.

.

sabato 14 settembre 2013

La forza espressiva di Kozak

Sono di corsa. Non ho tempo di scrivere le solite cazzate. Solo di rivalutare il gesto di Kozak e le sue conseguenze, prima di andare alla Conad. A Pasqual poteva andare anche molto peggio, solo se la sua fronte fosse finita sotto le mani di Dalì invece che di quelle del Prof. Castellacci. Oggi ce l’avrebbe scritto in fronte che è una testa di cazzo. Kozak  per fortuna è un’informale e non certo un surrealista con degli strani baffetti, uno che bada al sodo, e la fronte è superficie soda, è un giocatore serio che non accenna a nessuna metafora sulla fronte di nessuno, solo semplici ferite lacero-contuse, che se proprio vogliamo dargli un’interpretazione, al limite ricordano gli strappi sulla tela di Fontana, non spaccia certo la sua forza espressiva del gomito come Arte vicina a quella di Picasso. O meglio di Picazzo. Mi auguro che Pasqual non giochi e venga lasciato spazio ad Alonso, penso al caschetto protettivo, ma penso anche che se fosse stato affrontato da un centravanti surrealista, domani sarebbe dovuto scendere in campo con un preservativo in testa.

117 commenti:

  1. Ieri sera in tv ho sentito parlare di 4-4-2. In questo caso si pongono vari problemi: Cuadrado se disponibile viene retrocesso a terzino e può darsi che la sua stagione conosca una svolta, perchè l'anno prima era pressochè un attaccante e non so come possa rendere da terzino. Dall'altro lato nessuna possibilità per Vargas e favorito numero uno Pasqual, a meno che non stia malissimo. Si completerebbe così la direi innegabile metamorfosi tattica intervenuta quest'anno.

    RispondiElimina
  2. Certamente su tutta la fascia Cuadrado può fare tutto, ma, per me, è esplosivo e devastante soprattutto come attaccante, quando attacca ricorda i vari Garrincha, Julinho, Jair, Jairzinho, fargli fare il terzino mi sembra quindi un peccato, uno spreco, significa depotenziarlo dove è più incisivo.
    Pasqual col caschetto in campo mi sembra un'altra cagata, visto il parco riserve e visto che non stiamo parlando di un fenomeno decisivo.
    Detto ciò Montella è così bravo che può fare il cazzo che gli pare.

    RispondiElimina
  3. http://vimeo.com/36265371

    RispondiElimina
  4. Cuadrado per me deve partire non troppo da lontano [terzino], né troppo a ridosso delle punte [ala]. Ideale è quando parte da centrocampo in un 3-5-2, per esemplificare, con molto spazio davanti, è incontenibile.

    RispondiElimina
  5. Appunto Deyna, Cuadrado dà il meglio di sé dalla metà campo in avanti. Certo ha una progressione devastante, ma è altrettanto devastante nello scatto bruciante da fermo che gli consente di "bucare" l'area avversaria come pochi, quindi sa esprimersi bene certo in un 3-5-2 ma anche in un 4-3-3 come s'è visto nella seconda parte del campionato scorso. Oltretutto mi sembra migliorato molto anche in fase conclusiva.

    RispondiElimina
  6. In età matura Picasso visitò una scuola elementare, con tantissimi bambini vocianti ed entusiasti. La maestra disse "Maestro perdoni se i bambini sono così..." e lui "Si figuri, ho impiegato tutta la mia vita per disegnare come loro....". Oppure : mostra a Francoforte con generalissimo tedesco di fronte a "In morte del torero Joselito"( volgarmente conosciuta come "Guernica") e il gerarca disse a Picasso "Maestro, questa è opera sua!" e il genio rispose "No, opera vostra..." (con riferimento al bombardamento della città martire spagnola). Sappiamo anche che Picasso fu prezzolato dagli inglesi.... Più che surrealista era anche realista. A questo punto potrebbe sembrare surreale anche il recupero di Vargas, oppure che esista uno come De Laurentiis. Ancor più surreale che ieri in assemblea il dirigente della Sampdoria sollevi questioni sul quarto marchio (sponsor) sulle maglie, oramai anche le pulci hanno la tosse. Surreale.

    RispondiElimina
  7. Assurdo arretrarlo. Motivazione? Anche con il Lecce partiva da dietro, molto dietro (mise il bavaglio ad un buon Vargas, alle'epoca, impedendo al lama di sfondare per i cross).

    RispondiElimina
  8. Più che altro, Pasqual col caschetto in campo dimostrerebbe cosa pensa Montella di Alonso, ossia più o meno quel che pensava di Llama.

    RispondiElimina
  9. La cosa più importante è che oggi io riesca a superare i quarti al torneo di tennis del club, anche se la periostite non mi sta dando tregua. Leggendo dei miglioramenti ottenuti dal Colonnello nelle prestazioni podistiche grazie al peperoncino ingollato poco prima di iniziate a correre, ho pensato di infuocare in tal modo il mio cuscus e lenticchie. Vi terrò aggiornati.

    RispondiElimina
  10. Anche l'arretramento di Cuadrado rientra nella logica del mutamento tattico di quest'anno. Infatti nella logica delle due punte o si sceglie il 3-5-2, ma non è che la Fiorentina quest'anno abbia brillato con questo modulo o si punta sul 4-4-2 che a Genova è stato devastante. Ma allora diventa necessario arretrare Cuadrado con tutti gli inconvenienti che sono stati giustamente notati. Proprio pet questo a suo tempo avevo parlato di problemi tattici scaturiti dalla nuova rosa beccandomi regolarmente dell'incopetente. Problemi però che non sono senza soluzione, Montella è un grande tattico e ci sorprende sempre positivamente. Vediamo cosa inventa.

    RispondiElimina
  11. Si parla di Mascherano per gennaio...Posto che sia possibile per i costi, avremmo uno dei più forti centrocampi europei: Mascherano-Pizarro-Borja Valero. Si dice sia interessato anche Benitez per il Napoli, ma mi sembra serva meno, là. E' ovviamente di un altro livello rispetto a Inler e Behrami, ma gli incontristi non mancano.

    RispondiElimina
  12. Sempre Montella:
    "Cuadrado terzino? In precampionato già abbiamo provato quella soluzione, è un giocatore che sa adattarsi in ogni posizione del campo. Dovremo vedere anche le sue condizioni fisiche, ma la sua disponibilità è totale. Nasceva così come caratteristiche, penso lo possa fare, vedremo, sicuramente ha caratteristiche diverse rispetto ad un terzino puro".

    "Difficile giocare come l'anno scorso, mi auguro che si possa essere più pratici, ma in queste prime gare abbiamo comunque fatto delle belle gare".

    Per me aver cambiato schemi dopo un campionato come quello passato è stato un po' volersi complicare la vita. Ma è vero che abbiamo fatto buone partite.

    RispondiElimina
  13. Il 4-4-2 a Genova l'han messo su proprio perchè non c'era Cuadrado. Non vedo molte alternative nè molte ragioni per cui rinunciare al 3-5-2 con passaggi automatici alla difesa a quattro a partita in corso come è quasi d'abitudine. Comunque a Genova non si è dilagato per lo schema, ma perchè si son trovati tre gol rapidi e poi tutto è andato in discesa anche se siam quasi riusciti a rimetterla in piana nel secondo tempo e se Neto non fa quel miracolo sul Gilardino sul 4-2 non so come va a finire. Insomma questa idea che siano gli schemi a risolvere le partite non la vuoi proprio lasciare.

    RispondiElimina
  14. Non credo sia nemmen pensabile, basta vedere quanto guadagna. Comunque mi sembra tu giubileresti troppo alla svelta Aquilani che è il centrocampista più bravo che abbiamo negli inserimenti ed uno del quale non è facile fare a meno. Se viene un mediano forte se la gioca con Pizarro o si cambian completamente gli schemi.

    RispondiElimina
  15. Ho visto oggi il Manchester United mettere dentro nel corso del secondo tempo sull' 1-0 due gioiellini diciottenni, Fellaini e Janouzaj, i quali hanno saputo mettersi in bella mostra e dare il loro bel contributo alla vittoria finale per 2-0. E' un sogno, è troppo, sperare che la Fiorentina sappia fare altrettanto, di volta in volta, con i suoi gioiellini che rispondono al nome di Vecino, Wolskj, Bakic, Rebic, Matos?

    RispondiElimina
  16. Ecco, vi dirò: mai più peperoncino prima di una partita.

    RispondiElimina
  17. Che Vecino sia un gioiellino è da verificare.

    RispondiElimina
  18. che tutti sian gioielli da serie A è da verificare anche se su alcuni ci si può scommettere di più. Il fatto è che, anche quelli che lo saranno, devono essere ancora ben lapidati e la brillantezza si vuole invece subito.

    RispondiElimina
  19. Intanto col Cagliari li ha convocati tutti, anche Rebic, che ha fatto solo due allenamenti, a parte Vecino (non so se ha qualche problema). Anche per Ilicic e Savic, fuori dalla convocazione, credo ci siano problemi fisici anche se entrambi han giocato con le proprie nazionali

    RispondiElimina
  20. Appunto, Antoine, visto che sono stati acquistati come gioiellini, incluso Vecino, hai detto bene, ed esattamente come intendevo io, sono da verificare, in campo di battaglia, in serie A, così come ha fatto il Manchester United oggi con due diciottenni in Premier League col risultato ancora aperto. Le vere doti si vedono quando conta.

    RispondiElimina
  21. Allora verifichiamolo, visto che è stato acquistato e presentato come un gioiellino.

    RispondiElimina
  22. Il vizio di manipolare quello che dicono gli altri non lo perdi proprio Jordan. Chi ha mai parlato di gioielli da serie A? Nessuno, tanto meno, Antoine ed io.

    RispondiElimina
  23. Il solito vizio di manipolare quello che dicono gli altri non lo perdi proprio Jordan. Chi ha mai parlato di gioielli da serie A? Nessuno, tanto meno, Antoine ed io.

    RispondiElimina
  24. Credo che Montella sia di diverso avviso. Ha in testa una formazione tipo, non farà molti cambi. In questo mi ricorda Ancelotti.

    RispondiElimina
  25. Infatti la mia è una vaga speranza, Antoine.

    RispondiElimina
  26. Dobbiamo sperare in un pareggio o in una vittoria dell'Inter?

    RispondiElimina
  27. Anche a me piacerebbe vederli giocare. Penso tuttavia che se Montella non li mette in campo è perché per ora non li considera all'altezza ed io tendo a fidarmi delle sue valutazioni.

    RispondiElimina
  28. Se non si considerano all'altezza non si acquistano, se si mettono nella rosa vuol dire che si considerano all'altezza della rosa. Trattandosi di giovani, il vero valore lo si vede quando sono messi seriamente alla prova.

    RispondiElimina
  29. Giusto perché, in termini di punti, sarebbe una quasi sconfitta per entrambe.

    RispondiElimina
  30. Magari si acquistano convintamente e poi si cambia idea.

    RispondiElimina
  31. Sbaglierò Antoine, ma mi sembra che in generale in Italia sul lancio delle giovani promesse, dei giovani talenti, da parte delle squadre ambiziose ci sia meno coraggio rispetto all'Inghilterra, ad esempio.

    RispondiElimina
  32. Montella ha anche detto che Alonso potrebbe giocare centrale di difesa.

    RispondiElimina
  33. Fellaini però c'ha 26 anni...

    RispondiElimina
  34. Sì, sono d'accordo. Anch'io ad esempio domani vorrei vedere Alonso, invece vedremo Pasqual col caschetto. In mediana, poi, durante la stagione credo che vedremo spesso Mati e Ambrosini alternarsi con i soliti tre, mentre Vecino e Bakic giocheranno pochissimo.

    RispondiElimina
  35. La politica dei giovani non è il forte di questa Fiorentina, che quest'anno ha scelto di privarsi di Jovetic, Seferovic e Ljajic. Il primo era destinato a partire, il secondo poteva essere trattenuto credo, mentre il terzo stava per sbocciare. In cambio abbiamo avuto un centravanti che va per i 29 e diversi altri giocatori non giovanissimi come Joaquin.

    RispondiElimina
  36. Nella rosa le giovani promesse ci sono Lud.

    RispondiElimina
  37. Wolski può diventare una specie di Liajic. Rebíc (maturato) potrebbe essere il dopo Gomez. Pasqual in campo col caschetto farebbe pensare. Male.

    RispondiElimina
  38. Dicevo, Fellaini ha l'età di Pep Rossi...Tra i nostri giovani, i più pronti [per quel che visto in patria, ovviamente] mi sembrano Rebic e Vecino. Bakic e Wolski a gennaio li manderei a giocare in prestito, salvo sorprese. Dopo Ljajic il diluvio.

    RispondiElimina
  39. Su Fellaini evidentemente ho capito male, comunque Janouzaj è un diciottenne. Quanto al diluvio, lo so che è pura scaramanzia la tua, Deyna.

    RispondiElimina
  40. I giovani talenti che abbiamo in rosa li terrei tutti, per vederli giocare da un'altra parte devi cederne la metà, e non mi pare proprio il caso, in puro prestito rischierebbero di giocare meno che a Firenze.

    RispondiElimina
  41. Ora tu hai rotto i coglioni, possibile che non si possa usare una parola dei tuoi post, anche per caso, senza che tu salti su con codesta mania della manipolazione? Lo vuoi capire che non mi riferisco a te, non ti leggo e non ti cago, ma devo avere il diritto di parlare degli argomenti dei quali parli anche tu e, magari, per caso, usare parole simili a quelle che hai usato? Ogni riferimento a quello che dici è puramente casuale, l'ultima cosa che voglio è stabilire un dialogo con te. Non me ne frega un cazzo di quello che dici, se è giusto o sbagliato, stavo rispondendo ad Antoine, non a te.

    RispondiElimina
  42. Ancora una volta rispondi insultando ed ancora una volta lanci il sasso maldestramente e poi tiri indietro la mano.

    RispondiElimina
  43. Ne ho parlato io, posso? e chi cazzo mai ha fatto riferimento a te? Comunque se uno è un gioiellino oggi, come ha detto Antoine, potrà essere un gioiello domani o no? Ed io quello volevo dire, non so se tutti questi gioiellini saranno gioielli da serie A. Ma che ci vai un po' a farti curare il cervello invece di star sempre a rompere le palle? Anche questa volta sei stato tu a rompere i coglioni, senza nessuna ragione, io ti ignoro, ma tu non resisti e cerchi il minimo pretesto per rompere i coglioni.

    RispondiElimina
  44. By the way, come ho detto, anche Antoine non parlava di gioielli da serie A, ma rispondeva a me, lui correttamente, sui gioiellini. Quindi hai cambiato anche le sue parole,rispondendo a lui e indirettamente a me.

    RispondiElimina
  45. Solita squadra quella di Mazzarri: poco fosforo, molta sostanza, gioco passivo e nessuna fantasia. Ordine e disciplina come da karma del toscano.Sinora ha concesso veramente poco alla Göeba.

    RispondiElimina
  46. Io non ho lanciato proprio nulla, sei tu che raccatti i sassi di terra e te li tiri in capo. Antoine che è intelligente ha capito benissimo il senso del discorso quindi non lo metter nel mezzo che non c'entra niente. Tra l'altro eri tut

    RispondiElimina
  47. Ancora una volta insulti, ancora una volta neghi l'evidenza, Antoine parlava di Vecino, tu di tutti, tutti quali se non quelli di cui ho parlato io e solo io introducendo l'argomento? Lanci il sasso e tiri indietro la mano. Pensi che la gente sia scema?

    RispondiElimina
  48. Antoine parlava di Vecino, tu di tutti, tutti quali se non quelli di cui ho parlato io e solo io introducendo l'argomento? Ripeto, lanci il sasso e tiri indietro la mano. Pensi che la gente sia scema?

    RispondiElimina
  49. AntoineRouge, guarda che il peperoncino sul tuo rovescio non può avere effetti taumaturgici.

    RispondiElimina
  50. Pareggio perfetto come da auspici.

    RispondiElimina
  51. Ora siccome tu hai parlato di giovani della Fiorentina io non ne posso parlare più? ma dove è scritto? Ma tu sei scemo oppure proprio vuoi che me ne vada e allora dillo chiaro e non venir fuori con queste storie subdole che fanno solo incazzare ed annoiano tutti quanti.

    RispondiElimina
  52. Antoine dice " che Vecino sia un gioiellino è tutto da verificare" ed io gli rispondo "che tutti i giovani della Fiorentina siano dei gioielli è da verificare" ho usato anche la stessa parola "verificare" ed era chiaro a chi rispondevo. Come è chiaro che sei alla caccia di pretesti per far casino. Dì chiaro qual è il tuo scopo e sii almeno onesto.

    RispondiElimina
  53. Antoine dice " che Vecino sia un gioiellino è tutto da verificare" ed io gli rispondo "che tutti i giovani della Fiorentina siano dei gioielli è da verificare" ho usato anche la stessa parola "verificare" ed era chiaro a chi rispondevo. Come è chiaro che sei alla caccia di pretesti per far casino. Dì chiaro qual è il tuo scopo e sii almeno serio

    RispondiElimina
  54. Il problema non è stato il rovescio, caro Colonnello, essendo tra l'altro il mio colpo migliore, ma lo svuotamento di energia che ho avvertito dopo venti minuti. Fino ad allora in effetti ho dominato, poi non l'ho più vista. Ha però contribuito anche la periostite.

    RispondiElimina
  55. Ancora insulti e ancora ti arrampichi sugli specchi. Col "tutti" in quella discussione ti riferivi non solo e non tanto ad Antoine ma palesemente e soprattutto a quelli di cui avevo appena parlato io e solo io. Come sempre tiri indietro la mano e neghi l'evidenza lampante quando sei preso in castagna.

    RispondiElimina
  56. Neghi l'evidenza Jordan, il "tutti" era palesemente riferito a quelli di cui ho parlato io e solo io introducendo la discussione. E smettila di insultare e con gli odiosi apprezzamenti personali.

    RispondiElimina
  57. Neghi l'evidenza, quel "tutti" era palesemente riferito a quelli di cui ho parlato io e solo io nella discussione che ho introdotto. Smettila di insultare e di fare odiosi apprezzamenti personali.

    RispondiElimina
  58. E se tu parli di tutti i giovani della Fiorentina esprimendo i tuoi pareri che nemmeno leggo, io non posso parlarne più? E fino a quando? e dove è scritto? L'apprezzamento personale è solo dovuto al tuo odioso modo di comportarti, alla ricerca del cavillo per avere il pretesto per insultare e per fare polemiche non so alla ricerca di cosa. Una spiegazione è che tu sia malato nel cervello, un'altra è che tu voglia che me ne vada non so per quali motivi, non so se ce ne sono altre, dimmele tu, certo che il tuo modo di fare nei miei riguardi è inaccettabile.

    RispondiElimina
  59. accidenti a te Colonnello, ma l'hai fatto tornare proprio perchè tu vuoi che me ne vada io? è ancora peggio di prima! Se seguita così vi saluto sul serio.

    RispondiElimina
  60. Smettila con gli insulti e di negare l'evidenza del tuo palese riferimento ad una tesi mia e solo mia, e come al solito, manipolandola. Se tu avessi voluto solo rispondere ad Antoine avresti parlato solo di Vecino.

    RispondiElimina
  61. Smettila di insultarmi e di cercare pateticamente aiuto. Non mettere in mezzo altri.

    RispondiElimina
  62. Io rispondo ad Antoine e a chiunque altro parlando di chi mi pare e non faccio riferimento a niente di tuo, perchè l'argomento giovani viola non è qualcosa di tuo. Tu hai le tue tesi delle quali non mi potrebbe importare di meno, ed io le mie, che ho tutti i diritti di avere e di esprimere che tu l'abbia fatto prima o no. Non ho fatto nessun riferimento a te e me ne guardo bene, ma, e lo ripeto per la centesima volta, non puoi pretendere di avere argomenti copyrigth che io non posso toccare perchè ci hai detto qualcosa tu. Questa è aberrazione mentale o evidente tentativo di buttarmi fuori dal consesso. In questo secondo caso dillo chiaro che ti risparmio la fatica.

    RispondiElimina
  63. Visto che è lui che si è dato tanto da fare per farti tornare, il problema ora ce l'ho io, con un cane arrabbiato tra le palle ansioso di mordere anche quando non lo si caga nemmen di striscio.

    RispondiElimina
  64. Hai fatto palese riferimento ad una tesi mia e solo mia, appena espressa, e manipolandola, come al solito. E smettila anche di fare illazioni gratuite.

    RispondiElimina
  65. Smettila di insultare, e di negare l'evidenza di aver fatto palese riferimento ad una tesi mia e solo mia, appena espressa, e come al solito, manipolandola.

    RispondiElimina
  66. Che due palle! ma quale cazzo sarebbe questa tesi che avrei manipolato? Ho detto quel che penso io e basta, i tuoi messaggi non li leggo, te lo metti nel capo? Tu fai altrettanto dei miei (che invece studi con la lente di ingrandimento per trovarci i pretesti per saltar su) e smettila di rompere i coglioni!

    RispondiElimina
  67. Per te solo una parola: Vaffanculo

    RispondiElimina
  68. Con questo ennesimo insulto ti stai solo qualificando.

    RispondiElimina
  69. Non è un insulto, è un consiglio. Tu invece ti sei già qualificato da tempo

    RispondiElimina
  70. Smettila di insulare. Dove e come hai manipolato la mia tesi, e soprattutto la mia tesi, te l'ho detto a chiare lettere e non intendo ripetermi.

    RispondiElimina
  71. E' un insulto, informati. Smettila.

    RispondiElimina
  72. Un'altra volta e come sempre a cominciare sei stato tu, per i tuoi loschi scopi.

    RispondiElimina
  73. Non ho iniziato io e lo sai bene, e smettila anche con quelle tue spregevoli illazioni calunniose. Qui chi vuol cacciare gente sei solo tu.

    RispondiElimina
  74. Questo sarebbe il post dello scandalo, della manipolazione; "che tutti sian gioielli da serie A è da verificare anche se su alcuni ci si può scommettere di più. Il fatto è che, anche quelli che lo saranno, devono essere ancora ben lapidati e la brillantezza si vuole invece subito." Cosa avrei manipolato Dio solo lo sa. Ho semplicemente detto che i giovani viola dovranno dimostrare di essere gioielli da serie A ed anche quelli che lo saranno non lo son probabilmente adesso, mentre invece una squadra che punta in alto ha bisogno di gente pronta. Non ho fatto riferimento a nessuna tesi, non ho contestato nessuno, ho detto quello che penso io e questo devo avere il diritto di farlo senza che nessuno si adombri o faccia finta di farlo, se no è finita, allora al giochino si mette davvero la parola fine.

    RispondiElimina
  75. Infatti sono io che son venuto a rompere le palle inventandomi manipolazioni inesistenti ed offendendo così il prossimo.

    RispondiElimina
  76. E' inutile che divaghi, hai fatto palesemente riferimento ad una tesi mia appena espressa manipolandola, come ti ho già spiegato a chiare lettere ed hai capito molto bene, quindi non lo ripeto.

    RispondiElimina
  77. La (ennesima) tua manipolazione della mia tesi, che ha causato questa discussione, te l'ho spiegata a chiare lettere, l'hai capita benissimo, quindi non intendo ripeterla.

    RispondiElimina
  78. Io porto fatti, scritti, tu ripeti solo un ritornello ossessivo senza senso, perchè non sai più cosa dire. La tua figura l'hai già fatta se qualcuno ha avuto la pazienza di seguire.

    RispondiElimina
  79. Tu non hai spiegato proprio niente, ripeti un ritornello ossessivo senza senso perchè non sai cosa dire.

    RispondiElimina
  80. Sempre a chiedere pateticamente aiuto. Sai bene a cosa mi riferisco e non intendo tornarci. Smettila di manipolare le cose che dicono gli altri, per poterle criticare, e di insultare.

    RispondiElimina
  81. O ragazzi, certo che se su una semplice considerazione tra gioielli e gioiellini - e qui Pollock domani si scatenerà - si deve aprire un dibattito di migliaia di post non sul merito, ma su non si capisce cosa, il tutto diventa a dir poco noioso. Chiari, ma che importanza ha a chi si riferiva Jordan, quando il suo discorso è teso solo a discutere del valore o meno dei nostri ragazzi? Perché ci devi vedere un attacco personale o una manipolazione che, ti assicuro, ad occhi esterni [o almeno i miei] non c'è assolutamente? Parliamo di calcio senza dover stare troppo a preoccuparci di pesare ogni minima parola, sennò il blog diventa invivibile, e fa morir dalle risate chi legge da esterno...

    RispondiElimina
  82. Sai bene a cosa mi riferisco perché te l'ho detto in modo chiaro, e quindi non intendo ricominciare e ripetere da capo la discussione. Se vuoi fai un ripassino.

    RispondiElimina
  83. Mi sono fatto nemici perché ho sempre detto la verità, anche se scomoda e non richiesta come in questo caso. Jordan ha commentato un post di Antoine e non del Chiari, basta vedere l'orario. Evidentemente tocca al più scarso di tutti assumersi una responsabilità.

    RispondiElimina
  84. Firmo. Sottoscrivo.

    RispondiElimina
  85. La manipolazione c'è, come al solito Deyna, ed è per questo che non la sopporto, oltretutto basterebbe chiedere scusa dell'imprecisione e tutto finirebbe. Non ho parlato di attacco personale. Lui ne ha parlato, calunniandomi ed insultandomi.

    RispondiElimina
  86. Non è l'orario che decide, Gonfiantini, perché il commento di Jordan è successivo sia al mio che a quello di Antoine, è il contenuto che è inequivocabilmente riferito ad una mia tesi appena espressa, manipolandola. Jordan nel suo commento parla di "tutti" quelli di cui avevo appena parlato io e solo io, Antoine aveva parlato solo di Vecino.

    RispondiElimina
  87. Questa storia è così cretina che fa male e anch'io sottoscrivo Sopra. Però è quel che c'è dietro che evidentemente non è così cretino. Questo da quando è rientrato è col fucile puntato ad inventarsi pretesti per far gazzarra ed accusarmi di manipolare quello che dice anche se cerco di non cagarlo nemmen di striscio. Io in questo consesso ci sto bene, c'è un sacco di gente intelligente con la quale è piacevole parlar di calcio, ma sto bene dove c'è gente che sta bene con me. Se tutte le volte che devo scrivere qualcosa devo mettermi a studiare la possibilità di non dargli appigli per rompere la palle, mi viene l'esaurimento nervoso, finisce il piacere, ed allora tolgo il disturbo. Magari è quello che vuole. Da quando è tornato è già la seconda volta che fa gazzarra per nulla inventandosi pretesti assurdi.

    RispondiElimina
  88. Visto che qualcuno ha giustamente espresso opinioni, ricordo che questo è il post dello scandalo, della "manipolazione"; "che tutti sian gioielli da serie A è da verificare anche se su alcuni ci si può scommettere di più. Il fatto è che, anche quelli che lo saranno, devono essere ancora ben lapidati e la brillantezza si vuole invece subito." Cosa avrei manipolato Dio solo lo sa. Ho semplicemente detto che i giovani viola dovranno dimostrare di essere gioielli da serie A ed anche quelli che lo saranno non lo son probabilmente adesso, mentre invece una squadra che punta in alto ha bisogno di gente pronta. Non ho fatto riferimento a nessuna tesi, non ho contestato nessuno, ho detto quello che penso io e questo devo avere il diritto di farlo senza che nessuno si adombri o faccia finta di farlo, se no è finita, allora al giochino si mette davvero la parola fine.

    RispondiElimina
  89. Lanci il sasso e tiri indietro la mano, Jordan. Dov'è la manipolazione palese della mia tesi te l'ho spiegato subito benissimo e non lo ripeto quindi. Non intendo ricominciare e ripetere la discussione.

    RispondiElimina
  90. No Chiari, al momento Disqus dice che il commento di Jordan è di 4 ore fa mentre i tuoi due, di cui uno in risposta a Antoine sono di 3 ore fa. Ma se ha commentato prima di te come avrebbe fatto a manipolare quello che tu avresti detto in seguito?

    RispondiElimina
  91. Vi giuro che ho un gran rovescio. Vi assicuro che Vecino vedrà il campo raramente e che sparirà velocemente. Idem per Alonso. Lo stesso per Yakovenko. Invece, Vargas forse lo recuperano, il che è quasi incredibile.

    RispondiElimina
  92. Non voglio entrare nella polemica, ciò che noto è solo che questi grandi campioni non si vedono tra i giovani viola. Wolski ad esempio non è praticamente mai sceso in campo. Era arrivato con fama di giocatore fortissimo e come tale me ne avevano parlato gli amici polacchi, ma forse non ha trovato il giusto feeling con Montella. Gli altri si stanno vedendo ancor meno ed il dubbio che non siano gran cosa si alimenta.

    RispondiElimina
  93. Per me Wolski viene fuori. Magari tra un anno. Idem Rebic. Anche Mati, non giovane ma di certo alternativa, disputerà una buona stagione. Credo poco in Hegazy, ma ora non ha senso parlarne. Mi ha molto deluso Camporese, in cui confidavo. Compper è abbastanza scarso. Savic è fortissimo. Roncaglia è una pippa. VeGat.

    RispondiElimina
  94. Vai a guardare meglio, Gonfiantini, l'argomento "gioiellini" l'ho portato io e solo io, da lì è iniziato tutto, ed il commento di Antoine e poi quello manipolatore di Jordan sull'argomento sono successivi.

    RispondiElimina
  95. Ok Chiari, non vado oltre. Siete necessari entrambi. Cercate di sopportarvi, anche e soprattutto per noi tutti.

    RispondiElimina
  96. Jordan io non ho nulla contro la tua persona e mi va benissimo che tu scriva, più di ogni altro, anche in questo blog. Forse è tuo anche il record nel sitone. Va benissimo. Io non voglio cacciare nessuno, chi ha questo odioso vizio sei tu. Quando esprimi tue opinioni sei anche interessante, a volte condivisibile altre meno. Quando qualcuno ti critica pretendi giustamente e puntigliosamente che venga rispettato rigorosamente quello che hai scritto. Quando però devi criticare il pensiero altrui, secondo me, diventi rozzo ed irrispettoso, lo ricostruisci, il pensiero altrui, come vuoi tu per poterlo criticare meglio. Lo fai come metodo dialettico , e questo metodo io non lo sopporto. Se vuoi tienine conto di quanto ti sto dicendo, altrimenti hai il diritto di pensare che siano cagate e di continuare così, anche insultandomi per tutta risposta. Io dal canto mio ho il diritto di difendermi e di pretendere che quello che dico sia, anche criticato, ma sempre rigorosamente rispettato e mai manipolato. Stanne certo che non demorderò in questa mia determinazione.

    RispondiElimina
  97. Quanto a te, Chiari: sei troppo intelligente e sensibile (che tu non sia ancora vegan è quindi oltremodo grave) per non avvederti che Jordan non manipola il tuo pensiero, anche se a volte semplifica il ragionamento (il che non è detto sia un difetto).

    RispondiElimina
  98. Grazie Gonfia.

    RispondiElimina
  99. Manipola, manipola.

    RispondiElimina
  100. Non lo fa in mala fede ma per trovare motivi per criticare.

    RispondiElimina
  101. Quanto al vegan, carissimo Antoine, lo sto quasi diventando, ma non voglio essere ipocrita, i motivi non sono, diciamo così, ideologici, ma salutistici e legati al mio sovrappeso che mi costa quando, ogni giorno, vado a, diciamo così, correre.

    RispondiElimina
  102. La motivazione iniziale è irrilevante, caro Chiari. Il resto consegue.

    RispondiElimina
  103. Toc toc....È la Riblogghita qui?....Vogliamo discutere dell'ennesima pulcinellata successa a Torino? Di un recupero immotivato? Con il primo gol del Milan con un leggerissimo leggerissimo impercettibile fuorigioco? Con un Balotelli che si permette (o gli permettono) di dare un mezzo cazzotto a Padelli?....ma per quanto tempo dovremmo assistere a queste cose?

    RispondiElimina
  104. Ovvia, cerchiamoci la sintesi di Torino-milan per farmi un po' di sangue marcio...

    RispondiElimina
  105. Vista, nulla di nuovo. Incredibile il gol di Muntari, doppia sberciata e palla che entra piano piano in rete...

    RispondiElimina
  106. Domani saremo in testa col Napoli ma dopo la quarta giornata in regale solitudine, perché il Napoli non vincerà col Milan a Milano, mentre noi massacreremo l'Atalanta in casa sua. E in mezzo alla settimana, allenamento in scioltezza col Paços.

    RispondiElimina
  107. Io non mi sogno nemmeno di criticare il tuo pensiero perchè è da tempo che ti ho cancellato dalla categoria di quelli con i quali era possibile discutere. Non ho criticato un bel cazzo di niente, dimmi dove ti ho nominato, dove ho detto che tu avresti detto. Per manipolare il pensiero di qualcuno bisogna prima di tutti appiopparglielo e poi cambiarlo. Io non ti ho cagato nemmen di striscio, ho detto solo quel che pensavo io e se prima tu ti eri espresso sullo stesso argomento a me che me ne frega? questo ti dà il diritto di tappar la bocca a tutti su quell'argomento? Dici quel cazzo che ti pare ed io mi guarderò bene dal confutarlo anche qualora lo ritenessi la peggior cazzata della storia, perchè lungi da me è la voglia di rompermi le palle e di romperle al prossimo in queste diatribe idiote. Però anche tu non rompere i coglioni a me inventandoti critiche e manipolazioni inesistenti ed offensive soprattutto della mia e dell' altrui intelligenza.

    RispondiElimina
  108. ma mi dici chi cazzo ti ha criticato? Mi dici dov'era la critica? Se non ti ho nemmeno nominato, se non ti ho cagato nemmen di striscio?

    RispondiElimina
  109. Ed io mi tocco le palle sperando che basti

    RispondiElimina
  110. Anch'io non facciamo questi conti sono pericolosi!

    RispondiElimina
  111. Abbi il coraggio delle tue azioni, Jordan, continui a negare l'evidenza di essere intervenuto in una discussione avviata da me pochi minuti prima, e ancora una volta manipolando una cosa che avevo detto solo io. Cosa che hai fatto decine e decine di volte con me, e non solo con me, in questo blog. Tu continua pure così, a farlo ed a offendere in modo incivile ed arrogante, invece che chiedere scusa, se te lo faccio notare, e mi troverai sempre a fartelo notare, a stigmatizzare questo tuo metodo odioso, scorretto, e lo farò come sempre in modo educato come è mio stile, ma chiaro ed intransigente, ed a chiederti di non farlo.

    RispondiElimina
  112. Te l'ho detto in modo chiaro appena lo hai fatto, e tu l'hai capito benissimo. Non intendo ricominciare da capo, vattelo a vedere, e smettila di negare l'evidenza.

    RispondiElimina
  113. Dopo che te l'ho fatto notare, Jordan, per negare spudoratamente a chi ti riferivi palesemente, cioè a quelli di cui avevo appena parlato, io e solo io, ti sei persino riportato un virgolettato tuo manipolandolo, aggiungendoci, nel virgolettato un "giovani della Fiorentina" che non c'era e togliendoci un " da serie A" che c'era, nel tuo scritto manipolatore. Manipoli le manipolazioni, pazzesco! Ed arrivi a manipolare in modo gravemente scorretto anche i virgolettati, e ti manipoli anche da solo, per negare l'evidenza e quando sei preso in castagna. I virgolettati non si devono manipolare Jordan, mai, è una cosa gravissima farlo.

    RispondiElimina
  114. Allora te lo ridico e per l'ultima volta. Non voglio avere a che fare con te, quindi non ti leggo e non mi riferisco mai a te. Tu non leggere nemmeno quello che scrivo così non ti viene la tentazione di inventarti che mi rivolgo a te. La prossima volta che mi rompi le palle con le tue invenzioni sarà l'ultima perchè saluto tutti e me ne vo così sarà chiaro a tutti il tuo scopo.

    RispondiElimina
  115. Io non ti ho mai cercato per primo, e continuerò a non farlo. Quello che dovevo dirti sulle tue ripetute scorrettezze nei miei confronti te l'ho detto. Se vuoi tienine conto, altrimenti se continuerai, continuerò a difendermi da te con tutta la mia forza.

    RispondiElimina