossoneri che ora se lo dovrebbero ciucciare, con tutti i suoi problemi, fino al 2018 perchè col cazzo che qualcuno glielo piglia con quell'ingaggio, nemmeno gratis, altro che 20 milioni!

    RispondiElimina
  194. Foco a me pare che Raiola con le strisciate ci abbia fatto il burro, da Ibra al Balo passando da Nedved a Robinho, ma si potrebbe andare avanti per giorni, s'è messo in tasca milioni. Milioni! Sappi che una procura vale dall'1% al 4% di ogni singola operazione e stipula di contratto. Vatti a vedere gli assistiti di Raiola, un Ramadani qualunque gli fa da autista a lui.

    RispondiElimina
  195. Per la verità, Jordan, l'ultimo link che io ho apportato e il terzo di Lud attestano che prenderà, dalle 24 del 30 giugno, 3 milioni netti l'anno: era il primo link di Lud che induceva in errore, come gli ho anche scritto.

    RispondiElimina
  196. E chi lo mette in dubbio? Io dico che il Milan grazie a Raiola ha avuto Balotelli a poco, ha venduto bene e comperato bene. Anche puntando sul fatto che ogni trasferimento comportava bei soldoni per il panzone. Insomma è un sodalizio avviatissimo, ma di cui una volta non avevano bisogno. Come non avevano bisogno che Preziosi comprasse per loro i giocatori per poi rivenderglieli alle loro esigenze e a i loro tempi. Facci caso, la maggior parte dei giri del Milan di mercato, hanno visto la partecipazione di questi due.

    RispondiElimina
  197. Se è vero che il faraone andrà a guadagnare tre milioni da giugno 2013 netti fino al 2018 (cosa che continuo a non credere) qualcosa devono pagar loro per sistemarlo altrove, altro che 15 milioni! Oltre a tutte le dicerie in giro, nel girone di ritorno ha fatto poco e nulla ed in nazionale persino il Giubba non lo fa scendere in campo e gli preferisce Giovinco di punta! L'ha portato perchè un piacere alle strisciate non lo nega mai, ma c'è un limite!

    RispondiElimina
  198. Permettetemi di ricordare una grande tifosa viola che ci ha lasciati. Non scorderò mai la sua espressione quando l'intervistatore di turno (forse Giurato?) la presentò come "astrologa". Buon viaggio Margherita.

    RispondiElimina
  199. Sì, è un affare di fantasia.

    RispondiElimina